• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Piazzasalento n26
 

Piazzasalento n26

on

  • 1,709 views

 

Statistics

Views

Total Views
1,709
Views on SlideShare
1,709
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Piazzasalento n26 Piazzasalento n26 Document Transcript

    • Redazione: GALLIPOLI 15-28 dicembre 2011 anno I numero 26 quindicinale - esce il giovedì - Copia gratuita - € 0,90Il Centro di prevenzione del "Sacro Cuore" e lassociazione pediatrica diabetici casaranese: fenomeno in forte aumento tra i giovanissimi. Occhio ai cenoni Obesi e diabetici Torna la protesta a Taurisano contro lAsl Ottocento già da ragazzi bambini Scatta lallarme un pediatra a pag. 30 Luana CalogeroIl Centro di prevenzione dellobesità al "S. Cuore" a pag. 4Un inizio Migliaia di persone mobilitate in rappresentazioni religiose e popolari, iniziative di solidarietàcon un nuovoimpegno di Fernando D’Aprile Ci siamo ritrovati comefossimo stati sempre qui, inquesta piazza. Abbiamo per- Il grande coro di Natale Il fascino particolare di Gallipoli antica. Raccolta di alimenti a Casaranocorso un tratto di strada insie-me, intrecciando pensieri, pa- Nei frantoi ipogei e sullarole, immagini. Ci sono volute collina, nelle viuzze e nei cor- tili del centro antico, in rima I FATTIidee, risorse, attenzioni e faticama i risultati si vedono e sonotali che accendono le nostre re- e in scena, dappertutto si rin- nova la festa della Natività, Scomparso di Matino con la sua colonna sonora diciproche aspettative: quella dinon perdersi, di resistere sem- concerti, incontri, lotterie e speranze. allinterno il dolore della madremai, di raggiungere quei tra-guardi degni di una comunità dopo 3 mesi di silenziricca di aneliti corali e di ap- a pag. 14puntamenti rigeneranti comequello di questi giorni magici. Le magie Pasticciere di ParabitaComunque la si pensi, questagioia è straordinariamentecontagiosa. della nonna il più bravo di Puglia Si nasce e un mondo ci sischiude davanti. Restiamo stu- per la cena e tra i primi dItaliapiti. Non appare, obiettivamen-te, il mondo migliore nè il più della Vigilia a pag. 13giusto, ma questo è. Noi chenon vogliamo perdere la capa- Aria di Natale a Casarano (a sinistra), Gallipoli (sopra) e Alliste a pag.16 Stagione teatralecità di meravigliarci, facciamoin modo allora che almeno per Taviano resistei bambini ci sia dora in poiuna certezza: nessuno si sen-tirà più un estraneo su questa Oltre un milione e mezzo per provare questa nuova forma di ricettività turistica e apre ai ragazzi a pag.23terra, a nessuno verrà negatala speranza. Se si spera, si èpiù buoni. I nostri più grandi auguri,quindi, per una serena e impe- Albergo diffuso, soldi Racale, giocano e raccolgono fondignativa ri-nascita. Buon Nata-le. E buon tempo anche dopoNatale per tutti, a cominciareda quelli delle ultime file. a 42 imprenditori S. DArgento a pag. 24 per la "Bastianutti" a pag.25 Unidea: regalate un abbonamento a un modo per darci una mano e tenerci in contatto annuale € 65,00 semestrale € 35,00 versamento su: cc postale n. 8168644 intestato a: Indra srl - via Novara 10/B 20013 Magenta (MI) indicando nella causale la durata del periodo Per informazioni tel. 0833 1823575 e-mail abbonamenti@piazzasalento.it
    • GALLIPOLI 15 - 28 dicembre 2011 Pag. 2 Dal borgo alla Peep 3 e alle cave, tra figuranti, sagome illuminate e in cartapesta, pittule e dolci Un’originale interpretazione a pochi passi da S. Agata L’attesa, la festa, la gioia Fra i tanti Presepi realizzati Lungo il percorso scene di vita de inoltre la degustazione di pit- tule, puccette e bruschette. Ritor- nando in città, la parrocchia S. Così i bottai partecipano nel borgo nuovo, si segnala l’i- quotidiana e attività artigianali Lazzaro (via Pisa) propone unaLa città vecchia niziativa dell’associazione “Città Nuova” con una Natività realiz- del passato. La rappresentazione ha una durata di 20minuti e va in Natività a grandezza naturale in cartapesta, visitabile dal 25 di- cembre al 6 gennaio, mentre l’as- alla festapervasa zata con luci colorate inserite dentro tubi di plastica, con i quali scena per gruppi di venti visitato- ri dalle 17.30 alle 21, nei giorni sociazione “Conca d’oro 2008”, in collaborazione con la parroc- della comunità l’artista Tiziano Scarpina dise- 25 e 26 dicembre, 1 e 6 gennaio. chia di S. Antonio da Padova, A pochissime decinedal fascino gna le sagome dei personaggi. Il tutto nella zona Peep 3, fra via De Angelis e via Arditi, dal 22 Sulla strada provinciale per Ale- zio, in località Mater Grazie, l’omonima parrocchia presenta presenta la seconda edizione del “Presepe nel quartiere Lido di metri dalla cattedrale di Sant’Agata, in via An- San Giovanni” nell’area verdedelle Natività dicembre all’8 gennaio, dalle 17 all’alba. Restando in zona, ecco “Il Presepe delle Cave”, natività comprendente scene di lavo- fra via Poliziano e via Capuana. Fra le iniziative collaterali, l’at- tonietta De Pace, ecco la Natività proposta dalla di Francesco Spadafora “Il Cammino del Natale”, pro- ro gallipoline. La visita, dalle Lega Bottai, encomiabi- tesa della Natività (24 dicembre, le e storica associazione getto con 70 figuranti realizzato 17.30 alle 21 nei giorni 25 e 26 dalle ore 17.30), con preghiere e Dopo essersi fatto largo cittadina presieduta at- dalla parrocchia San Gabriele. dicembre, 1 e 6 gennaio, preve- La chiesa delle “Tajate” degustazione di dolci tipici. tualmente dal maestronell’assedio dei marchi, dellosfarzo e dei consumi, il Natale di musica Luigi Cataldi,sta ritrovando uno spazio più ade- nell’occasione in collabo- Nel cuore antico la Luceguato alla sua carica spirituale, razione con un artigianoforse anche a causa di una mag- appassionato del settore.giore sobrietà. Il centro storico Per l’edizione 2011della città, in particolare, ha avuto del proprio Presepe lada sempre una straordinaria pas- Lega Bottai (che si ri-sione per la rappresentazione chiama alla primaria atti- vità produttive nel corsodella Natività e queste giornateanticipatorie della festa sono tuttoun brulicare di preparativi e vo-glia di ben figurare, da parte dei Atmosfere, scene artistiche, pensieri sulle povertà dell’Ottocento, legata alla commercializzazio- ne dell’olio e del vino) ha scelto di rappresentarecreatori di queste vere e proprie contate attraverso l’ausilio del- le immagini, sono al centro di la Natività di Cristo at-opere d’arte, che costituiscono unmomento di identificazione pertutta la comunità, senza dimenti- “Aspettando la Vita”, unico atto della durata di 20 minuti e diretto Visite pure traverso quattro quadri, (Dieci Comandamenti, Censimento in Galilea, da Luigi Bottazzo, dove vengonocare il forte richiamo su visitatorie turisti. Ecco allora questo compagno focalizzate le povertà nelle loro molteplici sfaccettature. Il lavoro, con guida Nascita del Cristo, Strage degli innocenti), interse- cati fra loro con giochi didi viaggio alla scoperta di queste a cura dell’associazione teatrale “A Cumbriccula”, sarà presentato Per tutti coloro che luci ed estratti audio trattivere perle di creatività, che ben dal “Gesù di Nazareth” diesprimono il senso di devozione nei giorni 25 e 26 dicembre, 1 e 6 volessero usufruire di una Franco Zeffirelli.religiosa. Per chi ama la tradizio- gennaio, dalle 18 alle 21. visita guidata ai presepi Proprio questo intrec-ne unita all’inventiva, da non per- Una ricostruzione artistica, del centro storico, che han- cio tra scene visive e spez-dere l’appuntamento con “L’infi- raffigurante l’Adorazione dei no un particolare fascino, zoni acustici rende questanito e la Rosa”, presso il chiostro Magi (all’interno della Cattedrale l’associazione “Gallipoli rappresentazione degno didell’ex convento di S. France- di Sant’Agata, navata sinistra) è Nostra” (che ha predispo- figurare tra le più attese esco d’Assisi, progetto promosso l’idea portante del presepe instal- sto una propria Natività visitate, come da tradizio-dai giovani, fra i 16 e i 25 anni lato presso la chiesa dei SS. Me- all’interno del Frantoio ne, tra quelle del centrocomponenti l’associazione “Off dici, in vico San Giovanni, realiz- sito in via Angeli, con per- storico.Limits”, i quali uniscono la sa- zato sotto la guida di Luigi ‘Mba sonaggi ad altezza d’uo- Le visite si svolge-cralità della rappresentazione re- Pi’ Tricarico ed ai suoi collabora- mo realizzati in terracotta, ranno nei pomeriggi deiligiosa alla recitazione, attraverso tori, i quali hanno inteso proporre rappresentati nelle varie giorni che vanno dal 25quattro scene interpretate da 12 una visione intima della Natività, attività inerenti la lavora- dicembre al 6 gennaio, oreattori, declamate in rima e com- adornando la loro creazione con zione delle olive), ha pre- 17-21.poste da Andrea Mazzini, tratte un sapiente gioco di luci soffuse visto una serie di percorsi Una ambientazione di Luigi Mba Pi Tricaricoda altrettanti passi del Vangelo. I (dal 25 dicembre al 6 gennaio, guidati, nei giorni 26 e 30visitatori, in numero di 30 perso- dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 21). dicembre, 2 e 6 gennaio no di Alezio Alezio. Spazio alla pluralità nella la composta di un’unica scena ane alla volta, possono assistervi Dopo il recente passaggio tv 2012, con ritrovo in piazza Poco distante, presso il cam- parrocchia di Santa Maria degli raffigurazione classica, realizzatanei giorni 25-26-28 dicembre, 1-6 in Rai, torna a farsi ammirare, dal Aldo Moro, nei pressi della panile del Duomo, ecco il presepe Angeli (riviera Nazario Sauro, a grandezza naturale utilizzandogennaio 2012, dalle 18 alle 22. 25 dicembre al 6 gennaio, dalle Fontana antica, alle ore 17 artistico di Salvatore Bentivoglio orari 10-12 e 17-21), dove alla legno e carta, posta all’interno Nelle immediate vicinanze, si 17 alle 21, il Presepe realizzato (info : 349.5743456).trova la Natività all’interno della a cura dell’Azione cattolica della a cura dell’associazione cultura- tradizionale rappresentazione della Chiesa del Santissimo “Gallipoli Nostra” du-chiesa dell’Immacolata, in via parrocchia di Sant’Agata, presso rante la scorsa estate aveva le “Anxa”, dal 24 dicembre al 6 della nascita di Gesù, si aggiunge Rosario (riviera Nazario Sauro),Raimondo Pasca: la si può ammi- l’atrio del Palazzo vescovile in anche garantito la visita gennaio, con orari 10-12 e 15-21. la mostra dei Piccoli Presepi, 20 realizzata dai giovani della Con-rare dal 25 dicembre al 6 gennaio, via Duomo, e anticipato dall’in- delle tante chiese presenti Si segnala l’iniziativa collaterale, manufatti opera di artigiani locali. fraternita, che per tutto il periododalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 21. contro di riflessione sui principi nella città vecchia, servizio nel giorno dell’Epifania, con la Da menzionare le Nativi- delle festività natalizie sarà visi- Si prosegue con l’Istitu- del Natale: “Il Presepe, fra valori, che turisti e visitatori ave- processione per le vie del centro tà della chiesa di S.Maria del tabile dalle ore 10 alle 12 e dalleto Santa Chiara di piazza De tradizione e stile”, con l’interven- vano molto apprezzato. storico al suono della tradiziona- Monte Carmelo (via Fontò), 17 alle 21. Buona visione a auguriAmicis, dove le marginalità rac- to del restauratore Valerio Giorgi- le Pastorale gallipolina. San Luigi, (via omonima) e quel- a tutti.
    • 15 - 28 dicembre 2011 Gallipoli GRATTA E VINCE vincita è stata realizzata presso il vincita sia avvenuta in tabaccheria. 3 100MILA EURO bar tabaccheria “da Espero”, in via Il cliente avrebbe grattato lì il suo Sarà un Natale decisamente indi- Lecce. Sconosciuta l’identità del vin- biglietto. menticabile per un gallipolino che citore che ha comprato un biglietto Incredulo per il risultato, ha fatto con un Gratta&vinci di soli due euro della serie “Flipper”. controllare ai gestori, che non hanno ne ha portato a casa 100mila. La Dai racconti, pare proprio che la potuto che confermare.Nutrito il calendario per il periodo festivo: la musica la farà da padrone in chiese,vie e teatri CLICKUna dolce raffica di concerti di Cosimo Perrone TUTTO PRONTO IL COMUNE INCASSA Le casse comunali inca- mereranno 135mila euro dall’azienda di telefonia Vodafone-Omnitel, per il mancato adeguamento del canone di affitto del terreno Sotto il titolo “Cultura e tradi-zioni nel Natale 2011” è stato pre- PER LE FESTE Diverse le inizia- tive che alliete- La crisi su cui si erge la loro anten- na, in via Cagliari (209 mq ). L’azienda ne è concessio-sentato il calendario delle iniziati-ve per le feste natalizie del 2011. Si parte martedì 20 dicembre ranno le feste natalizie, tutte all’insegna della tradizione. non fermerà naria dal 1995. Ogni anno, per l’utilizzo del terreno, dovrebbe pagare l’affittocon le “Tradizionali musiche na-talizie per le vie del borgo anticoe della città nuova” a cura della Accanto piazza Aldo Moro, da qui i Pupi del 31 annuo di 6.217,11 euro, sca- denza per la verità sempre rispettata, senza, però tenerfilarmonica Città di Gallipoli, si prenderanno il via conto degli aggiornamenti le visite guidata Pur davanti alla crisi che del canone. Ma c’è di più:parte alle 18. Sempre nello stesso alla scoperta dei sta attanagliando tutta l’Italia, igiorno si avrà “Ogn’hor m’agi- tradizionali pupi. l’antenna lì collocata, risulta gallipolini non sanno rinunciare essere abusiva dal maggioro e volgo”, il viaggio musicale A sinistra il alle loro tradizioni. I pupi, nel-di Giuseppe Tricarico da Galli- presidente di 2006. La concessione, delpoli (1623-1697) “Gallipoli nostra”, la mezzanotte del 31 dicembre suolo, infatti, aveva duratafra Roma, Ferrara Francesco Funtò. quindi non mancheranno e sa- decennale; scaduti i terminie la corte imperiale Sotto: la ranno dislocati, come al solito, non è stata mai rinnovata.di Vienna, semina- Filarmonica nelle zone più popolose della cit- Il Comune ha presentato la Città tà, sia nel centro storico che nel- fattura all’azienda: 214milario di Studi a cura di Gallipoli.dell’Università di L’orchestra sarà la città nuova. Anche quest’anno euro. Vodafone ha trattatoVienna, del conser- impegnata in una ci sarà una bella competizione e così la cifra è scesa finovatorio Tito Schipa serie di concerti tra chi cercherà di realizzare l’o- a 135mila. Il Comune hadi Lecce, dell’Uni- natalizi e nelle pera più imponente e divertente, anche incassato 221milaversità del Salento chiese gallipoline. magari proprio a dispetto della 587 euro, per l’Impianto die concerto dell’en- A Lido San crisi. Ormai i pupi sono diventa- sollevamento di via Agrigen- Giovanni, come to, aggiudicato a Matilde Desemble di musica da tradizione stu- ti, del resto, vere opere d’arte di cartapesta. E potrebbero essere Donno.antica “Armoniche dentesca, ci saràstravaganze”. Il tut- il Liceissimo utilizzati per il Carnevale, mato avrà luogo presso sono destinati… a morte certa. L’ON. BARBA RINVIATOil teatro Garibaldi, alle 19.30. Lunedì 26 dicembre “Con- Il 29 alle 19,30 “Gallipoli no- Quest’anno non ci sarà il A GIUDIZIO Rinvio a giudi-Mercoledì 21 ci sarà “E’ Natale certo di Natale”, dell’ensemble stra” organizza il “Concerto di Na- concorso per il miglior “pupu zio per l’on. Vincenzo Barba.ancora…”, a cura della filarmo-nica Città di Gallipoli, direttore “Chiese aperte” “Amici del Canneto”, presso il santuario Maria Ss del Canneto, tale” del maestro Enrico Zollino, presso il teatro Garibaldi. Mentre di Capodanno”, che si è fermato alla terza edizione. Ma France- La prima udienza è fissata per il prossimo 5 marzo.maestro Pascal Coppola. Concertopresso la chiesa delle Anime, alle con l’associazione ore 20. Martedì 27 dicembre si ri- il 31 alle 16, con partenza dalla Fontana antica, in piazza Aldo sco Fontò, presidente di Galli- poli Nostra, che insieme alla Pro Barba dovrà difendersi dalle accuse di concussione peterà “E’ Natale ancora…” della19.30. Giovedì 22 è previsto il con- “Gallipoli nostra” filarmonica Città di Gallipoli, di- Moro, ci sarà il “Tour dei pupi di Loco, organizzava il Concorso, (avrebbe intascato 5mila euro per sospendere l’ese- San Silvestro” in bus. Prenotazio- spera che il prossimo anno possacerto “Joy to the world”, del coro E c’è pure il veglione rettore maestro Pascal Coppola, presso la chiesa San Gerardo Ma- ne obbligatoria al 349/5743456. riprendere. cuzione di un’ordinanza di demolizione di una struttura“Jubilaeum” diretto da Antonel- L’anno nuovo si apre con la Chi avrà voglia di aspetta-la Manco. Voci soliste: Dario De jella, alle 19. musica: domenica 1 gennaio 2012 removibile in zona a vincolo re la fine dell’anno vecchio e paesaggistico) e di abuso diMicheli e Lori Cimino. L’appun- si avrà il “Concerto di Capodan- brindare all’aperto potrà farlotamento è nella chiesa del Sacro no” del complesso bandistico San- ufficio, per i fatti risalenti al in Via Agrigento, su Viale Bari, 2006, quando era sindaco.Cuore, alle 20. ta Cecilia Città di Gallipoli, con il nello spiazzo di via Varese, via L’associazione “Gallipoli no- direttore maestro Francesco Leo- Malinconico. Ed inoltre su viastra” organizza dal 25 dicembre ne, presso il teatro Garibaldi, alle Imperia, sul lungomare Galilei, RISPARMIO ENERGETICO2001 al 8 gennaio 2012, dalle 10 10.30. Lunedì 2 gennaio 2012 si incrocio con via Filomarini. Con due delibere approvatealle 12 e dalle 16 alle 18 (chiu- continua con “Sognando il Nata- dal sub commissario prefet-so il 31/12/2011 e la mattina Ed ancora nella zona Peep 3 le”, schegge di recitazione a cura tizio, Michele Marcuccio, èdell’1/1/2012) “Chiese aperte a dei ragazzi del corso di formazio- su via Pasolini. In questa zona ci sarà anche un “pupu” su via stato presentato al ministeroNatale a Gallipoli”, presso il san- ne teatrale della compagnia “Gli dell’Ambiente un progettotuario di S. Maria del Canneto, la Armonauti”, direzione artistica af- della Costituzione, affianco alla per la realizzazione di im-Cattedrale di S. Agata, la chiesa di fidata al maestro Enrico Tricarico. chiesa di San Gabriele, realiz- pianti geotermici per la sedeS. Francesco d’Assisi, l’oratorio Non mancherà la nota laica del zato da un gruppo di ragazzi comunale di via Pavia edi S. Maria degli Angeli e l’ora- veglione studentesco: il Liceissi- che non hanno tentennato a far per il tribunale e di impiantitorio del Santissimo Crocifisso. mo 2011, venerdì 23 al Lido San pervenire nelle abitazioni della fotovoltaici sulle loro coper-All’interno di tali chiese sarà di- Giovanni con Jake La Furia meet zona, un volantino con la richie- ture. Costo previsto: circasponibile il servizio guida gratui- Thori & Rocce, Don Joe Shablo, sta di un aiuto economico per un milione e 100mila euroto. Per info: 0833/264242 oppure Paparina sound, Dj sound flash, la migliore riuscita dell’evento. cofinanziato dal ministero349/5743456. “Gallipoli nostra” Resina sonora, Kalò, Dj Savi. A Nel centro storico i pupi saranno e dal Comune. Il contrattoassicurerà le guide anche per i pre- tanta musica classica, religiosa, “sparati” lungo le mura. Spetta- con la Gascom di Padova,sepi del centro storico (se ne parla tradizionale, si aggiungerà così un colo garantito. permetterà il risparmio pernella pagina precedente). tocco di musica ipergiovanile. CP l’illuminazione pubblica.
    • Gallipoli 15 - 28 dicembre 2011 CONTROLLI STRADALI dei punti sulla patente e relativa in tutto 713 persone, facendo multe e PATENTI RITIRATE4 C’è chi, dopo il sequestro dell’auto, per assicurazione scaduta, ha preso a martellate la propria auto e chi ha incassato in silenzio decurtazione multa. I carabinieri della compagnia di Gallipoli, impegnati per il ponte dell’Immacolata nei consueti controlli stradali tra Gallipoli, Nardò, Galatina, Copertino e Sannicola hanno fermato Sannicola, sequestri e segnalando al prefetto nove ragazzi tra i 18 e i 25 anni per uso di stupefacenti. Recuperati 7 grammi e mezzo di marijuana, 3 di hashish e 0,5 di cocaina.Cene, cenoni e tanti dolciumi, ma lobesità infantile è in forte aumento. Lallarme dei pediatri DallAmbitoDolce è bello? Per i bimbi no Fanno poco sport, rimangono erogate 30 borse lavoro molto tempo davanti la tv e ce- dono con facilità alle lusinghe di snack, dolci o salati, ricchi di gu- per disabili sto ma soprattutto di insidie. La Lufficio di Piano dellAm- maggior parte dei ragazzi italiani bito territoriale di Gallipoli, non è precisamente il ritratto del- sotto il coordinamento del se- la salute. gretario generale del Comune, «Purtroppo il numero dei Guido De Magistris (di recen- ragazzi in sovrappeso, ma ancor te riconfermato in quel ruolo di più quello degli obesi è in au- dopo le sue dimissioni), in mento - spiega il dottore Corciu- qualità di responsabile delluf- lo, pediatra e direttore del Centro ficio di Piano, ha erogato 30 di prevenzione diagnosi e cura borse di studio in favore di ra- Il presidente dellassociazione Apds onlus, Marina Scorrano dellobesità in età evolutiva, ri- gazzi diversamente abili. conosciuto dalla Regione Puglia, Gli assegnatari che risie- Quando il pancreas smette di lavorare nel reparto pediatria dellospe- dale di Gallipoli - e la Puglia è Il dott. Corciulo e lospedale dono a Gallipoli sono in tutto 18; due sono di Alezio due di Alezio; Ancora piccoli una delle regioni che ha il triste primato». Quando si ricorre ai ri- pari, a volte è troppo tardi, perché le cellule adipose che si creano durante il periodo adolescenziale anche lo psicologo. I ragazzi che si affidano al medico, vengono invitati a compilare una scheda nella quale devono inserire tutte Alliste tre di Sannicola tre di Alliste; di Racale Racale. Sannicola; Taviano uno di Tuglie e uno Taviano; Tuglie; Lelenco completo si può e già diabetici non verranno mai più eliminate. le loro abitudini alimentari, cosa trovare sul sito del Comune di «La corretta alimentazione e mangiano e a che ora; quanta atti- Gallipoli (www.comune.galli- la giusta attività fisica possono vità fisica fanno. A seguito, viene poli.le.it - Servizi al cittadino solo servire a mantenere il peso organizzato un programma preci- - Servizi sociali). forma, si possono solo limitare i so e personale. Spesso, la terapia Gli oltre 100mila euro per Che si può fare E decisamente in aumen- sociazione pediatrica diabetici danni creati, ma non eliminarli - segue il dottore - ecco perché noi medici teniamo sempre di più a dire che la prevenzione va fatta prima ancora che il bambino na- La prevenzione deve partire già dalla gravidanza comprende anche i genitori, che hanno una grande responsabilità. «Anche i genitori sono coin- volti - conclude Corciulo - sono loro i primi supporter dei pro- le borse lavoro o tirocini for- mativi, per una durata massi- ma di dodici mesi, sono già di- sponibili. I fondi così stanziati servono per realizzare progetti to lincidenza del diabete tra i del Salento, con sede a Casa- sca. Lattenzione allalimentazio- gressi del figlio e quelli che de- personalizzati al fine di favori- giovani e soprattutto bambini. rano - genetica, ambientale ne deve essere il punto centrale vono vigilare e aiutarli». IL re linclusione sociale e lavo- Ma va fatto un distinguo: cè o ereditaria. Nellospedale di anche delle mamme durante la rativa in ogni comune facente una differenza tra diabete di Casarano si è allavanguardia gravidanza. Poi è fondamentale parte dellAmbito. tipo due e di tipo uno. Il pri- per losservazione e lassisten- monitorare il periodo dello svez- Questo è solo uno degli in- mo è legato allalimentazione e allo stile di vita. Il pancreas funziona male e produce poca za ai pazienti». La malattia stravolge la vita non solo del piccolo pa- zamento. Le mamme devono far assaggiare tutto ai bimbi, che si devono abituare a tutti i gusti». I dati: i piccoli pugliesi terventi a favore dei disabili e delle persone socialmente più deboli, al quale presto saranno bile, capace di assorbire i grassi. Il secondo tipo, invece, è dato dalla totale disfunzione ziente, ma anche di chi gli sta accanto, perché deve essere sempre sotto controllo, deve Nel centro seguono un per- corso particolare, partecipano a laboratori, come quello del gusto, quelli che rischiano di più affiancati altri provvedimenti, tutti previsti dal Piano di zona e tutti finanziati da tempo. A dellorgano, che improvvisa- attenersi a delle precise rego- per far acquisire al bambino una In Italia sono in vertigi- dei minori è in sovrappeso, il breve, infatti, saranno erogate mente smette di funzionare, le, mangiare poco e negli orari corretta alimentazione, imparare noso aumento i ragazzi in 13,6 per cento si può consi- altre borse lavoro i cui benefi- obbligando chi viene colpito stabiliti, prendere sempre lin- a mangiare tutto e per evitare loro sovrappeso. I dati relativi alle derare obeso (la media nazio- ciari saranno ex detenuti ed ex a diventare dipendente dallin- sulina. future complicazioni di salute. varie rilevazioni eseguite da nale è del 21,5 e del 9,3 per tossicodipendenti, e serviran- sulina. Ecco perché è necessario «Ai ragazzi obesi che arriva- più istituti rivelano la stessa cento). no qui non possiamo dire che li no a favorire il loro reinseri- I ragazzi obesi se pre- che tutti conoscano di ciò che tendenza. E dai risultati na- Lo studio "Okkio alla mento sociale. disposti, si ammaleranno di si tratta. Lassociazione orga- faremo tornare come prima, pur- zionali possono essere snoc- salute", invece, condotto troppo, non li possiamo illudere, Non solo inclusione socia- diabete di tipo due quando nizza sempre giornate di sen- ciolati anche quelli regionali. dal ministero della Salute, le: lAmbito ha, inoltre, prov- saranno più grandi, mentre il sibilizzazione e spesso viene ma possiamo far capir loro che Che non sono di certo rassi- nel 2010, tra i bambini del- è importante essere attenti a ciò veduto a erogare contributi per tipo uno può colpire a qualsi- chiamata in cattedra dalle curanti, anzi. la scuola primaria, mette la labbattimento delle barriere asi età. scuole, come nel caso dellI- che si mangia». La Puglia è una delle re- Puglia al sesto posto: circa Dal concepimento, allo svez- architettoniche. Ma tanto an- «In Puglia i casi di diabete stituto terzo polo di Casarano, gioni in cui i bambini hanno il 26 per cento dei bimbi è cora resta da fare per attivare di tipo uno è in aumento, è la plesso quattro novembre, che zamento, continuando poi con reali problemi di alimenta- in sovrappeso, mentre quasi lalimentazione a scuola. I primi tutte le misure a favore di per- malattia più vecchia del mon- ha invitato la presidente a te- zione. Secondo i risultati pre- il 14 è obeso (in Italia: 22,9 sone, famiglie e situazioni pre- anni sono fondamentali per pre- do e non si sa come ci si possa nere una relazione informati- servare la salute. Lapproccio al sentati sull"Atlante dellin- e 11,1). I normopeso pugliesi carie. Dallinchiesta fatta da ammalare - afferma Marina va sulla malattia durante una paziente si svolge su più fronti, fanzia" di Save the children, sono il 59,6 per cento, mentre questo giornale, ci sono da uti- Scorrano, presidente dellas- manifestazione scolastica. negli incontri, infatti, non inter- in Puglia il 25,6 per cento solo l1,2 è sottopeso. lizzare circa 6 milioni di euro, viene solo il nutrizionista, ma accumulatisi negli anni.
    • 15 - 28 dicembre 2011 Gallipoli PESCHERECCIO condizioni di salute sono risultate jonica, dalle navi della Capitaneria 5 IN FUGA DALL’EGITTO buone, solo due sono stati ricoverati di porto e dalla Guardia di finanza. A bordo di un peschereccio 75 in ospedale. Le cattive condizioni del Probabilmente diretti ad Otranto, migranti, uomini di nazionalità egi- mare hanno reso necessario scor- avranno perso la rotta a causa del ziana, tra i quali 33 minorenni, sono tare l’imbarcazione, dalle acque di maltempo. Un presunto scafista, sbarcati nel porto di Gallipoli. Le loro Santa Maria di Leuca fino alla città 50enne egiziano, è stato preso. RABBIAL’uomo voleva cambiare la bombola alla stufa E VIOLENZA Battute, sfottò, ammiccamenti,Panico in centro quando non pre- tese inconsulte sono alla base, di recente, di scontri, risse ma anche di minacce a mano armata diper la fuga di gas coltello (nella foto), come accaduto a Gallipoli, per un “no” ad una relazione Massima attenzione agli in-cidenti in casa. E all’utilizzo di Nuovo episodio di violenza tra giovani; di mezzo passioni incontrollate Non ci sta? Spunta il coltellocucine, stufe e riscaldamenti do-mestici. L’ultimo episodio che siè verificato in un appartamento divia Goldoni nei giorni scorsi, fariflettere. Ragazze e ragazzi, passioni acerbe, impulsi in- coltello in gola, per convincerla ad assecondarlo. Basta un niente, una distra- controllati e si arriva alle mani quando non peggio. Durante il tentativo, le ha anche strappato di manozione, e si può rischiare grosso. Negli ultimi tempi due episodi si sono susseguiti, il cellulare e la borsa.Il caso specifico ha visto coinvol- per fortuna senza conseguenze irreparabili. Il più La ragazza, in un primo momento spaventatata una coppia di anziani rimasti grave nell’ultimo fine settimana. ha fatto ciò che le era stato intimato, ma appena laferiti a causa di una fuga di gas e Un amore non corrisposto alla base del brut- presa si è allentata è scappata, raggiungendo il bardell’incendio scoppiato nella pro- to episodio che ha visto coinvolta una studentes- più vicino. Il 24enne l’ha raggiunta all’interno delpria casa. Pericolo scampato, ma il sa 18enne minacciata da un ragazzo 24enne. Lui locale e ha minacciato con il coltello anche i duerischio corso è stato grande. Per la è G. D’A., gallipolino, dipendente di una ditta di avventori che non erano rimasti a guardare: mentrecoppia di anziani coniugi, Vincen- videogiochi. I due si conoscevano già. cercavano di bloccare il ragazzo han-zo De Rosa e Concetta Barletta, Il balcone dal quale si sono sprigionate le fiamme Erano vicini di casa e si frequentava- no chiamato il 113. Nel disarmarlogallipolini ed entrambi 89enni, ma no saltuariamente, ma solo come ami- uno dei due si è anche ferito, un taglioanche per gli inquilini della palaz- ridoio e la sala da pranzo dell’ap- ci. Il giovane però avrebbe iniziato a Aspirante amante al labbro, guaribile in dieci giorni.zina di quattro piani, teatro dell’in- partamento. guardare con occhi diversi la studen- La rabbia si è spenta quando ilcidente. Un’improvvisa fuga di L’anziano è stato scaraventato tessa, cercando di iniziare con lei una aggredisce l’amica giovane è stato immobilizzato dagligas, una fiammata e tanta paura. Tutto risolto bene a terra e fortunatamente il fumo, storia affettivamente più importante. che lo respinge agenti di polizia che lo hanno condot- Un incidente circoscritto tra grazie anche ad alcune finestre Le attenzioni e le intenzioni del to in commissariato; lì gli hanno tro-le mura domestiche di un apparta- I due coniugi portati aperte, si è addensato in aria e ragazzo non erano per niente corri- vato addosso altri due coltelli, primamento al primo piano del condomi- all’ospedale fuoriuscito verso l’esterno. Imme- sposte dall’interessata e l’ennesimo di portarlo to è stato trovato in posses-nio che sorge al bivio tra via Gol- diata la chiamata di soccorso da rifiuto ha scatenato la rabbia del respinto che, ar- so di altri due coltelli. prima di essere condotto neldoni e via Giorgio da Gallipoli. Lo di Gallipoli parte degli inquilini del palazzo e mato di coltello, ha provato a minacciare la giova- carcere di Borgo San Nicola.scoppio e la fiammata che ha dato il pronto intervento dei vigili del ne. L’episodio è avvenuto in via Brindisi, dove il Una settimana prima, una allegra festa di com-origine all’incendio, subito doma- fuoco e della polizia che ha scon- ragazzo avrebbe incontrato casualmente (anche se pleanno in un locale del centro storico era stata ro-to dall’intervento dei pompieri, è Il padrone di casa intento a so- giurato il peggio. Sul posto è giun- ci sono dubbi su questo da parte degli inquirenti) la vinata da una piccola rissa tra ragazzi, causa com-scaturito da un corto circuito e da stituire la bombola della stufa a gas ta anche l’ambulanza del 118 che ragazza. Quando si sono incontrati, l’ultima sera, plimenti non graditi ad alcune coetanee. Bilancio:una fuga di gas sprigionata da una è stato improvvisamente travolto ha trasportato la coppia di anziani l’uomo l’avrebbe invitata a salire in macchina. Al un naso rotto da un pugno, l’arrivo dei carabinieri,bombola di una stufa utilizzata per dallo scoppio che ha generato poi presso il nosocomio cittadino. rifiuto di lei, l’uomo le si è avvicinato repentina- una denuncia e la festeggiata - del tutto incolpevo-il riscaldamento dell’abitazione. le fiamme che hanno invaso il cor- VC mente e l’ha scaraventata per terra, puntandole il le - in lacrime.
