• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Piazzasalento n21
 

Piazzasalento n21

on

  • 2,095 views

 

Statistics

Views

Total Views
2,095
Views on SlideShare
2,095
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Piazzasalento n21 Piazzasalento n21 Document Transcript

    • ...potete Se qualche acquistarlo volta non in edicola lo trovate A pag. 31 in casa... Redazione: GALLIPOLI l’elenco 6-21 ottobre 2011 anno I numero 21 quindicinale - esce il giovedì - Copia gratuita - In edicola a € 0,90Da osservatore privilegiato - quasi sei anni da apprezzata commissaria Apt - Stefania Mandurino invita a gestire bene il turismo, pure quello giovanile «Gallipoli, Matino, la madre: «Sofferenza tremenda» Nessuna straordinaria traccia e delicata» di Ivan Regoli a pag. 13 Ivan G. RegoliLa spiaggia di Gallipoli e le tende che spuntano di notte a pag. 2Dalla “Piazza” Ottanta abbattimenti in 18 mesi, ma il fenomeno è stabile. Sono solo aumentati i controllila rispostaa un’idea di Fernando D’Aprile Il caso del Rosato, nato nelSalento nel ‘43 e festeggiato da Case abusive, si demolisce Il magistrato Ennio Cillo: «In azione un gruppo specializzato interforze»qualche anno in riva al lagodi Garda era stato segnalatodai figli di Michele Calò, casa Frequenti le notizie suvinicola di Tuglie. Al perchè la sequestri di immobili abusi- I FATTIterra originaria di quel vino vi ma chi controlla assicura:non lo abbia mai messo al cen- stanno solo emergendo ora. Itro di attenzioni simili, avan-zato da questa “piazza” bella trucchi più frequenti. Demo- lite 80 case, in 18 mesi, di cui Rifiuti, alle impreseaffollata di gente attenta, arri-va la risposta di un altro Calò, 12 in zona Pizzo a pag. 15 virtuose il ComuneDamiano, figlio del compiantoMino, dell’azienda vitivinicola di Tuglie farà lo scontodi Alezio. a pag. 10 Il giovane imprenditore, tra Casarano, benii relatori nell’ultima edizione di“Italia in Rosa”, si farà porta- invenduti: Un medico di Tuglievoce di una proposta, già avan-zata verbalmente agli ideatori quanto è difficile dà battaglia all’ictusbresciani, di delocalizzare larassegna dei rosati, selezio- riempire le casse e vince un roundnando le partecipazioni magari a pag. 11riservandole ad aziende delle a pag. 20quattro zone produttrici rico-nosciute: il Salento, l’Abruzzo, Una costruzione abusiva rinvenuta a Taurisano Cercasi estetistail Trentino e il Garda. Noi cistiamo, sperando che pure altri A Casarano l’Asl amplia Ostetricia, a Gallipoli temono lo smantellamento brava e “competente”:soggetti, istituzionali e privati,spingano nella stessa direzione. denuncia da Parabita Anche questo fa un giorna-le, nella sua incessante operadi tessitura di rapporti, contatti,legami tra le persone attive ereattive di un territorio; stimola Dove si nascerà? Da Matino al Papa a pag. 12 i costruttori di pacea muoversi verso nuove mete,senza accontentarsi di quel chesi è e si ha in quel momento. An-che questo è un giornale. Un reparto in bilico a pag. 18 per un seminario a pag. 14 Gli abbonamenti a SPORT La Giunta di Taviano “Don Bosco scommette premio Figc sul rilancio dei fiori annuale € 65,00 a pag. 22 semestrale € 35,00 per i 20 anni” versamento su: a pag. 8 Altro salasso per Racale cc postale n. 8168644 intestato a: “5 Comuni” Podisti super il Comune condannato Indra srl - via Novara 10/B a pagare 100mila € 20013 Magenta (MI) il Rally parla a Tuglie a pag. 24 indicando nella causale casaranese e Taurisano Alliste-Felline, dal calcio la durata del periodo a pag. 21 a pag. 11 e 30 Per informazioni riprende forza l’idea tel. 0833 1823575 SIMU SALENTINI - La “lingua morta” invade il web e-mail abbonamenti@piazzasalento.it Lo studioso e lo studiato (Nando Popu) in redazione - a pag. 16 di un unico Municipio a pag. 25
    • Offriamolattenzionedi 160mila contattiDepuratore GALLIPOLI 6 - 19 ottobre 2011Si aspetta di nuovo Bari Entravano acque salate Rifatta Pag. 2 Unoccasione importante per le vostre attività la franca risposta - avrebbe dovuto badare alla salvaguardia ambienta- le e culturale più di quanto non si sia fatto. Per cui oggi ci troviamoe scarichi: la condotta con un territorio che ha subito una lacerazione col turismo di massa, una pressione antropica troppol’inghippo in zona forte. Invece la prima cosa da fare era badare alla qualità della vita dei residenti che è ormai un valo- re apprezzato: la qualità della vita,è servito Giudecca insieme ad un territorio delicato e prezioso, attraggono investimen- ti». Acque reflue e scarichi amare sul litorale di Gallipoli, la L’ex commissaria Apt e dirigente nazionale ci vede così “Sbarrare le porte” al turismo giovanile, allora? «Ma no! Quellomatassa è tutt’altro che sbroglia- è il turismo del domani ma biso- «Città straordinariata. E come accennato nei mesi gna saperlo gestire. Come i gran-scorsi il progetto salvifico della di concerti reggae, popolari, sonofitodepurazione resta ancora al ricchezze. Ma il problema viene dapalo. O giù di lì. I fondi sareb- lontano: la Baia verde, ad esempio,bero anche disponibili a quanto doveva essere il fiore all’occhiellosi riferisce dalla Regione. Ma invece è un’area degradata, con lelo studio di fattibilità, quindi ville trasformate in residence da però va tutelata»l’ipotesi progettuale, non è mai cento posti... Certe speculazioniarrivato sul tavolo dell’assessore lasciano poco, fanno molti danni,regionale alle Opere pubbliche L’inizio dei lavori alla condotta allontanano altri target importantiFabiano Amati. Punto e a capo, e diventano ingovernabili. E poiallora? Nelle scorse settimane Tra schiume sospette in mare - insiste la dottoressa Mandurinoe nonostante l’attivazione tem- e matasse sempre più ingarbu- - dove sono i parcheggi? I postiporanea dell’impianto di affina- gliate in terra, un problema al- per far giocare i bambini? I per-mento, lungo il litorale nord i fe- meno potrebbe essersi risolto: il «Portofino o Rimini?! Ma noi corsi per le bici? Gli allagamentinomeni di acqua scura e schiume tratto molto malmesso della rete ormai abbiamo il nostro modello, sono finiti? Lo stesso centro sto-biancastre si sono ripetuti, con la fognaria dell’inizio del lungo- il modello salentino basato sul- rico: quanto potrebbe essere piùmaggior parte dei turisti balneari, mare Galilei, zona “Giudecca”, la tutela e la valorizzazione delle elegante; la ristorazione è già unfortunatamente, ormai lontani. è stato rifatto. L’immediata con- risorse del patrimonio ambienta- fiore all’occhiello ma può essere Per sciogliere il nodo del de- seguenza dovrebbe essere nelle le e culturale, connesso a setto- più trasparente, con menù espostopuratore consortile di Gallipoli analisi degli scarichi del depura- ri chiave della nostra economia e in lingua».si è parlato nei mesi scorsi della tore di via Scalelle, dovrebbero come l’agricoltura, l’agrindustria, Guardando più giù sull’arcosoluzione definitiva ancorata al cioè rientrare nella norma le per- l’artigianato»: così parla Stefania jonico, alla ex commissaria nonprogetto complessivo della depu- centuali di cloruri che rendevano Mandurino, figura di spicco del sfuggono “la dinamicità, l’offertarazione “verde” tra le cave Ma- i reflui depurati inidonei all’ipo- turismo nostrano e non. Dopo PERLE diversificata di marine come Torre tizzato impiego in agricultura. quasi sei anni da commissaria L’ex commissarioter Gratiae per il problemi degli Apt, Stefania Suda, che vuol dire ricchezza; lascarichi del litorale nord e della Troppo sale. dell’Azienda di promozione turi- gradevolezza di Felline caratteriz- Mandurino; ac-zona delle Vora e della zona umi- Perchè? La risposta dei tecni- stica della provincia di Lecce, la canto il borgo di zata ormai dall’attività culinaria...da de Li Foggi e del canale dei ci che se ne sono occupati a più dottoressa Mandurino continua a Felline; sopra, purchè si evitino gli errori, com-Samari sul versante a sud per gli riprese, aveva puntato l’indice lavorare nella giunta nazionale di il centro storico di messi anche da operatori turistici,impianti di Casarano e Taviano Taviano. proprio su quelle condotte sotter- Federturismo di Confindustria, nel Gallipoli e la Baia degli appartamenti affittati ad un consiglio direttivo di Assotravel verde invasa dalleMa in attesa di dare concretezza ranee che, per vecchiaia presumi- auto numero eccessivo di persone”. bilmente (risale al 1937), si pre- sempre di Confindustria e in altri Infine l’altro elemento a prote-e di convogliare i finanziamenti organismi regionali e provinciali.necessari per la fitodepurazione, stavano a numerose infiltrazioni zione di un territorio che non può marine, anche se c’è il sospetto Da un punto di vista indubbia- vari motivi, tra cui un piacevole sopportare di tutto: «Il modellola comunità gallipolina (Comune mente privilegiato ed alla fine die operatori turistici in particolare) pure su scarichi abusivi di liquidi soggiorno nell’entroterra ma mol- Salento va gestito con equilibrio dopo aver trattato il pesce che si un fruttuoso e dinamico periodo di to vicino alla località gallipolina». e con fermezza, le regole vannoavevano chiesto ancora una voltadi realizzare una condotta sot- commercia in quella zona. lavoro nell’Apt con consensi tra- sversali, l’esperta osserva, rileva e «Il turismo, pure Tutto vero. Ma perchè, dopo tanti lustri passati ad aspettare la rispettate. I gestori dei lidi, primi Ora le cose - i lavori a cura tutori dell’ambiente, possono sìtomarina per allontanare i refluidalla costa, soluzione per altro e spese dell’Acquodetto puglie- non si sottrae davanti a proposte da fare. «Gallipoli e il suo territorio quello giovanile, va fata morgana (i turisti) che è poi arrivata come una grande folla, diversificare (sport, musica, aperi- se su richiesta dell’ultima am- tivi...) senza però confliggere confinanziata in altre località, qualiLecce, Otranto e Porto Cesareo, ministrazione Venneri accolta sono di una bellezza straordinaria - dice - con potenzialità fantasti- gestito con regole. per Gallipoli si parla ancora di po- la quiete pubblica, la sicurezza e dall’assessore regionale Fabiano tenzialità e non di una realtà maga- gli interessi di altre fasce di eser-ma bypassata del tutto dalla Re-gione per Gallipoli. Amati- sono a posto almeno per che. Forse questa località turistica di punta si è sentita bypassare da Ambiente delicato» ri consolitata? «Una programma- centi. Ci deve essere un disegno Ecco dunque il doppio in- quel tratto del lungomare che va zione più accurata e ragionata - è complessivo». da via Gramsci (ex Nautico) a altre iniziativa più attente a valori eghippo per la fitodepurazione culture identitarie, ma sicuramenteche ha già risolto egregiamente via Cala. Anche il collegamento alla rete fognaria cittadina è stato non ha nulla di meno da nessuno.la problematica dei reflui a Me- Si pensi alla bellezza come pochelendugno: da un lato i dubbi e le completato ed i liquami, tramite altre in Italia del centro storico,incertezze sull’utilizzo delle cave l’impianto di sollevamento, rag- questa bellissima isola, la baia finoMater Gratiae sia per le dimen- giungono regolarmente l’impian- al Pizzo, non a caso oggi parco; poisioni complessive per ospitare gli to depurativo. Il problema per tutto intorno una corona di paesini“accumulatori” dei bacini verdi, Gallipoli resta appunto là, in via molto gradevoli ed interessanti perche per la presenza di rifiuti da Scalelle...bonificare. Dall’altro l’assenzadi un progetto concreto da poterfinanziare da parte della Regione. Chiariti equivoci e ordinanze discutibiliSu quest’ultima circostanza sonopiovute critiche dirette all’opera-to della Provincia di Lecce, dele-gata a programmare in materia Lidi aperti tutto l’anno,degli scarichi dei depuratori. Maè stato lo stesso presidente di pa-lazzo dei Celestini, Antonio Ga-bellone, a chiarire i termini della la legge lo permettequestione dopo il j’accuse del Lidi aperti o chiusi? L’equivoco interpretativo nistrativa del Comune ha inviato a tutti i gestori, allacapogruppo regionale dell’Udc, dell’ordinanza regionale sulla chiusura degli stabili- vigilia del 30 settembre, una raccomandata ricor- menti balneari, fissata per il 30 settembre, è stata ri- dando ai gestori che a fine mese sarebbero scaduteSalvatore Negro. Gabellone ha solto dalla stessa Regione con una nota, nella quale anche le autorizzazioni sanitarie e amministrative.rammentato quanto accaduto su- afferma che per legge, la durata delle autorizzazioni Provvedimento completamente fuoriluogo e di cuibito dopo il tavolo tecnico riunito è per l’intero anno solare. si è chiesta anche la revoca, stando a quanto è scrittoin Provincia, il 24 maggio scorso: L’ordinanza che ha scatenato un caso tra i ge- nella legge e comunque inutile, visto che nella “Cit-la fitodepurazione doveva essere stori dei lidi e le associazioni di categoria di riferi- tà bella” la maggior parte dei lidi ha chiuso battentila soluzione finale del proble- mento - Assobalneari per Confindustria e il Sinda- già il 18 settembre (stare aperti vuol dire garantirema, ma su input del Comune di cato italiano balneari di Confcommercio - definiva servizi costosi anche per pochi utenti).Gallipoli furono delineate due i tempi per la stagione, dal primo maggio al 18 set- I lidi possono stare aperti tutto l’anno, dunque,strade da percorrere: l’attivazio- tembre, salvo poter continuare fino al 30 dando una così come Vito Vergine, vicepresidente provincialene dell’impianto di affinamento semplice comunicazione. Molti gestori, in capo ad del Sib, dando la giusta lettura della legge, avevadi via Scalelle e la necessità di Assobalneari e rappresentati da Mauro Della Valle, sostenuto fin dall’inizio delle polemiche. Sul caso, arealizzare prioritariamente una hanno pensato che allo scadere del termine, se fos- favore della destagionalizzazione del turismo, sonocondotta a mare sul litorale nord. sero rimasti aperti, sarebbero incorsi in sanzioni. La intervenuti anche l’onorevole Vincenzo Barba, ilOra si aspetta di nuovo la Regio- cattiva interpretazione ha creato un vero e proprio consigliere regionale Roberto Marti e l’assessorene per un incontro. VC scontro a Gallipoli, dove l’ufficio di Polizia ammi- provinciale Francesco Pacella.
    • 6 - 19 ottobre 2011 Gallipoli 3 IN SCENA di Danny H.Cortese e rappresentata alla memoria della De Pace. Nella LA STORIA DELLA DE PACE con dedizione e accortezza scenica mattinata la rappresentazione Il prossimo 27 ottobre al Teatro Italia dalla compagnia autoctona de “Gli teatrale sarà appannaggio delle sco- di Gallipoli va in scena Antonietta Armonauti” diretta da Salvatore laresche. Intorno alle 18, ci sarà una De Pace, con un testo inedito e origi- Coluccia. La giornata sarà scandita tavola rotonda e poi la sera alle 21 si nale partorito dalla mente istrionica in tre momenti particolari, dedicati alzerà il sipario per tutto il pubblico. Padovano e due suoi uomini davanti al Gip Coinvolti politici, imprenditori, carabinieri Racket alla sbarra il prossi-mo mese. Saranno tre gallipo-li a finire davanti ai giudici ilprossimo 24 novembre. si tratta Pizzo ai negozi Arriva nelle aule giudiziarie l’”operazione Canasta”, partita più di un anno fa e basata sulle aste giudiziarie truccate. Sarà Aste truccatedi Pompeo Rosario Padovano(foto), riconosciuto boss locale;Giuseppe Barba, suo bracciodestro; Marcello Padovano. Si processo al boss è solo una delle indagini, con- un ottobre cruciale per quella presunta rete di imprenditori, uomini delle forze dell’ordine, professionisti, politici coinvolti iniziano i processi poli, Enzo Benvenga; l’im- abbreviato il 14 novembre.tratta per ora dell’udienza pre- nell’inchiesta guidata dal sosti- prenditore già numero unoliminare presso il Tribunale di dotte da polizia e carabinieri di tuto procuratore della Direzio- Il 27 ottobre, davanti al giu- Gallipoli, sul racket jonico, che della società di nettezza urbana dice del tribunale di Gallipoli,Lecce; dopo di che si aprirà il ne distrettuale antimafia, Elsaprocesso vero e proprio se il gip interessava anche bar e ristoran- Valeria Mignone. Trentuno per- “Seta”, Ferruccio Piscopiello Michele Toriello, compariràdarà il via libera. ti, con annesse forniture “obbli- sone in tutto, con l’ombra della di Melissano l’ex comandante Melissano, invece Sandro Quintana, capo- Le indagini erano partite gate” di pesce, alimenti, bibite criminalità organizzata che in della sezione di polizia giudi- gruppo dell’Udc nel Consigliodopo le denunce di alcuni com- ed altro. questo caso risponde al nome ziaria dei carabinieri, ten. col. provinciale e presidente di quel-mercianti e di un gestore di un In questo caso il trio ri- di Salvatore Padovano, detto Elio Dell’Anna; il direttore la Commissione Attività produt-centro scommesse, costretti scuoteva con le buone o con le “Nino Bomba”, ammazzato nel dell’Istituto vendite giudiziarie tive; tentata estorsione l’ipotesia dare denaro agli uomini del cattive denaro e preziosi, come settembre 2008. di Lecce, Carmelo Toprnese e il di reato a suo carico. Per gli altriboss, il quale aveva ripreso le l’orologio Mont Blanc strappato Si comincerà il 19 ottobre. commercialista Fabio Corvino. i reati ipotizzati sono di turbati-fila dell’attività estorsiva non dal polso di un commerciante, Davanti ai giudici compariranno In tre hanno patteggiato la pena va d’asta, estorsione, truffa, abu-appena uscito dal carcere di evidentemente piuttosto restio a tra gli altri l’ex presidente del ed altri tre imputati chiuderanno so d’ufficio, falso, corruzione eSpoleto a fine 2007. Ma questa pagare il “pizzo”. Consiglio comunale di Galli- i conti con la giustizia col rito rivelazione del segreto d’ufficio.Successo per l’iniziativa del Comune, 218 foto pubblicate on line per un totale finale di 2.539 “Mi piace” Dall’otto agosto fino alla finedel mese, gallipolini e non, sisono cimentati nell’arte della fo-tografia, per cogliere la bellezzadel sole che tramonta con i suoicolori e le emozioni che suscita. I tramonti più belliHa riscosso successo l’iniziativaideata dall’area alle Politiche delterritorio del Comune di Gallipolidal titolo “Occhio al Tramonto”, Sulla piattaforma, realizza-ta ad hoc, sono state inviate 247foto delle quali 218 sono state finiscono su Facebook Svaniti 1,5 milionipubblicate sulla fan page di Fb. Le immagini più belle sonostate scelte dagli stessi utenti,cliccando “Mi piace” sulla foto Risparmipiù rappresentativa. In tutto sonostati 2539 “mi piace” con cui gliutenti hanno decretato i vincito- spariti:ri. La classifica vede AmilcareTondo al primo, secondo e quartoposto rispettivamente con le foto l’indagine“Misa te Sole”, “Fideliter Excu-bat” e “Russu Viu”; terzo postoper Alberto Coribello con “Cielo “Cielo di Fuoco” di Alberto Coribello continuadi Fuoco”; poi al quinto Carlo Non si riesce ancoraPiccino con “Exp 2”- f:32 – Iso a capire dove siani finiti200”; sesto per Sandro De Filip- tutti quei soldi, esat-po con “Senza trucco e senza in- “Misa te Sole” di Amilcare Tondo tamente un milione eganno, Gallipoli è così”; settimo mezzo di euro e fors’an-e ottavo per Simone Lessone con che più. Per questo le“Ultimi attimi di Tepore” e “Sci- indagini continuanorocco Paradise”, nono posto per da parte dei magistratil’unica donna Alessandra Manno della Procura della Re-con “Tramonto Caramellato” e pubblica di Lecce, sottodecima posizione per Leonardo il coordinamento dellaNegro con “Tramonto sul Mare dottoressa Elsa Valeriadi Gallipoli”. “Tramonto Caramellato” di Alessandra Manno Mignone. Belli i tramonti a Gallipoli, L’ultimo tassello diperò, su Facebook, gli utenti non una inchiesta che durahanno risparmiato critiche e la-mentele ai dirigenti comunali, a ormai dal 29 settembrecausa del degrado e della disor- 2010, ha visto compari-ganizzazione di tutta la città nel re davanti al magistrato,periodo estivo. Un problema tra in qualità di testimoni,tutti: i rifiuti con la differenziata alcune vittime del raggi-che stenta a partire. “Exp 2”- f:32 – Iso 200” di Carlo Piccinno no che vede come pro- tagonista negativa Anna Cacciatore (foto sopra),Al termine dell’amichevole col Gallipoli aggredirono i tifosi giallorossi e la polizia 35 anni, di Gallipoli, ex promotore finanzia-Ultrà Nardò, a 7 stadi vietati Stadio vietato per sette tifosi rio della banca Monte dei Paschi di Siena. In- sieme a lei è indagato anche Carlo Cavalera, 43 anni, dirigente delladel Nardò: niente partite per due stessa banca e sospetta-anni per i quattro maggiorenni, to di esserne il compli-un anno di lontanza forzata per ce. Quando la Cavalera,i tre minorenni. Questi i prov- che ha un passato invedimenti conseguenti a quanto politica come commis-accaduto dopo la partita Nardò- sario dell’Udc locale,Gallipoli di fine agosto. Gruppi fu ritrovata in mare aldi ultras neritini si scagliarono largo di Manfredonia,contro la polizia che cercava di non seppe spiegare mol-ptotegere i tifosi del Gallo che, in to dell’ammanco e deipullman, si stavano allontanando conti correnti delle vit-dallo stadio in cui la squadra jo- time svuotati senza chenica aveva prevalso per 1-0. I più nessuno lo sapesse. Si dimenti Daspo, emerge un par- i sostenitori giallorossi, c’era il cerca ancora, anche at-agitati del tifosi granata avevano ticolare che definire inquietante padre che però non muoveva un traverso le vittime-testi-lanciato bottiglie, pietre ed altromateriale periolocoso all’indiriz- è poco: vicino ad un 17enne, dito per impedire una violenza ed moni, l’elemento utile azo degli agenti. Dai rapporti e dai intento a lanciare sassi contro i un reato. L’uomo, la cui impas- rintracciare da qualchefilmati esaminati, in base ai quali poliziotti che impedivano a lui sibilità ha colpito gli inquirenti, parte l’ingente somma.il questore ha emanato i provve- e ad altri come lui di aggredire non è stato denunciato (non c’è
    • Gallipoli 8 - 19 ottobre 20114 EVITARE LE FILE ALLASL? cercato di ovviare con uno strata- display è comparso il numero del CON I TICKET DEL NEGOZIO gemma: si è messo in fila presso il turno, allo sportello si sono presentati Come evitare la fila? Danno a tutti distretto socio sanitario di via Marco- in due. Il vero titolare e il furbetto. noia le lunghe attese nei corridoi ni, con un biglietto numerato preso Che, essendo stato scoperto, è stato delle strutture mediche prima che dal supermecato. Peccato, però, che pregato di rimettersi in fila di nuovo. arrivi il proprio turno. Un signore ha sia servito a ben poco. Quando sul LAsl ha preso provvedimenti. I CICLOAMICIIl gruppo degli amanti delle Quattro anni fa è cominciato il percorso dei concessionari per riaprirlo Rivellino, la burocrazia due ruote organizza sempre delle escirsioni per conoscere meglio il territorio, promuovendo la mobilità lo sta affondando sostenibile. Lo scorso fine settimana si è avuto un radunoRaduno regionale appulolucano per i cicloamici Prime reazioni alla lettera delle dottoressa Beatrice Sances, aletina di nascita ma praticamen-Pedali e bel tempo te gallipolina dadozione per mo- tivi di lavoro, dirigente da anni del Consultorio familiare. «Rivo- gliamo il nostro magico cinemae si arriva lontano Rivellino», è stato il suo appello pubblicato sul numero scorso. Apprezzamenti e sostegni sono giunti in redazione, accompa- gnati da alcuni perchè. Perchè è Il bel tempo ha permesso ai amici hanno incluso Gallipoli chiuso da tanti anni?, è il più fre-cicloamici di trascorrere un week nel loro percorso. «In effetti era quente; alcuni hanno anche indi-- end sulle due ruote, alla sco- la prima volta che visitavamo la cato una azione di forza verso gliperta del Salento, in occasione città ionica, qui, una volta arrivati attuali concessionari, la famigliadel cicloraduno regionale appulo abbiamo fatto un tour, con la gui- Petrucelli, qualora "non si deci-lucano "Baci&baci" questan- da, rigorosamente in bici, che ci dono ad aprirlo".no organizzato in provincia di ha permesso di vedere più cose Le cose però non stanno esat- Il RivellinoLecce. Da venerdì a domenica allo stesso tempo; è stato molto tamente così. Gli storici anima-gli amanti delle due ruote hanno apprezzato». Cosa manca per tori del cinema a Gallipoli e del che il percorso per la riaperturapercorso un itinerario diverso al fare del Salento una grande pista Rivellino nello specifico, attra- è iniziato ben quattro anni fa; igiorno, utilizzando per gli spo- ciclabile? «Credo i collegamenti verso una concessione demaniale progetti sono stati fatti e rifattistamenti più lunghi la formunal ausiliari, ossia la possibilità di del 57, sembrano essere i primi ed adattati alle indicazioni delle"treno&bici, e facendo tappa an- portare la bici su altri mezzi. Fos- a voler riattivare il Rivellino, varie istituzioni interessate; lache a Gallipoli. se stato possibile in questa occa- magari non tanto come cinema struttura di copertura per linver- «Il raduno ci ha visti impe- sione avremmo avuto molti più quanto come sala culturale e per no sarebbe stata ultimata e pagatagnati in un progeramma molto partecipanti, ma i treni non van- piccoli spettacoli teatrali. Non di- ma è ancora presso la fabbrica diarticolato - racconta Massimo di no di domenica». In ambito Fiab cono altro i Petrucelli, Pasquale e Melissano che lha prodotta. ChiGiulio, il coordinatore - venerdì la bici non è un mezo fine a se il figlio Gianluigi, riservati come ci nega il Rivellino? La burocra-abbiamo attraversato le campa- stesso: lo scopo finale è un mezo sempre. Si viene però a sapere zia, pare.gne a nord di Lecce, domenica per scoprire in modo ecologico ilsiamo passati vicino la Valle del- mondo. «Peccato che non ci sia Si è svolta lultima domenica di settembre la regata organizzata dalla Lega navale di Gallipolila Cupa, ma sabato il percorso è molto supporto da parte deglistato più lungo, quasi cinquanta-cinque chilometri, fortunatamen-te sono alla portata dei cicloami-ci, anche perchè li percorriamoad andatura lenta». Enti - afferma il coordinatore - tutto quello che facciamo si basa sul contributo degli iscritti». Al raduno hanno partecipato circa ottanta cicloamici provenienti Dario Gaetani vince il trofeo Rivellino Lobiettivo prefissato dalla Lega navale, armatore e Circolo di appartenenza): Merak Il leggero venticello ha alleg- dalla Puglia, da Matera e addirit- per il "XI Trofeo del Rivellino", era quello di (Gabrieli, Lni Gl), Grande Aspettative (Chia-gerito tratto assolato, in partico- tua una famiglia da Pompei. «Il "diffondere lo spirito marinaro, in particolare rello, Lni Leuca), Costa del Salento (Totisco,lare da Maglie a Gallipoli. «Per più piccolo però dava la forza a fra i giovani e di promuovere e sostenere la Lni Gl), Blu Volare (Mercurio Paolo), Eluraggiungere la Città bella abbia- tutti gli altri». proatica del diporto" e pare sia stato raggiun- (Mercurio Pasquale, Lni Gl), Nibbio (Carrat-mo attraversato anche Sannicola Il raduno è stato organizzato to. Gli organizzatori hanno fatto sapere che ta, Ist. Nautico Gl), Brezza 3 (Fosco, Lni Gl),e Alezio - continua - quel giorno dal Coordinamento regionale ap- sono state in tutto ventitrè le barche sui nastri Franca (Casole, Lni Gl), Pavane (Bacile, Lnieravamo circa sessanta persone pulo-lucano Fiab in collaborazio- di partenza, delle quali sedici appartenenti al Gl), Miros (Pezzuto, Lni Gl), Tipau (Forina,a pedalare, molti provenienti da ne con le associazioni Fiab co- circolo organizzatore: i velisti erano di tutte le Lni Gl), Kalamatana (Toto, La Lampara),Lecce e da Maglie. Tutto è anda- cloamici Lecce e Fiab "Il ciclone età ed hanno partecipato anche molte donne e Bora Bora (Zizzari, Lni Gl), Libertà (Nestola,to bene, abbiamo avuto solo una Maglie". Ai partecipanti è stata giovani. Levento sportivo è stato organizzato Lni Gl), Mon Bijou (Salamina, Lni Gl), Val-foratura, incidente sempre in ag- consegnata una copia della guida dalla Sezione di Gallipoli della Lega Nava- lygator III (Nenna, BluSalento), Mania (Pulli,guato. Una volta su sedici parte- "Le vie verdi del Salento" edita le Italiana, lultima domenica di settembre. Il Cv Br), Elan 331 (Pagliula, Lni Gl), Brunaldocipanti nove hanno forato, quella dallAzienda di promozione turi- vincitore è stato Dario Gaetani, armatore di (Ancora, Lni Gl), Scolopax (Giannelli, Lnisì che è sfortuna». sticacon la collaborazione delle Shaula, della Lega navale italiana di Gallipo- Gl), Relax (Laforgia, Lni Gl), Charlotte (De Per la prima volta i Ciclo- due associazione della Fiab. li). Ecco gli altri partecipanti: (fra parentesi Paolo, Lni Gl).
    • 6 - 19 ottobre 2011 Gallipoli 5 BENI DISSEQUESTRATI ex moglie di Capoti, limprenditore seguito del suo arresto per presunte A MOGLIE DI CAPOTI gallipolino che tra il 1990 e il 1996, pressioni fatte per imporre la sua Confermato dalla Cassazione il disse- ha gestito la raccolta dei rifiuti a impresa in alcuni lavori di scavo. Il questro di una parte del patrimonio Gallipoli. Nel 2008 il questore avviò sequestro e la confisca si fondava di Salvatore Capoti. La revoca le procedure per la confisca dei suoi sulla presunzione che tutto era stato riguarda tutti i beni dei figli e della beni, appartamenti e fabbricati, a acquistato dalluomo.Lon. Barba contro investiture dallalto: «Non saremo così stupidi da perseverare nellerrore Venneri, mi riferisco al metodo»Lipotesi Petrucci AUTOCRITICHE E PROPOSTE Nellincontro del Ppdt uno dei temi è stato come evitare che in futuro possano acca- dere crisi e ribaltoni come quelli avuti a fine 2010. Da sinistrafa già discutere Salvatore Andrisani, il direttore di "Piaz- zasalento Fernando DAprile, Giovanni De Marini e lon. Vincenzo Barba. Il deputato ha detto: «Non pos- siamo sbagliare la Ha fatto molto rumore nel Ad Aldo prossima: a dicembremondo degli addetti ai lavori la Petrucci col panettone anchenotizia che qualche big del Pdl (a sinistra) il nostro candidato»stia pensando al magistrato in guardano foto di Emiliano Picciolo un gruppopensione Aldo Petrucci quale di esponenticandidato sindaco della prossi-ma primavera. della società gallipolina Avvio del confronto preelettorale per iniziativa della "Puglia prima di tutto" La lettura degli apprez- De Marini: «Prima le regole» senza-partito.zamenti pubblici rivolti allex A destra lon.procuratore della Repubblica Vincenzo Barba: ha giàdal senatore pdl Giorgio Costa fatto capiredurante una cerimona pubblica, che lui ci sarà Non è lapertura della campagna elettora- trascurando lessenziale e il quotidiano"; lincertaè sembrata una vera e propria nella scelta le ma lavvio del confronto in vista del voto di preparazione politico-amministrativa della nuo-"investitura" ad alcuni esponenti del sindaco primavera per il Comune sì. Lonere e lonore di va classe dirigente "in seguito al venir meno del-politici locali dello stesso parti- farlo se lè preso il partito "Puglia prima di tutto", la vita di partito"; "lenorme e pesante burocraziato, che lhanno subito avvalorata ticipata del Consiglio comunale ne di Giuseppe Venneri non fu per iniziativa del coordinatore cittadino Salvato- insita nel personale dirigente e non degli ufficicome tale, ma è stata anche una ("meglio un pessimo commis- bene accetta dal parlamentare, re Andrisani e del leader e già amministratore comunali"; il diffuso sentimento di antipolitica.indicazione indigesta, se è vero sario che nu bellu sindacu" ha che infine vi aderì dopo molte comunale di lungo corso, Giovanni De Marini. Le 12 pagine di stimoli e spunti dovevano essereche gli stessi si sono affrettati a rivendicato lon. Barba durante pressioni di esponenti nazionali Tema dellincontro, in una sala piena del Jolly alla base di questo primo confronto aperto, nonrespingere lipotesi che "un fore-stiero ci imponga il candidato"; il convegno del Ppdt), quanto del partito, ndr) e non concorda- Hotel, non le candidature nè i programmi ma - solo limitato quindi al centrodestra; in realtà unqualcuno ha subito messo dei dal ribaltone del suo sindaco, te». Tutti nel centrodestra sono per scelta evidentemente non casuale dei promo- po per lattualità che preme (il futuro di Ostetri-paletti: basta con la società ci- Giuseppe Venneri, poi alleatosi avvisati. tori - le regole. «Siamo convinti che qualunque cia, minacciata di chiusura), un po per le feritevile, spazio a uomini di partito. col Pd, si sta guardinghi e poco Resta comunque verosimile programma in mano a qualunque governo ri- ancora aperte in questarea politica (il ribaltone Per altri invece le parole di fiduciosi che non si ripetano gli una ipotesi Pettrucci, intorno al schierà di fallire come sempre, se non si deter- del sindacoVenneri), si è parlato anche di altro.Costa ("...quel Procuratore non "errori del passato". cui nome si starebbe formando mineranno prima i sistemi di gestione, le regole Nel suo saluto lon. Barba ha assicurato cheebbe timore nellaggredire la Ancora una volta lha spie- un gruppo di sostenitori di di- che li devono guidare, i ruoli che si dovranno "nessuno farà passi indiestro, anzi tre passi avan-mala pianta anche laddovve era gato chiaramente il deputato versa provenienza ma rigoro- assumere», come ha sottolineato nella sua ampia ti" ed ha auspicato altre iniziative da organizzarenato: in Gallipoli... non scorda- gallipolino, che certo non le samente senza partito. Non è la relazione ling. De Marini. Sette i punti trattati magari col Pdl. Il prof. Andrisani ha annunciatotevi del vostro illustre concitta- manda a dire: «Non saremo così prima volta che in prossimità di dal relatore principale: il "tumultuoso sviluppo in apertura altri incontri sui problemi cittadinidino") erano dei semplici e sen- stupidi da perseverare nellerro- elezioni cittadine spunta il suo turistico"; la scarsa presenza di piccole e medie più urgenti. I consiglieri regionali Barba e Ca-titi riconoscimenti al valore del re Venneri; mi riferisco al meto- nome, ma questa volta potrebbe imprese; la difficile conciliazione tra esigenze roppo hanno risposto ai problemi dellospedale,magistrato. do seguito. Certamente non sarà essere quella buona, anche se tristiche e attese di benessere dei residenti; la ancora de definire. Sono intervenuti Gino Barba, Nel centrodestra, ferito non più così: non ci saranno più scel- non tutti la pensano così a quan- tendenza della classe politica locale "degli ultimi Corciulo, Fontò e Perruccio (il più applaudito);tanto dalla fine traumatica ed an- te non condivise (lindicazio- to pare. 20 anni e più di occuparsi di progetti faraonici presenti esponenti dellUdc e del Ppdt di Alezio Alezio.
