Il tempo unità di apprendimento

2,702 views
2,422 views

Published on

Published in: Education, Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,702
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
16
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Il tempo unità di apprendimento

  1. 1. UNITA’ DI APPRENDIMENTO N° 2 - IL TEMPODestinatari (Target Group) Biennio del Liceo ScientificoPremessa Che cos’è il tempo? Nulla è più sfuggente e inafferrabile del tempo; noi siamo immersi neltempo apparteniamo al tempo, ma per averne un’idea, per darne una definizione dobbiamoricorrere a una figura o a una metafora e simili. Viviamo in un’epoca in cui è difficile immaginare ilfuturo perché oggi tutto si trasforma a una velocità tale che è difficile fare delle previsioni Pervivere in questa società è indispensabile adattarsi al cambiamento, acquisire nuove competenze ecioè imparare a imparare e sviluppare al massimo le proprie attitudini e le proprie capacitàattraverso strategie improntate sulla didattica laboratoriale e sull’apprendimento collaborativo. Anche la scuola cambia e i cambiamenti, quando sono autentici, dovrebbero recare risultatipositivi per i docenti e per gli studenti. Questi ultimi, in particolare, dovrebbero incrementare lemotivazioni ad apprendere, a “star meglio a scuola”. La scuola deve educare alla democrazia e nella democrazia promuovere una cittadinanzaattiva e sviluppare non solo i saperi verbali, ma anche la dimensione della manualità edell’operatività. Le Unità di Apprendimento e l’utilizzo delle Tecnologie Informaticherappresentano il cambiamento di cui la scuola necessita se vuole stare al passo con i tempi erispondere alle esigenze degli studenti ora e nell’immediato futuro.Finalità • Promuovere lo sviluppo di competenze a sfondo prevalentemente sociale e motivazionale, finalizzate alla formazione di individui consapevoli e responsabili. • Utilizzare le tecnologie multimediali nella prassi didattica, come strumento in grado di potenziare le abilità di studio e di sviluppare i processi di apprendimento individuali e del gruppo classe. (cooperative learning) • Acquisire la padronanza della lingua italiana come premessa indispensabile all’esercizio consapevole e critico di ogni forma di comunicazione, afferente ai quattro assi culturaliObiettivi formativi • Favorire un apprendimento autonomo e interattivo. • Acquisire modalità di approccio ai problemi e ricerca di soluzioni. 1
  2. 2. • Acquisire metodologie di lavoro di gruppo. • Potenziare le capacità di razionalizzare il senso dello spazio e del tempo. • Far emergere e valorizzare le capacità dei singoli alunni, adeguandoli ai diversi stili di apprendimento. (Multiple Intelligence). • Educare a un uso corretto e consapevole della retePrerequisiti: • Possedere una pratica essenziale dell’uso degli strumenti informatici. • Possedere conoscenze di base delle singole discipline. • Possedere una padronanza linguistica di base. • Saper cogliere e informazioni principali di un testo.Obiettivi specifici dell’unità di apprendimento • Osservare e descrivere fenomeni appartenenti alla sfera del tempo • Riconoscere e descrivere le relazioni tra i vari elementi del divenire temporale • Collocare gli eventi secondo le coordinate spazio-temporali. • Rielaborare in forma grafica e documentaria multimediale il materiale prodottoChe cos’ il tempo? E’ possibile dare una definizione?ContenutiIl trascorrere del tempo attraverso le immagini: Rende e il suo territorio prima e dopo (lo sviluppo urbano,l’università)Gli strumenti per misurare il tempo (clessidra, meridiana, orologi, …) e rappresentazione di date e orari.Il calendario romano, come misuravano il tempo i Romani.I rapporti temporali nel periodo (consecutio temporum)Il lessico del tempo nelle lingueL’uso dei tempi nel sistema verbaleOrganizzare il proprio tempo usando un’agendaProprietà matematiche del tempo: insieme ordinato e continuo e del tempo misurato dagli strumenti:insieme ciclico e discreto (approssimazione ed errore),La quarta dimensione: Spazio e Tempo, 3D e 4D (l’ipercubo) 2
