ilbolscevico18mmxii

847 views
786 views

Published on

Alte nel cielo d'Italia le bandiere del 25 Aprile e del 1 Maggio

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
847
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

ilbolscevico18mmxii

  1. 1. Spedizione in A.P. - 45% art. 2 Comma 20/b legge 662/96 - Filiale di Firenze - Settimanale - € 1,50 Fondato il 15 dicembre 1969 Nuova serie - Anno XXXVI - N. 18 - 10 maggio 2012 Da Milano a Catania e Cagliari ALTE NEL CIELO D’ITALIA LE BANDIERE DEL 25 APRILE E DEL 1° MAGGIO Grandi cortei antifascisti per il lavoro, l’art. 18 e contro il governo Monti. Napolitano insiste sull’unità tra antifascisti e fascisti. Contestati dai manifestanti il 1° Maggio i PD Bersani a Portella della Ginestra e Fassino a Torino. Intimidazioni fasciste e poliziesche contro i marxisti-leninisti a Firenze, Varese, Catania e Lecce. Grave provocazione contro Franco Di Matteo, convocato nottetempo dalla questura APPELLO DEL PMLI: UNIAMOCI CONTRO IL CAPITALISMO, PER IL SOCIALISMOCatania, 25 Aprile 2012. La rossa delegazione del PMLI che ha partecipato alla manifestazione per il 67° Anniversario della Liberazione dal nazifascismo (foto Il Bolscevico). Accanto, Milano. La combattiva PAG. 16delegazione del PMLI al corteo del 1° Maggio (foto il Bolscevico) UNA SPLENDIDA VITTORIA ROSSA DEL PMLI E UN FORTE OMAGGIO AL 25 APRILEIndimenticabile e bellissima inaugurazionedella nuova sede campanadei marxisti-leninisti SOLIDARIETA’ AI COMPAGNI DI FIRENZE, LECCE E VARESE PAGG. 9-11 PER LA GRAVE PROVOCAZIONE ANTI-PMLI Comunicato stampa PROVOCAZIONE ANTI PMLI IL 25 APRILE Napoli, 25 Aprile 2012. Una veduta parziale dell’inaugurazione della nuova sede del PMLI e de “Il Bolscevico”. Alla presidenza, sulla destra, il compagno Fran- co Di Matteo, Responsabile del PMLI per la Campania. Accanto il compagno PAG. 2 Andrea Cannata, Segretario della Cellula “Vesuvio Rosso” di Napoli Elezioni amministrative in provincia di Napoli NEL SEGUITO TALK-SHOW SERALE CONDOTTO DA FRANCESCO DE LUCA SUL TEMA DEL 25 APRILE RIUSCITI BANCHINI DEL PMLI PER L’ASTENSIONISMO A “TelePavia” Urgo attualizza l’antifascismo A ISCHIA E A BOSCOTRECASE contro l’odierno regime neofascista PAG. 12 PAG. 11
  2. 2. 2 il bolscevico / 25 Aprile N. 18 - 10 maggio 2012 dia antifascista dell’intero corteo zione, contro il revisionismo sto- l’ha rappresentata indubbiamen- rico neofascista e la riabilitazione te il PMLI: una combattiva e folta dei repubblichini, contro l’inter- COMUNICATO STAMPA MILANO delegazione sventolava una selva ventismo nostrano, per i diritti di rosse bandiere del Partito, alcu- ne abbinate a quella dei Maestri ed una a quella NO TAV, e di cartel- li con i manifesti del PMLI sul 25 Aprile e quelli contro il governo dei migranti. Non potevano cer- to mancare quelli contro il regi- me neofascista e l’attuale gover- no della grande finanza, della Ue e della macelleria sociale. ProvocazioneDecine di migliaia alla manifestazione nazionale. La delegazione del PMLI, guidata da Urgo, svolge un ruolo Monti e contro la ministra Fornero portati da militanti e simpatizzan- ti provenienti da Milano e provin- cia e dalle province di Bergamo e La delegazione del PMLI, gui- data dal compagno Angelo Urgo, per la qualità politica delle parole d’ordine scandite e per le canzoni anti PMLI il 25 Aprilecombattivo di avanguardia antifascista Varese, ai quali si sono aggiunti i compagni piemontesi dell’Orga- proposte (“Bella Ciao”, “Fischia il Vento”, “Bandiera Rossa”, “La nizzazione di Biella del PMLI. Guardia Rossa”, “La Brigata Ga- TEMENDO CONTESTAZIONI GLI Al concentramento i marxisti- ribaldi”…) ha attirato attorno a séORATORI UFFICIALI ANTICIPANO leninisti hanno diffuso centinaia di ed al suo seguito sempre più mani- copie del volantino: “Alziamo la festanti di ogni età suscitando ap- La polizia in divisa e in lata la Costituzione del ’48. I COMIZI E ABBANDONANO bandiera della Resistenza contro plausi e saluti a pugni alzati da chi borghese ha cercato di emar- Altrimenti non si capirebbe- LA PIAZZA PRIMA DELL’ARRIVO il capitalismo, per il socialismo”. Diffuse anche copie de Il Bolsce- sostava ai bordi del corteo. In Piazza Duomo intanto co- ginare il PMLI dai cortei del 25 Aprile a Firenze, Lecce e ro questi atti repressivi fasci- sti compiuti impunemente alla DEL GROSSO DEL CORTEO vico n. 16 abbinate ai numeri 14 minciavano i comizi ufficiali con Varese. Nelle prime due città luce del sole proprio nel gior- o 15. un’ora di anticipo, cosa mai acca- sono stati identificati i militan- no stesso in cui si celebrava la Redazione di Milano dei Collettivi, e lavoratori precari “Il 25 Aprile non si tocca ono- duta prima d’ora, senza aspettare ti, a Varese è stato intimato di storica