Your SlideShare is downloading. ×
0833   In primo                                                                                                           ...
Offriamolattenzionedi 180mila  contatti                                         GALLIPOLI                                 ...
5 - 18 maggio 2011                                                                                                        ...
Gallipoli                                                                                                                 ...
5 - 18 maggio 2011                                                                                                        ...
ALEZIO   Contatti                                                                                                         ...
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Piazzasalento n°8
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Piazzasalento n°8

2,676

Published on

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
2,676
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "Piazzasalento n°8"

  1. 1. 0833 In primo 1823575 piano e-mail: it to. i vostri ale n s z za annunci @ pia c ita b bli 5 - 18 maggio 2011 anno I - numero 8 quindicinale - esce il giovedì TIRATURA 44.000 COPIE € 0,90 puArea vasta, Area sistema, Ambito territoriale sociale: a questi progetti di sviluppo e di protezione solidale il commissario promette attenzione «Casarano Il Comune incassa Venduti non perderà l’ex cantinaIl centro di Casarano le occasioni» a pag. 16 e un suolo a pag. 16 L’ex cantina socialeUn altro Parte l’operazione marketing per fare un salto di qualità. Gli amministratori: «Fuori le idee»passosospinti Marchio doc per Gallipolida tutti voi Chiesta la collaborazione di associazioni, scuole, privati. E gli operatori plaudono di Fernando D’Aprile Si va: parte l’operazione Come avevamo auspicato marketing per fare di Galli- I FATTI poli e del suo territorio qual-nel primo numero, fine gen- cosa di speciale. Gli opera-naio, non ci avete lasciatosull’uscio. In questo caso ci è tori turistici, la Pro Loco, confermano: «Il marchio Gal, i primi bandipiaciuto - conoscendovi - vin-cere facile. Meno prevedibile può caratterizzare ancora di più e allungare la stagione». turismo e artigianatoera il coro di voci amiche, ingran parte prima ignote, chein piazza ci hanno riconosciu- a pag. 2 ecco 2 milioni a pag. 23to con lo stesso calore che siprova quando s’incontra unamico che ci mancava. C’è Frizzi Nelle zone industriali E’ stata tale la spinta che,dopo appena tre mesi da quel col “Barocco” di Matino e Tuglieprimo numero, eccoci a fareun altro impegnativo passo,lungo quest’arco jonico così che torna pure mense e sportcaro. Arriviamo nelle case al porto a pag.4 a pag. 14delle famiglie di Taviano, Ra-cale, Alliste e Melissano, in Il litorale Sud di Gallipoli (foto di Emiliano Picciolo) Salento mare e terrapunta di piedi com’è nostrocostume, rinviando - per ora -risposte ad altre richieste che Si va a votare a Taviano, Taurisano, Alliste e Melissano il piano intercomunaleci hanno inorgoglito e confer- tra i primi di Pugliamato nell’idea di partenza:sapere cosa accade nei luoghiin cui si vive, si lavora, ci sidiverte, è un bisogno fonda- Quattro Municipi Mercaflor cambia a pag. 8 in cerca del sindacomentale e diffuso che non vapiù trascurato. Noi ci proviamo. Cercan- a Taviano si puntado di essere sempre all’altez-za della vostra fiducia. Urna elettorale all’interno sui soci privati a pag. 21 Gli abbonamenti a SPORT Rifiuti e Monteco Scudetto ping pong il giudice dice no in corsa da Racale all’aumento di tariffe a pag.23 annuale € 65,00 Aurora e Laura semestrale € 35,00 versamento su: a pag.24 Svolta ad Alezio cc postale n. 8168644 intestato a: In zona archeologica Indra srl - via Novara 10/B 20013 Magenta (MI) sì ai sondaggi edili indicando nella causale a pag. 6 la durata del periodo Cassiano, da Matino Tradizione recuperata Per informazioni agli Europei di Karate I “curraturi” ci saranno tel. 0833 1823575 e-mail abbonamenti@piazzasalento.it I Regionali a Tuglie alla festa della Coltura a pag. 15 a pag. 12
  2. 2. Offriamolattenzionedi 180mila contatti GALLIPOLI 5 - 18 maggio 2011L’iniziativa suscita curiosità e speranze. Associazioni, privati e Pro loco si mobilitano. Cosa ne pensano gli interessati Pag. 2 Unoccasione importante per le vostre attivitàLogo speciale per provare il saltoChiamata per scuole, cittadini, professionisti. Il marchio sarà poi registrato di Vittorio Calosso Tutte le bellezze e le pecu- LA SCOMMESSAliarità di Gallipoli compresse eimpresse in un marchio, per dareforma al primo progetto di “CityBrand” in Puglia. Si tratta delprogramma promozionale, ambi-zioso e innovativo, attraverso cui Un piano-estateil Comune intende dare espres-sione alle multiformi prerogativeculturali, storiche, ambientali epaesaggistiche del territorio galli- da 160mila personepolino, attraverso la realizzazionedi un logo identitario. La creazio-ne del marchio (o brand) territo-riale è una sfida già sperimentatacon successo da molte capitali E’ la guerra ai rifiutiinternazionali e centri turistici e si Tuffi sì, ma quest’anno non nomia e gestione delle impresepropone, oltre a promozione. in un mare di rifiuti. Con il pia- Amedeo Maizza e Paola Scor- L’idea sembra già trovare no estate 2001 che