Your SlideShare is downloading. ×
0
Building a Complete SOA Application
      L    with NetBeans 5.5
             o




                                      ...
Chi sono
   Antonio Pintus
   pintux@pintux.it
   http://www.pintux.it

   lavoro come Software Engineer presso il CRS4 (o...
Sommario
        SOA e Web Service Orchestration con BPEL
    ●




        Web Service e SOA in pratica: un esempio con
 ...
Sistemi Service-Oriented
        I sistemi Service-Oriented non costituiscono un concetto
    ●


        nuovo
        Po...
SOA: Service-Oriented Architecture
        Concetto nato principalmente per l’integrazione di sistemi
    ●


        eter...
WS Orchestration, BPEL (1)

        Sviluppare Web Services esponendo le loro
    ●


        funzionalità non è sufficien...
WS Orchestration, BPEL (2)
        I Web Service sono formalmente descritti mediante una
    ●


        Service Descripti...
WS Orchestration, BPEL (3)
        BPEL definisce:
    ●




                  una serie di partnerLinks che rappresentano...
WS Orchestration, BPEL (4)
        Activities e costrutti principali:
    ●




                                          ...
SOA e WS Orchestration
        Mediante il paradigma SOA si è in grado di:
    ●




             Costruire applicazioni m...
Un esempio SOA
        Web Service                            Web Service


                                              ...
Strumenti
        Java EE 5
    ●


            ● API JAX-WS 2.0 per la creazione di Web Service

            ● Glassfish ...
Web Service
        Per l'applicazione di esempio servono tre Web Service:
    ●


             AccountManagerWS
         ...
FLASH DEMO

        NetBeans 5.5 + Enterprise Pack
    ●




             Implementazione dei Web Service
         –
     ...
Riassumendo...
        Per l'applicazione SOA d'esempio, sono stati
    ●


        creati:
             I Web Service
   ...
Conclusioni
        Web Services e SOA aggiungono un nuovo paradigma per la
    ●


        creazione di applicazioni soft...
Riferimenti
        Java SE 6, http://java.sun.com/javase/reference/index.jsp
    ●




        Java EE 5, http://java.sun...
Licenza

    Copyright (c) 2007 Antonio Pintus.
       Permission is granted to copy, distribute and/or
       modify this...
Grazie per l'attenzione.




Antonio Pintus, Building a Complete SOA Application with NetBeans 5.5
                       ...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Building a complete SOA application with NetBeans 5.5

3,781

Published on

Tutorial su come costruire una applicazione SOA completa in Java e BPEL con NetBeans 5.5.

Published in: Technology
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
3,781
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
215
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "Building a complete SOA application with NetBeans 5.5"

