• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
ilbolscevico03mmxii
 

ilbolscevico03mmxii

on

  • 790 views

GLORIA ETERNA A LENIN

GLORIA ETERNA A LENIN

Statistics

Views

Total Views
790
Views on SlideShare
790
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    ilbolscevico03mmxii ilbolscevico03mmxii Document Transcript

    • Spedizione in A.P. - 45% art. 2 Comma 20/b legge 662/96 - Filiale di Firenze - Settimanale - € 1,50 Fondato il 15 dicembre 1969 Nuova serie - Anno XXXVI - N. 3 - 26 gennaio 2012 Sulla base di una relazione di Giovanna Vitrano 2012 - 21 GENNAIO - 1924 COMPAGNI E AMICI SICILIANI 88° ANNIVERSARIO DELLA MORTE DEL GRANDE MAESTRO DEL PROLETARIATO INTERNAZIONALE Gloria eterna DEL PMLI DISCUTONO a Lenin SULLA CULTURA DEL PROLETARIATO L’ONESTA’ DI LENIN PAG. 6 Il PDCI di Acireale propone alleanze col PMLI e con tutti i partiti antifascisti della provincia per combattere assieme i fascisti SCUDERI: “ALIMENTIAMOCI REGOLARMENTE CON LA CULTURA DEL PROLETARIATO PER ESSERE PIÙ FORTI Catania, 7 gennaio 2012. Uno scorcio della sala, nella splendida Sede rossa della Cellula “Sta- POLITICAMENTE” lin” della provincia di Catania, durante la riunione di studio sulla cultura del proletariato PAG. 10 Lenin nel 1917 RILEVAZIONE ISTAT Un giovaneNella bozza di decreto sulle liberalizzazioni che sta per essere varato dal governo MontiLE MANOVRE DEL GOVERNO PER CANCELLARE L’ART. 18 su tre è senza lavoro 2,142 milioni di disoccupati ufficiali PAG. 8 MONTI VA ABBATTUTO DALLA PIAZZA PRIMA CHE COMPLETI LA MACELLERIA SOCIALE PAG. 2 LE DONNE SONO LE PIU’ PENALIZZATE “Nessuna lezione dall’UDC” sostenitrice del governo AL COMITATO CENTRALE Monti e della controriforma universitaria La sinistra della FIOM chiede GLI STUDENTIlo sciopero generale contro il governo CONTESTANO Landini invece chiede il rispetto dell’accordo del 28 giugno e opta La cricca degli appalti gli pagava le vacanze BELLAVITA: IL CONTRATTO DELLA FIAT NON VA CASINI A CATANIA Presenti anche studenti militanti per una manifestazione nazionale di sabato MALINCONICO FIRMATO ANCHE SE PERDEREMO IL REFERENDUM e simpatizzanti del PMLI COSTRETTO A DIMETTERSI PAG. 3 PAG. 11 NO GLI INTRALLAZZI DI PATRONI GRIFFI, ALLA DE LISE, MILONE E MARTONE PAG. 4 UNA RIPROVA CHE LE MAFIE SONO DENTRO LE ISTITUZIONI BORGHESISOPPRESSIONE DELLE LINEE PER NON CREARE PROBLEMI AL GOVERNO La Camera nera assolve e FERROVIARIE La Consulta boccia applaude il camorrista Cosentino DEL i referendum elettorali Decisivo il voto contrario dei radicali e dei leghisti bossiani. Pilatesca VAL DI NOTO! IGNORATA LA RICHIESTA assenza dell’aula del governo Monti. Nel segreto dell’urna hannoPotenziare il trasporto DEI 1.210.466 PROPONENTI votato a favore anche i deputati PD e UDCferroviario in Sicilia! PAG. 5 I PM: “IL SUO APPOGGIO AI CASALESI E’ PROVATO” PAG. 11 PAG. 6
    • 2 il bolscevico / governo monti N. 3 - 26 gennaio 2012 Nella bozza di decreto sulle liberalizzazioni che sta per essere varato dal governo MontiLE MANOVRE DEL GOVERNO PER CANCELLARE L’ART. 18 Estensione dei contratti in deroga anche nel trasporto ferroviario. Via alla privatizzazione dei servizi pubblici locali. Aggirato il referendum sull’acqua MONTI VA ABBATTUTO DALLA PIAZZA PRIMA CHE COMPLETI LA MACELLERIA SOCIALE “Una rivoluzione per decre-to”: questa la definizione con cui basso: l’abolizione dell’art. 18 per tutti i lavoratori indistintamente. Monti come Marchionne, poro della rete ferroviaria per pro- cedere alla piena privatizzazioneil sottosegretario alla presidenza Per il momento i sindacati Sacconi e Berlusconi del trasporto, consentendo sia adel Consiglio, Antonio Catricalà, confederali, nella ritrovata unità Forse neanche l’ex ministro Trenitalia, che a NTV o a qualsiasiha annunciato il pacchetto delle d’azione, hanno detto di no. Raf- Sacconi, che pure di porcate altro soggetto privato, di godereliberalizzazioni ad una settimana faele Bonanni per la CISL ha det- contro i lavoratori ne ha fatte tan- appieno dei vantaggi dei contrat-dalla sua approvazione nel pros- to: “L’articolo 18 non va modifi- te, ultima quella dell’art. 8 della ti in deroga secondo il modellosimo Consiglio dei ministri del 20 cato. Come abbiamo detto in più manovra di agosto che ha legaliz- Sacconi-Marchionne.gennaio. Una definizione che la occasioni, non è stato oggetto di zato i contratti aziendali in derogadice lunga sul merito e sul meto- trattativa con il ministro del Lavo- alla Marchionne, avrebbe avuto Aggirato il risultato deido del provvedimento che il go- ro, Fornero. È davvero singolareverno Monti si appresta a varare, ritrovare ora questo tema in una l’ardire di spingersi fino a que- sto punto. Se lo ha potuto fare il referendum sull’acquamirante a rivoltare come guanti bozza di provvedimento sulle li- governo Monti è proprio perché Quanto alle liberalizzazioniinteri settori del commercio e dei beralizzazioni”. Luigi Angeletti gode di un sostegno politico sen- vere e proprie il cuore della bozzaservizi pubblici e privati per aprir- per la UIL ha affermato che: “Non za precedenti, che va dalla gran- di decreto è costituito dagli arti-li completamente alle leggi del vedo francamente alcun disastro de finanza internazionale e dalla coli 18, 19 e 20, che riguardano lamercato e del profitto capitalisti- per nessuno avere l’articolo 18 UE, a Napolitano e a quasi l’intero gestione dei servizi pubblici. I pri-ci, e per di più attraverso un atto così com’è. Ci sono anche altri perlamento. E perché anche per mi due sanciscono e rinforzanodi forza che viola la Costituzione. paesi europei in cui è previsto il questo odioso colpo di mano ha la reintroduzione sotto altra vesteL’art. 75, infatti, stabilisce che i reintegro”. Mentre per la CGIL, avuto la copertura del liberale dell’art. 23 bis della legge Ronchidecreti non possono avere valo- Fulvio Fammoni, rispondendo Bersani, che ha tentato di dribbla- sulla privatizzazione dei servizire di legge ordinari e vieta al go- anche alla Marcegaglia che con- re l’imbarazzante argomento con locali, che era decaduto teorica-verno di ricorrervi se non “in casi sidera l’articolo 18 una “anomalia questa vergognosa motivazione: mente con il referendum sull’ac-straordinari di necessità e urgen- tutta italiana”, ha precisato che: “ Non ragiono su bozze, se no ci qua dello scorso giugno; articoloza”. Questo invece viene adotta- “L’Ocse segnala che la rigidità in sono solo discussioni virtuali che che invece era stato ripescato dalto senza aver neanche ascoltato uscita colloca l’Italia al di sotto creano solo agitazione”. governo Berlusconi con la mano-le ragioni delle categorie profes- della media europea e che il no- Ciononostante, di fronte alle vra di ferragosto e riapplicato parisionali e dei cittadini coinvolti da stro paese non costituisce affatto reazioni indignate di parte sinda- pari a tutti i servizi pubblici localiun provvedimento così radicale e un caso anomalo”. L’analisi com- cale, stavolta anche abbastanza (trasporto locale, ciclo dei rifiuti),improvviso. parata “evidenzia come la tutela univoche tra le tre confederazioni, “escluso” l’acqua: una furbata, A preparare il terreno all’acce- fondata sul reintegro, in caso di Monti ha poi dovuto correggere il ma anche un chiaro abuso anti-lerazione del governo ha provve- licenziamento illegittimo non rap- tiro e assicurare che l’argomento costituzionale, perché il referen-duto una relazione compiacen- presenti affatto una anomalia del non farà parte del decreto sulle dum lo aveva fatto decadere perte del presidente dell’Antitrust, nostro ordinamento”. liberalizzazioni. Ma ammesso che tutti i servizi pubblici, e non soloGiovanni Pitruzzella, che il 5 Ma basteranno solo le parole mantenga questo vago impegno, per l’acqua. Ora il governo Monti,gennaio ha fornito all’esecutivo a convincere il governo Monti a il fatto che ci abbia provato con ben consapevole della debolezzaun elenco di settori e di servizi fare marcia indietro e a cancel- tanta sfacciata arroganza fa ca- giuridica di quella operazione, losu cui concentrare la sua furia lare questa norma dal decreto pire che quello dell’abolizione ha reinserito nella bozza di de-liberalizzatrice: dall’energia (Eni, Firenze, Piazza SS. Annunziata. Manifestazione in occasione dello sciopero ge- per le liberalizzazioni? I vertici dell’art. 18 è diventato un suo creto ma cercando di camuffarloEnel, distributori di carburanti), nerale proclamato dalla CGIL il 12 marzo 2010. Foto rilanciata di recente da sindacali confederali terranno la chiodo fisso da realizzare in ogni meglio con formulazioni “tecni-ai trasporti (ferrovie, autostrade, alcuni giornali tra cui “il manifesto” e “Il fatto quotidiano” posizione di difesa intransigen- modo e con qualsiasi mezzo. An- che” più complesse e sfuggentitaxi), dalle poste ai servizi locali te dell’articolo 18? Noi abbiamo che se più dissimulata dietro lo da poter essere contestate diret-(municipalizzate di acqua, gas, liberalizzazione e privatizzazio- segreterie sindacali sulla “riforma forti dubbi che ciò avvenga per stile anglosassone, la sua insof- tamente, e per di più estenden-trasporti, ciclo dei rifiuti), dal ne dei beni comuni e dei servizi del mercato del lavoro”. davvero, tenuto conto che CGIL, ferenza per il rispetto dei diritti dolo anche all’acqua attraversocommercio (negozi e farmacie) pubblici. Con questo espediente il go- CISL e UIL chiedono al governo dei lavoratori e per tutto ciò che si opportune pezze d’appoggio.agli ordini professionali (avvocati, Basti pensare, per esempio, verno mira evidentemente a con- di condividere un nuovo “patto frappone alla libertà di mercato e A supporto dell’operazione dinotai, architetti, ingegneri ecc.). E all’inserimento nell’art. 18 dello cedere una sorta di “sanatoria” a sociale” sui temi del “mercato del di impresa non è inferiore a quelle ripescaggio dell’abrogata leggeper ognuno di questi settori era- Statuto dei lavoratori di un com- quelle aziende che per non appli- lavoro”, precariato e occupazione del nuovo Valletta, Marchionne, e Ronchi il governo Berlusconi sino indicate anche varie proposte ma, il comma 1 bis, che così reci- care l’art.18 e avere mano libera giovanile,e per questo stanno ela- dello stesso neoduce Berlusconi. era avvalso dei consigli del do-di intervento, come per esempio ta: “In caso di incorporazione o di nei licenziamenti si sono struttu- borando una piattaforma unitaria, Lo dimostra anche un’altra clau- cente di diritto pubblico Giuliola liberalizzazione dell’apertura di fusione di due o più imprese che rate in due o più aziende sotto i per il raggiungimento del quale sola fortemente antisindacale Napolitano, figlio del capo dellonuovi impianti di distribuzione di occupano alle proprie dipenden- 15 dipendenti ma collegate fra di potrebbe rispuntare la trattativa che ha voluto inserire nella bozza Stato, che in un rapporto com-carburante, anche automatizzati ze alla data del 21 gennaio 2012 loro. In questo modo potranno sulle modifiche dell’articolo 18. missionatogli dalla romana Acea di decreto: l’art. 24 che eliminae multimarca, l’abolizione di ogni un numero di prestatori d’opera tornare a formare un’unica azien- Contro il governo Monti e la a sostegno della continuità del l’obbligo di applicare i contrattivincolo all’apertura di nuovi eser- pari o inferiore a quindici, il nume- da più grande senza obbligo di sua politica di devastazione dei processo di privatizzazione del- collettivi nazionali di settore nelcizi commerciali e alle svendite ro di prestatori di cui al comma dover rispettare lo Statuto dei diritti dei lavoratori e di impove- l’acqua della capitale, iniziata nel trasporto ferroviario. Quello cioèsenza limiti temporali e di settore, precedente è elevato a cinquan- lavoratori. Addirittura verrebbero rimento delle masse popolari oc- 1998 da Rutelli e portata avanti che in sostanza estende l’appli-la moltiplicazione delle farmacie e ta”. E il comma precedente, il n. ad acquisire un vantaggio rispetto corre viceversa una lotta dura, di da Veltroni e Alemanno, assicu- cazione dell’art. 8 della manovrala vendita dei medicinali di fascia 1 all’art. 18 della legge 300 del alle altre che già avevano un nu- massa e di piazza. Al CC del 10 rava che malgrado il referendum estiva (contratti aziendali in dero-C anche nelle parafarmacie, l’au- 1970, è proprio quello che ob- mero di dipendenti compreso tra gennaio la sinistra della FIOM ha “l’intera materia dei servizi pub- ga a quelli nazionali e alle dispo-mento delle licenze dei taxi, l’ob- bliga le aziende sopra 15 dipen- 15 e 50, che resterebbero invece chiesto a gran voce lo sciopero blici (…) rimane disciplinata dal sizioni di legge) anche ai contrattibligo per i comuni di procedere denti a riassumere il dipendente soggette allo Statuto. Un’assurdi- generale contro la politica antio- testo unico sugli enti locali”. Ed nel trasporto ferroviario.alla privatizzazione dei servizi licenziato senza giusta causa. tà giuridica, come quella del resto peraia e antipopolare del gover- è proprio a questo studio che si Al contrario del favore fattolocali, una società separata per Così, con un trucco vergognoso che si produrrebbe nel caso di no Monti. E in questo senso si sta rifà anche l’art. 20 della bozza di alla Fiat di Marchionne, retroce-Bancoposta con la riduzione del come i tanti a cui ci avevano abi- un’azienda di poniamo 30 dipen- muovendo l’Unione sindacale di decreto sulle liberalizzazioni, con dendo addirittura la validità del-servizio postale pubblico ai soli tuato Berlusconi e i suoi tirapiedi, denti, e quindi non soggetta al- base (USB) che per il 27 gennaio una modifica ad un articolo del l’art. 8 per includere gli accordiservizi essenziali non copribili dal il governo degli “austeri profes- l’art. 18, che ne acquisisca un’al- prossimo ha indetto lo sciope- testo unico sugli enti locali che separati di Pomigliano e Mirafiori,servizio privato, lo scorporo della ro generale con manifestazione esclude dalla gestione pubblica sori”, ha pensato bene di fregare tra di poniamo 10: i 30 lavoratori Sacconi aveva escluso le ferrovierete ferroviaria dalle ferrovie dello nazionale a Roma “non soltanto (cioè gli enti non economici come lavoratori e sindacati estendendo dell’azienda incorporante perde- per non agevolare MontezemoloStato e apertura totale ai sogget- utile per dimostrare dissenso – si le aziende speciali e i consorzi) i surrettiziamente da 15 a 50 il nu- rebbero allora il diritto acquisito e Della Valle, rivali di Berlusconi,ti privati, anche per i treni locali legge in una nota – ma indispen- “servizi di interesse economico mero di dipendenti per l’applica- alla giusta causa? Tutto ciò non che stavano per entrare in campo(modello inglese che ha dato ri- sabile per iniziare a bloccare un generale”, acqua compresa. Po- bilità dell’art. 18: lo stesso che potrebbe che aprire dei conten- con la loro nuova compagnia disultati disastrosi), l’abolizione processo che se non ostacolato, tranno gestirli infatti solo le so- la ministra Fornero aveva “pro- ziosi che è facile intuire finirebbe- treni veloci NTV. Adesso Monti hadelle tariffe minime degli ordini ridurrà milioni di italiani in vera e cietà per azioni, preferibilmente a messo” di accantonare in questa ro per spianare solo la strada alla eliminato anche questo residuoprofessionali, e così via. capitale privato, tramite gara, e i fase degli incontri separati con le solita equiparazione al livello più propria povertà”. ostacolo al suo progetto di scor- comuni in difficoltà avranno l’ob- Gli obiettivi antioperai bligo di vendere le loro quote pri- e liberistici del decreto ma di chiedere l’aiuto dello Stato. È proprio vero: il governo Monti in preparazione PER IL 27 GENNAIO PROSSIMO è nato per portare avanti la stes- sa politica liberistica, antioperaia È sulla base di questo pac-chetto di proposte che l’11 gen-naio il governo ha fatto circolare USB proclama lo sciopero generale in difesa dei beni comuni e privatizzatrice dello screditato governo Berlusconi, ma con ununa prima bozza di decreto sulle Riceviamo e pubblichiamo in naio contro il governo Monti e le attraverso il referendum del giu- organizzazioni di base e conflit- consenso politico, mediatico eliberalizzazioni, con l’evidente estratti il comunicato dell’Unio- sue politiche di liberalizzazione gno scorso, cinicamente definito tuali, in difesa della democrazia internazionale senza confronti,intento di saggiare il terreno alle ne Sindacale di Base. a tutela del grande capitale ban- “un mezzo imbroglio” dal sotto- e della volontà popolare, contro che lo incoraggia a spingersi finreazioni dei soggetti coinvolti e cario, finanziario ed economico. segretario all’Economia Polillo. le logiche di privatizzazione dei dove lo stesso nuovo Mussolinidell’opinione pubblica. Una bozza L’Unione Sindacale di Base Fra le scelte dell’attuale ese- USB, che è stata parte costi- beni comuni, per contrapporsi non era ancora riuscito ad arri-di decreto in 28 articoli che dietro chiama tutti i lavoratori e le la- cutivo rientra il tentativo di can- tuente del comitato referendario con forza a questo governo e vare. Esso va quindi abbattuto alformulazioni estremamente com- voratrici, i pensionati, i disoc- cellare il netto pronunciamento “2 Sì all’acqua bene comune”, all’Europa delle banche e della più presto con la lotta di piazza,plesse e tecnicistiche delinea una cupati, i migranti, gli studenti, a con cui il 95% dei cittadini italia- chiama dunque tutte e tutti allo finanza. prima che completi del tutto ilben precisa e calcolata strategia: scioperare e a scendere in piaz- ni ha detto no alla privatizzazio- sciopero generale e generaliz- Ufficio stampa USB massacro sociale avviato dal suoquella dell’attacco ai diritti e alle za a Roma il prossimo 27 gen- ne dell’acqua e dei beni comuni zato, indetto insieme alle altre Roma, 11 gennaio 2012 predecessore nonché suo princi-conquiste dei lavoratori e della pale azionista della maggioranza.
