Il processo di Bologna
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Il processo di Bologna

on

  • 652 views

L'Europa non è soltanto quella dell'euro e delle banche

L'Europa non è soltanto quella dell'euro e delle banche

Statistics

Views

Total Views
652
Views on SlideShare
652
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
7
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Il processo di Bologna Il processo di Bologna Presentation Transcript

  • Il processo di Bologna
    Pietro Schenone 30 maggio 2011
  • L’Europa non è solo quella dell’euro e delle banche…
    Sorbona 1998
    2
  • Dichiarazione della Sorbona- 1998
    L’Europanon è solamentequelladell’Euro o dellebanchee dell’economia: deveessereancheun’Europadellaconoscenza...
    le universitàdasecolihanno un ruolocentralenellosviluppo della dimensioneculturaleeuropea...
    dobbiamoainostristudenti e allenostresocietàunospazioeuropeoapertodell’istruzionesuperiorenelqualenel quale a ciascuno siano offerte le migliori opportunità per individuare il proprio campo d'eccellenza.
  • DichiarazionediBologna - 1999
    Costruire lo spazioeuropeodell’istruzionesuperioreentroil primo decennio del 2000, conseguendoseiobiettivi:
    • Titolileggibili e comparabili
    • Sistemafondatosu due cicli
    • Consolidamentodel sistemadeicreditiformativi
    • Promozionedella mobilità
    • Cooperazionenellavalutazione della qualità
    • Dimensioneeuropeadell’istruzionesuperiore
  • L’Europa delle Università oggi…
    5
  • Conseguimento istruzione secondaria superiore (2008)
    6
  • Conseguimento istruzione terziaria (2008)
    7
  • Spese per l’educazione in relazione al PIL
    8
  • L’Università nell’ultima settimana…
    9
    Profilo laureati 2010 - AlmaLaurea
  • 4, 29, 32, 40, 45, 46, 47
    Il cammino del processo di Bologna: 1998 - 2010
    10
  • Il cammino del processo di Bologna
    11
  • ComunicatodiPraga - 2001
    Tre nuovi obiettivi oltre a quelli previsti da Bologna:
    Formazione continua e ricorrente
    Partecipazione degli studenti
    Promozione dell’attrattiva del sistema della formazione superiore europea
  • ComunicatodiBerlino- 2003
    Definizione di trenuoviobiettivi:
    Dottorato come terzociclo del Processo di Bologna
    Potenziamento del ruolo della ricerca
    Resocontodeirisultaticonseguitisu: processo di assicurazione della qualità, sistema sui due cicli e riconoscimentodeititoli e deiperiodi di studioall’estero
  • ComunicatodiBergen - 2005
    Resocontodeirisultati:
    Più della metàdeglistudenti è inseriti in un percorsosu due cicli
    Entroil2010: quadro di riferimentonazionaledeititoli, coordinato con quellointernazionale
    Qualità secondo i principidefinitidell’ENQA
    36 dei 45 Paesipatecipantihannoratificato la Convenzione di Lisbona
  • Londra, Lovanio, Budapest e Vienna: 2007-2010
    Verso lo SpazioEuropeodell’IstruzioneSuperiore (European Higher Education Area – EHEA)
  • promuovere la mobilità degli studenti e dei docenti
    valutare l’impatto delle strategie nazionali sulla dimensione sociale dell’istruzione
    sviluppare indicatori e dati per misurare i progressi relativamente a mobilità e dimensione sociale
    esaminare come migliorare l’occupabilità in relazione al sistema di titoli accademici a tre cicli e nel contesto dell’apprendimento permanente
    migliorare la diffusione delle informazioni sullo Spazio europeo dell’istruzione superiore e il suo riconoscimento nel mondo
    continuare a fare un bilancio dei progressi verso l’EHEA, sviluppando in tale bilancio l’analisi qualitativa
    Comunicato di Londra- 2007
    16
  • offrire un accesso paritario a un’istruzione di qualità
    accrescere la partecipazione all’apprendimento permanente
    promuovere l’occupabilità
    sviluppare risultati di apprendimento incentrati sugli studenti e missioni di insegnamento
    integrare fra loro istruzione, ricerca e innovazione
    aprire gli istituti d’istruzione superiore alle sedi di cooperazione internazionale