vittoria del popolo ita- Decine di migliaia i manife- e disoccupati associati in comitati re e gloria ai partigiani” risuonava nemmeno che la metà del corteo non esporre il cartello contro il liano sul nazi-fascismo.stanti che sono scesi in piazza a di lotta contro la precarietà lavora- dal megafono del PMLI coglien- fosse arrivata a destinazione. Sot- governo Monti e quello inneg- La riprova è costituitaMilano, città Medaglia d’Oro alla tiva. Ci sono anche i lavoratori in do l’approvazione dei manifestan- to il palco si era già piazzata una giante alla Resistenza e alla dal fatto che i media si sonoResistenza, nel pomeriggio del 25 lotta per la difesa del posto di la- ti che hanno partecipato a rilan- claque organizzata da PD, PRC e lotta contro il capitalismo, per guardati bene dal dare notiziaAprile per celebrare il 67° Anni- voro come quelli dei treni notturni ciare gli altri slogan come quelli Amici d’Israele. Faceva capolino il socialismo. di questa provocazione antiversario della Liberazione del- che presidiano il binario 21 della per l’applicazione delle norme di addirittura un cartello inneggian- Ci domandiamo da chi è PMLI che non ha precedenti,l’Italia dal nazifascismo. Stazione Centrale di Milano. attuazione della XII disposizione ti alle anticomuniste, antislave e partito l’ordine. Dai sindaci se non sotto la dittatura fasci- Al tradizionale concentramen- Anche quest’anno l’avanguar- transitoria e finale della Costitu- collaborazioniste brigate Osoppo. sta di Mussolini. Renzi (PD), Perrone (PDL),to in Porta Venezia sono giunte Fontana (Lega Nord), oppure L’Ufficio stampa del PMLIben quattro generazioni di antifa- dalla Cancellieri?scisti, da quella che aveva vissuto Firenze 27, aprile 2012 Certo è che i governi del-e combattuto il fascismo fino agli la destra e della “sinistra” bor- La Commissione per il la-studenti medi. Anche quest’an- ghese sono coalizzati contro i voro di organizzazione delno il colore prevalente del corteo, marxisti-leninisti, che non fan- CC del PMLI ha inviato alleche ha raggiunto piazza Duomo, no sconti a nessun partito bor- istanze colpite dalle provoca-è stato il rosso. Il corteo ha visto ghese al servizio del capitali- zioni una lettera di solidarie-la presenza con le loro insegne di smo. tà militante. Una volta venutesezioni dell’ANPI e dei deportati Altrettanto certo è che noi a conoscenza, altre istanze didell’ANED, questi ultimi coi car-telli neri riportanti i nomi dei lager viviamo in un regime neofa- Partito hanno inviato la loronazisti. Non sono mancate intere scista, in cui è stata cancel- solidarietà.famiglie con bambini, delegazio-ni dei sindacati confederali e nonconfederali, dei partiti, dei comi-tati migranti, dei centri sociali, e Questo vergognoso stratagemma il tartassamento delle masse mila-di associazioni cattoliche e umani- è stato evidentemente architettato nesi, con balzelli, aumenti tariffaritarie come Emergency. E poi nu- per prevenire le inevitabili conte- e indurimento del morattiano pe-trite delegazioni delle associazioni stazioni all’indirizzo degli oratori daggio automobilistico della cer-per i diritti dei migranti, dei movi- che per un motivo o per un altro chia Ecopass ribattezzato Area C.menti NO TAV, NO EXPO e NO ciascuno di essi si meritava seppur Pisapia si è insomma salvato dalleDAL MOLIN; tantissimi i giova- per diversi motivi. temute contestazioni che si preve- Milano, 25 Aprile 2012. Il PMLI partecipa con una delegazione composta da militanti e simpatizzanti di Milano e provinciani tra studenti medi e universita- e delle province di Bergamo, di Varese e da Biella. Sulla sinistra in primo piano, il compagno Angelo Urgo, Segretario del Il PDL presidente della provin- devano soprattutto dai tantissimiri, organizzati dal Coordinamento Comitato lombardo del PMLI che ha diretto la delegazione (foto Il Bolscevico) cia di Milano, Guido Podestà, era giovani in arrivo dal corteo, bean- già stato duramente contestato pri- dosi degli applausi farlocchi della ma di salire sul palco per il sup- claque selezionata di cui sopra. porto istituzionale che continua a Poi c’era la segretaria genera- Comunicato stampa del Comitato Lombardo del Partito dare alle formazioni nazifasciste (che impunemente sono lasciate le CGIL Susanna Camusso che te- meva di essere criticata dalla piaz- libere di agire e si sono permes- za per i suoi tentennamenti e rinvii ENNESIMA INTIMIDAZIONE POLIZIESCA se pure di imbrattare i muri dei licei Parini e Manzoni con scritte contro il 25 Aprile e i partigiani), nel proclamare lo sciopero genera- le, e che teme anche i giovani per la sostanziale latitanza del vertice CONTRO IL PMLI e nonostante le misure preventive CGIL nella lotta contro la preca- anti-contestazione