• Save
Piazzasalento n14. 28 luglio - 3 agosto 2011
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Piazzasalento n14. 28 luglio - 3 agosto 2011

on

  • 4,095 views

 

Statistics

Views

Total Views
4,095
Views on SlideShare
4,053
Embed Views
42

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

1 Embed 42

http://www.piazzasalento.it 42

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Piazzasalento n14. 28 luglio - 3 agosto 2011 Piazzasalento n14. 28 luglio - 3 agosto 2011 Document Transcript

  • ...potete Se qualche acquistarlo volta non in edicola lo trovate A pag. 31 in casa... Redazione: GALLIPOLI l’elenco 28 luglio-3 agosto 2011 anno I numero 14 quindicinale - esce il giovedì - Copia gratuita - In edicola a € 0,90Dal riscatto al successo: il dialetto salentino si afferma in musica, teatro, cinema e rivela tutta la sua ricchezza. Pure tramite i soprannomi Casaranesi Incontri a raffica tra Casarano e la Regione Area vasta sacare, uttari tempi stretti i gallipolini per i soldi a pag. 16 Il ComuneI Sud Sound System: a loro è dovuta la notorietà della lingua a pag. 17I tanti “ciao” Inchiesta sull’andamento turistico a luglio rispetto ad un anno fa: stabile con tendenza al bellonon diventino“addio” di Fernando D’Aprile Questi sono i tempi che,per antonomasia e sovraffolla-mento, sono pieni di “ciao!”: Gallipoli resiste alla crisi I problemi non mancano ma l’interesse cresce. Con alcune buone notiziecome stai, come va, chi si rive-de e quant’altro, seguono di La paventata flessione disolito l’affettuosa esclamazio- presenze, causa dura crisi in I FATTIne, accompagnata da imman- atto, non c’è stata. E sareb-cabili sorrisi, anche perchè la be stato boom a luglio, se sivacanza è agli inizi... In quelsaluto detto da noi c’è tanto: pensa all’impennata di con- tatti degli interessati. Note Denunce delle donne:una base di familiarità, il sol-lievo del ritrovarsi, un’essenza liete: un giugno più che buo- no. a pag. 2 videopoker fasullidi vicinanza bagnata dal gustoeuforico del fare festa. ma drammi veri Comincia con un semplice a pag. 5“ciao” un bel periodo, deside- Chiese aperterato, vagheggiato, realizzato eche si ritiene pieno di benesse- Quali sono Alezio, quanti anni hare. Per forza. Solo che le statistiche di- i tesori la Fiera della Lizza?cono che il legame duraturo- fidelizzazione, per i tecnici - da vedere a pag. 3 C’è chi dice 527con un posto di vacanza non è a pag. 6ancora nostro patrimonio. No-stro, di tutto il Sud, purtroppo.Non siamo il Veneto o l’Emi- La cattedrale di Sant’Agata sotto lo sguardo ammirato degli ospiti (foto di Franco Mantegani) Raffica di banchettilia, dove si va da turisti e sirivà. Qui, dove si arriva con Feste, sagre, incontri, mostre, concerti da qui al 10 a Sannicola, in tavolatante attese, non si torna unaseconda volta. Siamo onesti: i di rigore la tradizionemotivi li conosciamo bene e, inancora pochi casi, stiamo ten-tando di rimuoverli con tuttele nostre forze. Se fossimo dipiù a fare questo, quei “ciao” Città, paesi, marine Tuglie apre l’attesa a pag. 8non diventerebbero alla finedelle vacanze “addio”. Come auspicavano pure iBeatles. c’è tanto da vivere La costa jonica a pag. 31 “Platea d’estate” e sarà un successo a pag. 10 Gli abbonamenti a SPORT Taurisano, gran festa Volley per ragazze per S. Stefano a Parabita, Taviano e per gli emigranti annuale € 65,00 a pag. 29 semestrale € 35,00 ripunta in alto versamento su: alle pagg. 13 e 23 Comune senza soldi cc postale n. 8168644 intestato a: Tutti patiti dei Rally A Racale il sindaco Indra srl - via Novara 10/B 20013 Magenta (MI) a Casarano: successi fa pure da avvocato a pag. 24 indicando nella causale e due scuderie I rioni di Melissano la durata del periodo a pag. 20 Per informazioni Dando seguito ad una vostra richiesta come accaduto per gli abbona- si sfidano in cucina tel. 0833 1823575 e-mail abbonamenti@piazzasalento.it menti, “Piazzasalento” potrà essere acquistato anche in edicola, nel caso non lo troviate a casa. Elenco delle edicole a pag. 31. Grazie e beato chi si trova a pag. 28
  • Offriamolattenzionedi 160mila contatti GALLIPOLI 28 luglio - 3 agosto 2011Inchiesta sulle strutture ricettive: a luglio indicatori stabili o all’insù. Presenze extra pure a giugno Pag. 2 Unoccasione importante per le vostre attività Sicurezza:Turismo, la crisi non si sente 14 nuovi vigili e dieci militari Quattordici vigili urba-In forte aumento l’interesse verso Gallipoli, ma non si concretizza no a tempo, praticamente per 120 giorni, sono stati assunti infine dal Comu- di Ilaria Lia traddizioni di un litorale diviso ne di Gallipoli. I rinforzi, a metà tra Gallipoli e Sannicola reclamati dal comandante Luglio andante con moto ver-so il bello, rispetto al luglio 2010. Bed & breakfast emergono tutte: «Luglio è stato magro, speriamo in agosto - dico- Giuseppe Parisi, soprat- tutto per il periodo estivoNonostante i tempi di crisi in cuiversa l’Italia, la fabbrica delle va- controlli a tappeto no dall’”Arlecchino” - anche se erano stati programmati quei venti giorni non risollevano anche dalla precedentecanze made in Gallipoli non mol- I carabinieri dela com- certo la stagione. Ma qui siamola, anzi in più di una realtà volge amministrazione prima pagnia di Gallipoli hano lasciati soli da Gallipoli. spiagge della crisi di fine giugno:decisamente al bello. Dall’inchie- passato al setaccio, tra le sporche, strade piene di buche,sta svolta su di una trentina di al bando pubblico scaduto altre cose, un centinaio di erbacce alte, eppure paghiamo le il 13 giugno, avevano ri-strutture ricettive di diversa ca- bed and breakfast nel va- tasse. Per finire una vicina disco-tegoria, si traggono elementi che sposto 280 persone, di cui sto territorio di loro com- teca rompre fino a tarda notte e le 266 in regola con quantospingono a pensare positivo: la famiglie non vengono più».stagione è iniziata prima, segna- petenza, che ariva fino a richiesto dal bando. Le vi- Copertino e Galatina. Ri- «Non saprei dare una percen- cissitudini politico-ammi-lano da Baia verde, con buone tuale realistica delle presenze tu-presenze già a giugno ed una buo- sultati: 23 esercizi ricetti- nistrative avevano influito ristiche in questo mese - fa saperena quota di tursti cechi e irlandesi vi con irregolarità; 9mila Marco Mega, titolare dell’omo- sul concorso per cui lo(agenzia Carlino tourist); oltre al euro di multe; denunciati nima agenzia di case vacanze di scioglimento del Consigliosolito agosto da pienone soprat- sei titolari. Alezio - tuttavia posso affermare comunale aveva interrottotutto nelle due settimane centrali, Turisti incantati dal centro storico della città che rispetto all’anno scorso ab- tutto quanto. Con l’arrivoun’altra ondata di presenze è fis- biamo rilevato un leggero incre- del commissario straordi-sata anche per settembre grazie la spiega Luigi Longobardi, agen- di segnala un altro spunto: «La fissati, però poi la differenziata mento. Certo, prima di conferma- nario il problema è stato ri-ai ticket “last minute” (“Bellavi- zia di case in affitto con un giro qualità degli ospiti di luglio è mi- non funziona, usi prodotti a chi- re tutti ormai fanno una ricerca preso e risolto, ma non consta” di corso Roma). Insomma, da diverse centin aia di clienti gliorata, c’è un turista che vuole lometro zero ma restano problemi approfondita su prezzi e locazio- il concorso bensì attingen-la stagione, a sentire anche altre l’anno: «Come contatti in rete o godersi l mare, certo, ma anche il di sicurezza, non ci sono parcheg- ne: cercano case economiche e do da una vecchia gradua-voci, sembra crescere come dura- via e mail, abbiamo registrato un cibo, le tradizioni, la cultura». gi...». Spostarsi a nord del litorale vicine al mare». E poi alla fine toria stilata nell’agosto delta, anche se non mancano coloro 30% in più; come contratti invece Dal gruppo Caroli, che ha gallipolino vuol dire sentire cam- non vengono. 