• Save
Piazzasalento n°8
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Piazzasalento n°8

on

  • 2,634 views

 

Statistics

Views

Total Views
2,634
Views on SlideShare
2,579
Embed Views
55

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

2 Embeds 55

http://www.slideshare.net 34
http://www.piazzasalento.it 21

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Piazzasalento n°8 Piazzasalento n°8 Document Transcript

    • 0833 In primo 1823575 piano e-mail: it to. i vostri ale n s z za annunci @ pia c ita b bli 5 - 18 maggio 2011 anno I - numero 8 quindicinale - esce il giovedì TIRATURA 44.000 COPIE € 0,90 puArea vasta, Area sistema, Ambito territoriale sociale: a questi progetti di sviluppo e di protezione solidale il commissario promette attenzione «Casarano Il Comune incassa Venduti non perderà l’ex cantinaIl centro di Casarano le occasioni» a pag. 16 e un suolo a pag. 16 L’ex cantina socialeUn altro Parte l’operazione marketing per fare un salto di qualità. Gli amministratori: «Fuori le idee»passosospinti Marchio doc per Gallipolida tutti voi Chiesta la collaborazione di associazioni, scuole, privati. E gli operatori plaudono di Fernando D’Aprile Si va: parte l’operazione Come avevamo auspicato marketing per fare di Galli- I FATTI poli e del suo territorio qual-nel primo numero, fine gen- cosa di speciale. Gli opera-naio, non ci avete lasciatosull’uscio. In questo caso ci è tori turistici, la Pro Loco, confermano: «Il marchio Gal, i primi bandipiaciuto - conoscendovi - vin-cere facile. Meno prevedibile può caratterizzare ancora di più e allungare la stagione». turismo e artigianatoera il coro di voci amiche, ingran parte prima ignote, chein piazza ci hanno riconosciu- a pag. 2 ecco 2 milioni a pag. 23to con lo stesso calore che siprova quando s’incontra unamico che ci mancava. C’è Frizzi Nelle zone industriali E’ stata tale la spinta che,dopo appena tre mesi da quel col “Barocco” di Matino e Tuglieprimo numero, eccoci a fareun altro impegnativo passo,lungo quest’arco jonico così che torna pure mense e sportcaro. Arriviamo nelle case al porto a pag.4 a pag. 14delle famiglie di Taviano, Ra-cale, Alliste e Melissano, in Il litorale Sud di Gallipoli (foto di Emiliano Picciolo) Salento mare e terrapunta di piedi com’è nostrocostume, rinviando - per ora -risposte ad altre richieste che Si va a votare a Taviano, Taurisano, Alliste e Melissano il piano intercomunaleci hanno inorgoglito e confer- tra i primi di Pugliamato nell’idea di partenza:sapere cosa accade nei luoghiin cui si vive, si lavora, ci sidiverte, è un bisogno fonda- Quattro Municipi Mercaflor cambia a pag. 8 in cerca del sindacomentale e diffuso che non vapiù trascurato. Noi ci proviamo. Cercan- a Taviano si puntado di essere sempre all’altez-za della vostra fiducia. Urna elettorale all’interno sui soci privati a pag. 21 Gli abbonamenti a SPORT Rifiuti e Monteco Scudetto ping pong il giudice dice no in corsa da Racale all’aumento di tariffe a pag.23 annuale € 65,00 Aurora e Laura semestrale € 35,00 versamento su: a pag.24 Svolta ad Alezio cc postale n. 8168644 intestato a: In zona archeologica Indra srl - via Novara 10/B 20013 Magenta (MI) sì ai sondaggi edili indicando nella causale a pag. 6 la durata del periodo Cassiano, da Matino Tradizione recuperata Per informazioni agli Europei di Karate I “curraturi” ci saranno tel. 0833 1823575 e-mail abbonamenti@piazzasalento.it I Regionali a Tuglie alla festa della Coltura a pag. 15 a pag. 12
    • Offriamolattenzionedi 180mila contatti GALLIPOLI 5 - 18 maggio 2011L’iniziativa suscita curiosità e speranze. Associazioni, privati e Pro loco si mobilitano. Cosa ne pensano gli interessati Pag. 2 Unoccasione importante per le vostre attivitàLogo speciale per provare il saltoChiamata per scuole, cittadini, professionisti. Il marchio sarà poi registrato di Vittorio Calosso Tutte le bellezze e le pecu- LA SCOMMESSAliarità di Gallipoli compresse eimpresse in un marchio, per dareforma al primo progetto di “CityBrand” in Puglia. Si tratta delprogramma promozionale, ambi-zioso e innovativo, attraverso cui Un piano-estateil Comune intende dare espres-sione alle multiformi prerogativeculturali, storiche, ambientali epaesaggistiche del territorio galli- da 160mila personepolino, attraverso la realizzazionedi un logo identitario. La creazio-ne del marchio (o brand) territo-riale è una sfida già sperimentatacon successo da molte capitali E’ la guerra ai rifiutiinternazionali e centri turistici e si Tuffi sì, ma quest’anno non nomia e gestione delle impresepropone, oltre a promozione. in un mare di rifiuti. Con il pia- Amedeo Maizza e Paola Scor- L’idea sembra già trovare no estate 2001 che dovrebbe rano) analizzate le criticità delconsenso e suscitare curiosità e partire a giugno, il Comune di sistema e individuate le cause,aspettative. C’è che approfondi- Gallipoli dichiara “guerra” ai ha intanto predisposto un son-sce e si interroga sulla fattibilità rifiuti e di concerto con l’U- daggio rivolto a cittadini e tu-e ricaduta per il territorio, come il niversità e la ditta Seta-Cogei risti per monitorare il grado diprofessor Luigi Giungato, attento vara un piano per fronteggiare soddisfazione e per raccoglierestudioso ed animatore dell’asso- l’emergenza estiva. I cassonetti suggerimenti; individuato di un stracolmi e maleodoranti espo- panel di cittadini, definiti “tutor Un suggestivo scorcio della città sti in bella vista sotto gli occhi di quartiere” impegnati a veri- inorriditi di cittadini e turisti ficare il corretto conferimentoSfruttamento commerciale saranno solo un brutto ricordo. dei rifiuti da aparte dei cittadini Una mano per mantene- vo e della zona Peep3. Certo, dalla teoria di pre- e anche l’operato dell’impresa.del nuovo “brand” re la città più pulita arriva dall’allargamento della rac- La differenziata Si passa alla cosiddetta “differenziata spinta”, come visioni esaltanti bisognerà ora passare alla concreta attuazione Sarà anche istituita la figu- ra del “netturbino di quartiere”sul modello di New York colta differenziata porta a porta dei rifiuti, senza costi si allarga ancora ha proposto la stessa ditta di igiene ambientale, la Seta Eu, del piano, con la collaborazione dei cittadini e villeggianti. he il per fornire consulenza ai citta- dini, e sarà potenziato il “filociazione culturale Anxa, che non aggiuntivi per il Comune. Il Comune e la ditta Seta e diventa “spinta” nell’ambito di un apposito piano di riqualificazione e po- “Piano Estate” potrà avere de- gna e concreta attuazione. Un diretto” con l’utenza (numero verde, e-mail) per le segnala- insistono per diminuire il con- tenziamento del servizio. nuovo piano attraverso il qua- zioni. Infine saranno organizza-si sbilancia per ora ma interessato le sono state tracciate le linee ti incontri collettivi e allargateè («Sto analizzando la tematica ferimento in discarica e ridur- Nello specifico è in fase di re i costi di smaltimento prima attivazione il servizio di rac- guida per una gestione più ef- le piattaforme pubblicitarie.del brand territoriale»). Oltre alle ficiente della attività di raccolta Contemporaneamente si pro-valutazioni positive e scontate dell’estate. E presto i bidonci- colta porta a porta anche nelle ni colorati della differenzia- aree comprese tra le vie Firen- rifiuti durante l’estate che, per cederà al rafforzamento delledel sindaco Giuseppe Venneri e ragioni legate all’aumento delle componenti strutturali del ser-dell’assessore al Turismo, Fran- ta e i cosiddetti “carrellati” ze, Trento, Lecce e la strada (contenitori verdi più capien- ferrata, per un totale di circa utenze, si è dimostrato il perio- vizio: più mezzi, aumento delcesco Errico, anche dall’Apt di do con maggiori criticità. personale (con l’impiego degliLecce, dalla Pro loco cittadina, da ti) per condomini e attività 2.300 nuovi abitanti. E su in- commerciali arriveranno an- dicazione del Comune (ma Come ha specificato Fran- stagionali da metà giugno a fineun operatore alberghiero di pun- co Causo, referente e project agosto) e più contenitori per lata quale Attilio Caputo (Caroli che su zone sino ad ora esclu- la ditta non ha ancora dato il manager incaricato dalla ditta raccolta. Il sindaco GiuseppeHotels) e da uno in prima linea se dal progetto iniziale della suo assenso) il porta a por- Seta, «la quantità di rifiuti pro- Venneri assicura che l’ammini-come agenzia per le case-vacan- raccolta differenziata, avviato ta dovrebbe estendesi ancheza (L&L vacanze) come Luigi dotti nel periodo estivo, è pari strazione sta lavorando, d’inte- nel maggio dello scorso anno. nelle zone comprese tra via a quella di una città di 160mila sa con Regione e Provincia, perLongobardi, giungono segnali di Il tutto comporterà l’elimina- Brescia, via Lecce e la stradaincoraggiamento per il “marchio abitanti e il progetto di raccolta cercare una soluzione dal punto zione anche nelle nuove zone ferrata all’altezza di via Sca- in vigore, risalente a dieci anni di vista logistico. «L’intenzioneGallipoli”. dei cassonetti, che saranno lelle. Via i cassonetti, dunque, Per Stefania Mandurino, fa, non aveva certo previsto, al - spiega - è cambiare la disca- riutilizzati per potenziare il da sempre considerati come tempo, una simile attrattività rica di conferimento e avvicen-commissario Apt è utile “sfrutta- servizio nelle marine, come punti di riferimento per l’ab-re tale intervento per potenziare, turistica. La riorganizzazio- darsi, nell’Ato Lecce 3, ad altri è avvenuto già nelle aree del bandono abusivo di qualsiasi ne strutturale è necessaria». Il Comuni che hanno, per le stes-strutturare e qualificare maggior- centro storico, del borgo nuo- tipologia di rifiuto.mente l’offerta turistica della cit- gruppo di lavoro (di cui fanno se ragioni, necessità di passaretà”. Il presidente della Pro loco parte anche i professori di Eco- nell’Ato Lecce 2”. VCGallipoli, Marcello Quarta, dice: tasselli della sua immagine a po-«Sono favorevole a tale iniziativae a tutte quelle che rendono vi- sto con le diverse amministrazio- Alberghi pieni anche grazie ai riti sacri. Presenze dal Gay day. Pasquetta e controlli: 30 giovani denunciati ni. I risultati si vedono - rileva Lu- Traffico e affari d’oro a fine aprilesibilità e appeal turistico per unacittà che in questi anni ha avuto igi Longobardi - magari adessomodo di promuoversi da sola fa- bisogna puntare di più all’esterocendo leva soprattutto sulle sue per uscire da un mercato un po’bellezze naturali. Il marchio va troppo commerciale ed allargare il periodo dei soggiorni vacanza». Sebbene non soleggiata, è stata una Pa- nuova.bene, ma bisogna lavorare per al- È stato un week-end da pienone, anchelungare le presenze turistiche per La legge sulla proprietà in- squetta davvero d’oro per i commerciantitutti i mesi dell’anno». dustriale consente inoltre alle gallipolini, che hanno assistito a una vera grazie al “Gay-day”, iniziativa organizza- Dal quartier generale del “Le pubbliche amministrazioni di e propria invasione dei primi turisti - qual- ta dal Salento gay club e che ha propostoSirenè”, Attilio Caputo parla di reinvestire i fondi reperiti tramite cuno ha fatto anche il primo bagno - e dei pacchetti economici da una o due notti a“un’idea di fondo condivisibile lo sfruttamento del marchio, nella cittadini dei paesi vicini. Traffico impazzito cavallo della Pasqua, riservati alla comuni-e apprezzabile che sarà utile per promozione territoriale. Il Comu- sia su corso Roma, che sulla litoranea che tà glbt. Previsti anche due eventi notturni,fornire un segno distintivo agli ne parte subito con il bando per porta alla Baia verde, qui soprattutto a cau- ospitati uno a Lecce e l’altro al Living dioperatori turistici e che tornerà un concorso di idee che coinvol- sa del concerto ospitato dal Parco Gondar Maglie. Insomma è stato un fine settimanautile in sede commerciale”. «Ov- gerà le scuole fino alla commer- con grandi nomi della musica come Verde- lungo all’insegna del divertimento per tuttiviamente - aggiunge - il progetto cializzazione del marchio. na e Après la classe. La città vecchia, inve- i gusti, ma anche degli affari per le strutturedovrà essere riempito di contenu- «La nostra intenzione - dice ce, è stata invasa a piedi e i visitatori hanno ricettive e per i negozianti.ti; bisognerà creare Una serie di Alessandra Bray, assessore al avuto l’opportunità di visitare chiese e mu- Non tanto piacevole deve essere stataservizi adeguati e insistere sulla Marketing e promoter dell’ini- sei rimasti aperti proprio per l’occasione. invece la Pasquetta per i trenta ragazzi tra Gallipoli è stata intensa, soprattutto in pros-diversificazione e calendarizza- ziativa - è anche di stimolare la Senza contare il successo dei riti della i 18 e i 35 anni trovati in possesso (com- simità dei luoghi dove si svolgevano eventizione degli eventi spalmati sui 12 la partecipazione attiva della cit- Settimana Santa, che come al solito, oltre plessivamente) di 100 grammi di sostanze di grande richiamo. Altri tre ragazzi sonomesi dell’anno ». tadinanza, delle scuole e dei pro- ad attirare centinaia di curiosi dai paesi li- stupefacenti e denunciati al prefetto per uso stati trovati ubriachi alla guida: per loro è «Il marchio può caratterizza- fessionisti che potranno ideare il mitrofi, hanno tenuto i gallipolini svegli per non terapeutico di droghe. scattato il ritiro della patente. Infine, un al-re ancora di più una Gallipoli che logo. Il marchio adottato sarà poi notti intere per seguire le processioni che L’attività di controllo del territorio da tro giovane è stato denunciato per il posses-negli anni ha già messo numerosi registrato». hanno fatto la spola tra centro storico e città parte dei carabinieri della Compagnia di so ingiustificato di un coltello.
    • 5 - 18 maggio 2011 Gallipoli PESCA DI FRODO ra, 70 chili di pesce congelato male. totale, sono state elevate multe 3 E SCATTANO I SEQUESTRI E’ questo il bottino della Capitaneria per 51mila euro. Ulteriori sanzioni Una ricciola di 30 chili frutto di pesca di porto di Gallipoli che, nelle scorse di 24mila euro sono state elevate a ricreativa, 70 chili di aragoste pesca- settimane ha effettuato un servizio pescherie e ristoranti per il mancato te in periodo di fermo biologico, sei per arginare i fenomeni della pesca rispetto delle norme sulle informa- esemplari di tonno rosso sotto misu- di frodo e della vendita illecita. In zioni obbligatorie per i prodotti ittici. Il Tar al lido: A giugno, nuove norme sull’occupazione del suolo pubblico e sul traffico niente feste “Cessazione imme- diata dell’attività d’intrat- Tavolini, parcheggi e Ztl: tenimento abusiva nell’a- rea denominata terrazza e di tutte le aree non oggetto di agibilità”; “cessazione immediata dell’attività di tutto pronto per l’estate intrattenimento danzante, Gallipoli si prepara all’in- (con delega al Commercio) e svolta in difetto di auto- vasione dei turisti e non solo Biagio Palumbo (Urbanistica) rizzazione”: i due ordini con un piano contro i rifiuti con adeguamento alle restri- del Comune ad uno sta- selvaggi. Un giro di vite è in zioni previste dal Codice del bilimento balneare a fine arrivo per regolamentare le paesaggio. Una mano ferrea agosto dell’anno scorso occupazioni del suolo pubbli- soprattutto contro gli “abusi” sono legittimi. Non c’è co, il traffico caos e i decibel e la deregulation che fa il paio alcun abuso di potere nè sparati a palla nelle ore nottur- anche con la recente dispo- altro vizio di forma o di ne sul litorale. sizione del Consiglio comu- sostanza. Lo hanno deci- Più concretamente, da nale sugli orari per i locali di so i giudici del Tribunale giugno si apre la lotta ai ta- intrattenimento e soprattutto amministrativo regionale volini che non rispettano le gli stabilimenti balneari dei di Lecce con una senten- norme stabilite dal Comune, due litorali entro i quali “fare” za pubblicata nei giorni con un occhio di riguardo per musica. Sul tema traffico, in scorsi. In questo modo il il centro storico. Sarà conse- attesa del piano parcheggi alla ni, pedane, fioriere e gazebo Tar ha respinto il ricorso gnato in questo giorni il nuo- Baia Verde, dal 1 giugno tor- presentato dai titolari del- vari possano spuntare anche vo regolamento in materia di in prossimità di monumenti e nerà il senso unico sulla lito- lo stabilimento balneare, rilascio delle autorizzazioni ranea Sud con parcheggi a pa- in cui c’era stato anche palazzi di rilevanza storica e per l’occupazione di suolo architettonica. E allora mano gamento sul lato mare, mentre un sopralluogo dei carabi- pubblico ad uso commerciale centro storico off limits dalla nieri. I militi avevano, fra al regolamento per il suolo l’altro, rilevato un nume- che entrerà in vigore proprio pubblico come ha disposto la metà di giugno e sino a set- ro di presenze superiore in questa stagione estiva. Il giunta comunale su indicazio- tembre con l’area pedonale a quante consentite nella tutto per evitare i soliti “sfo- ne del sindaco e degli asses- urbana e la Ztl con varco elet- concessione comunale. ramenti” o anche che tavoli- sori al ramo, Fiorella Rocca tronico. VC Regole diverse a seconda della zona La litoranea Sud, dov’è la maggior parte di locali d’intrattenimento La rivoluzione nell’arco di 15 anni Il piano c‘è, la verifica sifarà e sarà calda (durante tuttal’estate), quindi si approveràdeifinitivamente. Ma un fatto ècerto: da quel momento in poi Lotta ai decibel selvaggi strumenti urbanistici in vigore, rete stradale e rete viaria interna con loro classificazione, volume di traffico, classificazione del- le aree a rischio inquinamento il piano sta per scattareogni gallipolino - stanziale o acustico, individuazione delledi passaggio - saprà fino a che aree contigue, misurazione dellivello di decibel può strillare, rumore ambientale, interventisuonare, cantare, tirar su di giri di risanamento. Tra gli obietti-il motore della propria moto in vi indicati dai tecnici Farengaquel preciso punto della città. e Sforza figurano la limitazio- Si chiama Piano di zoniz- sieme Gallipoli, Tuglie Maglie Tuglie, su altre base politiche ha fatto sì Come da prassi, il piano di della situazione gallipolina, che ne dell’emissione rumorosa deizazione acustica comunale, im- (capofila), Otranto e Poggiar- che il tutto slittasse nuovamen- zonizzazione acustica ora è a di- ha diversi e ben noti punti critici veicoli con modifiche al flussopronunciabile in sigla (Pzac) ma do; un anno dopo gli elaborati te fino al 25 marzo scorso per il sposizione del pubblico all’Al- nel centro storico, nel borgo e del traffico; sistemi di scherma-micidiale nella sostanza, quasi dei tecnici incaricati, ingegnere primo “sì” ufficiale ed unanime bo pretorio del Comune mentre in particolare nelle località Baia ture; pavimentazione con asfaltiquanto le musiche ad altissimo Tommaso Farenga e architetto (nel mentre il gruppo consiglia- la voluminosa deliberazione verde e Rivabella, è composto drenanti e fonoassorbenti. L’ar-volume ed i rumori di una beto- Antonio Sforza, sono stati con- re del Pd - Gino Schirosi, Anto- dell’assise gallipolina è stata da ben 18 tavole, suddivise tra co temporale entro cui realizza-niera sotto casa in pieno dopo- segnati. Nel 2005 la giunta co- nella Greco ed Enzo Mariello trasmessa all’Agenzia regionale aree urbane, extraurbane, com- re questa benefica rivoluzione èpranzo. Il cammino attraverso munale, anche allora presieduta - aveva presentato una interro- per la protezione dell’ambien- merciali, artigianali, abitative, di 15 anni; l’importo finanziariocui il Comune di Gallipoli è da Giuseppe Venneri, ne aveva gazione sull’inquinamento acu- te, alla Provincia di Lecce ed ai studi e uffici, destinazioni d’u- stimato è di 5 milioni 600milaarrivato all’adozione del piano preso atto. Dopo un lungo perio- satico con data 2 agosto 2010). Comuni confinanti. Lo studio so delle zone comprese negli euro.è stato piuttosto lungo, reso ac- do di stasi, la giunta comunalecidentato anche da alcune crisi ne aveva riparlato soltanto nelpolitico-amministrative che giugno 2010 per decidere chelo hanno frenato come tutto il il piano Zac andava portato inresto. E’ cominciato tutto nel Consiglio comunale per l’esame2003, puntando ai fondi euro- e l’adozione.pei del Por 2000-2006, Misura La crisi all’interno della5.2 Azione 4A. Per un piano compagine di maggioranza e lacomplessivo si sono messi in- nascita di un nuovo esecutivo
    • Gallipoli 5 - 18 maggio 2011 FIERA DEL CENTRO STORICO gno al 31 agosto. La fiera - riservata espositori sono riservati ai membri4 BANDO PER SEI POSTAZIONI a prodotti tipici ed artigianali - si dellassociazione, il Comune ne Anche per questanno lassociazione svolge sul ponte che dà sul mercato mette a disposizione altri sei tramite "La solidale" organizza la fiera pro- del pesce, quello parallelo al ponte un bando pubblicato anche sul sito mozionale estiva del centro storico, di recente intitolato a papa Giovan- dellente. Le domande devono per- pronta ad aprire battenti dal 1 giu- ni Paolo II. Mentre 20 posti per gli venire entro il 23 maggio. Il Tar dà ragione ai Ravenna: la stagione può partire. Già annunciato il ricorso al Consiglio di Stato Lido S. Giovanni, proroga fino al 2015 Il "Lido San Giovanni" sarà gestito dalla vatamente sostenuto fin dal 2004". Ci sarebbe- famiglia Ravenna fino a tutto il 2015. Poi si ve- ro, a detto della società, notevoli responsabilità drà, anche se il "poi" potrebbe essere ben più da parte del Comune in questi ultimi sette anni, vicino di quanto si possa pensare. Eh sì, perchè in particolare da parte di "numerosi funzionari" in questa interminabile contesa che riempie or- che avrebbero tenuto "una condotta a dir poco mai gli scaffali dei tribunali con atti, faldoni, elusiva, generando ingenti danni per lerario EVENTO fascicoli e veleni, anche lultima sentenza del ed al contempo grande incertezza operativa ed Sopra, la Tribunale amministrativo regionale di Lecce imprenditoriale alla società". Da un invito alla locandina si avvierebbe ad essere impugnata al secondo magistratura contabile perchè accerti eventuali realizzata livello della giustizia amministrativa, il Consi- responsabilità di pubblici dipendenti ed un an- dai fotografi Flavio e Frank. glio di Stato. Lo ha annunciato chi il ricorso lha nuncio assai poco rassicurante per il Comune: Accanto, Fer- presentato e se lè visto respingere, insieme sarà intentata una causa per risarcimento danni nando Cartenì, allaltro con cui si controbatteva al diniego del da parte della società. Alessandra Comune rispetto alla propria istanza di conces- Gli ombrelloni comunque riapriranno sen- Bray e Emilio sione ventennale: la società Spinola Hotel e c., za più dubbi almeno nellimmediato e senza che Picciolo convinta della legittimità della propria richiesta i turisti che tradizionalmente affollano lo stori- In subordine, la storia comunque non fini- co lido vedano le ombre che ancora proiettano rebbe qui (magari per ricominciare a gennaio i ricorsi, le diffide, le proroghe date e sospese,Appuntamento il 6 giugno al porto 2016 a suon di coltelli, cè da giurarci) giacchè, pur soddisfatta della confermata validità della gli stop and go micidiali per qualsiasi impresa. Da ultimo nel dicembre scorso i Ravenna ave-levento diventa un festival proroga ottenuta dal Comune, la società "Lido San Giovanni - Francesco Ravenna", per voce va dovuto disdire, in una delle fasi più incerte, due prenotazioni per veglioni: anche quelle oc-e sarà condotto da Fabrizio Frizzi di Teresa Ravenna vuole farla pagare a qualcu- no "per un epilogo scontato, come da noi moti- casioni probabilmente diventeranno altrettante cause legali.Premio Barocco al via La novità della 42° edizio-ne del premio Barocco - oltre al SI TORNA A "CASA" Teatro Garibaldi ospita la cultura di "Shurhuq" Il Premiogià annunciato ritorno della ma- Barocco torna Musica in una cornicenifestazione, che va in onda su inedita. E questa, volendo al porto e andare allosso, lidea ispi-Rai Uno, nelloriginale location diventa un fe-del porto di Gallipoli - è che da stival, con una ratrice di una serie di eventiquestanno levento diventa un serie di eventi che animeranno Gallipo-Festival. culturali "spal- li fino al 29 maggio e che mati" nella danno vita a una rassegna L’appuntamento di quest’an- prima decadeno, infatti, non sarà più soltanto dal nome esotico: "Shurhuq. di giugno Mescolanze, intrugli, orditicon la diretta televisiva (previ- Confermatasta per il 6 giugno con la con- la diretta in e misture" Il merito è di ri-duzione di Fabrizio Frizzi), ma prima serata portare in vita lo splendidocomprenderà un’intera agenda suha annuncia- Rai 1. Come teatro Garibaldi (foto), neld’incontri ed eventi collaterali cuore del centro storico. voci" jazz lab. La rassegna, to il patron, Liniziativa, ideatache si terranno nei primi dieci Fernando Car- che approda per la primagiorni di giugno e i cui dettagli tenì, durante dallassociazione "Siroco Vo.g.liamo a SudEst" di volta a Gallipoli, ha l’obiet-saranno annunciati nelle prossi- la conferenza tivo di inserire nel circuitome settimane. stampa di pre- Gallipoli è sostenuta dallas- sentazione, la sessorato alla Cultura del degli eventi culturali galli- «Sono stati tre anni bellissi- conduzione è polini le sue produzioni arti- Comune. Previste le esibi-mi quelli a Lecce – ha confes- stata affidata zioni di artisti del calibro di stiche di grande qualità.sato Fernando Cartenì, ideatore a Fabrizio Friz- Francesco Del Prete, Mino La scenografia è curatadel premio, durante la conferen- zi (nella foto accanto) De Santis, Irene Scardia da Idrusa Visual Lab (Chia-za stampa di presentazione della Trio e Mauro Tre Jazz Trio. ra Idrusa Scrimieri ed Ema-42° edizione - ma il passato è Come evento speciale, pre- nuela De Giorgi).passato e volevo tornare a casa, da mettere in risalto palazzo l’edizione di quest’anno. vista lesibizione di Raffaele Spettacoli alle 21.30 alper questo ho rinunciato anche a Emilio Picciolo, presidente del Casarano e Marco Bardo- teatro Garibaldi. Ingresso: 5proposte lusinghiere che avreb- Consiglio comunale, è convinta Senape De Pace - è stata rea- E la città si prepara a indos- lizzata dai fotografi di Matino sare l’abito delle grandi occasio- scia in "Invenzione a due euro. Info: 0833.266226.bero portato il Premio Barocco che Gallipoli sia stata in gradoal Petruzzelli di Bari». Sarà in- di «raggiungere e mantenere il Flavio&Frank con l’ausilio ni, abito realizzato dalla com-vece il sindaco di Bari, Michele proprio livello di notorietà pro- dello studio In-adc e dellagen- pagnia Mariano light di LucioEmiliano, ad essere ospitato dal- prio grazie al premio Barocco zia Ideazioni creative factory. Mariano che, con le sue sugge-la manifestazione che già lanno che è uno dei principali fattori Rappresenta una coppia che si stive e preziose luminarie, ren-scorso si era tenuta a Gallipoli, del successo della città ed è sta- lascia alle spalle il centro storico derà ancor più belli alcuni scorcima allinterno del Teatro Italia. to anche volano per il turismo». per partecipare a questo evento della città. «Il premio Barocco è tornato E per ledizione in arrivo, dove i veri protagonisti sono la L’organizzazione della ker-a casa e nel suo ambiente natu- il Festival si arricchisce anche città stessa e la gente, che ogni messe è affidata, oltre allo sto-rale - ha commentato, l’assesso- di una veste tutta nuova, a par- anno dimostra di amare questa rico “patron”, Fernando Cartenì,re al Marketing territoriale del tire dalla grafica dell’evento. iniziativa. Infatti, “Gallipoli si alla produzione Nibbio EventiComune, Alessandra Bray. Con L’immagine - scattata in modo veste di Barocco” è il claim per di Nello Marti.Restauro finanziato dalla Regione con 250mila euro. A giugno via ai corsiBollenti spiriti a San Domenico Torna a nuova vita e si pre- dal programma regionale per le ra e la lavorazione di ceramicapara ad ospitare, nella sua rin- politiche giovanili “Bollenti Spi- e cartapesta ed è dotato di co-novata veste, i “bollenti spiriti” riti”. pertura wireless per il collega-e la creatività dei giovani e delle Nell’edificio dell’ex con- mento ad internet. Liberal’Arteassociazioni territoriali. vento dei Domenicani parte ora prevede interventi formativi e Dal 4 maggio, l’ex chio- la gestione per cinque anni del ricreativi. All’orientamento edstro di San Domenico, che si laboratorio polifunzionale che inserimento in ambito professio-trova all’altezza dell’omonimo è stata assegnata, tramite bando nale, alla creazione di occasionibastione sulla riviera Nazario pubblico, ad un’equipe di asso- di socializzazione, innovazioneSauro, nella città vecchia, diven- ciazioni: Emys (capofila, pre- e confronto tra giovani, organiz-ta il nuovo Laboratorio urbano sieduta da Renato Pacella), Ap- zazioni sociali, scuole e impresedella città. Si tratta dell’antica pleHeart, Legambiente e la ditta del territorio.e pregiata struttura situata ac- Roberto Perrone. Nel dettaglio, la Regione hacanto alla chiesa del Rosario i Il Laboratorio è composto stanziato per questo progetto,cui locali, al pian terreno, sono da sala multimediale ed infor- in favore del Comune, 250milastati riqualificati e ora destinati matica, sala conferenze, sala euro, mentre ulteriori 25milaa contenere il Laboratorio Urba- accoglienza e info-point, sala euro sono stati coperti con fondino “Liberal’Arte” cofinanziato laboratorio artistico per la pittu- Renato Pacella nel chiostro rivenienti dal bilancio. VC
    • 5 - 18 maggio 2011 Gallipoli STOP ALLA PESCA DEI RICCI i ricci nonostante l’esplicito divieto, in questione. Rientreranno in vigore 5 FINO AL 30 GIUGNO andrà incontro a pesanti sanzioni, i limiti giornalieri di mille ricci per i Dal primo maggio al 30 giugno - a che possono arrivare fino a un massi- pescatori professionisti e 50 esem- causa del fermo biologico per il mo di seimila euro. Dal primo luglio, plari per i pescatori sportivi. I ricci ripopolamento - neinte più ricci sulle invece, sarà possibile sia vendere che pescati devono avere un diametro tavole. Chi sarà “beccato” a pescare acquistare o pescare i frutti di mare minimo di 7 cm, aculei compresi Due gruppi per un totale di 22 iscritte, la squadra è l’unica di tutta la provincia. Animerà le partite del Gallipoli di Lorenzo Imbriani Cheerleaders: Quando si sente parlare dicheerleaders non si può far ameno dipensare alle serie tele-visive americane. Invece, un belgruppo di 22 ragazze - guidatedall’istruttore Tiziano Scarpina -ha dato vita proprio a Gallipoli a un bel sorriso per andare in goluna squadra di cheerleaders cheoggi è una delle quattro realtàdella Puglia (insieme a quella diBari, Brindisi e Vico Garganico)ma è l’unica dell’intera provin-cia di Lecce, il che la rende an-cora più esclusiva. Due i gruppi: le A sinistra lapiccoline formano squadra delle Gold Stars.il gruppo delle Gold A destra lestars, mentre le più Crazy Goldgrandi formano quel- Stars. «Illo delle Crezy gold coraggio e lastars. «Qualcuna di fiducia sono fondamen-noi faceva già dan- tali per fareza - racconta Maria questo sportGrazia Ieva, 16 anni - dicono lee prima iscritta delle Crazy - altri-Crazy Gold Stars - i menti nonfilm e i telefilm uni- potresti mai fare quelleti all’insistenza di coreografie».Tiziano hanno fatto L’allenatoreil resto e ci hanno confermaconvinte a diven- «lo spiritotare cheerleaders». di squadra è ciò che faGaia Zingarelli, 9 passare laanni e “flyer” delle timidezza eGold Stars, confessa: la paura»«All’inizio mi sonoiscritta senza saperecosa aspettarmi, ma sono cosìsorpresa da quello che ho trova- di Davide Tuccio Grazie ai fondi regionali arriva l’erbetta sinteticato che ho voluto continuare». E Un campo sportivo all’avan- guardia, con erbetta sintetica di E il vescovo Caliandro batte il calcio d’inizio Un momento della cerimonia d’inaugurazionein mezzo a tante ragazze è per- ultima generazione a servizio di sottolineato il ruolo educativo Nuovo campetto per S.Gerardofettamente a proprio agio DiegoScarpina, l’unico maschietto or- un’intera comunità parrocchiale, delle parrocchie, esprimendogoglioso di aver seguito le orme quella di S. Gerardo Maiella: è quello inaugurato a marzo alla gratitudine per il lavoro svolto,del papà: «Mi è subito piaciuto, mentre la vicepresidente Caponemi diverto molto e soprattutto presenza del vescovo della dio- come don Gigi De Rosa e Don senta un forte strumento di ag- momento preparato nei minimiadesso sono amico con tutte le cesi di Nardò-Gallipoli, monsi- Piero De Santis, che hanno gui- gregazione e soprattutto una bar- dettagli dai sacerdoti e da Mau- ha auspicato per la comunità unamie compagne; non mi dà per gnor Domenico Caliandro, della dato la comunità religiosa negli riera robusta contro la devianza rizio Alfarano, responsabile del missione educativa sempre più aniente fastidio essere l’unico vicepresidente della Regione, ultimi anni. Proprio a don Gigi è giovanile. settore sportivo parrocchiale. Il misura dei valori umani.maschio della squadra». Loredana Capone e del sindaco, legata a doppio filo la storia del Così il campo ha continuato vescovo, nella benedizione, ha Giuseppe Venneri. Con l’intitolazione del cam- Se spesso la figura della campetto di calcio: era il 1988 a mantenere la sua funzione di esortato comunità, educatori e A fare gli onori di casa il quando la caparbietà dell’allora polo aggregativo, ma si è ade- ragazzi a valorizzare la struttura po al compianto Salvatore Decheerleader è accompagnata dastereotipi fisici e da qualche pre- parroco, don Andrea Danese ed viceparroco convinse il vescovo guato alle necessità del tempo, come luogo di socializzazione, Pascalis, educatore sempre algiudizio, l’allenatore tiene a pre- il suo vice, don Francesco Mar- del tempo, Aldo Garzia, ad ac- abbandonando la polvere della mentre Don Andrea, nel salutare fianco dei ragazzi, l’evento sicisare che «non ci sono ragazze tignano. Più che un’inaugurazio- cettare la donazione del terreno terra battuta per rivestirsi di un autorità, tecnici e ditte che hanno è concluso. L’ultima chicca: ilné troppo magre né troppo gras- ne formale, è stata la festa di un dal Comune e a sfruttare i finan- bel verde intenso, lo stesso con realizzato l’impianto, si è augu- intero quartiere, un revival della ziamenti regionali per realizzare cui si è presentato ai tantissimi rato di raggiungere il vero obiet- calcio di inizio del Vescovo e lose per fare questo sport, l’unicacosa di cui teniamo conto è il storia recente della parrocchia, un campo di calcio sterrato. Una parrocchiani e cittadini che non tivo. il gioco di squadra della sua spettacolo di fuochi d’artificiobel sorriso e una piccola dose di grazie alla presenza di sacerdoti struttura che da 23 anni rappre- hanno voluto mancare ad un comunità. Il sindaco ha invece dello staff di via Agrigento.follia». Non per niente, il motto del-la squadra è: «Se non sono pazzi, L’evento provincialenon li vogliamo». E ha fatto tanta strada il “Le Sirené” ospitagruppo nato nel 2008 su idea diTiziano Scarpina, che inizial-mente aveva creato una squa- i tornei regionalidra di majorette con l’aiuto diDon Gigi De Rosa. I primi al- di scacchilenamenti erano, infatti, nella Si concluderà nelle giorna-parrocchia di S. Gabriele. Con te del 7 e 8 maggio prossimiil passare del tempo la squadra il Campionato regionale asso-cresce e si arricchisce della pre- luto pugliese di scacchi, pro-senza di Vanessa Campagnolo,majorette doc, oggi allenatore mosso dall’Accademia salen-«molto più categorico di me», tina degli scacchi di Pisignanoscherza Tiziano. Il passaggio da e dal Comitato regionale Fsimajorettes a cheerleaders è del che si svolge a Gallipoli.2010, quando nascono le Crazy Si tratta della XIV edizio-Gold Stars (dai 16 anni in su), ne del torneo che è partito ilche proprio in queste settimane 30 aprile scorso e si articola insono in trattativa con la società quattro giornate di gare.del Gallipoli per animare le par- Le partite si svolgonotite allo stadio “Bianco”. presso l’Ecoresort “Le Si- Il prossimo appuntamento renè”, immerso nella riservadelle due squadre sarà il 29 mag- naturalistica del Parco di Pun-gio, quando a Modena parteci- ta Pizzo. La manifestazione,peranno al 1° Campionato na-zionale di cheerleading. Tiziano patrocinata dal Coni, dalla Fe-e Vanessa saranno lì anche come derazione scacchistica italianagiudici. Per settembre, invece, i e da Fide, è organizzata secon-due coach stanno organizzando do la formula open con torneoun “Cheer Camp”: dieci giorni aperto a tutti i partecipanti didi full-immersion per chiunque cittadinanza italiana ed in re-volesse avvicinarsi a questo gola con il tesseramento allasport. stessa federazione per il 2011.