i fischi e le gri- rietà lavorativa. da “vattene a casa” non lo hanno Infine, c’è il presidente nazio- risparmiato durante il suo comizio nale dell’ANPI, Carlo Smuraglia, AL CORTEO DEL 25 APRILE A VARESE Il Comitato lombardo del ti che hanno espresso solidarietà anche se però in misura assai più contenuta rispetto all’anno scorso quando fu letteralmente subissato da un boato continuo. che vista la sua aperta condanna al movimento di lotta del popolo della Val Susa certo avrebbe mal digerito le inevitabili contesta- Partito marxista-leninista italia- in piazza ai marxisti-leninisti. Anche il neopodestà di Milano, zioni dei No TAV che avrebbero no (PMLI) vuole denunciare e Oramai gli sgherri dell’ordi- l’arancione Giuliano Pisapia, ave- coinvolto molte sezioni dell’ANPI far conoscere alla classe operaia ne borghese non rispettano più va i suoi buoni motivi per temere già dichiaratesi con loro solidali e e alle masse lavoratrici e popo- neanche a parole la Costituzione di essere contestato: il non aver dissociato dai vertici anti-NoTAV lari l’ennesima intimidazione (la democratico-borghese del 1948 emesso un’ordinanza che vietasse dell’Associazione egemonizzati terza in 3 anni) che i militanti e di cui hanno fatto carta straccia. l’apertura degli esercizi commer- dal PD. simpatizzanti dell’Organizza- Hanno dimenticato o ignora- ciali il 25 Aprile, abbandonando E così, mentre il grosso del cor- zione di Viggiù del Partito han- no di proposito l’articolo 21 del- così migliaia di lavoratori preca- teo cominciava ad entrare in Piaz- no subìto alla manifestazione di la Costituzione che sancisce la ri al diktat dei loro padroni che za Duomo i comizi erano già con- piazza per il 67° Anniversario libertà d’espressione e di pensie- li hanno privati di questa sacro- clusi, gli oratori se la sono svignata della Liberazione, mercoledì 25 ro con la parola, lo scritto e ogni santa festività; il concedere liber- alla chetichella mentre il palco ve- Aprile a Varese. altro mezzo di diffusione. tà di manifestazione ai nazifasci- niva subito frettolosamente smon- Prima della partenza del cor- Una cosa è certa oggi come sti come ai tempi della Moratti; il tato. Chi scappa vigliaccamente teo in piazza San Vittore i marxi- allora i marxisti-leninisti non si non sfrattare gli squadristi neri di dal responso della piazza del 25 sti-leninisti sono stati circondati faranno intimidire dai metodi Hammerskin dai locali comuna- Aprile non è degno di questa gior- dalle “forze dell’ordine” in bor- squadristici e intimidatori delle li (case popolari) di Viale Brianza nata antifascista! ghese e in divisa e minacciati di Il compagno Alessandro Frezza durante la manifestazione per il 25 Aprile “forze dell’ordine”, che ricor- mentre a Crescenzago si ingiun- Riempiendo il vuoto lasciato non esporre il cartellone prepa- a Varese (foto Il Bolscevico) dano quelli usati nel ventennio ge lo sfratto alla locale sezione dai fuggitivi di cui sopra, i marxi- rato per l’occasione dai compa- mussoliniano contro comunisti e ANPI e alla filarmonica di quar- sti-leninisti hanno preso posto al gni, dove da un lato si inneggia- Probabilmente le forti prese I metodi squadristici di cen- antifascisti. Anzi, questi attacchi tiere; la continuazione della politi- centro di Piazza Duomo posando va al 25 Aprile, alla Resistenza di posizione in particolare inneg- sura e repressione delle “forze non fanno altro che rafforzare ca di persecuzione anti-rom porta- per la tradizionale foto di gruppo e alla necessità di attualizzare gianti al socialismo devono es- dell’ordine” ci danno ragione la coscienza che per raggiunge- ta avanti dall’assessore Granelli e della delegazione del PMLI, can- la lotta dei partigiani contro il sere state come fumo negli occhi quando diciamo che siamo in un re una vera libertà e democra- il non muovere un dito per la chiu- tando canzoni partigiane e comu- capitalismo, per il socialismo e per i servi dello Stato capitalista regime neofascista! zia per la classe operaia, le mas- sura del lager CIE di via Corelli; la niste e attirando l’attenzione dei dall’altro spiccava il bel manife- che alle domande dei compagni, Il Comitato lombardo e l’Or- se lavoratrici e popolari. L’unica politica antiambientale di cemen- manifestanti fra i quali molti si sto che invita a liberarsi dal go- che chiedevano agli agenti quale ganizzazione di Viggiù del soluzione è il socialismo! tificazione speculativa perpetrata sono avvicinati per conoscerci e verno della grande finanza del- legge stessero infrangendo, han- PMLI ringraziano i rappresen- Il Comitato lombardo sotto la bandiera di EXPO2015; prendere copie de Il Bolscevico. la Ue e della macelleria sociale no risposto: “nessuna legge vie- tanti della Federazione della Si- del Partito marxista-leninista la porta chiusa in faccia ai preca- guidato dal tecnocrate borghese ne infranta ma il cartello non va nistra Carlo Scardeoni e Pippo italiano ri comunali, licenziati in massa, ´ Mario Monti. esposto perché lo diciamo noi”. Pitarresi, oltre a vari manifestan- 26 aprile 2012 dopo le tante belle promesse fat- te in campagna elettorale; infine SEGUE NELLE PAGG. 3-8
