• Like
  • Save
Verso i Linked Open Data Geografici - Forum PA 2012
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Verso i Linked Open Data Geografici - Forum PA 2012

on

  • 1,846 views

Nell'ambito del FORUM PA (Roma, 16-19 maggio) la Regione Emilia Romagna ha organizzato un momento formativo dal titolo "Verso i linked open data geografici", con l'obiettivo di presentare il progetto ...

Nell'ambito del FORUM PA (Roma, 16-19 maggio) la Regione Emilia Romagna ha organizzato un momento formativo dal titolo "Verso i linked open data geografici", con l'obiettivo di presentare il progetto Open Geo Data della Regione.

Durante il workshop gli esperti del "Servizio Sviluppo dell'amministrazione digitale e sistemi informativi geografici della Regione Emilia-Romagna" in collaborazione con Planetek e Sinergis presentano una soluzione sviluppata per rendere disponibili come Open Data i dati e i metadati gestiti dall'infrastruttura di dati territoriali.

La soluzione rientra nell’ambito di un progetto di sviluppo evolutivo dell’Infrastruttura Geografica del sistema degli enti del territorio emiliano-romagnolo ed è progettata per essere portabile e poter essere calata in realtà differenti, in quanto interopera con l’Infrastruttura Geografica attraverso servizi standard (OGS WFS, OGC CSW) ed è perfettamente integrata con il portale Open Data Emilia-Romagna.

Statistics

Views

Total Views
1,846
Views on SlideShare
1,390
Embed Views
456

Actions

Likes
2
Downloads
32
Comments
0

7 Embeds 456

http://www.massimozotti.it 436
http://blog.planetek.it 5
http://feeds.feedburner.com 5
http://servizi.informcity.it 4
http://31942460_31a7fc32bcd2c69411ae62bf39cb9e69145a359b.blogspot.com 4
http://www.massimozotti.it&_=1337762626778 HTTP 1
http://www.massimozotti.it&_=1337763024465 HTTP 1
More...

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Verso i Linked Open Data Geografici - Forum PA 2012 Verso i Linked Open Data Geografici - Forum PA 2012 Presentation Transcript