dovrebbe rano) analizzate le criticità delconsenso e suscitare curiosità e partire a giugno, il Comune di sistema e individuate le cause,aspettative. C’è che approfondi- Gallipoli dichiara “guerra” ai ha intanto predisposto un son-sce e si interroga sulla fattibilità rifiuti e di concerto con l’U- daggio rivolto a cittadini e tu-e ricaduta per il territorio, come il niversità e la ditta Seta-Cogei risti per monitorare il grado diprofessor Luigi Giungato, attento vara un piano per fronteggiare soddisfazione e per raccoglierestudioso ed animatore dell’asso- l’emergenza estiva. I cassonetti suggerimenti; individuato di un stracolmi e maleodoranti espo- panel di cittadini, definiti “tutor Un suggestivo scorcio della città sti in bella vista sotto gli occhi di quartiere” impegnati a veri- inorriditi di cittadini e turisti ficare il corretto conferimentoSfruttamento commerciale saranno solo un brutto ricordo. dei rifiuti da aparte dei cittadini Una mano per mantene- vo e della zona Peep3. Certo, dalla teoria di pre- e anche l’operato dell’impresa.del nuovo “brand” re la città più pulita arriva dall’allargamento della rac- La differenziata Si passa alla cosiddetta “differenziata spinta”, come visioni esaltanti bisognerà ora passare alla concreta attuazione Sarà anche istituita la figu- ra del “netturbino di quartiere”sul modello di New York colta differenziata porta a porta dei rifiuti, senza costi si allarga ancora ha proposto la stessa ditta di igiene ambientale, la Seta Eu, del piano, con la collaborazione dei cittadini e villeggianti. he il per fornire consulenza ai citta- dini, e sarà potenziato il “filociazione culturale Anxa, che non aggiuntivi per il Comune. Il Comune e la ditta Seta e diventa “spinta” nell’ambito di un apposito piano di riqualificazione e po- “Piano Estate” potrà avere de- gna e concreta attuazione. Un diretto” con l’utenza (numero verde, e-mail) per le segnala- insistono per diminuire il con- tenziamento del servizio. nuovo piano attraverso il qua- zioni. Infine saranno organizza-si sbilancia per ora ma interessato le sono state tracciate le linee ti incontri collettivi e allargateè («Sto analizzando la tematica ferimento in discarica e ridur- Nello specifico è in fase di re i costi di smaltimento prima attivazione il servizio di rac- guida per una gestione più ef- le piattaforme pubblicitarie.del brand territoriale»). Oltre alle ficiente della attività di raccolta Contemporaneamente si pro-valutazioni positive e scontate dell’estate. E presto i bidonci- colta porta a porta anche nelle ni colorati della differenzia- aree comprese tra le vie Firen- rifiuti durante l’estate che, per cederà al rafforzamento delledel sindaco Giuseppe Venneri e ragioni legate all’aumento delle componenti strutturali del ser-dell’assessore al Turismo, Fran- ta e i cosiddetti “carrellati” ze, Trento, Lecce e la strada (contenitori verdi più capien- ferrata, per un totale di circa utenze, si è dimostrato il perio- vizio: più mezzi, aumento delcesco Errico, anche dall’Apt di do con maggiori criticità. personale (con l’impiego degliLecce, dalla Pro loco cittadina, da ti) per condomini e attività 2.300 nuovi abitanti. E su in- commerciali arriveranno an- dicazione del Comune (ma Come ha specificato Fran- stagionali da metà giugno a fineun operatore alberghiero di pun- co Causo, referente e project agosto) e più contenitori per lata quale Attilio Caputo (Caroli che su zone sino ad ora esclu- la ditta non ha ancora dato il manager incaricato dalla ditta raccolta. Il sindaco GiuseppeHotels) e da uno in prima linea se dal progetto iniziale della suo assenso) il porta a por- Seta, «la quantità di rifiuti pro- Venneri assicura che l’ammini-come agenzia per le case-vacan- raccolta differenziata, avviato ta dovrebbe estendesi ancheza (L&L vacanze) come Luigi dotti nel periodo estivo, è pari strazione sta lavorando, d’inte- nel maggio dello scorso anno. nelle zone comprese tra via a quella di una città di 160mila sa con Regione e Provincia, perLongobardi, giungono segnali di Il tutto comporterà l’elimina- Brescia, via Lecce e la stradaincoraggiamento per il “marchio abitanti e il progetto di raccolta cercare una soluzione dal punto zione anche nelle nuove zone ferrata all’altezza di via Sca- in vigore, risalente a dieci anni di vista logistico. «L’intenzioneGallipoli”. dei cassonetti, che saranno lelle. Via i cassonetti, dunque, Per Stefania Mandurino, fa, non aveva certo previsto, al - spiega - è cambiare la disca- riutilizzati per potenziare il da sempre considerati come tempo, una simile attrattività rica di conferimento e avvicen-commissario Apt è utile “sfrutta- servizio nelle marine, come punti di riferimento per l’ab-re tale intervento per potenziare, turistica. La riorganizzazio- darsi, nell’Ato Lecce 3, ad altri è avvenuto già nelle aree del bandono abusivo di qualsiasi ne strutturale è necessaria». Il Comuni che hanno, per le stes-strutturare e qualificare maggior- centro storico, del borgo nuo- tipologia di rifiuto.mente l’offerta turistica della cit- gruppo di lavoro (di cui fanno se ragioni, necessità di passaretà”. Il presidente della Pro loco parte anche i professori di Eco- nell’Ato Lecce 2”. VCGallipoli, Marcello Quarta, dice: tasselli della sua immagine a po-«Sono favorevole a tale iniziativae a tutte quelle che rendono vi- sto con le