    • Gallipoli 15 - 28 dicembre 2011 LHIWASHITA punteggio di 359, 61 in più rispetto conseguito: 8 medaglie doro; 4 dar- SUL TETTO DITALIA6 La società sportiva Hiwashita, guidata dai maestri Roccadoro, ha vinto la "Coppa Italia 2011". La so- cietà ha raggiunto lobiettivo con un alla seconda classificata. Inoltre si è aggiudicata il secondo posto (con un punto di differenza dalla prima) nel "Trofeo giovanissi- mi". In tutto, i giovani atleti hanno gento; una di bronzo nel Fighting system; 14 medaglie doro e 6 dar- gento nel Duo system. I giovanissimi portano a casa: 9 medaglie doro; una dargento e una di bronzo. In attesa di vedere che fine farà il bando per assegnarne la gestione ai privati, una cosa è certa Carnevale, per ora cè il torneo di calcio E’ praticamente delineata la nona edizio- sibile alle società partecipanti: Inter (campione regolamento della Figc, in collaborazione con ne del “Torneo Carnevale di Gallipoli”, trofeo uscente), Milan, Juventus, Lucerna (Svizzera), il settore giovanile e scolastico del Comitato internazionale di calcio giovanile categoria Zenith (Russia). Krasnodar (Russia), Los Aro- di Maglie e dell’Associazione italiana arbitri Esordienti (anno di nascita 1999) in program- mos (Argentina), Taraggy (Azerbaijan), Peru- sezione di Casarano è patrocinata dalla Pre- Casarano, ma a Gallipoli, Santa Maria di Leuca e Racale gia, Sud Tirol, OstiaMare, Ravenna, Lascaris, sidenza del Consiglio dei ministri, Ministero dal 17 al 21 febbraio 2012. La manifestazione Futbol Club Roma, Prato e Capo di Leuca. Il della Gioventù e Sport, Regione Puglia, Pro- assume cadenza annuale dopo i riscontri po- prestigioso trofeo è opera dell’artista gallipo- vincia di Lecce, Comuni di Gallipoli, Ca- sitivi nelle precedenti edizioni. L’altra novità lino Roberto Perrone ed è in terracotta, car- strignano del Capo e Racale, Enit Agenzia è rappresentata dai terreni di gioco delle gare: tapesta e pietre locali. La scultura si sviluppa nazionale del Turismo, Associazione italiana oltre al “Bianco” di Gallipoli e al “Giovanni con forme irregolari, quasi a ricordare le linee calciatori, Associazione italiana allenatori, Fe- Paolo II” di Castrignano del Capo, i gironi del mare. Elemento principale e comune è il derazione medico sportiva italiana e Panath- eliminatori si disputeranno anche al “Gen. Ba- mascherone in cartapesta di impronta greca lon Lecce. surto” di Racale. caratterizzante gli elementi architettonici che Si è in attesa invece di vedere quale esi- La macchina organizzativa è al lavoro per ornano i balconi barocchi del centro storico di to avrà il bando per assegnare il Carnevale di completare gli ultimi aspetti logistico-organiz- Gallipoli. Gallipoli ai privati, la cui scadenza è proprio in zativi e garantire la migliore accoglienza pos- Alla manifestazione, organizzata con il questi giorni. Gallipoli-Milan durante il precedente Torneo di CarnevaleLappello della politica: laccorpamento non incida sullofferta formativa«Scuole, nuovi corsi» Non si può procedere allac- "Da Vinci", Antonio Fachechi,corpamento degli istituti scola- ha infatti chiesto di poter atti-stici, tagliando e penalizzando le Servizi alberghieri vare un nuovo indirizzo di studiofferte formative. Sotto questa per "Operatore dei servizi alber-premessa si stanno muovendo nel "Da Vinci", ghieri e di ristorazione".tutte le polemiche e le riflessioni Scienze applicate Di certo il territorio si è di-sulle nuove direttive da seguire mostrato molto sensibile allar-anche in città. Tutti gli istituti al "Quinto Ennio" gomento: gli operatori gallipo-sono stati chiamati ad adeguar- lini, infatti, hanno dato pienasi alla riforma dellex ministro disponibilità ad offrire gratui-Gelmini che chiede ad ogni isti- zo dei Celestini, Sandro Quinta- tamente le proprie strutture pertuto comprensivo di avere cia- na, di Gallipoli, lancia lappello consentire lo svolgimento dellescuno mille studenti; allincirca, "a tutte le istituzioni, iniziando attività, senza così gravare sullalo stesso numero per gli istituti dalla Provincia, affinché si vada Provincia.superiori. nella direzione di un piano pro- Unaltra richiesta è stata Uno scatto dei regatanti nella gara del 4 dicembre scorso, con sullo sfondo Gallipoli Alcuni si sono già espressi vinciale delle scuole, improntato avanzata da un altro istituto,in merito dando il via libera, al- a criteri di logica e di funzionali- sempre per permettere unatri invece hanno sollevato dubbi. tà". La paura è che il Professio- maggiore offerta formativa. Il Conclusa la prima fase del ritrovato Campionato invernale del SalentoA Gallipoli, per esempio, cè chi nale "Leonardo Da Vinci" possa "Quinto Ennio" ha chiesto dinon è daccordo sullaccorpa-mento tout court: si tenga contodelle esigenze del territorio, sichiede. Questo il commento cheviene soprattutto dalla politica. essere accorpato con lIstituto tecnico "Vespucci", rischiando così che si perda la possibilità di attivare lindirizzo sulleno- gastronomia e lospitalità alber- poter attivare lindirizzo "Scien- ze applicate"; alla richiesta ha fatto coro il consigliere regio- nale Antonio Barba, che ha af- Vela daltura, regine del ventoIl capogruppo dellUdc a palaz- ghiera. Il dirigente scolastico del fiancato listituto nella nuova proposta formativa. «Crediamo che a prescindere da qualsiasi dimensionamento della rete sco- lastica e della programmazione "X-Lion" e "3Menda". Per ora Ancora una volta Gallipoli Ricci, gli equipaggi sono scesi Per la classe Crociera/Regata dellofferta formativa - afferma non smentisce la sua fama di pa- in acqua pronti a sfoderare le invece la battaglia per il primo Antonio Barba - non ci possano tria del vento e regala a tutti gli loro migliori prestazioni, consi- posto è tra il Dufour 40 Mod. essere dinieghi a che lopzione equipaggi del I° Campionato in- derando gli esigui distacchi in “Costa del Salento” (Totisco) e "Scienze applicate" venga inse- vernale del Salento una bellissi- classifica per i primi posti nelle l’X-35 “X-Lion” (Pellè); a fare rita nel bouquet del liceo scien- ma giornata di vela, nella quarta due categorie Crociera/Regata da terzo incomodo il Millen- tifico gallipolino che risponde ed ultima tappa di vela daltura. e Diporto. Le procedure per la nium 40 “X-MAS” (Bizzarro), alla domanda di formazione Dopo il briefing mattutino partenza sono state curate an- che per l’occasione sfoggia un dun territorio importante». La durante il quale il comitato or- cora una volta da un "giovanis- equipaggio fortissimo con al competenza in merito è della ganizzatore (circolo della vela simo" e collaudato comitato di timone l’ottimo Giuseppe Mi- Provincia, e sulla vicenda è in- marina di Lecce in collabora- regata, agli ordini del presidente glietta coadiuvato alla tattica dal tervenuto lo stesso Quintana, zione con Istituto tecnico nau- tarantino Marco Strazzeri. plurititolato Paolo Montefusco. ma il consigliere regionale af- tico “A.Vespucci ” di Gallipoli Per la classe diporto “Nib- Lintensità del vento è stata di 8 ferma che non ci debbano essere e circolo della vela Gallipoli) bio” (Carratta) e “3Menda” nodi nella giornata decisiva. ostacoli nel promuovere istanze ha avuto la visita del presiden- (Montinari) sono distanti solo Le classifiche provvisorie di quel tipo. te dell’VIII Zona Fiv, Raffaele un punto in classifica generale. delle prime quattro giornate con uno scarto per la classe Crocie- ra/Regata recitano: primo posto ad 8 punti per “X-LION” del tarantino Leone Pellè, seguito a soli 2 punti di distanza da “Co- sta del Salento” dell’inossidabi- le Vante Totisco e al terzo posto avendo disputato solo due delle tre giornate di regate “X-MAS” di Antonio Bizzarro che sicura- mente dirà la sua nella seconda tranche del campionato. Per la classe diporto invece al comando troviamo “3Menda” con a bordo Ines Montefusco, al secondo posto l’equipaggio Lui&Lei di “Nibbio” e terzo “Miros”. Gli equipaggi, il comitato di regata e il comitato organiz- zatore contenti per la bellissima giornata di sole, sale e vento si sono dati appuntamento a gen- naio per il prosieguo del cam- pionato, che vedrà le 16 imbar- cazioni impegnate tra gennaio e febbraio dell’anno prossimo in tre altre giornate veliche.
    • ALEZIO 15 - 28 dicembre 2011Mobilitati gruppi e associazioni per creare occasioniper stare insieme e pensare anche agli altri Pag. 7Ce n’è per tuttisotto quell’Albero di Nicolas Pisanello alle magiche musiche natalizie ci zioni aletine, piuttosto che in una sarà la degustazione di pittule cal- concorrenza. Mi sento in dovere Arriva Natale con le sue feste de e vino novello. di ringraziare tutti i soci: Cosimoe tutti si mobilitano per partecipa- L’associazione “La Libellu- Greco, Giacomo Coppola, Luigi-re da protagonisti o da spettatori. la” organizza la seconda edizione na Frisenna e Annamaria Venneri,Ecco un calendario (incompleto della “Befana”, che distribuirà i che unitamente al gruppo “junior”probabilmente causa consegna regali nel tardo pomeriggio del 5 dei ragazzi, contribuiscono alla Nelle foto di Emiliano Picciolo tre momenti della “Focareddha” dell’Immacolatadel giornale in tipografia) delle gennaio prossimo, girando per le buona riuscita di ogni evento».iniziative. Aggiornamenti even- vie del paese. Tutti i genitori che Per informazioni 329 0777984,tuali saranno pubblicati sul sito. L’associazione “Auser” pre-senta dal 20 dicembre al 6 genna-io in via Franza il “Presepe della volessero fare recapitare ai pro- pri figli, regali o calze, potranno consegnarli entro e non oltre il 2 gennaio, presso la residenza della 333 1257998. Il gruppo “Trekking” fe- steggia a modo suo con l’ultima “camminata” del 2011 il 18, nella La “focareddha” torna e attrae Fra tradizioni popolari e prezioso volontariato dizioni popolari aveva preparato la “focareddha”,Solidarietà”. Il ricavato delle of- signora Annamaria Venneri, in “Valle degli Armeculi”. Partenza ripresa da un’antica usanza, la cui accensione è nel giorno dell’Immacolata il paese ha vissuto ilferte, sarò destinato all’acquisto via 24 Maggio. In caso di pioggia, dal bar “Villa Picciotti” alle 9.di beni di prima necessità, che primo giorno di festa, con la donazione del sangue stata opera di una bambina accompagnata da Anna la distribuzione dei doni avverrà Infine il “Salento Team 2002”,saranno distribuiti nell’ambito del guidato dall’aletino Giovannni nella mattinata presso la sede dei donatori della Fi- De Santis, presidente dei donatori, in una bella cor- presso il parco “Don Tonino Bel- das (dalle 8,15 alle 11,30) in via Municipio, e la ri- nice di pubblico. Oltre al presidente Antonio Mi-progetto del “Banco alimentare” lo”. La befana aletina è stata in Longo, organizza il “3° Trofeo diche durerà per tutto l’inverno. Il Natale” previsto per il 17 dicem- nata “focareddha te la ‘Mmaculata”. Alle 19 per le nerva ed ai soci del comitato (molto soddisfatti per passato contesa tra diverse asso-presepe è stato realizzato dal ma- bre. a Torre San Giovanni (Ugen- vie del paese si è snodata una fiaccolata per diffon- la buona riuscita della loro “prima volta”), erano ciazioni; la Libellula è promotriceestro Giacomo Coppola di Galli- dell’iniziativa dallo scorso anno. to)con tutti i tesserati Fipsas, cioè dere lo spirito della solidarietà, sempre a cura del- presenti amministratori comunali e rappresentantipoli. Sul tema della solidarietà il «Ci impegneremo a portare avan- pesca sportiva. «Il trofeo – dice la Fidas; il luminoso serpentone, partito da piazza di altre associazioni. Tutto è andato secondo le mi-gruppo famiglie della parrocchia ti tutte le nostre iniziative – di- il presidente Longo - è nato con Vittorio Emanuele II, è poi arrivato sul posto dove gliori aspettative. Servizio d’ordine impeccabile adell’Addolorata l’11c’è stato sulla chiara Roberto Aquila, presidente il semplice scopo di riunire noi erano state accatastate fascine ed altro legname, in cura della Protezione civile di Alezio e dei vigiliLizza “Natale sotto l’albero della dell’associazione – sperando in pescatori, affinché ci potessimo un terreno agricolo adiacente a via Rocci Perrella urbani. Un gruppo di musicisti aletini ha allietato lasolidarietà”. una collaborazione tra le associa- scambiare gli auguri». e via Taviano. Qui il neonato comitato per le tra- serata con brani folkloristici. Il comitato “Festa dellaLizza” organizza per domenica18, la nona edizione della “Festadel dolce natalizio”, in piazza V.Emanuele II dalle ore 8,30 alle La Lotteria di Natale12,30, e presso il sagrato dellaLizza dalle 8,30 alle 12,30 e dalle16 alle 19,30. Nello stesso gior- premia con buoni spesano in collaborazione con l’asso- L’associazione commer- tutti gli 8100 biglietti messiciazione teatrale “Comu quiddri cianti di Alezio organizza a disposizione degli esercizibboni”, il comitato presenterà laseconda edizione della “Tombo- anche quest’anno la terza commerciali.lata animata” preso la Casa di ac- edizione della Lotteria di «Lo scopo di questa ini-coglienza della Lizza. Per sabato Natale. Sempre ricchissimi ziativa è quello di incentivare24 il comitato Lizza ha riservato i premi che, per i più fortu- i cittadini a fare i loro acqui-“ Il trenino di Babbo Natale”, che nati, si tradurranno in buoni sti negli esercizi commercialia partire dalle 15 girerà per le vie acquisto. di Alezio - afferma il presi-del paese per distribuire i doni. I Per il primo premio sono dente, Gianfranco De Lumèregali che dovranno essere reca- messi in palio mille euro; al - e sono contento per la gran-pitati ai bambini, potranno essere secondo spettano 250 euro, de riuscita, visto che questoconsegnati presso la sede del co- mentre al terzo 100. L’anno appuntamento è diventato unmitato, in via del Santuario, da lu- scorso sono stati distribuiti evento tanto atteso». Anchenedì 19 a venerdì 23, dalle 19 alle oltre 7000 tagliandi, mentre l’anno scorso l’iniziativa ri-21. Venerdì 6 gennaio alle ore 19, quest’anno visto che la data scosse un certo interesse tra ici sarà “L’arrivo dei Re Magi al Gianfranco De Lumè, dell’estrazione è stata spo- consumatori, che risposero alPresepe”, presso la capanna della presidente dell’associazione stata al 14 febbraio 2012,si “richiamo” dell’associazioneNatività allestita sul sagrato della dei commercianti aletini prevede l’esaurimento di aletina.Lizza. Nel corso della serata, oltre
    • Alezio 15 - 28 dicembre 2011 NUOVA SEDE Centro assistenza si occupa prin- quindi gratuiti per il cittadino. Il Caf DELLA CISAL8 Il Caf Cisal di Daniele Marcuccio ha aperto una nuova sede in via Roma 156 ad Alezio; una era già operativa in via SantAgata 36 a Sannicola Il Sannicola. cipalmente della compilazione e trasmissione telematica dei modelli 730; detrazioni; red; Isee-Iseeu; 770; Ici; Unico; Bonus per vari enti pub- blici, molti dei quali convenzionati e Cisal sinteressa pure di successioni e disbrigo pratiche di ogni genere. Alcuni dei servizi, offerti dal Centro sono rivolti anche alle ditte, come la compilazione dei Dpss Privacy. INVESTITURA Promozione a Ostia SUPERIORE Con la promozio- a Gran Balì dambasceriane da Balì a Gran Balì dambasce- ria il cavaliere Fernando Ma- glione ha anche Promozione cambiato il colo- re del mantellodella tradizionale e "mantello" divisa. Da viola, così come si vede nella foto al lato, infatti, al cavaliere ora ne indosserà uno rosso Maglione Promosso da Balì a Gran Balì dambasceria. E stato in- signito con un nuovo ricono- scimento il cavaliere di Malta aletino, il ragioniere Fernando Maglione. Il borgo medievale di Ostia antica è stato il luogo dec- Le protagoniste della Volley Alezio Under 16; a destra, lallenatrice Rossana Manco cezione scelto per le celebrazio- ni e per la funzione di consegna del nuovo mantello che deter- La formazione allenata da Rossana Manco miete vittorie e punta in alto mina lassunzione di un nuovo grado. Il colore del mantello per il cavaliere Maglione cambia, infatti, da viola a rosso. La ve- stizione si è avuta nella chiesa di SantAnna, dopo la funzione Volley, le terribili under 16 Qualunque sia il risultato del tegoria “under 16”, giungendo presieduta da don Santino Spar- match, dimostrano sempre la ai quarti di finale, nel campio- tà, Gran cappellano, generale di loro grinta e la forte coesione del La società organizza nato provinciale. Con il gruppo gruppo. Distese per terra e bat- della categoria “under 13”, ci Corpo darmata dei Corpi sani- tendo i pugni sul pavimento, gri- anche corsi siamo invece posizionate al ter- tari internazionali. A fare da pa- drino al cavaliere è stato il dottor dano a gran voce il loro “se, se, per i più piccoli zo posto. Questanno vorremmo Francesco Fasano; presente an- se”, il loro motto. Queste sono le raggiungere risultati più ambi- che mons. Tricarico di Gallipoli Gallipoli. ragazze, che compongo la squa- ziosi, e magari, per la prossima Le due giornate di celebra- dra di pallavolo aletina, catego- stagione, formare la squadra per ria “under 16”: Chiara Romano, guito ad una serie di successi, la categoria Prima Divisione zioni si sono tenute sotto il nome del "Capitolo della fratellanza", Elisa Romano, Marta Giuranna, venne promossa dalla Seconda Giovani, che comprenderebbe indetto per promuovere il ge- Elisabetta Marzo, Alessia Co- alla Prima Divisione. le ragazze della categoria “un- mellaggio tra Ordini, in quel lazzo, Francesca Giorgino, Giu- Cinque vittorie contro Ga- der 16” con laggiunta di due caso tra lordine dei Cavalieri liana Quarta, Elisa Todaro. latone (due volte), Nardò, Gal- “fuori quota”, ossia ragazze che Templari e il sovrano ordine mi- Tra un time out e laltro, lipoli Cutrofiano e Taviano lipoli, Taviano; abbiano unetà superiore ai 16. litare Cavalieri S. Giovanni di hanno ottenuto finora risultati due sconfitte contro Casarano e La “Volley Alezio” - conclude Gerusalemme di Malta. I gemel- soddisfacenti, grazie anche alla Collepasso sono i risultati otte- Rossana Manco – organizza laggi saranno sempre di più nei loro allenatrice, Rossana Man- nuti dalle ragazze finora. anche i corsi di “Miny volley”, prossimi anni, al fine di creare co, giocatrice di spessore della «Lanno scorso – commenta riservati ai più piccoli aspiranti un organismo riconosciuto inter- “Volley Alezio” negli anni pas- lallenatrice – abbiamo ottenuto pallavolisti». nazionalmente. sati, quando la squadra, in se- ottimi risultati proprio nella ca- NP
    • NUMERI UTILI Con noi SANNICOLA Guardia medica: 0833 231641; numero nelle case verde:8004565 Mu- nicipio: 0833 231430 di 40mila fax 0833 233713; Sito ufficiale: www.comune. famiglie sannicola.le.it; E-mail: segretariogeneralesanni- Salite cola.le@pec.rupar.puglia. it Polizia municipale: a bordo 0833 231430 Ufficio postale: 0833 232163 e andiamo 15 - 28 dicembre 2011 Pag. 9Medaglie ai soci più “generosi” Vetrine allestite, ma i commercianti sono preoccupati per i colpi della crisi Natale in tempi magri Recite e concerti nelle scuole, luminarie nel paese Il centro della grande piaz- za di Sannicola è adornato con fili luminosi che giungono tutti Un secolo verso un centro su cui sorge una stella rossa. In tempi di recessio- ne economica si festeggia un po’ sottotono. I commercianti sono nel calendario dubbiosi: allestiscono le vetrine e sperano che i clienti arrivino, pre- “Ricordando un secolo” è parano grandi sorrisi e attendono. il tema scelto per il 2012 per ilIl direttivo Fidas e Vittorio Pisanello con la medaglia d’oro «Alla fine delle feste – chia- calendario della scuola che è riscono – avremo il coraggio di pubblicato da 13 anni a cura e commentare: per ora non ci pro- con il contributo di tutte le classiDonatori in festa nunciamo per non portare sfortu- na». Successo invece, per le ini- ziative, già svolte, della Chiesa: dell’Istituto comprensivo. Volti caratteristici, storie note e meno, protagonisti della vita pubblica e di quella sociale, persone che hanno fatto la vita di un paese pertra celebrazioni la raccolta fondi per gli alluvio- nati della Toscana e della Liguria, i suoi 100 anni. La presentazione organizzata dalla Caritas in matti- sarà presso il centro culturale di nata e il burraco organizzato dal- via Oberdan sabato 17 dicembre la confraternita del Sacramento PIAZZE IN alle 18. Il calendario è il nuovo natoe nuovi impegni e Madonna delle Grazie, nel po- FESTA meriggio. A Chiesanuova giova- Le decorazioni di una lunga serie in cui i bam- nissimi dell’Azione cattolica il 1 natalizie nelle bini hanno affrontato i temi più piazze di San- interessanti per il territorio, dagli gennaio metteranno in scena il re- nicola. Sopra cital “Il viaggio del quarto re” e i antichi mestieri alle ville storiche, Con una messa celebrativa e Gabriele Sances, Antonella Sor- piazza della a San Mauro, all’evoluzione della giovani lo spettacolo di cabaret “I Repubblica epoi un pranzo al ristorante Pon- rentino, Pierluigi Caputo con 30 bagnini”. Intanto i bimbi a scuola sotto piazza scuola e dell’insegnamento per laticello dove avverrà la premia- donazioni meritano la medaglia lavorano al futuro ragionando sul San Biagio. scuola d’infanzia, elementare ezione dei donatori più generosi: d’argento, mentre Francesca Pi- passato. La crisi condi- media, dalla mescia al professore,è questo il metodo che l’asso- sanello, Silvana Marcuccio, Sa- Il 21 alle 10 nell’atrio del- ziona i toni dei a un anno di…vino con la storiaciazione Fidas di Sannicola ha verio Gioffreda, Luciano Ciri- festeggiamenti dell’agricoltura locale. la scuola secondaria di primoscelto per ragionare e discutere cugno, Pietro Buccarella con 15 grado, avrà luogo la “Colazioneintorno al proprio lavoro e ai donazioni ricevono la medaglia di solidarietà” a cura degli alun-propri risultati. di bronzo. ni della scuola, mentre alle 11 «Donare è importantissimo Un diploma certifica i meriti alla Casa di riposo per anziani– commenta la presidente Anto- anche di Lucilla Tarantino, Mar- di via Fior di loto gli alunni delnella Sorrentino – perché il san- co Scorrano, Gerardina Russo, terzo anno della scuola d’infan-gue, nonostante gli sviluppi del- Nicola Quito, Fabrizio Palese, zia daranno vita all’iniziativala scienza non si riesce ancora Roberta Napoli, Floriano Man- “Doniamo gioia”, spettacolo diad ottenerlo in laboratorio, per ta, Michele Ingrosso, Fabiola canti di Natale per gli ospiti del-cui averne o non averne a dispo- Febbraio, Maria Silvana Epifa- la struttura. Il 22 dicembre dallesizione in ospedale può fare la ni, Marilena De Stasio e Maria 9 gli alunni della secondaria didifferenza tra la vita e la morte Grazia Bove con 7 donazioni. primo grado, nel centro cultu-di un paziente. Una volta l’an- «Il nostro impegno – continua la rale di via Oberdan metterannono, come in questa occasione, presidente - a favore della pra- in scena “Pensando al Natale…ci ritroviamo per festeggiare noi tica della donazione del sangue riflessioni, dialoghi e canzoni” estessi e l’impegno che prendia- soprattutto da parte dei giovani cureranno l’esposizione mercati-mo per salvaguardare la vita di prosegue poi il 22 dicembre in no di rappresentazioni artisticheuno sconosciuto, che potrebbe cui il Babbo Natale Fidas sarà e oggetti realizzati dagli alunni.essere nostro amico o qualcuno nelle scuole a distribuire dolci e Intanto alle 9,30 nell’atrio dellache proviene dall’altra parte del a parlare di donare il sangue alle scuola materna ci sarà il “Coro dimondo». giovani generazioni. Ci vestire- Natale” e alle 10 nella scuola pri- Si chiama Vittorio Pisanello, mo “natalizi” e, accompagnati maria di via Collina “E’ gioia inil donatore più generoso che ha da chitarra e fisarmonica cante- ogni cuore: canti, giochi, recitalfatto ben 75 donazioni e sarà in- remo ai bimbi i canti di natale. intorno all’albero”.signito della medaglia d’oro. Se- Nella stessa giornata visiteremo Il 25, raccolta fondi dell’as-guono Sergio Tarantino e Luigi anche il centro anziani portando sociazione Avsi, a Chiesanuo-Scorrano che con 50 donazioni la musica e i panettoni». va, per le popolazioni di Kenia,riceveranno la targa celebrativa. MCT Egitto, Haiti e Congo. MCT
    • Sannicola 15 - 28 dicembre 2011 LA VITA DI STARACE Famiglie e vicende familiari all’om- propaganda, ideatore delle gran- IN UN LIBRO10 Villa Excelsa è stato il luogo scelto da Verbamanent per la presenta- zione del libro di Annalisa Bari e Tonino Guarino “Legami di sangue. bra di Achille Starace”. L’opera e’ la ricostruzione della storia di una famiglia dagli anni ‘20 agli anni ‘50. Nel raccontare quel tempo, emerge la figura di Starace, ministro della di coreografie del fascismo dalle divise in orbace, alle sontuose parate militari, alle scritte inneggianti al re- gime, ai “figli della lupa”, al sabato fascista. Cambio in Consiglio La Nascente al posto di Biagio Leo Un fascio di rose rosse al posto del consigliere comunale Biagio Leo (foto), tragicamente scomparso e il presupposto che il suo banco resterà inutilizzato sino a fine legislatura per ricor- dare la sua passione politica e le sue doti umane: è questa la pre- messa fatta nell’ultimo Consiglio comunale. Tanta emozione in una sala gremita di pubblico alle accora- te parole del consigliere FabrizioUn altro scorcio del parco di via Aradeo Falcone, capogruppo della mag- gioranza e al commosso ricordo del consigliere Giuseppe Mon- teduro, capogruppo della mino- Manutenzione ranza. A Leo, su- di Maria Cristina Talà delle palme bentra nella ca- rica Enza Na- scente (foto), Il parco verrà riqualificato con una nuova illuminazione e con altri interventi per la tutela delle palme Il parco di via Aradeo godràpresto di nuova vita grazie al e del verde contro il punteruolo rosso e con la sistemazione del verde insegnante nella scuolaripristino e alla risistemazione Il parco di via Aradeo materna sin daldell’impianto di illuminazione e 1983: «caricala cura che si è dedicata agli albe- di commozio-ri e le palme che lo ornano. ne per la man- Un gigantesco e meraviglio- canza di Biagioso albero di pepe accoglie il visi- – commenta –tatore all’entrata del parco di via mi sono trovataAradeo. La sua chioma verdeg- immersa in un godrà di nuove curegiante, che filtra i raggi del sole caleidoscopioe il suo corredo di acini di pepe di sentimenti».rosso lo rendono unico e magico. Il suo percorsoTuttavia, da troppo tempo ormai politico all’in-il parco era inutilizzabile a causa terno dei Ds,del degrado e della mancanza o la prima, e del Pd,scarsità dell’illuminazione che lo «Abbiamo abbinato – com- poi, si accom-rendeva persino pericoloso. menta l’assessore all’Urbanistica pagna all’im- I cittadini che abitano la zonaalta del paese, allora, non pote-vano usufruirne per portarci a Un intervento già Stefano Bidetti – le attività di cura e manutenzione delle palme contro l’attacco del punteruolo Il riciclo è un bel gioco pegno sociale e all’esperienza in due Com- realizzato graziegiocare i bambini o per fare duepassi o sedere sulle panchine perraccontare un po’ di fatti del pae- a “Bollenti spiriti” rosso, alla sistemazione dell’illu- minazione pubblica, oltre che nel parco via Aradeo, anche in quello che fa pure risparmiare missioni pari opportunità: «Pri- ma di far parte della commissio- ne di Sannicola – prosegue – ho Due pupacchiotti, un asino e una giraffa, sparsi per la piazza, preso parte a un convegno, orga-se del presente e del passato, ma di via Aldo Moro, più piccolo, tanti bambini, tre operatori ambasciatori di ecologia presso lelo vedevano come una minaccia nizzato dalla Cpo provinciale in ma egualmente bisognoso di es- famiglie: questo l’evento a cura della ditta Bianco igiene am- collaborazione con la Fidapa, cheper la sicurezza e per la salute, parchi “tutto verde” ce ne sono sere sottratto al degrado. Le lam- bientale, che, per l’occasione ha collaborato con la Vitruvio di ha confrontato le esperienze dellebuio e malsicuro, sporco e mal- altri due, il parco del sergente pade erano divenute, nel tempo, Racale esperta in progettazione e comunicazione ambientale. reti di donne di tutta Italia e cuifrequentato. di Chiesanuova, un gioiello te- oggetto di atti vandalici, come «Cooperiamo per quest’iniziativa – spiega Viviano Causo della è seguito, a Sannicola, il corso Con i suoi percorsi in ce- accade in tutti i luoghi in cui do- Vitruvio – che ha avuto luogo anche in altri paesi, in collabora- “Avvicinarsi alla politica”».mento, secondo alcuni, perde in nuto in perfett’ordine dalla ditta mina l’inciviltà, ma comunque zione con il Corepla, consorzio di riciclo plastica. Da spreco a Componente della Cpo co-bellezza, ma per i pattini o gli concessionaria del chioschetto e dovevano essere sostituite con risorsa è il messaggio che vogliamo i bimbi portino a casa». munale dal 2003, la candidaturaskate è perfetto e anche giocare a quello “Degli ulivi” che fa par- quelle a basso consumo, che sal- La raccolta differenziata, salvaguarda l’ambiente e aiuta an- del 2008 è stata naturale con-pallone è uno spasso sul piazzale, te del progetto “Bollenti spiriti” vaguardano anche l’ambiente». che le tasche. «Così – aggiunge Teresa Bianco – si confluisce seguenza del percorso politico.come testimoniano i bambini che dato in gestione anch’esso a ditta Intanto, purtroppo, qualcuno ha meno in discarica e i cittadini possono risparmiare sui costi della Con lei sono 5 le consigliere don-si sono dotati di due porte nate privata stavolta con finanziamen- già portato il cagnetto e non ha discarica». ne nel consiglio comunale di 16.dalla loro creatività. Inoltre di to europeo. raccolto il rifiuto. MCT Un calcio alla violenza È per giovedì 29 dicembre l’appuntamento presso il campo spor- tivo di Sannicola dove avrà luogo partita di beneficenza con squadre maschili e femminili per dire no alla violenza sulle donne. «Si tratta di un’iniziativa – commenta Marilena De Stasio, presidente dell’associa- zione Ionia – che abbiamo immaginato di realizzare con la presidente dell’Asd Sporting, sensibile a queste tematiche e donna dai modi gen- tili ma decisi e forti. L’invito è stato accolto con entusiasmo da tutta la dirigenza della squadra e abbiamo coinvolto anche la Sannicolacal- cio2010, il cui presidente Tommaso Erroi ha coinvolto i bambini e gli adolescenti che allena». La manifestazione inizierà alle 15 e si aprirà con una dimostrazio- ne dei piccoli atleti. Seguirà la partita che promette sorprese e diverti- mento per gli appassionati. L’accesso allo stadio sarà gratuito. MCT
