C’era una volta…. Predosa
Nel  1920   Piazza  Matteotti  si  chiamava  Piazza  XX  Settembre Qui  c’erano  le  masserie L’entrata  alle  masserie si...
Piazza  XX  Settembre  ( oggi G.  Matteotti  )  –  lato sud-est Muretto  di  recinzione  della  piazza, ad  est Mura  del ...
Qui  c’è  “l’olmone” Piazza  XX  Settembre  –  lato  nord Peso  pubblico Predosini  in  posa  attorno  al  peso  pubblico ...
Piazza  XX  Settembre  nel  1938 Qui  c’era  la  prigione Mura  del  castello “ casotto” del  peso  pubblico Qui  il Rio T...
Questo è l’olmone. Questo muretto delimitava la piazza ad  est  ed  era  ricoperto dai  “ marmi “ Piazza  “XX  Settembre” ...
Qui  c’era  la  sede  della S.O.M.S,  detta  Società  dei  violini  perché  vi si  insegnava  musica Piazza  XX  settembre...
Nel  parco  del  Castello  c’erano  già  i  due  grandi  cedri  del  Libano. L’attuale  Palazzo  Comunale Villa  Mazza, or...
Villa  Mazza, ora  sede  del  Municipio  e  della  scuola Materna,  nel  1909 Giardino  verso  l’Orba
carcere La  chiesa  parrocchiale   è  dedicata  alla  Natività  di  Maria Cartolina  del   1909
Un  carro  sul  peso  pubblico La  chiesa  parrocchiale  nel  1914 osteria
La  chiesa  parrocchiale  negli  anni  ‘70 La  facciata  e  la gradinata  sono  state  modificate
Vecchio  Palazzo Municipale,  (ora  Biblioteca  Comunale “ A. Pesce”) nel  1917 Vecchia  casa  a  un  piano,  abbattuta  e...
Forno  di  “Massimin” Macelleria  di “Ricu” Negozio di alimentari Via  Vittorio  Emanuele  II, ora  Via  Gramsci, nel 1907
Via  Umberto I,  ora  Via  A. Gramsci, negli  anni  ‘20 Vecchio  Palazzo  Comunale, Ora  Biblioteca  Comunale “ A. Pesce”
Chiesa  di  S. Sebastiano Via Vittorio  Emanuele II, ora  Via  A.  Gramsci,  negli  anni ’20 ,  era  ancora  strada  sterr...
Qui  c’era  l’ingresso  alle  masserie Falegnameria “ Mattia" Via  Cavour  negli  anni  ‘20 Casa  Pesce Qui ora  c’è ...
Via  Umberto I,  ora  via  G. Mazzini, angolo  piazza  XX  Settembre,  negli  anni  20 Ricostruzione  Casa “Ricci”
Piazza XX  Settembre Forno  fruttivendolo Via  Umberto I,  ora  Via  G. Mazzini,  vista  da  nord ( foto  degli  anni  ’20)
Scuole  Elementari  “E. De Amicis”  e  Viale  Stazione, (oggi  viale  G. Marconi)  negli  anni  ‘30 L’edificio  scolastico...
Le  Scuole  nel  1938 Viale  della  Stazione, oggi  Viale  Marconi  nel  1938  era  una  strada  sterrata
Il  “ bedale ”:   canale  di  derivazione  che portava l’acqua dell’Orba  al mulino  di Predosa
Ponte  sull’Orba,  crollato  nell’autunno  del  1956
FINE Le cartoline d’epoca  fanno parte della collezione di Pietro Toriggia (Tutti  i  diritti  sono  riservati, vietata  l...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

C'era una volta .....Predosa

922
-1

Published on

Presentazione di cartoline antiche raffiguranti il Comune di Predosa (AL)- Collezione di Pietro Toriggia

Published in: Art & Photos
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
922
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

