Your SlideShare is downloading. ×
Presentazione apertura Open Talk PN LUG
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Presentazione apertura Open Talk PN LUG

107

Published on

Slide di presentazione apertura Open Talk PN LUG - Parliamo di Software libero 2013

Slide di presentazione apertura Open Talk PN LUG - Parliamo di Software libero 2013

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
107
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Parliamo di software libero a PordenoneBiblioteca civica comunaleRelatore: Paolo Garbin, paolettopn Pordenone LUG – Open Talk 2013 http://www.pnlug.it 7 marzo 2013 info@pnlug.it
  • 2. Buonasera a tutti e ben arrivati,io sono Paolo Garbin, il presidente della nostraassociazione culturale e questa sera tratterò diversiargomenti, per far si che possiate conoscerci meglio.Questa prima serata sarà dedicataallapprofondimento della nostra associazione e diquanto abbiamo fatto e stiamo facendo da diversotempo sul territorio cittadino e regionale; inoltrefaremo conoscenza con il software libero.La maggior parte di questi argomenti serviranno aconoscerci e non verranno più ripresi nelle seratesuccessive. Cosa tratteremo questa sera Pordenone LUG Slide 2 di 28
  • 3. Sebbene GNU/Linux e il software libero in questi ultimianni si stiano affermando in tutti i campi dellICT(Information Communication Technology) esiste ancoramolta disinformazione in questo ambito sia allinternodegli uffici dellintera P.A., che nei vari istituti scolasticistatali e privati, nelle aziende e in parte anche nellapopolazione, favorendo il Digital Divide.Per questo motivo e per la passione che ci accomuna si ècreato nel tempo questo gruppo di persone, come delresto tanti altri gruppi in Italia, per poter diffondere aicittadini la Filosofia del Software Libero e di GNU/Linux ingenerale. Il contesto Pordenone LUG Slide 3 di 28
  • 4. Dall’anno 2004 fino al mese di novembre 2012, ilgruppo era formato da tanti amici checollaboravano tra loro per divulgare l’esistenzadel software libero e le sue varie applicazioni. Inquesti anni sono stati realizzati diversi progetti,molte attività, varie applicazioni libere.Vi invitiamo a visitare i nostri siti precedenti, neiquali potrete vedere con i vostri occhi quantolavoro c’è e c’è stato dietro il nome di questoLUG pordenonese. Chi eravamo prima Pordenone LUG Slide 4 di 28
  • 5. LAssociazione Pordenone LUGCon molto coraggio, voglia di fare e desiderio diampliare la cultura del software libero, molti dinoi assieme a nuovi amici abbiamo deciso di fareil grande passo successivo, costituendo di fattol’attuale associazione culturale, nata il giorno 21novembre 2012 a Pordenone. Chi siamo oggi Pordenone LUG Slide 5 di 28
  • 6. Divulgazione del software libero, attraversomolteplici mezzi e sistemi, come Gtalk, il web, IRC e isocial network;Organizzazione di eventi particolari, come la LinuxArena e il Linux Day;Organizzazione di giornate dinstallazione, gli InstallParty;Promozione e organizzazione di mini corsi a temasul software libero;Coesione ed unione di idee attraverso i nostri socialnetwork e servizi con altri LUG e i cittadini; I nostri traguardi Pordenone LUG Slide 6 di 28
  • 7. Un Linux User Group (LUG), o anche "Linux UsersGroup" e "Linux Users Group", è un gruppo formatoda persone che osservano i principi delsoftware libero ed impegnate nel diffondere i sistemioperativi basati sul kernel Linux.Spesso un LUG è una associazione no-profit, formatada persone liberamente costituite, che svolgono laloro attività prevalentemente su base volontaria eche provvedono al supporto e alla diffusione diGNU/Linux, in particolar modo verso chi si avvicinaper la prima volta a tale sistema operativo. Cosè un LUG ?? Pordenone LUG Slide 7 di 28
  • 8. Gli obiettivi di un LUG possono variare sensibilmentea seconda del tipo di gruppo, dalle caratteristiche deisuoi membri e dal luogo o campo dove il gruppostesso opera. Come per ogni comunità di intenti nonesiste una documentazione ufficiale che indichiesattamente cosa è un LUG e cosa deve fare peressere definito tale, ma è possibile tracciare alcuniconfini entro i quali si possono riconoscere questeassociazioni.La nostra associazione ha uno Statuto e regolamentoattuativo proprio, dove sono descritti i vari intentiche lassociazione si prefigge di seguire epromuovere. Finalità del LUG Pordenone LUG Slide 8 di 28