    • NUMERI UTILI TUGLIE Centro Prelievi: merco- Segnalate ledì 7,45-10 Guardia medica: 0833 i vostri 596663 Municipio: 0833 596521 fax 0833 eventi 597124 Sito ufficiale: www.co- A pag. 31 mune.tuglie.le.it; E-mail: urp@comune.tuglie.le.it tutti Polizia municipale: 0833 597644 i recapiti Ufficio postale: utili 0833 596849 15 - 28 dicembre 2011 Pag. 11Le strade del paese allietate dai simboli, dai profumi e dalle tradizionali musiche delle festività L’iniziativaLe nenie preparano l’Evento di Gianpiero Pisanello momenti di preghiera, scampa- gnate e concerti. Si inizia venerdì Scafati. Un appuntamento unico per ammirare dal vivo i presepi Nella rassegna dell’Arci gli omaggi Comune che vai, tradizio-ne che trovi. Il Natale a Tuglie,come per il resto del Salento, è un 16 dicembre quando, alle 5.30 del mattino, ha inizio la Novena dell’antica scuola napoletana. L’Epifania tutte le feste porta via agli artisti locali del Santo Natale: la comunità di e, come tradizione vuole, durantemomento in cui l’attesa devota Tuglie è svegliata dalle dolci me- la celebrazione delle 18 avviene il Dopo la serata dal titolodella Nascita di Gesù si mescola lodie natalizie diffuse dalla “mac- bacio a Gesù bambino. L’8 gen- “2001-2011 Dal G8 agli In-a tradizioni antiche che si traman- china” che passa per le strade del naio, alle 19, la festa in oratorio dignados. Da capitale a capi-dano. Un momento in cui l’intera paese. Il “Concerto di Natale”, conclude definitivamente le festi- tale”, momento di confrontocomunità cittadina, nonostante il domenica 18 dicembre, si svolge vità natalizie con l’estrazione dei e dibattito sulle tematichemomento di forte crisi e di co- subito dopo la messa nella chiesa numeri della lotteria parrocchiale dei movimenti giovanili instante perdita dei valori quotidia- matrice a cura dell’Orchestra di ed il premio per il “Presepe più Italia e in Europa, il circoloni, si ritrova a riscoprire il valore fiati di Taviano Taviano. bello”, concorso che si è svolto Arci Tuglie ha continuatoautentico di questa festa. Un altro concerto, inve- durante il periodo d’Avvento. a proporre serate culturali Mentre tutte le famiglie si ce, è a cura dei fanciulli della Quando si parla di presepi, coinvolgendo quanti si sonoimpegnano ad allestire l’albero di Scuola catechistica giovedì a Tuglie, per gli appassionati impegnati nella promozioneNatale o il Presepe, ad addobbare 22, alle 19, sempre nella chiesa dell’arte la mente corre subito al del territorio e della cultura.balconi, finestre e verande con le Maria Ss. Annunziata. La Ve- giovane artista Antonio Musca- Il circolo, infatti, ha rea-colorate luci natalizie, il cuore glia Santa di Natale, ha inizio tello che da anni realizza presepi lizzato anche quest’anno, lacentrale di tutte le iniziative che alle 23.15, subito dopo è già che rispecchiano in tutto e per Uno dei presepi realizzato da Antonio Muscatello rassegna dal titolo “Che Ca...scandiscono l’Avvento è la par- possibile visitare il presepe re- tutto il magico Salento. L’unico Canta...Storie”.rocchia Maria Ss. Annunziata, alizzato nell’altare di Sant’An- filo conduttore delle sue creazioni ziosamente particolari come i ca- storico, è immergersi nei profumiguidata da don Emanuele Pasa- minetti accesi nelle case, i panni e nelle fragranze di un tempo. Il tema scelto per la nona tonio. Il nuovo anno inizia con è la semplicità e la bellezza della edizione è: “Contesti-amo”.nisi. una scampagnata “fuori porta”. vita contadina di un tempo, il la- stesi ad asciugare sulle bianche Le nonne preparano già Un ricco e variegato pro- terrazze, le antiche macine così dall’Immacolata i piatti tipici na- Obiettivo delle serate è Il 3 gennaio, la parrocchia orga- voro nei campi, la convivialità e stato rendere omaggio agligramma è stato allestito in par- nizza una gita in pullman gran l’unione della vita condivisa nelle come i maestosi balconi dell’arte talizi come i “purciaddhruzzi”, lerocchia, per rivivere al meglio il turismo per la visita ai prese- antiche case a corte. barocca. Oltre ai presepi, anche il “cartellate” ed i tronchetti natalizi artisti salentini e alle eccel-periodo più bello dell’anno, tra pi artistici di Pompei, Pagani e Muscatello, realizza minu- palato vuole la sua parte. Percor- realizzati secondo antichi e “se- lenze del territorio. L’inizia- rere le contorte stradine del centro greti” ricettari. tiva, che ha visto partecipare diverse personalità del mon-L’esperienza di Ascanio Solida nella Grande mela do della cultura, è riuscita, anche stavolta a valorizzareDa Tuglie a New York l’impegno e le capacità arti- stiche dei partecipanti, pre- miando i progetti che più si sono distinti nella musica eper scoprire nuovi trend soprattutto nell’azione so- ciale e culturale ed in parti- colare nella promozione del territorio. Il festival, condotto dalla giornalista Federica Saba- to, si è svolto in due tappe itineranti e in una giornata conclusiva durante la quale sono stati consegnati premi e riconoscimenti. Nella suggestiva location del palazzo Santese hanno preso parte alla rassegna: il fotoreporter Gabriele Kash Torsello; l’attore Fabrizio Saccomanno; Gilberto Nun- ziato, cantautore rock melo- dico; Ninfa Giannuzzi, arti- sta salentina; la compagniaAscanio Solida (terzo da sinistra) con i colleghi al corso di New York teatrale i Ghetonia. Quando la passione si unisce 20 al 24 novembre a New York,al lavoro i risultati sono sempre al “Workshop Be Social....Net-graditi e le conferme creano le work Digital Evolution”, unacertezze personali che rendono convention mondiale nella qua-la propria attività entusiasmante, le sono state presentate numero-dinamica e mai banale. se novità nel campo dell’estetica La professione come una insieme ai prodotti Kerastase.filosofia di vita, insieme ad uno Nella “Big Apple”, Ascanio So-staff unito e professionale, e poi lida, ha potuto vedere e parteci-tanta e tanta voglia di imparare. pare ai numerosi workshop neiSono queste le reali credenziali quali sono state presentate leche hanno mosso, sin dal suo naturali evoluzioni di stile e diinizio più di dieci anni fa, Asca- moda che questo campo offrenio Solida, noto parrucchiere ed costantemente.hair stylist che opera a Tuglie, in «E’ stata un’esperienza uni-via Anime, nei raffinati ed ele- ca e meravigliosa - afferma So-ganti saloni “Ego parrucchieri lida -. Stare insieme, per cinqueestetica” pronti ad accogliere la giorni, con professionisti di famanumerosa e variegata clientela. mondiale in questo campo è una Un cammino ricco sempre marcia in più per poter lavorarepiù di soddisfazioni, successi al meglio con prodotti e serviziche, indubbiamente, hanno for- unici ed al passo con i tempi. Ilmato al meglio la professionalità workshop è stata un’esperienzadi Ascanio Solida. Corsi di for- formativa entusiasmante e mimazione, progetti, convention, sento davvero onorato di averstage, scuole, seminari forma- potuto partecipare tra i selezio-tivi. Nonostante si raggiungano natissimi parrucchiere ed haireccellenti risultati, non si finisce stylist provenienti da ogni partemai di imparare ed apprendere del mondo. Partecipare a questatutte le novità di questo settore convention è stato per me nonche, come tutte le mode, è sem- solo una gratificazione, dopopre in continua evoluzione. tanti anni di lavoro, ma anche Ultimo in ordine di tempo, una marcia in più per poter con-il viaggio negli States. Infatti, tinuare il mio lavoro con la stes-Ascanio Solida insieme ad una sa energia e passione che avevostretta e selezionata cerchia di all’inizio della mia attività».professionisti ha partecipato, dal GP
    • NUMERI UTILI PARABITA Carabinieri: 0833 593010/595790 Centro Vieni Prelievi: venerdì ore 7.45- 10 Guardia medica: a dire 0833 594389 Munici- la tua pio: 0833 593277; Sito ufficiale: www.comune. su parabita.le.it; E-mail: info@comune.parabita. le.it Polizia municipale: 0833 593109 Protezione civile: 0833 281293 Uffi- cio postale: 0833 595421 15 - 28 dicembre 2011 Pag. 12 Nonostante il grande successo dellanno scorso, questanno nessuna rappresentazione nel Parco delle Veneri. Sfumate anche altre iniziative Chi ha ancora in mente la magica atmosfera dello scorso anno, con musica, luci colora- Niente presepe vivente: sogno finito culla preistorica dell’antica Ba- straordinari – ha spiegato Resta operativa, che faticosamente era lizzare, come visite didattiche, giornate di sensibilizzazione ed eventi di promozione storico- te ed una calca di gente festo- vota, scenario suggestivo di una – e ringrazio la cittadinanza, che riuscita a rientrare nelle spese, artistica. Irrealizzabili, al mo- sa all’ingresso, si ritroverà ora Natività che lanno scorso ave- ha collaborato coesa ed entusia- dati gli elevati costi di realizza- mento, per problemi di agibilità lucchetti chiusi, viottoli scon- va attirato migliaia di visitatori, sta, dandoci vestiario, attrezza- zione del Presepe, e che nono- e messa in sicurezza della zona, nessi e strutture abbandonate. grazie all’impegno della coo- ture e chincaglierie varie». stante tutto, era pronta a riparti- nonostante nella stessa siano sta- «Quest’anno il presepe vivente perativa, riuscita a far includere Quest’anno, però, tutto tace. re, progettando anzi di estendere ti effettuati in passato lavori per a cura della ccoperativa, non Parabita in un circuito importan- Problemi burocratici ed eco- il sito dell’allestimento. un totale di 800mila euro. si farà», ha confermato Cosi- te come “La città dei presepi”, in nomici. La zona è ufficialmen- Il parco archeologico è ora «Ci dispiace molto - hanno mo Resta, vicepresidente della convenzione con l’Azienda di te chiusa da gennaio 2011, da provvisoriamente assegnato confessato amaramente i re- cooperativa “Il cantiere”, che promozione turistica di Lecce. quando è scaduto l’accordo qua- alla Protezione civile “F. Catal- sponsabili, tutti giovani sotto lo scorso anno ne aveva cura- Una prima edizione di grande drimestrale tra Amministrazione di”, chiamata a salvaguardarlo i trent’anni -. Questi progetti to l’allestimento presso l’area successo, con 5 aperture che ed associazione che concedeva dal degrado. Ma di rilancio, al nascevano prima di tutto dall’a- “Canale del Cirlicì”, nel Parco avevano fatto registrare numeri la gestione del Parco dietro un momento, nemmeno l’ombra. more per la nostra città e dal archeologico di Parabita. Un da capogiro. contributo comunale di 4mila Con il presepe, sfumano infatti, desiderio di impiegare le nostre sogno di breve durata, dunque, «Pur essendo partiti dal nul- euro, da allora mai più rinnova- anche una serie di iniziative che competenze sul territorio». quello di vedere ripopolata la Il parco archeologico la abbiamo raggiunto traguardi to. Una beffa per la neonata co- la cooperativa contava di rea- DP Mobilitate tutte le associazioni per una serie di appuntamenti da non perdere Comprare di Daniela Palma Non c’è crisi che tenga. Lamagia del Natale, le sue sugge-stioni, gli abeti addobbati e le A casa di Babbo Natale a Parabita è un giocodecorazioni sulle case come ognianno vestono a festa le città e neinvadono le strade. E anche quest’anno Parabita Luna park "sotto la neve" e persino concerti in 3D Torna, puntuale come ogni anno, la lotteria “Parabita ti premia”, or-risponde, seppur in modo più so- ganizzata da “La Nuova”brio rispetto al passato, con un nu- associazione commer-trito calendario di eventi per tutti i cianti per incentivare logusti e le età, pronti a far dimen-ticare, seppur per poco, affanni e shopping in città durantepreoccupazioni di un’annata non le feste natalizie.facile. Nella suggestiva cornice di Ad ogni acquisto ef-piazza Umberto I, ha già aperto i fettuato durante il periodobattenti “Borgo incantato”, l’ini- delle feste nei 56 negoziziativa promossa da “La Nuova” convenzionati che hannoassociazione commercianti, aderito all’iniziativa, ver-lassociazione Artigiani, la Pro rà corrisposto un taglian-loco, lAdovos, la libreria Libe- dino numerato, abbinatoramente e l’agenzia di comuni- all’estrazione del lotto delcazione Ideazione. 7 Gennaio 2012. Il 1°, 2° La casetta di Babbo Natale, e 3° classificato si aggiu-luogo di incontri, giochi e sor-prese, è già stata presa d’assalto dicheranno un premio dadai più piccoli, che, letterine alla 500 euro ciascuno, il 4°,mano, non si sono fatti mancare 5° e 6° uno da 250. Tutti idivertimento e risate a crepapel- premi saranno dilazionati Addobbi nel cuore antico della cittadina Il maestro Francesco Libetta in un carnet di buoni spe-le. Altra sorpresa a loro dedicata,il “Luna Park sotto la neve”, un civile “C.B Cover” in via F.lli De serata, un concerto degli “Ami- tiato, Beethoven, Chopin, Liszt, del libro, per sostenere la lettura sa da 10 euro cadauno, evero e proprio parco giochi con Jatta, appuntamento ormai fisso ci della musica e del teatro” di Mercadante, Scarlino e Verdi. e l’idea di un libro come preziosa dovranno essere utilizzatieffetti speciali, che li attenderà che quest’anno si arricchisce di Neviano. Sempre sabato 17 di- idea-regalo. entro il 31 dicembre 2012ogni domenica e festività di di- Sempre nella Chiesa del Ss. Cro- gustose novità, come effetti so- cembre, alle 17, presso la chiesa cifisso, poi, il coro Poliphonica Il 20 dicembre poi, sempre negli stessi esercizi ade-cembre. renti alla manifestazione. Nell’ambito della stessa ma- nori reali ed una tridimensionalità Ss. Crocifisso, un momento di Nova, il 26 dicembre alle 19.30, nell’atrio di palazzo Ferrari, l’i- ancora più curata. approfondimento culturale con terrà un suggestivo concerto, con naugurazione di una biblioteca Unidea per incentiva-nifestazione, poi, domenica 18alle ore 20, presso la Chiesa Ma- Sabato 17 alle 16, invece, il convegno “Lunità d’Italia e la canti della tradizione natalizia ar- intitolata ad Ennio Bonea, in re il commercio parabita-trice, si terrà il concerto dell’or- presso il Centro di Solidarietà costruzione dello Stato naziona- rangiati ed eseguiti a 4 voci. cui sarà presentato anche il busto no, e regalare ai cittadinichestra “Centro sviluppo talen- “Madonna della Coltura”, ver- le”, a conclusione del quale, alle Altri appuntamenti, invece, dello scrittore, donato dalla fami- un omaggio che, seppurto”. Rimarrà aperto ogni sera e rà celebrata la 17ma giornata del 20, si terrà l’atteso concerto del vengono dal Centro di cultura glia. Il pomeriggio della vigilia piccolo, di questi tempiper tutte le festività, dalle 17 alle Benefattore, con interventi di don maestro Francesco Libetta, pia- “Il Laboratorio” che, presso pa- poi, in Piazza Umberto I, un ge- non guasta mai.20, anche il presepe artistico alle- Angelo Corvo, Ortensio Seclì e nista di fama internazionale, che lazzo Ferrari, e per tutto il perio- neroso Babbo Natale distribuirà DPstito nella sede della Protezione Fiorentino Seclì. Ad allietare la eseguirà musiche di Bach, Bat- do festivo, proporrà un mercatino regali e caramelle ai più piccini. Nominato dal vescovo vicario della forania "Beata Vergine della Coltura" Nuovo incarico a don Angelo Don Angelo Corvo, parroco rico come decisione personale della chiesa matrice S. Giovan- del vescovo, infatti, la sua ele- ni Battista, è il nuovo vicario zione è stata anche democrati- della forania “Beata Vergine camente votata dall’assemblea della Coltura”, che comprende dei sacerdoti foraniali, con mag- le 13 parrocchie dei comuni di gioranza assoluta. A lui, spetterà Parabita, Matino Tuglie e Ca- Matino, ora, come previsto dalle norme sarano Un compito di grande sarano. del diritto canonico, il compito responsabilità pastorale, giuridi- di vigilare su eventuali abusi ca ed amministrativa che dura in liturgici, promuovere il dialogo carica cinque anni, affidato ad tra presbiteri, assicurare un’ade- un parroco che, meritevole della guata custodia dei luoghi delle stima del clero e dei fedeli per celebrazioni, controllare la cura dottrina e spessore apostolico, di registri parrocchiali, beni ec- viene investito dell’onere di vi- clesiastici e canoniche. gilare e coordinare l’attività pa- A don Angelo, che nella ca- storale locale. rica subentra a don Emanuele Un riconoscimento che in Pasanisi, parroco della parroc- don Angelo ha trovato tutti con- chia Maria Ss. Annunziata di cordi. In aggiunta alla prassi che Tuglie, vanno i migliori auguri vuole l’assegnazione dell’inca- di tutta la comunità. DP Don Angelo Corvo
    • 15 - 28 dicembre 2011 Parabita UNA MOSTRA esposte presso il Centro di solidarie- Lartista ha ricevuto riscontri critici di PER LA SOLIDARIETA Le grafiche di Giuseppe Leo, artista parabitano che vive ed opera a Firenze, dopo la mostra nel centro studi sociali "Ezio Cataldi", saranno tà "Madonna della Coltura", in via Coltura, 47 dal 17 al 24 dicembre dalle 15 alle 19. Madrina della manifestazione è la signora Marisa Caggiula. alto livello, ha donato alcune delle sue opere grafiche al Centro, affin- chè la loro vendita possa diventare congruo contributo per la sopravvi- venza e le attività del centro stesso. 13Giorni decisi questi per lok dalla Cei alla nuova "casa" di SantAntonio Al Tar ComuneLa chiesa cresce Il Comune di Parabita si costituirà par- te civile dinanzi al Tribunale amministrativo regionale nell’ambito di una controversia av- viata dalla Nextwind srl, società leccese ope- rante nell’ambito delle energie rinnovabili, per impugnare i provvedimenti di rigetto della e Nextwind srl di Daniela Palma propria richiesta di costruzione di un parco eo- interessi, ha stabilito di costituirsi parte civile e lico nelle località “Specchia - Bellardino - La di affidare all’avvocato leccese Pietro Quinto Qualche settimana ancora e il compito di difendere e tutelare gli interessila tanto attesa costruzione della Serra” appartenenti ai comuni di Parabita e Neviano. cittadini.nuova chiesa della parrocchia La zona individuata dalla Nextwind, infat-SantAntonio potrebbe avere In seguito alla mancata autorizzazione a procedere, dunque, comunicata nell’Agosto ti, è un area sottoposta a vincolo paesaggistico,una risposta definitiva e decisi- la stessa dove sorge il parco archeologico, eva. 2011 dalla Regione Puglia con determinazione Il progetto, da tempo al va- dirigenziale del Servizio Ecologia, che ne ha pertanto, meritevole di particolari tutele, an-glio della Commissione di Arte valutato sfavorevolmente l’impatto ambienta- che in considerazione del fatto che esistonosacra della Cei, Conferenza epi- le, la società ha deciso di ricorrere al Tar per già degli invadenti interventi antropici a pocascopale italiana, sarà discusso a far valere le ragioni del proprio progetto. Ma distanza, come 2 aerogeneratori eolici ed unaRoma, nei prossimi giorni, in un il Comune di Parabita, che già nell’aprile 2010 maxi vasca di accumulo di proprietà dell’Ac-incontro tra l’equipe incaricata aveva espresso parere contrario alla nuova in- quedotto Pugliese.da monsignore Bagnasco al va- stallazione, non ci sta e, per difendere i propri DPglio e all’approvazione dell’edi-ficazione di nuovi edifici sacri egli delegati della diocesi Nardò-Gallipoli, l’ingegnere Giorgio CLICK Primo in Puglia per la rivista "Il gambero rosso"De Marinis e l’architetto Gian-luigi Russo. Una svolta, dunque, ne-cessaria a definire condizioni edettagli del nuovo tempio, perammetterlo a finanziamentoed inaugurare la fase di vera e RIMPATRIATE Hanno deciso di festeggiare insieme un compleanno importante, i 65 anni. Già da qualche tempo il gruppo “I nati del 1946” si era Nel Salento i dolci più buonipropria apertura del cantiere. attivato per organizzareSecondo le nuove disposizioni l’incontro in un periodovigenti in materia, infatti, ogni in cui fosse facile per tuttiprogetto deve contenere non ritrovarsi. Così è avvenuto:solo i riferimenti strutturali, ma dopo la messa, celebrata da don Santino Bove, an- Due torte (su tre) e 86 pun-anche i dettagli sull’impiantisti- che in ricordo di chi non c’èca, l’illuminazione, l’areazione, ti affianco al nome di Antonio più, tutti al ristorante per ill’acustica, la scelta dei materiali ricordare il percorso di vita Campeggio. E’ quasi il massi-e di ogni singolo componente alle spalle. mo il punteggio che la rivista “Ild’arredo. Gambero Rosso” ha assegnato «Questa è stata anche la Sopra il progetto della chiesa. Sotto, il prospetto attuale al pasticciere parabitano titolareragione del ritardo sull’avanza- dell’ “Arte Bianca”, segnalato RACCOLTA RIFIUTI nella “Guida della Pasticceria”mento dei lavori – ha spiegato il al precedente, che sarà in gra- Il servizio di raccolta delparroco don Albino De Marco – do di accogliere comodamen- vetro e degli imballaggi appena pubblicata il migliorele regole sono cambiate in corso te oltre 500 persone. Ad esso, in metallo nel mese di di Puglia e tra i dieci più bravid’opera ed occorreva aggiornare «Abbiamo dovuto leggermente sollevato rispetto dicembre avverrà secondo d’Italia.il prospetto con le normative in riadattare il progetto» al manto stradale, si accederà il seguente calendario: Il riconoscimento per ilvigore». tramite una lieve gradinata ed sabato alluminio e acciaio; 41enne Antonio Campeggio, La costruzione della nuova spiega don Albino un grande sagrato, dove sarà sabato 24 vetro; sabato 31 giunge dopo oltre venti anni dichiesa, che sarà intitolata sem- predisposta anche una rampa di alluminio e acciaio. Non è sacrifici e di costante aggiorna-pre a SantAntonio da Padova, ingresso per diversamente abili. consentito conferire i rifiuti mento professionale, di amore Antonio Campeggiosi era resa necessaria già da di- Sempre in tema di ristruttu- nei sacchetti di plastica e per il proprio me- non è più sufficiente. Da tempo, conferire rifiuti diversi daversi anni per via della scarsa razione delle chiese cittadine, stiere che ha fatto infatti si preferisce utilizzare per quelli previsti. di Antonio Cam-capienza del vecchio edificio, le sante messe solenni e festive continuano poi, anche i lavo-poco funzionale a contenere le ri di risanamento della Chiesa peggio un maestro il salone dei locali parrocchiali. PER LE FAMIGLIE della pasticceria,circa 3mila anime dell’omoni- matrice “S. Giovanni Battista”.mo rione. E in più di 10 anni tutta la co- A quelli appena ultimati per la NUMEROSE Approvata la tra l’altro, unico munità si è spesa nell’organiz- graduatoria relativa all’av- salentino ad essere Quando fu edificata per vo- torre dell’orologio, compro- viso pubblico n. 13/2010lontà popolare negli anni Settan- zazione di iniziative e raccolte messa dall’incendio di due anni stato ammesso, dal fondi, in primis con la sagra del- “Programma di Intervento inta, sotto la guida di don Antonio fa, si sta aggiungendo in questi favore delle Famiglie Nume- 2007, nella ristrettaSchito che ne ha retto le sorti la Patata, che nelle varie edizio- giorni anche una manutenzione rose”, nellAmbito terrotoria- lista degli associatifino al 1999, la chiesa era stata ni è riuscita a portare nelle casse straordinaria di alcuni punti del- le sociale di Casarano. Per all’Accademia deipensata solo come piccolo tem- parrocchiali ben 250mila euro. la muratura perimetrale interna, informazioni rivolgersi ai Maestri pasticcieripio di periferia che oggi, com- Grande attesa, dunque, per il deteriorata da crepe e infiltrazio- Servizi sociali e/o Segreta- italiani che rappre-plice l’espansione dell’abitato, nuovo edificio, previsto accanto ni d’acqua. riati sociali del Comune. senta la “sintesi del- la professionalità” nell’arte dolciaria.I ricavati della vendita del volume, curato da Daniele Greco, saranno donati in beneficenza «Questo ricono- scimento mi riem-Tutto il calcio parabitano in un libro E’ stato presentato il libro pie di grande gioia – esordisce Anto- nio Campeggio –. Naturalmente sono felice per la segna-“Dribbling nella polvere – Sto- lazione e la consi- Il pasticcere al lavororia del calcio parabitano”, vo- derazione alla mia anche il mio gruppo dilume a cura di Daniele Greco professionalità da lavoro, sempre profes-con la collaborazione ai testi di parte del “Gam- sionale e preparato, eAntonio Giannelli e di Pino Pe- bero Rosso” e della In Accademia che proprio da tali situa-truzzi. “Guida della Pastic- ceria”. Per questo dei maestri zioni assume nuove mo- La ricerca racconta in 256 tivazioni a continuare apagine interamente a colori ci tengo particolar- pasticceri lavorare con impegno».aneddoti, cifre, statistiche sul mente a ringraziare dal 2007 il segreto del successocalcio parabitano con il corredo quanti ci hanno vo- è uno solo: «La nostradi circa seicento foto storiche e tato e sostenuto». ricetta è sempre stata lameno storiche riferite agli ultimi Sul suo sito in- semplicità – conclude il70 anni. ternet, che prende il nome del- pasticcere parabitano –. Lavo- L’iniziativa è stata promossa la pasticceria aperta nel1992, riamo con ingredienti naturali edall’Asd Gioventù Parabita che www.artebianca.le.it Cam- con il desiderio di rendere felicimilita nel torneo di Prima cate- peggio racconta la sua grande i nostri clienti».goria e da un comitato che oltre Daniele Greco. Accanto, lingresso in campo della squadra di Seconda Categoria, anni Settanta passione per larte pasticcera, Antonio Campeggio da ven-a Greco, Petruzzi e Giannelli il talento e la caparbietà che lo ti anni “sperimenta e crea” nelcomprende anche il coordinato- Tra gli ospiti, presenti i cal- ciatori del sodalizio gialloverde Meritoria e lodevole l’ini- hanno portato a grandi successi. suo laboratorio artigianale dire del gruppo di lavoro Antonio ciatori che hanno fatto la storia sono stati insieme protagonisti ziativa legata alla distribuzione Ma sul sito, visto che anche loc- pasticciere come se ogni giornoCamisa, Piero Gatto, Cosimo del calcio parabitano, dagli al- di una serata-amarcord, quasi del libro, in quanto il comitato chio vuole la sua parte, specie fosse il primo, con una dedizio-Surano, Mimino Provenzano e bori ai giorni nostri, passando di una reunion tra vecchi ami- promotore della pubblicazione quando si parla di dolci, cè una ne ed una passione davvero uni-Roberto Coi. La manifestazio- per gli anni “ruggenti” di questo ci, brillantemente coordinata ha donato l’opera ad un’asso- sezione dove sono pubblicate le che. «Quella dell’Arte Bianca”,ne, come era facile attendersi, sport in paese, culminati con dal presentatore sportivo Bruno ciazione parabitana attiva nel foto delle sue creazioni. - spiega Campeggio – è la storiaha richiamato presso il salone l’approdo della l’allora “Poli- Conte che ha fatto da “padro- campo del volontariato sociale «Il riconoscimento all’Arte di un progetto, di un mio sognoparrocchiale Sant’Antonio tan- sportiva” del cavaliere Michele ne di casa” insieme all’attuale che destinerà il ricavato alla re- Bianca ed alla Puglia – aggiun- mosso dall’amore per l’arte dol-tissimi tifosi ed appassionati del D’Aprile nel torneo regionale di presidente della società Piero alizzazione della propria attività ge Antonio Campeggio - rende ciaria che non mi stancherò mai“pallone gialloverde”. promozione. Vecchi e nuovi cal- Gatto. sociale. felice non solo il sottoscritto, ma di alimentare». DG