diverse amministrazio- Alberghi pieni anche grazie ai riti sacri. Presenze dal Gay day. Pasquetta e controlli: 30 giovani denunciati ni. I risultati si vedono - rileva Lu- Traffico e affari d’oro a fine aprilesibilità e appeal turistico per unacittà che in questi anni ha avuto igi Longobardi - magari adessomodo di promuoversi da sola fa- bisogna puntare di più all’esterocendo leva soprattutto sulle sue per uscire da un mercato un po’bellezze naturali. Il marchio va troppo commerciale ed allargare il periodo dei soggiorni vacanza». Sebbene non soleggiata, è stata una Pa- nuova.bene, ma bisogna lavorare per al- È stato un week-end da pienone, anchelungare le presenze turistiche per La legge sulla proprietà in- squetta davvero d’oro per i commerciantitutti i mesi dell’anno». dustriale consente inoltre alle gallipolini, che hanno assistito a una vera grazie al “Gay-day”, iniziativa organizza- Dal quartier generale del “Le pubbliche amministrazioni di e propria invasione dei primi turisti - qual- ta dal Salento gay club e che ha propostoSirenè”, Attilio Caputo parla di reinvestire i fondi reperiti tramite cuno ha fatto anche il primo bagno - e dei pacchetti economici da una o due notti a“un’idea di fondo condivisibile lo sfruttamento del marchio, nella cittadini dei paesi vicini. Traffico impazzito cavallo della Pasqua, riservati alla comuni-e apprezzabile che sarà utile per promozione territoriale. Il Comu- sia su corso Roma, che sulla litoranea che tà glbt. Previsti anche due eventi notturni,fornire un segno distintivo agli ne parte subito con il bando per porta alla Baia verde, qui soprattutto a cau- ospitati uno a Lecce e l’altro al Living dioperatori turistici e che tornerà un concorso di idee che coinvol- sa del concerto ospitato dal Parco Gondar Maglie. Insomma è stato un fine settimanautile in sede commerciale”. «Ov- gerà le scuole fino alla commer- con grandi nomi della musica come Verde- lungo all’insegna del divertimento per tuttiviamente - aggiunge - il progetto cializzazione del marchio. na e Après la classe. La città vecchia, inve- i gusti, ma anche degli affari per le strutturedovrà essere riempito di contenu- «La nostra intenzione - dice ce, è stata invasa a piedi e i visitatori hanno ricettive e per i negozianti.ti; bisognerà creare Una serie di Alessandra Bray, assessore al avuto l’opportunità di visitare chiese e mu- Non tanto piacevole deve essere stataservizi adeguati e insistere sulla Marketing e promoter dell’ini- sei rimasti aperti proprio per l’occasione. invece la Pasquetta per i trenta ragazzi tra Gallipoli è stata intensa, soprattutto in pros-diversificazione e calendarizza- ziativa - è anche di stimolare la Senza contare il successo dei riti della i 18 e i 35 anni trovati in possesso (com- simità dei luoghi dove si svolgevano eventizione degli eventi spalmati sui 12 la partecipazione attiva della cit- Settimana Santa, che come al solito, oltre plessivamente) di 100 grammi di sostanze di grande richiamo. Altri tre ragazzi sonomesi dell’anno ». tadinanza, delle scuole e dei pro- ad attirare centinaia di curiosi dai paesi li- stupefacenti e denunciati al prefetto per uso stati trovati ubriachi alla guida: per loro è «Il marchio può caratterizza- fessionisti che potranno ideare il mitrofi, hanno tenuto i gallipolini svegli per non terapeutico di droghe. scattato il ritiro della patente. Infine, un al-re ancora di più una Gallipoli che logo. Il marchio adottato sarà poi notti intere per seguire le processioni che L’attività di controllo del territorio da tro giovane è stato denunciato per il posses-negli anni ha già messo numerosi registrato». hanno fatto la spola tra centro storico e città parte dei carabinieri della Compagnia di so ingiustificato di un coltello.
  3. 3. 5 - 18 maggio 2011 Gallipoli PESCA DI FRODO ra, 70 chili di pesce congelato male. totale, sono state elevate multe 3 E SCATTANO I SEQUESTRI E’ questo il bottino della Capitaneria per 51mila euro. Ulteriori sanzioni Una ricciola di 30 chili frutto di pesca di porto di Gallipoli che, nelle scorse di 24mila euro sono state elevate a ricreativa, 70 chili di aragoste pesca- settimane ha effettuato un servizio pescherie e ristoranti per il mancato te in periodo di fermo biologico, sei per arginare i fenomeni della pesca rispetto delle norme sulle informa- esemplari di tonno rosso sotto misu- di frodo e della vendita illecita. In zioni obbligatorie per i prodotti ittici. Il Tar al lido: A giugno, nuove norme sull’occupazione del suolo pubblico e sul traffico niente feste “Cessazione imme- diata dell’attività d’intrat- Tavolini, parcheggi e Ztl: tenimento abusiva nell’a- rea denominata terrazza e di tutte le aree non oggetto di agibilità”; “cessazione immediata dell’attività di tutto pronto per l’estate intrattenimento danzante, Gallipoli si prepara all’in- (con delega al Commercio) e svolta in difetto di auto- vasione dei turisti e non solo Biagio Palumbo (Urbanistica) rizzazione”: i due ordini con un piano contro i rifiuti con adeguamento alle restri- del Comune ad uno sta- selvaggi. Un giro di vite è in zioni previste dal Codice del bilimento balneare a fine arrivo per regolamentare le paesaggio. Una mano ferrea agosto dell’anno scorso occupazioni del suolo pubbli- soprattutto contro gli “abusi” sono legittimi. Non c’è co, il traffico caos e i decibel e la