    • Gallipoli 6 - 19 ottobre 20116 VIA VICO prolungamento di via Giambattista prolungamento per mettere in colle- QUANDO SARA APERTA? Vico. la richiesta viene fatta per gamento via Vico con via Poliziano Alcuni residenti in località "Conca ovviare ad alcuni disagi di viabilità e via Gandhi. doro", insediamento situato allal- soprattutto per il periodo estivo, Dal Comune, però, garantiscono che tezza del lido San Giovanni, cfhiedo- quando la popolazione aumenta i disagi dovrebbero esseere limitati no quando verrà aperto al traffico il a dismisura. Da tempo si attende il nel tempo. Si pazienti ancora un po.Gambe in spalla Vespucci, Da Vinci e Quinto Ennio Dal Nauticoe la pizzicaper gli alunni in Europa per gli stage Iscritti stazionaridel Polo 3 Un fiume umano pieno di formativi Il successo formativo via ai programmi I ragazzi che questanno han- tendenza a privilegiare i licei,colori, di gioia e di armonia. Le- degli alunni dell’Istituto no varcato la soglia degli istituti anche se adesso lofferta forma-sperienza di condivisione e di di Istruzione Superiore scolastici superiori sono legger- tiva dei Professionali e Tecnicistare insieme sotto la stessa ban- “Amerigo Vespucci” di mente di meno rispetto agli altri è molto più ampia e mi augurodiera, quella della pace. Questo è Gallipoli comprendente anni, ma i dati non preoccupanosolo uno degli aspetti che prova che si possa migliorare sempre Commerciale – Nautico – i dirigenti, che valutano questo di più».chi partecipa alla marcia della Turistico passa attraverso calo come fisiologico, dovuto adPace Perugia-Assisi 2011, per la Il liceo ancora viene visto gli stages di formazione un decremento della popolazio- come percorso che riesce a darepace e la fratellanza dei popoli. attivati nellambito dei Tra i tanti partecipanti, ne, è normale che si verifichi. una buona base per intraprende- progetti Por-Fse Puglia. «Per listituto Amerigo Ve-questanno, cerano anche i ra- Quarantacinque sono re qualsiasi strada in seguito, magazzi dellIstituto comprensivo spucci, nellindirizzo Nautico gli viene visto come normale anche gli alunni che partecipano iscritti sono 270, mentre per lin-polo 3 di Gallipoli, diretto dal- ai progetti di lingua stra- il calo di iscritti nel liceo "Quin-la preside Marcella Fiorini. La dirizzo commerciale sono 310 to Ennio". niera. Quindici per ogni - lo dichiara il dirigente scolasti-partecipazione è avvenuta in gruppo: a Parigi, Berlino «Anche nel-virtù dei progetti sulla legalità I bambini del Terzo polo preparano gli striscioni per Assisi co Antonio Fache- le nostre classi si e Brigtown, alle porte di chi (foto), nominatoche i ragazzi dellIstituto stava- Londra. I tutor per l’In- è visto un leggerono svolgendo: un Pon dal titolo questanno a guidare calo delle presenze In marcia ghilterra sono i docenti"Uso ma non abuso del denaro", Maria Soave Zuccaro e listituto -. Per quan- - afferma la presidecon lintervento dei componenti to riguarda, invece,dellassociazione contro le ma- Roberto Ciardo; per Pari- Antonella Manca, gi Rosa Avitabile e Ros- il Leonardo Da Vin- anche lei nuova di-fie "Libera", che hanno spie- ci, in tutto gli iscrittigato come usare il denaro in sella Ammassari. Mentre rigente scolastica, a Berlino ci sono Edo dovrebbero esseremodo consapevole; progetti di intorno ai 430 dei in sostituzione dellaCittadinanza e Costituzione ed Minerba e Claudia Litti. collega Loredana Di In Italia, per Azio- quali circa 320 sono per la pacealtri nellambito della legalità. nella sede di Galli- Cuonzo - è normale Dopo tutto ciò è stato chie- ne C5, 21 alunni stanno e si è verificato in già espletando lo stage poli, mentre 110 asto di partecipare al programma Collepasso, listituto, tutte le scuole. Lanazionale di Educazione alla a Villa San Giovanni, in percentuale di iscrit- Calabria, presso aziende infatti si divide inPace e ai Diritti umani 2010-11 questi due paesi». Il ti è comunque rima-"La mia scuola per la pace" e turistiche, commerciali e Compagnie di Naviga- professore Fachechi sta invariata e tra tut-fare della scuola un "laboratorio ti gli indirizzi, quello che vienedi valori", analizzandoli a scel- condario hanno anche intona- si ed intervistati dai giornali- zione. Ad accompagnare si divide tra il Vespucci e il Da to delle canzoni in piazza San sti che seguivano levento (è i ragazzi sono i docenti Vinci, in questultimo svolge la privilegiato è lo Scientifico».ta. Appena aderito alla marcia i Come obiettivo per i prossimiragazzi, alcuni bambini della V Francesco e si sono poi lasciati possibile vedere il video sul Pasquale Cataldi, Aldo funzione di reggente, dal mo-elementare e una rappresentanza andare, al suono dei tamburrel- sito www.sanfrancesco.org). Carrozzo, Stella Scamoz- mento che listituto è sottodi- anni: «Difficile dare una sintesidi studenti della scuola secon- li, in una travolgente pizzica, Al ritorno, la stanchezza zino e Giuseppe Bonati. mensionato. «Rispetto allanno - afferma Manca - sicuramentedaria, hanno iniziato a preparare che ha attirato la curiosità di si è fatta sentire, ma la gioia e Gli stage dureranno scorso cè qualche numero in incrementare le certificazionicartelloni e striscioni sul tema tutti (lanno scorso erano stati lemozione di aver partecipa- 4 settimane e il rientro a meno - continua il dirigente -, internazionali delle lingie stra-della pace. Nel progetto sono sta- in udienza dal Papa, dedican- to ad un esperienza così gran- Gallipoli è previsto per il Vespucci contava 650 iscritti, niere, luso dei linguaggi multi-ti coinvolti anche alcuni genitori. dogli la "Pizzica salentina"). de ed importante e la voglia di la metà o fine ottobre. per esempio. Oltre al calo de- mediali e linsegnamento multi- I ragazzi dellIstituto se- Sono stati perfino ripre- raccontarla ha vinto su tutto. mografico, però, ancora cè una disciplinare delle materie».
    • ALEZIO e- mail: resputc.comune. NUMERI UTILI alezio@pec.rupar.puglia.it Carabinieri Museo messapico e 0833 281010 – 282560 Biblioteca comunale: Guardia medica 0833 282402; e-mail.: 0833 281691: numero bibliotmuseo@alice.it verde: 800456361 Polizia municipale: Municipio: 0833 281121 0833 281020- 282074; Protezione civile: fax: 0833 282340; 0833 281293 Sito ufficiale: www. Ufficio postale: comune.alezio.le.it; 0833 281024 6 - 19 ottobre 2011 Pag. 7Evviva i nonni! Nuova iniziativa della Pro loco; alla fine del programma mostra e concorso foto sulle stagioniPer loro spettacolo Che bello pedalare tutti insieme “Alezio in bici” è il nuovo progetto rie biciclette. In occasione dei molteplicidi balli e coccole organizzato dalla Pro loco e inaugurato appuntamenti sono stati definiti diversi e domenica 2 ottobre. «Quest’idea – dice particolari percorsi che prevedono: visi- Alessio Russo membro dell’associazione te di zone rurali periferiche e di alcune aletina – è nata dalla volontà di concilia- strutture e monumenti aletini di maggior re un momento di coesione sociale alla rilievo. Sport, cultura e natura sono i co- salutare attività fisica e alla riscoperta di muni denominatori di questo progetto “su alcuni siti aletini.» La biciclettata, aper- due ruote”. Durante le escursioni, ogni ta a chiunque e gratuita, avrà luogo ogni ciclista potrà fare degli scatti fotografici domenica e il ritrovo sarà presso la sede che alla conclusione di “Alezio in bici” di via Municipio, alle ore 11. Per i ciclisti saranno oggetto della mostra “Le quattro provenienti dai paesi limitrofi e che ab- stagioni” e verranno premiate le quattro biano difficoltà nel trasporto dei mezzi, più belle foto, ciascuna rappresentativa la Pro loco ha messo a disposizione va- di una stagione. NP Comitato, associazione e scuola musicale nel nome del Santo, sotto la guida della signora Gina Festa d’autunno sono andata avanti, grazie anche ai miei colleghi. Con tanta fatica siamo riusciti anche quest’anno a portare avanti i festeggiamen- ti – dice - e ringrazio vivamente tutte le persone che con me siSugli spalti nonni e amministratori; sotto lo spettacolo di ballo Da ormai sei anni Alezio“festeggia i nonni”, patrimoniodell’umanità e fulcro della mag-gior parte delle famiglie. Dome-nica 2 ottobre, si è tenuta presso per San Rocco In paese la conoscono tut- adoperano per la buona riuscita: dai componenti del Comitato, in tutto quindici, ma valevoli; rin- grazio i partecipanti, gli aletini, le forze dell’ordine che gestiscono la sicurezza e l’Am- ti per l’impegno che ogni anno ministrazione, iil palazzetto dello sport di via mette nell’organizzare la festaTuglie la cerimonia in onore membri dell’asso- di San Rocco: è nel comitato da ciazione e soprat-della “Festa dei nonni” organiz- 30 anni e lo presiede da circa 26.zata dall’associazione “Anziani tutto il gruppo dei Ha anche fondato l’omonima portatori: tutti colo-primavera e vita”. All’evento associazione e da quattro anni,hanno presenziato il sindaco ro che per ogni festa assieme all’ex segretario ha mes- portano sulle spalleVincenzo Romano e gli asses- so su anche una scuola d musica.sori Giovanni Tarantino e Paola le statue dei santi». «Volevamo creare qualcosa per Quest’anno il grup-De Mitri. i giovani – racconta la signora «Non appena questa festa po ha avuto anche Gina Guarino – abbiamo molti la bella sorpresa divenne ufficialmente riconosciu- iscritti, le lezioni si tengono dueta con la Legge 159 del 2005 essere in coperti- giorni a settimana, presso casa na nel libricino del– afferma Gioconda Platì, presi- Betania, con il maestro Antoniodente dell’associazione – abbia- programma. «Ogni Coronese». Di origini avellinesi, volta si rivolgonomo subito colto l’occasione per vicepresidente». arrivata ad Alezio per il marito, I “portatori” della statua del santo e, dietro S. Rocco, Gina Guarino“consacrarla” nel nostro paese e I festeggiamenti, ai quali a me per conosce- ha lavorato da sempre nel bar di re il colore delladevo dire che sin dal primo anno hanno preso parte oltre cento fronte la chiesa della Madonnaha avuto grande successo e ha persone, sono stati aperti dalla non conosco le origini». Accanto cravatta da indossare – racconta Addolorata, dove si trova la sta- a lei, nell’organizzazione, c’è il il presidente del comitato – chesempre raggiunto un considere- presidente, seguito dall’esibi-vole numero di partecipazioni. I zione di ballo, curata dall’as- tua di San Rocco. «Sono devota al Santo da Da quattro anni c’è anche Comitato, che la sostiene e sup- cambia in base al santo».nonni sono portatori di saggez- sociazione “Danza e sport” di quando ero bambina – raccon- una scuola di musica. porta. «Quest’anno ho subito un Oltre ai festeggiamenti reli- giosi ci sono quelli civili con il intervento chirurgico al ginoc-za, fede, benevolenza e corag- Collepasso e dedicata ai 150 ta – ricordo i preparativi della Lezioni presso casa Betania chio e sono stata tentata di dimet- concerto, la sera del 15 della co-gio, angeli custodi dei bambini. anni dell’Unità d’Italia, che ha festa, già da quando ero piccolaSpesso e volentieri suppliscono visto la straordinaria perfor- termi, poi mi sono fatta forza e ver di Vasco Rossi. IL partecipavo alla questua, duranteil ruolo dei genitori e i lori vis- mance di grandi e piccolissime la vendemmia o per la raccoltasuti sono genuine lezioni di vita ballerine. E’ stata poi la volta del grano». E una volta arrivatada proiettare alle generazioni del gruppo di ballerini di bre- nel Salento ha continuato ad in-future. Per la riuscita di questo akdance “Tryers Evolution” - teressarsi della festa. Anche se adevento vorrei ringraziare tutti i primo classificato all’Ostia Hip Alezio si festeggia la terza dome-membri della nostra associazio- Hop Festival 2011 - della scuola nica di ottobre. «Interessarmi allane: Piera Vitti, Bianca Micelli, “Victory Dance” di Parabita Parabita, festa è stato spontaneo – continuaGiuseppina Gianfreda, Anna della maestra Eleonora Vinci. la presidente - ma non so perché,Verona e Antonio Gabellone, il NP qui si festeggia in quella data,Svolta nel parco “Don Tonino Bello” la manifestazione “Pane e nutella”Il segreto della felicità? Un paninolungo 18 metri e tanti giochi Anche quest’anno la manifestazione fine dei giochi, è stato lanciato un pallone“Pane e nutella” si è svolta nella consueta con i colori tricolori della bandiera italianaallegria. Tanti i partecipanti: nonni, ragazzi, accompagnato dalle note e dal canto dell’In-bambini con genitori al seguito. no nazionale. Poi tutti a prendere un pezzo Tanti i giochi organizzati, nel parco di quel panino lungo circa 18 metri e farcito“Don Tonino Bello”, il ‘tiro alla fune’ e il utilizzando 15 barattoli di nutella da 750g.“musichiere” erano tra quelli più attesi. Sono rimaste solo le briciole del panino». «I concorrenti sono stati tutti premia- Per tutta la festa, Silvia Giannandrea,ti con medaglie di partecipazione fornite accompagnata al pianoforte dal padre Da-dall’Amministrazione comunale che ha il nilo, si è esibita in un repertorio di canzonipatrocinio dell’evento - racconta il presi- eseguite con bravura e professionalità che hadente della “Trozzella”, Luigi Gaetani - il coinvolto i presenti in alcuni passi di danza.sindaco, Vincenzo Romano, la presidente «Due ragioni fanno riflettere sulla par-del centro anziani ‘Primavera e Vita’ Gio- tecipazione leggermente inferiore alle atte-conda Platì e l’assessore allo Sport Giovanni se - dice il presidente - la bella giornata haTarantino hanno provveduto insieme a me indotto molte famiglie a recarsi al mare e poialla premiazione, mentre Tonio Gabellone l’aver anticipato rispetto all’apertura dell’an-ha organizzato e diretto tutte le gare. Alla no scolastico i giochi di una settimana».
    • Alezio 6 - 19 ottobre 20118 OLIO SULLE PANCHINE chine e i giochi di piazza Martiri in piazzetta” il messaggio lasciato. CONTRO BIMBI E MAMME d’Otranto, luogo di ritrovo di bimbi Senza perder tempo le mamme, Chi ha organizzato la “spedizione e delle loro madri, sono stati ricoper- armate di guanti e solventi, hanno punitiva” contro i bambini non ti da olio, da ignoti, per impedire ai passato il sabato pomeriggio a puli- aveva messo in conto la forza delle primi di giocare e alle seconde di so- re la piazzetta per riappropriarsi dei mamme. Nei giorni scorsi le pan- stare a guardare. “Basta chiaccheire giochi. Con loro, anche i piccoli. DROGALa Polisportiva Don Bosco riceverà dalla Fgci il riconoscimento ufficiale La ma- rijuanaUn amore lungo venti anni trovata in casa e seque- strata dai carabinie- ri. Sotto. Ruggero di Nicolas Pisanello Pastore, finito in Sono quasi venti gli anni di passione e amo- carcerere per il calcio aletino della Polisportiva DonBosco. «L’anno prossimo a settembre – affermaAlberto Toma, consigliere - un nostro delegato Finito in carcere per spaccio Ruggero Pastoreandrà a Roma, ospite presso la Figc, per ritirareil riconoscimento del ventennale anniversariodella Polisportiva». Nel Salento la “Don Bosco” Allevatore nascondevaè una delle poche, se non l’unica, a poter am-bire a questo riconoscimento: fondata nel 1992è ancor oggi protagonista attiva nella scena del 450 grammi di “erba”calcio dilettantistico salentino. Già da tempo era sottocon- «Nel corso degli anni – continua Toma – il trollo da parte dei carabinieri evivaio aletino ha “sfornato” diversi talenti: da arrivato il momento giusto i mi-Alessandro Leopizzi, portiere che ora milita in litrari lo hanno sottoposto a per-serie D con il Nardò, a Cristiano Urso e Giusep- quisizione dando concretezza ape Farina che hanno rispettivamente militato nel quelli che erano solo sospetti: Ruggero Pastore, 50enne di Ale-Casarano e nel Taviano Uno tra i più giovani Taviano. zio, ma residente a Gallipoli dache sicuramente merita di essere menzionato qualche tempo, è stato trovato inè Luca Romano, classe 1993, che partito dalla possesso di quasi mezzo chilo di“Don Bosco” è arrivato a far parte del vivaio marijuana. Ai militari era giuntadell’ Us Lecce ed è ora in prestito al Gallipo- voce che l’imprenditore e alle-li. Ricordo in modo particolare le vicende di un vatore aveva affiancato alle suealtro giovane aletino, Antonio Della Bona, che abituali attività, anche l’attivitàaveva i cosiddetti “piedi buoni” e che secondo il dello spaccio di droga. L’arre- e dove aveva avviato l’alleva- sto è avvenuto nei giorni scorsi. mento di ovini e caprini.mio modesto parere, sarebbe diventato una pro- L’uomo si trovava a bordo della Qui le perquisizioni sonomessa del calcio qualora avesse continuato ad sua Apecar, quando i carabinieri continuate e in modo accura-allenarsi. A soli 14 anni fece notare a tutti le sue della Compagnia di Casarano Casarano, to e alla fine lo zelo delle forzeottime doti, ma poco dopo abbandonò». comandati dal capitano Aniello dell’ordine ha dato i buoni frutti: Qualche tempo fa presso il campo sportivo Màttera, lo hanno fermato per è stato scovato un quantitativo“G. Combi” è stata inaugurata la nuova stagio- un controllo. Al termine delle di marijuana pari a 450 grammi,ne, con la presentazione dei programmi inerenti perquisizioni personali i mili- assieme a tutta l’attrezzatura uti-le categorie “Primi Calci” (foto sopra), “Pulci- tari hanno rinvenuto solo pochi lizzata per il confezionamento grammi di marijuana. I control- in dosi. Questa era nascosta inni” (in mezzo), “Esordienti” (sotto) e “Giova- li, però, non sono terminati lì. I un sacchetto di plastica. Tuttonissimi”. E’ stato inoltre formato un team di al- carabinieri hanno, infatti, tratte- quanto è finito sottosequestro,lenatori: Cosimo Primiceri, Pierluigi Spennato, nuto l’uomo e assieme a lui han- così come anche l’Apecar. Pa-Renato Milauro e Giuseppe Stefanì di Alezio e no raggiunto l’azienda agricola, store ora si trova rinchiuso nelDonato Costantini di Matino Matino. dove produceva ortaggi, cereali carcere di Borgo San Nicola. Fantalezio: ecco le prime Gaetani (Pd) dopo la quinta giornata di A estromesso dal direttivo senza saperlo Con una lettera in- dirizzata al coordinatore provinciale del Pd, Sal- vatore Capone, al sindaco e a tutti gli esponenti del partito di Alezio, il capo- gruppo “Uniti per Alezio” Luigi Gaetani, in merito al funzionamento del partito s’interroga sul “progetto etico e politico” del partito e invita a una ripassata del Codice etico del Pd, nello In alto Diego Ferrari, sotto Emanuele Romano e Mino Fiore specifico il punto 2, com- ma 4 e 5: «Dopo aver con- La quinta giornata di cam- statato di non essere più pionato di serie A, si è chiusa convocato nelle riunioni, con risultati scontati o sbalordi- ho appreso dall’assessore tivi, arbitraggi dubbi e giocatori Tarantino che dal giugno infortunati. Tutto questo, oltre 2011, assieme alla signora ad emozionare i patiti del calcio, Carla Longo non faccio ha sconvolto un po’ la classifica più parte della segreteria del Fantalezio. del circolo Pd Alezio “ri- Ecco le prime dieci in clas- disegnata dall’attuale se- sifica: al primo posto c’è la gretario Guido Sansò, ma squadra di Diego Ferrari, “Spe- senza averne dato comu- riamo bene” con 387 punti; se- nicazione - si legge nella conda posizione per Emanuele missiva -. Un comporta- Romano con la sua squadra “Z mento tale fa dimenticare la formica” che ha totalizzato al segretario di avere una 380,5 punti; e al terzo posto si trova Mino Fiore con la “Mea”, carica ricevuta per con- che dopo la quinta giornata ha senso degli iscritti. Appa- totalizzato 347; al quarto “Mi- re evidente che il Pd, se ster x” con 373,5. Quinto posto questo modo di agire non ad ex equo per le squadre “Ac venisse bloccato, non può Chupa!!!” e “Apollo 11” con rappresentare un progetto 371,5 punti. Al settimo posto con un insieme di rego- “Lo_special_one” con 370,5; le in cui riconoscersi per ottava posizione per “As Soru- vivere una concreta vita ta” che ha raggiunto il punteg- politica. Quanto accaduto gio di 369,5; al nono “Peripanni evidenzia prepotenza e di Antonio” con 368,5 e al de- despotismo». cimo “Magic 2011” con 367,5.
    • NUMERI UTILI Con noi SANNICOLA Guardia medica: 0833 231641; numero nelle case verde:8004565 Mu- nicipio: 0833 231430 di 40mila fax 0833 233713; Sito ufficiale: www.comune. famiglie sannicola.le.it; E-mail: segretariogeneralesanni- Salite cola.le@pec.rupar.puglia. it Polizia municipale: a bordo 0833 231430 Ufficio postale: 0833 232163 e andiamo 6 - 19 ottobre 2011 Pag. 9Abbraccio collettivo dopo l’atto vandalico ai danni della bella chiesetta Risoluzione in Consiglio Dalla parteS.Mauro, ecco il riscatto di Maria Cristina Talà SULLA COLLINA Pure gli artisti dei bimbi del Saharawi «La bellezza salverà il mondo sono stati chia- I lavori in corso mati a raccolta su Un impegno per cambiare ilcome dice Dostoievstzki - sono le mondo quello preso venerdì 30prime parole del maestro Franco San Mauro, invita-Ventura al raduno di artisti di sabato24 settembre sulle rupi dell’altoli-do accanto alla chiesetta bizantina ti dall’Amministra- zione comunale, per manifestare contro chi si è Avviati i lavori settembre dal Consiglio comuna- le con l’approvazione della riso- luzione a favore delle popolazio-che un atto vandalico ha reso rosashocking - e adesso la sua bellezza, reso autore di un atto vandalico deprecabile. per rete idrica ni Saharawi che si trovano ancora in campi profughi in Algeria al seguito di una guerra combattutalacrima lacrime fuxia, eppure noiadesso amiamo San Mauro di piùperché ci fa tenerezza, perchè ha Tra gli ospiti, tante associazioni ambientaliste e anche Vladimir e allagamenti dai loro nonni in Marocco. «Ab- biamo preso l’impegno a favore dei bambini – commenta il sin-mille anni di storia e quell’insulto daco Giuseppe Nocera – che ci Luxuria, presen- Lavori in corso sulle vie dilo ha assorbito già». Sannicola, Chiesanuova, S. Si- sono venuti a trovare quest’estate te in paese per Al raduno erano presenti Vladi- presentare il suo mone e Lido Conchiglie. «Si e hanno passato con noi una gior-mir Luxuria in paese per presentare, nuovo libro. tratta dei lavori – commenta l’as- nata normale per i bambini la cuinella patria di Giò Stajano, presso La serata è pro- sessore all’Urbanistica Stefano infanzia non ha nulla di normale,il centro culturale, il suo libro “El- seguita con dei piccoli concerti Bidetti - che risolveranno l’an- a cui la guerra, combattuta più didorado”, Astragali teatro, Terrama- noso problema degli allagamen- trent’anni fa, ha portato via qua- e delle letture dire Teatro, Cantieri Teatrali Koreja, poesie e brani ti nella parte Nord Ovest dell’ lunque cosa». I bimbi sono statiFondo Verri, Fabrizio Saccomanno, abitato di Sannicola, in cui sono ospiti l’8 agosto, la mattina sonoRenato Grilli, Ippolito Chiarello, ancora vivi i ricordi dell’alluvio- stati al mare, hanno pranzato eRaffaele Casarano, Claudio Prima, vata e in condizioni di fatiscenza e so di espropriare e di cercare i finan- ne del 2004. La realizzazione in giocato presso il parco Nisi diDario Muci, Mino De Santis, Anto- degrado». ziamenti per ristrutturare la chiesa, corso dei tronchi di fognatura Chiesanuova, nel pomeriggio Non poche le difficoltà, per abbiamo avuto gravi problemi, lenio Calò, Marco Bardoscia, Teatrole Giravolte, Compagnia teatrale Molti visitatori acquisire al patrimonio pubblico le auto danneggiate, la mia in partico- nera e quella prossima di rete idrica consentirà il completamen- hanno cavalcato presso il maneg- gio Villa e, cenato a Villa Prandi-Calandra, Chiara Idrusa Scrimieri,Aedo, Emanuela Gabrieli, Spi- e artisti in concerto opere del passato: «Questa zona – ricorda il sindaco Nocera - era stata lare, minacce e insulti e solitudine da parte delle altre istituzioni e della to degli allacci alle pubbliche reti degli abitati di Sannicola e delle co, hanno assistito ad uno spetta- colo teatrale. «Abbiamo accoltogolature salentine, Osservatorio Il sindaco: «Rischia lottizzata e divisa tra decine di pic- coli proprietari con la promessa che stampa. Siamo disposti a ricomin- ciare per San Salvatore, ma stavol- sue frazioni. Si amplieranno le reti nelle nuove zone di espan- volentieri l’invito della associa-Torre di Belloluogo, Walter De zioni Brigate della Solidarietà eSantis (assessore Alezio), Verba- pure S. Salvatore» sarebbe stato tolto il vincolo storico ta chiediamo di non essere lasciati sione previste a ridosso del parco Melquades – commenta la pre-manent, Pro loco Lido Conchiglie, e paesaggistico e avrebbero potuto soli». degli ulivi, dove a breve l’Am- sidente dell’associazione Ionia,Bocciofila sannicolese, Eugenio costruire villette. Quando si è deci- ministrazione metterà in vendita, Marilena De Stasio – a collabo-Imbriani (Unisalento),Valentino tramite bando pubblico, lotti di rare con loro nell’organizzazionePace (Università di Udine), Sotter- terreno edificabile». Si prosegue di questa giornata occupandociranei Copertino, Poiesis Copertino, senza sosta. Una pioggia di euro del pranzo e facendo una piccolaSoundmakers, Nestore Santa Maria, renderà il paese a prova di allu- vioni, infatti «si tratta di progetti donazione alla Melquiades con iVite vinotecheria musicale, Asso- proventi di un torneo di burraco.ciazione Teste di Legno, Mujmunè da € 1.115milioni e complessivi 2.900milioni di condotte per la A breve ne faremo un altro cona sud di nessun nord, associazione l’associazione 4zampe. Abbiamo fognatura nera e di € 3.750 milio-Ionia, Fernando D’Aprile (Piazza- ni per la fognatura pluviale - pro- regalato ai bambini dei fischiet-salento), Maurizio Nocera e Anto- segue l’assessore - di cui saranno ti immaginando che dei giochinio Errico. adeguati i recapiti finali e ade- più ingombranti sarebbero stati «San Mauro - ricorda il sinda- guati i collettori. Interessate dai difficili da trasportare in patria».co Nocera – è stata espropriata as- lavori alcune strade dell’abitato L’impegno non è solo di Sanni-sieme a tutto il costone roccioso e di Sannicola dove saranno posate cola «hanno firmato la risoluzio-sono in via di realizzazione lavori condotte e caditoie per lo smal- ne – conferma l’assessore Danilodi recupero degli affreschi e valo- timento delle acque piovane con Scorrano – Trepuzzi, Nardò, Ug-rizzazione che se fosse restata pro- la realizzazione di briglie e pozzi giano la Chiesa e Zollino e prestoprietà privata non avrebbero avuto drenanti, adeguamento della va- lo farà anche la Provincia, a te-luogo. Il vero dramma si consuma sca di via Sferracavalli con pozzi stimonianza dell’impegno deglia un chilometro in linea d’aria, per drenanti, risagomatura della sco- uomini e le donne di Puglia perSan Salvatore, anch’essa un tesoro lina esistente in c.da Rota con re- la solidarietà anche internaziona-di età bizantina ma in proprietà pri- alizzazione di vasche di calma». le». MCTGrande prova per il “Gruppo ciclistico salentino” nella gara ciclistica di valore regionaleAlessia, la regina della Puglia in bici Nessun ostacolo può più im-pensierire le piccole campionessee i piccoli campioni del “Gruppociclistico salentino” che collezio-nano un successo dietro l’altro. «Con grande orgoglio – con-ferma Giovanni Saccomanno,presidente dell’associazione eallenatore, promotore e organiz-zatore di eventi - posso affermareche nell’ultima gara del campio-nato abbiamo incoronato la cam-pionessa regionale Alessia Scar-pa e abbiamo portato a casa bentre secondi posti: Ilaria Scarpa,sorella di Alessia, arrivata primanello scorso campionato, MattiaVilla, promettente campione conle ali ai piedi, anzi nei pedali, cheavrà di fronte a sé tantissimi altri La squadra già vincitrice a Laterza Alessia Scarpasuccessi e Mattia Tarantino, grin-toso e risoluto con la stoffa del importante e che ci rende fieri apprensione – conferma Luana avrei potuto, forse, incoraggiarlefuoriclasse». La gara si è svolta del lavoro fatto. I ragazzi si sono Moscatello, mamma di Ilaria e a praticare uno sport meno cari-a Modugno (Ba), e ha visto la divertiti anche se le gare sono Alessia Scarpa – con punte di co di tensione, ma poi nei loropartecipazione di 16 squadre se- divenute via via più dure e, in vera e propria ansia in concomi- sorrisi e nei loro successi vedolezionate tra le migliori di tutta la quest’ultima, abbiamo incontrato tanza con le gare più importanti.regione. degli avversari agguerritissimi». È un’impagabile gioia vederle la conferma degli impegni presi «Nel punteggio a squadre - Le famiglie sostengono e seguo- divertirsi in questo modo e, as- e del lavoro fatto. Ogni volta ècontinua Saccomanno - siamo no i piccoli eroi «con grande en- sistere alle sfide, toglie il fiato. una festa, indipendentemente dalarrivati al quarto posto, risultato tusiasmo ma anche con una certa A volte mi vien da pensare che risultato» MCT
    • NUMERI UTILI TUGLIE Centro Prelievi: merco- Segnalate ledì 7,45-10 Guardia medica: 0833 i vostri 596663 Municipio: 0833 596521 fax 0833 eventi 597124 Sito ufficiale: www.co- A pag. 31 mune.tuglie.le.it; E-mail: comunetuglie@libero.it tutti Polizia municipale: 0833 597644 i recapiti Ufficio postale: utili 0833 596849 6 - 19 ottobre 2011 Pag. 10Lopposizione accusa con i manifesti, la maggioranza risponde con un incontro pubblicoBollette rincarate, è scontroIl centrosinistra chiede di limitare i costi degli amministratori di Gianpiero Pisanello «Se la Giunta ha pagato in ritardo il debito – si legge nel L’aumento della Tarsu ha manifesto - non doveva pesaregenerato lamentele fra i citta- sui cittadini». Sopra, il presidente della Provin-dini e l’opposizione affida ad Non si fa attendere la re- cia di Lecce, Antonio Gabellone,un manifesto le considerazioni plica del sindaco, Daniele Ria, e il sindaco Daniele Riasu cause che hanno comportato che ha spiegato con un incon-questo aumento. Sui costi della politica, il tro pubblico i motivi e le cause Il manifesto del centro-sini- dell’aumento. Erano presenti sindaco chiarisce in seguito.stra parte dai dati elaborati dalla anche il presidente della Pro- «Il centro-sinistra dovreb-Uil e diffusi sul “Nuovo Quoti- vincia di Lecce, Antonio Ga- be sapere che la somma didiano di Puglia” il 15 settembre, bellone e di Silvano Macculi, 86.086 euro comprende costisecondo cui i costi della Giunta presidente dell’Ato Lecce 2. della Giunta, del Consiglioe del Consiglio comunale insie- «Il centrosinistra di Tuglie comunale e somme utilizzateme alle consulenze esterne in- – comincia Ria - dimentica che per il revisore dei conti e percidono sul bilancio per il 7,3% il costo del servizio della Tarsu le spese elettorali. Solo 45mila(circa 180mila euro), percen- è a carico dei cittadini e che, se euro sono destinati agli ammi-tuale elevata rispetto a tutti i anche nelle casse comunali ci ed al trattamento dei rifiuti che nistratori. Riguardo agli inca-Comuni della provincia. Nel fossero stati fondi, non avrem- non è determinata dal Comune. richi esterni pubblichiamo sulmanifesto si chiede di limitare mo comunque potuto usarla per Un’altra percentuale, sempre portale istituzionale tutti i dati,le spese politiche il cui costo ha abbattere la spesa del servizio». che dovrebbero essere presi inreso necessario l’aumento della presente nella Tarsu,è stata uti- «Con il nuovo servizio di considerazione».Tarsu. raccolta differenziata – conti- lizzata per poter coprire la som- Proprio i 200mila euro ad- ma di 220mila euro, dovuta a «C’è anche da dire – con- nua il sindaco - siamo riusciti adebitati in bolletta ai cittadini, passare da un sistema vecchio variazioni di tariffe, con bilanci clude il sindaco Daniele Riadovuti per la differenza di co- Contenitori per la raccolta differenziata ad uno moderno ed efficiente già chiusi. L’Amministrazio- - che il Comune di Tuglie èsti di conferimento in discari- che per otto mesi non ha deter- ne comunale si impegna a mi- accreditato presso la Regioneca del 2009-2010, andavano visione delle cartelle Tarsu in risce solo l’umido ed i cittadini minato aumenti. Inoltre, sono gliorare quanto più è possibile Puglia per la formazione pro-recuperati con i tagli, secondo quattro rate, per facilitare i pa- pagano anche se le loro abita- stati stabilizzati otto lavoratori il servizio, cercando di attuare fessionale e questo comportagli espoenti dellopposizione gamenti e chiarezza sui costi zioni sono inutilizzate e se vi- socialmente utili. L’esponen- il compostaggio domestico e una serie di costi per conferireconsiliare. In conclusione, il del conferimento in discarica vono nel paese solo pochi mesi ziale aumento della percentuale gestendo direttamente la riscos- incarichi esterni e di consulen-centro-sinistra chiede la suddi- sono falsati, in quanto si confe- nel corso dell’anno. è attribuibile al conferimento sione dei tributi». za». Incontro a Tuglie. A chi smaltisce correttamente tariffa comunale scontata Rifiuti speciali: laiuto del Cna Artigiani, piccoli imprenditori, profes- Università del Salento; Antonio Provenzano, questioni di carattere tecnico ed economico; sionisti, industrie, agricoltori, aziende ospe- presidente provinciale Cna Edili Lecce; Fran- agevolare gli iscritti nel rispetto delle norma- daliere ed enti pubblici si sono dati appunta- cesco Nuzzo, presidente Ansig; Francesco tive vigenti in materia di gestione dei rifiuti e mento a Tuglie, il 29 settembre presso l’aula Pino, responsabile Ufficio legale Ansig; An- di tutela dell’ambiente, attraverso azioni volte consiliare del comune, per partecipare ad un tonio Arnò, comandante Polizia provinciale di alla riduzione degli oneri di carattere ammi- incontro formativo sulla gestione dei rifiuti Lecce; Emanuela Monti, responsabile Ufficio nistrativo-gestionale; ed ancora coordinare la speciali. Patrocinato dalla Provincia di Lecce, tecnico Ansig. tracciabilità del flusso dei rifiuti speciali; pro- l’incontro è stato fortemente voluto dall’As- Quando si parla di rifiuti, è facile che l’o- muovere la diffusione e lutilizzo di energie sociazione commercianti Tuglie, dall’Am- pinione pubblica si concentri soprattutto sui alternative per salvaguardare dellambiente; ministrazione comunale e da Ansig, la prima solidi-urbani, quelli che si producono in casa. istituire premi e borse di studio e finanziare associazione nazionale dei produttori di rifiuti I rifiuti speciali (quelli derivanti da attività in- progetti di solidarietà sociale; finanziare atti- speciali. dustriali e produttive) sono più rilevanti, sia vità di ricerca e sviluppo in materia di sicu- L’incontro dal titolo “Aggiorna…am- per quantità che per pericolosità. rezza ambientale; richiedere finanziamenti di biente 2011 Doveri & Diritti” ha visto trattare L’incontro formativo è stato anche impor- qualsiasi genere per il raggiungimento degli numerose tematiche tra cui la normativa di ri- tante per comprendere quella che è la mission scopi dell’associazione. ferimento; i rifiuti: deposito, trasporto, registri della prima associazione nazionale dei produt- Nell’incontro, inoltre, è stato possibile di carico e scarico, formulari; il "Sis Tri" ov- tori di rifiuti speciali. Tra i vari obiettivi, An- intervenire direttamente con il tavolo dei rela- vero il sistema di tracciabilità dei rifiuti con le sig, si propone di unire le imprese sulle quali tori al fine di chiarire ogni problema e dubbio relative responsabilità e sanzioni. All’incontro incombe l’obbligo di adeguamento alle nor- sulla gestione dei rifiuti speciali che a Tuglie hanno preso parte il sindaco Daniele Ria; Fi- mative inerenti gestione, produzione, traspor- coinvolge non pochi produttori. Il sindaco lippo Calò, consigliere delegato alle Attività to e smaltimento di rifiuti speciali pericolosi e Ria ha promesso: trattate i rifiuti e avreteUn momento del convegno nellaula consiliare produttive del Comune; Antonio Trevisi, non; tutelare i singoli e le imprese in tutte le sconti sulla tariffa da pagare solo sugli uffici.Vertical sprint: singolare sport per un galatinese iscritto alla Podistica Tuglie, in cerca di sponsorSu e giù per le scale dei grattacieli «Guardavo il palazzo di 39 piani, alto 161 sincera e un forte spirito sportivo e amore per si è fatta sentire ma lui è andato avanti.metri, da sotto, prima della gara e avevo le le sfide». «Al ventesimo piano i miei polmoni sta-vertigini, mi sembrava che mi cadesse addos- Cosa spinge un atleta a fare una gara del vano per cedere, ma il mio spirito combattivoso» – racconta Daniele De Martinis di Gala- genere e come si affronta, economicamente, e i muscoli delle mie gambe mi hanno portatotone che corre con la podistica Tuglie, unico questa avventura? fino alla fine. Dal punto di vista economico,atleta pugliese a partecipare alla gara agoni- «La mia motivazione - prosegue De Mar- io faccio parte dell’esercito, ma la partecipa-stica “vertical sprint” lo scorso 25 settembre tinis – è il desiderio di novità e le mie innate zione a queste gare è a spese proprie - confes-a Milano nel nuovo grattacielo “Lombardia”. caparbietà e determinazione. Appena qualcu- sa latleta, con un po di rammarico -. Preno- L’evento fa pare del “vertical word circu- no mi dice che di certo non posso superare to l’aereo molto in anticipo, trovo alberghiit”, il campionato mondiale di corsa sulle sca- una sfida, è quello il momento preciso in cui economici. Le gare si svolgono a New York,le, che si svolge nei più importanti grattacieli decido di affrontarla. I miei parenti e amici, Basilea, Londra, Taipei, Berlino, Singapore,internazionali. Soddisfazione esprime il pre- quando ho detto loro che mi allenavo a Santa San Paolo del Brasile, Chicago, Vienna, Hosidente della podistica Tuglie, Claudio Calò: Caterina e sulla scalinata di Leuca per soste- Chi Minh City e Bogotà. Se trovassi uno«Lo chiamiamo “podista d’esportazione” – nere questa gara, mi hanno apostrofato con un sponsor, potrei partecipare anche a quelledice – perché ama viaggiare e gareggiare fuo- “tu sei pazzo! Non ce la puoi fare!” e questo più lontane. Chissà».ri regione e fuori nazione, ci lega un’amicizia mi ha dato la carica per continuare». La fatica MCT Daniele De Marinis al traguardo, sul tetto di un grattacielo