  3. 3. Il ritmo, disposizione dei suoni nel tempo (tempo e misure, ciclicità, suddivisioni irregolari deltempo,metronomo), e sua codifica sul pentagramma. La musica popolare – la tarantellaIl ritmo nella poesia e nell’arte (i fregi). I gruppi dei fregi. Costruire fregi con la carta e con software (KaliJava)Concetti sincronia e di diacroniaIl Tempo della Terra: Il tempo geologico e le trasformazioni del sistema terra. La storia geologica delMediterraneo e dell’Italia in particolareIl fattore tempo nella comunicazione: “tempo reale”, comunicazione sincrona (chat, teleconferenza,..) easincrona (e-mail, forum), il caso dei social network (Facebook)Il tempo nel mito (Cronos e il consumarsi del tempo, Proserpina e l’alternarsi delle stagioni, …) il tempo nelcinema – le tecniche narrative (Flash back, anticipazioni, sviluppo parallelo …)Montaggio di un video (la linea del tempo, transizioni video, effetti video) (Riordino e completamento disequenze)Strumenti e metodologie • Lezione frontale e lezione partecipata. • Utilizzo delle TIC. • Ricerche on line e documentali di immagini, suoni, video e materiali di supporto. • Attività laboratoriali; il laboratorio inteso come situazione formativa dedicata all’incremento delle competenze , attraverso il confronto collettivo. (Learning by doing, Problem solving) • Lavori di gruppo (cooperative learning) • Visite guidate: Università della Calabria, Orto Botanico, biotopi, stabilimenti per la raccolta differenziata, centri di ricerca.Discipline coinvolte in base agli Assi CulturaliAsse dei linguaggi: italiano, latino inglese,disegno e storia dell’arte.Asse matematico: matematica.Asse scientifico - tecnologico: biologia fisica, scienze motorie.Asse storico - sociale: storia, geografia, cittadinanza/costituzione, religione.ProdottiTesti di varie tipologie, mappe, grafici, articoli, power point, video, schemi, disegni, vignette,fumetti 3
  4. 4. Fasi di realizzazione dell’Unità di apprendimento1a fase: attività di stimolo ;Suscitare l’interesse degli alunni e stimolarne la curiosità attraverso domande relative a Rende e alsuo territorio (La toponomastica, le Contrade) e l’utilizzo di testi e immagini.Accertamento dei livelli di conoscenza e verifica dei livelli di competenza in ingresso; Power Point,Rende il suo territorio, prima e dopo. Collocazione di immagini, presentate alla rinfusa, secondol‘ordine temporale. Spiegare i motivi della scelta.2a fase: Valutazione. Lettura e analisi dei risultati dei quesiti “ stimolo” elaborazione di tabelle egrafici.Lezione frontale sull’argomento con supporto di video, tecnologie informatiche, immagini,discussione sul concetto di tempo3a fase Attività di rielaborazione autonoma, applicata ad attività di più ampio spettro. Lavoroindividuale e di gruppo.Scrittura di testi, informativi, descrittivi,argomentativi.Costruzione di diagrammi, tabelle di dati partendo da un testo, da un’immagine, produzione dioggetti multimedialiModalità di verifica e valutazione:Relazioni, produzione di testi di varie tipologie, prove strutturate multimediali, questionari.Elaborazione di griglie per la valutazione dei prerequisiti e delle verifiche in itinere e finali.MATERIALII materiali utilizzati sono stati reperiti su Internet o elaborati dai docenti.I lavori realizzati sono visibili sul Blog www.ilpitagora.it/blogTRAGUARDI DI COMPETENZE E RUOLO DELLA TECNOLOGIA ATTIVITÀ ASSI CULTURALI COMPETENZE COMUNI ASSE DEI LINGUAGGI Padroneggiare gli strumenti espressivi e argomentativi Italiano, Latino, indispensabili per comprendere il messaggio 4
