Geoland2 Workshop - 04 - Iasillo
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Geoland2 Workshop - 04 - Iasillo

on

  • 571 views

I prodotti definiti da Geoland2 per l'analisi del territorio. ...

I prodotti definiti da Geoland2 per l'analisi del territorio.
Daniela Iasillo - Planetek Italia srl

--

Parma, 16 novembre 2011. Nell'ambito della XV Conferenza Italiana ASITA si svolge il Workshop "GMES Land products developed in Geoland2: requirements and examples of products for analysis at a European and regional level."

Guarda anche il video
http://www.youtube.com/watch?v=MNeuj5ksZCA

Statistics

Views

Total Views
571
Slideshare-icon Views on SlideShare
568
Embed Views
3

Actions

Likes
0
Downloads
1
Comments
0

1 Embed 3

http://www.massimozotti.it 3

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial LicenseCC Attribution-NonCommercial License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment
  • 12/12/11
  • 12/12/11
  • 12/12/11
  • 12/12/11
  • 12/12/11
  • 12/12/11
  • 12/12/11
  • 12/12/11
  • 12/12/11
  • 12/12/11
  • 12/12/11
  • 12/12/11
  • 12/12/11
  • 12/12/11
  • 12/12/11
  • 12/12/11
  • 12/12/11
  • 12/12/11
  • 12/12/11
  • 12/12/11

Geoland2 Workshop - 04 - Iasillo Geoland2 Workshop - 04 - Iasillo Presentation Transcript