2008. Inoltre Gallipoli ve-che notano una certa diminuzione il trend è negativo, sia pure di po- il suo quartier generale a “Le pane ancora più a morto. Mentre Sullo sfondo la concorrenza drà anche militari dell’E-della propria attività ricettiva, ma chissimo nonostante i costi delle Sirené resort”, Attilio Caputo se- all’albergo “Villaggio dei pini”, incontrollata dei b&b (anche lì sercito: dieci elementi sisono in netta minoranza. case “destagionalizzati” (cioè gna stabile con critiche: «Siamo Padula bianca, il dato luglio2010- panorama variegato), il proble- divideranno tra lo Jonio e Gallipoli va molte forte sul abbassati, ndr). Praticamente, un negli standard dell’anno scorso. luglio2011 è invariato (“Ma i tu- ma irrisolto dei collegamenti con Otranto per il controllo delweb, come è stato scritto, ma va vorrei ma non posso...». Dal suo nessun incremento. Facciamo i risti sono arrivati già da giugno”), Lecce e Brindisi, la scarsa infor- territorio .anche nella realtà. La differenza punto di osservazione Longobar- nostri sforzi, rispettiamo i canoni a Lido Conchiglie le vecchie con- mazione sui servizi locali. In vigore il pacchetto anti emergenza: più cassonetti, operai, mezzi e controlli Piano rifiuti, l’ispettrice è donna Il piano rifiuti - un progetto particolare ca finalizzata ad individuare, sperimentare ed tà full time richieste dal Comune in tale dire- messo in piedi dall’amministrazione comu- attuare soluzioni organizzative che possa- zione. E dopo gli incontri tecnici in Comune nale poi decaduta a fine giugno - è final- no migliorare i risultati dei processi legati tra i responsabili della Seta-Cogei e i dirigen- mente partito ed ora funziona praticamente al servizio di raccolta rifiuti, soprattutto nei ti comunali si è proceduto anche a calibrare a pieno regime. Obiettivo è fronteggiare in momenti di maggiore criticità, Il tutto posto il nuovo contratto aggiuntivo all’appalto ori- estate la grande mole di scarti prodotti da una che nel periodo estivo la produzione di rifiuti ginario che prevede una spesa complessiva città che improvvisamente diventa di oltre nel territorio gallipolino supera decisamente e integrativa di 224 mila euro, con l’obbligo 100mila persone, sfiorando anche le 150mila le potenzialità strutturali della Cogei-Seta Eu del lavaggio cassonetti una volta a settimana presenze. Con un mese di ritardo sulla origi- spa (l’esorbitante incremento di presenze, e l’impiego delle sei unità full time per la pu- naria tabella di marcia, dal 15 luglio scorso specie in agosto, non era prevedibile al mo- lizia spiagge e scogliere. si fa sul serio. E con un controllore “in rosa” mento di definizione del bando di gara e di Con il via libera al piano anti-emergenza che almeno quattro volte a settimana veri- aggiudicazione dell’appalto). è partito anche il giro di vite per il control- ficherà sul campo il corretto espletamento In concreto, sino al 31 agosto prossimo, lo capillare del servizio stagionale. Mentre dell’appalto. il potenziamento del servizio di raccolta ri- il potenziamento dei vigili urbani consente Il piano estivo ha avoto il “via libera “ dal fiuti e igiene ambientale prevede, rispetto al una verifica sulla differenziata, il Comune ha commissario straordinario Biagio De Girola- capitolato ordinario, la dislocazione di circa dato incarico all’architetto Simonetta Previ- mo, con una deliberazione, e con le relative 300 nuovi cassonetti aggiuntivi, un aumento tero di effettuare (di concerto con la Seta eASSOCIAZIONI IN CAMPO “Gettare un rifiuto fuori posto è inquinare disposizioni dirigenziali. Lo schema opera- del numero di autocompattatori con relativo avvalendosi anche di specifici collaboratori) ila casa di tutti. Quindi non sporcare è più facile che pulire...”: è la tivo è stato redatto di concerto tra Comune, personale di raccolta per il periodo estivo, ed controlli settimanali sul corretto svolgimentocampagna lanciata con avvisi vicino ai cassonetti dell’associazione la società Seta-Cogei e Facoltà di Economia un potenziamento della pulizia spiagge con del servizio estivo per la raccolta rifiuti e l’i-Conca d’oro nella zona di Lido san Giovanni dell’Università di Lecce, in base ad una ricer- aumento del numero di operatori con sei uni- giene ambientale. VCAbolita l’apertura pomeridiana degli uffici per quasi tutto agosto. Un cartello avverte: di pomeriggio l’ufficio più vicino è in piazza Libertini, a LecceLa città scoppia, le Poste chiudono Non è il primo anno, ma le proteste si sione”; un turista si lamenta per la mancan- ne temporanea dell’orario di apertura di alcunisprecano quando viene attuato l’orario estivo za di posti a sedere visto il sovraffollamento uffici postali in relazione alla prevista varia-agli uffici postali cittadini. Per la Posta cen- dell’ufficio, nonostante che i dipendenti cer- zione stagionale dei flussi di clientela e deitrale di via Quartini l’apertuta pomeridiana chino di svolgere velocemente le varie ope- conseguenti volumi di attività - si legge nellaè stata aznnulata dall’11 luglio al 31 agosto, razioni, senza comunque riuscire a star dietro ineffabile risposta giunta dall’ufficio comuni-salvo il periodo che va dall’1 al 7 agosto. al continuo afflusso di utenti. Quasi tutti sot- cazione territoriale di Puglia di Poste italianeChiunque ha bisogno delle Poste - proprio in tolineano la singolare situazione di un orario - il nuovo orario al pubblico, dalle 8 alle 13.30questo periodo in cui la città registra presenze ridotto quando invece la città scoppia di gente, dal lunedì al venerdì e dalle 8 alle 13 il saba-superiori alle 100mila unità - deve sbrigare le anche perchè lo stesso discorso vale anche per to, assicura comunque la regolare erogazioneproprie faccende entro le 13,30, non più entro l’ufficio postale di via Genova. Ma le Poste dei servizi nel rispetto degli standard previstile 18,30. si sono “attrezzate”: con un avviso ineffabi- dalle normative”. Insomma tutto a posto, per Nell’ufficio postale centrale i disagi per le avvertono che “l’ufficio postale più vicino loro. Ma qualche dubbio deve essere venutol’orario ridotto di apertura sono evidenti. Le aperto anche nel pomeriggio è Lecce centro, se dall’uficio comunicazione fanno comun-lamentele si sprecano, come la tensione. I in piazza Libertini”, quindi a Lecce, appena que sapere che la situazione di Gallipoli “saràpensionati protestano perchè “non è possibile 40 km più in là... fatta presente alla Direzione operazioni delfare delle ore di fila solo per ritirare la pen- “Si tratta di un intervento di rimodulazio- Sud 1 di Bari di Poste italiane”. ADM Gli uffici postali di via Quartini
  • 28 luglio - 3 agosto 2011 Gallipoli ALLA SCOPERTA di Gallipoli, ogni lunedì. Punto di minimo di partecipanti è di dieci DI GALLIPOLI L’associazione Galea, in collabora- zione con l’Apt di Lecce, per il pro- getto “Città aperte 2011”, propone delle visite guidate nel centro storico ritrovo la Fontana greca, intorno alle 17,30. Il tour dura circa un’ora e mezza. Il costo di partecipazione è di 8 euro a persona, 5 euro per i ragazzi tra i 6 e i 18 anni. Il numero persone. Si accede solo su prenota- zione. Per informazioni è possibile contattare il numero 327/9591210, oppure mandare una mail all’indi- rizzo associazionegalea@libero.it 3 Searata con il testo di Albahari e Tricarico Quella rotonda sul mare nel libro Una serata di ricordi, con un pizzico di nostalgia qua e là, quella della pre- sentazione del libro di fo- tografie curato da Giuseppe Albahari e Luigi Tricarico, con una lunga introduzio- ne scritta dal giornalista. E quando a Gallipoli si parla di “Una rotonda sul mare” più che a Fred Buongusto si pensa al Lido San Gio- vanni, storica e pioneristica struttura balneare, dapprima in legno e poi in muratu- ra ad opera della famiglia Foscarini agli inizi e poi di Otello Torsello e Francesco Ravenna. All’ombra della torre e quando ancora non era arrivata nè la cocacola nè la litoranea verso sud, nac- que un nucleo che avrebbe attratto attenzioni, raccolto“Gallipoli nostra” assicura anche questa estate un servizio per i visitatori confidenze di intere gene- razioni, dispensato fascino misterioso tutto intorno.Chiese e tesori aperti Condotto da Tricarico, con sottofondo di foto (la raccolta è consistente e chis- sà quanti riconosceranno quelle persone ritratte lungo lo scorrere dei decenni) e Veri scrigni di tesori, le chie- La chiesa della SS. Trini- musiche (a cura di Clemen- LE CHICCEse di Gallipoli. Molteplici le NASCOSTE tà e delle Anime del Purgatorio te Manco), l’incontro haopere d’arte in esse contenute. IN QUEI mantiene l’originale pavimento radunato affezionati vecchiPer scoprirli, basta prenotarsi LUOGHI maiolicato tardo settecentesco. e nuovi del lido che non co-per una visita guidata, fornita DI CULTO Sulla controfacciata è conserva- nosce declino, durante una Seguendo sequela infinita di artisti chegratuitamente, dall’associazione un itinerario to l’organo costruito nel 1794 da“Gallipoli Nostra”, in program- Lazzaro Giovannelli. si sono esibiti su quella ro- cheparte dallama dal 1 luglio al 18 settembre chiesa del Can- In via Antonietta de Pace, tonda. Teresa e Bartolo Ra-dalle 10 alle 12 e dalle 17,30 alle neto, ecco se- sulla sinistra, in via Fontò, si tro- venna hanno ringraziato gli21,30 (settembre 10 – 12 e 16,30 gnalate - tra le va la chiesa del Carmine. All’in- autori; i ricavati del libro an-– 20,30). tante - alcune terno la tela della “Deposizione dranno all’associazione “Ar- delle ricchezze cobaleno su Tanzania”, il cui Il percorso è articolato. Si artistiche e dalla croce di Cristo Crocefisso”parte dal santuario di Santa Maria culturali che attribuibile, secondo la tradizione presidente Giovanni Primi-del Canneto: esempio autorevole si trovano nel popolare, ad un allievo di Giu- ceri ha illustrato gli ultimidel barocco leccese. Qui si con- grande scrigno seppe Ribera, (1588-1656) detto