deregulation che fa il paio alcun abuso di potere nè sparati a palla nelle ore nottur- anche con la recente dispo- altro vizio di forma o di ne sul litorale. sizione del Consiglio comu- sostanza. Lo hanno deci- Più concretamente, da nale sugli orari per i locali di so i giudici del Tribunale giugno si apre la lotta ai ta- intrattenimento e soprattutto amministrativo regionale volini che non rispettano le gli stabilimenti balneari dei di Lecce con una senten- norme stabilite dal Comune, due litorali entro i quali “fare” za pubblicata nei giorni con un occhio di riguardo per musica. Sul tema traffico, in scorsi. In questo modo il il centro storico. Sarà conse- attesa del piano parcheggi alla ni, pedane, fioriere e gazebo Tar ha respinto il ricorso gnato in questo giorni il nuo- Baia Verde, dal 1 giugno tor- presentato dai titolari del- vari possano spuntare anche vo regolamento in materia di in prossimità di monumenti e nerà il senso unico sulla lito- lo stabilimento balneare, rilascio delle autorizzazioni ranea Sud con parcheggi a pa- in cui c’era stato anche palazzi di rilevanza storica e per l’occupazione di suolo architettonica. E allora mano gamento sul lato mare, mentre un sopralluogo dei carabi- pubblico ad uso commerciale centro storico off limits dalla nieri. I militi avevano, fra al regolamento per il suolo l’altro, rilevato un nume- che entrerà in vigore proprio pubblico come ha disposto la metà di giugno e sino a set- ro di presenze superiore in questa stagione estiva. Il giunta comunale su indicazio- tembre con l’area pedonale a quante consentite nella tutto per evitare i soliti “sfo- ne del sindaco e degli asses- urbana e la Ztl con varco elet- concessione comunale. ramenti” o anche che tavoli- sori al ramo, Fiorella Rocca tronico. VC Regole diverse a seconda della zona La litoranea Sud, dov’è la maggior parte di locali d’intrattenimento La rivoluzione nell’arco di 15 anni Il piano c‘è, la verifica sifarà e sarà calda (durante tuttal’estate), quindi si approveràdeifinitivamente. Ma un fatto ècerto: da quel momento in poi Lotta ai decibel selvaggi strumenti urbanistici in vigore, rete stradale e rete viaria interna con loro classificazione, volume di traffico, classificazione del- le aree a rischio inquinamento il piano sta per scattareogni gallipolino - stanziale o acustico, individuazione delledi passaggio - saprà fino a che aree contigue, misurazione dellivello di decibel può strillare, rumore ambientale, interventisuonare, cantare, tirar su di giri di risanamento. Tra gli obietti-il motore della propria moto in vi indicati dai tecnici Farengaquel preciso punto della città. e Sforza figurano la limitazio- Si chiama Piano di zoniz- sieme Gallipoli, Tuglie Maglie Tuglie, su altre base politiche ha fatto sì Come da prassi, il piano di della situazione gallipolina, che ne dell’emissione rumorosa deizazione acustica comunale, im- (capofila), Otranto e Poggiar- che il tutto slittasse nuovamen- zonizzazione acustica ora è a di- ha diversi e ben noti punti critici veicoli con modifiche al flussopronunciabile in sigla (Pzac) ma do; un anno dopo gli elaborati te fino al 25 marzo scorso per il sposizione del pubblico all’Al- nel centro storico, nel borgo e del traffico; sistemi di scherma-micidiale nella sostanza, quasi dei tecnici incaricati, ingegnere primo “sì” ufficiale ed unanime bo pretorio del Comune mentre in particolare nelle località Baia ture; pavimentazione con asfaltiquanto le musiche ad altissimo Tommaso Farenga e architetto (nel mentre il gruppo consiglia- la voluminosa deliberazione verde e Rivabella, è composto drenanti e fonoassorbenti. L’ar-volume ed i rumori di una beto- Antonio Sforza, sono stati con- re del Pd - Gino Schirosi, Anto- dell’assise gallipolina è stata da ben 18 tavole, suddivise tra co temporale entro cui realizza-niera sotto casa in pieno dopo- segnati. Nel 2005 la giunta co- nella Greco ed Enzo Mariello trasmessa all’Agenzia regionale aree urbane, extraurbane, com- re questa benefica rivoluzione èpranzo. Il cammino attraverso munale, anche allora presieduta - aveva presentato una interro- per la protezione dell’ambien- merciali, artigianali, abitative, di 15 anni; l’importo finanziariocui il Comune di Gallipoli è da Giuseppe Venneri, ne aveva gazione sull’inquinamento acu- te, alla Provincia di Lecce ed ai studi e uffici, destinazioni d’u- stimato è di 5 milioni 600milaarrivato all’adozione del piano preso atto. Dopo un lungo perio- satico con data 2 agosto 2010). Comuni confinanti. Lo studio so delle zone comprese negli euro.è stato piuttosto lungo, reso ac- do di stasi, la giunta comunalecidentato anche da alcune crisi ne aveva riparlato soltanto nelpolitico-amministrative che giugno 2010 per decidere chelo hanno frenato come tutto il il piano Zac andava portato inresto. E’ cominciato tutto nel Consiglio comunale per l’esame2003, puntando ai fondi euro- e l’adozione.pei del Por 2000-2006, Misura La crisi all’interno della5.2 Azione 4A. Per un piano compagine di maggioranza e lacomplessivo si sono messi in- nascita di un nuovo esecutivo
