Your SlideShare is downloading. ×
Piacenza smart novembre 2011 polimi
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Piacenza smart novembre 2011 polimi

463

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
463
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. PAES: l’esperienza del comune di piacenza S t r a t e g i e d i s v i l u p p o u r b a n o i n t e g r a t o Milano, 28 novembre 2011
  • 2. ? Perché la città Rem Koolhaas, 20 ottobre 2011, Cornell University Lecture 2% 50% 75% 80%
  • 3. 0 INDICE 1. Il target e l’orizzonte temporale 2. Le azioni su edifici, mobilità, rinnovabili 3. Integrazione politiche urbanistiche 4. Partecipazione e coinvolgimento attori 5. Criticità e opportunità
  • 4. 1 Target e orizzonte temporale Il progetto del PAES i consumi, i vettori energetici, le emissioni: Piano energetico comunale 2008 La linea tendenziale “senza iniziative” e gli obiettivi fissati
  • 5.
    • Adesione al Patto dei Sindaci
    1 Target e orizzonte temporale layout del programma Gas naturale: 91.745.000 m 3 Energia elettrica: 507.738 MWh Prodotti petroliferi: 96.211.750 litri Indicatore complessivo C0 2 : 832.347 t/a Piano Azione Energia Sostenibile OBIETTIVI DEL PIANO: RIDUZIONE 20% CO 2 , RINNOVABILI AL 20%, RISPARMIO 20% Settori di intervento del Piano e progetti attuativi monitorabili 1 2 3 4 5 individuare i consumi (2008): utilizzare le tecniche SMART per attuare il PAES 2011 fissare gli obiettivi: individuare le azioni: innovare le politiche: 2011 >>> 2013 >>> 2020 2010
  • 6. 1 Target e orizzonte temporale piacenza territorio 118,46 km 2 area urbanizzata 30% territorio agricolo 70 % rete stradale 346 km abitazioni 47.124 semafori 48 punti luce 14.500 rete teleriscaldamento 18 km aree produttive 861 ha wifi pubblici 16 RSU 750 kg/ab RD 54% Popolazione 103.570 abitazioni esterne 2.355 Emissioni: 8,3 t/CO 2
  • 7. 1 Target e orizzonte temporale
  • 8. 1 Target e orizzonte temporale obiettivo di PAES 1990 615.452 t CO2 emissioni totali a Piacenza 1990 284.462 t CO2 emissioni senza industrie e autostrade 284.462 – 20% = 227.569 t CO2 obiettivo – 20% sul 1990 2020 338.259 t CO2 proiezione emissioni al 2020 338.259 – 227.569 = 110.689 t CO2 taglio per il Patto dei Sindaci 2020 111.926 t CO2 PROGETTO DEL PAES ( - 20,4%)
  • 9. 2 Azioni nei settori Si tratta di posizionare l’esperienza delle città innovative nei programmi di rigenerazione urbana promossi dalla UE. Le carte europee sulla città propongono un percorso di politiche urbane utili ad accompagnare le fasi post-industriali affrontando le nuove idee sulle città post analogiche. I programmi sulle smart cities e gli obiettivi Europa 2020.
  • 10.
    • Trasformazione
    • urbana :
    • - 49,92% CO 2
    Tecnopoli Ricerca e Sviluppo Innovazione Università Formazione Ciclo RSU I settori di azione del PAES 2011 Imprese e gestione RSU: - 5,78% CO 2 Agricoltura e forestazione: - 4,85% CO 2 Mobilità sostenibile: - 31% CO 2 Comune consumatore: - 8,45% CO 2 1 2 3 4 5 SMART CITY Teleriscaldamento Illuminazione pubblica Immobili comunali Risparmio idrico Fotovoltaico Parco mezzi Pianificazione Regolazione edilizia Impianti termici Smart grid Fonti rinnovabili Rete ecologica Risparmio suolo Verde urbano Trasporti ferroviari Trasporto pubblico Ciclabilità Veicoli elettrici Bike sharing Logistica merci urbane Infomobility Parking Tutela aree agricole Corridoi ecologici Forestazione Reti idrauliche Tutela acque
  • 11. 2 Azioni nei settori Edifici PUBBLICI PRIVATI 5 impianti gasolio >>> metano allacci rete gas >>> teleriscaldamento 6 sedi comunali >>> accorpamento 14 scuole >>> contratti energia plus tetti >>> solare termico e fotovoltaico incentivi >>> solare termico e fotovoltaico Impianti termici >>> bollino blu norme >>> regolamento regionale 2008 vincoli >>> allaccio teleriscaldamento favorire >>> diagnosi energetica RETI metano >>> turboespansore lavori >>> teleriscaldamento semafori >>> a led II.PP. >>> controllo puntuale lavori >>> teleriscaldamento II.PP. >>> lampade basso consumo
  • 12. 2 Azioni nei settori Mobilità pgtu 2005 e 2009 centro storico >>> ZTL rete ciclabile >>> connessioni TPL >>> bus elettrici circolazione >>> limitazioni programmate 6/12 area urbana >>> zone 30 centro storico >>> pedonalizzazione ciclabilità >>> parcheggi custoditi circolazione >>> infomobilità circolazione >>> pedibus scolastici circolazione >>> rotatorie TPL >>> parcheggi scambiatori TPL >>> bus navetta centro ciclabilità >>> bike sharing ciclabilità >>> bike plan sosta >>> tariffazioni sosta >>> parcheggi interrati sosta >>> a corona 129 vetture >>> 22 metano + + + circolazione >>> stazioni ricarica elettriche TPL >>> aggregazioni TPL >>> AVM + paline intelligenti