obiettivi da raggiungere.serva il dipinto della Madonna, che è l’intero lo Spagnoletto.che i pescatori, tra il XII e XIII centro storico Basilica Cattedrale disecolo ritrovarono nel canneto, gallipolino. Sant’Agata: puro gioiello d’arte Nella foto ladove oggi sorge il tempio. cattedrale di barocca a tre navate. Al suo in- La prima chiesa dopo il pon- Sant’Agata, tenro si cela una vera pinacoteca,te, è dedicata a San Francesco di gioiello d’arte con tele del ‘600 e ‘700. Da visi-Paola. All’interno la statua di San barocca a tre tare in tutti i particolari.Michele Arcangelo, attribuita al navate Un salto per visitare la chie-monaco gallipolino Vespasiano setta di Santi Cosma e DamianoGenuino della prima metà del 1895, in una sua opera, ne ricorda lignea del Cristo morto (XIX se- e poi dalle 19 alle 21 nel Mo-Seicento. l’ “orrida bellezza”. colo) e la statua lignea del XVIII nastero delle Carmelitane di S. Proseguendo troviamo San La chiesa di Santa Maria de- secolo ritraente San Michele Ar- Teresa d’Avila. Qui è custoditaFrancesco d’Assisi. Una tavola gli Angeli custodisce grandi tele cangelo. la banconota di Cinquanta lireraffigurante il santo è attribuita (testimonianza del miracolo) chea Giovanni Antonio de’ Sacchis, settecentesche. Del ‘700 l’organo Chiesa di San Domenico o insieme ad altre monete per undetto il Pordenone, allievo del della controfacciata montato su del Rosario: nella sagrestia è cu- totale di cinquecento lire, SantaTiziano. Il Malladrone, opera li- di una cantoria in pietra. stodito un affresco raffigurante la Teresa lasciò a Madre Carmelagnea settecentesca di Vespasiano Sempre sulle mura la Chiesa battaglia di Lepanto del 7 ottobre del S. Cuore di Gesù (al secolo Alcune delle tantissime foto raccolte nel libroGenuino, che Gabriele D’An- del SS. Crocefisso con un prege- 1571 e l’albero genealogico della Ida Piccinno) il 16 gennaio delnunzio, giunto a Gallipoli nel vole altare maggiore e la scultura casa reale aragonese. 1910, per il pagamento dei debiti. Sobri e contenuti ma anche col tradizionale maltempo i festeggiamenti S. Cristina, festa nonostante tutto Una festa, quella di Santa Cristina, che ha Così, con buona pace dei tanti “pretendenti” visto, quest’anno, al centro solo la santa, che per ad organizzare la festa, con strascico di polemi- Gallipoli tante volte ha interceduto per salvare la che fino a provocare anche su questo un dissenso città da pestilenze e carestie. Il comitato, stando all’interno del Consiglio comunale, Santa Cristina anche alle direttive del vescovo, è stato presiedu- ha avuto i suoi festeggiamenti. Una festa sobria, to, con fermezza e competenza, da don Piero De senza sperperi e senza esagerazioni. E non ha avu- Santis, parroco dell’Unità parrocchiale del Centro to nemmeno bisogno di “munifici benefattori” per storstraordinario Biagio De Girolamo, che reg- i fuochi pirotecnici, perché il comitato li ha realiz- gendo il Comune gallipolino ha cercato di soddi- zati con i soldi ricavati dalla questua cittadina. La sfare le richieste del presidente-parroco. novità di quest’anno è stata la doppia cuccagna. La processione per mare del simulacro sul mo- Quella riservata alle donne ha destato tanta curio- topeschereccio Santos, ha visto una gremita parte- sità. Come sempre a chiusura della festa, il 24 e il cipazione di fedeli, come da consolidata tradizio- 25 i tradizionali fuochi pirotecnici. ne che si è confermata anche per il brutto tempo Intanto il 15 e il 16 di luglio, a Gallipoli, sono nonostante la stagione. Durante i tre giorni hanno state le giornate dedicate alla festa della Madonna agito concerti bandistici di musica melodrammati- del Carmine. Come da anni ad essere illuminata è ca e gruppu di musica etnica; nell’area mercatale, stata via Lecce che conduce alla cappelletta intito- destinata alle bancarelle, si sono svolti tre appun- lata alla Madonna e che anticamente rappresenta-Due foto di Franco Mantegani sulla festa di S. Cristina tamenti serali. va per i viandanti punto di riferimento e di sosta.
  • Gallipoli 28 luglio - 3 agosto 2011 SERATA DEDICATA vere il premio sono state personalità, di premiare ogni anno alcuni nostri AI TALENTI GALLIPOLINI4 Quinta edizione del Premio organiz- zato dall’associazione Città Nuova, nella zona Peep 3, in programma per l’8 agosto. In questi anni a rice- nate a Gallipoli, che hanno dato lustro alla città e che si sono distinte nei vari settori della vita sociale. «L’intento dell’associazine - dice il presidente Nicola Ripa - è quello concittadini, che si sonoi distinti in tutti i campi» Il trofeo è stato realiz- zato da Tiziano Scarpina, nipote del compianto Uccio Scarpina, maestro cartapestaio gallipolino.Il brano “Movete movete” il leit motiv di questa estate RITMI LATINI SUONI SALENTINIRitmo e sabbia: A sinistra Antonio Zacchino con le sue ballerine; sotto, con il coautore del brano “Movete movete”, Aldo Natali Spennato, Alessia Marocco, Germanairrompe Zacchino Il brano sta impazzando sulle spiagge Nato come colonna sonora del Puglielli e Federica D’Amilio, per citare alcune ragazze e provenienti dalle scuole di ballo “Icos Sporting Club” di Lecce, “Mr Fit” di Gallipoli e “Danza Koinè”». Il brano ha sedotto anche un dj come Lele Procida che ha rea-di tutto il Salento. Il suo ritmo coinvol- film “Vacanze a Gallipoli”, del re- lizzato una versione remix house.gente ed i suoi passi, semplici da esegui- gista Tony Greco, che ha visto pro- I prossimi appuntamenti pubbli-re, sono diventati il tormentone dell’e- tagonista Alvaro Vitali, il pezzo ci dove Zacchino e Natali presente-state di queste parti. Si chiama “Movete ha subito preso una vita propria. ranno il brano sono il 17 agosto admovete” e su You tube già circolano i pri- «Io assieme al compositore Aldo nudi in riva al mare - afferma l’autore Alezio, per un concerto e il 21 a Lec-mi spezzoni di quello che sarà poi il vi- Natali - continua Zacchino - abbiamo - da lì è poi partito tutto, per un pezzo ce, in occasione del premio Ateneo.deoclip ufficiale del brano, curato dall’e- subito iniziato a promuoverlo. Al pezzo che racchiude le sonorità della pizzi- «Abbiamo anche preso parte ad altritichetta discografica Hit Wit di Lecce. hanno partecipato il mio collega Enrico ca, ma che è anche ritmicamente latin spettacoli al Parco Gondar, o nelle mari- «Uscirà a breve - dichiara l’auto- Tricarico, la cantante Carmen Scorrano con un ponte verso il raggamuffin». ne di Ugento e a San Cataldo di Lecce»,re del brano, Antonio Zacchino, figlio (Taviano Alberto Conversano (18enne Taviano), La coreografia del ballo è stata cu- aggiunge l’autore che s’impegna spessod’arte, suo padre era l’apprezzato Pino, di Gallipoli) e Alvaro Vitali. Ringrazio rata da Cesira Spennato, di Lecce. «Noi in campagne sociali. La prossima saràchitarrista che ha seguito i più grandi anche la sezione fiati e Alex Zuccaro». abbiamo iniziato ad andare sulle spiagge una serata di beneficenza, organizzatacantanti italiani - intanto siamo ospi- Il brano, scritto d’inverno, è un vero - spiega Zacchino - ma poi in tanti hanno dall’associazione Onmic (Opera nazio-ti in tanti lidi del Salento a presentare e proprio inno alla movida estiva e alla cominciato a seguirci. Ora abbiamo an- nale mutilati e invalidi civili), il 6 agostoi passi del ballo. L’entusiasmo che tut- bellezza di Gallipoli. «La prima cosa che un corpo di ballo, composto da Gior- in piazza Falcone Borsellino a Gallipoli.ti ci dimostrano, ci riempie di gioia». che ho immaginato sono stati i piedi gia Rizzo, Sonia Barbieri, Elisabetta IL 150 ANNI BURLESQUE E ROCKY Tre scatti del musical dedicato alle donne, ideato e organizzato dalla professoressa Anna Rizzello (nella foto a destra durante un acrobatico passaggio di danza). Lo spettacolo svoltosi nel teatro Italia gremito di pubblico, aveva per titolo “The musical time 2011”Spettacolo entusiasmantedi “Mister Fit” e Anna Rizzellocon 60 allieve di tutte le età di Ilaria Lia “Riuscire a far capire chela cosa più importante è quantosia bello stare insieme”. Questo Danzando e volando Nel parco a lezione di sicurezzail ringraziamento della docenteAnna Rizzello al termine dellospettacolo “The musical time Tutte storie al femminile per una scarica di emozioni Si è svolto dal 1 al 20 luglio il campo di volon-2011” della palestra Mr Fit, pres- del Mulin Rouge; l’emancipazio- na due anni: impossibile tenerla Carlotta Cacciatore, Chiara Cac- no, Laura Martignano, Auroraso il teatro Italia. tariato under 18 Gallipoli ne sulle sonorità del Burlesque e lontana dal palco, anche quando ciatore, Michela Cacciatore (San- Marzano, Dalila Mauro, Nicole 2011 che ha coinvolto 40 La coesione e l’entusiasmo ballando sulla colonna sonora di erano le colleghe più grandi ad nicola), Mariapia Carichino, Au- Mauro, Sara Miletta (Sannicola),dimostrato dal gruppo indicano ragazzi tra i 15 e i 17 anni Rocky si è voluto render omag- esibirsi. Si sono