    • ALEZIO Contatti In arrivo online il sito: su www. piazza salento.it 5 - 18 maggio 2011 Pag. 6I giudici boccianola Soprintendenzasì alle esplorazioni Maglio, lezioni americaneper tre lotti La testimonianza su di un periodo meno noto Vi è un aspetto della vita umana e professionale di veniva dallincarico che - non a caso - un grande grup- Da almeno una trentina Tonino Maglio forse ancora poco noto, ma che probabil- po editoriale italiano gli aveva affidato: andare a vederedanni, da quando il paese ha mente verrà meglio in evidenza in questa attività appena quali e quanti giornali di italiani emigrati in quella parteiniziato a espandersi in direzio- nata attorno alla sua pura e completa passione profes- del mondo cerano, tessere rapporti, sviluppare sinergie.ne Parabita, i cittadini di Alezio sionale. Per merito di un gruppo di suoi allievi per ora Lui si era messo in cammino con la sua valigia sempreche possiedono un suolo edi- è stato pubblicato un libro con suoi scritti e alcune testi- pronta, dal Canada agli Stati Uniti, dal Venezuela allA-ficatorio nella lottizzazione in monianze ("LOriente che è in noi", editore Glocal); poi gentina, allAustralia. Di queste missioni raccontava dovrebbe venire altro, un premio giornalistico, una borsa storielle, aneddoti, curiosità. Come quella di un barbierezona Raggi, si sentono come i di studio...: se ne occuperà un comitato con la collabo- UN MAESTRO che, a Caracas mi pare, ritagliava gli articoli del Corrieregiocatori dazzardo non appena Presentazione del razione già assicurata del Comune. Questo faro che èpensano di iniziare le procedure libro "LOriente che della Sera, li incollava su di un grande foglio, lo foto- stato acceso giustamente metterà in risalto non solo una copiava e ci metteva sopra la testata del "suo" giornaleper costruirsi una casa. La So- è in noi" (Glocal delle menti più locali e globali di queste terre, ma ancheprintendenza archeologica di editrice), con (da il "Tonino americano" che lavorava per unaltra grande da dare ai connazionali: «Vagliò, dovresti vederlo, conPuglia, che aveva di fatto bloc- sinistra) il presiden- che precisione ritaglia le colonne e poi le appiccica sulla te dellOrdine nazio- impresa.cato larea in cui sorge il Co- Cincontrammo a Toronto a fine agosto 99. Dopo pagina sua, con quanto orgoglio». nale dei giornalistimune fin dai primi anni Ottanta Iacopino, Adelmo la sua malinconica uscita dal giornale che aveva crea- Lindagine delleditore italiano era alla vigilia dellacon un rigidissimo vincolo ed Gaetani, lon. Urso, to e nutrito giorno per giorno (aveva intuito il salto "in- legge per il voto agli italiani allestero, aveva cioè unouna serie infinita di "no", con Lino De Matteis e dustriale" e non ci si era più riconosciuto), ci eravamo scopo commerciale; Tonino era tutto preso invece dallo-lAmministrazione DAprile il sindaco di Alezio, persi di vista. Nonostante tre anni di "lontananza", mi perazione di trasformare la nostalgia in attenzione civile, Vincenzo Romano. accolse come fosse stato ieri lultimo saluto. E minondò facendo leva sulla voglia degli emigrati di sapere e far(1996-2005) aveva fatto alcune Accanto, Antonioaperture che avevano portato Maglio in un parco di entusiasmo, come suo solito quando era imbarcato in sapere cosa accadeva dalle Alpi in giù. Per loro voglia vi-ad una campagna di sondaggi di Toronto qualche avventura professionale. Questultimo fuoco gli tale, per il nostro esigenza sacra. FDAfinanziata dalla Provincia colbenestare dei proprietari dei ter-reni, i quali avevano rinunciato Raggi, il Tar sblocca gli scavia farsi pagare loccupazione delloro suolo. Finita quellesperienza (cheaveva dato sbocco positivoad alcune istanze edificato-rie ferme da lustri non avendoevidenziato gli scavi nulla diarcheologicamente rilevanteaprendo anche un tratto di unastrada prevista nel piano dilottizzazione), la situazione siera di nuovo immobilizzata. Edi nuovo si era attivata lunicastrada rimasta, quella legale,pur di avere una casa di pro-prietà. Finora, però, non era maiaccaduto quello che è invece ca-pitato non più tardi del novem-bre scorso ai fratelli Roberto eLuciano Benvenuti e ad Oron-zo Amico, proprietari di terrenisottoposti a vincolo diretto edindiretto, ai quali la Soprinten-denza per i Beni archeologiciaveva addirittura impedito dieffettuare scavi esplorativi,volti ad accertare che nel sotto-suolo effettivamente ci fossero Sopra, la zona. Accanto, un momento del Festival dellarcheologia di alcuni anni faimportanti reperti. A fare giustizia di lungag- di mezzi meccanici, le esplorazioni ritrovati sono tanti e tali da rendere un comparto edificabile, dove sonogini e dinieghi arbitrati ci han- del sottosuolo. larea non edificabile - può tradursi già state effettuate le opere di urba-no pensato i giudici del Tar di Nel caso dei fratelli Benvenuti in esproprio, bisogna però dare ai nizzazione primaria, tantè che neiLecce che, con sentenza dello - assistiti dallavvocato Luigi Pasto- proprietari la possibilità di far valu- dintorni sono già stati costruiti altriscorso 13 aprile, hanno annul- re - si tratta di un terreno ereditato tare se l’area contiene o meno questilato la decisione della Soprin- dal padre e sottoposto a vincolo nel reperti, altrimenti si blocca un bene edifici. Il Tar ha definito “illogico”tendenza e autorizzato i fratelli 91. I giudici amministrativi hanno e si "espropria" del suo valore senza il divieto della Soprintendenza, aBenvenuti a effettuare, con le rilevato che, sebbene talvolta il vin- pagare alcuna indennità. In questo cui spetta lultima parola in caso diaccortezze del caso senza quin- colo archeologico - quando i reperti caso peraltro i tre lotti si trovano in ritrovamenti. AUGURI! BENVENUTO! RICERCA AGENTI per raccolta inserzioni promozionali e spazi pubblicitari su questa testata Zone interessate: Gallipoli-Casarano-Alezio-Sannicola Tuglie-Parabita-Matino-Taurisano Taviano-Racale-Alliste-Melissano Esclusiva di paese Sessantanni di matrimonio felice. Un bel traguardo per Tom- Questo sorriso furbetto è di Luca Giuseppe De Filippo, figlio maso Palumbo e Angela Marzo, aletini che si sposarono a di papà Ilario De Filippo, di Alezio, e mamma Deborah Indrac- 19 anni dopo la classica "fuitina". Lanniversario cadeva lo colo, di Matino Il piccolo Luca, che ha quattro mesi e vive a Matino. E mail: scorso 29 aprile ma la coppia - entrambi oggi hanno 79 anni Torino con mamma e papà, è stato battezzato lo scorso 24 - hanno festeggiato il 1 maggio in compagnia di amici e pa- aprile, giorno di Pasqua. info@piazzasalento.it renti con unenorme torta. A loro e a tutta la loro famiglia A tutta la famiglia e al piccolo Luca vanno gli auguri di Piaz- vanno gli auguri di PiazzaSalento zaSalento Tel. 0833 1823575 - Fax: 0833 1823573
    • 5 - 18 maggio 2011 Alezio BAMBOLE E GIOIELLI: segnante e cartapestaia di profes- una ventina le donne del paese che 7 CARTAPESTA IN MOSTRA sione Carmen Rampino di Lecce. Poi hanno realizzato bambole e gioielli Prima un corso - 5 lezioni per un una mostra per esibire i sorprendenti in cartapesta e che poi hanno dato totale di 15 ore - organizzato dall’as- risultati raggiunti anche da chi, vita alla mostra ospitata nei locali sessorato e dalla Commissione alle prima del corso, non si era mai dedi- della sala prove comunale dal 28 al Pari opportunità e condotto dall’in- cato ad attività artistiche. Sono circa 30 aprile. Festa a sorpresa come regalo di compleanno per la signora Sances, classe 1911 Un po’ di prosecco - “ma lovoglio frizzante” - lo ha pretesoanche per sé. Del resto, i cento Due torte per i cento anni: Religiosissima, da quando non può più uscire, Agata ama guardare la tv. «La domenica tanti auguri nonna Agataanni sono un traguardo che me- - racconta - guardo sempre larita di essere festeggiato anche santa messa. Che noia quandocon qualche piccola follia. ci sono le partite: ma io cambio Agata Sances, classe 1911, canale e mi guardo un bel film».ha festeggiato circondata da celebrata nella cappella della Delle guerre mondiali - laamici e parenti il suo primo struttura da don Sebastiano; poi, nonnina le ha vissute entram-secolo di vita. La ricorrenza sa- tutti a brindare in una grande be - non ricorda molto, solorebbe stata il 21 aprile, ma data sala dove ad Agata è toccato il che “erano periodi tristi, perchéla coincidenza con la Pasqua, la piacevole peso di tagliare non papà era lontano”. Poi, però, al-festa - organizzata nei minimi una, ma ben due grandi torte, lontana la tristezza con un brin-particolari da Anna De Santis, mentre gli ospiti le cantavano il vivono al Nord con le rispettive disi e si lascia abbracciare daiche di Agata si prende cura or- classico “Tanti auguri”. famiglie - a questo evento per vicini di casa, dai nipoti vicinimai da anni - è stata spostata al «Sapevo che mi avrebbero lei così importante. Ma, passato e lontani, dai nuovi amici della26 aprile. Ad ospitarla, la casa festeggiata - dice la signora tra un momento di nostalgia, Agata “Santa Rita” e persino da infer-di riposo “Santa Rita”, dove la i baci e gli abbracci dei presenti non si è persa d’animo e, insie- miere e inservienti che la chia-signora - che fino a 98 anni ha - ma non immaginavo una festa me con la nipote, ha preparato mano nonna e le vogliono bene.vissuto da sola, in completa au- così grande». Unico rammari- un filmino in cui manda baci e Più tardi avrà ancora da fare:tosufficienza - si trova da qual- co, per Agata, è l’assenza delle saluti, con una raccomandazio- scartare una montagna di regaliche tempo. due sorelle - due “ragazzine”, ne: “Fatelo vedere alle mie so- che la spettano chiusi a chiave Prima c’è stata la messa, Sopra, Sances al taglio delle torte. A destra, con la famiglia entrambe sulla novantina, che relle”. nella sua stanza. VBSette agnellini di pasta di mandorle per l’originale concorso Nuovo sound e singolo:Cuoche a raccolta i “Toro” invadono le radioper l’Agnus day Gli affezionati lo conoscono già, ma da qualche settimana anche i fan del resto d’Ita- lia avranno la possibilità di ascoltare in radio il nuovo singolo dei Toromeccanica, “L’amo- re ai tempi della crisi”. Le duecentomila visualizzazioni del video te, otto brani al massimo - sarà incentrato sul tema di com’è cambiato l’amore a causa della crisi economica globale. Conterrà i brani che il produttore dei “Toro”, Davide Maggioni, ha giudicato essere il meglio del loro repertorio. Impossibile, allora, non includere il tormen-In giuria anche il trombettista Roy Paci di “Bungalow” – tormentone dell’estate 2009 - fanno sperare bene per il singolo e per l’album già pron- tone dell’estate 2009, “Bungalow” che, pur avendo avuto un buon successo ra- diofonico, non era to, “Star System” mai stata presentato (Rusty records), che in un album. «Ri- sarà disponibile su- spetto a “Bunga- bito dopo l’estate. low” – spiega Mat- Intanto si parte a teo Tornesello - sono saggiare gli umori cambiate le sonorità: del pubblico nazio- abbiamo virato un nale con un brano po’ verso melodiche scritto da Gianpiero latine su testi italia- Della Torre e Matteo ni, tutto condito da Tornesello, rispetti- sonorità che vanno vamente voce e chi- dall’elettronica al tarra della band, dal funky, passando per testo attualissimo e I Toromeccanica il pop e la dance». con la consueta iro- Dal 2009 ad nia che caratterizza i testi del gruppo. «Im- oggi, anche i Toromeccanica sono cambiati, maginate Iulio Iglesias – spiega il cantante se non altro nella composizione, che ha visto - che canta testi scritti da Eduardo Vianello o di recente il batterista Giorgio Maruccia su- Sette splendidi agnellini da Mogol. Il tutto, sulle basi elettroniche dei bentrare a Luigi Cataldi. Confermati, invece,di pasta di mandorle immola- Subsonica. Ecco un’idea del primo album dei Iulo Merenda (chitarra) e Mauro Levantaciti sull’altare del ristorante “Le Toromeccanica». Un po’ tutto l’album - set- (basso).Macàre” di via Mariana Albi-na. Qui, il giovedì prima dellaPasqua, l’Agnus Dei (dal latinoagnello di Dio) si è trasformato Tantissime richieste per il corso-base di Computer. Si replica a settembrein un meno religioso Agnus day,“Giorno dell’agnello”, cioè garaculinaria con protagonisti gliagnellini di pasta di mandorledi realizzazione rigorosamenteartigianale. Il pc spiegato agli “over 60” «Voglio essere al passo con i tempi – a parlare Il dolce tipico della tradizio- è la signora Maria Fiamma – perché la conoscenzane pasquale salentina è stato pro- dell’informatica è ormai indispensabile. Non ho latagonista di un evento ad hoc, più pallida idea di come si accenda un computervolto a eleggere quello maggior- ma imparerò».mente degno di venerazione da Parte del pubblico Roy Paci e Daniela Valentino È proprio quello di fornire le basi per utiliz-parte dei palati più raffinati. A zare il computer e internet in autonomia lo scoposfidarsi, infatti, sono stati sette proposto una rivisitazione della anche le brindisine, Lucia Mori- del corso di Informatica organizzato dalla neonataagnellini, posti su una tavolata ricetta dell’agnellino classico, ni e Daniela Valentino, mentre la associazione “Pronao Antico” Auser in collabora-e davanti al giudizio di una fol- aggiungendo un po’ di pepe- concorrente che più ha suscitato zione con l’assessorato alle Pari opportunità delta giuria composta da esperti di roncino nell’impasto; ripieno ammirazione è stata Antonietta Comune e partito da qualche settimana.cucina come i giornalisti Titti al cioccolato fondente e ama- Buttazzo di Cavallino, pasticcie- «L’obiettivo del progetto – spiega AntonioDell’Erba, Manila Benedetto, rene l’agnellino di Gabriella ra provetta di 96 anni, che il suo Casalino, presidente di “Pronao Antico” - è diGiuseppe Barretta; il musicista Vantaggio; gelatina d’arancia e agnellino lo ha preparato insie- facilitare la diffusione della cultura informatica inRoy Paci, Livio Schirinzi (vice- una fascia d’età, quella un po’ più avanzata, spesso Alcuni allievi del corso cioccolato fondente in quello di me con la figlia, Maria Rosariapresidente di ResPublica cilina- Paola Carabetta; più classico nel Amoruso. esclusa dalle opportunità offerte dalle nuove tec- ha avuto la fortuna di rientrare tra gli iscritti è en-ria), Barbara Muscetra (vincitri- ripieno quelle dell’altra aletina, L’evento è stato abbinato a nologie». L’idea di questi corsi - tenuti da Ninì De Prezzo - dev’essere piaciuta un po’ a tutti, tant’è tusiasta: «Ho deciso di sfruttare questa splendidace di un concorso culinario sui Maria Medvedich. In concorso una degustazione di vini e a por- opportunità – dice Gianfranco Barone – per torna-“purciaddhuzzi”), il pasticciere tate per lo più a base d’agnello. che i dieci computer a disposizione non sono ba-Mimmo Persano, Francesco stati, ma si è riusciti a garantire il corso ad alcune re a “fidarmi” della tecnologia. Anni fa ho avuto Alla fine, tra tutti, l’ha spuntata una “batosta” con una bolletta telefonica esagerata.Muci di Slow-food, Pierpaolo l’agnello della concorrente Da- decine di persone stabilendo due diversi turni, con Non sapevo usare internet, spero ora di conoscerloSammartino e Giuseppe Pizzo- Al cioccolato fondente niela Valentino, apprezzato per lezioni da tre ore ciascuna, e invitando chi lo pos- siede a portare il pc portatile da casa. meglio e senza paura». Tra gli iscritti, c’è anchelante Leuzzi. il profumo della pasta di man- Tra le partecipanti, molte oppure al peperoncino dorle, per l’aspetto e, soprattut- Tanti coloro che, nonostante l’adozione di que- una pimpante ottantenne per niente intimorita daaletine che hanno dato spazio la gara ha scatenato to per la faldacchiera contenuta sti stratagemmi, non hanno trovato posto. Proprio parole come hardware e software. «Mia nipote staalle loro fantasie culinarie più nell’impasto, come tradizione per loro l’associazione ha già programmato nuovi a Milano - spiega - ora imparo il computer così lasfrenate: Stefania Piccinno ha la fantasia delle cuoche originale comanda. corsi base per il settembre prossimo. Intanto, chi posso sentire tutti i giorni». NP
    • Con noi nelle case di 44mila famiglie SANNICOLA 5 - 18 maggio 2011 Insieme con Lecce, Otranto e Santa Cesarea, si sperimenta “e-city”. L’assessore Mimmo Cataldi: «Un servizio innovativo» Pag. 8 Salite a bordo e andiamo Colonia Staiano Il progetto si chiama “E– city…walk with Qr Code”: attraversa il Salento con il Qr Code e Sannicola vi prende Turisti più informati con il telefonino quattro cittadine che prendono a pranzo e, soprattutto, dove interessanti - prosegue Cataldi Pdl contrario L’annunciata ristruttu- parte al progetto pilota - ma andare, grazie a un calendario - è che da Lecce o da Otranto razione di Colonia Staiano parte insieme alle città turisti- da parte del Comune, ha che più blasonate della pro- anche in punti nevralgici come degli eventi che terremo co- il turista avrà accesso alle pa- gine di Sannicola e, dopo aver suscitato la reazione dei vincia: Lecce, Otranto e Santa la stazione ferroviaria di Lecce, stantemente aggiornato». consiglieri del Pdl all’op- Cesarea terme. l’aeroporto di Brindisi e alcune I totem - a Sannicola sa- consultato il calendario degli posizione: Marzio Mol- Il progetto “e–city” è sem- fermate del SalentoinBus - sa- ranno uno in piazza e uno nel- eventi, potrà programmare le, Giuseppe Monteduro, plice: prevede la creazione e ranno installati dei totem con il la marina di Lido Conchiglie meglio la sua visita in paese». Mino Piccione, Graziano diffusione sul territorio salenti- Qr code. «Ai turisti e agli stessi - arriveranno già nelle prime Obiettivo dell’iniziativa Scorrano e Daniela Talà. no di una nuova guida turistica cittadini - spiega l’assessore al settimane di maggio e saranno è valorizzare attraverso l’uso I consiglieri precisano mobile, sempre disponibile per Marketing territoriale, Mimmo subito operativi, ma già da ora delle tecnologie, le bellezze che la struttura è stata affi- i turisti e i cittadini tramite l’u- Cataldi - basterà avvicinare il gli esercizi commerciali inte- naturali e artistiche. Dopo la data al Comune - attraver- so di cellulari, purché dotati di telefonino al codice per aver ressati a comparire possono sperimentazione, dell’estate so un protocollo d’intesa fotocamera e connessione in- accesso a una serie di infor- farne richiesta e avere accesso prossima, il progetto dovrebbe con la Regione - per 99 ternet, cioè in grado di leggere mazioni su Sannicola: cosa al servizio pagando una picco- essere esteso ad altri centri del anni. «Sulla questione - i codici Qr. In concreto, nelle fare, cosa vedere, dove andare la quota. «Una delle cose più Il primo totem in piazza Salento. VB scrivono i consiglieri - la minoranza aveva espres- so in Consiglio comunale La Regione approva “Salento di mare e di pietra”. Coinvolti 14 Comuni alcune perplessità, come la mancanza di un appro- fondito studio di fattibilità Via libera al Sac: si parte per stabilire il reale ritor- no per la collettività e la “Salento di mare e di pie- sostenibilità dei costi ditre” è tra i migliori Sistemi am- realizzazione e gestione,bientali e culturali, in sigla Sac, onde evitare di edificareesaminati dalla speciale com- l’ennesima cattedrale nelmissione della Regione Puglia.Sui 18 approvati dalla giuntapugliese, quindi ammessi aspartirsi gli ingenti fi- Più di 2 milioni per nove progetti di valorizzazione deserto. Tali opere, infatti, o rientrano in un Piano stra- tegico di sviluppo turisticonanziamenti assicurati prevede la mappatura dell’in- che vede coinvolti anchedall’Unione europea, il tero patrimonio sparso tra i 14 i privati, oppure parados-Sac con capofila San- enti; la creazione di un circuito salmente creano danninicola è al terzo posto di servizi turistici; un controllo (maggiori costi per l’Entedei cinque della prima qualitativo tramite monitorag- e aumento del debito pub-fascia, un piazzamen- gio costante; la diffusione della blico) avvantaggiando sol-to davvero invidiabile card su tutto il territorio inte- tanto i tecnici e i “politici”che testimonia la bon- ressato; la convenzione con le di turno che si fregianotà del lavoro svolto Ferrovie Sud Est per la mobilità dell’ennesima opera pub-dai 14 Comuni, dal e servizi navetta con l’aeroporto blica senza aver effettiva-Parco regionale Isola di Brindisi. «Tutto l’impianto mente creato sviluppo edi Sant’Andrea-Punta progettuale - si legge nella rela- occupazione». I consiglie-Pizzo e dai loro part- zione di accompagnamento - si ri sollevano quindi dubbiner tra cui Azienda di sintetizza nel sistema delle card “relativi all’investimentopromozione turistica di TESORI IN MOSTRA percò la card sarà il soggetto di ben 650mila euro diLecce, Legambiente, Oggetto degli interventi, il parco principale delle campagne pro- di Punta Pizzo-Isola di Sant’An- fondi comunitari per unaPro Loco, associazio- drea di Gallipoli (sopra) e la mozionali, con l’obiettivo di far struttura che tra 99 annini ed istituti scolastici Montagna spaccata (accanto) di identificare tutto il territorio col ritornerà di proprietà delladel territorio, operatori lido Conchiglie sistema stesso delle card», che Regione”.privati. vorrà dire biglietto unico per la E chiudono con un’e- Il terzo posto conquista- te alle esigenze del territorio” trimonio culturale, ambientale e euro “impegnati” dal “Salen- fruizione del territorio e suppor- splicita richiesta al sinda-to da Alezio, Alliste, Aradeo, e soprattutto per “accelerare la delle attività culturali, determi- to di mare e di pietre” (per gli to informatico 24 ore su 24. co: «Spieghi alla mino-Collepasso, Gallipoli, Matino, spesa dei fondi comunitari”, la nando processi innovativi di svi- amanti dei riferimenti burocrati- Le altre operazioni riguar- ranza e ai cittadini comeMelissano Neviano, Parabi-Melissano, giunta regionale presieduta da luppo e attrattività territoriale». ci, si tratta dell’Asse IV del Fers dano la “valorizzazione consa- mai nel Bollettino ufficia-ta, Racale, Sannicola, Seclì, Nichi Vendola ha stabilito che Partiranno subito anche i tavoli puglia 2008-2013). pevole” del parco Sant’Andrea- le della Regione PugliaTaviano e Tuglie con 61 punti le prime operazioni cantierabi- negoziali “orientati alla defini- Il Sistema ambientale e cul- Pizzo; i percorsi e la ciclabilità; n.123 del 22.07.2010 sisu cento arriva dopo il primo li con caratteristiche potenziali zione dei programmi gestionali turale che qui interessa si artico- un sistema di guide; un centro legge che la Commissio-con Conversano capofila (Mari di valorizzazione integrata dei ed al completamento del quadro la in nove operazioni. Una, forse di educazione ambientale; la ne per la valutazione deltra le mura) che ha ottenuto 68 beni, verranno immediatamen- di interventi”. la pià caratterizzante sul piano dieta mediterranea nel sistema bando ha escluso l’istanzapunti, mentre al secondo posto te finanziate”. «Questa opera- I Sac compresi nella prima gestionale si chiama “La Card: turistico-ambientale; Montagna del Comune di Sannicolasi è piazzato Terra d’arte e di zione - si legge nella nota della fascia per essere materialmente sistema integrato per la valoriz- spaccata e rupe di San Mauro; reo di aver presentato oltresole con capofila Ugento, di cui Regione - porterà la Puglia en- operativi, saranno chiamati a zazione del patrimonio culturale valorizzazione di musei, biblio- tempo massimo il fasci-fa parte anche Taurisano (66 tro l’estate prossima ad essere fornire solo “limitate integrazio- ed ambientale”, referente tecni- teche e palazzi storici; il viaggio colo per la richiesta deipunti). pioniera nella fruizione e nella ni”. In ballo ci sono 18 milioni co l’ing. Luisella Guerrieri del tra riti, sagre e leggende. Se ne fondi». Per dare “risposte concre- valorizzazione integrata del pa- di euro, di cui 2 milioni 336mila Comune di Alliste. L’intervento riparlerà nel dettaglio. Appuntamento confermato per il 29 maggio di Angela Greco Allarme rientrato: sembra- Salvato in extremis “Lu Masciu” si faràva che i tagli dei trasferimentistatali (pari a 150mila euro peril Comune di Sannicola) co-stringessero l’amministrazionead annullare la XIV edizione de nizzazione dell’evento - che è dell’eredità storica bizantina.“Lu Masciu”, “maggio” in dia- costoso perché l’area dell’abba- Oggi, il corteo in costume parteletto; invece la manifestazione è zia di San Mauro non è fornita dall’abbazia fino alla piana distata salvata in extremis e si terrà di alcun servizio e deve essere San Mauro, dove viene rievocatodomenica 29 maggio. appositamente attrezzata - pesa l’antico rito dello scambio delle «Non organizzare “Lu Ma- tutta sul Comune, dal momento primizie locali e ci si diverte trasciu” - spiega l’assessore alla L’abbazia di San Mauro che ormai da qualche anno anche musica e stand gastronomici. Il tradizionale scambio dei doni (foto Francesca Calò)Cultura, Danilo Scorrano - sa- la Provincia si limita a concedere L’abbazia di San Mauro saràrebbe stato un brutto colpo per i to di festa e di condivisione, seb- il solo patrocinio gratuito. valorizzata anche da una pub- riodo estivo aperture periodiche Mauro - “Alba in Jazz”, eventocittadini, ma l’ipotesi di non farlo bene il budget a disposizione sia L’impegno dell’amministra- blicazione scientifica, con diffu- e manifestazioni ad hoc consen- musicale con ospiti internaziona-partiva dall’esigenza di raziona- davvero molto limitato». zione è sostenuto anche dai nu- sione nazionale curata da Sergio tiranno a turisti e residenti di vi- li come Paolo Fresu e Daniele Dilizzare le poche risorse a disposi- L’evento è uno dei cosiddetti merosi volontari, in abiti d’epoca Ortese. a partire dal 1 maggio e sitare la chiesa. Bonaventura, che nelle edizionizione e indirizzarle verso la ope- “attrattori” del Sac, di cui Sanni- del ‘600, e dalle associazioni che per i mesi a venire si potranno Infine, probabilmente anche precedenti si sono esibiti al sor-re che rimangano nel tempo. Alla cola è il Comune capofila. Dal riconoscono in questa festa non anche effettuare visite guidate quest’anno Sannicola partecipe- gere del sole vicino all’abbaziafine abbiamo accettato la sfida di Sac, però, arrivano solo i soldi tanto un ritorno al passato, quan- (grazie al coordinamento del rà al “Locomotive Jazz Festi- circondati da una folla di amantinon mettere da parte un momen- per la gestione, mentre l’orga- to piuttosto una valorizzazione Servizio Civile), mentre nel pe- val” realizzando - sempre a San del jazz .