  • 13. 2 Azioni nei settori Rinnovabili acquisti energia >>> da rinnovabili metano >>> teleriscaldamento metano >>> turboespansore RSU >>> termoutilizzatore RSU >>> RD metano >>> fotovoltaico metano >>> solare termico imprese >>> APEA + fotovoltaico forestazione >>> aree pubbliche forestazione >>> aree private reti >>> smart grid
  • 14. 2 Azioni nei settori il laboratorio Piacenza smart city autunno 2010 onde convogliate: i dati sulla rete elettrica
  • 15. LA STRUTTURA URBANA E I PROGETTI SMART “AREA BASED” CENTRO STORICO (comunicazione urbana) PERIFERIA (trasferimento dati) AREE INDUSTRIALI (IIPP, sicurezza) bersaglio territoriale circoscritto
  • 16. Rosso Tiziano S. Matteo Urban Center Liceo Artistico Museo Teatini Politecnico AQR Gallerie Laboratori Biblioteca Laboratori Mediateca c o n n e c t i n g h u b L a v i a F r a n c i g e n a A s s e u r b a n o d i s p e r i m e n t a z i o n e d e l l e t e c n o l o g i e s m a r t P i a c e n z a s m a r t t o w n Biffi Università Jazz club Teatro Apple Store
  • 17. LA STRUTTURA URBANA E I PROGETTI SMART “AREA BASED” Le qualità digitali dell’ambiente urbano: lo spazio pubblico 2.0
  • 18. 2 Azioni e settori piazza tecnologia spazio pubblico 10 dicembre 2011: la piazza 2.0
  • 19. 3 PAES e governo territorio Il PAES, la Carta di Lipsia e la Dichiarazione di Toledo sulle città. Città intelligenti, inclusive, sostenibili, in rete. Il Piano Strutturale Comunale, il Piano Operativo Comunale, il Regolamento Urbanistico Edilizio. Il Regolamento Urbanistico Edilizio per normare l’attività del settore edile.
  • 20. CITTA’ IN TRANSIZIONE città industriale città post analogica Low CO 2 emissions High CO 2 emissions città post industriale comunicazione analogica comunicazione digitale 1950 1973 1990 2011
  • 21. 5 24 1 baltico adriatico PIACENZA, CITTA’ MEDIA NELLA PIANURA PADANA la via Francigena le grandi reti europee: infrastrutturali, culturali, ecologiche PO Affrontare la dimensione strategica:
  • 22. dal PRG anni ’90 la città post industriale al PSC del 2011 la città post analogica 1. PRG 2001 2. Territorio snodo 2009: le grandi reti europee 3. PSC 2011 Il piano comunale città compatta hub di reti energia smart
  • 23. 4 Partecipazione e attori 2003 2007 2008 2009 2010 2011 pgtu tpl rsu/rd pec patto dei sindaci paes cittadini, associazioni, categorie, consulte
  • 24. 4 Partecipazione e attori http://www.alexandra.dk/uk/services/Publications/Documents/IoT_Comic_Book.pdf comunicare ai non addetti
  • 25. 4 Partecipazione e attori comunicare ai non addetti
  • 26. 5 Criticità e opportunità Cosa può ostacolare il cammino dal 2011 al 2020 Quali sono gli strumenti per l’attuazione del PAES I programmi sulle smart cities e gli obiettivi Europa 2020: la nuova programmazione UE 2013-2020
  • 27. 5 Criticità e opportunità criticità nuove tecnologie >>> soggetti terzi finanza generale PA >>> debito pubblico risorse proprie PA >>> vincoli spesa contratti di servizi >>> rigidità temporali risorse umane PA >>> interne / esterne programmazione >>> contingenza finanziamenti PA >>> no indebitamento capacità progettuale PA >>> soggetti terzi priorità >>> aree metropolitane famiglie >>> capacità spesa imprese >>> accesso credito
  • 28. 5 Criticità e opportunità opportunità 87 ml € >>> 6 ml € >>> 6,9% domanda >>> offerta finanziare interventi >>> con i risparmi energetici UE >>> 2013-2020
  • 29. 5 Criticità e opportunità cosa stiamo facendo coordinamento collaboratori modello per medie città 2 nd Lab
  • 30. XL L M S europe renewable shared energy grid 2050 “ la città è il luogo della negoziazione fra il potere pubblico ed il potere privato in questi anni assistiamo al declino del potere pubblico ed all’ascesa del potere privato”
  • 31. XL L M S europe renewable shared energy grid 2050 “ la città è il luogo della negoziazione fra il potere pubblico ed il potere privato in questi anni assistiamo al declino del potere pubblico ed all’ascesa del potere privato” h t t p : / / p i e r a n g e l o c a r b o n e . t u m b l r . c o m

×