    • MATINO NUMERI UTILI Vendi? Carabinieri: 0833 507790 Guardia medica: Acquisti? 0833 506361 Municipio: 0833 519515 fax 0833- Scambi? 519531; Sito ufficiale: www.comune.matino. Qui le.it; e-mail: info@co- mune.matino.le.it Polizia i tuoi municipale 0833 506557 Protezione civile: 330 annunci 413006 Ufficio postale: 0833 305611 15 - 28 dicembre 2011 Pag. 14 gratuitiUltimi preparativi per l’allestimento. Ai visitatori i biglietti per partecipare all’estrazione di un robot da cucina di Sofia Marsano Il primo presepe vivente furealizzato nel 1223 a Greccio, unpiccolo borgo ai piedi del MonteLacerone, da San Francesco che, La Natività nei frantoi ipogeidi ritorno dalla Palestina vollericostruire con persone vere, laNatività di Betlemme. Appuntamenti per le feste Da allora la tradizione delpresepe vivente si è via via dif-fusa, diventando anche nei nostri pochi ma di qualitàpaesi un appuntamento da non Pochi ma buoni gli eventi organizzati a Matino in occasioneperdere. Così, come avevamogià anticipato, anche a Matino delle festività natalizie.quest’anno, dopo cinque anni A farla da padrone il presepe vivente, organizzato dall’asso-di assenza, ritorna nelle gior- ciazione Amici del presepe. Tre gli appuntamenti: 26 dicembrenate del 26 dicembre, dell’1 e 6 e primo gennaio dalle 18 alle 21 e sei gennaio dalle 17 alle 19.gennaio, la personificazione di A portare in paese un primo soffio di aria natalizia, è stata peròquesta tradizione. Si tratta di un la “Pastorale matinese” che in occasione dei festeggiamenti inevento che, sotto la coordinazio- onore di Santa Lucia, ha allietato il risveglio di molti a partirene dell’associazione “Amici del dall’alba del 12 dicembre e per tutta la giornata del 13. Il 19Presepe”. Il nucleo principale è dicembre presso la chiesa “Sacro Cuore”, i ragazzi dell’Orche-composto da: Luigi Danese, Da- stra musicale della scuola media “Dante Alighieri” di Matino,nilo Piscopo, Luca Cataldo, Elia porteranno in scena l’annuale “Concerto di Natale”.Rossetto, Valerio Romano. A partire dalle ore 20 l’orchestra, diretta dal professor Sergio «Stiamo lavorando all’alle- Carluccio, eseguirà una rassegna di tradizionali canti natalizi, astimento da mesi - racconta LucaCataldo, a nome di tutti gli altri - conclusione si potrà accedere al “Mercatino della solidarietà”.siamo un gruppo di amici che per Al lato, particolari di affreschi, sopra i componenti dell’associazione Giochi e divertimento per l’Azione cattolica della parrocchiala prima volta ci siamo impegnati “San Giorgio” che il 30 dicembre prossimo organizzerà, pressoper la realizzazione del presepe. salente al 1600. Un presepe vivente, dun- senza tempo. Il consiglio degli le sale della Chiesa “San Pio”, una giornata dedicata alla fami-Ci tenevamo tanto ed ora eccoci Per l’occasione sarà, inoltre, que, che si modella su un paese organizzatori è quello di seguire glia, in uno scontro appassionato genitori contro figli.qua». Partiti da zero, ora sono allestita una mostra di documen- vivente, in un bellissimo borgo interamente il percorso che ini- A chiudere la mini rassegna matinese, il sei gennaio pros-alle prese con le sistemazioni dei ti storici dedicata ai 150anni fra le cui stradine, il tempo pare zierà dall’Arco della Pietà dove simo, sarà infine, la sesta edizione della “Festa dell’Epifania”luoghi e dei vestiti. dell’Unità d’Italia dal titolo il Sa- non sia mai passato: nicchie vo- verranno, distribuiti dei biglietti organizzata dalla Protezione Civile “Angels” di Matino. «Per preparare i vestiti dei lento e i 150 anni d’Italia a cura tive, “pile” in pietra nei cortili, per partecipare all’estrazione di MAQpersonaggi si sono offerti dei pa- di Giorgio Romano. tortuose scalinate. Un fascino un robot da cucina.renti - continua Cataldo - fortunache non sono tanto elaborati. An-che noi non ci aspettavamo tanto Dopo Gallipoli, il prossimo concerto è il 19 nella chiesa del Sacro Cuore L’orchestra che fa retelavoro da fare: siamo impegnatidalle 16,30 circa di ogni giornofino a tarda sera. Senza contarepoi le telefonate che facciamo lamattina e altro ancora. Ma nonimporta, se tutto va come speria-mo, ci ripensiamo anche per gli Al teatro Italia di Gallipoli scuola media di Matino, rappre- te di storia della musica pressoanni futuri». è andata in scena la musica, sentata dalla dirigente Giovan- il Conservatorio di Lecce, che L’associazione “Amici del grazie all’Orchestra Giovanile na Marchio: «Noi come scuola si è espresso sull’importanzaPresepe” ha, inoltre, coinvolto Smim (Scuole medie ad indi- capofila del progetto, abbiamo della musica nell’educazionetutte le associazioni del territo- rizzo musicale) della provincia creato una rete tra le scuole ed dei giovani.rio impegnate alla realizzazione di Lecce. è stata costituita un’orchestra A seguire l’esibizione delladi oltre 20 scene tra rievocazioni La manifestazione ha con i migliori elementi, è un’i- scuola di danza “Accademia delreligiose, come l’Annunciazione, coinvolto la scuola media dea che volevamo realizzare da Sud” seguita da Donata Marti-la Natività e il banchetto di Ero- “D.Alighieri” di Matino e gli tempo e che finalmente è stata nese, responsabile del Pon 2010de, e scene che fanno rivivere i istituti ad indirizzo musicale di, possibile grazie al contributo “Viaggiando nel mondo di…vecchi mestieri come l’arrotino, Alessano, Alliste Casarano Alliste, Casarano, ed alla professionalità di tutti i Corsano, Nardò, Spongano, docenti di tutte le scuole parte- opera and ballet”.il cestaio, la pastaia, il calzolaio Il prossimo 19 dicembrele ricamatrici. Tre i frantoi ipogei Tricase e Ugento, nell’ambito cipanti».che saranno aperti per l’occa- del progetto Pon (Programma Diretti dal maestro Sergio un altro appuntamento terràsione, uno con una ruota ancora operativo nazionale) che mira Carluccio, direttore d’orchestra impegnati i ragazzi dell’orche-oggi funzionante e un’osteria alla “pubblicizzazione delle e docente di musica, i 200 ra- stra matinese, in occasione delcome punto ristoro presso l’atrio azioni realizzate dalle scuole gazzi hanno aperto il concerto “Concerto di Natale” che si ter-Lu Persiu. Poco più avanti, in via in rete” nell’ambito dei progetti con l’Inno d’Italia. Durante la rà a partire dalle ore 20 pressoPuccini sarà possibile ammirare realizzati negli scorsi anni. manifestazione è intervenuto il la Chiesa Sacro Cuore di Ma-l’affresco della Fuga D’Egitto ri- L’orchestra dei ragazzi delle Medie al completo Promotore dell’iniziativa la professore Antonio Farì, docen- tino. Il dolore della madre per il figlio scomparso nel nulla tre mesi fa Una voce che urla in silenzio il suo dolore, che aumenta giorno dopo giorno. La voce è quella di Antonella Rizzo, madre dello scomparso Ivan Regoli. Tre mesi sono passati quasi in un soffio, perché la «Non sarà Natale vita va avanti e il fare e disfare di ogni giorno con- tinua ad esistere, ma per lei ogni ora sembra un’e- ternità, lei che trascorre il tempo infinito a pensare a Ivan, a cercare suo figlio, per quanto possibile e nonostante tutto. Nonostante viva quasi da sola quest’angoscia, nonostante si trovi a combattere senza Ivan in casa» che ininterrottamente distruggono ogni giornata. albero ad Ivan, l’albero come simbolo della vita e A caratterizzarla sempre la tempra combattiva e della speranza, come segno di rinascita. contro un muro di omertà, contro chi probabil- risoluta, ma anche la forza di un carattere che si Un mondo per ricordare a tutti che Ivan c’è anco- mente sa e non dice: «Se c’è qualcuno che sa qual- è formato con la vita e le esperienze è destinato ra, che non si dimentichino che è comunque un cosa per favore parli». Questo è l’appello che da a cedere di fronte all’impotenza e all’impossibi- ragazzo scomparso e che si parla comunque del sempre accompagna ogni suo discorso. lità di agire e diventa sempre più difficile anche dolore di una famiglia, indipendentemente dal Non sarà un Natale facile, anzi sicuramente non qualsiasi azione della vita quotidiana che diventa passato che segna la vita di ognuno. sarà Natale per niente, la magia di questa festa di meccanica e vuota, perché la mente è ferma a quel Si tratta pur sempre del dolore di una madre che certo non basterà a riportare un po’ di serenità a 12 settembre, giorno della scomparsa. non sa dov’è suo figlio, dolore che non vale né più questa madre ormai affranta e ad Alessio, fratello Ad oggi nessun indizio, nessuna traccia da segui- né meno di quello di chiunque altro e come tale di Ivan. re, Ivan sembra scomparso nel nulla. Quello che merita rispetto. Una richiesta semplice, che suona «Troverò la serenità solo quando saprò dov’è chiede sua madre è che non si fermino le ricerche, quasi come un modo per incoraggiare se stessa, Ivan, solo quando lo rivedrò accanto a me» - ha e a questo proposito ha una richiesta che si spe- per farsi forza per affrontare i giorni, non si sa an- detto la signora Antonella. Le parole non escono ra non rimanga solo un’altra domanda caduta nel cora quanti, che dovrà trascorrere senza Ivan. quasi più, la mente è travolta dai pensieri negativi vuoto: dedicare proprio in occasione del Natale un MAQ Ivan Regoli
    • 15 - 28 dicembre 2011 Matino TRUFFE SUL WEB di ricambi elettronici per auto on iniziato pubblicando tre aste per un SMASCHERATE 15 line, sul sito subito.it. Per eludere i totale di 500 euro. Gli aggiudicatari Comprare su Internet può essere un controlli, però, si era registrato con non hanno mai visto recapitata la affare, ma spesso si celano truffe. un altro nome e aveva clonato una merce acquistata. I clienti, così, si sono Un uomo di Matino, A. S. 26enne, carta ricaricabile Poste pay, intesta- rivolti ai carabinieri che, scoperto il aveva avviato unattività di vendita ta ad un uomo di Casarano. Aveva truffaldino, lo hanno denunciato. Il 2011 si chiude con grandi soddisfazioni per il club di atletica del tecnico Raimondo Orsini di Pasquale Marzotta Continuano a “piovere” pre-mi per la Kinesis Palaia Salento Sulla Kinesis Palaia una pioggia questanno davvero esaltante, che si è concluso con le premiazioni degli “Iron Boy & Iron Girl” - commenta il tecnico Orsini -. CiAtletica di Matino. Il club del SudSalento, diretto dal tecnico mati-nese Raimondo Orsini, è statoprotagonista con i suoi atleti dellacerimonia di premiazione degli di medaglie in varie specialità Matino è stata premiata insieme sentiamo di rappresentare il Sa- lento ed anche il nostro comune di Matino, che ci offre la possibi- lità di affrontare lattività sportiva insieme al sostegno dello sponsor“Iron-Boy & Iron-Girl”. Alla pre- al suo tecnico Orsini. Il premio Kinesis Palaia». Intanto la socie-senza del martellista e capitano come atleta dellanno è andata tà sportiva si presenta come unadella nazionale italiana Nicola alla punta di diamante del sodali- culla del salto triplo per la vetrinaVizzoni e della moglie Claudia zio Francesca Lanciano, atleta az- azzurra.Coslovich (primatista italiana di zurrina di Specchia protagonista E si gode i successi a livel-lancio del Giavellotto) sono stati del triplo come campionessa ita- lo provinciale: «Fanno piacerepremiati i vincitori dei progetti liana e protagonista dellaccesso i risultati conquistati dai nostrisportivi del comitato leccese Fi- alla finale mondiale allieve di Lil- tesserati come Gabellone, Pododal presieduta dal tavianese Ser- le nella scorsa estate in Francia. e Bruno – evidenzia Orsini -. Dagio Perchia. Alla cerimonia di I protagonisti della vittorie di segnalare anche lapprodo sul po-Specchia è stato presente anche categoria degli “Iron Boy & Iron dio, seppur sul secondo gradino,il campione di Galatone Daniele Girl” sono stati Fabrizio Gabello- di Stefano Perchia. E poi siamoGreco, triplista azzurro il cui ta- ne di Alezio Emanuele Podo di Alezio, pronti ad aprire le porte al nuo-lento è sbocciato proprio nel club Ruffano e Melissa Bruno di Al- vo arrivo di Manuel Placì, chematinese. liste. liste dal prossimo anno sarà con noi La Kinesis Salento Atletica di Emanuele Podo Fabrizio Gabellone Melissa Bruno «Siamo entusiasti per e giungerà dallAtletica Tricase».Bollenti spiriti: lo gestirà una cooperativa di Parabita "Prende il largo" sul webUna sala teatro spinti dalla voglia di farenuova di zecca Costruisci una barchetta di carta e prendi nata Sbo Radio, acronimo che sta per Salento il largo! Quante ne abbiamo fatte da piccoli? broadcasting operator, per sentire le voci degli È con questo semplice logo che i ragazzi di speaker Filippo Toma, Andrea Fiorito, Matteo “Prendi il Largo”, associazione culturale nata Franza e dello stesso presidente e godere delle lo scorso giugno, si presentano ai cybernauti loro playlist. salentini e non. «Lidea – raccontano – nasce in modo del Si occupano di cultura, musica, eventi e il tutto casuale: un pomeriggio, per gioco il (poi)Due piani e 215 posti, ma non ha un nome loro obiettivo è portare in rete, come pirati nel mare del web, ciò che di bello e in- presidente tirò fuori lidea di fare una radio. De- cidemmo così di cre- are, influenzati dalla di Maria A. Quintana teressante succede passione per i pirati, nella nostra terra, Prendi il largo e fare È stato ufficialmente presen- diffondere quelle in modo che fossetato ai cittadini il nuovo teatro. iniziative artistiche un grande conteni-Benedizione e taglio del nastro lontane dal main tore per tutte le ideehanno avviato quello che si spera stream e che, spesso, che avevamo sem-essere una nuovo punto di forza rimangono nell’ano- pre avuto». Pochiper la cultura matinese. nimato locale. strumenti e un’otti- Manca solo il nome, per il Il debutto è av- ma connessione e ilresto c’è tutto quello che serve venuto quest’estate gioco è fatto: idea-ad un teatro: 215 posti sistemati quando in diretta zione, produzione esu due piani e il palco per le esi- web radio, hanno se- distribuzione. «Tra-bizioni, già inaugurato per l’oc- guito la tre giorni del Trend and Bluse Festival, smettiamo da Taurisano dove la sede del Pd Taurisano,casione dal coro dei “Magnifici La sala teatro durante linaugurazione direttamente da piazza del Popolo di Ruffano. ci ha gentilmente ospitati gratuitamente e siamo100” che con “Viva la pappa col Essenziale e dinamico come gli stessi fonda- ancora agli inizi. Chiunque voglia collaborarepomodoro”, famosa canzone di fondi regionali e per la parte re- Solidarietà di Parabita vincitri- Parabita, stante con fondi comunali. «Un ce di una gara indetta dai comuni tori, il cui presidente è Simone Potenza, il sito con noi o cimentarsi in un programma web ra-Rita Pavone, “Volare” di Dome- (www.prendillargo.it) lascia ampio spazio per dio può contattarci». L’idea è, infatti, quella dinico Modugno e tante altri pezzi sogno diventato realtà» - ha com- di Parabita Collepasso e Alezio Alezio, mentato l’assessore ai Servizi so- nell’ambito di Bollenti Spiriti. recensioni musicali e cinematografiche, appun- aprire anche la produzione ai fruitori, come unastorici italiani, hanno reso onore tamenti da non perdere, dirette web, inoltre da grande opera collettiva, alla cui riuscita, contri-ai 150 dell’Unità d’Italia. Costo ciali Johnny Toma. Presto, saranno proiettati i tre film qui, è possibile accedere al canale della neo- buiscono tutti. SMdell’opera, circa 300mila euro Per ora l’utilizzo della strut- della Quarta film, casa cinemato-finanziati per 197mila euro con tura è affidato alla cooperativa grafica matinese del 40.
    • 15 - 28 dicembre 2011 UN PANE DAVVERO Pasqua c’era quello chiamato “Pace”. tradizione di una ciambella fatta solo16 SPECIALE Sulla tavola delle feste non doveva mancare un pane speciale che pren- deva il nome di “Natale”, così come a Il “Natale” aveva la forma di grossa ciambella ed era fatto con miele, mandorle, noci, uva passa. Resiste ancora in alcuni paesi salentini la di mandorle tostate amalgamate con il miele. Indispensabile e caratteristica la decorazione con i mille confettini colorati (anisini). Simu Salentini/13 SalentiniIl 25 dicembre i pagani festeggiavano il “Sol invictus”Da Mitra al Bambino Aria di Mariarosaria De Lumé Quando è nato Gesù? Nellanotte del 24 dicembre, rispon-de anche un bambino. Ma nei te festaVangeli non c’è niente che ciriporta né a quel giorno né aquel mese. Abbiamo però sicuririferimenti storici: nacque sot-to l’impero di Cesare Augusto(Luca dice che Augusto emanòil censimento in tutto l’impe-ro e Maria e Giuseppe eranoa Betleem per farsi registrare);sulla Giudea regnava Erodedetto il Grande. Luca racconta,inoltre, dell’angelo che apparveai pastori e annunciò loro chenella città di Davide era natoun Salvatore. Leggiamo anchedell’arrivo dei Magi, ma in-torno alla data della nascita diGesù dalle Scritture non sap-piamo altro. All’inizio la Chiesa noncelebrava la natività; più tardi Bonnatale Stammatina a mente frisca,oju fazzu na proposta:i cristiani d’Egitto comincia- bbaggiu tutti cunsijare, pe lle feste teNatale. I poeti raccontano, irono a considerare il 6 gen- cuminciamu a fare postu rripa nn’angulu te casanaio come data della natività e poi mintimu n’arbulieddru quandu rria la Mmaculata.questa abitudine si diffuse benpresto in tutto l’Oriente. L’Oc- Preparamu li cippuni,sistemamu i scatuluni,cidente invece adottò la datadel 25 dicembre per una serie mmenzu i monti, te progettu, mo mintimu nu laghettu.di ragioni. puru i pupi,a fila indiana, ane ssire te la tana Non sempre il Natale è stato In quel giorno secondo vane misi tutti sotta, ma, allu centru vae la grotta. la fiera della vanità come è di-una consuetudine pagana del ventato negli ultimi decenni nétempo veniva celebrata la festa Poi ppandimu la cumeta comu simbulu te guida, era annunciato con gli addobbidella nascita del dio Sole (dopo burtacalli e mandarini su’ le palle te na fiata. natalizi già intorno ai primi diil sostizio d’inverno, infatti, Farci luce pe lla sera po’ creare atmosfera, novembre. C’erano dei tem-iniziava un nuovo corso della ci giungimu a pastorale, pare propriu ca e’ Natale. pi precisi da rispettare e i se-luce, le giornate cominciavano gni conservavano per intero ilad allungarsi). In segno di festa, Mo passamu alla cucina, armenu quiddra cu essa china, loro valore. Per i più giovani èper salutare la nascita del Sole, preistoria. Ma forse vale ancora preparamu i strofulazzi pe’ pitteddre e purciaddruzzi. la pena tuffarsi nella poesia deivenivano accesi dei fuochi che giocculatu, pastarelle, na bbuttija pe llu cottu,assumevano anche il valore di poeti salentini non solo perché ma ci va ccattamu l’anisi, facimu puru ternu a lottu. si colgono atmosfere nataliziesegno legato non solo alla luce,ma anche al potere di purifica- scomparse ma anche perché Rape, pittule e marieddri su’ lle cose cchiu’ dde lussu, i loro componimenti costitui-zione. Il poeta Ovidio raccontache attraverso i falò venivano e ci facimu a pizzajola, cu sse senta u peparussu. scono una documentazione difatti passare anche gli anima- gia’ stae a mmoddru u stoccapesce (e vaffanculu alli pisieddri) quello che accadeva nel periodo Antonio Colizzi di Parabita Fernanda Quarta di Racaleli. Ancora oggi in alcun paesi t’a’ vigilia a qquai se usa, fattu cu lli jermiceddri. della festa più attesa dell’anno.salentini vengono accesi i falò Il Natale era preparato dalla ceddha/ i culacchi ne cuntava” coddha te farina,/tutti i vagno-(focare) nel giorno dell’Imma- Programmamu na taulata cu n’elencu te mbitare novena della Madonna Immaco- (“Aria te Natale” di Antonio Co- ni all’opera impegnati,/primacolata e di S. Lucia e il ceppo qualche giru cu lla tombula, te sicuru nu a’ mancare. lata (digiuno nella vigilia e suo- lizzi, Parabita . Il 16 dicembre, Parabita) la crotta te tanta paja china,/la notte di Natale deve restare Poi cuntamu to’ culacchi, fatti m’posta cu sguariamu, no della pastorale) e di S.Lucia con il rito del fuoco che in alcuni inizio della novena, al buio, pri- strate e castelli cu l’ovattasempre acceso (a Zollino c’è ncalattamu vinu niuru ca nde juta ddeciarimu. ma dell’alba, movimento nelle ‘mbiancati”(“Ddru presepiu ““La festa te lu focu” il 28 di- paesi si moltiplicava in decine di falò (focareddhe). Nelle case strade: “Sentu a mmienzu ‘lla di Fernanda Quarta, Racale O Racale).cembre; a Novoli a gennaio la Quandu schioppa menzanotte, tutti all’erta!!! imu bbrindare via la ggente/ ssuta te la nuve- come canta Agostino Cataldi digrande focara in onore di S. nu “tu scendi dalle stelle” esse sulu te lu core. non mancava quello del foca-Antonio Abate). lire, il ceppo nel camino: “Lu na te Natale” (“Sta rria Natale”, Gallipoli “Aggiu fattu nu Bra- Gallipoli: Poi pijamu u bambinieddru,lu puggiamu a ncapatale, Salvatore Imperiale, Neviano ). sepiu/ca è cosa te nnamuri/su na Ma torniamo a Roma. I li biccheri allu ertu tuzzane, nde quatramu e! focu se vitia ardire/pe lla casa selegionari in terra d’Oriente spandia lu tepore/ssattata nnan- Intanto in famiglia la sera banca, mmienzu casa/cu la crita “b...b...bbbonnatale”. ferveva l’attività per la costru- e cu li suri/Aggiu misu li pasturi/venivano introdotti ai misteri ti u focalire/ a famija ttaccatadel dio della luce, Mitra, e dif- te l’amore” e ancora: “A nonna zione del presepe con materia- Ciucci, vacche e pecureddhe/;nu Gabriella Vantaggio, dicembre 2011, Alezio vecchiareddhra/cu lli cchiali le semplice, quello che offriva massaru, nu furnaru/e nu macufondevano questo culto nellediverse parti dell’impero. Per rrapazzava/alla napute vagnun- il convento: “Taule, giornali e de le steddhe”i convertiti al cristianesimoil nuovo sole e la nuova luceerano il Cristo e in questo cli-ma di contaminazione e con ilprevalere del cristianesimo fufacile sostituire la festività del Te la bbinchi ffaci pittule... Numerosi i proverbi che sot- De Natale se mmutane le fur- La notte de Natale, ole sazziu“Sol invictus” con quella della tolinenano credenze e tradizioni nare ogne animale.Nativià di Gesù, “nuovo sole del periodo natalizio. De la strina, se mmuta la ri- La notte de Natale, pace andi giustizia” come si legge nel Natale a llu limmatare, Pa- cina; de la Bbifania, se mmuta la terra universaleprofeta Malachia. sca a lla cantune, se oi chinu lu signuria; de Pasca e dde Natale, Pane nu ffaticatu, nu ddura L’associazione dio Sole e cistune se mmutane le furnare de Natale a ssantu Stefanunascita di Cristo durò per parec- Natale, la sciurnata pare De Natale a lla Candilora, la Quannu vene de sabbutu Na-chio tempo se è vero che papa Natale siccu, massaru riccu sciurnata se llonga de n’ora tale, mpignate lu mantieddu eLeone I nel sermone del Natale Natale ssuttu e Ppasca mut- De Natale a Ssantu Stefanu, ccatta panedel 460 scriveva: «È così tan- tulosa, massara pumposa quantu mangi e ddiggerisci Sutta Natale, capituni ài re-to stimata questa religione del Natale ssuttu e Ppasca mut- De Natale, lu jernu pare calareSole che alcuni cristiani, prima tulosa, se oi vvegna la nnata Dopu Natale, friddu e fame Te la bbinchi ffaci pittule, madi entrare nella basilica di San crazziosa; Natale lucente e Ppa- Fenca a Natale, né friddu, né Natale nu vvenePietro in Vaticano, dopo aver sca scurente, se oi cu vvegna fame; de Natale a nnanti, trema- La viscjia de Natale, rape,salito la scalinata, si volgono bbona la simente ne li capasuni ca stannu vacanti pittule e baccalàverso il Sole e piegando la testa Natale ssuttu e Ppasca mud- Fenca a Natale, né friddu, né La viscjia de Natale, ttoccasi inchinano in onore dell’astro data, se oi vviti la villana mpu- fame; de Natale a nnanti trema- bbinchi ogne animalefulgente. Siamo angosciati e ci pazzata ne li nfanti Zampogna e cclarinu, Nataleaddoloriamo per questo fatto Natale cu li oi, Pasca a ddu Fenca a Natale, né friddu, vicinuche viene ripetuto per mentalità oi, ma meju cu ll toi né fame; de Natale am poi, tre- (La maggior parte dei pro-pagana. I cristiani devono aste- Ci nu ddisciuna la viscija mane le corne de li joi verbi sono tratti da: Nicola G. Denersi da ogni apparenza di osse- de Natale,o ca è tturchiu, o ca è La notte de Natale, an grecu Donno, “Dizionario dei proverbi Brotettu te pesce tuttu paru e, a destra, taraddi e cozze nnasparatequio a questo culto degli dei». ccane parla ogne animale salentini” Congedo 1995). secondo le ricette natalizie della zia Ivana di Gallipoli
    • TUTTO IL NATALE nel mondo. C’è solo l’imbaraz- NELLA RETE Una lista di siti per conoscere tutto sul Natale: tradizioni, leg- gende, presepi, canti in Italia e zo della scelta. Solo per iniziare a navigare, perché il mare è immenso: www. rosacroceoggi. org; www.andromedafree.it 17 La cena della vigilia, i poveri ingredienti: la “cuoca” zia Ivana ricorda e rilancia di Anna De Matteis Da insegnante di educazione «Quei preparativi tecnica a insegnante di ricette tradi- Tricarico, cognato di Ivana, di fare qualcosa affinché queste antiche ricette gallipoline non andassero perdute e contemporaneamente si zionali gallipoline. Stiamo parlan- do di Ivana Pisanello, classe 1948, nota ai più come la “zia Ivana”, protagonista insieme a Luigi (Mba Pì) Tricarico della trasmissione di nonna Esterina risvegliasse in tutti la passione per la buona cucina e la voglia di riu- nirsi a tavola con amici e familiari degustando, oltretutto, dei piatti che fanno anche bene alla salute. culinaria “Cci mangiamu osci” trasmessa ogni sabato alle 15.30 su Teleonda di Gallipoli. Ivana ora che è in pensione passa quasi tutto nnanzi lu focu...» Ancora oggi, infatti, Ivana por- ta avanti la tradizione della tipica cucina povera ma sana utilizzando solo l’olio d’oliva e abolendo l’u- so di ingredienti il suo tempo tra come panna, bur- i fornelli, dedi- ro e besciamella candosi ad una pericolosi per la passione che le linea e la salute. è stata trasmes- È nata così la sa fin da picco- trasmissione “Cci la dalla nonna mangiamu osci”, paterna Esterina dove in un’atmo- . «Mi ricordo - sfera familiare la afferma Ivana “zia Ivana” insie- - che ogni vi- me a “Mbà Pì” gilia di Natale spiega la prepara- nonna Esterina zione di antiche mi faceva sede- ricette gallipoline re su uno sga- gustose e genuine bello accanto al come il “brodet- fuoco mentre tu te pesce tuttu lei preparava la paru”, cioè il bro- cena per tutta la detto di pesce fre- famiglia ed io sco preparato con rimanevo affa- l’aggiunta di olio,bimbi sognano scinata dalla sua fantasia e dall’a- Zia Ivana e “Mba Pi” alle prese con la preparazione di una pietanza more con cui si ingegnava a pre- parare dei piatti Tra le numerose raccolte di proverbi salentini, oltre l’opera cipolla, aglio e pomodori freschi; le “marangiane chine” (le melan- zane ripiene), me- Infine arrivava la notte del-la vigilia con l’impazienza dei e ffucazza de patate/Nc’è bacca- là suffrittu; e marangiane/cu lu succulenti con i pochi ingredienti Tutto Parabita omnia più volte citata di Nicola De Donno, c’è da ricordare la silloge di proverbi parabitani raccolti da Caterina Gatto. L’opera lanzane svuotate e ripiene di pepe-bambini: “Mamma, nù bojucu’ dormu stanotte/me piace cusciocu cu manciu e cu’ risciu/ tiaulicchiu e cu le ulie salate./ Nc’è mieru buenu e nuci. Poi banane,/spuredde, purcedduzzi che si riuscivano a trovare a quei tempi. Pittule in 406 ne contiene 406, raccolti dalla viva voce dei parabitani, tradot- ti in italiano e commentati. L’ambito ben delimitato ne fa un roni e melanzane a dadini, capperi, olive, uova, unme piace cu manciu frittelle e ri-cotte/percè osci è natu lu fiju de e ncarteddate. (“ La tombulata”, Pino Leucci, Lecce). con i calamari, rape bollite e proverbi documento importante non solo dal punto di vista linguistico ma anche di quello antropologico e sociologico. I proverbi sono po’ di formaggio, pomodori cipollaDiu” (anonimo del Novecento).C’era anche un altro motivo per Le pittule erano già state temperate la mattina presto “In- baccalà al for- no con le patate commentati disposti in diciannove gruppi tematici tra cui filosofia spicciola, fortuna e sfortuna, maldicenza, vita allegra. e prezzemolo; “le cozze racanate”,cui non si voleva dormire: si cre- tra nu limmu commutu e panzu- reso delizioso (cozze gratinate),deva che gli animali parlassero e tu/nci minte la farina cu llu sale/ dall’aggiunta di cozze al forno ri-la curiosità spingeva i bambini a la nzura cu llaautu nnacetutu/la cipolle, capperi e pomodorini e coperte da una crosticina fatta distare svegli: “Piccinnu miu, la mpasta, poi, cu acqua natura- come centro tavola coste di sedano, pan grattato, aglio e prezzemolo;notte de Natale,/propriu all’uraca Cristu sta nascia,/descorrerese sente ogne animale”/Nanna- le”. (“La pittula” di Antonietta De Masi Calamo, Minervino) finocchi, cicorie e mandarini: que- sta era la classica cena gallipolina della vigilia di Natale, che riuniva Conte salentino e Krasic ”la cuzzata” (la cozzata) a base di cozze aperte al vapore immerse in un sughetto di pomodori freschi Non mancavano, anche nellema, benettanima, decia/ieu, pe insieme la tradizione della cucina Alla puntata delle “Iene”, l’appartenza, ed afferma: «Il con contorno di pane casarecciocuriosità, l’annu passatu/ intra famiglie povere i piatti tradizio- fritto. E poi ancora la ricetta ori- dei pescatori e dei contadini». Ri- mandata in onda qualche dialetto è cultura». Rosanovala stadha mia stiesi mpustatu. ne “pe ddiuzzione”: “La mam- cordi su ricordi: «Una cucina pove- ginale dei dolci natalizi come “pu- tempo fa, due dialetti meri- ricorda poi a Conte un mo-(Giuseppe De Dominicis, capi- ma pe ddiuzzione n’ia ccunzatu/ ra, senza dubbio, ma genuina e sa- straddhuzzi”, “scajozzi”, “taralli e dionali a confronto. Il dialet- mento molto concitato dellatano Black, Cavallino) lunghettu, vermiceddi, pesce lutare ed ogni piatto era preparato cozze nnasparati” (glassati). Visto to napoletano della Iena, Ro- panchina bianconera durante In attesa della cena e della frittu/cu la muddica, rape, pi- con tanto amore e cura da rendere sario Rosanova, e il dialetto una gara, con il serbo Krasic il successo che ha avuto la trasmis-messa di mezzanotte, grandi e gni e ppittule”. (“La notte de per tutti i familiari un vero piacere leccese di Antonio dalla faccia dubbio- sione tra gli spettatori di Teleonda,piccini giocavano a tombola: Natale”, Nicola G De Donno, riunirsi a tavola». Conte (foto), allena- sa, quasi esterrefatta, 100 di queste ricette sono state poi“Ottantaquattro… sidici… qua- Maglie). Non è difficile crederlo visto tore della Juventus. dopo aver ricevuto riunite nel libro ormai arrivato allaranta…/ ognuno warda, ttentu, le E ovunque gli odori del Na- che ancora oggi nei giorni di festa «Io sono leccese, ve- delle direttive dal mi- seconda ristampa “Osci mangiamucartelle./Ci ppunta,ruzzulandu; tale, nelle case, nelle strade: “ i piatti preparati da zia Ivana atti- race. Posso parlare ster in dialetto. «Ho a casa ‘lla zzi Ivana”, in venditae cci se vanta/ci a bbintu fae ndoru te pittule, pigni ca rrusta- rano alla sua tavola dai 15 ai 25 pure io in dialetto» parlato un dialetto nelle edicole di Gallipoli. Con l’ac-rrustute o caramelle”. Ma ecco ne/te purciadduzzi e dde cartad- parenti che vogliono riscoprire il queste le parole di proprio stretto stretto quisto del libro, si contribuisce allache “Li piatti su’ già pronti, date;/già cu lli troni vagnuni sta gusto genuino dei sapori che ricor- mister Conte, che su con Krasic e nd’aggiu realizzazione del centro mediconc’è de tuttu:/tumacchiu, rape- nzurtane/le carusedde ca s’ane dano l’infanzia e che rischiano di richiesta di Rosano- tittu: “Trasi e pe vinti “Villaggio Jua” ad opera dell’as-caule delessate,/pasta alla piz- nnutate. (“Natale, na fiata”, Sal- perdersi. E proprio durante uno di va, parlerà solo ed esclusi- minuti brucia ddhra fascia”. sociazione “Arcobaleno su Tanza-zaiola o cu lu struttu/poi pittule vatore Imperiale). MDL questi pranzi venne l’idea a Luigi vamente in dialetto durante Se arrivo a parlare in dialetto nia”. tutta l’intervista. Conte esor- durante la partita - conclude disce citando la canzone “Le Conte - è perché sono arrab- radici ca tieni” dei Sud Sound biato ed è un monito per tutta Sistem, quasi a sottolineate la squadra». Due anonimi del ‘700: «‘Ce luce ci sta bisciu!» Due sonetti, anonimi, ci riportano indietro di Cazza! ‘ce diaulu aiti? Sta redati Sunettu. Natale tre secoli, all’atmosfera festosa che la notte Cazza! ‘ce diaulu aiti? Sta redati «Sciamu! - lu Peppu disse - e nu’ pensare! della vigilia animava le strade, svegliando comu tanti demoni de lu ‘nfiernu! De’ suddeti la legge puru è quista. chi era già andato a letto, e al racconto del- deciti ‘ce ‘bu pighia, malecriati? Allu mundu spenture imu ‘pruare, ci a ncapu cu be batta lu pepiernu! e cussine lu Celu osce s’acquista». la Natività. Il tema viene trattato con toni prettamente popolari: S. Giuseppe diventa Me pariti demoni scatenati; Se mise, lu purieddu, a camenare, familiarmente”lu Peppu”, la grazia che vie- nunc’ède nù bergogna e mancu scuernu! e b’era d’ogne cosa idda spruista; ne chiesta nel primo componimento è quella Sta durmia, ci puzzee’essera scannati... la entre soa se ntise ruddulare; di diventare da ciucciu un dottore, figura, in ‘C’è bruttu cu ‘te ‘disceti lu jernu! de l’uecchi ni manca’ quasi la vista. quel tempo di sicuro riferimento. L’ambito linguistico è quello prettamente La tigna mo me rattu pe’ dispiettu... La Madonna allu Peppu sou decia: leccese e dei centri a nord del capoluogo . ‘Ce luce ci sta ‘bisciu! Lu Signore «Peppu, lu lassu moi subra quist’antu...». è ‘benutu intra a nui de pargulettu.. Peppu...nu ‘sippe cchiui ‘ce sta facia. I due sonetti sono tratti da “Il Natale nelle poesie dialettali salentine 1700-1995” a cura Mutame ste cerveddre, Sarvatore; Lu menau fra la paghia; e poi nu cantu di Cesare De Carlo e Teresa Romano, Piero fane (tuttu te tie, Mamminu, aspettu) «Gloria allu Diu de’ celi» se sentia, Manni editore,1995. cu dientu de ciucciu nu duttore. e lu Peppu pe ‘priesciu sburrau a’ chiantu.