  3. 3. N. 18 - 10 maggio 2012 25 Aprile / il bolscevico 3 utile riunione di valutazione criti- to per difendere la natura antifa- ca ed autocritica aperta ai simpa- scista del 25 Aprile. tizzanti e agli amici nella quale si La Cellula ha ricevuto una bel- CATANIA è discusso della partecipazione del Partito alla manifestazione, della riuscita di quest’ultima,nonché di tutto il lavoro di fronte unito svol- la e incoraggiante lettera di elogio da parte della Commissione di or- ganizzazione del CC del PMLI, integralmente pubblicata a parte. Militanti, simpatizzanti e amici del PMLI difendono il valore antifascista del 25 Aprile. Diffuso l’editoriale sul 35° del Partito. Larghi consensi LECCE alla delegazione del PMLI cresciuta a vista d’occhio durante il corteo Catania, 25 Aprile 2012. Il compagno Sesto Schembri tiene il suo intervento Forte partecipazione. Il PMLI cuore I MARXISTI-LENINISTI E ALTRE durante l’assemblea aperta tenutasi al termine della manifestazione per la Libe- razione dal nazifascismo (foto Il Bolscevico) pulsante di una piazza tinta di rosso. ORGANIZZAZIONI ANTIFASCISTE festazione. Numerosi antifascisti al canto gazione fino a piazza Dante, luogo INDICONO UNA RIUSCITA La manifestazione, che aveva in cui si sono tenuti i comizi finali di “Bella ciao” riescono ASSEMBLEA CONCLUSIVA percorso tutta via Etnea direzione Duomo, si è fermata per mezz’ora a conclusione dei quali i compa- gni della Cellula “Stalin”, insieme ad interrompere l’oratore ufficiale nei pressi del palazzo comunale, ad altre forze, hanno dato vita ad Dal corrispondente della tore ad interrompere il discorso. Dal corrispondente zazione, compattezza, combattivi- dove nella corte interna, una par- un’assemblea “aperta”. Cellula “Nerina ‘Lucia’ Un fuori programma che ha spac- della Cellula “Stalin” tà e disciplina che ha tenuto la no- te della delegazione dei migranti Il Segretario di Cellula, com- Paoletti” di Lecce cato la manifestazione a metà: da della provincia di Catania stra delegazione. provenienti da Mineo e i rappre- pagno Sesto Schembri, con l’ausi- È oramai consuetudine l’ap- un lato i marxisti-leninisti insieme In 3 mila sono scesi in piazza Per l’occasione il PMLI si av- sentanti dell’Anpi e della Cgil, lio di un megafono ha trattato vari puntamento della Cellula “Neri- con i compagni di base di PDCI,il 25 Aprile a Catania. Tra i pre- valeva in piazza di un’auto sulla hanno deposto una corona d’allo- argomenti. Ha attaccato il gover- na ‘Lucia’ Paoletti” di Lecce del PRC, Comunisti-Sinistra Popola-senti Anpi, Cgil, Arci, Collettivo quale era posizionato un cartello a ro in memoria dei partigiani cadu- no Monti, parlando dei principa- PMLI in piazza Partigiani per ce- re e sinceri antifascisti, dall’altra ilPolitico Red Militant, Collettivo V rovesciato con due manifesti che ti, sotto la bandiera di città insigni- li partiti parlamentari come PDL, lebrare in modo militante il 25 neopodestà leccese Perrone, gran-Politico Experia, Officina Rebel- riguardavano il 25 Aprile e la tatti- ta delle medaglie al valore della PD e UDC Terzo polo che lo ap- Aprile. Ciò che quest’anno ha ve- de amico di Casapound, il senato-de, Arcigay, Città Felice, Gapa, ca astensionista del Partito, e del- Resistenza. In rappresentanza del poggiano. Ha proseguito parlando ramente costituito un elemento di re Maritati e la sfidante del “cen-Lila, Udi, Open Mind, Catania le trombe che diffondevano brani Comune e della Provincia, nessu- della necessità di difendere l’arti- novità è stata la forte partecipazio- tro-sinistra” alle prossime elezioniCittà Aperta, Libera Catania, Iri- tratti dal volantino “67° Anniver- no, come ogni 25 Aprile. colo 18, di combattere la contro- ne della piazza dove la nostra Cel- Loredana Capone, la quale, sicu-de, Lega Antirazzista, Collettivo sario della Liberazione dell’Italia Durante il corteo, i marxisti-le- riforma dell’articolo 81 che ha lula, piena di spirito rivoluziona- ramente per accattivarsi l’elettora-Lesbico Catanese, una delegazio- dal nazi-fascismo Alziamo la ban- ninisti della provincia di Catania, introdotto il pareggio di bilancio rio, è stata protagonista assoluta to, ha brevemente intonato il cantone proveniente dal CARA (Centro diera della Resistenza contro il ca- oltre all’ordinario lavoro politico nella Costituzione. Toccando il