    • N. 3 - 26 gennaio 2012 lotta di classe / il bolscevico 3 La sinistra della Fiom chiede AL COMITATO CENTRALE lo sciopero generale contro il governo MontiLandini invece chiede il rispetto dell’accordo del 28 giugno e opta per una manifestazione nazionale di sabatoBELLAVITA: IL CONTRATTO DELLA FIAT NON VA FIRMATO ANCHE SE PERDEREMO IL REFERENDUM La riunione del Comitato cen- una giornata di sciopero genera- rendum di Pomigliano, Mirafiori trattazione collettiva, peggiora- poste: estensione della cassa inte- complessivo liberista e neofascistatrale della FIOM tenutasi il 10 gen- le con manifestazione naziona- ed ex Bertone”. re le condizioni di lavoro e ledere grazione a tutte le imprese, a tutti i dell’esecutivo Monti, perciò nonnaio si è conclusa con la votazione le a Roma “per la riconquista del Nelle conclusioni Bellavita cri- le libertà sindacali”. Ci si limita a settori e a tutte le forme di lavoro; promuove la mobilitazione ge-di due documenti contrapposti. contratto nazionale, contro il Go- tica FIM e UILM che hanno con- dire che l’intesa “firmata anche da il lavoro a tempo pieno e indeter- nerale dei lavoratori contro il go- Il primo presentato dal segre- verno Monti, contro le politiche diviso il modello di Marchionne e Fim-Cisl e Uilm-Uil si pone al di minato, riducendo il lavoro atipi- verno. Le 4 ore di sciopero indet-tario generale, Maurizio Landini, d’austerità della Bce e dell’Unio- di Federmeccanica che, escluden- fuori e in contrasto con l’accordo co a 4/5 forme; l’istituzione di un te e la manifestazione nazionaleha ottenuto 91 voti. Quello propo- ne europea, contro il disegno Fiat do i sindacati non firmatari, can- unitario del 28 giugno 2011”. Per reddito di cittadinanza (più volte dell’11 febbraio hanno altri obiet-sto da Sergio Bellavita, segretario e a sostegno della lotta per l’occu- cella il diritto dei lavoratori di sce- passare subito al sostegno della ri- criticato dal PMLI); parità di retri- tivi sia pure importanti: il contra-nazionale FIOM e tra i principa- pazione a partire da Fincantieri, gliere la propria rappresentanza. chiesta sottoscritta da migliaia di buzione oraria e di diritti nei luo- sto all’accordo separato della Fiat,li leader della componente di sini- Alcoa, Jabil”. L’esclusione deci- Chiede che sia rilanciata la legge lavoratori “di indire un libero refe- ghi di lavoro a parità di mansione la riconquista del contratto nazio-stra “Rete 28 aprile”, ha ricevuto sa da Federmeccanica della FIOM di iniziativa popolare sulla demo- rendum a carattere abrogativo del- e un costo maggiore del lavoro ati- nale di lavoro.19 consensi. Le astensioni sono dai diritti e dalle agibilità sindaca- crazia sindacale e la rappresentan- l’accordo che estende il modello pico per le aziende che ne fanno Un’altra differenza tra i duestate 35 in prevalenza espressione li in quanto sindacato non firmata- za nei luoghi di lavoro. Ribadisce di Pomigliano a tutto il gruppo”. uso; redistribuzione del lavoro e la documenti, non di poco conto, ri-della componente di destra capita- rio dell’accordo separato è giudi- che la lotta contro l’affermazio- Al governo viene chiesto un tavolo tutela dell’occupazione a partire guarda il referendum sindacalenata da Durante. Anche in questo cata “un atto di una gravità senza ne del modello Marchionne è un di confronto sul piano industriale dalla aziende in crisi con “contrat- abrogativo dell’accordo Fiat, percaso dunque, la sinistra ha preso le precedenti, figlio della stessa logi- aspetto decisivo per la riconquista della Fiat e una modifica dell’art. ti di solidarietà”. lo svolgimento del quale la FIOMdistanze e ha votato contro le posi- ca liberticida di Marchionne a cui del contratto nazionale di lavoro 19 dello Statuto dei lavoratori per A sostegno di queste posizio- ha raccolto le firme necessarie.zioni di Landini. Ed è un fatto che bisogna rispondere con una mobi- per tutti i lavoratori metalmecca- garantire “il diritto democratico di ni Landini ha proposto una cam- Per il segretario delle tute blu dellasi sta ripetendo da quando egli ha litazione straordinaria di tutta la nici. validazione dei contratti collettivi pagna di assemblee nei luoghi di CGIL l’esito deve essere vincolan-ammorbidito il dissenso nei con- categoria”. Alla CGIL Bellavita chiede e di elezioni delle rappresentanze lavoro e 4 ore di sciopero da ef- te. Pertanto, nel caso prevalessero ifronti della Camusso, fino ad ac- Esplicito l’attacco di Bellavita di organizzare le assemblee nei sindacali unitarie”. fettuarsi in modo articolato, decise no, la FIOM dovrebbe sottoscrive-cettare di fatto l’accordo intercon- al governo Monti che ha eliminato luoghi di lavoro per definire una Il documento Landini giudi- territorialmente. E la realizzazione re l’accordo separato che estendefederale del 28 giugno 2011 che le pensioni di anzianità, ha opera- “piattaforma generale del lavo- ca in modo negativo la manovra per sabato 11 febbraio a Roma, di il modello imposto da Marchion-recepiva buona parte della con- to l’ennesimo attacco ai redditi da ro… adeguata alla portata dello varata dal governo Monti per il una “grande manifestazione na- ne a Pomigliano, Mirafiori e allatroriforma contrattuale sottoscrit- lavoro dipendente e si appresta a scontro e in grado di rispondere ai suo carattere recessivo, l’allunga- zionale delle lavoratrici e dei lavo- ex Bertone all’intero gruppo Fiat.ta a suo tempo dal governo Ber- manomettere un mercato del lavo- bisogni delle lavoratrici e dei lavo- mento dell’età pensionistica e la ratori metalmeccanici”. Il che equivarrebbe, di fatto, allalusconi, Confindustria, CISL e ro tra i più flessibili d’Europa con ratori”. cancellazione della pensione di Messi a confronto i due docu- capitolazione, al tradimento del-UIL. Provocando nel contempo l’obiettivo di ledere i diritti sanci- anzianità. Ad esso si chiede l’isti- menti, quello di Landini risulta la lotta condotta sin qui. Su que-un cambiamento di atteggiamen- ti nell’art. 18 dello Statuto dei la- Documento Landini tuzione di una patrimoniale, la lot- chiaramente più a destra rispetto a sto punto Bellavita e con lui la si-to della destra di Durante che vi- voratori. “Il tavolo di confronto - ta all’evasione fiscale e un piano quello di Bellavita. nistra CGIL sostiene invece che laceversa ha incominciato a votare a si legge - sulla cosiddetta ‘riforma Nel documento Landini la cri- straordinario di investimenti per Nel giudizio sul governo Monti FIOM non deve firmare, qualun-favore o ad astenersi sulle propo- del mercato del lavoro’ non ha al- tica alle controparti risulta debo- sostenere un piano per il lavoro e la sua politica di lacrime e san- que sia il risultato del referendum.ste del segretario generale. tro obiettivo se non quello di ren- le, qualche rivendicazione appare stabile e per il rilancio del Paese e gue, di cui l’attacco all’articolo Ciò con la forza di quanto previsto dere più facili i licenziamenti”. non condivisibile e le iniziative di del Mezzogiorno. 18 è parte integrante, per esem- dallo Statuto della FIOM che vie- Documento Bellavita Circa l’estensione dell’accordo di lotta meno incisive. Si parla solo In materia di “riforma” del pio. Landini, con una impostazio- ta “di sottoporre al voto tutto ciò Pomigliano a tutto il gruppo Fiat, di “contrarietà alla scelta della “mercato del lavoro” lo stesso do- ne emendativa, si limita a critiche che riguarda i diritti indisponibili Nel suo documento Bellavi- il documento “dichiara che in ogni Fiat di cancellare il Ccnl, la con- cumento contiene le seguenti pro- parziali e non denuncia il disegno dei lavoratori”.ta propone che la FIOM chiami caso la Fiom non firmerà l’accor-tutti i lavoratori metalmeccanici do per le stesse ragioni per le qualialla massima mobilitazione con ha riconosciuto illegittimo il refe- Delusione e rabbia dopo l’incontro col ministro Passera MARCEGAGLIA BUGIARDA Non è vero GLI OPERAI FINCANTIERI DI SESTRI che l’articolo 18 è una BLOCCANO L’AUTOSTRADA gruppo La FIOM proclama lo sciopero generale di 8 ore di tutto il “anomalia italiana” Il giorno dopo le “promesse” del ministro dei trasporti e infra- Sestri Ponente e Castellammare – spiega Alessandro Pagano, re- cassonetti rovesciati e l’impossi- bilità di raggiungere il centro dal come di una “doccia fredda” e che “non si può prendere in giro L’OCSE: “La rigidità in uscita colloca strutture Corrado Passera sul sponsabile Fincantieri della FIOM ponente, e viceversa. una città in questo modo ... si va l’Italia sotto la media europea” futuro di Fincantieri, non si placa – è vuoto se si considera immo- Poco dopo le 8.30, i lavoratori verso uno sciopero generale”. È una bugia meschina e dal- “ogni lavoratore ha diritto alla la rabbia e la delusione dei lavo- dificabile il piano dell’azienda. in corteo si sono diretti verso il vi- Ma la protesta degli operai le gambe corte quella di Emma tutela contro ogni licenziamento ratori per i risultati dell’incontro Significa che quei due cantieri cino casello autostradale dell’ae- delusi dal governo sta montando Marcegaglia, presidente di Con- ingiustificato”. “L’Italia è l’unico romano dal quale sono stati tut- saranno chiusi per due anni con roporto bloccandolo per due ore. in tutto il gruppo. Oltre a Genova, findustria, pronunciata in occa- paese insieme al Belgio – af- t’altro che rassicurati. tutti i 1.400 lavoratori in cassa in- In seguito, tutti si sono spostati l’11 gennaio sono scesi in piaz- sione dell’incontro con il mini- ferma il segretario confederale Infatti a parte il vacuo impegno tegrazione. Da Passera ci aspet- verso il centro di Sestri, e da lì in za anche i lavoratori di Palermo stro del Welfare, Elsa Fornero. della CGIL Fiammoni – in cui che (“nessuno degli otto cantie- tavamo una disponibilità a riaprire direzione di Cornigliano, per poi e di Marghera protestando con- A suo dire la norma contenuta non c’è preavviso, in Francia e ri chiuderà”) Passera ha aperto il confronto con l’azienda, invece tornare, intorno alle 12, al presi- tro uno scenario produttivo sem- nell’articolo 18 dello Statuto dei in Germania (indicati come mo- il tavolo esprimendo un giudizio ci si limiterà a monitorare gli ac- dio davanti allo stabilimento. pre più ridotto e che fa crescere lavoratori, che garantisce il rein- dello dalla Marcegaglia, ndr) an- “ottimo” sull’accordo separato cordi locali tra tre mesi”. La FIOM, facendo propria la la preoccupazione per l’avvio di tegro in caso di licenziamento il- che nei licenziamenti individuali del 21 dicembre con i suoi 1.243 E la risposta degli operai, fin richiesta dei lavoratori, ha deciso una nuova stagione di tagli. legittimo, “è un’anomalia rispet- sono coinvolte le rappresentan- esuberi e oltre 3 mila lavoratori in dall’alba è stata durissima. L’11 di indire 8 ore di sciopero per l’in- A Palermo un migliaio di la- to al resto d’Europa”. Pertanto ze sindacali, in Olanda per li- cig. E poi niente. Non una sola gennaio con il ritorno della loro tero gruppo entro gennaio. voratori dello stabilimento e del- andrebbe tolta o quanto meno cenziare occorre una autorizza- parola sul varo della rottamazione delegazione da Roma, poco Dura nei confronti del ministro l’indotto ha manifestato per le modificata in modo da amplia- zione amministrativa preventiva dei vecchi traghetti e sulla costru- dopo le 6.30, i lavoratori della Passera anche il sindaco di Ge- vie della città fino alla prefettura. re gli spazi della flessibilità in che vaglia la ragionevolezza. In zione di navi mangiarifiuti, mezzi Fincantieri di Sestri Ponente sono nova, Marta Vincenzi che, par- A Marghera (Venezia), si è svolto uscita. In altre parole rendere diversi paesi, finché il giudice off shore e piattaforme per la la tornati subito in piazza. Da prima tecipando al blocco del casello uno sciopero di quattro ore con più facili i licenziamenti, anche non si pronuncia il licenziamen- produzione di energie alternati- dell’alba sono state bloccate via autostradale insieme ai lavorato- volantinaggio di protesta davanti quelli senza “giusta causa”, da to è sospeso e così via”. ve. “L’impegno a non chiudere Soliman e le strade limitrofe, con ri, parla dell’incontro al ministero allo stabilimento. liquidare eventualmente con un È per questo che gli indici mero indennizzo economico. OCSE sulle cosiddette rigidità Per smentire questa balla ci mettono l’Italia al di sotto del- sono i dati dell’Organizzazione la media europea, quasi uguale per lo cooperazione e lo sviluppo alla Danimarca che viene spes- economico (OCSE) i quali certi- so citata e ben al di sotto delle ficano che riguardo alla rigidità Germania. “L’Italia non rappre- in uscita l’Italia viene collocata senta alcuna anomalia - ribadi- al di sotto della media europea sce il sindacalista CGIL - ma il ed essa non costituisce affatto contrario”. Se c’è un’anomalia un caso anomalo nel quadro essa è rappresentata dall’ar- continentale. Ciò è dimostrato ticolo 8 della manovra econo- dall’analisi comparata contenu- mica del precedente governo ta in un rapporto dell’European Berlusconi che permette alle Labour Law Network presentato aziende di derogare dai con- nel novembre scorso al semina- tratti collettivi e persino dalle rio sul “licenziamento individua- leggi, ivi compreso, in caso di le in Europa”. accordo aziendale, il vituperato Inoltre, c’è da aggiungere articolo 18 dello Statuto dei la- che anche l’articolo 30 del- voratori. Su questo la Marcega- la Carta di Nizza prevede che glia non ha nulla da dire? Sestri Ponente (Genova), 11 gennaio 2012. Il corteo dei lavoratori della Fincantieri blocca il casello autostradale sulla A10 che porta all’aeroporto
    • 4 il bolscevico / governo monti N. 3 - 26 gennaio 2012 ONESTA’ Malinconico VACANZE DORATE PAGATE DALLA CRICCA DEGLI APPALTI DI LENIN Visto che non avete ottemperato alla mia insisten- costretto a dimettersi te richiesta di indicarmi i motivi per i quali mi avete aumentato lo stipendio, a partire dal 1° marzo 1918, Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio di Monti: “conti pagati a mia insaputa” da 500 a 800 rubli mensili, e data la palese illegali- Travolto dalla scandalosa vi- più di prima e che fanno letteral- inquirenti - È stato a colazione a vori verso il nuovo sottosegretario tà di tale aumento, da voi eseguito arbitrariamente, cenda delle vacanze dorate a mente a cazzotti con l’immagine casa mia, e con la sua compagna è assumendo per esempio il fratello d’accordo col segretario del consiglio Nikolai Petro- Porto Ercole “pagate a sua insa- “sobria e rigorosa” e “l’esempio stato ospite sulla mia barca”. della fidanzata Anthony Smith per vic Gorbunov, in aperta violazione del decreto del puta” dalla cricca degli appal- di etica, serietà e buona politica” Mentre nell’informativa del 7 poter continuare con la giostra de- Consiglio dei commissari del popolo del 23 novembre ti capeggiata dall’ex presidente che il capo della macelleria socia- giugno 2010 inerente le lussuose gli appalti. 1917*, vi infliggo un severo biasimo. del Consiglio superiore dei lavo- le Monti e il suo governo di tec- vacanze di Malinconico e della sua Ma la cosa che colpisce di più è Il Presidente del Consiglio dei commissari del popolo ri pubblici Angelo Balducci e dai nocrati in camicia nera dicono di compagna presso il lussuoso hotel il fatto che, nel suo miserabile ten- costruttori Francesco De Vito Pi- rappresentare. “Il Pellicano” di Porto Ercole, un tativo di autodifesa, Malinconico V. Ulianov (Lenin) 5 stelle di proprietà Roberto Sciò parla anche di “eventi forzati, tra scicelli e Diego Anemone (coim- A incastrare Malinconico è sta- * Il limite massimo dello stipendio dei commissari del popolo putati al processo per i lavori del to il suo stesso “benefattore” Pi- dove una camera costa 1.500 euro l’altro già da tempo noti”. Ciò si- era stato fissato a 500 rubli mensili, più 100 rubli per ogni compo- G8 che si apre a Perugia il 23 apri- scicelli, famigerato per aver riso a notte, gli agenti del Ros fra l’al- gnifica che anche Monti era al cor- nente la famiglia inabile al lavoro. le prossimo) il 10 gennaio, a poco al telefono la notte del terremo- tro scrivono che: “È stato rilevato, rente del comportamento non pro- più di un mese dalla sua nomina, il to all’Aquila parlando degli affa- in sintesi che, tra il 2007 e il 2008, prio “trasparente” di Malinconico (Lettera a Vladimir Dmitrievic Bonc-Bruievic, Direttore sottosegretario alla presidenza del ri che si prospettavano con la rico- il professor Carlo Malinconico ha e nonostante i favori e i privilegi degli affari generali presso il Consiglio dei commissari del Consiglio con delega all’Editoria struzione, il quale nei giorni scorsi soggiornato più volte presso la ricevuti lo ha nominato lo stesso popolo, del 23 maggio 1918, pubblicata la prima volta nel Carlo Malinconico è stato costret- aveva ammesso di aver pagato di struttura alberghiera Il Pellicano, sottosegretario. 1933, Opere complete, vol. 35, pag. 240, Editori Riuniti) to a dimettersi. tasca propria diversi pacchetti va- e le relative spese quantificate in Di fronte a tutto ciò Monti si Si tratta di una nuova ignomi- canze all’Argentario tra il 2007 e il complessivi euro 19.876,00 sono dovrebbe solo vergognare! niosa storia di corruzione; in elo- 2008 all’allora segretario generale state pagate, con varie modalità, Invece domenica 10 gennaio ha quente continuità col malaffare del di Palazzo Chigi, Carlo Malinco- di seguito specificate, da Piscicel- avuto la faccia tosta di presentarsi governo Berlusconi; che ricalca nico, su richiesta di Balducci. li Francesco Maria” il quale “alle alla trasmissione di Fabio Fazio e alla lettera l’altrettanto vergogno- Le dichiarazioni di Piscicelli ore 11,27 del 20-08-2007 ha salda- dire: “Sono fiero della mia squa- to anche le spese extra per un im- dra”. Non solo. All’indomani del- sa vicenda dell’attuale ministro sono finite agli atti dell’inchiesta porto di euro 685,00 a mezzo car- le dimissioni di Malinconico, il della Funzione Pubblica, Filippo sugli appalti per il G8 della pro- ta di credito American Express… presidente del consiglio “ha ma- Patroni Griffi, che ha pagato appe- cura di Firenze e sono suffraga- della Opere Pubbliche e Ambiente nifestato al sottosegretario il suo na 170 mila euro un appartamento te dalle numerose intercettazioni spa”, cioè la società che lavorava apprezzamento per il senso di re- di 109 metri quadri accanto al Co- dei Ros da cui emerge non solo ai cantieri dei Mondiali del Nuoto sponsabilità dimostrato nell’ante- losseo svendutogli dall’Inps; che a la stretta amicizia di Malinconi- 2009, controllati dalla Presidenza porre l’interesse pubblico ad ogni sua volta richiama alla memoria il co con gli esponenti della cricca, del consiglio, dove Malinconico altra considerazione - il presiden- caso dell’ex ministro Scajola a cui ma anche e soprattutto l’interesse aveva le mani in pasta come segre- te Monti si legge ancora nella nota gli stessi personaggi della cricca di Balducci, Piscicelli e Anemone tario generale. diffusa da Palazzo Chigi – ha inol- versarono 900 mila euro, anche in ad esaudire le richieste di vacanze Fatti e circostanze confermati tre ringraziato il sottosegretario questo caso sempre a sua “insapu- a sbafo di Malinconico per avere dallo stesso Piscicelli che tra l’al- per il suo contributo al lavoro del ta”, per l’acquisto del lussuoso ap- mano libera sugli appalti pubblici. tro ha precisato: “Ho sempre pa- governo, pur nella brevità del suo “Sempre più in alto è la bandiera del leninismo - La bandiera della Rivo- partamento fronte Colosseo. “Con Malinconico eravamo gato io, ma l’ho fatto su input di incarico”. luzione internazionale proletaria”. Nell’originale la parte superiore è tut- Corruttele di palazzo, insom- buoni conoscenti, ci davamo del Balducci. La prima volta ho antici- Insomma, altro che “gente per ta in rosso, la parte inferiore è tutta in nero. Manifesto sovietico del 1932 ma, che continuano come prima e tu – ha confermato Piscicelli agli pato di tasca mia 9.800 euro, anzi, bene”, altro che “salvatori della mi sembra di più, 9.800 è la cifra patria, fuori da ogni logica parti- che ho letto sui giornali, ma poco tica” il cui unico scopo è “salvare GLI INTRALLAZZI DI PATRONI GRIFFI, importa. Poi, visto che nessuno l’Italia dal baratro economico”. mi aveva rimborsato, mi sono fat- Monti e il suo governo di tec- to dare i soldi da Balducci”. Pisci- nocrati della grande finanza, del- celli aggiunge anche un’altra cir- la Ue e della macelleria sociale ol- DE LISE, MILONE, MARTONE Carlo Malinconico non è l’uni- stampa contro “il sistema previ- con buona pace dell’Inps. Quindi massoneria, vicino all’Opus Dei costanza: “Quest’estate sono stato risentito dai magistrati di Roma, abbiamo parlato della cricca e an- che delle vacanze di Malinconi- tre ad essere depositari di grossi conflitti di interesse sono sempre pronti ad allearsi sia con la destra che con la “sinistra” del regime co”. neofascista per occupare i ganglico “mariuolo” del governo Monti. denziale italiano” che “deve essere tutti gli inquilini, Patroni Griffi e e consultore di Propaganda Fide, Il fatto che le vacanze dell’al- vitali della vita politica ed econo- Dopo le sue dimissioni altri subito riformato” in quanto troppo Cazzola compresi, possono coro- che è stato chiamato dal governo lora segretario generale di Palazzo mica del Paese e difendere perso-ministri, sottosegretari e esponen- “generoso” coi suoi assistiti. nare il proprio sogno: acquistare a dirigere la nuova Agenzia per Chigi fossero a carico di Piscicelli nalmente gli interessi della propriati dei vertici istituzionali potrebbe- La storia, svelata per la prima un appartamento “vista Colosseo” strade e autostrade. Grande ami- lo ammette anche Sciò che ha rife- cosca di appartenenza.ro finire vittime dei loro loschi in- volta dal “Fatto quotidiano”, ini- per soli 1600 euro circa al metro co di Angelo Balducci, molto vi- rito di aver “visto molte volte Ma- Del resto basta scorrere il lun-trallazzi. zia verso la fine degli anni ’80, quadro. cino alla sua “cricca” delle Grandi linconico in albergo e sicuramente go curriculum di Carlo Malinconi- Tra questi c’è sicuramente il quando il magistrato Griffi e Caz- Decisiva nella causa è stata la Opere, il nome di De Lise figura una parte dei soggiorni fu paga- co Castriota Scanderbeg, questo èministro della Funzione pubblica zola prendono in affitto due appar- “verificazione” disposta dal Con- spesso anche nelle intercettazioni il suo nome completo, per render- ta da Piscicelli, su questo non c’èFilippo Patroni Griffi la cui vi- tamenti nello stabile di proprietà siglio di Stato nel 2004 ed effet- e negli atti delle varie procure che ombra di dubbio. Di più non so, si conto che non si parla certo del-cenda dell’acquisto di una casa di dell’Inps di via Monte Oppio 12. tuata da due funzionari del mini- si occupano dello scandalo degli non mi occupavo della parte ope- l’ultimo arrivato. 61 anni, avvoca-proprietà dell’Inps a prezzi strac- Anni dopo l’edificio finisce nel- stero delle infrastrutture, Raniero appalti pubblici. A lui, in qualità rativa”. to, ex consigliere di Stato, titolareciati, ricalca quella di Scajola. le cartolarizzazioni offrendo così Fabrizi e Filippo Di Giacomo. En- di presidente del Consiglio di Sta- Tutto ciò, secondo gli inquiren- della cattedra di diritto dell’Unio-Non a caso la Procura di Roma il agli inquilini in affitto la possibili- trambi figurano più volte nelle in- to, gli imprenditori di Anemone ti, fa parte di una precisa strategia ne Europea a Tor Vergata; Malin-12 gennaio ha aperto un’inchie- tà di acquistare il proprio apparta- tercettazioni telefoniche del 2008 chiesero un intervento per ferma- adottata dalla cricca degli appalti conico è anche l’unico italiano asta affidata al procuratore aggiun- mento con un forte sconto. La leg- effettuate dai carabinieri del Ros re un esposto. In più, venne senti- per accaparrarsi i lavori pubblici essere diventato ordinario grazie ato Alberto Caperna il quale ha già ge però esclude categoricamente nell’ambito delle indagini sulla to dai pubblici ministeri di Perugia più importanti. “L’organizzazio- una leggina, poi abolita, che con-incaricato il Gruppo di polizia tri- gli stabili di pregio che, secondo cosiddetta “cricca” degli appalti per un bonifico sospetto spiegato ne e il pagamento delle vacanze sentiva agli insegnanti nominatibutaria della Guardia di finanza la normativa del 2001, devono es- pubblici. con una compravendita all’Argen- per conto dell’ingegner Balducci dal ministro del Tesoro alla Scuoladi ricostruire l’iter della compra- sere venduti al prezzo di merca- Poi c’è il caso del sottosegreta- tario (da giudice amministrativo in favore del professor Malinconi- superiore di Economia e Finanzevendita. Soprattutto per quanto to, e l’antica casa fra il Colosseo rio alla Difesa Filippo Milone, già ha venduto a un avvocato ammi- co – sottolineano gli investigatori di transitare automaticamente neiriguarda il ruolo svolto dal mini- e il parco cittadino di Colle Oppio condannato e più volte indagato ai nistrativista per oltre un milione di del Ros - rientrano nel complesso ruoli dei professori universitari.stro nell’affare visto che al mo- rientra in questa categoria. Ma gli tempi di Tangentopoli, l’ex capo euro). Vanta un patrimonio immo- delle attività che lo stesso impren- Capo dell’ufficio legislati-mento dell’acquisto Patroni Grifi inquilini non ci stanno e, assieme segreteria e consigliere per la po- biliare stimato intorno ai 15milio- ditore ha efficacemente riassunto vo alle Partecipazioni statali nelera membro del Consiglio di Sta- all’attuale titolare della Funzione litica industriale dell’ex ministro ni di euro e sotto la sua presidenza parlando con Riccardo Fusi (al- 1990 con l’ultimo governo di Giu-to, lo stesso organismo che quali- pubblica e al deputato PDL, deci- La Russa, è attualmente coinvolto i consiglieri di Stato si sono rega- tro costruttore fiorentino coinvol- lio Andreotti; poi passato al Teso-ficò lo stabile nel centro della Ca- dono di fare ricorso al Tar vincen- nell’inchiesta sulle nomine, fondi lati oltre al lauto stipendio inden- to nelle indagini, ndr) come il suo ro fra il 1995 e il 1996, con Lam-pitale come edificio non di pregio, do in primo grado. neri, appalti e tangenti di Finmec- nità aggiuntive dai 20 ai 50mila ‘background di dieci anni di butta- berto Dini; quindi al vertice dellefacilitando così la vendita a prezzi Il loro avvocato, neanche a dir- canica. euro. mento di sangue’ che gli ha con- authority, all’Antitrust e all’Auto-stracciati. lo, è Carlo Malinconico, il sottose- Milone, che fra l’altro è anche Infine c’è il viceministro per sentito di intessere un’importan- rità dell’Energia e infine l’appro- Fra gli altri condomini, che gretario dimissionario per lo scan- consigliere di Ansaldo Sts che fa il Lavoro e Politiche sociali Mi- te rete relazionale che lo agevola do a Palazzo Chigi con il secondohanno usufruito del prezzo di fa- dalo delle vacanze di lusso a spese capo a Finmeccanica, è al centro chel Martone, figlio del magi- nell’aggiudicazione di lavori pub- governo Prodi e la riconferma aivore, figura anche il deputato PDL della Cricca. A quel punto l’Inps, di una conversazione telefonica strato Antonio che è indagato blici”. vertici dell’amministrazione conGiuliano Cazzola, vicepresiden- il cui vertice del collegio sindaca- fra Lorenzo Borgogni, ex direttore nell’inchiesta sulla P3. Professo- Non a caso, dopo la sostitu- Berlusconi grazie alla “buona pa-te della commissione Lavoro di le è presieduto da Cazzola, decide centrale delle relazioni istituzio- re di diritto del Lavoro non anco- zione di Malinconico con Mauro rola” spesa in suo favore dal mini-Montecitorio, ex socialista e segre- di ricorrere al Consiglio di Stato; nali di Finmeccanica, con Marco ra quarantenne, già consulente di Masi a Palazzo Chigi la cricca ri- stro per l’attuazione del Program-tario nazionale CGIL, ma soprat- ossia lo stesso organismo dove Pa- Forlani, dirigente del gruppo. Nel- Renato Brunetta e vicino all’as- volge le sue attenzioni e i suoi fa- ma Giulio Santagata.tutto membro e poi presidente (dal troni Griffi è presidente di sezio- la intercettazione i due manager sociazione Italia Futura di Luca2003 al 2007) del collegio sinda- ne. Sul ricorso che lo riguarda il parlavano di un contributo solleci- Cordero di Montezemolo, Mi-cale dell’Inps, ossia capo dell’or- ministro si astiene, ma alla fine ar- tato dallo stesso Milone in occa- chel nel novembre del 2010 è giàgano di controllo dell’Istituto e di riva la sentenza favorevole agli af- sione della convention del PDL a salito agli “onori” della crona- ABBONATI Afatto compratore e al tempo stes- fittuari: l’immobile non è da con- Milano del 2010. ca per la scandalosa consulenzaso venditore. Protagonista in quel- siderarsi di pregio e quindi può Quindi Pasquale De Lise, d’oro da 40 mila euro assegnata- IL BOLSCEVICOlo stesso periodo di una campagna essere venduto ai prezzi stracciati uomo di Gianni Letta in odore di gli da Brunetta.