  1. 1. Building a Complete SOA Application L with NetBeans 5.5 o Antonio Pintus http://www.pintux.it Antonio Pintus, Building a Complete SOA Application with NetBeans 5.5 1 Cagliari, 25/05/2007
  2. 2. Chi sono Antonio Pintus pintux@pintux.it http://www.pintux.it lavoro come Software Engineer presso il CRS4 (oggi esattamente da 7 anni!) socio del JUG Sardegna mi occupo principalmente di applicazioni software distribuite utilizzando la piattaforma Java attualmente mi sto occupando di Web Service e Service Oriented Architecture (SOA), argomenti anche del mio dottorato in Informatica in corso di svolgimento Antonio Pintus, Building a Complete SOA Application with NetBeans 5.5 2 Cagliari, 25/05/2007
  3. 3. Sommario SOA e Web Service Orchestration con BPEL ● Web Service e SOA in pratica: un esempio con ● NetBeans 5.5 (quest'ultima parte è relativa ad un mio tutorial reperibile sul sito di NetBeans Community Docs, all'URL: http://wiki.netbeans.org/wiki/view/ACompleteSOAAppNetbea ns5.5) Antonio Pintus, Building a Complete SOA Application with NetBeans 5.5 3 Cagliari, 25/05/2007
  4. 4. Sistemi Service-Oriented I sistemi Service-Oriented non costituiscono un concetto ● nuovo Possono essere visti come Service-Oriented, per esempio, le ● tecnologie COM, CORBA, RMI,... Un problema basilare di queste è che esse richiedono ● particolari protocolli di comunicazione Non sono molto adatte per il Web ● Nuova vita dei sistemi Service-Oriented grazie ● all'introduzione delle tecnologie dei Web Service Antonio Pintus, Building a Complete SOA Application with NetBeans 5.5 4 Cagliari, 25/05/2007
  5. 5. SOA: Service-Oriented Architecture Concetto nato principalmente per l’integrazione di sistemi ● eterogenei in ambiti Business-to-Business (B2B). SOA si basa sul concetto di: – Servizio: ● particolare unità di lavoro (o capability) eseguita da un fornitore di servizi fruibile da un consumatore del servizio ● Fornitore e consumatore: entrambi applicazioni ● software autonome Maggiore livello di astrazione nelle Applicazioni Distribuite ● Web Services come tecnologia abilitante ● Antonio Pintus, Building a Complete SOA Application with NetBeans 5.5 5 Cagliari, 25/05/2007
  6. 6. WS Orchestration, BPEL (1) Sviluppare Web Services esponendo le loro ● funzionalità non è sufficiente per completare uno scenario di business Occorre uno strumento per orchestrare queste ● funzionalità seguendo un ordine preciso di esecuzione e flusso di messaggi Antonio Pintus, Building a Complete SOA Application with NetBeans 5.5 6 Cagliari, 25/05/2007
  7. 7. WS Orchestration, BPEL (2) I Web Service sono formalmente descritti mediante una ● Service Description (WSDL) Ogni operazione può essere vista come una unità di ● lavoro “atomica” BPEL (Business Process Execution Language): ● Formato basato su XML – Fornisce uno strumento per l'orchestrazione di – servizi basata su formati standard Un documento BPEL descrive, essenzialmente, una – interazione tra più Web Service basata su: transazioni, mantenimento dello stato, scambio di messaggi (anche asincrono) Antonio Pintus, Building a Complete SOA Application with NetBeans 5.5 7 Cagliari, 25/05/2007
  8. 8. WS Orchestration, BPEL (3) BPEL definisce: ● una serie di partnerLinks che rappresentano i singoli ● Web Service Variabili ● CorrelationSets ● ... ● Flusso di attività proprie del processo di business ● Antonio Pintus, Building a Complete SOA Application with NetBeans 5.5 8 Cagliari, 25/05/2007
  9. 9. WS Orchestration, BPEL (4) Activities e costrutti principali: ● <sequence> <invoke> ● ● <receive> <while> ● ● <reply> ● <pick> ● <assign> ● <flow> ● <throw> ● <scope> ● <wait> ● <compensate> <empty> ● ● <switch> ● <link> ● Antonio Pintus, Building a Complete SOA Application with NetBeans 5.5 9 Cagliari, 25/05/2007
  10. 10. SOA e WS Orchestration Mediante il paradigma SOA si è in grado di: ● Costruire applicazioni mediante composizione e – orchestrazione di Web Service Utilizzare un linguaggio di orchestration, per es. – BPEL (anche mediante tool di composizione visuale) L'orchestration definita nel documento BPEL viene ● eseguita da un BPEL Engine Antonio Pintus, Building a Complete SOA Application with NetBeans 5.5 10 Cagliari, 25/05/2007
  11. 11. Un esempio SOA Web Service Web Service Web Service Web Service Antonio Pintus, Building a Complete SOA Application with NetBeans 5.5 11 Cagliari, 25/05/2007