    • 6 - 19 ottobre 2011 Tuglie 11 I PERCORSI DELLA SOLIDARIETÀ zio civile. Si tratta di un programma attività di assistenza domiciliare CON IL SERVIZIO CIVILE di intervento nel tessuto sociale della agli anziani ed ai soggetti affetti da Percorsi di Solidarietà II: ecco il comunità con l’impiego di quattro particolari infermità; sostegno dei progetto approvato in questi giorni giovani volontari per un anno a par- minori presso il Centro sociale e di e presentato dal Comune di Tuglie tire dal prossimo autunno. Obiettivo: avviamento al lavoro; nel sostegno presso l’Ufficio regionale per il Servi- coinvolgere i giovani volontari nelle alle famiglie con difficoltà sociali. UNA VILLA LIBERTYCon gli studi di Salvatore Guarini l’ischemia cerebrale diventa meno letale Due immagini della villa, oggetto di un progetto anti obesità oraL’ictus fa meno paura dichiarato revocato Un tugliese che fa sperare nel-la cura dell’ischemia cerebrale. E’ questa la notizia che rapi-damente si è diffusa a Tuglie edin provincia. Infatti, il professoreche nei giorni scorsi ha guidatol’equipe di ricercatori modenesi, Nel 2005 fu avviatoappartenenti al Dipartimento discienze biomediche dell’Univer- da una srl il progettosità degli studi di Modena e Reg-gio Emilia, identificando l’effetto per farne un centroneurogenico delle melanocortine per l’alimentazionein condizioni di ischemia cere-brale (ictus) è nato a Tuglie espesso ci ritorna per le vacanze. Tutti i media ne hanno parla-to e ci hanno presentato Salvato- Villa Luisa, sogno svanitore Guarini, colui che insieme allasua equipe ha condotto delle im-portanti ricerche che potrebberocreare le basi per un approccio te- Salvatore Guarini, di Tuglie, e il suo staff Guarini con un collega ad un convegno ma il declino resta anni fa, ottenendo grande risultati suo studio modenese, il professor “Con 21 voti favorevoli, ed adolescenti a rischio obesità.rapeutico innovativo in patologie tanto da essere riconosciuti dalla Salvatore Guarini ci sintetizza quattro contrati e un astenu- L’obiettivo fu presentatocaratterizzate da degenerazione emorte cellulare a livello cerebrale. Le ricerche avviate rivista scientifica internaziona- le “Acta Neuropathologica”. l’importanza di questo risultato. «Abbiamo dimostrato per to, il Consiglio provinciale si è espresso sulla decadenza della con testimonial d’eccezione, del calibro di Adriano Panatta La notizia si è subito diffusain paese: orgoglio ed emozione circa due anni fa, In alcune fasi di questa ri- la prima volta in assoluto che concessione rilasciata alla socie- tennista, il ginnasta Yuri Che- cerca hanno collaborato anche il nell’ischemia cerebrale, ovve- tà Villa Luisa srl per la ristruttu- chi, il calciatore Bruno Conti ehanno preso subito il soprav-vento. Orgoglio e soddisfazione recentemente sono docente Annibale e Botticelli Mi- ro l’ictus ischemico – afferma razione, l’ampliamento e la suc- il pallavolista Andrea Licchetta.perché un figlio del Salento è state riconosciute randa Contri dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia. il professor Guarini - alcuni piccoli frammenti dell’ormone cessiva gestione del complresso Villa Luisa a Tuglie, di proprietà Era il marzo 2005. Poi piano piano si sono andate perden-riuscito a raggiungere importan-tissimi risultati a livello interna- Raggiunto telefonicamente nel Acth, neuropeptidi melanocor- provinciale, con conseguente do le tracce della Villa Luisazionale. Professore ordinario di tinici, promuovono la nascita di risoluzione del contratto e dei srl, che pure aveva impegnatoFarmacologia presso la facoltà nuove cellule nervose che poi si successivi atti aggiuntivi, in ra- svariate centinaia di migliaiadi Medicina e chirurgia dell’U- integrano nelle funzioni di tutti gione dell’accertato riscontro di euro per il progetto iniziale.niversità degli studi di Mode-na e Reggio Emilia, SalvatoreGuarini è direttore della Scuoladi specializzazione in Farmaco- La Calandra apre i circuiti nervosi del cervello». «In pratica, abbiamo compre- so – continua il medico di origini tugliesi - che queste stimolano di ierregolarità/negligenze gra- vemente pregiudizievoli per la gestione delle opere”: cinque righe di un comunicato uffi- Intorno a quella prospettiva si era aggregato anche un pool di finanziatori, con istituti di credi- to che aveno dato la propria di-logia medica. Membro di centridi ricerca e scuola internaziona-le di dottorato di ricerca, oltre i corsi di recitazione fortemente la nascita delle cellule neurali staminali presenti nel cer- vello, che a loro volta danno poi ciale della Provincia di Lecce, presieduta per colmo d’ironia dal tugliese Antonio Gabellone, sponibilità al project financing messo in piedi dalla società. Quando però una banca erache ad essere socio ordinario di Archiviata la sesta edizione dell’omonimo premio na- origine a cellule nervose mature mette fine a quella che doveva venuta meno, si era creato unasocietà scientifiche. Autore di zionale di teatro, la compagnia teatrale Calandra riparte con in grado di comunicare con tut- essere la favola bella di un’an- specie di smottamento per cuipubblicazioni scientifiche preva- un nuovo progetto. Voglia di provarsi nella recitazione? La te le altre, consentendo un vero tico costruzione sul fianco della i finanziamenti disponibili silentemente su riviste internazio- compagnia organizza un laboratorio di teatro; recitazione, collina di Tuglie, circondata da erano andati via via assottiglian- e proprio recupero funzionalenali e di molte comunicazioni e dizione, improvvisazione, studio di scenografia e scenogra- un grande spazio verde e dai do. Si era così arrivati al bloc- dal danno ischemico. È la prima tanti sguardi dei passati che dal co dei lavori di ristrutturazione,relazioni a convegni e congres- fie multimediali, stage con attori e registi professionisti. volta che - conclude - sotto unasi nazionali e internazionali. Si aprono i corsi della compagnia che vanta una lunga paese salgono a Montegrappa. intanto iniziati, fino al mancato stimolazione farmacologica di Risalgono a oltre cinque pagamento degli oneri di urba- I principali campi di ricerca esperienza sul palcoscenico. La compagnia “Calandra” è alcuni giorni, è dimostrata unasono la farmacologia cardio- anni fa gli annunci clamorosi di nizzazione al Comune di Tuglie. nata a Tuglie nel 1991 e da quel momento ha sempre in- nascita di cellule nervose e per locerebrovascolare, farmacologia un progetto di una società priva- Peccato, perchè nel frat- tensificato le sue attività, riuscendo a raggiungere risultati più funzionanti. Inoltre, un dato ta che avrebbe riportato la villa tempo, nel 2008 esattamente,della neuroprotezione, farmaco- prestigiosi a livello nazionale.logia dei neuropeptidi melano- rilevante è che questo effetto si all’antico splendore, sottraendo- la srl aveva visto nascere un Il laboratorio si divide in tre sezioni: una per i bambini ottiene anche se la terapia inizia la ad un abbandono ormai troppo accordo tra Asl di Lecce, Pro-cortinici. Insieme ai suoi allievimedici, Daniela Giuliani, Ales- dagli 8 ai 13 anni, una per ragazzi/e e una per adulti. Il corso diverse ore dopo l’ischemia». lungo di cui porta già gravi segni. vincia e Ministero della Salute,sandra Ottani, Luca Spaccapelo, avrà la durata di 4 mesi a partire da novembre 2011 con Una scoperta importantis- Nell’immobile in stile li- con l’appoggio convinto dellaMaria Galantucci, Laura Neri, un impegno di 3 ore settimanali e si concluderà con uno sima, quindi, avvalorata dal berty, una volta ristrutturato federazione medici pediatri. IlEttore Ardimento ed il laurean- spettacolo finale che vedrà coinvolti tutti i corsisti. La quota fatto che fino ai nostri giorni ed ampliato, avrebbe dovuto protocollo inseriva Villa Lu-do Fabrizio Canalini, il profes- di partecipazione è di 25 euro al mese. Per informazioni. nessun farmaco o medicinale trovare posto un centro resi- isa nel programma “Guada-sor Salvatore Guarini ha avviato tel. 327 578 48 06, e-mail: ufficiostampa@calandrateatro.it potesse stimolare la neurogenesi. denziale per l’educazione ali- gnare salute, rendere facili lequesti studi preclinici circa due GP mentare e motoria di bambini scelte salutari”. Tutto sfumato. Omicidio Tundo: si torna in aula per il processo rubava perfino la biancheria intima, come successe anche quel 5 maggio. Quel gior- no, appunto, Bianco approfittando dell’as- senza della donna, si sarebbe introdotto nell’abitazione, per rubarle la biancheria. Al rientro la signora si è accorta del furto. Subito ha intuito che l’autore dovesse es- sere stato l’ex convivente, ha pensato così di chiamarlo al telefono e di chiedergli la È stato ascoltato, il 27 settembre scorso, il pescatore gallipolino restituzione della refurtiva. E’ stato fissa- Gaetano Bianco (foto), che ha confermato nell’aula di Corte d’As- to un incontro all’una di notte, a Tuglie, sise di essere l’assassino dell’operaio di Galatina, Sergio Tundo, all’esterno di quella stessa abitazione; un incontro che forse sarebbe dovuto essere ucciso perchè lo aveva provocato. anche chiarificatore. Probabilmente perché intimidita e soprattutto L’uomo ha raccontato cosa accadde quel 5 maggio di due anni perché stanca di una vicenda che durava da fin troppo tempo, la fa, a Tuglie, in via Ugo Foscolo, sotto l’abitazione della sua ex, donna ha chiesto l’aiuto del figlio, all’epoca dei fatti 22enne, ope- rispondendo alle domande del pubblico ministero Alberto Santa- raio, perché lo convincesse a lasciarla in pace. Il ragazzo accettò catterina e a quelle del presidente della Corte d’Assise, Roberto l’invito di sua madre e partecipò all’incontro insieme ad un ami- Tanisi. Bianco ha esposto la sua versione dei fatti: ha estratto il col- co, Sergio Tundo, più grande di lui di vent’anni. Quando Bianco è tello solo per intimidire l’operaio galatinese, amico del figlio della arrivato sul posto s’è trovato davanti anche i due giovani. Tra lui sua ex fidanzata. Tundo si era fatto avanti quella sera per difendere e i due scattò un diverbio e poi una colluttazione in cui l’operaio la donna dagli atti persecutori del gallipolino. La 44enne di Tuglie galatinese morì, colpito da due coltellate, una delle quali dritta al nei giorni precedenti l’omicidio, aveva denunciato ai carabinieri cuore. Dopo l’omicidio, il gallipolino rientrò nella sua abitazione della stazione di Sannicola di aver subito più volte un furto di capi dalla quale i carabinieri lo prelevarono a notte fonda. di biancheria intima da parte del suo ex compagno. Nella prossima udienza prevista per il 3 novembre, il presidente La relazione tra i due era terminata da tre anni circa, ma lui non Roberto Tanisi, il giudice togato Francesca Mariano e i giudici po- si era rassegnato al fatto che la donna non lo volesse più e la tor- polari stabiliranno l’attendibilità del racconto di Bianco del 27 set- mentava con chiamate, messaggi, visite improvvise; la seguiva e le tembre scorso. A novembre sarà attesa anche la sentenza. FS
    • NUMERI UTILI PARABITA Carabinieri: 0833 593010/595790 Centro Vieni Prelievi: venerdì ore 7.45- 10 Guardia medica: a dire 0833 594389 Munici- la tua pio: 0833 593277; Sito ufficiale: www.comune. su parabita.le.it; E-mail: info@comune.parabita. le.it Polizia municipale: 0833 593109 Protezione civile: 0833 281293 Uffi- cio postale: 0833 595421 8 - 19 ottobre 2011 Pag. 12Dopo annidi lotte si esultaRimarrà solo Estetista? Molto di più...un alto traliccio Annuncio equivoco e l’offerta di lavoro svanisce Avevano risposto ad un annuncio di lavoro trovato attrezzo del mestiere. L’uomo, molto vago, ha richiesto Sono passati tre anni da sul giornale in cui si cercava personale per un avviato loro solo una generica abilità nel fare massaggi, unicoquando il comitato ha iniziato centro benessere a Lecce. servizio offerto dalla struttura, aggiungendo che servizila battaglia contro i tralicci dei Così due ragazze parabitane appena ventenni, han- come depilazione o manicure non vanno più di moda eripetitori a favore di un unica no chiamato il recapito telefonico indicato per fissare che la sua clientela è esclusivamente maschile. Sarebbe-antenna. Ma alla fine l’ha spun- un colloquio. Giunte sul posto, anziché trovare un isti- ro stati necessari inoltre tre mesi di prova, per accertaretata. Da qualche giorno sono tuto di bellezza, hanno trovato un appartamento cadente le capacità lavorative e relazionali delle ragazze, e dispo-partiti i lavori per l’abbattimen- e decrepito, nascosto da una vegetazione incolta, con nibilità pomeridiana o serale.to delle antenne. Battaglia vinta un’insegna sbiadita accanto al cancello recante la scritta Dinanzi alla reticenza delle giovani, spaventate eda parte del comitato spontaneo “benessere psico-fisico per uomini e donne moderne”. insospettite, l’anziano ha spiegato solo che prima di par-di cittadini che da anni avevano All’interno, non c’era nessuna attrezzatura che facesse lare di contratti e dettagli, però, sarebbe stato necessariointrapreso la lotta con l’Ammi- intuire che quella era la sede di un centro estetico. fare una prova immediata di abilità ed esperienza. Lenistrazione comunale contro Ad aprire la porta un signore anziano, il titolare, ragazze hanno visto l’uomo alzarsi e iniziare ad avvi-l’inquinamento provocato dalle corpulento e dall’aspetto un po’ losco, che senza trop- cinarsi a loro. Subito le due amiche sono scattate dallaonde elettromagnetiche prodot- pe spiegazioni ha presentato alle ragazze un modulo da sedia e si sono dirette alla porta, intenzionate a lasciarete dalle antenne situate sulla col- compilare e firmare con i propri dati personali. Tra le l’appartamento.lina dei Terrisi. Tutti i ripetitori voci richieste, anche lo stato sentimentale, un “single o Poco prima che andassero via, avendone ricavato undelle emittenti radio televisive fidanzata?” che poco aveva a che vedere con i requisiti secco rifiuto, ha tenuto a dare loro un disinteressato con-verranno traslocate su un tralic- professionali di un’estetista. L’atmosfera un po’ lugubre, siglio professionale: «Ai colloqui di lavoro ci si presentacio unico alto 180 metri e appo- finestre chiuse, luce soffusa, aria viziata e maleodoran- singolarmente, non in coppia». Al momento le ragazzesitamente costruito da un gesto Massaggi “particolari” richiesti a due ragazze te di muffa. Nessun macchinario, nessun lettino, nessun non hanno intenzione di sporgere denuncia. DPre privato. Già nel 2009 si erafirmato un protocollo d’intesatra Provincia e Comune nel qua-le si diceva che il trasferimentosarebbe dovuto completarsi en-tro il 2010. Per accelerare sui ritardi icittadini del comitato aveva in-dirizzato, tempo fa, una letteraai sindaci, assessori e consigliericomunali di Parabita, Collepas- Via le antenne dalla collina ANTENNE INCRIMI-so, Tuglie Sannicola e Galli- Tuglie, Sannicola, Equitalia, indagati NATEpoli e al commissario prefettizio Sarannodi Casarano Casarano. presto Le prime otto emittenti era- abbattute leno state sistemate nell’ottobre antenne dei ripetitori te-2009 - spiegano dal comitato -le altre sette dovevano migrareentro la fine del 2009, mentre leultime dodici dovevano spostar-si a fine 2009 o al massimo nei levisivi che si trovano sulla collina Terrisi a Parabita. due dipendenti Due dipendenti della fi- Ai cittadini che cercavano diprimi mesi del 2010. Il comitato liale di Lecce della società di opporsi, dimostrando l’ille- Le antenne persistono su ambienta- riscossione Equitalia, Luigi gittimità delle richieste, i due lista ha da Marzano, 68 anni di Parabita avevano anche minacciato diun territorio nelle contrade di sempre por-Sant’Eleuterio, Babuglia e Ri- tato avanti e Maurizio Garrisi, 60 anni intraprendere azioni legalischiazzi, che d’estate si popola la lotta per di Lecce, sono finiti sotto in- nei loro confronti.con centinaia di famiglie. il loro ab- chiesta con l’accusa di tenta- Le somme che i due fun- L’Amministrazione comu- battimento ta concussione continuata in zionari chiedevano erano a e contro l’in- concorso, a seguito dell’in- tre zeri: andavano dai 3milanale aveva più volte chiesto quinamentoall’Arpa di monitorare il livello chiesta avviata nel 2010 agli 8mila euro. Le indagini elettroma-di inquinamento elettromagneti- gnetico. dopo tre denunce presentate preliminari sono state co-co su tutto il territorio comunale. Nei diversi dai contribuenti. Il primo era ordinate dal sostituto pro-L’obiettivo di qualità da tenere controlli agente della riscossione nella curatore Stefania Mininni,sempre sotto controllo era dei dell’Arpa, veste di amministratore dele- mentre sono state svolte dai però, i livelli gato, in pensione dal genna- carabinieri del Nucleo inve-4,5 volt per metro. non avevano I rilevamenti effettuati nei io scorso, mentre il secondo stigativo del comando pro- mai supe-primi mesi del 2011 hanno dato rato i valori era responsabile del servizio vinciale retto dal colonnelloi valori sperati: minori del 75 per minimi produzione. Maurizio Ferla. I due inda-cento rispetto a quello di atten- In pratica i due manda- gati, assistiti dall’avvocatozione, fissato a 6 v/m. Ma l’Am- vano continui solleciti di pa- Gaetano Centonze, dovranno gamento per multe o imposte fornire le loro giustificazioniministrazione ha sempre cercato che erano già state pagate. e contestare gli addebbiti.di mantenere alta l’attenzionedell’Arpa sui controlli.Avviato il bando di gara per l’integrazione scolastica fino alle Medie Le lamentele delle mamme durante le vaccinazioni: locali sporchi e caosBimbi non più soli a scuola Guardia medica “inidonea” Il Comune di Casarano ha avviato un bando di gara per l’affi- File lunghissime, un caldo asfissiante, posti a sedere insufficienti, damento del servizio di integrazione scolastica e sociale, in favore di sporcizia ovunque e scatta la protesta. Tante le lamentele per la disor- alunni diversamente abili residenti nell’ambito territoriale comprensi- ganizzazione e le carenze strutturali della Guardia medica in occasio- vo dei comuni di Casarano, Collepasso, Matino Parabita, Ruffano, Matino, ne delle vaccinazioni obbligatorie predisposte dalla Asl per bambini Supersano e Taurisano Taurisano. e neonati. Tante le inefficienze riscontrate: caos nella gestione degli Scaduto il termine per la presentazione delle offerte da parte delle appuntamenti; affollamento della sala d’attesa, non adatta ad ospitare ditte concorrenti, si è ora in attesa di conoscere l’aggiudicatario, che un elevato numero di persone; le carenze più gravi si sono registrate dovrà impegnarsi negli obiettivi di ampliare la capacità e lo svilup- sul versante strutturale. La mancanza di uno scivolo per carrozzine e po delle potenzialità individuali degli alunni diversamente abili, oltre disabili sulla rampa di scale all’ingresso e la pericolosità delle stesse, che a facilitare la comunicazione, sostenere l’autonomia relazionale, la sporcizia del pavimento che ha obbligato a tenere in braccio i più al fine di garantire l’integrazione sociale e la partecipazione a tutte le piccini per tutto il tempo, il bagno inaccessibile per i bambini disabili, attività scolastiche, ricreative e formative, cercando la collaborazione per i quali l’intera struttura non è attrezzata. Consapevole del disagio del personale scolastico, sanitario e delle famiglie. Il servizio verrà at- Leda Schirinzi, Ufficiale sanitario del distretto di Casarano «Aspet- Casarano. tivato nella scuola dell’infanzia, la primaria (elementare) e secondaria tiamo da tempo di andar via. Ci sono stati destinati dei locali nuovi, di primo grado (scuole medie). La data di inizio del servizio non è sta- questi non sono a norma di legge». E mentre le segnalazioni degli ta ancora definita, ma durerà 33 settimane complessive, tenendo conto utenti si moltiplicano, ogni intervento è rimandato in virtù di questo del calendario scolastico. Nelle prestazioni del servizio interverranno trasferimento di cui si vocifera da anni. Sulla questione è ancora cauto educatori con esperienza maturata e osservatori socio sanitari. Il finan- il sindaco Cacciapaglia, ma assicura che l’Ufficio tecnico della Asl di ziamento verrà attinto dal fondo unico globale di ambito, previsto dal concerto con l’Amministrazione è già al lavoro per verificare l’ade-La sede del Comune di Casarano piano sociale di zona di Casarano 2010/2012. FC guatezza della nuova sede di via Ferrari. DP L’ingresso della Guardia medica
    • MATINO NUMERI UTILI Vendi? Carabinieri: 0833 507790 Guardia medica: Acquisti? 0833 506361 Municipio: 0833 519515 fax 0833- Scambi? 519531; Sito ufficiale: www.comune.matino. Qui le.it; e-mail: info@co- mune.matino.le.it Polizia i tuoi municipale 0833 506557 Protezione civile: 330 annunci 413006 Ufficio postale: 0833 305611 6 - 19 ottobre 2011 Pag. 13 gratuiti In via Prati Verdi, per lavori stradali, espiantati alcuni alberi. Allarmata l’associazione Spes «Ulivi secolari a rischio: si intervenga» Preoccupazione per gli uli- degli ulivi e l’articolo undici sta- periferie) e che prevedono inter- particolare, i contadini hanno vi di via Prati Verdi, da qualche bilisce le modalità di reimpianto venti di riqualificazione o realiz- venduto le terre con la promessa giorno, infatti, sono in corso i che dev’essere eseguito a carico zazione di edilizia residenziale che questi alberi saranno reim- lavori per procedere all’allarga- del realizzatore dell’opera e “in pubblica ed infrastrutture. Nel piantati in un altro posto, ma du- mento della strada che porta al aree libere degli stessi lotti di caso specifico per realizzare l’al- bito, perché gli alberi una volta campo da baseball. intervento o, subordinatamente, largamento stradale è stato ne- espiantati vanno ripiantati entro Una segnalazione effet- in altre aree di proprietà privata cessario procedere all’esproprio lo stesso giorno»: questo quanto tuata dall’associazione Spes di o pubblica del territorio comu- di alcuni terreni, in cui si trovano raccontato dalla operatrice pres- Matino, infatti, ha fatto sorgere nale o di comuni vicini”. Ma coltivazioni varie, vigneti e per so l’associazione Spes, una on- il dubbio che non tutti gli ulivi andiamo con ordine, l’Ammini- lo più uliveti. lus che si occupa di tutela degli secolari, siano sottoposti alla strazione comunale ha disposto Tra gli ulivi anche alcuni se- animali, più di tutto preoccupata tutela prevista dalla legge regio- l’esecuzione dei lavori in via colari. «Uno in particolare – dice per il grave danno ambientale nale n. 14 del 04 giugno 2007. Prati Verdi, lavori che rientrano la signora Marilena Nicoletti - che, in caso di riscontro positi- La stessa legge, prevede alcune nel progetto Pirp (Programmi ha sicuramente più di 300 anni vo, potrebbe subire il territorio. La zona dove sono stati espiantati gli ulivi deroghe al divieto di espianto integrati di riqualificazione delle ed ha una conformazione molto MAQIl 29enne di Matino si è allontanato da casa il 12 settembre portando con sè poche cose Gli ArcueviNessuna traccia di Ivan Regoli a Cantù e in Svizzera Mese intenso per “Gli«Ci sentiamo più tardi»: la madre distrutta dal dolore, ancora aspetta Arcuevi”. Reduci da un’e- state in giro per la Puglia e per l’Italia, i quattro com- ponenti del gruppo sono di Maria A. Quintana già pronti per la nuova stagione, prossima tap- Non vuole più parlare la pa Cantù in provincia disignora Rizzo, madre di Ivan Como, a nord della Brian-Giorgio Regoli, il ventinoven- za, in occasione del “Festi-ne scomparso da Matino a metà val dei sapori del Salentosettembre: «Sto male e sto sof- e dell’Italia”, dal 7 al 9frendo molto», queste le uniche ottobre, fiera dedicata alladichiarazioni che la signora è vendita e alla degustazionestata in grado di rilasciare. di prodotti tipici salentini. Una storia triste che comin- Il gruppo è stato invita-cia il 12 settembre scorso, gior- to ad esibirsi per unire aino in cui di Ivan si sono perse le prodotti salentini anche latracce. Al momento questi sono CHI L’HA VISTO cultura musicale. Qualchei fatti: intorno alle 18 Ivan Re- Il caso del giovane settimana di riposo e poi digoli sarebbe uscito di casa, por- matinese scomparso è nuovo in viaggio verso la approdato anche nella Svizzera per la “Notte sa-tando con sé solo il cellulare, le nota trasmissione di lentina della taranta” diret-chiavi di casa e quelle dello sco- RaiTre ma senza esiti, tamente da Niederbipp. Iloter, che però non ha utilizzato almeno finora. Vano anche 29 ottobre, oltre alla musi-per spostarsi, ma ha lasciato par- l’appello tv della madre ca e ai balli salentini, andràcheggiato sotto casa. Alla madre in scena anche la cucinaha detto che si sarebbero sentiti tipica: orecchiette, pucce,più tardi, le loro ultime parole. ma la loro esibizione è avvenuta alla trasmissione di RaiTre “Chi state diffuse dai media. tornare a casa qualsiasi cosa sia “mustazzoli” e “mennule Le cronache riportano che lo il giorno 15 settembre, tre giorni l’ha visto”, andata in onda il 21 Il giorno dopo la notizia è successa. Di lui si dice che non è pralinate”. La passione distesso pomeriggio della scom- dopo la scomparsa di Ivan. settembre scorso, nel corso della rimbalzata subito anche sul fa- mai stato un ragazzo facile, una Niederbipp per il Salentoparsa, Ivan è stato avvistato Questo sarebbe comunque quale sono state rese note le ge- moso social network Facebook situazione familiare complessa, esiste da molti anni, gemel-mentre conversava con degli stato l’ultimo momento in cui neralità del ragazzo. e sui telegiornali locali, senza forse amicizie sbagliate lo han- lata con Matino dal 1999,artisti di strada, aspetto non del Ivan è stato visto. Il ritardo del Durante la puntata è stata nessun esito positivo. Anche la no reso inquieto negli anni. da decenni lì vive un nutri-tutto chiaro. Non si trattava, in- ragazzo ha messo in allarme i raccontata la sua storia e sono madre, sostenuta da Alessio, il Negli ultimi giorni, voci di to gruppo di emigrati mati-fatti, di un pomeriggio di festa, genitori che hanno allertato e stati lanciati i consueti appelli, fratello più piccolo, ha lanciato paese riferivano di un ritrova- nesi. “Gli Arcuevi” hannoè vero però che una compagnia presentato denuncia presso i invitando a parlare chi fosse a appelli disperati a chiunque fos- mento a Roma, ma sono risulta- organizzato la partenza indi artisti di strada ha fatto tappa carabinieri di Casarano i quali Casarano, conoscenza di particolari. se a conoscenza di qualunque te infondate, di fatto ad oggi non pullman, permettendo aa Matino in occasione della so- hanno avviato le ricerche, se- E’ presente sul sito del pro- informazione e si è rivolta allo si ha nessuna notizia del povero chiunque di partecipare.lennità di Maria SS. Addolorata, gnalando la scomparsa anche gramma la sua foto, altre sono stesso Ivan, implorandolo di Ivan. Le ricerche continuano.La protesta di un cittadino matinese. Intanto il Comune promuove l’uso delle compostiere Margini delle strade adibi-ti a discariche, campagne che sitrasformano in pattumiere a cie-lo aperto, spesso proprio sotto il Incivile chi lascia cittadini di Matino. Per ottenerle bastava presentare richiesta alla stessa ditta, essere residente nella zona urbana del Comune e averecartello “Divieto di discarica”.È questo lo scenario che spessoe volentieri capita di vedere so-prattutto nelle zone extraurbane.È stato un cittadino di Matino, i rifiuti per strada pria inciviltà”, questo lo slogan a disposizione un giardino in cui custodire il bidone. Molto semplice anche l’uti- lizzo, una volta installato, infat- ti, l’unica operazione da com- tenitori che sfruttano il naturaleVincenzo Marsano, che stanco che già da qualche mese campeg- piere è gettarvi i rifiuti organicidella continua mancanza di senso processo di decomposizione dei gia per le strade di Matino in par- rifiuti organici per produrre il come residui di potatura, scarticivico di alcuni cittadini e delle di cucina, rifiuti da giardinag-mancate risposte alle segnala- ticolare sulla strada provinciale compost o humus, materiale uti-zioni presentate alla Provincia di 223 che collega Matino al mare, le alla concimazione di piante e gio o foglie e ritirare il concimeLecce, ai carabinieri di Matino e sulla strada spartifeudo –contra- terreni. dopo circa due mesi.di Alezio ha deciso di fare da sé. Alezio, da Coline Calorì- e sulla Matino Già da circa quattro anni la Indubbi i vantaggi per l’am- Ha proposto agli amministra- – Alezio, dove specie nel perio- ditta Igeco costruzioni spa, con biente, diminuendo lo smalti-tori di tentare un’azione di sensi- do estivo, è più frequente trovare determina del Consorzio Ato Sud mento in discarica, infatti, si ri-bilizzazione contro chi si rende sacchetti della spazzatura e rifiuti Salento Bacino Le/3 n. 49 del 27 duce la produzione di inquinantiresponsabile di quest’atto illeci- di ogni genere, nonostante l’atti- giugno 2007 ha ottenuto l’affida- atmosferici che si genererebberoto, affiggendo alcuni manifesti, vità di ritiro dell’indifferenziata. mento del servizio di gestione dei dalla combustione degli scarti,soprattutto nelle zone interessate: A chi non rispetta l’ambiente si rifiuti. Ad oggi sono quasi sei- non solo in modo economico“Chi abbandona i rifiuti nell’am- contrappone chi ne ha molta cura cento le compostiere che l’Igeco ecco pronto un ottimo concimebiente compie atti di vera e pro- e in casa ha le compostiere: con- ha consegnato gratuitamente ai per le proprie piante. MAQ Rifiuti abbandonati sul ciglio della strada