  5. 5. Inglese contenuto in un testo, esporre in modo chiaroDisegno e storia coerente e corretto esperienze e argomenti.dell’arte Esprimere il proprio punto di vista Leggere, applicando strategie diverse di lettura; comprendere, individuando natura, funzione e Uso della principali scopi comunicativi ed espressivi di un testo LIM letterario e non; Interpretare, cogliendone i caratteri specifici, testi letterari in prosa e in poesia ; Produrre testi di vario tipo: narrativi, descrittivi, argomentativi, informativi (articoli di cronaca, articoli di opinione), interpretativi (recensioni, commenti) in relazione ai diversi scopi comunicativi; Conoscere le strutture e le funzioni della lingua. *** Leggere e comprendere testi rappresentativi della Uso del cultura e della civiltà latina, cogliendo nel passato gli software aspetti che caratterizzano il nostro presente; NotebookLatino Conoscere le norme della Consecutio Temporum Individuare e riconoscere le fondamentali strutture morfosintattiche; Decodificare e ricodificare testi di vario genere secondo le regole di produzione della lingua italiana. *** Conoscere il lessico di base dell’argomento,tempo;Inglese Ricercare informazioni di interesse personale o Esercizi disciplinare in testi di breve estensione; strutturati multimediali Scrivere testi semplici su argomenti di interesse quotidiano Utilizzare in modo adeguato le strutture grammaticali; *** Riconoscere e apprezzare le opere d’arte; Conoscere e rispettare il patrimonio artistico eDisegno e storia culturale; Ricerche indell’arte rete Produrre del materiale iconografico manualmente e utilizzando i mezzi multimediali. 5
  6. 6. ASSE MATEMATICO Utilizzare le tecniche e le procedure di calcolo ProduzioneMatematica aritmetico e algebrico e rappresentarle e utilizzo di anche graficamente; Power Confrontare le figure geometriche,individuando Point e di varianti e relazioni; strumenti video e Individuare le strategie appropriate per la soluzione di audio problemi; Analizzare,interpretare dati e rappresentarli graficamente con l’ ausilio delle potenzialità offerte dall’informatica.ASSE SCIENTIFICO – Osservare,descrivere,analizzare fenomeniTECNOLOGICO (fisici,chimici,biologici, geologici )appartenenti allaScienze e biologia, realtà naturale o artificiale;Fisica, Scienze motorie Raccogliere dati attraverso l’osservazione diretta o laFisica consultazione di testi o media; Classe onScienze motorie Saper coordinare il movimenti e variare le proprie line del velocità di movimento in una situazione tecnica gruppoASSE STORICO- Comprendere il cambiamento e la diversità dei tempiSOCIALE storici nella loro dimensione diacronica e sincronica.Geostoria,Cittadinanza e Approfondire la conoscenza di eventi storici e dicostituzione, Religione differenti aree geografiche attraverso la lettura fonti letterarie,iconografiche,documentarie,cartografiche; Riconoscere il ruolo fondamentale sostenuto Documen- dall’innovazione tecnologica e scientifica nel corso tazione della storia. delle *** attività sul Blog Conoscere la Costituzione italiana nei suoi principi inserito nel fondamentali; sito del liceo Conoscere i diversi modelli istituzionali Comune, Provincia,Regione e le loro funzioni;Cittadinanza e Identificare il ruolo delle istituzioni europee e deiCostituzione principali organismi di cooperazione internazionale. *** Conoscere altre civiltà e altre culture ed educare alla tolleranza.Religione 6