    • N. 3 - 26 gennaio 2012 interni / il bolscevico 5 La Consulta boccia PER NON CREARE PROBLEMI AL GOVERNO i referendum elettorali IGNORATA LA RICHIESTA DI 1.210.466 PROPONENTI Giovedì 12 gennaio, con una di Berlusconi, AN, UDC e, chia- del 1953 propugnata dalla DC e scelta opzionale dell’inammissibi- fani, e il nuovo Vittorio Emanue- sciopero del voto, cioè a non ac-decisione clamorosa, la Corte co- ramente, Lega Nord, votarono a spazzata via da un grande movi- lità: se fosse passata l’eccezione, le III, Napolitano, ritenevano che cettare di andare nuovamente allestituzionale ha bocciato i quesiti favore del nuovo sistema elettora- mento di massa al punto da esse- invece, i giudici avrebbero dovuto “alla luce della sentenza emessa urne con il porcellum”. Significa-proposti dai promotori referendari le che modificò, di fatto, il prece- re abrogata il 31 luglio dello stes- sospendere il giudizio sul referen- dalla Corte Costituzionale, spetta tivo e inquietante il commento delritenendoli inammissibili. dente meccanismo misto per 3/4 a so anno. dum, in attesa del pronunciamen- ai partiti e al Parlamento assume- cosiddetto “geometra” della P3, il Il primo quesito chiedeva ripartizione maggioritaria dei seg- to, nel merito, sulla costituzionali- re il compito di proporre e adot- giudice tributario Pasquale Lom-l’abrogazione totale del cosiddetto gi, in favore di un sistema propor- La decisione dei giudici tà della legge Calderoli. tare modifiche della vigente legge bardi, indagato nell’inchiesta dal-“Porcellum”, il sistema elettorale zionale corretto, a coalizione, con elettorale secondo esigenze lar- la procura di Roma sull’associa-voluto dal fascio-leghista Caldero- premio di maggioranza ed elezio- costituzionali Il ruolo decisivo gamente avvertite dall’opinione zione segreta: “La Corte stavoltali; il secondo interveniva per chie- ne di più parlamentari contempo- pubblica”. Che tradotto, significa: ha fatto benissimo: ci siamo tolti Dopo 9 ore di camera di con- di Napolitano. trovate un accordo definitivo, non un impiccio perché rischiava di fardere l’abrogazione delle novità in- raneamente in collegi estesi, senza siglio, i 15 giudici costituziona- disturbate il governo che già deve saltare il governo Monti”.trodotte da questa legge rispetto possibilità di indicare preferenze. Esulta la P3 li hanno dichiarato inammissibili verificare i suoi precari equilibri Mentre il neoduce Berlusconi ea quella precedente. Il risultato, Il sistema introdotto dalla leg- i due referendum che intendeva- Le motivazioni sostenute dal- dopo le controriforme di macelle- i suoi accoliti, rinfrancati dal votodunque, è quello del mantenimen- ge 270 apparve completamente nuovo, anche se il premio di mag- no, dunque, abrogare totalmente la Corte Costituzionale verran- ria sociale. Non a caso il ruolo di contrario del parlamento all’arre-to della vecchia legge elettorale il Porcellum. A favore della dop-neofascista, fortemente contestata gioranza per la coalizione vincen- no depositate entro il 10 febbraio. Napolitano è stato decisivo, alme- sto di Cosentino non tardavano te alla Camera si era già verificato pia bocciatura si sono pronunciati Di sicuro, i giudici costituziona- no nelle pressioni verso i giudici a festeggiare la bocciatura delladai promotori. il presidente Alfonso Quaranta, il in due leggi elettorali italiane del li si sono trincerati, ben coperti della Consulta, al punto che persi- Consulta, lo staff del neoliberale relatore Sabino Cassese, i giudici dal nuovo Vittorio Emanuele III, no Di Pietro ha parlato in maniera Bersani precisava che il leader PD Il “Porcellum” passato: la legge fascista Acerbo, Paolo Grossi, Marta Cartabia, Lui- dura contro l’ex dirigente del PCI non aveva firmato il referendum, che Mussolini utilizzò per conso- Giorgio Napolitano, dietro la fra- Con la legge n. 270 del 21 di- lidare il suo potere e che attribui- gi Mazzella e Paolo Maria Napo- se ben studiata a tavolino del “pe- revisionista: “La democrazia è sot- dopo aver opportunisticamente at-cembre 2005, il governo del neo- va i due terzi dei seggi alla lista litano (questi ultimi famigerati per ricolo di vuoto normativo” in caso toterra, ci manca solo l’olio di ri- teso l’esito dei giudici costituzio-duce Berlusconi, con l’arrogante che avesse ottenuto anche solo il la cena con il neoduce Berlusco- di vittoria dei referendum e abro- cino, è un golpe bianco: dal primo nali, rilanciando la possibilità die prepotente minaccia “di crisi di 25% dei suffragi, in maniera for- ni e i suoi gerarchi Alfano e Letta gazione della legge elettorale at- giorno in cui Berlusconi si è di- un maggioritario misto (sic!).governo nel caso in cui non venis- malmente “legale” e utilizzando alla vigilia della sentenza sul lodo tuale. D’altronde quella del capo messo, siamo di fronte al governo In ossequio alla volontà di Na-se approvata la riforma”, ha modi- una procedura di revisione costi- salva-premier). dello Stato non era altro che una del Presidente. Napolitano ha fatto politano, la Consulta ha finito perficato il sistema elettorale in senso tuzionale, con la quale si assicurò E pensare che la stessa Consul- manovra da vecchio volpone re- dichiarazioni da premier e non da confermare la vigente famigerataneofascista. tutto il potere esecutivo con la tri- ta poteva scegliere un’altra strada, visionista per salvare il governo capo dello Stato: c’è una sospen- legge elettorale Calderoli. Qual- Ideatore principale fu l’allora stemente nota normativa del 24 di- quella della possibilità di sollevare Monti dal possibile pantano del sione della democrazia”. Non è siasi accordo che potranno rag-ministro della Lega fascista, raz- cembre 1925. d’ufficio l’eccezione di incostitu- varo di una legge elettorale, ac- tardata la risposta stizzita di Napo- giungere i partiti del regime neo-zista e xenofoba Roberto Calde- Questa legislazione esautorava zionalità dell’attuale sistema elet- cantonando la fase delle nuove litano che ha ritenuto le afferma- fascista non potrà che muoversiroli, che la definì, tanto era vergo- il parlamento e conferiva a Mus- torale neofascista. Lo dimostrano controriforme di macelleria so- zioni del leader IDV “insinuazioni nel solco del presidenzialismognosa quella normazione in tutte solini la carica di primo ministro, le parole di uno dei giudici, di area ciale, ma anche di riappacificare i volgari e scorrette”, con l’appog- neofascista giacché la legge Cal-le sue intercapedini, “una porca- capo del governo e segretario di “centro-sinistra”, Gaetano Silvestri, partiti politici, tanto che le dichia- gio immediato di PDL, PD e UDC deroli del 2005, così come la leg-ta”; proprio per questo venne de- Stato, con la prerogativa della no- il quale affermava che il porcellum razioni di Alfano, Casini e Bersa- che censuravano Di Pietro. ge Mattarella del 1993, hanno giànominata Porcellum. In partico- mina e della revoca dei ministri, “non subordina il premio di mag- ni erano tese a riprendere il filo di Secondo il legale del Comita- completamente stravolto il siste-lare, la legge Calderoli sostituì soggetta all’approvazione pura- gioranza al raggiungimento di una un tavolo di discussione su di una to promotore referendario, Ales- ma elettorale democratico borghe-le leggi precedenti nn. 276 e 277 mente formale del sovrano, Vit- soglia minima di voti e/o seggi”. nuova legge elettorale. sandro Pace, un risultato diverso se disegnato dalla Costituzione deldel 1993 (il cosiddetto Mattarel- torio Emanuele III, che condivise L’ipotesi di esercizio del pote- In un comunicato congiunto, da quello deciso dalla Consulta ’48, introducendo di fatto il presi-lum), introducendo un sistema e avallò tutta la manovra musso- re di autorimessione veniva cla- espresso poco dopo la decisione avrebbe creato non pochi proble- denzialismo, aumentando il pote-radicalmente differente. La casa liniana. Oltre a questa deve ricor- morosamente obliterato (per un della Consulta, i presidenti della mi all’attuale governo Monti che re delle lobby economiche e finan-del fascio, con in testa il partito darsi la famigerata “legge truffa” solo voto contrario) a favore della Camera e del Senato, Fini e Schi- sarebbe caduto più velocemente, ziarie, personalizzando le battaglie con l’effetto di ritornare alle urne. elettorali, accentrando i poteri nei Ancora più netta la posizione del vertici istituzionali ai vari livelli, costituzionalista Zagrebelsky che diminuendo il peso dell’elettorato Denuncia di “Cittadinanzattiva” parla di un possibile astensioni- sugli eletti, sulle istituzioni e sul smo dilagante alle prossime ele- governo, eliminando i partiti piùUN TERZO DELLE SCUOLE ITALIANE zioni: “I cittadini delusi e decisi a piccoli, salvo quelli che si alleano far valere la loro volontà potrebbe- e si sottomettono ai partiti mag- ro essere indotti a un drammatico giori. E’ FUORI LEGGE La scuola italiana è allo sfa- n. 34/2011) sull’istruzione aveva tà e comfort degli edifici scola- la dello 0,6%), aggravato dal fat- COMUNICATO DELLA RETE DELLA CONOSCENZA Occupata Casa delloscio, e non solo metaforica- relegato la scuola italiana al 29° stici”, sulla base di un sondaggio to che l’88% delle scuole non hamente. Dopo che il rapporto posto su 34 Paesi considerati, la su 88 scuole in 13 province di 12 porte antipanico e il 22% manca-dell’Organizzazione per la Coo-perazione e lo Sviluppo Econo-mico (OCSE) (vedi Il Bolscevico scorsa settimana l’associazione “Cittadinanzattiva” ha pubblica- to il rapporto “Sicurezza, quali- regioni dal Nord al Sud, dal qua- le risulta che il 28% delle scuole è fuori legge perché non rispetta no di scale antincendio. L’allora ministro Gelmini ave- va annunciato trionfalmente il ri- Studente a Torino per i requisiti base previsti dalla leg- ge per la sicurezza. In generale la media degli edifici scolastici a ri- sparmio di 200 milioni di euro per la pulizia. Ebbene il rapporto rileva che ciò è dovuto al taglio il diritto allo studio Di seguito il comunicato della e l’hanno occupata. Richiedete schio è del 30,4% con picchi in del 25% del personale nonché del Rete della Conoscenza sull’oc- In questo momento l’edificio è Calabria e Lazio, per non parla- materiale per bagni e palestre, cupazione da parte di borsisti, occupato da tantissimi studenti, re della Sicilia dove ben il 90% dove mancano sapone, asciuga- studentesse e studenti della Casa che si stanno organizzando su delle scuole non ha superato i test mani e pronto soccorso. dello Studente di Via Verdi a To- come proseguire la mobilitazio- antisismici. Giuseppe Castiglione, presi- rino per rivendicare il diritto allo ne. Il 70% degli edifici scolastici dente dell’UPI (Unione Provin- studio avvenuta il 12 gennaio Al centro della protesta c’è la scorso. situazione di circa 8.000 studenti italiani sono stati costruiti prima ce Italiane), denuncia che i 773 idonei, meritevoli e con reddito del 1974 e mancano di manuten- milioni previsti dai fondi Fas A pochi giorni dallo sfratto di basso, esclusi dalle graduatorie zione e ristrutturazione. I risulta- (fondo aree sottoutilizzate) non Amna e Khaled Ben Ayed, due di assegnazione della borsa di ti di questo disinteresse scellerato sono mai stati erogati, scarican- fratelli tunisini di 19 e 21 anni, dal- studio. Fino all’anno scorso la non tardano a farsi sentire: negli do gran parte dei costi sulle pro- la casa dello studente che aveva- Regione Piemonte era in grado scorsi due anni 98.429 studenti e vince. Detto fatto: il 20 settembre no in assegnazione, prosegue la di erogare le borse di studio al 14.735 hanno subito incidenti do- scorso il ministero ha promesso protesta degli studenti torinesi 100% degli aventi diritto, ed era vuti alle strutture fatiscenti. Al di 426 milioni che non si sa come e contro i tagli al diritto allo studio una delle punte più avanzate del là dei numeri, ciò significa che una quando saranno erogati. in Piemonte. sistema nazionale di diritto allo percentuale significativa di studen- Ad emergere è un quadro de- Dall’assemblea che si stava studio. ti, docenti e personale Ata sono in solante che però punta il dito svolgendo a Palazzo Nuovo è A ridosso delle vacanze di Na- partito un corteo con centinaia di tale, la Regione aveva trasferito pericolo mentre si trovano sul loro contro la negligenza e il disinte- borsisti e tante altre studentesse in extremis 5 milioni che permet- luogo di studio o di lavoro. resse criminali delle istituzioni e studenti. teranno l’inserimento in borsa di Le richieste vanno indirizzate a: PMLI - commissioni@pmli.it “Cittadinanzattiva” segnala an- borghesi non solo per l’istruzio- Il corteo si è diretto alla casa 3.000 persone, lasciando comun- indirizzo postale: IL BOLSCEVICO - C.P. 477 - 50100 FIRENZE che che la percentuale delle classi ne pubblica, ma anche per la sa- dello studente di Via Verdi 15, da que esclusi 5.000 studenti. Ad Tel. e fax 055 2347272 sovraffollate (con più di 30 alun- lute e la sicurezza di studenti, do- anni in stato di abbandono e in oggi, tuttavia, nessuno ha ancora ni) è dell’1,7% (il ministero par- centi e personale Ata. attesa dei lavori per la riapertura, ricevuto un euro.
    • 6 il bolscevico / regime neofascista N. 3 - 26 gennaio 2012 UNA RIPROVA CHE LE MAFIE SONO DENTRO LE ISTITUZIONI BORGHESI La Camera nera assolve e applaude il camorrista Cosentino Decisivo il voto contrario dei Radicali e dei leghisti bossiani. Pilatesca assenza dall’aula del governo Monti. Giovedì 12 gennaio, 298 votifavorevoli, 309 contrari, la Ca- Nel segreto dell’urna hanno votato a favore anche deputati PD e UDC stato egli stesso della criccadossie- raggio da parte oggetto di pidui-mera dei deputati respinge nuo-vamente la richiesta di arresto I PM: “IL SUO APPOGGIO AI CASALESI È PROVATO” sta (secondo il collaudato “metodo Boffo”), durante la corsa alla candi-reiterata dalla Procura della Re- come al Centro e al Nord. stato Luigi Cesaro (presidente del- vitali del “sistema” degli appalti e zionali. datura per le scorse elezioni regio-pubblica di Napoli nei confronti Le cifre precise e i nomi dei la provincia di Napoli, anch’egli dei subappalti, nonché negli appa- D’altra parte, al di là dell’arre- nali? Clamoroso, in questo quadro,del deputato del PDL, ed ex sot- votanti pro Cosentino non sono tra gli indagati dalla Procura par- rati dello Stato (magistratura stes- sto del capo clan della mafia del il silenzio assordante, e compli-tosegretario all’economia, Nicola disponibili, a causa del ricorso al tenopea), poi Alessandra Mussoli- sa) e dei partiti istituzionali, nel- cemento, Zagaria, pompato non a ce, del PD di Bersani e D’Alema,Cosentino, accusato di “concorso voto segreto. Solo i leghisti han- ni, Osvaldo Napoli, il piduista plu- l’economia, nella finanza. Come caso dai media, la situazione degli ma anche soprattutto del presidenteesterno in associazione mafiosa”: no cambiato in corsa le intenzioni rinquisito Denis Verdini, ancora dimostra la sfrontatezza dell’im- uffici giudiziari antimafia al Sud Giorgio Napolitano e del neomini-15 magistrati e 18 “pentiti” di ca- di voto? Per fare schizzare i voti una volta, coadiuvato da Cicchitto putato: il tempo di uscire dal ri- è davvero disastrosa, basti pensa- stro della giustizia, l’avvocato Pao-morra lo qualificano come il refe- contrari all’ordinanza da 255, os- e Paniz, il regista della “compra- storante in cui si era precipitato a re al rapido processo di smantel- la Severino. Col loro assordante si-rente politico della holding mafio- sia quelli previsti alla vigilia, fino vendita di voti” per conto del ritro- festeggiare e il mantra del perse- lamento della minuscola Procu- lenzio e “omertà”, una battuta sorgesa dei Casalesi. a 309 (+54), ciò significa che qua- vato asse Bossi-Berlusconi. guitato “sono vittima di una vio- ra di Santamaria Capua-Vetere, spontanea: forse Napolitano vuole Il parlamento nero, rispolve- si tutti i 56 deputati leghisti devo- E ancora spiccano gli abbracci lenza mediatica, politica e giudi- al taglio di fondi e mezzi e persi- che l’art. 1 della Costituzione reci-rando il cosiddetto “fumus per- no avere votato contro, ma le ver- calorosi di Alfonso Papa, in odo- ziaria” si riveste nuovamente dei no delle scorte a disposizione dei ti: “l’Italia è una repubblica fondatasecutionis” (parvenza di persecu- sioni in tal senso sono discordanti. re di P3 ed appena uscito dal car- toni berlusconiani della minaccia magistrati della DDA di Napoli. Il sulla mafia”?zione), ha così bocciato l’operato Al cosiddetto “cerchio magico”, cere di Poggioreale, quelli del- nei confronti della magistratura. primo passo è sempre l’isolamen-della stessa Commissione giusti-zia che, qualche giorno prima, si garante della tenuta o della “rico- l’ex-mazziere napoletano Amedeo Laboccetta e degli ex ministri al- Lo stile è quello di Cosa Nostra. to, ma inquietanti e frequenti sono anche i guasti e gli incendi al pa- Le pagliacciate struzione” dell’asse Bossi-Berlu- Cosentino cita persino direttamen-era espressa per l’arresto, con 11 sconi, vengono attribuiti non più l’ambiente e alle infrastrutture, te l’ex-Pm Narducci (ora in quo- lazzo di Giustizia al Centro dire- di Maronivoti a favore e 10 contrari. Il mes- di 15 deputati. “Almeno 25 dei no- Stefania Prestigiacomo e Altero ta alla giunta De Magistris), reo di zionale di Napoli. Per quanto riguarda lo “scon-saggio ai magistrati non allineati stri hanno votato contro”, sostiene Matteoli, che hanno coperto per avere istruito uno dei processi in tro”, in verità molto teatralizzato,al regime neofascista è il seguen- Umberto Bossi, mentre l’altro lea- anni le scorribande dei Casalesi da corso a suo carico. Un messaggio tra Bossi e Maroni, va detto chete: qualsiasi reato abbia commesso Sud e Nord e viceversa.il coordinatore del PDL in Campa- der della Lega, l’ex-ministro del- l’Interno Roberto Maroni rivela: Il neoduce Berlusconi, il vero ai clan mafiosi che ruotano intorno Il silenzio esso non riguarda il merito della alla rete di potere piduista? Un in- vicenda, ossia l’alleanza (indiret-nia è un intoccabile e va protetto “molti voti a favore di Cosentino padrino politico dell’intera ope- vito al contrattacco? Non bisogna di Napolitano ta?) della Lega Nord con i Casale-con lo scudo dell’immunità parla- sono arrivati anche dal PD e dal- razione, ha esternato: “è stata una dimenticare che lo stesso clan deimentare. battaglia di libertà e l’abbiamo Emblematico del potere di in- si, ma esclusivamente le preoccu- l’UDC”. Casalesi, pur dimezzato, è ancora fluenza e di ricatto che Cosentino pazioni circa le ricadute elettorali Stando alla quantità e gravità Nessun dubbio invece per quan- vinta”, “una decisione giusta del economicamente, politicamente e esercita ancora nella super-corrot- del voto pro-mafia e le scherma-dei reati, nonché al concreto pe- to riguarda i voti decisivi dei depu- Parlamento che non poteva rinun- istituzionalmente molto potente in ta vita politica italiana è il compor- glie per la successione al verticericolo di inquinamento delle pro- tati Radicali, i quali hanno votato ciare a tutelare se stesso”. Una fra- Campania, così come nelle regio- tamento del presidente del Consi- del partito tra Maroni e quel “cer-ve da parte dell’imputato, si tratta compatti a favore di Cosentino, se che è tutto un programma, un programma, come sempre, golpi- ni del Centro-Nord. È ricchissimo glio Monti, il quale era presente in chio magico” che ha incoronatoquindi di una decisione mostruo- seguendo l’ordine di scuderia dei sta che mira alla delegittimazio- e radicato a livello internaziona- aula nella mattinata, ma prima del Calderoli a proconsole di Bossi asa dal punto di vista