ricordati i 150 rora Carretta, Francesca Casole, Clarissa Musarò, Elisa Oliveti, provenienti da tutta Italia.che è riuscita negli intenti. Teatro gio alla forza femminile. anni d’Italia e poi, il finale: una Melanie Casole, Vanessa Casole, Gabriella Pisanello, Anna Perro-pieno e serata emozionante, le al- Durante questo periodo i A dividere la prima parte con cascata di palloncini sul palco e Alessia Cimicata, Sabina Co- ne, Daniela Ricco, Mariacristina ragazzi hanno imparato alieve, hanno dato prova della loro la seconda un video, che ritraeva il nuovo tormentone dell’esta- lazzo, Sara Costanza, Agata De Sansò, Martina Sarcinella, Va-abilità, indossando i costumi ide- tutelare la qualità e la si- le immagini delle tante donne te, il brano “Movete movete” di Donno, Michela De Santis, Clau- lentina Sergi, Miriana Simone curezza del Parco naturaleati dalla stessa docente. Lo spet- protagoniste della storia. Poi, è Antonio Zacchino e Aldo Natali dia Errico, Sabrina Ferilli, Mar- (Sannicola), Gabriella Stea, Maiatacolo è stato dedicato alle donne. regionale Isola di Sant’ stato un crescendo di ritmo ed del quale le ragazze hanno ripro- tina Gaballo, Gabriella Gatto, Stifanì, Erika Trianni, Trianni Andrea, Litorale di Punta Tre coreografie per esalta- energia. L’attenzione degli spet- posto i passi. Benedetta Greco, Selene Greco, Sofia, Alice Varricchio, Martinare tre lati della personalità della tatori, è stata catalizzata poi dalla Sul palco le sessanta allieve: Arianna Guaetta, Lucrezia Man- Valentino (Sannicola), Grazia Pizzo con azioni miratedonna: il coraggio, sulle musiche piccola Arianna Guaetta, di appe- Cristina Abbate, Iside Ancora, co (Sannicola Antonietta Man- Sannicola), Zocco (Sannicola). di pulizia e bonifica della costa e delle pinete, di ge- stione dei punti di raccolta Far ruotare l’impasto di una pizza in pizzeria dove ho conosciuto Massimilia-Successo di Stamerra al frenetico suon di musica. La curio- no. Da quando sono venuto a conoscenza rifiuti. Tutto ciò è finalizzatoe dei suoi allievi sità ha spinto in molti a radunarsi nei giorni scorsi in piazza Tellini per vede- di quest’arte ho voluto provare e devo dire che mi sto divertendo. Per me è la prima alla realizzazione della convenzione fra Legam- re come si può legare la manualità del esibizione in pubblico, sono emozionato biente Gallipoli e ParcoSul palco pizzaiolo alla danza e allo spettacolo. La tecnica si chiama freestyle o piz- za acrobatica e a Gallipoli ha un valido e pensare che ho imparato tutto in fretta, ma devo anche dire che sono stati bravis- simi i maestri a spiegarci i trucchi». Sogni: Regionale e in particolare alla redazione del regola- mento definitivo e al fara sbalordire rappresentante: Massimiliano Stamerra, 36enne di Racale campione riconosciu- Racale, to in Italia e nel mondo per la sua bra- vura. Accompagnato dagli sguardi del «Mi piacerebbe diventare come lui , un campione riconosciuto» - afferma Rizzo. Gli altri componenti della squadra esibiti sul palco sono: Daniele Stefano maturare ai giovani turisti un’ esperienza significati- va per quanto riguarda l’ autosufficienza, i rapporticon il volo pubblico, il maestro assieme ai suoi al- lievi si è avvicinato sul palco indaffara- to a sistemare gli ultimi dettagli e poi, L’esibizione degli allievi di Stamerra mance. Un gran lavoro di polsi nel ruo- Cuna da Carmiano, Alessandra De Bel- lis, Emanuele Lucia entrambi di Lecce, Anna Rea di Gallipoli, stessa provenienza interpersonali, l’acquisi- zione del senso di respon- sabilità verso se stessi edelle pizze dopo la presentazione, il gruppo di gio- vani è salito dando inizio allo spettacolo. Piazza gremita, non solo di turisti, e per nulla rimasta delusa dalla perfor- tare la pizza e un’attenzione particola- re nel rispettare tempi e passi di danza. «Sono nella squadra da appena un mese - racconta Luca Rizzo da Racale - lavoro per Maria Grazia Missali, Daniele Ca- puto, Luisa Russo. Il capitano della squa- dra è Giuseppe Lucia e viene da Lecce. IL verso gli altri, il senso di solidarietà fra i parteci- panti all’iniziativa.
  • 28 luglio - 3 agosto 2011 Gallipoli GUIDATORI “ALTERATI”: condizioni dei guidatori di automez- Guida in stato di ebbrezza a causa CONTROLLI SERRATI Sono diventati ormai sistematici i controlli dei carabinieri delle compa- gnie di Gallipoli e Casarano circa la sicurezza stradale, in particolare le zi. In ogni fine settimana, in parti- colare, dalle compagnie dell’Arma partono i comunicati che raccon- tano di centinaia di controlli e di decine dipatenti ritirate. Il motivo? di alcool e droghe. L’alterazione dell’apparato sensoriale dei guida- tori è pericolosa non solo per loro ma anche per tutti coloro che incrociano per strada. 5Denunce da famiglie rovinate: controlli e 27 sequestriVideopoker fasullicon drammi veri «Illustrissimo Comandante, dei locali, una di Gallipoli, per i IL PASSATO Nella foto di Bysam la squadra del Gallipoli che ha disputato lo scorso campionato. LaSono una madre disperata e mi reati penali di gioco d’azzardo e società è passata di mano ed ora se ne occuperà come presidente Marcello Baronerivolgo a lei, perchè è il solo in frode informatica.grado di aiutarmi. Tutti i miei Le disperate segnalazioniguai sono dovuti alla presenza sono giunte da congiunti (mo- Nuova stagione in arrivo, con nuovo presidente e nuovi quadri tecnicidi video poker illegali nei bar gli, madri) di lavoratori onestiche sono in piazza ... Special-mente in due di questi, il ... e il... mio marito sperpera il suostipendio. Dopo una decina digiorni che si è pagato ha giàperso tutto; ed io non riesco ne- e certamente non benestantio, presi dal vortice dell’azzardo davanti ad un video che sembra promettere ciò che invariabil- mente non mantiene. Queste macchinette truccate sono in Va il Gallipoli di Barone Il Gallipoli Football 1909, di team manager. Lo staff tecni- sue tradizioni». C’è già un’ideaanche a fare la spesa per i miei genere gestite da personaggi vi- conclusi la stagione ufficiale e co è composto da Francesco Ne- di squadra: «Sono convinto chebambini. Ho avuto un po’ di cini al mondo malavitoso, ma il il periodo delle traversie socie- gro, preparatore atletico, Marco Gallipoli meriti una squadra dipace solo tempo fa, perchè gra- meccanico, l’operaio, il mano- tarie, è ora nelle mani di Mar- Buccarella, preparatore dei por- rilievo e proprio per questo mo-zie ad alcuni interventi dei suoi vale che si alza di prima mattina cello Barone, subentrato come tieri, Franco De Vita, massag- tivo chi viene a giocare a Gal-uomini li avevano levati. Poi, per spaccarsi la schiena al sole, presidente ad Attilio Caputo. Il giatore, mentre ad Antonio Piro lipoli deve avere le motivazioniperò li hanno rimessi; adesso il fruttivendolo (per fare esem- passaggio di consegne è stato è toccato il ruolo di segretario. giuste, senza mezze misure.sembrano dei video giochi, ma pi non casuali) non ci badano, praticamente indolore, tra i due Il neotecnico dei giallorossi Su questo punto si costruisce iltoccando qualcosa ritornano ad rapiti come sono da una vera e imprenditori ionici c’è stata su- è già pronto a calarsi nella nuo- nuovo organico».essere i soliti video poker...»: è propria malattia. bito la massima disponibilità a va dimensione, perché la piazza I primi arrivi in questi gior-partita da una segnalazione del Ora c’è un numero per le chiudere al meglio la trattativa, di Gallipoli trasmette di per sé ni: fanno parte del nuovo Gal-genere - accorata e dettagliata chiamate di coloro che soppor- con l’intento comune di dare entusiasmo e responsabilità: lipoli questi giocatori: Stanca- l’ultima operazione di carabi- tano le conseguenze di questa continuità alle esperienze calci- «Mi accingo a vivere una bella (portiere) e Trianni (difensore),nieri e finanziari nel territorio di patologia: è il numero verde, stiche gallipoline. avventura – ha detto Bray appe- provenienti dal Maglie, MigaliGallipoli e dintorni, fino a coin- quindi gratuito, 800 921121. Il neopresidente Barone si è na assunto l’incarico – mi è stata (attaccante) e Castrignanò (cen-volgere - traccia dopo traccia - MANGIASOLDI COL TRUCCO Si calcola che in città in ge- dimostrato da subito operativo, proposta un’occasione di grande trocampista) l’anno scorso alaltre località salentine. Sono state ancora una volta nerale, considerati soprattutto i scegliendo tecnico e collabo- prestigio, che ho accettato ben Martano, il baby Romano (di- Alla fine, nella rete delle le donne - moglie e madri - ad giochi legali e sorvegliati dallo ratori: la guida tecnica è stata volentieri e che è arrivata con fensore), che arriva dal settoreforze dell’ordine sono rimaste allertare finanzieri e carabinieri Stato, a Gallipoli in un anno si affidata a Carmine Bray, l’anno una certa sorpresa, sinceramente giovanile del Lecce, i difensori27 macchinette mangiasoldi e sulla rovina finanziaria incom- spendono al gioco circa 7 mi- scorso secondo di Lombardo a non me l’aspettavo. Ringrazio il Greco (ex Ostuni) e Casalinoundici personal computer, se- bente sulle loro famiglie a causa lioni di euro, in gran parte na- Maglie, con una lunga militanza presidente Barone per la fiducia, (ex Racale) mentre l’esterno si-questrati. Denunciate all’autori- di macchinette irregolari che turalmenre racchiusi nei mesi nel settore giovanile del Lecce, ho tanta voglia di fare bene, per- nistro Urso è stato riconfermato.tà giudiziaria anche cinque per- svuotavano regolarmente le estivi, quando le presenze in al quale Barone ha affiancato ché il calcio di Gallipoli merita Sono avviatissime altre trattati-sone che sono risultate i gestori tasche dei loro uomini città superano le 100mila unità. Amleto Massimo, con funzioni una collocazione consona alle ve con elementi esperti. RS