    • Far incontrare domande e offerte CASARANO 15 - 28 dicembre 2011La rappresentazione vivente, superati anche gli imprevisti, è pronta; distribuirà ai bisognosi alimenti per oltre quattro quintali Un presepe che sa di pane ai poveri Pag. 18 Qui si può in modo diretto Negozi di Mauro Stefano Cinque serate di festa, cen- furto che ignoti hanno messo a in questo periodo dell’anno, si sempretinaia di figuranti, migliaia dilampadine colorate ad animarestrade e vicoli del centro anti- segno alcune settimane fa por- tando via dal tetto di palazzo De Judicibus cavi e materiale vestono di nuovo Al termine della visita le classiche “pittu- le” per tutti nell’atrio di palazzo apertico. Questi i grandi numeri del elettrico per un danno di alcune De Judicibus. Natale a tutto shop-“Presepe Vivente” di Casarano migliaia di euro. Con il solito Il Presepe Vivente vuol dire ping. Durante il periodoallestito, per la sedicesima edi- impegno, tuttavia, i volontari anche, e soprattutto, solidarietà festivo gli esercizi com-zione, dall’associazione “Ami- dell’associazione presieduta visto che la onlus, avvalendosi merciali della città po-ci del Presepe 96”. da Mimino De Masi si sono di parrocchie, Charitas e suo- tranno, infatti, rimanere Malgrado le difficoltà ini- rimessi al lavoro ed ora tutto è re Vincenziane distribuisce in sempre aperti con le soleziali, l’edizione 2011 si prean- pronto per il via previsto per la questo periodo oltre quattro eccezioni dei giorni dinuncia nel solco di una tradi- serata di Natale alle ore 17. quintali di viveri alle famiglie Natale, Santo Stefano ezione più che consolidata che L’ingresso è in piazzetta più bisognose. Capodanno. Per il restone ha decretato il successo sin D’Elia, alle spalle della chiesa Il presepe resterà aperto saracinesche alzate secon-dal 1996. A mettere i bastoni Matrice, ed il percorso si sno- anche lunedì 26 dicembre, do- do quanto stabilito da unatra le ruote degli organizzatori è derà attraverso i caratteristici menica 1 gennaio, venerdì 6 recente ordinanza del diri-stato, questa volta, l’ennesimo vicoli del centro che, almeno La natività nel presepe vivente dello scorso anno gennaio e domenica 8. gente del terzo settore di Palazzo dei Domenicani. La decisione attua quanto“Centro storico” e “Compagnia musicante” animeranno la Pastorale anche in altri centri previsto dalla nuova disci- plina del commercio, se- condo una legge regionaleIl cuore sotto la tenda del 2003, ed accoglie le istanze degli operatori del settore. «In un momento di crisi come quello at- tuale è importante dare un segno di vitalità per cerca-Pensieri per chi soffre. Due concorsi nelle parrocchie re, tutti insieme, di uscirne fuori» afferma Emiliano Preite, promotore dell’as- sociazione “Made in Ca- Presepe vivente, ma non del Fan club Nomadi “Amico sarano” che raggruppasolo, per il Natale in città. Tanti William” e dello stesso Cen- una ventina di aziende edsono, infatti, gli appuntamenti tro Storico. “Basta un niente imprese della città. Insie-che caratterizzano il periodo di per sorridere”, questo il nome me a lui a decidere per lefesta. Per il sedicesimo anno ri- dell’iniziativa, coinvolge alcune aperture non-stop anche itorna “La Tenda della Solidarie- aziende locali e tutti gruppi della referenti locali della Con-tà” con lo scopo di raccogliere tifoseria organizzata della Vir- foncommercio, con Enzaviveri e beni di prima necessità tus impegnati nelle collette allo Ratta, ed Antonio Letiziada destinare alle famiglie meno stadio dell’8 e del 18 dicembre. quale rappresentante delfortunate della città e dei paesi Il 26 dicembre (ore 19 chiesa del centro commerciale di viavicini. «La Tenda è irrimediabil- Sacro Cuore) l’associazione mu- Vanoni. Definito, inoltre,mente danneggiata e non può es- sicale Caesaranum presenta gli anche il programma del-sere montata e per questo saremo allievi del corso di canto del Coro le aperture domenicalinoi ad andare a trovare i bambini Polifonico diretto da Paola Toma e festive per il 2012. Sinelle scuole» afferma Emanuele nel concerto “Fantasia di Nata- potrà restare aperti siaUngherese, promotore dell’ini- le” (stesso concerto domenica nel giorno dell’Epifaniaziativa curata dalle associazioni 18, alle ore 19, nella parrocchia (6 gennaio) che la dome-Centro Storico e Compagnia di Sant’Anna a Parabita). Due nica successiva (8 gen-Musicante. Sono loro a porta- i concorsi organizzati dalle par- naio) per l’apertura deire in giro la Pastorale natalizia rocchie: il Cuore Immacolato saldi invernali. A seguiretra le scuole sabato 17 dicembre di Maria presenta “Il presepe negozi aperti ogni primanei Poli di via IV Novembre, via in famiglia” (iscrizioni sino al domenica del mese e neiRuffano e via Messina e nella 20 dicembre) con la giuria che giorni delle fiere cittadine,primaria di via Montello ad Al- valuterà i presepi fotografando- ovvero il 20 maggio per illiste mentre il pomeriggio delloliste, La “Casetta di Babbo Natale” che dispenserà doni ai bambini, a cura li nel periodo dal 27 dicembre Santo Patrono ed il 14 ot-stesso giorno importante incon- del Fan club Nomadi “Amico William”. A destra, l’albero Filanto 2011 al 5 gennaio 2012 mentre la tobre per il Crocefisso. «Atro con l’associazione Pediatrica premiazione avverrà domenica 8 differenza del passato ab-diabetici del Salento insieme ai ne, il 1 gennaio nel centro storico verrà ricordato Emiliano Semo- gennaio 2012 a conclusione della € 10) con la giuria che valuterà biamo cercato di abbinarebambini dell’Istituto comprensi- di Taviano ed il 6 nel presepe la, indimenticato musicista della messa delle 10.30. L’Azione Cat- i presepi filmandoli e fotogra- le aperture extra in giornivo III Polo. di Gemini. Da ricordare, inoltre, Compagnia. In piazza S. Giovan- tolica della parrocchia del Sa- fandoli (previo appuntamento) particolari, come ad esem- Altre occasioni d’incontro il l’appuntamento della mattina ni la sera del 24 (si replica il 6 cro Cuore di Gesù, organizza, dal 20 dicembre all’8 gennaio e pio l’avvio dei saldi, per23 dicembre a Felline (parroc- della Vigilia nella parrocchia del gennaio per l’Epifania) la Casetta invece, “Natale è Presepe” con premiazione sabato 14 gennaio favorire la presenza deichia di San Lucio), il 24 nella Sacro Cuore a Casarano quan- di Babbo Natale dispenserà doni iscrizioni sino al 18 dicembre 2012 presso il teatro parrocchia- clienti» conclude Preite.chiesa di San Biagio a San Simo- do, durante la messa delle 6.30, per i piccoli grazie all’impegno (contributo di partecipazione di le alle ore 19. MS Grande emozione per l’esibizione dei ragazzi dell’orchestra Valente alla presenza del Papa Un concerto «Grazie per la vostra musi- zione. E proprio grazie all’in- ca». In questo modo, papa Be- teressamento e all’impegno da nedetto XVI ha ringraziato gli parte di uno dei collaboratori oltre 130 bambini dell’orchestra più stretti del professore Valen- filarmonica Valente che si sono te, Egidio Cecere, segretario esibiti durante l’udienza dello scorso 7 dicembre. Per i musicisti in erba dell’orchestra Valente, associa- zione costituita da poco meno di da ricordare dell’associazione, l’orchestra è riuscita ad ottenere dalla pre- fettura pontificia la possibilità di esibirsi dinanzi al Papa. A quattro piccoli orchestrali è stata un anno e composta da oltre 130 concessa la possibilità di conse- bambini con età compresa tra i gnare al Santo Padre dei doni, tra 4 e i 15 anni, si tratta dell’enne- i quali un quadro raffigurante S. simo traguardo di prestigio, tra- Cecilia, protettrice dei musicisti, sformatosi in un vero e proprio opera di Marisa Nitti, anch’essa momento di festa. Non a caso si componente dell’associazione. sono resi necessari ben tre pul- «Saluto l’orchestra filarmo- lman, per i bambini ed i tanti nica di Casarano - ha detto il genitori che hanno voluto ac- papa - con l’augurio che l’im- compagnare i loro piccoli artisti. minenza del Natale del Signore I giovani musicisti sono se- sia occasione propizia di un in- guiti dal professore Salvatore contro profondo e di rinnovata Valente, a sua volta coadiuvato adesione di fede in Gesù nostro da tutti i membri dell’associa- I bambini dell’orchestra Valente suonano alla presenza del Papa Salvatore». AN
    • 15 - 28 dicembre 2011 Casarano LA BANDIERA DEGLI EMIGRANTI Mario Alvarez che l’ha ideata, ha dall’altra il bianco-celeste dell’Argen- E IL SUO IDEATORE A CASARANO La bandiera degli Italiani nel mondo - La bandiera degli emigranti” è arrivata a Casarano nel Museo del Minatore. L’artista italo-argentino voluto rendere omaggio ai tanti emigrati italiani minatori in Belgio e in altri paesi. Si tratta di una doppia bandiera, una in legno (da una parte il tricolore italiano e tina) e di una bandiera lunga più di 30 metri che è stata posta sul terraz- zo dell’ex caserma dei carabinieri di piazza San Giovanni, i cui sotterranei ospitano il Museo del minatore. 19 Premiazione del concorso “Un mondo di emozioni” organizzato Premiati i vincitori del concorso Polo 3, una colazione dall’associazione “Giuseppe Ser-gi”, in collaborazione con l’Isti-tuto comprensivo Polo2 e con il Puoi chiamarle, se vuoi, emozioni al supermercato“Meucci”. per Lorenzo Pepe e Stefano Lam- «La seconda edizione del pre- breschi, entrambi del Polo 2. Prima colazione dav- dalla dirigente dell’istituto,mio – spiegano gli organizzato- Ad aggiudicarsi la sezione vero speciale per i bambini Concetta Amanti, e dal corpori - ha sollecitato a riflettere sulla arte e immagine è stata Francesca delle seconde A e B della docente.necessità di avvicinarsi all’altro, Toma del Classico di Casarano, scuola primaria dell’istituto La colazione “socializ-per conoscerlo e per amarlo, certi seguita da Anna Maria Roma- comprensivo Polo 3 di via zata” al supermercato è statoche la conoscenza reciproca è fon- no del “Giannelli” di Parabita Quattro novembre. A conclu- l’ultimo appuntamento di unte di ricchezza per tutti». Per la e da Arianna D’Aquino del Polo sione del progetto di educa- percorso che ha visto impe-sezione letteraria primo posto per 2. Menzione speciale per Elena zione alimentare “La lezione gnati i ragazzi in vari mo-Chiara Francioso del liceo classi- Mazzeo del Polo 2. Per la sezione vien...mangiando” si sono menti finalizzati alla com-co di Casarano, seguita da Gloria multimediale: Eleonora Fasano recati al supermercato Conad prensione dell’importanza diFerrari del Classico, e da Valentina del liceo pedagogico di Casarano, di viale Stazione per una pri- una sana alimentazione. NonGiudice del “Don Tonino Bello” al secondo posto Pierluigi Miner- ma colazione in compagnia è la prima volta che il Polodi Tricase. Per le scuole medie ha ba del comprensivo di Aradeo e dei loro insegnanti, della 3 si misura con questi argo-vinto Virginia Sabato del Polo 2 Yari Torsello, Alessandra D’Inca, nutrizionista Marina Manna menti: è iniziato, infatti, lodi Casarano, incalzata da Barbara Margot Semola, Valentina Toma e dell’animatore Fabio Zulli- scorso anno, ma è ancora inD’Aquino, sempre del Polo 2, e da del Polo 2. Terzo posto per Sara no. Il progetto era stato pro- fase di svolgimento, il pro-Martina Musardo, del comprensi- Giaracuni e Giada Tudisco del posto dalla Conad e accettato getto “Frutta nella scuola”.vo di Aradeo. Menzione speciale Un momento della premiazione di “Un mondo di emozioni” comprensivo di Aradeo. ANGli studenti del Vanini nel Parlamento belga e dell’Ue I risultati del concorso fotografico organizzato dalla Cna sull’artigianatoEuropei si diventa Quanti scatti sui maestri di Lucio Colavero L’artigianato è vivo e in di Alberto Nutricati buona salute a giudicare dal successo che ha riscosso la Soffia vento d’Europa su seconda edizione del concorsoCasarano. fotografico “L’artigianato e la Si chiama «Stelle d’Euro- sua evoluzione” organizzatapa» il concorso organizzato dalla Cna di Casarano e Cnadal Liceo Docet allo scopo di Lecce Comunicazioni. Al va-offrire ad un gruppo di studen- glio della giuria, composta dati del Liceo scientifico «Giulio Alessandra Tornese, per la CnaCesare Vanini» di Casarano di Lecce, Paolo De Vergilio,un’opportunità di educazione grafico pubblicitario, Massi-alla cittadinanza attiva che mo Longo, giornalista, settantasviluppi in loro il senso di foto provenienti da tutta Italia.appartenenza all’Unione eu- I soggetti scelti testimo-ropea. niano, se ancora ce ne fosse L’apposita convenzione tra bisogno, come l’artigianato,Liceo docet e Liceo scientifi- rinnovatosi con l’apporto delleco «Vanini» è stata sottoscritta moderne tecnologie, ha conser-nei giorni scorsi. vato la sua caratteristica prin- Gli studenti vincitori del La sede del Liceo docet; sotto, Roberto De Primis cipale: creatore di di prodottibando potranno svolgere che conservano intatto il segnoun’attività formativa sul cam- Continua così la cerimonia conclu- della “mano” dell’uomo.po, nella sede del parlamento collaborazione in- La giuria ha assegnato il siva di Must150, primo posto alla foto di Mar-belga e del parlamento euro- staurata tra il Docet Roberto De Primis,peo a Bruxelles. Soggiorno e cello Rossetti di Galatina che ed il Liceo diretto alto funzionario del documenta un’attività pretta-formazione saranno assolu- dal dirigente Sergio parlamento belga,tamente gratuiti per i ragazzi mente salentina, quella delle Pagliara. tra l’altro nato da luminarie, ormai famose edche vi parteciperanno e per illoro istituto di appartenenza. Già lo scorso padre casaranese, esportate in tutto il mondo. «L’idea di fondo del pro- anno, nell’ambito ha invitato formal- Ora la progettazione di scenarigetto – commenta Lucia Sa- del progetto «Must mente il Liceo do- luminosi si avvale di moderniracino, direttrice del Docet 150» sui 150 anni cet a selezionare e software e le vecchie lampadi-– è che non potrà mai esserci dell’Unità Nazio- ad accompagnare a ne ad incandescenza sono so-una vera coscienza identita- nale, il Docet aveva Bruxelles un grup- stituite dai modernissimi led aria europea, senza un lungo e segnalato il «Vanini» al par- po di studenti per conoscere basso consumo.articolato processo di forma- lamento belga come scuola da vicino le istituzioni euro- Secondo posto alla foto dizione che deve coinvolgere in virtuosa per la diffusione di pee. Giovanni De Micheli di Casa-particolar modo le giovani ge- buone prassi relative alla pro- A breve, quindi, inizieran- rano: anche qui la progettazio-nerazioni, chiamate ad essere mozione della cittadinanza eu- no le procedure per individua- ne di una scarpa al centro diprotagoniste ed artefici della ropea. re i liceali che parteciperanno una schermata al computer.nuova Europa». E proprio nel corso della al progetto. Terzo posto alla foto di un Dall’alto in senso orario le foto che hanno ottenuto il 3°, 2° e 1°premio ragazzo di 15 anni, Emanuele Rizzello di Taurisano per la soluzione artistica di un fascio di spighe. Un attestato speciale per l’originalità è stato assegnato, ex aequo, alla foto di Beatri- ce Quartone di Floridia (SR) e a quella dell’associazione “Nova Vita” di Casarano; alla foto di Giulia Maria De Giorgi di Brindisi e a quella di Nico Pedaci di Parabita (LE) sono stati assegnati due riconosci- menti particolari per le foto più artistiche. Tutte le foto del concor- so sono state esposte presso il quartiere fieristico di Galatina, in occasione di “Natale in Fie- ra” e hanno riscosso attenzione e consenso. La premiazione si svolgerà il 5 gennaio 2012 in occasione dell’inaugurazione della nuova sede zonale della Cna Casara- no in viale Francesco Ferrari.
    • Casarano 15 - 28 dicembre 2011 CONVEGNO SU SPORT Rocco, biologo nutrizionista e dotto- tale non è quello delle prestazioni E ALIMENTAZIONE20 Si è tenuto presso l’Asd Fitness club (zona industriale) un convegno sul tema: “Nutrizione ed integrazione alimentare nello sportivo”. Paolo De re in scienze della nutrizione e il dott. Francesco Caldarola hanno parlato dell’importanza dell’alimentazione nella vita dello sportivo sottoline- ando come l’obiettivo fondamen- sportive ma il raggiungimento di uno stato di buona salute. A questo contribuiscono non gli integrato- ri alimentari, ma una sana dieta mediterranea.Chiesta da 15 sindaci un’assemblea per una manovra da ultima spiaggia CLICKArea, prove di salvataggio di Enzo Schiavano SOCIETÀ SOCIAL NETWORK E MINORI Il Coordinamento internazionale delle associa- zioni per la tutela dei diritti dei minori in collaborazio- ne con il liceo scientifico “Vanini” ha organizzato un TRA COMUNI dibattito pubblico sul tema Quindici sindaci hanno ri- L’”Area sistema di della diffusione dei social Casarano e Comuni network e degli strumentichiesto la convocazione di un’as- associati” al centrosemblea straordinaria della so- di decisioni impor- di comunicazione legati allecietà consortile “Area sistema di tanti. Da sinistra, il L’interno del teatro “Filograna” nuove tecnologie. Tra i rela-Casarano e Comuni associati” per commissario D’O- tori: la presidente dell’asso- nofrio, l’assessore ciazione Aurelia Passaseo,lo scioglimento anticipato, la suamessa in liquidazione e la nominadel tecnico. Potrebbe essere un Damiano di Taurisano, l’ex sindaco e Convenzione il capitano Mattera della Compagnia di Casarano.primo passo verso il salvataggio promotore delladella consortile schiacciata daun disavanzo di 380mila euro e società consortile Remigio Venuti tra Comune LAVORI AL LICEO PEDAGOGICO La Giunta provinciale ha approvatorimasta inattiva per le beghe in-terne all’ultima amministrazionecomunale di Casarano, capofila aggiungere Melissano il cui sin- daco, al momento della raccolta dal consorzio, e Ruffano, comu- ne commissariato. L’assemblea e il “Filograna” il progetto definitivo che riguarda alcuni lavori di sistemazione esterna,della società. L’assemblea si svol-gerà nei prossimi giorni presso L’appuntamento di firme, si trovava all’estero, ma probabilmente eviterà che i docu- Il Comune potrà utilizzare risanamento dei solai e delle coperture, installazio- ha espresso la volontà politica di menti contabili vengano deposi- per cinque spettacoli il teatrouno studio notarile. L’iniziativaè stata sollecitata per un preciso nei prossimi giorni aderire alla richiesta. Mancano tati in Tribunale, come dapprima della Fondazione “Filograna” ne di ascensori e restauro servizi igienici di alcuni alle condizioni della conven-motivo: la richiesta di liquidazio- presso un notaio le firme dei sindaci di Taviano Taviano, dove il Consiglio comunale ha aveva paventato il Commissario straordinario di Casarano, Gio- zione firmata nei giorni scorsi. istituti scolastici . A questine volontaria evita, innanzitut- Casarano ha una consolidata interventi, che rientrano nelto, di portare i libri contabili in già deliberato per la fuoriuscita vanni D’Onofrio. Piano triennale delle opere tradizione di amore per il te- pubbliche, è interessata,Tribunale, ossia decretare il fal- atro e anche quest’anno halimento, e dare una speranza di tra le altre, la sede del liceo aderito al consorzio del Teatro pedagogico di Casarano.salvataggio. La proposta era stata lanciatada Francesco Damiano, compo-nente del Consiglio di ammini-strazione della consortile e asses- Venuti: «Ma non ce n’è bisogno» pubblico pugliese. L’adesione, però, è possibile solo in pre- senza di una struttura teatrale, propria o in uso. Per questo il IL PD E IL “FERRARI” Assemblea del partito de- mocratico sull’ospedale. Per l’ex sindaco di Casarano e promotere Vitali ha elencato una serie di progetti attivati Comune ha chiesto di poter La chiusura del punto na-sore del Comune di Taurisano di “Area sistema”, Remigio Venuti, la società e/o realizzati nel corso degli anni per un totale disporre del teatro della Fon- scita è solo l’ultimo e uno(in quota Pd). Si tratta di una so- poteva tranquillamente continuare l’attività, di 5.373.521,69 euro, dettagliando crediti e de- dazione di via De Matteis per dei problemi dell’ospedaleluzione politica che salvi il salva- senza il passaggio tecnico della liquidazione biti della società: ad oggi la società consortile cinque spettacoli, direttamen- “Ferrari”. La disponibilià deibile e rilanci la società consortile. volontaria che comunque ne può pregiudicare avrebbe crediti per 684.022,18 euro contro un te collegati al Piano comunale medici anestesisti, la man-Alla sua proposta hanno risposto per il diritto allo studio, tre dei canza di primari, il reparto il futuro. Questi concetti, con cifre alla mano, ammontare di debiti pari a 892.851,29 euro. A di rianimazione, persino ili sindaci dei comuni di Acquari- quali dedicati al progetto edu-ca del Capo, Alessano, AlezioAlezio, il dottor Venuti li ha esposti durante una con- questi si devono aggiungere i debiti potenziali problema delle pulizie da ferenza stampa di alcune settimane fa fatta che raggiunge la cifra di 210.526,85 euro. In cativo “La scena dei ragazzi”.Alliste Casarano, Collepasso,Alliste, La convenzione, che ha la mesi sono al centro dell’at-Matino Miggiano, Morciano diMatino, insieme all’ex direttore generale di “Area si- totale una differenza in rosso che ammonta a durata di un anno, prevede da tenzione e fanno discutere.Leuca, Parabita Presicce, Raca- Parabita, stema”, Umberto Vitali, e agli ex componenti 419.355,96 euro, diverso da quello “certifica- parte del Comune un canone Questi i temi affrontatile Sannicola Supersano, Tauri-le, Sannicola, del Cda, Luigi Nicolardi e Giuseppe Nocera. to” dall’attuale Cda (€ 380.000). sintetizzati nella domanda: annuo di 6mila euro, Iva in- “Quale futuro?”sano e Ugento. A questi bisogna clusa.
    • 15 - 28 dicembre 2011 Casarano PROGRAMMA TRIENNALE euro, di cui solo un quarto prelevato ancora del collegamento stradale OPERE PUBBLICHE Nella programmazione triennale delle opere pubbliche sono solo quattro i progetti da realizzare per una spesa complessiva di 438mila dal bilancio comunale. Si tratta dei parcheggi in piazzetta ex pretura, dei giardini in contrada “Scalel- la”, del collegamento stradale tra via Maggia, Ombrone e Pavia e tra via Francia e via De André. Due saranno realizzati con fondi comu- nali e due con il finanziamento dei programmi di riqualificazione delle periferie. 21Rapine fatte La solidarietàe tentate L’Associazione dei donatori difenomeno organi è attiva sul territorio fin dal 1983in aumento Tentativi di rapine, rapinesventate, rapine andate a segno. Impegno continuoDa mesi ormai la cronaca regi-stra questi fenomeni in aumento dell’Aido intitolatanel territorio. A Casarano e nelsud Salento si verificano in suc- a Domenico Cataldocessione preoccupante. Gli ulti-mi la settimana scorsa. Distributore di carburanti «Ma gli organi donati“Ip” di via Ferrari, verso le settedi sera, poco prima della chiusu-ra in una zona molto frequentata non sono mai abbastanza»anche per la presenza del mega La provincia di Lecce non è facile né sorge spontanea mastore Trony e di un bar. Improv- più ultima, in Italia, per nume- esige conoscenza, sensibilitàvisamente il gestore, di quaran- Il distributore di carburante Ip in via Ferrari ro di donazioni di organi. In un e presa di coscienza. Per noitasei anni si è trovato di fronte momento non semplice per la fondamentale è divulgare la Un “colpo” e viadue giovani scesi da una Fiat 1 sanità salentina, il dato confor- cultura della donazione per nonbianca, con il volto nascosto ta l’impegno delle associazioni lasciare spazio a pregiudizi oda passamontagna, con pistola attive sul territorio che si impe- errate informazioni» affermaalla mano. Probabilmente una gnano per diffondere la cultura ancora la referente dell’Aido diera una pistola giocattolo. Atti- della donazione. «Di recente Casarano.mi di concitazione e di paura, la il Fazzi di Lecce ha fatto regi- Ad oggi il reparto di riani-richiesta dei soldi e uno sparo in gistrati nel capoluogo ben sette uomini di Ugento che avevano strare buoni risultati così come, mazione del “Ferrari” continuaaria. A questo punto il gestore ha furti, se nell’ultimo periodo bi- tentato di eludere un posto di malgrado le difficoltà, anche il a disporre ancora di soli quattroconsegnato quello che c’era in sogna annotare le rapine avve- blocco: la perquisizione dell’au- Ferrari» afferma dottor Gian- posti letto, con un posto ag-cassa, circa 2000 euro. La gente nute a Tuglie e a Parabita e in- Parabita, to ha permesso poi di trovare carlo Negro, referente per i pre- giuntivo per le urgenze spessoche era in zona , probabilmen- fine alla Erg di Ugento sulla via un’attrezzatura di scasso di va- lievi dell’ospedale casaranese. non funzionante, mentre nonte non si è accorta subito della La storia dei prelievi di or- si hanno notizie in merito al per Taurisano appena qualche rio genere, pronta per essererapina, perché ha scambiato il gani al “Ferrari” parte nel 1999. previsto raddoppio dei posticolpo di pistola con uno dei botti giorno fa. usata. Per i due sono scattate, Se le rapine e i furti si susse- naturalmente, le denunce e le Da allora si possono contare 12 letto con la nuova sala ancorache i ragazzi hanno già incomin- interventi. Fondamentale è l’o- vuota in attesa dell’espletamen-ciato a sparare. L’allarme è però guono, bisogna registrare anche indagini. pera portata avanti sin dal 1983 to del bando di gara (da 800scattato subito: posti di blocco i controlli sempre più frequenti Come bisogna pure ricorda- dall’Aido “Domenico Cataldo” mila euro) che possa forniredei carabinieri in tutta la zona, delle forze dell’ordine che ri- re che un carabiniere della sta- di Casarano. «Le liste d’attesa le attrezzature necessarie. Al-indagini a tutto campo tra quella escono a volte a prevenire ten- zione di Taviano fuori servizio, Taviano, per i trapianti sono purtroppo tro problema per il Ferrari è lache si ritiene la nuova crimina- tativi di rapine e ad assicurare insospettito dai movimenti di sempre molto lunghe perché sempre ipotizzata, ma oramailità sempre più agguerrita. alla giustizia quelli che vengono due uomini nei pressi di un can- mancano le donazioni» affer- esclusa, riapertura di Neurochi- Non solo, infatti, Casarano, colti sul fatto. tiere edile, ha fatto intervenire i ma la dottoressa Carla Memmi, rurgia, reparto funzionale nelma tutto il Salento è sotto tiro Solo a titolo esemplificati- suoi colleghi in servizio. Così è presidente dell’associazione ciclo degli espianti, che il pianodella criminalità se è vero che vo, la compagnia di Casarano stato sventato un tentaivo di fur- di via Roma. «In determinati di riordino regionale colloca,in un solo giorno sono stati re- ha fermato nei giorni scorsi due to di fili di rame. frangenti la solidarietà non è invece, a Tricase. VOLLEY FORTISSIMAMENTE Giardini W. Ingrosso: la proposta di Leda Schirinzi vedova dell’ex sindaco VOLLEY La neoFilanto Casarano è una delle formazioni che compongono l’Asd New sport- «Si piantino ulivi al posto land volley guida- ta con entusia- smo e passione da Enza Ratta e delle palme malate» dal suo staff. L’o- Spettacolo sempre più indecoroso del palmeto dei giardini co- biettivo dichiarato munali “William Ingrosso”. Il punteruolo rosso, ha fatto morire è quello di fare tutte le piante della bellissima piazza. L’incuria dell’Amministra- di Casarano “un zione comunale, che, al pari dei cittadini, è obbligata a tutelare le punto di riferi- palme anche ai fini dell’incolumità pubblica e il decoro urbano, ha mento del volley regionale”. Alla decretato la fine di uno degli angoli più vissuti della città. Il destino luce dei risultati del palmeto quindi è segnato, ma la piazza, fortissimamente voluta ottenuti finora, dall’ex sindaco scomparso, avrebbe bisogno di un restyling. Leda si è sulla buona Schirinzi, ex consigliere comunale, nonché vedova del sindaco a strada cui è dedicato il parco di piazza Umberto I, ha lanciato una pro- posta al Commissario straordinario, Giovanni D’Onofrio: abbattereVolley, la “mano” di Ratta I Giardini Ingrosso con le palme ancora in buona salute le palme malate e sostituirle con altre piante, «per esempio con gli ulivi, come stanno facendo tanti altri comuni». La dirigente sani- taria, infine, ha anticipato che donerà gratuitamente al Comune di Casarano un progetto di restauro arboreo redatto da un paesaggista, appositamente per i giardini pubblici.fa rifiorire l’interesse di Lucio Protopapa sta facendo in effetti valere e si colloca stabilmen- te intorno al quinto-sesto posto in classifica, a po- Se Casarano e i casaranesi possono continuare chi passi dal verticea godere della tradizione consolidita a livello lo- «Il progetto che i miei collaboratori e io por-cale e territoriale del volley, è attualmente in larga tiamo avanti con molti sacrifici - sottolinea orgo-parte merito di Enza Ratta che dal 2010/2011, con gliosamente la presidente Enza Ratta - è quello dipassione e dedizione, ricopre il ruolo di presiden- creare un movimento pallavolistico che, dai setto-te dell’Associazione sportiva dilettantistica New ri giovanili alla prima squadra, sia in grado di faresportland Casarano volley. del nostro paese un punto di riferimento del volley Arrivati alla guida di una realtà che rischiava regionale».di scomparire per sempre dal panorama pallavoli- Alla luce dei risultati sinora ottenuti, seguendostico e sportivo, Ratta e il suo gruppo di collabora- i valori su cui si fonda questo sport, si può tran-tori, superando non poche difficoltà economiche e quillamente affermare che quanto prefissato dallanon, hanno allestito ottime compagini che vanno società casaranese si stia pian piano realizzando,sotto il nome di NeoFilanto Casarano. senza troppi clamori. Attualmente le varie formazioni che compon- «Ad oggi il settore giovanile dell’Asd Newgono l’associazione sono impegnate in molteplici sportland Casarano conta quasi cento iscritti -campionati: under 13 e under 14 maschile e fem- continua il numero uno casaranese - frutto tuttominile, under 16 maschile, under 18 maschile, questo di grande passione, professionalità e pro-Seconda Divisione femminile, serie D maschile e grammazione».minivolley. Si prospetta davvero un lieto futuro per la New Il fiore all’occhiello è però la prima squadra, Sportland, una bella risposta a chi crede che Ca-che milita nel girone H della serie B2 e che è stata sarano sia solo e soltanto sinonimo di calcio, siacostruita per un campionato di vertice. Il team si pure ad alti livelli.
