Certificazioni in ambiente OpenSource: da ECDL a GIS

1,604 views

Published on

Intervento di Marina Cabrini (AICA) a Schio nell'ambito del Linux Day 2008 del 25 ottobre

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,604
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
8
Actions
Shares
0
Downloads
11
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Certificazioni in ambiente OpenSource: da ECDL a GIS

  1. 1. Certificazioni in ambiente OpenSource: da ECDL a GIS Marina CABRINI – AICA Schio, 25 ottobre 2008
  2. 2. AICA ● Prima associazione italiana dedicata all'informatica ● Fondata nel 1961 ● Ha come finalità lo sviluppo delle conoscenze ICT in tutti gli aspetti scientifici, applicativi, economici e sociali ● In questo ambito si è occupata delle varie certificazioni personali informatiche, quali l'ECDL (la Patente Europea del Computer) Schio, sabato 25 ottobre 2008 2
  3. 3. Cosa c'entra l'ECDL con il GIS? ● ECDL è costituita da un insieme di certificazioni a vario livello – utente principiante – utente usuale – utente avanzato – utente specializzato ● GIS fa parte delle certificazioni indirizzate a utenti specializzati Schio, sabato 25 ottobre 2008 3
  4. 4. Le certificazioni: a cosa servono? ● Costituiscono una metrica per valutare il grado di preparazione delle persone ● Sono utili per conoscere e/o dimostrare il livello di competenza ● Servono per misurare il risultato della formazione, on-spot o continua ● Sono utili per definire il livello di conoscenza richiesto, non solo su piattaforme note ma anche con prodotti meno noti o diffusi, quali quelli OpenSource Schio, sabato 25 ottobre 2008 4
  5. 5. Un esempio concreto ● Nel 2003 AICA e Bocconi hanno svolto uno studio dedicato al Costo dell'ignoranza nella società dell'informazione ● Campione considerato: 200 soggetti parzialmente formati, sottoposti a test prima e dopo un corso di formazione ECDL ● Risultati ottenuti: – incremento di capacità (47% medio sulle conoscenze iniziali) – incremento di velocità (tra il 7% e il 12%) Schio, sabato 25 ottobre 2008 5
  6. 6. La certificazione ECDL ● Utilizzata inizialmente per certificare le conoscenze pratiche di utilizzo dei pacchetti di produttività di ufficio ● Il Syllabus è generico e non riguarda una sola suite di un solo vendor ● I test riguardano diverse suite di prodotti, dalle varie versioni di vendor specifici alle varie versioni di analoghi prodotti OpenSource Schio, sabato 25 ottobre 2008 6
  7. 7. È sempre stato così? ● ECDL è nata nel 1997, quando non esisteva ancora una suite OpenSource affidabile e utilizzabile in modo efficace per le attività di ufficio ● A partire dal 2003 sono stati sviluppati i primi test anche per StarOffice ● Dal 2006 la Fondazione ECDL rilascia abitualmente i propri test ufficiali anche per piattaforme OpenSource Schio, sabato 25 ottobre 2008 7
  8. 8. Lo stato attuale della certificazione ECDL ● Le varie certificazioni ECDL attualmente disponibili in Italia sono: – ECDL Core – ECDL Advanced – GIS – CAD – Health Schio, sabato 25 ottobre 2008 8
  9. 9. La certificazione GIS ● Sviluppata in Italia con una collaborazione tra AICA e LABSITA (2004) ● Sottoposta alla Fondazione ECDL per ottenere l'endorsement e farla includere tra le certificazioni ECDL di livello specialistico (2006) ● Attivata in Italia lo scorso anno Schio, sabato 25 ottobre 2008 9
  10. 10. Struttura della certificazione GIS ● La certificazione GIS è costituita da tre moduli: 1. Rappresentazione cartografica 2. GIS 3. Utilizzo di un software GIS ● Per ottenere la certificazione è necessario superare tutti e tre i test relativi ai tre moduli ● I test per i primi due moduli sono domande a scelta multipla, il test per il terzo modulo è di tipo pratico Schio, sabato 25 ottobre 2008 10
  11. 11. Scelta dei vendor per i test GIS ● I software GIS non sono tutti uguali, e non funzionano nemmeno allo stesso modo ● Per raggiungere un determinato risultato il percorso da seguire è diverso a seconda del software usato ● Per lo sviluppo del terzo modulo sono stati coinvolti i principali vendor del settore Schio, sabato 25 ottobre 2008 11
  12. 12. Problemi sorti nei test del Modulo 3 ● In tutte le certificazioni ECDL i dati usati nei test pratici vengono preparati ad hoc ● Per la certificazione GIS questo si è rivelato troppo oneroso, di conseguenza si sono dovuti usare dei dati reali ● Il coinvolgimento dei vendor ha permesso l'uso, dietro loro specifico permesso, dei dati normalmente utilizzati nei loro corsi Schio, sabato 25 ottobre 2008 12
  13. 13. Perché l'inclusione di software GIS OpenSource ● Perché una certificazione ECDL non sarebbe completa, altrimenti ● Perché non è vero che solo i grossi vendor dispongono di software valido per il GIS ● Perché AICA crede fermamente che la diffusione della conoscenza dell'ICT includa anche il software OpenSource Schio, sabato 25 ottobre 2008 13
  14. 14. Coinvolgimento di GFOSS.it ● AICA e LABSITA hanno cercato il contatto con gli sviluppatori di GRASS per molto tempo ● Lo scorso anno AICA è entrata in contatto con GFOSS.it, e ha colto l'occasione per coinvolgerli nella certificazione GIS ● Le persone di GFOSS.it hanno lavorato per diversi mesi insieme a LABSITA per la preparazione dei test pratici per il Modulo 3 Schio, sabato 25 ottobre 2008 14
  15. 15. Preparazione dei test per QGIS ● I dati utilizzati per i test sono stati rilasciati per il libero uso ➔ Nessun problema di riservatezza d'uso ● I test ovviamente sono riservati, come avviene per i test sugli altri software ● I test per QGIS sono stati rilasciati ad AICA un paio di settimane fa ➔ Notizia pubblicata sul portale AICA ➔ Notizia inserita nella newsletter AICA Schio, sabato 25 ottobre 2008 15
  16. 16. Per ulteriori informazioni ● Sezione GIS tra le certificazioni ECDL Specialised del portale AICA: http://www.aicanet.it ● Mio contatto diretto: mcabrini@mgeng.com Schio, sabato 25 ottobre 2008 16

×