  • NUMERI UTILI ALEZIO Carabinieri 0833 e- mail: resputc.comune. 281010 – 282560 alezio@pec.rupar.puglia.it Centro Prelievi: vener- Museo messapico e dì ore 7.45-10 Biblioteca comunale: Guardia medica 0833 0833 282402; e-mail.: 281691: numero verde: bibliotmuseo@alice.it 800456361 Polizia municipale: Municipio: 0833 0833 281121 281020- 282074; fax: Protezione civile: 0833 282340; 0833 281293 Sito ufficiale: www. Ufficio postale: comune.alezio.le.it; 0833 281024 28 luglio - 3 agosto 2011 Pag. 6 Partiranno a settembre i lavori al primo piano dell’ex sede comunale. All’interno locali per computer e per fare teatro Serata l’1 agosto per il riconoscimento La ex sede comunale, più precisamente il primo piano dell’edificio, diventerà un cen- Dagli uffici sale per ragazzi gli interni, che verranno riqua- nuovo portone in abete al primo con l’accensione di un mutuo. Giornalismo il Premio tro semiresidenziale per i mi- lificati; per evitare infiltrazioni piano dell’ingresso di via Mat- L’azienda vincitrice del bando nori. Nessun cambiamento per i vani del pianoterra, utilizzati da varie associazioni e dai vigili. il piano terrazze sarà rivestito di una nuova guaina imperme- teotti; attenzione è stata riposta nella creazione dei bagni, per gli di gara per l’appalti dei lavori è la ditta “De Giorgi” di Tau- “A. Maglio” abile; nuova pavimentazione; utenti, il personale ed i disabili. risano I lavori inizieranno a risano. Al primo piano, invece, le l’impianto termico esistente La ristrutturazione garantirà an- settembre, e secondo quanto Presentazione del libro stanze avranno una nuova vita e verrà completamente rifatto con che il superamento delle barrie- dichiarato sul bando, lo stabile “L’Oriente che è in noi”, dove un tempo erano solo uffici nuovi punti per i radiatori; verrà re architettoniche. Verrà monta- dovrà essere consegnato in 180 raccolta di articoli di An- in futuro ci sarà lo spazio per rivisto l’intero impianto elettri- to, ad esempio un ascensore. giorni». tonio Maglio, pubblicati una sala computer, una stanza co e verranno fatte tutte le mo- «Il costo complessivo Prematuro parlare su chi sul “Quotidiano di Lecce, dedicata alle attività ludiche e difiche necessarie per la messa del progetto, che ammonta a prenderà in gestione la strut- Brindisi e Taranto” e sul una dove poter fare teatro e mu- a norma; ripristino dei balconi e 181mila euro, sarà pagato per tura polifunzionale: il bando “Corriere Canadese” e il- sica. Un’altra stanza sarà dedi- delle balaustre in pietra leccese; metà dalla Regione - afferma per l’assegnazione del centro lustrazione del progetto per cata alle attività scolastiche. recupero degli infissi in legno; l’assessore comunale ai Lavori dipende dal piano di zona dei l’istituzione del premio me- I lavori di ristrutturazione gli infissi esterni verranno re- pubblici, Mimmo Ingrosso - e servizi sociali, di cui il Comune diterraneo di giornalismo riguarderanno principalmente alizzati in legno così come il per l’altra parte dal Comune, capofila è Gallipoli Gallipoli. L’ex Municipio “Antonio Maglio”, nella serata in programma il 1 agosto alle ore 21, presso il Museo Messapico in via Novità della seconda edizione: Gioacchino arriva portato da una carrozza Kennedy. Un libro per ri- cordare una delle figure più A pranzo c’è il re Murat brillanti del giornalismo salentino. Antonio Maglio, di Ilaria Lia infatti è stato un uomo di ampie curiosità intellettua- Sotto lo sguardo austero del li, con molti interessi cultu-re Gioacchino Murat, i sudditi rali, di raffinata sensibilità,hanno dato prova della loro fe- ed ha dato nuovo impulsodeltà, con un caloroso saluto alsuo passaggio, sventolando lebandierine e gridando “Viva il Cornice di folla alla rievocazione a cura della Pro Loco al panorama editoriale. Già direttore de “La Tribuna del Salento”, Ma-re”. Sua maestà, dall’al- glio è stato fondatore e perto della carrozza che lo vent’anni cuore pulsanteportava verso il ban- del “Quotidiano”, oggichetto allestito in suo “Nuovo Quotidiano di Pu-onore, non si è scom- glia”. Con passione ha in-posto ed ha salutato la dagato gli intrecci storicifolla con un gesto della e culturali che da millennimano. Accanto a lui la legano l’Europa all’Orien-consorte, Carolina Bo- te. Il volume, edito dallanaparte, sorella minore Glocal Editrice di Lecce, èdi Napoleone. stato curato dai giornalisti La banda festosa Antonio Corcella, Lino Deprecedeva il corteo. Matteis, Adelmo Gaetani.Una volta arrivati sul Nella stessa seratasagrato della Lizza, il verrà presentata la rac-re ha preso posto alla colta del periodico “18tavolata, ai suoi lati Meridiano”edito in Aleziogli altri componenti dal 1963 al 1966, che ave-della famiglia reale. A va interessato la cronaca diturno, i sudditi hanno numerosi centri della zona.reso omaggio portandosul tavolo graditi doni(il re era goloso), frutto dei loro ATMOSFERA minimi dettagli, ogni gesto, ogni na riuscita della manifestazionesacrifici. Poi, sempre con fare so- REGALE cosa, dai vestiti al modo di com- sono andati, in primis, alla pro-lenne, Murat ha dato inizio alledanze, ballando con la sua regina Nelle foto di Emiliano Picciolo tre portarsi durante un pranzo uffi- ciale, sono stati tratti dal modo fessoressa Tina Levantaci della Pro Loco, che ha condotto gli Dolci note:un vorticoso walzer (appena dif-fuso in Europa venne considerato momenti del corteo storico: di vivere della società dell’800. La seconda edizione del “Corteo studi necessari per la completa ricostruzione della serata. A lei il chi sarannoun ballo scandaloso, per via del sopraa sinistra storico Murattiano” è stata, anco- compito di raccontare cosa suc-modo troppo stretto di ballare),lasciando dopo il centro della la coppia regale in piazza Vitto- ra una volta, la dimostrazione che la storia è spettacolare. Non è sta- cedeva in quei tempi. «Ringrazio anche le associazioni che hanno i protagonistipiazza agli altri commensali.Fuochi d’artificio per suggellare rio Emanuele II; a destra il banchetto a ta semplice da organizzare, viste le ristrettezze economiche di tut- dato un contributo; il Comune e tutti coloro che, lavorando in si- del 6 agostola festa che poi è proseguita con largo Fiera; ti, ma fortemente voluta, perchè lenzio e dietro le quinte, hanno dalla storia si traggono esempi ed La sigla di aperturala degustazione di piatti tipici e sotto i popolani reso possibile lo spettacolo, dalleallegria generale. festanti insegnamenti. sarà dedicata ai 150 anni sarte ai parrucchieri», ha conclu- Tutto è stato ricostruito fin nei I ringraziamenti per la buo- so la prof. Levantaci. dell’Unità d’Italia, mentre la chiusura alla presenza italiana nel mondo. Tutto La sfida: Ferrante I d’Aragona riconobbe la “fiera di mezzo agosto” nel 1484 pronto per l’undicesima edizione di “Il meglio di Leggendo nello scorso nu-mero di Piazzasalento l’articolo“Lizza evento dell’estate 201ma «Duecento anni di vita? lizzata” riducendola a tre giorni e gravandola con l’imposizione delle tasse. Piccole dolci note”, che quest’anno il 6 agosto darà spazio ai vincitori delle passate edizioni. Ecco Ma la Lizza è più antica»edizione”, ci è parso il momento Ci sembrava doveroso ripor- i nomi dei partecipanti:di fare una precisazione circa la tare in breve le notizie storiche, Valeria Ambroso, Sarareale datazione della fiera della un po’ per dare giusta colloca- Aquila, Giulia Assalve,Lizza. Già dallo scorso anno con zione a questa fiera (anche se Marta Bolognese, Simonei festeggiamenti della 200ma edi- le sue origini restano sempre e Brocca, Francesco Bruno,zione, ci siamo resi conto di come prime notizie più di quattro se- si svolgeva attorno al Santuario coli prima del decreto del 1810. per la durata di ben otto giorni comunque ancora sconosciute) Martina Cristiano, Giorgiaquesta data sia ormai entrata a ma anche per sensibilizzare tutti De Salve (Tuglie Marti- Tuglie),far parte dell’idea comune come Fu Ferrante I d’Aragona, durante i quali numerose caro- infatti, che nel 1484 riconobbe vane di mercanti e mandrie di gli aletini