    • Dopo il successo dello scorso annoparte la seconda edizione TAVIANO 15 - 28 dicembre 2011 Pag. 22 Pioggia di iniziative e manifestazioni C’è uno spicchiodella mostra “Le strade della stella” di festa per tutti grandi e piccoli Sono molte e interessanti le manifestazioni promosse da va- rie associazioni e dall’ammini- strazione comunale nel periodo di Natale e Capodanno. «Anche in un periodo di ri- strettezze economiche – ha as- sicurato il sindaco Carlo Portac- cio – abbiamo fatto uno sforzo per addobbare alcune strade delI presepi della scorsa edizione; a destra, uno ricavato in una botte paese con luminarie e colori per dare a tutti il senso che siamo FASCINO a Natale e che è un periodo di INTIMO festività. Mi sento di ringraziare di Rocco Pasca Operazione corale Alcune strade del tutte quelle associazioni che si sono, a titolo gratuito e altru- Un Natale sfavillante di lucie colori. Presepi per le vie del di Comune, gruppi centro anti- co offrono istico, impegnate per non farcentro cittadino. Eventi musica-li e culturali. Zampognari con le associazioni un suggesti- vo scenario mancare alla nostra cittadina la giovialità di questi momenti diloro caratteristiche nenie. Casta-gne calde e ‘pittule’ appena sfor- e tanti cittadini per i presepi preparati festa». per tempo Il programma è stato giànate. Questo il magico scenario aperto (il 4 dicembre) dal carat-che si aprirà per chi visiterà Ta- teristico Mercatino natalizio cheviano e il suo centro storico nei bicchiere di vino». I presepi Lungo le strade resterà aperto dfino al giornogiorni de “Le strade della stella”. sono stati realizzati da numerose dell’Epifania,, nella villetta delL’organizzazione di questo even- associazioni tra le quali: “Dona- corso Vittorio Emanuele II.to tanto atteso reca la firma di al- tori di sangue”, “Arcobaleno”, C’è poi, in programma il 15cune associazioni cittadine uni- “Admo”, “Azione cattolica dicembre presso il teatro Fasanotamente all’Amministrazione parrocchia Addolorata”, “So- il “Talent Festival” organizzatocomunale: associazione cultu- della magica Stella cietà operaia”, “Comitato festa dal “The Best centro studi erale “Vittorio Bachelet” (presi- S. Martino”, Associazione mi- Best production” dei fratel-dente Paola Ria), Protezione ci- nistranti parrocchia S. Marti- li Mauro (ne daremo conto sulvile (responsabile Sandro Noira) no”, “Scout”, “Confraternita prossimo numero del giornalee Pro loco (presidente Antonio dell’Immacolata”, “Le Nove di fine anno). La manifestazioneBelloni). muse”, “Nuovo Spartaco”, cerca di scoprire elementi vali- L’evento è alla sua seconda che indica la viaedizione anche se quest’anno “Confraternita Anime Sante” di da lanciare nel mondo delloè stato ulteriormente arricchito e “Amahoro”. Ma ci saranno spettacolo.grazie alla partecipazione di un anche cittadini che metteranno in Il 20 dicembre la scuolanumero maggiore di associazio- mostra i presepi: Claudio Arnò, elementare presenterà i lavorini e di privati cittadini. Così fra Francesco Ria, Antonio Sansò, didattici dei suoi allievi per illo sfavillio delle luci e la dol- na Immacolata e si snoderà per le rate – spiega la presidente della Mario De Carlo, Salvatore Ne- presepe dell’Unicef a palazzocezza delle melodie natalizie si viuzze del centro, attraversando “Bachelet”, Paola Ria – saranno gro, Cristina Previtero, Giorgio Marchesale.potrà vivere la magia del Natale via Immacolata, piazza San Mar- Si potranno visitare abbinate ad iniziative a carattere Liviello, Lino Prete, Damiano Il 21 presso l’auditorium co-lungo un percorso ricco di prese- tino, via Matteotti, piazza del Po- culturale, come teatro, spettacoli Rizzo, Maurizio Macrì, Dante munale “Aldo Tundo” uno spet-pi di ogni tipo, tradizionali e ori- polo, via Nizza e culminerà nella i presepi in mostra musicali, un concerto, quello dei Ferrari, Tiziano Pisanello, Ippa- tacolo teatrale sul Natale scritto chiesetta di Santa Lucia. zio Primavera, Giuseppe Manni, e diretto da Rosaria Ricchiuto.ginali, essenziali e sofisticati, ditradizione italiana e prettamente La mostra-evento resterà nelle serate del 25 e “Musicorè”, oppure a carattere ludico con tombolate in piazza Aldo Garofalo, Nicolas Errico. Dal 7 al 14 dicembre si è in-salentina, altri provenienti da di- aperta nei giorni 25 e 26 di- 26 dicembre, 1 e 6 e giochi di strada. Non manche- Si potranno ammirare, infine, le vece svolta l’annunciata mostra d’arte del pittore Giuliano Rai-versi stati del mondo. Il percorso cembre, 1 e 6 gennaio a partire ranno le ‘pittule’ e castagne che collezioni private di Walter Tun-partirà dalla chiesa della Madon- dalle ore 18.00. «Tutte le se- si potranno gustare con un buon do ed Enzo Guida. nò presso il palazzo Marchesale (foto sotto). Avverrà quindi sem- Alla “Michelangelo” i corsi per imparare a utilizzare materiali di scarto pre in questa location, la presen- tazione di due libri “Gli occhi Il riuso diventa arte di mia figlia” di Vittoria Coppo- la (16 dic.) e “Il meridiano del- le stelle” di Angelo Donno (28 dic.). Ma non finisce qui: all’au- Servono addobbi di Natale, effetti speciali ditorium “Aldo Tundo” verrà con luci intermittenti e palle multicolori per orna- assegnato il “Premio Ottaviano re l’albero, ma non sapete da dove cominciare? 2011”, manifestazione orga- Avete in mente di costruire un bel presepe per i nizzata dall’associazione “La vostri figlioli ma non avete la giusta manualità? Piazza” in collaborazione con il Avete invitati a casa per il pranzo di Natale e non Comune di Taviano. sapete come preparare la tavola ? Volete dare un Spazio ai bambini che sono tocco di classe al salotto per la notte di S. Silve- i veri protagonisti di queste stro e sulle riviste specializzate non avete trovato feste: per il 25 e il 26 in largo niente di nuovo ma, nello stesso tempo, economi- sant’Anna due giorni di giochi co perché di questi tempi è meglio risparmiare? per i bambini con il Villaggio di Nessun problema. C’è un’associazione, a Ta- Babbo Natale. viano, che viene incontro a tutte le vostre aspet- Infine si chiuderà in musica tative e vi dà una mano per risolvere le vostre il mese di dicembre e il 2011 richieste. Anzi vi insegna come fare in modo da con un gran concerto organiz- essere voi stessi protagonisti. Dovete solo porta- zato dall’associazione “Vittorio re pezzi di stoffe che ormai non usate più, piatti L’interno del laboratorio “Michelangelo” Bachelet”. e bicchieri dismessi, cartoncini strappati, vecchi quaderni che buttereste alla spazzatura, corteccia dea di dare lezioni di vera manualità in quanto mi d’albero, fili di ferro…All’associazione “Miche- sono accorta che oggi la vita scorre in maniera langelo” vi insegneranno come fare con lezioni troppo in fretta e non riusciamo mai a trovare un teoriche e pratiche di laboratorio. L’associazione, po’ di tempo per realizzare piccoli lavori come infatti, organizza corsi gratuiti, a numero limitato, sia per adulti che per bambini, che vogliano rea- allestire un presepe o un pranzo di Natale o ad- lizzare con le proprie mani addobbi unici e par- dobbare un albero. Le lezioni sono assolutamente ticolari e per rendere più festosa la tavola per il gratuite in quanto la nostra associazione è onlus». giorno di Natale. Le lezioni saranno tenute dalla Per informazioni ci si può rivolgere: Angela responsabile dell’associazione, la maestra d’arte Serra, laboratorio in via Matino, 69 a Taviano; Angela Serra che dichiara: «Mi è venuta quest’i- cell. 348.7750622. RP
    • 15 - 28 dicembre 2011 Taviano SERVIZIO DI PULIZIA zia urbana, biblioteca comuna- nire al protocollo comunale entro le IMMOBILI COMUNALI E stato pubblicato un avviso di gara per laffidamento del servizio di pulizia degli edifici comunali (sede municipale, ufficio di poli- le, farmacia comunale, palazzo marchesale, sede progetto Virgilio). Lappalto è riservato a ditte rego- larmente iscritte al registro della Cciaa. Le offerte dovranno perve- ore 12 del 23 dicembre prossimo. L Amministrazione si riserva comun- que di procedere alla aggiudicazio- ne della gara anche in caso di arrivo di una sola offerta. 23 La famiglia Fasano dona al Comune un immobile Mancaversa, sventato furto in una villetta «All’intera comunità tavia-nese, io e il mio amato consorteEmilio Fasano, intendiamo do-nare l’intero lotto di proprietà «In memoria Finita lestate, le case del- le marine restano chiuse, sono utilizzate qualche volta nei fi- nesettimana con il tempo cle- Tra gli attrezzicomprendente l’intero comples-so dei beni e l’opificio indu-striale adiacente al mercato or-tofrutticolo di Taviano, affinché dei nostri figli» dall’altra, qualche anno fa, cede mente, ma di solito, soprattutto di sera, le strade restano deserte e silenziose. Cè qualcuno, però che non "dimentica" le case nel- anche unascia Progna e Roberto Marullo, giàil Comune di Taviano lo possa le marine o le ville sparse in noti alle forze dellordine, sonoutilizzare a beneficio di tutta la un immobile e terreno circostan- campagna e programma "visite" te, adiacente al mercato ortofrut- stati colti sul fatto mentre sta-comunità tavianese, con la sola per fare piazza pulita e incetta dinostra richiesta che venga con ticolo di Taviano. quanto è contenuto. vano per iniziare a scardinare latale luogo ricordata la memoria L’assessore ai Lavori pubbli- A volte può andare male, porta della villetta e sono statidei nostri figli, Luigi e Roberto ci, Giuseppe Tanisi, nell’assicu- come è successo ai due 44enni accusati di tentato furto. Lazio-Fasano». rare di tenere in debito conto la di S. Donato in trasferta a Man- ne è stata condotta dagli agenti Si conclude con queste toc- donazione ha dichiarato: «Pen- caversa dove avevano adocchia- della squadra nautica e da quellicanti frasi la lunga lettera con siamo di adibire il tutto ad un to una villetta e si stavano accin- del commissariato di Gallipoli.cui la mamma di Luigi e Rober- contenitore sanitario o a luogo gendo ad entrare. Lattenzione degli agenti è orato Fasano, signora Emilia Ro- di aggregazione giovanile con Tra chi non dimentica, però, puntata anche sul ritrovamento una mensa sociale. Nei prossimi Da sinistra Roberto e Luigi Fa- nellauto dei due di unascia per Da sinistra Roberto Marullo e Ro-silde Portaccio, dopo la morte ci sono pure le forze dellordine berto Progna, ambedue 44enni didei due figli, appunto, avvenu- giorni apriremo un tavolo di di- sano, i due fratelli morti a pochi impegnate in quotidiani control- capire se è stata usata in qualche S. Donato, beccati a Mancaversata a pochi mesi di distanza una scussione». RP mesi di distanza li sul territorio. Così Roberto altra occasione.Primo riuscito incontro allo sportello di "Neroghi" Presentato il cartellone della 27ma stagione al "Fasano"Apre Filosofia Riecco il teatroed è subito amore ragazzi agevolati In un’atmosfera calda, estre- Continua il binomio Città di Taviano–Teatro.mamente informale, frizzante Nella mattinata di lunedì è stata presentata la sta-quanto basta, ha preso il via, nei gione di prosa 2011/2012, la ventisettesima stagio-locali di via Corsica, lo sportello ne consecutiva, organizzata dall’ufficio Cultura deldi filosofia, firmato “Neroghi”. Comune di Taviano in collaborazione con il TeatroIl convivio è stato organizza- pubblico pugliese. Sarà una stagione "brillante,to dai ragazzi della compagnia musicale e scenografica – come sostiene Francescostabile della “Città di Taviano” Mariano, responsabile dell’ufficio Cultura – con la–“Neroghi T. Carluccio”, su presenza in cartellone di artisti di grande talento esuggerimento e sotto la direzio- temperamento, come Gianfranco Jannuzzo, Beppene dellecclettico Ezio Piccolo, Barra e Massimo Venturiello. Senza dimenticareche ama definirsi "operaio della le attrici affermate e apprezzate, Paola Quattrini efilosofia". Debora Caprioglio". Tema della prima serata di La prima della nuova stagione teatrale, al teatroun ciclo che si presume lungo: "La scuola di Atene" di Raffaello e nel riquadro Ezio Piccolo Fasano, è in programma il prossimo 9 gennaio con“Pensieri erranti, il corpo e l’a- “Cercasi tenore” di Ken Ludwig con Gianfranconima”. Obiettivo: disinibire il della tecnologia imperante, non della serata. Si saranno disinibi- Jannuzzo, Milena Micoli e Federico Pacifici. A se- Da sinistra, Mariano, Grassi e il sindaco Portacciopensiero e trovare delle risposte è un’epoca contro la filosofia, ti? La filosofia li avrà aiutati alla guire, il 9 febbraio, “Mamma ce n’è due sole” di semmai è la filosofia che ha con- cura di sé? Dany Laurent con Paola Quattrini, Debora Caprio- proseguire la collaborazione con il Comune dialla domanda delle domande, glio e Rosario Coppolino. E il 21 febbraio, invece, Taviano. «Quest’anno - ha detto - ben 13 Comu-cioè “Che senso ha il mio essere sentito l’apertura di quest’epo- Alluscita del locale una ra- ca». Poi l’atmosfera si anima e gazza afferma: «Sono venuta spazio a Massimo Venturiello e Tosca con “Il bor- ni hanno interrotto l’attività teatrale a causa delleal mondo?”. Dieci i partecipan- ghese gentiluomo” di Moliere. Il 14 marzo sarà la ormai note difficoltà economiche. A Taviano inve-ti, per lo più giovani, tutti seduti si cerca di entrare nel vivo delle per riflettere e per avere la perce- argomentazioni su “anima e cor- zione del nostro stare al mondo volta di Beppe Barra con “Beppe Barra racconta”, ce, nonostante tutto, si è riusciti ad organizzare unintorno ad un tavolo adornato e infine il 26 marzo “Il vecchio e il mare” con Bru- cartellone di notevole qualità, dando attenzione alleda candelabri e candele accese, po”, più su “anima”, per la verità collettivo. Penso che nella vita ci in quanto, forse, il “corpo” trova sono cose ovvie e scontate e ov- no Soriato e Salvatore Marci. compagnie locali».buon vino, ottimi prodotti da All’interno della stagione teatrale ben cinque Soddisfazione espressa anche dal sindacogustare tra una riflessione e l’al- buona pace tra un rosato salen- vie e scontate invece non sono, spettacoli in abbonamento e tre cadeau, fuori abbo- Portaccio, che ha sottolineato come "a Taviano sitra, sotto la guida del filosofo tino e un casareccio salame con perciò dobbiamo avere il tempo namento, nell’ordine: “Nefrhotel” di Cristaldi e Pi- investa molto in cultura e noi non potevamo rinun-Ezio Piccolo. Si inizia in manie- una vena di piccante. È l’anima, e la possibilità di scandagliare». sanello, il 27 gennaio; “La locandiera” di Neroghì, ciare alla stagione teatrale, essendo il teatro stessora soft, con frasi fatte e scontate, insomma ad aleggiare: sem- Si replica sabato 17 alle ore con la regia di Prisca Manco, l’11 aprile; “Donne veicolo di promozione sociale. Abbiamo mantenu-forse per l’imbarazzo iniziale. brano lontani i tempi quando il 21 con la partecipazione dell’at- tra mito e tragedia” del Teatro Solatia, regia di Ro- to prezzi bassi per gli abbonamenti e per i bigliettiUna ragazza chiede: «la cultu- trinomio giovanile era “Bacco, tore Rocco Barbaro e della scrit- saria Ricchiuto, il 20 aprile. singoli, sperando di riuscire a portare in platea mol-ra oggi sfiancata e sfilacciata si Tabacco e Venere”. trice e giornalista Emanuela Da Alla conferenza stampa di presentazione della ti ragazzi". L’abbonamento integrale costa 65 europuò salvare con la Filosofia»? Il La discussione va avanti per Ros. Sempre con la direzione di nuova stagione di prosa ha partecipato il presiden- nel primo settore, 50 nel secondo; studenti 25 euro.maestro si apre: «Questa è l’e- almeno quattro ore. Tutti sem- Ezio Piccolo. Tema della serata: te del Teatro pubblico pugliese, Carmelo Grassi, I biglietti singoli, invece, 15 e 12 euro. Spettacolipoca del declino dell’Occidente, brano sfiancati ma soddisfatti “Menzogna e verità”. che ha manifestato la propria soddisfazione nel cadeau a 5 euro. CAPGli auguri del sindaco alla società assicurativa che compie 40 anniLa città ringrazia i Lupo Anche l’amministrazione glia Lupo di Taviano opera concomunale della “Città dei Fiori” notevoli capacità nel settorebrinda ai 40 anni della famiglia delle assicurazioni. Inoltre daLupo che ha tagliato il traguar- qualche anno è stato aperto an-do dei quattro decenni di attività che uno sportello Unipol Bancanel settore delle assicurazioni, a Gallipoli che si pone comein rappresentanza dellUnipol obiettivo di continuare a costrui-nel Salento. re, giorno per giorno, un dialogo La comunità esprime il suo con i propri assicurati e clienti,apprezzamento e riconosci- cercando di tradurre le diversemento con il primo cittadino, il istanze in azioni visibili e con-sindaco Carlo Portaccio: «Sono «Ai tre titolari dell’azien- crete. Quella di Sergio, Stefanoveramente onorato di congra- da Stefano, Sergio e Simone e Simone (nella foto) è la secon-tularmi con una famiglia della - prosegue il sindaco - auguro da generazione di un’avventuranostra città che da 40 anni conti- di superare i traguardi che i ge- iniziata 40 anni fa dai loro geni-nua ad attuare, sul territorio, una nitori, Antonio e Velia, seppero tori, che con quotidiani sacrificifilosofia imprenditoriale che raggiungere 40 anni fa. Auguri seppero far crescere il marchioormai ha varcato i confini regio- di vero cuore a nome di tutta la Unipol, riconoscendosi in valo-nali diventando una solida realtà città»”. ri collaudati come correttezza,economica di grande spessore». Da 40 anni, infatti, la fami- puntualità e fiducia.
    • RACALE NUMERI UTILI In media Carabinieri: 0833 552727 40mila Guardia medica: 0833 552776 copie Municipio: 0833 270320 Polizia municipale: concentrate 0833 553316 in questa Protezione civile: 0833 583999 area ionico Ufficio postale: 0833 585001 15 - 28 dicembre 2011 Pag. 24 salentina Cioccolato e olio extravergine, binomio originale e vincente nella recente produzione dolciaria Per dolce c’è anche il PanTalento Che cosa hanno in comune il possibilità di scoprire come questi dalla fava del cacao ai cioccolatini cioccolato e l’olio extravergine di due elementi amalgamati sapiente- che gustiamo. oliva? Apparentemente niente, diver- mente dal maestro pasticciere Rober- Un tuffo poi nella storia del pas- so il gusto, diverso il colore, diverso to Donno, sappiano dare il meglio di sato a dimostrazione delle radici l’uso che se ne fa. Eppure c’è qual- sé. profonde della cultura dell’olio con cosa che li accomuna, la bontà che, L’incontro è stato organizzato la relazione dello storico Gino L. Di se sono davvero genuini, si enfatizza dalla Coldiretti di Lecce, dalla coo- Mitri che ha dissertato su “Olio, olive quando insieme trovano posto nei perativa agricola Acli di Racale, dal e scienziati nella storia di Puglia e del prodotti di pasticceria. Comune, dall’Unione dei Comuni. Salento nel ‘700”. Cioccolato e olio: questo insolito Vi hanno partecipato il direttore della La serata e il clima prenatalizio accostamento è stato il tema di un in- Coldiretti, Benedetto De Serio, il diri- hanno fornito adeguata cornice alla contro dal titolo sintetico “Cioccolio” gente scolastico del Polo 1, Riccardo presentazione di un dolce natalizio che si è tenuto qualche giorno fa pres- De Jaco, il pasticciere Roberto Don- targato Salento, il PaTalento, un pa- so la sala S. Sebastiano del Comune. no (“Dolce arte” di Cutrofiano) che nettone realizzato esclusivamente La locandina del- L’ingresso della cooperativa Acli a Racale Chi vi ha partecipato ha avuto la ha illustrato il percorso del cioccolato con olio extravergine d’oliva. la manifestazionePoche luminarie per le vie del paese (col Comune a secco) ma ci pensano le associazioni “Angeli scalzi”Ilcartellone anche tombolate, i libri di “Ergo sum”da séIn Natale si accende e spettacoli va in scena Si chiama “Angeli scal- zi - Una luce che scivola nel buio” lo spettacolo realiz- zato dalla compagnia tea- trale “Solatia” di Specchia, creata e diretta dall’attrice e regista Rosaria Ricchiuto, in «Natale ai tempi della cri- collaborazione con alcune dal I Polo (17-22/12), oltre ai Notte di doppia attesa per i comunità di recupero per di-si…» si potrebbe canticchiare, progetti di lungo corso come la fedeli della chiesa Maris Stel- sabili psichici ed intellettiviparafrasando il brano dei Toro- “Merenda della solidarietà” e il la di Torre Suda, la cui navata operanti nel basso Salento.meccanica. Anche a Racale le “Mercatino del sorriso”. “allargata” sarà inaugurata pro- Lo spettacolo, che prendefestività di fine anno saranno “Natale in scena” è invece prio in occasione della messa di spunto da alcuni scritti dellaall’insegna dell’austerity. Nien- lo spettacolo natalizio degli stu- mezzanotte, anche se i lavori di poetessa Alda Merini, vedete luminarie per le vie del paese denti della Secondaria (22/12), ristrutturazione non sono stati in scena ben dieci soggettima tante le iniziative dei privati, protagonisti, altresì, di un torneo del tutto ultimati. disabili, che reciteranno ac-delle associazioni di volonta- di dama (19 e 20) con fondi da “Davanti alla grotta” è il canto a tre operatrici delleriato, delle parrocchie e delle destinare in beneficenza. Recita musical preparato dai ragazzi comunità e a quattro attriciscuole che assicureranno quel di fine anno anche per gli alun- del V corso di catechismo, ispi- della compagnia, tra cui laclima caldo e familiare, tipico ni del II Polo, nella cui palestra, rato alla vita di San Francesco stessa regista. La rappre-del periodo. giorno 27, si disputerà un torneo e previsto per il 26, alle 19.30, sentazione sarà in scena, Si parte con il cartellone provinciale di badminton (“Bab- nella chiesa di San Giorgio. Du- tra l’altro, a Racale, il 17approntato dall’Unione dei Co- bo Natale vola…no”), disciplina rante le feste, infine, i rappre- dicembre alle 18.30, pressomuni nell’ambito del progetto sportiva simile al tennis. sentati delle squadre giovanili la Sala comunale San Se-culturale “Ergo Sum”. Dopo la Presepi, tombolate e iniziati- dell’Asd Racale consegneranno bastiano. Queste, invece, lepresentazione de “I vandali”, ve benefiche varie arricchiranno i proventi raccolti dalle iscrizio- altre date ” per il mese disaggio scritto da Sergio Rizzo La chiesa Stella Maris a Torre Suda il calendario di questo ultimo ni alla scuola calcio. Destina- dicembre: il 18 al Palazzo(il 12 nella chiesa Stella Maris scorcio di 2011. La notte del 24, tarie, la fondazione “Daniela e ducale di Presicce, il 20 aldi Torre Suda), si prosegue con ziative degli istituti scolastici. capanna in prestito” (IV A-C), il Babbo Natale dell’associazio- Paola Bastianutti” di Casarano Nuovo museo archeologi-“Da questo libro presto un film” “Bianco Natale di neve” - per la “Natale è” (V C) e “Armonie ne “Ape” distribuirà ai più bi- e “Arcobaleno su Tanzania”. Un co di Ugento e il 21 pressodella scrittrice salentina Simona scuola dell’Infanzia - e “Natale di Natale” (I C) - per gli alunni sognosi i frutti della commedia Natale, quindi, austero ma scop- l’Auditorium comunaleToma, previsto per martedì 20. che schianto!” (IV B), “Una dol- della Primaria - è il programma di beneficenza andata in scena a piettante. “Aldo Tundo” di Taviano.Numerose e variopinte le ini- ce storia di Natale” (I B), “Una di recite e canti natalizi offerto Taviano il 3 e 4 dicembre. MM
    • 15 - 28 dicembre 2011 Racale VARIANTE AL PROGETTO to di manutenzione straordinaria La variante riguarda la realizza- 25 DELLA SCUOLA DI VIA PIEMONTE dell’immobile comunale di via zione di un impianto ascensore per E’ stato conferito all’ing. Armando Piemonte destinato a scuola media l’abbattimento delle barriere archi- Cozzolino l’incarico di supporto statale. Il progetto esecutivo dei la- tettoniche. Il progetto di 349.874,70 all’ufficio Lavori pubblici per la vori, redatto dall’ing. Manco, è stato euro è stato finanziato all’interno redazione della variante al proget- approvato dalla Giunta comunale. del Piano operativo nazionale (Pon)Dal Gal “Serre salentine” un finanziamento per 42 imprenditori: può partire la scommessa dell’albergo diffusoNuova linfa didatticheiecentri storiciFinanziate anche masserie per agenzie di promozione turistica OLTRE UN MI- di Mariarosaria De Lumé LIONE E MEZZO L’emittente “Salentuosi” si rinnova e riparte Turismo, agroalimentare La piazza su cuie cultura è il nuovo Tac su cuiscommette il Gruppo di azionelocale “Serre salentine”, presie-duto da Salvatore D’Argento si affaccia la sede del Gal. Alla base dei bandi di promo- zione turistica una filosofia Radio new look “sempre di qualità”di Taviano. E i primi concreti Taviano.risultati, che apriranno la strada che mira a far “rivivere” ia una nuova concezione di ”vi- centri antichivere” il territorio enfatizzando- che altrimentine le potenzialità, ci sono già. richierebbero diSono quarantadue, infatti, gli restare desola- Dal 5 dicembre Radio Sa- “Quei bravi ragazzi “ con Carloimprenditori singoli o associati tamente vuoti e lentuosi ha qualcosa di nuovo. Pasca e Sara Stefanelli in direttafinanziati nell’ambito del ban- in degrado. Nuovi programmi, nuovo look, 7 giorni su 7 alle 15 da Gallipo- La realizzazione nuovo sito internet, nuovo ma- li. Nella squadra dei Salentuosi,do “Incentivazione di attività dell’albergoturistiche”, per il recupero del- diffuso impegna gazine, tutte novità per interagi- capitanata da Fernando Proce,le abitazioni private nel centro direttamente i re meglio con il pubblico. La ra- entrano poi Daniela Vantaggiatocittadino da adibire a piccola ri- privati a ripen- dio del Salento ormai conosciuta con “Salentuosi Lab” e Fabianocettività e alla commercializza- sare al ruolo e ascoltata in tutta Viva con “Teste di degli immobili Italia, si presenta ai calcio”, e poi il me-zione e promozione dell’offerta nel contesto piùturistica rurale. L’investimen- ampio di una suoi sempre più nu- glio della musicato complessivo è di 1 milione visione turistica merosi ascoltatori con Mario Lanotte638mila euro per la realizzazine basata sulla con molte novità e e Tonino Malacaridi “alberghi diffusi” nei cen- consapevolezza con inedite produ- e il team di Salen- dell’identità zioni dagli studi di thouse con i djs piùtri che compongono il Gal. Inparticolare gli imprenditori che Racale, Gallipoli e forti: da Paolo Mele funzionale al progetto. che di fatto superano la dotazio- un importo di 93.206 euro. La dalle varie location e Dodi Palese adsono risultati in regola con le do-mande sono: 11 a Casarano, 3 a Casarano, L’obiettivo finale, infatti, ne finanziaria prevista è inten- Masseria Didattica è una realtà in tutta Italia. Si va Andrea Maggino,Matino, 3 ad Alezio, 12 a Raca-Matino, Alezio, non è solo quello di recupera- zione del Consiglio di ammi- agricola o agrituistica in cui si da Monika Kiss, dai 60 hertz a Savile, 8 a Melissano, 8 a Taviano,3 Melissano, Taviano,3 re dal punto di vista struttura- nistrazione del Gal di reperire coniuga con successo l’attività in onda da Pesaro Vincenti e Marcelloa Parabita, 2 ad Alliste, 1 a Parabita, Alliste, le i centri antichi che in parte altre risorse per soddisfare tutte produttiva e l’esigenza educati- tutti i giorni alle 13, alla “Fa- Fiore, ma anche un’importanteTuglie. Successivamente il GalTuglie. risultano abbandonati, ma di le richieste che hanno superato va rivolta in modo particolare ai miglia giù al nord”, in diretta novità: “Hollywood in da hou-e gli imprenditori sceglieranno farli ri-vivere in una rinnovata l’esito dell’istruttoria tecnico- ragazzi. Per quanto riguarda le da Rtl 102.5 con incursioni di se”. Novità importante è, inol-l’accordo di gestione unitaria integrazione con la realtà che amministrativa. agenzie di promozione turistica Alice Proce (foto) dagli studi tre, il nuovissimo canale videoper ogni singolo “albergo dif- esprimono. Anche per questo Nell’ambito delle “masserie ne sono state finanziate 3, ri- di Racale, dal grande Frank’o “LUTUBBU” sul sito dellafuso” in modo da renderne la motivo, considerate le nume- didattiche” sono stati finanzia- spettivamente a Sannicola, Ma- Moiraghi, collegato da Ibiza tut- radio, che fa il verso al celebrerealizzazione più efficiente e più rose richieste di finanziamento ti due progetti a Gallipoli per tino e Racale. ti i week end, al salentinissimo youtube. CAPDai giovani dell’Asd Racale fondi per la fondazione “Bastianutti” Dalla produzione ittica di Torre Suda, il filettoDal calcio una bella lezione di Ombrina affumicato che sfida il salmone nordico. Perché no? Un pesce del no- stro Mediterraneo (in particolare del- lo Jonio Salentino) che si impone su un pesce nordico, il salmone affumicato. Il salmone affumi- cato appartiene delicato, carni magre, ormai alla nostra ricche di proteine e cultura culinaria grassi nobili), il cui fi- pur non avendo letto affumicato esal- particolari affinità ta i sapori rimanen- con il nostro pesce do sempre magra eI ragazzi con il volto dipinto di nero per protesta contro le discriminazioni razziali mediterraneo. Bra- altamente digeribile. vi sono stati i pro- Il processo di affumi- di Marco Montagna cio sano, di periferia, sinonimo stesso tempo, incrementare la di divertimento, passione e spi- raccolta di fondi da devolvere duttori nordici di catura è totalmente Il calcio come passione ma rito di squadra. È questo che in- in associazioni di beneficenza, salmone (Norvegia, naturale; gli ingre-anche come palestra di vita, tendiamo fare: allontanare i ra- come la “Arcobaleno su Tanza- Scozia, Svezia, ecc.) dienti sono semplice-strumento di educazione e for- gazzini dai pericoli della strada nia” e la Fondazione “Daniela e che hanno creduto mente il sale marinomazione. o dallo schermo di una playsta- Paola Bastianutti” di Casarano, e il fumo di legna che Con questi obiettivi ben tion per educarli alla tolleranza, nel loro prodotto,presenti, continua a mietere alla convivenza civile, favo- dedicata alle due giovani ra- lavorando con tan- aromatizza e conser-successi e soddisfazioni, non gazze scomparse nell’attentato ta cura, dedizione e lungimiranza, va il pesce. rendo amicizia e solidarietà, terroristico del 2005 a Sharmsolo sportive, il settore giova- in nome dei sani principi dello aprendo mercati nuovi e poco voca- Chissà se un domani un norvegese el-Sheik.nile calcistico dell’Asd Racale, sport». Grazie all’aiuto degli A tal proposito, durante le ti a questo consumo. gusterà la nostra ombrina affumica-che consta di duecento ragaz- sponsor e al supporto logistico- L’ombrina bocca d’oro allevata da ta?zini, distribuiti su sei categorie finanziario dell’Asd Racale, i feste natalizie verrà organiz-calcistiche (Primi Passi, Pulci- zato un incontro con il padre noi nel mare Jonio di Torre Suda è Sicuramente sarà apprezzata dai no- ragazzi vengono dotati di unni, Esordienti, Giovanissimi, kit da calcio che comprende di Daniela e Paola, durante il invece un pesce mediterraneo con stri consumatori più vicini in quantoAllievi e Juniores). borse, divise e tute. Voluta- quale saranno consegnati i fon- le caratteristiche tipiche del pesce pesce legato alla tradizione di pesca, «Un altro calcio è possibi- mente esiguo il costo mensile di raccolti con le iscrizioni e del nostro mare (pesce dal gusto cultura e dieta mediterranea.le - spiega il responsabile delle dell’iscrizione che ammonta a gli oboli volontari da impiega-formazioni giovanili Donato soli cinque euro, in modo tale re nella tutela dei bambini più REHO Srl - Z.I. - Gallipoli (Le) - Tel. 0833 201511Metallo - lontano dalle specu- da favorire una maggiore par- emarginati, finalità principale info@rehomare.it - www.rehomare.itlazioni e dalla violenza, un cal- tecipazione dei ragazzi e, nello della fondazione.