  4. 4. Gallipoli 5 - 18 maggio 2011 FIERA DEL CENTRO STORICO gno al 31 agosto. La fiera - riservata espositori sono riservati ai membri4 BANDO PER SEI POSTAZIONI a prodotti tipici ed artigianali - si dellassociazione, il Comune ne Anche per questanno lassociazione svolge sul ponte che dà sul mercato mette a disposizione altri sei tramite "La solidale" organizza la fiera pro- del pesce, quello parallelo al ponte un bando pubblicato anche sul sito mozionale estiva del centro storico, di recente intitolato a papa Giovan- dellente. Le domande devono per- pronta ad aprire battenti dal 1 giu- ni Paolo II. Mentre 20 posti per gli venire entro il 23 maggio. Il Tar dà ragione ai Ravenna: la stagione può partire. Già annunciato il ricorso al Consiglio di Stato Lido S. Giovanni, proroga fino al 2015 Il "Lido San Giovanni" sarà gestito dalla vatamente sostenuto fin dal 2004". Ci sarebbe- famiglia Ravenna fino a tutto il 2015. Poi si ve- ro, a detto della società, notevoli responsabilità drà, anche se il "poi" potrebbe essere ben più da parte del Comune in questi ultimi sette anni, vicino di quanto si possa pensare. Eh sì, perchè in particolare da parte di "numerosi funzionari" in questa interminabile contesa che riempie or- che avrebbero tenuto "una condotta a dir poco mai gli scaffali dei tribunali con atti, faldoni, elusiva, generando ingenti danni per lerario EVENTO fascicoli e veleni, anche lultima sentenza del ed al contempo grande incertezza operativa ed Sopra, la Tribunale amministrativo regionale di Lecce imprenditoriale alla società". Da un invito alla locandina si avvierebbe ad essere impugnata al secondo magistratura contabile perchè accerti eventuali realizzata livello della giustizia amministrativa, il Consi- responsabilità di pubblici dipendenti ed un an- dai fotografi Flavio e Frank. glio di Stato. Lo ha annunciato chi il ricorso lha nuncio assai poco rassicurante per il Comune: Accanto, Fer- presentato e se lè visto respingere, insieme sarà intentata una causa per risarcimento danni nando Cartenì, allaltro con cui si controbatteva al diniego del da parte della società. Alessandra Comune rispetto alla propria istanza di conces- Gli ombrelloni comunque riapriranno sen- Bray e Emilio sione ventennale: la società Spinola Hotel e c., za più dubbi almeno nellimmediato e senza che Picciolo convinta della legittimità della propria richiesta i turisti che tradizionalmente affollano lo stori- In subordine, la storia comunque non fini- co lido vedano le ombre che ancora proiettano rebbe qui (magari per ricominciare a gennaio i ricorsi, le diffide, le proroghe date e sospese,Appuntamento il 6 giugno al porto 2016 a suon di coltelli, cè da giurarci) giacchè, pur soddisfatta della confermata validità della gli stop and go micidiali per qualsiasi impresa. Da ultimo nel dicembre scorso i Ravenna ave-levento diventa un festival proroga ottenuta dal Comune, la società "Lido San Giovanni - Francesco Ravenna", per voce va dovuto disdire, in una delle fasi più incerte, due prenotazioni per veglioni: anche quelle oc-e sarà condotto da Fabrizio Frizzi di Teresa Ravenna vuole farla pagare a qualcu- no "per un epilogo scontato, come da noi moti- casioni probabilmente diventeranno altrettante cause legali.Premio Barocco al via La novità della 42° edizio-ne del premio Barocco - oltre al SI TORNA A "CASA" Teatro Garibaldi ospita la cultura di "Shurhuq" Il Premiogià annunciato ritorno della ma- Barocco torna Musica in una cornicenifestazione, che va in onda su inedita. E questa, volendo al porto e andare allosso, lidea ispi-Rai Uno, nelloriginale location diventa un fe-del porto di Gallipoli - è che da stival, con una ratrice di una serie di eventiquestanno levento diventa un serie di eventi che animeranno Gallipo-Festival. culturali "spal- li fino al 29 maggio e che mati" nella danno vita a una rassegna L’appuntamento di quest’an- prima decadeno, infatti, non sarà più soltanto dal nome esotico: "Shurhuq. di giugno Mescolanze, intrugli, orditicon la diretta televisiva (previ- Confermatasta per il 6 giugno con la con- la diretta in e misture" Il merito è di ri-duzione di Fabrizio Frizzi), ma prima serata portare in vita lo splendidocomprenderà un’intera agenda suha annuncia- Rai 1. Come teatro Garibaldi (foto), neld’incontri ed eventi collaterali cuore del centro storico. voci" jazz lab. La rassegna, to il patron, Liniziativa, ideatache si terranno nei primi dieci Fernando Car- che approda per la primagiorni di giugno e i cui dettagli tenì, durante dallassociazione "Siroco Vo.g.liamo a SudEst" di volta a Gallipoli, ha l’obiet-saranno annunciati nelle prossi- la conferenza tivo di inserire nel circuitome settimane. stampa di pre- Gallipoli è sostenuta dallas- sentazione, la sessorato alla Cultura del degli eventi culturali galli- «Sono stati tre anni bellissi- conduzione è polini le sue produzioni arti- Comune. Previste le esibi-mi quelli a Lecce – ha confes- stata affidata zioni di artisti del calibro di stiche di grande qualità.sato Fernando Cartenì, ideatore a Fabrizio Friz- Francesco Del Prete, Mino La scenografia è curatadel premio, durante la conferen- zi (nella foto accanto) De Santis, Irene Scardia da Idrusa Visual Lab (Chia-za stampa di presentazione della Trio e Mauro Tre Jazz Trio. ra Idrusa Scrimieri ed Ema-42° edizione - ma il passato è Come evento speciale, pre- nuela De Giorgi).passato e volevo tornare a casa, da mettere in risalto palazzo l’edizione di quest’anno. vista lesibizione di Raffaele Spettacoli alle 21.30 alper questo ho rinunciato anche a Emilio Picciolo, presidente del Casarano e Marco Bardo- teatro