dell’evento, in barba alle istituzio- partigiano. I politici di regime nonAccoglienza Richiedenti Asilo) di pitalismo, per il socialismo”, dif- che comprendeva la diffusione del tema delle crisi cicliche del capi- ni borghesi, ai politici di regime e hanno retto l’urto: gran parte dellaMineo, composta da circa 80 mi- fuso in alcune centinaia di unità. volantino sul 25 Aprile, sul 35° del talismo, il compagno ha affermato ai falsi comunisti. piazza era rossa e il PMLI ne era ilgranti, il Comitato No Muos Cata- Letto con interesse da giovani e PMLI e de “Il Bolscevico”, hanno che solo abbattendo il capitalismo, Non a caso la presenza marxi- cuore pulsante.nia-Messina. Tra i partiti il PMLI, antifascisti l’Editoriale per il 35° portato avanti la lotta ideologica e che è irriformabile, e instaurando sta-leninista ha subito attirato le at- I marxisti-leninisti hanno poiPRC, PDCI, SEL. Anniversario del PMLI scritto dal politica iniziata nei mesi preceden- il socialismo si potrà porre fine al tenzioni delle “forze dell’ordine”: proposto di far avvicinare tutti i Il corteo antifascista, partito da compagno Scuderi, Segretario ge- ti nelle riunioni organizzative del- massacro sociale. Ha invitato tutte appena arrivati due nostri compa- manifestanti sotto il monumen-piazza Stesicoro, ha visto la par- nerale del Partito. la manifestazione, presso l’Anpi. le anticapitaliste e gli anticapitali- gni sono stati bloccati dai carabi- to partigiano per rendere onore aitecipazione di una folta e combat- Registriamo un tentativo di in-tiva delegazione di marxisti-leni- timidazione da parte di un agente Il messaggio del Partito, secondo sti ad abbandonare ogni illusionenisti della provincia di Catania. I di polizia che ha chiesto ai marxi- il quale non si deve limitare il 25 elettorale, praticando l’astensio-compagni militanti e simpatizzanti sti-leninisti se avevano l’autoriz- Aprile ad una giornata di mero ri- nismo e a lavorare per la creazio-della Cellula “Stalin” che teneva- zazione per portare la macchina cordo, bensì ad un’occasione per ne delle istituzioni rappresentativeno alte le bandiere rosse dei Mae- nel corteo e ringraziamo l’Anpi rilanciare lotte e rivendicazio- delle masse fautrici del sociali-stri e del Partito e due cartelli sui per aver difeso la presenza orga- ni come quelle contro il governo smo. Nell’occasione ha raccontatoquali spiccavano i manifesti sul 25 nizzata del Partito dentro la mani- del tecnocrate liberale borghese il tentativo di boicottaggio da par-Aprile, sul proselitismo, sulla For- Monti, per l’articolo 18, ha colpito te di esponenti di partiti borghesinero nei panni di una gerarca fa- nel segno. Durante lo svolgimen- di alcuni comuni, in cui i compa-scista, sull’astensionismo (viste le to della manifestazione, infatti, il gni della Cellula stanno facendoprossime elezioni del 6-7 maggio PMLI ha visto le file della propria propaganda elettorale, che hannoprossimo in alcuni comuni della delegazione crescere a vista d’oc- ricoperto i manifesti astensionistiprovincia), su Monti che “striz- chio, grazie al contributo di diversi del PMLI. Schembri ha conclusoza” l’Italia, indossavano i corpetti, antifascisti. Partecipanti al corteo ricordando il significato attualei fazzoletti, le spille dei Maestri e interessati al ruolo d’avanguardia del 25 Aprile, tra i consensi di unquelle del Partito. Essi hanno per del Partito nel promuovere il vero centinaio di manifestanti che era-lunghi tratti monopolizzato l’at- valore del 25 Aprile, che è anti- no rimasti fino al termine dell’as- Una immagine dei rappresentanti delle forze politiche che hanno unitariamentetenzione di tv, fotografi e militan- fascista e non certo di tutti, e lar- semblea. animato la manifestazione del 25 Aprile a Lecce (foto Il Bolscevico)ti di base dei partiti diretti da fal- Catania, 25 Aprile 2012. Due operai ghe componenti di altri partiti e Sabato 28 aprile nella sede del- si fanno fotografare con le bandiere associazioni, hanno appoggiato il la Cellula Stalin della provincia di nieri, interrogati su cosa avevano caduti antifascisti sventolando de-si comunisti e di collettivi politici, dei Maestri e del Partito (foto Il Bol- PMLI fondendosi con la sua dele- Catania si è tenuta una positiva e intenzione di fare con le bandiere cine di bandiere rosse. Ciò è sta-grazie anche alla perfetta organiz- scevico) e identificati. L’esperienza ci inse- to un’occasione per incentivare lo gna a non cedere a queste vili pro- spirito militante e antifascista tra vocazioni e, armati della nostra te- i marxisti-leninisti e i compagni LETTERA DELLA COMMISSIONE PER IL LAVORO DI ORGANIZZAZIONE DEL CC DEL PMLI ALLA nacia, abbiamo esposto il cartello di base di altre formazioni politi- col manifesto “Alziamo la Ban- che, per aprire un dialogo e crea- CELLULA “STALIN” DELLA PROVINCIA DI CATANIA DEL PMLI diera della Resistenza” e l’effige re un’unità d’azione contro il go- di Marx con lo slogan “Con Marx verno della grande finanza e della “Il 25 Aprile avete compiuto per sempre” e sventolato le nostre macelleria sociale. Non è manca- bandiere. Se lo scopo era intimi- ta la diffusione dei volantini del dirci o umiliarci è fallito grosso- PMLI e de “Il Bolscevico”, ac- lanamente. Anzi, ha platealmente compagnata da libere sottoscrizio- svelato il proprio tallone d’Achil- ni e apprezzamenti per i nostri ma- un’impresa storica” Cari compagni, subito dopo quello ufficiale de- do le alleanze nella politica di destia, che ci date. le: la reale possibilità che il no- stro amato Partito possa un giorno realizzare un secondo 25 Apri- le, smuovendo la coscienza delle masse e lanciandole nella lotta per nifesti. Si è indubbiamente trattato di un evento senza precedenti per la storia della nostra Cellula consci che occorre dare un corpo da Gi- il 25 Aprile voi avete com- gli organizzatori della manife- fronte unito, tenendo in pugno Viva le artefici e gli artefici il socialismo. Tenendo bene alte le gante Rosso al nostro Partito per piuto un’impresa storica per il stazione del 25 Aprile. E l’avete l’iniziativa politica, sviluppando dell’impresa del 25 Aprile a Ca- nostre insegne abbiamo ricordato un nuovo 25 Aprile contro il capi- PMLI per quanto riguarda le fatto tenendo ben alte le insegne il radicamento locale sulla base tania! nel pensiero la compagna Lucia talismo e il fascismo di oggi, per manifestazioni per la ricorrenza dei Maestri e i manifesti del Par- delle esigenze, dei problemi e Viva la gloriosa Cellula “Sta- che dà il nome alla nostra Cellula. il socialismo. Con le altre forze della Liberazione dell’Italia dal tito. della volontà delle masse cata- lin” della provincia di Cata- La provocazione poliziesca con le quali abbiamo combattuto nazi-fascismo. Del tipo di quella Sotto la direzione del compa- nesi, soprattutto lavoratrici, stu- nia diretta dal compagno Sesto subita è stata stigmatizzata dalla in piazza Partigiani abbiamo preso avvenuta a Palermo nel 2005. gno Sesto Schembri, che tra l’al- dentesche, giovanili e femminili. Schembri! Commissione per il lavoro di or- accordi per organizzare insieme il I dirigenti nazionali del tro ha pronunciato un forte e co- Soprattutto e anzitutto curando a Studiamo, appoggiamo, di- ganizzazione del CC del PMLI nel prossimo 1° Maggio. PMLI con alla testa il compa- raggioso discorso, voi siete stati fondo la vita interna della Cel- fendiamo e applichiamo l’edi- messaggio di solidarietà inviato gno Giovanni Scuderi e questa esemplari nell’organizzazione e lula mettendo al primo posto lo toriale del compagno Giovanni alla Cellula. Commissione, nel darne atto e nell’esaltare tale impresa, si nelle tattiche e avete dato una splendida immagine di forza, di studio della linea del Partito in riferimento ai problemi da risol- Scuderi per il 35° compleanno del PMLI! I rappresentanti istituzionali hanno svolto la cerimonia con il Ai lettori A causa dell’assoluta mancan- complimentano vivamente con combattività, di disciplina prole- vere e il periodico bilancio criti- Avanti con forza e fiducia solito ritualismo e distacco bor- za di spazio, siamo purtroppo ciascuno di voi e con i simpatiz- taria e di fronte unito. Un even- co e autocritico del lavoro svol- verso l’Italia unita, rossa e so- ghese, ma d’improvviso dalla costretti a rimandare la pub- zanti del Partito che avete avuto to che rimarrà negli annali della to. cialista! piazza un coro spontaneo ha co- blicazione di servizi di politica a fianco. storia del Partito. Tutto il Partito, in particolare Coi Maestri e il PMLI vince- minciato a intonare “Bella Ciao”. interna ed estera nonché le Siete stati formidabili nel Continuate su questa strada, i compagni siciliani, guardano a remo! Il coro, inizialmente di poche cronache relative alle manife- coinvolgere un numero così cioè coinvolgendo i simpatiz- voi e si ispirano alla vostra im- La Commissione per il lavoro voci, è stato immediatamente ani- stazioni del Primo Maggio a grande di manifestanti e a fare zanti sui piani politico e orga- presa del 25 Aprile. Grazie per di organizzazione mato dai compagni della Cellu- Parma, Rimini, Valdisieve, Mu- addirittura un comizio finale, nizzativo, coltivando e allargan- l’esempio, in cui spicca la mo- del CC del PMLI la e ha coinvolto tutti con grande gello, Fucecchio, Roma e Bari. entusiasmo, costringendo il rela-