    • Matino 6 - 19 ottobre 201114 ARRESTATI di spaccio di sostanze stupefacenti. I dei militari, hanno cercato di disfarsi CON L’ACCUSA DI SPACCIO carabinieri della Compagnia di Casa- delle confezioni di cocaina, ma sono Arrestato in flagranza di reato Henry rano, durante i controlli di routine, stati scoperti. I carabinieri hanno con- Marsano, 23enne di Matino, assieme hanno fermato i due giovani mentre dotto i controlli anche nel pub gestito a Beatrice Maria Memmi, 22enne erano a bordo della loro vettura nel dal ragazzo ed hanno trovato altre di Casarano per detenzione ai fini Casarano, centro di Casarano. I due, alla vista dosi di stupefacenti. Sfuma il sogno del salto di Play off decisivi per il Matino categoria per gli atleti del Matinobaseball, dopo una regular seasonconclusa senza mai aver abban-donato la vetta della classifica, fuori per mano dei siciliani Castelle” di Matino. Per vincereconquistando ben undici vittorie gli spareggi promozione e ribal-e una sola sconfitta rimediata con tare l’andamento dei playoff, in-i cugini degli Angels Matino. fatti, i salentini avrebbero dovuto La lotteria dei playoff non è vincere tutte e tre le restanti parti-stata benevola con la squadra del te. Ed in gara tre si è avuta l’atte-presidente Alessandro De Marco. sa reazione degli uomini di coach In gara uno, disputata sul Gianluca Merenda che, trascinatidiamante siciliano lo scorso 10 dal pubblico, sono riusciti a con-settembre, il Matino si era dovu- quistare la meritata vittoria perto arrendere al Paternò Red sox 7-6, riaccendendo le ambizioniper 11 ad 1 al settimo inning. Più dei matinesi. Il Matino, però, nonequilibrata gara due, disputata è riuscito a ripetersi in gara quat-l’11 settembre sempre in terra si- tro, dove, ancora una volta, hacula, che si era conclusa 8-5 per i dovuto cedere il passo ai siciliani polisportiva Cali Roma per 8-3. rie C, la conquista dei playoff perpadroni di casa. che si sono imposti per 18-10. Archiviata la stagione agonisti- l’accesso alla serie B e l’approdo Le speranze di rimonta dei Rimane l’amaro in bocca an- ca, con lo sfortunato epilogo dei ai quarti di finale di Coppa Italia.matinesi erano quindi legate alle che per l’uscita dalla Coppa Italia playoff, resta la soddisfazione per Le premesse per guardare po-ultime tre gare, in programma tra ai quarti di finale, con il Matino un’annata senza dubbio positiva, sitivamente al futuro sembranoil 24 e il 25 settembre, al “Delle La squadra del Matino Baseball sconfitto sul terreno amico dalla con il primato nel girone P di se- esserci tutte.L’esperienza di un gruppo di ragazzi matinesi, che il 27 ottobre prossimo verranno ricevuti da Benedetto XVIDalla marcia di Assisi al Papa Il 27 ottobre del 1986 ilbeato Giovanni Paolo II or-ganizzò ad Assisi uno storico Per le strade di Matino, seguendo gli indizi e arrivare ai premiincontro con i rappresentantidi tutte le religioni del mondo.A venticinque anni di distanzal’evento si ripete, il 27 ottobreprossimo, infatti, Papa Bene-detto XVI incontrerà i leader Tre ore a caccia del bottino Un sole settembrino ha accompagnato ireligiosi. Un occasione di dia- circa centocinquanta ragazzi che si sono tra-logo che coinvolge tutti i po- sformati in accaniti ricercatori per un giorno.poli e che diventa un momento L’ultima domenica di settembre, si è svoltaimportante da sfruttare soprat- infatti, la prima edizione della “Caccia al teso-tutto per i giovani, che per ro” organizzata dalla protezione civile Angelsl’occasione sono stati riuniti di Matino.un mese prima per dare il via Sveglia presto per i giovani avventurieri,ai lavori di dialogo e di pace. ritardatari a parte, dalle 9 in poi infatti i ragaz-Chiamati a raccolta alcuni rap- zi hanno iniziato a cercare per il paese di tuttopresentanti dell’azione cattoli- e di più, anche i e genitori sono stati coinvolti.ca, per partecipare al meeting Da sin. Francesco Bove, Stefania Casto, Luisa Rolli, Matteo Colazzo Grandi e piccoli si sono ritrovati alle prese con“1000 giovani per la pace”. Ai indovinelli, richieste bizzarre e divertenti, malavori del meeting, che si sono mo incontro, verrà organizzato giovani parrocchiale, guidato anche istruttive, come ad esempio la ricercasvolti a fine settembre hanno un altro convegno, che avrà da Danila Tamborrini e Lucet- di un monumento storico di Matino. Tutto ilpreso parte anche due giova- lo scopo di dare vita ai vari ta Barone. paese è stato invaso dall’onda colorata, diver-ni di Matino, a parlare di loro progetti. Merito a Francesca e «Anche l’amministrazione tita e chiassosa dei bambini, che spucliavanoAndrea Bove, educatore pres- Stefania dunque, sostenuti dai comunale – dice Andrea - è in ogni angolo alla ricerca di indizi per rag-so l’azione cattolica dei ragaz- sacerdoti, Don Primaldo, Don stata vicina ai giovani parte- giungere la meta.zi della parrocchia S.Giorgio Tre ore di tempo per accumulare il botti-«La Diocesi Nardò Gallipoli Giorgio e Don Leonardo, da cipanti al convegno, sostenuti tutta l’Azione cattolica di Ma- dall’assessorato alle politiche no e soddisfare quante più richieste possibile,in rappresentanza di tutti i gio- dopo che tutte le venticinque squadre hannovani, ha affidato l’importante tino guidata dalla presidente giovanili, guidato dall’Asses- Fabiana Ungaro, e dal settore sore Johnny Toma». MAQ chiuso la “caccia”, la giuria ha eseguito il con-compito di partecipazione ai teggio dei punti e alle 17lavori del convegno a quattro in piazza Giorgio Primi-giovani, di cui due del nostro ceri, si è svolta la premia-paese, Francesco Bove e Ste- zione.fania Casto, insieme a Matteo In tanti hanno parte-Colazzo di Galatone, e Luisa cipato, tanto che si pensaRolli di Copertino». già alla seconda edizio- I ragazzi dal 23 al 26 ne.settembre si sono recati ad Presenti Luigi DeAssisi per seguire i lavori del Luca, presidente dell’as-convegno, che si è svolto il 24 sociazione Angels, chesettembre. Il loro ruolo essere per le premiazioni si ècostruttori di pace, esprimen- avvalso dell’aiuto di al-do pensieri, idee e progetti, cuni suoi collaboratoriconfrontarsi con altri giovani tra cui, il vicepresidentedel mondo e con alte autorità Giuseppe Crusafio, Ma-ecclesiali tra cui Padre Pier- rina Fasano, presidentebattista Pizzaballa, custode di della neonata protezioneTerra Santa. civile “Rosa” e del dot- Il giorno seguente han- tore Antonio Costa dino poi preso parte alla XIX Matino.edizione della Marcia per la C’erano premi perPace Perugia-Assisi. Un’altra tutti, anche per chi non ècommemorazione importante arrivato tra i primi posti: a tutti i concorren- SCATTIricorre in questa data, esat-tamente cinquant’anni ed un ti, infatti, è stato consegnato un attestato di DI GIOIA partecipazione, ma solo le prime tre squadre Qui sopragiorno dopo, 24 Settembre la squadra1961, Aldo Capitini organizzò si sono aggiudicate i premi in palio, trofeo e vincitrice,la prima Marcia, presentan- medaglie per tutti e un bauletto del valore di sotto la terzado per la prima volta l’attuale dieci, 25 e 50 euro spettanti rispettivamente classificata.bandiera della pace, con i sette al terzo al secondo e al primo posto. Con un Nelle altre im- punteggio di 34 su 35 il terzo premio è stato magini festacolori dell’arcobaleno. Proprio in piazza Pri-per festeggiare questo anni- conquistato dalla squadra “Pantere nere”, a miceri invasaversario, la XIX Marcia per la pari punti invece le prime due classificate, ma dai bambinipace Perugia-Assisi ha gridato i “Colorado” hanno vinto sul tempo contro la che hannolo stesso slogan della prima: squadra “Rossetto” aggiudicandosi il primo partecipato“Per la pace e la fratellanza tra posto. MAQ alla “caccia”i popoli”. Concluso questo pri-
    • Far incontrare domande e offerte CASARANO 6 - 19 ottobre 2011Sempre più frequenti i sequestri di abitazioni abusive, da ultimo una villa di 400 mq con piscina. C’è un nuovo boom? Pag. 15 Qui si può in modo direttoOttanta demolizioni in 18 mesiIl magistrato Ennio Cillo: «Aumentati i controlli, create forze specializzate» C’è un nuovo boom di co-struzioni selvagge? E se sì, perquali ragioni sembra rifiorire l’a-busivismo edilizio? Sono le ricor-renti voci di condoni ad attizzarel’incendio devastante? Questele domande che i frequentatoridi “Piazzasalento” si sono postee poi hanno girato al giornale inattesa di eventuali risposte. Nonpassa giorno infatti che sui mediacircolino foto di ville e piscine tal-volta del tutto fuorilegge, in apertacampagna o a due passi dalla co-sta. Sarà stata questa frequenza adimpensierire i cittadini più sensi-bili alla protezione di un ambientee di un paesaggio invidiabili. Allora, c’è da suonare l’allar-me? Per fortuna, non è il caso. Ilresponso viene da una fonte moltoautorevole, un magistrato che nonda oggi agisce su problematichesensibili come queste: il dottorEnnio Cillo, della Procura dellaRepubblica di Lecce. «Le notiziedi questi mesi testimoniano unaemersione dovuta a controlli più Sono sempre più numerose le piscine che senza alcun permesso vengono costruite a corredoserrati. In quest’ultimo anno e delle case di campagna. In alto, immobilemezzo ci sono state ottanta demo- sequestrato nella zona di Taurisanolizioni e molte autodemolizioni»,informa il dottor Cillo - di cui unadozzina in zona Pizzo di Gallipo- pitaneria di porto, vigili urbani. Non sono lusinghieri né CONTROLLIli Anche questo è un segnale posi-li.tivo». Insieme al fatto che mentreuna decina di anni fa non si trova- per la Puglia né per il Salen- to i dati del report annuale di Legambiente: il Salento E FURBETTI I controlli Si è ancora ai primi passi ma «le forze specializzate sono necessarie in questo campo, per rendere piùvano imprese disponibili a demo-lire manufatti abusivi, oggi c’è un Legambiente sulle ecomafie, riferiti chiaramente al 2010. è al quinto posto in Italia per con- trastare l’abusivismo efficaci i controlli», sottolinea il dottor Cillo.accordo con le imprese edili cheforniscono l’elenco delle ditte in- Il Salento, infatti, risul- ta al quinto posto per i reati Utili le denunce dei cittadini edilizio sono diventati da qualche In effetti, coloro che sono ten- tati dall’“impresa” si può dire cheteressate. Si tratta di un progetto ambientali legati al cemento.pilota di rilevanza nazionale Ascoltato ciò e tirato un bel Sono 211 infrazioni accertate, 266 persone denunciate,163 e la certezza della pena tempo sem- pre più fre- quenti. Lo le pensano tutte. Per costruire su zone molto piccole ma vicine alsospiro di sollievo, ecco l’avverti- di pianificazione vincolanti da tempo inseriti in strumenti dimostrano i mare (tecnicamente, zone agrico- sequestri effettuati. Numerosemento a stretto giro di posta: «Ma che ormai azzerano le volu- di pianificazione datati hanno dati e anche le di salvaguardia paesaggistica), le case abusive abbattute. Dati un controllonon possiamo cullarci su questi che fanno più impressione in metrie potenziali su ben oltre difficoltà a decollare. si fanno accorpamenti con altridati né tantomeno enfatizzarli - sociale che terreni agricoli per accrescere le una terra che dovrebbe essere il 50% dei 290 km di coste L’aumento dei controlli, si manifestaprosegue il magistrato - bisogna naturalmente disposta a difen- della nostra provincia. C’è poi una maggiore propensione in vari modi. volumetrie ed ecco spuntare vil-invece sempre vigilare e non mol- dere le bellezze che le sono una nuova sensibilità e da par- alla denuncia da parte dei Ma anche le da 400 metri quadri. Poi c’è illare mai sul piano dei controlli». te delle istituzioni, Regione e cittadini ed una maggiore i furbi con- fiorente mercato delle “pajare”,La vigilanza gode oggi di elicotte- toccate in sorte. tinuano ad «Il fenomeno dell’abu- forze dell’ordine, delle popo- certezza della pena da parte aumentare. soprattutto nel Capo di Leuca,ri, aerofoto e persino satelliti. Ma dove con la scusante della “fedelesoprattutto su questo accidentato sivismo edilizio nel Salento lazioni locali e di molti visi- dell’autorità giudiziaria por- In alto, la – precisa Maurizio Manna tatori che hanno imparato ad tano all’evidenza e anche agli sede del ricostruzione” si demolisce il ru-terreno c’è da un anno e mezzo, tribunaleappunto, una novità di primaria coordinatore provinciale di apprezzare i caratteri originari onori della cronaca casi ormai dere e si edifica poi ben altro. «Ma di Lecce;grandezza: in Procura è stata co- Legambiente - ha subito negli del nostro paesaggio. prevalentemente polverizzati qui accanto la Cassazione ha stabilito - avver-stituita una sezione speciale di ultimi anni un’evoluzione, o Si sono di molto ridot- in piccoli e numerosi inter- Maurizio te Cillo - che radere al suolo nonPolizia giudiziaria che accorpa piuttosto un’involuzione, do- ti i megaprogetti speculativi venti edilizi, ubicati soprattut- Manno, Le- sviluppa alcuna volumetria e che,ed orienta le attività del Corpo vuta all’adozione di strumenti fronte mare, ed anche quelli to lungo le coste». gambiente al massimo, si può procedere per ilforestale, Polizia provinciale, Ca- recupero conservativo».C’è chi, invece di demolire, continua a costruire selvaggiamente. Sotto processo anche i tecniciCronache di illegalità e sequestri Sembra un bollettino di funziona anche da deterrente nel La Polizia provinciale ha ef- stri a Gallipoli, Sannicola (qui ilguerra sistematicamente ripreso campo dell’abusivismo edilizio? fettuato 23 sequestri. Il primo po- maggior numero di casi), Ugen-dalle cronache quotidiane. Abusi Non è facile districarsi tra i sto spetta a Morciano (è il Capo to, Taviano, Racale Nardò. Racale,edilizi, sequesti, denunce, pro- dati che hanno valore e spessore di Leuca la zona più saccheggia- Rispetto allo scorso anno la per-cessi. Da piccoli ampliamenti diverso al di là del numero. Co- ta), 1 sequestro a Gallipoli, 1 a Gallipoli, centuale dei sequestri è invariata.di un monolocale a costruzioni munque sono sempre indicativi Melissano, 1 a Matino Si tratta Matino. C’è anche chi fa finta difaraoniche con piscine e box per de fenomeno. La Guardia di fi- per la maggior parte di case ru- niente e dopo il sequestro noncavalli, preferibilmente con vista nanza, tenenza di Casarano, nel rali, di ristrutturazioni improprie, si ferma, invece di lasciare, rad-mare o immerse tra gli uliveti. corso di quest’anno ha effettuato vendute a ignari signori del nord doppia. Della settimana scorsaDenominatore comune: tutto 23 sequestri,(6 case coloniche, che si son trovati l’immobile sot- la notizia di un abusivismo edi- TRA MARE Erigorosamente abusivo in barba 10 abitazioni civili, 3 garage, 1 to sequestro. lizio reiterato, nel Capo di Leu- CAMPAGNAai regolamenti edilizi, agli oneri cantina, 13 depositi, 2 piscine, Anche i vigili urbani agisco- ca: una casa che nel 2000 dopo il Due esempidi fabbricazione e al rispetto per 3 capannoni, 4 immobili di ge- no sul territorio contro l’abusi- sequestro sarebbe dovuta essere di abusivi-l’ambiente, come in un recentis- nere non definibile); sono state vismo. A Casarano, nella prima demolita, è stata invece amplia- smo: una casa vistasimo caso a Cararano. denunciate 26 persone. Il primo periferia hanno fatto 10 sequestri ta. Ora c’è il sequestro penale mare e una Che cosa sta accadendo? posto in questa non proprio me- per aumento di area di fabbrica- delle opere abusive e la denun- costruzioneSono aumentati i controlli sul ritevole graduatoria spetta a Tau- zione. cia del proprietario alla Procura bloccata interritorio o la convinzione che risano con 9 sequestri, segue poi La Forestale di Gallipoli che della Repubblica di Lecce. Non tempo nella campagna disi può rischiare e farla franca? Casarano con 2, Melissano con controlla 22 comuni e 90 chilo- sempre il tempo è galantuomo. MelissanoLa diffusa sensibilità ambientale 1. metri di costa ha effettuato seque- MDL
    • 6 - 19 ottobre 201116 A TUGLIE LA NGIURIA nato "papaionica" perché catturava e re identici dalla Sicilia fino al Trentino, È UN SUPERMERCATO rivendeva gli uccelli e ora fa bella mo- ma un termine che è unico e, quello che La ngiuria diventa il nome dellattività stra di sé sullingresso del supermercato conta, radicato nella realtà del paese. commerciale della famiglia Antonaci linsegna "La puteca te li Papaionaca". È questo anche un modo per far sapere di Tuglie. Il nonno veniva soprannomi- Niente sigle e nomi che si possono trova- a tutti che "Simu salentini".Simu Salentini/8 SalentiniDi fronte per la prima volta lo studioso e lo "studiato"Nandu e lu professore Dialetto«Eccu cci facimu crai» vivo Tutto è cominciato da questa dichiarazio-ne: "Confesso di esssermi commosso: abbiamoaspettato ventanni per leggere uno tra i piùbelli articoli mai fatti sul nostro lavoro, ma neè valsa la pena. Bu ringraziamu de core e autrue tantu a tutti quanti ui!". Firmato: FernandoNandu Popu Blasi, che ha messo su facebooklintervista del linguista Mirko Grimaldi "San- parso su questo giornale. Abbiamo così messo di fronte, in redazione, lo studioso e lo "studiato" che non si erano mai incontrati. Entusiasti en- trambi, ne è nato un dialogo serrato di oltre due ore e mezzo di cui comparirà un video sul sito del giornale. Sono venute fuori analisi varie, idee, spunti che potrebbero avere ben presto risposte (i Sud Sound System stanno per entrare in stu- vivogue nuovo per il dialetto malato cronico", com- dio per un nuovo album). Pubblichiamo ampi trattidella conversazione a più vocisullinnegabile rinato interesse LU MIJARDARIUverso il dialetto salentino. Lin- Futtènnuse la rrobba de li frati,tervento giornalistico è stato mi- sucannu sangu de le tabaccare,nimo ed è partito dal viaggio -in- e nnu cacannu pe nnu spamicare,chiesta "Simu salentini"; più che cinquecento mijoni lia ncucchuati.un botta e risposta si è sviluppatoun ragionamento, con riflessioni Poi finarmente è morto e llae lassati.e proposte interessanti sul tema Lu fiju, cu mparija do pisare,centrale. NP - ... la nostra esperienza ètutto valore aggiunto: vai in Au-stralia e ti parlano di Casalabate(la marina più sfigata di tutte: se sposa na bbalena daltumare, ca ne tene seicentu vantaggiati. Mo ci ne ssetta susu lu mijardu à dittu ca ole fface na scurreggia cu nne mprofuma Maje a spicanardu. Lex lingua morta invade “Parla in italiano”, intimava- work più diffuso, Facebook.quando arrivano da Valona gli no i genitori ai loro bambini che È questo il fenomeno più ecla-albanesi e vedono Casalabate di- a contatto con i coetanei avevano tante e in continua espansione ne- Ma nui nu ncè cu stamu mpaurati: familiarizzato con quella seconda gli ultimi anni, amplificato dallacono "ma indietro ci avete ripor- nu nnè ttipu cu sciupa na scurreggiatati?!") e allora ti chiedi che sta lingua che a loro sembrava più diffusione sempre più ampia dei mancu se ae li pasuli rricalati. espressiva e colorita. “Parla in social network. Riesce difficilesuccedendo... MG - Quando ho scoper- italiano”, dicevano i maestri agli districarsi negli innumerevoli sitito voi stavo a Firenze, dove ero alunni che si lasciavano andare a in cui lidentità salentina, insiemeandato che avevo 18 anni; era il termini e a costrutti dialettali. "allu sule, lu mare e lu jentu" vie-91 e cera il primo disco," Fue- VÈSTITE DE SITA Le motivazioni erano di ordine ne coniugata con il dialetto. Siti dicu". Mi scrive una collega da Tu si la gioventù ca se nè sciuta diverso. Per i genitori il dialetto era viaggi che dedicano sezioni al dia-New York: qua in America cè annu dopu annu senza mai nne lassa, il retaggio sgradito di tempi diffi- letto (Salentoviaggi2000.com), ilun gruppo del Salento che va in sanza lla tocca lu tiempu ca mmassa cili, da non riportare alla memoria, "primo portale in lingua salentina"radio, programmi musicali... da ràppuli e rrèume e llentu ne tramuta. tempi non diffusamente "scolariz- (lusalentinu.it), comunità comeallora ho cominciato ad interes- zati" e tanto meno “laureati”. Per i "Divulga il dialetto salentino, Cor-sarmi ai Sud Sound Systsem. Vita de osci duce come passula docenti, invece ed erroneamente, so gratuito di dialetto salentino", NP - È stato lo stesso per noi: de lua de jeri a llanima. Sparuta l’uso del dialetto impediva l’ap- blog con richiesta di collaborarefuori eravamo "cantanti" cono- ogne ddurezza de pena patuta, prendimento corretto della lingua per annotare detti e proverbi po- Nicola G. De Donno ogne nnùticu llenta la matazza. italiana. Solo in tempi relativa- polari (terronecontento.blogspot. mente recenti si è capito che la com), siti come salentovirtuale. no, Erminio Caputo e Pietro Gatti. A ffiancu a ffiancu limu caminata conoscenza del dialetto può essere com in cui c’è una sezione “quiz- Si continuano a pubblicare testi strumentale a quella dell’italiano. zando” dedicata alla pizzica e ai di poesie e racconti in dialetto, siI Sud Sound System: sta via ca sale e scinne de la vita, e mmo nu mmanca mutu a lla fermata. “Parla in dialetto, viva il dia- proverbi salentini, dialettario, vo- bandiscono concorsi, si invitano«Chi veniva da noi letto salentino” è il messaggio cabolario, raccolte di poesie sem- gli studenti a conoscere la produ- che ora con sfumature e spessore pre in vernacolo. zione locale. Tutto sembra darenon era per il reggae...» Tènite pronta, vèstite de sita diversi viene fuori dalle innume- A proposito di poesia, non si ragione a quello che sostenava comusia ntorna ca è lla prima fiata revoli maglie della Rete, giacchè è spenta la musa dialettale che ha De Donno nei suoi testi e nei suoi e cca è llamore, sempre, ca ne nvita. questa lingua che sembrava mor- ispirato i tre poeti che sono ormai numerosi interventi: non cè niente ta, si è dimostrata talmente viva e antologizzati e considerati il punto che non possa essere espresso ade- Nicola G. De Donno vegeta che è al centro di incontri, più alto dellespressione vernaco- guatamente con il dialetto.sciuti, veicolati dagli emigranti, gruppi e iniziative sul social net- lare salentina: Nicola G. De Don- Lo avranno anche pensato ida salentini che sapevano cosaavevano lasciato; qui le feste lefacevamo nascosti in campagna,tra le pajare... erano ragazzi chesi mettevano contro la Scu, lospaccio di eroina, intransigenti,cresciuti con Bob Marley, NelsonMandela e quelle cose ti faceva-no schifo, non avevano nientea che fare con te, perdevi amiciquasi ogni mese per la droga...e il dialetto è servito più per noiallinizio. Chi ci pensava che poici saremmo messi a studiarlo, iosono arrivato a leggere De Marti-no, Lapassade, Fumarola, lu Pie-ru quanta pazienza con noi... MG - Piero Fumarola è sta- ne vostra; anche a lezione trovo devo pensare? Allora mi faccio Se faccio questo, poi le canzoni zare. Quando parte il mio corso a cera la poesia popolare; De Don-to uno dei primi a pubblicare il modo di entrare dentro a queste una scuola del dialetto con i vec- chi me le scrive? febbraio vorrei invitarti per fare no ed altri fanno in quel periodoqualcosa su di voi; invece il mio questioni: voi avete la funzione di chi che stanno con i piccini, pra- MG - Il fatto è che i SSS una discussione con i ragazzi, loperazione che avete fatto voiprimo intervento fu ad un con- mantenere vivo il dialetto. ticamente tradizione e futuro. Ma hanno reso il dialetto fruibile perché si rendano conto cosa cè con la musica: i "neodialettali",vegno internazionale a Sappada NP - Ma oggi come oggi è il queste cose io le devo pensare?! tramite i media, dove il dialetto dietro il vostro lavoro, sullope- come vengono chiamati, usano ilcon una dettagliata analisi deltesto linguistico e antropologico. caso di tirarne fuori una scienza non poteva né doveva comparire razione culturale che avete fattoPoi altri colleghi sinteressarono a che va dalla letteratura alla medi- assolutamente, e in una genera- voi... A proposito dei vecchi, mi cina, se si pensa ai benefici effet- zione come la nostra ha avuto un frulla una idea che da tempo vo-testi dialettali e rap; più di recen-te in uno studio della "Bocconi" ti della catarsi che non sono una Grimaldi: «I SSS hanno impatto enorme: il ragazzo che si levo proporti: non so se conosci Mettere in musicasullimpatto socio-culturale ed fesseria; i bambini non sanno più fatto diventare il dialetto compra il loro cd non ha più paura Nicola De Donno, poeta dialettale le poesie di De Donno,economico della "Notte della Ta- parlare il dialetto e serve loro una di casa nei media» di parlare il dialetto, anzi è orgo- magliese, famosissimo e presente la prossima scommessaranta" col mio intervento faccio guida, ma nessuno ci crede, degli glioso e comincia a capire quanto nelle antologie, per certi versi ri-di nuovo riferimento alloperazio- amministratori pubblici. Io che ancora cè da scoprire e valoriz- voluzionario. Prima degli anni 50
    • 17 "RINDINEDDHE il titolo di una raccolta TE PAROLE" curata dallo scrittore An- "Rindineddhe te paro- tonio Errico, edita nel 2004 le- Poesia in dialetto del dalla direzione didattica di Novecento salentino" è Aradeo. Nei proverbi popolari le "previsioni meteo" di una volta NP - Aspetta, le prime feste Sciroccu, la manta sono dell87, a casa a mare a Ca- salabate; si seppe che facevamo reggae, ma chi veniva non era per il reggae ma per il dialetto, e per la gente che faceva pizzica te lu poveru sapere che altri tenevano il fegato di cantare in dialetto era na cosa grossa; se ne venivano da noi e tu vedevi che cantavano pizzica con i nostri tempi e quando loro co- Punente fitente minciavano con il tamburello noi cantavamo sopra di loro, distanza zero. Poi abbiamo scoperto dopo quanto la musica giamaicana sia vicina alla pizzica, per tempi mu- Ci siamo ormai abituati a sausa tardu e sse curca mprima sente sicali, temi: lunica arma di riscat- chiedere alla tv o al computer Tramuntana: la sira scinne e Punente, fitente to, di reazione... Noi senza accor- che tempo farà domani. Riuscia- la mmane nchiana Punente fitente; e cce ssà gercene ci siamo messi a fare i mo anche a sapere in linea di La tramuntana nu ddura na ddire de la tramuntana, dda fija missionari, un po da presuntuosi: massima quale tempo ci sarà per simana de bbuttana? se stai triste ti sto portando alle- i successivi cinque giorni, qua- Tramuntana, o ttre ggiurni o Punente russu, o acqua, o gria, se ti senti lontana da casa le vento spirerà, come saranno i na settimana troni, o frusciu tua, senti questa canzone e ti pas- mari. Tramuntana, tutto me sana; Punente, cacciatore nnu pija sa... ma questo modo di fare non In passato, non potendo usu- sciroccu, tuttu me doju a ddu me gnenti ha funzionato a casa nostra, qui fruire di questi mezzi , si guar- per raggiungere lobiettivo devi toccu Lu punente te scitta lu dente fargli dispetto: io dialetto, tu no! dava il cielo, addirittura si "sen- La tramuntana è signura Punente, serpente; punenta- tiva" il proprio corpo: quando Io sto bene e tu stai facendo la La tramuntana lu core te le, corpi de margiale fame! Purtroppo funziona in que- aumentavano i dolori o ci si sen- sana tiva giù, non si poteva sbagliare, sto ambiente poco illuminato più tempo di scirocco. Al contrario Ci ncete niuru a tramunta- Vento di levante questo tipo di competizione che quando si preparava un bel tem- na, se vvicina la buriana. Levante, bbirbante altro. Tu giri il mondo, vedi tan- po di tramontana. Tramuntana ete carusa zzi- Levante chiaru e tramunta- te cose che funzionano, pensate I proverbi non facevano che ta: se curca mprima e sse ausa na scura, vane su llaria e nnu e realizzate, poi torni qui e dici: registrare queste "competenze" tardu nnire paura perché? acquisite sul campo o ereditate La tramuntana dura 3 giur- Levante e llevantina, ttre MG - Perché non ci si mette dalla saggezza dei nonni. Sono ni: nasce pasce e more ggiurni e na quindicina insieme e solo con molta fati-la Rete tantissimi i proverbi meteo, qui Levante inche lu vacante ca si fanno le cose. Però i tempi riportiamo una scelta in relazio- Vento di ponente Levantina, la mattra stescia cambiano. Prima non cera altro ne alla direzione dei quattro ven- Punente la tramuntana si china. da fare che andare in trance, ora ti più importanti. possiamo osare: però non siamo classe dirigente, dovremmo fare Vento di scirocco raccordo, sistema...ragazzi "creativi" che hanno rea-lizzato doppiaggi esilaranti in dia-letto salentino di spezzoni di filmfamosi e li hanno diffusi su You sistematicità di impegno e riguar- da Alezio Così viene presentata Alezio. liniziativa:"Tutti gli aletini (au- toctoni e soprattutto emigranti) si Sciroccu chiaru e tramunta- na scura, parti cu bbona vintura Sciroccu chiaru e tramunta- Da Mintifocu a Screech NP - Certo, perché ancoraTube. Fa un certo effetto sentire trovano su ’Enciclopedia termini na scura, tiempu ca nu ddura Ieri erano Mbru-Mbru (uno a cui piaceva il vino),Rambo-Stallone o la tenera Ame- dialettali latini,detti, proverbi ri- Sciroccu chiaru e tramunta- Fuma (uno facilmente portato allira, ad accendersi), Moi «Questa generazione -moi (dal latino mox, subito, la rassicurazione di un ritar-lie parlare la nostra lingua quoti- cette antiche, L’iniziativa nasce na trubba e buttana vecchia, lu datario), Mintifocu (un provocatore di liti), Gattuniuru (un è più consapevole,diana. E che dire dell’intervista a il 4 febbraio 2011 con l’intento Signore cu nne guardaBob Marley che disserta di zanza- di raccogliere con l’aiuto di tutti Sciroccu chiaru e tramunta- menagramo), Settemenne (seno prosperoso) le ngiurie fa- non ha solo la trance»re e di Autan? i compaesani vocaboli dialettali, na scura, camina certu, ca la via miliari e personali in circolazione nei paesi, oltre quelle - C’è però chi supera l’estempo- anche caduti in disuso, foto del è ssicura qui già citate - che etichettavano intere comunità. Ma oggi,raneità della produzione dialettale passato, personaggi storici di una Sciroccu chiaru e tramunta- tra i ragazzi, che tipo di soprannomi circolano? Sono ancorae si propone di fare un lavoro si- volta, i metodi della nonna quando na scura, corpi de mare nnu ire di uso frequente? non si può parlare di Rinascimen-stematico non solo di raccolta, ma qualcuno si ammalava, filastroc- paura Basta fare un giro su facebook o su qualsiasi altro social to. Da artista mi pongo il proble-anche di studio. È il caso del prof. che e poesie dialettali,tradizioni Lu sciroccu è la manta de network per avere la risposta. Oggi come ieri non cè catti- ma se non sto rappresentandoGiuseppe Presicce che ha iniziato di Alezio. Il materiale raccolto è lu poveru veria, semmai una quantità variabile di voglia di prendere una terra più bella di quanto è ina lavorare su un repertorio del dia- davvero tanto, ed è diventato un Sciroccu muttulusu, li malati in giro benevolmente. Per cui un ragazzo che balbetta lieve- realtà, pensiamo ai maltrattamen-letto scorranese, chiaramente non vero e proprio ’luogo di incontro’’ li face patire e lli sani nu lli face mente diventa Nciarfy, con un tocco di irrinunciabile ingle- ti allambiente, al turismo che èlimitato al singolo paese tenendo tra gli Aletini" Il gruppo conta 627 durmire sismo; il figlio del becchino è Schiatty (da schiattamorti), una lima: consuma. Le cose cam-come punto illustre di riferimento membri ed è destinato a crescere. Se lu sciroccu rite, fessa ci Jacopo si trasforma in Jacobus, perchè ha unauto di otto biano, è vero, ma possono cam-il “Vocabolario dei dialetti salenti- Ma altri gruppi si formano solo lu crite posti; ricordando Ace Ventura, il film sullacchiappanimali, biare in peggio o in meglio.ni” i Gerhard Rohlfs. per ritrovarsi, sparsi nel mondo Diu cu ne guarda te tramun- ecco litalianizzato Eis, anche per via del cognome che ri- MG - Infatti noi abbiamo una Il sito è www.dialettosalentino. ma con un "marchio" indelebile, tana chiuvire e te sciroccu nivi- chiama il film. Babu (un tipo un po imbambolato) ha radici maggiore consapevolezza che leit. Lapproccio è tecnico e cultura- come "Caddhipulini per sempre" o care più popolari, a differenza dellultracontemporaneo Screech, generazioni precedenti non po-le, curato laspetto etimologico che "Picciuttari nel mondo" di Alezio, Muntagne chiare, sciroccu appioppato ad un particolare dj. Taulone fa pensare ad un tevano avere; così come le po-aiuta chi vuol andare a fondo al come gli emigrati da Casarano , a mare ragazzo piuttosto rigido nei movimenti, forse per timidez- tenzialità che si stanno creando,problema delle nobili origini del Racale, Racale "Caddhistini" di Alliste Alliste... Sciroccu chiuei chiuei e tra- za, mentre Berty sta per "tipo dispettoso come una bertuc- infinite, ma ci andrei cauto a par-dialetto salentino. Dopo anni di abbandono/uso muntana chiangi chiangi cia", una scimmia cioè. Fa pensare al soprannome Cicerone lare di rinascita in atto. Con un In Rete, su Fb cè un altro elitariio del dialetto, si può parlare Merlo, per via del grosso naso. Fino ad un simpatico Ferdi- mio collega di origini salentineesempio che va sottolineato per ora di rinascita? È solo moda? Di Vento di tramontana nudo, un Ferdinando che non indossa mai magliette. vissuto per tanti anni in America,ampiezza di partecipazione e per certo, il riscatto è in corso. MDL La tramuntana è ssignurina: si parlava di progetti e ricerca. Ad un certo punto mi dice: guar- da che se ci pensi, il Salento dal punto di vista delle potenzialità è diecimila volte meglio della Cali- fornia, che ormai è stata sfruttata; io ci tornerei a lavorare qua. Le potenzialità sono enormi perché cè tutto da fare: gente ospitale, territorio bellissimo, si mangia bene, si sta bene... però poi eco- nomia basata su lavoro nero e morti bianche, discariche incon- trollate, mare a tratti inquinato, politiche di sviluppo assenti... Linghippo sta nel rapporto forte che manca tra la classe dirigen- te che oggi ha 50-60 anni, quelladialetto per parlare di cose alte, altro che aspettare lintervento di ramente vedremo cosa si può fare, tura dà da mangiare. Quelli della ambasciatori culturali a costo zero più giovane e tutte quelle figureimportanti... siccome usa molto qualcuno per tornare a vivere... A ci interessa, si crea nuovo interes- "Notte" devono diventare profes- come i SSS, che si sono creati da che hanno influenza sullopinionespesso la metrica del sonetto, lo- proposito di intellettuali, sapete se... ma sai quante tesi di laurea sori se no fanno la fine di Ucciu soli a costo zero per noi, li vuoi pubblica: cè troppa autoreferen-perazione che potreste provare è chi ci ha chiesto di fare qualcosa ci arrivano? Da Novara, Venezia, Aloisi che solo negli ultimi dieci utilizzare o non hai una visione di zialità. Tutto si è basato finora su sul dialetto, De Martino... La cul- grandi intuizioni, come quella diunire questa cultura e la musica per lui? Dario Fo. anni è stato considerato, prima era quello che sta succedendo sul tuo Codacci Pisanelli per creazionereggae, ci sarebbe una grande ri- MG - Bene. Non so quanto "nu mbriacu, nu malandrinu": se territorio? Quando sento un testo di unUniversità.sonanza anche presso gli intellet- è adattabile un sonetto ma se vi cè un apparato che produce cultu- loro, da linguista vedo quanto è NP - Noi non siamo fatti pertuali... i SSS che cantano Nicola mettete la potete modellare come ra ed i figli tuoi fanno altrettanto, stata complicata la loro opera- reggere concorrenze come quellaDe Donno... volete quella poesia, potrebbe «Ucciu Aloisi era per tutti ben venga, magari... zione, non era affatto semplice, cinese per le scarpe... siamo co- NP - Si può fare, è la stessa essere un bel collegamento con nu mbriacune fino MG - Ci sentiamo gratificati eppure sono stati capaci di stare nosciuti per le cose che duranocosa che abbiamo fatto con i brani quellenergia culturale... a 10 anni fa, attenti» perchè vengono a fare qui film, sul mercato e restarci, quasi unici nel tempo, dalla Magna Grecia indella Notte: Beddha carusa o Sa- NP - Stiamo per entrare in stu- fiction... e qui che rimane dopo? nel loro genere. E stiamo parlando poi: noi ancora campiamo graziejetta... sti brani non sembrano fare dio per fare il nuovo disco e sicu- Una classe politica che ha degli del 91... a loro, grazie a quella cultura.