    • 5 - 18 maggio 2011 Sannicola BOTTI NON A NORMA: dente a Sannicola, è stato fermato fabbrica da dove sono stati acqui- 9 UNA DENUNCIA dai militari della Guardia di Finanza stati i botti illegali, la Sica di Matino, Tutta colpa dei botti irregolari se (ma il Gip non ha convalidato i finanzieri hanno trovato 1.200 chili due uomini hanno passato una l’arresto) per il possesso di 70 chili di di botti in più rispetto ai 400 previ- brutta Pasquetta. Amodio Maggio, botti non a norma, perché sprovvisti sti. Il titolare della fabbrica è stato 31enne di Napoli ma da anni resi- dell’etichettatura obbligatoria. Nella denunciato e i botti sequestrati. Che cos’hanno in comune la si è festeggiato venerdì 6 e sabato mitato festa - raccolgono le comunale, men-Festeggiamenti il 6 e 7 maggio cittadina di Sint-Niklaas, in Belgio, 7 maggio. Venerdì la processio- offerte dei fedeli per or- tre Regione ee c’è anche il cabaret di Mudù Siggeui, nell’isola di Malta, Sannico- la di Lecce, Bari e altri novantasette ne, come da tradizione, parte dalla chiesa della Madonna ganizzare i festeggiamenti civili e per collaborare a Provincia an- cora tardano Comuni italiani, la splendida Vene- delle Grazie dopo la messa delle quelli religiosi con la Con- a riconoscereBande, processioni zia e l’intera Russia? In tutti i gior- ni dell’anno, quasi nulla, ma in un giorno in particolare - il 6 maggio - li 19, accompagnata dal concerto bandistico di Sogliano Cavour. fraternita S. Maria delle Grazie e del Ss Sacramento, che esiste da più di due- l’importanza di questo culto - continua Piccio-e fuochi d’artificio accomuna il culto del Santo di Myra, San Nicola, appunto. Sabato tocca invece al concerto bandistico Santa Cecilia, mentre alle 21, in cento anni. Lavoriamo con impegno perché la festa sia sempre più sentita ne - che è molto sentito dovun- Il culto in onore di San Nicola que in Italia e nel mondo. I fondiin onore di S.Nicola ha radici antiche: nel 1087, quando la città dell’attuale Turchia era sotto piazza, cabaret con Uccio De Santis di e partecipata, poiché, negli anni ‘90, era stata quasi di- serviranno ad organizzare il raduno di tutte le confraternite d’Italia, che il dominio arabo, una spedizione ba- Mudù. A seguire, smessa». L’impegno econo- grazie all’impegno di Pasquale Mer- rese raggiunse Myra e si impadronì spettacolo pirotec- mico del Comitato Festa è curi, priore della nostra confraternita, delle spoglie del Santo. San Nicola nico. sostenuto quasi del tutto con approderà a Sannicola. Ad agosto, è anche dalla chiesa ortodossa e nel «Da alcuni mesi le donazioni. invece, dopo il restauro rientreremo Nord Europa diventa Santa Claus, i volontari - racconta «Un piccolo contribu- in possesso della statua lignea della Babbo Natale. Tiziano Piccione, il to è messo a disposizione Madonna». A Sannicola, quest’anno, il santo presidente del co- dall’amministrazione MCTFiori in piazza Siglato l’accordo con 5 ristoratoriper l’8 maggioLa Commissionefesteggia così “Lu spazzatu”? di Valeria Blanco Lo trovi nel menu Da piatto prettamente case- «Con Massimo Vaglio, nel Una piantina di primule oviolette per festeggiare non solo reccio, che fino ad oggi, per chi 2009 - racconta Mino Gatto,le mamme, ma tutte le donne proviene da lontano, si poteva proprietario della Villa Excel-che hanno in sé l’istinto mater- gustare solo avendo la fortuna sa - incaricato dalla Camerano. Non per niente, il bigliettino di essere invitati per il pranzo di Commercio, ho censito id’augurio inserito recita: “Alla pasquale, agli onori dei menu prodotti che potevano rien-voglia di essere mamma che al- dei ristoranti. Lu spazzatu ne trare nell’elenco ufficiale deiberga in ognuna di voi”. Quello ha fatta di strada dal 2005, anno prodotti agricoli tradizionalidell’8 maggio nelle tre piazze - di in cui fu protagonista delle pri- riconosciuto dal ministero del-Sannicola, San Simone e Chiesa- marie “dellu spazzatu” in cui le Politiche Agricole per tuttanuova - è solo uno degli appun- venne eletto quello “scanijatu”, la Provincia. Dovevo trovaretamenti fissi della Commissione cioè più liquido, a svantaggio prodotti con una storia di al-cittadina per le Pari opportunità. di quello “a tiestu”, più simile meno venticinque anni. Per “luGli altri sono quello per la festa La distribuzione di fiori in piazza nel 2010 a una frittata. spazzatu” ne ho certificati piùdelle donne, con iniziative per Oggi questo piatto che non di cinquanta senza difficoltà». Auguri alle mammepromuoverne la dignità, e la fie- manca mai sulla tavola del san- Il piatto tradizionale, da Pasquara di San Simone, con iniziative nicolese per la Pasqua, approda di diritto nel menu di questicontro la violenza sulle donne. anche nel menu dei ristoranti, ristoranti, ci rimarrà per tutto La Commissione di Sanni- grazie a un’iniziativa dell’am- l’anno. «Per anni - concludecola è una delle più longeve del ministrazione comunale e dei Gatto - ci siamo vergognati delcircondario: fu creata all’incirca titolari dei ristoranti Santi Me- nostro patrimonio enogastrono-15 anni fa, grazie all’impegno dici e Ragno in piazza della Re- mico, introducendo nei menu con pari opportunitàdel sindaco Sergio Bidetti. Nel pubblica, Corte dei Simonari e piatti tipici, sì, ma di altri luo-corso degli anni ha profuso il suo Vecchia Cantina a San Simone, ghi. Stiamo superando questaimpegno in vari campi, raggiun- Villa Excelsa in via delle Viole. fase e ne guadagniamo tutti».gendo ottimi risultati, soprattuttonell’ambito della prevenzionedei tumori femminili. Del resto,Sannicola si distingue anche per donne sannicolesi che effettuano Annalina rano, Assuntina Mega, Rossellail numero elevato di “quote rosa” Petruzzi, regolarmente mammografia e Gabellone, Luana Moscatello,in consiglio comunale: quattro, consi-di cui un assessore. pap-test. Il Comune è stato anche gliere Alessia Negro e Tatiana De Sal- «Per quanto riguarda la pre- l’unico del Sud inserito in uno comu- ve), presieduta da Maria Cristi-venzione dei tumori femminili - studio nazionale sulla prevenzio- nale na Talà, ma anche uno stimolo ne delle malattie cardiovascolari, delegato a fare sempre meglio. «Stiamoracconta il consigliere comunale alle Paridelegato alle Pari opportunità, coordinato dal cardiologo Fabio opportu- lavorando - prosegue AnnalinaAnnalina Petruzzi - abbiamo Zacà. Anche in questo caso, i ri- nità Petruzzi - a un incontro con i sin-avuto grandi soddisfazioni quan- sultati sono stati positivi». Una dacati, previsto alla fine di mag-do anche dal consultorio di Gal- grande soddisfazione per le otto gio, in cui affronteremo il temalipoli sono arrivati dati che parla- componenti della Commissione del lavoro dal punto di vista delleno di un’altissima percentuale di (Enza Nascente, Gianna Scor- problematiche di genere». “Lu spazzatu-scanijatu” è servito Centenaria o vip, quattro “vecchine” premiate prima del rogo al Parco degli ulivi Caremma, mon amour Stefano, Caterina, Giulia, Valentina, Fe- derica, Elisabetta e Jolanda sono i ragazzi che sanello ed esposta sulla via per Alezio, subito soprannominata “la Vip” oppure “bunga bun- prestano Servizio Civile presso la Biblioteca ga”, mentre la più artistica è stata realizzata da Comunale e che, dai primi di marzo, collabo- Stefania Mega ed esposta al Calvario (foto in rano con il Comune per la preparazione e del alto a sinistra). Tutte nel Parco degli ulivi sono concorso delle Caremme. Sono i creatori di state ammirate per l’ultima volta prima di es- Olga, la Caremma che, seduta sul balcone del- sere avvolte in un rogo, durante il quale, per la biblioteca, osserva impassibile il brusìo del- rallegrare i bambini, si sono esibiti musicisti e la Piazza. «Non potevamo iscrivere la nostra artisti di strada. Olga - raccontano - giacché collaboriamo con La parola “caremma” deriva dal francese l’assessore Mimmo Cataldi all’organizzazione caremer, che significa rispettare la Quaresima. del concorso, inoltre la nostra amica è fatta di «Le Caremme originariamente erano vesti- polistirolo e stoffe sintetiche e non può essere te di nero in segno di lutto strettissimo - rac- bruciata, sarebbe inquinante». conta Enza Nascente, insegnante della scuola Ma le caremme in concorso non sono cer- dell’infanzia - oggi la tradizione è stata rivisi- to mancate: su dieci iscritte, ben quattro sono tata e sono più colorate e ai bambini, per tene- state premiate: la “centenaria” è quella realiz- re viva la tradizione, insegniamo loro alcune zata da Tonino De Matteis ed esposta in via simpatiche filastrocche». Alcuni bambini, Petrarca, la più spaventosa è stata realizzata da infatti, durante il falò, ripetevano: “Caremma Santa Pisanello ed esposta in via De Gasperi, musitorta, te mangiasti la ricotta, nu ‘nde testiLa vip, premio simpatia La più spaventosa la più simpatica è stata realizzata da Grazia Pi- nu picca a me, brutta caremma fosti te”. MCT La “centenaria” di Tonino De Matteis
    • TUGLIE via G.B. Vico Gallipoli Segnalate tel 0833.1823575 le vostre fax iniziative 0833.1823573 info@piazzasalento.it 5 - 18 maggio 2011 Pag. 10Entro il 1 luglio la Curia dovrà decidere se sanare o demolire le opere abusive di S. Maria Goretti Ciak, si giraCampanile verso l’abbattimento per le strade del paese Comparirà ancheDiciotto le irregolarità rilevate. Possibile anche il ricorso al Tar qualche scorcio di Tuglie nel film “Il pasticciere”, firmato dal regista toscano di Daniele Greco Da sini- Luigi Sardiello (già autore stra, la di “Il piede di Dio”, con Giunge al capitolo più im- chiesa con Emilio Solfrizzi) e prontoportante la vicenda legata alle in primo ad arrivare per le stradinecostruzioni in parte abusive del piano il del paese con il suo cast ecomplesso parrocchiale di Santa campanile la sua troupe. in parteMaria Goretti. Il sindaco Daniele abusivo, Intanto, il film è tra leRia, con propria ordinanza, ha la Curia di 14 produzioni (su 39 checoncesso alla diocesi di Nardò- Nardò e il avevano presentato do-Gallipoli, che è l’ente proprieta- sindaco manda) che hanno ottenu-rio della piccola chiesetta situata di Tuglie, to il sostegno economico Danielein contrada Aragona, 90 giorni Ria dell’Apulia film commis-per regolarizzare “gli abusi” pre- sion, l’ente che incorag-senti sia all’interno del comples- gia le produzioni a girareso sia nella torre campanaria, in Puglia, a patto che poinegli ultimi 14 metri costruita in nei diversi anni ‘90 - grava un altro proble- spazi che ma: le lesioni interne e i distacca- queste spendano sul ter-difformità al progetto. ritorio - anche attraver- L’ordinanza è stata notificata compongono menti nel campanile che rendono il complesso la struttura pericolosa e ne hanno so l’impiego di tecnici eai soggetti interessati - il vesco- manovalanze locali - unavo, monsignor Domenico Ca- parrocchiale, determinato la chiusura al pub- di tramezza- blico con un’altra ordinanza. Il quota del budget a loro di-liandro, il parroco, don Emanue- sposizione.le Pasanisi, il direttore dei lavori, ture interne sindaco ha ribadito che entrambe Dei 435mila euro as-geom. Antonio De Salve e l’ese- non autorizzate, di realizzazione le ordinanze sono “atti dovuti per segnati in totale dall’A-cutore dei lavori, la ditta Antonio di due wc invece della prevista legge”. pulia film commission, “IlDe Pascali di Alezio - il 1 aprile scala di collegamento tra il pri- Ora si attendono (entro il 1 pasticciere” (Bunker Lab)scorso. L’ordinanza specifica che mo e secondo piano nei locali di luglio) le contromosse della Dio- ne ha ottenuta una fetta“decorso tale termine, le opere servizio annessi alla chiesa” e, cesi che può decidere di “sana- consistente: ben 60mila.saranno rimosse a cura del Co- per ultimo, caso più evidente e re”, pagando il doppio del valore Le riprese dovrebbero du-mune e a spese dei medesimi rilevante, “dell’aumento dell’al- delle opere, di demolire, oppure rare 28 giorni, durante iresponsabili degli abusi”. Tra tezza complessiva del campanile di ricorrere al Tar. Nei primi due quali il cast si sposterà trale altre contestazioni elencate dagli autorizzati 22,75 metri agli casi, le spese sarebbero comun- Tuglie, Porto Selvaggio,nell’ordinanza, si legge di “mo- attuali 36,50”. que ingenti, visto che l’Ufficio Leverano, Nardò e Portodifiche interne mediante apertu- Sulla chiesa - costruita negli tecnico comunale ha quantificato Cesareo.ra e chiusura di porte e finestre La chiesa di Santa Maria Goretti anni ‘60 e poi completata negli ben 18 opere abusive. Dieci chilometri di corsa per la nona edizione della gara che sarà il 6 giugno. Appuntamenti fino a settembre, il 12 giugno tappa a Melissano Partito il 17 aprile scorso con la “CorrereGalatina”, il “Salento Tour 2011” - circuito provinciale di corsa su strada - Il Salento tour riporta la “CorriTuglie” vranno percorrere di corsa un trici e dei sindaci dei Comuni podistico “Unione dei Comu- ni”; il 3 luglio tappa a Scorra- no per la 3° CorriScorrano; il tracciato lungo deci chilometri, in cui si svolgono le manifesta- 10 luglio a Ruffano per la 10° farà tappa anche a Tuglie il 5 CorriRuffano (Campionato tutto su strade cittadine. zioni. giugno prossimo grazie anche L’evento promosso e orga- L’attività della Fidal del provinciale di corsa su strada); all’interessamento dell’Asso- nizzato dal comitato provin- 2010 ha portato ad affiliare, il 24 luglio tutti a Castrignano ciazione podistica locale. ciale Fidal per incrementare nella provincia di Lecce, 47 per l’8° “Castrignano per l’U- Si tratterà di un piccolo la pratica di atletica leggera e associazioni sportive, le quali a nicef”. L’11 agosto tutti a lido evento per i tugliesi, dato che podismo sul territorio, è stato loro volta hanno arruolato circa in molti aspettavano il ritorno Marini per la 5° “StraMarini” presentato a Lecce alla presen- 1.600 tesserati. Di conseguen- e il 21 agosto a Villa Baldas- della gloriosa “Corrituglie”, za dell’assessore provinciale za, il circuito “Salento Tour”, che quest’anno celebra la sua sarri per la 9° corsa “Terre del allo Sport, Massimo Como, del che si concluderà a ottobre, su- rica si corre il 4° trofeo “Città nona edizione. Gli atleti che presidente del Coni provincia- scita sempre più interesse. negramaro”. Il 28 agosto ap- prenderanno parte alla quar- dell’olio”; il 5 giugno a Tuglie puntamento ad Aradeo per la le, Antonio Pascali, del presi- Questo il calendario delle ta delle 12 tappe del “Salento dente provinciale della Fidal, corse, dopo le prime due gare ci sarà la “CorriTuglie”; il 12 23^ Straradeo; l’11 settembre a tour” (il logo della manifesta- Sergio Perchia, di alcuni diri- che si sono svolte a Galatina e a giugno toccherà a Melissano Melissano, Cutrofiano per la 4° “Figuli in zione è nella foto a destra), do- genti delle società organizza- Borgagne: il 2 giugno a Capra- dove avrà luogo il 2° trofeo La partenza della I tappa corsa”. Acquisti? INCONTRI contrada Latronica. Prezzo affare € 1,20 al mq. TEL. 338/7646865 (Wind) Vendi? 33enne carino e sportivo cerca ragazza/donna per vivere una bella storia d’amore 3485336790 Vendo pc Pentium 4 2,40Ghz Hdd 40Gb Ram 256mb masterizzatore DVD completo di mouse e tastiera; perfettamente funzionante + stampante epson C82 Scambi? €150 tel 3406924710 ...questo 42enne brav’uomo cerca donna sincera o infelice per amicizia! Se merito fiducia 3662804703 Fallo sapere in giro! VENDO Vendo terreno agricolo di mq 3100 al prezzo di € 3700. Si trova tra Salice Salentino e Veglie. Comodo accesso da strada vicinale. TEL. 338/7646865 Per i tuoi annunci* su Guagnano / Salice Salentino /San Pancrazio Salentino - Vendo terreno agricoli (uliveto, seminativo, vigneto) con accessi da strada asfaltata. Prezzo € 1,20 al mq. TEL. 347/2836157 CERCO Cerco Fiat Multipla a metano 2004-2005-2006-2007- 2008 con comandi radio al volante. Provincia di Lecce spazio è per te Matino / Parabita /Taviano – Vendo buon terreno e Brindisi Sud. TEL. 335/8155013 (wind). manda un’e-mail a: info@piazzasalento.it agricolo seminativo mq 7200 con accesso da strada vicinale asfaltata ad € 7900. TEL. 348/3012439 Acquisto terreni agricoli in provincia di Lecce a prezzi o un fax allo 0833-1823573 contenuti. Tel. 338/7646865 (wind). oppure vienici a trovare: Piazzasalento - Via G.B. Vico Salice Salentino – Vendo terreno agricolo seminativo di prima classe mq 5200 immediatamente limitrofo al Cerco Vespa 50 special 4 marce faro rettangolare in 73014 Gallipoli (Lecce) centro abitato ad € 6800. TEL. 368/7269358 buone condizioni, prezzo ragionevole; zona Gallipoli. *Annunci gratuiti riservati a privati cittadini Tel. 3200837917. Galatina / Galatone – Vendo terreni agricoli seminativi Testo max 25 parole
    • 5 - 18 maggio 2011 Tuglie E ORA L’ANNUNZIATA no proprio per la festa dell’Annun- le curiosità e la storia della festa 11 APPRODA ANCHE SUL WEB ziata. Da qualche settimana, infatti, che quest’anno ha celebrato la sua L’idea è di Felice Campa e ha con- la festa ha anche il suo sito internet: 261esima edizione. E si trovano ap- quistato tutti, tugliesi ed emigranti www.tuglie.com/index_festa.asp. Ci profondimenti sui più piccoli eventi, e persino alcuni cittadini dei paesi si può trovare di tutto, dalle foto raccontati direttamente dagli stessi vicini, che ogni anno a Tuglie ci van- professionali ai video amatoriali, protagonisti e organizzatori. Minacce di morte e rapina: lei grida, lui va in cella Nottata travagliata, qualchesettimana fa, per un’arzilla non-nina che, con sangue freddo, hafatto arrestare un giovane che Nonnina sceriffo ne sia personale che domiciliare. Sorpresa: a casa dell’uomo i militari hanno trovato tutti i gioielli che la nonnina dava giàl’aveva derubata. Non si sarebbe mai aspettatodi finire subito in manette Clau-dio Vetrano, 32enne di Tuglie, mette in fuga ladro per scomparsi per sempre. Tut- ti i gioielli, riconosciuti dalla signora, le sono stati subito ri- consegnati, mentre sono ancorache la vecchina l’aveva presa Non si aspettava certo che la una prima descrizione dell’uo- in corso ulteriori indagini perproprio di mira, forse credendo- signora, forse un po’ intimorita mo e della sua auto. capire a chi appartengano tut-la più sprovveduta e indifesa di ma non tanto da perdere l’uso A intervenire per primi sono ti gli altri gioielli trafugati chequanto poi la signora sia risulta- dell’ugola, iniziasse a urlare a stati i militari del nucleo opera- la signora non ha riconosciutota. Il giovane ha prima tentato di squarciagola attirando all’ester- tivo e radiomobile della com- come propri.rapinare la signora seguendola no gli abitanti della zona e co- pagnia di Gallipoli, che in quel Dopo una giornata piuttostoper le stradine del centro stori- stringendo il “povero” rapinato- momento erano proprio in zona La refurtiva recuperata dai Carabinieri movimentata, la nonnina è an-co a bordo della sua auto e poi, re a darsela a gambe levate. per i normali controlli. data a dormire soddisfatta peraspettato il momento opportuno Ma la signora non si è limi- Ma l’avventura della pensio- soqquadro era riuscito a scovare nati in una vita intera, ricordo aver recuperato il maltolto e aiu-in cui la donna era sola e per tata a farlo scappare: aiutata da nata non è certo finita così. Arri- e a portare via diversi gioielli di di amici e parenti e di occasioni tato le forze dell’ordine ad assi-strada non si vedevano passanti, alcuni cittadini si è fatta subito vata a casa, la signora ha avuto un certo valore: orologi, colla- gioiose. curare alla giustizia un rapinato-l’ha minacciata di morte se non consegnare un telefono e ha un’altra brutta sorpresa: qual- ne d’oro e d’argento, bracciali, Nel frattempo i carabinieri re. Meno tranquilla la nottata digli avesse consegnato subito tut- chiamato i carabinieri per de- cuno si era introdotto nell’abi- orecchini e anelli. Insomma, avevano rintracciato il “sospet- Vetrano, per cui si sono aperte leti i soldi che aveva nella borsa. nunciare l’accaduto e fornire tazione e, oltre a mettere tutto a gran parte dei monili collezio- to” e proceduto alla perquisizio- porte del carcere.Partecipanti anche dai paesi vicini L’ex presidentee due premi a Gallipoli e Casarano Arnaldo Greco: ORIGINALITÀ A sin. la carem- «Bella festa ma più originale (75 voti) realiz- zata da Davide avanti così» e Cosimo Latino «Bravi, proseguite così». in via Gentile. L’elogio, diretto alla commis- Accanto, la sione che ha organizzato la caremma realiz- zata da Simona 261esima edizione della festa Cataldi in via della Nunziata, arriva da Arnal- Firenze, Men- do Greco, ex presidente del Co- zione speciale mitato festa. «Quest’anno - pro- “per l’originale segue Greco - la festa è iniziata dotazione tecnologica”. con una A destra, la ca- bellissima remma di Catia giornata di Torsello, premio sole, vo- Facebook luta dalla Madonna, quasi ad di Gianpiero Pisanello Si è concluso all’insegnadell’allegria e del trionfo dellatradizione locale il settimo con-corso riservato alla “vecchina” Caremme, leVIIvincitrici Con 453 votanti si è conclusa la edizione del concorso incorag- giare il co- mitato dei festeggia- menti che con tanto impegno ha cercato di onorarla degnamente. Gianpiero Pisanello, Giusep-più famosa del Salento. pe De Santis, Oliviero Calò Organizzato dall’associazio- sono alcuni dei tanti giovani ene culturale Ekagra di Tuglie, La Caremma tradizionale in una la realizzata da Ilaria Cortese a LA PIÙ “BELLA” meno giovani che fanno parteil concorso per premiare le Ca- mano tiene il fuso e la lana da fi- Gallipoli La “più simpatica” Gallipoli. Con 54 voti, il premio più ambito, cioè quello del comitato organizzatore deiremme è nato sette anni fa per lare, mentre nell’altra un’arancia quella di Sabrina Malorgio in festeggiamenti che, con grande per la Caremma più bellaripristinare l’antica usanza di ap- sulla quale sono conficcate sette Via Salvo D’Acquisto mentre ad dell’edizione 2011 del spirito di sacrificio, hanno sapu-pendere agli angoli delle strade piume di gallina: una per ogni aggiudicarsi il premio della “più concorso, è andato alla ca- to organizzare tanti avvenimen-o fuori dai balconi il fantoccio di settimana di Quaresima. originale”, è stata la Caremma, remma numero 1, realizzata ti che quest’anno hanno reso iuna vecchia. Una tradizione che Di queste piume, se ne toglie in via Gentile, realizzata dai fra- dalle sorelle Rizzo ed espo- festeggiamenti molto graditi alha origini remote e che ha cat- una per settimana sino al Sabato telli Davide e Cosimo Latino. sta a Tuglie, in via Trieste pubblico».turato immediatamente l’atten- Santo, giorno in cui la Caremma I volontari dell’associazionezione anche dei paesi limitrofi, viene data alle fiamme. La ma- Ekagra hanno consegnato anchealcuni dei quali hanno ripreso la nifestazione del rogo delle Ca- alcuni premi speciali. Il premiotradizione e organizzato analo- remme, quest’anno, si è svolta della critica, assegnato 2perghi concorsi. proprio la domenica di Pasqua, la creatività e per l’armoniosa Furono i soldati francesi a in contrada Mazzuchi, dove i composizione” è stato vinto dalportare nel Salento, nel sedice- volontari dell’associazione Eka- gruppo “quelli della Piazza”; lasimo secolo, la tradizione della gra hanno allestito una grande “menzione speciale” è andataCaremma, che raffigura una “focareddra”. alla Caremma di Simona Catal-brutta vecchia vestita di nero in Tanti i premi, assegnati da di, mentre il “premio Ekagra”segno di lutto, issata sui terrazzi 453 votanti. Ad aggiudicarsi il se lo sono aggiudicati le sorellee sui balconi delle case, già dal premio per “la più bella” è sta- Nassisi di corso Cesare Vergine.Mercoledì delle Ceneri, per ri- ta la Caremma realizzata dalle Premio anche per la caremmacordare il periodo di digiuno ed sorelle Rizzo, in Via Trieste. La Facebook, andato a Catia Tor-astinenza, ovvero la Quaresima. “più spaventosa” è stata quel- sello di Casarano.Caremma n.15, corso Vergine, Caremma n.11 di Gallipoli, rea- Caremma n.10 di piazza Gari- Caremma n.3 realizzata darealizzata da Marta e Alessia lizzata da Ilaria Cortese: premio baldi, realizzata da “Quelli della Sabrina Malorgio in via SalvoNassisi. Premio Ekagra “per il come caremma più spaventosa piazza”, premio della critica “per D’Acquisto è risultata la piùprofondo messaggio di pace” con 103 voti la creatività” simpatica (51 voti)
    • Seiconnesso? Vieni a dire... PARABITA 5 - 18 maggio 2011La corsa di un chilometro della domenica mattina ha rischiato di scomparire: recuperata da Comitato e associazioni Pag. 12 ...la tua suLa Colturasecoli, oggi hailasuoi una sfida tra parrocchieEvento tradizionale da avrà forma di “curraturi” di Daniele Greco Da secoli è l’avvenimento Francesca e Luigiche caratterizza la festa pa- Proprio nei giorni in cui una Donna, Addolorata, Deso-tronale della Madonna della lata, implorante, seguiva per tutte le strade il Figlio morto,Coltura. L’evento centrale dei in un’aurea di profonda commozione - tanto che tuttofesteggiamenti della domenica sembrava fermarsi, persino il tempo - in un contesto moltomattina, quando a mezzogior- più terreno due bare uscivano nello stesso ordine dallano in punto lo sparo delle salve chiesa di San Giovanni Battista nel centro antico di Para-annuncia l’arrivo in paese dei bita. Mamma Francesca seguiva il figlio Luigi: lo seguiva“curraturi”. a pochi passi, nel corteo funebre, da vicino, come aveva Da sempre la tradizione fatto per tutta una vita, quasi per alleviare in tutti i modi un(ed oggi Wikipedia!) racconta deficit certamente non voluto ma che il suo ragazzo pagavache un “contadino mentre ara- ora dopo ora fin dalla nascita. Tanto tenace in vita quellava con i buoi trovò un mono- donna, nella lotta per far avere al suo Luigi le cose scrittelite con la raffigurazione della su tante carte per i disabili e che spesso restano di carta;Vergine; l’uomo corse in paese tanto fragile in punto di morte del suo piccolo, lei che puread annunciare la lieta notizia ne aveva altri tre. Lo aveva così seguito, dopo poche ore.e l’immagine venne condotta Per non lasciarlo solo neppure questa volta. Probabilmentenella Chiesa Matrice per essere non lo aveva deciso con la mente; forse aveva avvertitocustodita”. per vie misteriose che solo il suo amore poteva annullare Di quella corsa affannata e quella separazione ingiusta per continuare insieme anchegioiosa dei contadini che si pre- se altrove; solo così poteva continuare a stargli al fiancocipitarono in paese per comuni- tendendogli la mano; solo in questo modo poteva vincerecare ai parabitani il prodigioso anche la morte. E da mamma si era lasciata andare per ilritrovamento oggi rimane uno figlio. Perchè si può morire per amore. Le mamme di cuoresbiadito ricordo, perché negli lo sanno.anni la tradizione dei “curratu- Le splendide luminarie in un’edizione passata della festari” è andata via via scemando,nonostante sul sito istituzionale processione con la statua delladel Comune si legge che “dopo Archiviata il 7 maggio rione Lovito. Madonna si fermerà “sutta por-oltre sette secoli quell’eventorimane un appuntamento inelu- scorso la celebrazione litur- gica della patrona, Parabita si Lirica e bande: Domenica sera in piazza Umberto I, spazio al primo ta”, la piccola gara che prevede un percorso di un chilometrodibile per i parabitani, ed ancheper molti forestieri”. appresta a vivere per la terza domenica di maggio - il 21, un programma “Gran Galà della Lirica” con la Grande Orchestra di Fia- partirà per ricordare ai fedeli l’antico ritrovamento dell’im- Sono in molti oggi a chiede-re di salvare i curraturi. Infatti,negli ultimi anni, l’impegno 22, 1 23 - i festeggiamenti civili e religiosi dedicati alla incentrato ti Città di Conversano che si esibirà in concerto con il coro magine della Madonna. «Spe- riamo - proseguono dal Comi- Madonna della Coltura. lirico dell’accademia musicale tato festa - di poter continuaredel comitato festa patronale siè indirizzato proprio a rendere Quella in arrivo sarà un’e- dizione della festa all’insegna sulla musica “Città della Musica” ed al con- sueto spettacolo dei fuochi pi- con la tradizione di far sfidare giocosamente le varie parroc-più partecipata ed emozionante della musica con grandi ban- rotecnici delle ditte Dario Lu- chie e siamo già in contattoquesta singolare gara, unica in de, la prima edizione del Gran igi di Matino e Bartolomeo con i responsabili per definire iltutto il circondario. Galà della lirica e il concerto Bruscella di Modugno. programma. Ci piacerebbe che E se una decina di anni fa finale del Girodibanda del Lunedì 23 maggio, la festa il trofeo realizzato dalla scuolala tradizione popolare dei “cur- trombettista Cesare Dell’An- patronale si conclude con ilraturi” si era ridotta a un solo na. concerto “Giro di Banda” del La chiesa della Coltura d’Arte di Parabita continuassebimbo che ha percorso non più La “tre giorni” si aprirà trombettista salentino Cesare a fare la spola tra le parroc-di 100 metri, da qualche anno, sabato sera quando la statua Dell’Anna, per l’occasione gara podistica; in un’altra edi- chie, rimanendo custodito pergrazie anche all’Associazione in cartapesta della Madonna accompagnato sulla cassa zione abbiamo circoscritto la un anno nella parrocchia che sipodistica parabitana, l’even- “ta’ Cutura” lascerà la basilica armonica dagli Opa Cupa e partecipazione ai ragazzini. Da aggiudica la gara». Qualunqueto è stato movimentato un po’ per essere condotta in corteo dalle voci della pizzica: Enza qualche anno a questa parte, in- forma prenda quest’anno la tra-escogitando per ogni anno una per il paese. La accompagnerà Pagliara, Irene Lupo e Claudio vece, l’abbiamo trasformata in dizione della corsa, per i cittadi-declinazione particolare dell’e- il Gran Concerto Bandistico “Cavallo” Giagnotti dei Ma- una gara tra parrocchie, a cui ni di Parabita l’importante è chevento. “Città di Lecce”. scarimirì. Da sfondo al loro possono partecipare sia ragazzi la tradizione dei “curraturi” non «Ogni anno - spiegano dal La domenica mattina, in- live le esibizioni di artisti di che adulti. Nelle edizioni più vada dimenticata fino a scom-comitato festa - cerchiamo di vece, a mezzogiorno si ripete- strada, giocolieri e mangiafuo- fortunate abbiamo avuto anche parire. I “curraturi” rappresen-cambiare impostazione dell’ap- rà il rito dei “curraturi”, cui se- co. Lo spettacolo inizia alle 21 una trentina di partecipanti». tano la gioia di correre, un attopuntamento. Qualche anno fa guirà il corteo religioso verso in piazza Umberto I. DG Anche quest’anno - pun- di gratitudine ed amore per lal’abbiamo trasformata in una tuale a mezzogiorno, quando la “Matonna ta’ Cutura”. Il Comune ha chiesto alla Provincia un finanziamento di 100mila euro per il restauro e il consolidamento dell’immobile Così rinasce Palazzo Ferrari Centomila euro per procedere con un inter- dell’amministrazione è quello di rendere final- vento di consolidamento strutturale e per il re- mente completamente fruibili le strutture museali stauro conservativo di Palazzo Ferrari, piccolo presenti nel primo piano del palazzo. gioiello di architettura di grande valore artistico, Un intervento volto soprattutto a valorizza- da tempo bisognoso di interventi di rivalutazione re la “Quadreria Giannelli” (donata al Comune e riqualificazione. agli inizi del Novecento dall’insigne professore A tanto ammonta il finanziamento che l’am- ed artista parabitano Enrico Giannelli) composta ministrazione comunale ha richiesto alla Pro- da pregiate pitture dell’Ottocento napoletano, da vincia di Lecce nell’ambito del programma di una piccola biblioteca formata da libri d’arte e di valorizzazione e recupero immobili di interesse numismatica e da varie sculture. storico-artistico, che sarà interamente destinato «L’intervento – spiega il vicesindaco ed as- alla rivalutazione di quello che per Parabita e per sessore alla Comunicazione, Alberto Cacciatore i suoi cittadini è un importante contenitore di cul- - sarà finalizzato principalmente alla salvaguardia tito dal nuovo impianto di climatizzazione sia per tura. delle volte finemente affrescate delle diverse sale la conservazione degli stessi affreschi che delle I lavori previsti dal progetto preliminare, già del palazzo, ad oggi continuamente minacciate opere pittoriche custodite nella struttura. Quin- redatto dall’ufficio tecnico comunale, serviranno dall’umidità e dall’acqua piovana infiltrata dall’e- di saranno completamente ristrutturati gli infissi per completare il programma di recupero dell’im- sterno. Si provvederà inoltre al potenziamento interni ed esterni dell’edificio, considerato che le mobile ubicato tra le vie Coltura e Vittorio Ema- della linea della corrente elettrica impegnata in porte e le finestre di Palazzo Ferrari scontano or-Esterno e interno (a destra) del palazzo nuele II, già avviato alcuni anni fa. L’obiettivo modo da permettere l’effetto “microclima” garan- mai inesorabili i guasti prodotti dal tempo». DG