    accrescere le opportunità di mobilità e la qualità della
    migliorare la raccolta dei dati
    sviluppare strumenti multidimensionali per la trasparenza
    garantire i finanziamenti
    Comunicato di Lovanio- 2009
    17
  • la libertà accademica, l’autonomia e la responsabilità degli istituti d’istruzione superiore sono principi su cui si basa l’EHEA
    la comunità accademica ha un ruolo chiave nella realizzazione dell’EHEA
    l’istruzione superiore è responsabilità pubblica - gli istituti d’istruzione superiore dovrebbero disporre delle risorse necessarie in un quadro stabilito e monitorato dalle autorità pubbliche
    sono necessari di ulteriori sforzi nell’ambito della dimensione sociale, onde garantire un accesso paritario ad un’istruzione di qualità
    Dichiarazione di Budapest e Vienna - 2010
    18
  • La formazione terziaria in italia
    19
  • Art. 33 della Costituzione
    L’arte e la scienza sono libere e libero ne è l’insegnamento
    Le istituzioni di alta cultura, università ed accademie, hanno il diritto di darsi ordinamenti autonomi nei limiti stabiliti dalle leggi dello Stato
  • La formazioneterziaria in Italia
    Università
    Alta formazione artistica e musicale (AFAM)
    Istruzione e formazione tecnica superiore
  • Le istituzioni di formazioneuniversitaria in Italia
    61 Università statali
    28 Università non statali
    4 promosse da enti pubblici
    13 promosse da enti privati
    11 telematiche
    30 Scuole Superiori per Mediatori Linguistici
    334 Istituti di specializzazione in psicoterapia
  • Le istituzionidell’AFAM
    • 57 Conservatori
    • 21 Istitutimusicalipareggiati
    • 20 Accademie di belle arti
    • 24 Accademie di belle artilegalmentericonosciute
    • 4 Istitutisuperiori per le scienzeartistiche (ISIA)
    • 1 Accademia nazionale di danza
    • 1 Accademia nazionale di arte drammatica
  • Il sistema dei titoli universitari in Italia
    1° ciclo
    Laurea
    3 anni
    180 CFU
    Scuola media superiore
    2° ciclo
    Laurea Specialistica
    2 anni
    120 CFU
    3° cicle
    Dottorato
    di ricerca
    3 anni
    180 CFU
    Master di 1° livello
    1 anno- 60 CFU
    Masterdi 2° livello
    1 year - 60 CFU
  • Schema deititoliuniversitari in Italia
  • I crediti formativi
    26
  • “la misura del volume di lavoro di apprendimento, compreso lo studio individuale, richiesto ad unostudente in possesso di adeguataformazioneiniziale, per l’acquisizione di conoscenzeedabilitànelleattività formative previstedagliordinamentididatticideicorsi di studio”. (DM 509/99, art.1)
    Credito formativo
  • Sistema dei crediti
    I creditiutilizzatinelsistemaitalianocorrispondonoaicreditiutilizzati per la mobilitàinternazionale (ECTS) e a quelliadottatidaisistemi di formazionesuperiore di altriPaesi che hanno sottoscritto la Dichiarazione di Bologna.
  • Osservazioni
    I Crediti Formativi sono ripartiti fra tutte le attività didattiche previste in un corso di studi (quali moduli, corsi, tirocini, preparazione della prova finale, ecc.) compreso lo studio individuale.
    Riflettono in modo proporzionale la quantità di lavoro richiesta da ciascuna attività in relazione alla quantità di lavoro totale prevista per completare il corso di studio.
  • Valore del credito formativo
    1 credito = 25 ore di impegno dello studente
    60 crediti = 1500 ore di impegno
    1500 ore = 42 settimane lavorative a 36 ore
  • Scala di valutazione ECTS
  • Alcuni problemi
    Associazionedeicreditiall’importanza della disciplina o al prestigio del docente, piuttostoche al tempo necessario al raggiungimentodegliobiettivi di apprendimentostabiliti
    Riferimentoaicontenutidisciplinaripiuttostoche airisultati di apprendimentodesiderati
    Riferimento solo alle ore di insegnamento, piuttostoche a tutte le attività di apprendimentopreviste
    Attribuzionedeicreditisu base casuale, piuttostochestrutturata e coordinata