Your SlideShare is downloading. ×
Legge di stabilità 2013 e numerazione delle fatture
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Legge di stabilità 2013 e numerazione delle fatture

299
views

Published on

Supporto tecnico SIGLA: legge di stabilità 2013 e numerazione delle fatture

Supporto tecnico SIGLA: legge di stabilità 2013 e numerazione delle fatture

Published in: Business

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
299
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Supporto tecnico SIGLA: legge di stabilità 2013 e numerazione delle fattureLa Legge di stabilità 2013 approvata con la Legge 24 dicembre 2012 n. 228, pubblicata sullaGazzetta ufficiale n. 302 del 29 dicembre 2012, recepisce la direttiva dellUnione Europea n.2010/45/UE in materia di fatturazione.Tra le novità introdotte particolare interesse suscitano le modifiche apportate al sistema dinumerazione delle fatture.Dal 1° gennaio 2013, infatti, la lett. b) del comma 2 dellart. 21 del DPR 633/72 precisa che lafattura deve contenere un "numero progressivo che la identifichi in modo univoco" (prima dellemodifiche il comma 2 dellart. 21 recitava "la fattura è numerata e datata in ordine progressivo peranno solare").La legge in oggetto però non fornisce ulteriori chiarimenti su come si debba interpretare la nuovanorma. Due le possibili soluzioni, tra loro alternative:1) numerazione progressiva senza azzeramento allinizio di ciascun anno solare;2) numerazione progressiva con azzeramento allinizio di ciascun anno solare e apposizionedellanno di emissione della fattura e di un identificativo dello specifico sezionale IVA.Conforme quanto indicato da Assosoftware siamo dellavviso che la seconda soluzione sia dapreferire.«Ci stiamo occupando da diverso tempo della questione e siamo arrivati alla conclusione che lanumerazione univoca "allinfinito" avrebbe impatti molto pesanti», spiega Roberto Bellini, direttoregenerale di Assosoftware, «per questo la nostra interpretazione è quella di interrompere lanumerazione ad ogni esercizio e porre un valore-serie, come lanno di riferimento, che individui inmaniera univoca ciascuna fattura». (fonte:http://www.italiaoggi.it/news/dettaglio_news.asp?id=201301041330463938&chkAgenzie=ITALIAOGGI).Il nostro orientamento è, pertanto, quello di prevedere una numerazione composta dallanno solaredi emissione, dal codice del registro IVA e da un progressivo che riparta da 1 allinizio di ciscunanno solare (es. 2013FV0000001).Precisiamo comunque che sul punto lassociazione che rappresenta le aziende dei softwaregestionali e fiscali ha formulato allAgenzia delle Entrate una richiesta di consulenza giuridica.Prima di rilasciare aggiornamenti alle ns. procedure attendiamo quindi la risposta ufficialedellAgenzia con i necessari chiarimenti.Per eventuali chiarimenti contattare direttamente il servizio di supporto tecnico.