    • Casarano 6 - 19 ottobre 201118 DUE INCONTRI INFORMATIVI denziale italo-tedesche-svizzere". investimenti assicurativi allestero e, NEGLI UFFICI INPS Liniziativa, che per il quarto anno a chi ne aveva fatto richiesta, hanno Si sono tenuti nei giorni scorsi presso si tiene nel Salento, ha lo scopo di dato delle delucidazioni intorno alla gli uffici Inps due incontri (altri due si avvicinare gli istituti previdenziali posizione contributiva. Servizio utilis- sono svolti a Lecce) nel contesto delle esteri ai cittadini italiani. Alcuni tec- simo per quanti hanno svolto il loro "Giornate di informazione previ- nici hanno fornito informazioni sugli lavoro in Svizzera e Germania. Accessi, arredi, poca privacy e scarsa segnaletica: critiche dal Tribunale dei diritti del malato Distretto nuovo e già contestato Accessibilità, fruibilità e adeguatezza. A complicare ulteriormente la situazio- Dovrebbero essere queste le qualità e le ne, la segnaletica stradale insufficiente e caratteristiche indispensabili per la fruizio- poco visibile ed un servizio di trasporto ur- ne di un immobile destinato a soddisfare bano che non copre per intero le fasce orarie un servizio importante per i cittadini come in cui il distretto è aperto al pubblico. quello sanitario. Invece sono proprio questi Tutto ciò, a dire della De Filippi, è asso- i nei della nuova sede del distretto sociosa- lutamente paradossale. nitario denunciati dalla presidenza regiona- Sino allo scorso anno si pagavano circa le del Tribunale per i diritti del malato. 110mila euro annui per far fronte all’affitto Il distretto si è recentemente trasferito in delle sedi del distretto, del consultorio fami- via Spagna, ma non tutti i vecchi problemi liare, del servizio di igiene mentale, del Sert sono stati risolti. e del dipartimento di prevenzione. «Le aree destinate all’utenza – preci- «Oggi – continua la De Filippi - si pa- sa il presidente regionale del Tdm, Anna gano 15mila euro al mese, ma per una sede Maria De Filippi – sono arredate in modo che ospita solo il distretto e il dipartimento inadeguato, non esiste privacy davanti agli di prevenzione. Noi, invece, da anni chiede-Lospedale "Francesco Ferrari" sportelli, né un display che eviti il caos vamo che tutte le strutture sparse sul terri- nello smaltimento delle file. All’esterno ci torio fossero accorpate nello stesso edificio,LAsl avvia lammodernamento sono spazi comuni sporchi e aiuole piene di sterpaglie. Pare che ci siano problemi con il regolamento condominiale persino per in- ivi compreso il servizio di igiene mentale e il Sert che invece sono rimasti in vecchi ap- partamenti con barriere architettoniche in-della vecchia ala dellimmobile stallare un’insegna esterna. Per non parlare dell’insufficienza delle rampe per disabili. sormontabili e per i quali paghiamo ancora, rispettivamente, circa 9mila e 14mila euroI posti letto diventeranno 25 Ce ne sono una all’inizio e una alla fine del- la lunga pedana che costeggia la struttura». all’anno». AN Il nuovo poliambulatorio in via SpagnaOstetricia, il reparto cresce... di Alberto Nutricati Chiara, a proposito, la posi- Sono circa 600 le nascite re-gistrate lo scorso anno nel repar-to di Ostetricia del "Francesco In agitazione i movimenti zione del Tribunale per i diritti del malato. «Il Tdm – spiega il presi- dente regionale Anna Maria Gallipoli, prevale la rassegnazioneFerrari" di Casarano. Si tratta diun numero considerevole, mainsufficiente a garantire la so- cittadini: in campo Fersino e Stefano De Filippi - non può decidere l’apertura o la chiusura di un reparto, ma in un colloquio tele- Appello della Cgil: «Mobilitiamoci»pravvivenza del reparto. fonico intercorso con il direttore E sotto traccia, per lo più, La Regione, infatti, starebbe Mellone, abbiamo chiarito la la preoccupazione a Gallipolimeditando di chiudere i reparti nostra posizione: Casarano è un sulla ventilata soppressione didi Ostetricia che non superano una delegazione del movimen- punto di riferimento per l’intero Ostetricia. «E la conseguenzale mille nascite annue. Se così to «Liber@città», composta da hinterland ed è impensabile im- di qualcosa che viene da lon-dovesse essere, in provincia di Francesca Fersino e da Massi- maginare un’area tanto vasta, da tano», avvertono i più attentiLecce rimarrebbero attivi solo mo DAquino, ha incontrato il Lecce sino a Tricase, sprovvista osservatori. Il riferimento èi reparti di Lecce, Copertino e commissario straordinario Gio- di punti nascita e che non abbia a quello che definiscono unTricase. Viceversa chiuderebbe- vanni DOnofrio, per discutere come baricentro Casarano». graduale "ridimensionamen-ro i battenti i reparti di Casarano, del problema e chiedere un "in- In città, quindi, con queste to" del reparto, che nellul-Gallipoli,Gallipoli Galatina e Scorrano. tervento forte" nei confronti dei premesse, forse si dovrebbe timo anno ha così visto na- Ad oggi, i parti eseguiti nel vertici regionali e della Asl. «Il continuare a nascere. È com- scere meno di 500 bambini .nosocomio casaranese dall’ini- numero delle nascite a Casarano prensibile come questo argo- Troppo pochi, in effetti, vistozio dell’anno sono circa 450, in – spiega la Fersino – anche se mento tenga desto linteresse dei che il "tetto" fissato dai pianilinea con il dato delle 600 nasci- non supera le mille unità annue, cittadini perché nel luogo di na- regionali, sempre in affannote nell’arco dei dodici mesi. è comunque il primo tra i reparti scita si riassumono anche i dati per cercare di ridurre spreschi Tuttavia dalla Asl di Lecce "da tagliare"; al Ferrari, poi, esi- dellidentità che ognuno si porta e spese sanitarie, è stato fis- Una delle "torri" del "Sacro Cuore" di Gallipoligiungono spiragli di luce. Solo ste una Rianimazione, che negli dietro per tutta la vita nellanno- sato a mille nascite minimo,pochi giorni fa, l’Asl ha affida- altri ospedali non cè. Il reparto tazione "nato a...". Ma al di là con una deroga per situazioni si nascondono che a favore di chiature ma mancano i medi-to i lavori relativi agli interventi di Ostetricia è stato rimodernato di nostalgie e campanili, resta il particolari che però non scen- Casarano ci sono il maggior ci). Della promessa strappatadi ristrutturazione e ammoder- di recente e sullo stesso piano, dato che una vasta area del sa- de sotto i 500. Se questi sono numero di parti e un servizio da "Striscia la notizia" allas-namento proprio della vecchia particolare non trascurabile, ci lento centrale sarebbe sprovista i numeri - e sono questi - la di Rianimazione attivo rispet- sessore regionale Fiore circaala del reparto di Ostetricia. I sono le sale operatorie e il nido. di reparti di Ostetricia. battaglia sembra essere persa to alla situazione di Gallipoli. lattivazione di Rianimazionelavori, che dovrebbero iniziare Inoltre, nel nostro ospedale sono Stessa attenzione sta su- in partenza, anche se i dipen- Ma, si controbbatte, la Riani- a Gallipoli, ancora non cèentro novembre, consentiranno presenti tutti i servizi di sostegno scitando in questi giorni anche denti iscritti alla Funzione mazione del "Ferrari" è di soli traccia. Di recente sia Anto-di portare a 25 gli attuali 10 po- alla natalità, 24 ore al giorno». la decisione di dove ubicare i pubblica-Cgil hanno lanciato quattro posti, meno di quelli nio Maniglio Pd) sia Antoniosti letto del reparto. In tal modo, L’assessore provinciale nuovi ospedali che dovrebbe- un appello alla mobilitazione, che ci sarebbero al "Sacro Barba (Pdl) hanno chiestoassicurano, quota mille sarebbe Gianni Stefano (Pdl), dal canto ro sostituire i piccoli che ormai a cominciare dai sindaci. Cuore" se solo venisse atti- lumi sulle reali intenzioni algarantita e il rischio chiusura suo, ha chiesto e ottenuto un in- sono stati chiusi. Si tratta di un Gli addetti ai lavori non vata (ci sono tutte le apparec- governatore Vendola.scongiurato. contro con il direttore generale impiego notevole di risorse, per Intanto, nei giorni scorsi, dell’Asl, Valdo Mellone. questo non bisogna sbagliare. Dopo il successo dellintervento vicino alla galleria Ieca, "Ama Casarano" programma la valorizzazione di altri siti come palazzo Elia Dopo i giardini Petracca si pensa già ad altro. Risistemato lo spazio verde antistante la galleria Ieca, l’as- sociazione “Ama Casarano” ha in cantiere altri interventi "per Piazza Petracca fa scuola pubblico. “Ama Casarano” ha, però, dato fastidio ad al- cuni politici locali che si sono, in qualche modo, visti "sca- valcare". Comunque sia, la piazza centrale della città è ora frequentata da più persone, so- ridare decoro e valorizzare la conta, infatti, sull’aiuto di altre prattutto famiglie con bambini. città", sottolineano. associazioni, o di privati, per le Tra le ipotesi di intervento «Di idee ne abbiamo tan- sue azioni. si pensa alla villa comunale te ma dobbiamo verificare Per i giardini di piazza Pe- così come a valorizzare alcune quali possono essere portate tracca, appena recuperati con la opere d’arte custodite all’inter- a compimento sempre con la sistemazione di alcuni giochi no di palazzo D’Elia ma igno- fondamentale collaborazione per bambini, ottimi sono stati rate dai più. dell’Amministrazione comu- i primi riscontri da parte della In un periodo di ristrettez- nale», afferma Gigi Stefàno, città. «Finalmente si fa qualco- ze economiche, la prerogativa presidente della nuova asso- sa senza dover attendere l’in- di “Ama Casarano” è proprio ciazione. Collaborazione che, tervento del Comune», hanno quella di dare valore e riqualifi- è bene chiarirlo, si limita alle affermato in molti sostenendo care l’esistente magari limitan- necessarie autorizzazioni per l’operazione. do le spese. poter intervenire su di un bene Paradossalmente la cosa Uno dei giochi sistemati nella piazza Lo spazio verde recuperato per il divertimento dei bimbi MS
    • 6 - 19 ottobre 2011 Casarano 19 NOMINA DI DUE COMPONENTI all’avviso pubblico. I membri esterni il presidente e 6mila euro per il com- IL NUCLEO DI VALUTAZIONE saranno nominati, previo colloquio, ponente. I colloqui, in base ai quali Il Comune cerca di rimpiazzare i due con provvedimento del commissario il commissario prefettizio nominerà componenti dimissionari del nucleo straordinario, Giovanni D’Onofrio. Ai i nuovi componenti hanno avuto di valutazione, tra cui il presidente. soggetti incaricati sarà corrisposto un avvio lo scorso 4 ottobre e prosegui- Sono stati in dodici a rispondere compenso annuo di 9.600 euro per ranno nei prossimi giorni. La protesta dei genitori di 30 bambini disabili Bloccate due nuove società e 13 automezzi Sono ancora in attesa di rispo-sta i circa 30 genitori di bambinidisabili casaranesi in trattamentoriabilitativo nel centro di Super- «La psicologa Loro hanno deciso di non parlare, almeno per ora; ma le indagini vanno avanti ed emergono altre novità. Non Indagine Primicerisano che lo scorso 12 settembreavevano inviato una lettera aldirettore generale dell’Asl ValdoMellone e per conoscenza alla re-sponsabile del centro di Supersa- è indispensabile» disorientamento in cui noi geni- nel tempo. Riteniamo quanto mai tanto sul presunto traffico di droga dallAlbania, per cui i quattro fratelli Primiceri (Lu- igi Cosimo, Salvatore, Ezio e Osvaldo) sono in carcere, altri sequestrino Daniela Greco, al responsabile tori dei minori e disabili, seguiti urgente la consulenza specifica quanto sulle ramificazioni strati anche 13 automezzi fra patrimonio di questo imperodel dipartimento di riabilitazione a livello riabilitativo dal centro di ai nuovi insegnanti da parte della societarie delle società omo- trattori, autocarri e motrici. finanziario, cresciuto duran-Francesco Farì, al Tribunale per i Supersano, ci troviamo a seguito psicologa nell’affrontare al me- nime, tutte messe sotto seque- In un primo momento, te il boom del calzaturiero ediritti del malato e al commissario dell’improvviso licenziamento glio le dinamiche di relazione ed stro, sia quelle conosciute fi- a conclusione dellinchiesta dellexport conseguente, siprefettizio di Casarano Giovanni della dottoressa Giovanna Muc- integrazione». nora che le ultime rintracciate sviluppatasi tra Borgo San aggira intorno ai 20 milioni diD’Onofrio. cio. Quest’ultima è stata la psi- Alla responsabile del centro i dagli inquirenti. Lorenzo (Toscana) e Casara- euro. I genitori chiedevano lumi cologa che per anni ha seguito i genitori avevano chiesto la reinte- Attraverso visure presso la no ad opera dei carabinieri, Attualmente della gestio-sul futuro dei loro figli, giacché nostri ragazzi rappresentando un grazione in organico della psico- Camera di commercio, è stata a cominciare dal 2007, erano ne delle aziende, in cui lavo-l’improvviso licenziamento della importante e fondamentale punto loga o, per lo meno, un periodo di accertata così lesistenza di al- stati bloccati altri 79 automez- rano oltre trenta dipendenti, sipsicologa che seguiva i bambini di riferimento sia per loro, che per affiancamento con la nuova psi- tre due società riconducibili al zi, una nave traghetto (la Vero- occupano due tecnici nomi-aveva avuto come conseguenza noi genitori. Le consulenze così cologa, in modo tale che quest’ul- gruppo industriale dei traspor- nica Line, ferma da tempo nel nati dal giudce delle indaginil’annullamento di ben nove grup- bruscamente interrotte ci lascia- tima fosse aggiornata sulla situa- ti. la Fergom e la Itl, società porto di Valona per problemi preliminari di Lecce, con ipi di lavoro. «Con la presente – no alquanto disorientati e privi di zione dei singoli ragazzi e sui cooperativa. Oltre a queste finanziari), cinque società. quali sta collaborando una so-scrivono i genitori - intendiamo quel punto di riferimento fatto di programmi personalizzati che due aziende, sono stati seque- Secondo gli inquirenti il rella dei Primiceri.riferire dello stato di estremo fiducia ed affidamento costruiti ognuno di loro seguiva. ANNelle Superiori iniziato lanno con difficoltà in aumento anche negli uffici "Docet" e Classico:Classi numerose LEuropa nello zaino via a dialetto e arabo Il Liceo Docet ha festeg- di lingua e cultura araba tenu- degli studenti giato il suo quarto complean- to, anche in questo caso, dae cattedre vuote del "Bottazzi" Inghilterra, Spagna, Germa- nia, L’Europa nello zaino dei no e lha fatto illustrando lat- tività formativa che realizzerà nel corso dellanno. Molte le novità previste. Nei prossimi giorni partiran- no i corsi di lingua, tenuti da docente madrelingua. Il Liceo Docet, guidato da Lucia Saracino (foto), realiz- zerà, assieme al Liceo classi- co di Casarano, un progetto che mira alla riscoperta delIncombenze crescenti e organici ridotti ragazzi del “Bottazzi”, listituto di istruzione secondaria superio- docenti madrelingua, finaliz- zati all’acquisizione delle certificazioni greco e del latino attraverso il dialetto salentino, individuando, all’in- re diretto dal professore Franco internazionali rico- terno di quest’ulti- SCUOLE CITTADINE Dallalto: il tecnico Fasano. nosciute dal mon- mo, le parole e le commerciale "De Viti Sono, infatti, già a Bourne- do universitario e espressioni che ri- De Marco e il liceo mouth 50 studenti delle quarte lavorativo: il Dele, salgono ai trascorsi scientifico"Vanini" classi delle sedi di Casarano diploma di spagnolo latini, greci e persi- Ruffano, Racale e Ugento e si come lingua stranie- no arabi di questa fermeranno fino al 16 ottobre ra rilasciato dall’In- terra. Il progetto, che di Mauro Stefano per un percorso formativo di stituto Cervantes sarà attuato proprio 80 ore per approfondire la co- e riconosciuto dal nell’anno europeo Scuole al via senza grossi noscenza della lingua inglese. ministero spagnolo dellinvecchiamentoproblemi, a Casarano, ma con Li accompagnano 5 insegnanti, della Pubblica istru- attivo e della solida-uno sguardo incerto verso il fu- 1 tutor e un docente di lingua zione (un primo corso è già rietà tra le generazioni, preve-turo. Il “popolo” delle superiori madre. stato attivato e un altro è in de un costante confronto tra(oltre 6.000 alunni) ha ripreso la Alle fine del corso le com- fase di avvio), ed i certificati gli studenti e i loro nonni allomarcia verso i vari istituti per il petenze linguistiche acquisite che attestano la conoscenza scopo di individuare le for-nuovo anno scolastico portando verranno certificate secondo il della lingua inglese rilasciati me dialettali più arcaiche checon sé ansie ed aspettative per i Framewok europeo. Altri 40 dalla prestigiosa Cambridge rendono ancora "vive" lingueprossimi anni. «Per il momento ci sempre del "Bottazzi" che hanno University. Altra novità pre- come il greco o il latino, av-arrangiamo, a fatica, con il perso- conseguito il diploma lo scorso vista per quest’anno è l’immi- vicinando, al contempo, lenale a disposizione ma di questo anno scolastico saranno impe- nente attivazione di un corso generazioni tra loro.passo finiremo male», afferma gnati in un secondo progetto, 15il dirigente del liceo classico-lin- a Barcellona, 10 a Bournemouthguistico-scienze sociali (ex magi- e 15 a Berlino.strale) Giuseppe Sabato. «Abbia- Il confronto con i loro coe-mo un’unità lavorativa in meno tanei europei, la conoscenza dima le incombenze che gravano altri stili di vita, il potenziamen-sulla segreteria da parte del Mini- to della capacità relazionali e ilstero sono sempre di più. Andia- rafforzamento delle competenzemo avanti ma a furia di tagli alla linguistiche fanno di questi pro-spesa il futuro appare difficile», getti un punto di forza. Si trattaafferma ancora il dirigente il qua- di progetti davvero importantile segnala i problemi nel dover anche dal punto di vista finan-"conciliare gli orari scolastici con portanti novità sono attese grazie 1280 studenti» afferma il profes- agli 800mila euro stanziati dalla sor Francesco Primiceri. «Con ziario. Sono ben 455mila euroquelli dei trasporti pubblici" ed il che i Fondi strutturali europeitraffico particolarmente intenso Provincia per il rifacimento dei disponibilità ed organizzazione servizi che, insieme ai 740mila superiamo, però, i vari problemi mettono a disposizione attra-nei pressi della sua scuola (1.200 verso il Programma operativoiscritti per 521 classi) al centro euro di un bando nazionale pro- legati anche ad un certo ritardo mettono di migliorare le strutture nell’assegnazione dell’organico nazionale “Interventi formatividi un nodo inestricabile tra le vie per lo sviluppo delle competen-Ombrone e Mazzini. con l’utilizzo di energie alterna- dei docenti. Quando la riforma tive grazie ad una progettualità scolastica andrà a regime il nu- ze chiave, comunicazione nelle Tre collaboratori scolastici in lingue straniere, tirocini/stage inmeno anche all’Istituto Superiore interna con i docenti Giovanni mero dei docenti non potrà che Morciano e Santo Cassiano. En- diminuire» conclude il professo- Italia e nei paesi europei”. Oc-“Bottazzi” (Professionale) «con casioni importanti che dannomaggiori difficoltà nei compiti di tro l’anno, inoltre, verrà inaugu- re. Nessun problema particolare, invece, per l’Iis “Meucci” (1.093 lustro anche alla scuola.vigilanza» come afferma il diri- rata la nuova sede di Ugento.gente Franco Fasano. Per la stessa Personale Ata sottodimensio- alunni con 33 sezioni per l’indu-scuola (1.300 alunni nelle cinque nato anche al Liceo Scientifico striale e 10 per i geometri nellasedi ma 500 solo a Casarano) si “Vanini”. «Mancherebbero 3-4 sede di via Pendino) mentre persegnalano anche le prime classi unità per far fronte al gravoso im- l’Istituto Tecnico “De Viti Deabbastanza numerose, con una pegno nel gestire due sedi ed oltre Marco” (l’ex Commerciale conmedia di 30 alunni, quale prima 825 alunni in 35 classi) «i tagli ciconseguenza dei tagli al persona- sono e li viviamo quotidianamen-le docente. «Per il nostro istituto te. Per noi, comunque - fannoera un vantaggio poter creare leclassi per indirizzi mentre ora, Si fanno sentire sapere della scuola di Viale Fer- rari - nessun problema particolaredovendo fare la semplice somma i tagli al personale Ata se non quelli legati al personale Ata già sottodimensionato con ildegli alunni, vi è il rischio di cre-are classi numerose», afferma il Orari e trasporti quale occorre garantire anche iprofessor Fasano. Per l’ex Profes- turni serali, con 4 sezioni. Per ilsionale di Casarano, tuttavia, im- laltro nodo da sciogliere resto ci arrangiamo». Franco Fasano
    • Casarano 6 - 19 ottobre 201120 MASTEK E THERMOWELL undici aziende della regione, la cui dallesposizione di Cannes in Francia. AL SALONE DI GENOVA partecipazione è stata sostenuta e Le altre imprese sono del Barese e Il settore nautico pugliese appro- promossa dalla Regione Puglia, ci del Brindisino. Il Salone internazio- da alla 51ma edizione del Salone sono anche la "Mastek" di Casarano nale di Genova viene visitato da un nautico internazionale di Genova, e la "Thermowell di Renato Napo- grande pubblico; gli espositori sono aperto fino al 9 ottobre. Tra le li" di Racale, questultima reduce oltre 1.500. Soltanto due i beni comunali passati ai privati Madonna Immobili invenduti della Quanto è difficile Croce: è festa riempire le casse di Mauro Stefano Casarano in festa per la Ma- donna della Croce il 15 ed il 16 ottobre. Come tradizione, nella set- Perplesso il sindaco di Parabita, Cacciapaglia Occorre attendere ancora timana successiva alla fiera del Crocefisso, che ricorre nella se- per conoscere la sorte degli im- Serre salentine mobili comunali messi in ven- conda domenica di ottobre, la dita. L’ultima asta per la loro città festeggia la Madonna della assegnazione è, andata, infatti Croce nel rione Casaranello. Si deserta non permettendo alla tratta di una tra le più antiche fe- società a responsabilità limitata stività cittadine visto che le sue il parco piace “Casarano città contempora- nea”, con il Comune quale uni- co socio, di fare cassa. La srl venne costituita origini si perdono nella notte dei tempi coincidendo, addirittura, con l’edificazione dell’antica cappella di Casaranello, avve- nuta intorno al V secolo d.C. «I soldi ci sono?» dall’Amministrazione De Masi La festa rappresenta, dun- allo scopo di “valorizzare, ge- que, anche un’occasione per stire e dismettere gli immobili ammirare i pregevoli mosaici comunali”. Con queste finalità musivi di stile bizantino ed i lo scorso aprile vennero piaz- resti degli imponenti affreschi Il Salento potrebbe ave- nuove istituzioni di parchi e zati sul mercato (sempre al ter- re, prossimamente, una nuova riserve protette in grado di tu- dei secoli XIII e XVI di una mine di una procedura d’asta) chiesa riconosciuta quale uno zona di verde protetta. Il presi- telare e preservare lambiente l’ex cantina San Giuseppe (per dente della Provincia di Lecce, salentino e le sue ricchezze na- dei monumenti religiosi più an- circa 450mila euro) ed un’area tichi d’Italia. Ricco il program- Antonio Gabellone, e il presi- turali, garantendo al Salento – fabbricabile nel quartiere Pie- dente della commissione pro- ha concluso il presidente della ma dei festeggiamenti allestito trabianca (poco più di 470mila dal comitato presieduto da don vinciale Ambiente, Francesco Provincia – lintegrità, la cura, euro). Qualche milione di euro MILIONI Antonio Schito, parroco di San Bruni, hanno annunciato nei la valorizzazione e la continuità si sperava di mettere in cassa CERCANSI giorni scorsi l’avvio dell’iter del suo tesoro più grande». Da quando è Domenico. Il sabato ci sarà la con la vendita di altri quattro tradizionale processione che amministrativo per l’istituzio- Ma cosa ne pensano i sin- immobili (termine ultimo per le stata costitu- ne del "Parco rurale delle ser- daci interessati? I primi com- ita la società porterà il simulacro della Ver- offerte lo scorso 29 settembre) che doveva gine “Odegitria” tra le strade re salentine". Questa proposta, menti non sono entusiasti e ma contrariamente alle premes- mettere in dell’antico rione di Casaranello, affrontata nella quarta commis- fortemente condizionati dalla se, che sembravano essere po- vendita i beni sione consiliare della Provin- scarsità di risorse pubbliche. comunali, nucleo storico della città sor- sitive, nessuno si è fatto avanti. to intorno alla chiesetta. Gra- cia, prevede interventi «L’idea è ottima, an- Possono, di certo, aver inciso solo due omogenei di tutela, che se all’atto prati- sono stati zie all’impegno del Comitato, anche i dubbi sulla regolarità acquistati che di recente ha ridato nuova risanamento e valoriz- co bisogna verificare della procedura avanzati da più da soggetti linfa alla festa d’autunno, non zazione delle risorse se ci sono le risorse parti. L’ex capogruppo consilia- privati. ambientali e paesaggi- economico-finanziarie mancheranno spari e fiaccolate re del Pdl, Giampiero Marrella, Si tratta del pirotecniche mentre domenica stiche dei luoghi com- per realizzarla – ha era giunto a richiedere formal- mercato (so- presi nellarea delle pra) e della sera è previsto il lancio dei co- commentato Alfredo mente la sospensione delle pro- loratissimi palloni aerostatici, serre salentine, in cui Cacciapaglia (foto), cantina S. cedure di vendita per l’assenza Giuseppe preparati con maestria dalla dit- rientrano i comuni di sindaco di Parabita – della firma del responsabile di ta “F.lli Donadei” di Parabita, e Casarano, Collepas- l’iniziativa di un parco settore sull’atto di trasferimento l’immancabile spettacolo piro- so, Galatone, Matino Matino, potrebbe anche avere dei beni immobili dal Comune tecnico che, come di consueto, Neviano, Parabita Parabita, un ritorno in termini ne (tramite la società patrimo- alla società patrimoniale. Lo niale) può sperare di ricavare darà l’arrivederci alla prossima Ruffano, Sannicola Sannicola, economici, ma biso- Seclì, Supersano e gna inserirlo in un percorso stesso esponente dell’ex oppo- sizione consiliare ha segnalato Quattro "pezzi" dalla vendita di questi, come di edizione. Ad animare la due giorni di Tuglie. Tuglie altri beni per i quali le procedure «Sarebbe un traguardo turistico-ambientale attrezzato, essere adeguatamente sostenu- come l’area adiacente agli im- pianti sportivi della zona indu- del patrimonio pubblico non sono state ancora avviate. festa sarà il concerto bandistico municipale Città di Casarano. importante – ha dichiarato Ga- bellone il giorno dell’annuncio to a livello di promozione turi- stica, trovare il personale ade- striale sia stata messa all’asta restano sul mercato L’ultima asta ha riguardato l’ex ufficio sanitario di piazza «Ringraziamo tutti gli spon- con una base di 520mila euro sor che ci hanno consentito di – in grado di valorizzare le ti- guato eccetera. Poi – conclude quando il suo valore, secondo San Giovanni, il mercato di con- rendere la festa della Madonna picità di una zona della nostra il sindaco – non sarà semplice la perizia giurata inserita all’in- trada Botte, gli impianti sportivi della Croce un evento che non provincia tuttora incontaminata il dopo realizzazione, ossia la terno dell’atto di cessione degli nell’atto di trasferimento dal della zona industriale e l’area ha nulla da invidiare alle grandi e da sempre ricca di bellezze manutenzione di una struttu- immobili alla società di carto- Comune alla patrimoniale e la edificabile adiacente. Tra gli al- feste patronali e che ambisce a naturali. Senza dimenticare la ra così grande. Ripeto: l’idea larizzazione, risulta invece di loro base d’asta risulta essere tri immobili da vendere anche divenire un appuntamento im- volontà della Provincia di Lec- è bellissima e condivisibile, 970mila euro. Gli stessi impianti di gran lunga superiore alla sua l’ex caserma dei Carabinieri, se portante nell’ambito del circon- ce di chiudere il cerchio delle però servono i soldi» ES. sportivi non sarebbero stati inse- stima. Al di là di questi dubbi, e quando verrà liberata dal Mu- dario casaranese» affermano i riti, sempre secondo Marrella, resta da capire quanto il Comu- seo del Minatore. responsabili del comitato.Inizia il gioco delle alleanze per le Amministrative di primavera Delibere, determine e attiGià scattano i primi veti politica del Pdl, un percorso che li ha portati a sedere sulle pol- ora sono tutte on lineIntesa tra Casciaro e Verdi trone importanti dell’Ammini- strazione De Masi». No con i “fersiniani”, dun- Dal 22 settembre scorso il sito ufficiale del Comune di Casarano que. Men che meno con le for- (www.comune.casarano.le.it) si è dotato di un servizio essenziale che Alle elezioni amministrative vince chi riesce a fare le migliori ze rimaste fedeli all’ex sinda- mancava da tempo: l’albo pretorio on-line. Il nuovo servizio è il frut-alleanze. Il candidato a sindaco è importante, ma molto più impor- to delle pressioni dei cittadini e di alcune forze politiche (in particolaretanti sono le intese tra le forze politiche e i programmi. Sono re- co Ivan De Masi (“La Puglia per Vendola”, Sdi, “Casarano Italia dei Valori e Sel) dopo l’incredibile vicenda degli emolumenti aigole fondamentali per vincere una consultazione comunale. Il gio- città di valori”). Da escludere intese anche con le ali più estreme dirigenti e ai responsabili dei servizi (indennità di risultato). In quellaco delle alleanze è diventato importante per i partiti e i movimentipolitici della città. In particolare per il Pdl, il maggiore partito di del centro-sinistra (Sel e Fds) e, per ragioni ovvie, anche col Par- occasione, infatti, alcuni atti relativi al caso non sarebbero stati pubblicaticentro-destra della città, che si trova in una situazione singolare: ha tito Democratico. Si possono pure escludere Fli e Idv, per incom- sul sito istituzionale (un obbligo per il “Decreto Brunetta”), circostanzail candidato sindaco più spendibile (l’assessore provinciale Gianni patibilità politiche, e anche l’Udc, che attualmente dialoga con il che getta ombre sulla stessa legittimità degli emolumenti. Ma il caso haStefano, foto a sinistra) ma, allo stato, si trova in una posizione di centro-sinistra al tavolo provinciale, e potrebbe addirittura ottenere fatto evidenziare a tutti che il sito istituzionale, rispetto a tanti altri sitiisolamento. la candidatura a sindaco. Il Cdc di Claudio Casciaro (a destra) e i municipali, era fortemente carente sulla trasparenza degli atti. Una recente nota del segretario cittadino, Enzo Venneri, ha chiu- Verdi di Marcello Torsello hanno già siglato un’intesa in vista delle Il commissario straordinario, dopo un incontro con una delegazioneso definitivamente (pare) la possibilità di intesa con i movimenti “Li- Amministrative 2012, ma anche i Verdi si sono seduti “sulle poltro- del circolo cittadino di Idv aveva promesso, “con decorrenza immedia-beracittà” e “Regione Salento”. «È veramente lontano dalla realtà e ne importanti dell’Amministrazione De Masi”, hanno “attuato un ta”, l’inserimento on-line di tutti gli atti del Comune per ottemperare aglidalle posizioni del partito» un’alleanza con i movimenti vicini all’ex percorso politico nettamente avverso alla linea politica del PDL” e obblighi di legge e allo stesso tempo rendere fruibile e controllabile a tuttivice sindaco Francesca Fersino, ha ribadito il responsabile politico comunque rimangono una forza di centro-sinistra. Rimane la pic- i cittadini l’attività degli amministratori e dei dirigenti comunali. Oggi ècittadino del Pdl. Le motivazioni: «ci sono soggetti che sono stati cola formazione di destra “Io amo l’Italia”, nata dalle ceneri di “Io possibile consultare tutti gli atti amministrativi, L’unico difetto del nuo-attivi nella storia di questo partito ma che, per propria libera scelta, Sud”, la cui consistenza elettorale è tutta da dimostrare. Oggi è così. vo servizio è che di alcuni tipi di atti sono disponibili solo quelli pub-non solo da questo partito si sono allontanati ma che hanno anche Ma la politica è l’arte del possibile e le poltrone fanno comodo a tut- blicati dal 22 settembre. Se si vuole consultare, una determinazionesino ad ora attuato un percorso politico nettamente avverso alla linea ti. ES prima di quella data si può leggere solo la copertina.
