• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Social Media Sport Sponsorship
 

Social Media Sport Sponsorship

on

  • 1,125 views

Valorizzare ed attivare le sponsorizzazioni sportive, che sfruttino le potenzialità dei social media.

Valorizzare ed attivare le sponsorizzazioni sportive, che sfruttino le potenzialità dei social media.

Statistics

Views

Total Views
1,125
Views on SlideShare
1,090
Embed Views
35

Actions

Likes
1
Downloads
43
Comments
0

4 Embeds 35

http://www.linkedin.com 30
https://twitter.com 2
http://www.twylah.com 2
https://www.linkedin.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Social Media Sport Sponsorship Social Media Sport Sponsorship Presentation Transcript

    • SOCIAL MEDIA eSPONSORSHIP
    • ObiettivoValorizzare ed attivarele sponsorizzazioni sportive,che sfruttino le potenzialità dei social media.
    • lo Sport è un Mercato• lo Sport è Experience attiva e passiva: lattività richiede solo poche ore al giorno/settimana /mese Internet migliora lesperienza dello sport• lo Sport è Brand & Brand Experience: come esperienza (online) mantiene il brand in modo più permanente nella mente lesperienza migliora allunga più e più spesso amplia (più utenti) maggiora utilizzo con più tipi costruisce un rapporto con il consumatore costruire il valore del marchio per il vostro sport il valore del brand si aggiunge agli obiettivi fondamentali di unorganizzazione sportiva
    • Concept Come valorizzare ed attivare le sponsorizzazioni sportive, sia offline che online sfruttando le potenzialità dei social media? Se lo sport è un mercatoIn che modo possiamo comunicare il prodotto/servizio ai possibili clienti?! “…identificando e rispondendo ai bisogni umani e sociali.” (Philip Kotler) … E allora cosa fare per comunicare !! Ecco la mia risposta!!
    • Concept philosophyil marketing non convenzionale può essere una leva per il business B2B maanche B2C, e quindi anche utilizzare le tecniche non convenzionali perlacquisizione dei clienti, soprattutto unendole a una strategia di socialmedia marketing. Credo fortemente che il guerrilla marketing unito almondo social media possa essere un modo per raggiungere il SocialEngagement per qualsiasi società: • Diffusione del termine societing in alternativa alla parola marketing; • Ampio utilizzo di tecniche di comunicazione alternative e non convenzionali; • Variare le tecniche di approccio al mercato, non esistono target ma persone, non si parla più di consumer ma di cliente; • Il cliente è consapevole, critico e partecipativo; • “I mercati sono conversazione” come gli ambienti social 2.0.Il marketing non convenzionale crea e fortifica il sentimento diappartenenza alla tribù; genera viralità, passaparola e condivisione diinformazioni; è un’ esperienza da ricordare e tramandare.
    • Concept strategy
    • Obiettivi del marketing non convenzionale Cercare nuove modalità di comunicazione. Essere “non convenzionale”. Mettersi in gioco per entrare in contatto diretto con il pubblico.• Anticipare le mode creando cultura, appartenenza e consenso intorno ad una marca o un determinato servizio,• generare un senso di aggregazione ed un “attaccamento alla maglia” (per utilizzare un gergo calcistico) di tipo tribale.Il marketing non convenzionale:• crea e fortifica il sentimento di appartenenza alla tribù;• genera viralità, passaparola e condivisione di informazioni;• è un’ esperienza da ricordare e tramandare.
    • Il nostro posizionamento Punti di forza Punti di debolezza• primi a introdurre un nuovo modo di • difficoltà nel far recepire le intendere la sponsorship 2.0 nuove caratteristiche dell’offerta• presenza in diversi ambiti sportivi • diffidenza del mercato• presenza attiva nel mercato • creazione nuovo canale di business scommesse sportive Opportunità Minacce• mercato in forte crescita • riproduzione dei prodotti• curiosità • messaggi non chiari o di difficile• strumenti adatti per creare comprensione nuovi contratti di sponsorship • perdita know - how
    • La StrategiaRicordati che tutto questo è basato sulla lealtà del rapporto di fiducia!
    • 1. Partecipare• Fai domande• Scrivi i tuoi commenti su altri blog• Complimenta altri contenuti• Inoltra e condividi altri contenuti 2. Generare Buzz• Aprire profili sui social bookmarking e crowd-sourcing come Digg e StumbleUpon• Aggiungi ai preferiti i contenuti che ti piacciono e condividili sul tuo profilo• Promuovi altri contenuti attraverso i social networks