Garibaldi. Ingresso: 5proposte lusinghiere che avreb- Consiglio comunale, è convinta Senape De Pace - è stata rea- E la città si prepara a indos- lizzata dai fotografi di Matino sare l’abito delle grandi occasio- scia in "Invenzione a due euro. Info: 0833.266226.bero portato il Premio Barocco che Gallipoli sia stata in gradoal Petruzzelli di Bari». Sarà in- di «raggiungere e mantenere il Flavio&Frank con l’ausilio ni, abito realizzato dalla com-vece il sindaco di Bari, Michele proprio livello di notorietà pro- dello studio In-adc e dellagen- pagnia Mariano light di LucioEmiliano, ad essere ospitato dal- prio grazie al premio Barocco zia Ideazioni creative factory. Mariano che, con le sue sugge-la manifestazione che già lanno che è uno dei principali fattori Rappresenta una coppia che si stive e preziose luminarie, ren-scorso si era tenuta a Gallipoli, del successo della città ed è sta- lascia alle spalle il centro storico derà ancor più belli alcuni scorcima allinterno del Teatro Italia. to anche volano per il turismo». per partecipare a questo evento della città. «Il premio Barocco è tornato E per ledizione in arrivo, dove i veri protagonisti sono la L’organizzazione della ker-a casa e nel suo ambiente natu- il Festival si arricchisce anche città stessa e la gente, che ogni messe è affidata, oltre allo sto-rale - ha commentato, l’assesso- di una veste tutta nuova, a par- anno dimostra di amare questa rico “patron”, Fernando Cartenì,re al Marketing territoriale del tire dalla grafica dell’evento. iniziativa. Infatti, “Gallipoli si alla produzione Nibbio EventiComune, Alessandra Bray. Con L’immagine - scattata in modo veste di Barocco” è il claim per di Nello Marti.Restauro finanziato dalla Regione con 250mila euro. A giugno via ai corsiBollenti spiriti a San Domenico Torna a nuova vita e si pre- dal programma regionale per le ra e la lavorazione di ceramicapara ad ospitare, nella sua rin- politiche giovanili “Bollenti Spi- e cartapesta ed è dotato di co-novata veste, i “bollenti spiriti” riti”. pertura wireless per il collega-e la creatività dei giovani e delle Nell’edificio dell’ex con- mento ad internet. Liberal’Arteassociazioni territoriali. vento dei Domenicani parte ora prevede interventi formativi e Dal 4 maggio, l’ex chio- la gestione per cinque anni del ricreativi. All’orientamento edstro di San Domenico, che si laboratorio polifunzionale che inserimento in ambito professio-trova all’altezza dell’omonimo è stata assegnata, tramite bando nale, alla creazione di occasionibastione sulla riviera Nazario pubblico, ad un’equipe di asso- di socializzazione, innovazioneSauro, nella città vecchia, diven- ciazioni: Emys (capofila, pre- e confronto tra giovani, organiz-ta il nuovo Laboratorio urbano sieduta da Renato Pacella), Ap- zazioni sociali, scuole e impresedella città. Si tratta dell’antica pleHeart, Legambiente e la ditta del territorio.e pregiata struttura situata ac- Roberto Perrone. Nel dettaglio, la Regione hacanto alla chiesa del Rosario i Il Laboratorio è composto stanziato per questo progetto,cui locali, al pian terreno, sono da sala multimediale ed infor- in favore del Comune, 250milastati riqualificati e ora destinati matica, sala conferenze, sala euro, mentre ulteriori 25milaa contenere il Laboratorio Urba- accoglienza e info-point, sala euro sono stati coperti con fondino “Liberal’Arte” cofinanziato laboratorio artistico per la pittu- Renato Pacella nel chiostro rivenienti dal bilancio. VC
  5. 5. 5 - 18 maggio 2011 Gallipoli STOP ALLA PESCA DEI RICCI i ricci nonostante l’esplicito divieto, in questione. Rientreranno in vigore 5 FINO AL 30 GIUGNO andrà incontro a pesanti sanzioni, i limiti giornalieri di mille ricci per i Dal primo maggio al 30 giugno - a che possono arrivare fino a un massi- pescatori professionisti e 50 esem- causa del fermo biologico per il mo di seimila euro. Dal primo luglio, plari per i pescatori sportivi. I ricci ripopolamento - neinte più ricci sulle invece, sarà possibile sia vendere che pescati devono avere un diametro tavole. Chi sarà “beccato” a pescare acquistare o pescare i frutti di mare minimo di 7 cm, aculei compresi Due gruppi per un totale di 22 iscritte, la squadra è l’unica di tutta la provincia. Animerà le partite del Gallipoli di Lorenzo Imbriani Cheerleaders: Quando si sente parlare dicheerleaders non si può far ameno dipensare alle serie tele-visive americane. Invece, un belgruppo di 22 ragazze - guidatedall’istruttore Tiziano Scarpina -ha dato vita proprio a Gallipoli a un bel sorriso per andare in goluna squadra di cheerleaders cheoggi è una delle quattro realtàdella Puglia (insieme a quella diBari, Brindisi e Vico Garganico)ma è l’unica dell’intera provin-cia di Lecce, il che la rende an-cora più esclusiva. Due i gruppi: le A sinistra lapiccoline formano squadra delle Gold Stars.il gruppo delle Gold A destra lestars, mentre le più Crazy Goldgrandi formano quel- Stars. «Illo delle Crezy gold coraggio e lastars. «Qualcuna di fiducia sono fondamen-noi faceva già dan- tali per fareza - racconta Maria questo sportGrazia Ieva, 16 anni - dicono lee prima iscritta delle Crazy - altri-Crazy Gold Stars - i menti nonfilm e i telefilm uni- potresti mai fare quelleti all’insistenza di coreografie».Tiziano hanno fatto L’allenatoreil resto e ci hanno confermaconvinte a diven- «lo spiritotare