all’orgoglio di essere na Di Florio, Luigi Gabel-effettiva data di nascita della fie- depositari di una manifestazione lone, Giulia Greco, Giadara, diffondendo anche nei paesi ufficialmente la fiera detta del bestiame giungevano ad Alezio “mezzo agosto” come evento esi- finanche dalla Basilicata e dalla così antica che dovremmo con- Indino, Debora Luceri,limitrofi questa collocazione cro- servare e rivalutare con unanimenologicamente errata. stente e molto importante per gli Campania stazionando nel terre- Chiara Mattia, Giada Me- A proposito qui facciamo ri- scambi commerciali della zona no antistante la chiesa (dove at- impegno. Per cominciare chie- renda, (Taviano Clelia Taviano),ferimento alle ricerche storiche accordando, sempre in quella tualmente c’è ”Villa l’Assunta”). diamo al Direttore del giornale Montinaro, Angelo Nacci,contenute nell’interessante libro data, l’antico privilegio dell’e- Il tanto celebrato decreto di poter approfondire l’argomen- Luigi Perchiazzi, Mauriziodi Ivan Ferrari “La fiera della senzione dalle tasse. L’affluenza Murat del 1810 ha ulteriormen- to, magari invitando l’autore del Protopapa (Matino Ales- Matino),Lizza, oltre 500 anni di storia” a questo appuntamento annuale te riconosciuto alla fiera della libro citato ad esporre più det- sandro Rizzo, Morganapubblicato nel 2010, che forse era (come per ogni altra impor- Lizza l’importanza economica, tagliatamente le notizie storiche Serafino, Francesca Spen-molti hanno ma che pochi hanno tante fiera) legata ed accentuata storica e culturale di un antichis- riguardati la 527ma fiera della nato (Melissano) Maria Melissano),letto, dove si dimostra chiara- dal culto e la devozione alla Ma- simo evento ma crediamo che Lizza! Tenerelli, Alessia Toma.mente che della fiera si hanno le Largo Fiera donna della Lizza; il tutto infatti ciò, d’altra parte, l’abbia “pena- Tiziano Giorgino
  • 28 luglio - 3 agosto 2011 Alezio EDICOLA-CAFFETTERIA cola-libreria-caffetteria ha aperto i di mano, chiamata “Grazia” dal E FARMACIA NEL “BARONE” La farmacia, l’unica del paese, è già in funzione da qualche settimana, avendo abbandonato la sede storica di via Matteotti; la novità dell’edi- battenti invece in questi giorni. Così, col centro commerciale “Barone” prende vita un altro pezzo del pae- se, sul versante nord di via Mariana Albina. L’edicola con caffè a portata nome della titolare, presenta anche un’offerta originale per Alezio e dintorni: la libreria che ospita è quasi interamente dedicata ai lettori più piccoli, i bambini. 7Fantastica vincita con un “gratta e vinci” da 5 € Dopo la separazione, riparte la Polisportiva500mila euro in un colpo “Don Bosco” pure di corsa«Riconoscente per sempre» oltre a calcio e pallacanestro La dea bendata fa nuova- alla notizia della vincita». Non E’ definitivamente chiusa la settore organizzativo, per me-mente tappa ad Alezio e regala si sa quando il biglietto sia stato querelle in merito alle gestione glio rispondere alle esigenzecinquecentomila euro con gratta venduto e non si conosce nean- delle categorie calcistiche ale- dei ragazzi e dei genitori. C’èe vinci “Miliardario” dal costo che - ovviamente - il fortunato tine. Notizie ufficiali arrivano in programma l’organizzazionedi cinque euro. Il biglietto vin- vincitore, ancora rimasto nell’a- dalla “Don Bosco”. di corsi e gare di pallacanestro,cente è stato acquistato presso nonimato. Le categorie di calcio: Allie- già partiti in maniera ufficiosal’edicola “Medilux” di Luigi Sembra che l’edicola-ricevi- vi, Giovanissimi, Piccoli amiciMagagnino, che si è visto reca- toria aletina di via Raggi, anche e Under 18 saranno gestite dal- durante la stagione 2010/2011.pitare a casa una fotocopia a co- perchè molto frequentata, sia la Polisportiva mentre la Ter- A partire da settembre prossimolori del tagliando fortunato con piuttosto cara alla dea bendata za Categoria dall’ Usd Alezio. sarà formata una squadra cheuna breve dedica: “Un grande che più di una volta ha fatto sen- L’entourage della Don Bosco è allenata dall’aletino Marco Deringraziamento, infinita ricono- tire la sua presenza; nel febbraio composto da: Giuseppe Canne- Vittorio parteciperà al campio-scenza e immensa gratitudine. del 2007 sempre con un grattino to (presidente), Alberto Toma nato federale di basket».Grazie”. “Miliardario” vennero vinti cen- e Maurizio Amico (consiglie- La Polisportiva vorrebbe an- «Domenica mattina – rac- tomila euro e nel 2005 un “5” ri), Giuseppe Stefanì, Pantaleo che dar inizio alle gare podisti-conta Magagnino, facendo rife- al superenalotto fruttò ventotto Mercuri e Renato Milauro (al- che qualora si raggiunga un co-rimento a domenica 17 luglio mila euro. lenatori), Pier Luigi Spennato, spicuo numero di iscrizioni. «In– ho trovato nel portalettere di Lo stesso proprietario affer- Antonio Primiceri, Mimino Pri- attesa che inizi la nuova stagio-casa una busta e aprendola ho ma con soddisfazione che la sua miceri, Bruno Marzano, Rosario ne – conclude Canneto – faccioappreso la stupenda notizia, tra edicola è fortunata dal momento Tornesello e Graziano Ingrossoun giornale e l’altro avevo an- che in media tre volte l’anno, so- (curatori del settore Piccoli gli auguri e un grosso in bocca alche venduto un biglietto super prattutto con i “gratta e vinci”, si amici). lupo a tutto il nostro gruppo e infortunato dal valore di cinque- verificano vincite che ammonta- «Nella stagione che sta per particolar modo ringrazio tutti i COME SE AVESSERO VINTO LORO... nella foto Luigi e Antonio Maga-centomila euro, che potrebbe no a dieci mila euro senza tenere gnino nella loro edicola-ricevitoria di via Umberto I all’indomani della arrivare – spiega il presidente ragazzi e i loro genitori che conessere stato acquistato anche conto delle quotidiane vincite di vincita straordinaria realizzata con un tagliando del gioco “Miliarda- Canneto – cercheremo di po- il loro aiuto fungono da spalladiversi giorni addietro rispetto cinquecento e mille euro. NP rio”. in effetti, 500mila euro sono giusto un miliardo di lire tenziare il settore tecnico e il alla Don Bosco». NPFin da piccolo sui cantieri col padre Elio, Antonio Provenzano è presidente provinciale degli artigiani edili della Cna Gallipoli croce e delizia diAlezio; edilizia al centro, ancorae sempre, ma anche energia e ri-fiuti; ricordo costamnte delle le-zioni dei suoi maestri, suo nonno A “capo” di 600 imprese per questo trascurare di venire sui cantieri”. «Ho preso tutto da lui, l’onestà, la voglia di andare avanti, di avere degli obiettivi. La differenza? Mah... forse lui ha piùe suo padre: sembra non crederciancora al fatto che oltre seicentoartigiani della provincia di Leccelo abbiano scelto come loro pre-sidente in seno ad unadelle più Fa pure parte dei vertici regionali pazienza di me, ha l’arte di lasciar perdere. Ricordo spesso anche mio nonno Antonio, la sua forza, uno che è passato da tre guerre, ha fatto il partigiano, un comunistaforti sezioni della Cna, Confede-razione nazionale artigianato. Poilo ascolti e capisci che sarà statala sua carica e la sua voglia diguardarsi intorno con attenzione a e guida le tre aziende di famiglia occupa tra l’altro dei rapporti con vero fino all’ultimo, che ha voluto decidere lui della sua vita». Ricordi a parte, Antonio pro- venzano appare pronto a cogliere al volo le occasioni che questi COPPIAconvincerli che era quello il loro le pubbliche amministrazioni, di AFFIATATA tempi offrono: diversificare è lauomo a quel posto. Antonio Pro- assicurare una adeguata tutela dei Antonio sua parola d’ordine: «L’ediliziavenzano è figlio d’arte: anche il soggetti rappresentati, di promuo- Provenzano col resta il settore principale; peròpadre Elio è stato un imprenditore vere lo sviluppo del settore. padre Elio: insieme guardiamo anche alle nuove tec-edile e lo è ancora oggi che è in «Quando ho cominciato? A si occupano delle nologie, al settore energetico e cinque anni», risponde sorridente. tre imprese edili dei rifiuti, in stretto rapporto conpensione. della famiglia, ma Trentasette anni, sposato e Poi chiarisce: «Già allora anda- il più giovane sem- l’Università di lecce per la ricercadue figli, è stato eletto alla carica vo sui cantieri con mio padre; il bra aver spiccato di nuovi materiali da impiegarepresidenziale provinciale due anni lavoro vero è arrivato a 14 anni, il volo verso ruoli in edilizia». E lì si torna, al primofa esatti; ma fa parte anche diret- appena finita la terza media». Poi di responsabilità amore, che risente degli influssi ditivo della Cna a Casarano e del non ha smesso più. Le aziende a livello provin- Gallipoli: «La vicinanza ci ha aiu- ciale e regionaleConsiglio regionale costruzioni familiari ad Alezio, il suo paese, tra le piccole e tati quando lì i prezzi erano salitidella confederazione pugliese. E’ sono diventate tre: la storica Pro- medie imprese. alle stelle, oggi ci ferma perchè trapresente pure nella