Your SlideShare is downloading. ×
Di reputazione, crisi, diagnosi e medicine.
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Di reputazione, crisi, diagnosi e medicine.

2,422
views

Published on

la mia presentazione al social recruiting forum 2012.

la mia presentazione al social recruiting forum 2012.

Published in: Business

4 Comments
9 Likes
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total Views
2,422
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
4
Likes
9
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Di reputazione,crisi, diagnosi emedicine.Gianluca Diegoliwww.minimarketing.it
  • 2. Solo le aziende potevano “parlare”
  • 3. Contro il passaparola vocale, si vinceva facile.
  • 4. “Negare qualsiasi problema.”
  • 5. nuove regole
  • 6. primo, le personepossono parlarefacilmente edirettamente tra loro
  • 7. secondo, che il canaledi trasmissione non è piùconcentrato, semplice econtrollabile
  • 8. Tutto avviene in tempo reale
  • 9. Non si cancella (più) nulla
  • 10. (quasi) tutto è pubblico, 24/7/365
  • 11. La reputazione si modifica continuamente tramitemicroconversazioni online.
  • 12. Social media crisis Foto di @lyonora
  • 13. La tirannia dellatrasparenza
  • 14. Un racconto di @mizioblog (http://www.mizioblog.com/?p=1335)
  • 15. “Mio padre ha fatto tre naufragi.Uno di questi, quello con la Federico Costa,come dinamica è simile a quello del 13gennaio.Il Comandante dell’epoca passò troppovicino alla costa perché voleva fare degliscatti fotografici, era un appassionato difotografia, prese gli scogli e iniziò a imbarcareacqua.”
  • 16. “Ho cercato su internet qualcosa cheparlasse del naufragio della Federico Costa.Non ho trovato niente. [...]Quello che so sulla Federico Costa loconosco solo attraverso i racconti di miopadre.”
  • 17. “Di fronte al potere di informare che oggi hala gente, anche la comunicazione deibrand è molto vulnerabile. [...]Purtroppo anche il più grande genio delle PRè impotente di fronte alle notizie,crudemente documentate, che escono fuoriin continuazione.”
  • 18. “Oltre che finire sugli scogli, la compagnia si è infrantacontro un fenomeno che è di grande attualitàin comunicazione: la trasparenza, cioè il bisognodi dire la verità.”
  • 19. Un’altra breve storia. Mia, stavolta.
  • 20. Nel 2000 lavoravo per un’azienda che aveva200 dipendenti.
  • 21. Un anno dopo, eravamo rimasti in 50.
  • 22. Di noi, si era occupata solo l’edizione localedel Carlino Bologna, in Cronaca. 20 righe.
  • 23. 2012: OMSA licenzia 239 lavoratrici aFaenza, la produzione va in Serbia.
  • 24. Le persone in aziende sono MEDIA.
  • 25. Compriamo e vendiamo sempre più lanostra reputazione, non il nostroprodotto.
  • 26. La verità è la sfida più impegnativa che dovràaffrontare l’uomo di comunicazione delfuturo. (http://www.mizioblog.com/?p=1335)
  • 27. GianlucaDiegolistrategist[mini]marketinggianluca@diegoli.comwww.minimarketing.it