  • I prodotti definiti da Geoland2 per l'analisi del territorio Urban Atlas ed i 5 strati tematici a supporto del CORINE LAND COVER Presented by: Daniela Iasillo, Planetek Italia pkt222-100-2.0
  • Gli obiettivi del progetto
    • Organizzare una qualificata rete di produzione per i servizi GMES Land.
    • Costruire, validare e dimostrare linee di elaborazione dati operativa.
    • Configurare un processo di controllo della qualità dei prodotti che coinvolga l'utente.
    • Garantire che i prodotti soddisfino le esigenze degli utenti reali e l’adempimento delle direttive nazionale ed EU.
  • I benefici di GMES Geoland2 land services
    • Informazioni geo-spaziali di alta qualità ed armonizzate in modo tale da fornire un prodotto omogeneo a livello EU.
    • Ampio spettro di applicazioni a livello nazionale ed EU che possono essere usati per:
      • Cambiamenti di copertura/uso del suolo;
      • Impermeabilità dei suoli;
      • Qualità dell’acqua e sua disponibilità;
      • Pianificazione territoriale;
      • Monitoraggio delle foreste e sicurezza alimentare a livello globale.
    • Prodotti aggiornati, garantiti e finanziati dall’EU.
  • Prodotti Geoland2
    • Come Geoland contribuisce
    • alle direttive nazionali ed EU
  • Potenziale uso nelle direttive nazionali ed EU Urban Atlas Water Wetland Agricultural Forest Imperviousness Directive Theme UNFF Conventions FAO – FRA (2015) MCPFE Forest Europe European Forest Sector Outlook (2011) UNECE State of European Forests (2011) Forestry Soil Strategy Biofuel Directive HNV (High Natural Value) farmland update (DG-ENV, EEA) Agricultural land use change - agri-environment indicators (post IRENA) (DG-AGRI, ESTAT, EEA) end 2010 Agricultural UN-GEO-5 (UNEP) 2012 SOER (EEA) 2015 Astana Report (EEA) 2011 Land-cover Change (CORINE / LEAC) 2011 Land and ecosystem accounting (EEA / UNSD) annually EURECA ecosystem service assessment (EEA) 2012 Environmental reporting and assessments
  • Potenziale uso nelle direttive nazionali ed EU Regional Policies Biodiversity Climate change Urban Atlas Water Wetland Agricultural Forest Imperviousness Directive Theme IUME Towards an Integrated Urban Monitoring in Europe (DG Regio, ESTAT, JRC, ESPON, MS) EU Territorial Spatial Perspective (Territorial Agenda) (MS) 2011 CAP Rural development reporting (DG-AGRI & MS) SEBI Indicators (EEA) Biodiversity Action Plan (BAP) (DG ENV) CITES Convention (MS) Ramsar Convention (wetlands) (MS) Habitats and Birds Directive (MS, DG-ENV) GCOS Essential Climate Variables (MS - WMO) annually UNFCCC – LULUCF Land use, land-use change and forestry (MS - UNFCCC) Clearinghouse on Adaptation (EEA, DG-Climate) 72 Flood Directive risk assessment and mapping 2011/2015/2018 Water Accounts (annually) (EEA / UNSD) SOE report on water 2012 (EEA) (see also WISE 2010) WFD River Basin Management Plans 2015 good ecological status and pressures from diffuse sources (MS – DG-ENV) Water
  • Potenziale uso nelle direttive nazionali ed EU Natural hazard and technological accidents Urban Atlas Water Wetland Agricultural Forest Imperviousness Directive Theme The European Spatial Development Perspective (EC, 1999)47. Directive 2001/42/EC on Strategic Environmental Assessment (EC, 2001) Directive 85/337/EEC on Environmental Impact Assessment Seveso II Directive 96/82/EC (EC, 1996a) Disaster prevention (e.g. Council Conclusion Nov 2009; EP resolution Sept 2010) Noise mapping Air quality modelling / impact modelling Reporting to UNECE CLRTAP Road network in Europe (line source air pollutant emissions) Agricultural land-use (e.g. ammonia emissions) Forest cover (e.g. biogenic NMVOC emissions) Air pollutant emissions: Critical Loads assessments Ecosystem effects of air pollution: Effects of air pollution on human health Air quality, transport, noise
  • I servizi
      • Geoland2 GMES Land:
    Natural Resource Monitoring in Africa Global Crop Monitoring Land Carbon Forest Spatial Planning annual monitoring Agri-Environment bio-physical vegetation parameters Water continental and local land use/land cover (5HR layers), 7 core information services 3 core mapping services
  • I servizi
      • Geoland2 GMES Land:
    Natural Resource Monitoring in Africa Global Crop Monitoring Land Carbon Forest Spatial Planning annual monitoring Agri-Environment bio-physical vegetation parameters Water continental and local land use/land cover (5HR layers), 7 core information services 3 core mapping services