    • FORUM PA Titolo evento Luogo, data Roma, 17 Maggio 2012Verso i Linked OpenData GeograficiSara Latte – Regione Emilia-RomagnaMassimo Zotti – Planetek Italia
    • 2Highlights ► Open Data in ER: azioni e progetti ► Geoportale ER ► Geo Open Linked Data
    • Società dell’informazione e Piano Telematico 3 dell’emilia-romagna (PiTer) SIGMA TER Community Network DOCAREA dell’Emilia-Romagna AGRISERVIZI SILER Rete 134 progetti del territorio INTERCENTER SOLE LEPIDA Lepida S.p.a. 1999 2002 2004 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 Piano PO07 PO08 PO09 Telematico Piano Regionale Telematico L.R. 11/2004 Revisione e modifiche 1999-2001 Regionale L.R. 11/2004 2002-2005 “Sviluppo della società dell’informazione regionale” LINEE GUIDA 2007-2009La Legge regionale dell’Emilia-Romagna Il Piano Telematico dell’Emilia-Romagna (PiTER) è il«Sviluppo della società dellinformazione» principale elemento di programmazione della Regione(11/2004-04/2011) è nata per promuovere e Emilia-Romagna e degli enti locali del territoriodiffondere, di concerto con il sistema degli regionale, per favorire lo sviluppo territoriale dellaenti locali, le potenzialità delle nuove società dellinformazione. Il programma è un concretotecnologie per favorire lo sviluppo della contributo al raggiungimento dei traguardi fissatisocietà dell’informazione e di una dallAgenda Digitale Europea, che intende rafforzare laamministrazione digitale al servizio dei competitività dellUnione Europea puntandocittadini e delle imprese del territorio. sullinnovazione, i saperi e leconomia della conoscenza. 4 stagioni di programmazione regionale (a partire dal 2000) per favorire lo sviluppo territoriale della società dellinformazione. L’ultima (2011-13) è orientata ai traguardi fissati dallAgenda Digitale Agenda Europea
    • 4E-Gov in Emilia-Romagna: VISION SERVIZI SAPERI ISTITUZIONI ORGANIZZAZIONE REGOLE TECNOLOGIE COOPERAZIONE INTERISTITUZIONALE 4
    • Linee guida del PiTer (2011-2013) 5 1 Diritto di accesso alle reti tecnologiche 2 Diritto di accesso all’informazione e alla conoscenza progetti e iniziative per contrastare il digital progetti e iniziative per contrastare il cosiddetto knowledge divide, ossia il divario di competenze e divide, attraverso la fornitura e la diffusione saperi che limita l’utilizzo delle nuove tecnologie, delle infrastrutture di rete e connettività, specie da parte di alcune categorie sociali quali specie nei territori di montagna e nelle altre pensionati, casalinghe, non occupati, cittadini aree considerate non sufficientemente stranieri, etc. appetibili dagli operatori di mercato 43Diritto di accesso ai servizi alla persona e alle imprese Diritto di accesso ai dati progetti e iniziative per la creazione di un back progetti e iniziative per favorire la piena office digitale integrato delle pubbliche affermazione dei principi di accesso e trasparenza amministrazioni emiliano-romagnole e la amministrativa, attraverso il rilascio da parte delle conseguente attivazione di portali regionali dei pubbliche amministrazioni di open data in formati servizi ai cittadini, alle imprese e agli assistiti del aperti, immediatamente comprensibili, sistema sanitario regionale processabili e riusabili da parte di chiunque interessato a farlo5 Intelligenza diffusa nel territorio urbano progetti e iniziative per integrare le infrastrutture e i servizi già esistenti, o da zioni realizzare, e creare nuovi sistemi, soluzioni e Po litiche e a zare il applicazioni che permettano di migliorare e per valoriz patrimonio rendere più sostenibile la qualità della vita o della nelle città informativ PP.AA