    • 6 - 19 ottobre 2011 Casarano 21 ITALIA UNGHERIA UNDER 21 La notizia è stata comunicata dal Ivan De Masi: «Per la prima volta AL "CAPOZZA" presidente della Figc Abete che si Casarano aprirà le porte del suo Martedì 15 novembre il "Capozza" è dichiarato certo che la Nazionale stadio alla Nazionale Under 21. Per ospiterà la Nazionale under 21 che troverà a Casarano un pubblico questo motivo, a nome mio persona- incontrerà lUngheria per la quali- ospitale e caloroso. Naturalmente le e della Virtus Casarano, ringrazio ficazione al campionato europeo. soddisfatto il presidente della Virtus, vivamente il presidente» Cinque maglie regionali nella categoria ed un terzo posto tra i Master alla tappa finale dei campionati a Modugno; quinto posto tra le società di Mauro Stefano Mambassa di trofei per la Mtb Casarano al recente cam- pionato regionale di Mountain Mtb, è dominio tra i Giovanissimi hanno vinto le maglie di cam- Alfredo Manganaro, sorta po- do ottimi risultati". Ma non cè molto tempo per riposare sugli allori, nep- pure quando sono tanti. pione regionale nelle rispet- chi anni fa e già in grado di Infatti alcuni atleti della Bike svoltosi a Modugno, nel società sportiva casaranese barese. L’associazione ha, in- tive categorie con Pierpaolo organizzare in città competi- fatti, portato a casa ben cinque Giannelli in grado, a sua vol- zioni ai alto livello. sono già impegnati nella pre- maglie di campione regionale ta, di aggiudicarsi la maglia «Questi risultati non pos- parazione della specialità ci- nelle categorie Giovanissimi di campione regionale per la sono che farci onore grazie clocross che li vedrà in gara ed un ottimo terzo posto tra i categoria G4 (10 anni). all’impegno di bambini e ge- agli inizi di novembre e fino Master. Nella categoria G2 (8 nitori durante tutto un anno a tutto gennaio.Se le premesse La Mtb si è, inoltre, piaz- anni) Marco Panico si è clas- di allenamenti», afferma il sono queste, si può essere certi zata al quinto posto tra le venti sificato, inoltre, terzo mentre presidente Manganaro il quale che sno in arrivo altre soddi- società presenti nel settore nel G3 (9 anni) Daniele Baro- ringrazia "tutti i soci che ogni sfazioni. giovanissimi. Ottimi i risul- netti è arrivato settimo su una anno portano alto il nome del- I ciclisti più grandi non tati soprattutto tra le giovani rosa di ben 40 partecipanti. la Mtb Casarano nelle varie vorranno certo sfigurtare al leve con Aurora Baronetti (7 Non male per la giovane gare che si disputano su tutto cospetto dei neocampioni di anni) ed Andrea Micaletto che associazione, presieduta da il territorio nazionale ottenen- A. Baronetti, M. Panico, A. Micaletto, F. Laporta e D. Baronetti 7-8-9 anni. Al Rally appena concluso quarto posto per il primo dei 30 equipaggi delle due scuderie di Alberto Nutricati Il Rally dei 5 Comuni parlacasaranese. Sui 51 equipaggi in gara, Il "5 Comuni" parla casaraneseben 22 erano portacolori dellaCasarano rally team e otto dellaCasarano racing. A Tabacchino della "Casarano Racing" quarto nella classe FA7conti fatti, gli equi-paggi casaranesi ingara sono stati trenta,vale a dire più dellametà dei partecipanti. Il rally è sta-to vinto dal barese Subito ko i babyFranco Laganà, maper trovare il primoequipaggio casara-nese basta scorrerela classifica solo sino di Parabita Di Parabita l’equipaggio più giovane tra i 51 che hannoal quarto posto, dove preso parte al Rally dei 5 Comuni.si trova il presidente Paolo Garzia e Francesco Za, 44 anni in due, si sonodella Casarano ra-cing, Silvio Tabac- presentati ai nastri di partenza a bordo di una Citroen Saxochino, navigato da vts, correndo in classe N2 per i colori della Salento motorGiordano Ferilli. I sport.due riescono a domi- In abitacolo, accanto al 23enne pilota Paolo Garzia,nare nella classe FA7 sedeva il 21enne navigatore Francesco Za. Nonostante lae a sfiorare il podio, giovane età, tra i due giovani rallysti esiste un’amicizia dipur disponendo di lunga data.un’auto che non po- Sfortunatamente, l’unico equipaggio under 23 ha dovu-teva assolutamente to dare forfait nel corso della seconda prova speciale a causacompetere con quelle Il casaranese Silvio Tabacchino alla guida; a destra Paolo Grazia e Francesco Za di Parabita della rottura del motore.dei primi tre. «Dopo i primi otto chilometri della seconda prova spe- Buoni anche i piazzamenti Bello, primi in classe FA5, e ne e per Antonio Lifonso, primi Al 21esimo posto giungonodegli altri equipaggi della Casa- Andrea Striani e Fabio Loper- di classe FN3. Dodicesimo po- Gaetano Cimaglia e Paolo Po- ciale – commenta Garzia – siamo stati costretti al ritiro. Ep-rano racing. Settima piazza per fido, terzi in classe FN3. sto per i fratelli Luca e Giovan- tera, secondi in FN2; al 25esi- pure l’entusiasmo era quello giusto e l’auto sembrava an-i novelli sposi Emiliano Mar- Anche i piloti della Casara- ni Finguerra, primi in FA6. mo Marco Apollonio e Antonio dare bene. Quella dei 5 Comuni è una gara molto selettiva,tina e Sara Dimo che primeg- no rally team hanno colto ottimi In 14esima posizione si col- Tundo, primi in A5; al 27esimo dove si mette a dura prova laffidabilità della vettura. Per megiano in classe N3. In 20esima piazzamenti, nonostante le nu- locano Luca Martina e Davide Roberto Sarcinella e Cosimo si tratta del terzo ritiro consecutivo, per cui il morale è abba-posizione troviamo Rodolfo merose ed importanti defezioni Rizzo, secondo di FN2. Si sono Sergi, secondi in FA5. stanza basso. Ma non mollo. I problemi tecnici fanno parteToma e Giovanni D’Aquino, registrate nel corso della gara, classificati in 17esima, 18esima integrante del mondo del rally. Prima o poi le cose cambie-terzi di classe in FN2. Al 22esi- con ben dodici equipaggi co- e 19esima posizione rispetti- Insomma, come era già ranno. Purtroppo la mancanza di sponsor ci limita parecchiomio, 23esimo e 24esimo posto stretti sfortunatamente al ritiro. vamente Ubaldo Castrioto e nellaria, Casarano si conferma nei programmi per il futuro, ma speriamo di poter disputaresi sono piazzati rispettivamen- Quinto posto assoluto per Salvatore Romano, terzi in N2, sempre più terra di motori, per il Rally del Barocco, a novembre, e di poter affrontare le 3-4te gli equipaggi composti da Rudy Lucrezio e Mauro Plante- Ivan Margiotta e Vincenzo Co- la soddisfazione di quanti se-Michele Serafini e Alessandro ra, primi in classe A7. luccia, terzi in FA6, Guerino guono con rinnovata passione gare di casa del 2012».De Donno, terzi in classe A7, Decima piazza per l’inossi- Provenzano e Andrea Cillo, se- e crescente entusiasmo le inten- ANSamuele D’Adamo e Simone dabile 61enne Giorgio Ascalo- condi in FN3. se attività delle due scuderie. In campo Bluestore, Boys e Tt Casarano AUGURI! Ping pong, inizio un po agrodolce Prima di campionato agro- dilapidando l’iniziale vantaggio Casarano di Francesco Primi- torio «Madonna della Pace» didolce per le casaranesi impe- di 2 a 0. ceri, Gianni Scorrano, Gabrie- Nardò per 5 a 4.gnate nei vari gironi di tennis Per la Bluestone si tratta del le Parrotto, Fabrizio Cavalera, Le due compagini di D2, ol-tavolo. secondo anno in D1. La scorsa Giacomo De Filippi e Lorenzo tre a doversela vedere tra di loro Se le compagini che milita- stagione, all’esordio in questa Morgante si è imposta sul Gal- in un derby tutto casaranese,no nella serie D2 hanno bagna- categoria, i casaranesi hanno lipoli per 5 a 3. dovranno incrociare le racchet-to l’esordio in campionato con conquistato la salvezza. Ben Buono anche il debutto te anche con le altre sei squadrela vittoria, altrettanto non si può più ambizioso l’obiettivo di dell’Asd Tt Casarano, nelle cui che compongono il girone E:dire della squadra che milita in quest’anno: giungere nei primi fila militano Fernando Stefanel- Tt Spongano, Ttc Tricase «AulD1 dove, la Bluestone,(foto) quattro posti della classifica per li, Fabrizio Stefano, Emanuele Corsano», oratorio Madonnacomposta da Johnny Ferrari, guadagnarsi il salto di catego- Tomasi e Antonio De Nuzzo, della Pace Nardò, Tennis tavolo “Siamo felicissimi di annunciare il nostro 50° annoSalvatore Cito, Massimo Primi- ria. che, forti della loro esperien- Gallipoli, Fidelitas e Gynnika di matrimonio”.ceri e Gianni Nardelli, ha perso Molto meglio è andata in za, hanno battuto lontano dalle Sport. Luigi Garofalo e Giuseppina Micaletto5 a 2 contro il forte Uggiano, D2, dove la BluestoneBoys mura amiche, i cugini dell’ora- AN
    • NUMERI UTILI TAVIANO Carabinieri: 0833 912300 Guardia medica: 0833 912306 Siamo Polizia municipale: 0833912305; cresciuti Protezione civile: 0833 911472; in appena Ufficio Relazioni con il Pubblico: 0833 916223 tre mesi fax 914365; Consultorio: 0833 914187 6 - 19 ottobre 2011 Pag. 22Si susseguono segnali inquietanti della malavita locale. Sempre di più sono usate le armi a scopo intimidatorio: sta ritornando il racket Quattro colpi sulla vetrina Un “avvertimento” per tutti? Presa di mira in pieno giorno la concessionaria di automobi- no avuto la sorpresa di vedere la vetrina colpita da quattro colpi za. Di certo si tratta di un segna- ze dell’ordine che vigilano sul territorio. E a proposito di armi li “Marvello Cars” di Antonio di pistola. Hanno subito chiama- le allarmante la cui ripetizione alcuni giorni fa i carabinieri di Marvello, alla periferia di Ta- to i carabinieri della compagnia rende lo scenario di certo preoc- Gallipoli hanno trovato in una viano. L’ora scelta per agire è di Casarano che stanno condu- cupante. Nel corso dell’estate, zona periferica nel corso di una quanto meno inusuale, subito cendo le indagini. Ancora non infatti, si sono susseguiti diversi perlustrazione nelle campagne e dopo pranzo, in pieno sole, con è trapelato niente sul movente, episodi in cui sono state impie- nei casolari una pistola clande- il rischio, quindi, di essere sco- i gestori non avrebbero ricevu- gate armi da sparo. Atti intimi- stina, cioè non censita, di produ- perti. I malviventi hanno usato to richieste estorsive né risulta datori, rapine presso gli uffici zione spagnola con tre colpi già una pistola a tamburo perché che abbiano cattivi rapporti con postali, distributori di carburan- esplosi. Si tratta di una calibro sul posto non sono stati trovati qualcuno. ti, supermercati. E infine questo 22, in buono stato di conserva- bossoli. La pista da seguire è quella episodio allarmante a Taviano. zione, lubrificata e perfettamen- Quando i gestori sono tornati del pizzo? Ci sono solo ipotesi Dall’altra parte abbiamo te funzionante. Anche questo undida per l’apertura pomeridiana han- non avvalorate da alcuna certez- il controllo attento delle for- segnale preoccupante.Il Comune decide di non vendere più le quote della società Mercaflor e di investire ancora nel settore floricolo«Noi rilanceremo i fiori» Un progetto per recuperare MancaversaNell’ultimo Consiglio emerso chiaramente il nuovo indirizzo di Carlo Pasca RIPENSAMENTO Da sinistra il sindaco Il Comune di Taviano non Carlo Portaccio ecede più le proprie quote di Mer- l’assessore alcaflor, la società mista che con- mercato dei fiori etrolla il mercato dei fiori della ai rapporti con Mer- caflor, Eliano Olivecittà. Questa la decisione presa che si èdall’Amministrazione comunale dichiarato convintoguidata dal sindaco Portaccio, della ripresa del set-annunciata nel corso dell’ultimo tore floricolo ancheConsiglio comunale. con il contributo del finanziamento Risanare e recuperare Negli ultimi tempi si è molto di 770mila euro di varie zone di Mancaversa,parlato del destino di Mercaflor. “Area Vasta” desti- (foto) durante i mesi in-La Provincia di Lecce, che detie- nati alla vernali, per averle prontene il 48,70 % delle quote socie- ristrutturazione e fruibili dai turisti per latarie, era intenzionata a cedere il dell’immobile. Tutto fermo al prossima stagione esti-proprio pacchetto; anche il Co- momento per va. Questo l’interessantemune di Taviano aveva delibe- quanto riguarda la progetto che il consigliererato l’atto di indirizzo volto alla vendita delle azioni all’arredo urbano, ver-dismissione della propria quota detenute de pubblico e attrezzatodi capitale sociale, pari al 37,55% dalla Provincia di Mancaversa, Salva-mediante procedura ad evidenza tore Rainò, ha avanzatopubblica. La Provincia aveva floricolo, vero volano economico passato e, sono sicuro, Merca- all’Autorità di gestionetrovato un acquirente, la coo- della città di Taviano. flor potrà presto tornare in attivo. per poter usufruire delperativa “Ortoflor”, ma ad oggi «Anche nell’ipotesi in cui Or- Ora abbiamo un finanziamento Pon Fesr “ Sicurezza perancora non si è passati all’atto toflor e la Provincia stipulassero da Area vasta, 770mila euro che lo sviluppo” – Obiettivodella stipula dell’accordo, e così un accordo, noi restiamo fermi sono destinati a cambiare gli in- Convergenza 2007-2013.tutto resta com’è. L’asta indet- dover gestire questa fase delicata, al mercato dei fiori e ai rapporti sulle nostre posizioni e non in- fissi, a rimuovere la copertura «Il territorio comunale,ta dal Comune, invece, è andata aggravata dalla prematura scom- con Mercaflor, Eliano Olive, nel tendiamo uscire da Mercaflor. attuale in cemento e amianto e a nell’area della marina dideserta, nonostante circolassero parsa, lo scorso 11 settembre, corso del Consiglio comunale ha Vendere le quote a un prezzo così realizzarne una con pannelli fo- Mancaversa – dichiaravoci sulla possibile nascita di un del direttore di Mercaflor, Marco ribadito la volontà dell’Ammini- basso non porterebbe a nulla di tovoltaici per un totale di 300 ki- Rainò – comprende varieconsorzio interessato a rilevare Miggiano, stimatissimo agrono- strazione di non cedere le quote concreto. Oggi, poi, i costi di ge- lowatt». Il Comune di Taviano, zone, quali piazza delleil pacchetto. E così, l’Ammini- mo che ha dedicato la sua esisten- di Mercaflor e di proseguire con stione, mi riferisco al personale, quindi, non cede, e si prepara a Rose, largo Sant’Anna,strazione Portaccio si ritrova a za alla floricoltura. L’assessore l’azione di rilancio del settore sono molto più bassi rispetto al far ripartire Mercaflor. lungomare Caraccio- lo, tra cui alcune strade,Istituite dal Comune una scuola di teatro e una di musica Approvati cinque progetti come via Cesenatico, via Amalfi, via Taormina, viaUn invito dalle Muse Li Giannelli I e II, strada provinciale Taviano-Man- È stata costituta la scuola comunale di ve attività didattiche saranno comunicate di Servizio civile per 15 giovani caversa e contrade verso la zona della macchia mediterranea, che ver-teatro la cui gestione è stata affidata all’as- nel corso di una apposita assemblea degli Sono ben cinque i progetti di servizio civile pre- sano in stato di degrado,sociazione culturale teatrale e musicale interessati già fissata per il giorno 5 no- sentati dal Comune e approvati che permetteranno a in quanto infrastruttureamatoriale Neroghi “Tonino Carluccio”, vembre 2011. 15 giovani di fare un’esperienza di lavoro utile e qua- essenziali, come rete stra-compagnia stabile della città di Taviano. Costituita anche la scuola comunale di lificata.Ecco i titoli :“Giovani:cantiere futuro”, quattro dale, reti idrica e fognante,Anche quest’anno, viene offerta ai bam- musica la cui gestione è stata affidata al posti disponibili di cui uno riservato per bassa scolariz- reti elettriche e telefonica,bini di età compresa tra gli 8 e i 14 anni e prof. Maurizio Borrega del circolo Anspi zazione; “Agorà, valorizzazione del centro storico”, pubblica illuminazione,ai ragazzi/adulti dai 15 in poi, l’ opportu- “S. Cecilia”. I corsi, individuali e collet- tre posti di cui uno per un diversamente abile;”Golden sono incomplete o man-nità di frequentare i laboratori teatrali che tivi, sono aperti a tutti, bambini e adulti e age” prevede quattro posti di cui uno riservato per bas- canti in più zone. Possia-avranno inizio, con cadenza settimanale, si svolgeranno presso la sede di via Regi- sa scolarizzazione; “Sport per tutti”, tre posti di cui uno mo intervenire e crediamoa partire dalla prima decade di novembre. na Margherita. Anche per questo corso le per bassa scolarizzazione; “Virgilio: una guida per cre- di poter recuperare questeLa partecipazione è gratuita, solo 10 euro adesioni devono pervenire entro il prossi- scere”, quattro posti di cui uno riservato a un diversa- zone». Il sindaco Portac-per la copertura assicurativa. mo 31 ottobre. mente abile. I candidati potranno presentare una sola cio, intanto, ha nominato Le domande devono pervenire entro Per ulteriori informazioni e per la pre- domanda per un solo progetto. La domanda di parteci- responsabile del procedi-il prossimo 31 ottobre. Il calendario degli sentazione delle domande gli interessati pazione in formato cartaceo, indirizzata direttamente mento il geom. Cosimoincontri, l’ubicazione della sede, i termini potranno rivolgersi all’ufficio cultura del all’ente che realizza il progetto prescelto, deve perve- Mosticchio. RPe le modalità di svolgimento delle relati- Comune (tel. e fax 0833.916227). nire entro e non oltre le ore 14 del 21 ottobre 2011.
    • 6 - 19 ottobre 2011 Taviano 23 ATTIVO LAMBULATORIO lunedi, dalle ore 15 alle ore 18. direttore sanitario dellAsl - distretto DI CARDIOLOGIA lattivazione dellambulatrorio è sta- di Gallipoli. Per le prenotazioni ci si Da qualche giorno presso il po- ta possibile grazie all interessamento può rivolgere direttamente presso liambulatorio di via S. Antonio da dellassessore comunale, Teresa il Cup dello stesso poliambulatorio Padova è attivo un ambulatorio di Sabato, e alla sensibilità e alla dispo- tutti i giorni feriali (dal lunedi al cardiologia, aperto al pubblico ogni nibilità del dott. Roberto Vergaro, venerdi) dalle ore 9.30 alle ore 12.30. Riccardo Minerva, "laureato" pilota nella base americana di Laughin nel Texas di Marco Montagna Anche il Salento ha il suo"Top Gun". Si tratta del tenente Dalla passione giovanile in America che viaggiano a velocità super- soniche. Dopo qualche giorno di ri- poso nella sua Taviano, il tenen-Riccardo Minerva, 25enne avie-re di Taviano, che lo scorso 9settembre ha ottenuto il brevet-to di pilota militare, al terminedi un corso di addestramento di sempre toccando il cielo con un dito demia aeronautica di Pozzuoli - spiega il tenente - ma mi è ser- te è tornato a Pozzuoli, dove si fermerà per un corso avanzato di sei mesi, prima di raggiunge- re la destinazione assegnatagli, presso la base aerea di Gioia delun anno e mezzo, svolto presso (Na), risultando uno dei migliori vito per imparare a cavarmela in Colle (Ba).la prestigiosa base americana di allievi ufficiali in assoluto. ogni situazione e a perfezionare Da quella pista, decolleràLaughin, Texas. Onore doppio, Era la realizzazione di un il mio inglese, che allinizio mi insieme al suo Eurofighter EF-poiché nel corso della cerimonia sogno. dava qualche problema». 2000 Typhoon, il velivolo puntadi consegna dellAquila Turrita In virtù del suo ottimo curri- Ben presto, il giovane uffi- di diamante tra quelli della flotta(simbolo dellAeronautica Mi- culum, viene selezionato per se- ciale inizia a macinare encomi aeronautica di tutta Europa: «Holitare) gli è stato riconosciuto guire il corso di addestramento anche nel lontano Texas. Pro- raggiunto la mia massima aspi-leccellente risultato conseguito presso la base di Laughin. Espe- prio come fosse un predestinato: razione», rivela Minerva.nella fase accademica. rienza difficile dal punto logisti- «Le nostre giornate iniziavano Ma, di questo passo, dovrà La passione per gli aerei per co, ma oltremodo gratificante alle 6.30 circa - continua - e nel- ben presto scrutare lorizzonteil giovane Minerva inizia molto da quello professionale, come la fase accademica si lavorava alla ricerca di un nuovo ed anco-presto, fin da ragazzo e trova la testimoniano i tanti riconosci- per almeno 12 ore al giorno. Poi ra più ambizioso obiettivo. Unosua prima realizzazione dopo gli menti disseminati per le mura sono arrivate le prime esperien- dei pochi casi in cui la fama delesami di maturità quando viene della sua dimora tavianese: «È ze in volo, a bordo del T-6 e del pilota corre più veloce del suoammesso a far parte dellAcca- Il tenente Riccardo Minerva fotografato nella base di Laughin Texas dura stare così lontano da casa T-38», aerei da addestramento aereo.Prima riunione del Consiglio comunale dopo lestate La Rete aiuta "Sonora 2012"Ok al piano casa lambiente Ritrovarsi tutti insieme sul web per concertare un’azione efficace di tutela per Pisanello Nuovo riconoscimento per Donatello Pisanello premiato di recente in CalabriaConsulte, si riapre degli ambiti costieri. È quanto permetto- per le musiche del film “Il primo incari- no le ultime e innovative tecnologie e lo co” di Giorgia Cecere. Il musicista di Ta- lo spirito con cui si propone il progetto viano ha ottenuto il Premio Sonora 2011 per la migliore colonna sonora nel film “Il paesaggio dell’insediamento costiero” “Il primo incarico” di Giorgia Cecere con all’interno di quello più vasto della "Cit- Isabella Ragonese. La giuria di CassanoMolte le richieste di partecipazione attiva tà policentrica jonico-salentina”. Lo scopo è quello di promuovere un’iniziativa di progettazione partecipata allo Jonio, nel corso di una serata condot- ta dalla giornalista del Tg1 Barbara Cap- poni, con la presenza, tra gli altri, di Katia Accanto la sede del che vede come interlocu- Ricciarelli, Stelvio Cipria- Municipio; sotto, tori le associazioni am- ni, Enzo Gragnaniello e il capogruppo di Maria Grazia Cucinotta, maggioranza bientaliste, gli enti locali, gli operatori della ricetti- ha assegnato il premio a Letizia Di Mattina Pisanello per aver saputo vità, l’Apt, i proprietari di “con sensibilità di artista terreni, i gestori di attività stabilire con il pubblico di Rocco Pasca economiche, per condivi- un rapporto di comuni- dere una strategia di svi- cativa accompagnando- È stato un Consiglio comu- luppo. «Il progetto –spiega l’arch. Mauro lo in un Italia rurale e antica nella bellanale molto partecipato, da tanti storia di Giorgia Cecere”. Nel passato ilcittadini soprattutto da tanti gio- Leone, ideatore del processo partecipati- vo –si propone di stimolare i cittadini ad musicista di Taviano si era già aggiudi-vani, quello del 27 settembrescorso, il primo dopo la pausa assumere un ruolo attivo e propositivo. cato la “Grolla d´Oro” al Festival di Saintestiva. All’inizio, dopo il con- Naturalmente le forme di interazione Vincent per le musiche del film “Sanguesueto, ormai, “Inno di Mameli”, Vivo” di Edoardo Winspeare. Di recente previste saranno basate su un ambiente il polistrumentista salentino ha presen-il presidente del Consiglio, An- web appositamente sviluppato attraver-tonio Buellis, ha chiesto un mi- tato ad Otranto l’anteprima nazionale so innovative metodologie di coinvolgi- di “Nefrhotel”con Giuseppe Cristaldinuto di silenzio per l’immatura mento»scomparsa di Marco Miggiano, nell’ ambito della settimana della culturadirettore per molti anni del Mer- CAP dellUnesco. MScato dei fiori a Taviano. «Per lanostra città – ha dichiarato – èstato un esempio di correttezzamorale e intraprendenza pro- del sito istituzionale». E sul re-fessionale, che ha saputo dare gistro comunale per le coppie XXI edizione delle celebrazioni in onore della Madonna delle Rinevalore al nostro mercato, por- di fatto ha aggiunto: «Siamotandolo oltre i confini della Re-gione». Si è discusso, all’inizio, didue interrogazioni, presentatedal gruppo “Taviano Città aper- disponibili a lanciare un chiaro segnale di apertura atto a forni- re un contributo significativo al fine di sollecitare il governo e i Festa e fiera da ricordare Come da 21 anni a questa parlamentari locali affinché si parte la prima domenica dita”, in merito all’albo pretorio facciano promotori di una leggecomunale ‘on line’ e per l’isti- ottobre è dedicata ai festeggia- in materia». menti della “ Madonna delletuzione del registro comunale Il Consiglio comunale ha diper le unioni civili. Si chiedeva, Rine”. La festa si svolge tra lein sostanza, la pubblicazione in- seguito approvato una variazio- strade intorno all’antica edico-tegrale delle delibere di Giunta ne al bilancio di previsione (voto la rustica.e non i soli titoli e numero di contrario delle minoranze) e, È una festa voluta e or-protocollo. all’unanimità, il Piano casa (che ganizzata, dall’associazione Sul secondo punto, invece, prevede l’ampliamento del- “Cultura e Salento” per con-si chiedeva l’istituzione del re- la cubatura per le abitazioni) e solidare i legami devozionaligistro comunale per le unioni risposta positiva del capogrup- l’approvazione dello schema di e spirituali degli abitanti delcivili affinché le coppie di fatto po di maggioranza, Letizia Di convenzione per la costruzione quartiere, ma anche dell’interapossano godere degli stessi di- Mattina, che valuta positiva- di edifici con annesso porticato Taviano, per la Madonna delle mezzo più caratteristico. C’è dell’usato e il mercatino dellaritti di chi contrae matrimonio. mente «la possibilità di inserire Rine. Tutta tradizionale la fiera poi la sezione dei mercatini solidarietà con stand allestiti non computabile nella volume- (foto) che, com’è consuetu- Su questi due punti - albo in rete anche i testi delle delibe- tria della casa. che, ogni anno, attrae tantissi- dalle tantissime associazioni dipretorio ‘on line’ integrale e dine, si è aperta all’alba e si è ma gente anche dai paesi vi- volontariato locale. Molta cu- razioni, rendendoli accessibili e Infine sulle consulte è stato protratta per l’intera giornata,registro comunale per le unio- fruibili dai cittadini sulle pagine cini. Il mercatino dei prodotti riosità ha attirato la mostra di chiesto un rinvio per valutare le scandita com’è in varie sezio- della terra, con vendita diretta, moto, vespe, lambrette e altrini civili - si era speso, nei mesi numerose domande di cittadiniscorsi, il responsabile locale del ni. C’è la fiera del bestiame, è stato presentato dall’associa- mezzi d’epoca organizzata incircolo “Italia dei valori”, Ser- e associazioni, sopravvenute dove è possibile acquistare ani- zione dei coltivatori diretti di collaborazione con l’Ass. “Ve- oltre i tempi consentiti. La mag- mali da cortile; ogni anno, vie- Lecce, dove c’era di tutto, dai spaclubsudsalento” di Racale Racale.gio Romeo che aveva dichiara-to «Il registro comunale per le Registro per le coppie gioranza sembra intenzionata ne premiato l’animale più bel- fiori, al miele, alle marmellate, Non poteva mancare la musica lo. Quest’anno è stata la voltaunioni civili può far diventare ilnostro comune il portabandiera di fatto e Albo ad accogliere tutte le richieste, prevedendo, eventualmente, an- dei cavalli. Si è tenuto, poi, il alla frutta e tanta verdura fresca di stagione a prezzi veramente per tutti i gusti con il concerto bandistico “Città di Taviano” edi una battaglia di civiltà e di pretorio tutto che delle sottocommissioni. 6° raduno dei trattori agricoli d’epoca con premiazione del stracciati. Non è mancato il mercatino dell’antiquariato e la pizzica salentina con il grup- po “Suduru Anticu”.rispetto dei diritti delle perso- Se ne parlerà nell’appositane». Sui due punti si registra la on line commissione comunale.