  • Geoland2 GMES core mapping services I 5 strati informativi ad alta risoluzione Urban Atlas I prodotti di GEOLAND2 Impermeabilità dei suoli Foreste Aree agricole Aree umide Acque
    • I prodotti di GEOLAND2
    • Prodotti continentali Il metodo 1. Impermeabilità dei suoli (HR) 2. Foreste (HR) 3. Aree agricole (grassland) (HR) 4. Aree Umide (HR) 5. Acque (HR) Integrazione dei prodotti (HR)
    • Prodotti locali Urban Atlas
    Geoland2 GMES core mapping services
  • Il metodo
    • Catena di elaborazione integrata, con lo scopo di armonizzare l‘implementazione dei prodotti HR.
    • Approccio uniforme per tutti i prodotti HR.
    • Processamento dei dati EO altamente automatizzato.
    • Editing visuale e verifica automatica dei risultati.
    • Controllo di qualità indipendente.
  • Dati input utilizzati Dati satellitari multitemporali Parametri biofisici Dati in sito
    • IRS-P6 LISS-III, SPOT4-5 (Image2006 -2009) 2 coperture temp. 20 m risoluz. spaziale
    • IRS-P6 AWiFS 4-6 coperture temp. 60m risoluz. spaziale
    • fCover (frazione di superficie di terreno coperto da vegetazione)
    • f Brown (frazione non fotosintetica della vegetazione)
    • fSoil (frazione del suolo visibile dall’alto)
    • CSF (Frazione coperta da ombre della vegetazione)
    • LAI (Indice di copertura fogliare)
    • Ortofoto
    • Immagini VHR
    • Google Earth
    • DEM, LPIS, Copertura del suolo nazionale (se disponibile)
    • I prodotti di GEOLAND2
    • Prodotti continentali Il metodo 1. Impermeabilità dei suoli (HR) 2. Foreste (HR) 3. Aree agricole (grassland) (HR) 4. Aree Umide (HR) 5. Acque (HR) Integrazione dei prodotti (HR)
    • Prodotti locali Urban Atlas
    Geoland2 GMES core mapping services
  • Cosa si intende per impermeabilità dei suoli?
  • Impermeabilità dei suoli
    • Prodotti: mappe di Built-up e Grado di impermeabilità ( da 1 a 100%)
    • Definizione: una superficie impermeabile è una superficie che non può essere penetrata dall’acqua. Un classico esempio di una superficie impermeabile è pavimentazione stradale o i parcheggi. Tetti e altri materiali da costruzione sono anch’essi impermeabili .
    • Dati input: IRS-P6 LISS-III, SPOT4-5 (Image2006-2009)
    • Specifiche:
      • Raster
      • Pixel level, validati ad 1 ha .
    • A supporto di:
      • SOER2010 (State Of Environment Reporting) : Tendenza del consumo di suolo in Europa.
      • Input per reporting e management (WFD, STS, UTS, ESDP, strategie di sostenibilità nazionale)
      • Monitoraggio cambiamenti, in estensione ed intensità, delle aree urbane.
  • Aree mappate
  • Berlino 2006 Berlino 2009 Impermeabilità dei suoli : grado di impermeabilità del suolo
  • Impermeabilità dei suoli : aree edificate Sealed: aree con un grado di impermeabilità ≥ 80% (risoluz. spaziale 1ha)
  • Impermeabilità dei suoli : Usi e benefici (esempi)
      • EEA usa questo layer come indicatore dello sviluppo urbano.
      • Input ad attività nazionali di mapping (es. in Germania per CLC2006 e DLM-DE)
  • Esempio di applicazione: Cambiamento delle aree impermeabili in Europa (I) Incremento delle aree impermeab. nel 2009 rispetto al 2006 in % per nazione. Incremento delle aree impermeab. nel 2009 rispetto al 2006 in km² per nazione.
  • Area impermeabile relativa all’area totale della nazione (%) Esempio di applicazione: Cambiamento delle aree impermeabili in Europa (I)
  • Impermeabilità dei suoli : Usi e benefici (esempi)
      • EEA usa questo layer come indicatore dello sviluppo urbano.
      • Input ad attività nazionali di mapping (es. in Germania per CLC2006 e DLM-DE)
  • Cambiamenti Esempio di Uso 2: Supporto aggiornamento CLC2006 in Germania (I) Cambiamenti CLC2000 Image2000 CLC2000 + Cambiamenti Image2006
  • Nuove aree edificate ricavate ottenute usando HR imperviousness. 41 ha 1,7 ha 11 ha 5,3 ha 8,6 ha 8,9 ha 20,9 ha 1,3 ha 3,4 ha Analisi dei poligoni di cambiamento in accordo con le linee guida per l’aggiornamento della CLC2006 Esempio di Uso 2: Supporto aggiornamento CLC2006 in Germania (II) Area di crescita urbana < 5 ha  ignorata! Area di crescita urbana > 5 ha  incluso nei cambiamenti. Area di crescita urbana > 25 ha
    • I prodotti di GEOLAND2
    • Prodotti continentali Il metodo 1. Impermeabilità dei suoli (HR) 2. Foreste (HR) 3. Aree agricole (grassland) (HR) 4. Aree Umide (HR) 5. Acque (HR) Integrazione dei prodotti (HR)
    • Prodotti locali Urban Atlas
    Geoland2 GMES core mapping services