  • 9. Lobiettivo principale di un LUG è quello di estenderele conoscenze dei propri membri e condividerle congli altri per una crescita comune fino ad accumularequella massa critica sufficiente a diventare un "intelligenza collettiva".Un LUG può insegnare ad un nuovo utente comeutilizzare al meglio gli strumenti in proprio possesso,e nel contempo può mostrare allutente più espertopunti di vista differenti per ottenere i massimirisultati grazie ad un clima collaborativo che facilitala qualità e linnovazione. Finalità del LUG Pordenone LUG Slide 9 di 28
  • 10. Un LUG per essere tale ha bisogno innanzitutto difarsi conoscere e disporre di alcuni mezzinecessari ai propri fini. Per far questo ha adisposizione varie alternative. Essenzialmente siriconoscono due modalità di aggregazionenonché di fruizione dei servizi forniti da un LUG.Ci sono LUG che possono disporre di una sedefisica e altri che fanno sentire la loro presenzaessenzialmente tramite strumenti online oorganizzando eventi. In verità buona parte deiLUG rientra in entrambe le categorie. Riferimenti di un LUG Pordenone LUG Slide 10 di 28
  • 11. Le attività possono essere svariate: si va daincontri pratici in cui si offre aiuto per linstallazione e la configurazione di Linux, ad altri piùdidattici e mirati ad ampliare le conoscenze su Linux inmodo scambievole e reciproco, favorendo la libertà diconoscenza di ciascuno.● il Linux Day● la Linux Arena● gli Install Party● i corsi interni● i progetti di gruppo● gli incontri periodici Le nostre attività Pordenone LUG Slide 11 di 28
  • 12. Il software libero è software pubblicato conuna licenza che permette a chiunque diutilizzarlo e che ne incoraggia lo studio, lemodifiche e la redistribuzione; per le suecaratteristiche, si contrappone alsoftware proprietario ed è differente dallaconcezione open source, incentrandosi sullalibertà dellutente e non solo sullapertura delcodice sorgente, che è comunque unpre-requisito del software libero. Il software libero Pordenone LUG Slide 12 di 28
  • 13. Per “software libero” si intende ognisoftware che possa essere installato edutilizzato, liberamente modificato,ridistribuito con i codici sorgenti, anche apagamento, purche’ rimanga un “softwarelibero” (in inglese free software). A questotipo di software non si puo’ imputare alcuncosto di licenza al fine di permetterne unalarga diffusione. Il software libero Pordenone LUG Slide 13 di 28
  • 14. Il “software libero”, è un beneinestimabile ed un patrimonio comunedell’umanita’; viene sviluppato dacomunità di programmatori checooperano, coordinandosi, con strumentiinformatici, attraverso il web.Il più delle volte avviene in modo libero eNON a pagamento. Il software libero Pordenone LUG Slide 14 di 28
  • 15. Il software libero è software pubblicato conuna licenza che permette a chiunque diutilizzarlo e che ne incoraggia lo studio, lemodifiche e la redistribuzione; per le suecaratteristiche, si contrappone alsoftware proprietario ed è differente dallaconcezione open source, incentrandosi sullalibertà dell’utente e non solo sull’apertura delcodice sorgente, che è comunque unpre-requisito del software libero. Il software libero Pordenone LUG Slide 15 di 28
  • 16. La parola libero non implica la possibilità diutilizzare tale software in maniera indiscriminata:il software libero è comunque soggetto ad unalicenza duso, a differenza ad esempio delsoftware di pubblico dominio.Rispetto al software proprietario, la licenza dusodel software libero permette di:● eseguire il programma per qualsiasi scopo;● accedere alla struttura interna del programma (codice sorgente), studiarla ed eventualmente modificarla e redistribuirla;● ridistribuirlo in un numero di copie illimitato. Perché software libero Pordenone LUG Slide 16 di 28
