Your SlideShare is downloading. ×
0
Smart Cities Team
Smart Cities Team
Smart Cities Team
Smart Cities Team
Smart Cities Team
Smart Cities Team
Smart Cities Team
Smart Cities Team
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Smart Cities Team

383

Published on

Smart Cities Team

Smart Cities Team

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
383
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Decreto Direttoriale 5 luglio 2012 n. 391/Ric. AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI IDEE PROGETTUALI PER SMART CITIES AND COMMUNITIES AND SOCIAL INNOVATION SICUREZZA DEL TERRITORIOSostenere lo sviluppo di● nuove conoscenze● tecnologie innovative● nuovi sistemi integratiper la prevenzione dei rischi, la difesa e la messa in sicurezza del territorio,attraverso limpiego di soluzioni basate sullimpiego di tecnologie ICT, checonsentano un miglioramento dellefficienza nella gestione delle diversematrici, nonché delle emergenze derivanti da catastrofi ambientali.
  • 2. Decreto Direttoriale 5 luglio 2012 n. 391/Ric. AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI IDEE PROGETTUALI PER SMART CITIES AND COMMUNITIES AND SOCIAL INNOVATIONTRASPORTI E MOBILITÀ TERRESTRE: promuovere, nellambito della mobilità marittima, urbana, su gomma e/o su rotaia, lo sviluppo dinuove tecnologie e soluzioni ICT innovative finalizzate a migliorare linteroperabilità dei sistemi informativi logistici marittimi o tra i sistemi diinfomobilità marittima, urbana, su gomma e/o su rotaia, anche in attuazione delle disposizioni della normativa comunitaria vigente inmateria.LOGISTICA LAST-MILE: promuovere nuovi modelli nel settore della logistica in chiave eco-sostenibile anche attraverso lo sviluppo di sistemi etecnologie in grado di innalzare lefficienza nella gestione dei circuiti di distribuzione dei beni.SMART GRIDS: promuovere lo sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche e gestionali in grado di favorire la produzione e la gestione integrata alivello locale delle diverse fonti energetiche rinnovabili e dei relativi sistemi di distribuzione, e la loro integrazione con i sistemi nazionali eeuropei.ARCHITETTURA SOSTENIBILE E MATERIALI: promuovere, nellambito del settore edilizio e in chiave sostenibile, lo sviluppo di nuovesoluzioni, tecnologie e nuovi materiali ad alte prestazioni, diretti, secondo il principio dello "Zero Impact Building", al miglioramentodellefficienza energetica, alla riduzione dellimpatto ambientale, al controllo e abbattimento dei fattori di inquinamento, al miglioramentodelle condizioni di salute nei luoghi abitativi e di lavoro, nonché ad assicurare agli utilizzatori maggiore sicurezza e comfort.CULTURAL HERITAGE: promuovere lo sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche per la diagnostica, il restauro, la conservazione, ladigitalizzazione, la fruizione dei beni culturali materiali e/o immateriali, al fine di valorizzarne limpatto in termini ambientali, turistici eculturali, e di favorire lintegrazione di servizi pubblici e privati innovativi, anche con riferimento alla capacità attrattiva dei territori.GESTIONE RISORSE IDRICHE: promuovere la tutela delle risorse idriche attraverso lo sviluppo di sistemi e tecnologie innovative per ilmiglioramento della gestione delle acque attraverso un incremento dellefficienza della rete e degli impianti di distribuzione esistenti nelterritorio; lo sviluppo di nuovi sistemi e tecnologie per il monitoraggio, il controllo e la riduzione dei carichi inquinanti; lo sviluppo di nuovesoluzioni tecnologiche volte alla riduzione dellimpiego dellacqua destinata allagricoltura e allindustria.CLOUD COMPUTING TECHNOLOGIES PER SMART GOVERNMENT: promuovere lo sviluppo di servizi innovativi al pubblico, con particolareriguardo al settore E-government, e alle imprese, con particolare riferimento alle PMI, mediante lo sviluppo di prototipi funzionanti checontribuiscano ad adottare e diffondere piattaforme "cloud" e le relative applicazioni e servizi. Le nuove tecnologie dovranno essere in gradodi migliorare la qualità e laccessibilità dei servizi, garantire elevati standard di interoperabilità tra sistemi "cloud" differenti, promuovereimplementazioni di riferimento basate su soluzioni "open source", ridurre i costi di adozione da parte delle imprese di nuove tecnologie ICT,incrementando il ritorno degli investimenti e riducendo il "time to market" dei loro prodotti/servizi.
  • 3. RACCOMANDAZIONI ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PER LA DEFINIZIONE E SVILUPPO DI UN MODELLO TECNOLOGICO DI RIFERIMENTO PER LE SMART CITYModello di integrazione partecipativo (smartness from peopleparticipation): consente di sfruttare le informazioni e i datiprodotti dalle persone che vivono la città e che utilizzano semprepiù massicciamente e pervasivamente paradigmi tipici del web 2.0per intessere tra loro reti sociali. In questo caso è necessarioanalizzare se esistono strumenti che consentano di estrapolaretale intelligenza collettiva; questo può essere fatto avviando peresempio sperimentazioni volte anche a capire come, e sotto qualicondizioni, coinvolgere settori della società quali il volontariato eil terzo settore. A questo deve seguire la redazione di opportunelinee guida che indirizzino nell’uso di tale modello di integrazione .
  • 4. COMPONETI DA SVILUPPARE● Sistema di geodatabase● Sistema di approccio partecipativo● Raccolta documentazione disponibile● Interfaccia stile dashboard● Ricerca esperti tecnici● Ricerca esperti marketing/diffusione● Moderatori e editor● Sistemi di confronto pianificazione attuata● Sistemi di monitoraggio● Reclutamento Cyber Citizen● Diffusione sensori mobili e fissi● Automazione/robotica/uav
  • 5. FASI● Raccolgiere documentazione● Organizzare una sorta di enciclopedia● Creare strumenti semplici nellutilizzo e nella realizzazione● Raccolgliere interesse● Ricerca canali divulgativi● Sviluppo infrastruttura Client/Server● Sviluppo interfaccia Dashboard● Partecipare a bandi/finanziamenti
  • 6. 1° strumento semplicenellutilizzo e nella realizzazione http://pjhooker.altervista.org/forum_ptuaalto/ O più semplicemente http://goo.gl/eK9wO

×