    • RACALE NUMERI UTILI In media Carabinieri: 0833 552727 40mila Guardia medica: 0833 552776 copie Municipio: 0833 270320 Polizia municipale: concentrate 0833 553316 in questa Protezione civile: 0833 583999 area ionico Ufficio postale: 0833 585001 6 - 19 ottobre 2011 Pag. 24 salentinaIl Comune dovrà risarcire i proprietari dei terreni espropriati là dove ora sorge la zona artigianale. Lo ha deciso il Tar Lecce Trasporto di Attilio Palma Un commissario ad acta per 100mila euro e si chiude la questione rappresentati e difesi dagli avvo- l’ottemperanza del giudicato. Di scolasticodare esecuzione alla sentenza dirisarcimento danni patrimoniali.Lo ha stabilito la prima sezione cati Antonio Astuto e Giovanni Pellegrino) che non avevano ri- conseguenza, il Tar, nel luglio 2007, accolse il nuovo ricorso al risparmio tenuto congruo nel 1999 il valore e determinò quanto dovuto daldel Tribunale amministrativo re- di esproprio che l’ente, all’epoca, Comune.Poiché questo non ha Tagliare e risparmiaregionale di Lecce presieduto dal assegnò, avviando così un lungo adempiuto neppure all’ultima cercando di salvare i servi-giudice Antonio Cavallari. In contenzioso.Con una sentenza sentenza, gli ex-proprietari han- zi essenziali senza penaliz-tutto, circa 100mila euro, euro del settembre 2003, il Tar ritenne no fatto un ulteriore ricorso e si zare i cittadini che hannopiù, euro meno, che il Comune fondato il ricorso dei proprietari è giunti alla nomina di un com- maggiormente bisogno.di Racale deve corrispondere stabilendo l’obbligo per il Comu- missario ad acta per eseguire gli Esercizio di equilibrismoad alcuni degli ex-proprietari di ne di provvedere al risarcimento obblighi determinati, in pratica, la delibera della Giuntaaree dove ora sorge la zona in- dei danni patrimoniali entro il da due sentenze. L’istanza di no- comunale che organizzadustriale. Proprietari (Tommaso termine di sessanta giorni dalla mina è stata ritenuta fondata ed è il trasporto scolastico co-Stajano, Giorgio Stajano, Fran- comunicazione o notificazione stata accolta (sentenza depositata munale confrontandosi dacesca Stajano, Anna Maria Calò, della sentenza. Nonostante le il 29 settembre scorso) indicando una parte con la mancanzaRiccardo Stajano, Francesca diffide, l’ente non adottò alcun quale professionista incaricato il di risorse e dall’altra conStajano, Maria Enrica Stajano, atto tanto che i ricorrenti chiesero La sede del Municipio dottor Antonio De Matteis. le richieste dei cittadini che non diminuiscono. Lo scorso anno il servizioSette immobili comunali all’asta per far fronte alla grave mancanza di risorse finanziarie ha soddisfatto 150 utenti ed era svolto con cinque scuolabus comunali, due“Si vende”. Si spera... autisti lavoratori social- mente utili, due autisti e cinque accompagnatori della ditta “Global service srl” di Melissano Melissano. La situazione quest’an-Nella lista anche piscina e campo da tennis no è cambiata e l’Ammi- nistrazione sceglie la ge- stione diretta del servizio in economia con l’utilizzo di Marco Montagna mq, il più ampio del lotto. Nell’e- delle sole risorse comunali. lenco risulta anche un terreno sito Vale a dire: uno scuolabus Via libera alla vendita all’a- in via Luigi Rizzo a Torre Suda per i trasporto dei diversa-sta di alcuni beni immobili di (bene n.4), di circa 380mq e base mente abili, due scuolabusproprietà comunale. L’Ammini- d’asta di 45.800 euro. Quindi, i comunali che con le op-strazione di Racale ha bisogno “piatti forti” del lotto: l’impianto portune revisioni potran-di fare cassa, per risanare i conti natatorio comunale di via Milano no circolare con sicurezzadell’ente. A tal proposito, l’ese- (bene n.5) che ha un’estensione (un terzo automezzo saràcutivo aveva stilato una lista con di quasi 19mila mq e base d’asta comprato con i contributialcuni terreni e strutture, ricaden- fissata in due milioni di euro. La straordinari assegnati daiti nel proprio territorio di compe- piscina attualmente non è funzio- programmi regionali pertenza, che non fossero essenziali il diritto alla studio), due nante per la mancanza di caldaia,all’esercizio delle proprie fun- lavoratori socialmente utilizioni istituzionali e suscettibili infissi e impianti di trattamento di aria e acqua. Il centro sportivo con la qualifica di autisti,di valorizzazione e dismissione. un’operatrice accompa-L’elenco ha avuto il via libera del “Giovanni Paolo II” di via Ospi- gnatrice part time, un’ad-Consiglio Comunale il 30 agosto. na (bene n.6), che comprende un detta alle pulizie/accompa-Si tratta di sette beni, dislocati tra campo da tennis, uno da bocce, gnatrice.Racale e Torre Suda, dalla cui una pista di pattinaggio e un chio- Con queste risorse,vendita il Comune conta di in- schetto per la ristorazione, oltre a però, non sarà possibilecassare risorse fresche. spogliatoi e docce. Area di 2.354 servire più di 35/40 utenti, Ecco l’elenco dei “gioielli mq con base d’asta di 210mila da qui la necessità di indi-di famiglia” in vendita. I primi euro. L’ultimo bene immobile viduare i criteri di ammis-due lotti sono collocati nella zona del lotto (n.7) è una costruzione sione al servizio che ten-sud-occidentale della cittadina, Terreno in via Caduti sul lavoro angolo via Sassari; a lato dall’alto: sita nel centro storico della citta- gano conto delle difficoltànelle vicinanze di Alliste Il pri- Alliste. campo da tennis nel centro Giovanni Paolo II e via Umberto I dina, in via Umberto I, d’ampiez- create da disabilità, lonta-mo bene è un terreno sito in via za pari ad una quarantina di mq e nanza dai plessi scolastici,Caduti del Lavoro, angolo via secondo lotto si parte da una base di barche e deposito di materiale base d’asta fissata in 30mila euro. disagi economici delle fa-Cagliari, vasto 297 mq. La base I partecipanti alla gara dovranno miglie. Di conseguenza è d’asta di 27.170 euro. Entrambi i di vario genere. La terza unità è depositare un deposito cauzio- aumentata anche la quota ad’asta è di 38.610 euro. Il secon-do è un terreno collocato nelle vi- beni sono abbandonati a se stessi, un terreno situato in via Marinai nale, a favore dell’ente, pari al carico di queste ultime, dacinanze del primo, tra via Caduti coperti di sterpaglie ed utilizzati, d’Italia, angolo via Padre Pio. È 2% del valore a base d’asta del 23 euro al mese a 40.del Lavoro e via Sassari. Per il in via provvisoria, come ricovero un appezzamento esteso 1065 lotto interessato.Sequestrata discarica Nonna Anita Boccadamo ha superato il traguardo dei cento anni circondata dall’affetto della famigliadi 13mila metri quadri Non basterebbero forse dieci hard disk per contenere ricordi, affetti ed eventi vissuti da Anita Boccadamo, arzilla vecchietta di «Il lavoro è il mio famiglia mi trattava con severità e m’imponeva di andare a lavo- rare. Padri e madri oggi, invece, non riescono ad educare corret- solo segreto» Tredicimila metri quadrati periferici, non accenna a dimi-diventati una discarica a cielo nuire. Racale, che lo scorso 1 luglio ha tamente i figli. I genitori, a mioaperto, deposito di materiale Non è la prima volta che il doppiato la boa dei cento anni. avviso, devono essere “cani” e idi risulta di attività edilizia. La territorio di Racale si trova al Per l’occasione, la nonnina figli vanno “addomesticati”!».scoperta è stata fatta dalla Guar- centro di clamorosi realti am- originaria di Alliste ha ricevuto Ma dietro quest’apparenzadia di finanza di Gallipoli con bientali. A giugno di due anni fa, gli onori del sindaco di Raca- Una donna dalla personalità di durezza si nasconde un cuo-il supporto del gruppo aerona- a Torre Suda, durante i lavori di le, avv. Massimo Basurto, ma forte, dunque, forgiata da lunghi re tenero: le scende una lacri-vale di Taranto che dall’alto ha rifacimento della piazza intito- soprattutto della sua numerosa anni di duro lavoro. Di famiglia muccia sul viso quando ricorda,monitorato il territorio. I terreni lata a don Tonino Bello venne- famiglia.Vanta un “curriculum” umile (la madre era una ricama- trice, il padre un contadino), la grazie ad una memoria di ferro,appartengono a tre cittadini di ro alla luce migliaia di calze di centenario che annovera, infatti, due matrimoni, sei figli, 12 ni- piccola Anita a soli 10 anni già del papà rimasto bloccato per treRacale. Tutta l’area è stata se- naylon,(non si dimentichi che giorni all’interno di una minie-questrata e uno dei proprietari Racale era la città delle calze) poti, 16 pronipoti e persino un lavorava nei campi. Si alzava tris nipote…”tutti pazzi per Ani- presto la mattina per recarsi a ra, in America, dopo l’avvenutoè stato denunciato, alla Procura brandelli di stoffe, bottiglie didella Repubblica di Lecce per vetro, imballaggi di plastica, ta”: «Una nonna di una dolcezza piedi alle “Mammalie”, a Felli- crollo. O ancora, di quando partìviolazione delle norme ambien- cartoni, tutto materiale sepolto infinita – dice la nipote Rober- ne, dove aveva imparato a mie- per la prima guerra mondiale etali. negli scorsi decenni a ridosso ta Bagno – che non ha quello tere il grano. lei aveva solo 4 anni. E l’espres- Diventa sempre più atten- della costa, naturalmente sotto- sguardo triste e malinconico co- Proprio il duro lavoro è il sione malinconica abbandona ilto il controllo sul territorio da posta a vincolo paesaggistico. mune sui volti delle vecchiette». segreto della longevità della suo volto, però, non appena le siparte delle forze dell’ordine ma Uno sconcio ambientale che in E come mamma? «“Chioccia” e nonnina, ciò che l’ha fortifica- fa il nome di Gerry Scotty, suoil malcostume di ammassare ri- maniera più o meno grave con- attenta», è la risposta della figli- ta fisicamente e moralmente, idolo televisivo. I quiz televisivifiuti anche pericolosi sui terreni tinua a verificarsi. Rosa Calcanile. Una bella immagine di nonna Anita come lei stessa spiega: «La mia sono infatti la sua passione. RR
    • ALLISTE NUMERI UTILI In questa Carabinieri: piazza 0833 552727 Guardia medica: molto 0833 552776 Protezione Civile: frequentata 389 6815612 Comune: puoi fare 0833 902711 Polizia municipale: lincontro 0833 584337 6 - 19 ottobre 2011 Pag. 25 che cercavi In Consiglio confronto serrato Commissioni, biomasse, spiagge pulite: opposizione all’attacco Inizia un autunno “caldo” per l’Ammini- della mia cittadinanza». Si è riconosciuta la legittimità di un debito fuori strazione comunale di Alliste. Non certo per le Non meno agguerrito è apparso il consiglie- bilancio risalente agli anni 2000 – 2004 e rela- alte temperature, ormai in via di diminuzione, re di minoranza Daniele Fersini che ha chiesto tivo alla “questione Vereto”. All’avvocato Ga- ma per gli accesi botta e risposta che hanno in- delucidazioni sulle spese affrontate per la puli- briella De Giorgi, a cui l’Amministrazione di fuocato il Consiglio comunale dello scorso 29 zia delle spiagge, accortosi di una disparità di settembre. quasi mille euro a parità di giorni. Tutto è stato allora aveva affidato la difesa di tre cause, oltre In alto, la sede Si sono susseguite varie interrogazioni da spiegato con un incremento di lavoro nel se- a due ricorsi al Tar per cause legate all’edilizia e del municipio. A all’urbanistica, saranno corrisposti 36mila euro lato il capogruppo parte dell’opposizione, apparsa più agguerrita condo periodo (1-18 settembre) rispetto a quel- di opposizione del solito. Il consigliere Manuela Coi ha solle- lo iniziale (15-31 luglio). Ancora il consigliere in due tranches annuali, nel 2012 e nel 2013. Manuela Coi che citato l’istituzione delle commissioni consilia- Fersini ha esposto, poi, la propria preoccupa- Nel secondo punto si è proceduto a verifica- ha sollecitato la ri per le quali, ha spiegato il sindaco Antonio zione per la sicurezza dei bambini che a Felline, re la congruità degli equilibri di bilancio, come costituzione delle Ermenegildo Renna, bisognerà attendere la fine in via Milano, si divertono ad arrampicarsi sulla consulte comunali previsto dal decreto legislativo 367/2000. e ha contestato al dell’anno. Ha inoltre accusato il primo cittadi- recinzione attorno ad una giostra sulla piazzet- Infine, si è aggiornato il regolamento sulla sindaco Renna la no d’incoerenza riguardo alla questione delle ta. A questo proposito il sindaco ha rassicurato: biomasse e gli ha attribuito una crisi d’identità concessione di aree per l’esercizio dell’attività posizione “inco- la recinzione verrà rimossa nel giro di una set- erente” riguardo politica. Se Renna si è riservato di rispondere timana, non appena sarà effettuato il collaudo dello spettacolo viaggiante. Se n’è deciso il tra- la questione delle alla prima accusa, riguardo al secondo punto dell’attrezzo. sferimento da via Spinarsa in via XXIV Maggio biomasse e sono state incrementate le norme di sicurezza. ha detto: «Io non ragiono con i paraocchi, ma La discussione dei punti all’ordine del gior- stringo la mano a chiunque possa fare il bene no, invece, si è svolta con una certa tranquillità. RRLa denominazione scelta dal neonato team calcistico rilancia i sogni degli abitanti della frazione per il nome del Comune di Roberta Rahinò “Welcome to…Alliste Fel-line”. Non è un errore, ma ilcartello di benvenuto “rettifica-to” che qualcuno, da oltre diecianni, auspica di veder piantatoall’ingresso di Alliste e della suafrazione Felline. Alliste-Felline, come la squadra Comincia nel lontano 1999la battaglia “unionista” di Gio-vanni Scanderebech, architettoe pittore nello studio ubicato in“via D. Birago, 6 – 73040 Alli-ste Felline”: forse il navigatoresatellitare non può essere d’aiu-to a quanti desiderano recarvisi,ma sui biglietti da visita si leggeproprio così. Tutto ebbe inizio quandol’ex consigliere comunale diminoranza, dismessi i pan-ni dell’amministratore, un belgiorno s’imbatté nella notiziache l’ex sindaco di Castrignanodel Capo, Franco Siciliano, pro-poneva di modificare la denomi-nazione del Comune in “Castri-gnano-Leuca”, data la maggiore Il “nuovo” stemma ipotizzato e il cuore del paese, piazza San Quitinonotorietà della frazione. Non si può negare che an-che per Alliste e Felline sia stato un convegno ad hoc, è il pro- a quest’unica realtà comunale. Felline” che lancia l’idea di unsempre così, ma non è l’unica fessore Ennio Ciriolo, residente “Nomina sunt consequentia re- referendum popolare sull’argo-motivazione che ha spinto Scan- a Felline. «Felline è diventata rum”, dicevano i latini. I nomi mento.derebech ad emulare il sindaco frazione nel 1800, ma sia prima sono fondamentali perché sono Alliste? Felline? Alliste Fel-castrignanese: «La storia dice sia dopo quella data, è sempre la conseguenza dei fatti». line? I cittadini tutti si preparino,che Alliste è derivata da Felli- sussistita una sostanziale uni- Favorevole alla nuova deno- perché presto potrebbero esserene». E si sa, un buon “figlio” do- tà tra i due paesi. È tempo di minazione del Comune è anche chiamati alle urne per una deci-vrebbe essere riconoscente nei assegnare un’unica denomina- Fernando De Lorenzis, presi- sione che ha tutte le caratteristri-confronti della propria “madre”. zione, sul piano istituzionale, dente dell’associazione “Libera che per essere “storica”. Particolare del castello baronale di FellineInvece niente: «Non siamo benidentificati – spiega l’architettofellinese – nelle cartine geogra- Terminati i lavori di recupero e di ristrutturazione dell’impianto sportivofiche e nei segnali stradali. Tuttofa pensare ad Alliste e Fellinecome a due paesi separati». E ancora: «Io non mi sento Pronti, si gioca te, completamente nuove, che possono ospitare fino a 700 persone. Gli interventi di adeguamen- to non hanno riguardato, però, solo il terreno di gioco e le gradinate, ma anche gli spogliatoi ecittadino di Alliste. Felline do-vrebbe essere rappresentata al-meno nell’Unione dei Comuni enello stemma cittadino». in campo Aquile locali accessori, gli impianti dei servizi igienici, la rete di recinzione, le aiuole e l’impianto d’illuminazione. Proprio la modifica del gon-falone avrebbe dovuto esserel’oggetto del Consiglio comuna- e amministratori È stato realizzato, inoltre, un corpo bar biglietteria. Alcuni di questi lavori appartengonole dell’11 marzo 2003, ma è ri- È andata “a segno” l’opera di recupero e ri- ad un primo progetto iniziatomasto solo uno schizzo su carta strutturazione del campo sportivo comunale ubi- nel 2008 e concluso nel 2010,giacché quella discussione non cato tra Alliste e Felline. A breve l’inaugurazione, per un costo complessivo diè mai avvenuta «per paura», a con una partita “amichevole” tra gli amministra- circa 265mila euro, in partedetta di Scanderebech. Ora, a di- tori comunali e le “Aquile Alliste Felline”, la nuo- finanziati con fondi comu-stanza di 8 anni, il giovane pre- nali, in parte dalla regionesidente del Consiglio comunale, va associazione sportiva dilettantistica costituita lo scorso luglio e presieduta da Salvatore De Vitis. Puglia (70mila euro). L’altro progetto, invece,il dott. Angelo Catamo, promet-te di riportare la questione in Giocheranno su “uno dei terreni più grandi in di 400mila euro, è iniziato nel 2010 ed è statoConsiglio e di farsi addirittura provincia di Lecce, 105 x 65 metri”, come sot- completato pochi mesi fa. Inoltre sono state si-promotore di una raccolta firme. tolinea l’architetto Nicola Miglietta, responsabile stemate le aree esterne con fondi Pirp per 58mila A chiedere l’attenzione degli del settore Lavori pubblici (nella foto l’assessore euro: rifatte le strade, i parcheggi, i marciapiedi eamministratori, magari anche Marco Crespino). Gli spettatori potranno godersi predisposte le canalizzazioni per gli impianti diattraverso l’organizzazione di Il nuovo campo sportivo di Alliste misura 15 metri per 65 tranquillamente lo spettacolo su quelle gradina- pubblica illuminazione. RR
    • Alliste 6 - 19 ottobre 201126 SECONDA ASTA nicazione pubblica dell’esito della aggira intorno a 1.444.500,00 euro il IMMOBILI COMUNALI procedura. Lo scorso 13 settembre nuovo valore complessivo dei 28 beni Secondo tentativo di “disfarsi” dei l’asta era andata deserta. Il responsa- di proprietà del Comune di Alliste: cin- gioielli di famiglia. Entro il 14 ottobre bile di settore, arch. Nicola Miglietta, que suoli edificabili, diciassette terreni, sarà possibile far pervenire le offerte ha proceduto al ribasso del 10 per quattro relitti stradali e due fabbricati d’acquisto e il 17 verrà data comu- cento degli importi alla base d’asta. Si (nella foto il deposito automezzi). MEETING DI GIOVANI I piccoli rappresentanti allistini hanno partecipato, nei due giorni prece- denti la Marcia, ad iniziative collaterali quali il Meeting dei giovani, con grande curiosità ed interesseSessanta alunni dell’Istitutocomprensivo “Calvino” ANCHE LABORATORI SUI DIRITTI Gli scolari dell’istituto di Alliste con gli striscioni che hanno portatoalla Marcia Perugia-Assisi lungo il loro percorso, di circa tre chilometri di Roberta Rahinò Da Alliste a Perugia e poiuna grande camminata per la Pace, passi e valori e sabato 24, i piccoli rappresen- tanti allistini hanno inoltre par- tecipato al Meeting dei giovani e ad alcuni laboratori sui diritti La pace è rispetto, libertà, unione, amicizia, è stop alla guerra «perché la guerra ruba l’infanzia», dice uno studentepace. Domenica 25 settembre,alla storica Marcia della pacePerugia – Assisi, c’erano an- Concluso il progetto nazionale di educazione umani, mentre i colori dell’ar- cobaleno, sulla bandiera della pace, li avvolgevano tutt’intor- di terza media. Una riflessione profonda, maturata in seguitoche loro, i ragazzi dell’Istituto mondo. della Pace di Assisi. loro lavoro campeggiavano alla partecipazione a quell’even- no. E se la pace fosse un colore? to che li ha resi «più responsabi-comprensivo “Italo Calvino” di Difatti l’istituto, diretto Così i piccoli allievi, per sugli striscioni tenuti ben alti Per i baby allievi sarebbeAlliste. dalla professoressa Filomena l’intero arco dell’anno, hanno durante quella marcia che i ra- li e più consapevoli della realtà gialla come la luce, bianca come Sessanta alunni, di età com- Giannelli, ha aderito al progetto portato avanti il “laboratorio dei gazzi han condotto sotto il sole la purezza, verde come la natu- di guerra intorno a noi», comepresa tra i 9 e i 13 anni, si sono 2010/2011 “la mia scuola per la valori”, incentrato in particolar cocente per circa tre chilometri, ra, azzurra come il cielo infinito, spiega qualcun altro.recati fin lì con uno speciale Pace”, un programma nazionale modo sul valore della respon- anche se la marcia vera e propria arancione come l’allegria. Sono tornati, dunque, con“bagaglio”, fatto di conoscenze di Educazione alla pace, ai Di- sabilità, fino alla realizzazione supera i venti. «Io l’associo al colore ros- un “bagaglio” più pesante, maacquisite durante lo scorso anno ritti umani e alla Cittadinanza del libro “Il sapore delle stelle”, «Abbiamo fatto un sacrificio so – fa sapere una ragazza della trascinato ancor più volentieri,scolastico, un lavoro prepara- democratica promosso dalla Re- a documentazione delle attività per la pace», dice contento un scuola media – perché per me la perché “carico” di nuovi valori.torio al grande evento che atg- gione Puglia, dall’Ufficio sco- svolte. bambino della scuola primaria. pace è un forte sentimento con-tira persone da tutta Italia e dal lastico regionale e dalla Tavola I risultati visibili di questo Nelle giornate di venerdì 23 diviso tra razze diverse».Sequestrati dieci apparrecchi nel Basso Salento Stavolta la signora Addolorata scrive al premierVersi registrati Senza gamba e pensione ridotta: nuovo appellobracconieri ko Arriva l’autunno, anche se cercano di frenarli e bloccarli. Non solo le hanno ridotto la pensione di invalidtà, a se- guito della revisione biennale dell’Inps, da 487,39 euro men- sili a 260,27 euro, ma da doponon ancora quello meteorologi- È accaduto così nei giorni quella visita che ha constatatoco, e c’è una categoria di citta- scorsi che gli agenti del Corpo che la gamba amputata non èdini che si arma, nel vero senso forestale di Gallipoli e Trica- “ricresciuta”, cioè dal giugnodella parola. Sono i cacciatori, se hanno beccato, è il caso di scorso, la donna non ha ancorai superstiti di schiere ben più dire, se non i bracconieri alme- percepito il becco di un quattri-vaste solo qualche lustro fa. Ac- no i loro attrezzi meccanici che no. Torna così di attualità il casocanto a loro ed alla sana passio- emettono richiami delle quaglie, TRUCCHI paradossale di Addolorata Ferrari (nella foto col marito) che, perne per l’attività venatoria, l’am- quanto basta per portarle a tiro FANTASIOSI guai vari quali il diabete e l’alta pressione, corre il rischio di perderebiente e l’aria aperta, si armano di doppietta. Una decina di que- Nelle foto i l’altra gamba. non sa più a che santo votarsi. Alcune settimane faanche i bracconieri e quelli che ste macchinette sono state tro- registratori e aveva scritto al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, una vecchiagiocano sporco con i pennuti, vate e sequestrate in varie zone bombola usata chiedendo attenzione e un po’ di giustizia. Ora, ha deciso di scriverecompresi quelli di transito come della provincia, tra cui Alliste per nascon- al capo del governo, Silvio Berlusconi per gli stessi motivi.le quaglie, di questi tempi. Per (Madonna dell’Alto), Alezio derli durante il I medici-controllori dal canto loro si giustificano affermando chefortuna i controllori in divisa lo (Arpa), Seclì, Galatone, Diso, trasporto alla donna l’Asl ha fornito una protesi con cui camminare, ma l’artosanno e, per quello che possono, Ruffano. artificiale nella pratica non ha risolto il problema. e mq60. Per inf. telefonare 3409410559 c.c.,clima o aria,in buone condizioni. per info telefo- Acquisti? VENDO Vendesi in Alezio via A. De Gasperi appartamen- Vendo appartamento piano primo ad Alezio natemi al 340.6846891 oppure mandatemi un email a:upoeta@yahoo.it centro,indipendente,ampi spazi interni ed ester- Vendi? to piano terra mq.170+garage+cantina, porticato posteriore e anteriore, area solare mq.200. Per info tel.0833/281496 cell.348/7341238 ni 112mq.Volte a stella.Euro 85.000,00 trattabili Tel:329/5458552 INCONTRI 42enne, brav’uomo, infelice e riservato cerca una Scambi? Vendo avviata attività commerciale sita in Parabita. Info: 3491893953 Vendo a Parabita attrezzatura meccanica e manuale per falegnameria più scorte materiale. Prezzo da con- donna vera per piacevoli incontri! Cell. 366/2804703 Fallo sapere! Vendesi attività noto negozio abbigliamento a Racale, solo a chi è veramente interessato. Per info: cordare. Tel.0833593543. Cell.3490679363 Affare vendo per inutilizzo carrello tenda Romiti 45enne, serio, generoso, cerca dona max 55, per amicizia riservata (anche donna straniera). Astenersi indecise e curiose, graditi sms di presentazione. Chia- Per i tuoi annunci* su 3472258383 4posti extra accessoriato usato 6mesi con velario per ma con fiducia al 377/3193008 veranda canadese per carrello mai usata con ruota Vendo Terreno mq. 5000 ca situato in agro di Ugento, scorta. 346.2464223 32enne moro, serio, dolce cerca ragazza-donna per zona strada Melissano-Ugento, con vigneto dismesso. storia seria. Tel 366.3685859 Per info tel. 3478548956. Tuglie via Piave vendesi appartamento con garage e cantina attualmente adibito a studio dentistico. AFFITTI Uva da vino (Negroamaro e Malvasia nera) ottima Ottimo per investimento. Cell. 339 8771565 Tel. 0833 manda un’e-mail a: info@piazzasalento.it qualità vendo a Tuglie a €45-50 al quintale.Tel. 266312 Gallipoli affittasi villetta settimanalmente o weekend o un fax allo 0833-1823573 347.1010845 anche periodo invernale. Ampio giardino posti auto Matino, vendo, 50 boccioni da 20 lt di plastica risida tv lavatrice barbecue. Riscaldamento autonomo 340/ oppure in redazione in via G.B. Vico Vendo a Matino abitazione 50mq. centro storico, pic- tenuta stagno ottimi per alimenti e altro €1 cad. 3534685 colo investimento anche scopi turistici, 1°piano au- (331/9513273) 73014 Gallipoli (Lecce) tonoma scala, balcone affacciante su strada, impianto Lecce-studenti trasfertisti singola+doppia nuova co- *Annunci gratuiti riservati a privati cittadini elettrico 2011 idrico fognario. 346.2464223 CERCO struzione 2wc lavatrice internet termoautonomo climat posto auto. No condominio viale Grassi 334.1126518 Testo max 25 parole Vendo in Alezio due garage rispettivamente di mq50 Cerco e acquisto Opel Astra 1.7 dti, berlina, 5p.,
    • MELISSANO NUMERI UTILI Con Carabinieri: 0833 587171 un giornale Comune: 0833 586211 come questo fax 586244 Guardia medica: la tua proposta 0833/581163 Ufficio postale: arriva 0833 971711 Polizia municipale: a destinazione 0833 587982 6 - 19 ottobre2011 Pag. 27 e ci rimane Nell’ultimo Consiglio comunaleDon Quintino: si è tornati a parlare ancora della vicenda della venditaprorogati i termini delle quote comunalidel concorso Giunta risulta essere completa- mente illegittima, in quanto vie- ne scelto dagli amministratori un rimedio peggiore del male cagionato. Infatti, a prescindere dal contenuto della delibera- zione, la Giunta ha deliberato su una questione che è prero- gativa esclusiva del Consiglio comunale. Come può la Giunta Il sindaco Roberto Falconieri arrogarsi il diritto di interpreta- re la volontà espressa in vario e diverso modo dai consiglieri Farmacia comunale comunali mediante una delibe- razione di Consiglio comunale viziata nel contenuto?» E an- cora, si chiedono: «Come ha potuto il Segretario Comunale non rilevare la manifesta ille- gittimità? Cosa accadrà nellaIl progetto della piazza dedicata a don Quintino Sicuro di Attilio Palma Prorogato fino al 10 dicem- tecnica, nella quale siano indi- cati i materiali da utilizzare, le dimensioni dell’opera finita, la «Tutto in regola» La delibera della Giunta Municipale n. 85 dell’otto set- della maggioranza, ad integrare l’atto approvato in Consiglio malaugurata ipotesi si dovesse dare esecuzione alla delibera- zione di Giunta comunale con la predisposizione da parte dei responsabili di settore di tutti gli atti relativi alla gara e, suc- cessivamente, tra uno, cinque obre prossimo il termine per la simulazione fotografica dell’in- tembre scorso, rigurdante la comunale il 4 agosto scorso. dieci anni, in sede giurisdizio-presentazione dei progetti re- serimento dell’opera nella piaz- vendita di parte delle quote di In particolare, modifica nale si dovesse ritenere nulla lalativi al concorso di idee per za e, in linea di massima, i co- proprietà comunale nella Far- l’importo a base d’asta indicato gara espletata sulla base di unal’ideazione e la progettazione sti. Gli elaborati non verranno macia Comunale Srl, è “legit- di 319mila euro e lo aumenta deliberazione di Consiglio vi-di un’opera d’arte in ricordo restituiti. Al vincitore, indivi- tima”. Lo ha ribadito a chiare fino a 400mila con l’ìmpegno ziata nel contenuto e sulla basedel Servo di Dio, Don Quinti- duato ad insindacabile giudizio lettere, nell’ultimo Consiglio di non scendere al di sotto dei di una deliberazione di Giuntano Sicuro. Il concorso è indet- di una commissione, composta comunale, il sindaco Roberto 350 mila, “uniformando” le ci- illegittima? Chi pagherebbe ato dall’associazione “Amici di dal presidente dell’associazione Falconieri in risposta all’inter- fre a quanto aveva dichiarato quel punto i danni erariali pro-don Quintino” con l’obiettivo “Amici di don Quintino”, da un rogazione formulata da “Pro- verbalmente, proprio in Consi- vocati?» APdi ricordare la figura e le ope- professore di storia dell’arte e getto Melissano”: «la Giunta glio comunale, il sindaco Ro-re del Servo di Dio alle future dal vicario episcopale per l’arte riprendeva solo la reale volontà berto Falconieri.generazioni. L’opera d’arte sarà sacra ed i beni culturali eccle- del Consiglio comunale quale L’opposizione, da partepoi collocata a Melissano, nella siastici della diocesi di Nardò- parte integrante del deliberato, sua, facendo seguito ad una L’opposizione «L’attocostruenda piazza don Quinti- Gallipoli, sarà riconosciuto un precisando come stessero le precedente interrogazione in è illegittimo e il rimediono Sicuro. «L’opera dovrà co- compenso omnicomprensivo di cose. In ogni caso, la delibera cui si riteneva la prima delibe- è peggiore del male»stituire occasione permanente € 500 euro. è legittima e regolare poiché ra consiliare già viziata, aveva Ferruccio Caputo- spiega il presidente Fernando I plichi dovranno pervenire nell’atto di Consiglio si è sem- rincarato la dose: «la delibera diScozzi, di riflessione sull’espe- per posta o consegnati diretta- plicemente stabilito il tetto mi-rienza umana e spirituale di mente presso la sede dell’asso- nimo dell’asta non quello mas-Don Quintino Sicuro e, pertan- ciazione “Amici di don Quin- simo rimandando alla Giunta «La delibera di Giunta n.85to, dovrà fare riferimento allasua terra d’origine, all’espe-rienza eremitica e al ministerosacerdotale. Al concorso di tino”, Via Paolo Veronese, 13, 73040 - Melissano, entro le ore 18 del giorno 10 dicembre 2011.Le informazioni sulla vita gli atti conseguenti. Con l’atto di indirizzo si è voluto solo confermare che l’importo di è legittima» sostiene la maggioranza Velotti, segretario Psi: partenza dell’asta era 400milaidee possono partecipare tutti icittadini». I concorrenti dovran-no illustrare le proprie proposte di don Quintino Sicuro possono essere reperite sul sito internet www.donquintinosicuro.com, euro e non si intendeva scen- dere al di sotto dei 350mila». Di parere opposto erano i con- «No alla strada a Cuna»mediante la loro rappresenta- oppure presso la sede dell’as- siglieri di minoranza Ferruccio L’idea di intestare unazione grafica in tavole di for- sociazione, telef. 3409717082 Caputo, Michele Parata, Luca via all’ex sindaco di Melis-mato Uni A1, piegate in forma- – 3932532767 (tutti i giorni Cortese e Matilde Surano che sano Elia Cuna, formalizzatato Uni A4, in numero massimo feriali, dalle ore 18,00 alle ore chiedevano invece “la revoca qualche settimana fa dalladi tre, eseguite in tecnica libera. 20,00) dove sarà messa a di- in autotutela”. Si trattava di un Giunta Falconieri, ha acceso,Ciascuna proposta dovrà essere sposizione degli interessati la atto di indirizzo che andava, in inevitabilmente, dibattiti eaccompagnata da una relazione bibliografia del Servo di Dio. pratica, secondo le intenzioni polemiche. Cuna, deceduto nel febbraio del ‘99, fu primoIn questi giorni partono le selezioni on line per partecipare ai due reality cittadino di Melissano per 14 anni, dal ’71 all’85. Se da unSogni a 19 anni: Amici e GF lato si sostiene la necessità di celebrare la figura dell’ex sindaco socialista con l’in- testazione di una strada nel cutivo in carica – si annovera la realizzazione della zonaci provano, sperando, tre giovani centro abitato, dall’altro si registrano diverse voci con- trarie al provvedimento, una delle quali è quella dell’at- 167, della zona industriale e dello scalo merci che però non è mai entrato in funzio- ne. Secca la replica di Ve- Due giovani melissanesi in rampa di lancio. Il in cui arrivai in finale». Ancora esperienza con un tuale segretario del Partito lotti: «E questi sarebbero iprimo è Matteo Bortone, 19 anni il prossimo 26 gruppo vocale i “Manod’opera Quartet” calcando socialista di Melissano, Vit- meriti di Cuna? Come hoottobre, cantante ed artista completo, che ha su- durante l’estate diversi palchi pugliesi. torio Velotti:(foto) «Le vie si già spiegato personalmenteperato i vari casting della trasmissione “Amici” Anche il secondo ha 19 anni ma non è un can- dovrebbero dedicare a perso- al sindaco, nella pur vastae debutterà a breve nel corso delle prime punta- tante. Si chiama Marco Macrì e si definisce “opi- ne che si sono indiscutibil- zona industriale sono pochete dove si deciderà se la sua avventura prosegui- nionista, comico e politico”. Il sio video-casting, mente distinte nell’arco della le aziende attualmente opera-rà o dovrà essere rimandata. «Sin da piccolo ho in cui parla anche in dialetto, sta facendo il giro loro vita. Perché – si chiede tive. Riguardo lo scalo mer-sempre amato cantare - racconta Matteo - proprio del web e alcuni siti lo hanno già etichettato come Velotti - intestarla ad Elia ci, la giunta Cuna fece soloperché mi fa stare bene.Non avendo mai avuto la “esilerante e buffo”. Lui si presenta così: “Marco Cuna e non, per esempio, a quanto dovuto, avvalendosipossibilità di studiare canto non ho mai avuto il Macrì: un nome...una garanzia. Ho la quinta ele- personaggi storici come San- anche dell’apporto di altrecoraggio di esibirmi davanti a un pubblico vero mentare, il diploma di scuola media superiore ed dro Pertini o Karol Wojtyla? forze politiche, come quellatranne quando all’età di 15 anni partecipai ad un una qualifica professionale. Sono appassionato di Pur essendo un socialista, del Pci».concorso classificandomi primo nella categoria belle donne. Voglio a tutti i costi entrare nella casa sono contrario all’idea». In paese già si pensa ad“Brani inediti”,con la stessa canzone. Poi...parte- del Grande Fratello 2012». Tra i meriti del vecchio una raccolta di firme per pro-cipai anche ad un altro festival nel mio paese e poi C’è anche un ragazzo di Taviano alle sele- sindaco Cuna - secondo l’at- muovere un referendum.al programma televisivo “Ho imparato una can- zioni on line del GF. Si chiama Andrea Duma, 19 to approvato dall’attuale ese- MMzone” su Sky condotto da Povia e Perla Pendenza anni, portiere nella Juniores del Racale. AP Dall’alto: M. Bortone e M.Macrì
    • Melissano 6 - 19 ottobre 201128 LABORATORI anni per contribuire alla loro crescita Nei laboratori si insegna ai bambini a PER UN “MONDO FELICE” e per sostenere le famiglie. Le attività costruire i giocattoli della tradizione Riprende l’attività dell’associazione che i bambini svolgono mirano a salentina con materiale di recupero, culturale “Ludoteca mondo felice” sollecitare la creatività e a sviluppare o ancora per i più piccoli, letture fan- (presidente Pompea Penta) con i la manualità contribuendo anche a tastiche e teatro delleombre, taglio e laboratori per i bambini dai 3 ai 12 conoscere meglio le tradizioni locali. cucito per sarte in erba. Prima partita per le due formazioni casalinghe Amatori frizzanti Esordio pirotecnico per le due squadre Cialdini a chiudere definitivamente i conti di calcio amatoriale di Melissano, nella sul 4-2 e a regalare ai suoi compagni i primi giornata inaugurale del torneo provincia- tre punti del torneo. le organizzato dall’Acli. Sorride Azzurra, Prima “casalinga” anche per Amici del- che bagna l’esordio con una bella vittoria lo Sport, impegnata, nel posticipo di lunedì in rimonta. Recrimina, invece, Amici dello 3 contro l’All Sport Casarano. Bella gara Sport, che spreca un doppio vantaggio e si sul sintetico del “Basurto” di Racale, con deve accontentare di un pari. un primo tempo equilibrato sino al colpo di Ma andiamo con ordine. Sabato 1° otto- testa vincente di Donato Greco, che portava bre, presso il campo sportivo di Melissano, in vantaggio Amici dello Sport, sugli svi- Azzurra ha affrontato e battuto il Botrugno luppi di un corner. In chiusura di frazione, United 2010 per 4-2. Partita non semplicis- ancora Greco sfiorava il raddoppio con un sima per la compagine guidata da mister sinistro fuori di un soffio. Valerio Spennato, che dopo pochi minuti Casarano più aggressivo in avvio di ri- era già sotto di un gol. Poi, Azzurra alzava presa. Ci voleva una bella parata di Simone gradualmente i giri del motore, calando un Lupo per negare il pari agli ospiti. Il raddop- tris con i gol di Federico Caputo, Kristian pio per Amici dello Sport arrivava a metà Scarcella e Piero Simonetti. tempo, con un bolide di Cristian Manco su Nella ripresa, il Botrugno accorciava calcio di punizione. Tutto sembrava fila- le distanze sfruttando una disattenzione di- re liscio per la squadra diretta da AntonioUn momento dell’incontro Amici dello sport Melissano (maglia nera) e All Sport Casarano (maglia azzurra) fensiva dei locali, poi ci pensava Giancarlo Macrì, sino all’infortunio di Luca Caputo, costretto a lasciare il campo per una lieve “Azzurra” sabato distorsione ad una caviglia. scorso ha affrontato sul cam- All Sport trovava nuova linfa dall’in- po sportivo gresso in campo di Marco Cleopazzo, vice- di Melissano il capocannoniere nella scorsa stagione, pro- Botrugno United prio dietro a Donato Greco. Dopo un palo 2010 vincendo per degli ospiti, a cinque dalla fine arrivava la 4 a 2. I primi tre goal rete della speranza casaranese, messa a se- sono stati segnati gno da Matteo Cleopazzo con un delizioso da Caputo, pallonetto. E dopo un lungo assalto, in pieno Scarcella e recupero, l’All Sport Casarano agguantava Simonetti, l’ultimo il pari con uno spunto di Marco Cleopazzo, decisivo da Cialdi- ni. Entusiasmo dei che fissava il punteggio sul 2-2 finale. tifosi alle stelle. Questi i prossimi incontri delle due Amici dello sport squadre melissanesi: sabato 8 Nuova Do- Melissano ha af- ria Botrugno-Azzurra e Amici dello Sport- frontato sul campo Surano; mercoledì 12 Azzurra-Collepasso di Racale All sport e Amici G.Muro-Amici dello Sport; infine, di Casarano. Pun- teggio finale sabato 15: Otranto-Azzurra e Amici dello un 2-2 Sport-Group 2003 Botrugno. MMNella Mods Dall’8 novembre al cinema “Aurora”di Ugentomolte giocatricidi Melissano Film da Oscar di Marco Montagna parte la rassegna Inizierà l’8 novembre l’XI C’è un bella fetta di Melis-sano sportiva nella Mods Lon- rassegna cinematografica pressodon 1959 Ugento, squadra di il cine-teatro “Aurora”, promos- sa dall’Amministrazione comu-pallavolo femminile che si ap- nale. Ecco i calendario.presta a disputare il campionato Martedì 8 novembre: Il di-di 1ª Divisione. In panchina, scorso del re di Tom Hooper,infatti, siederà il riconfermato con Colin Firth, Geoffrey Rush,coach Luciano Nassisi (già re- Helena Bonham Carter, Guysponsabile tecnico dell’As Vol- Pearce, 4 premi Oscar 2010 –ley Melissano), fresco di pro- miglior film, migliore regia,mozione nella serie superiore miglior attore; 6 premi Bafta-dopo il trionfante campionato British academy of film and te-di vertice dell’anno scorso in 2ª levision art 2011 - miglior film,Divisione. migliori attori non protagonisti;1 Ma anche in campo ci sarà Golden globes - miglior attore; attori non protagonisti, 2 Goldenuna corposa rappresentanza 1 Nastri d’argento - miglior film Globe –migliori attori non prota-di giocatrici melissanesi. A europeo;1 David di Donatello - gonisti. Tratto da una storia veracominciare dalla veterana del miglior film dell’Unione euro- Martedì 6 dicembre: Incep-gruppo, il libero Margherita La rosa delle Mods Ugento della scorsa stagione con al centro il coach melissanese Luciano Nassisi pea.Tratto da una storia vera. tion (azione), regia di Christo-Raheli (al suo 29° campionato Martedì 15 novembre: The pher Nolan, con Leonardo Di-agonistico in carriera) e conti- Il Volley non abita Town (thriller), regia di Ben Af- Caprio, Ken Watanabe, Josephnuando con Sofia Conte, Ele- fleck. con Ben Affleck, Rebecca Gordon-Levitt, Marion Cotil-na Conte, Martina Caputo e Hall, Jon Hamm, Jeremy Ren- lard, Ellen Page, 4 premi OscarMartina Nassisi, alle quali, da ner, Blake Lively. – migliori effetti speciali, 3 Baftaquest’anno, si aggiungeranno Martedì 22 novembre: The - migliori effetti speciali visiviVanessa Margarito e Francesca social network (biografico), re- Martedì 13 dicembre: Ben-Manco. La colonia melissanese gia di David Fincher, con Jesse venuti al sud (commedia), regiain casa Mods Ugento annovera, di Luca Miniero, con Claudio in questo paese Eisenberg, Andrew Garfield, Ju-infine, i dirigenti Stefano Corte- stin Timberlake, 3 premi Oscar, Bisio, Alessandro Siani, Angelase (addetto stampa) e Massimo 4 Golden Globes – miglior film Finocchiaro, Valentina Lodovi-Marsano (accompagnatore). drammatico –migliore regia,1 ni, Nando Paone,1 Nastri d’ar- A Melissano, quindi, non ci César –miglior film straniero, 3 gento,1 David di Donatello –mi-saranno rappresentative di pal- Bafta – migliore regia.Tratto da gliore attrice non protagonistalavolo femminile. Le migliori una storia vera I film “Il discorso del Re”,atlete locali hanno preferito ti del torneo di 1ª Divisione, per il prossimo 15 ottobre. rispetti, è quello di difendere la Martedì 29 novembre: The “The Social network” e “Benve-imboccare la strada per Ugento, via delle divergenze tra società Le ragazze di coach Nassisi categoria strenuamente conqui- Fighter (drammatico), regia di nutial Sud” saranno approfonditialla corte del loro mentore Lu- e guida tecnica, non si iscriverà, giocheranno presso il Pala “Ti- stata sul campo al termine della David O. Russell, con Mark con il contributro di sociologi eciano Nassisi. infatti, al prossimo campionato. ziano Manni” di via D’Azeglio. scorsa stagione agonistica. Wahlberg, Christian Bale, Amy psicologi al termine della proie- L’As Volley Melissano, che Il torneo di 1ª Divisione del- L’obiettivo stagionale, I tifosi non possono che au- Adams, Melissa Leo, Jack zione.l’anno scorso si ritirò a tre quar- la Mods Ugento prenderà il via come ogni neo-promossa che si gurare buona fortuna. McGee, 2 premi Oscar –migliori L’ingresso è gratuito.