  • Che cos’è una foresta?
  • Foreste
    • Prodotti primari : Densità della copertura arborea delle foreste, Tipo di foresta (conifere, latifoglie, miste).
    • Prodotti secondari : Aree di copertura forestale e Aree di cambiamento, usando dati multi-temporali .
    • Definizione (FAO): Aree con una densità della Copertura arborea dal 10 % al 100 % e con una altezza minima di 5 m alla maturità. (Compatibile con Corine Land Cover)
    • Dati input: IRS-P6 e AWiFS / Image2006-2009
    • Specifiche:
      • Raster
      • Pixel level, validato a 1 ha (MMU adattata a 0.5 ha)
    • A supporto di:
      • Livello EU: EEA State of Environment Report, SEBI2010 indicators, EU Forest Action Plan implementation.
      • Livello nazionale: Inventario e monitoraggio delle foreste nazionali.
      • Convenzioni ONU (UN Framework Convention on Climate Change (UNFCCC) and its Kyoto Protocol; The UN Convention on Biological Diversity (UNCBD).
  • Foreste: siti mappati in Geoland2 Siti demo – completati (verde) e programmati (rosso)
  • Foreste: Densità della copertura arborea delle foreste La densità della Copertura arborea varia con continuità dal 10% al 100% E’ definita come la proiezione sulla superficie terrestre della copertura arborea degli alberi. [%]
  • Una mappa tematica che mostra la distribuzione spaziale dei vari tipi di foresta (conifere, latifoglie e miste), come una variazione continua del rapporto tra latifoglie e conifere. Foreste: Tipo di foresta
  • Questo prodotto è una maschera foresta/non foresta. Aree disboscate, strade forestali, linee taglia fuoco, vivai ecc. Sono incluse se più piccole della MMU, al contrario sono mappate come non foresta. Foreste: Area copertura forestale
  • Foreste: Usi e benefici (esempi)
      • Prodotti di qualità e consistenti a livello europeo.
      • Supporto per la redazione di report obbligatori a livello europeo ed internazionale.
      • Conversione flessibile tra dati nazionali ed internazionali, (es. CLC, FAO)
    • Frammentazione di grandi complessi forestali dovuto alle strade principali
      • UNEP* CBD**
    EU05 – Alpine Transect * United Nations Environment Programme * *Convention on Biological Diversity Esempio di uso: Calcolare indicatori ( Direttive EU & convenzioni internazionali)
    • I prodotti di GEOLAND2
    • Prodotti continentali Il metodo 1. Impermeabilità dei suoli (HR) 2. Foreste (HR) 3. Aree agricole ( grassland ) (HR) 4. Aree Umide (HR) 5. Acque (HR) Integrazione dei prodotti (HR)
    • Prodotti locali Urban Atlas
    Geoland2 GMES core mapping services
  • 09th March 2011 Quali sono le aree agricole (grassland) ?
    • Informazioni:
      • Prodotto primario: Indicatore di superfici erbacee
      • Prodotti secondari: Maschera di superfici erbacee , Maschera dei seminativi , Indicatore di alberi e arbusteti , Densità di vegetazione erbacea , Aree di taglio. Sono basati su immagini multi-temporali e parametri biofisici .
    • Dati input: IRS-P6 e AWiFS multitemporali
    • Specifiche:
      • Raster
      • Pixel level, validati a 1 ha.
    • A supporto di:
      • Direttiva Habitat, CAP* (conversione agricolo-forestale, agricoltura rispettosa dell'ambiente, manutenzione di prati)
      • Monitoraggio dell’impatto del riscaldamento globale (desertificazione nel Sud, diffusione di prati umidi nel Nord)
      • * Common Agricultural Policy
    Aree agricole (Grassland)
  • Aree agricole (Grassland) : siti mappati
  • Indicatore di superfici erbacee L’indicatore di superfici erbacee riguarda le aree con vegetazione caratterizzata da un comportamento fenologico (totale o parziale) di tipo erbaceo (dipendente dal sito), e che non appartengono a foreste o aree edificate. Questo indicatore ha valori continui (1-100%) che indica la probabilità che la superficie sia coperta da prati . Aree agricole (Grassland)
  • Maschera delle aree erbacee Maschera delle aree erbacee comprende: le superfici coperte principalmente da erba (> 30%), pascoli, prati coltivati, prati utilizzati per lo sport, superfici in erba con arbusti e alberi. La maschera delle aree erbacee è derivata come un dato binario dalla mappa delle superfici erbacee attraverso i livelli di soglia di probabilità. Aree agricole (Grassland)
  • Maschera aree seminativi Questo prodotto è una maschera binaria dei seminativi,e comprende le aree prevalentemente coperte da colture annuali (> 70%), sia con irrigazione naturale che artificiale. Aree agricole (Grassland)