    • 3. Condividere i contenuti• Prendersi il tempo per creare contenuti ai quali i fan possono faredomande.• Ascoltare su dove e quando i contenuti possono essere utilizzati percontribuire a una conversazione o per rispondere a una domanda. • Rispondere alle domande, indirizzando le persone ai contenuti che avete creato. • Creare concorsi, quiz e omaggi direttamente in questi spazi. • Sviluppare la strategia e la tattica per mascotte, play-by-play, concessioni, giocatori, allenatori.
    • La Tattica
    • 4. Considera gli strumenti per • Ascoltare • Partecipante • Condividere la tua storia • Diffondere la consapevolezza • Generare Buzz • Social Networking per la motivazione e l’azione
    • Tattiche e Strumenti nel corso del tempo Creare Condividere Community & Generare Contenuti Social Buzz Networking Ascoltare Partecipare 5hr 10hr 15hr 20hr
    • Social Media &Co-Sponsorship“Il marketing non convenzionale applicato al mondo dello sport”
    • SPONSORSHIP INTEGRATAAttraverso un’azione congiunta social media (on line) e ambient (off line) si riesce a:• Costruire una Community – creare una forte community di follower/fan cha alla fine contribuiscono a raggiungere obiettivi di business e portare nuovi clienti.• Customer Service – usare i Social Networks per ingaggiare clienti alla ricerca di aiuto.• Selling – spingere le vendite, online e offline, usando i Social per postare promozioni, sconti e offerte.• Prospecting – crea domanda e sollecitare i bisogni e il tipo di soluzione che il tuo prodotto offre.• Branding & Awareness – sfruttare i Social Networks in modi creativi per sviluppare la consapevolezza attorno ad un prodotto, una persona, o un business.• Fundraising – usare i Social Networks per spargere la voce su una causa importante.Creare partnership sportive sfruttando social media e marketing non convenzionale peraumentare l’appeal da un lato e dall’altro l’efficacia della sponsorizzazione sportiva, cheè direttamente proporzionale alla capacità di conferire alla marca nuovi valori;incrementare prestigio, notorietà, credibilità e favorirne la penetrazione presso targetmirati.
    • Powerade: "Power of Football" su TwitterTwitter è diventato una parte importante della nostra esperienza visiva. Sia chesi parli tra i nostri amici o per una più ampia conversazione, esprimendo i nostripensieri e interagendo con gli altri che stanno a guardare al nostro fianco (manon fisicamente) è diventato un trend sempre crescente.Questo non potrebbe essere più evidente che nel mondo dello sport in cui i fan possono commentare lapartita o un evento mentre lo stanno guardando. Powerade ha teorizzato cheTwitter è diventato il secondoscreen quando ci sono grandi eventi sportivi come la Coppa del Mondo. Così sono venuti fuori con unidea dicome avrebbero potuto utilizzare questa opportunità e trasformarla nella seconda piattaforma per lo sport.Pochi mesi fa c’è stata la Copa America in Argentina ePowerade ha creato una campagna chiamata, “Powerof Football”, che ha mostrato una infografica dal vivo per ogni partita giocata nel torneo. Nella competizioneerano presenti tutti i top team del Sud America, tra cui Argentina, Brasile, Uruguay, Messico e Paraguay e perogni squadra, hanno creato un modo per prendere i tweet attraverso gli hashtag # gol e mostrare le partiteattraverso di loro.Il microsito è stato aggregato a ogni tweet su ogni gioco ed è stato compilato loro in uninterfaccia interattivastile infografica, così potendo vedere tutti gli avvenimenti minuto per minuto di ogni partita, attraverso itweet. La sponsorizzazione Powerade è stata un successo e sta vivendo una spinta verso l’alto e il marchiosta avendo una promozione significativa nel mondo digitale.
    • Kia & Vancouver Whitecaps: tweet for a cheer Kia Canada & Vancouver Whitecaps, la squadra che milita nel campionato statunitense di calcio MLS, sono stati ispirati insieme per una campagna interattiva al BC Place di Vancouver.Nei giorni delle partite, i tifosi, semplicemente twittando un messaggiocon l’hashtag #kiacheerwfc di fronte a una Kia Rio 2013 affiancata dadue display da 80”, in pochi istanti, si sono visti i propri tweetvisualizzati sugli schermi, e la Kia Rio a iniziato a "tifare" con una serie diluci, effetti sonori e brani musicali, i tifosi sono diventati spettatori dellariproduzione di applausi e dal gioco di luci, attivati da un sistema diilluminazione della Kia Rio e dal sistema audio. La campagna grazie alsistema back-end è stata sviluppata per aggregare tweet postati suTwitter in tempo reale. La visualizzazione interattiva ha attirato moltaattenzione nel corso dei tre momenti più importanti per creareengagement: nel pre-partita, nell’intervallo e nel post-partita.