    • 5 - 18 maggio 2011 Parabita RAPINA AL DISTRIBUTORE: gnare l’incasso dai dipendenti del lasciando il responsabile, che all’ora 13 VIA CON 1.000 EURO distributore di benzina Camer, sulla della rapina (le 18) si trovava da Pistola in mano e caschi per essere provinciale che collega Parabita ad solo, sotto shock. Indagano i carabi- irriconoscibili: ci sono voluti pochi Alezio. Alezio I due, a bordo di una Kawa- nieri della Compagnia di Casarano, minuti a due malviventi a bordo di saki, si sono fatti consegnare mille che lavorano sulle immagini dell’im- una motocicletta per farsi conse- euro in contanti e sono fuggiti via pianto di videosorveglianza. La Edilcav di Ruffano fa CONTROLLI UTILIricorso al Consiglio di Stato MA NON COMUNICATIcontro la sentenza del Tribuna-le amministrativo di Lecce, che Gravi problemi di comu- nicazione tra istituzioni: Località Tammali: intervento del sindaco il Comune affida i lavorile aveva dato torto avallando leragioni del Comune. E il Comu-ne, da parte sua, conferma l’in-carico dato all’avvocato PietroQuinto di Lecce - che già aveva all’impresa vincitrice in base ai certificati della Ca- mera di commercio, ma la Prefettura era intervenuta sulla stessa impresa Scarichi e pozzi: «L’acqua c’è per motivi antimafia eassistito l’ente locale di fronte nessuno lo sapevaal Tar - per difenderlo anche difronte al Consiglio di Stato. Dimezzo, una delicata questione La società esclusa ma non si tocca»relativa a misure antimafia presenei confronti della socità dallaPrefettura di Lecce. per misure La contesa tra Comune diParabita e la ditta Edil Cav ri-sale a poco più di un anno fa. contro la mafia Attenzione all’acqua che 500 metri dall’esatto punto proviene dai pozzi in località di scarico, è vietato l’utiliz-L’8 gennaio del 2010, infatti,la giunta comunale approvò annuncia ricorso Tammali. Una recente ordi- nanza firmata dal sindaco, zo dell’acqua che arriva dai pozzi per qualunque uso,(con integrazioni avvenute finoal luglio successivo) il progettoesecutivo per rifare l’asfalto di al Consiglio di Stato Alfredo Cacciapaglia (in foto), ne vieta l’uso distin- quindi anche per l’irrigazio- ne dei campi. Nella seconda guendo però la zona in due fascia, con raggio di millealcune strade cittadine, per un Lavori su strade? diverse fasce. metri dallo stesso punto, l’u-importo di circa 80mila euro. Il problema dell’area è tilizzo dell’acqua è consen-Si stabilì anche di individuare di essere proprio a ridosso tito, ma lala ditta a cui affidare i lavori per dell’impianto di depurazio- stessa nonmezzo di un’asta pubblica e con ne a servizio della fognatura è potabile.il criterio del massimo ribasso. nera - di cui è proprietario il C o n A conclusione della gara, Comune, sebbene l’impianto la stessaa fine settembre, risultò vinci- Per ora in tribunale sia gestito dall’Acquadotto ordinanzatrice proprio la srl di Ruffano a pugliese. Lo scorso luglio, il sindacowqueste condizioni: lavori da il Commissario delegato per disponeeffettuare con 42mila euro circa l’emergenza ambientale in che siano(comprensivi di oneri di sicu- Puglia ha concesso una pro- installatirezza, non soggetti a ribasso) in roga allo scarico sul suolo in zonavirtù di un ribasso del 31,32% manto stradale, per una somma menti antimafia (datati 22 aprile scindere il contratto, non senza dei reflui provenienti dallo cartellisulla base d’asta. I lavori furono pari al 20% dell’importo stabi- 2010), per cui pochi mesi prima puntualizzare che l’affidamento stesso impianto e questo ne che facciano da promemo-consegnati alla ditta il 16 no- lito dal contratto. Ma proprio era stata esclusa dall’appalto per era stato basato sui documenti determina una sorta di “con- ria per i divieti, delegando avembre 2010; il contratto - fir- contestualmente era scattato i lavori sulla tangenziale Est di taminazione” del suolo, con Carabinieri e Polizia muni-mato dietro presentazione della forniti dalla Camera di commer- l’imprevisto: i carabinieri requi- Lecce, prima da Comune e Pre- cio di Lecce. Da qui la contesa conseguenti risci igienici. cipale la verifica del rispettocertificazione della Camera di E’ un regolamento regio- dell’ordinanza. I proprieta-commercio - prevedeva l’ulti- sivano i documenti della gara e fettura poi anche dal Tar di Lec- giudiziaria, dapprima con un ri- dell’affidamento, poichè la ditta ce e dal Consiglio di Stato. corso al Tar ed ora alla magistra- nale a stabilire che “attorno ri dei terreni posti in zonamazione dell’intervento entro agli scarichi delle fognature Tammali possono rivolgersi60 giorni dalla firma. è oggettto di una misura interdit- Il Comune di Parabita deci- tura amministrativa superiore. tirisultava oggetto di provvedi- de quindi di revocare l’appalto e Nell’attesa, si pone una doman- debbano essere previste del- all’Ufficio tecnico comunale Nel dicembre dello stesso le fasce di rispetto”. In par- per sapere con precisione inanno, la Edil Cav chiedeva al da: ma le misaure antimafia pre- ticolare, all’interno di una che area ricada il terreno inComune di poter subappaltare se nei confronti della Edil Cav prima fascia con raggio di loro possesso.alla ditta Biasco strade di Cor- non risultavano alla Camera disano le opere di “fresatura” del commercio? E come mai? Nuove cure per centro e periferie:Torna libera la sostain piazza Garibaldi asfalto rifatto e meno strisce blu Asfalto da rifare, buche da nicipale che dei volontari del- sate dal servizio. La soluzione se dovessero avanzare altre ri-“riempire” per la sicurezza di la Protezione civile, la Giunta sembra accontentare tutti: piaz- manenze, questi fondi sarannoautomobilisti e pedoni e par- comunale ha recentemente de- za Garibaldi sarà libera dalle utilizzati per la sistemazione dicheggi - quelli delimitati da ciso di togliere le strisce blu in strisce blu. alcune buche nel centro abitato.strisce blu - da riconfigurare. piazza Garibaldi, lasciando ai Anche la decisione di ria- I lavori sono già stati affi-Parabita si prepara ad acco- troduzione della sosta a paga- cittadini la possibilità di par- sfaltare parte della Provinciale dati tramite gara alla ditta Fra- Sopra, cheggiare senza dover pagare per Gallipoli - al momento pie- telli Fasano di Parabita, i qualigliere i turisti e la bella stagio- piazza mento - soprattutto in piazzane con un volto più curato ed Gari- Garibaldi - ha finito però con il l’odioso ticket orario. na di buche e pericolosa a cau- hanno offerto un ribasso pari aelegante, partendo proprio dai baldi, creare dei disagi ai residenti del La decisione dovrebbe an- sa dell’asfalto dissestato in più circa l’8% della base d’asta. Ilparcheggi di piazza Garibaldi, da centro storico perché, proprio che influire positivamente sui punti - era da tempo attesa dai risultato è che la ditta Fasanoche diventerà una zona a sosta dove problemi di traffico su via Prin- cittadini e da chi quella strada effettuerà i lavori sulla Provin- scom- per evitare il pagamento, moltilibera. paiono automobilisti hanno iniziato a cipe Umberto, spesso congesti- la percorre ogni giorno. Nello ciale per poco meno di 17mila Già da qualche tempo sulle le parcheggiare in piazza Anime, nata a causa di veicoli in sosta specifico, il Comune utilizzerà euro.vie Coltura, Vittorio Emanuele tanto lasciando lì l’auto per giornate in doppia fila oppure davanti i circa 18mila euro “avanzati” a Con i 1.800 euro di “avan-II, Vittorio Emanuele III, Im- odiate intere. ai passi carrabili. Anche la dit- seguito di precedenti lavori per zo” rispetto ai 18mila euro a di-pero, Luigi Ferrari e su piazza strisce ta che gestisce il servizio si è risistemare la strada fino all’in- sposizione, la stessa ditta prov- blu Per andare incontro ai re-Garibaldi è stata introdotta la sidenti e sentiti i pareri sia del dichiarata disponibile, a patto tersezione con la Provinciale vederà alla risistemazione delsosta a pagamento: i parcheggi comandante della Polizia mu- però di poter “redistribuire” i 361. manto stradale in alcuni puntidelimitati da strisce blu. L’in- parcometri nelle aree interes- In più, è già previsto che, strategici del paese.Valori nei limiti di legge: le onde elettromagnetiche rilevate sono ben al di sotto dei livelli di allarme Professione? RapinatoriL’Arpa certifica: antenne sotto controllo Positive notizie arrivano L’Arpa, sul finire del 2010 dell’ambiente ha stabilito di non Condanne a 9 e 7 annisul fronte dell’inquinamento aveva, risposto ad una richiesta procedere nell’immediato ad ul- La loro specialità: le rapine ai distributori di carburantidelle onde elettromagnetiche. di indagine da parte dell’ammi- teriori rilevazioni sul posto. di mezza provincia, almeno finché non sono stati “beccati” aUna recente indagine compiuta nistrazione comunale per verifi- Tra i dati emersi, significati- causa dell’uso incauto dei telefonini.dall’Arpa in diversi punti del care su tutto il territorio cittadino vi sono quelli riferiti alle aree in Qualche giorno fa i giudici hanno condannato a una penaterritorio comunale ha confer- se la bonifica dell’inquinamento cui sono presenti i plessi scola- di 9 anni e 4 mesi Cosimo Nicoletti, 30 anni, di Parabita: avreb-mato che il livello di contami- elettromagnetico (avviata dieci stici cittadini. In via Roma, dove be preso parte a tre rapine. Pena di 7 anni e tre mesi, invece,nazione prodotto dai tralicci di anni prima con il mandato del è ubicata la struttura che ospita per Maurizio Locorotondo, 24 anni, anche lui di Parabita, chetelefonia mobile e dai ripetitori sindaco Merico) aveva prodotto le sezioni di scuola elementare, avrebbe preso parte a sette rapine. Per lui, pena più lieve indelle emittenti radio-televisive i risultati sperati. E le risultanze il dato rilevato indica un inqui- virtù di alcune attenuanti che invece i giudici non hanno rico-presenti soprattutto sulla collina sono così incoraggianti (minori namento pari a 1,25 v/m, men- nosciuto a Nicoletti a causa di condanne precedenti. Cadutedei Terrisi non desta preoccu- del 75% del valore di atten- tre in via Berta, all’altezza delle per entrambi le accuse di far parte di una banda specializzatapazioni, essendo i valori rileva- zione fissato a 6 v/m) al punto scuole per l’infanzia, il dato è in rapine e coinvolta nello spaccio di droga. Nel complesso,ti abbondantemente nei limiti che l’Agenzia regionale per pari a 1,66 v/m. però, pene più pesanti di quelle richieste dal Pm.massimi previsti per legge. la prevenzione e la protezione DG Le antenne
    • MATINO Qui i tuoi Vendi? annunci Acquisti? sono Scambi? gratuiti info@piazzasalento.it 5 - 18 maggio 2011 Pag. 14La Regione mette a disposizione 100 milioni di euro per realizzare le infrastrutture. Pure Tuglie tra i finanziatiZone per industrie ma non soloFondi per vie, luci, reti di vigilanza e poi mense, asili, centri per bambini e sport di Valeria Blanco Tra Pip (Piano per gli in-sediamenti produttivi) e Asi(Aree di sviluppo industriale),sono circa duecento le zoneindustriali pugliesi in attesa diessere completate o costruite exnovo. Per quindici Comuni - tracui Matino e Tuglie che hanno Tuglie,sottoscritto l’accordo nei gior-ni scorsi in Regione - i lavorirelativi alla realizzazione delleinfrastrutture previste dal bandoregionale per gli insediamentiproduttivi partiranno a breve edovranno concludersi entro 30mesi dalla firma dell’accordo,cioè entrola fine del 2013. Dopo la modifica del PianoPluriennale di Asse (Ppa), lastessa dotazione di questo inter- Dopo il lavoro in fabbrica, centri sportivi a disposizione degli operaivento passa da 60 a 100 milioni.E nei prossimi mesi, assicurano vamente, investimenti per 26dalla Regione, un nuovo inter- milioni 440mila euro, dei qualivento metterà a disposizione la maggior parte sarà finanziataaltri 35 milioni. Dunque un’ac- con fondi comunitari (21 milio-celerata vertiginosa, indirizza- Capannoni industriali: grazie a questi fondi chi ci lavora potrà contare su una serie di comfort ni 921mila euro) e quello cheta ad attrarre in Puglia nuovi resta (quasi 4 milioni 519milainvestimenti sollecitati da una euro) sarà a carico del benefi-rete di infrastrutture moderne ed ciario.efficienti. Il capogruppo del Pd, Mirko Vitali, fa il punto sui problemi e chiede al sindaco di intervenire Dopo la firma del documen- to, parte l’impegno da parte dei Le zone industriali si prepa-ran perciò a una piccola rivolu-zione: le risorse rese disponibilipotranno essere utilizzate per Parchi e degrado: «Ci vuole più cura» beneficiari che sono già tutti im- pegnati sui bandi per affidare gli appalti a imprese locali per as-realizzare strade, nuovi impianti È un vero cahier de doleance quello che il segnare i lavori. Il bando, che sidi illuminazione, reti energeti- capogruppo di opposizione, Mirko Vitali (Pd) chiama “Iniziative per le infra-che e per la fornitura di acqua presenta al sindaco Giorgio Primiceri sulla ma- strutture di supporto degli inse-industriale, impianti di video nutenzione del verde pubblico in paese. dare il via ai lavori che dovran- diamenti produttivi” è uno deglisorveglianza, infrastrutture, ma «Tutti i giardini pubblici - afferma Vitali no concludersi entro 30 mesi». interventi più innovativi dellaanche mense, centri diurni per - sono in un completo stato di abbandono con Stesso tipo di interventi an- Regione Puglia, anche perchél’infanzia e asili-nido, per ren- l’erbaccia che cresce da tutte le parti e privi an- che per la zona industriale di ha spinto gli enti locali interes-dere più agevole la vita quoti- che di cestini per i rifiuti, per non parlare poi Matino dove però «oltre all’il- sati a parteciparvi, a dotarsi deidiana ai lavoratori. dell’assenza di giochi e di panchine»”. A suo luminazione e al miglioramento nuovi strumenti previsti dal co- Nello specifico, grazie ai dire un esempio che rispecchia questa situazio- della sicurezza attraverso im- dice dell’amministrazione digi-fondi regionali e una compar- ne è il giardino che si trova al confine tra Matino pianti di sorveglianza - spiega tale: posta elettronica certificata,tecipazione del Comune pari a e Parabita. l’assessore ai Lavori pubblici, firma digitale e utilizzo del Sit,75mila euro, la zona industriale Altra nota dolente è quella delle affissioni “affinchè si possano risolvere almeno i problemi Vittorio Inguscio - la Regione Sistema informativo territoria-di Tuglie sarà completata do- abusive. «I manifesti - continua - vengono po- che richiedono solo un po’ di buona volontà”. ci ha dato i fondi per completare le, sul quale sono evidenziate letandola di tutti i comfort come sti anche sugli alberi e comunque fuori dagli «In particolare - suggerisce Vitali - si potrebbe la tangenziale Est». Approvata zone interessate dagli interventiilluminazione, impianto di vi- appositi spazi, producendo non solo un danno fare un’ordinanza per evitare un volantinaggio dalla Regione anche la suddi- per poter avere in tempo realedeosorveglianza, fogna bianca, economico all’ente che vede ridotte le entrate selvaggio e quotidiano; realizzare piccole attrez- visione della zona tra edifici un quadro dei progetti program-acquedotto e strutture sportive e derivanti dall’imposta pubblicitaria, ma anche zature da porre nei parchi comunali e soprattutto produttivi sulle strade interne mati.ricreative. «I fondi - commenta una notevole produzione di rifiuti. Tutte le carte, rendere questi ultimi accessibili ai disabili. Infi- e edifici commerciali su quelle Il bando ha registrato unil sindaco, Daniele Ria - ci sono infatti, terminano sempre per terra rendendo il ne, procedere alle dovute manutenzioni ordina- più esterne. boom di domande: sono stategià, così come i progetti defi- paese una pattumiera». Da qui l’istanza presen- rie per non dover ricorrere a quelle straordinarie Tutti e quindici gli enti di infatti 149 le richieste arrivatenitivi. A breve pubblicheremo tata al primo cittadino proprio in questi giorni che costano di più». AC questa tranche di firme hanno alla Regione e 88 quelle giudi-i bandi per reclutare le ditte e già programmato, complessi- cate ammissibili. IL NODO È al quarto posto nella top ten del- le imposte più odiate dagli italiani. La tassa rifiuti deve probabilmente questa Dal 10 al 30%: si può tagliare terzo, come pure per i locali e le abita- zioni ad uso stagionale e per i residenti all’estero; per gli agricoltori occupanti impopolarità al sistema di calcolo basa- to sui metri quadrati dell’abitazione che poco hanno a che fare con il servizio fornito in cambio (raccolta e smalti- mento dei rifiuti prodotti). l’odiata tassa sui rifiuti se... sei mesi all’anno, la parte abitativa della Alezio: per le abitazione con unico co occupante la tassa è ridotta di un ter- la parte abitativa delle costruzioni rurali la tassa è ridotta del 10%. Sannicola: per le abitazione con unico occupante la tassa è ridotta del 10%; stessa riduzione per i locali e le Ma ci sono alcune strade attraverso costruzione rurale occupata dagli agri- occupante la tassa è ridotta del 25%, zo; stessa riduzione per i residenti all’e- abitazioni ad uso stagionale, per i re- cui il contribuente può giungere ad una coltori. come per locali ad uso stagionale e per i stero e per gli agricoltori occupanti la sidenti all’estero la tassa è ridotta del riduzione della tassa presentando una Le riduzioni si applicano solo se il residenti all’estero. parte abitativa delle costruzioni rurali. 30%. domanda al Comune. Comune le ha previste nel regolamento Casarano: per le abitazioni con Matino: per le abitazione con unico Taurisano: per le abitazione con Si tratta di riduzioni legate a parti- della tassa rifiuti e solo se il contribuen- unico occupante la tassa è ridotta del occupante la tassa è ridotta di un terzo; unico occupante, per i locali e le abita- colari condizioni d’uso: abitazioni con te che ha diritto ne fa richiesta (decor- 30% per abitazioni superiori a 35 mt; un terzo in meno pure per i locali e le zioni ad uso stagionale, per i residenti un unico occupante, abitazioni usate in rono dall’anno successivo rispetto alla 30% per le abitazioni ad uso stagiona- abitazioni ad uso stagionale e per i resi- all’estero la tassa è ridotta del 30%; per modo discontinuo e non locate (occorre domanda). le stessa riduzione, come per i residenti denti all’estero; per gli agricoltori occu- gli agricoltori occupanti la parte abita- anche dimostrare la residenza in altro Ma cosa prevedono appunto i nostri all’estero e per gli agricoltori occupanti panti la parte abitativa delle costruzioni tiva delle costruzioni rurali la tassa è immobile), locali ad uso stagionale (la regolamenti comunali (là dove è stato la parte abitativa delle costruzioni rura- rurali la tassa è ridotta del 30%. ridotta del 10%. licenza deve essere stagionale), abita- ovviamente possibile reperire informa- li. Parabita: per le abitazione con Monica Laterza zioni di chi risiede all’estero per più di zioni)? Gallipoli: per le abitazioni con uni- unico occupante la tassa è ridotta di un dirigente comunale
    • 5 - 18 maggio 2011 Matino IL VESCOVO INAUGURA casione della cerimonia d’intitolazio- detto la piazza, su cui sorgerà una 15 PIAZZA GIOVANNI PAOLO II ne della piazza, nei giorni scorsi - è statua dedicata al Papa dei giovani. Anche Matino ha la sua piazza de- stata celebrata la veglia di comme- Anni fa, come ha ricordato il sindaco dicata a Giovanni Paolo II. Si tratta morazione presieduta dal vescovo, Giorgio Primiceri, furono proprio i dello spiazzo adiacente la chiesa monsignor Domenico Caliandro. ragazzi del Consiglio comunale baby della Santa Famiglia, in cui - in oc- Subito dopo, il vescovo ha bene- a ispirare questo progetto.Unico rappresentante dell’Italia a Padova sarà il 18enne Riccardo Cassiano L’evento è stato ideato dai bar Red Ice e Prince Successo e divertimentoKarate, verso gli EuropeiAllievo di Schirinzi tere nazionale. Basti pensare che per questo evento è stato al primo “Motoraduno” Primavera in moto per Matino che il 7 e l’8 maggio ha ospita- to, per la prima volta in assoluto, tanti appassionati delle due e tre ufficialmente nominato dal E cresce l’attesa ruote. Non solo moto sportive e gran turismo, quindi, ma anchedall’età di 6 anni responsabile italiano di karate kyokushinkai, Shihan Tsuto- per le gare Regionali scooter e ciclomotori di ogni dimensione e cilindrata. L’unica ca- ratteristica imprescindibile doveva essere la regolamentare omo-La sua specialità: mu Wakiuchi 6° dan, e sarà l’unico partecipante a rappre- che si terranno logazione dei modelli presentati, valutati da una giuria di esperti. Organizzatori dell’evento sono stati due bar: il Red Ice e il Prince, il 12 giugno a Tuglie entrambi di Matino, che hanno contato sul patrocinio della Proil combattimento sentare l’Italia a questi cam- pionati». loco S. Ermete e del Comune. In programma non solo la sfilata dei “centauri”, ma anche tan- Riccardo concorrerà nellaimmaginario categoria Kata, e ciò vuol dire che si esibirà esibirà nella spe- ta - riprende Schirinzi - non to divertimento per spettatori e curiosi. Nel primo giorno del moto- raduno, dopo l’iscrizione, cialità del combattimento im- è stata casuale: Riccardo sin sono tutti saliti in sella di Antonella Coppola per il primo tour della cit- maginario con più avversari. dall’età di sei anni ha iniziato Sono state le sue speciali a praticare il karate e già da tà con rientro previsto in È appena maggiorenne, ma qualità tecniche a convincere piazza Giorgio Primiceri.è già un campione: si trat- allora ha dimostrato di essere tutti e a determinare dotato di speciali qualità Tra i partecipanti, oltre aita di Riccardo Cassiano, la sua scelta come tecniche e grande passio- tanti amatori, un gruppogiovane matinese che unico rappresen- di motociclisti del Mo- ne per quest’arte che è il toClub Salento. Dopo lail prossimo 28 maggio tante italiano karate kyokushinkai. Gliparteciperà al 25° Cam- agli Europei. serata, sempre in piazza auguro un ottimo risul- Cassiano durante l’allenamento Primiceri, due concerti:pionato Europeo di «La sua tato, perché se lo me-karate “kyokushin- il gruppo musicale Folk scel- ritae perché se lo è ce l’ho, perché per me è la pri- 2000 e, per i più giovanikai” a categorie, guadagnato».che si terrà a Pa- ma volta e vado verso verso sul palco i Rino’s garden, Riccardo è l’ignoto, mentre molti dei miei gruppo nato e cresciutodova. prontissimo. avversari agli europei ci sono tra Matino e Taurisano Cassiano è, «Mi alleno da che nell’ultimo anno hainfatti, cintura 13 anni - ha già stati altre volte. speriamo bene». visitato molte piazze ita-nera 1° dan e fa raccontato liane con il “Pagliacciparte dell’asso- - e arrivare Ma gli appuntamenti con tour”. In scaletta, comeciazione sporti- agli Europei è l’associazione del maestro sempre, l’omaggio ava dilettantistica una grande sod- Schirinzi non finiscono qui. Rino Gaetano, personag-“Kyokushinkai kara- disfazione. Sarei Il prossimo 12 giugno, infat- gio ispiratore della band ete Aikk Puglia” del contento già così, ti, l’associazione organizza il La locandina dell’evento altre novità.maestro Tommaso certo è normale che Campionato italiano di karate Sicuramente più ap-Schirinzi, 4° dan, spero di arrivare tra kyokushinkai, che si terrà nel passionante per i motociclisti è stato il secondo giro turistico diche ha la sua sede in i primi». Dietro palazzetto dello sport di Tu- domenica. Sveglia presto, colazione e ritrovo alle nove, semprevia Michelangelo a questa apparente glie. glie in Piazza Primiceri, per le dovute perizie tecniche eseguite dal-Matino. sicurezza, si na- Inutile dire che già molti la giuria. Giusto il tempo di scaldare i motori e partire per il tour «Riccardo - sconde un velo di atleti di Schirinzi - la sua pa- che questa volta, oltre a Matino percorre le strade dei vicini paesispiega il maestro preoccupazione: di Parabita Casarano e Collepasso con due soste ristoratrici, la Parabita, «Alle Regionali e lestra, che esiste da circa 15 prima sulla via provinciale Matino-Parabita e la seconda nei pressiSchirinzi - prenderà anni, conta ben 120 iscritti - siparte a questo cam- alle Nazionali, in della zona industriale di Matino. passato - prose- stanno già preparando per par- Durante la sfilata è raccomandato il rigoroso rispetto dellepionato europeo, tecipare all’evento con variepoiché ha brillan- gue - ho ottenu- regole del codice della strada, valutato nel giudizio complessivo to sempre buoni specialità: dai combattimenti dalla giuria a fine manifestazione. Dopo quattro ore a spasso, iltemente superato immaginari con più sfidanti rientro a Matino e la premiazione per le moto più belle. risultati. Peròla selezione a carat- un po’ di ansia MAQ fino a quelli reali. Sala gremita al teatro “Filograna” di Casarano. Il ricavato in beficienza Piccoli attori Applausi e standing ovation crescono e... si esibiscono per “Don Bosco, il musical” di Maria A. Quintana A fine musical, i giovani Primo importante traguar- do per il laboratorio teatrale, organizzati a Matino, presso attori sono stati salutati dal la Sala polifunzionale (ex Sala gremita al teatro pubblico con una standing mercato coperto), a cui hanno della “Filograna” di Casara- ovation. Oltre ai ringrazia- preso parte non solo i ragazzi no: tutti giunti per assistere menti di rito, anche tre targhe del posto, ma anche altri gio- allo spettacolo “Don Bosco, speciali dedicate all’impegno vani attori originari di Tavia- il musical”, in scena per la come volontaria di Anna Ca- no e Parabita I corsi realiz- Parabita. terza volta grazie all’impe- praro di Casarano, al maestro zati dalla cooperativa sociale gno dell’associazione “Il Paola Toma, direttore del Solidarietà di Parabita, hanno buon Samaritano”, di cui è Sopra, il gruppo degli attori. In basso, il teatro coro di Voci Bianche e del preso vita grazie al progetto presidente l’assessore ai Ser- coro polifonico Caesaranum regionale Bollenti Spiriti. vizi sociali, Giorgio Toma, vento è curato dall’ istituto e a Don Giorgio Crusafio, Primo appuntamento è presente alla serata. Sul pal- parroco della parrocchia Sa- fissato per il 26 maggio. Si “Enrico Giannelli” di Para- co tanti giovani artisti che, cro Cuore di Matino. Missio- andrà in scena con una trage- bita e dal dirigente, professor danzando e cantando, hanno ne compiuta: il ricavato sarà dia di Euripide, l’Alcesti. Gli Cosimo Preite. portato in scena i momenti infatti devoluto a sostegno attori sono quindi già a lavo- L’Alcesti sarà quindi solo più importanti della vita di Una scena del musical dei tanti progetti che Suor ro per mettere a frutto quanto uno dei tanti eventi culturali e don Giovanni Bosco, facendo Carmina, da anni missionaria appreso in questi mesi e non parte di Maria Ausiliatrice, artistici che si terranno a Ma- capire a tutti quanto, ancora in Tanzania, realizza grazie solo. A prepararli per l’oc- oggi, siano necessarie le sue Graziano d’Amore nelle vesti alle donazioni che le giun- tino dal 26 al 28 maggio. Gli casione l’insegnante che in battaglie e i suoi insegnamen- di Cardinale, Ilenia Marsano gono. L’ultimo riguarda la questi mesi ha tenuto i corsi altri appuntamenti saranno: il ti per recuperare i giovani dal- nella parte di madre Marghe- realizzazione di un oleificio di Educazione al linguaggio musical dal titolo “ Noi ….da lo smarrimento. rita e il protagonista interpre- dedicato all’estrazione di olio teatrale: Liliana Putino di Ta- qui in poi ” e l’ultimo giorno Le musiche suggestive, tato da Alessandro Stefanelli di semi di girasoli, ma tante viano. sarà dedicato alle premiazioni arricchite dal coro “Dove che ha incantato il pubblico altre strutture sono state già In realtà, lo spettacolo di tre concorsi riservati alle c’è Musica” diretto da Tony con la sua voce. «Non è facile realizzate, come ha testimo- s’inserisce in un progetto più Frassanito e le coreografie dei immedesimarsi in un perso- scuole. Tutte le serate, com- niato Leda Schirinzi, che più ampio che quest’anno giun- ragazzi della scuola “Victory naggio come Don Bosco - ha volte si è recata in Tanzania presa la rappresentazione te- ge alla terza edizione, “Art Dance” di Parabita, hanno commentato a caldo Stefanel- come medico volontario ed happening”, manifestazione atrale dell’“Alcesti”, si svol- fatto da cornice ai tanti attori li - ma ho cercato di trasmet- ha potuto visitare la scuola di che racchiude tutte le arti dal- geranno a partire dalle 20 in che si sono alternati sul pal- tere tutto quello che avrebbe cucito che accoglie le ragazze la pittura, alla musica, dalla Piazza Umberto I° a Parabita. co: Francesca Felline nella voluto comunicare lui». madri del posto. scultura alla recitazione. L’e- MAQ
    • Far incontrare domande e offerte CASARANO 5 - 18 maggio 2011I progetti di Area vasta, Area Sistema e Ambito sociale: il commissario promette attenzione. Contatto con Maglie Pag. 16 Qui si può in modo diretto«Non perderemo le occasioni» di Enzo Schiavano care ai problemi del Comune. E’ chiaro che non lasceremo nulla Partiti e politica La gestione delle istituzionisovra-comunali, da cui dipen- «Ma io devo assicurare di intentato». Il Commissario non lo dice, ma è sottinteso che in movimentodono progetti ed interventi mi- prima di tutto lo stesso discorso vale anche perlionari su di un vasto territorio,è importante ma può aspettare.La priorità assoluta per Gio- i servizi essenziali l’Ambito sociale di zona e per la società “Area Sistema di Casara- Si deve ripartire no e Comuni associati”.vanni D’Onofrio, commissariostraordinario del Comune di e quelli obbligatori» In questi giorni diverse de- legazioni delle forze politiche dai tanti strappiCasarano dopo lo scioglimento cittadine hanno fatto visita al Scenari politici in movi-del Consiglio comunale, è dedi- commissario, caldeggiando in mento dopo la chiusura antici-carsi con particolare attenzione fetto – che questi organismi sono particolar modo i progetti e i ban- pata dell’esperienza De Masi.all’amministrazione di Palazzo molto importanti, me ne rendo di proposti in questi mesi, il cui In sintesi: il Pdl lancia un ap-dei Domenicani, schiacciata dal conto. Sono importanti per i fi- percorso non è ancora concluso. pello alle forze politiche affinimacigno dei debiti di cui nessu- nanziamenti che ci sono e che «Sui bandi e sui progetti che già per “un cantiere che costruiscano conosce ancora la reale con- potrebbero anche essere perdu- sono stati attivati ho chiesto al il futuro della città”. L’Idv af-sistenza. Ma Casarano, com’è ti. Io mi posso permettere tutto capostruttura (arch. Francesco ferma che non siano necessarinoto, è capofila di Area vasta tranne che perdere finanziamenti Longo, ndr) di predisporre un nuovi politici, “ma soprattutto“Sud Salento”, formata da altri sui quali bisogna avere massima elenco di tutti i progetti in iti- una nuova politica, senza nuo-66 enti locali, dell’Ambito terri- attenzione e sensibilità. Se ho nere per verificare a che livello vi profeti e senza leaderismitoriale sociale (7 enti locali) e del preso contati con qualcuno? Sì, si trovano. E’ chiaro che se ci ma con la forza della condivi-consorzio “Area Sistema di Ca- ho avuto un primo contatto, an- sono finanziamenti disponibili, sione”. Sel dice che servonosarano e Comuni associati” (19 che se solo telefonicamente, con purché non vengano dal bilancio “contenuti politici realizzati daamministrazioni pubbliche), tut- il presidente dell’assemblea dei comunale, faremo di tutto per una coalizione di centrosinistrati organismi che hanno bisogno sindaci, Fitto, al quale ho riferito intercettarli. Non vedo perché che abbia come perno fondan-della struttura burocratica e della quello che ho detto in preceden- non bisogna approfittarne. Ai te l’omogeneità dei valori eguida del Comune di Casarano za, cioè che prima mi devo dedi- L’ingresso del Comune, a palazzo dei Domenicani politici che sono venuti in questi che abbandoni definitivamenteper poter agire. Il prefetto D’O- giorni a parlarmi – rivela il dott. una visione distorta della poli-nofrio, tuttavia, sembra rassicu- D’Onofrio – ho detto chiaro che tica come vissuto nella giuntarare i sindaci delle municipalitàcointeressate e chiede solo unpo’ di tempo per organizzarsi. Il Geotec, agli operai da banche e, da ultimo, anche da Equitalia, che riscuote i tributi. Il versamento da 100mila euro effettuato dal Comune di Casarano, con vincolo la situazione debitoria è quella che è. Io non sono un politico, sono un tecnico, e quindi devo uscente”. Queste sono le forze politiche che hanno comincia- to a ragionare sui futuri assetticommissario rivela, inoltre, cheun contatto lo ha già avuto: ilsindaco di Maglie, Antonio Fit- stipendi a singhiozzo di destinazione agli stipendi di marzo, secondo le indicazioni del commissario D’Onofrio, rischiava di non andare a buon fine proprio per l’intervento gestire l’amministrazione per as- sicurare, prima di tutto, i servizi essenziali e obbligatori. Da parte amministrativi. Gli altri recenti protagonisti - Pd, Udc, Io Sud, i movimenti “Con Ivan Deto, presidente dell’assemblea dei Cambiano i referenti istituzionali ma restano della società di riscossione. Insomma, un bel gi- mia la gestione finanziaria del Masi sindaco”, “Insieme persindaci di Area Vasta, gli ha te- i problemi per i lavoratori Geotec. Malgrado sia nepraio. Tutto ciò continua ad esasperare i lavo- Comune sarà trasparente, molto Casarano”, “Casarano Sem-lefonato nei giorni scorsi. Se ne stato pagato lo stipendio di marzo dopo l’interven- ratori pronti ad altre giornate di agitazione come spartana e molto intransigente». pre” e “Liberacittà” – per orariparlerà, di certo. to del commissario prefettizio Giovanni D’Ono- è avvenuto in passato. A registrare solo gli avve- L’ultima parola sull’annun- taccioni. Neppure il sindaco «Mi sto dedicando con par- frio e una protesta davanti al palazzo di Città, resta nimenti degli ultimi mesi, infatti, bisogna annota- ciato e discusso investimento uscente Ivan De Masi ha com-ticolare attenzione al Comune – il ritardo con cui i circa trenta operai impegnati re una giornata di sciopero intorno a Natale, una industriale di una società bare- mentato la rottura insanabile.insiste il dott. D’Onofrio – prima quotidianamente nella raccolta dei rifiuti ricevo- rinnovata minaccia, poi rientrata, a marzo e quella se che, secondo alcuni, sarebbe Da segnalare, infine, ladi ogni altra cosa perché, sapete no le loro spettanze. Già in passato l’ex sindaco dei giorni scorsi. Non si contano gli incontri con ora a forte rischio: il prefetto ha decisa iniziativa del segreta-bene, che la situazione debitoria De Masi aveva garantito all’azienda un piano di i sindacati, prefetto (di recente anche un incontro detto che «se l’imprenditore è rio cittadino di Io Sud, Fer-è piuttosto seria. Quando avrò la rientro dal debito maturato, fermo restando che lo a Lecce),amministratori locali. La tensione tra gli veramente interessato, può veni- nando Rizzello, che ha pro-gestione del Comune sotto con- stipendio viene, però, di fatto pagato dall’azienda. addetti al servizio giornaliero è destinata perciò a re tranquillamente a parlare con posto ai vertici provincialitrollo mi potrò dedicare alle isti- Ad ostacolare e a ritardare sono i troppi soggetti restare; si tratta per lo più di famiglie monoreddito me e con i tecnici: se il progetto l’espulsione dal partito dituzioni sovra-comunali». coinvolti nel servizio, tra Comune, consorzio Ato che devono fare costantemente i conti con prestiti, è serio non vedo perché non si Giuseppe Panico, uno degli «E’ chiaro – aggiunge il Pre- che gestisce il servizio, ed azienda, con i passaggi bollette, scadenze ed esigenze varie. possa fare». undici consiglieri dimissionari. SOLDI IN ARRIVO Venduti, dopo asta pubblica, l’ex cantina “S. Giuseppe” e la zona edificabile a “Pietrabianca” Casse comunali, un po’ di ossigeno L’immobile dell’ex cooperativa “S.Giuseppe” messo all’asta dalla socie- tà “Casarano Città contemporanea” è L’ex cantina sociale della “Coopera- Per il mercato coperto rionale del quartiere comunali. Il trasferimento definitivo dei stato venduto per 486mila euro. tiva San Giuseppe” e l’area fabbricabile “Botte” si dovrà fare una nuova gara con beni avverrà entro 180 giorni dall’aggiu- L’altro bene alina- del quartiere “Pietrabianca” sono i primi un prezzo di partenza più basso. dicazione della gara. Entro tale termine, bile, l’area fabbri- immobili comunali che vengono venduti La “Cooperativa San Giuseppe” (base infatti, l’aggiudicatario dovrà firmare, a cabile nel quartiere a privati dalla società di cartolarizzazione d’asta € 455mila) è stata assegnata alla proprie spese, il relativo contratto di com- “Pietrabianca” è “Casarano Città contemporanea”. L’alie- signora Irene Sindaco di Casarano per € pravendita presso un notaio e sopportare toccato alla società nazione dei beni è stata effettuata con il “D&D Costruzioni” 486mila; mentre l’area fabbricabile da i relativi oneri fiscali e spese notarili. Il di Matino. Senza metodo dell’asta pubblica le cui offerte 3.082 mq nel quartiere “Pietrabianca” versamento del prezzo di vendita da parte offerta il mercato sono state rese note il 21 aprile scorso. (base di € 475mila) è andata alla società dell’aggiudicatario avverrà in due fasi: il coperto rionale Le buste sigillate giunte in Municipio con “D&D Costruzioni” di Matino che ha of- 50% del prezzo di vendita entro 60 giorni del rione “Botte” le offerte sono state soltanto due: una per ferto € 476mila. In totale 962mila euro, dall’aggiudicazione della gara; l’ulteriore l’ex cantina, l’altra per l’area fabbricabile. una vera boccata d’ossigeno per le casse 50% all’atto della stipulazione dell’atto pubblico di compravendita. Entro il 31Equitalia si salva: la banda del buco non buca maggio verranno messi in vendita altri im- mobili: l’ex caserma dei Carabinieri, l’ex ufficio sanitario di piazza San Giovanni ed La tecnica è la solita, documentata anche da un muro e sono arrivati nello spazio retrostante il complesso sportivo della zona industria-film di successo: i ladri individuano una possibili- l’agenzia. Qui hanno cominciato a fare il primo le, oltre al mercato del rione “Botte”.tà di accedere all’immobile preso di mira attraver- buco nel vano caldaia. Successivamente sono L’asta è stata preceduta dalla richiestaso una casa disabitata e poi procedono “col buco”. passati a fare un secondo che gli avrebbe permes- di rinvio dell’intera operazione da parte delPer taggiungere l’obiettivo Equitalia, di buchi ne so di entrare nel bagno riservato agli impiegati Pdl di Casarano: ci sarebbero le condizionihanno fatti due ma, giocando con le parole, pur- e successivamente negli uffici. Erano, quindi, per eventuali futuri contenziosi e il rischio di annullamento di eventuali vendite per latroppo per loro, è andata buca. Merito del sonno quasi alla fine dell’opera. A questo punto sarebbe mancata pubblicazione del bando all’Alboleggero di una signora che abita nello stesso stabi- intervenuto l’allarme della signora che, svegliata Pretorio del Comune ritenuta “obbligato-le e che è stata svegliata dai rumori sospetti. Dato dai rumori, era uscita sul balcone per verificarne ria” dalle norme vigenti. L’amministratorel’allarme, i ladri sono stati costretti a scappare la provenienza. Gli impiegati al mattino hanno unico della società patrimoniale, Marcelloportando via anche gli attrezzi di lavoro, protetti scoperto prima il buco nel bagno e poi quello Congedo, si è detto tranquillo perché “viancora dal buio, perché il tutto sembra avvenuto del vano caldaia, si sono resi conto di essere stati è stata la massima pubblicità possibile,alle tre del mattino. l’obiettivo dei soliti ignoti, e hanno avvisato i ca- oltrechè sulla stampa anche su Oxanet, Le cose sarebbero andate così: dopo essere rabinieri. Nell’agenzia non esiste una cassaforte, network punto di riferimento per quantientrati in una casa abbandonata di via delle Indu- quindi i malviventi non avrebbero trovato denaro. seguono le vendite giudiziarie”, confer-strie, attigua alla sede di Equitalia che si trova in Avrebbero potuto, però, nascondersi nel bagno e mando la mancata pubblicazione all’Albovia Monti, hanno saltato una ringhiera di ferro e agire all’apertura degli uffici. L’ingresso dell’agenzia di Equitalia presa di mira dai ladri Pretorio.