    • Modello e infrastruttura cooperativa della 6CN-ER per le azioni del PiTER Modello cooperativo condivisione dati 5 INTELLIGENZA DIFFUSA NEL TERRITORIO Diritto di ACCESSO Infrastruttura cooperativa ALL’INFORMAZIONE E ALLA 2 CONOSCENZA Scuola e Lavoro 3 Diritto di ACCESSO AI Catasto e Fiscalità Demografici SERVIZI ALLA PERSONA E › dati.emilia-romagna.it - Open Statistica Territorio Imprese……… Data Emilia-Romagna Sanità ALLE IMPRESE e diritto di 4 ACCESSO AI DATI › Geoportale: il Portale geografico della Regione Emilia-Romagna •Semplificazione e diffusione › Anagrafe immobiliare e tributaria omogenea dei servizi integrate e fruibili nella PA • Conoscere il territorio › Diffusione dei servizi on-line demografici e tributari •Open Data Anagrafi •Anagrafi integrate e fruibili › Consultazione dei dati anagrafici nella PA › S.I.ED.ER - Sistema integrato per •Dematerializzazione dei ledilizia Servizi Infrastrutturali processi › Aggiornamento cooperativo del •Identità digitale e nuovi Database Topografico servizi integrati › ……… Rete Lepida Diritto di ACCESSO ALLE RETI 1 TECNOLOGICHE
    • 7Geoportale e portale opendata • Il GeoPortale rappresenta un tassello della politica degli Open data della RER • Nell’ottica di una forte integrazione con il portale Open Data, il GeoPortale rappresenta un provider di (geo)dati open a favore del portale dati.emilia-romagna.it
    • 8G eoportale E Ro Il GeoPortale ER consente la divulgazione, fruizione e distribuzione dei dati, delle informazioni e dei servizi di tipo geografico sia al pubblico che al personale delle Pubbliche Amministrazioni locali e/o nazionali in modo conforme alle più recenti direttive regionali, nazionali (CNIPA, Intesa GIS) ed internazionali (INSPIRE, OGC) in tema di interoperabilità.
    • 9G eoportale E R (1 di 3)
    • 10G eoportale E R (2 di 3)
    • 11G eoportale E R (2 di 3)
    • 12Vers o i Linked Open Data Geografic io I dati, se isolati, hanno poco valoreo Il valore dei dati aumenta quando dataset differenti, pubblicati in modo indipendente da diversi soggetti, possono essere incrociati liberamente da terze parti.
    • 13Vers o i Linked Open Data Geografic io Il dato libero non basta; se vogliamo rendere un servizio veramente utile a cittadini, istituzioni ed imprese, questi dati vanno aggregati, elaborati ed offerti sotto forma di servizio La creazione di "rete di ontologie“ dei dati del Geoportale, permette di muoversi da un dataset concettuale allaltro
    • Vers o i Linked Open Data Geografici: S oluzione Open 14GeoDatao Soluzione Open GeoData progettata e sviluppata nell’ambito del progetto di sviluppo evolutivo dell’Infrastruttura Geografica della Regione Emilia- Romagna.
    • 15S oluzione Open G eoData: Obiettivoo Rendere disponibili come Open Data (con particolare attenzione per il formato RDF/XML e quindi come Linked Open Data) Dati e Metadati gestiti dall’infrastruttura di dati territoriali della Regione Emilia-Romagna.
    • 16S oluzione Open G eoData: Pas s i del Progettoo Scelta dei dati da pubblicareo Definizione di un’ontologia regionale sui Datio Definizione di un’ontologia sui Metadati (con la collaborazione di DigitPA)o Estrazione dei dati RDFo Estrazione dei dati non RDFo Estrazione dei metadati geografici in formato RDFo Integrazione con dati.emilia-romagna.it
    • 17S oluzione Open G eoData: S c elta dei datio Saranno pubblicati come Linked Open Data solo alcune classi di oggetti territoriali, quelle che individuano i principali oggetti territoriali di riferimento, ovvero: • Edifici • Numeri Civici • Limiti Amministrativi comunali • Toponimi stradali
    • 18S oluzione Open G eoData: Pas s i del Progettoo Scelta dei dati da pubblicareo Definizione di un’ontologia regionale sui Datio Definizione di un’ontologia sui Metadati (con la collaborazione di DigitPA)o Estrazione dei dati RDFo Estrazione dei dati non RDFo Estrazione dei metadati geografici in formato RDFo Integrazione con dati.emilia-romagna.it
    • 19S oluzione Open G eoData: Ontologia regionaleo La definizione di una ontologia regionale che descriva il significato dei dati da pubblicare è un’attività propedeutica alla vera e propria pubblicazione dei dati RDF/XML.o La modellazione concettuale degli oggetti da pubblicare non sarà definita ex-novo, ma sarà mutuata da quella utilizzata nei Data Mart di consultazione del DB Topograficoo La definizione dell’ontologia avverrà riutilizzando predicati e concetti già definiti in ontologie di uso corrente. Per i concetti geometrici sarà utilizzata l’ontologia contenuta nelle specifiche standard GeoSPARQL, di recente adozione OGC.