    • Una Collezione SocialCome promuovere una nuova collezione primaverile?Rendendola social.Come?Facendo leva sullattaccamento alla maglia, einnescando una competition tra i tifosi. Chi lo è dipiù?E così si può lanciare una nuova collezione dedicata erendendola social mettendo alla prova i tifosi chedevono dimostrare di sostenere la squadra in ognimomento e indossare i propri colori 24/7.Collegandosi alla pagina facebook ufficiale emettendosi alla prova, portando a termine diversemissioni sui canali social guadagnando così badge ebanner personalizzati con i giocatori.
    • PianoComunicazione
    • Strategia & Planning di Comunicazione Ascoltare i temi cari alla vostra audience Partecipare a discussioni anche non in target Condividere storie in modalità social media Creare consapevolezza, generare buzz Consolidare una massa critica Pianificare iniziative e azioni per fundraising Misurare i risultati rispetto agli obiettivi fissati
    • Strumenti di Comunicazione SOCIAL MEDIA/DIGITAL  Viral Marketing  Community PR & CONTENT management  Media relations  Advergaming  Editorial content  Mobile Marketing  Celebrities  Seeding endorsement  Blogger relations  E-influence  Social Media  Lobbying  Influence Marketing  Social MediaEXPERIENTIAL  Live Measurement  Media partnerships Live events  Branded TV programs Grassroots programs  Cross media strategies Hospitality  Product placement POS animations  Brand TV channels Street Marketing  Radio programming Product sampling  Web channels Internal incentives  Advertiser Funding Creative/ OOH Programs Guerrilla Marketing
    • Piano gestionale giornaliero Social MediaAzione-Tempi Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Google Read/Scan -10 add feeds - 3 Read/Scan -10 comment on blogs - 15 Reader Schedule Updates -8 Schedule Updates -8 RT and Follow - 5 RT and Follow - 5 read/reply to comments read/reply to read/reply to read/reply to read/reply comments - 4 -4 comments - 4 comments - 4 comments - 4 invite friends to fan - 5 every other fri Reply to @ & DM - 4 Reply to @ & DM - 4 Reply to @ & DM - 4 Reply to @ & DM - 4 friend using gmail – 10 Follow back - 1 Follow back - 1 Follow back - 1 Follow back - 1 every other week Reply to @ & DM - 4 Follow back -1 Monitor comments - 5 Upload vids - 10 search/subscribe - 5 search for feeds - 5 Overview cross promote - 3
    • Parametri per misurare il successo e l’efficacia delle campagne sui social media:• Share of Voice, è il numero di volte in cui il brand viene menzionato nell’ambito dei social media rispetto aisuoi concorrenti.Questo indicatore mostra quanto i consumatori conoscano il brand preso in analisi rispetto ai concorrentidello stesso segmento di mercato.• Brand Volume, è il numero di citazioni ottenute dal brand in un determinato periodo di tempo. Questoparametro va misurato continuamente, ogni settimana e ogni mese e deve necessariamente registrare unacrescita, altrimenti la campagna è da ritenersi inefficace.• Engagement, è il coinvolgimento degli utenti, che si misura contando il numero di volte in cui un utenteparla del brand sui social media. Non contano la qualità e la frequenza delle pubblicazione se poi gli utentinon interagiscono coi contenuti. Perché i social media si basano prima di tutto sulla conversazione. Più fan efollower vengono coinvolti, maggiore è la possibilità che tra i propri seguaci ci siano degli evangelist delprodotto.• Interaction Per Post, è il numero di risposte o commenti ricevuti per ogni contenuto pubblicato sui socialnetwork. Maggiore è e maggiore sarà la possibilità che il marchio venga conosciuto.• Sentiment Analysis, è come le persone parlano del brand sui social media. Il miglior risultato si ha quando icommenti sono positivi e in ogni caso l’importante è stimolare una reazione, anche negativa. Infatti laneutralità è il peggior risultato che si possa ottenere perché rappresenta l’indifferenza dell’utente.