  • 17. Secondo Richard Stallman e la Free SoftwareFoundation da lui fondata, un software si può definirelibero solo se garantisce quattro "libertà fondamentali":Libertà 0 Libertà di eseguire il programma perqualsiasi scopo.Libertà 1 Libertà di studiare il programma emodificarlo.Libertà 2 Libertà di ridistribuire copie delprogramma in modo da aiutare il prossimo.Libertà 3 Libertà di migliorare il programma edi distribuirne pubblicamente i miglioramenti, inmodo tale che tutta la comunità ne traggabeneficio. Le 4 libertà di Stallman Pordenone LUG Slide 17 di 28
  • 18. Un programma è software libero selutente ha tutte queste libertà.In particolare, se è libero di ridistribuirecopie, con o senza modifiche, gratis oaddebitando delle spese di distribuzione achiunque ed ovunque.Essere liberi di fare queste cose significa(tra laltro) che non bisogna chiedere opagare nessun permesso. Quando è software libero Pordenone LUG Slide 18 di 28
  • 19. Essendo la disponibilità del codice sorgente unodei requisiti fondamentali che accomuna ilsoftware libero ed il software open source,spesso si è indotti a considerare i due concettiequivalenti, ma in realtà non lo sono.Il software libero inoltre non deve essere confusocon il software freeware, che è distribuibilegratuitamente, ma che non è né software liberoné open source: il software libero infatti non èdetto che sia gratuito ovvero può anche essere apagamento e il termine free in inglese va intesoin italiano appunto come libero, nel senso deiprincipi suddetti, e non gratuito. Differenza dallopen source Pordenone LUG Slide 19 di 28
  • 20. A prescindere dalle implicazioni sociali, secondo isuoi sostenitori il software libero presentanumerosi vantaggi rispetto al softwareproprietario:● essendo possibile modificare liberamente ilsoftware, è possibile personalizzarlo ed adattarloalla proprie esigenze;● il codice sorgente è sottoposto ad una revisioneda parte di moltissime persone, pertanto è piùdifficile che contenga bachi e malfunzionamenti.In ogni caso, è sempre possibile per chiunquetenere un indice pubblico dei problemi, in modoche gli utenti li conoscano; Vantaggi del software libero Pordenone LUG Slide 20 di 28
  • 21. ● se viene scoperto un baco o una falla disicurezza, la sua correzione di solito è moltorapida;● essendo il sorgente liberamente consultabile, èmolto difficile inserire intenzionalmente nelsoftware backdoor, cavalli di Troia o spywaresenza che questi vengano prontamente scopertied eliminati, come invece è accaduto per alcuneapplicazioni commerciali;● non esistendo standard proprietari, le cuispecifiche sono normalmente segrete, è moltopiù facile costruire software interoperabile; Vantaggi del software libero Pordenone LUG Slide 21 di 28
  • 22. ● permettere a chiunque di modificare i sorgentigarantisce che ogni nuova funzionalità o copertura diun baco possa essere proposta da chiunque eimmediatamente applicata dagli sviluppatori. Questopermette di avere rapidamente a disposizione unsoftware che rispetta le esigenze di chi ha richiestole modifiche in caso di necessità● collaborando con sviluppatori volontari eutilizzando il lavoro della comunità, anche lepiccole e medie imprese sono in grado disviluppare e vendere prodotti di alta qualità,senza dover ampliare il loro organico. Vantaggi del software libero Pordenone LUG Slide 22 di 28
  • 23. Il software libero non deve necessariamenteessere sviluppato a titolo gratuito o a fondoperduto. Purché si rispettino i vincoli della licenzaduso, è possibile vendere del software libero;allinterno dei documenti del progetto GNU,Stallman incoraggia la vendita di software libero.Stando alla GPL, però, il primo che compra unsoftware libero ha il diritto di redistribuirlo gratis,è quello che succede ad esempio con REHL,CentOS, Suse, Canonical, ma semmai su servizi eassistenza. Il modello di business è quindi basatosul lavoro e non su licenze parassitarie. Applicazioni commerciali Pordenone LUG Slide 23 di 28
  • 24. La nostra brochurePordenone LUG Slide 24 di 28
  • 25. Siamo giunti al termine della presentazione e daora rimaniamo a Vs. disposizione per risponderea tutte le vostre DOMANDETutta la documentazione e le slide sono statirealizzati con applicazioni Linux e SoftwareLibero. Pordenone LUG – Open Talk 2013 http://www.pnlug.it Licenza Creative Commons v. 3.0 info@pnlug.it
  • 26. Un biglietto da visita x VoiPordenone LUG – OpenTalk 2013 http://www.pnlug.itLicenza Creative Commons v. 3.0 info@pnlug.it

×