    • 20S oluzione Open G eoData: Pas s i del Progettoo Scelta dei dati da pubblicareo Definizione di un’ontologia regionale sui Datio Definizione di un’ontologia sui Metadati (con la collaborazione di DigitPA)o Estrazione dei dati RDFo Estrazione dei dati non RDFo Estrazione dei metadati geografici in formato RDFo Integrazione con dati.emilia-romagna.it
    • 21S oluzione Open G eoData: Ontologia metadatio Definizione di una ontologia che descriva il significato dei metadati ISO 19115o I metadati geografici sono attualmente ricercabili e consultabili tramite l’interfaccia offerta dal GeoPortale. Essi sono poi scaricabili in formato XML secondo lo schema definito dallo standard ISO 19139. E’ possibile mappare lo schema in questione in una ontologia OWL e di conseguenza tradurre ciascuna scheda metadati in un file RDF/XML basato su questa ontologia
    • 22S oluzione Open G eoData: Pas s i del Progettoo Scelta dei dati da pubblicareo Definizione di un’ontologia regionale sui Datio Definizione di un’ontologia sui Metadati (con la collaborazione di DigitPA)o Estrazione dei dati RDFo Estrazione dei dati non RDFo Estrazione dei metadati geografici in formato RDFo Integrazione con dati.emilia-romagna.it
    • S oluzione Open G eoData: E s trazione dati RDF 23o I dati, interessati dalla pubblicazione in Linked Open Data, saranno estratti in formato RDF utilizzando i servizi standard OGC-WFS, messi a disposizione dalla Infrastruttura Dati Territoriale, per l’accesso ai dati geografici.
    • 24S oluzione Open G eoData: Pas s i del Progettoo Scelta dei dati da pubblicareo Definizione di un’ontologia regionale sui Datio Definizione di un’ontologia sui Metadati (con la collaborazione di DigitPA)o Estrazione dei dati RDFo Estrazione dei dati non RDFo Estrazione dei metadati geografici in formato RDFo Integrazione con dati.emilia-romagna.it
    • 25S oluzione Open G eoData: E s trazione dati non RDFo Servizi di estrazione basati sullo standard OGC- WFS, per la produzione automatica di shapefile da conferire al sito dati.emilia-romagna.it.
    • 26S oluzione Open G eoData: Pas s i del Progettoo Scelta dei dati da pubblicareo Definizione di un’ontologia regionale sui Datio Definizione di un’ontologia sui Metadati (con la collaborazione di DigitPA)o Estrazione dei dati RDFo Estrazione dei dati non RDFo Estrazione dei metadati geografici in formato RDFo Integrazione con dati.emilia-romagna.it
    • S oluzione Open G eoData: E s trazione metadati in 27RDFo Estrazione dei metadati geografici in formato RDF utilizzando i servizi standard di catalogo OGC-CSWo I metadati saranno associati agli RDF (Linked Open Data) e agli shapefile dei dati.
    • 28S oluzione Open G eoData: Pas s i del Progettoo Scelta dei dati da pubblicareo Definizione di un’ontologia regionale sui Datio Definizione di un’ontologia sui Metadati (con la collaborazione di DigitPA)o Estrazione dei dati RDFo Estrazione dei dati non RDFo Estrazione dei metadati geografici in formato RDFo Integrazione con dati.emilia-romagna.it
    • S oluzione Open G eoData: Integrazione Portale 29dati.emilia-romagna.ito Il portale dati.emilia-romagna.it funge e fungerà da repository/indicizzatore di dati e metadati (anche per RDF).o Il portale dati.emilia-romagna.it espone dei servizi per la catalogazione dei dati open
    • 30S oluzione Open G eoData: A rc hitetturao Standard OGCo Generazione di RDF e Shapefileo Gestione di Triple Store
    • 31S oluzione Open G eoData: Wrapper F2Ro F2R (Web Feature Service to RDF) consente di estrarre le triple RDF dai servizi OGC:WFSo Consente di accedere al dato in modalità remota e standardo Aggancia ai dati i metadati mediante chiamate ai servizi OGC:CSW
    • 32S oluzione Open G eoData: Wrapper F2Ro Crea RDF di dati e metadatio Crea gli Shapefile dei dati non Linked Open Datao Può essere dislocato ovunque nella reteo Può popolare un Triple Store
    • 33S oluzione Open G eoData: S tac k Tec nologic oo Protegè (OWL)o Jena, Sesame (OWL/RDF)o Silk (Interlinking)o OGC-Server (Data access, WFS-CSW)o J2EE (JAX-WS)o CKAN (Catalogo dati open)o OpenLink Virtuoso (Triple Store - SPARQL)o Sparallax (LOD Browser)
    • FORUM PA Titolo evento Luogo, data Roma, 17 Maggio 2012Grazie per l’attenzione.