    • Parametri per misurare il successo e l’efficacia delle campagne sui social media:• Social Click-Through Rate, è il numero di volte in cui un utente clicca su un contenuto trovato sui socialnetwork. Una campagna per essere di successo deve generare traffico e direzionarlo dai social media verso ilsito e il blog dell’azienda.• Key Influencer Mentions, è il numero di citazioni generate da utenti “Key Influencer“, ovvero utenti chehanno un certo peso nel web. Avere tra i propri ambasciatori utenti simili è sintomo di una buona riuscitadella campagna.• Platform Reach, è il numero di social in cui il brand appare oppure la portata che ha il marchio nei varisocial network. Naturalmente l’efficacia di questo risultato è strettamente legata all’obiettivo della propriacampagna di social media marketing. Se ad esempio il target che si vuole raggiungere è femminile, puòessere positivo aver un board seguitissimo su Pinterest, dove l’utenza è rappresentata prevalentemente dadonne)• Mobile Mentions, è il numero di citazioni ottenute attraverso social utilizzati da mobile. Questo dato èparticolarmente importante se la campagna prevede QR-Code, coupon o altre forme promozionali checonsentono di accedere a contenuti multimediali o servizi web direttamente dal proprio smartphone.
    • Parametri per misurare le azioni/risultatiKlout in base ai suoi algoritmi determina un punteggio di influenza nelle connessioni personali delsoggetto preso in considerazione. Pertanto è possibile stabilire quando pesa lattività sociale di unprofilo twitter e quindi capire se è interessante o meno per determinate strategie di marketing, laddovelinfluenza è la capacità di guidare le persone a prendere decisioni ed agire di conseguenza. La scala è da1 a 100. Viene misurata lattività in Twitter ed in Facebook. Sono disponibili delle API per lacustomizzazione.Sysomos si tratta di due applicativi distinti con alcune caratteristiche comuni. Heartbeat permette ilmonitoraggio in tempo reale di marchi e prodotti, con metriche misurabili e la capacità di engagementdegli influencer chiave. Monitoraggio, misurazione, approfondimento delle metriche, definizione degliinfluencer chiave, sentimento dettagliato per gli utenti avanzati. Map è una funzione di analisi a serviziocompleto con accesso illimitato a milioni di conversazioni sociale dei media, nonché caratteristichecome sentimento automatizzati e analisi geo-demografiche, risulta ideale per la ricerca in profondità,lanalisi storica, e la preparazione dei rapporti a valore aggiunto. Vi sono delle API a disposizionedellutente per creare delle personalizzazioni.BlogMeter applicativo italiano per lanalisi ed il reporting dei social media e delle conversazioni on line.BlogMeter, è una piattaforma per il monitoraggio e l’analisi dei social media (blog, newsgroup, forum,siti di recensioni online e social network) che, attraverso l’utilizzo di sofisticati sistemi di web crawling,analisi del linguaggio naturale ed un’approfondita conoscenza delle principali metodologie di ricercamedia, consente di conoscere ed analizzare ciò che viene detto online su di un tema, un’azienda, unmarchio, un prodotto edi un personaggio pubblico, facendo anche emergere le eventuali situazioniillecite nell’uso di tali asset immateriali.
    • ROIIl ROI (return on investment) è necessario farlo in termini di calcolo in modo efficace e misurarel’efficacia delle attività svolte (sponsorizzazioni). I migliori strumenti (alcuni gratuiti e altri apagamento) che coprono tutte le principali aree dei social media come Facebook, Twitter, Blog, mobile esentiment analysis.• WEB1. CrazyEgg - Costo: $ 9 – $ 99/mese - Analytics Mobile: Sì2. Piwik - Costo: free - Analytics Mobile: No3. Woopra - Costo: Free – $ 349.95/mese - Analytics Mobile: No4. WebTrends - Costo: Variabile - Analytics Mobile: Sì5. Google Analytics - Costo: Free - Analytics Mobile: Sì• FACEBOOK1. SocialDon - Costo: Free2. All Facebook Stats - Costo: Free – $ 399/mese3. Wildfire - Costo: $ 5 /0,99 dollari al giorno – $ 250 /4,99 dollari al giorno4. Facebook Grader - Costo: Free• TWITTER1. Twitsprout - Costo: Free – $ 100 al mese2. T witalyzer - Costo: $ 4.99/mese – $ 99.99/mese3. TweetStats - Costo: Free
    • ROI• MISTO1. Radian6 - Costo: € 750/mese – 12.000 € / mese2. Social Bakers - Costo: $ 50/mese – $ 400/mese• MOBILE1. Flurry - Costo: Free2. Localytics - Costo: Free – $ 895/mese3. Apsalar - Costo: Free
    • ContattiDamiano CoriMarketing & Communication Analyst – Social MediaSkype: damiano coriLinkedin: www.linkedin.com/in/damianocori/itTwitter: DamianoCoriMobile: 3408925304E-Mail: damiano@guerrillasport.itBlogs: www.guerrillasport.it www.sporteconomy.it www.iusport.it www.paganosportmarketing.com www.sailbiz.it