C'era una volta .....Predosa

  1. 1. C’era una volta…. Predosa
  2. 2. Nel 1920 Piazza Matteotti si chiamava Piazza XX Settembre Qui c’erano le masserie L’entrata alle masserie si trovava in via Cavour Chiesa di san Sebastiano
  3. 3. Piazza XX Settembre ( oggi G. Matteotti ) – lato sud-est Muretto di recinzione della piazza, ad est Mura del castello Nel 1920 non esisteva il passaggio diretto dalla piazza al Castello: occorreva scendere nella strada infossata tra le mura del Castello e il muretto di recinzione della piazza La strada di accesso al Castello passava tra queste due mura, in basso
  4. 4. Qui c’è “l’olmone” Piazza XX Settembre – lato nord Peso pubblico Predosini in posa attorno al peso pubblico in una cartolina del 1905 Casa Ricci
  5. 5. Piazza XX Settembre nel 1938 Qui c’era la prigione Mura del castello “ casotto” del peso pubblico Qui il Rio Tomba usciva allo scoperto Qui passava la strada
  6. 6. Questo è l’olmone. Questo muretto delimitava la piazza ad est ed era ricoperto dai “ marmi “ Piazza “XX Settembre” (oggi piazza G. Matteotti ), com’era nel 1940. ( Piazza XX Settembre – lato nord )
  7. 7. Qui c’era la sede della S.O.M.S, detta Società dei violini perché vi si insegnava musica Piazza XX settembre, negli anni ‘40 Una linea elettrica ad alta tensione passava sulle masserie S. S ocietà O. O peraia M. M utuo S. S occorso
  8. 8. Nel parco del Castello c’erano già i due grandi cedri del Libano. L’attuale Palazzo Comunale Villa Mazza, ora Municipio, nel 1909
  9. 9. Villa Mazza, ora sede del Municipio e della scuola Materna, nel 1909 Giardino verso l’Orba
  10. 10. carcere La chiesa parrocchiale è dedicata alla Natività di Maria Cartolina del 1909
  11. 11. Un carro sul peso pubblico La chiesa parrocchiale nel 1914 osteria
  12. 12. La chiesa parrocchiale negli anni ‘70 La facciata e la gradinata sono state modificate
  13. 13. Vecchio Palazzo Municipale, (ora Biblioteca Comunale “ A. Pesce”) nel 1917 Vecchia casa a un piano, abbattuta e ricostruita negli anni ‘70
  14. 14. Forno di “Massimin” Macelleria di “Ricu” Negozio di alimentari Via Vittorio Emanuele II, ora Via Gramsci, nel 1907
  15. 15. Via Umberto I, ora Via A. Gramsci, negli anni ‘20 Vecchio Palazzo Comunale, Ora Biblioteca Comunale “ A. Pesce”
  16. 16. Chiesa di S. Sebastiano Via Vittorio Emanuele II, ora Via A. Gramsci, negli anni ’20 , era ancora strada sterrata trattoria Chiesa di San Rocco e Asilo Infantile “ G. Campi”
  17. 17. Qui c’era l’ingresso alle masserie Falegnameria “ Mattia" Via Cavour negli anni ‘20 Casa Pesce Qui ora c’è l’Ufficio Postale
  18. 18. Via Umberto I, ora via G. Mazzini, angolo piazza XX Settembre, negli anni 20 Ricostruzione Casa “Ricci”
  19. 19. Piazza XX Settembre Forno fruttivendolo Via Umberto I, ora Via G. Mazzini, vista da nord ( foto degli anni ’20)
  20. 20. Scuole Elementari “E. De Amicis” e Viale Stazione, (oggi viale G. Marconi) negli anni ‘30 L’edificio scolastico fu costruito tra il 1909 e il 1914
  21. 21. Le Scuole nel 1938 Viale della Stazione, oggi Viale Marconi nel 1938 era una strada sterrata
  22. 22. Il “ bedale ”: canale di derivazione che portava l’acqua dell’Orba al mulino di Predosa
  23. 23. Ponte sull’Orba, crollato nell’autunno del 1956
  24. 24. FINE Le cartoline d’epoca fanno parte della collezione di Pietro Toriggia (Tutti i diritti sono riservati, vietata la riproduzione) Si ringraziano le Maestre Nucci Bisio e Rosanna Lineo per la realizzazione della presentazione

×