  • Indicatore di alberi e arbusteti Questo indicatore mostra la distribuzione spaziale di arbusti, alberi e altra vegetazione alta non erbosa, all'interno della maschera delle superfici erbacee. Assume valori che vanno da 0 a 100 (frazioni relative). Aree agricole (Grassland)
  • Densità di vegetazione erbacea La densità di vegetazione erbacea è derivato dal parametro biofisico ricavato da dati EO chiamato LAI (Leaf Area Index - m 2 /m 2 ), che differenzia la vegetazione in base alla loro copertura fogliaria. Viene considerato il massimo del LAI, durante il periodo vegetativo, e solo per le aree all'interno della maschera delle superfici erbacee. Aree agricole (Grassland)
  • Aree di taglio Questo indicatore fornisce informazioni sulle aree soggette al taglio di erba e/o a pascolo. La scala è relativa e va da 0 a 100%. La mappa è derivata all'interno della maschera delle superfici erbacee. Questo indicatore è derivato da parametri multi-temporale derivati da immagini EO, che mostrano i cambiamenti biomassa durante il periodo vegetativo principale. Aree agricole (Grassland)
  • Aree agricole (Grassland): usi e benefici
      • Supporto per una agricoltura sostenibile all’interno della CAP ( Common Agricultural Policy)
      • Input per report obbligatori per convenzioni ecc.
      • Importante per le attività legate alla conservazione della biodiversità (Natura 2000, infrastrutture ecosostenibili, ecc.)
      • Supporto ad attività di protezione dei suoli, qualità delle acque ecc.
    • I prodotti di GEOLAND2
    • Prodotti continentali Il metodo 1. Impermeabilità dei suoli (HR) 2. Foreste (HR) 3. Aree agricole ( grassland ) (HR) 4. Aree Umide (HR) 5. Acque (HR) Integrazione dei prodotti (HR)
    • Prodotti locali Urban Atlas
    Geoland2 GMES core mapping services
  • Che cos’è un’area umida?
    • Informazioni:
    • Prodotti primari : Maschera Aree Umide, Indicatore di umidità;
    • Prodotti secondari : Copertura del suolo della zona umida, Indicatore di pressione, usando dati EO multi-temporali e gli altri layer HR.
    • Le aree umide sono mappate in accordo con la definizione RAMSAR*
    • (* “zone paludose, paludi, torbiere o acqua, siano essi naturali o artificiali, permanenti o temporanee, con acqua che scorre o statica, dolce o salata. Sono incluse le zone di acqua marina la cui profondità, durante la bassa marea, non supera i sei metri”)
    • Dati input: immagini IRS-P6 e AWiFS multi-temporali
    • Specifiche:
      • Raster
      • Pixel level, validate a 1 ha.
    • A supporto di:
    • Preparazione del primo dataset pan-europeo delle aree umide (per ora disponibile nei siti dimostrativi)
    Aree Umide
  • Aree umide: siti mappati
  • Mappa delle aree umide Questo prodotto mostra è una maschera di aree umide definite secondo la convenzione RAMSAR. Sono inclusi anche i corpi d’acqua > 1 ha.
  • Indicatore di umidità Image2006 Aree Umide Indicatore di umidità È una mappa tematica con valori continui (espressi in percentuale) di umidità, derivati interamente da dati EO ad alta risoluzione.
  • Aree Umide: Esempi
      • Immagine EO Aree Umide Umidità
  • Indicatore di pressione antropica sull‘area umida Image2006 Wetland Area Indicatore di pressione La pressione sulle zone umide dovuta all'agricoltura e alle aree urbane. Mappa della pressione sulle zone umide espressa in percentuale di superficie artificiale e seminativi entro un km dal confine della zona umida . Queste informazioni vengono memorizzate in un layer puntuale nei cui attributi è indicata: la percentuale dei seminativi (Arable_pressure), quella delle superfici impermeabili (seal_press)e la somma delle due.
  • Aree umide: usi e benefici
      • Migliorare dati nazionali per RAMSAR, Direttiva uccelli, dati CDDA, Habitat e siti NATURA 2000.
      • Monitoraggio zone umide.
      • Sviluppare dataset armonizzati a livello europeo delle aree umide.
      • Per ottenere dataset rilevanti per la gestione della conservazione, valutazione del cambiamento e reporting per UNFCCC.
    • I prodotti di GEOLAND2
    • Prodotti continentali Il metodo 1. Impermeabilità dei suoli (HR) 2. Foreste (HR) 3. Aree agricole ( grassland ) (HR) 4. Aree Umide (HR) 5. Acque (HR) Integrazione dei prodotti (HR)
    • Prodotti locali Urban Atlas
    Geoland2 GMES core mapping services