    • 5 - 18 maggio 2011 Casarano ARMANDO SPATARO PRESENTA sarà a Casarano il 13 maggio pros- presidente della Corte d’Assise di 17 “NE VALEVA LA PENA” simo per presentare il suo libro”Ne Lecce. L’iniziativa è a cura di “Prima Armando Spataro, magistrato dal valeva la pena”. All’incontro, Pagina Casarano” e del c ircolo 1975, procuratore aggiunto della moderato da M. Luisa Mastrogio- dell’Italia dei Valori. L’appuntamen- Repubblica di Milano dal 2003, dal vanni, direttrice de “Il tacco d’Italia”, to è alle ore 19 nell’auditorium del 1998 al 2002 componente del Csm, prenderà parte Roberto Tanisi, liceo scientifico “Vanini”. OBIETTIVO BENESSERETerza domenica di maggio dedicata al patrono. La novità: piazza in fiamme FISICO E PSICOLOGICO Secondo una recente“Tre giorni” per San Giovanni ricerca dell’Università “La Sapienza” di Roma un adulto su quattro prova almeno una volta nella vita disagio psicologico. Eppure il ricorso agli psicologi è del 5%. di Mauro Stefano Su questo interviene la quarta edizione Tutto pronto a Casarano per la del Maggio dell’informazionetre giorni di festa patronale dedi- psicologica. Attenzione aicata a San Giovanni Elemosiniere. problemi tiroidei il 22 maggioIl tradizionale appuntamento conla terza domenica di maggio, trai più attesi dell’intera provincia, Iniziative di Maggioritorna all’insegna della tradizio-ne dal 14 al 16 maggio. Malgrado dell’informazionele difficoltà del momento, per lacittà anche di tipo politico-istitu- psicologica. Controllizionale, il locale comitato Festepatronali è, comunque, riuscito ad gratis alla tiroideallestire un programma di tutto ri-spetto per la festa tanto cara ai ca-saranesi. Momento d’apertura deifesteggiamenti il sabato mattina Imparare a conoscersicon l’inaugurazione ufficiale dellaFiera che si tiene, però, il giornosuccessivo. Il corteo delle autorità muove Fabio Rocco Scorrano davanti al “suo” S. Giovanni dipinto da Francesco Cossa; in primo piano, l’edicola rano. Con il parco attrazioni che piazza Indipendenza, non prima di San Giovanni” che da venerdì per stare sempre meglioda Palazzo di città verso i Giardini ritorna nel quartiere Pietrabianca, dello spettacolo dei fuochi piro- pomeriggio fino al mezzogiorno Tutto un mese dedicato dall’università La Sapienza, fa-Ingrosso per la deposizione di una di sabato prevede la raccolta di all’informazione e alla preven- coltà di psicologia, ha dato dei dopo l’esperimento in centro dello tecnici in contrada Formica, nei zione psicologica. L’iniziativacorona d’alloro al Monumento ai viveri per i poveri nei negozi e nei risultati sorprendenti. Un adultoCaduti. In serata, dopo la messa scorso anno, la conclusione della pressi della zona industriale (pre- del Mip (Maggio dell’infor- su due, di quelli che si rivolgono tre giorni è affidata all’attrazio- visto per le 21). I giorni che prece- supermercati della città insiemedelle 19, la solenne processione alle Caritas parrocchiali. mazione psicologica), giunge al medico di base, nasconde unintorciata che dalla chiesa Matrice ne musicale del lunedì, alle 22 in dono la festa sono quelli del “Pane quest’anno alla sua quarta edi- disagio psichico che si traduce Sabato 21 maggio alle oreporta per le strade della città le sta- zione, organizzata su scala na- in sofferenza fisica. Ancora: un 20, inoltre, si terrà il convegno zionale da Psycommunity, latue dei due patroni, San Giovanni adulto sui quattro almeno una su Oronzo Tiso, importante espo- più grande web communityElemosiniere e la Madonna della volta nella vita prova disturbiCampana, con la presenza di tutte nente dell’arte barocca, all’interno degli psicologi italiani. Vi ha psicologici. Eppure solo un 5%le confraternite, le associazioni, i della Matrice, chiesa che ne custo- aderito anche Casarano con si rivolge agli psicologi. Chi vo-gruppi parrocchiali e le autorità disce alcune preziose tele. due proposte curate da Adriana lesse usufruire delle opportunitàcivili e militari della città. Da segnalare, infine, l’accora- Vallone, psicologa clinica di co- offerte dal Mip può scrivere a La domenica, sin dalle prime to invito al rispetto delle tradizioni munità, psicoterapeuta Gestalt e adri.vallon@gmail.com.ore, appuntamento con la fiera che giunge dal signor Fabio Roc- referente generale del Mip per Attenzione in questo mesedell’utensileria e del bestiame co Scorrano che presso la propria la provincia di Lecce. La prima, non solo agli aspetti psicologici,lungo i viali della zona industriale abitazione, nella corte IV di via un colloquio gratuito a chi ne ma anche a quelli fisici, in parti-con centinaia gli espositori prove- Vittorio Emanuele II, ha voluto farà richiesta, e un incontro dal colare alla tiroide. In occasionenienti da tutta la regione, ed anche riproporre un’edicola votiva in titolo “ Training autogeno: cos’è della Giornata mondiale dellaoltre, per una tra le fiere più grandi onore dell’Elemosiniere realizzata e come funziona”. tiroide, domenica 22 il dottordel Salento. Domenica a sera inol- da Francesco Cossa. «Credo che Due iniziative che mirano a Massimiliano Andrioli organizzatrata, intorno alle 23, la novità di il nostro santo patrono e le nostre diffondere una adeguata cultura uno screening ecografico gratui-“Piazza San Giovanni in fiamme” tradizioni meritino più rispetto e psicologica, utile per migliorare to presso il suo studio “Endocri-grazie al gioco delle luminarie partecipazione», afferma il signor la qualità della vita. Una ricerca nologia oggi” di Casarano in viadella ditta Angelo Mega di Scor- La statua di S. Giovanni in cima all’obelisco Scorrano. condotta nell’arco di dieci anni Ruffano 4.Ambulatori e uffici prima erano suddivisi in tre plessi con gravi problemi di accesso per i disabili CLICKUnica sede per la salute pubblica di Alberto Nutricati DUE POSTI LETTO PER IL PRONTO SOCCORSO Tra qualche giorno il Pronto soccorso dell’ospedale “Ferrari” avrà una stanza con due posti letto dove potranno essere tenuti in osservazione i pazienti. La decisione è scaturita da una segnalazione di un familiare di una paziente costretta ad attendere un esame su una sedia a rotelle in mancanza di un letto. Si è tenuto, quindi, un incontro tra i vertici del presidio I servizi socio-sanitari cambiano casa. ospedaliero e la presidente regionale del Tribunale per i dirittiDopo anni di attesa, alla ricerca di un edifi- del malato, Anna Maria De Filippi. Viene così risolto un proble-cio che consentisse di raggruppare i vari am- ma più volte evidenziato anche in passato.bulatori e uffici Asl sparsi per la città, è statoapprovato nei giorni scorsi, dal commissariostraordinario dell’Asl di Lecce Paola Cian- “LICEO DOCET”: I VINCITORI DEL PREMIO LETTERARIOnamea, lo schema del contratto di locazio- Francesca Sicuro, del liceo classico, ha vinto la prima edizionene dell’immobile ubicato tra via Portogallo del premio letterario “L’Italia dei diritti” indetto da “Liceo Do-e via Spagna in contrada “Pietrabianca”. cet” in collaborazione con l’Università del Salento. Si è classi-Tremila metri quadri, distribuiti tra il piano ficata al secondo posto Francesca Toma, sempre del classico,terra ed il piano interrato dell’immobile in al terzo Gaetano Falco, Serena De Filippi, Mariarita Sarcinellaquestione, saranno dedicati ad ospitare il e Angelica Valente del liceo scientifico. Il premio è stato con-distretto socio-sanitario, gli ambulatori di ferito nella cerimonia di chiusura delle attività di «Must150», ilpneumologia ed il dipartimento di preven- progetto per la promozione dei diritti umani che ha coinvolto ezione. A questo preciso scopo, l’immobile, entusiasmato tanti ragazzi. “Liceo docet” continua a mietereindividuato attraverso un’indagine di mer- successi: l’attivazione del corso per il conseguimento del DELE, Diploma di lingua spagnola ha ricevuto un ampio consenso.cato, sarà suddiviso in tre blocchi indipen-denti. AL “CAPOZZA” LA PASQUA DELL’ATLETA L’edificio, di proprietà della Glocal srl, I nuovi ambulatori e uffici sanitari visti da via Francia Per un giorno non il fragore delle urla da stadio, gli incita-sorge in una zona densamente popolata, ma menti alla squadra del cuore per spingerla alla vittoria, ma ilperiferica. Tuttavia è raggiungibile con le li- La sede più “costosa”, ma anche quella che, silenzio, la preghiera e la meditazione. Così una volta all’anno,nee uno e tre del servizio di trasporto pubbli- stando ai dati in possesso del Tdm, presenta a Pasqua.Tutte le società sportive della città, infatti, hannoco urbano. La linea uno effettua quotidiana- Tremila metri quadrati su due piani la situazione più problematica, è quella del aderito alla celebrazione della “Pasqua dell’Atleta” . Comemente undici corse, dalle 7.30 alle 13.30; la nel rione Pietrabianca, collegato dipartimento di prevenzione, al cui interno negli anni scorsi i protagonisti dello sport locale, a tutti i livelli,linea tre, invece, copre l’intero arco pomeri- trovano posto l’ufficio Igiene ed il Servizio si sono incontrati nello stadio “ G.Capozza” per un momento didiano con cinque corse, una ogni ora, dalle col resto della città con due linee veterinario. L’edificio che ospita il diparti- riflessione sui valori della vita e dello sport, guidati dal parroco15.30 alle 19.30. Entrambe le linee partono dei bus urbani. Successo del Tdm mento si trova in via Vecchia Matino. Per la del Sacro Cuore di Gesù, don Antonio Minerba.da piazza San Domenico. Il trasferimento sua locazione, l’Asl versa annualmente unnella nuova sede dovrà essere ultimato entro canone di 40.059 euro. Già nel 2007, il Tdmtre mesi dalla sottoscrizione del contratto. denunciava una «situazione gravissima». NUOVO FURTO DI CAVI DI RAMEL’Asl corrisponderà all’azienda proprietaria nuova sede dei servizi socio-sanitari territo- Non molto meglio se la passa il Distretto riali in Casarano, adeguati alla normativa in Lo chiamano “oro rosso”, il rame, nuovo oggetto di desideriodell’immobile, in rate semestrali, un cano- socio-sanitario di via Vittorio Emanuele II. e sistematicamente trafugato negli impianti di pannelli foto-ne mensile di locazione pari a 15mila euro materia di sicurezza e privi di barriere archi- In questo caso, il costo annuo è inferiore, voltaici. È degli ultimi giorni quello che si è verificato in localitàper sei anni, rinnovabili per ulteriori sei. I tettoniche». essendo pari a 34.800 euro, ma le barriere Vignali dove sono stati asportati tremila metri di cavi per unmotivi del provvedimento sono riassunti E proprio la questione relativa alle bar- architettoniche sono anche maggiori, visto valore di circa 40mila euro. A farne le spese la Valtellina Spanella delibera commissariale. «Nell’ambito riere architettoniche è stata più volte solle- che, pur in assenza di un ascensore, molti con sede a Gorle, nel bergamasco, che ha investito nelle ener-territoriale di Casarano – si legge nella deli- vata nel corso degli anni. Secondo i dati resi ambulatori si trovano al primo piano. In en- gie rinnovabili nel Salento. È il secondo danno che l’aziendabera - si è reso necessario, in un’ottica di ra- noti dall’audit civico condotto dal Tribunale trambi i casi, quindi, le strutture risultano in subisce in poco tempo. Qualche settimana fa, infatti, ignotizionalizzazione ed accorpamento delle sedi, per i diritti del malato di Cittadinanzattiva parte off-limits per chi non sia in grado di avevano trafugato da un impianto fotovoltaico nelle campagneattualmente dislocate in diversi immobili nel 2007, la maggior parte delle strutture tut- camminare autonomamente o per chi abbia di Zollino nove bobine di rame per un importo di 12mila euro.locati, individuare locali idonei da adibire a tora in uso risulta assolutamente inadeguata. problemi di deambulazione. A denunciare il furto di Casarano il responsabile della società.
    • Casarano 5 - 18 maggio 2011 MICHELE E I BURATTINI poli, fa tappa anche a Casarano. prima fila. Lo spettacolo, che ha18 FANNO TAPPA A CASARANO A ospitare il progetto dei cinque avuto già un ampio consenso non Lo spettacolo di musica e parole di musicisti sarà il teatro Manzoni, il solo di pubblico, ma anche di critica, Michele Cortese e il suo teatro dei prossimo 20 maggio. I biglietti sono anticipa l’uscita del nuovo album burattini, che ha avuto un grande già in vendita ed è meglio fare in di Cortese (ex Aram Quartet) con successo qualche giorno fa a Galli- fretta per assicurarsi un posto in undici brani inediti.Ultima rapina Premio regionale per Paolo Ditanoai dannidella NissanAlta tensione Non tanto pazzo di Mauro Stefano l’Oste a km zero Menù a chilometro zero e devole oltre ad un prezzo equo e Ritorna l’allarme nella zonaindustriale. Qualche giorno fa valorizzazione dei prodotti tipici trasparente.i soliti ignoti hanno disattiva- locali. Questi gli ingredienti del «Al progetto hanno aderitoto l’allarme che proteggeva la successo di un locale di “arte complessivamente 270 locali culinaria”, l’Oste Pazzo di Ca- dei quali però, solo una decinaconcessionaria Nissan, hanno sarano, unico nella Puglia meri- nel Salento e ad essere premiatiscassinato la cassaforte e por- dionale ad essere stato insignito sono stati operatori della ristora-tato via 15mila euro, un’Alfa del Premio Qualità 2011. zione quasi tutti del Barese adRomeo 159 SW e una moto A promuovere il progetto- esclusione di un locale dauno eSuzuki. Diventa, quindi, urgen- consumo, avviato nel 2006, di Oste Pazzo», sottolinea Di-te decidere su come rendere gli sono stati Regione Puglia ed tano che si è reso promotore diinsediamenti sicuri prendendo Associazione di consumatori un incontro (tenutosi nei giorniin considerazione le propo- (Adc). scorsi) tra i suoi “colleghi” in-ste che vengono da più fronti. «Caratteristica teressati per esten- Gli insediamenti della zona industriale alla ricerca del miglior sistema per proteggersi dai malviventi Sono tre gli istituti di vigi- del premio sono state dere in più possibi-lanza che hanno presentato le le visite di controllo a le, anche tra i locali Zona industrialeloro. La locale Amministrazione sorpresa per la verifi- salentini, i criteri delcomunale, infatti, raccogliendo ca della qualità, pro- consumo di qualità.la forte preoccupazione delle venienza, trasforma- L’incontro è statoaziende che operano in città, si zione, presentazione promosso e sostenu-era resa parte attiva invitando e costo dei prodotti», to anche dall’Adc diquanti operano nel settore della afferma Paolo Dita- Bari.sicurezza ad avanzare delle pro- no, il titolare del noto Ai locali che po-poste di collaborazione. Entro iltermine assegnato della fine dimarzo ne sono giunte tre tutte,però, ancora da vagliare. La crisipolitica con l’improvvisa cadutadella giunta De Masi e l’insedia-mento del commissario prefetti- vigilanza continua azienda ad essere stata colpi- dei loro opifici almeno duran- ed operai, che esasperati oc- locale sito nel centro antico di Casarano, molto soddisfatto ed “oroglioso” per il riconoscimento rice- vuto. I ristoratori che tranno avere accesso alla rete “Antichi sa- pori di Puglia” (con omonima sezione nei menu), ossia le aziende di ristorazio- ne in grado di offrirezio ha, forzatamente, bloccato ta dall’escalation di furti che te la notte e nei giorni festivi. cuparono in massa l’aula con- hanno aderito alla rete “Anti- prodotti stagionali certificati edmolti progetti tra i quali anche dall’inizio dell’anno, nell’arco Accantonate, al momento, le siliare del Comune chiedendo chi sapori delle Puglie” si sono al giusto prezzo, verrà attribuitoquello della sicurezza della zona di poche settimane, ha preso di ipotesi di interventi strutturali più sicurezza, non si erano re- impegnati a promuovere la un apposito “bollino di qualità”.industriale. «C’è stato un mo- mira ben quattro imprese della in zona, con la chiusura trami- gistrati, fino all’altro giorno, qualità della ristorazione, con Altro merito di “Oste Paz-mento di ritardo legato ai noti zona, tra cui la stessa Filanto. te barriere elettroniche. Oltre altri furti di rilievo. Nei mesi ricette della cucina povera pu- zo” quello di essere stato tra ifatti politici ma riprenderemo L’obiettivo che si continua a al controllo – dedicato – si scorsi erano stati messi a segno gliese e preparate con la crea- primi a credere nel recupero epresto l’analisi della situazione perseguire, ora senza il supporto punta anche al collegamen- colpi a danno degli insedia- tività necessaria da cuochi che nella valorizzazione del centroper garantire al meglio la sicu- dell’Amministrazione comuna- to dei vari sistemi dall’allar- menti: Filanto, Till Caff, Tor- utilizzano prodotti genuini del storico di Casarano, vista la suarezza del nostro lavoro» afferma le, è quello di una sorveglianza me con le forze dell’ordine. sello Infissi, Marsano Pellami. territorio. Fondamentali anche caratteristica collocazione traLarisio Di Paola, amministra- più diretta che garantisca alle Dai giorni della mobilita- Ora è chiaro che non bi- la qualità dell’accoglienza verso i vicoli e le stradine della cittàtore della Til Caff srl, prima aziende un controllo continuo zione di massa di imprenditori sogna abbassare la guardia. il visitatore ed un ambiente gra- vecchia. Elia De Virgilis del “Vanini” in vetta al Mediashow. Il Polo 2 si prepara per Milano Utile e grottesco, Fb è così Un altro risultato di prestigio per il liceo le tra diversi sistemi multimediali, sul tema diversi (per esempio quello dalla sicurezza scientifico “Giulio Cesare Vanini” di Ca- dei social network (Facebook, YouTube, in ambienti scolastici). sarano. Elia De Virgilis, uno studente della Twitter ecc.). La motivazione della giura è Continua quindi l’affermazione degli classe V sezione C, è risultato tra i vincito- stata questa: “Efficace e impressiva la mo- studenti di Casarano di ogni ordine e grado ri della 13^ edizione del “Mediashow”, la dalità con cui l’autore interpreta e comunica in gare di prestigio nazionale. A iniziare dai cosiddetta “Olimpiade della multimediali- la visione dei social network. La scelta del- più piccoli che hanno raccolto ampi succes- tà”, che si è volta ai primi di aprile a Melfi la musica ben si accompagna allo scorrere si sia nel campo della lingua italiana, sia in (Potenza) organizzata dal liceo scientifico delle immagini”. «Con questo filmato – ha quello della logica matematica.Tre alunni “Federico II” di Melfi in collaborazione con dichiarato Elia De Virgilis – ho desidera- della scuola secondaria di primo grado del il Ministero dell’Istruzione, Regione Basili- to mettere in evidenza gli aspetti positivi Polo 2, Francesco Bono, Camilla Capra- cata e Università di Potenza. Alla manifesta- dell’utilizzo dei social network, non trala- ro e Diego D’Anna, dopo aver superato la zione hanno partecipato un centinaio di stu- sciando, con ironia, gli aspetti grotteschi». Semifinale dei Giochi Matematici Pristem, denti provenienti da istituti scolastici italiani Alle “Olimpiadi medianiche” di Melfi si sono classificati per la Finale nazionale e anche stranieri (cinesi, in particolare). hanno partecipato altri “vaniniani”: Vale- che si terrà il 14 maggio a Milano presso De Virgilis si è classificato al terzo posto ria Costa (III C) e Mauro Corvaglia (V C), l’Università Bocconi. Qui si confronteran- con il lavoro intitolato “Social Communi- classificatosi quarto nella scorsa edizione. I no con studenti provenienti da tutta l’Italia. cation”. Il concorso consisteva nella realiz- nostri ragazzi erano accompagnati dal prof. Federica Iaconeta e Davide Sergi della V zazione, in un tempo massimo di otto ore, Luigi Moretti. Il “Vanini” non è nuovo a A, sempre del Polo 2, sono stati ammessi di uno short pubblicitario, in italiano o in queste imprese e, in particolar modo, la clas- alla Finale della XXI Olimpiade dei Giochi inglese della durata di 3 minuti, realizzato se di De Virgilis, sempre con il prof. Moret- logico-linguistici-matematici del 7 maggioElia De Virgilis, al terzo posto al “Mediashow”, con il prof. Moretti su un supporto audiovisivo e interoperabi- ti, ha già vinto altri premi anche in ambiti presso il Politecnico di Bari.Da “Santu Lazzaru” “La voce degli angeli”doni e incitamenti ritorna a incantare Ha raccolto circa 2.500 euro ed oltre 60 quintali Torna il Festival internazionale “La voce degli an-di viveri il “Santu Lazzaru” 2011 a Casarano. I vo- geli” promosso dal Comune. Domenica 8 maggio allelontari di “Compagnia musicante”, “Centro storico” 20.30 nella chiesa Matrice il concerto per voci bianchee della parrocchia del ”Sacro Cuore”, riproponendo i con l’utilizzo dell’organo a canne della chiesa, un Khyr-tradizionali canti pasquali hanno coinvolto l’intera cit- cher del 1771, ed altri strumenti antichi. Voci soliste, atà ed anche oltre. Tanta la gente durante l’ultima serata Musicanti del “Santu Lazzaru”per le vie della città La chiesa Matrice dove si terrà il concerto cura della prof.ssa Tina Patavia, quelle di Alessandroin piazza San Domenico, per la fiaccolata in ricordo diEmiliano Semola, tra gli ideatori di questa manifesta- contributo non sia mancato: «Diamo ragione a chi dice Fasiello, Alessandro Goulas, Riccardo Turco e Vin- gratuito, presso il Sedile di piazza S. Giovanni giovedìzione nonché musicista della Compagnia musicante, che la città sta morendo ma Casarano è nostra e sta a noi cenzo Tamborino; al clavicembalo Chiara De Zuani, 12 maggio alle 18, “La musica del settecento e la vocescomparso 4 anni fa. L’obiettivo di questa edizione era farla vivere - affermano gli organizzatori - malgrado il al flauto dolce Luigi Bisanti, all’organo Maurizio For- di Tito Schipa” a cura di Eraldo Martucci con ripro-quello di sostenere la diocesi di Nardò–Gallipoli nella momento di forte crisi abbiamo vissuto emozioni gran- neo, al violino barocco Doriano Longo con l’ensemble duzioni di incisioni d’epoca di Tito Schipa. Teatro: larealizzazione di una casa d’accoglienza. Malgrado le di nel vedere come la gente, magari in difficoltà, dona dell’Accademia dei Serenati del maestro di concerto compagnia “La Busacca” venerdì 6 maggio con “I duedifficoltà economiche che la città vive si può dire che il un po’ del proprio rispondendo alle nostre richieste». Lucia Rizzello. Il festival proporrà, sempre ad ingresso gemelli veneziani” di Goldoni (ore 20.30 al Filograna).
    • 5 - 18 maggio 2011 Casarano DIRITTI DEI MINORI dell’infanzia, un convegno dal titolo minori. In primo piano una riflessione 19 RIFLESSIONE PUBBLICA “Diritti dei minori: sulla carta o real- sulla diffusione della pedofilia e sui Si è tenuto in occasione della tà? Pedofilia come riconoscerla per diritti dei bambini che dovrebbero terza Giornata Nazionale Contro poterla prevenire” organizzato dal essere tutelati secondo la Conven- la Pedofilia e a venti anni della Coordinamento internazionale As- zione sui Diritti dell’infanzia a cui Ratifica della Convenzione sui Diritti sociazioni per la tutela dei diritti dei hanno aderito 190 Paesi del mondo. Al 5° trofeo Città di Casarano in palio il titolo regionale a cronometroTrofeo Primoljo Allievi e Juniores tutto d’un fiato sulla provinciale per Taurisanoe tennis, sfida Festa del ciclismo sabato 7 maggio a Casarano con il “Bracciale del Cronomen 2011” riservato alle categorie Allievi e Ju- piazza Umberto I (giardini comunali) con partenza del primo corridore alle14.30 e pre- miazioni finali alle 19 sempre presso la villatutta femminile Ritorno in grande stile del niores. La prova, valida quale “5° Trofeo Città di Casarano” metterà in palio il titolo regionale a cronometro individuale, maschi- le e femminile. L’appuntamento, riservato ai tesserati della Federazione ciclistica italiana, rappresenta il più importante appuntamento comunale. Gli “Juniores” percorreranno una distanza di 13.3 km dirigendosi subito per via Piave verso la Sp n. 360 per Taurisano e da qui, dopo aver percorso un breve circu- ito cittadino su via Vittime di Marcinelle e via Canova, faranno ritorno a Casarano. Glitennis a Casarano con il 1° Tro- agonistico in Puglia per le categorie in gara. “Allievi”, invece, partiranno da Taurisanofeo Primoljo” , torneo da 10.000 A “Danzeuropa” Ad organizzare l’evento è il “Cycling Team (corso Umberto I) e copriranno gli 8,3 km Salento” del presidente Luigi Arbace. Il tra le due città tagliando il traguardo sempredollari che ha visto sfidarsi sulrinnovato impianto di via Ruffa-no giovani assi femminili della Una borsa I ciclisti attraversano piazza Diaz programma prevede il raduno dei gruppi in a Casarano in Piazza Umberto I.racchetta. Si è trattato del primoappuntamento di rilievo per il di studio Da Matino a Taurisano, Lecce, Cerano e Manduria, sempre nei primi postiTennis Club Casarano che ave-va ripreso la sua attività già lascorsa estate dopo un periododi chiusura. «Nostro obiettivoè quello di rinverdire i fasti diquesto club che ha superato i 40anni di attività» afferma SergioStefanelli, il nuovo presidente per premio Biker della Mtb Da segnalare l’ottimo avvio di stagione per la Mtb Casa- rano, che nelle prime gare del successi & grinta Puglia Bike 2011 ha ottenutodel club. Oltre ai vertici regiona- lusinghieri risultati, con una ter-li e provinciali della Fit, a dare za posizione in M2 per Angelolustro alla presentazione del Piccinno nella gara di Cerano;torneo c’era anche il capitano di risultato che Piccinno ha bissatoCoppa Davis e Fed Cup Corra- nell’ottavo Trofeo Taurisane-do Barazzutti, che già lo scorso se, seguito, al8 agosto aveva inaugurato l’im- Un prestigioso premio di Alberto Nutricati quarto posto, dapianto. «Devo fare i miei com- per la scuola di danza di- Luca Costa. Laplimenti a quanti hanno lavorato Piccoli campioni crescono retta da Rosita Corsano al Mtb Casaranoper fare di questo club uno dei sulle strade sterrate del Salento, premio Danzeuropa 2011. non ha sfigu-più importanti di questa regione in sella ad una mountain bike. rato neppure al La scuola si è classificatache tanto sta dando al tennis» al terzo posto nella cate- Mentre l’associazione sportiva decimo «Trofeo goria composizioni core- Mtb Casarano è alle prese con Fiera Pessima» i preparativi in vista del quartoInaugurato ografiche. Quella presen- tata dalle allieve Monica Gramignazzo, Valentina «Trofeo Città di Casarano», in programma per il 29 maggio, di Manduria, una gara abba- stanza veloceper l’occasione Merico, Tania Murrieri, Rachele Negro, Serena il settore giovanile si gode il secondo posto nel campionato su percorso pietroso nella regionale per società, forte degliil nuovo campo Paglialonga, Andrea Pa- gliara, Serena Romano, Antonella Toma, Marti- ottimi risultati ottenuti al «Tro- feo Città di Lecce Memorial quale il miglior piazzamento è stato l’ottavo na Tanisi, Angela Urbani, Manfredi Pasca». posto di Gian-ha affermato il ct che insieme sul brano “La ‘ucerna” del Si tratta di un riconoscimen- luca Costa, ina Panatta e Zugarelli conquistò, gruppo “Alla Bua”, vale to che ripaga degli sforzi pro- M1. Comples-da giocatore, la Coppa Davis nel una borsa di studio per la fusi tanto i piccoli amanti delle sivamente la1976. Lo stesso Barazzutti ha partecipazione al “Dance due ruote quanto i responsabili Mtb sta vivendopoi ricordato l’importanza dei in Italy” e al “Performing dell’associazione sportiva che Biker al recente “Trofeo Città di Matino” a cui ha partecipato la Mtb di Casarano un’ottima sta-tornei giovanili «tra cui quello in New York”. intendono costruire il futuro di gione, con undi Galatina dove giocai anch’io, questa appassionante disciplina Piccinno, seguito in settima po- vamente al 16esimo, 17esimo, secondo postoormai un po’ d’anni fa». Il re- su un vivaio di tutto rispetto. sizione da Gianluca Costa. 25esimo, 29esimo e 33esimo a livello regionale. Ora, però, ècente torneo femminile rientra- il direttore sportivo del club Intanto è stato archiviato Nell’affollatissima M3, Da- posto. In M4, 13esima posi- tempo di guardare al 29 maggio,va nel circuito “Womans Circu- Rocco Piceci. Il trofeo rappre- l’ottavo Trofeo Città di Matino, niele Nutricato, Fabio Di Pao- zione per il presidente Alfredo quando, correndo sulle strade diit” con atlete di ottimo livello (le sentava, infatti, anche il primo organizzato dall’associazione Mtb Group Matino e valido per la, Daniele Torsello, Giovanni Manganaro e, in M5, Mario De casa, i biker della società casa-prime intorno al n.180 mondia- “Memorial Marco Primiceri”, il Challenge Puglia Bike 2011 Baronetti e Massimiliano Maz- Pascali conclude in settima po- ranese non potranno che dare ille) e si è disputato sui due storici nel ricordo del padre dei fratelli massimo.campi da tennis della struttura della Federazione ciclistica ita- zeo si sono classificati rispetti- sizione. Mimino, Rocco e Fernando, chedi via Ruffano e sul nuovissi- nel 1990 hanno creato l’azienda liana. Ai nastri di partenza simo centrale da 400 posti, sem- Primoljo, leader nel settore della sono presentati oltre 260 bikerpre in terra battuta, inaugurato provenienti da Puglia e Basili- Successo del duo Albano-Marotta al Rally di S. Marino mentato Albano – senza alcuni produzione olearia. Tra le novi- inconvenienti credo che avrem-per l’occasione. La struttura tà del club c’è anche la scuola cata, pronti a misurarsi con unocompletamente rimessa a nuo-vo conta anche sulla coperturadei campi per i mesi invernali,sul nuovo parco giochi, sulla tennis, che ha già coinvolto 60 giovani allievi. Prossimi ap- puntamenti di rilievo saranno il dei percorsi più tecnici e spetta- colari della regione. Soddisfa- centi i risultati conseguiti nelle varie categorie dai portacolori Pure dal Rally fondi mo potuto fare ancora meglio. In avvio la macchina scivolava molto ed era complicato tenerla sotto controllo per questo abbia-club house e la palestra. «Fon-damentale per la buona riuscitadel torneo è stato non solo l’a- Trofeo Tennis Kinder + Sport, dal 20 al 26 giugno, ed il torneo Città di Casarano dal 25 luglio della Mtb Casarano. Tra gli al- lievi, Giacomo Colona è riuscito a guadagnare un ottimo quarto per i bimbi diabetici mo preferito iniziare in maniera cauta; una volta perfezionato l’assetto siamo riusciti a recupe- rare abbassando i tempi. Sul fi-iuto della Federazione ma anche al 2 agosto. Il Tennis Club par- posto nonostante una caduta teciperà, infine, alla Coppa Italia nire abbiamo dovuto rallentare,la passione dei fratelli Primiceri e, in Elmt, Silvano Cocola ha le gomme erano ormai andate».che hanno collaborato attiva- maschile e femminile di catego- concluso in 14esima posizione. Infine è stato consegnato all’As-mente con noi» ha affermato ria D2. In M2, sesto posto per Angelo sociazione pediatrica diabetici del Salento (Apds) l’assegno di beneficenza con i fondi raccol- Nuovi oggetti ludici in legno e stoffa con certificazione Cei per i piccoli del nido comunale ti durante il 17° “Rally Città di Casarano”: lo ha consegnato il Gioca bambino, gioca per crescere presidente della scuderia, Pier- paolo Carra a Marina Scorrano, presidente dell’Apds: «La cifra Si cresce bene giocando e si incomincia a imparare anche da raccolta – ha dichiarato l’atti- piccoli se i giochi sono quelli giusti, adatti all’età e soprattutto vissima coordinatrice di Apds sicuri. Lo sono senz’altro, perché certificati, quelli che allietano – sarà utilizzata per l’acquisto di i piccoli ospiti dell’asilo nido comunale che potranno divertirsi Marina Scorrano, presidente dell’Apds riceve l’assegno solidale una particolare apparecchiatura con uno scivolo, potranno nuotare tra le palline colorate della che verrà data in dotazione al piscina, accostarsi anche alla musica con gli strumenti musicali L’equipaggio casarane- I portacolori della “Scuderia Day hospital pediatrico-diabeto- in legno. Ci sono i giocattoli tradizionali, burattini, cullette, co- se Giuseppe Albano (pilota) automobilistica Casarano Rally logico dell’ospedale “F. Ferrari” struzioni, quelli che riproducono oggetti della vita di ogni giorno e Francesco Marotta (naviga- Team” hanno conquistato, alla di Casarano e che consentirà di e tutto quanto serve per stimolare la curiosità dei bambini svilup- tore), a bordo di una Renault fine, una più che soddisfacen- controllare periodicamente e in pando la loro capacità di percepire suoni, odori, colori. Contenti New Clio Sport R3C, ha chiu- te tredicesima piazza assoluta. maniera non invasiva la concen- i bambini, ma anche operatrici e genitori che ogni giorno finaliz- so con un ottimo secondo po- «L’obiettivo di puntare ad un trazione di glucosio nel sangue zano le loro azioni all’obiettivo di far crescere nel migliore dei sto nel “gruppo R” il Rally di buon risultato, visti gli avver- dei bambini affetti da diabete La nuova “piscina” del nido modi i piccoli. San Marino svoltosi in aprile. sari è stato raggiunto – ha com- insulino-dipendente».