    • NUMERI UTILI TAURISANO Biblioteca: 0833 621964 Carabinieri: 0833 Inviaci 622010, 623535 Con- sultorio familiare: 0833 le tue foto 625967 Guardia medica: it 0833 622386 Municipio: a to. 0833 626411; Sito uffi- len ciale: www.comune.tauri- sa sano.le.it; E-mail: info@ za comune.taurisano.le.it iaz Polizia municipale: 0833 e@p 622014 Protezione civile: ion az 0833 623965 Ufficio postale 0833 626311 6 - 19 ottobre 2011 Pag. 29 redPercorso di bike sharing nel “Litorale di Ugento” e in altri tre centri della zona jonica ComuneSu due ruote nel parco Ambiente e tempo libero ok In Consiglio definiti i gruppi mento tra le aree urbane dei Comuni che hanno presenta- to la proposta progettuale che mira a valorizzare il territorio attraverso lo sfruttamento di quella che viene definita “via- bilità minuta”, strade locali, vi- cinali e secondarie che rendono il territorio “abitato e abitabile” Secondo Consiglio co- in ogni sua parte. Sarà realiz- munale della nuova Ammi- zato un percorso cicloturistico nistrazione guidata dal sin- extraurbano che permetterà su daco Lucio Di Seclì (foto). strade a basso traffico di scopri- Sono stati definiti i gruppi re centri storici, paesaggi rurali e consiliari: Partito democrati- aree naturali del parco. In parti- co- Uniti per Taurisano, for- colare sarà attivato un sistema di mato da otto consiglieri con biciclette da turismo a noleggio capogruppo Luigi Guidano, (bike sharing) con localizzazio- sindaco delle due passate le- ne nei nodi di scambio intermo- gislature; gruppo misto- Uni- dale (bici+trasporto pubblicoe/o ti per Taurisano formato da privato). Gloriana Pizzi (capogruppo) A Taurisano, in particolare, Luana Calogero, WilliamUna piantina del progetto intercomunale ai primi posti della graduatoria nazionale Arco settecentesco nel centro storico verrà sistemata una tettoia foto- Maruccia. All’opposizione voltaica, che ospiterà il parcheg- i gruppi Taurisano domani di Mariarosaria De Lumé gio delle bike sharing (biciclet- la Sinistra (capogruppo Fi- Procede il progetto “Ci- Taurisano aderisce a “Borghi vivi” , già sperimentato con successo in Lunigiana te pubbliche), da installare nei lomena Campos e Partito di pressi del parcheggio adiacente Rifondazione comunista conclovie del sistema ambientaleculturale” all’interno del bando“Bike sharing e fonti rinnovabi-li” del ministero dell’Ambiente Nuova vitalità per i piccoli centri all’area dell’anfiteatro comuna- le. «In un periodo nel quale gli amministratori locali esaltano Salvatore Antonio Rocca. A questo punto gli schieramen- ti politici sembrano ben defi- I centri antichi, i borghi rendere quindi più attrattivi un Italia un progetto che ha e fanno propri risultati ottenuti niti. Ci sono state ben 27 in-e della tutela del territorio e del stretti intorno alla chiesa e i borghi antichi. Il progetto è decollato, in Lunigiana dove con impegno da altri, riman- terrogazioni a risposta scritta.mare. La Giunta comunale ha alla piazza principale con il stato ripreso dall’associazione sono coinvolti 14 comuni del- dando sempre ai predecessori Gli altri punti all’ordine deldeliberato di accreditare la quo- passare degli anni si svuotano internazionale “Euro idees” la comunità montana. fantomatici “buchi finanziari” giorno hanno riguardato ilta di cofinanziamento di 19.750 sia verso le anonime periferie di Bruxelles che ha promos- L’interesse per il proget- o altre irresponsabilità, - preci- riconoscimento di debiti fuo-euro al Comune di Acquarica locali sia verso nuovi lidi più so una rete europea con l’o- to è aumentato anche in vista sa Fancesco Damiano assessore ri bilancio: 24mila euro perdel Capo, che è capofila dell’as- legati alla ricerca di un lavoro. biettivo di recuperare i borghi del fatto che stanno per di- all’ Urbanistica e all’Ambiente interventi di manutenzionesociazione dei Comuni (oltre Quello che era il nucleo iden- rurali. ventare operativi gli strumen- - il progetto bike sharing è l’en- straordinaria sull’impiantoTaurisano gli altri sono Presicce titario dei paesi rischia così A questa rete hanno ade- ti di “contratti di sviluppo” nesimo risultato conseguito gra- termico della scuola media;e Ugento insieme al parco “Li- di impoverirsi per mancanza rito alcuni comuni del basso sul piano nazionale, dei patti zie al continuo, responsabile e 11.856,00 euro per interventitorale di Ugento”). Il progetto è di utenti. E le pietre per con- Salento, con Comune capofila territoriali Eu2020 su quello lungimirante impegno dell’am- di manutenzione ordinariagiunto al 14° posto su un tota- tinuare a parlare hanno biso- è Miggiano. L’idea di fondo è europeo, e dei Poin a livello ministrazione Guidano, che è e straordinaria su immobilile di 314 proposte presentate a gno di chi le ascolti. Questo quella di puntare sull’albergo interregionale riuscita nel corso dei 10 anni di di proprietà comunale; sal-livello nazionale ed ha ricevuto fenomeno era già evidente ne- diffuso e su tecniche finanzia- Per quanto riguarda l’area mandato, a rompere l’isolamen- vaguardia degli equilibri diun contributo economico a fon- gli ultimi decenni del secolo rie in grado di attrarre anche del basso Salento Miggiano to istituzionale e amministrativo bilancio; scioglimento dellado perduto di 162mila (l’im- scorso. Fu negli anni Novanta capitali privati. Si punta, in ha già predisposto una griglia in cui Taurisano si trovava a convenzione tra Taurisano,porto complessivo è di 237mila che la Commissione europea estrema sintesi, sulla ripopola- di riparto dei costi per l’ade- causa del fallimentare governo Acquarica del Capo e Presic-euro). lanciò un progetto pilota spe- zione, destagionalizzazione e sione alla rete sia per lo studio della destra». La collaborazione ce per la istituzione in forma Si tratta della realizza- rimentale “Village d’Europe” recupero del ricco patrimonio di fattibilità. Per Taurisano è con i paesi del territorio ancora associata dell’Organismozione di un percorso ciclabile con il fine di riqualificare e edilizio/naturalistico. C’è già di 4.896,41 euro. una volta si dimostra una strate- indipendente di valutazione.per la fruizione ed il collega- gia vincente.Contestazioni sia da destra che da sinistra: risponde l’assessore Damiano LE IMPRESE RINGRAZIANOFuoco incrociato sulla Giunta Fuoco incrociato sul sindaco Lucio Di Seclì e da sciogliere in relazione al futuro urbanistico del- Spett. giornale Piazzasalento, i riscontri ottenuti con lela sua Giunta. Il circolo di “Nuova Italia” con il se- la città come la ridefinizioni dei confini con il feu- inserzioni sulla mia attivitàgretario politico Antonio Montonato sulle pagine do di Ugento,la realizzazione delle linee guida per commerciale hanno raggiuntodel foglio di informazione “La città di Taurisano” le costruzioni del centro storico, il recupero delle un alto grado di soddisfazio-chiede al primo cittadino, per il bene della città, di cave dismesse , l’allargamento della zona Pip. Aldimettersi adducendo “motivazioni politiche e non documento di Rifondazione risponde l’assessore ne. Del resto, esperti e rivi-personali” In estrema sintesi “Nuova Italia” rim- all’Urbanistica e all’ambiente Francesco Damia- ste specializzate mettono inprovera al sindaco la sua impreparazione politica, no (foto), che contesta punto per punto i rilievi. risultato il fatto che i quintali diil fatto che a quattro mesi dall’elezione L’atto di indirizzo contenuto nella de-non abbia ancora llustrato in Consiglio libera della Giunta Guidano si limita- volantini che piovono addossocomunale le linee programmatiche ol- va a dare indicazioni al responsabile ai consumatori stanno perden-tre al fatto di aver tollerato che i suoi del procedimento per l’affidamento do ormai di efficacia.assessori chiedessero contributi ad dell’incarico per la redazione del Pug. Un giornale come questo,alcune aziende per aiutare la realizza- Solo successivamente l’Amministra-zione della “Notte bianca” e “Arte in zione avrebbe predisposto l’atto di che la gente riceve in casaterra”. Il vero bersaglio sembra, però, indirizzo politico. propria, che si legge con at-essere il Pd, che ha amministrato per «L’affidamento dell’incarico - tenzione per i suoi contenuti edue legislature e che non è riuscito a precisa l’assessore - è di competenzagestire il passaggio dall’Amministra- esclusiva del responsabile del settore, che passa di mano in mano, èzione Guidano.a quella attuale. che opera in base alle determinazioni invece un utilissimo strumen- Attacco anche da Salvatore Rocca, formulate dalla commissione di gara to per far arrivare alle personedel gruppo Rifondazione comunista in relazione appositamente costituita per la valutazione delleall’affido da parte del responsabile dell’ufficio istanze pervenute» Che sono state 8. In merito anche il nostro messaggio,Urbanistica della redazione del Piano urbanistico alle proposte avanzate da Rocca alcune tematiche che viene visto e rivisto. Hogenerale ad un ingegnere, senza alcun passaggio come l’allargamento dell’area Pip, recupero delle trovato questo veicolo efficace“politico”. Secondo Rocca la redazione del Pug cave dismesse, recupero del centro storico, utilizzo anche in rapporto ai costi.avrebbe bisogno di un respiro più ampio e del al meglio dell’area del Giardino della corte, noncoinvolgimento dell’Università del Salento, delle solo sono condivisibili, ma fanno parte del pro- Complimenti.associazioni della città, tanto più che ci sono nodi gramma della maggioranza. Me.Vi.
    • Taurisano 6 - 19 ottobre 201130 SU UN’AUTO RUBATA stato violento ed è stato necessario frattura di una gamba e un trauma SI SCHIANTA A RUFFANO l’intervento dei vigili del fuoco per toracico. L’etilometro ha segnalato Un 35enne si schianta a bordo di una estrarre il corpo dell’uomo e quello anche una elevata presenza di alcol Opel Astra risultata rubata a Ruffa- di un’autombulanza del 118 che lo ha nel sangue. Le indagini dei carabi- no dopo aver sfiorato a folle velocità accompagnato al “Fazzi” di Lecce. nieri sono rivolte anche a stabilire se un’auto parcheggiata. L’urto è Qui i sanitari gli hanno riscontrato la il 35enne sia l’autore del furto. Approvati i bandi per la realizzazione di strutture per giovani e anzianiIniziativa di Comune e associazioni Via ai lavori per due centri sociali tive. Si tratterà di una struttura aperta alla“Un gran tesoro Sono stati approvati i bandi per l’affida- mento dei lavori per la realizzazione di due importanti progetti sociali, uno per i giovani Sarà una struttura residenziale a carattere comunitario: i ragazzi che saranno accolti ( al massimo 10 dai tre ai diciotto anni) vi- partecipazione anche non continuativa di anziani autosufficienti e accoglierà un nu- mero massimo di 60 anziani. Tutte le attività che si terranno hanno l’obiettivo di contra-di nome nonno” vranno a contatto con gli educatori, saranno stare l’isolamento e l’emarginazione sociale e l’altro per la terza età. Si tratta del Centro delle persone che hanno raggiunto la terza seguiti e aiutati nella gestione della loro vita educativo “Giovani minori protagonisti” e quotidiana. età e spesso hanno i figli lontani e soffrono del Centro sociale polivalente per anziani. Il Il Centro sociale polivalente per anziani di solitudine. primo si trova in viale Rimembranze in uno autosufficienti è ubicato in via Aspromonte I due progetti sono stati approvati dallaAllegria per tutti 14-15-16 settembre, tre giorni dedicati alla Madonna dell’Addolorata stabile di proprietà comunale in parte già de- in un immobile di proprietà comunale in Regione nel maggio scorso; il finanziamen- stinato a centro socioeducativo per minori. un’area attrezzata per attività sociali e spor- to è di 600mila euro per ciascuno. Di corsa in montagna A13 Alba da protagonista di Rocco Schiavano LASSU’ SULLE MONTAGNE Si sono svolti lo scorso 17 Dopo la faticaIn attesa dell’inizio della festa i sorrisi della settembre a Paluzza, località vittoria e la “Un tesoro di nome non- festa con canti e poesie che friulana della Val But, i cam- soddisfazio- no” è questo il titolo della pri- hanno risvegliato vecchi ricor- pionati mondiali Master di ne di essersima festa dedicata interamente di. corsa in montagna, specialità distinti in unaai nonni, organizzata dall’Am- È stato proiettato un corto- ricca di fascino e sacrificio, ai competizione quali hanno preso parte quasi tutta in salita eministrazione comunale con il metraggio di Marcello Ciullo non solo per lacontributo di numerose asso- (in collaborazione con le as- 1100 atleti provenienti da ogni conformazioneciazioni. La Protezione civile sociazioni “Lavori in corso” parte del mondo. E nell’atteso del terreno.“Taurus”, infatti, si è occupata e “Madre Teresa di Calcutta”) appuntamento mondiale, un Da sinistradell’ordine e della sicurezza intitolato “Tocca jentulamu posto di rilievo se lo è ritagliato Francescodell’evento, l’aspetto acustico e quannu n’ce lu jentu”. Il video il Gruppo podistico “13 Alba” Carofiglio, di Taurisano, grazie alle ottime Ivano Roppo-multimediale è stato curato dal fa una critica ai giovani di oggi ca, Antonio“Movimento giovani taurisane- che pensano solo a messaggia- prestazioni fornite dai propri at- Bello, Silvanasi”, i volontari dell’associazione re e a chattare: nei decenni leti. Infatti, nella patria di Ema- Serio, Luciano“Il Sole” si sono dedicati al tra- passati ci si riuniva e si gioca- nuela Di Centa, campionessa Schirinzi, Eliosporto delle persone, l’Agesci si va a “mazzi, barbanella, vitto- mondiale di sci di fondo e pre- Settembriniè occupata di far rivivere i gio- ria, puccia puccia, siloca, sarta sidente del comitato organizza-chi di una volta, l’associazione tummi” in mezzo alla strada e tore, Ivano Roppoca, Luciano“Madre Teresa di Calcutta” si scalzi. Schirinzi e Silvana Serio, tes-è occupata dell’allestimento di Alla fine del cortometrag- serati di “A13 Alba” Taurisano, gliere agli altri, la ribalta assoluta la regione di provenienza. Ivano tecnica di corsa su un terreno dif-una piccola scenetta teatrale: gio i nonni attori, hanno dato ognuno nella rispettiva catego- spetta di diritto alla tenace e sor- Roppoca, “braveheart” non per ficoltoso e prendere confidenza“De quai me scetti e de dai si dei consigli. Un nonno ha con- ria, hanno mantenuto il passo de- prendente Silvana Serio, podista caso, ci spiega quale tecnica di con il saliscendi tipico del per-scittatu”con i due attori Stefano sigliato a tutti i nipoti di non gli avversari riuscendo ad ergersi di Torre San Giovanni, da sem- allenamento è stata utilizzata per corso che poi ci è toccato fare ine Luigi Cappilli. interrompere mai gli studi tra i protagonisti in assoluto della pre tesserata dell’Associazione prepararsi e affrontare al meglio importante manifestazione. sede di gara. Al di là di tutto, è La festa è stata aperta perché “chi legge fa la legge”. “A13 Alba” Taurisano, piazzatasi l’impegno agonistico: «Abbia- stata un’esperienza entusiasman-dall’assessore alle Politiche Durante la serata è stato fatto Tutto si è svolto nello splen- dido scenario montuoso della al nono posto nella categoria MF mo utilizzato la zona tra il ponte te non solo per i posti ma anchesociali Luana Calogero che un omaggio alla nonna più an- 45. Da una valutazione generale Ciolo e Novaglie, dove, per le per aver potuto confrontarsi conha salutato e ringraziato tutti; ziana di Taurisano: Rosa Stasi Carnia, tra impervie salite e ripide discese, su un tracciato emerge il particolare curioso che caratteristiche del territorio, c’è tanti atleti, appartenenti a tantis-sono poi intervenuti il sinda- di 102 anni, le è stata offerta atleti provenienti dal pianeggian- la possibilità di addentrarsi in sime nazionalità».co Lucio Di Seclì, il vescovo una targhetta da parte di un complessivo di 11 chilometri ap- pesantito da un dislivello di 700 te Salento, siano stati in grado difficoltà abbastanza accentuate. In totale, la rappresentativamons. Vito Angiuli, la vicepre- negozio sportivo.Un successo,sidente della Provincia di Lec- quindi la prima festa dei nonni metri. Complessivamente sono di ben figurare in una disciplina Nulla a che vedere con il per- italiana ha conquistato sette me-ce, Simona Manca e i dirigenti. e già si pensa a quella del pros- stati sei gli atleti salentini impe- così lontana da quelle che sono corso di Paluzza, ma ci è servito daglie d’oro, dieci d’argento e Si è poi lasciato spazio alla simo anno. LP gnati in gara e, senza nulla to- le caratteristiche geografiche del- ugualmente per perfezionare la nove di bronzo. Un tocco del ‘600 con Normanno Il riconoscimento che Rocco la tentazione è diventata irresisti- Normanno, pittore di Taurisano, bile: ho lasciato Giurisprudenza ha ricevuto dai suoi concittadini per iscrivermi all’Accademia. durante la manifestazione “Arte Ho iniziato a dipingere a 23 anni. in terra” è la ciliegina sulla torta Ero estremamente appassionato che afferma il suo talento e l’an- dei quadri del Caravaggio così no ricco di soddisfazioni: la pri- come di tutta la pittura del ‘600 ma partecipazione Biennale, in quando vedevo quei quadri, istin- Rocco Normanno nel suo studio; in basso una sua opera doppia veste, avendo esposto un tivamente avevo capito che quel- quadro a Lecce, oltre che a Vene- la era la mia vita». Comunicare zia; delle mostre nel Pistoiese, la la decisone ai genitori non è stato partito dall’idea delle Lucrezie, partecipazione in alcuni progetti tanto semplice. Tanto la tensione uno dei temi classici della pittu- per la decorazione della cupola e l’ansia ha avuto una febbre leg- ra del ‘600, al quale ho aggiunto della cattedrale di Noto, in Sici- gera per più di un mese. Poi, con quello che mi piaceva, il lato del- lia. E pensare che si è affacciato un po’ di coraggio ha confessato. la debolezza umana, del coraggio alla pittura in tarda età. «Credevo di dare una delusione di togliersi la vita, troppo faticosa «Disegnare mi è sempre pia- terribile. Quando l’ho detto sono per essere vissuta». ciuto, però invece del liceo arti- rimasti un po’ spiazzati. Poi ho Il suo stile è stato elogiato an- stico – afferma Normanno – ho visto che tutto andava per il verso che da Vittorio Sgarbi. dovuto frequentare Ragioneria. giusto: ho iniziato a rilassarmi e a «Conosciuto nel 2005 a Mi- Da quel momento non ho più stare bene». Nei suoi quadri, temi lano, in una mostra su Caravag- toccato matita e foglio: inutile universali resi contemporanei. gio curata da lui. In quella sede, continuare a sognare. Però, ho «L’opera che ho presentato gli ho fatto vedere il mio lavoro scelto Firenze come sede univer- a Lecce si intitola “Il suicidio”: su fotografia, gli è piaciuto mol- sitaria, volevo andare a vivere in una figura femminile sdraiata sul tissimo e da quel momento siamo una città antica. Dopo due anni, divano, ha un coltello in mano e rimasti sempre in contatto e mi avendo visitato musei e mostre, sta meditando sul suicidio. Sono coinvolge in quello che fa». IL
    • 6 - 19 ottobre 2011 Utilità 31 NUMERI UTILI malaugurate emergenze. Non è sta- una abitazione privata!). Pertanto, E PER LE NECESSITÀ to facile metterle insieme e neppure per rendere quanto più perfetto Ecco le coordinate per chi avesse bi- verificarne l’efficacia nel concreto possibile questo servizio pubblico, vi sogno di contattare enti, uffici, servizi (in un caso di indirizzo di un servizio chiediamo di segnalarci eventuali sanitari e non. Naturalmente ci sono pubblico con tanto di brochure il difficoltà ed errori. Ve ne saremo e anche le indicazioni per eventuali numero stampato corrispondeva ad ve ne saranno grati gli interessati. Emergenze Farmacie• 112 - Carabinieri IMPORTANTE: Per conoscere la farma- Ci scrivono• 113 - Polizia Soccorso Pubblico cia di turno basta inviare un Sms con la• 114 - Emergenza infanzia Telefono Azzurro scritta «farmacia di turno» e il nome della SE CI FOSSE UNA GIUSTIZIA... presentato un programma, mai dei risultati, anzi,• 115 - Vigili del fuoco località a cui si è interessati al numero nel caso di qualcuno di questi, anche responsabile• 116 - Soccorso stradale gratuito 333 8888 188 e nel giro di 30 “Se ci fosse una giustizia, ora come potrebbe deci- della gestione di una regione italiana, nessuno dei• 117 - Guardia di Finanza Pronto intervento secondi sul display del cellulare compari- dere con mente aperta con tutto quello che è stato suoi accoliti si è mai preso la briga di valutare ciò• 118 - Emergenza sanitaria rà il nome, il numero di telefono e l’indi- scritto e letto?”; che sta realizzando con la sua squadra, quanto• 118 - Guardia Medica rizzo della farmacia aperta più vicina. tempo stia dedicando, da responsabile, alla gestio-• 1530 - Soccorso in mare Guardia Costiera “Parto da un sistema completamente diverso. Qui, ne del mandato e quanto sia cresciuta tale terra, in• 1515 - Gruppo forestale dello Stato Servizio rano.com; PEC: comune.casarano.le@pec. in Inghilterra, non esiste il pm come in Italia: da positivo, con la sua gestione. Antincendi rupar.puglia.it Polizia municipale: 0833 noi il giudice fa il giudice e basta, mentre l’accusa Le parole contano più dei fatti, apparire vale più• 1518 - CCISS Viaggiare informati 502211; E-mail: poliziamunicipale@comune- è promossa dai legali che lavorano per la Crown di dimostrare ed i supporters hanno altri nemici da• 1522 - Servizio Antiviolenza Donna dicasarano.com Ospedale Ferrari: centralino Prosecution Service e che sono, di fatto, dipendenti combattere, piuttosto che verificare lo spessore del 0833 508111 Poste italiane: 0833 334011 dall’ufficio del Guardasigilli.”; loro paladino. Gallipoli Pronto soccorso: 0833 505204 Ufficio Verificare significa stimolare il cervello, impegnar- postale: 0833 591498 “Il punto vero è che durante tutto il processo si nelle varie consultazioni, nel toccare con manoAcquedotto: 0833 264711 Agenzia nessuno ha il diritto di parlare, anzi, tutti hanno il e questo, oggi, è perdita di tempo, vale più unadelle dogane: 0833 266116 Agenzia delle DISTRETTO SOCIO SANITARIO dovere di tacere: si sa chi è stato arrestato, di cosa dimostrazione con slogan, una bella partita allaEntrate: 0833 262554/266274/266494 Poliambulatori è accusato e quanto dura il processo. Se così non play station, oppure, una bella dimostrazione conCapitaneria di Porto: 0833 263924/266862 CUP Centro unificato prenotazioni: 0833 lancio di pietre e fumogeni, nascondendo il volto,Centro per l’impiego: 0833 261766/261145 508521 Poliambulatorio di Casarano: fosse, i giurati ne sarebbero influenzati e la giuriaComando Compagnia Carabinieri: 0833 è uno dei principi fondamentali de diritto inglese”. da perfetti vigliacchi, contro le forze dell’ordine, 0833 508529; Campimetria: 0833 508501, contro le vetrine dei negozi, contro l’equilibrio267400 Guardia di Finanza, Compagnia: dal lunedì al venerdì ore 8-12, martedì e gio-tel/fax 0833 266112, Sezione operativa na- vedì ore15-18. Cardiologia: 0833 508529, Queste le dichiarazioni di Simonetta Agnello della stessa comunità di cui si dovrebbe far parte.vale tel/fax 0833 266281 Guardia medica: dal lunedì al venerdì ore 8-12; martedì e Hornby, già giudice, è avvocato minorile e scrittri-0833 266250 Municipio: 0833 26 0111(Pa- giovedì ore 15-17. Dermatologia: 0833 ce, vive a Londra dal 1972, al Corriere e pubblica- Già, l’Italia di oggi.lazzo Balsamo) 0833 275601(uffici via 508437, lunedì, martedì, mercoledì ore 8-12. te l’1 Ottobre “Troppo rumore e poco rispetto daiPavia) fax 0833 263130; sito ufficiale: www. Neurologia: 0833 508509 dal lunedì al magistrati” di Elvira Serra, in merito al processo Sono ancora positivo, sono certo che ci siano an-comune.gallipoli.le.it Museo: 0833 264224 venerdì ore 8-12, martedì e giovedì ore15- sul delitto Kercher. cora persone responsabili e capaci ma che proprioOspedale S. Cuore di Gesù: 0833 270111 17. Oculistica: 0833508502, dal lunedì al per il loro essere non vengono calcolati o, addirit-Polizia municipale: 0833 275545 fax 0833 venerdì ore 8-12, martedì e giovedì ore 15- È difficile non condividere tali affermazioni che te- tura, sono considerate persone differenti da loro,275546 Polizia: 0833 267711 Pronto 18. Odontoiatria: 0833 508534 dal lunedì stimoniano una realtà completamente all’opposto quindi, non affidabili perché non gestibili.soccorso: 0833 273787 Protezione civile: al venerdì ore 8-12, martedì e giovedì ore di quella che si è instaurata nel nostro Paese. Personalmente, dopo l’esperienza EniMont-0833 201354 Guardia costiera: 0833 26 15-17. Ortodonzia: 0833 508534 dal lunedì Qui non appena si apre un’indagine, l’indagato EniChem, mi sono reso conto di quanto questa6862 Ufficio postale Centro: 0833 267511 al venerdì ore 8-12, martedì e giovedì ore è già colpevole, tutti (quelli di convenienza) i dati giustizia italiana sia caduta in basso, di quanto leUfficio postale via Genova 0833 261776 15-17. Otorino: 0833508566, dal lunedì scoperti e riscontrati vengono dati, subito, ai gior- persone siano diventate superficiali ed irrispettose,Vigili del Fuoco: 0833 202222 al venerdì ore 8-12, ore martedì e giovedì nali, alle televisioni, perché ne facciano “il caso da di quanto il dio denaro abbia preso il sopravvento 15-17. Pneumologia: 0833 508300 dal discutere” ogni giorno, con presunti giornalisti che su altri valori, di quanto il termine “persona”DISTRETTO SOCIO SANITARIO lunedì al venerdì ore 8-12 martedì e giovedì non valga più nulla se non fai parte dell’isolain-Poliambulatori fanno i protagonisti e, all’occorrenza, con psico- ore 15-17. Protesi dentale: 0833 508534 dal logi, criminologi, presunti esperti, altri esperti di terainséstessa che ognuno si è creato, per viverlaCUP Centro unificato prenotazioni: 0833 lunedì al venerdì ore 8-12, martedì e giovedì270272/0833 270271, dal lunedì al venerdì aria fritta, a fare da coprotagonisti dell’argomento e per difendersi-offendere, il presunto nemico, ore 15-17. Reumatologia: 0833.508437 in oggetto e tutti, dico tutti, ad esprimere pareri, l’altro.ore 8.15-12; martedì e giovedì ore15.30- giovedì ore 15-18, venerdì ore 8-14 Con-18. Poliambulatorio di Gallipoli 0833 sentenze, verità (le loro). L’importante, oggi, è sopravvivere in questa realtà sultorio familiare: tel-fax 0833 508312 Ed il bello (anzi, il brutto, bruttissimo), è che chi e non cercare di fare un fronte comune per cercare270270 fax 0833 264053.Cardiologia: Centro di salute mentale : 0833 5084250833 270208, lunedì e mercoledì ore 8.30- legge, chi segue i vari programmi, accetta come di ricostruire ciò che l’egoismo umano ha realizza- / 0833.501314 Fax: 0833 512324 Sert-14. Dermatologia: 0833 270205, lunedì Servizio tossicodipendenze: 0833.508425 / vere tali affermazioni e si fa un’opinione basata sul to in questi anni.e mercoledì ore 8.30-14. Gastroenterolo- 0833.501314 fax: 0833 512324 Dipartimen- nulla.gia: 0833 270207, lunedì ore 9.30-13.30. to prevenzione: Servizio Igiene Pubblica Have your say.Endocrinologia: 0833 270204, dal lunedì 0833.505253 – 0833 502101 Ufficio Veteri- Domanda: questa è democrazia? Questo è Rispet- Sergio Provenzano - Alezioal venerdì ore 8.30-14; giovedì ore15-18. nario tel.fax 0833 513283 Ufficio conven- to? Questa è Giustizia?Fisiatria: 0833 270202, lunedì ore 8-13. zioni: 0833 508533Medicina dello sport: 0833 270203, mar- Un tempo, molto lontano, la giustizia, in Italia, APPROFONDIRE, IL VOSTRO OBIETTIVOtedì e giovedì ore 8-14. Neurologia: 0833 Collegamenti aveva un’immagine, un valore che veniva rispetta-270202, mercoledì e venerdì ore 8.30-14. to da tutti i cittadini, si vedevano, nei giudici e nei Caro direttore, sono un attento lettore del giornaleOculistica: 0833 270207, martedì ore 8-13; Ferrovie del Sud Est magistrati, delle persone responsabili e caricate di di cui apprezzo la serietà dell’impostazione e lamercoledì ore 8-14; venerdì ore 8-14. Oto- scelta degli argomenti. Credo che la presenza di unrinolaringoiatria: dal lunedì al venerdì ore Gallipoli-Casarano e viceversa: Gallipoli- un onere molto pesante e delicato: operare per la Taviano-Racale-Melissano-Casarano. verità. foglio nei nostri paesi non serva tanto per infor-9-13. Ortopedia: 0833 270202, martedì egiovedì ore 8-14/15-18. Pneumologia: 0833 Gallipoli-Lecce e viceversa: Gallipoli–Alezio- Poi, dopo il caso Tangentopoli, buona parte di mazione perché ci conosciamo tutti e le notizie vo- Nardò centrale-Galatina-Soleto-Zollino-Ster- questi personaggi sono diventati “protagonisti”, lano, ma per promuovere l’approfondimento delle270275, martedì ore 8-14/15-18; mercoledìore 8-14; giovedì ore 8-14. Centro Prelievi: natia-Galugnano, San Donato-San Cesareo- attori in prima fila o che “gestiscono il potere” notizie e il dibattito. Le notizie che date, indiretta-0833 270201, martedì, giovedì, venerdì ore Lecce. senza apparire ma per raggiungere i loro fini e mente lo promuovono, ma perché non aprite un fo-8-9.30. Consultorio familiare-Assistenza Casarano-Lecce e viceversa: Casarano-Mati- quelli della loro setta, gruppo occulto di potere. rum con i lettori sui grossi temi che toccano anchepsicologica: dal lunedì al venerdì, ore 8.30- no, Parabita-Tuglie-Galatone- Nardò centrale- i nostri piccoli centri? Per esempio non sarebbe13.30; martedì e giovedì ore 15.30-17.30. Galatina-Soleto-Zollino-Sternatia-Galugnano- L’Italia è scesa sempre più in basso ed ora viviamo importante capire quanto la crisi e la mancanza diOstetricia: dal lunedì al venerdì, ore 8.30- San Donato-San Cesareo-Lecce. una realtà molto pericolosa in quanto non c’è un lavoro sono presenti nei nostri paesi? Sono sicuro13.30; martedì e giovedì ore 15.30-17.30. Pullman Sud Est punto di riferimento che dia sicurezza, affidabilità, che troverete i modi per farlo. Io vi assicuro che iGinecologia: 0833 270813/0833 270814, Gallipoli-Casarano e viceversa: Gallipoli- fiducia. lettori saranno contenti di confrontarsi su questi emartedì ore 8.30-13.30; 15.30-17.30; venerdì Alezio-Sannicola-S.Simone-Tuglie-Neviano- Mi fanno pena molti personaggi senza peso speci- altri temi temi. Con stimaore 8.30-13,30. Ufficio integrazione socio- Collepasso-Parabita-Matino-Casarano. fico che si atteggiano a leader di partito, a nuovi EPsanitaria: 0833 270223/0833 270824, dal Gallipoli-Lecce e viceversa : Gallipoli- “punti di riferimento” ma che non hanno mai Tavianolunedì al venerdì ore 8-14; giovedì ore 15- Alezio-Sannicola- Galatone-Nardò-Collemeto-18; Ufficio mobilità internazionale: 0833 Dragoni-Lequile-Lecce.270821/0833 270822, dal lunedì al venerdì Casarano-Lecce e viceversa : Casarano-Mati-ore 9-12. Ufficio protesi: 0833 270825, no-Parabita-Tuglie-Collepasso-Neviano-Seclì- Se non lo avete ricevuto potete acquistarlo quimartedì ore 9-12; giovedì ore 9-12/16-18. Aradeo-Noha, Cutrofiano-Sogliano-Galatina-Ufficio relazioni con il pubblico: 0833 S. Cesareo-Lecce. Alezio via Garibaldi 10270273, dal lunedì al venerdì ore 8-14; gio- Info: www.fseonline.it; Numero verde: 800-vedì ore 16-18. Ufficio convenzioni: 0833 079090 dal lunedì al sabato dalle 7 alle 17. Medilux, via Raggi 24 Matino270280, dal lunedì al venerdì ore 8.30-12; Direzione di Bari: tel 080 5462111/ fax 080 Alliste edicola Parata, via Romamartedì e giovedì ore 16-18. Servizio veteri- 5462376; Sezione di Lecce: tel. 0832 668111/ Giancarlo Piccinonno,nario: 0833 264425. Sert: 0833 264827 fax 0832668211. Melissano Piazza S. Quintino Pullman Stp Edicollection, Casarano Gallipoli-Casarano e viceversa: Gallipoli- L’Inchiostro, Alezio-Parabita-Casarano. via Garibaldi, 11 via Racale 24Acquedotto: 0833 330915/330916 Gallipoli-Lecce e viceversa: Gallipoli-Alezio- Casarano ParabitaAgenzia delle Entrate 0833 516511/502114 Sannicola-Galatone-Nardò-Copertino-S.Pietro Edizione Straordinaria, l’Angolo, via Sant’EleuterioBiblioteca: 0833 514242 Camera di com- in Lama- Lecce.mercio: 0833 502442/505239 Centro per Casarano-Lecce e viceversa: Casarano-Mati- Zona Ospedale Ferrari Racalel’impiego 0833 502004 (Via S. Domenico) no-Parabita-Tuglie-Collepasso-Noha-Galatina- Prima Pagina, Gianni Francioso, via Quarta0833 330945 (Via S. Giuseppe) Comando Lecce. viale della Stazione SannicolaStazione e Compagnia Carabinieri: 0833 Info: stplecce.it;Numero verde: 800-447472, Yellow Point, via Matino516200 Tenenza Guardia di Finanza: dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore Gallipoli Tabacchi Fulvio Pisanello, via Roma 60833 501257 Guardia medica: 0833 14.00, utilizzabile solo da numero fisso e dal Smoke Shop Taurisano504117 Municipio: 0833 514111 fax distretto telefonico di Lecce. Negli altri casi0833 512103; sito ufficiale: www.comune. utilizzare: 0832-228441. Per segnalazioni e via L. Ariosto Lido S. Giovanni edicola Palma,casarano.le.it; E-mail: info@comunedicasa- reclami: fax: 0832-224423 Gustavo Casole, Corso Umberto I Direttore responsabile: Editrice: Indra srl Stampa: Martano Editrice srl Fernando D’Aprile sede legale: Corso XXII Marzo, 8 Viale delle Magnolie, 23 - Z.I. Bari fdaprile@piazzasalento.it 20135 Milano tel. 080 5383820 Iscritto al N. 1072 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 6 dicembre 2010Redazione: via G.B. Vico, snc - 73014 Gallipoli (Le) tel.0833 1823575 fax 0833 1823573 e-mail: redazione@piazzasalento.it - info@piazzasalento.it - per le inserzioni: pubblicita@piazzasalento.it - sito: www.piazzasalento.it