politico, aber- caporioni Pannella e Bonino. Ri-rante dal punto di vista giuridico ne dei giudici che saranno impe- le, e soprattutto sa tante cose del- voto è letteralmente fuggito insie- Roma e il figlio Renzo (detto “il marrà negli annali della vergogna, la storia d’Italia. È quindi ancora me ai suoi ministri e si è dileguato, trota”) quale “erede al trono”.e assolutamente inaccettabile in e non potrà essere dimenticato, il gnati nel processo (che tra l’altroparticolare per gli abitanti di un confermano: “l’appoggio ai Casa- in grado, come la mafia siciliana evidentemente per lasciare campo Un gioco delle parti quello tra discorso del radicale Turco che ha e la ’ndrangheta calabrese, di “av- libero all’intrallazzo tra i partiti Bossi (che poi l’ha smentita) eterra un tempo fertilissima, come fatto a gara con il leghista Paoli- lesi è provato”) e più in generaleil casertano, devastata e avvelena- alla legittimazione e legalizzazio- velenare i pozzi” e quindi di ricat- che lo sostengono. E che dire della Maroni, per evitare la spaccatu- ni per santificare il mammasantis- tare i politicanti a qualsiasi livello, timorosa prudenza del governato- ra tra base e vertice nella Lega?ta in modo irreversibile dai camor- ne del ruolo e della funzione del- sima plurinquisito, come non può di controllare pacchi consistenti di re della Campania Stefano Caldo- L’impressione è proprio che laristi di Stato. la borghesia mafiosa e massonica, essere dimenticata la vomitevole voti e quindi di influenzare la for- ro nel pronunciare il nome del suo lotta alle mafie non c’entri un che governa da sempre parte della ammucchiata e la sguaiata esul- mazione dei governi locali e na- collega di partito, pure essendo granché. I voti decisivi tanza al termine del voto, quando Campania, della Sicilia, della Ca- labria, della Puglia e che col tem- Oltre a tutti i deputati del PDL, l’aula di Montecitorio è stata tra- po, garantendo i propri variega-hanno votato a favore del “boss” sformata in un bivacco privato per ti servigi ai partiti di governo e aii deputati di “Popolo e territorio” i manipoli della cricca di Cosen- grandi pescecani e monopolisti del tino.e “i Responsabili” di Scilipoti, il Nord, è riuscita a compenetrarsi Benché avesse inneggiato pubblicamentecosiddetto “Gruppo misto” e una fortemente nelle istituzioni locali,parte consistente della Lega Nord, Piduisti e mafiosi nei palazzi romani e nell’econo- alla cosiddetta “repubblica di Salò” e con saluti romanida sempre razzista e xenofoba nei al contrattacco mia di gran parte delle altre regio-confronti delle masse popolari delSud mentre si sottrae a qualsia-si guerra aperta alla mafia al Sud Tra applausi scroscianti, il pri- mo ad abbracciare Cosentino è ni italiane. Una borghesia che si ritiene in- toccabile perché inserita nei gangli LA FARNESINA PROTEGGE IL CONSOLE FASCISTA VATTANI Richiedete Anpi: “Rivela il clima di nostalgismo fascista che è penetrato fin dentro le istituzioni” L’attuale Console genera- le d’Italia a Osaka - il fascista Mario Vattani che si è ripetuta- ti dell’allora Movimento sociale italiano del fucilatore di parti- giani Almirante, e quindi non lo stesso Paese (il Giappone) che ha dato asilo a Delfo Zorzi e in cui l’estrema destra locale mente esibito in camicia nera stupisce di certo l’atteggiamento non ha mai smesso di avere una come cantante del gruppo mu- blando assunto dal suo dicastero forte influenza sulla classe po- sicale di estrema destra Sotto nei confronti di questo rampollo litica nipponica e su una vasta Fascia Semplice nei locali di della borghesia fascista. rete economico-imprenditoria- Casapound di Roma – non ha Nato nel 1966, figlio del di- le: dal 2004 al 2008 è stato capo subito il provvedimento disci- plomatico Umberto Vattani già dell’Ufficio economico com- plinare della rimozione dal suo Segretario generale del mini- merciale presso l’Ambasciata incarico diplomatico, come in- stero degli Esteri e considerato italiana di Tokyo, dal 2008 al vece ha richiesto a gran voce da il più influente diplomatico ita- 2011 Consigliere diplomatico dicembre, quando è scoppiato liano, il console è entrato in po- del sindaco di Roma, a marzo il caso sui giornali, tutta l’opi- litica internazionale nel 1991, a 2011 poi è stato nominato mi- nione pubblica democratica, i 25 anni dopo aver militato sin nistro plenipotenziario e nel lu- sindacati confederali e l’ANPI. da giovanissimo nel Movimen- glio dello stesso anno è diven- Quest’ultima ha immediata- to sociale italiano dove conob- tato Console generale d’Italia mente sottolineato la gravità di be Gianni Alemanno al quale è ad Osaka, la seconda città del tale condotta del diplomatico sempre rimasto legato. E la fe- Giappone per numero di abi- che dovrebbe rappresentare al- deltà alla camicia nera deve es- tanti e distretto industriale più l’estero un Paese che nella sua sergli di certo rimasta, visti i grande del Paese asiatico. Costituzione considera (almeno testi delle sue canzoni che in- Insieme a tutti gli autenti- sulla carta) reato l’apologia del neggiano apertamente alla cri- ci antifascisti, il Partito marxi- 608 pagine 496 pagine fascismo ma che poi in concre- minale “repubblica di Salò”, sta-leninista italiano chiede la to lo tollera, lo protegge, se non esaltano l’antisemitismo, il raz- immediata destituzione e ra- addirittura, lo alimenta. zismo ed i peggiori disvalori diazione dal corpo diplomatico Le richieste vanno indirizzate a: commissioni@pmli.it Del resto l’attuale mini- dell’infame ideologia fascista. di questo spregevole figuro che indirizzo postale: IL BOLSCEVICO - C.P. 477 - 50100 FIRENZE stro degli esteri, l’ambasciatore E la cosa gravissima è che oltraggia la Resistenza e i suoi Giulio Terzi, ha un passato gio- finora questo personaggio ha martiri. Tel. e fax 055 2347272 vanile di simpatie nei confron- gestito incarichi importanti nel-
    • N. 3 - 26 gennaio 2012 strage da amianto / il bolscevico 7 IL COMUNE DI CASALE Protestano i parenti delle vittimeSVENDE LA STRAGE ETERNIT Che la stragrande maggioran-za dei tumori maligni sia causatodal modo di produzione capitali- La giunta comunale deve dimettersi lontaria di cautele nei luoghi di che accetta il misero indennizzo, dei morti”. Si tratta in sostanza distico basato sulla ricerca del mas- lavoro”) e cagionato “un disastro approvandola con diciannove voti un vero e proprio colpo di spugna,simo profitto è un’evidenza che la dai quali è derivato un pericolo per favorevoli e undici contrari. Ciò della svendita di tutte le stragi cau-“scienza” borghese tenta in tutti i la pubblica incolumità”. Il procu- significa, è scritto, che il Comune sate dalle aziende Eternit in Italia,modi di occultare. ratore Raffaele Guariniello e il non solo non è più parte civile al in Europa e nel mondo. Per quanto riguarda l’eternit, suo pool hanno chiesto, nel luglio processo ma anche che rinunceràmateriale isolante a larghissima Occorrono 2011, 20 anni di reclusione per De a intraprendere future azioni legalidiffusione, il nesso causale conl’asbestosi, il mesotelioma e i car- Cartier e Schminey e tre pene ac- nei confronti degli stessi imputati. risarcimenti adeguati, cessorie: l’interdizione perpetua La Costituzione di parte civile condanne esemplaricinomi polmonari, è noto e accer- dai pubblici uffici, l’incapacità di del Comune era stata votata dal-tato da almeno mezzo secolo. trattare con la Pubblica Ammini- la giunta del precedente sindaco, e bonifiche integrali Soltanto nel 2009 però è stato strazione per tre anni e l’interdi- Paolo Mascarino (1999-2009), Va ricordato infatti che il Pro-istruito a Torino un serio proces- zione temporanea dalla direzione poi deceduto improvvisamente lo cesso di Torino è il primo in as-so penale ai pescecani capitalisti di imprese per dieci anni. scorso 17 agosto. Suo successore soluto che si celebra in Europache hanno provocato le stragi ope- Il prossimo 13 febbraio è attesa è il neo-podestà Giorgio Demez- su questo argomento. Un proces- Casale Monferrato (Alessandria), 7 gennaio 2012. In 3 mila manifestano perraie causate dalle micidiali fibre di presso il tribunale di Torino la sen- zi, sostenuto da PDL, Lega Nord so dunque sul quale sono riposte chiedere giustizia per le vittime dell’amianto e contro la decisione della giuntaasbesto. tenza di primo grado, sulla quale e UDC, per il quale la delibera ap- molte attese e che potrebbe fare comunale di accettare il risarcimento offerto dall’ex presidente della Eternit Spa Alla sbarra, rinviati a giudizio e con esso il ritiro del comune piemontese dalla costituzione di parte civile incombe il rischio della “prescri- provata serve ad “ottenere adesso scuola a livello nazionale e inter-per “disastro ambientale doloso zione” dei reati. il risarcimento, anziché aspettare nazionale, per il futuro. tore e produttore di energie puli- bonifiche integrali dei siti.permanente”, ci sono il magna- la fine del processo che potrebbe Va ricordato che le parti civi- te e rinnovabili fino a diventare Visto che la svendita di unate svizzero Stephan Ernest Sch- No al colpo di spugna per richiedere molti anni. Questo de- li che si sono costituite contro la un consigliere di Clinton quando strage come quella dell’Eternitmidheny, ex presidente del Cda e naro – promette - sarà investito fabbrica-killer sono 736 “personeresponsabile della gestione della i fabbricanti di morte era alla Casa Bianca e presentarsi per un piatto di lenticchie è inac- nella bonifica e nella ricerca”. fisiche”, 29 enti, con in testa le as- come relatore in conferenze orga- cettabile, il sindaco e la giunta disocietà Eternit Spa di Casale Mon- È accaduto così che, consiglia- Di tutt’altro avviso è inve- sociazioni delle vittime, regioni, nizzate dal Vaticano. Casale Monferrato che hanno im-ferrato (in provincia di Alessan- to dai suoi avvocati (ben 25), Sch- ce Bruno Pesce, responsabile del come il Piemonte e la Campania, Va ricordato che sotto accusa punemente calpestato la volontàdria) e di quelle affiliate, e il baro- midheny ha offerto 18,3 milioni “Comitato Vertenza Amianto di province e comuni dove erano col- dal punto di vista politico comin- popolare, devono dimettersi!ne belga Jean Louis De Cartier de di euro di “risarcimento danni” al Casale Monferrato” e anima del- locati gli stabilimenti, alcuni sin- cia ad esserci anche il neo-mini- Il governo della sanguisugaMarchienne, anch’egli ex ammini- Comune di Casale con lo scopo l’“Associazione Familiari Vitti- dacati, l’Inail e altri. stro della Salute, Renato Balduz- Monti deve assumersi le sue re-stratore delegato dell’azienda kil- palese di ottenere, con questa ele- me Amianto”, che ha così com- Va ricordato che alle prime zi che nel merito ha rilasciato la sponsabilità e garantire che ven-ler negli anni che vanno dal 1973 mosina, il ritiro del Comune pie- mentato la decisione della giunta udienze hanno significativamente seguente ambigua dichiarazione: gano immediatamente messi in si-al 1986. montese dalle costituite parti ci- e del consiglio comunale, avallata partecipato, con i loro striscioni, “sono disponibile ad incontrare il curezza e bonificati integralmente Stando al lungo elenco di mor- vili. anche dalla giunta regionale Pie- anche i lavoratori e i familiari del- Comune e le associazioni in modo tutti i treni, le navi, gli acquedot-ti depositato dai Pubblici ministe- La viscida mossa “difensiva”, monte: “sparge sale su una ferita le vittime della Thyssen Group. che, il più celermente possibile, ti, le scuole, le case, i piccoli ma-ri (1.378 vittime accertate a Casa- per adesso, sembra avere raggiun- ancora apertissima. Tradisce i cit- Va ricordato che i danni econo- sia completato il percorso di usci- nufatti dove è presente la fibra dile Monferrato, su una popolazione to lo scopo, visto che il 17 dicem- tadini e le famiglie di Casale che mici richiesti agli imputati si aggi- ta dalla problematica”. amianto!di 35mila abitanti, e quasi 3mila bre scorso, alle 3 di notte (a causa ancora oggi stanno facendo i con- rano sui 400 milioni di euro, ben Nell’esprimere quindi la nostra Più in generale per prevenire ein tutta la provincia di Alessan- delle numerose interruzioni dovu- ti con quel disastro”, aggiungen- più dei 18 elargiti dai padroni as- piena solidarietà a tutti i lavoratori ridurre l’incidenza dei tumori ma-dria) i due avidi e disumani padro- te alle vibranti proteste da parte do: “dando il via libera a questo sassini. e alle vittime dell’amianto il nostro ligni causati dall’inquinamentoni hanno omesso reiteratamente e dei cittadini e dei parenti delle vit- accordo si stanno fornendo og- Va ricordato che Schmidheiny auspicio è che il processo si fac- ambientale, in Italia e nel mondo,coscientemente di adottare misure time che hanno assediato l’aula), gettivamente delle attenuanti alla furbescamente nel frattempo si è cia, il pm Guariniello possa anda- occorre battersi per dire basta confondamentali per la salute dei la- il consiglio comunale di Casale Eternit, una cosa quindi ingiustifi- messo fuori da Eternit e si è rici- re avanti, la verità dei fatti, quanto il barbaro e velenoso sistema capi-voratori (reato di “omissione vo- ha varato una vergognosa delibera cabile per chi ha dovuto piangere clato come ambientalista, promo- mai evidenti, trionfi e i colpevo- talistico, ci vuole un nuovo modo li siano condannati ed obbligati a di produzione non più basato sulla pagare risarcimenti proporzionali proprietà privata dei mezzi di pro- all’entità dell’ecatombe causata e duzione: ossia il socialismo! campani, che non disdegnano dir poco scandalosa. La legge Breve storia dell’Eternit all’occorrenza di dare alle fiamme questo vero e proprio veleno, non di rado proveniente dalla pseu- di riferimento, la 257/1992, rico- nosceva i rischi per la salute e metteva al bando tutti i prodotti Eternit (dal latino aeternitas, lare a Casale Monferrato, i morti do-bonifica del sito di Coroglio contenenti amianto, vietandoeternità) è un fibrocemento uti- e i contaminati da amianto sono (Napoli). l’estrazione, l’importazione, lalizzato in edilizia come materiale stati migliaia. Solo nella provin- Eppure, tecnicamente, le commercializzazione e la pro-da copertura nella forma in lastra cia di Alessandria si contano procedure di bonifica non sono duzione di amianto e di prodottipiana o ondulata, oppure come più di 1.600 morti accertati per certo complicate. Innanzitutto si contenenti amianto, ma non lacoibentazione di tubature. esposizione ad amianto. Morti deve determinare la presenza di loro utilizzazione. Un crimine so- Nel 1928 inizia la produzione avvenute per lo più nel silenzio amianto nella lastra di fibroce- stanzialmente reiterato dai gover-di tubi in fibrocemento, che fino degli “organi di informazione”. mento, e questo si può accertare ni che si sono succeduti negli ul-agli anni Settanta rappresente- Lo stabilimento disperdeva con risalendo alla data d’acquisto del timi 20 anni e che si è ripropostoranno lo standard nella costruzio- dei potenti aeratori la polvere di manufatto, oppure semplicemen- anche nella cosiddetta “normati-ne di acquedotti. Nel 1933 fanno amianto in tutta la città causando te facendo analizzare un campio- va sulla sicurezza”, contenuta nella loro comparsa le lastre ondu- la contaminazione anche di per- ne, possibilmente una lastra inte- D.Lgs. 81/2008.late, in seguito usate spesso per sone non legate direttamente alle ra, poiché uno o più frammenti, Tra i paesi occidentali l’Italia La protesta dei familiari delle vittime dell’amianto davanti al palazzo di giustiziatetti e capannoni. Negli anni ’40 e attività produttive dell’Eternit. La se poi confermati contenere è tra i più colpiti dall’epidemia di Torino durante le sedute del processo nel 2009’50 l’Eternit trova impiego in pa- strage è ancora in corso visto che amianto, sono nella condizione di malattie asbesto-correlate erecchi oggetti di uso quotidiano. soltanto nel periodo 2009-2011 ideale per nuocere gravemente di casi di tumori al polmone, allaDal 1963 l’Eternit viene prodotto nella città monferrina ci sono stati alla salute. Il costo di un’analisi laringe, all’esofago. I tumori dain varie colorazioni. Benché almeno sin dal 1962fosse noto, con certezza e in tut- 128 nuovi casi di mesotelioma e siccome la malattia ha un periodo di incubazione di circa 30 anni, si (che dovrebbe essere a carico dello Stato) presso un laborato- rio privato non supera i 200 euro. amianto (mesoteliomi) colpisco- no 1.350 italiani ogni anno, con un’incidenza pari a circa 3,5 casi Richiedeteto il mondo, il nesso causale tra trovano attualmente in pericolo L’incapsulamento, è quindi un ogni 100 mila abitanti negli uominila polvere di amianto, generata tutti coloro i quali fino alla fine metodo di bonifica “transitorio” e a un caso per 100 mila donne.dall’usura dei tetti e usata come degli anni ’80 risiedevano in zone che prevede il trattamento della La maxi-inchiesta del proces-materiale di fondo per i selciati, e limitrofe alle fabbriche contami- superficie delle lastre esposta so di Torino (iniziato nel 2009)una grave forma di cancro mali- nate dalle polveri. agli agenti atmosferici con so- ha appurato che per il periodogno, il mesotelioma pleurico (oltre Nonostante in Italia la produ- stanze sintetiche, idonee ad in- che va dal 1973 al 1986, annoalla classica fibrosi polmonare, zione e la commercializzazione di globare e consolidare le fibre di in cui gli stabilimenti Eternit han-detta asbestosi), a Casale Mon- tale prodotto o comunque della amianto al manufatto cementizio no cessato di produrre amianto,ferrato (Alessandria), Cavagnolo variante cemento-amianto, sia ed impedirne il rilascio nell’am- ben 2.056 persone sono morte(Torino), Broni (Pavia), Bagnoli finalmente cessata (tra il 1992 biente. La fase successiva è la di cancro e altre 830 sono af-(Napoli) e Bari le multinazionali e il 1994 ben oltre gli altri paesi bonifica “radicale” per la quale fette dallo stesso male per aver Le richiesteEternit e Fibronit continuarono a europei) e l’Eternit sia fallita, i re- occorre prevedere diverse pro- respirato il micidiale pulviscolo vanno indirizzate a:produrre manufatti sino al 1986 sponsabili delle stragi da amianto cedure speciali atte a garantire la lasciato nell’aria dall’amianto, per PMLI(1985 per Bari e 1992 per Broni). non sono stati praticamente per- sicurezza: degli operatori addetti un totale di 2.886. In provincia di commissioni@pmli.itE tentarono in tutti i modi di man- seguiti, le bonifiche sono tutt’al- alle varie operazioni di rimozione, Alessandria si continua a moriretenere i propri operai in uno stato tro che ultimate e molte scuole, trasporto e smaltimento, delle di amianto con una media di 55 indirizzo postale:di totale ignoranza circa i danni case, ospedali, acquedotti, non persone e degli animali che si casi all’anno. Ogni famiglia ha un IL BOLSCEVICO(soprattutto a lungo termine) che sono mai state messi in sicurez- trovano in prossimità del cantiere morto di amianto, quando non di C.P. 477le fibre di amianto provocano, al za. È triste consuetudine ritrovare e dei mezzi usati nel trasporto e più, da piangere: il marito, il pa- 50100 FIRENZEfine di prolungare l’attività degli l’amianto killer smaltito illegal- infine in generale dell’ambiente dre, il fratello, la sorella oppure lastabilimenti e quindi accrescere mente all’interno della miriade dove si opera. moglie o la madre solo per avere Tel. e fax 055 2347272i profitti. di discariche controllate da clan Oggi anche dal punto di vista lavato le tute di lavoro inzuppate Di conseguenza, in partico- camorristi e mafiosi come quelli legislativo la situazione rimane a di polveri micidiali.