    • ALLISTE NUMERI UTILI In questa Carabinieri: piazza 0833 552727 Guardia medica: molto 0833 552776 Protezione Civile: frequentata 389 6815612 Comune: puoi fare 0833 902711 Polizia municipale: lincontro 0833 584337 15 - 28 dicembre 2011 Pag. 26 che cercaviPer la sesta volta si rinnova laccuratissima ambientazione della Natività, immersa nei costumi di un tempoUn pezzodellassociazione omonima al lavoro, sulla collinaUna ventina di volontari di Betleem lì anche per riparare ai furti di rame di Roberta Rahinò sistema manuale di lavare i panni va la Natività. Scalette in pietra e che impiegava un’intera giornata ponticelli in legno faciliteranno la Scalare una collina e affronta-re una salita impervia può essere per un solo lavaggio. Si sentirà, di certo, qualche ragazzina escla- scalata, resa ancora più piacevole dalle dolci note natalizie che si Anteprimapiacevole. Soprattutto se fatto conlo spirito giusto (come quello na-talizio) e se la collina è quella di mare, come gli anni precedenti, "meno male non essere nata a quei rincorreranno nell’aria e creeran- no la giusta atmosfera per la visita per i giornalistiAlliste, sulla strada per la marinadi Capilungo, dove una ventina di tempi!". Ma il presepe vuole essere alla Sacra Famiglia. Sarà, poi, il momento della “discesa alla real- provenienti anche recupero della “cultura tà”, non prima di essersi ristorativolontari dell’associazione “Insie-me per il presepe”, da ben sei edi- della lentezza”, un momento di riflessione in mezzo allo stress dalle fatiche presso gli stand degli antichi sapori (pittule, castagne e da tutta Italiazioni, curano l’allestimento viven- quotidiano. Con calma, allora, si vino) allestiti lì in cima.te della Natività (visitabile il 25 Il presepe di Alli- busserà alle altre casette, a quella Il tutto sempre sotto locchio ste finisce sotto la lentee 26 dicembre, l’1 e il 6 gennaio del falegname, del fabbro e della vigile dei volontari dell’asso-dalle 18 alle 22) e la valorizzazio- d’ingrandimento, anzi, “massara” impegnata a fare la pa- ciazione, presieduta da Valerio nell’obiettivo fotogra-ne di quello rupestre, esteso per tre sta fresca. Qualcuno di loro rin- Marrocco, che, tra l’altro, è con-ettari e più “vecchio” di 24 anni. fico di giornalisti e tour grazierà della “visita” con un pic- tinuamente impegnata a rimediare operator giunti, lo scor- Le luci natalizie che si accen- colo souvenir, un ricordo tangibile agli atti vandalici (cavi elettrici so 10 dicembre, da ognideranno tra qualche giorno, infatti, che permetterà, una volta ritornati tagliati e portati via) che si susse- parte d’Italia. Con i lorometteranno sotto gli occhi di tutti a casa, di provare che quella realtà guono con frequenza anche qui. scatti hanno immortala-la bellezza naturale del paesag-gio, e soprattutto di quei “gioielli” da sogno è stata vissuta davvero. Un atteggiamento quello dei ladri to quelle che potrebberodella macchia mediterranea (ulivi Ma il sogno non è ancora fi- di "oro rosso" che nulla ha a che essere le “carte vincenti”secolari, alberi di pino, piante di nito. Dopo aver passato in rasse- vedere con lo spirito che anima i per promuovere il turi-ficodindia e mirto selvatico) che gna gli antichi mestieri, infatti, volontari e, c’è da scommettere, smo anche d’inverno.già brillano di luce propria. comincia la salita verso il punto arriverà dritto al cuore dei visi- Da sinistra in primo piano Giorgio Cazzato, Valerio Marrocco Questo, infatti, lo scopo più alto della collina, dove si tro- tatori. e Valerio Palamà al lavoro; sopra, il presepe dellanno scorso dell’iniziativa presentata Allo stesso modo, gli oltrecento personaggi in costume d’e- da Carmen Mancarellapoca che andranno a “popolare” Il 23 in scena la Pro loco di Felline, il 24 per strada per raccogliere fondi per i bambini ammalati (direttrice di “Spiagge”, rivista di cultura e turismola collina, saranno solo un valoreaggiunto a quelle statue di gesso(realizzate da Luigi Sicuro, un ar-tista locale) che, da oltre trent’an-ni, danno un tocco di “biancoNatale”, effetto fiabesco che non Due le sfilate di babbi carichi di doni “Per un sorriso in più”…arriva Babbo Natale. Sì, alla mani- locale) all’Amministra- zione comunale che ha voluto crederci, dunque, ed ha offerto ai giornalisti un’“anteprima” del prese-può essere creato dalla neve, qui festazione del 24 dicembre (dalle ore 17), ci penserà non uno, ma pe vivente allestito sullaabbastanza rara. una “sfilata” di Babbi Natale (circa sessanta giovani allistini) a di- collina. Ecco, la magia sta per com- I primi clic hanno cat- spensare doni ai piccoli del paese e sorrisi a chi è meno fortunato turato la bellezza del pae-piersi. La collina si animerà, dun- di loro. L’iniziativa è a scopo benefico, infatti, a favore dell’asso-que, di suoni, luci e colori. Alla saggio naturale, dai tipici ciazione oncoematologia pediatrica di Lecce. muretti a secco agli ulivifolla di visitatori (l’anno scorso Si tingeranno di rosso natalizio le strade da via Gioberti finosono stati circa 10mila, dicono gli secolari. Durante l’imper- all’area mercatale, dove sarà allestita una casetta che accoglierà vio percorso, qualcuno diorganizzatori) il compito di rende- i Babbi Natale. Anche i vicini si attiveranno per organizzare unre il presepe ancora più “vivente”. loro ha pensato bene di banchetto per ristorarli, mentre saranno impegnati a divertire i strappare un ramoscello diSuccederà non appena oltrepas- bambini.seranno quel maestoso arco d’in- mirto, come “souvenir”, Animazione per i più piccoli, dunque, ma anche per il paese: mentre c’è stato chi nongresso che dà il benvenuto nella «Si è cittadini attivi – ha detto Giorgio Adamo, promotore dell’ini- ha resistito alla tentazionepiccola Betlemme e fa compiereun salto nel tempo di oltre duemi- ziativa, durante il convegno del 30 novembre scorso - quando si fa di assaggiarne il frutto.la anni. Comincia, così, il percor- qualcosa di concreto per la propria comunità». Poi è stata la volta deiso, delimitato da muretti a secco e Il giovane Adamo ha poi aggiunto: «Con il ricavato – ha spie- primi piani e delle inter-staccionate in legno, che conduce gato Antonio Giammarruto, presidente dell’associazione oncoe- viste ai personaggi in co-tra le varie casette e i loro abitan- matologia pediatrica – verranno migliorati i nostri reparti all’ospe- stume d’epoca. Tra tutti,ti, alla scoperta di quegli spaccati dale “Vito Fazzi” di Lecce». ad attirare l’attenzionedi vita quotidiana che i più grandi E c’è da ben credere che il contributo sarà consistente, grazie dei giornalisti che l’han-hanno forse dimenticato e che i a ventitré sponsor che stanno finanziando l’iniziativa, giunta alla no “assalita” con millebimbi, invece, saranno desiderosi sua ottava edizione in collaborazione col Comune di Alliste e la domande, è stata la vec-di conoscere. Protezione civile -Arci Alliste-Felline “Mimì Corvaglia”. chietta che, sotto quegli Osserveranno, stupiti, la don- Peraltro il 23 dicembre, “vigilia” della sfilata, l’atmosfera di fe- sguardi pieni di stupore,na in costume che, per ravvivare sta sarà preparata da un’altra “passerella” di Babbi Natale, questa ha svelato gli ingredientila brace all’interno dell’antico fer- volta organizzata dalla Pro loco di Felline che vuole, così, regalare segreti del sapone “fattoro da stiro, farà girare le braccia a un sorriso ai propri concittadini. Insomma una gara di solidarietà in casa”: «Farina, olio e somo di ruota. O la massaia che sarà per rendere più sereno almeno il periodo natalizio. da». RRimpegnata con la “lissìa”, l’antico Antonio Giammarruto e Giorgio Adamo durante il convegno RR
    • 15 - 28 dicembre 2011 Alliste UN MANIFESTO CONTRO che denunciano l’avvelenamento si sensibilizzino tutti i cittadini, ma LA VIOLENZA SUI CANI Alliste si ribella alle frequenti violenze sui cani compiute da personaggi anonimi. Lo dicono anche alcuni manifesti, affissi qua e là per il paese, degli animali da parte di “mostri”. L’iniziativa, in particolare, è di Piero Mastroleo, titolare della palestra “Ka- rate club” ad Alliste: «Andrò avanti. Intendo dare il mio contributo perché soprattutto i giovani, verso questi temi». Ne sarà felice il Rifugio per animali di Alliste, da oltre cinque anni impegnato in tale direzione e per questo punto di riferimento. 27 La sede del Muni- cipio. L’ultimo Con- siglio comunale ha affrontato pro- blemi che toccano la vita quotidiana Il Consiglio comunale ha di dei cittadini: ilrecente preso decisioni su alcu- diritto allo studio, l’accesso ai buoni Prevenzione tumori Presentato “Piedibus”ni argomenti di largo interesse: pasto, le normeil programma d’interventi per il che regolano lediritto allo studio ed il regola-mento per l’esecuzione di ma-nomissioni della sede stradale manomissioni delle strade Un centro Si va tutti(lavori di allacci alle reti cittadi-ne, scavi, ecc.). «La nostra amministrazione Diritto allo studio per aiutare a scuola– ha affermato il sindaco Anto-nio Ermenegildo Renna – chie- e regole per chi le donne ma a piedide alla Regione un contributo di143.749,37 euro, mentre il pro-gramma comunale per il diritto buca le strade «Essere vicini al cittadino significa, an- Il “piedibus”, questo sconosciuto. Non per iallo studio prevede una spesa che, portargli “a casa” bambini (di terza e quarta Controlli sui lavoritotale di euro 208.147,37. Le ri- l’informazione medi- elementare) dell’istitutochieste sono per il servizio men- ca». L’ha sottolineato il comprensivo “I. Calvi-sa ed il servizio trasporto alunni, sindaco Renna nel con- no”. Loro, le idee, le han-per materiale didattico speciale, vegno promosso dalla no ben chiare: «Significacomputer, videoregistratori e ta- Lilt (lega italiana per la andare a scuola a piedi»,stiere facilitate». lotta contro i tumori), spiegano entusiasti. L’i- Daniele Fersini, consiglie- svoltosi a Felline il 28 naugurazione di questo e sui buoni pastore di minoranza, ha avanzato novembre scorso. “bus umano” avverràalcune proposte “per il miglio- Non solo parole: poco prima delle festivi-ramento del servizio”, tra cui «Istituiremo, in questa tà natalizie, ma si metterà“anticipare con proprie risorse sede – ha continuato in moto (sulle gambe deiil contributo della Regione per il primo cittadino - un piccoli studenti) solo dal’acquisto dei libri di testo”. centro di riferimento gennaio 2012.Fersini ha sollecitato il Comu- del capogruppo Manuela Coi, pubblici esercizi. Si stabilisco- plica di Coi - non devono andare periodico, dove le don- Se n’è parlato allane ad utilizzare fondi comunali ha chiesto modifiche anche per no, così, le norme tecniche e a scapito della velocità d’esecu- ne potranno effettuare conferenza di presen-anche per far diminuire il costo quanto riguarda il regolamento le garanzie di realizzazione cui dei controlli gratuiti tazione del progetto didei pasti alla mensa scolastica: zione dei lavori che consentono mobilità sicura e soste- comunale per l’esecuzione di devono attenersi gli enti eroga- al cittadino di usufruire di ser- per la prevenzione dei«Dovrebbero, inoltre, essere manomissioni delle strade. tori di servizi, per evitare disagi tumori al seno». E già nibile (per cui la Regio-stabiliti dei criteri oggettivi per vizi per i quali paga un prezzo ne ha stanziato 3mila Di cosa si tratta? «Il rego- nella circolazione stradale, dan- considerevole». un’altra volta, l’infor-l’istituzione di quelle graduato- mazione medica era euro), alla presenza dei lamento – ha spiegato il primo ni a cose e persone, e garantire Infine la stessa capogrupporie che regolamentano la distri- andata “a casa” dei cit- due esperti che l’hannobuzione dei buoni pasto gratuiti. cittadino – serve a scongiurare la normale regimentazione delle ha auspicato la trasmissione via quel degrado del patrimonio acque meteoriche». tadini: quando, oltre un redatto, Marco MazzeoAd oggi, tutto è a discrezione web tv dei lavori dei Consigli e Valeria Tanese, e della viario pubblico dovuto alle ma- Tutti d’accordo, o quasi: comunali. Far conoscere ai cit- mese fa, è stato istituitodell’Amministrazione decidere il servizio di rinnovo dirigente scolastica Filo-quanti buoni distribuire e a chi nomissioni della sede stradale «I controlli legittimi che il Co- tadini gli argomenti che si di- dell’esenzione ticket mena Giannelli.distribuirli e può succedere che per la realizzazione di allacci a mune deve fare – è stata la re- battono in Consiglio comunale, presso l’ufficio Servizi Sarà un bus moltouna famiglia riceva più buoni renderli partecipi del confronto “affollato”, non solo dai fra le diverse forze politiche si- sociali del Comune dipasto di un’altra, a parità di con- Alliste. baby passeggeri, ma an-dizioni economiche». gnifica alimentare e mantenere che da speciali “piloti” e L’opposizione, per voce alto il grado di democrazia. “controllori”: i volontari della protezione civile, iCoi: «Non usate gli oneri Verifica di fine anno vigili urbani e i genitori. «Invito padri e ma- dri, ma anche i nonni – esorta la dirigente - allaper spese correnti» conti a posto in Comune collaborazione recipro- ca. Altro compito dei ge- nitori, poi, è dare fiducia Si è chiuso con un “bilancio maggioranza l’eccessivo utilizzo dovranno essere fatte ricorrendo ai bambini che, solo così,positivo” (voto contrario dell’op- di somme incassate dai cittadini all’indebitamento, il che significa diventano padroni dellaposizione) l’ultimo Consiglio come oneri di urbanizzazione pagare due volte e con gli inte- strada». Il sindaco Renna, il presidente Catamo e il capogruppo Coi L’altra “mano” che sicomunale presieduto da Angelo che vengono impiegati per copri- ressi per ottenere la stessa cosa».Catamo. «Il patto di stabilità in- re spese correnti. Sebbene questo La soluzione? «Istituzione delle chiede è quella dell’Am- aggiustamenti e un modesto in- per interessi attivi giacenti in cas- ministrazione comunaleterno è stato rispettato – ha affer- cremento delle spese per il per- sa, proventi da ristoro fotovoltai- sia consentito dalla legge, non è commissioni consiliari – conti-mato il sindaco Renna – non ci oculata gestione sottrarre quelle nua Coi - per il controllo preven- che darà un contributo sonale, per liti e arbitraggi, per il co e diritti di carte d’identità». per l’acquisto di pettori-sono problemi per debiti soprav- fondo di riserva e per i servizi so- Immediata la replica di Ma- somme che il cittadino consegna tivo sulle deliberazioni che gli ne e segnali. RRvenuti, né per calamità, né per ciali di ambito. Le maggiori en- nuela Coi, capogruppo dell’op- al Comune per opere di urba- assessorati propongono al Consi-pagamento di danni. Solo alcuni trate extratributarie, invece, sono posizione: «Contestiamo alla nizzazione, perché, poi, queste glio». RR
    • MELISSANO NUMERI UTILI Con Carabinieri: 0833 587171 un giornale Comune: 0833 586211 come questo fax 586244 Guardia medica: la tua proposta 0833/581163 Ufficio postale: arriva 0833 971711 Polizia municipale: a destinazione 0833 587982 15 - 28 dicembre 2011 Pag. 28 e ci rimaneNonostante il periodo, sono numerose le manifestazioni curate dalle associazioni per festeggiare il NataleAll’insegna della solidarietà La merenda “solidale” dei bambiniLa Fidas sottolinea le ottocento donazioni di sangue nel 2011 delle primarie di Marco Montagna Si rinnova anche Nonostante sia un Natale quest’anno il progettoall’insegna delle ristrettezze della Scuola primaria “Laeconomiche, sarà comunque merenda della solidarie-ricco e variegato il cartellone tà” che coinvolgerà inse-degli eventi che a Melissano gnanti, genitori e alunni.farà da contorno al periodo più Le mamme preparerannoatteso dell’anno. indatti pizze, focacce e al- Il 13, presso la piazzetta di tri manicaretti che sarannoVia Racale, il gruppo giovani offerti il 9, il 16 e il 20 di-dell’associazione Rione Cau- cembre ai bambini, duran-lata ha inaugurato l’”Angolo te la ricreazione, in cambiodella solidarietà”, un segno di di un piccolo contributo. Ilriconoscenza verso gli stranieri ricavato sarà interamenteche operano sul territorio, con i devoluto all’associazionequali, durante le feste, si orga- “Arcobaleno su Tanza-nizzerà una cena multietnica. nia” presieduta dal prof. L’accensione dell’albero Giovanni Primiceri chedi piazzale Stazione, invece, è presenterà agli alunni il vi-prevista per la sera del 17. In deo che documenta quan-piazza San Francesco, inoltre, A sinistra, uno dei presepi presentato in cittadini) che nelle giornate del to realizzato con la sommafa bella mostra di sé l’albero una delle scorse edizioni di “Presepe in 25 e 26 dicembre, 1° e 6 gen- raccolta nella passata edi- famiglia” a cura del centro turistico giova- zione dell’iniziativa.allestito da dirigenti e ammi- nile. Sopra, l’albero in piazza S. Francesco naio presenterà “Venite Ado-nistratori comunali. remus”, una serie di immagini Gli obiettivi, oltre alla Sullo sfondo della piazza, il raccolta fondi, sono quelli legate alla Natività, ambientate di sviluppare sentimenti dimanifesto 6x3 della locale Fi- tino Sicuro, verrà assegnato il anche per la Caritas parroc- Evento clou, infine, quel- nell’originale location del fran-das, celebrativo delle oltre 800 “Premio Bontà”, destinato ai chiale che, durante le feste, lo preparato dall’associazione solidarietà e promuovere toio ipogeo “Curti”. nei bambini semplici gestidonazioni di sangue raccolte ragazzi che si sono distinti per organizzerà la “Cena della so- “Amici del Piper”, presieduta Natale da vivere in pieno,nel 2011. di condivisione. Giovedì generosità ed altruismo. lidarietà” insieme ai più biso- da Francesco Troisi (in colla- per i melissanesi. Nel nome del- 22 dicembre, infine, è pre- Non possono mancare gli Periodo di grande lavoro gnosi ed emarginati. borazione con i quattro rioni la solidarietà e della tradizione.eventi culturali, come quelli visto il momento “Davantiorganizzati dall’Unione dei al Presepe” con la pre- senza del parroco e degliComuni, nell’ambito dell’ini-ziativa “Ergo Sum”. Ricerca di esperti esterni dell’istituto comprensivo nell’ambito dei Pon alunni delle classi prime e seconde. Le classi terze e Il 17, presso il centro po-livalente “Quintino Scozzi”,lo scrittore Mauro Evangelistipresenterà “Chiedimi l’ami-cizia”, un romanzo che scavanella solitudine giovanile. Nel-lo stesso posto, ma alle 18.30 Volendo, si può imparare di più Nuove opportunità lavorative in am- È prevista una retribuzione di 80 euro per quinte augureranno Buon Natale nell’atrio esterno della scuola. AP bito scolastico. Ad offrirle è l’Istituto ogni ora d’insegnamento per i docenti ester-del 21, gli alunni della Primariasi esibiranno in recite e canti comprensivo di Melissano alla ricerca di alcune figure da inserire nell’ambito ni e di 516,46 euro per l’accompagnatore del ragazzo diversamente abile. Agli importi Club “Nitro”natalizi, a cura dell’ins. ClaraGaribaldi e della prof. PaolaToma. dei Pon (Programmi operativi naziona- li) finanziati con fondi strutturali europei. saranno applicate le ritenute fiscali di legge. Le domande, da integrare con il proprio cur- I giocattoli Domenica 18, tombolatapresso i locali di Gesù Reden- Nel dettaglio, l’Istituto ha pubbli- cato un avviso per il reclutamen- riculum vitae in formato europeo, dovranno pervenire (a mano o a mezzo raccoman- non utilizzati to di sette esperti esterni per le data) presso la sede della segreteria dell’i-tore. Il 22 scadrà il termine perl’iscrizione alla 20ª edizionedi “Presepe in famiglia”, ma- attività di docenza e una figura d’accompa- gnamento per un alunno diversamente abile. stituto, in via Felline (tel. 0833-581101), entro le ore 13 del 27 dicembre prossimo. si donanonifestazione curata dal Centro I moduli oggetto del bando riguarda- Il 7 gennaio 2012 verrà poi affissa una gra- Bambini non butta-Turistico Giovanile (impe- no attività didattiche indirizzate agli duatoria provvisoria, appellabile nel termi- te i giocattoli che non vignato anche con la tradizionale alunni della Scuola primaria e secon- ne perentorio di sette giorni. Le graduatorie piacciono o che avetePastorale per le vie del paese) daria di I grado: “Leggere e comunica- definitive verranno rese note il 18 gennaio. utilizzato una sola voltache premierà, l’8 gennaio pros- re”, “Matematelandia”, “Dal testo alla I Programmi operativi nazionali, che ven- e avete accantonato. Altrisimo, il presepe più originale drammatizzazione”, “Scienza in la- gono realizzati sia nelle scuole primarie, bambini meno fortunatitra quelli presentati alla com- boratorio”, “I love English”, “Inglese sia in quelle secondarie di primo e secondo possono avere per questemissione. MM”, e “Matematica! È solo un gioco”. grado, si pongono oltre che come opportri- festività l’opportunità di Il 26 dicembre, 43° anniver- Le attività si svolgeranno in orario extrasco- nità di lavoro per gli esperti anche come ar- usarli.sario della morte di Don Quin- lastico nel periodo gennaio - giugno 2012. L’Istituto comprensivo di via Felline ricchimento dell’offerta formativa. MM A promuovere questo dono è il motoclub”Nitro” che lancia l’iniziativa del- la raccolta di giocattoli Un giovane parrucchiere vince le selezioni e va a giocare con i campioni al torneo di poker “Texas Old’em” non utilizzati da distribu- ire poi anche negli asili nido, nelle case-famiglia, Campione con forbici e rasoi così come al tavolo verde. Esperienza da ricordare quella vis- suta da Mauro Scozzi, giovane parruc- Mauro, forbici e carte si è classificata la moglie, Daniela. Il dosi attorno alla 200ª posizione. Ottimo risultato, considerando i tanti professionisti che hanno preso parte al torneo: «Esperienza incredibile nelle scuole materne. I volontari bikers nel- la veste di Babbo Natale il 21 dicembre alle ore 20 saranno nei seguenti chiere di Melissano, che è stato uno de- Texas Old’em è ormai abbastanza dif- - ha commentato entusiasta al termine gli oltre 500 partecipanti al prestigioso fuso, anche per via delle semplici rego- della gara - sedermi al tavolo accanto a punti di raccolta: Felli- People poker tour (Ppt), torneo di po- le di gioco: due carte in mano, cinque campioni del settore e a tanti personag- ne presso Totò fast food; ker Texas Old’em che si è svolto dall’8 carte scoperte e comuni a tutti. Vince gi famosi». Taviano piazza Imma- Taviano, al 12 dicembre a Campione d’Italia, sul la “manche” chi totalizza il punto più Durante la kermesse, Scozzi ha colata, Alliste piazza S. Alliste, lago di Lugano. alto (o costringe al ritiro gli avversari) avuto, tra l’altro, l’opportunità di co- Quintino, Racale piazza Racale, Scozzi ha vinto l’iscrizione al Ppt al termine di un sottile intreccio di pun- noscere uno dei suo miti, l’ex portiere S. Sebastiano. messa in palio da una locale agenzia di tate e rilanci. Non basta, perciò, essere della Juventus Stefano Tacconi, “per- In tempi di crisi, scommesse sportive, primeggiando al dei bravi e fortunati giocatori. Occorre, sona squisita e disponibile”. questa iniziativa contro termine delle tappe eliminatorie che si soprattutto pazienza, sangue freddo ed Unica nota stonata, l’alto costo del- lo spreco e a favore dei sono disputate nei mesi scorsi presso i una strutturata strategia di gioco. Ca- le bevande somministrate nel bar del bambini chi vivono situa- locali dell’associazione “New Dem” di ratteristiche che non sono difettate al casinò, “ma, alla fine - conclude - ne è zioni di disagio, acquista Melissano. giovane pokerista di Melissano che ha valsa davvero la pena”. ancora maggiore impor- Caso particolare: al secondo posto Mauro Scozzi nei locali della “New Dem” concluso la sua avventura classifican- MM tanza.