cheerleaders». di squadra è ciò che faGaia Zingarelli, 9 passare laanni e “flyer” delle timidezza eGold Stars, confessa: la paura»«All’inizio mi sonoiscritta senza saperecosa aspettarmi, ma sono cosìsorpresa da quello che ho trova- di Davide Tuccio Grazie ai fondi regionali arriva l’erbetta sinteticato che ho voluto continuare». E Un campo sportivo all’avan- guardia, con erbetta sintetica di E il vescovo Caliandro batte il calcio d’inizio Un momento della cerimonia d’inaugurazionein mezzo a tante ragazze è per- ultima generazione a servizio di sottolineato il ruolo educativo Nuovo campetto per S.Gerardofettamente a proprio agio DiegoScarpina, l’unico maschietto or- un’intera comunità parrocchiale, delle parrocchie, esprimendogoglioso di aver seguito le orme quella di S. Gerardo Maiella: è quello inaugurato a marzo alla gratitudine per il lavoro svolto,del papà: «Mi è subito piaciuto, mentre la vicepresidente Caponemi diverto molto e soprattutto presenza del vescovo della dio- come don Gigi De Rosa e Don senta un forte strumento di ag- momento preparato nei minimiadesso sono amico con tutte le cesi di Nardò-Gallipoli, monsi- Piero De Santis, che hanno gui- gregazione e soprattutto una bar- dettagli dai sacerdoti e da Mau- ha auspicato per la comunità unamie compagne; non mi dà per gnor Domenico Caliandro, della dato la comunità religiosa negli riera robusta contro la devianza rizio Alfarano, responsabile del missione educativa sempre più aniente fastidio essere l’unico vicepresidente della Regione, ultimi anni. Proprio a don Gigi è giovanile. settore sportivo parrocchiale. Il misura dei valori umani.maschio della squadra». Loredana Capone e del sindaco, legata a doppio filo la storia del Così il campo ha continuato vescovo, nella benedizione, ha Giuseppe Venneri. Con l’intitolazione del cam- Se spesso la figura della campetto di calcio: era il 1988 a mantenere la sua funzione di esortato comunità, educatori e A fare gli onori di casa il quando la caparbietà dell’allora polo aggregativo, ma si è ade- ragazzi a valorizzare la struttura po al compianto Salvatore Decheerleader è accompagnata dastereotipi fisici e da qualche pre- parroco, don Andrea Danese ed viceparroco convinse il vescovo guato alle necessità del tempo, come luogo di socializzazione, Pascalis, educatore sempre algiudizio, l’allenatore tiene a pre- il suo vice, don Francesco Mar- del tempo, Aldo Garzia, ad ac- abbandonando la polvere della mentre Don Andrea, nel salutare fianco dei ragazzi, l’evento sicisare che «non ci sono ragazze tignano. Più che un’inaugurazio- cettare la donazione del terreno terra battuta per rivestirsi di un autorità, tecnici e ditte che hanno è concluso. L’ultima chicca: ilné troppo magre né troppo gras- ne formale, è stata la festa di un dal Comune e a sfruttare i finan- bel verde intenso, lo stesso con realizzato l’impianto, si è augu- intero quartiere, un revival della ziamenti regionali per realizzare cui si è presentato ai tantissimi rato di raggiungere il vero obiet- calcio di inizio del Vescovo e lose per fare questo sport, l’unicacosa di cui teniamo conto è il storia recente della parrocchia, un campo di calcio sterrato. Una parrocchiani e cittadini che non tivo. il gioco di squadra della sua spettacolo di fuochi d’artificiobel sorriso e una piccola dose di grazie alla presenza di sacerdoti struttura che da 23 anni rappre- hanno voluto mancare ad un comunità. Il sindaco ha invece dello staff di via Agrigento.follia». Non per niente, il motto del-la squadra è: «Se non sono pazzi, L’evento provincialenon li vogliamo». E ha fatto tanta strada il “Le Sirené” ospitagruppo nato nel 2008 su idea diTiziano Scarpina, che inizial-mente aveva creato una squa- i tornei regionalidra di majorette con l’aiuto diDon Gigi De Rosa. I primi al- di scacchilenamenti erano, infatti, nella Si concluderà nelle giorna-parrocchia di S. Gabriele. Con te del 7 e 8 maggio prossimiil passare del tempo la squadra il Campionato regionale asso-cresce e si arricchisce della pre- luto pugliese di scacchi, pro-senza di Vanessa Campagnolo,majorette doc, oggi allenatore mosso dall’Accademia salen-«molto più categorico di me», tina degli scacchi di Pisignanoscherza Tiziano. Il passaggio da e dal Comitato regionale Fsimajorettes a cheerleaders è del che si svolge a Gallipoli.2010, quando nascono le Crazy Si tratta della XIV edizio-Gold Stars (dai 16 anni in su), ne del torneo che è partito ilche proprio in queste settimane 30 aprile scorso e si articola insono in trattativa con la società quattro giornate di gare.del Gallipoli per animare le par- Le partite si svolgonotite allo stadio “Bianco”. presso l’Ecoresort “Le Si- Il prossimo appuntamento renè”, immerso nella riservadelle due squadre sarà il 29 mag- naturalistica del Parco di Pun-gio, quando a Modena parteci- ta Pizzo. La manifestazione,peranno al 1° Campionato na-zionale di cheerleading. Tiziano patrocinata dal Coni, dalla Fe-e Vanessa saranno lì anche come derazione scacchistica italianagiudici. Per settembre, invece, i e da Fide, è organizzata secon-due coach stanno organizzando do la formula open con torneoun “Cheer Camp”: dieci giorni aperto a tutti i partecipanti didi full-immersion per chiunque cittadinanza italiana ed in re-volesse avvicinarsi a questo gola con il tesseramento allasport. stessa federazione per il 2011.