    • 8 il bolscevico / interni N. 3 - 26 gennaio 2012 RILEVAZIONE ISTAT Un giovane su tre è senza lavoro 2,142 milioni di disoccupati ufficiali LE DONNE SONO LE PIU’ PENALIZZATE Ancora cattive notizie sulla i dati più preoccupanti c’è la se- spesso non fa seguito l’assunzio- di fatto dell’art. 18, le relazioni disoccupazione giovanile fra i gnalazione che la disoccupazione ne a tempo indeterminato, finen- industriali mussoliniane inaugu- 15 e i 24 anni che, stando ai dati di lunga durata, oltre i di 12 mesi, do così per essere un incentivo rate da Marchionne e il “contrat- Istat diffusi il 5 gennaio, a no- è salita al 52,6% rispetto all’anno anziché un argine al precariato e to unico” precario ideato dal giu- vembre 2011 ha raggiunto il re- scorso, record dal 1993. alla disoccupazione. slavorista piddino ultra-destro cord dal 2004 (inizio serie stori- La situazione peggiora nel Questi dati, che dimostrano Pietro Ichino. che mensili) con il 30,1%, cioè Mezzogiorno, dove ben il 39% ancora una volta come la crisi I giovani della CGIL (che 0,9 punti in più rispetto ad otto- delle giovani donne fra i 15 e i del capitalismo impazza tuttora e annunciano una campagna per bre e 1,8 punti in più rispetto al- 24 anni si trova senza lavoro. che la borghesia la fa pagare alle “svelare trucchi e magie del l’anno scorso. Insomma, un gio- Di certo il disastro dell’oc- masse lavoratrici e popolari, so- ‘contratto unico’, in realtà ‘in- vane su tre risulta ufficialmente cupazione giovanile e femmini- prattutto giovanili e femminili, ganno unico’”) affermano che senza lavoro. le non può essere risolto con il non potranno che essere aggra- “servono scelte precise che ridu- Manifestazione sindacale per il lavoro in Calabria La disoccupazione generale a ricorso massiccio all’apprendi- vati se andrà in porto l’ennesima cano le 46 tipologie contrattua- novembre si posiziona all’8,6% stato, richiamato dalla consiglie- macelleria sociale pianificata dal li esistenti”, che privilegino “un di continuità di reddito per tutti forte mobilitazione per buttare (in aumento), con un calo di oc- ra nazionale di pari opportunità governo Monti con la “riforma” contratto di ingresso al lavoro nei periodi di disoccupazione, giù il governo della grande fi- cupati che ha interessato sola- Alessandra Servidori, poiché è del “mercato del lavoro”, in testa con pieni diritti e finalità forma- anche ai giovani e precari”. nanza, della Ue e della macelle- mente le donne lavoratrici, ma fra una pratica alla quale sempre più la cancellazione o eliminazione tiva” e comprendano la “garanzia E, aggiungiamo noi, urge una ria sociale. Depositati gli atti di indagine su alcuni imputatiCOINVOLTI NEL “SISTEMA SESTO” IL VERTICE DEL PD E LE COOP Si allunga la lista degli indagati. A Penati un milione e 400 mila euro di tangente per la campagna elettorale TRA LE CARTE DELL’INCHIESTA SPUNTANO I NOMI DI BERSANI E D’ALEMA L’avviso di chiusura indagine anche la Lega delle Coop. Falck”, si conclude l’operazione tutto 238 milioni di euro con una tori di Penati e della sua banda. tere in contatto Gavio e Penati.notificato dalla procura di Monza Si tratta di “un sistema tan- Serravalle con Gavio-Binasco. E plusvalenza, per il gruppo Ga- Nel giugno 2010, Di Cateri- Dalle carte emerge anche il pe-l’8 novembre scorso ad alcuni im- gentizio, tuttora operante” che arriva con Penati e il “collettore vio, di circa 170 milioni. Mentre na, interrogato dal procuratore ag- sante coinvolgimento della Legaputati di secondo piano coinvolti “dal livello comunale” arriva fino Renato Sarno”, fino a “imprendi- a Vitale la consulenza redatta nel giunto di Milano Francesco Gre- delle Coop e in un verbale di in-nell’inchiesta sul cosiddetto “Si- alla “direzione centrale del Parti- tori nazionali come Itinera-Gavio giro di sole 12 ore gli fruttò ben co, rivela nuovi particolari inerenti terrogatorio in particolare vienestema Sesto” inerente il colossa- to Democratico” si legge fra l’al- e Risanamento” e “alla direzione 80 mila euro per l’incarico di as- il losco rapporto d’affari che lega tirato fuori anche il nome dell’exle giro di tangenti ruotato intorno tro in uno degli atti depositati dai centrale Pd”. sistenza sulla quotazione in Borsa Penati al gruppo Gavio. “Io – ricor- presidente del Consiglio Massimoalla mega speculazione immobi- Pubblici ministeri (Pm) di Monza Ed è proprio sul fronte della co- e, dopo la conclusione dell’acqui- da Di Caterina - sono stato anche D’Alema.liare delle ex aree industriali del- Walter Mapelli e Franca Macchia. siddetta “autostrada dei miracoli” sto, altri 120 mila euro per “cer- a Tortona, dove c’era Marcellino Dalle intercettazioni effettuatela Falck e Ercole Marelli di Sesto Le intercettazioni di una quin- che il 13 dicembre gli inquirenti tificare” la congruità del prezzo Gavio, perché dovevo recupera- nel giugno 2011, sottolinea la pro-San Giovanni e l’acquisizione del- dicina di indagati tra cui spiccano hanno effettuato oltre una ventina delle azioni. re questi soldi prima che morisse” cura, emerge anche “la spregiudi-l’autostrada Milano-Serravalle da Penati, il suo braccio destro Gior- di perquisizioni con nuove ipote- Indagato anche l’immobiliari- e inoltre “Ho incontrato Gavio da catezza delle Coop e di Omer De-parte della Provincia di Milano, dano Vimercati e imprenditori del si di accuse corruttive che porta- sta Matteo Giuseppe Cabassi, ac- Penati”. Circostanza che conferma gli Esposti (vicepresindente delleallunga nuove ombre sulla “cor- calibro di Luigi Zunino e Bruno no a un milione e 400 mila euro la cusato di concorso in corruzio- in pieno l’ipotesi investigativa se- Ccc, ndr.) nell’acquisizione di la-ruzione gravissima” messa in atto Binasco del gruppo Gavio deli- tangente destinata a finanziare la ne, per aver venduto, grazie a una condo cui Piero Di Caterina, che vori” a Sesto. Si parla di “affaridall’indagato principale, l’ex sin- neano “un quadro impressionante, campagna elettorale di Penati. provvidenziale “soffiata”, la nuo- doveva avere dei soldi da Penati, condotti in modo sospetto comedaco di Sesto San Giovanni, Filip- per continuità ultradecennale e ri- L’operazione eseguita dalla va sede di Assago alla società au- fu indirizzato dallo stesso ex sin- l’aggiudicazione dei lavori per lapo Penati, divenuto poi presidente levanza delle somme promesse, di Guardia di Finanza ha portato al- tostradale. Dello stesso reato deve daco di Sesto da Bruno Binasco, Brebemi” ossia il collegamentodella Provincia di Milano e capo accordi, progetti e pagamenti ille- l’iscrizione di nuovi nomi sul re- rispondere anche Paolo Colom- manager del gruppo Gavio, che in autostradale Brescia - Bergamo -della segreteria politica di Pier citi” che, secondo la procura sono gistro degli indagati accusati di bo, presidente dell’Enel, chiama- effettì saldò il conto come se fos- Milano che rappresenta uno deiLuigi Bersani. parte integrante di una vera e pro- corruzione. Tra questi spiccano il to in causa in qualità di presidente se in debito con Penati. Tant’è che più ricchi appalti del nord Italia e Lo scenario politico-giudizia- pria “rete parallela occulta tra po- banchiere Guido Roberto Vitale, di Sintesi, una società del gruppo quando il Pm Greco chiede a Di che è alla base di un nuovo filonerio che si prospetta all’orizzon- litica e imprenditoria” e sono alla che all’epoca fu incaricato di sta- Cabassi, e destinatario dell’infor- Caterina perché: “questi signori, di indagine.te appare molto più inquietante di base di un “sistema tangentizio” bilire la congruità dell’offerta fat- mazione riservata “concernente la che sono degli imprenditori, si de- Illuminante in tal senso è la te-quanto non sia emerso finora so- che parte dal “gruppo dirigente ta da Penati al gruppo Gavio per ricerca dell’immobile per la nuova vono preoccupare del benessere di stimonianza di Giuseppe Pasini, ilprattutto perché il prosieguo delle sestese” passato nel 2004 in bloc- acquistare le azioni della Serra- sede della Milano Serravalle”. Penati?”. La risposta è quasi scon- costruttore sestese, ex proprietarioindagini chiamano direttamente in co in Provincia, dove “con l’ap- valle Autostrade Spa che vennero Una nuova informazione di ga- tata: “Perché loro – ha confermato della gigantesca area Falck ma an-causa i vertici del PD con alla te- poggio della stessa Banca Intesa pagate sette volte il prezzo di mer- ranzia infine è stata recapitata an- l’imprenditore - hanno fatto l’ope- che titolare di una cospicua serie dista Bersani e coinvolgono in pieno presente nella vicenda dell’area cato stabilito pochi mesi prima, in che all’architetto Renato Sarno, razione Serravalle”. operazioni sul territorio della cit- considerato il collettore dei finan- Marcellino Gavio, ora defun- tà. Pasini parla degli emissari dei ziamenti a Penati. Anche Sarno, to, riuscì a vendere alla Provin- DS-PD e delle Coop e dice: “Era come Massimo Di Marco, ex am- cia di Milano (presidente Penati) gente che arrivava tutta insieme e Richiedete ministratore delegato della Milano Serravalle e attuale amministrato- le sue azioni dell’autostrada Mila- no-Serravalle a un prezzo di gran si attaccava all’osso perché era un osso abbastanza grosso che vole- re delle Tangenziali milanesi, ha lunga superiore al loro valore reale vano rosicchiare... Non so come si usufruito, secondo gli inquirenti, e pochi giorni dopo impiegò par- dividessero i soldi, per me era un dell’affare sull’autostrada, il pri- te della faronica plusvalenza per blocco di gente tutta uguale”. mo grazie a ben remunerate con- finanziare la scalata della Unipol Sul ruolo di Francesco Agnel- sulenze, il secondo attravero una di Giovanni Consorte alla Banca lo e Gianpaolo Salami, i due ristrutturazione gratuita dell’ap- Nazionale del Lavoro. Circostan- “consulenti” legati alle Coop a partamento. za comprovata da prove e testimo- cui dovette versare tangenti, Pa- Uno scenario confermato an- nianze inoppugnabili che induco- sini ha precisato che: “non li ho Le richieste vanno indirizzate a: che dalle testimonianze rese dal no gli inquirenti a ipotizzare un certo scelti per la particolare commissioni@pmli.it boss del trasporto locale Piero Di collegamento tra il “sistema Pena- esperienza nella commercializza- Caterina e dal costruttore Giusep- ti” e i vertici dei DS prima e del zione di aree industriali dismes- indirizzo postale: pe Pasini: i due imprenditori ex al- PD poi. se... Tutte le fatture si riferiscono IL BOLSCEVICO leati e sostenitori di Penati che ad Non solo. In mano agli inqui- a prestazioni fasulle... in sostan- C.P. 477 un certo punto non potendo più renti ci sono elementi concreti che za il contratto è falso: ho paga- 50100 FIRENZE fare fronte alle continue richieste chiamano in causa Bersani fino a to questi qui perché le cooperati- di tangenti hanno deciso di denun- ipotizzare che fu proprio il segre- ve se ne andassero fuori dai piedi Tel. e fax 055 2347272 ciare tutto alla magistratura tra- tario del PD, circa un anno prima o comunque riducessero le loro sformandosi nei principali accusa- dell’operazione Serravalle, a met- pretese nell’affare”.
    • N. 3 - 26 gennaio 2012 interni / il bolscevico 9 Facilitò i legami tra Pavelic, Mussolini e il papa fascista Pio XII SENTENZA DI PRIMO GRADO IL NERO RATZINGER DEL TRIBUNALE DI MILANO Illegittimi FA SANTO STEPINAC, VESCOVO i licenziamenti di 50 operai DEI FASCISTI USTASCIA Fu l’artefice della “soluzione finale” contro musulmani e cattolici ortodossi ex Alfa di Arese È stato dichiarato illegittimo con il compito di licenziare gli Nella completa omologazione della Chiesa cattolica alla nera dottrina di Karol Wojtyla prima e dell’ex giovane hitleriano e attua- le papa Ratzinger, non è mancato trasformate in luoghi di culto cat- tolico oppure furono completa- mente distrutte. Il mese seguente vennero ammazzati oltre 100.000 Serbi, donne, vecchi, bambini, to dal duce Mussolini, ricambiò la “cortesia” e nel 1944 Stepinac venne decorato dal governo fa- scista croato con la «Gran Croce con Stella», una delle massime in segno fascista”. La requisitoria della pubblica accusa fu durissi- ma: collaborazione con i nazisti, relazioni con il governo di Paveli, nomina di cappellani dell’eserci- il licenziamento di 50 dipen- ex operai dell’Alfa Romeo che il completamento della santifica- mentre nella chiesa di Glina av- onorificenze del regime. Il geno- to croato, conversione forzata di denti da parte di Innova Ser- erano stati ricollocati seguen- zione di una delle figure più lugu- venne una delle stragi più efferate cidio in atto voluto da Pavelic e serbi-ortodossi al cattolicesimo, vice, l’azienda di servizi in cui do gli accordi presi con Fiat, bri del Novecento cristiano, quale e trasformata in un vero e proprio da Stepinac si concluse con la opposizione al governo sociali- erano stati ricollocati altrettanti proprietaria dell’Alfa Romeo, e è quella del vescovo Stepinac. mattatoio. vittoria sul mostro ustascia da sta. Il processo durò pochi giorni ex operai dell’Alfa Romeo di certamente essi dovranno va- Già beatificato nel 1998 dal Tutto ciò sotto gli occhi dell’al- parte dei partigiani jugoslavi e la e dei 35 testimoni proposti dalla Arese e che fino a febbraio del lutare se ci siano i presupposti falso antinazista Giovanni Paolo lora presidente della conferenza nuova Jugoslavia colpì il potere difesa, tra cui c’erano alcuni ser- 2011 aveva l’appalto per la ge- per proseguire per vie legali e II, nonostante le proteste dei cat- episcopale croata e arcivescovo cattolico fascista chiudendo le bi ed ebrei, ne vennero ascoltati stione delle portinerie sull’area far dichiarare nullo l’appalto tolici più progressisti, l’alto prelato di Zagabria che, vigliaccamente, scuole cattoliche, espropriando solo 8. L’ 11 ottobre 1946 l’arci- già sede dello storico stabili- da ABP ad Innova Service in croato è stata una vera e propria non usciva allo scoperto, tessen- le proprietà della Chiesa, requi- vescovo Stepinac veniva con- mento automobilistico: lo ha modo da far sì che la prima as- cerniera tra i fascisti croati, gli do le fila della soluzione finale sendo le tipografie eliminando dannato “alla pena di privazione sentenziato nel primo grado di suma i lavoratori. Ustascia, agli ordini di Ante Pa- dietro le quinte, anche se, tronfio la religione dall’insegnamento dalla libertà con lavori forzati per giudizio il Tribunale di Milano Gli operai intanto continua- velic, Mussolini e il papa fascista della sua nefanda opera, esternò ufficiale delle scuole. Nonostan- la durata di 16 anni e alla priva- il 28 dicembre che ha accol- no a presidiare l’area dello sta- Pio XII, nell’ottica di far sviluppare compiacimento verso Pavelic, te Stepinac avesse sostenuto il zione dei diritti politici e civili per to interamente il ricorso che i bilimento di Arese e sono deter- l’ideologia e l’occupazione milita- soprattutto con l’avvento degli regime fascista croato, Pio XII lo la durata di cinque anni”. Non vi 50 lavoratori avevano esperito minati ad andare fino in fondo re nazi-fascista nell’area dei Bal- anni ‘40 e l’aumento della recru- confermò provocatoriamente alla fu, giustamente, alcuna amnistia sia contro la citata azienda sia puntando all’assunzione da cani. In cambio la Chiesa cattoli- descenza fascista croata: “che carica di primate di Croazia. dall’allora governo jugoslavo e lo contro la società ABP, control- parte di ABP la quale però nel ca, completamente ammanigliata Pavelic è un devoto cattolico e la Le dure proteste delle masse stesso vescovo degli ustascia fa- lata dall’americana AIG Lincoln frattempo, con l’inerzia com- alle dittature terroristiche fascista chiesa gode di una piena libertà popolari liberate portarono il 18 scisti morì nel 1960, completan- Italia, proprietaria di un terzo plice del ministero del Lavoro, e nazista, propugnava l’espan- d’azione”, compiacendosi, Stepi- settembre 1946 la magistratura do l’iter dei lavori forzati cui era dei 2 milioni e 300 mila metri del governatore della Lombar- sione del cattolicesimo nella zona nac, della dichiarazione di guerra di Zagabria a disporre l’arresto stato condannato. quadrati delle aree industriali dia Formigoni e del presidente della ex Jugoslavia e una sorta di aperta e senza regole alla chiesa di Alojzije Stepinac, accusandolo Nessun revisionismo storico, dell’Alfa Romeo. della provincia di Milano Pode- “soluzione finale” che eliminasse ortodossa. di “collaborazionismo e di attività dunque, sul collaboratore dei na- I cinquanta operai non po- stà, ha venduto 260.000 metri il problema dei serbi musulmani. Successivamente il vesco- eversiva contro lo Stato jugosla- zifascisti Stepinac come dice il tranno però essere reintegrati quadrati dell’area della ex Alfa Il tutto ben sintetizzato dai vo nero completò l’opera di ri- vo”. Il processo contro di lui per papa nero Ratzinger, né l’assunto nel posto di lavoro, come essi di Arese a Unipol, Lega Coop, proclami alla Goebbels di Pave- congiungimento con la Chiesa presunta collaborazione con gli che il vescovo ustascia “conces- chiedevano in base allo Statu- CCL (Acli-Cisl), Intesa Sanpao- lic: “Un terzo dei Serbi deve di- cattolica e fece riconoscere uffi- ustascia iniziò il 30 settembre se inizialmente qualche protezio- to dei lavoratori, in quanto nel lo, Compagnia delle Opere e ventare cattolico, un terzo deve cialmente la Croazia degli Usta- 1946 e queste furono vili afferma- ne agli ustascia ma che poi si ac- frattempo Innova Service ha Brunelli (IPER) e altri 260.000 abbandonare il paese, un terzo scia. In tutta risposta la Chiesa zioni di Stepinac in sua “difesa”: corse strada facendo dell’errore cessato la propria attività e nei metri quadrati alla TEA S.R.L, deve morire!”. Gli Ustascia pas- appoggiò in maniera convinta il “Sono stati falsificati i documen- compiuto e prese le distanze” si giorni scorsi anche la ABP ha e quest’ultimo lotto è proprio sarono dalle parole ai fatti e nella fascismo croato e nel gennaio del ti e le foto che mi mostrano con possono accettare. I collaborato- venduto gran parte dei propri quello presidiato dai lavora- Croazia ormai fascistizzata furo- 1942 Stepinac venne nominato la mano alzata in saluto fascista ri del nazifascismo, al pari dei fa- terreni. Il giudice ha comun- tori. Nell’area in questione no assassinati tre vescovi, più di dal Vaticano Vicario militare degli e non è vero che ho preso par- scisti e dei nazisti, hanno per noi que disposto, proprio in base dovrebbe sorgere il più gran- cento preti e monaci ortodossi e Ustascia: subito quasi 150 preti te alla benedizione delle flotte marxisti-leninisti posto solo nello all’art. 18 dello Statuto dei la- de supermercato d’Europa, e 180.000 fra serbi ed ebrei. Per divennero cappellani dell’esercito croate che partirono per il mar squallido pattume della storia e voratori, il risarcimento degli questo spiega tali operazioni ordine dell’ordinariato episcopa- ustascia. Dal canto suo Pavelic, Nero; non presi parte né a quel- per loro non esisterà, né ora né stipendi non versati dalla data speculative immobiliari. La so- le le chiese ortodosse vennero sempre ben foraggiato e protet- la cerimonia, né sollevai la mano mai, alcuna riabilitazione. del licenziamento, avvenuto cietà ABP rimane comunque appunto nel febbraio 2011, proprietaria di 180.000 metri a quando Innova Service ha quadrati dell’area. formalmente cessato l’attività, Quanto ad Innova Service, cioè nell’ottobre dello stesso essa ha già cessato l’attività anno, per un totale di circa ma nel frattempo la sua tito- 720.000 euro. lare, Angela Di Marzo, sotto La sentenza è motivata dal processo a Milano per la ci- mancato rispetto delle pro- mice messa sotto il tavolo cedure per la mobilità dei 62 del capo dell’EXPO Giuseppe dipendenti, ma durante il pro- Sala, continua a gestire per cesso 12 operai hanno ritirato conto dei proprietari dell’area il ricorso avendo già accettato le attività all’Alfa di guardiania, un risarcimento dall’azienda. manutenzione e pulizie serven- Secondo gli operai ricor- dosi di altre società che a lei renti in giudizio la Innova Ser- fanno capo, come DM e ISMI, vice avrebbe ricevuto dai pro- impiegando altri lavoratori sot- prietari alcune aree in appalto topagati e senza diritti. Ante Pavelic e l’arcivescovo Stepinac nella cattedrale di Zagabria in occasione L’inviato del Vaticano in Croazia, Marcone (in abito bianco) con accanto Stepi- della rituale messa per l’inaugurazione del parlamento croato nac in un incontro con i militari croati e della Germania nazista D’ALEMA: “NON È PIÙ TEMPO Intervenendo a un seminario del PD sulla socialdemocraziaDI INTERNAZIONALE SOCIALISTA”. È MEGLIO CHIAMARSI PROGRESSISTI Il vicepresidente dell’Internazionale socialista auspica un governo tra “progressisti e moderati” “L’Internazionale socialista ri- D’Alema, che doveva eviden- capitalista esiste una sola classe, portato una cultura liberale che za storica e geografica”, perché “lavorare a un’alleanza tra pro-flette un mondo che non c’è più”. temente rappresentare quella la borghesia, che abbraccia dal- non deve essere rinnegata dai “l’Internazionale socialista riflette gressisti e moderati”, cioè ad unCon queste parole il rinnegato del socialdemocratica, ha invece l’ultimo dei barboni che chiedono socialisti”. Se ci si chiede “come un mondo che non c’è più”. governo con PD e UDC.comunismo Massimo D’Alema ha colto l’occasione per un’altra l’elemosina fino a Bill Gates, per promuovere una strategia per una Dunque il capofila dei rinnegati Se si pensa che fino a ierirecitato il de profundis all’organi- delle sue inopinate sterzate a cui non c’è ragione di continuare nuova stagione progressista”, ha ha fatto un ulteriore e ancor più si- D’Alema era ancora accreditatosmo che rappresenta i partiti so- destra, gettando clamorosamen- a richiamarsi a una tradizione e detto, questa non può essere gnificativo passo verso una totale come il garante dell’anima so-cialdemocratici di tutto il mondo te nella pattumiera della storia la a una storia, quella socialdemo- basata “sul semplice rilancio del- conversione liberale, dopo quello cialdemocratica del PD, quel-e di cui egli stesso è il vicepresi- socialdemocrazia per affiliarsi ai cratica, che anche se solo per il la tradizione socialdemocratica, compiuto nel gennaio 2011 ad lo che si era sempre oppostodente dal 2003. “progressisti” (D’Alema è anche nome rievoca inevitabilmente i non può essere un semplice re- un analogo seminario organizza- alla trasformazione del PD in un Lo ha fatto intervenendo a un presidente della Fondazione dei fantasmi della lotta di classe e del cupero”, ma deve muovere “sulle to dai gruppi parlamentari, in cui partito compiutamente liberal-seminario dell’associazione “La- progressisti europei), in attesa di socialismo che vorrebbe esorciz- basi di una coalizione progressi- aveva dichiarato che la sfida per democratico di centro (si pensivoro & Welfare” che si è tenuto il chiudere la sua parabola di revi- zati per sempre. sta, con un progressismo plura- i socialisti era “allargare i confini”, alla polemica a suo tempo con26 settembre scorso nella sede sionista del PCI e poi di rinnega- Perciò nel futuro dei social- le basato su nuovi principi; avrà perché l’Internazionale sociali- Rutelli sul come schierare il PDcentrale del PD sul tema, appun- to, con un approdo definitivo e democratici, per D’Alema, ci può l’europeismo come pilastro ma sta “è figlia del secolo scorso”. nei gruppi parlamentari europei,to, dell’“eclisse della socialde- ufficiale al liberalismo. Il modello essere solo il liberalismo, tant’è soprattutto dovrà avere consa- Il loro compito, aveva aggiunto, se tra i socialisti o tra i liberali),mocrazia”, a cui sono intervenuti socialdemocratico “è definiti- vero che si è detto “perplesso pevolezza dei limiti del passato”. era quello di costruire una “coa- c’è da chiedersi a questo puntoanche altri due big del partito, in vamente tramontato”, ha detto sulle critiche da sinistra alla Ter- Ed ha quindi invitato i socialde- lizione ampia” di forze di sinistra, come farà a distinguersi il suorappresentanza rispettivamente infatti il presidente del Copasir, za via”, perché “se è vero che ha mocratici europei a prendere atto ambientaliste, democratiche e di eterno rivale Veltroni, che rispet-dell’anima cattolica e di quella perché “sono venute meno le dimostrato una certa subalternità che tutte “le grandi forze progres- centro in grado di rappresentare to a lui ha sempre rappresentatoliberale: l’ex segretario del PPI, premesse su cui si fondava, com- al pensiero liberista, con un ot- siste al governo non hanno matri- “un’alternativa robusta alle destre tradizionalmente la destra delCastagnetti, e l’ex ministro del presa la società divisa in classi”. timismo eccessivo sulla globa- ce socialista” e ad andare perciò e al populismo”. Oggi ha aggior- partito: forse confondendosi conLavoro, Damiano. Ossia per lui nell’attuale società lizzazione, è anche vero che ha “oltre i confini della loro esperien- nato quella ricetta con la formula Casini?