    • NUMERI UTILI TAURISANO Biblioteca: 0833 621964 Carabinieri: 0833 Inviaci 622010, 623535 Con- sultorio familiare: 0833 le tue foto 625967 Guardia medica: it 0833 622386 Municipio: a to. 0833 626411; Sito uffi- len ciale: www.comune.tauri- sa sano.le.it; E-mail: info@ za comune.taurisano.le.it iaz Polizia municipale: 0833 e@p 622014 Protezione civile: ion az 0833 623965 Ufficio postale 0833 626311 15 - 28 dicembre 2011 Pag. 29 redIl presepe viventeè inseritonel circuito Emozioni speciali in vista"Città dei presepi" Soul, jazz e swing nel concerto di Marco Puzzello Senza nulla togliere a quanto organizzato in questo tonio Ancora già con gli Aram di Rocco Schiavano fine anno nei vari centri del Salento, la manifestazione quartet, e attualmente front Il cantiere si è aperto nei pri- “Emozioni a Natale”, in programma a Taurisano vener- man dei Tangram; il batteristami giorni di dicembre, i lavori dì 23 dicembre 2011, rappresenta un evento unico nel Antonio Bramato, musicistadi “costruzione” del presepe vi- suo genere, per lo stile e per gli artisti coinvolti. L’ap- in Belgio e Svizzera, docentevente dei giovani, che quest’an- puntamento è alla seconda edizione e può essere consi- presso la scuola di musica dino taglia il traguardo numero derato come una sorta di Festival nel quale le sonorità Taurisano e membro dei Tan-cinque, sono a buon punto e per soul jazz e swing si mescolano e si contaminano vicen- gram; poi al basso elettrico eNatale 2011 tutto sarà pronto. devolmente creando così una miscela musicale virtuosa al contrabasso Stefano Riel-Quest’anno la novità più im- e coinvolgente allo stesso tempo. Ad organizzare il tut- li, musicista consolidato conportante è rappresentata dalla to ci ha pensato Marco Puzzello, eclettico e talentuoso esperienze nell’orchestra dellacollocazione della grotta, non trombettista taurisanese, che ha voluto anche quest’an- Magna Grecia; al piano Ales-più in piazza Castello, per via no offrire alla sua gente e alla sua città una serata di pura sandro Casciaro, già allievodei lavori di rivalutazione del magia musicale, nel rispetto della tradizione natalizia e al conservatorio di Lecce deicentro storico prossimi ad esse- di tutto ciò che ci ruota intorno. La manifestazione avrà maestri Moscatello e Minutello che può vantare semina-re iniziati, bensì all’interno del- luogo nell’auditorium della Parrocchia Maria SS. Ausi- ri presso il Berklee College of Music di Boston. Ospitila Villa comunale, in prossimità liatrice venerdì 23 dicembre alle ore 20,30 e il “sold out” d’eccezione della serata saranno Rachele Andrioli, vo-della sala consiliare. Il colpo è garantito, dato lo spessore artistico di Marco Puzzello calist del gruppo salentino Officina Zoè, il giovanissimod’occhio, ad osservare il grezzo e dei musicisti inseriti nel programma. Si esibiranno, ol- contrabbassista taurisanese Federico Pecoraro.della grotta, rimane ugualmente tre a Marco Puzzello, il chitarrista Gabriele Di Franco, Il Festival attiverà una raccolta fondi da destinareapprezzabile, perché i volontari La chiesa Maria Ausiliatrice; a destra Marco Puzzello componente dei Tangram e del Trio Bija; alla voce An- alla Caritas. RSimpegnati ci stanno mettendoveramente il massimo dell’im-pegno e della praticità, motivati La carica dei Duecentoda uno spirito di partecipazioneineguagliabile. Il tutto rientranei programmi straordinari del-la Pastorale giovanile inter-parrocchiale, che ora fannocapo a don Ippazio Nuccio, gio-vane sacerdote che ha raccolto La Pastoralela pesante eredità lasciata da giovanile 150don Salvatore Chiarello. Tutto,comunque, si svolge in un cli-ma di assoluta collaborazione e interpar- rocchiale è impegnata Un concerto di lirica nella rea-solidarietà, il tutto coinvolge labellezza di circa duecento per-sone tra giovani, giovanissimi, lizzazione del presepe vivente per onorare lUnità dItaliaadulti ed educatori, il che sta a nel centro Un anno da ricordare quello che sta per terminare per tantisignificare che il Presepe è di- storico. Più motivi, alcuni non memorabili. Nel ricordo di tutti, però, resteràventato parte attiva della comu- di duecento certamente lanno del ritrovato senso di identità nazionale. Non personenità di Taurisano. di tutte le cè stato paese, infatti, grande o piccolo, che non abbia ricordato La strutturazione del pre- età sono il 150 anni dellUnità dItalia.sepe, come da tradizione, pone coinvolte in Così anche a Taurisano dove a iniziare da marzo si sonola grotta in primo piano, è lì quello che susseguite manifestazioni (rievocazioni storiche, conferen-che la rappresentazione diven- si annuncia come uno ze, concerti) che hanno coinvolto le scuole, le associazioni eta sacralità, ma l’idea è ampia tanti cittadini. Ora, a conclusione, nella sala consiliare, si terrà dei piùe avvolgente allo stesso tempo interessantiperché si dipana lungo tutto il il 26 dicembre un concerto di musica lirica incentrato preva- appun- lentemente su opere di autori risorgimentali: Liszt, Massenet,percorso che attraversa il centro tamentistorico cittadino: la riscoperta di natalizi Gounod, Verdi e Rossini. Linterpretazione dei brani scelti è af-cantine e caseggiati antichi che fidata ad artisti di chiara fama come il soprano Daniela Cera, ilcosì tornano a vivere di gente mezzosoprano Antonella Colaianni, il tenore Raffaele Pastore, apertura previsti: si comin- rico di visitatori, farà sosta il baritono Carlo Provenzano, i pianisti Michele DElia e Tizia-e la gente se ne appropria. Da cia il giorno di Natale, prima proprio a Taurisano. L’inizia-piazza Castello per la corte Ce- no Rossetti.sare Battisti, via Risorgimento e dell’imbrunire, si continua il tiva è ancora più apprezzabilevia Concordato, via Isonzo e su 26, poi il 1° gennaio per chiu- perché vive esclusivamenteper via Venezia e via Crispi fino dersi il giorno dell’Epifania. grazie all’autofinanziamentoall’atrio del Palazzo ducale per Il Presepe dei giovani tauri- delle persone coinvolte, nonimmergersi nel verde della Villa sanesi è inserito nel circuito ci sono sponsor e le stesseLopez. "Città dei Presepi" promosso consumazioni offerte ai vi- Gli organizzatori sono attivi dall’Atp di Lecce e il 26 di- sitatori, ossia pittule, pucce,e pronti ad accogliere i visitato- cembre il pullman itinerante noci e vino, sono assoluta-ri nei quattro appuntamenti di della Provincia di Lecce, ca- mente gratuite. E laria gioiosa invade tutte le scuole Come ogni anno, in occasione sura è stabilita per giovedì 22 dicem-delle festività natalizie, diventa in- bre con la benedizione del presepe.tensa e aggregante l’attività svolta Non è da meno il tabellone pre-dalle istituzioni scolastiche di Tauri- disposto dallIstituto comprensivo 2°sano. E così anche il 2011 presenta Polo. Alcuni appuntamenti: “Buf-un ricco e variegato programma di fet di beneficenza pro adozione ainiziative, che i due Poli scolastici, distanza”, “Mercatino natalizio”,diretti dai dirigenti Marinella Chez- concerto degli allievi dellistitutoza e Aldo Alibrando, hanno detta- pianistico “Mendelsson” (15 dicem-gliatamente assemblato per creare bre, scuola secondaria di 1° grado);momenti di condivisione con le sco- inaugurazine del busto marmoreo dilaresche, con le famiglie e con tutti i G. Carducci (17 dicembre, scuolacittadini. primaria “Carducci”); dal 19 al 22 in L’Istituto comprensivo 1° Polo mattinata mostra e vendita delle “Pi-ha articolato un programma che ha gotte” pro Unicef (primaria e secon-preso avvio mercoledì 7 dicembre La scuola elementare "Carducci" daria di 1° grado); recital natalizio acon la "sagra della puccia", per con- cura delle classi A/B/C (20 dicem-cludersi giovedì 22 dicembre. Il 19 con “È nato il Bambino Gesù”. La scuola pri- bre, auditorium, secondaria di 1° grado); “Ladicembre nella scuola dell’infanzia “Carlo maria “Aldo Sabato” prevede per mercoledì storia del Natale e “Un gesto del cuore”(22Collodi” ci sarà un appuntamento gastrono- 21 dicembre la “Colazione genuina della so- dicembre, scuola infanzia “Comi”); nellomico con “I sapori della tradizione natalizia” lidarietà”, in serata, alle 18, “Cantami … di stesso giorno “Babbo Natale esiste” (scuolae il 22 dicembre drammatizzazione e canti Natale” e il “Mercatino del dolce”. La chiu- infanzia Lopez y Royo).
    • Taurisano 15 - 28 dicembre 2011 I EDIZIONE MOSTRA EQUINA dalla Pro loco con il patrocinio del ranno i premi e i trofei per i primi30 PER SANTO STEFANO Comune con l’obiettivo di ripristinare classificati a giudizio di un’apposita Nel contesto della fiera di S. Stefano un’antica tradizione molto presente commissione formata da esperti del avrà luogo il 26 dicembre, nell’area nel paesi nei decenni passati. Alla settore. Grande è l’attesa per questa mercatale, la prima edizione della mostra parteciperanno cavalli da manifestazione che gli organizzatori Mostra mercato equina organizzata sella, traini e carrozze. Non manche- si propongono di ripetere ogni anno.Lo comunica il sindaco Lucio Di Seclì: in via S. Donato un divieto d’accesso sostituirà definivamente quello di sosta vietata Domande e risposte in ConsiglioMaruccia-vigili: è pace assessore. Ora il chiarimento: il Nel corso dell’ultimo Consi-glio comunale il sindaco Di Seclìha chiarito le “incomprensioni” a re in modo clamoroso il proble- ma di un divieto che dava solo fastidio alla mobilità. Subito divieto di sosta faceva parte di un esperimento temporaneo (ma durato cinque mesi) in attesa di una decisione definitiva. Che Scuola, chiese ambiente e altro ora è arrivata: il segnale “saràproposito della rimozione del di- dopo, il segnale con un’ordinan- sostituito con il previsto divietovieto di sosta in via S. Donato. za del sindaco era stato rimosso, d’accesso in corrispondenza conL’assessore William Maruccia ma questo aveva provocato il l’incrocio di via Macchie, por-aveva parcheggiato in divieto e sospetto da parte del segretario tando a compimento il progettochiamato i vigili per farsi multa- del circolo “Nuova Italia” che il della segnaletica su quel tratto dire. La provocazione per solleva- sindaco volesse proteggere il suo Il divieto di sosta in via S.Donato strada”, conclude il sindaco. Servizio insufficiente per oltre 800 bambini; l’Asl tace Manca un pediatra Scarti sparsi? Smaltimento gratis offresi e scatta la protesta «La situazione è diventata Taurisano, ma questa non pote- Piazza Castello con la sede del Municipio. I Consigli comunali regi- strano spesso numerose interrogazioni da parte dell’opposizione L’ambiente va difeso insostenibile», dice esaspera- va essere una situazione procra- ta Luana Calogero, assessore stinabile nel tempo. Numerose le interpellanze e la circolazione in città: necessità in tutti modi, interve- le interrogazioni che sono state di una rotatoria in via Casarano nendo, dove possibile, ai Servizi sociali del Comune. E ora? L’assessore, che ap- Il motivo è la mancata nomina pare preoccupata dalla situazio- rivolte alla Giunta nell’ultimo incrocio via Canova, via vici- in anticipo evitando così Consiglio comunale dai consi- nale Macchie, sicurezza della da parte della Asl del secondo ne che si è venuta a creare, ha di spendere di più in ter- glieri all’opposizione, superan- strada Giovanni XXIII che si al- pediatra di base. «I genitori dei scritto una lettera al dirigente mini di risorse e di salute Asl di Lecce, Cosimo Di Ma- do di gran lunga il tempo con- laga facilmente all’incrocio con pubblica. Sembra essere bambini mi fermano per stra- da chiedendomi di intervenire strogiovanni, denunciando con cesso dal regolamento. via Lecce (Piscopo); mancanza questo in estrema sintesi chiarezza la situazione e chie- Tra i primi argomenti, oltre di illuminazione in via Lamia, - continua - di fare qualcosa per il senso della proposta dendo una soluzione immediata. la vicenda della rimozione del richiesta di uno specchio para- sollecitare l’arrivo del medico». dell’assessore all’Am- In realtà l’assessore si è più La questione aveva trovato divieto di sosta in via S. Donato, bolico tra via De Gasperi e via biente Francesco Damia- volte rivolta al dirigente compe- un’eco anche nell’ultimo Con- il trasferimento della scuola ma- Crispi (Rizzello). no (foto), preoccupato tente della Asl di Lecce perché, siglio comunale nelle comuni- terna Lopez y Rojo presso i loca- Sempre singolari e docu- dall’abitudine di abban- in attesa della nomina definitiva cazioni del sindaco Lucio Di li della scuola media (ne hanno mentate le interrogazioni di donare nelle campagne del pediatra, provvedesse ad una Seclì: «Si è verificata - ha detto parlato i consiglieri Sabato e Pi- Rocca che guarda con attenzio- o sui bordi delle strade il provvisoria. La risposta, però, L’assessore Luana Calogero - un’incresciosa situazione per scopo). Il sindaco, rispondendo, ne sia al rapporto Comune-enti materiale di risulta di pic- nonostante le istanze pressanti quanto riguarda il secondo pe- ha sottolineato che la decisione ecclesiastici, sia al patrimonio coli lavori edili. La solu- e ripetute, non sono ancora ar- diatra. Attualmente il servizio definitiva sarà presa dopo la ri- artistico. Un’ interrogazione, zione potrebbe essere preoccupati in modo particolare rivate. perché pensano all’avvicinarsi viene assicurato da un pediatra sposta del dirigente scolastico. infatti, riguarda la revoca della quella di coinvolgere in I bambini/ragazzi in età di a tempo pieno e da una pedia- L’ambiente, nelle sue varie fascia di terreno che fu data in un protocollo d’intesa le dell’inverno e agli inevitabili articolazioni, ha catalizzato l’at- concessione gratuita dal Comu- assistenza pediatrica sono a malanni che colpiranno i bam- tra che presta servizio per due aziende del territorio che Taurisano più di ottocento, un giorni la settimana e un numero tenzione dei consiglieri: la persi- ne all’oratorio “Don Bosco” nel si occupano di smalti- bini. Avere la sicurezza di un stenza dei manufatti di amianto 1972 a condizione che si pre- numero cospicuo che oggettiva- pediatra a cui rivolgersi con fi- limitato di ore» mento di rifiuti, disposte mente richiede l’impegno di due Le conclusioni del sindaco nonostante la convenzione tra il servasse la chiesa di S. Donato. a fare il servizio gratuita- ducia è diventato indispensabile erano ottimistiche: «Tale situa- Comune e una ditta specializzata Condizione che l’oratorio non pediatri come è stato fino al 19 mente. settembre scorso. per la loro serenità. zione dovrebbe protrarsi per per avere un prezzo agevolato e ha rispettato visto che vicino Questo in attesa del- In quella data, la dottoressa La Asl, sempre secondo qualche giorno ancora, in attesa le discariche del materiale edile è stato costruito un campo di la realizzazione dell’e- Rossella Longo è stata trasferita l’assessore Calogero, avrebbe della nomina, da parte del diret- di risulta (Micaletto); il cattivo bocce. Ancora attenzione per la cocentro approvato a Taviano e in paese è rimasto avuto tutto il tempo di interve- tore del distretto, di una pediatra odore che si diffonde nel paese cappella di S. Nicola di Bari in dall’Ato 3 nel territorio ad operare solo il dottor Antonio nire con sullecitudine senza cre- a tempo pieno, che sembra già perché si brucia il fogliame e vico Risorgimento; è del 1400, di Taurisano per un fi- Manca. In verità nel frattempo è are disagi, perché la dottoressa essere stata individuata». non solo (Rizzello che ha pro- appartiene ai privati e Rocca ha nanziamento di 173mila stata incaricata una pediatra per Longo già a luglio scorso aveva Il Consiglio si è tenuto alla posto di fare richiesta all’Arpa chiesto all’Amministrazione di euro. L’ecocentro do- sole quattro ore la settimana, ma comunicato la data del suo tra- fine di novembre: sono passati per un laboratorio mobile di ri- attivarsi per il vincolo. Richie- vrebbe porre fine al questo intervento non ha risolto sferimento. Per un po’ di tempo altri 15 giorni e la situazione è levamento della qualità dell’a- sta di attenzione anche per la problema. il disagio che ora è diventato più ha seguito con grande sacrificio ancora in fase di stallo. ria). Da più parti sono venute cappella rupestre della Madonna grande. I genitori, infatti, sono i bambini di Taviano e quelli di MDL richieste per rendere più sicura della Livora. CLICK MOSTRA DI SCANDEREBECH Fino al 28 dicembre si potrà visitare la mostra “Torri e coste del Salento” di Giovanni Scanderebech presso la galleria Scanderbeg, in via Roma 43. La mostra è promossa dall’Amministrazio- ne comunale e patrocinata dalla Provincia di Lecce e da numerosi comuni e associazioni. Dal 19 al 22, di mattina sono programmate visite degli studenti. L’ASSESSORE MARUCCIA AL CONGRESSO PSI William Maruccia, assessore ai Lavori pubblici è stato invitato nei primi giorni di dicembre ai lavori del congresso nazionale del Partito socialista italiano svoltosi a Fiuggi. Vi ha partecipato in qualità di delegato effettivo, segnalato al direttivo naziona- le come il tesserato Psi più suffragato e giovane nell’ultima tornata elettorale delle Amministrative del 2011. CENTRO PRELIEVI, SEGNALAZIONE DI MONTONATO Il segretario del circolo “Nuova Italia”, Antonio Montonato, scrive al sindaco Di Seclì denunciando la precarietà strut- turale e igienico sanitaria del centro prelievi. «I locali non vengono puliti regolarmente: presentano polvere dappertut- to, cartacce e sporcizia sulle superfici. Inoltre, mancano dei servizi igienici, né ad uso del personale che vi lavora, né ad uso pubblico» LAVORI ALLA STRUTTURA TENSOSTATICA La Giunta ha affidato all’impresa I.co.el. srl di Lecce, i lavori extracon- trattuali di sistemazione dell’area esterna alla struttura tensostatica per l’importo complessivo di 5.400 euro. In particolare si tratta di risistemare la pavimentazione e di migliorare così la funzionalità dell’intera area in modo da rendere tutta la struttura fruibile nella massima sicurezza.
    • 15 - 28 dicembre 2011 Utilità NUMERI UTILI malaugurate emergenze. Non è sta- una abitazione privata!). Pertanto, E PER LE NECESSITÀ Ecco le coordinate per chi avesse bi- sogno di contattare enti, uffici, servizi sanitari e non. Naturalmente ci sono anche le indicazioni per eventuali to facile metterle insieme e neppure verificarne l’efficacia nel concreto (in un caso di indirizzo di un servizio pubblico con tanto di brochure il numero stampato corrispondeva ad per rendere quanto più perfetto possibile questo servizio pubblico, vi chiediamo di segnalarci eventuali difficoltà ed errori. Ve ne saremo e ve ne saranno grati gli interessati. 31 Emergenze Farmacie• 112 - Carabinieri IMPORTANTE: Per conoscere la farma- Ci scrivono• 113 - Polizia Soccorso Pubblico cia di turno basta inviare un Sms con la• 114 - Emergenza infanzia Telefono Azzurro scritta «farmacia di turno» e il nome della CONTROLLI GIUSTI E FISCALITÀ DEI CONTROLLORI• 115 - Vigili del fuoco località a cui si è interessati al numero• 116 - Soccorso stradale gratuito 333 8888 188 e nel giro di 30 Il 30 novembre due ispettori del lavoro, che stavano facendo controlli nel mio paese, sono venuti• 117 - Guardia di Finanza Pronto intervento secondi sul display del cellulare compari- anche a controllare me, piccolo artigiano sempre in regola con tutto quanto è previsto dalle leggi.• 118 - Emergenza sanitaria rà il nome, il numero di telefono e l’indi- Le carte lo possono dimostrare a chiunque. Stavo facendo con un mio operaio un muretto alto un• 118 - Guardia Medica rizzo della farmacia aperta più vicina.• 1530 - Soccorso in mare Guardia Costiera metro e lungo otto. Insomma, quello che si dice un lavoretto. Poco prima era passato mio figlio,• 1515 - Gruppo forestale dello Stato Servizio rano.com; PEC: comune.casarano.le@pec. mio dipendente per quattro anni consecutivi e sempre regolarmente assicurato fino al 21 novembre Antincendi rupar.puglia.it Polizia municipale: 0833 precedente; poi, per mancanza di lavoro in questo periodo, lo avevo dovuto licenziare. Vedendoci• 1518 - CCISS Viaggiare informati 502211; E-mail: poliziamunicipale@comune- indaffari, si era messo a dare una mano, prima di andarsene per i fatti suoi. Ebbene, quando sono• 1522 - Servizio Antiviolenza Donna dicasarano.com Ospedale Ferrari: centralino arrivati i due ispettori non hanno voluto sentire ragioni di sorta. Hanno fatto il verbale ed ho dovu- 0833 508111 Poste italiane: 0833 334011 to pagare 3mila euro. Io dico che i controlli vanno bene, che ci vogliono per scovare i veri evasori, Gallipoli Pronto soccorso: 0833 505204 Ufficio a cominciare da quelli totali. Ma perché tanta fiscalità per un episodio isolato, perché potevo di- postale: 0833 591498 mostrare anche a loro la mia condotta impeccabile in tanti anni. Sono sempre stato a posto. AlloraAcquedotto: 0833 264711 Agenzia penso che questa fiscalità nei controlli non va bene, non è giusta. Io l’ho vissuta come un’ingiusti-delle dogane: 0833 266116 Agenzia delle DISTRETTO SOCIO SANITARIOEntrate: 0833 262554/266274/266494 Poliambulatori zia, una beffa pesante. Spero che non sia capitato ad altri come me.Capitaneria di Porto: 0833 263924/266862 CUP Centro unificato prenotazioni: 0833 Lettera firmataCentro per l’impiego: 0833 261766/261145 508521 Poliambulatorio di Casarano:Comando Compagnia Carabinieri: 0833 0833 508529; Campimetria: 0833 508501,267400 Guardia di Finanza, Compagnia: dal lunedì al venerdì ore 8-12, martedì e gio- CI SCRIVONO SUL SITO IN RELAZIONE A...tel/fax 0833 266112, Sezione operativa na- vedì ore15-18. Cardiologia: 0833 508529,vale tel/fax 0833 266281 Guardia medica: dal lunedì al venerdì ore 8-12; martedì e “Cani randagi avvelenati, fenomeno in aumento” (Taviano, Piazzasalento n 25 )0833 266250 Municipio: 0833 26 0111(Pa- giovedì ore 15-17. Dermatologia: 0833 E le autorità? E se con tutte le tasse che paghiamo i Comuni cominciassero ad essere presenti sullazzo Balsamo) 0833 275601(uffici via 508437, lunedì, martedì, mercoledì ore 8-12. territorio per garantirci i servizi che si fanno pagare? Dispiace moltissimo per gli animali e non èPavia) fax 0833 263130; sito ufficiale: www. Neurologia: 0833 508509 dal lunedì alcomune.gallipoli.le.it Museo: 0833 264224 giustificato chi li ammazza, ma una grande responsabilità ce l’hanno le istituzioni che non provvedono venerdì ore 8-12, martedì e giovedì ore15-Ospedale S. Cuore di Gesù: 0833 270111 17. Oculistica: 0833508502, dal lunedì al con canili od a prelevare i randagi dalle strade. Capita spesso a chi corre a piedi od in bicicletta diPolizia municipale: 0833 275545 fax 0833 venerdì ore 8-12, martedì e giovedì ore 15- farsi inseguire e prendersi un bel spavento e poi chi ha voglia di farsi sbranare? Non è la prima volta275546 Polizia: 0833 267711 Pronto 18. Odontoiatria: 0833 508534 dal lunedì che accade ed ancor meno quale genitore vuole che i suoi bambini siano assaliti dai randagi?soccorso: 0833 273787 Protezione civile: al venerdì ore 8-12, martedì e giovedì ore Fabrizio0833 201354 Guardia costiera: 0833 26 15-17. Ortodonzia: 0833 508534 dal lunedì6862 Ufficio postale Centro: 0833 267511 al venerdì ore 8-12, martedì e giovedì ore “Isola felice? Non certo per tutti”(Alliste, Piazzasalento n.23)Ufficio postale via Genova 0833 261776 15-17. Otorino: 0833508566, dal lunedì Il sig. Masella ha ragione. il comune o l’assessorato di Felline ha chiuso il centro storico senza preav-Vigili del Fuoco: 0833 202222 al venerdì ore 8-12, ore martedì e giovedì viso e avviso e ancora alcuni residenti, un ristoratore e anche qualche ente (acquedotto pugliese) non 15-17. Pneumologia: 0833 508300 dal hanno ricevuto il telecomando . il funzionario dell’acquedotto non è riuscito a recarsi con la propriaDISTRETTO SOCIO SANITARIO lunedì al venerdì ore 8-12 martedì e giovedìPoliambulatori auto in piazza Caduti a effettuare una riparazione in ore serali. ore 15-17. Protesi dentale: 0833 508534 dalCUP Centro unificato prenotazioni: 0833 lunedì al venerdì ore 8-12, martedì e giovedì Vincenzo270272/0833 270271, dal lunedì al venerdì ore 15-17. Reumatologia: 0833.508437ore 8.15-12; martedì e giovedì ore15.30- giovedì ore 15-18, venerdì ore 8-14 Con-18. Poliambulatorio di Gallipoli 0833 sultorio familiare: tel-fax 0833 508312 Per tutelare l’arredo urbano? ancora non hanno messo un sedile e i cittadini non sanno dove sedersi270270 fax 0833 264053.Cardiologia: Centro di salute mentale : 0833 508425 forse quando ci sarà una bella giornata dovranno portarsi la sedia di casa. Inoltre dopo un mese che0833 270208, lunedì e mercoledì ore 8.30- / 0833.501314 Fax: 0833 512324 Sert- hanno finito i lavori del basolato il cordolo di conza (meno cemento e più tufo ) si è staccato vicino le14. Dermatologia: 0833 270205, lunedì Servizio tossicodipendenze: 0833.508425 /e mercoledì ore 8.30-14. Gastroenterolo- abitazioni e i cittadini stanno provvedendo a farselo da soli con il cemento (piu’ cemento e meno tufo ) 0833.501314 fax: 0833 512324 Dipartimen- altrimenti entra umido alle case considerato che il livello del basolato è sceso di circa 10 cm.gia: 0833 270207, lunedì ore 9.30-13.30. to prevenzione: Servizio Igiene PubblicaEndocrinologia: 0833 270204, dal lunedì Luigi 0833.505253 – 0833 502101 Ufficio Veteri-al venerdì ore 8.30-14; giovedì ore15-18. nario tel.fax 0833 513283 Ufficio conven-Fisiatria: 0833 270202, lunedì ore 8-13. zioni: 0833 508533Medicina dello sport: 0833 270203, mar-tedì e giovedì ore 8-14. Neurologia: 0833270202, mercoledì e venerdì ore 8.30-14. Collegamenti Se non trovate il giornaleOculistica: 0833 270207, martedì ore 8-13;mercoledì ore 8-14; venerdì ore 8-14. Oto- Ferrovie del Sud Est Se non trovate il giornale nelle vostre buche delle lettere, potete chiederne copia o ritirarlo in reda-rinolaringoiatria: dal lunedì al venerdì ore Gallipoli-Casarano e viceversa: Gallipoli- zione. Vi aspettiamo.9-13. Ortopedia: 0833 270202, martedì e Taviano-Racale-Melissano-Casarano. Gallipoli-Lecce e viceversa: Gallipoli–Alezio-giovedì ore 8-14/15-18. Pneumologia: 0833270275, martedì ore 8-14/15-18; mercoledì Nardò centrale-Galatina-Soleto-Zollino-Ster- Do, prendo, scambioore 8-14; giovedì ore 8-14. Centro Prelievi: natia-Galugnano, San Donato-San Cesareo- scorta. 346.24642230833 270201, martedì, giovedì, venerdì ore Lecce. VENDO Per amatori vendo come nuova macchina da scrivere8-9.30. Consultorio familiare-Assistenza Casarano-Lecce e viceversa: Casarano-Mati- elettrica modello elettric66, solo interessati per even- no, Parabita-Tuglie-Galatone- Nardò centrale- Vendo registratore di cassa Wincor Nixdorf, conpsicologica: dal lunedì al venerdì, ore 8.30- seriale Com1, funzione scontrini personalizzati +cas- tuale prova, no perditempo. 346.246422313.30; martedì e giovedì ore 15.30-17.30. Galatina-Soleto-Zollino-Sternatia-Galugnano- setto portavaluta entrambi come nuovi + prezzatriceOstetricia: dal lunedì al venerdì, ore 8.30- San Donato-San Cesareo-Lecce. ET6 nuova. Tel. 3397855398 Motivo: doppia auto vendesi Ford Focus Zetec 180013.30; martedì e giovedì ore 15.30-17.30. Pullman Sud Est TDCI-115 CV-5 porte-dic 2001-accessoriata: vetriGinecologia: 0833 270813/0833 270814, Gallipoli-Casarano e viceversa: Gallipoli- Vendo avviata attività commerciale sita in Parabita. elettrici - clima - autoradio, ecc.colore Grigio Metal-martedì ore 8.30-13.30; 15.30-17.30; venerdì Alezio-Sannicola-S.Simone-Tuglie-Neviano- Info: 3491893953 lizzato € 2.800 - tel. 340/8520929ore 8.30-13,30. Ufficio integrazione socio- Collepasso-Parabita-Matino-Casarano.sanitaria: 0833 270223/0833 270824, dal Gallipoli-Lecce e viceversa : Gallipoli- Vendo diritti di reimpianto per vigneto provincia di Privato vende in Camigliatello Silano mansarda elunedì al venerdì ore 8-14; giovedì ore 15- Alezio-Sannicola- Galatone-Nardò-Collemeto- Lecce Tel. 335/8155013 cantinola arredata poco usata con tutti i comfort.18; Ufficio mobilità internazionale: 0833 Dragoni-Lequile-Lecce. Prezzo interessante, no ag. Vicino piste sci. Tel.270821/0833 270822, dal lunedì al venerdì Casarano-Lecce e viceversa : Casarano-Mati- Vendo Terreno mq. 5000 ca situato in agro di 3297403222ore 9-12. Ufficio protesi: 0833 270825, no-Parabita-Tuglie-Collepasso-Neviano-Seclì- Ugento, zona strada Melissano-Ugento, con vignetomartedì ore 9-12; giovedì ore 9-12/16-18. Aradeo-Noha, Cutrofiano-Sogliano-Galatina- dismesso. Per info tel. 3478548956. Noto negozio di abbigliamento vende a RacaleUfficio relazioni con il pubblico: 0833 S. Cesareo-Lecce. attività commerciale solo se interessati per info: Info: www.fseonline.it; Numero verde: 800- Per chiusura attività vendo attrezzatura ristorazione 3482258383270273, dal lunedì al venerdì ore 8-14; gio-vedì ore 16-18. Ufficio convenzioni: 0833 079090 dal lunedì al sabato dalle 7 alle 17. da cucina e sala (produttore di ghiaccio, stoviglie, Direzione di Bari: tel 080 5462111/ fax 080 lava tazze e contenitori in acciaio, armadio frigo) Tel. INCONTRI270280, dal lunedì al venerdì ore 8.30-12; 3384686360martedì e giovedì ore 16-18. Servizio veteri- 5462376; Sezione di Lecce: tel. 0832 668111/ 42enne infelice e riservato cerca donna per piace-nario: 0833 264425. Sert: 0833 264827 fax 0832668211. voli incontri. Se esisti, ti prego...contattami! Cell. Pullman Stp Vendo bellissimi cuccioli di pastore tedesco originale. prezzo interessante.tel.0833512848. 3662804703 Casarano Gallipoli-Casarano e viceversa: Gallipoli- cell.3332414850 Alezio-Parabita-Casarano. 33enne dinamico imprenditore,dolce eAcquedotto: 0833 330915/330916 Gallipoli-Lecce e viceversa: Gallipoli-Alezio- Vendo appartamento piano primo ad Alezio intelligente,cerca ragazza carina max 30 anni.(aste-Agenzia delle Entrate 0833 516511/502114 Sannicola-Galatone-Nardò-Copertino-S.Pietro centro,indipendente,ampi spazi interni ed ester- nersi perditempo e obese). Tel 3451702943Biblioteca: 0833 514242 Camera di com- in Lama- Lecce. ni 112mq.Volte a stella.Euro 85.000,00 trattabilimercio: 0833 502442/505239 Centro per Casarano-Lecce e viceversa: Casarano-Mati- Tel:329/5458552 38enne serio e dolce cerca ragazza-donna per storial’impiego 0833 502004 (Via S. Domenico) no-Parabita-Tuglie-Collepasso-Noha-Galatina- d’amore. Tel. 38875234320833 330945 (Via S. Giuseppe) Coman- Lecce. Vendo a Parabita attrezzatura meccanica e manualedo Stazione e Compagnia Carabinieri: Info: stplecce.it;Numero verde: 800-447472, per falegnameria più scorte materiale. Prezzo da AFFITTI0833 516200 Tenenza Guardia di Finan- dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore concordare. Tel.0833593543. Cell.3490679363za: 0833 501257 Guardia medica: 0833 14.00, utilizzabile solo da numero fisso e dal Supersano/Ruffano (provincia di Lecce)–affitto508466 Municipio: 0833 514111 fax distretto telefonico di Lecce. Negli altri casi Affare vendo per inutilizzo carrello tenda Romiti ampio locale deposito / garage / magazzino / taverna0833 512103; sito ufficiale: www.comune. utilizzare: 0832-228441. Per segnalazioni e 4posti extra accessoriato usato 6mesi con velario per con bagno ed ingresso. Due accessi. mq. 350 com-casarano.le.it; E-mail: info@comunedicasa- reclami: fax: 0832-224423 veranda canadese per carrello mai usata con ruota plessivi. € 350 mensili . Tel. 333/5064834 Direttore responsabile: Editrice: Indra srl Stampa: Martano Editrice srl Fernando D’Aprile sede legale: Corso XXII Marzo, 8 Viale delle Magnolie, 23 - Z.I. Bari fdaprile@piazzasalento.it 20135 Milano tel. 080 5383820 Iscritto al N. 1072 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 6 dicembre 2010Redazione: via G.B. Vico, snc - 73014 Gallipoli (Le) tel.0833 1823575 fax 0833 1823573 e-mail: redazione@piazzasalento.it - info@piazzasalento.it - per le inserzioni: pubblicita@piazzasalento.it - sito: www.piazzasalento.it