  6. 6. ALEZIO Contatti In arrivo online il sito: su www. piazza salento.it 5 - 18 maggio 2011 Pag. 6I giudici boccianola Soprintendenzasì alle esplorazioni Maglio, lezioni americaneper tre lotti La testimonianza su di un periodo meno noto Vi è un aspetto della vita umana e professionale di veniva dallincarico che - non a caso - un grande grup- Da almeno una trentina Tonino Maglio forse ancora poco noto, ma che probabil- po editoriale italiano gli aveva affidato: andare a vederedanni, da quando il paese ha mente verrà meglio in evidenza in questa attività appena quali e quanti giornali di italiani emigrati in quella parteiniziato a espandersi in direzio- nata attorno alla sua pura e completa passione profes- del mondo cerano, tessere rapporti, sviluppare sinergie.ne Parabita, i cittadini di Alezio sionale. Per merito di un gruppo di suoi allievi per ora Lui si era messo in cammino con la sua valigia sempreche possiedono un suolo edi- è stato pubblicato un libro con suoi scritti e alcune testi- pronta, dal Canada agli Stati Uniti, dal Venezuela allA-ficatorio nella lottizzazione in monianze ("LOriente che è in noi", editore Glocal); poi gentina, allAustralia. Di queste missioni raccontava dovrebbe venire altro, un premio giornalistico, una borsa storielle, aneddoti, curiosità. Come quella di un barbierezona Raggi, si sentono come i di studio...: se ne occuperà un comitato con la collabo- UN MAESTRO che, a Caracas mi pare, ritagliava gli articoli del Corrieregiocatori dazzardo non appena Presentazione del razione già assicurata del Comune. Questo faro che èpensano di iniziare le procedure libro "LOriente che della Sera, li incollava su di un grande foglio, lo foto- stato acceso giustamente metterà in risalto non solo una copiava e ci metteva sopra la testata del "suo" giornaleper costruirsi una casa. La So- è in noi" (Glocal delle menti più locali e globali di queste terre, ma ancheprintendenza archeologica di editrice), con (da il "Tonino americano" che lavorava per unaltra grande da dare ai connazionali: «Vagliò, dovresti vederlo, conPuglia, che aveva di fatto bloc- sinistra) il presiden- che precisione ritaglia le colonne e poi le appiccica sulla te dellOrdine nazio- impresa.cato larea in cui sorge il Co- Cincontrammo a Toronto a fine agosto 99. Dopo pagina sua, con quanto orgoglio». nale dei giornalistimune fin dai primi anni Ottanta Iacopino, Adelmo la sua malinconica uscita dal giornale che aveva crea- Lindagine delleditore italiano era alla vigilia dellacon un rigidissimo vincolo ed Gaetani, lon. Urso, to e nutrito giorno per giorno (aveva intuito il salto "in- legge per il voto agli italiani allestero, aveva cioè unouna serie infinita di "no", con Lino De Matteis e dustriale" e non ci si era più riconosciuto), ci eravamo scopo commerciale; Tonino era tutto preso invece dallo-lAmministrazione DAprile il sindaco di Alezio, persi di vista. Nonostante tre anni di "lontananza", mi perazione di trasformare la nostalgia in attenzione civile, Vincenzo Romano. accolse come fosse stato ieri lultimo saluto. E minondò facendo leva sulla voglia degli emigrati di sapere e far(1996-2005) aveva fatto alcune Accanto, Antonioaperture che avevano portato Maglio in un parco di entusiasmo, come suo solito quando era imbarcato in sapere cosa accadeva dalle Alpi in giù. Per loro voglia vi-ad una campagna di sondaggi di Toronto qualche avventura professionale. Questultimo fuoco gli tale, per il nostro esigenza sacra. FDAfinanziata dalla Provincia colbenestare dei proprietari dei ter-reni, i quali avevano rinunciato Raggi, il Tar sblocca gli scavia farsi pagare loccupazione delloro suolo. Finita quellesperienza (cheaveva dato sbocco positivoad alcune istanze edificato-rie ferme da lustri non avendoevidenziato gli scavi nulla diarcheologicamente rilevanteaprendo anche un tratto di unastrada prevista nel piano dilottizzazione), la situazione siera di nuovo immobilizzata. Edi nuovo si era attivata lunicastrada rimasta, quella legale,pur di avere una casa di pro-prietà. Finora, però, non era maiaccaduto quello che è invece ca-pitato non più tardi del novem-bre scorso ai fratelli Roberto eLuciano Benvenuti e ad Oron-zo Amico, proprietari di terrenisottoposti a vincolo diretto edindiretto, ai quali la Soprinten-denza per i Beni archeologiciaveva addirittura impedito dieffettuare scavi esplorativi,volti ad accertare che nel sotto-suolo effettivamente ci fossero Sopra, la zona. Accanto, un momento del Festival dellarcheologia di alcuni anni faimportanti reperti. A fare giustizia di lungag- di mezzi meccanici, le esplorazioni ritrovati sono tanti e tali da rendere un comparto edificabile, dove sonogini e dinieghi arbitrati ci han- del sottosuolo. larea non edificabile - può tradursi già state effettuate le opere di urba-no pensato i giudici del Tar di Nel caso dei fratelli Benvenuti in esproprio, bisogna però dare ai nizzazione primaria, tantè che neiLecce che, con sentenza dello - assistiti dallavvocato Luigi Pasto- proprietari la possibilità di far valu- dintorni sono già stati costruiti altriscorso 13 aprile, hanno annul- re - si tratta di un terreno ereditato tare se l’area contiene o meno questilato la decisione della Soprin- dal padre e sottoposto a vincolo nel reperti, altrimenti si blocca un bene edifici. Il Tar ha definito “illogico”tendenza e autorizzato i fratelli 91. I giudici amministrativi hanno e si "espropria" del suo valore senza il divieto della Soprintendenza, aBenvenuti a effettuare, con le rilevato che, sebbene talvolta il vin- pagare alcuna indennità. In questo cui spetta lultima parola in caso diaccortezze del caso senza quin- colo archeologico - quando i reperti caso peraltro i tre lotti si trovano in ritrovamenti. AUGURI! BENVENUTO! RICERCA AGENTI per raccolta inserzioni promozionali e spazi pubblicitari su questa testata Zone interessate: Gallipoli-Casarano-Alezio-Sannicola Tuglie-Parabita-Matino-Taurisano Taviano-Racale-Alliste-Melissano Esclusiva di paese Sessantanni di matrimonio felice. Un bel traguardo per Tom- Questo sorriso furbetto è di Luca Giuseppe De Filippo, figlio maso Palumbo e Angela Marzo, aletini che si sposarono a di papà Ilario De Filippo, di Alezio, e mamma Deborah Indrac- 19 anni dopo la classica "fuitina". Lanniversario cadeva lo colo, di Matino Il piccolo Luca, che ha quattro mesi e vive a Matino. E mail: scorso 29 aprile ma la coppia - entrambi oggi hanno 79 anni Torino con mamma e papà, è stato battezzato lo scorso 24 - hanno festeggiato il 1 maggio in compagnia di amici e pa- aprile, giorno di Pasqua. info@piazzasalento.it renti con unenorme torta. A loro e a tutta la loro famiglia A tutta la famiglia e al piccolo Luca vanno gli auguri di Piaz- vanno gli auguri di PiazzaSalento zaSalento Tel. 0833 1823575 - Fax: 0833 1823573

×