    • 10 il bolscevico / PMLI N. 3 - 26 gennaio 2012 Sulla base di una relazione di Giovanna Vitrano COMPAGNI E AMICI SICILIANI DEL PMLIDISCUTONO SULLA CULTURA DEL PROLETARIATO Il PDCI di Acireale propone alleanze col PMLI e con tutti i partiti antifascisti della provincia per combattere assieme i fascisti SCUDERI: “ALIMENTIAMOCI REGOLARMENTE CON LA CULTURA DEL PROLETARIATO PER ESSERE PIU’ FORTI POLITICAMENTE” Dal nostro corrispondente nito dei suggerimenti concreti di nuovi compagni siciliani, abituia- to detto che per riuscire a vedere della Sicilia studio che saranno utili soprattut- moli ad usarle”. le due culture contrapposte biso- Si è svolta il 7 gennaio 2012, to ai nuovi militanti: “se non riu- A più riprese Vitrano ha par- gna comprendere che esistono duepresso la splendida Sede rossa del- sciamo ad acquisire la concezione lato dell’importanza del brillante, classi socialmente e storicamen-la Cellula “Stalin” della provincia proletaria del mondo – ha detto - lungimirante e strategico discorso te antagoniste e inconciliabili. Adi Catania, una riunione aperta ai non saremo mai in grado di porta- del Segretario generale del PMLI questo punto appare chiarissimosimpatizzanti e amici siciliani del re avanti nella nostra amata Sicilia “Applichiamo gli insegnamenti di che la borghesia usa la sua culturaPMLI, presieduta dalla Responsa- l’obbiettivo che ci siamo dati che Mao sul Partito del proletariato”, per mantenersi al potere e schiac-bile del PMLI per la Sicilia, com- è quello di rovesciare il vecchio invitando i presenti a studiarlo e ciare le masse lavoratrici, per con-pagna Giovanna Vitrano. Alla pre- mondo con tutto il suo portato di ad esprimere la propria opinione tro il proletariato usa la sua nelsidenza anche il Segretario della oppressione, sfruttamento e vio- in merito. progetto strategico della rivolu-Cellula “Stalin” della provincia lenza nei confronti del proletaria- La Responsabile regionale del zione. Negando l’esistenza di duedi Catania, il compagno Sesto to e delle masse siciliane, non sa- PMLI ha concluso lanciando alcu- culture contrapposte, la borghe-Schembri, e un membro della Cel- remo in grado di far piazza pulita ne parole d’ordine tra cui “lottia- sia, come tutte le precedenti clas-lula “1° Maggio-Portella 1947” della borghesia e costruire il nuo- mo contro il governo del falso me- si sfruttatrici dominanti, si presen-di Palermo, il compagno Marco. vo mondo, la società socialista”. ridionalista Lombardo e le giunte ta come classe universale e cercaAlla riunione hanno partecipato L’acquisizione della cultura delle città in cui siamo presenti!”. di imporre la sua cultura e conce-compagni della provincia di Cata- proletaria va fatta anche nell’ottica Tra gli intervenuti il Segre- zione del mondo come l’unica chenia, Palermo, Messina, tra cui al- della costruzione di Istanze auten- tario della Cellula “Stalin” della accomuna l’intera società.cuni giovani lavoratori e studenti. Catania, 7 gennaio 2012. La presidenza della riunione di studio con al centro la ticamente bolsceviche e del radi- provincia di Catania che ha mes- Un amico del Partito, giovaneAssenti giustificati per motivi pro- compagna Giovanna Vitrano, Responsabile del PMLI per la Sicilia, che ha tenu- camento tra le masse, ha spiegato so in evidenza l’importanza dello militante dei Comunisti italiani,fessionali, di studio e di salute al- to la relazione introduttiva. Da sinistra il compagno Sesto Schembri, Segretario Vitrano che ha poi lanciato un ap- studio proletario e ha citato un im- nell’intervenire nella discussionecuni militanti, tra cui il Segretario della Cellula “Stalin” della provincia di Catania, e il compagno Marco pello ai simpatizzanti e agli amici portante testo di Mao. Il Segreta- ha invitato i compagni catanesi adella Cellula “Mao” di Troina, il presenti ad avvicinarsi alla cultura rio della Cellula “Lunga marcia” partecipare ad una riunione che si “Care compagne e cari compagni, operai della Fincantieri di Paler- di Messina ha portato il suo saluto. terrà a breve per la formazione diResponsabile dell’Organizzazione proletaria e studiarla. auguro pieno successo alla vostra mo, impegnati in una dura lotta Sono stati letti i saluti del Segreta- un largo fronte unito nella provin-di Siracusa, e la compagna Alba, La compagna ha rilanciato riunione su un tema di fondamen- per la salvaguardia del posto di la- rio della Cellula “Mao” di Troina cia che si basi sull’antifascismo eche hanno inviato messaggi di sa- l’importanza delle coordinate che tale importanza per trasformare il voro, e dopo aver elogiato un gio- e della compagna Alba. coinvolga tutte le organizzazioniluti e auguri alla riunione, e alcu- “hanno un livello di fruibilità im-ni simpatizzati storici del Partito. mondo e noi stessi. Alimentiamo- vane compagno palermitano che mediato, in quanto ci indicano in Sono intervenuti diversi simpa- del territorio.Anch’essi hanno inviato dei com- ci regolarmente con la cultura del ha elaborato per la Cellula un tem- modo puntuale, immediato, qual è tizzanti e amici presenti che hanno Altri compagni, come il com-moventi messaggi di saluto che proletariato per essere più forti po- pestivo comunicato stampa sul- la linea del Partito su determinati aperto un vivace dibattito sui temi pagno Salvo, e un altro compagnomostrano il loro profondo legame liticamente, come l’alimentazione la lotta operaia e aver ringraziato argomenti di grande rilevanza per della cultura proletaria e, in alcuni operaio edile, sono intervenuti di-con il PMLI. quotidiana con il cibo ci rende più i generosi compagni della Cellula il lavoro politico. Ma allo stesso casi, hanno dato vita a un vero e fendendo e appoggiando la cultu- Il compagno Schembri ha in- forti fisicamente. Buona discus- “Stalin” della provincia di Cata- tempo, in quanto coordinate, pun- proprio scontro tra le due culture ra proletaria. Non sono mancati glitrodotto i lavori con un saluto e un sione e grazie di cuore per i vostri nia che hanno ospitato la riunione. ti, di un sistema teorico e politico e visioni del mondo inconciliabi- attacchi al governo Monti e allaringraziamento ai presenti. La pa- sacrifici al servizio del popolo e Nella sua relazione la compagna ben organizzato, sono in grado di li. Un amico del Partito ha soste- sua manovra di lacrime e sangue.rola è passata alla Responsabile re- della nobile causa del socialismo ha messo in evidenza soprattutto segnalarci tutte le strade che dob- nuto che la cultura è unica e non Dopo le conclusioni in cui lagionale che, prima di pronunciare e del nostro amato Partito”. l’importanza strategica che riveste biamo percorrere per risalire alla è corretto individuare due conce- compagna Vitrano ha ribadito lail suo intervento, ha letto l’applau- La compagna Vitrano ha poi per il PMLI la cultura proletaria e linea organica del Partito su un de- zioni antagoniste del mondo. Egli, necessità dello studio e di lavoraredito messaggio del Segretario ge- introdotto il tema della cultura la formazione marxista-leninista terminato tema. Non sottovalutia- sostanzialmente si basava su una per radicarsi tra le masse, un brin-nerale del PMLI, compagno Gio- del proletariato, non prima di aver dei militanti e dei simpatizzanti mo mai lo strumento delle coor- concezione idealista della cultu- disi di augurio per un rosso e com-vanni Scuderi, nel quale si dice: espresso solidarietà militante agli del Partito. La compagna ha for- dinate, facciamolo conoscere ai ra, come entità astratta e separata battivo 2012 ha concluso in un cli- dagli interessi di classe. Gli è sta- ma di fraternità la riunione. Immensa gratitudine e Vorrei tanto entrare a Leggo “Il Bolscevico” di Berlusconi, ecc., senza accor- LE INFLUENZE ERRATE onore al PMLI far parte del PMLI in pdf ma mi voglio gersi minimamente né della natura antipopolare di questo governo né DEL FEMMINISMO E e al “Bolscevico” Salve, sono uno studente di 18 anni da abbonare che la soluzione per evitare l’abis- so che ci aspetta non sta affatto in DELL’“ULTRASINISTRISMO” Cari compagni, mi scuso se utilizzo questo ter- sempre comunista convinto e forte Salve, volevo sapere come fare per parlamento. NELLE GRANDI RIVOLTEmine impropriamente, non essen- sostenitore dello stalinismo in tut- te le sue forme. avere il nn. 1 e 2 di quest’anno de Il Bolscevico. Ho letto il pdf nel Saluti marxisti-leninisti. Marco - DEL SESSANTOTTOdo (almeno ad ora) nel Partito.Tuttavia, sentendomi molto vicino Vorrei tanto far parte di questo Partito perché voglio sostenervi sito del PMLI, ma per me la carta Sesto S. Giovanni (Milano) E DEL SETTANTASETTE è la carta e poiché mi potrei abbo-a tutti voi, desidero esprimervi la nella lotta operaia (con ogni mez- nare, volevo visionare le copie di Spero tanto torni Stalin Studiando il documento del re verso lidi – come il separati-mia gratitudine. zo) fino ad arrivare alla così detta CC del PMLI “Viva la Grande smo e la “differenza sessuale” dittatura del proletariato. cui sopra. a far piazza pulita Rivolta del Sessantotto” (14 di- - che allontanano il movimento Grazie di cuore al PMLI, che Aspetto notizie, grazie.sta facendo veramente tanto per Spero di entrare a far parte del Salve, cembre 1988), la memoria va a femminile dalla via classica e Corrado - Roma quel Settantasette che in qual- comprovata dell’emancipazio-persone che ancora non se ne ren- PMLI. Ho letto lo Statuto e il Pro- io abito vicino a Trento e sono gramma del Partito. molto arrabbiato con i miei politi- che modo rappresenta l’onda ne della donna, la cui sostan-dono conto, e che magari arriva- Arrivederci. Grande e mirabile ci. Ma avete visto quanto prendo- lunga del Sessantotto che è sta- za consiste nella realizzazioneno anche a denigrare o snobbareil suo operato. Il modo di essere e Francesco - l’impegno proletario de no? Luis Durnwalder prende più to il più grande avvenimento della più assoluta eguaglianza provincia di Verona “Il Bolscevico” del presidente americano, Dellai della storia della lotta di classe economica, sociale, politica,agire del Partito credo davvero sia prende più della Merkel, ecc. del dopoguerra in Italia. giuridica, morale e culturale tradegno di immensa stima e onore. All’epoca avevamo appena i due sessi, nelle piccole come Grazie di cuore al Bolscevi- Da molti anni seguo il Salve, Non vi sembra che sia una ver- a proposito del passaggio della gogna tutta questa faccenda? Per 18 anni, credevamo in qualche nelle grandi cose, nella vita pri-co, UNICO esempio di stampa li- fantastico sito del PMLI dittatura nelle mani dell’Alta Fi- governare una regione fatta per un modo che quella breve distan- vata come nella pubblica.bera in Italia! Vicino alle persone Salve, nanza (chiamarlo governo mi fa 90% da montagne che sembrano le za di 10 anni potesse in qual- Un altro errore è rappresen-in ogni modo possibile, è l’unico vi ho conosciuto tramite Inter- un po’ impressione) non ho altro valli dell’inferno. Gli darei io ben che maniera resuscitare quello tato dall’“ultrasinistrismo” chevero “strumento di analisi” (pren- net, il sito del PMLI è fantastico. da aggiungere alle informazioni altro, una bella e grossa corda al stesso spirito combattivo del dava il fianco a quel PCI revi-do in prestito l’espressione) di ciò Sono sempre stato un appassiona- che già Il Bolscevico divulga setti- collo per tutti i soldi che hanno ru- Sessantotto e in più superarne sionista, e che brucerà un’inte-che ci circonda e spero che sempre to di filosofia marxista e di storia manalmente con grande e mirabile bato dalle tasche dei lavoratori ita- gli errori. ra generazione in una corsa ver-più persone lo possano capire! fin dalle elementari (colpa della impegno proletario. liani e anche dai lavoratori trentini Uno di questi: il femmini- so l’abisso del terrorismo che si Infine, grazie di cuore al gran- famiglia). Ho studiato storia e fi- Io ho solo 18 anni, perciò le per non parlare di tutte quelle leggi smo che riportava alla menta- rivelerà manovrato dai servizide amico e compagno Federico di losofia, ma non ho portato a termi- conseguenze dirette dell’immi- stupide che ogni giorno s’inventa- lità borghese di differenza tra segreti e il ritorno al rimbambi-Sesto S. Giovanni, vera figura di ne gli studi, fatto sta che ora lavoro nente stangata le riscontro solo no pur di tirar su i soldi dalle tasche i sessi mentre invece le uniche mento dei “valori” borghesi o come impiegato. culturalmente nell’ambiente sco- dei consumatori. È uno schifo. differenze sono quelle politiche ancor peggio nelle droghe.riferimento nel mio processo di Vi seguo da parecchio tem- lastico e giovanile di cui faccio Io spero tanto che torni Stalin e di classe. Il femminismo solo Ma oggi anche se la stradascoperta e avvicinamento al pen- parte. La mia più grande delusio- in un secondo tempo – per l’ac- al socialismo è lunga, coi Mae- po su Internet, la prima volta che a far piazza pulita di questa bruttasiero marxista-leninista. ho scoperto il sito avevo 16 anni, ne è sentire i coetanei - immersi gentaglia. Non se ne può più di do- condiscendere del PCI e per i stri e il PMLI, la vittoria è cer- La strada è ancora lunga, ma ho vi ho anche contattato e mi avete nel revisionismo più becero - par- ver convivere ogni giorno con la- gravi errori dell’“ultrasinistra” ta.già capito che la via è una sola, ed risposto su alcune domande. Mi lare di Monti come di un liberato- dri di questa mole. Sono indignato - riuscirà a corrompere la co-è rossa! sono anche procurato il giornale Il re dal berlusconismo, applaudire il da tanta corruzione. scienza della maggioranza di Da un rapporto interno del- Ciao a tutti. Bolscevico tramite i ragazzi che lo nuovo governo che “non è partito Saluti. queste nuove e fresche energie l’Organizzazione di Civitavec- Giovanni - diffondono alle manifestazioni. affatto male”, inneggiare alla rina- Emiliano - rivoluzionarie facendole devia- chia (Roma) del PMLI Sesto S. Giovanni (Milano) Giordano - provincia di Roma scita dell’Italia dopo quasi 20 anni provincia di Trento
    • N. 3 - 26 gennaio 2012 sicilia / il bolscevico 11 No alla soppressione delle linee ferroviarie del Val di Noto! Potenziare il trasporto ferroviario in Sicilia! Dal nostro corrispondente sciata. Si può aspettare per ore let- della Sicilia teralmente senza che passi anima Anni di lotte delle masse popo- viva. Ogni tanto arriva un bus pri-lari del Sud per il dritto alla mobi- vato per raccogliere chi deve re-lità, miliardi di investimenti pub- carsi a Modica o a Noto. Lo stes-blici buttati alle ortiche: è questo il so dicasi per le stazioni di Noto eprimo pensiero davanti alla deva- Avola chiuse e deserte.stazione delle linee ferroviarie del Cosa ha fatto il governo regio-Sud Italia. nale, guidato dall’imbroglione e Stazioni chiuse da anni, linee falso meridionalista Lombardo,ad un binario dissestate o soppres- MPA, per opporsi allo scempiose, vagoni sfasciati e sporchi, ba- delle ferrovie siciliane? Cosa stan-gni impraticabili, passeggeri che, no facendo le amministrazionipur pagando cifre altissime, ol- comunali e provinciali del Val ditre cento euro, sulle lunghe tratte Noto? Il 7 gennaio nella stazionesono costretti a viaggiare in piedi Un aspetto delle condizioni di abbandono e degrado in cui versa la stazione di di Modica è stata indetta un’as- Ragusa (foto Il Bolscevico)perché Trenitalia intende specula- semblea di tutti i ferrovieri delre sulla pelle dei lavoratori pendo- Val di Noto per resistere a questolari e migranti del Mezzogiorno. A te borghese Monti: quella delle li- la, basti ricordare le produzioni di Trenitalia ha deciso di sopprimere ta Catania-Gela, che l’8 maggio progetto devastante e, come diceciò si aggiungono i tagli a decine nee ferroviarie che ruotano attorno pomodoro di Pachino (Siracusa), intere tratte ferroviarie e licenzia- 2011 ha subìto il crollo del viadot- il volantino di indizione, “esigeredi corse ferroviarie diurni e nottur- al comprensorio del Val di Noto in la mandorla e il nero d’Avola, il re decine di lavoratori. Un duris- to Caltagirone-Niscemi, costruito una ferrovia moderna!”.ni, giornalieri e periodici, in par- Sicilia. Si tratta della zona tra i cioccolato di Modica. simo colpo alla mobilità, all’eco- negli anni Cinquanta e lasciato in I marxisti-leninisti sicilianitenza da Puglia, Calabria e Sicilia comprensori di Ragusa, Siracusa e Ebbene, proprio in questo ter- nomia ortofrutticola e turistica, abbandono. La tragedia su quel- esprimono la massima solidarie-e diretti a Bolzano, Roma, Milano, parte di Catania e Caltanissetta, il ritorio, la cui economia agricola è che da oltre tre anni ha suscitato la tratta si evitò soltanto perché il tà alla lotta dei ferrovieri del com-Torino e Venezia e viceversa dal più vasto sito Unesco patrimonio la più ricca della Sicilia, dove la una vertenza tra sindacati e azien- ponte crollò di domenica. prensorio del Val di Noto e riven-Nord verso il Sud, con un taglio di dell’umanità, che comprende, tra grande produzione ortofrutticola da con lotte, scioperi e persino una Tanto per dare un’idea dell’at- dicano con forza che la rete diposti che, con l’indotto, va oltre i gli altri, i comuni di Caltagirone e vivaistica sviluppa una grande denuncia per interruzione di pub- mosfera della dismissione: la sta- questa importantissima zona agri-mille lavoratori. C’è una condizio- (Catania), Militello in Val di Ca- mole di traffico su strada di auto- blico servizio a carico dei vertici zione della città di Ragusa, uno cola e turistica della Sicilia vengane che si potrebbe eleggere a sim- tania, Catania, Modica (Ragusa), carri, autoarticolati e autobus che di Trenitalia da parte della Filt- dei capoluoghi siciliani, cuore del potenziata e ammodernata. Che sibolo dello sfascio in cui i mana- Noto (Siracura), Avola (Siracu- si riversa quotidianamente sulle Cgil Sicilia. La vertenza riguar- Val di Noto, non esiste più. È let- usino i finanziamenti previsti perger di Trenitalia hanno gettato le sa), Palazzolo Acreide (Siracusa), già intasate direttrici stradali verso da la soppressione di tutti i treni teralmente in disuso, deserta. Nes- il Ponte sullo Stretto e quelli per laferrovie meridionali, con l’avallo Ragusa e Scicli (Ragusa), meta Catania e il nord, dove mancano della linea Gela-Modica-Siracusa. sun lavoratore, nessun ufficio in- devastante Tav in Val di Susa, inu-dei governi che si sono succedu- di migliaia di turisti ogni anno. È autostrade, strade moderne e ae- A questa situazione si aggiunge la formazione. L’unica macchinetta tili, dannosi e mostruosi progettiti, compreso l’ultimo del tecnocra- una zona ad alta vocazione agrico- roporti, a parte quello di Catania, prossima soppressione della trat- di distribuzione dei biglietti sfa- osteggiati dalle masse popolari! “Nessuna lezione dall’UDC” sostenitrice del governo Monti e della controriforma universitariaGLI STUDENTI CONTESTANO CASINI A CATANIA Partecipano anche studenti militanti e simpatizzanti del PMLI Dal corrispondente della lectio magistralis su “l’auto- gni stanno portando avanti la linea riforma dell’Università. Il nuovo della Cellula “Stalin” riforma della politica” che il pre- marxista-leninista sull’astensioni- governo nazionale con la scusa della provincia di Catania sidente del partito democristia- smo alle elezioni universitarie) si della riduzione del debito sta an- Sabato 14 gennaio alcuni mili- no UDC ha tenuto nella facoltà di sono incontrati circa un’ora prima, nientando il potere d’acquisto deitanti e simpatizzanti della Cellula scienze politiche di Catania. rispetto all’orario in cui sarebbe cittadini italiani, sta smantellando“Stalin” della provincia di Catania I marxisti-leninisti catanesi ed poi iniziata la “lezione” del partito lo “Stato sociale”, sta demolendodel PMLI si sono uniti in quanto alcuni componenti del movimento filomafioso di Pierferdinando Ca- i diritti dei lavoratori e sta tentan-studenti al Movimento studente- studentesco catanese (movimen- sini, per organizzare nei dettagli la do di privatizzare ogni bene co-sco Catanese (MSC) in occasione to in cui, ultimamente, i compa- forma di protesta. mune. Casini è stato contestato in All’arrivo in facoltà, alle 9.30, i qualità di massimo sostenitore po- contestatori sono stati fermati dal- litico delle manovre di questo go- Accade nulla l’imponente “servizio d’ordine”, verno che, ancora una volta, col- il quale avendo riconosciuto nei piranno i giovani e gli studenti. Il marxisti-leninisti e negli studen- Movimento Studentesco Catane- attorno a te? ti del MSC, una potenziale “mi- se ed il Collettivo Scienze Politi- naccia”, ha fatto di tutto, accam- che hanno voluto aprire gli occhi pando scuse poco credibili, quali Catania, 14 gennaio 2012. Un momento della contestazione al leader dell’UDC sull’aberrante situazione che vive Pierferdinando Casini una fantomatica bonifica dell’aula l’Università di Catania e l’inte- RACCONTALO A ‘IL BOLSCEVICO’ (mentre per metà era già occupata da esponenti dell’UDC e studenti, buiti dei volantini che spiegavano sala erano infatti presenti bandie- ro Paese. Movimento Studente- sco Catanese e Collettivo Scien- le motivazioni della contestazione. re dell’UDC, anche se mai sven- Chissà quante cose accadono attorno a te, lì presenti anche contro voglia per La contestazione è stata applaudi- tolate ed era notevole la presenza ze Politiche non hanno, a seguito l’obbligo di firma che un profes- ta da una parte dei partecipanti alla di esponenti di Partito, scomparsi della contestazione, partecipato al che riguardano la lotta di classe e le condizioni sore aveva imposto in occasione dibattito in quanto non accettano lectio magistralis, alla quale un non appena ha smesso di parlare di vita e di lavoro delle masse. Nella fabbrica di questa lezione così “speciale”), componente del MSC, militante l’‘On’. Casini. Inoltre fa riflettere di prendere parte ad un’iniziativa dove lavori, nella scuola o università dove stu- per ritardare l’ingresso dei poten- dei Giovani Comunisti di Catania, che la pubblicizzazione dell’ini- di Partito, seppur camuffata come di, nel quartiere e nella città dove vivi. Chissà ziali contestatori. ha dato seguito lanciando delle ac- ziativa è stata affidata al Partito e lectio magistralis. quante ingiustizie, soprusi, malefatte, problemi Una volta avuto libero accesso, cuse, attraverso un megafono (pre- solo ieri l’Università ha emana- Il Movimento Studentesco Ca- i contestatori hanno occupato un ventivamente occultato alla digos to il proprio comunicato. Il Mo- tanese ed il Collettivo Scienze Po- politici e sociali ti fanno ribollire il sangue e vor- paio di file dell’aula e, intorno alle litiche chiedono infine alla diri- catanese che teneva sotto occhio i vimento Studentesco Catanese ed resti fossero conosciuti da tutti. 10.15, a seguito dell’intervento ben noti potenziali “disturbatori”), il Collettivo Scienze Politiche de- genza dell’Università di Catania e Raccontalo a “Il Bolscevico’’. Come sai, ci del rettore di Catania, Recca (era- nei confronti del rettore di Catania nunciano il sistematico utilizzo da della Facoltà di Scienze Politiche sono a tua disposizione le seguenti rubriche: no presenti anche il preside della e dell’UDC. Lo studente del Prc parte di Antonino Recca della sua di annullare l’annunciata lectio facoltà Barone e personaggi al- ha ripetuto quelle che sono le ri- carica di Rettore per sponsorizzare magistralis di Raffaele Lombar- Lettere, Dialogo con i lettori, Contributi, Corri- quanto equivoci come D’Onofrio do. Sarebbe infatti grave ed inac- vendicazioni della protesta, rimar- il proprio Partito. spondenza delle masse e Sbatti i signori del pa- dell’UDC), dopo un paio di minuti cate poi nel successivo comunica- L’invito a Casini è solo l’ulti- cettabile che un’istituzione presti- lazzo in 1ª pagina. Invia i tuoi ``pezzi’’ a: dall’inizio della lectio magistralis to, apparso nel pomeriggio sul sito mo scandaloso atto dopo gli inviti giosa quale l’Università di Catania del leader del “Terzo Polo”, hanno del MSC: “È stato contestato in a Buttiglione e Vietti e il conferi- si presti ad accogliere un indagato, IL BOLSCEVICO - C.P. 477 aperto uno striscione che recitava primo luogo il carattere elettora- mento della Laurea Honoris Causa prima per mafia e poi per voto di a grandi lettere “nessuna lezione le dell’iniziativa e il conflitto d’in- a Francesco Bellavista Caltagiro- scambio”. 50100 FIRENZE dall’UDC”, ed esposto dei cartelli teressi del Rettore dell’Università ne, speculatore edilizio il cui uni- Casini ha risposto alla conte- Fax: 055 2347272 con un simbolo del partito di Casi- di Catania, Prof. Antonino Recca, co merito è di essere il suocero di stazione rivendicando il suo ap- e-mail: ilbolscevico@pmli.it ni modificato, utilizzando l’acro- ex Presidente dell’UDC siciliana, Casini. È stato inoltre contestato il poggio al governo Monti senza nimo UDC per indicare Università decaduto per la sopraggiunta in- ruolo dell’UDC nel governo Mon- però dir nulla sulle altre accuse Di Catania. Inoltre sono stati distri- compatibilità della carica. Nella ti e la sua complicità nella contro- lanciategli.