Consulta delle venzano costruzioni del 1970; la «Nella Cna spingo i 1.200 euro a mq ad Alezio ed icostruzioni, un organismo di cui Antonio provenzano del ‘97 e soprattutto verso 1.500 a Gallipoli lo scarto è poco.fanno parte anche Ance (associa- la Provenzano costruzioni srl di l’informazione Ma ci aiuterà domani se Gallipoli Elio e Antonio Provenzano del degli iscritti e diventerà finalmente un vero cen-zione nazionale costruttoti edili), la formazione,Confartigianato, Confindustria, 2005. Sempre con l’inseparabile decentrando il più tro turistico con il porto e tuttogli Ordini professionali, i sinda- padre “che oggi gestisce la parte possibile l’indotto di vip e grandi interessicati di categoria; l’organismo si burocratica delle società, senza in provincia» che girano intorno». La vita dell’associazione alimentata da mille volontari. Anna De Santis: «Sempre con lo stesso spirito» Una mostra fotografica mi piace ricordare, tra questi, si-per ripercorrere i 35 anni distoria della Fidas di Alezio,presso il vecchio palazzo co-munale a partire dal 28 luglio. «L’associazione festeggial’anniversario attraverso le foto – Fidas, i primi 35 anni da donatori ciale Fidas - nel corso degli anni nizzare le giornate di donazione, «Negli anni, il gruppo è cam- curamente il caso di un signore ricoverato a San Giovanni Roton- do, per una grave leucemia. Ave- va bisogno di piastrine, una parte del sangue che degenera in poco tempo. Dall’ospedale ci hannoannuncia la presidente, Anna De si sono succeduti 1052 donatori». ma soprattutto quello di spiega- biato – racconta De Santis - sono contattati e siamo andati diret-Santis – nella mostra dal titolo In un anno, la Fidas riesce ad re quanto sia importante farlo, entrate a farne parte persone tamente con i nostri donatori. È“La nostra storia in immagini”, organizzare 12 donazioni al mo- nonostante il caldo d’estate. Lo nuove, ma lo spirito rimane lo stato veramente emozionante ve-venti pannelli creati apposta con mento, senza contare quelle che facciamo in tanti modi, con le stesso. Sono tanti gli episodi che derlo guarito completamente». ILdodici foto su ognuno, scelte da avvengono direttamente presso il manifestazioni e anche attra-un archivio molto più vasto. L’i- centro trasfusionale, dove si effet- verso il giornale che curiamo».naugurazione avverrà in presenza tuano le donazioni del plasma, si Un lavoro certosino di per-di tutti i presidenti che si sono contano circa 180 donatori: «Fra suasione che d’estate non sisucceduti: Anna Maria Bidetti; i primi ad aver permesso questo ferma, anzi. Proprio per l’emer-Raffaele Garzia; Giuseppe Man- tipo di donazione – sottolinea De genza che si riscontra puntual-ta ed io. Purtroppo, Giovanni Santis -. A livello provinciale ab- mente da giugno fino a settembre,Romano ci ha lasciato qualche biamo una buona percentuale di momento in cui, per via delleanno fa». La mostra rimarrà volontari, circa il dieci per cen- vacanze,la popolazione salenti-aperta tutti i lunedì e giovedì del to, mentre la media nazionale è na cresce in modo esponenziale,mese di agosto dalle 21 alle 23. del 4». Successo, dovuto all’im- il lavoro si raddoppia. Il gruppo «Attualmente l’associazio- pegno costante e del gruppo. Fidas di Alezio, riesce sempre ane conta 560 soci – continua la «Se ci fermiamo, tutto si garantire un numero di donatori,presidente, che ricopre anche la blocca – continua – il nostro di tutte le età, coinvolgendo nel-carica di vicepresidente provin- Il manifesto della mostra Fidas ruolo non è solo quello di orga- la sfida anche i paesi limitrofi.
  • NUMERI UTILI Con noi SANNICOLA Guardia medica: 0833 231641; numero nelle case verde:8004565 Mu- nicipio: 0833 231430 di 40mila fax 0833 233713; Sito ufficiale: www.comune. famiglie sannicola.le.it; E-mail: segretariogeneralesanni- Salite cola.le@pec.rupar.puglia. it Polizia municipale: a bordo 0833 231430 Ufficio postale: 0833 232163 e andiamo 28 luglio - 3 agosto 2011 Pag. 8 SI COMINCIATorna il Festival decò Pentathlon regionale DA QUI A San SimoneUn tuffo Una serata il 6 agosto si apre con la sagra organizzata dalla Polisportiva,nel passato intera in particolare grazie alle cure della sezione femminile dell’as-tra ville dedicata sociazione, donne che Biagio Leo ringrazia qui pubblicamentee giardini agli animali Tra S. Simone e Sannicola gli appuntamenti, distanti il tempo per digerire Golosi, ecco a voi perché tutto sia svolto secondo tradizione e con prodotti naturali e freschissimi». Il 9 agosto è la volta della sa- gra dei “Sapori locali”, nell’area mercatale, piazza delle mimose 2 sagre da sballo allietata da Antonio Castrigna- nò della Notte della Taranta e gliVisitatori in un giardino Fabio di “Striscia la notizia” Schiattacore. «Per questa festa si mobilita Appuntamento in piazza del- Tutte le razze di cani e tutti i l’intero paese – spiega Tizianola Repubblica alle 17,30 martedì meticci per la gioia dei bambini Piccione – presidente del comita-2 agosto per il Festival Decò, e degli amanti degli animali, si to – e l’introito viene utilizzato pervisite guidate a ville, giardini e daranno appuntamento dome- “SAPORI i festeggiamenti della Madonnadimore storiche a cura della co- nica 7 luglio in piazza della Re- LOCALI” delle Grazie. Abbiamo presenzeoperativa Fluxus di Nardò, del pubblica per la sfilata di bellezza La sagra dei sapo- ri locali dell’anno medie di 12 mila ospiti in costanteServizio civile e dell’ammini- e la dimostrazione di agility dog scorso, a cura del crescita da anni».strazione comunale di Sannicola. del centro cinofilo Salento dog di comitato festa La sagra è alla sua undicesi- «Da vari anni sosteniamo Mesagne, a partire dalle 20,30. della Madonna ma edizione ed è caratterizzata daquest’iniziativa – commenta La serata sarà presentata dal delle Grazie. Dice piatti «elaborati da mani esperte el’assessore alla Cultura Scorrano “Buon Fabio” di Striscia la No- il presidente sapienti, - continua Piccione - in– quest’anno i giovani del Servi- tizia e dalla giornalista Antonel- Tiziano Piccione: «Si mobilita un rispetto minuzioso della tradi-zio civile saranno le guide turi- la Margarito dell’associazione l’intero paese, zione contadina, ma in una corni-stiche, coadiuvati dagli operatori “Quattrozampe&Co”, che assie- l’introito viene ce di genti e culture differenti chedella cooperativa Fluxus e dallo me all’Assessorato al randagi- utrilizzato per la si sono avvicendate nei secoli».studioso di storia e cultura locale smo e il Servizio civile organizza festa. Abbiamo Pitta di patate, pittule, panzerotti,Luigi Bidetti che cura la pubbli- la manifestazione. avuto anche carne alla pignata sono soltantocazione del materiale archivisti- «L’obiettivo – precisa l’as- 12mila ospiti ma alcune delle prelibatezze che sico e fotografico sulla storia del siamo in costante sessore Wilma Giustizieri - è crescita» potranno degustare «cui non puònostro territorio sul sito antica- la sensibilizzazione di cittadini, mancare – aggiunge Enzo Marra,sannicola.it. La storia del nostro turisti e principalmente i bambini presidente del Comitato 11 anni facentro, originariamente denomi- nei confronti del più fedele ami- e ideatore della sagra – la pagnottanato Rodogallo, “luogo dalle bel- co dell’uomo». Durante la serata con la sarda e la ricotta schianta, ille rose”, frazione di Gallipoli fino ci sarà l’animazione degli artisti Firenze a S. Simone, allieteranno piatto che si mangiava in tutte lea 100 anni fa, e l’origine delle di strada e la pittura su viso ai di Maria Cristina Talà case il 9 settembre. L’idea, perciò,ville, sono strettamente correlati, la serata, caratterizzata dalle tra- bambini con immagini di ani- Due golosissimi appuntamen- fu semplice, ma vincente: prepa- dizionali pittule al vin cotto, frise,legati alle vicende economiche estoriche di Gallipoli». mali. L’associazione assegnerà premi speciali ai cani che si sono ti per il 6 e il 9 agosto con le sagre Pietanze piatti tradizionali e dalla specialità rare lo stesso piatto esattamente un mese prima, per consentire ai “delle cose nosce” a S. Simone a del risotto al negro amaro. Dai primi del settecento, sidiffuse la moda del vivere in distinti sul territorio, mentre sa- ranno proiettati alcuni video, uno cura della Polisportiva Fedele e rigorosamente «Un particolare encomio - af- turisti di assaggiarlo e contempo- raneamente averne un ritorno per dei “sapori locali” a Sannicola acampagna. Sontuose dimoresorsero al centro di estese tenute dei quali curato dal servizio civi- le. I proventi della serata, assie- cura del Comitato festa Madon- legate alla ferma Biagio Leo dell’associa- zione Polisportiva – va al gruppo finanziare la festa della Madonna. Negli anni la sagra si è consoli- na delle Grazie. I gruppi musicaliagricole, decorate da affreschi ecaratterizzate da giardini d’in- me a parte di quelli del burraco (2 agosto al parco Nisi di Chie- “Oce te jentu” e “Antonio Amato