  12. 12. Strumenti Java EE 5 ● ● API JAX-WS 2.0 per la creazione di Web Service ● Glassfish (Sun Java System Application Server) come Application Server ● Application Server Open Source di riferimento per Java EE 5 ● Engine di esecuzione processi BPEL e SOA Netbeans 5.5 ● – Ottimo ambiente di sviluppo Java general-purpose – Con l'Enterprise Pack: ● Superbo supporto SOA ed editor visuale per BPEL ● Integrazione con l'Application Server Antonio Pintus, Building a Complete SOA Application with NetBeans 5.5 12 Cagliari, 25/05/2007
  13. 13. Web Service Per l'applicazione di esempio servono tre Web Service: ● AccountManagerWS – si occupa del controllo degli utenti. ● Operation utile: checkCustomer(customerID), verifica se ● il codice utente è valido e restituisce un booleano StockManagerWS – si occupa della gestione dei prodotti in magazzino ● Operation utile: checkStock(stockID), verifica se il ● prodotto indicato è disponibile o ordinabile e restituisce un booleano OrderManagerWS – gestisce gli ordini ● Operation utile: processOrder(userID, stockID), crea ● l'ordine e restituisce un identificatore univoco d'ordine Antonio Pintus, Building a Complete SOA Application with NetBeans 5.5 13 Cagliari, 25/05/2007
  14. 14. FLASH DEMO NetBeans 5.5 + Enterprise Pack ● Implementazione dei Web Service – http://wiki.netbeans.org/wiki/attach/ACompleteSOAAppNetbeans5.5/Web Services-creation.htm Definizione dei tipi di dati mediante XML-Schema e definizione – del WSDL globale dell'applicazione SOA risultante http://wiki.netbeans.org/wiki/attach/ACompleteSOAAppNetbeans5.5/Orc – hestration-Schema-WSDL.htm WS Orchestration con BPEL – http://wiki.netbeans.org/wiki/attach/ACompleteSOAAppNetbeans5.5/Orc – hestration-BPEL.htm Antonio Pintus, Building a Complete SOA Application with NetBeans 5.5 14 Cagliari, 25/05/2007
  15. 15. Riassumendo... Per l'applicazione SOA d'esempio, sono stati ● creati: I Web Service ● Una loro orchestration mediante BPEL ● Si è pubblicata l'applicazione SOA ottenuta come Web ● Service definendo in principio un WSDL Si è testata (in maniera molto semplice) l'applicazione ● ottenuta Cosa manca? ...Un client! L'applicazione viene esposta ● come un Web Service e quindi è possibile costruire un suo client mediante qualunque framework o linguaggio. Antonio Pintus, Building a Complete SOA Application with NetBeans 5.5 15 Cagliari, 25/05/2007
  16. 16. Conclusioni Web Services e SOA aggiungono un nuovo paradigma per la ● creazione di applicazioni software distribuite Questo tenendo conto di: ● Sistemi eterogenei (piattaforme, linguaggi di ● programmazione) Interoperabilità ● Basso livello di accoppiamento tra le parti coinvolte ● Orchestration di servizi ● Web Services e SOA trovano nel linguaggio Java un prezioso ● “alleato”, infatti: Java SE 6 e Java EE 5 introducono un grande supporto ● “chiavi in mano” per Web Services e SOA Presenza di validissimi framework di terze parti ● Documentazione in abbondanza e di qualità ● Potenza della community di sviluppatori ● Ottimi Tool di sviluppo, in costante miglioramento, NB6! ● Antonio Pintus, Building a Complete SOA Application with NetBeans 5.5 16 Cagliari, 25/05/2007
  17. 17. Riferimenti Java SE 6, http://java.sun.com/javase/reference/index.jsp ● Java EE 5, http://java.sun.com/javaee/reference/ ● Netbeans IDE, http://www.netbeans.org/ ● NetBeans Community Docs, ● http://wiki.netbeans.org/wiki/view/CommunityDocs Project Glassfish, https://glassfish.dev.java.net/ ● OpenESB, http://java.sun.com/integration/openesb2_0/ ● Antonio Pintus, Building a Complete SOA Application with NetBeans 5.5 17 Cagliari, 25/05/2007
  18. 18. Licenza Copyright (c) 2007 Antonio Pintus. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the GNU Free Documentation License, Version 1.2 or any later version published by the Free Software Foundation; with no Invariant Sections, no Front- Cover Texts, and no Back-Cover Texts. A copy of the license is included in the section entitled quot;GNU Free Documentation Licensequot;. http://www.gnu.org/copyleft/fdl.html Antonio Pintus, Building a Complete SOA Application with NetBeans 5.5 18 Cagliari, 25/05/2007
  19. 19. Grazie per l'attenzione. Antonio Pintus, Building a Complete SOA Application with NetBeans 5.5 19 Cagliari, 25/05/2007
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×