  4. 4. 4 il bolscevico / 25 Aprile N. 18 - 10 maggio 2012 tro il governo Monti preparato per l’occasione (vedi comunicato stampa a parte). La Commissione FIRENZE per il lavoro di organizzazione del CC del PMLI ha inviato un mes- saggio di solidarietà. Malgrado la repressione i marxisti-leninisti hanno preso par- te con combattività al corteo, dif- Il PMLI partecipa alle principali fondendo i volantini riportanti la posizione del Partito che incitava iniziative. Cantata “Bella ciao” dai ad alzare la bandiera della Resi- manifestanti in S. Spirito. Sciopero stenza contro il capitalismo, per il socialismo. sindacale contro le aperture dei negozi Il corteo ha prima fatto tappa al monumento ai caduti di tutte IN PIAZZA DELL’UNITÀ le guerre, eseguendo tramite la LA POLIZIA TENTA DI TENERE banda musicale, per la gioia del neopodestà Fontana (Lega Nord) FUORI DAL CORTEO e delle nere istituzioni borghesi locali, la reazionaria e nazionali- I MARXISTI-LENINISTI sta “canzone del Piave” inno del Redazione di Firenze ci hanno permesso di raggiunge- massacro imperialista della Pri- I marxisti-leninisti fiorentini re il corteo che già imboccava via ma guerra mondiale (cosa c’entranon si sono risparmiati nel parte- Panzani. con la gloriosa Resistenza parti-cipare alla principali iniziative ce- Non è la prima volta che i neo- Firenze, 25 Aprile 2012. La delegazione del PMLI, guidata dalla compagna Claudia Del Decennale, tiene in evidenza le insegne del Partito durante la cerimonia istituzionale in piazza dell’Unità, poco prima che scattasse l’identificazione da giana?). Per tutta risposta i ma-lebrative in città. podestà piddini impartiscono l’or- parte della polizia (foto Il Bolscevico) nifestanti hanno intonato “Bella Una nostra delegazione era pre- dine di identificarci durante il 25 ciao”.sente al consueto appuntamen- Aprile, ma in questa forma e con Il corteo si è concluso a lar- to organizzato da Firenze Antifa- da CGIL, CISL e UIL lo sciopero In piazza con la bandiera ros-to nella centrale Piazza dell’Unità queste “motivazioni” è un fatto go Resistenza dove è stato reso scista in piazza Santo Spirito, con dei commessi dei negozi, costretti sa del Partito, vero e autentico ves-durante il quale vengono deposte inedito e chissà che non sia sta- omaggio con “Bella ciao” e dei corteo fino a Piazza Tasso, dove a lavorare in una giornata simbolo sillo della Resistenza e del socia-corone di fiori al monumento ai to proprio il berlusconino Renzi fiori al monumento dedicato ai sono state deposte corone ai mo- della nostra storia nazionale a cau- lismo, alla partenza del corteo inCaduti. Un’iniziativa mai come il mandante della grave intimida- caduti partigiani nell’“ottobre di numenti in ricordo della strage sa delle liberalizzazioni del gover- piazza San Vittore, i compagniquest’anno istituzionale e volta a zione avvenuta proprio nel giorno nazi-fascista del luglio ’44. no Monti che era stato preceduto hanno dovuto fronteggiare la re- sangue varesino” del 1944, unomostrare la sfilata di Forze armate. in cui si celebra la Liberazione dal I compagni del PMLI con spiri- l’anno scorso proprio da Renzi che pressione della polizia di regime dei momenti più significativi della A fare da intrattenitore coi me- nazi-fascismo. Quanto accaduto è to militante e di fronte unito hanno stavolta ha teorizzato: “non si può che ha imposto loro di non esporre Resistenza partigiana nella nostradia il neopodestà Matteo Renzi stato subito denunciato dai com- collaborato con l’ANPI Oltrarno far finta di non vedere che in tutto il cartello sulla Resistenza e con- provincia.(PD) affiancato dal neo prefetto pagni verbalmente ad alcuni ma- per la manifestazione, molto par- il mondo i negozi non hanno i ri- tecipata da giovani e giovanissimi, gidi orari di chiusura di trent’an- in cui ha sfilato una delegazione ni fa. Perciò se vogliamo garan- con le bandiere del Partito. An- tire alle famiglie, alle commesse, che in quest’occasione sono stati ai commessi il diritto ad avere una distribuiti i volantini sul 25 Aprile vita normale, il poter stare qual- e quelli sull’Anniversario del Par- che domenica coi figli, non lo si tito. Un giovanissimo con entusia- fa chiudendo i negozi ma attraver- smo ha sventolato la bandiera del so una contrattazione sindacale o PMLI e aiutato la diffusione. Can- aziendale per cui chi lavora la do- tata unitariamente “Bella Ciao”. menica debba guadagnare di più o A Firenze come in altre città possa scegliere turni diversi rispet- per il 25 Aprile è stato proclamato to agli altri giorni”.Firenze, 25 Aprile 2012. Un momento del partecipato corteo tenutosi nel po-polare quartiere di Santo Spirito, uno dei primi a essere liberato dai partigianinell’agosto 1944 (foto Il Bolscevico)Luigi Varratta che ha fortemente nifestanti e nel pomeriggio con un VARESE Il PMLI partecipa al corteo per il 25 Aprile a Varese (foto Il Bolscevico)militarizzato