    • Definizione: Questo layer contiene tutti i corpi d'acqua permanenti sia interni che aperti, sia di acque dolci che salate o salmastre. In una classe separata, contiene le aree coperte da marea se queste sono visibili in almeno una immagine EO. Inoltre contiene piccoli corpi d'acqua interni come laghi, serbatoi d'acqua, fiumi, torrenti.
    • Dati input: dati multi temporali IRS-P6 e AWiFS
    • Specifiche:
      • Raster
      • Pixel level, validati a 1 ha .
    • A supporto di:
      • Management e reporting di vario tipo (WFD, Direttiva alluvioni, Cambiamenti climatici, Convenzione Aarhus, CAP)
    Acque
  • Acque: siti mappati
  • include aree con bassa vegetazione acquatica galleggiante (es. Nuphar spp. Nymphaea spp. Potamageton spp. Lemna spp.), arcipelago di laghi, superfici acquatiche utilizzate per l'allevamento di pesci di acqua dolce, e bacini idrici temporaneamente senza acqua (mancanza d'acqua stagionali, manutenzione)
    • I prodotti di GEOLAND2
    • Prodotti continentali Il metodo 1. Impermeabilità dei suoli (HR) 2. Foreste (HR) 3. Aree agricole ( grassland ) (HR) 4. Aree Umide (HR) 5. Acque (HR) Integrazione dei prodotti (HR)
    • Prodotti locali Urban Atlas
    Geoland2 GMES core mapping services
    • Transetto alpino Monaco-Verona
      • Image2006 (dati IRS and SPOT5) oltre che dati AWiFS
    Prima produzione integrata dei 5 layer HR Imperviousness Grassland Forest Wetlands Water Other AWiFS 12-09-2006 Image2006 Forest Type: Coniferous 100 % 0 % Forest Crown Density 100 % 10 % Crown Density HR-Layer
  • Integrazione 5 HR layer sul transetto alpino a supporto dell’aggiornamento della Corine Land Cover
    • I prodotti di GEOLAND2
    • Prodotti continentali Il metodo 1. Impermeabilità dei suoli (HR) 2. Foreste (HR) 3. Aree agricole ( grassland ) (HR) 4. Aree Umide (HR) 5. Acque (HR) Integrazione dei prodotti (HR)
    • Prodotti locali Urban Atlas
    Geoland2 GMES core mapping services
  • Urban Atlas
    • Informazioni: Dati di uso del suolo ad altissima risoluzione spaziale per gli agglomerati urbani > 100.000 abitanti a supporto dell’urban audit della DG Regional Policy.
    • Dati input: SPOT5
    • Specifiche:
      • 19 classi tematiche.
      • Vettoriale.
      • MMU:
        • 0.25 ha per le classi urbane
        • 1 ha per le classi non-urbane.
    • Benefici: Sviluppo di una metodologia (economicamente efficiente) per aggiornare i dati Urban Atlas esistenti.
  • Esempio di Urban Atlas Roma Colosseo e Fori Imperiali Villa Borghese Villa Doria Pamphilj
  • Urban Atlas: metodo di aggiornamento
    • Change detection basata sul grado di impermeabilità dei suoli (imperviousness layer)
    • MMU 0.25 e 1 ha
    • Solo change detection ( principalmente per l'espansione urbana )
    • Classificazione tematica
    • Aggiornamento di 27 città
    • Completamente automatico
    • Aggiornamento rapido
    • Change detection con MMU 0.1 or 0.25
    • Classificazione ad oggetti
    • Automatico + editing manuale
    • Classificazione dei cambiamenti manuale e delineazione manuale.
    • Aggiornamento completo
    • Obbiettivo:
    • Produrre rapidamente dati dell'area urbana.
    • Obbiettivo:
    • Produrre un aggiornamento completo con i dettagli circa le aree modificate.
  • Urban Atlas: aggiornamento rapido Urban Atlas 2005 SPOT data 2009 Imperviousness layer 2009 Detected changes Urban Atlas 2009
  • Urban Atlas: aggiornamento completo SPOT 2005 SPOT 2009
  • Sono una collezione di indicatori che riguardano vari aspetti della qualità della vita nelle città europee. L'audit è il risultato di uno sforzo congiunto da parte delle città partecipanti, gli uffici statistici nazionali appartenenti al sistema statistico europeo e la Commissione europea direttorato generale per le politiche regionali. Più di 300 indicatori sono stati definiti e calcolati, che coprono molti aspetti della qualità della vita . Urban Atlas: applicazione per Urban Audit Urban Atlas come input per gli indicatori di Urban Audit dell’Eurostat
    • Da Urban Atlas (2006):
    • L'aggregazione di diversi classi di &quot;verde&quot; per creare una nuova classe denominata &quot;area verde urbano&quot;
    • Calcolo della percentuale di verde urbano rispetto alla superficie totale come indicatore di urban audit. ( Published by SOER 2010, EEA )
    Urban Atlas: Indicatori Urban Audit Aree verdi urbane nelle città europee , 2006
  • Le attività future di Geoland2
    • Il progetto ha dato inizio ad un programma di 22 workshop a livello europeo che si concluderà nei primi mesi del 2012 per la promozione e divulgazione delle attività realizzate.