  7. 7. TABELLA DEI CONTENUTI ASSI CULTURALI CONTENUTI ASSE DEI LINGUAGGI Lettura di racconti che abbiano come tematica il tempo: H.G. Welles, La macchina del tempo ; J.Verne, Il giro del mondo in Italiano ottanta giorni. Caratteri del testo narrativo. Il concetto di contesto storico e culturale. Il tempo nel mito: Chronos e il consumarsi del tempo. Il mito di Proserpina e l’alternarsi delle stagioni. Scrittura creativa: Scrivere un testo narrativo. Scrivere un articolo di cronaca. Le tecniche narrative,fabula e intreccio,flashback o analessi, anticipazioni o prolessi. Le tecniche narrative nel cinema. Le sequenze dinamiche- narrative e statiche -dialogiche, riflessive, descrittive. Il concetto di contemporaneità, anteriorità, posteriorità; i tempi relativi. L’uso appropriato dei tempi nel periodo. I connettivi logici della narrazione. *** Latino Come misuravano il tempo i Romani: Il giorno, il mese l’anno La Consecutio Temporum nella proposizione narrativa. L’uso dei modi e dei tempi nei principali costrutti morfosintattici Esercizi strutturati multimediali. *** Inglese Lessico di base sull’argomento tempo: l’ora, il giorno, la settimana, le stagioni, l’anno. 7
  8. 8. Un mito significativo della cultura anglosassone Lettura e scrittura di testi semplici. L’uso dei tempi nel discorso. *** La lettura di un’opera d’arte Contestualizzazione storico – culturaleDisegno e storia dell’arte Produzione di materiale iconografico di vario genere a mano e con gli strumenti informaticiASSE MATEMATICO Proprietà matematiche del tempo; insieme ordinato e continuo del tempo misurato dagli strumenti; insieme ciclicoMatematica e discreto. La quarta dimensione: Spazio e Tempo, 3D e 4D (l’Ipercubo). Il ritmo nell’arte: i fregi, gruppi di fregi con la carta e software (Kali Java). Il ritmo, disposizione dei suoni nel tempo (tempo e misure, ciclicità,suddivisioni irregolari del tempo, metronomo) e sua codifica sul pentagramma. Il ritmo nella musica popolare-la tarantella. Il fattore tempo nella comunicazione: “tempo reale” comunicazione sincrona (chat, teleconferenza) e asincrona (e mail, forum) il caso dei social network, Facebook Montaggio di un videoASSE SCIENTIFICO e Il tempo geologico e le trasformazioni del sistema terra;TECNOLOGICO Storia geologica del Mediterraneo.Scienze e biologia *** Gli strumenti per misurare il tempo: clessidra, meridiana,Fisica orologi e rappresentazioni di date e orari. Approssimazione ed errore nella misurazione del tempo *** 8
  9. 9. Tempo, ritmo e movimento: il tempo nelle varie discipline sportive.Scienze motorie La coordinazione dei movimenti; la ginnastica ritmica e il nuoto sincronizzato.ASSE STORICO-SOCIALE Gli eventi storici nella loro dimensione locale; individuazione nel passato di elementi in cui si possano riconoscere le radiciGeostoria del presente. Le trasformazione del paesaggio e l’evoluzione delle attività dell’uomo nel tempo. (Il territorio di Rende) ***Cittadinanza e costituzione Gli avvenimenti storici che hanno determinato la nascita della Repubblica e la stesura della Costituzione Italiana. ***Religione Il tempo e la Bibbia Il Consiglio di Classe della I H - Cl@sse 2.0 Pasquale Aceti – Disegno e Storia dell’Arte Francesca Aceto – Scienze della terra Elvezia Airano - Inglese Lida Barazzutti – Italiano-Latino Pasquale Cozza – Matematica con Informatica Gennaro Falcone - Religione Amelia Napoli - Fisica Orsola Paparo – Ed. fisica Daniela Romeo – Geo-Storia Anna Rovito – I.T.P. LA DIRIGENTE SCOLASTICA (Prof.ssa Elisa POLICICCHIO) 9

×