    • 12 il bolscevico / cronache locali N. 3 - 26 gennaio 2012 RENZI INTASCA I redditi degli amministratori comunali di Firenze I redditi dei consiglieri comunali di Firenze120 MILA EURO L’ANNO PD Renzi Matteo 120.000 Agostini Susanna 43.520 Redazione di Firenze rappresentanti dei partiti borghesi vitare con i gettoni presenza di 92 euro l’anno troviamo Gallo, Livi, Albini Tea 57.932 Sono stati pubblicati i reddi- ben sistemati sulle dorate poltrone euro, concessi sia per le presenze Meucci e Pugliese del PD, Tene- Bassi Angelo 43.362ti degli amministratori comunali di Palazzo Vecchio. in consiglio che nelle commissio- rani del PDL, Giambanco, Locchidi Firenze: nel complesso, il Con- Al neopodestà Matteo Renzi ni, fino a 1.800 euro il mese; ogni e Sabatini della Lista Galli, Sarra Bertini Enrico 63.289siglio comunale costa alle mas- (PD) vanno, come sindaco, circa consigliere può partecipare a un di FLI, De Zordo di Unaltracittà ese fiorentine tra i 600 e i 700 mila 120 mila euro lordi l’anno, ai suoi massimo di tre commissioni. Spini della lista Spini per Firenze. Bieber Leonardo 25.071euro l’anno. I tagli che imperver- assessori 60 mila. Ai consiglie- Il più ricco di Palazzo Vecchio Da notare che Renzi ha dichia-sano su tutti i settori, in primo luo- ri comunali va un minimo di 15 risulta Giovanni Galli (Lista Galli) rato come reddito solo quello che Biti Caterina 20.168go la spesa sociale, non toccano i mila euro l’anno, che possono lie- con 302.689 euro. Sopra i 70mila percepisce come sindaco. Bonifazi Francesco 45.992 Borselli Andrea 57.389 Sciopero alla Selex Galileo Chiavacci Francesca Collesei Stefania 49.721 45.725 di Firenze Dormentoni Mirko 54.372 Fratini Massimo 56.902 Gallo Giampiero Maria 136.832L’azienda rompe le relazioni sindacali con la Fiom, poi se le rimangia. Solidarietà del PMLI Giani Eugenio 62.953 Redazione di Firenze fornire chiarimenti su una vicen- ca intendono discutere col sindaca- un incontro all’azienda per avere Il modello delle relazioni sin- da interna. La RSU Fiom e i lavo- to locale e nazionale sui problemi chiarimenti e denunciando che gli Giuliani Maria Federica 20.825dacali inaugurato da Marchionne ratori hanno risposto con un’altra interni a partire dalla riorganizza- apparati elettrottici sono uno deialla Fiat prende campo anche nel- ora di sciopero con assemblea il zione del settore Difesa che pre- prodotti di punta dello stabilimen- Lauria D’Antonio 57.860le aziende a partecipazione statale 13 gennaio. vede l’accorpamento delle diverse to fiorentino cui veniva scippatocome Finmeccanica e in specifico In un successivo incontro del 16 società in una sola, definita guarda un importante lavoro. L’azienda Livi Claudia 165.060alla Selex Galileo di Firenze dove gennaio l’azienda faceva un passo caso una NewCo. E che preoccupa rispondeva in maniera informa- Matteuzzi Lucia 1.197la direzione aziendale il 12 gen- indietro e comunicava al sindacato non poco i lavoratori. le che non c’erano problemi e chenaio ha rotto i rapporti con la RSU territoriale Fiom che si era tratta- La vicenda era iniziata prima probabilmente parte di quel lavoro Meucci Elisabetta 115.739Fiom, dopo che l’organizzazione to di un “malinteso”. Un atteggia- della chiusura di fine anno quando poteva arrivare alla Selex Galileo,aveva indetto un’ora di sciopero mento inaccettabile che comunque era venuta fuori la notizia che a un ingaggiata come subfornitore. Un Pezza Cecilia 17.011con assemblea per protestare con- la dice lunga su come la Selex Ga- bando di gara del novembre scor- ruolo secondario. Tanto bastava a Pierguidi Michele 39.207tro il rifiuto della stessa azienda di lileo e la controllante Finmeccani- so della società spaziale naziona- Fim e Uilm ma non alla Fiom che le (Asi) su apparati elettrottici da rinnovava la richiesta di incontro Pugliese Andrea 84.680 installare su satelliti, una commes- e al rifiuto dell’azienda proclama- sa dal valore solo nella prima fase va lo sciopero con assemblea del Ricci Francesco 50.423 Comunicato della Cellula di 15 milioni di euro, erano state invitate a partecipare due società, 12 gennaio. Ripetuto il giorno suc- cessivo dopo l’annuncio da parte Scino Salvatore 53.940 “Stalin” di Forlì del PMLI una francese e una di Milano ma dell’azienda della rottura delle re- Sguanci Maurizio 20.301 di proprietà tedesca, poiché, si af- lazioni sindacali. NO AI LICENZIAMENTI fermava nel bando, in Italia non erano presenti capacità produttive per tali apparati. Della questione Il PMLI esprime solidarietà alla RSU Fiom della Selex Gali- leo che ha saputo rispondere nella Alessandri Stefano PDL 37.638 E ALLA DISMISSIONE si interessava anche la regione To- scana che con una lettera del pre- sidente Enrico Rossi al ministro maniera giusta al comportamento inaccettabile dell’azienda. Il 16 gennaio assieme al pas- Cellai Jacopo Roselli Emanuele 16.990 30.273 DELLO STABILIMENTO Profumo, che come responsabile della Ricerca è anche responsabile dell’Asi, affinché fosse modifica- so indietro dell’azienda sulle re- lazioni sindacali arrivava anche la notizia che il ministro Profumo Stella Marco Tenerani Mario 33.761 71.183 CTE DI BERTINORO to il bando di gara dando la pos- sibilità alla Selex Galileo di parte- cipare. ha convocato Asi, Finmeccanica e Regione al ministero per discu- tere della questione. La vicenda è Torselli Francesco 17.047 Solidarietà militante dei marxisti- Ai primi di gennaio, alla riaper- tura dopo le ferie, la RSU chiedeva ancora aperta grazie alla mobilita- zione dei lavoratori. LISTA GALLI leninisti ai lavoratori scesi in lotta Galli Giovanni 302.689 FIRENZE Giambanco Antonio 108.801 Ancora tagli ai Locchi Alberto 79.011 Sabatini Massimo 106.060 contributi comunali per Bertini Stefano FLI 67.285 affitti e badanti Giocoli Bianca Maria Sarra Riccardo 39.970 79.389 Rincara la tassa sui rifiuti IDV Redazione di Firenze ti a 1.450 famiglie, sono destina- Ancora pesanti tagli ai con- ti a scendere ancora nel 2012, ve- Fittante Giovanni 41.795 Il presidio dei lavoratori della CTE (ex Bizzocchi) di Bertinoro, in pro- tributi che il Comune di Firenze nendo a mancare sia una parte di vincia di Forlì Scola Giuseppe 56.328 elargiva alle famiglie con proble- finanziamenti statali (-10 milioni) La Cellula “Stalin” di For- dell’azienda a ridiscutere il ver- mi economici. Sotto il neopodestà che regionali; la Regione Toscana GRUPPO MISTO lì del PMLI esprime solidarie- gognoso piano di dismissione Matteo Renzi (PD) la scure si ab- scenderà da quasi 9 milioni a 600 tà militante ai lavoratori della dello stabilimento di Bertinoro. batte invariabilmente sulle masse mila euro. Di Puccio Stefano 52.086 CTE di Bertinoro che da questa Il PMLI, che oggi si è recato popolari. Intanto Palazzo Vecchio spende mattina sono in sciopero e pre- Sono in via di azzeramento i ben 3,3 milioni l’anno per l’affitto Grassi Tommaso 19.558 sul posto per verificare la situa- sidiano i cancelli della fabbri- zione ed esprimere solidarietà, contributi per le badanti: sono sta- di 28 uffici, nonostante che sia uno ti assicurati, ma solo per quest’an- dei più grossi proprietari immobi- Pieri Massimo 33.066 ca per protestare contro il pia- appoggia la lotta dei lavoratori no industriale volto a trasferire della CTE che chiedono che la no, i contributi per le 385 famiglie liari della città, un patrimonio che, PERUNALTRACITTA’ i tre quarti della produzione in produzione rimanga dov’è. che ne usufruiscono, mentre non tra l’altro, ha deciso di ridurre ven- un altro stabilimento del grup- ne verranno concessi altri; in lista dendo numerosi immobili e, fra De Zordo Ornella 88.384 I padroni non possono di- po, e per impedire l’uscita delle di attesa ci sono circa 2.000 fami- questi, anche quelli di prestigio. sporre a loro piacimento del- SPINI PER FIRENZE macchine prodotte. glie. Sotto la scure anche le 1.100 Rincara la tassa sui rifiuti (Tia) la vita dei lavoratori e dei frutti Anche in questo caso i lavo- persone seguite dall’assistenza do- per un introito di circa 1 milione di Spini Valdo 176.972 del loro lavoro. miciliare (in genere per un’ora al euro l’anno per la società Il Qua- ratori sono stati spremuti come Nessun posto di lavoro vada limoni, avendo fatto straordi- giorno); sono saliti anche gli one- drifoglio; aumento motivato dagli SEL perso! ri a carico delle famiglie per i ri- investimenti per realizzare i cas- nari fino al mese di dicembre, per poi trovarsi di fronte all’an- Cellula “Stalin” coveri in Rsa (residenze assistite), sonetti interrati nella città-vetrina Cruccolini Eros 43.968 nuncio di 23 “esuberi” su 41 di Forlì del PMLI dall’11,5% del 2011 al 13,4%. del centro. Eppure la quantità di I contributi per gli affitti alle fa- rifiuti globalmente prodotta nei 12 LEGA NORD dipendenti e all’indisponibilità 16 gennaio 2012 miglie a basso reddito, già scesi a comuni serviti da Il Quadrifoglio Razzanelli Mario 48.398 circa 200 euro al mese e distribui- è diminuita.
    • N. 3 - 26 gennaio 2012 cronache locali / il bolscevico 13 In risposta ai 325 licenziamenti nello stabilimento di Cassina De’ Pecchi (Milano) GLI OPERAI E I LAVORATORI DELLA SIEMENS NOKIA-JABIL OCCUPANOLA FABBRICA E RIAVVIANO LA PRODUZIONESolidarietà di classe del PMLI Redazione di Milano na De’ Pecchi (Milano) sono arri- ora, dopo un’accurata manuten- vati i preannunciati licenziamenti, zione ordinaria e straordinaria di Quando lo scorso 12 dicembre operaie, operai e tecnici aveva- macchinari e strumentazione, han-alla Siemens Nokia-Jabil di Cassi- no subito occupato la fabbrica, ed no rimesso in moto linee e posta- zioni di lavoro. Il ciclo produttivo funziona perfettamente. La sua ripartenza PROVINCIA DI MILANO è stata preceduta da una meticolo- sa perizia e con tutte le cautele del Sfida a quattro nel caso, tenendo conto del fermo du- rato un mese. Il lavoro c’è, i componenti e “centro-sinistra” per tutta la fornitura pure. Si tratta della produzione che i capitalisti della multinazionale finno-tede-la poltrona di sindaco sca Siemens Nokia e di quella fal- limentarista americana Jabil han- no fatto interrompere bruscamente a Sesto S. Giovanni con la serrata e coi licenziamenti Fine dicembre 2011. Un aspetto del presidio permanente dei lavoratori della Siemens Nokia-Jabil davanti allo stabilimento contro i 325 licenziamenti e la chiusura della fabbrica di Cassina De’ Pecchi (Milano) del 12 dicembre 2011. ”Non intendiamo arrenderci pronta a ripartire, che non può es- I MARXISTI-LENINISTI INVITANO A all’idea che la produzione ven- sere sepolta con 325 licenziamen-DISERTARE LE URNE DELLE “PRIMARIE” ga abbandonata, non ne vediamo il motivo, dato che le commesse ti, per fare spazio alla speculazio- Civitavecchia (Roma) ne edilizia. Dal corrispondente dell’Organizzazione di Sesto S. Giovanni del PMLI Morabito, candidato del PRC, con una ventennale esperienza politica nelle vesti di consigliere prima, e non mancavano” afferma Anna Lisa Minutillo, confermando la stessa forte determinazione ri- Per il sostegno economi- co alla loro giusta lotta gli ope- BUONA DIFFUSIONE DEL Il 22 gennaio a Sesto S. Gio-vanni (Milano) si terranno le co- assessore poi; Moreno Nossa, can- didato “indipendente” appoggiato scontrata lo scorso 1° novembre nella sua intervista a Il Bolscevi- rai Siemens Nokia-Jabil di Cas- sina De’ Pecchi hanno aperto un conto corrente: CC IBAN IT 28 VOLANTINO DEL PMLI INsiddette “primarie” che dovreb-bero eleggere il candidato del“centro-sinistra” alla poltrona di da SEL, con alle spalle esperienze in commissioni sport e cultura di quartiere; Vito Romaniello, can- co. “Speriamo di attirare l’interes- se di un possibile compratore e di tornare a lavorare. In questo pe- S 0312732860000000000331 al quale invitano a sottoscrivere con DIFESA DELL’ARTICOLO 18neopodestà cittadino. didato “indipendente” iscritto al- riodo di arresto della produzione, la causale “presidio Jabil”. Dal corrispondente zioni industriali di tipo corpo- Dopo lo tsunami giudiziario l’ANC (Associazione Nazionale durato un mese, ci siamo occupa- Il Comitato lombardo del dell’Organizzazione di rativo finalizzate agli interessiche la scorsa estate ha scoperchia- Carabinieri), proveniente da una ti della manutenzione dei macchi- PMLI saluta con gioia militante Civitavecchia del PMLI del profitto aziendale.to il colossale giro di tangenti del decennale esperienza come consi- nari, adoperandoci per preservare l’occupazione e l’iniziativa di ri- Il 12 gennaio l’Organizza- Una donna dopo aver letto il“sistema Sesto” travolgendo la gliere alla circoscrizione 5 (Gatti- dall’incuria le condizioni interne prendere la produzione. Un atto zione di Civitavecchia (Roma) volantino camminando è torna-giunta di “centro-sinistra” guida- Parpagliona). dello stabilimento. In un’Italia in che dimostra concretamente che del PMLI ha diffuso il volanti- ta indietro per dirci che era d’ac-ta dal neopodestà Giorgio Oldrini La campagna elettorale per ginocchio, vogliamo dimostrare mentre i capitalisti hanno bisogno no dal titolo “L’articolo 18 non cordo col suo contenuto. E, purarrivando fino ai vertici dell’intero queste primarie, che costituisco- che grazie alla volontà della for- (per i loro profitti) degli operai, si tocca” davanti alla Conad Le non specificando il suo orienta-suo partito, il PD, con il coinvolgi- no unicamente una messa in sce- za lavoro è ancora possibile anda- questi, viceversa, non hanno al- Terme. Pur essendo una gior- mento politico, ci ha detto chemento del braccio destro di Bersa- na folkloristica per consentire al re avanti”. cun bisogno dei padroni per man- nata molto fredda, con un ven- alcune sue amiche condividononi ed ex neopodestà sestese Filip- “centro-sinistra” di restare in sella, C’è una mano d’opera alta- dare avanti la produzione. Se gli to gelido che tagliava la faccia, la posizione del PMLI.po Penati, l’attuale maggioranza, si sta comunque svolgendo nel di- mente specializzata: sono i 325 operai sono costretti a trovare al- l’iniziativa è andata bene e ha Il nostro Partito a Civitavec-che da sempre amministra la cit- sinteresse da parte delle masse la- operai e lavoratori licenziati, che tri capitalisti compratori ciò è do- destato molta curiosità. chia è ormai una presenza fis-tà, ha cercato di correre ai ripari voratrici e popolari sestesi, le quali possono continuare a sfornare un vuto unicamente alla arretratezza Alcuni si sono fermati a sa sia in occasione di mobilita-presentandosi come “rinnovata”. stanno pagando sulla propria pelle prodotto di alta qualità tecnolo- dei rapporti di produzione - basati parlare con chi diffondeva rice- zioni di massa sia per ciò cheIn realtà tutti i candidati, compresi i conti dell’attuale micidiale crisi gica apprezzata in tutto il mon- sulla proprietà privata dei mezzi di vendo spiegazioni circa il vero riguarda i volantinaggi e l’atti-quelli “indipendenti”, vantano un del capitalismo e non sono più di- do. La ripresa della produzione produzione sociale - della global- scopo antidemocratico e an- vità di propaganda. Uno sforzopassato all’interno delle istituzio- sposte a dare per l’ennesima volta è la garanzia dell’integrità del ci- mente fallimentare società capita- tisindacale insito nell’attacco continuato che molti comincia-ni borghesi. fiducia a tutte le cosche partitiche clo produttivo, ed è al tempo stes- listica! del governo Monti all’articolo no ad apprezzare, anche se an- Quattro sono i nomi che si sfi- coinvolte in speculazioni e ruberie so la miglior medicina per il suo I marxisti-leninisti lombardi ri- 18. Un attacco in linea con il cora non ci abbracciano comederanno a suon di programmi foto- e che hanno ripetutamente dimo- mantenimento all’adeguata effi- badiscono solidarietà di classe alla modello autoritario e neofasci- liberatori dal capitalismo; sia-copia, che in nessun punto affron- strato di disinteressarsi di loro. cienza. grande lotta degli operai e dei la- sta imposto da Marchionne alla mo sulla buona strada.tano i reali problemi delle masse L’Organizzazione di Sesto S. Le operaie e gli operai della Ja- voratori Siemens Nokia-Jabil che Fiat, dove il padronato vuole Avanti con forza e fiducialavoratrici e popolari sestesi: Mo- Giovanni del PMLI invita operai, bil hanno voluto ribadire con la ri- sono d’esempio per tutti i lavora- obbedienza totale dai lavorato- verso l’Italia unita, rossa e so-nica Chittò, candidata del Partito lavoratori, studenti e pensionati ad presa della produzione per poche tori in lotta per la difesa del posto ri, senza diritti e senza libertà cialista! Coi Maestri e il PMLIdemocratico, proveniente da una abbandonare ogni illusione eletto- ore al giorno, che la fabbrica è di lavoro! di sciopero, sulla base di rela- vinceremo!quasi decennale esperienza politi- rale e governativa e a disertare leca, anche come assessore nell’at- urne delle primarie del “centro-si-tuale giunta comunale; Demetrio nistra”. COMUNICATO DELL’ASSEMBLEA TERRA DI LAVORO (CASERTA) Considerazioni a freddo Direttrice responsabile: MONICA MARTENGHI Indirizzo postale: Il Bolscevico - C.P. 477 - 50100 Firenze e-mail ilbolscevico@pmli.it sito Internet http://www.pmli.it sul mancato arresto di Cosentino Riceviamo e pubblichiamo in vivere al deserto culturale, allo e non, ma con la stessa prepo- per il loro tornaconto. In provincia Abbonamento annuo: estratti. schiavismo dello sfruttamento in tenza. Coperti e garantiti da un qualcosa si muove. Ci sono realtà Ordinario € 60,00; sostenitore € 100,00; estero € 100,00; a prezzo politico (disoccupati, salsa casalese (ma anche non). sistema che ha bisogno di loro radicate da anni e movimenti, co- cassintegrati, lavoratori precari, pensionati sociali, operai, casalinghe, studenti, immigrati Noi, che conosciamo Nicola Nostro malgrado, abbiamo avuto e dei loro soldi, da quello stesso mitati, gente comune che prende senza lavoro, con lavoro precario o a salario operaio) € 30,00. Chi ha diritto al prezzo politico Cosentino da molti anni, abbiamo ed abbiamo bisogno di giungere sistema che crea la crisi e la sca- parola e combatte. Sono le lotte può fare un abbonamento semestrale € 15,00 oppure quadrimestrale € 10,00 I versamenti vanno effettuati attraverso il c.c.p. 29675501 intestato all’Editoriale Il Girasole le idee più chiare delle massime ad una conclusione precisa, frut- rica sulla moltitudine proletaria in per la difesa dei beni comuni, dei - C.P. 477 - 50100 Firenze. istituzioni di questo Paese. Noi, to di una valutazione ponderata Terra di Lavoro come altrove. diritti calpestati degli immigrati, Dlgs 196/03 - I dati degli abbonati vengono utilizzati solo per l’invio del giornale e non ven- che viviamo nella terra delle cen- seppur rapida: Cosentino è un Non invochiamo le manette, del grido di rabbia di chi, lavo- gono ceduti a terzi. trali turbogas, delle discariche nostro nemico. E non aspettere- non lo abbiamo fatto mai. Non ratore e già precario, è sfruttato. Redazione centrale: via Gioberti, 101 - 50121 Firenze - Tel. e fax 055.2347272 abusive e delle grandi aziende mo nessuna sentenza, nessuna siamo rimasti delusi, avevamo È questa la strada da percorrere Iscritto al n. 2142 del Registro della stampa del Tribunale di Firenze. Iscritto come giornale del cemento, del movimento ter- autorizzazione a procedere atten- poca fiducia negli interpreti di per non avere mai più un Cosen- murale al n. 2820 del Registro della stampa del Tribunale di Firenze Stampa: Litografia IP - Firenze ra, delle bufale e dei centri com- deremo per continuare a contra- questa vicenda. Chiamiamo alla tino a decidere delle nostre sorti. Editore: Editoriale Il Girasole - Firenze merciali, non abbiamo a disposi- stare i progetti di questa paranza lotta sociale, semmai. Invochia- È la strada che seguiremo. chiuso il 18/1/2012 zione il tempo, elefantiaco, delle predatoria che spreme la nostra mo un cambio di rotta che parta Iscrizione al Roc n. 8292 Associato all’USPI ore 16,00 ISSN: 0392-3886 Giustizia (borghese) italiana. gente e la nostra vita. In simbio- dalle strade delle nostre città, dei Assemblea Autonoma Terra Unione Stampa Periodica Italiana Andiamo di fretta. Sarà l’esi- si con lo Stato, fino al cambio di nostri paesi, dai luoghi dello sfrut- di Lavoro (Caserta) genza di restare vivi, di soprav- guardia, fanno affari legalmente tamento nei quali produciamo