    • Siamo cresciuti TAVIANO 5 - 18 maggio 2011Gli ottomila elettori tra 48 candidati consiglieri e tre aspiranti sindaci. Lon. Ria punta su Caputo per il "rinnovamento" Pag. 20 in appena tre mesi«Le tre cose che farei subito»La condizione delle vie preoccupa tutti. Poi tasse ridotte, riqualificazione cittadina e scuole di Rocco Pasca Taviano si presenta al voto Lista n. 1 Lista n. 2 Lista n. 3amministrativo con una campa-gna elettorale urlante e con trecandidati sindaco che si portanodietro i veleni di cinque anni divita amministrativa tribolata esofferta, sia a destra che a sinistrain cui si sono creati fronti con-trapposti, anche se nel centrode-stra in extremis i dissidi sembra-no essere stati superati. Ma i tre Carlo Portaccio Francesco Pellegrino Rocco Caputoconcorrenti cosa pensano della TAVIANO LIBERA TAVIANO CITTA’ APERTA POPOLARI E DEMOCRATICI PER TAVIANOcittà che verrà? Quali le tre cose Candidato sindaco: Carlo Deodato Portaccioche vorrebbero realizzare sopra Candidato sindaco: Francesco Pellegrino Candidato sindaco: Rocco Caputotutte le altre nei primi cento gior- Candidati consiglieri:ni? Ecco le loro risposte. Tanisi Giuseppe, 50 anni, commercialista; Candidati consiglieri: Candidati consiglieri: Rocco Caputo: «Mettere in Borrega Laura, 50 anni, avvocato; Calzolaro Viviana Anna, 32 anni, impiegata; Borgia Anna Maria, 49 anni, avvocatocampo una task force per risolve- Borrega Maurizio, 40 anni, insegnante; Coronese Dante, 57 anni, commercialista; Chetta Patrizia Anna, 53 anni, agente turisticore, nel più breve tempo possibile, Buellis Antonio, 47 anni, impiegato Asl; D’Ambrosio Alessandro, 38 anni, avvocato; Federico Stefania,46 anni, avvocatoil problema delle buche sulle stra- Cacciatore Lorella Maria A., 40 anni, avvocato; D’Argento Alessandro, 38 anni, commerciante; Garzia Maria Assunta, 40 anni, avvocatode della città. Ogni settimana sarà D’Argento Vito, 36 anni, dott. Igiene dentale; Guida Antonio, 48 anni, insegnante Corina Flavio, 51 anni, imprenditore; De Matteis Giuseppe, 42 anni, ragioniere; Lezzi Giuseppe, 50 anni, floricoltorestilato un report dettagliato sugli Corvino Luigi, 54 anni, insegnante;interventi da effettuare anche sul- Di Mattina Maria Isabella, 58 anni, imprenditrice; Lupo Gianluca Cosimo, 38 anni, ragioniere D’Argento Aldo Pasquale, 50 anni, geometra; Isernio Laura Antonia, 52 anni, impiegata; Manni Danilo, 38 anni, impiegatola scorta delle segnalazioni della Di Mattina Immacolata Letizia, 37 anni, avvocato;Polizia locale e degli stessi citta- Liviello Mario, 51 anni, avvocato; Mosticchio Franco, 58 anni, medico ospedaliero Garofalo Aldo Quintino, 51 anni, insegnante; Longo Alberto, 27 anni, dott. in giurisprudenza; Olimpio Salvatore, 33 anni, impiegatodini. Verrà monitorato costante-mente l’andamento dei cantieri Lezzi Maurizio, 40 anni, imprenditore; Mitrucci Salvatore, 60 anni,infermiere; Pepe Novella Italia, 38 anni, insegnantein corso per l’accertamento del- Manni Antonino, 35 anni, insegnante; Piccinno Giovanni, 54 anni, medico; Perchia Sergio, 50 anni, sottoufficiale aeronauticale responsabilità delle imprese Olive Eliano, 41 anni, commercialista; Portaccio Antonio, 43 anni, imprenditore; Peschiulli Angelo, 29 anni, agente Psesecutrici dei lavori. Al secondo Rainò Salvatore, 29 anni, agente Ps; Portaccio Luca Giuseppe, 42 anni, bancario; Santacroce Cosimo, 53 anni, impegatopunto metterei un intervento per Sabato Teresa Ferocino, 60 anni, impiegata Asl; Santacroce Germano Luca, 42 anni, bancario; Tundo Walter, 58 anni, medicoil ripristino della fruizione vei- Tunno Leonardo, 45 anni, sindacalista. Stefano Marco, 37 anni, libero professionista. Tunno Silvia, 35 anni, ingegnerecolare su via Immacolata e attra-verso piazza S. Martino. Infineopere di infrastrutture inserite nel La lista di Carlo Portaccio presenta tante novità e La lista di Francesco Pellegrino sembra essere la La lista di Rocco Caputo presenta 14 nomi nuovi suprogramma integrato di riquali- alcune conferme. Queste ultime sono rappresentate dai vera corazzata di queste amministrative. Riconferma 16 di cui ben sei in quota rosa. In questa lista si "legge" ilficazione urbana delle periferie consiglieri uscenti di centrodestra Giuseppe Tanisi, Lui- candidati collaudati come Dante Coronese (presidente radicale rinnovamento voluto dall’on. Lorenzo Ria, de-(Pirp) al rione Gallari (progetto gi Corvino, Teresa Sabato Ferocino e Leonardo Tunno. del Consiglio uscente), Giovanni Piccinno (vicesinda- putato dell’Udc, che ha proposto un laboratorio politicoda 1 milione di euro)». Tra le novità due insegnanti di sport, Antonino Manni co uscente), Marco Stefano (assessore) e i consiglieri nuovo. «In più occasioni - dice infatti Ria - abbiamo Francesco Pellegrino: «Ini- e Aldo Garofalo, quest’ultimo maestro di Karate Cn 7° uscenti Germano Santacroce e Antonio Portaccio. affermato di volere un vero rinnovamento della politicazieremmo subito con la riduzione Dan, fresco campione nazionale, con la sua squadra, ai Ma non mancano i nomi nuovi pescati nel mondo tavianese che si realizzasse nella formazione di una listadella pressione fiscale. Puntiamo, 4° Campionati italiani di Karate, settore Giakam, svol- delle parrocchie, dell’associazionismo e della socie- davvero alternativa al “già visto”. Un rinnovamento, in-in primis, alla riduzione della tisi recentemente a Montesilva- tà civile. Presenta tra le sue file somma, che non fosse mero gio-Tarsu attraverso un più rigoroso no di Pescara. «È vero che sono Maria Rosaria Di Mattina, per 20 vanilismo ma che sapesse anchesistema di controllo dell’evasio- maestro di Karate – dichiara il anni presidente provinciale della coniugare competenza e novità».ne. Poi abbiamo in mente la ri- candidato Garofalo, alla sua pri- Croce Rossa e Alberto Longo, In nome di questo rinnova-qualificazione urbana della città. ma esperienza – ma non farei del il candidato più giovane di que- mento hanno perciò rinunciato aVogliamo concentrare le nostre male a una mosca. Trasmetterò ste amministrative con i suoi 27 candidarsi sia il sindaco uscente,energie per reperire fondi da de- il mio entusiasmo per lo sport anni. «Ho deciso di sostenere Salvatore D’Argento, che gli as-stinare alla manutenzione e al ri- a tutta la lista che si propone di questa lista – dichiara convinto sessori Stefano Ria e Rino Bel-facimento delle opere pubbliche, governare questa città in maniera laspirante consigliere comuna- loni.del manto stradale e dell’arredo democratica e partecipata. Dare- le – perché i laboratori politici e Conferma solo per Danilourbano della città. “Sette ingressi mo ascolto a tutti, e ogni cittadi- amministrativi portati avanti dal Manni, assessore alla Floricol-per Taviano”, è un progetto che no, come nel mondo dello sport, nostro candidato sindaco, pun- tura. Ma sono le donne il fiorepunta al miglioramento e all’am- potrà esprimere liberamente il Aldo Garofalo tano principalmente sui giovani Alberto Longo all’occhiello della lista. Si tratta di Anna Maria Borgiamodernamento dei vari ingressi proprio punto di vista». e sono il futuro vero e concreto persone che non hanno mai mili-in città. Infine il riordino della Nota gentile: anche in questa lista non manca la pre- della nostra città. Ascolto, Passione e Impegno sono le tato in politica ad eccezione dell’avvocato Anna Mariaviabilità. Crediamo sia prioritario senza al femminile con 4 rappresentanti del gentil sesso: nostre tre stelle polari per la Taviano che sarà, con il Borgia, con alle spalle un triennio di assessore proprioriordinare la viabilità del centro, Laura Borrega, Lorella Cacciatore, Letizia Di Mattina, coraggio che costituisce la vera capacità di confrontarsi nell’ultima amministrazione Ria: «Metterò la mia brevein via Immacolata e in piazza S. tutte e tre avvocato, e Teresa Sabato Ferocino, dipenden- su ciò che può essere immaginato e poi realizzato per il esperienza politica dell’altra volta - afferma la candidataMartino, al fine di consentire una te Asl. La più giovane, Di Mattina si dice «animata da bene generale della Comunità». Alberto Longo è figlio – al servizio della mia città, se naturalmente sarò eletta.circolazione consona ai bisogni un impegno per la città perché la sua famiglia rappresen- dellex sincado Francesco, ora dirigente dellufficio tec- Le donne possono dare molto alla politica grazie ad unadegli esercenti e dei cittadini». ta un pezzo di storia locale». nico a Casarano Casarano. sensibilità tutta femminile». Carlo Portaccio: «Le nostreenergie saranno concentrate perattuare una seria manutenzione Cinque anni fa centrosinistra spaccato come oggi ma un troncone prevalse per appena 16 votidelle strade di tutta la città chesono in condizioni penose. Inquesti giorni gli amministratoriuscenti, per dare nell’occhio, nehanno rifatta qualcuna. Ma nonbasta. Al secondo punto metterei Fronti divisi e DArgento sorprese tutti L’ultima volta si è votato a Taviano nel “Patto per Taviano” presentò ricorso per co D’Ambrosio, emopatologo al “Fazzi” disenz’altro il riordino della via- maggio 2006. Furono tre i candidati sindaco: lo scrutinio in alcune sezioni in cui erano Lecce, per cercare un punto di condivisionebilità nel centro città, aprendo Biagio Palamà (centrosinistra) con la Lista state annullate schede per il centrodestra. Il ma nessuno arretrò di un passo. Di lì a qual-al traffico l’accesso per piazza “Primavera Tavianese con Nuovo Sparta- riconteggio non appurò niente di anormale che giorno ci provò anche l’on. Lorenzo Ria,S. Martino, importante snodo di co”; Salvatore D’Argento (centrosinistra) e il Palazzo di Città tornò nelle mani di un che aveva fatto il sindaco per 20 anni a Ta-tutto il traffico da e per il centro con “L’unione democratica per Taviano” e sindaco di centrosinistra, Salvatore D’Ar- viano. L’onorevole, in quella occasione, tiròstorico. Terzo punto qualificante Giuseppe Tanisi (centrodestra) con “Patto gento. Ma anche quella tornata elettorale era fuori dal cilindro il nome dell’ex assessoredel nostro programma, nei primi per Taviano”. Il fatto che la sinistra non si stata, per il centrosinistra, motivo di scontri provinciale alla cultura, Remigio Morelli,cento giorni, saranno gli edifici fosse presentata unita aveva fatto presagire e di veti incrociati: nella Margherita si con- del Psi, ma quel nome esacerbò ancor di piùscolastici che versano in gravi che per la destra sarebbe stata una scampa- sumò la faida interna tra due papabili, Dante lo scontro. Alla fine fu offerta la candidatu-condizioni. Non è possibile pen- gnata: così non fu: Salvatore D’Argento ri- Coronese e Rocco Caputo. Nei Ds non si riu- ra a Salvatore D’Argento, che aveva fattosare che i nostri figlioli frequenta- uscì a prevalere sul sindaco uscente Tanisi sciva a venire a capo della diatriba tra Sergio l’assessore con Ria e, da tempo, fuori dallano delle scuole la cui stabilità è a solo per una manciata di voti, appena 16. E Leone e Domenico Macrì. In quest’ultimo politica. Solo così la polemica si acquetò. Erischio o con impianti fatiscenti». Il Comune di Taviano per Tanisi fu una vera e propria mazzata. partito qualcuno fece anche il nome di Enri- DArgento, a sorpresa, vinse. RC
    • 5 - 18 maggio 2011 Taviano PIU FACILE SMALTIRE contenenti amianto che devono ditta o tramite il Servizio Ecologia 21 L’AMIANTO essere smaltiti. L’accordo permette e Ambiente del Comune. Natural- L’Amministrazione Comunale ha ai cittadini che ne faranno richiesta mente il cittadino potrà scegliere attivato una convenzione con la di usufruire di prezzi contenuti. Gli liberamente di rivolgersi ad altra ditta Eco Sud Ambiente per facilita- interessati potranno chiedere il costo ditta diversa da quella con cui il re l’attività di bonifica di materiali degli interventi o direttamente alla Comune ha fatto la convenzione.Mercaflor, dopo la Provincia anche il Comune lascia spazio ai privati aprendo a nuovi scenari e sfide possibili di Carlo Pasca La qualità c’è Dopo quello della Provin-cia di Lecce, ora giunge ancheil disimpegno da parte del Co-mune di Taviano da Mercaflor,che passa così nelle mani deiprivati. L’Ente, nato nel 1999per gestire i servizi legati al il mercato noMercato dei Fiori di Taviano,non potrà più contare sui capi-tali pubblici, che almeno nellafase iniziale hanno sostenuto leingenti spese di gestione. Questa decisione ha unaduplice motivazione: da un ma può rifiorire STRUTTURA VALIDAlato la legge che impone agli OPERATORIenti locali la dismissione di BRAVIquote societarie (legge nume- Con ilro 10 del 2011); dall’altro la passaggioprecisa volontà di lasciare che delle quote del Comunela società Mercaflor si muova ai privaticon le proprie forze sul mer- ora toccacato, provando a rilanciare il davvero aglisettore florovivaistico, punto di operatoriforza dell’economia tavianese del settore farsi valeredi un recente passato e molto e dimostra-probabilmente anche del pros- re che il investito nella sicurezza, consimo futuro. loro ottimo l’impianto di telesorveglianza, Già negli anni appena tra- prodotto può nella nuova sede della farmaciascorsi l’amministrazione co- stare sui mercati in- comunale, nei giovani con i pro-munale di Taviano, guidata dal ternazionali getti del Servizio civile: Tavianosindaco Salvatore D’Argento, e produrre è il comune pugliese vincitoreha provato a modificare l’as- reddito di più finanziamenti, in quattrosetto societario dell’ente Mer- A destra anni 74 giovani chiamati a svol-caflor, senza però riuscirci. il sindaco D’Argento gere 20 progetti. Di D’Argento Un tentativo andato a vuoto si ricorderanno anche le polemi-perché il Comune di Leverano che forti negli ultimi mesi, con i- altro centro salentino a forte L’amministrazione D’Ar-vocazione florovivaistica e che gento volge al termine e in città Si chiude dopo il primo mandato l’esperienza commercianti di Via Immacola- ta, penalizzati dai lavori di rifa-di recente ha fatto incetta dipremi nella rassegna interna- aumenta la “febbre elettorale”. Lo scorso 10 aprile, in piazza da sindaco di Salvatore D’Argento cimento di Piazza San Martino e dal nuovo piano traffico volutozionale “Euroflora 2011 a Ge- del Popolo, il sindaco uscente ha dall’Amministrazione comuna-nova con i suoi operatori - nonha accettato la proposta fattada Taviano, che voleva ceder- presentato il resoconto dei suoi cinque anni di governo. Una le- gislatura travagliata, con pezzi di maggioranza sfilatisi strada «Sono stati cinque anni impegnativi le. D’Argento oggi saluta e ringrazia anche con un manife-gli parte delle proprie quote perrafforzare di fatto Mercaflor erendere il mercato di Tavianopiù competitivo e all’altezza facendo (Pasca, Borrega, Pelle- grino), con diverse polemiche interne, ma D’Argento è riuscito e faticosi, ma anche emozionanti » sto la città: «Sono stati cinque anni molto impegnativi, intensi e faticosi, ma allo stesso tempo emozionanti. Vivere, quotidia-delle nuove sfide che la globa- comunque a concludere degna- mente l’intenzione di passare le, per una raccolta dei rifiuti ventiquattro Comuni costituen- la mano, di tornare a svolgere più efficiente e meno costosa. ti l’Ambito territoriale ottimale namente, a stretto contatto conlizzazione ha imposto. mente il proprio percorso. i problemi della propria comu- Poi c’è stato il disimpegno Non si ripresenta agli elet- a tempo pieno il proprio lavo- D’Argento si è impegnato sin Lecce3”. nità, facendosene carico, condi-della Provincia, che ha cedu- tori, mentre è diventata con- ro, quello di medico veterinario dall’insediamento a contrastare Di lui si ricorderà l’impe- videndo il peso e gli affanni deito le proprie quote ad Orto- suetudine quasi naturale per dirigente e referente della Asl di le scelte del passato, a suo dire, gno profuso nella raccolta di propri cittadini, è un’esperienzaflor, società cooperativa che un sindaco al primo mandato Lecce, nella sede di Nardò. Del “del tutto sbagliate e che hanno finanziamenti: quasi 20 milioni che arricchisce in modo profon-raggruppa oltre 200 operatori ricandidarsi, come se provare suo governo i tavianesi ricorde- determinato un aumento dei co- di euro che nel corso di questi do la persona. Non ci siamo maidella zona, e ora quello del Co- ad ottenere la riconferma fosse ranno l’aspra battaglia, persa, sti, perseguendo la gara per ogni cinque anni sono stati ottenuti e fermati, avevamo una meta damune di Taviano, la “Città dei un diritto. Invece D’Argento ha condotta in seno all’Ato Lecce singolo Comune piuttosto che che saranno utilizzati dai futuri raggiungere: per il bene dellaFiori”. da tempo comunicato ufficial- 3, l’Ambito territoriale ottima- effettuare un’unica gara per i amministratori. D’Argento ha città. Gazie a tutti!» CaP Il nuovo assetto societariodovrà innanzitutto risanare lecasse di Mercaflor, poi prov-vedere al rilancio di un settore Taviano calcioin crisi, ma ancora in grado diritornare ad essere il volano Di promozionedella crescita economica diun territorio ben più vasto di in promozioneTaviano, puntando forte sullacommercializzazione del pro- Se da un lato è ancora co-dotto sia su scala nazionale sia cente la delusione per il declinonel resto del mondo. E’ stato della gloriosa squadra di palla-spesso questo il tallone d’A- volo maschile, dall’altro posso-chille della realtà tavianese e no sorridere gli sportivi taviane-sarebbe ora di riuscire a trovare si appassionati di calcio, dopo lail bandolo della matassa. promozione in prima categoria I presupposti in effetti ci ottenuta dalla squadra allenatasono tutti, vista l’altissima qua- da Gigi Solidoro. Sul neutro dilità della produzione e visto an- Gallipoli, il Taviano ha prevalsoche il forte interesse manifesta- ai rigori sul Ruffano infilando lato dagli operatori stranieri che seconda promozione consecuti-recentemente hanno visitato il va nel giro di due anni. Notevolemercato grazie a iniziative di è stata la rimonta riuscita all’un-internazionalizzazione pro- dici capitanato da Giuseppemosse insieme alla Regione Schirosi, che ha cambiato mar-Puglia. cia nell’ultima parte di torneo, Ecco allora la vera sfida scalando la classifica sino allache Mercaflor deve saper co- vittoria finale: «Abbiamo rac-gliere: rilanciare il commer- colto quanto seminato – spiegacio, unico, forse, problema il presidente Fulvio Alfaranoreale che affligge il settore – ed è un risultato straordinariofloricolo salentino. I problemi se si pensa che l’anno scorsofinanziari verrebbero risolti di giocavamo in terza categoria. E’conseguenza e questo settore questo il percorso che avevo im-tornerebbe a fare da volano maginato. Con qualche ritocco,all’economia di una intera fa- potremo fare un campionato discia jonico-salentina. vertice anche l’anno prossimo».
    • Taviano 5 - 18 maggio 2011 RIATTIVATA LA RETE dalla rete wirless gratuita interessa il WiFi del Pidss, potranno collega-22 WIRLESS GRATUITA corso Vittorio Emanuele II, all’altezza re alla rete il proprio pc portatile, Grazie al Progetto di Incontro Digi- della Biblioteca comunale “Martino palmare o telefonino ed usufruire tale del Sud Salento (PIDSS) PIS 14 Abatelillo”, per un raggio di circa gratuitamente della connessione al - è stato riattivato il servizio di con- 200 metri. Tutti coloro che sono web. Lo comunica l’Assessorato all’ nessione internet. La zona coperta interessati e che si trovano nella’area Innovazione tecnologica. di Carlo Pasca La farmacia comunale nella nuova sede altri 20mila euro sono stati spesi Si è inaugurata nei giorni scor-si la nuova sede della farmacia È un’importante risorsa per le casse pubbliche La nuova sede della per il completamento degli im- pianti e per la sistemazione delle aree verdi. La farmacia comunalecomunale di Taviano, ora in via rappresenta, inoltre, un’importan- farmacia comunaleBellini. Nel corso della stessa ma-nifestazione, il sindaco SalvatoreD’Argento, ha intitolato la piazza Si conclude la stagione teatrale in via Bellini, inaugu- rata nei giorni scorsi. Il sindaco D’Argento te risorsa per le casse comunali. Nell’ultimo bilancio, infatti, sono state iscritte entrate per 1.060.000adiacente alla farmacia ai magi- La XXVI^ stagione te- una programmazione di tutto ha definito la nuova euro lordi, a fronte delle 940milastrati Giovanni Falcone e Paolo atrale a Taviano si conclu- rispetto. Solo a titolo esem- opera “segno di produttività, di svi- di uscite per gli stipendi del perso-Borsellino. Per commemorare i derà martedì 10 maggio con plificativo citiamo “Tutti luppo e di progresso; nale e le normali spese di gestionedue giudici dell’antimafia, uccisi la commedia «L’ultimo “in- pazzi per i soldi” e “Sei per- si incrementa così (acquisto farmaci ecc.). «Abbiamonel 1992, è intervenuto il magi- somma”» di Geremia Re, sonaggi in cerca d’autore (La anche il patrimonio attuato una nuova idea di gover-strato Roberto Tanisi, presidente autore salentino. Ad allestire Busacca), “Suoceri sull’orlo immobiliare del nance, basata sulla responsabilità lo spettacolo, in due atti, il di una crisi di nervi”, con comune”della II Sezione penale del tribuna- della razionalizzazione della spesale di Lecce. Il sindaco ha espresso Teatro Stabile del Salento Gianfranco D’Angelo ed pubblica, focalizzando fin dall’i-grande soddisfazione per l’aper- “La Busacca” diretto dal re- Eleonora Giorgi; “Iancu, un trimonio immobiliare del Comune avvenuta nel gennaio dello scorso nizio l’attenzione sulle modalitàtura della nuova sede, tra l’altro gista Francesco Piccolo. La paese vuol dire” di Fabrizio e la sede della farmacia non sarà anno su progetto dell’Ufficio tec- di gestione dell’opera più produt-uno degli ultimi passi compiuti da stagione teatrale 2010-11, Saccomanno dei Cantieri te- più una voce di costo in bilancio, nico comunale, sotto la guida del tive. Inoltre si è optato per unasindaco della Città dei Fiori: «Una che si era aperta con la com- atrali Koreja. (Info: costo del visto che il canone di locazione geom. Cosimo Mosticchio. Per re- soluzione architettonica di arredonuova opera a Taviano: è questo un media di Neil Simon “La biglietto euro 5; botteghino della precedente sede era di circa alizzare l’opera il Comune ha ac- che consente di riutilizzare l’arre-segno di produttività, di sviluppo e strana Coppia”, ha ospitato ore 20, sipario ore 21). 10mila euro annui». ceso un mutuo presso la Cassa De- damento già a disposizione delladi progresso. Si incrementa il pa- La posa della prima pietra è positi e Prestiti per 150mila euro; precedente sede».Sette alunni della scuola elementare “L.Radice” al primo posto nelle Olimpiadi della lingua italiana di Larino«Ci hanno fatto vincere i verbi» di Rocco Pasca E), Alessandra Liviello (quinta D), Niccolò Massaro (quinta dei ragazzi di qualsiasi estrazio- ne sociale, compresi i figli degli Sette alunni della Scuola F), Giulio Portaccio (quinta A), immigrati che in Taviano hannoElementare “L. Radice” di Ta- Davide De Marco (quinta F) e trovato accoglienza.viano sono campioni di Lingua Viviana Vergari (quinta B). Emozionati e contenti peritaliana. E non è poco in un’e- A guidare questi studenti, il premio i giovani studenti:poca che vede –dicono le stati- oltre ai maestri e alle maestre ( «Mentre scrivevo le risposte sustiche- la scuola italiana situarsi Lillino Carrozza, Assunta Coro- un taccuino – racconta Ales-agli ultimi posti nelle classifiche nese, Martina Ciullo, Carmela sandra Liviello, che era il capo-internazionali per impegno nel- Russo, Anna Tanisi e Sara Vir- gruppo della squadra - tremavolo studio. Le statistiche, inoltre, gilio) è stata soprattutto Carme- per la tensione; poi ho esultatoaggiungono che sono in pochi lita De Maria in qualità di tutor alla fine». «Nella fase dellagli studenti a conoscere le regole e Giuliana Mele, esperta di lin- finale –aggiunge Alberto Dedella grammatica italiana. L’im- gua italiana. È, per la scuola di Matteis - ero così agitato e tesoportante affermazione è avve- Taviano, un’esperienza entusia- che mi tremavano le gambe.nuta alla quarta edizione de “Le smante, in parte vissuta lo scorso Quando ho saputo della vittoriaOlimpiadi della Lingua Italia- anno scolastico con l’assegna- della nostra squadra ho gioito dina” che si sono svolte recente- zione di un buon settimo posto emozione e di felicità». Infinemente a Larino (Campobasso), e maturata, quest’anno, nell’am- il ricordo di Giulio Portaccio:gara nazionale per gli studenti bito del Pon (Programma ope- «Sono rimasto sempre serenodell’ultimo anno della Scuola rativo nazionale), progetto che e tranquillo. All’inizio il nostroPrimaria. I sette alunni sono: mira ad evitare la dispersione punteggio non era eccezionale,Francesco De Giovanni (quinta scolastica e a superare le diver- la nostra rimonta è arrivata conC), Alberto De Matteis (quinta sità culturali e comportamentali i verbi. Che grande emozione». Foto di gruppo dopo l’affermazione alle Olimpiadi della lingua italiana; in posa i campioni e le maestre FAMIGLIA AL COMPLETO L’amore per la boxe trasmessa con successo dal padre a Gilberto e Angelo La famiglia Perrone al completo: papà Giorgio con un passato di pugile dilettante; i due piccoli campioni d’Italia: Angelo, 16 anni (categoria Junior Pugili tutti casa e passione La boxe è nel Dna della fa- passione che li sa coinvolgere 48 Kg), e Gilberto 14 miglia Perrone, a Taviano. A ventiquattro ore su ventiquattro (cat. Schoolboys 38,5 cominciare dal papà, Giorgio, e hanno conformato la propria kg). C’è anche l’undi- oggi 40 anni ma fino a 25 con cenne Cristina non vita in virtù di questa passione». estranea alla passione un passato da pugile dilettante, Gilberto e Angelo, accom- per il pugilato. Nella con ben 50 match nelle catego- pagnati amorevolmente dal papà foto piccola a destra rie Gallo e Piuma. Poi alla boxe Giorgio, continuano gli allena- Gilberto con sono arrivati i figlioli Gilberto e menti presso la struttura del Par- i suoi trofei Angelo, 14 anni il primo e 16 il co Ricchello, a Taviano, facendo secondo, freschi campioni d’I- moto e footing all’aperto lungo talia rispettivamente nelle ca- i viali alberati. In questo modo tegorie Schoolboys 38,5 Kg. e sono venuti su al punto di laure- Junior 48 Kg. Ma l’amore per la arsi primi assoluti ai Campionati boxe non finisce con i due figli Italiani Schoolboys e Juniores maschi perché l’ultima nata in svoltisi di recente al Palacanniz- casa Perrone, l’undicenne Cri- zaro di Acicastello, a Catania. stina, già strizza gli occhi alla Qui è stato un vero successo ed boxe ed è pronta…per indossare un tripudio di folla. Con loro si è i guantoni. «Quando arriverà il Dietro le belle affermazioni congratulato anche il Presiden- momento –assicura la piccola – dei due ragazzi, allenamenti non mi tirerò certo indietro. Nel- te della Federazione Pugilistica la nostra casa mangiamo pane e quotidiani in palestra Italiana, Franco Falcinelli che boxe e papà sa ben trasmetterci e nei viali alberati al nostro giornale ha dichiarato: la passione che ha toccato il suo «Il successo dei fratelli pugliesi cuore quando era ragazzo e Perrone ci fa ben sperare in un amava la boxe più delle donne». futuro pieno di ottimismo per la Guadagnare l’oro e laurear- namento è fondamentale per po- nostra boxe. Gilberto ed Angelo si campioni d’Italia non è stato tenziare la forza nelle braccia ma sono dei veri talenti». La boxe, facile per Gilberto e Angelo che soprattutto per la testa che non dunque, è un romanzo senza si allenano per tre giorni alla set- deve avere distrazioni di sor- fine per la famiglia Perrone. timana nella palestra Be Boxe di ta ma concentrarsi sul match». Il prossimo capitolo lo Copertino sotto l’occhio vigile «Devo aggiungere –conclude il scriveranno nel corso di que- dell’esperto di talenti, il tecnico tecnico- che i due ragazzi sono sto mese, il 7, 8 e 9, al Torneo Francesco Stifani che li fa la- molto disciplinati anche perché Nazione di Boxe a Roseto degli vorare sodo fino a tardi. «Loro il padre non li molla un attimo e Abruzzi. Come si può vedere, il lo sanno –dichiara Francesco li tiene sempre sotto pressione. sogno continua. Stifani – che nella boxe l’alle- Per loro la boxe è una grande RP
    • 44mila copie tutteconcentrateDa via Zara diffusi due bandiper ospitalità di eccellenza RACALE 5 - 18 maggio 2011 Pag. 23 in questa area ionico salentina Si rilancia il Tram, come e perché «Uniamo quattroin campagna e artigianato paesi: ne uscirà uno più forte» Sembra paradossale ma è proprio il movimento cittadi- no “Diversi per Passione” a rilanciare l’idea, non nuova ma finora irrealizzata, di un unico Comune per Taviano Racale, Taviano, Alliste e Melissano Nasce- Melissano. rebbe il Tram dalla fusione dei quattro comuni limitrofi e già facenti parte dell’Unione dei Comuni Jonico-Salentina assie-I vertici del Gal in una delle numerose iniziative d’informazione me a Matino in un unico Ente Matino) di 37.600 abitanti circa che ri- A sinistra sulterebbe, per popolazione, il Il Gruppo di azione locale l’attuale secondo in provincia.(Gal) “Serre salentine” diventaufficialmente operativo. Dopo Diventa operativo sede del Gal “Serre Il progetto rilanciato dal sodalizio (di orientamento poli- salentine”i primi mesi di incontri, conve- il Gruppo di azione in via Zara tico di centrosinistra) si chiamagni e presentazioni del Piano di a Racale; in “Unitamente”. In controtenden-sviluppo locale e degli ambiti locale: entro il 30 alto, il diret- tore Alessia za rispetto alle “pulsioni auto- nomiste”, il movimento consi-di intervento ad esso collegati,si passa alla fase attuativa. giugno le domande Ferreri dera la fusione, come si legge Sono stati pubblicati, in- nella nota, «la migliore rispostafatti, i primi due bandi su fi- alla crisi economica e socialenanziamenti in conto capitale: tigianali in ambito dei territori».“Investimenti funzionali allafornitura di ospitalità agritu-ristica in contesto aziendalesecondo le disposizioni nor-mative vigenti” (Misura 3.1.1. Gal, i primi fatti aziendale”. Sarà data particolare atten- zione alle produzioni tipiche della zona, così come indivi- duate dalla “Nona revisione In particolare, si propone di formalizzare una fusione «già di fatto esistente tra comunità fortemente integrate». Per que- sto, il movimento avvierà in ognuno dei quattro comuni, «la sono due gare- Azione 1: si tratta di program- delle produzioni tradizionali”mazione dell’Unione europea) individuate dal Ministero politi- costituzione di comitati per ile “Investimenti funzionali alla che agricole ambientali del giu- “Progetto Di Fusione”» per con-produzione e commercializ- gno 2009. I beneficiari dei ban- sentire ai cittadini di informarsizazione di prodotti artigianali di sono gli imprenditori agricoli e prendere coscienza dei van-in ambito aziendale” (Misura o componenti della famiglia taggi dall’integrazione. In palio 2 milioni3.1.1 - Azione 4). agricola (così come disciplinato Vantaggi economici (mi- La Misura 3.1.1 dell’Azio- dal Reg. CE 1698/05, art. 53 e gliore accesso alle risorse, ab-ne 1 si pone l’obiettivo di in- Reg. CE 1974/06 art. 35). L’in- battimento dei costi specie quellicrementare la diversificazione vestimento pubblico tramite il della politica, fiscalità omoge-delle fonti di reddito e dell’oc- Gal “Serre salentine” per questi nea), sociali (servizi integrati),cupazione della famiglia agri- primi due bandi è pari a 2 milio- urbanistico territoriale (razio-cola, promuovendo l’uso so- stimenti funzionali alla forni- ni 180mila €. L’entità dell’aiuto nalizzazione urbanistica, tutelastenibile delle risorse fisiche, tura di ospitalità agrituristica ai soggetti privati è pari al 50% del territorio). «L’ambiziosonaturali e agricole disponibili,favorire l’ingresso di giovani e La chance del “Serre salentine” in azienda dando particolare importanza alla partecipazione delle spese giudicate ammis- sibili, secondo i massimali di progetto non nasce, dunque, da una appartenenza politica madonne nel mercato del lavoro e A macchina messa concretamente in moto, sottolineano dal al “Sistema agrituristico delle progetto indicati nei bandi che dalla necessità di determinarestimolarne la permanenza nelle Gal: «La pubblicazione dei bandi è una opportunità di crescita e Serre Salentine” e alla “Sentie- sono pubblicati con la moda- forti cambiamenti capaci di inci-aree rurali. di sviluppo del territorio del Gal “Serre salentine” ». Il Gruppo di ristica del paesaggio e dei sa- lità del “bando aperto” con re- dere sulla crescita del territorio e In particolare, l’intervento azione locale è formato dai Comuni di Alezio, Alliste, Casara- pori”; sempre seguendo questo dazione delle graduatorie ogni delle sue comunità. Un proget-denominato “Investimenti fun- obiettivo, si cureranno in ma- tre mesi a partire dalla data di to straordinario da condividere,zionali alla fornitura di ospi- no, Collepasso, Galatone, Gallipoli, Matino, Melissano, Nevia- niera particolare le prestazioni pubblicazione e fino ad esauri- che innesca opportunità di svi-talità agrituristica in contesto no, Parabita, Racale, Sannicola, Taviano e Tuglie e da partner ambientali delle aziende ricetti- mento dei fondi disponibili. La luppo eccezionali, non si prestaaziendale” spinge verso la co- privati. «Un’altra scommessa sul fronte dello sviluppo locale per ve e la dotazione di servizi spe- prima scadenza per l’invio delle ad alcuna strumentalizzazionestituzione di un sistema agri- favorire e rafforzare la permanenza nel mondo agricolo e rurale cializzati destinati a particolari domande di aiuto è fissata al 30 politica in quanto si fonda sullaturistico di alto livello, sia per dei numerosi operatori del settore, prevedendo ricadute positive target di utenti. giugno 2011. Si parla di prima necessità oggettiva del perse-quanto riguarda la qualità che per le imprese ed opportunità lavorative soprattutto per i giovani Con l’Azione 4 si aprono scadenza perché su queste due guimento del bene collettivo.per la completezza dei servizi e le donne», si sottolinea ancora. le porte per “Investimenti fun- Misure verranno rifatti i bandi Unica e forte novità ideale eofferti. Info ulteriori: sito www.galserresalentine.it, tel. 0833 558786. zionali alla produzione e com- finché ci saranno fondi disponi- progettuale proposta nel Salento L’Azione sosterrà gli inve- mercializzazione di prodotti ar- bili da impiegare. negli ultimi anni».Si denunciano ritardi impossibili su ogni richiesta ma il patto di stabilità vieta qualsiasi assunzione “Ritardi improponibili” per Santantonio, Francesco Sicuro,certificati di destinazione urbani-stica, permessi di costruire, Dia(inizio attività), ma il fatto “più Tecnici di nuovo in rivolta Enzo Simeone, Francesco Simeo- ne, Luigi Simeone, Sandra Spen- nato, Angelo Stamerra, Tizianasnervante” è la mancanza di sup-porto informatico e le mancatecomunicazioni in caso di pro- Il Comune: Siamo bloccati Torchetti, Sebastiano Troisi, Luigi Verardi e Giampaolo Viva. Spiega l’assessore all’Urbani-blemi ad un determinata pratica. la causa principale indicata dai Questi i firmatari: Emanuele At- stica Francesco Cimino: «Il pro-Come esempio positivo si cita il tecnici, con un solo dirigente e tanasio, Sebastiano Cacciatore, blema esiste ma non stiamo conComune di Gallipoli ”dove appe- pure part time nell’Ufficio Ur- Francesco Causo, Silvio Causo, le mani in mano. Ci stiamo ado-na protocolli una Dia ti scrivono banistica, più un’impiegata non Viviano Causo, Federico Corone- perando per migliorare il serviziocomunicandoti il tecnico respon- tecnico. Aggiungono “l’assenza se, Quintino Corvaglia, Antonio e nei prossimi giorni collaboreràsabile che la esaminerà, seguen- di programmazione urbanistica De Fusco, Lorenzo De Lorenzis, con noi il dirigente dell’Ufficiodoti fino alla fine”. L’”insostenibi- e territoriale”: si ritiene ormai Antonio De Marco, Salvatore De tecnico di Taviano che ha accetta-le” situazione dell’Ufficio tecnico “inammissibile operare ancora Marco, Luigi Fasano, Vincen- to la nostra richiesta di supporto».comunale di Racale, parafrasando con uno strumento urbanistico, il zo Francioso, Rosalia Gaetani, Dal canto suo il sindaco Basurto,Milan Kundera, torna ad agitare Programma di fabbricazione, del Enrico Garofalo, Rocco Gravili, in risposta al prefetto, afferma chearchitetti, geometri e ingegneri 1982”. Infine, la “mancanza di Daniele Manni, Luigi Marghe- il Comune è impossibilitato, perche, piuttosto esasperati, denun- adeguamento informatico” con rito, Giuseppe Martucci, Ezio aver sforato il patto di stabilità nelciano lo stato di paralisi della assenza dei “supporti informati- Marzano, Genuino Palese, Luigi 2010, a procedere a qualsiasi tipostruttura tecnica, impossibilitata a ci per facilitare e velocizzare il Palese, Leonardo Palumbo, Mau- di assunzione per tutto il 2011; sisvolgere, secondo loro, la propria funzionamento dell’ufficio”. Una rizio Papa, Bruno Peluso, Fabio provvederà senz’altro. Oltre unnormale funzione. simile protesta nel 2007 era sta- Pizzolante, Maria Grazia Marti, praticantato di un geometra per sei La carenza di personale è ta ufficializzata ma inutilmente. Giuseppe Santantonio, Quintino mesi non si può andare. AP