il suo primo 25 Apri- comunicato stampa del Comitatole a Firenze. Si son fatti notare provinciale di Firenze del PMLI Gli antifascisti rispondono cantandoconsiglieri di comune, provincia eregione della “sinistra” ma anchedella destra del regime borgheseneofascista. Renzi alla vigilia del (cfr. Il Bolscevico n. 17), vergo- gnosamente ignorato dai media. Ringraziamo la Commissione per il lavoro di organizzazione del “Bella ciao” al sindaco leghista che impone alla banda di suonare l’inno PRATO25 Aprile aveva collezionato la CC del PMLI per la militante soli- nazionalista “canzone del Piave”“gaffe” politica di non aver invita- darietà espressa.to, insieme alle comunità ebraica La delegazione marxista-leni- LA POLIZIA IMPEDISCE AL PMLI PMLI, FDS E CGLBT PARTECIPANOe cristiana, quella musulmana. Di nista ha infine completato il corteoquest’ultima facevano parte i due fino a Piazza Signoria ma, al soli- DI ESPORRE IL CARTELLO UNITI ALLA CELEBRAZIONEsenegalesi assassinati a dicembre2011 dallo xenofobo, razzista e to, senza entrare in Palazzo Vec- chio per marcare la distanza dalle SULLA RESISTENZA Deposto un mazzo di fiorimilitante di Casa Pound Casseri, istituzioni borghesi. Peraltro, mai E CONTRO IL GOVERNO MONTI al Monumento al Deportato mentrevicenda per cui vi è stata una lar-ga mobilitazione antifascista e an- come quest’anno il corteo ufficiale è stato disertato dalla grande par- Dal corrispondente pagni, militanti e simpatizzanti tutta la piazza intona “Bella ciao”tirazzista alla quale ha partecipatoanche il PMLI. te di antifascisti e democratici che in buona parte si sono ritrovati al dell’organizzazione di Viggiù dell’Organizzazione di Viggiù del PMLI, hanno preso parte alle ce- INTERROTTA LA PROVOCATORIA La delegazione del PMLI, gui- consueto pranzo di Piazza Poggi a lebrazioni per il 67° Anniversario CERIMONIA MILITARE IMPOSTAdata dalla Responsabile toscana cura dell’ANPI e dell’ARCI. Nella soleggiata mattinata di della Liberazione dal nazifasci-compagna Claudia Del Decenna- Nel pomeriggio appuntamen- mercoledì 25 Aprile i nostri com- smo svoltesi a Varese. DA COMUNE E PREFETTURAle, ha portato in piazza il cartello Dal corrispondente della fascisti e inneggianti al 25 Aprile,con i manifesti del 25 Aprile e del Cellula “Stalin” di Prato tra cui: “Gloria eterna ai partigia-1° Maggio, le bandiere dei Maestri Nonostante i vomitevoli attac- ni, evviva la Resistenza, abbasso ile del Partito e grazie anche al con-tributo di un giovanissimo amicodel Partito, è stato diffuso ampia-mente il volantino ad hoc con sul Richiedete chi e le provocazioni dei fascisti che vorrebbero cancellare que- sta importante ricorrenza storica, migliaia di antifascisti, lavorato- fascismo”. In Piazza Delle Carceri, come annunciato nel volantino e nel co- municato stampa congiunto (cfr. Ilretro l’editoriale di Scuderi per il ri, ex partigiani, giovani e pensio- Bolscevico n. 17) diffuso duran-35° del PMLI. nati sono scesi in piazza a Prato te la manifestazione ma comple- I nostri compagni mentre erano il 25 Aprile per riaffermare il va- tamente ignorati dai mass mediain piazza si sono intrattenuti con lore storico, politico e ideologico locali, PMLI, FDS e CGLBT han-amici e conoscenti ma al momento Le richieste di questo importante avvenimento no preso pubblicamente le distan-della formazione del corteo sono vanno indirizzate a: nel 67° Anniversario della vittoria ze dall’oltraggiosa e provocato-stati letteralmente accerchiati da commissioni@pmli.it partigiana contro la dittatura nazi- ria cerimonia militare organizzata3 poliziotti in borghese che hanno fascista. dalla prefettura in combutta con lachiesto i documenti con l’assur- indirizzo postale: Ad animare il partecipato e giunta comunale in camicia nerada motivazione che non avevamo IL BOLSCEVICO combattivo corteo partito da piaz- del neopodestà Roberto Cenni“concordato con nessuno di sfilare C.P. 477 50100 FIRENZE za Duomo ci hanno pensato i com- (PDL) che, per il terzo anno con-nel corteo”. La compagna Del De- pagni, amici e simpatizzanti del secutivo, sulla base di una diretti-cennale ha difeso la libertà di sfi- PMLI, della Federazione della Si- va diffusa nel 2010 dall’allora mi- Tel. e fax 055 2347272lare alla manifestazione e il fatto nistra (FDS) e del Comitato gay nistro fascio-leghista degli Interniche il nostro Partito è in piazza da e lesbiche di Prato (CGLBT) che Maroni impone l’alzabandiera inuna vita per il 25 Aprile. Ma fino a sono sfilati insieme con bandie- forma solenne, uno schieramentoquando una nostra compagna non re, striscioni e cartelli al canto di interforze con tre rappresentanti diè stata identificata i poliziotti non “Bella ciao” e urlando slogan anti- ogni reparto fra cui anche quello

×