    • 14 il bolscevico / contributi N. 3 - 26 gennaio 2012 e mercato non sono più semplici la costruzione della nostra iden- A chi serve la guerra aspetti delle relazioni sociali, ma hanno impresso il loro sigillo ad tità, qualora lasciamo riassorbire per intero la nostra identità dal dello spread ogni relazione sociale, non incon- triamo più uomini ma ruoli. Per cui, la nostra identità non è più nostro ruolo, allora la relazione sociale diventa una relazione di ruoli, dove il nostro io non è più di Ugo Cortesi - Alfonsine (Ravenna) Se uno Stato emette obbliga- segnalata dal nostro nome, ma da rintracciabile non solo dagli altri zioni ad un tasso più alto vuol dire un’attestazione di documento in ma neppure da noi stessi. Tutti i giorni sentiamo parla- che non riesce a trovare moneta cui è indicata la nostra funzione, È questa l’alienazione a cui ci re in tv leggiamo sui giornali, di sul mercato ad un prezzo infe- la competenza e così via. Se la ha portato l’età della tecnica e indici economico-finanziari, di riore, quindi deve concedere un relazione sociale è essenziale per dell’economia globalizzata. mercati monetari, di aumento o rendimento maggiore altrimenti diminuzione dello spread, di an- L’Italia addestra rischia di rimanere a secco. In damento delle borse internazio- pratica comprando BUND non nali, e così via. hai alcun problema a che il tuo Lo spread, in particolare, fa parte della nostra vita quotidiana e sta diventando un’ossessione per molti e una gioia per altri. capitale+interessi ti sia rimborsa- to, comprando invece BTP corri un certo rischio, anche se non è gli afghani alla guerra poi così vero, ma così ci vogliono di Antonio Mazzeo - Messina e doganale, collaborando con Lo spread nella traduzione far intendere. del termine finanziario inglese Mai così tanti i militari italiani il personale USA del Combined La guerra dello spread cre- in missione di guerra in Afghani- Security Transition Command vuol dire divario o differenziale sce in modo feroce in Irlanda nel e rappresenta, nel nostro caso, stan. Quattromiladuecentodieci e Afghanistan (CSTC-A). Sempre 2009, quando quella nazione, per solo a metà anno i primi uomini ad Herat, Il ministero della Difesa la differenza fra la resa dei titoli salvare la Anglo-Irish Bank mette faranno rientro a casa. Per com- italiano ha recentemente contri- pubblici italiani (BTP) e di quelli sul mercato titoli pubblici con un pletare il ritiro, secondo il ministro buito con 100.000 euro alla rea- tedeschi (BUND). Se ad esempio tasso superiore a quelli tedeschi della Difesa Di Paola, bisognerà lizzazione di una nuova stazione oggi il BUND viene emesso con di circa 3,5 punti percentuali. Il PMLI produce un grosso una resa annua del 2% e il BTP con una resa annua del 7%, si Da questo momento si mettono attendere la fine del 2014. Dal primo gennaio 2002 al di- della polizia afghana. Negli ultimi cinque anni, il Pro- sempre più a confronto i titoli dei sforzo per far giungere alle mas- avrà una differenza del 5%, pari vari Stati (Grecia, Spagna, Italia, cembre del 2011, dispiegamenti di reparti, caccia, elicotteri e tank, vincial Reconstruction Team (PRT) dichiara di aver costruito nel di- a 500 punti. Per semplificare me- se la sua voce anticapitalista, glio, se oggi compro 10.000 euro Francia) con quelli della Germa- nia che è considerata la nazione blitz e bombardamenti aerei, esercitazioni a fuoco hanno com- stretto di Herat “scuole, ospedali, carceri, strade e ponti” per il va- antiregime neofascista e per di BUND e 10.000 di BTP, fra un anno incasserò teoricamente più solida dell’euromercato. Però il problema non è tanto portato una spesa per i contri- buenti italiani di circa 3 miliardi e lore complessivo di 30 milioni di euro, 5,6 dei quali nel solo 2011. l’Italia unita, rossa e socialista. I 10.200 euro dai BUND e 10.500 euro dai BTP, con variazioni in più questo quanto il poter ragionare sul perché da un certo momento, 800 milioni di euro. E le operazio- ni tricolori in Afghanistan assorbi- Entro la fine di gennaio sarà com- pletata la prima tranche dei lavori militanti e i simpatizzanti attivi o in meno per vendite di medio periodo. certamente di crisi per l’Europa e il mondo occidentale, i Paesi ranno più della metà delle spese di ampliamento del terminal del del Partito stanno dando il mas- Allora ci si chiederà: come mai se il BTP rende di più del BUND, dell’Eurozona si fanno la guerra a colpi di spread. Ma hanno ca- previste per pagare le missioni all’estero nel 2012 (complessiva- locale aeroporto (250.000 euro). Per lo scalo di Herat, i progetti- simo sul piano economico. Di il differenziale viene calcolato in pito di chi stanno facendo il gio- mente 1,4 miliardi di euro). L’Italia ha assunto un ruolo sti del PRT hanno predisposto un masterplan del valore di oltre senso negativo? Per il semplice co e quindi a chi fanno il favore, più non possono dare. fatto che a minor resa equivale o sono un branco di incapaci? centrale nelle attività di formazio- ne e addestramento dell’esercito 137 milioni di euro per realizzare un nuovo terminal, piste aeree e maggiore affidabilità e, viceversa, Mah, forse qualcuno non è inca- (ANA) e della polizia (ANP) afgha- opere viarie di collegamento. Lo Il PMLI fa quindi appello ai a maggior resa minore affidabilità nella possibilità di rimborso. pace, probabilmente connivente o come meglio si addice: sodale. ni, un impegno oneroso dal punto scorso 17 dicembre, il program- sinceri fautori del socialismo di vista organizzativo e finanzia- rio e che presuppone pure il loro ma è stato presentato alle autorità nazionali afghane dall’ex ministro per aiutarlo economicamente, Il ruolo delle accompagnamento materiale in vere e proprie azioni di combat- allo Sviluppo economico, Paolo Romani, neo-rappresentante del- anche con piccoli contributi fi- timento. L’esercito italiano impie- l’esecutivo Monti per lo “sviluppo nanziari. Nel supremo interes- relazioni sociali ga sul campo i cosiddetti OMLT (Operational Mentoring Liason economico dell’Afghanistan e dell’Iraq”. di Salvatore Rizzo - tecnica che sono l’efficienza e la Teams), team composti da 20-30 Dal 2001 al 31 dicembre 2010, se del proletariato e della causa provincia di Catania Le nostre relazioni sociali con- funzionalità, e ai valori del merca- to che sono la produttività e la ca- consiglieri e addestratori “a livello di Corpo d’Armata, di Brigata e di la Cooperazione italiana ha ero- gato 516 milioni di euro per finan- del socialismo. dizionano i nostri momenti, le pacità di creare profitto. In questa Kandak (battaglione)”. ziare “iniziative bilaterali e multila- nostre giornate, le nostre vite... maniera la nostra identità, e il tipo Ad Alenia North America, so- terali” nel “settore infrastrutturale Più euro riceveremo più volan- Ma perché dipendiamo dalle re- lazioni? Dipendiamo da queste di relazione (relazioni) da cui que- sta scaturisce e si forma, si de- cietà controllata da Alenia Aero- nautica (gruppo Finmeccanica), e degli aiuti umanitari”. L’Afghanistan è proprio la gal- tini potremo diffondere contro perché da esse dipende la no- stra identità. E l’identità non è un clina, si appiattisce su quei valori che non rispecchiano il nostro io è stata affidata la formazione dei piloti e del personale addet- lina d’oro di mercanti d’armi e grandi società di costruzioni. Nel il governo della grande finanza, dato naturale, ma culturale che si costruisce a partire dal rico- e tanto meno le nostre aspirazio- ni più autentiche. Ciò, al posto di to alla manutenzione dei velivoli da trasporto tattico C-27/G.222. 2012 potrebbero partire i lavori di ristrutturazione della strada He- della UE e della macelleria so- noscimento che otteniamo dagli una maschera sociale come già, Il contratto, del valore di oltre 4 rat–Chishet Sharif. Prima benefi- altri. Questo vale sia per il bam- a suo tempo, segnalava Carlo milioni di dollari, prevede un anno ciaria la grande cava di proprietà ciale guidato da Monti. bino che, quando trascurato, si Marx e che dobbiamo indossare di lezioni teoriche, la formazio- del magnate statunitense Adam costruisce un’identità negativa, per rispondere a quegli indicatori ne pratica e l’addestramento in Doost (alla guida dell’American Aiutateci anche economica- a differenza del bambino che ap- provato e riconosciuto costruisce che ci impongono la tecnica e il mercato, appunto. volo nello stabilimento Alenia di Napoli-Capodichino dei piloti af- Chamber in Afghanistan), “che di recente ha chiuso un accordo mente per combattere le illusio- un’identità positiva, sia per l’adul- to la cui identità risulta rafforzata Questi infatti sono divenuti i generatori simbolici di tutti i va- ghani e degli advisor statunitensi che sono poi inviati a Kabul per di partnership con la Margraf di Vicenza per commercializzare in ni elettorali, parlamentari, rifor- o indebolita a partire dalle appro- lori, per cui oggi capiamo unica- operare con il personale dell’Af- Italia e in Europa blocchi di mar- vazioni o dalle disapprovazioni mente che cosa è utile, efficace, ghanistan National Army Air Cor- mo inizialmente per 5 milioni di miste e governative e per creare che riceve. produttivo; ma nulla sappiamo di ps (ANAAC). dollari”. una coscienza, una mentalità, Ciò premesso, che cosa oggi, nell’età della tecnica e dell’eco- cosa è buono, giusto, vero, bel- lo, sacro. Ne è una prova ogni Grazie a un accordo bilatera- le Italia-Afghanistan, carabinieri La guerra in Afghanistan si combatte per il gas e il petrolio una mobilitazione e una lotta nomia globalizzata, viene da noi approvato o disapprovato? La segno artistico in senso lato: l’ar- te diventa arte solo se entra nel e fiamme gialle sono pure im- pegnati ad Herat nell’addestra- ma anche in nome e per conto dei pescecani dei mercati finan- rivoluzionarie di massa capaci nostra rispondenza ai valori della mercato. Siccome oggi tecnica mento della polizia di frontiera ziari planetari. di abbattere il capitalismo e il LETTERA APERTA DELLE RAGAZZE E DEI RAGAZZI DELLO “SPAZIO ANTAGONISTA OCCUPATO GUERNICA” AL PREFETTO potere della borghesia e di isti- tuire il socialismo e il potere del proletariato. Grazie di cuore per Le istituzioni ci sgomberano mentre tutto quello che potrete fare. nei quartieri di Modena siamo apprezzati Consegnate i contributi nel- Pubblichiamo in ampi estratti. alle tante iniziative che costruia- mo all’interno dello spazio di via del fatto che ogni nostro tenta- tivo di instaurare un dialogo con dove siamo stati presenti, spes- so riconosciuto dai cittadini che le nostre Sedi o ai nostri mili- Sig. Prefetto, chi le scrive sono dei giovani, Zarlati, come del resto anche Lei ha riconosciuto. la Giunta Comunale sia sempre naufragato nonostante abbiamo vivono quei quartieri. Un lavoro di recupero dal degrado andato tanti oppure inviate i contribu- artisti, sportivi, studenti, skater, donne, precari, musicisti, gioco- E in tutto questo si inserisce la questione del mancato allaccia- esplicitamente preso questa stra- da costituendo una associazione, perso dopo ogni sgombero. A fronte di tutto ciò si continua ti al conto corrente postale n. lieri, lavoratori, mamme, fotogra- fi, scrittori, disoccupati insomma mento dell’elettricità da parte di Hera in base a pregiudizi, ordini mettendoci in fila e mostrando le potenzialità di questo progetto; a parlare di sgombero nei nostri confronti e non possiamo na- 85842383, specificando la cau- il Guernica. Le scriviamo dopo altrui o chissà quale altro motivo; soprattutto in un momento di crisi scondere e ribadire la nostra vo- aver letto le sue dichiarazioni sicuramente non per questioni di come quello che stiamo attraver- lontà a difendere questo spazio sale, intestato a: nella conferenza stampa di fine legalità. sando dove la sempre maggior perché esso non è del Guernica anno e perché riteniamo che le Ci pare surreale considerare richiesta di attività ludiche, cul- ma è un valore aggiunto per la forze politiche modenesi tutte il Guernica come un problema di turali o sportive a basso costo si città, e allora Le chiediamo di at- non hanno mostrato alcun inte- ordine pubblico, perché questo scontra con la necessità di tagli tivare i suoi strumenti per arrivare PMLI resse a instaurare un dialogo con progetto è tutt’altro e lo si può generalizzati al Welfare State, an- ad una soluzione definitiva del via Gioberti, 101 noi, a conoscerci, ad ascoltare le nostre proposte nell’intento di constatare nel fatto che dopo ogni sgombero, che dovrebbe che nella nostra provincia. Vorremmo inoltre porre alla problema sperando vivamente che non si debba più parlare del 50121 FIRENZE relegarci nel dimenticatoio, a dif- ferenza di ciò che fanno gran par- risolvere il problema, il Guernica torna con sempre più forza, più Sua attenzione, essendo un pro- blema sensibile della città, l’enor- Guernica solo come un problema di ordine pubblico. te dei cittadini modenesi, i quali partecipazione e più progetti. me lavoro di riqualificazione che Le ragazze e i ragazzi del invece apprezzano e partecipano Siamo anche molto rattristati abbiamo svolto in ogni spazio Guernica - Modena
    • N. 3 - 26 gennaio 2012 esteri / il bolscevico 15 Imposto da Fmi e Ue RIVOLTA POPOLARE IN ROMANIA CONTRO IL PIANO DILACRIME E SANGUE E LA PRIVATIZZAZIONE DELLA SANITÀOltre 70 feriti nei 4 giorni di scontri con la polizia Iniziata nella sera del 12 gen- sa in strada a Bucarest chiedendo uscire dalla crisi e diventare unnaio a Bucarest con scontri in le dimissioni del primo ministro, paese “virtuoso”, secondo i para-piazza con la polizia cui partecipa- del suo governo e del presiden- metri Ue, con un livello di deficitvano alcune decine di manifestan- te Traian Basescu. Il governo ha dell’1,9% rispetto al prodotto in-ti, la protesta contro il piano di la- dovuto annunciare il ritiro seppur terno lordo (pil).crime e sangue imposto dal Fondo momentaneo della riforma sani- Sotto la scure del governo Bocmonetario internazionale (Fmi) e taria. finiva anche la sanità, con un pro-la privatizzazione della sanità de- Ma sotto accusa è la politica di getto che peggiorava la situazionecisi dal governo di Emil Boc è sfo- lacrime e sangue decisa dal gover- negli ospedali pubblici e che pun-ciata in una rivolta popolare che è no per “ripianare il debito pubbli- tava soprattutto alla privatizzazio-dilagata nei giorni successivi dal- co” e avere un contributo dal Fmi. ne del settore. Un progetto chela capitale alle principali città del Già nel 2010 il governo aveva ta- non piaceva nemmeno al ministropaese. gliato del 15% le pensioni e del della Sanità, Raed Arafat, che lo Migliaia di manifestanti sono 25% gli stipendi dei dipendenti criticava in un dibattito televisivoscesi spontaneamente in piazza pubblici, falcidiando le già mise- e durante il quale riceveva con unae si sono scontrati con la polizia re pensioni che in media sono di telefonata in diretta del presiden-a Bucarest, Cluj, Iasi, Targu-Mu- 160 euro al mese e i salari medi te Traian Basescu l’invito a dimet-res e in altre località. Nelle prote- di circa 350 euro. Misure pesanti tersi. Arafat si dimetteva e il suoste continuate per 4 giorni ci sono per avere in cambio dal Fmi e dal- gesto diventava la “goccia che hastati oltre 70 feriti e oltre 250 gli l’Unione europea (Ue) un presti- fatto traboccare il vaso”, afferma-arrestati. to da 20 miliardi di euro che do- va un manifestante sceso in piazza Bucarest (Romania), 15 gennaio 2012. In migliaia protestano nella piazza dell’Università contro la riforma sanitaria e le Il 15 gennaio una folla è sce- vrebbero permettere al paese di a Bucarest. misure di austerity imposte dal governo SOLDATI USA PER CONTENERE LA CINA E TENERE SOTTO PRESSIONE L’IRAN Obama rafforza la presenza militare OLTRAGGIANO LAdegli Usa nel Pacifico e nel Golfo Persico RESISTENZA AFGHANA Il 5 gennaio il presidente ame- tarmente alla Cina e alla Russia. Il rie stime rappresentano il 43% di stituito basi segrete per le opera- Le immagini di un video ama- ti e non rappresentano l’atteggia-ricano Barack Obama e il suo mi- presidente Obama ha annunciato quella mondiale; supera il 50% di zioni di commandos nello Yemennistro della Difesa Leon Panetta che “anche se le nostre truppe con- quella mondiale includendoci al- e in altri paesi. Le forze specia- toriale che mostrano alcuni mari- mento dei marine e del nostro cor-hanno presentato la nuova “De- tinuano a combattere in Afghani- tre spese non del Pentagono ma li americane sono oggi dispiega- nes Usa che urinano sui cadaveri po”, come se l’episodio fosse ilfence Strategic Guidance”, le li- stan, la marea della guerra sta di carattere militare. Fra le voci di te in 75 paesi e sono affiancate da di tre ribelli afghani appena ucci- primo che vede coinvolti i mari-nee guida per il bilancio della di- calando” ma “gli Stati uniti man- spesa vi sono 118 miliardi per la un numero crescente di mercenari si parlano da sole e hanno solleva- nes in Afghanistan come nel vici-fesa americana per il 2013 e hanno terranno la propria superiorità mi- guerra in Afghanistan e per le “at- di compagnie militari private, per to una giusta indignazione tanto no Iraq. Stessa solfa da parte delpomposamente annunciato che litare”, a cominciare dall’area del tività di transizione in Iraq”. condurre quella “guerra sporca” che la Casa Bianca non ha potuto comando di occupazione Isaf in“dopo un decennio di guerra gli Pacifico. In altre parole l’enun- Nel progetto di Obama saran- tanto cara a Bush e al suo succes- che condannare il gesto e promet- Afghanistan e da parte dei verti-Stati uniti stanno voltando pagi- ciato che gli Usa “stanno voltan- no ridotte le truppe, esercito e ma- sore Obama. La guerra è condotta tere punizioni. Le immagini testi- ci dell’esercito Usa che definiva-na”. A partire dai tagli annunciati do pagina”, riguarda solo la forma rines. La nuova strategia testa- in forme meno visibili e con costi moniano un vergognoso oltraggio no l’ignobile azione come un cri-al bilancio della Difesa, pari a 450 ma non la sostanza di un impegno ta nella guerra alla Libia avrebbe di cui le amministrazioni non de- alla resistenza afghana, lo spregio mine di guerra in violazione dellamiliardi di dollari in dieci anni, e militare imperialista che ha lo sco- confermato che il nuovo modo di vono rendere conto. con i quali quelli che portano “li- Convenzione di Ginevra. Il filma-da uno snellimento della forze ar- po, come recita il titolo della nuo- fare una guerra vittoriosa a poten- La crisi economica costringe bertà e democrazia” nel mondo to mostra anche uno dei soldatimate statunitensi. va strategia, di “sostenere la lea- ze di media grandezza si basa sul- Obama a tagli anche nel settore considerano i loro nemici. che si congeda augurando buona In ogni caso il Pentagono non dership globale degli Usa”. la schiacciante superiorità aerea e militare ma a conti fatti il budget Un portavoce dei talebani ha giornata al cadavere su cui avevadisarma, deve solo razionalizza- Come ha riconosciuto lo stes- navale. Aviazione e marina sono i del Pentagono rimane nel 2012 a condannato il gesto e ricorda- appena urinato.re l’uso delle risorse disponibili so Obama “sin dall’11 settembre il due settori che saranno potenzia- livelli superiori a quelli del 2007 to che non si tratta della prima Per placare le ire del presidenteper rendere la sua macchina bel- budget della difesa è cresciuto ad ti. Assieme allo sviluppo di siste- con Bush. E in ogni caso la cifra “barbara azione” compiuta dagli afghano Hamid Karzai sono dovu-lica ancora più efficiente, in gra- un passo straordinario. Nei prossi- mi d’arma ad alta tecnologia e per che gli Usa continueranno a spen- americani in Afghanistan e verso ti intervenire il segretario di statodo di reggere a nuove sfide fra le mi 10 anni, la crescita del budget il controllo dello spazio, all’uso dere sarà superiore a quella di tutti i quali continueranno gli attacchi Hillary Clinton e il segretario allaquali quelle del contenimento del- della difesa rallenterà ma conti- sempre maggiore dei servizi se- gli altri 14 Stati messi assieme che della resistenza. Difesa Leon Panetta a prometterela Cina e del mantenimento della nuerà a crescere. In effetti il bud- greti e delle forze speciali. li seguono in classifica. E non cipressione sull’Iran. get continuerà ad essere più ampio Leon Panetta da direttore del- saranno limiti per le armi princi- Panetta ha infatti chiarito che la di quello negli ultimi anni dell’era la Cia aveva già accelerato la tra- pali, dai droni, gli aerei senza pilo-nuova strategia ha come centro fo- Bush”. sformazione dell’agenzia in una ta, impiegati in Afghanistan, Paki-cale il Medio Oriente e la regio- La spesa militare Usa è quasi vera e propria organizzazione mi- stan e Iran, alle navi necessarie ane Asia/Pacifico, ovvero che gli raddoppiata nello scorso decennio litare che ha impiegato in misura confrontarsi con la crescente pre-Usa tengono sotto mira Iran e Si- e ammonta nel 2012 a oltre 900 crescente droni armati negli attac- senza militare di Pechino nel Paci-ria e intendono contrapporsi mili- miliardi di dollari che secondo va- chi in Afghanistan e Pakistan e co- fico occidentale. GreciaIL GOVERNO PAPADEMOS RIDUCE Il vergognoso oltraggio di un gruppo di marines Usa sui cadaveri di tre ribelli I SALARI DEI LAVORATORI della resistenza afghana Gli autori del gesto sono quattro indagini rapide. Per quanto riguar- cecchini di un battaglione dei ma- da le punizioni è tutto da vedere. rines, di stanza alla base di Camp Una vicenda simile, quella del- Ai primi di gennaio il premier Ha bisogno della settima tranche cesima e quattordicesima, i tagli contrattazione collettiva nel pros- Lejeune, in North Carolina. I quat- le immagini pubblicate nel 2004greco Lucas Papademos ha an- di aiuti del valore di 5 miliardi di negli stipendi di alcune catego- simo luglio. tro soldati e il cameraman che li ha e scattate a Baghdad, all’inter-nunciato che il suo governo dovrà euro e quindi “l’unica strada per rie, nonché degli aumenti salariali I lavoratori non ci stanno e iladottare altre misure per ridurre i evitare un default” sarebbe il ta- periodici che contrattualmente ci 17 gennaio sono scesi in sciopero filmati, erano recentemente tornati no della prigione di Abu Ghraib,salari dei lavoratori, una manovra glio dei salari. I lavoratori non ci sono ogni 3 o 5 anni. Con l’accor- quelli della regione di Attika. Le da una missione nel sud dell’Af- che documentavano le torture ainecessaria per avere altri finanzia- stanno e continuano gli scioperi e do dei sindacati o senza. In parti- organizzazioni sindacali di Atene ghanistan, nella provincia di Hel- prigionieri iracheni è finita con lamenti da parte di Fondo monetario le manifestazioni di protesta. colare per i lavoratori statali, pa- e Pireo hanno organizzato i cortei mand. Una volta alla base avevano sostanziale impunità degli autoriinternazionale (Fmi), Banca cen- Il governo deve definire con i rastatali e delle banche il primo di protesta nella capitale per op- orgogliosamente mostrato il video delle torture e soprattutto dei re-trale europea (Bce) e Unione euro- creditori un accordo per il taglio ministro ha minacciato di interve- porsi al taglio dei salari e per chie- agli altri militari come fosse un sponsabili della prigione.pea (Ue), la famigerata troika che del 50% del debito pregresso, al- nire per legge “se non ci sarà un dere investimenti a favore dell’oc- trofeo di guerra. A qualcuno non Un trattamento ben diverso daha imposto le misure di lacrime e trimenti diventa difficile il pa- accordo tra le parti sociali”. cupazione. è bastato e le immagini sono fini- quello riservato al soldato Brad-sangue anche al governo di Atene. gamento della rata che scade nel Una posizione gradita ai padro- I disoccupati solo nel mese te online, suscitando reazioni sde- ley Manning che rischia l’ergasto-“Senza un accordo (con la troika, marzo prossimo quando la Grecia ni che vorrebbero inoltre il conge- di dicembre sono aumentati di gnate in tutto il mondo. lo per l’accusa di “collusione colndr) e senza l’erogazione dei fi- deve pagare interessi per 14,4 mi- lamento degli stipendi per almeno 100.000 unità e hanno superato il Il corpo dei Marines ha tenta- nemico” e la “diffusione di infor-nanziamenti ad esso collegati – ha liardi di euro. due anni se non di più, la defini- numero di 900 mila, per un tasso di to di prendere le distanze con una mazioni militari” per aver passatosostenuto Papademos - la Grecia Per avere gli aiuti finanziari Pa- zione di un tetto ai salari pari a disoccupazione del 18,2%. Secon- nota ufficiale nella quale si affer- centinaia di migliaia di documentisi troverà a marzo di fronte ad un pademos mette nel piatto l’aboli- 1.500 euro e l’annullamento del- do le statistiche ufficiali la popola- ma che “le azioni ritratte non sono riservati del governo americano alpericolo di default incontrollato’’. zione del salario minino, di tredi- l’aumento del 2,5% previsto dalla zione inattiva supera quella attiva. in linea con i nostri valori fondan- sito internet Wikileaks.