    • Racale 5 - 18 maggio 2011 CONCLUSO “LU SANTU ha dato ottimi risultati a testimo- nella terza 220 euro e 80 Kg di24 LAZZARU”: I RISULTATI nianza dello spirito solidale molto alimenti. Complessivamente, quindi, “Lu santu Lazzaru”, che si è svilup- vivo ancora nei cittadini. Nella 545 euro e 205 Kg di alimenti vari pato in tre serate in cui musicisti e prima serata sono stati raccolti 160 che saranno donati alle famiglie volontari hanno percorso le vie del euro e 62 Kg di alimenti; nella se- con particolari e urgenti difficoltà paese cantando il canto di Passione, conda 165 euro e 53 Kg di alimenti, economiche di Racale.Fondata da Gabriele Toma, l’Ape continua a crescere Dopo due anni di cover si lanciano con “On liberty”Cento tesserati Dai Pink a Stuart Mille mille mani il Camden Trioper tirare su gli altri di Marco Montagna L’ISPIRATORE fa proprio sul serio “I Camden Trio nascono nel E LA PRESIDENTE novembre del 2009, da un’idea La solidarietà a Racale ha A fianco la presi- comune di Massimo Munitellopiù volti; tra questi c’è di sicu- dentessa dell’as- sociazione Maria (basso), Ester Ambra Giannelliro il volto e il nome di Gabriele Rita Santantonio (chitarra e voce) e Gabriele Tur-Toma, primo ispiratore e tuttora e Gabriele Toma, so (batteria) che, pur provenendopunto di riferimento ideale del il fondatore scom- da esperienze musicali diverse tragruppo locale “Ape”, acronimo parso nel 2006 loro quali Indie, Blues e Metal,di “Associazione polifunzionale dopo aver fatto trovano un punto d’incontro nella anche una espe-etico-socio-culturale”, da ormai rienza in politica: tradizione musicale lasciata daicinque anni solidamente radicata «Abbiamo il con- gruppi inglesi fautori delle pietrenel territorio e nella comunità. vinto sostegno di miliari del Brit Rock”: cominciano Venuto prematuramente a chi ha conosciuto a raccontarsi così nel loro profilomancare nel 2006, Gabriele Toma Gabriele; il suo su facebook questi 23-27enni di esempio di dedi- Racale e Ugento; fanno lavori più(con trascorsi da pubblico ammi- zione al prossimonistratore) continua ad essere per i ci giuda nelle o meno avventizi (tranne lei, impe-racalini il simbolo della completa nostre attività» gnata in una comunità psichiatrica,e trasparente dedizione al prossi- laurea in Filosofia), mantenendomo. gli studi in Scienze politiche. “I «Il filo conduttore della nostra tre giovani musicisti sfruttano leassociazione – ribadisce senza proprie diverse conoscenze pertema di smentite la presiden- proporre sotto nuove vesti i suc-te Maria Rita Santantonio – è la cessi dei Beatles, dei Rolling Sto-solidarietà. Vogliamo stimolare i nes, degli Who, dei Coldplay ecittadini ad aiutare chi è in stato degli Oasis, dei Led Zeppelin, dei SULLE SPALLEdi bisogno, nel nome di Gabrie- Pink Floyd, ri-arrangiati in chiave DEI GIGANTIle. Sin da piccolo, lui si dedicò acustica. La scelta dell’organico a Dopo due annialla sua Racale, promuovendo lo tre elementi - chiariscono sempre appena di in fb - risponde alla pretesa di esal- rielaborazionisviluppo di una politica “pulita” semiacustichecon umiltà e spirito di sacrificio, tare l’enfasi che i testi, supportati dei grandi rockersqualità che lo hanno reso una per- da una melodia priva di eccessivi brit il Camden Triosona speciale e hanno favorito la manierismi, creano nel pubblico comincia a cammi-nascita di strutture come la Prote- il quale, a sua volta, pare essere nare con le proprie sempre più interessato ad ascolta- gambe “purzione civile, la Pro loco e, non da restando sulle re l’emozione che solo un intimoultima, la nostra associazione, che concerto acustico può regalare”. spalle dei giganti”.si muove sulla scia dei suoi inse- La musica dei Camden (da un Sopra il trio in unagnamenti». foto demoart.it; quartiere alternativo di Londra) in accanto durante Chi siete e come procede la realtà è semiacustica. In più, nel l’incontro in reda-vostra attività? giro di due anni stanno già su di zione a Gallipoli. «I tesserati sono circa un cen- una strada tutta loro “pur restan- Ultimi concerti atinaio e pur essendo un’associa- do sulle spalle dei giganti” citati, Galatina e Leccezione non istituzionale, abbiamo come sottolinea con evidente ri-il convinto sostegno dei nostri le tematiche ambientali, parteci- conoscenza la cantante. «La svolta cio) i fondamentali del brit rock. E’cittadini e l’appoggio di chi ha co- pando alle “giornate ecologiche” l’abbiamo avuta - racconta il bas- dell’agosto scorso il primo ineditonosciuto in vita Gabriele. Oltre adessere un luogo di ritrovo, “Ape” Prevenzione, cultura che ci vedono in prima linea nella pulizia di spiagge e nella tutela del sista - in occasione della selezione per “Luci della centrale elettrica”; La svolta a Lecce: “On Liberty”. «Il testo è tratto da un libro omonimo di Stuart Millè anche sede di convegni su temid’interesse pubblico, come anche ambiente e commedie territorio. La prossima è program- ci siamo entrati con soddisfazione, ovviamente e quando abbiamo i maggiori consensi (economista e filosofo, ndr) sulla libertà individuale ed il contesto mata per i primi di giugno».vetrina per la presentazione di li-bri scritti da autori salentini». nel nutrito programma Progetti futuri dell’Ape di suonato alle Officine Cantelmo di per i brani propri sociale, su una base ritmica blue- Lecce è successo che mentre face- seggiante», dice Ambra Giannelli. Quali sono state le vostre Gabriele Toma? vamo le nostre cover andava tutto Entro questo mese ne faranno an-iniziative più riuscite? «Una commedia dialettale normale, attenzione sì ma nient’al- che un video e il loro tour estivo si «L’istituzione di una delega- rappresentazioni dialettali come che dovrebbe andare in scena il tro. Quando abbiamo fatto quattro Il debutto appare lontano, nel chiamerà così. Naturalmente pro-zione della Lega italiana contro i “A vita è bella” o in manifesta- prossimo 8 dicembre, oltre ad un pezzi nostri c’è stato un riscontro dicembre 2009 in un pub di Mon- duzione indipendente: «Non vor-tumori, con visite gratuite di pre- zioni dedicate alla vita di “Santu evento di sensibilizzazione contro davvero eccezionale, molto positi- tesano Salentino; loro ora sentono remmo adeguarci ai meccanismivenzione del cancro al seno. Non Lazzaru”. A Natale, siamo stati l’abbandono del centro storico di vo. Allora abbiamo deciso di pun- di aver assimilato, attraverso di- del mercato, preferiamo fare ciòmanca l’interesse per la tradizio- attivi con l’iniziativa “Segui la tua Racale». Anche in questo caso i tare di più sulle nostre composizio- verse esperienze col pubblico da- che più ci piace». Già: on libertyne salentina, che trova sbocco in stella”. Abbiamo a cuore anche ricavati ai più bisognosi. ni, basta con le cover». vanti o nell’etere (radio Ciccioric- non a caso. Aurora D’Alessandro e Laura Sayaakoum alla finale nazionale a Lignano Sabbiadoro Ping pong, in gara per lo scudetto Sono soltanto due le rappresenta- scolastico racalino ha sbaragliato le gue il docente - che uniscono la pas- tive salentine che hanno conseguito avversarie anche nelle finali regionali, sione sportiva all’impegno sui banchi l’accesso alle fasi finali dei Giochi svoltesi l’11 aprile scorso a Molfetta, di scuola. Mia figlia Aurora pratica sportivi studenteschi 2011 di tennista- ottenendo il diritto di concorrere per anche atletica leggera ed insieme a volo, in programma dal 17 al 19 mag- il titolo nazionale, insieme ad altre Laura, che è d’origine marocchina ma gio prossimi a Lignano Sabbiadoro, 19 rappresentative studentesche pro- salentina a tutti gli effetti, condivide in provincia di Udine. Nella categoria venienti da ogni parte d’Italia. «Pur la passione per il badminton, oltre a Cadetti, hanno staccato il biglietto per giocando insieme da soli due anni quella per il tennistavolo». il Friuli sia la compagine maschile – spiega il professore D’Alessandro, Ora si vorrebbe andare oltre il della scuola media “Tafuri” di Nar- docente di Educazione fisica presso risultato già conseguito: «Abbiamo dò, che quella femminile dell’Istituto l’istituto – le ragazze hanno già acqui- delle buone aspettative - ammette comprensivo secondo polo di Racale, sito buona capacità e tecnica. Non era D’Alessandro - e saremo onorati di quest’ultima coordinata dal professor affatto facile imporsi ad avversarie im- rappresentare la Puglia. Dopo i buoni Roberto D’Alessandro e composta da portanti come le molfettesi che sono risultati ottenuti l’anno scorso nelle Aurora D’Alessandro e Laura Sayaa- una grossa realtà a livello regionale». fasi regionali, ci confermiamo ad alti koum. Le due campionesse, Aurora e livelli. Quello di Lignano è un traguar- Dopo aver trionfato nelle fasi pro- Laura, sono ovviamente già pronte per do davvero prestigioso». vinciali di gennaio, la squadra del polo la finale; «Sono due ragazze - prose- MM Il prof. D’Alessandro, Aurora D’Alessandro e Laura Sayaakoum
    • In questa piazza moltofrequentata ALLISTE 5 - 18 maggio 2011Renna punta su urbanistica, depuratore e marine. Per la Coi i primi interventi su spesa pubblica, scuola e lavoro Pag. 25 puoi fare lincontro che cercaviEcco le priorità dei candidatiSi fronteggiano la continuità di interventi già avviati e la forza delle nuove idee in campo di Alberto Nutricati Lista n. 1 Lista n. 2 Le tre priorità in caso di vittoria? Peril sindaco uscente, Antonio ErmenegildoRenna, sono il Piano urbanistico genera-le, l’impianto di depurazione e la riquali-ficazione della marina; per Manuela Coi,invece, è necessario intervenire su spesapubblica, scuola e lavoro. Il sindaco uscente ha le idee chiare sulda farsi in caso di riconferma alla guida diAlliste. «Completeremo – spiega Antonio Er-menegildo Renna, lista "Progetto città" –l’iter amministrativo per l’approvazione Manuela Coi Antonio E. Rennadel Piano urbanistico generale (Pug) conil concorso degli operatori economici, deitecnici operanti sul territorio, delle asso-ciazioni e dei cittadini che vorranno parte-cipare. Altro punto qualificante sarà quellodi ultimare i lavori relativi all’adduttoredell’impianto di depurazione cittadino, ildepuratore di via Longa, allo stato attualenon ancora servibile, e quindi completarela rete fognante nera. Anche questo pro-getto ha già trovato, grazie alla sinergia traComune, Acquedotto pugliese e Regione, Astore Piero Casto Stefano Ciriolo Carlo Colaci Giovanni Adamo Cosimo Arcano Luca Catamo Angelo Costantini Mauroparziale copertura finanziaria per circa890mila euro». Spazio anche per alcuni interventi cheriguardano la marina di Alliste, che «saràinteressata da una vasta opera di riquali-ficazione, comprendente il prolungamentoe completamento della “passeggiata” daTorre Sinfonò a Cisternella, opera già inse-rita nel programma triennale (2011-2013)delle Opere pubbliche della Provincia diLecce. Inoltre, riqualificheremo le piaz-zette della marina, avendo già richiesto un Fersini Daniele Macrì Andrea Masella Gianluca Milelli Antonio Crespino Marco De Lorenzis S. Napoli Luigi Napoli Soavefinanziamento di 650mila euro, ed amplie-remo, con la collaborazione dell’Aqp, larete idrica. Le opere sono state progettatee saranno realizzate con attenzione all’ac-cessibilità per tutti, bambini, anziani, per-sone con diverse abilità». Sul fronte opposto, i settori su cui siintende mettere mano sono imposte, tassee spesa pubblica, impresa e lavoro e, nonda ultimo, scuola. «Abbiamo intenzione – dichiara Ma-nuela Coi, lista "Democrazia è partecipa- Minerva Marco Pizzileo Gianluigi Rahinò Sabrina Stamerra Davide Petracca Amleto Rizzo Renato Scanderebech D. Venneri Antoniozione" – di ridurre drasticamente la spesacorrente. Rimoduleremo il Piano delle Candidati consiglieri: Asto- ragioniere; Masella Gianluca 39, im- Candidati consiglieri: Adamo Napoli Luigi 44 commercialista; Na-opere pubbliche finanziate con mutui, ab- re Piero 37 anni, tecnico gestione prenditore; Milelli Antonio 31, opera- Cosimo 37, imprenditore; Arcano poli Soave 47 ragioniera; Petraccabassando, così, l’Irpef. La tassa sui rifiuti aziendale; Casto Stefano 21, perito io; Minerva Marco 31, imprenditore Luca 26, sindacalista; Catamo Angelosolidi urbani, che oggi è commisurata ai Amleto 37, commercialista; Rizzo industriale; Ciriolo Carlo 48, diri- edile; Pizzileo Gianluigi 26, perito 34, agente pubblica sicurezza; Co-metri quadrati delle abitazioni, sarà abolita gente dazienda; Colaci Giovanni 41, industriale; Sabrina Rahinò 41, socio- stantini Mauro 43 assicuratore; Cre- Renato 47, geometra; Scanderebeche il cittadino pagherà in base alla spazza- libero professionista; Fersini Daniele loga; Davide Stamerra 34, consulente spino Marco 36, avvocato; De Loren- Donatuccio 48 impiegato Asl; Venneritura effettivamente prodotta. Per quanto 30, sindacalista; Macrì Andrea 24, finanziario. zis Simona 35, consulente del lavoro; Antonio 50, ingegnere.riguarda il diritto allo studio, il serviziomensa sarà garantito dal Comune, evi-tando di effettuare gare con il massimo Alle Amministrative di cinque anni fa si presentarono quattro candidati sindaco. Determinante il peso personale Schieramenti frantumati, si vinse col 38%ribasso e adottando la forma del minimorialzo, una volta stabilito il costo di unpasto completo con alimenti di garantitaqualità. Ma non finisce qui: allestiremoun campo attrezzato per permettere ai no- Punta a bissare il successo ottenu- Napoli, Luigi Crespino e Riccardo De sostenuto dalla lista "L’arcobaleno",stri ragazzi di svolgere attività di atletica to nella tornata elettorale del 2006, il Iaco. anch’essa di centrosinistra. Per lui unleggera all’interno del plesso scolastico di sindaco uscente, Antonio Ermenegildo Chi minacciò in modo più forte e solo seggio nell’assise cittadina.via I Maggio e istituiremo borse di studio Renna, schieramento di centrodestra. da vicino Antonio Renna fu, però, Lu- A conti fatti, quindi, nella prece-con stage anche all’estero per gli studenti In quell’occasione, Renna scese in igi Napoli, candidato con l’altra lista dente tornata elettorale di cinque annimeritevoli delle suole medie e superiori campo con la lista civica di nome ma di centrodestra "Il Melograno", che fa, oltre il 64 per cento dei votanti haresidenti nel Comune». tuttavia non riuscì a superare le 1.153 accordato la propria preferenza ad un Lattenzione di Manuela Coi si con- di chiaro orientamento politico, deno- minata "Progetto città", raggiungendo preferenze, pari al 26,3 per cento, con- candidato riconducibile all’area di cen-centra anche sul tema del lavoro. «Attive- quistando due seggi. trodestra. Allo stesso tempo però - altroremo un tavolo di confronto con gli opera- il 38,3 per cento delle preferenze. Della guerra fratricida nel centrode- dato da tenere presente - poco meno deltori del settore, imprese, produttori, parti Forte dei suoi 1.676 voti, si aggiudi- stra quindi, non ne approfittò nessuno, 62 per cento degli elettori recatisi allesociali e forze politiche, ed appronteremo cò, come del resto previsto dalla legge anche perché pure laltro schieramento urne ha votato per un candidato sindacoun programma quinquennale di sviluppo lelezione delle assise comunali, una aveva messo in rilievo le sue divisioni. poi andato a sedere tra i banchi dell’op-e promozione delle produzioni locali. In- solida maggioranza consiliare con ben Altrettanti seggi in Consiglio comu- posizione.fine, incentiveremo le imprese che assu- undici seggi in Consiglio comunale su nale andarono alla lista di Luigi Crespi- Tra le assenze eccellenti di oggi ri-meranno, anche part-time, con particolare 16. no, sostenuto da "Unione democratica", spetto a cinque anni fa quella di Anto-riferimento al lavoro stagionale di quegli Renna riuscì a sbaragliare in quel in virtù dei 976 voti ricevuti, pari al nio Venneri, allora il più suffragato constudenti che intendono confrontarsi con il caso un’agguerrita concorrenza, visto 22,3 per cento. 278 voti; non ci sono in lizza neanchemondo del lavoro durante le vacanze sco- che i contendenti a primo erano, ol- Più distaccato, a quota 574 voti, pari Francesco Cazzato, Luigi Santantonio elastiche». tre all’attuale sindaco, altri tre: Luigi al 13,1 per cento, Riccardo De Iaco, Cosimo Gaetani. Il Municipio di Alliste
    • Alliste 5 - 18 maggio 2011 SCUOLA ELEMENTARE la Provincia di Lecce Antonio Gabel- gli uomini i protagonisti assoluti26 LA NUOVA CASA lone, il sindaco di Alliste e consigliere della scuola, i ragazzi, i docenti, i E’ stato inaugurato nei giorni scorsi provinciale Antonio Renna, la diri- dirigenti ed il personale tecnico- il nuovo edificio scolastico di via gente scolastica Filomena Giannelli, i amministrativo. Ma un buon edificio Montello. Alla cerimonia inaugurale docenti e i genitori. «Siamo convinti aiuta il formarsi di una comunità in hanno partecipato il presidente del- - ha dichiarato Gabellone - che sono spazi moderni ed efficienti». di Attilio Palma IN BALLO UN MILIONE E MEZZO Sotto la presidenza del Oltre un milione e mezzo dieuro risparmiati dai 24 comuni sindaco di Alliste l’Ato Il progetto “Comenius” apre gli orizzonti 3 (24 Comuni) si trovòdell’Ato Le/3 e dai cittadini. Lasentenza del Consiglio di Statoemessa nei giorni scorsi e favo-revole al Consorzio, stabilisce in davanti alla vertenza aperta dalla Monte- co nell’aprile 2009: “Abbiamo superato una situazione paralizzante” Alunni francesi e romeni in paesemodo definitivo e certo la tariffaper lo smaltimento in discarica deirifiuti dei Comuni nel periodo 1luglio 2006 – 30 giugno 2009. IlConsiglio di Stato ha dato ragione La tariffa è quellaall’Ato Le/3, difesa dall’avvocatoGiuseppe Mormandi respingen-do definitivamente l’appello dellasocietà Monteco srl contro la sen- e non si ritocca: per sette giornitenza del Tar Lecce con la quale iGiudici salentini avevano bloccato il Consiglio “A la Rencontre de l’Eu- Francia e soggiornare pres- rope”: una nuova opportuni- so le famiglie dei bambinila ri-determinazione della tariffaper lo smaltimento dei rifiuti. di Stato chiude tà di crescita e di scambio ha coinvolto nelle passate setti- francesi, vive così l’attuazio- ne del suo secondo tempo. La vicenda ebbe inizio nell’a-prile 2009, quando il ConsorzioAto Lecce 3 aveva fissato e ride- la lunga vertenza mane l’Istituto comprensivo di Alliste presieduto dalla Per una settimana sono stati integrati nella famiglie sa- dirigente scolastica Filome- lentine e nel contesto dellaterminato in 62,12 euro a tonnella- Rifiuti e Monteco na Giannelli. La comunità cultura e delle tradizioni lo-ta la tariffa per lo smaltimento dei scolastica allistina ha, infatti, cali. Le giornate organizzaterifiuti nella discarica di Burgesi per accolto un gruppo di bam- dall’Istituto comprensivo,il periodo dal 1° febbraio 2009 al bini provenienti dall’École accanto alla conoscenza del30 giugno 2009 provocando l’op- Élementaire “Voltaire” di territorio e all’incontro conposizione della ditta. All’esito del Montreuil in Francia, ac- le autorità comunali, hannogiudizio di primo grado, il Tar, compagnati dal direttore offerto laboratori di carta-accogliendo le tesi difensive del aumenti bocciati Jean-Pierre Batéjat e dai do- pesta, attività sportive, unconsorzio dei Comuni, assistito centi Nicolas Durremberger, concerto. L’obiettivo prin-anche in primo grado dall’avvo- Sandrine Fournier, Sylvie cipale del progetto è quellocato Mormandi, aveva rigettato le Steiner, Cristina Iurnisti e di far scoprire agli alunni larichieste della Monteco srl tese ad Cristina Catalano provenien- singolarità delle tre diffe-ottenere il ricalcolo della tariffa e ti dal Colegiul National “An- renti nazioni legate profon-la maggiorazione della stessa per il drei Muresanu” di Bistrita in damente dall’unicità delleperiodo dal 1° febbraio 2009 al 30 determinazione delle tariffe effet- riodo 1° luglio 2006 – 31 gennaio dal Consorzio che sin dall’inizio tuata nel 2007 era dichiaratamen- 2009 (pari ad € 52,94/ton). della mia presidenza, sulla scia di Romania. origini latine. Motivando gligiugno 2009 (la Monteco chiedeva Il Partenariato scolastico studenti all’apprendimento€ 95.69/t contro la tariffa stabilita te provvisoria e andava corretta a Il sindaco di Alliste Anto- quella del geom. Martella, ha in- seguito della modifica del progetto nio Renna, attuale Componente trapreso una battaglia contro una multilaterale Comenius (co- delle lingue straniere, essodall’Ato 3 di € 62,12/t) ammetten- ordinatrice la professoressa rappresenta anche un passodo il ricalcolo solo per il periodo di riconfigurazione della discari- del Consiglio d’amministrazione situazione penalizzante per i citta- ca”, sancendola piena legittimità dell’Ato e in precedenza presiden- dini. In particolare, questa senten- Giulietta Capone), finan- in avanti verso una maggio-precedente (1° luglio 2006 al 31 ziato dall’Unione europea, re coscienza di sé attraversogennaio 2009). dell’operato del Consorzio Ato te, ha espresso grande soddisfazio- za pone le premesse per tutti i Co- Lecce 3, anche con riferimento ne per la sentenza poiché “confer- del quale le tre scuole sono il confronto con l’altro: una Il Consiglio di Stato, acco- muni d’Ambito e per il Comune di alla tariffa determinata per il pe- ma la giustezza della linea adottata protagoniste, dopo la prima nuova prospettiva che apregliendo in pieno il ricorso inciden- Alliste di avviare le pratiche per il tappa, che, l’anno scorso, i ragazzi al resto del mondotale dell’Ato Le/3 ha riconosciuto recupero di quanto indebitamente ha visto una rappresentanza facendoli sentire sempre piùla fondatezza delle ragioni che versato alla Monteco pari a circa di ragazzi allistini recarsi in cittadini europei. APhanno indotto il Consorzio a ride- due milioni di euro già pagati a ti-terminare la tariffa “in quanto la tolo di oneri di conferimento”.Ancora atti vandalici Decapitati quattro ulivi, un temponelle campagne alberi sacri per uomini e dei di Mariarosaria De Lumè nascondono qualcosa? Sono do- olive. Ora, come se non bastas- tani, quando saccheggiarono mande che il lettore comune si sero le calamità naturali, la co- Atene, li risparmiarono temendo Non c’è pace tra gli uli- pone senza riuscire a ipotizzare siddetta peste che li ha colpiti, la vendetta divina. D’altrondevi, anzi meglio, sono gli ulivi una plausibile risposta. le annate senza frutto, il costo l’ulivo era il simbolo di Atena, ea non essere lasciati in pace. Qualche tempo fa l’allarme del lavoro, i maestosi alberi quindi della città che porta il suoSempre più frequenti, infatti, si periodo natalizio, come se la riguardava lo sradicamento de- di ulivo sono oggetto di atti di nome. Ma anche nella Bibbiaripetono gli atti di vandalismo ALLARME Gli ulivi creatività dei vandali si esaltasse gli alberi che venivano portati al vandalismo che al tempo degli leggiamo che dopo il diluviocontro questi alberi inermi, se- della durante le festività importanti. nord o addirittura all’estero per antichi greci sarebbero sembrati una colomba, uscita dall’arca dicolari, simbolo della pazienza zona Anche allora furono danneg- abbellire ville di gente nostalgi- sacrileghi. Lisia, un retore gre- Noè, vi ritornò con un ramoscel-e della pace. Proprio la vigilia ancora giati alcuni alberi. Certo non fu ca del clima e delle piante medi- co, scrisse “Per l’olivo sacro”, lo d’ulivo nel becco, segno chedi Pasqua ignoti hanno tagliato oggetto terranee. Allora ci furono prese un’orazione a discolpa di un non ci sarebbe stato più un dilu- di atti la sola zona ad essere presa diquattro alberi di ulivo nella zona vandalici. mira perché il passaggio dei vari di posizione e interventi forti a piccolo proprietario terriero che vio universale. Persino la Croceconosciuta come “Masseria A rischio Attila si fece notare in altre lo- tutti i livelli per tutelare quello era stato incolpato di aver sradi- di Cristo sarebbe stata fatta distracca”. E non è certamente il un patri- calità: “Masseria Nuova”, “Nin- che viene considerato un monu- cato un ulivo sacro dal proprio legno d’ulivo.primo caso, perciò hanno ragio- monio feo”, “Ferilli”. mento della storia socio antro- terreno. Perché, proprio così, in Non c’è albero, quindi, piùne gli agricoltori ad avere paura inestima- pologica del nostro sud, fonte, bile (foto Che c’è dietro questo siste- Grecia gli ulivi erano protetti ricco di simboli, come l’ulivo.e a lanciare l’allarme. Il mede- di Franco matico danneggiamento degli quando le annate sono buone, di dalle leggi, il loro legno veniva Purtroppo, visti i fatti di crona-simo uliveto, infatti, era stato Mante- ulivi? A chi giova? Sono gesti ricchezza per quell’oro liquido utilizzato solo per fare statue de- ca, bisogna aggiungere anchepreso di mira anche durante il gani) gratuiti di stupidità umana o giallo che viene spremuto dalle stinate al culto, persino gli Spar- quello di distruzione gratuita.I tagli alla scuola si fanno sentire: disco rosso per l’”Italo Calvino” ed i bambini ne risentirannoNiente tempo pieno: 60 famiglie deluse Niente tempo pieno per i socializzazione. tà manuale, allo sviluppo della a socializzare». Complessiva-sessanta bambini che si sono E’ rimasta quindi inascolta- corporeità, alla manipolazione, mente, quindi, un’esperienzaiscritti per il prossimo anno sco- ta, la richiesta di 60 famiglie che al gioco; di usare gli strumenti positiva perché anche i genitorilastico all’Istituto comprensivo chiedevano che i loro figli po- necessari a far acquisire tutti i che temevano che i loro bambini“Italo Calvino”. A continuare ad tessero usufruire del tempo pie- tipi di linguaggi». Ma, come è si stancassero tante ore a scuola,usufruirne saranno solo la prima no che ormai gode di un ampio ormai acquisizione comune, il hanno dovuto ricredersi. Quan-e la seconda classe in continuità consenso. Lo conferma Anna tempo pieno permette di guar- do i piccoli tornano a casa, noncon l’anno in corso. La risposta Campagna, docente nella prima dare a tutti i momenti della gior- hanno compiti da fare e posso-negativa è arrivata da parte del classe interessata quest’anno nata con l’ottica educante: «Non no godere, liberi da impegniministero della Pubblica Istru- all’esperienza: «Il tempo dila- sono di secondaria importan- scolastici, del calore familiare.zione: non ci sono risorse, bi- tato, fino alle 16,30, permette za - continua Anna Campagna Una sola difficoltà sottolineasogna tagliare. Solo che i tagli, di condurre l’attività didattica - momenti come quello della l’insegnante: il poco spazio aquando si tratta di scuola, sono in un clima più rilassato, a mi- mensa comune attraverso cui disposizione; il tempo pieno, in-non solo al tempo, ma anche alla sura di bambini; di dedicare passa l’educazione alimentare o fatti, richiede ampi spazi perchéformazione, alla creatività, alla maggiore attenzione all’attivi- quello del gioco in cui si impara i bambini devono muoversi. L’ingresso dell’Istituto comprensivo ornato da drappi tricolori
    • Con un giornalecome questo MELISSANO 5 - 18 maggio 2011Saltato qualsiasi riferimento agli schieramenti politici nazionali, emersi apparentamenti originali e battaglieri Pag. 27 arriva a destinazione e ci rimaneSfida dura tra due liste civicheCaputo: partecipazione, minori tasse e uffici nuovi. Falconieri: Pug, lotti per imprese, conti di Attilio Palma Lista n. 1 Lista n. 2 I cittadini di Melissano dovrannoscegliere tra due schieramenti il 15 e 16maggio. Da una parte, il sindaco uscente(e già sindaco dal 1997 al 2001) RobertoFalconieri, in testa alla civica "Democra-tici per Melissano" sostenuta dal gruppodi maggioranza uscente e da Udc, Mpe diAntonio Buccoliero e parte del Pdl (ex diForza Italia). Dallaltra, lo sfidante, Ferruccio Capu-to, dipendente regionale e con esperienzaprecedenti in Consiglio comunale, è alvertice di unaltra civica, "Progetto Me-lissano-Ferruccio Caputo Sindaco" che Ferruccio Caputo Roberto Falconierigode dellappoggio di parte del Pdl (ex diAlleanza nazionale), del movimento "Me-lissano Rinasce", Forza Nuova, Italia deiValori, Partito democratico e Fli. Una scel-ta di campo, di nomi, di simboli ma an-che e soprattutto, ai melissanesi toccheràindividuare il programma ammnistrativomigliore. Per Caputo, il primo obiettivo saràquello «di far partecipare la comunitàmelissanese alle scelte programmaticheed amministrative. Per il principio della Cortese Luca Cortese Stefano Endemione Q. Greco Barbara Brandolino A. Caputo Giovanni Endemione A. Falconieri Stefanotrasparenza amministrativa, le scelte im-portanti, quelle che segnano la vita dellanostra Melissano, saranno concertate nonsolo con le forze politiche, ma anche conle associazioni, i sindacati, le categorieprofessionali, gli studiosi ed i semplici cit-tadini». In secondo luogo, il contenimentodella pressione fiscale: «Tarsu: da quandoFalconieri è sindaco, pagano quasi il 10%in più per il servizio di smaltimento deirifiuti; Addizionale comunale Irpef, rimadi Falconieri era del 4 per mille, la giunta Greco Liberato Parata Michele Scarcella Stefano Scozzi Antonio Macrì Giuseppe Manco Al. Marino Cosimo Marino LuigiFalconieri lha aumentata al 6,5 per mil-le; Contributo per il rilascio dei permessidi costruire: prima di Falconieri era di €148,48 a metro quadrato, la Giunta Fal-conieri lha aumentata a € 242,10 a metroquadrato». Poi, altri obiettivi: tra le altre la rior-ganizzazione della struttura (umana e tec-nica) dei servizi comunali; labbattimentodelle barriere architettoniche e cataloga-zione della dotazione libraria presso la bi-blioteca pubblica comunale in decimale Spennato M. Stefanelli Mirko Surano Matilde Tenuzzo Antonella Marra Valeria Mura Gianluca Rimo Antonio Stefano AriannaDewey, per poter usufruire di servizi di ec-cellenza, tra i quali il prestito interbibliote- Candidati consiglieri: Cortese aziendale; Scarcella Stefano Giuseppe Candidati consiglieri: Brandolino dro, 34 assicuratore; Marino Cosimo,cario; la rivitalizzazione e il sostegno delle Luca, 36 anni, commerciante; Corte- 32, operaio; Scozzi Francesco Antonio Antonio 47 anni, impiegato; Caputo 48 artigiano; Marino Luigi 65, pensio-attività produttive. se Stefano 28, laureato; Endemione 40, geometra; Spennato Michele 28, Giovanni 48, artigiano; Endemione nato; Marra Valeria 48 doposcuolista; Falconieri pone invece al primo postodella sua scala di priorità «lapprovazione Quintino 28, artigiano; Greco Barbara consulente finanziario; Stefanelli Mir- Antonello 35 geometra; Falconieri Ste- Mura Gianluca 37 libero professio-definitiva del Pug e la sua attuazione con 31, laureata; Greco Liberato 55, bio- ko 44, laureato; Surano Matilde 49, in- fano 37, impiegato; Macrì Giuseppe, nista; Rimo Antonio 40 imprenditoreparticolare riferimento alla realizzazione logo; Parata Michele 28, consulente fermiera; Tenuzzo Antonella laureata. 44 operatore sociale; Manco Alessan- agricolo; Stefano Arianna 45 avvocato.del terzo lotto Pip, del secondo piano di Partiti a pezzi e schierati Cinque anni fa sfondato il muro dei 2000 votizona 167, dellulteriore recupero e riquali-ficazione del centro antico, della riqualifi-cazione delle zone agricole per il rilanciodelle produzioni». Ancora, continuare con «decisione lapolitica di risanamento finanziario dellen-te per dare stabilità e credibilità nella pro-grammazione dei servizi, guardando con qua e là come conviene A Melissano questa volta sono davvero saltati Lultima vittoria con distacco Nel 2006, Roberto Falconie- "Melissano Città Nuova", civica allepoca, commentò così: «Haattenzione allo sviluppo delle occasioni tutti gli schemi tra centrodestra e centrosinistra. Ha ri, allora esponente della Mar- capeggiata dal sindaco uscente vinto Melissano e la ragionedello stare insieme, della cultura, del tem- fatto molto clamore lapparentamento, sia pure a gherita, tornò sindaco di Melis- Sergio Macrì (Rifondazione Co- dei melissanesi. La Città nonpo libero. Per offrire sempre più opportu- "livello di persone che si riconoscono in un candi- sano. Lo era già stato, infatti, dal munista, La Sinistra Democrati- è andata e mai andrà a destra».nità ai giovani, alle donne e alle fasce più dato sindaco", tra il Pd e parte del centrosinistra e 1993 al 1996 e poi dal 1997 al ca e società civile) con 894 voti Deluso, ovviamente, Tundo chedeboli. Tale obiettivo non deve pesare in la destra estrema di Fn nella lista civica "Progetto 2001. Tornò sindaco con la sua che conquistò addirittura 500 dichiarò: «Si è scelto la restau-modo diretto sui cittadini già duramente Melissano-Ferruccio Caputo Sindaco" . Qualche lista di "cittadini", i "Democra- preferenze in più di "Unione razione alla svolta. Le piazze diprovati dalla crisi economica in atto e dalla imbarazzo cè stato ma poi ha prevalso la tesi che tici per Melissano" con la quale per Melissano", lista che com- Melissano in questa campagnacrescente disoccupazione». "in comune cè la voglia di cambiare veramente la sfondò il muro delle duemila prendeva Ds, Udeur e Rosa Nel elettorale le abbiamo riempite Infine, proseguire «nellamministrare nostra cittadina e dare massima espressione alla preferenze (migliorando lesito Pugno. noi. Si respirava una vera ariainsieme ai cittadini con particolare rife- del 2001) e superando la compa- Proprio il risultato estrema- di cambiamento. Il crollo dei democrazia contro un modo dispotico ed assolu-rimento alle associazioni, ai comitati e ai gine di centrodestra, "Melissano mente negativo della Quercia Diesse ha certamente favorito tistico di fare politica". Cambia", capitanata dallex- che registrò una preoccupante Falconieri». Importanti, a livellogruppi di volontariato, con la Chiesa e laScuola. Unazione sinergica e rispettosa Va pure rilevato che la lista con il più volte consigliere regionale di Allenza fuga di consensi, aprì interro- personale in termini di suffra-dei ruoli e delle funzioni di ognuno ma sindaco Falconieri ha pezzi provenienti dai De- Nazionale, Roberto Tundo, con gativi e un profondo dibattito gio, furono le prove di Giovannitutti uniti nellunico, essenziale obiettivo: mocratici con una parte del centrodestra, i forzai- oltre trecento voti di scarto. allinterno del partito. Sperava Caputo, Cosimo Marino, Anto-lavorare per il bene comune». talioti, in piena rottura con gli ex An. Insomma, Fu comunque, per Tundo e sicuramente in un successo lal- nella Santese Caputo (tra i vinci- Naturalmente, chiunque vinca, sarà la politicamente parlando, carte mischiatissime più compagni, un risultato positivo lora Casa della Libertà (Cdl) di tori) e di Giuseppe De Micheli,stabilità che saprà garantire a dare vita ai o meno ai limiti che qualcuno cerca di mantenere. nonostante la mancata vittoria. fronte alle forti divisioni nella Luca Cortese e Valerio Spenna-programmi ed alle aspettative. Come fu positivo il risultato di sinistra melissanese. Falconieri, to nelle altre liste.
    • Melissano 5 - 18 maggio 2011 APERTE LE ISCRIZIONI un’occasione per passare insieme spontaneità e di simpatia che porta28 ALLA CORRIDA qualche ora in allegria. Per qual- con sé. Per prenotarsi e partecipare I ragazzi del gruppo Scout Raca- cuno sarà anche unopportuinità basta telefonare ai seguenti numeri: le 2 e dell’Azione Cattolica della di mettersi alla prova. Si tratta di 370-1037598 oppure 333-7631205. Parrocchia Beata Maria Vergine Ad- un appuntamento atteso da tutti, Tutti in piazza, quindi, sabato 14 dolorata organizzano “La corrida”, grandi e piccoli, per la carica di maggio. Don Quintino Sicuro, vissuto tra Melissa- L’agenzia di sviluppo no e Verghereto, ha lasciato dovunque i segni del suo pas- saggio e lesempio di Come il Gal una scelta radicale di vita cristiana. Ora lassociazione "Amici di don Quintino può aiutare Sicuro" che ne diffon- de il messaggio, ha indetto un concorso il territorio di idee per la realiz- Nei giorni scorsi presso zazione di unopera la sala conferenze del Centro darte da sistemare al centro della piazza culturale “Q. Scozzi” di Melis- (nella foto grande, il sano si è svolto un incontro di progetto) intitolata al presentazione al pubblico sulle servo di Dio sulla via occasioni di sviluppo del territo- della beatificazione rio di Melissano, concordato da Comune e il Gruppo di azione locale Serre Salentine. Durante l’incontro è stato infatti presen- tato il Piano di sviluppo locale focalizzando maggiormente l’attenzione su alcune precise misure di finanziamento per lo di Attilio Palma Nati per diffondere il ricor- Concorso sviluppo del turismo rurale e dell’agricoltura sociale, per ildo e il futuro di don QuintinoSicuro e quello che ha lasciato. per l’area rafforzamento e la valorizzazio- ne delle produzioni tipiche, laIl finanziere che ripose la divi-sa per indossare l’abito talare ediventare eremita e per il quale destinata promozione delle risorse stori- che, culturali, e ambientali del territorio.è in corso la causa di beatifica-zione, vissuto tra Melissano e a don Quintino Il progetto della piazza per don Quintino Sicuro Come già fatto in altre re- altà locali, all’incontro hannoVerghereto (comuni gemellati), preso parte Roberto Falconieri,muove l’attività dell’associa-zione “Amici di don QuintinoSicuro” presieduta da FernandoScozzi (www.donquintinosicu-ro.com il sito per chi ne voles-se sapere di più o per eventualisostegni). Un’opera speciale sindaco di Melissano; Alessia Ferreri, direttore del Gal Serre Salentine; Salvatore D’Argento, presidente del Gal. E’ inoltre in- tervenuta l’équipe di animazio- ne del Gal Serre Salentine per esporre in maniera dettagliata e per una piazza speciale Dopo aver acquistato, tra tecnica gli ambiti di interventomille sacrifici, negli scorsi anni, del piano.la casa natìa, altri sogni e pro- Il Gruppo di azione localegetti sono in cantiere in memo- Serre Salentine è un organismoria di un uomo che ha lasciato formato da 164 partner pub-un così profondo e caldo ricor- blici e privati con l’obiettivodo del proprio passaggio. Allo episcopale per l’arte sacra ed i ti direttamente presso la sede sociazione con la destinazione destinati alla realizzazione della di favorire lo sviluppo localescopo di ricordare la figura e beni culturali ecclesiastici del- dell’associazione in via Paolo del cinque per mille, scelta che piazza di cui si può già ammira- dell’area rurale delle Serre Sa-le opere del Servo di Dio alle la Diocesi di Nardò-Gallipoli, Veronese, 13,« entro il 20 giu- non comporta alcun onere per re il bel progetto. Sarà un modo lentine, comprendente i comu-prossime generazioni, l’asso- ni di: Alezio, Alliste, Casarano,ciazione ha indetto un concorso sarà assegnato un compenso gno prossimo (per informazioni il contribuente». Basta indica- concreto per promuovere il ri- Collepasso, Galatone, Gallipoli,di idee per l’ideazione e la pro- di 500 euro. Secondo quanto tel. 340 9717082 oppure 393 re sulla prossima dichiarazio- cordo e lesempio di don Quinti- Matino, Melissano, Neviano,gettazione di un’opera d’arte da previsto, inoltre, dai promotori 2532767). ne dei redditi il codice fiscale: no presso le nuove generazioni Parabita, Racale, Sannicola,collocare nella piazza in costru- del concorso, i plichi dovranno Il presidente Scozzi ricorda 90009810756. spesso distratte e attratte da altri Taviano e Tuglie. Protagonistazione “Don Quintino Sicuro”. pervenire per posta o consegna- anche che si può «aiutare l’as- Tutti i fondi raccolti saranno modelli. dello sviluppo territoriale, il Gal L’opera dovrà costituire Serre Salentine favorisce per-«occasione permanente di ri-flessione sull’esperienza umanae spirituale di don Quintino Si- Campo sportivo rimesso a nuovo corsi di cambiamento, fornisce strumenti innovativi orientati ad un migliore utilizzo delle risorsecuro e pertanto dovrà fare rife-rimento alla sua terra d’origine,all’esperienza eremitica e al mi- terreno di gioco, luci e recinzione esistenti, valorizza potenzialità inespresse e crea numerose op- portunità di crescita del territo-nistero sacerdotale». E’ stato inaugurato nelle scorse setti- arbitro internazionale, Gianluca Papare- rio. Inserire il territorio di com- Ogni proposta dei concor- mane il nuovo impianto di illuminazione sta; il sindaco di Bari, Michele Emiliano. petenza nei circuiti del turismorenti dovrà essere accompa- del campo sportivo comunale. La strut- Si è poi disputato un quadrangolare tra rurale e dell’agricoltura sociale,gnata da una relazione tecnica, tura è stata oggetto di lavori di ristruttura- le giovanili del Melissano, del Racale, rafforzare e valorizzare le pro-nella quale siano indicati i mate- zione e riqualificazione con il rifacimento Amici dello Sport Taviano e Us Casara- duzioni tipiche, creare un lega-riali da utilizzare, le dimensioni del terreno di gioco e la messa in sicurez- no. «L’amministrazione comunale - ha me con i consumi degli abitantidell’opera finita, la simulazione za, recinzione, realizzati con il contributo evidenziato Falconieri - ha sempre posto e dei visitatori, realizzare un si-fotografica dell’inserimento della Regione Puglia e con somme del in primo piano la valorizzazione dello stema innovativo di promozionedell’opera nella piazza e i costi. bilancio comunale. Alla cerimonia erano sport. I lavori effettuati danno certamen- per le risorse storiche, culturali e Al vincitore, individuato da presenti il sindaco di Melissano, Roberto te alla struttura un valore aggiunto per la ambientali del territorio, attivareuna speciale commissione com- Falconieri; il presidente del Coni pro- funzione che riveste, antidoto al disagio un sistema di servizi per la frui-posta dal presidente dell’asso- vinciale, Antonio Pascali; il presidente giovanile e luogo di aggregazione, con- zione delle risorse e per la quali-ciazione, da un professore di della Fgci provinciale, Antonio Vasquez; cezione moderna delle attività sportive di tà della vita, avviare un sistemaStoria dell’Arte e dal vicario Il campo sportivo di Melissano il fiduciario Coni, Sergio Perchia; l’ex- cui è parte fondamentale ed integrante». di promozione complessiva.
