• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Machiavelli lezione 1
 

Machiavelli lezione 1

on

  • 1,632 views

 

Statistics

Views

Total Views
1,632
Views on SlideShare
1,632
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
15
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Machiavelli lezione 1 Machiavelli lezione 1 Presentation Transcript

    • NICCOLO MACHIAVELLI e IL PRINCIPE (1513) IL CONTESTO CULTURALEI. metà del 1500 = Rinascimento Pieno[parallelo con Ariosto / diversi i contesti -atteggiamento di fronte alla realtà = diverso ?•laicità•empiria = sperimentalismo applicato allanatura / alluomo / alla realtà sociale e politica•rivalutazione di capacità e potenzialitàdelluomo
    • Perché IL PRINCIPE IL PROBLEMALa "minorità italiana” nellorganizzazione politica LA RISPOSTA Repubblica Uno stato "ideale" Principato Cap. iniziali del testo La figura delCap. centrali del testo principe "ideale"
    • CONTESTO STORICO• affermazione di stati nazionali (v. Francia - Germania) - loro presenza in Italia• frammentazione politica dellItalia => Ricerca di unità •Signorie e Principati (ma v. Firenze -> alternanza tra forma repubblicana e signoria)
    • Cos’è IL PRINCIPE• Da TRATTATO = dissertazione filosofico -scientifica fondata su un preesistente “sistema” di pensiero - impianto eminentemente espositivo• a SAGGIO = autore sostiene e dimostra una sua verità individuale con adeguate argomentazioni non riconducibili necessariamente a un sistema di pensiero precostituito Natura / storia / lettura dei classici
    • I PRECEDENTI de IL PRINCIPE • Mondo classico = Cicerone - Seneca • Medio Evo = Specula principum / Monarchia di Dante • Umanesimo = Specula principum -Giovanni Pontano De principe liberIdeale vs. reale --> v. lettera a FrancescoVettori / Dedica del Principe a Lorenzode’MediciPolitica come scienza autonoma da considerazionidi carattere morale
    • Discorsi sulla prima decade di Tito Livio• Commento ai primi dieci libri dell’Ab urbe condita di T. Livio = nascita e consolidamento della res publica = per M. forma di stato migliore• Tre libri – primi due = questioni nate “per publico consiglio” (del Senato e del popolo romano • I. = politica interna • II. = politica estera (formazione dell’imperio del popolo romano – terzo libro = politica interna e eventi bellici - azioni dei grandi eroi dello stato romano
    • Perché Machiavelli scrive Il PRINCIPELa risposta è nei suoi testi che precedono o accompagnanola stesura del trattato (Lettera al Vettori - Dedica delPrincipe) Esperienza delle cose moderne• M. protagonista della vita politica di FIRENZE fra 1498 e 1512 – segretario della Seconda Cancelleria nel periodo della Repubblica Fiorentina • ambasceria in Francia presso Luigi XII (1500) • ambasceria presso Cesare Borgia, duca di Romagna (v. cap. VII del Principe)
    • Perché Machiavelli scrive Il PRINCIPE la lezione degli antichi• la tradizione storiografica classica • Cicerone, De oratore = “Historia magistra vitae” • T. Livio (v. i Discorsi)• immutabilità della natura umana – visione pessimistica dell’uomo
    • Che cosa osservare del PRINCIPE• La qualità della riflessione politica di M.= politica come scienza autonoma• Il realismo nell’analisi politica• Il rigore nel procedimentodell’argomentazione = procedimentodilemmatico • Gli aspetti formali = uso della sintassi / del lessico / del linguaggio figurato
    • I temi del Principe 26 capitoli / 4 sezioni I.) Cap. I - XI = esame dei diversi tipi di principati e dei loro modi di formarsiII.) Cap. XII - XIV = funzione fondamentale delle armi -necessita di un esercito cittadino e non mercenario.III.) Cap. XV - XXIV = figura ideale del principe, quale eglidovrebbe essere per poter giungere alla costituzione di uno statoforteIV.) Cap. XXV - XVI = le forze in campo che possonodeterminare il successo o meno di un principe = virtù / fortuna
    • Riferimenti bibliografici Luperini - I, 2 - Parte V, Su Machiavelli e la sua opera / cap. III– (il genere letterario del Principe [v. anche pag.192] e il significato / Vita e opere dell’autore) = pagg. 230 - 233– T 1 = Lettera a Francesco Vettori (epistola - i presupposti concettuali e metodologici del Principe) = pagg. 234 - 237 Sul Principe / cap. IV– Vicende storico letterarie del Principe = pag278 ss– T 1 = Dedica a Lorenzo di Piero de’ Medici = pag. 279– Capitoli scelti del Principe