    • TAURISANO Condividi Inviaci i momenti le tue foto t o.i importanti a nt ale zas della tua iaz e@p vita ion az 5 - 18 maggio 2011 Pag. 29 red I trambusti nel centrodestradi Taurisano - sfociati nelle con- Nuovi guai per il Pdl: circolo sfrattato dalla sede dopo l’imposizione del candidato sindaco Galati LE LISTE «Lecce non comanda qui: fuori tutti»vulse ore della notte immedia-tamente precedente la presen- Candidati lista 1: Bitonti An-tazione delle liste - ha lasciato tonio 57 anni; Calogero Luana 34;strascichi pesanti e numerosi fe- Ciullo Antonio Giuseppe 45; Da-riti sul terreno. Né poteva essere manifesti, simboli e bandiere di certo) si è sentito “imporre” miano Francesco 37; De Pascalisaltrimenti, considerata la pesan- di partito fino al fatidico sabato da Lecce un candidato sindaco Giovanni detto Gianni 38; Guidanote conseguenza dell’esclusione 16 aprile, non c’è più. «Dite a (Julo Galati, fittiano) al posto Luigi 59; Maglie Giuseppe 59; Ma-del Pdl per insanabili irregola- quelli di Lecce che qui non co- di colui che, in loco, sembrava ruccia William 30; Pizzi Glorianarità dalla gara elettorale. Gli altriconcorrenti (due liste di centro- mandano loro: fuori tutti», più o averla spuntata (Luigi Rizzello). 35; Ponzetta Fabrizio 35; Preite Lu-sinistra) intanto se la disputano meno queste le parole che hanno L’ultimo capitolo del centro- igi 40; Riccio Leonardo 30; Rosafiosulle piazze e nelle case, goden- ascoltato i presenti nel circolo, destra taurisanese è dunque uno Luca 37; Santoro Sonia 34; Scordel-do di una situazione davvero poche ore dopo il flop della lista. sfratto in piena regola. In attesa la Claudio 35; Scorrano Romeo 52.insperata alla vigilia, quando A pronunciarle un affermato im- di sviluppi. che per il protagoni- Candidati lista 2: Aprile Flaviaproprio i loro veti reciproci e in- prenditore taurisanese, Antonio sta di questa drastica decisione, 33 anni; Botrugno Vito Attilio 42;crociati sembravano aver aperto Cappilli, proprietario appunto di già consigliere comunale di For- Carangelo Stefano 40; Cazzato Luigila strada del successo facile agli quei locali dati in uso al partito. za Italia, non possono non pas- 41; Micaletto Antonio 36; Piscopoavversari, pur separati in casa Tanta la delusione ed anche l’ar- sare che dal “rispetto per noi di Nadia 56; De Pascalis Antonio 64;ma con una unica lista in gara. rabbiatura di chi (e non è il solo Taurisano”. De Paola Marialoreta 35; Rizzello Intanto c’è da registrare un Emanuele G. 22; Rocca Salvatore A.fatto che è sotto gli occhi di tutticoloro che passano all’angolo In corsa due esponenti del mondo 46; Rosafio Valentina 29; Sabato An- drea 32; Sabato Romeo 31; Troisiotra via Roma e piazza Castello:la sede del Pdl, quella piena di del volontariato e del sociale L’ex sede del Pdl: tolta anche la targhetta e cambiata la serratura Albano 39; Sarcinella Vito 27; Zecca Maria Antonietta 35.Due candidati cugini a confrontoDi Seclì: zona industriale e più lavoro. Campos: fondo di solidarietà e orto botanico di Gabriele Rosafio Lista n. 1 Lista n. 2 Partita a due per il rinnovo del consigliocomunale a Taurisano. Dopo l’esclusionedella lista “Progetto Comune–Julo Galatisindaco”, decretata dalla commissione elet-torale di Casarano a contendersi la poltrona Casarano,di primo cittadino saranno Maria FilomenaCampos, a capo della lista “Taurisano Rina-sce”, e Lucio di Seclì, capolista di “Uniti perTaurisano”. In sostanza due schieramentichiaramente ispirati all’area di sinistra, conlinee programmatiche piuttosto simili. Lucio Di Seclì, 69enne pensionato, exdirigente dell’Ufficio ragioneria del Comu-ne di Taurisano, dovrà cercare di sfruttare il Lucio Di Seclì Filomena Maria Camposbuon lavoro dell’uscente per affermarsi. L’e-rede al trono di Luigi Guidano proviene dalmondo del volontariato e dell’associazioni-smo, due realtà a cui tiene molto. Amantedei thriller e affascinato dagli insegnamentidi don Tonino Bello, Di Seclì è riuscito a farconvergere intorno alla sua figura le mag-giori forze dell’area di centrosinistra: unaforte componente del Pd, tra cui molti exassessori dell’esecutivo uscente, ma ancheesponenti dell’Udc e dell’Italia dei Valo-ri. La lista “Uniti per Taurisano” punta al Bitonti Antonio Calogero Luana Ciullo Antonio G. Damiano F. Aprile Flavia Botrugno Vito A. Carangelo S. Cazzato Luigi“rinnovamento nella continuità”, proponen-dosi di applicare all’azione amministrativai principi della trasparenza, della legalità edella partecipazione. Tra i punti cardine delprogramma di Di Seclì, il completamentodelle opere in fase di cantierizzazione, ilpotenziamento della raccolta differenziata el’ampliamento della zona industriale, ritenu-to indispensabile per un decollo economicodel paese. Maria Filomena Campos, 40enne di ori-gine portoghesi, sposata e residente da anni De Pascalis G. Guidano Luigi Maglie Giuseppe Maruccia William Micaletto Antonio Piscopo Nadia De Pascalis A. De Paola Marial.a Taurisano, interprete di professione, saràappoggiata da Prc, Sel, Partito socialista e ilmovimento “Taurisano domani la Sinistra”.Amante dei libri e testarda, per sua stessadefinizione, l’aspirante sindaco è da anniinserita nel mondo del volontariato e guardaal sociale con un occhio di riguardo. Non acaso, tra le priorità individuate dal gruppoche la sostiene c’è proprio la regolamenta-zione dei servizi sociali, con l’istituzione diun fondo di riserva da destinare ai più biso-gnosi. Non poteva mancare il verde pubbli- Pizzi Gloriana Ponzetta Fabrizio Preite Luigi Riccio Leonardo Rizzello E. Rocca Salvatore Rosafio Valentina Sabato Andreaco, tra i punti salienti del programma dellalista “Taurisano Rinasce”, con la creazionedi un parco botanico presso il Giardino dellaCorte, ubicato a ridosso di piazza Unità d’I-talia. Per quanto riguarda l’arte e la cultura,invece, i candidati della lista di sinistra han-no voluto dare priorità al restauro di alcunialtari e tele seicentesche presenti nella chie-sa madre della “Trasfigurazione”. Sull’esito finale potrebbe pesare in qual-che misura l’orientamento dell’elettorato dicentrodestra, rimasto orfano. Rosafio Luca Santoro Sonia Scordella Claudio Scorrano Romeo Sabato Romeo Sarcinella Vito Troisio Albano Zecca Maria A.
    • Taurisano 5 - 18 maggio 2011 “TESTAMENTO” DI MIRELLA SS Martiri Giovanni Battista e Maria Il testo ripercorre le principali tappe30 C’E’ LA RISTAMPA Goretti, dove è custodita nel sarco- della vita di Mirella, le sue riflessioni, Subito esaurita la prima edizione de fago marmoreo la salma di Mirella le lettere, le preghiere. Numerose le “Il testamento evangelico di Mirella Solidoro, comunica che è stata fatta testimonianze di quanti conobbero Solidoro, serva di Dio”. Don Napo- la ristampa del libro e le copie sono e condivisero i momenti della sua leone De Seclì, parroco della chiesa disponibili per chi ne faccia richiesta. indicibile sofferenza. di Rocco Schiavano GIOCANDO SI AIUTA Alcuni momenti del- Il cuore generoso della co- la lotteria che ha coinvolto i bambinimunità, ancora una volta, ha del primo circolo:colpito nel segno: protagonista, tra loro alcuni casistavolta, il primo circolo didatti- con questa malat-co di Taurisano, la cui dirigente, tia. Per essi, con ilMarinella Chezza, ha colto al ricavato, saràvolo l’idea di Marina Scorrano, organizzato un campus estivopresidente dell’Associazionepediatrica diabetici del SalentoOnlus, con sede in Casarano Casarano,per organizzare una lotteria perla raccolta di fondi da destinarealla stessa associazione. La lot-teria si è effettivamente svolta a Al primo circoloscuola e sono stati “distribuiti”ai numeri estratti oltre un centi- una lotterianaio di premi, ma ciò che con-tava era la partecipazione, che è per i piccolistata di gran lunga superiore alleattese. Le insegnanti, i ragazzi, le ammalatifamiglie hanno aderito e soste-nuto l’iniziativa, la cui finalitàaveva un mission ben precisa:essere vicini a quei bambini piùsfortunati, affetti da una patolo-gia medica complicata. La diri-gente Marinella Chezza spiegacome è nata l’iniziativa: «Pur- Campus estivo per i diabeticitroppo, il problema, di cui stia-mo parlando, è presente nellanostra scuola, perché ci sono trebambini affetti da questa malat-tia. Ci è sembrato doveroso farequalcosa e grazie all’Associa-zione Pediatrica è stato possibile un anno ed è costituita dai ge- dell’organismo, che ha sede, tiva. Abbiamo vissuto una sera-concretizzare l’iniziativa. Tutti nitori di quei bambini costretti momentaneamente, presso il ta quasi magica, emozionante ei plessi scolastici, tra scuoladell’infanzia e scuola primaria, a convivere con questo tipo di Reparto di Pediatria dell’Ospe- coinvolgente, va riconosciuto ilsono stati coinvolti e il risultato malattia. La presidente Marina dale di Casarano. Sull’iniziativa merito alla scuola per quanto haè stato il riscontro avuto nella Scorrano afferma che tra qual- svoltasi a Taurisano aggiunge: fatto. Con il ricavato della lotte-serata finale che ha veramente che tempo in associazione entre- «Non ci sono parole per rin- ria organizzeremo a settembresbalordito tutti positivamente». ranno anche soci sostenitori al di graziare la comunità taurisane- il primo campus estivo al qua- L’Associazione pediatrica là delle adesioni delle famiglie, se che ha dato fondo a tutta la le prenderanno parte bambini ediabetici del Salento è una re- il che lascia ben sperare per le propria sensibilità e generosità adolescenti affetti da diabete. Èaltà associativa sorta da circa iniziative e per l’attività futura per l’ottima riuscita dell’inizia- necessario lo sforzo di tutti». In barba a ogni norma edilizia e alla tutela del territorio, costruzioni abusive a tutto spiano. Un altro caso in campagna A tutti i costi una villa grande e con piscina di Mariarosaria De Lumè 300 metri quadri del tutto abu- Ma il caso del territorio di co proprietario, un sessantenne, compiuto da un neretino, resi- siva. Da indagini e approfon- Taurisano non è certamente il che è stato denunciato alla Pro- dente a Galatone, e il secondo Sempre più spesso la crona- dimenti presso l’Ufficio tecnico solo. Clamoroso il sequestro cura della Repubblica di Lecce. da una signora di Galatone. ca ci fornisce esempi di come il comunale, infatti, è risultato che i Finanzieri della Compa- Ancora a Gallipoli si regi- Dall’inizio dell’anno, territorio sia vittima di un vero che per l’immobile mancava an- gnia di Gallipoli hanno fatto nel strano in una zona con vincoli nell’ambito delle operazioni di e proprio assalto a colpi di vio- che il permesso di costruire. Si territorio di Alliste tre abitazio- Alliste: paesaggistici e idrogeologici, contrasto all’abusivismo edili- lazioni di permessi e di norme tratta di un rustico composto da ni ed una piscina in un terreno Padula bianca, due sequestri zio, i militari del Comando pro- edilizie. Nei dintorni di Tauri- due piani per complessive dieci agricolo, risultate ompletamente eseguiti dalla Guardia di Finanza vinciale di Lecce della Guardia sano se ne registrano quattro in stanze, ancora privo di intonaci abusive. Controlli presso l’uffi- in collaborazione con la polizia di Finanza hanno compiuto 72 poche settimane a testimonianza e di impianti. Il valore comples- cio tecnico del Comune hanno municipale: uno scavo circolare interventi che hanno consentito da una parte di abusivismo dif- sivo, di tutto rispetto, si aggira appurato che mancavano non di 10 metri e movimentazioni di di denunciare a piede libero 94 fuso, dall’altra di impegno della intorno ai 200mila euro. Il pro- solo i permessi di costruzione terra per 600 metri quadrati, e persone e di sottoporre a seque- Guardia di Finanza a mettere prietario, un 43enne del luogo, dei tre immobili ma addirittura un prolungamento per 30 metri stro 76 unità abitative per com- un freno alla inosservanza delle è stato denunciato alla Procura le richieste. Le costruzioni di di un muretto di cinta con l’oc- plessivi 8.950 metri quadrati. norme in materia di costruzione della Repubblica di Lecce per circa 305 metri, la piscina di 120 cupazione arbitraria di una zona Se non si tratta di vero e pro- edilizia. In questi giorni è stata violazione di norme in materia metri, tutte ultimate e funzio- demaniale di circa 100 metri prio assalto al territorio, poco ciL’ultima villa sequestrata posta sotto sequestro una villa di edilizia. nanti appartengono ad un uni- quadrati. Il primo abuso è stato manca.Gli scout dal 1975 presenti nel paese, coinvolti in attività educative e di animazioneDa sempre sulla “Buona strada” Da sempre lo scoutismo è assimi- tero territorio comunale. Capo Grup- sperienza intensa e unica. Attualmente,lato al concetto del saper vivere e con- po di Taurisano 1 è attualmente Luigi le attività locali si svolgono prevalen-dividere l’amicizia e la fratellanza. È Corvaglia, ruolo in passato ricoperto temente di sabato, quando “Lupetti equello che accade a Taurisano da quasi anche da Vincenzo Rizzello e Adriano Coccinelle”, “Scout e Guide”, “Roverquaranta anni, perché il Gruppo Scout Orlando, comunque, sempre presenti e e Scolte”, coordinati dai “Capi” si ritro-Taurisano 1 è attivo dal lontanissimo veterani dell’associazione taurisanese. vano e condividono insieme momenti1975. Per un brevissimo periodo, dal Nel corso degli anni il Gruppo Scout di socializzazione e di riflessione1981 al 1985, l’associazione ha sospe- Taurisano ha incontrato nel 1980 Papa sulle più importanti tematiche di oggi.so le attività “per mancanza di capi”, Giovanni Paolo II, visita ripetuta nel Adriano Orlando “Capo” storico del-per poi riprendere a funzionare nel 1995, ha partecipato al campo nazio- lo scoutismo taurisanese è orgoglioso1986 . Il Gruppo di Taurisano ha avuto nale “Alisei” mentre nel 1997 c’è stata e fiero del progetto portato avanti nelsempre un alto numero di adesioni, da l’adesione alla Prima giornata mondia- corso degli anni: «A livello associazio-50 a 80, di tutto ciò sarebbe orgoglioso le di Preghiera ecumenica svoltasi in nistico rappresentiamo un punto di ri-lo stesso Baden Powell, che del movi- Assisi. Inoltre va segnalata la parteci- ferimento per tutta la nostra città, moltemento scout fu fondatore. pazione dei “capi” locali ad un campo esperienze sono nate proprio perché I “boy scout” si sono sempre fatti internazionale tenutosi nel 1992 in Al- hanno mutuato la nostra organizzazio-notare per essere stati costantemente bania. ne. Da parte nostra, abbiamo cercato dipresenti in una moltitudine di iniziative Nel 2007, il gruppo taurisanese ha fare del nostro meglio e la fiducia dellelocali, per aver organizzato una intensa partecipato al raduno mondiale “jam- famiglie è il riscontro concreto dellaattività con il coinvolgimento dell’in- boree” di Londra, vivendo così un’e- bontà della nostra associazione». Una “piramide” scout durante un’uscita
    • 5 - 18 maggio 2011 Utilità NUMERI UTILI malaugurate emergenze. Non è sta- una abitazione privata!). Pertanto, 31 E PER LE NECESSITÀ to facile metterle insieme e neppure per rendere quanto più perfetto Ecco le coordinate per chi avesse bi- verificarne l’efficacia nel concreto possibile questo servizio pubblico, vi sogno di contattare enti, uffici, servizi (in un caso di indirizzo di un servizio chiediamo di segnalarci eventuali sanitari e non. Naturalmente ci sono pubblico con tanto di brochure il difficoltà ed errori. Ve ne saremo e anche le indicazioni per eventuali numero stampato corrispondeva ad ve ne saranno grati gli interessati. Emergenze 0833 512103; sito ufficiale: www.comune. Polizia municipale: 0833553316; Prote-• 112 - Carabinieri casarano.le.it; E-mail: info@comunedicasa- rano.com; PEC: comune.casarano.le@pec. zione civile: 0833583999; Ufficio postale: 0833 585001 Ci scrivono• 113 - Polizia Soccorso Pubblico rupar.puglia.it Polizia municipale: 0833 Egregio Direttore, più ampie sul significato della• 114 - Emergenza infanzia Telefono Azzurro 502211; E-mail: poliziamunicipale@comu- Sannicola seguo con interesse il suo Politica, sulla gestione della• 115 - Vigili del fuoco nedicasarano.com Ospedale Ferrari: cen- quindicinale che trovo esse- cosa pubblica, sulla funzione• 116 - Soccorso stradale tralino 0833 508111 Poste italiane: 0833 Guardia medica: 0833 231641; numero re redatto e diretto con com- degli amministratori, sulle• 117 - Guardia di Finanza Pronto intervento 334011 Pronto soccorso: 0833 505204 verde:8004565 Municipio: 0833 231430 petenza e obiettività. loro competenze, ecc. perché• 118 - Emergenza sanitaria Ufficio postale: 0833 591498 fax 0833 233713; Sito ufficiale: www.comu- Mi permetto di evidenziarle ritengo che proprio perché la• 118 - Guardia Medica ne.sannicola.le.it E-mail: segretariogenera- una precisazione dopo aver situazione generale è molto• 1530 - Soccorso in mare Guardia Costiera Distretto socio sanitario - Poliambulatori lesannicola.le@pec.rupar.puglia.it Polizia letto e apprezzato l’articolo difficile, il processo di cam-• 1515 - Gruppo forestale dello Stato Servizio CUP Centro unificato prenotazioni: municipale: 0833 231430 Ufficio postale: di Mauro Stefano “Gioco biamento culturale, lo svilup- Antincendi 0833 508521 Poliambulatorio di Casara- 0833 232163 da bambini la matematica po sociale ed economico di• 1518 - CCISS Viaggiare informati no: 0833 508529; Campimetria: 0833 e pure l’italiano” apparso a una comunità deve partire dal• 1522 - Servizio Antiviolenza Donna 508501, dal lunedì al venerdì ore 8-12, Taurisano pag. 19 dell’ultimo numero basso. martedì e giovedì ore15-18. Cardiologia: (n° 7 del 21 aprile – 4 mag- Quindi l’amministratore Gallipoli 0833 508529, dal lunedì al venerdì ore 8-12; Biblioteca: 0833 621964 Carabinie- gio). anche di un piccolo Comune martedì e giovedì ore 15-17. Dermatologia: ri: 0833 622010/ 623535 Consultorio Dei due plessi che compon- ha una grande Responsabi-Acquedotto: 0833 264711 Agenzia delle 0833 508437, lunedì, martedì, mercoledì familiare: 0833 625967 Guardia medica:dogane: 0833 266116 Agenzia delle Entra- ore 8-12. Neurologia: 0833 508509 dal 0833 622386 Municipio: 0833 626411; gono l’I.C. Polo 3, quello lità! Deve dar conto del suote: 0833 262554/266274/266494 Capitane- lunedì al venerdì ore 8-12, martedì e giovedì Sito ufficiale: www.comune.taurisano. ubicato in Piazza Paola e operato, del suo piano, dellaria di Porto: 0833 263924/266862 Centro ore15-17. Oculistica: 0833508502, dal le.it; E-mail: info@comune.taurisano.le.it Daniela Bastianutti (ex Polo sua strategia e dei risultatiper l’impiego: 0833 261766/261145 lunedì al venerdì ore 8-12, martedì e giovedì Polizia municipale: 0833 622014 Prote- 4) è l’unico edificio scola- (misurabili!) del suo manda-Comando Compagnia Carabinieri: 0833 ore 15-18. Odontoiatria: 0833 508534 dal zione civile: 0833 623965 Ufficio postale stico in Casarano con un to. Se si va a guardare la ge-267400 Guardia di Finanza, Compagnia: lunedì al venerdì ore 8-12, martedì e giovedì 0833 626311 “nome proprio”. Si chiama stione di un Ente locale cometel/fax 0833 266112, Sezione operativa na- ore 15-17. Ortodonzia: 0833 508534 dal plesso Maria Lidia Mor- Sannicola, viene fuori chevale tel/fax 0833 266281 Guardia medica: lunedì al venerdì ore 8-12, martedì e giovedì Taviano gante e, quindi, sarebbe op- gestisce un bilancio annuo0833 266250 Municipio: 0833 26 0111(Pa- ore 15-17. Otorino: 0833508566, dal lune- portuno, quando lo si cita, di circa 20 milioni di euro, lalazzo Balsamo) 0833 275601(uffici via dì al venerdì ore 8-12, ore martedì e giovedì Carabinieri: 0833 912300; Guardia indicarlo con il suo nome e più grande realtà economicaPavia) fax 0833 263130; sito ufficiale: www. 15-17. Pneumologia: 0833 508300 dal medica: 0833 912306; Polizia municipa- non con il solo riferimento della Comunità sannicole-comune.gallipoli.le.it Museo: 0833 264224 lunedì al venerdì ore 8-12 martedì e giovedì le: 0833912305; Protezione civile: 0833 toponomastico, in memoria se ... ma non mette in campoOspedale S. Cuore di Gesù: 0833 270111 ore 15-17. Protesi dentale: 0833 508534 dal 911472; Ufficio Relazioni con il Pubblico: dell’insegnante a cui è inti- strategie, progetti e piani perPolizia municipale: 0833 275545 fax 0833 lunedì al venerdì ore 8-12, martedì e giovedì 0833 916223 / fax 914365; Consultorio: tolato e anche per rispetto determinare una situazione di275546 Polizia: 0833 267711 Pronto ore 15-17. Reumatologia: 0833.508437 0833 914187 al personale docente e non migliore benessere sociale, disoccorso: 0833 273787 Protezione civile: giovedì ore 15-18, venerdì ore 8-14 Con- che ivi lavora e ha lavorato nuova occupazione e sviluppo0833 201354 Guardia costiera: 0833 26 sultorio familiare: tel-fax 0833 508312 e che a suo tempo deliberò culturale, sociale ed econo- Tuglie in tal senso. mico. La politica dell’Ente è6862 Ufficio postale Centro: 0833 267511 Centro di salute mentale : 0833 508425Ufficio postale via Genova 0833 261776 / 0833.501314 Fax: 0833 512324 Sert- Centro Prelievi: mercoledì 7,45-10 Guar- Sono certo che tale omissio- tutta incentrata sulla gestio-Vigili del Fuoco: 0833 202222 Servizio tossicodipendenze: 0833.508425 dia medica: 0833 596663 Municipio: 0833 ne è dovuta esclusivamente ne di opere pubbliche che / 0833.501314 fax: 0833 512324 Diparti- 596521 fax 0833 597124 Sito ufficiale: a non conoscenza del fatto spesso portano un aggravioDistretto socio sanitario - Poliambulatori mento prevenzione: Servizio Igiene Pub- www.comune.tuglie.le.it; E-mail: comune- e, se lo ritiene di suo interes- della situazione, per altro giàCUP Centro unificato prenotazioni: 0833 blica 0833.505253 – 0833 502101 Ufficio tuglie@libero.it Polizia municipale: 0833 se, le posso fornire maggiori compromessa. Opere che non270272/0833 270271, dal lunedì al venerdì Veterinario tel.fax 0833 513283 Ufficio 597644 Ufficio postale: 0833 596849 notizie circa l’insegnante sono condivise con i poten-ore 8.15-12; martedì e giovedì ore15.30- convenzioni: 0833 508533 Morgante e sull’avvenuta ziali fruitori ma sono spesso18. Poliambulatorio di Gallipoli 0833 Farmacie intitolazione in tempi bre- un contentino politico dato270270 fax 0833 264053.Cardiologia: Alezio vissimi a lei della scuola. all’Amministratore di turno0833 270208, lunedì e mercoledì ore 8.30- IMPORTANTE: Per conoscere la farmacia Forse questo fatto suscitò le da parte di un Ente sovraco-14. Dermatologia: 0833 270205, lunedì Carabinieri 0833 281010 – 282560 di turno basta inviare un Sms con la scritta invidie di qualcuno/a e ora munale come la Regione chee mercoledì ore 8.30-14. Gastroenterolo- Centro Prelievi: venerdì ore 7.45-10 «farmacia di turno» e il nome della località si tenta in ogni modo di far interessa più al tecnico che legia: 0833 270207, lunedì ore 9.30-13.30. Guardia medica 0833 281691: nume- a cui si è interessati al numero gratuito 333 dimenticare il suo nome. cura che all’utente finale. 8888 188 e nel giro di 30 secondi sul display Nel ringraziarla per l’atten- Tutto questo preoccupa. IlEndocrinologia: 0833 270204, dal lunedì ro verde:800456361 Municipio: 0833 del cellulare comparirà il nome, il numero dial venerdì ore 8.30-14; giovedì ore15-18. 281020- 282074; fax: 0833 282340; Sito zione dedicatami, le giunga- contributo che può dare la co- telefono e l’indirizzo della farmacia aperta no graditi i migliori auguri municazione è proprio quelloFisiatria: 0833 270202, lunedì ore 8-13. ufficiale: www.comune.alezio.le.it; e- mail: più vicina.Medicina dello sport: 0833 270203, resputc.comune.alezio@pec.rupar.puglia.it per la Santa Pasqua, da di diffondere una cultura dimartedì e giovedì ore 8-14. Neurologia: Museo messapico e Biblioteca comunale: estendere a tutta la redazio- gestione della Cosa pubblica Collegamenti ne del giornale che dirige. responsabile, cercando di at-0833 270202, mercoledì e venerdì ore 0833 282402; e-mail.: bibliotmuseo@alice.it8.30-14. Oculistica: 0833 270207, martedì Polizia municipale: 0833 281121 Prote- Ferrovie del Sud Est Cordiali saluti. tirare quei componenti dellaore 8-13; mercoledì ore 8-14; venerdì ore zione civile: 0833 281293 Ufficio postale: Gallipoli-Casarano e viceversa: Gallipoli- Roberto Starace società che potrebbero met-8-14. Otorinolaringoiatria: dal lunedì al 0833 281024 Taviano-Racale-Melissano-Casarano. Casarano tere a disposizione di tutti levenerdì ore 9-13. Ortopedia: 0833 270202, Gallipoli-Lecce e viceversa: Gallipoli–Alezio- proprie competenze (certifi-martedì e giovedì ore 8-14/15-18. Pneumo- Alliste Nardò centrale-Galatina-Soleto-Zollino-Sterna- Prendiamo atto che il ples- cate!) e le esperienze positive.logia: 0833 270275, martedì ore 8-14/15- tia-Galugnano, San Donato-San Cesareo-Lecce. so scolastico del Polo 3 di Purtroppo i talenti, le eccel-18; mercoledì ore 8-14; giovedì ore 8-14. Carabinieri: 0833 552727; Guardia me- Casarano-Lecce e viceversa: Casarano-Mati- piazza Paola e Daniela Ba- lenze, gli uomini di culturaCentro Prelievi: 0833 270201, martedì, dica: 0833 552776; Protezione Civile: 389 no, Parabita-Tuglie-Galatone- Nardò centrale- stianutti è intitolato a Maria si allontanano dalla politicagiovedì, venerdì ore 8-9.30. Consultorio 6815612 Galatina-Soleto-Zollino-Sternatia-Galugnano- Lidia Morgante. Ne pren- lasciando spazio a faccen-familiare-Assistenza psicologica: dal lunedì San Donato-San Cesareo-Lecce. diamo nota, non senza rile- dieri o persone approssimateal venerdì, ore 8.30-13.30; martedì e giovedì vare che nei comunicati che che non sono in grado di la- Matino Pullman Sud Est riceviamo dalla stessa scuo- sciare un segno importanteore 15.30-17.30. Ostetricia: dal lunedì al Gallipoli-Casarano e viceversa: Gallipoli-venerdì, ore 8.30-13.30; martedì e giove- Carabinieri: 0833 507790 Guardia medi- la si fa sempre riferimento del loro mandato. Il giornale, Alezio-Sannicola-S.Simone-Tuglie-Neviano- genericamente al Polo 3 e che ha un grande potere, do-dì ore 15.30-17.30. Ginecologia: 0833 ca: 0833 506361 Municipio: 0833 519515 Collepasso-Parabita-Matino-Casarano.270813/0833 270814, martedì ore 8.30- fax 0833-519531; Sito ufficiale: www. alla diversa ubicazione dei vrebbe sopperire a quel vuoto Gallipoli-Lecce e viceversa : Gallipoli-Alezio- plessi: piazza S. Domenico e oceanico lasciato da quella13.30; 15.30-17.30; venerdì ore 8.30-13,30. comune.matino.le.it; e-mail: info@comune. Sannicola- Galatone-Nardò-Collemeto-Drago-Ufficio integrazione socio-sanitaria: 0833 matino.le.it Polizia municipale 0833 506557 Bastianutti. politica che anziché arte fa ni-Lequile-Lecce. acqua, cercando di avvicinare270223/0833 270824, dal lunedì al venerdì Protezione civile: 330 413006 Ufficio Casarano-Lecce e viceversa : Casarano-Mati-ore 8-14; giovedì ore 15-18; Ufficio mo- postale: 0833 305611 * * * le menti della società proprio no-Parabita-Tuglie-Collepasso-Neviano-Seclì- a quell’arte del governare chebilità internazionale: 0833 270821/0833 Aradeo-Noha, Cutrofiano-Sogliano-Galatina-S.270822, dal lunedì al venerdì ore 9-12. Uffi- Cesareo-Lecce. Caro Direttore, determina il benessere di tutti Melissano apprezzo molto la tua inizia- noi, quel sistema culturale checio protesi: 0833 270825, martedì ore 9-12; Info: www.fseonline.it; Numero verde: 800-giovedì ore 9-12/16-18. Ufficio relazioni Carabinieri: 0833 587171; Comune: 079090 dal lunedì al sabato dalle 7 alle 17. tiva e il tuo coraggio di inve- riesce ad attirare intorno adcon il pubblico: 0833 270273, dal lunedì al 0833 586211/fax 586244; Guardia me- Direzione di Bari: tel 080 5462111/ fax 080 stire in questo periodo nella un progetto, ad un program-venerdì ore 8-14; giovedì ore 16-18. Ufficio dica: 0833/581163; Ufficio postale: 0833 5462376; Sezione di Lecce: tel. 0832 668111/ comunicazione con la carta ma tutte le migliori risorseconvenzioni: 0833 270280, dal lunedì al 971711; Polizia municipale: 0833587982 fax 0832668211. stampata e la diffusione por- della società e che è capacevenerdì ore 8.30-12; martedì e giovedì ore ta a porta. Tutti noi abbiamo di innescare meccanismi vir-16-18. Servizio veterinario: 0833 264425. Parabita Pullman Stp bisogno sempre di più di co- tuosi che portano al LavoroSert: 0833 264827 Gallipoli-Casarano e viceversa: Gallipoli- noscenza e informazione e mi e alla soddisfazione sociale. Carabinieri: 0833 593010/595790 Centro Alezio-Parabita-Casarano. piace molto la tua riflessione Spesso invece certa stampa Prelievi: venerdì ore 7.45-10 Guardia Gallipoli-Lecce e viceversa: Gallipoli-Alezio- sul “principio liberale fonda- preferisce il gossip, le liti ta- Casarano Sannicola-Galatone-Nardò-Copertino-S.Pietro mentale ma precario”. gliando i confronti fra proget- medica: 0833 594389 Municipio: 0833 in Lama- Lecce.Acquedotto: 0833 330915/330916 Agen- 593277; Sito ufficiale: www.comune.para- Da qualche anno sto vivendo ti, proposte e opportunità perzia delle Entrate 0833 516511/502114 Casarano-Lecce e viceversa: Casarano-Mati- un’esperienza politica come i giovani, le donne, gli artisti, bita.le.it; E-mail: info@comune.parabita. no-Parabita-Tuglie-Collepasso-Noha-Galatina-Biblioteca: 0833 514242 Camera di com- le.it Polizia municipale: 0833 593109 consigliere comunale e mi è i professionisti, gli impren-mercio: 0833 502442/505239 Centro per Lecce. capitato spesso di inviare il ditori e tutte le categorie che Protezione civile: 0833 281293 Ufficio mio pensiero a quotidiani lo- potrebbero farci scoprire chel’impiego 0833 502004 (Via S. Domenico) postale: 0833 595421 Info: stplecce.it; Numero verde: 800-447472,0833 330945 (Via S. Giuseppe) Comando cali che non hanno ritenuto di gli Italiani sono i più “ricchi” dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore pubblicarlo o se pubblicato è del Mondo!Stazione e Compagnia Carabinieri: 0833 14.00, utilizzabile solo da numero fisso e dal516200 Tenenza Guardia di Finanza: Racale stato tagliato nella parte che Auguri! distretto telefonico di Lecce. Negli altri casi non è propriamente di cro- Daniela Talà0833 501257 Guardia medica: 0833 Carabinieri: 0833552727; Guardia medi- utilizzare: 0832-228441. Per segnalazioni e504117 Municipio: 0833 514111 fax naca. Spesso infatti i miei in- consigliere comunale ca: 0833 552776; Municipio: 0833 270320; reclami: fax: 0832-224423 terventi esprimono riflessioni Sannicola Direttore responsabile: Editrice: Indra srl Stampa: Martano Editrice srl Fernando D’Aprile sede legale: Corso XXII Marzo, 8 Viale delle Magnolie, 23 - Z.I. Bari fdaprile@piazzasalento.it 20135 Milano tel. 080 5383820 Iscritto al N. 1072 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 6 dicembre 2010Redazione: via G.B. Vico, snc - 73014 Gallipoli (Le) tel.0833 1823575 fax 0833 1823573 e-mail: redazione@piazzasalento.it - info@piazzasalento.it - per le inserzioni: pubblicita@piazzasalento.it - sito: www.piazzasalento.it