tradizione popolare femminile della nostra associazio- ne che ogni anno organizza la sa- data ed è diventata un evento che rimane nel ricordo di chiunque viverno coltivati ad agrumi. L’iti- sanuova in collaborazione con Ensamleble”, il 6 agosto nel Largo gra e sovrintende alle preparazioni partecipi».nerario prevede la visita a villa l’associazione Ionia), sarannoRodogallo, villa Excelsa (ex villa utilizzati per il rifugio per caniStarace), villa Caputo, il frantoioIpogeo, di proprietà del Comune abbandonati. Preiscrizioni presso la biblio- 100 E DINTORNIrecentemente ristrutturato, villa teca comunale ad un costo 5 euroDonna Isabella (ex Raymondo –Pasca). Il percorso termina con ladegustazione presso la Coopera- entro il 3 agosto. Le iscrizioni che si effettueranno lo stesso giorno della sfilata avranno un costo ag- Per Selena Cisottativa olearia sannicolese. MCT giuntivo di 2 euro. MCT il massimo e con la lode Selena Cisotta, studentessa di San- Provengono dai campi profughi in Algeria nicola, non ha solo il merito di aver appena superato l’esame di Stato con- Ospiti bimbi africani quistando la votazione massima, 100, ma ha anche ottenuto la lode. La prima che l’istituto d’arte “Toma” di Galatina L’8 agosto la comunità di Sannicola, per tutta la giornata, ha concesso. ospiterà i bimbi del programma di accoglienza estiva “Bam- «Vorrei andare a studiare architet- bini Saharawi ambasciatori di pace” organizzata dalle asso- tura alla Sapienza di Roma, facoltà at- ciazioni Melchiades di S. Pietro in Lama e Jaima Saharawi di Reggio Emilia. Colazione in piazza e mattinata al mare a tinente ai miei studi, mi piace molto il Lido Conchiglie assieme ai bambini di Sannicola per giochi disegno tecnico - afferma Selena -. La in acqua. I piccoli poi pranzeranno al Parco del Sergente di mia esperienza scolastica è stata molto Chiesanuova e lì si passerà il pomeriggio giocando. bella, certo di sacrifici ne ho fatti, ma La cena si farà nel ristorante Villa Prandico, dopodicchè, ne è valsa la pena». in Piazza della Repubblica sarà proiettato un documentario «Prima della prova d’esame sono che spiega le condizioni del popolo Sarahawi e il motivo del- riuscita a studiare anche 18 ore al la richiesta di aiuto internazionale. La giornata è organizzata giorno, tanto ero preoccupata di essere ben preparata - aggiun- dall’associazione “Brigate della Solidarietà” e dall’ammini- ge - iniziavo la mattina e continuavo fino a quando non finivo il strazione comunale. Un contributo economico proverrà da una programma che avevo stabilito. Durante l’anno, invece, in media parte dei proventi del burraco che avrà luogo il 2 agosto a cura delle associazioni “Ionia” e “Quattrozampe”. studiavo fino a dieci ore, comunque sono sempre riuscita a man- I bambini provengono da campi profughi in Algeria, posi- tenere i buoni rapporti sociali». zionati in zone desertiche, nei quali i loro antenati si trovano da Esami finiti, ma Selena è già tornata sui libri «Mi sto prepa- ben 37 anni. MCT rando per i test d’ingresso - conclude la ragazza - mi spaventa l’idea di dovermi allontanare da casa, ma ho tanta voglia di mi- gliorare e di conoscere un altro ambiente e questo mi da forza».
  • 28 luglio - 3 agosto 2011 Sannicola ACCESSO AI LIBRI il servizio rivolto ad anziani e disabili 15 alle 19 al numero 0833.231672. PER TUTTI I CITTADINI Con l’estate, quando si ha più tem- po libero, cresce la voglia di leggere, non facile da soddisfare per chi ha problemi motori. Nasce così Librobus del comune che non possono recarsi in biblioteca ma desiderano leggere un libro. Per ususfruire del servizio basta telefonare in biblioteca dal lu- nedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle “Librobus” passerà su richiesta da casa per consegnare e ritirare i libri. E’ un’iniziativa a cura dell’Ammini- strazione Comunale in collaborazio- ne con il Servizio civile. 9 Un suolo ceduto a Sannicola ma in feudo di Gallipoli, in totale abbando Lido Conchiglie di Luigi Scarpa “Stessa spiaggia stessomare”, era il tormentone canoro Il ‘triangolo della vergogna’ L’estate della Pro locoche negli anni ‘60 invitava i va-canzieri a non modificare le lorofrequentazioni estive al mare. Per Lido Conchiglie, localitàmarina da lungo tempo contesa, simbolo di Lido Conchiglie te), con un’illuminazione scarsa, sul litorale: quante seratesedotta e sempre abbandonata un servizio di nettezza urbanadai suoi due padri Gallipoli e approssimativo (due siti per la Un’estate piena di ap-Sannicola, il motto della celebre differenziata nella parte di San- puntamenti a Lido Con-canzone con il passare degli anni nicola, uno in quella di Gallipoli, chiglie. Giovedì 28 seratadiventa un invito pronunciato dove manca però il contenitore di “Pizzica salentina” conall’insegna del “vorrei ma non per il vetro). di Gallipoli.Un bel rompicapo, il gruppo “Vento del Sud”,posso”, mentre, per ammissione La lista dei problemi è ben anche per uno specialista come si continua con la musica,comune, “chi è venuto un anno assortita. Chi visita la locali- Kafka. Oggi la zona si presenta ma stavolta con i ritmidifficilmente ci ritorna il prossi- tà per la prima volta non potrà abbandonata a se stessa, priva di degli anni ‘60 e’70, conmo”. I motivi sono sotto gli occhi non osservare un terreno situato servizi elementari soprattutto i Antonio Pepe, vincitore dedi tutti. all’ingresso dell’abitato ed ubica- servizi igienici (fino a due anni “la Corrida” 2007. Agosto Anche l’estate 2011, giunta to sulla sinistra tra la scogliera e il fa c’erano i bagni chimici mo- si apre con una serata dan-nella sua fase cruciale, sta tra- lungomare. La zona ha un nome bili poi non più installati) senza zante, giovedì 4, liscio escinandosi con l’annosa diatri- proprio, ma è passata alla sto- una pavimentazione e invasa da balli di grupo con “Roccoba della località divisa tra due ria come il “triangolo della ver- polvere e rifiuti. Problema: chi è e la sua fisarmonica”. LaComuni. C’è il disagio per il gogna”. Un tempo proprietà di l’ente che deve occuparsi della serata sarà offerta dal si-lungomare invaso da baracche privati, poi ceduta al Comune di gestione di tale pezzo di territo- gnor Cosimo Calò.ambulanti (più o meno autorizza- Qui e a destra la “terra” di nessuno, emblema della marina Sannicola ma ricade in territorio rio? Venerdì 5 ci sarà mu- sica d’ascolto, liscio e di- Giuntadirettamente in redazione la segnalazione di una esistenti o meno e su eventuali inefficenze.Segnalazione a turista di Lido Conchiglie riguardo a un disservizio intorno «Quanto è stato riferito alla signora – replica Franco Mar- vertimento con i “Luigi, Alberto e Stefano”.An-“Giornalista sarai tu” al sistema Wi– fi di utilizzo gratuito di internet. Tramite il servizio “giornalista sarai tu!” attivo sul no- rocco, segretario della Pro loco – purtroppo non corrisponde a verità. Noi, infatti, mettiamo a disposizione degli utenti, cora balli in programma lunedì 8, con liscio e balli stro sito www.piazzasalento.it, la lettrice ha inviato una nota di gruppo grazie ai “Per-Nella marina dove spiegava ciò che le era successo, invitando la redazione ad occuparsi e a chiarire la questione della rete wi–fi di gra- tuito accesso ad internet cui non è possibile accedere da Lido una postazione fissa, che può essere utilizzata liberamente, a fronte, se si vuole, di una piccola offerta per l’associazione, ma non possiamo permettere la libera navigazione tramite il nostro indirizzo IP, senza poter avere un minimo di controllo fect Sound”. Giovedì 11 ci sarà liscio, balli di gruppo, latino-americano con ilinternet c’è Conchiglie. La turista ha raccontato di trovarsi su largo Colombo e di aver notato come, con i portatili, alcuni si collegassero gra- tuitamente ad internet; alle sue richieste le era stato risposto che i siti visitati siano legali e che non siano commessi reati a nostro nome». In piazza della Repubblica a Sannicola, invece, è attivo il gruppo “Fun Music”. Venerdì 12, serata de- dicata al divertimento con “La Corrida”, esibizioneoppure no? che si trattava della rete della Pro Loco, che poteva essere gratuitamente utilizzata tramite una password. Recatasi più volte nella sede della Pro loco per avere de- servizio Wi–fi zone, che permette di navigare gratuitamente “per accedere – spiega infine l’assessore al Marketing del ter- ritorio e comunicazione Cosimo Cataldi – è necessario com- aperta a tutti, animata e condotta da Luigi, Alberto e Stefano. Sabato 13, in-E’ polemica lucidazioni sul servizio, nessuno le aveva però dato spiega- zioni. La signora ha concluso che il servizio fosse attivo ma reso accessibile solo ad alcuni forniti della magica password. La richiesta di chiarimenti ricevuta in redazione è stata ri- porre dal proprio cellulare il messaggio “pidss registrami” da inviare al numero 393 7253686. Si riceverà un messaggio contenente username e password. In tutti i bar e presso l’uf- ficio di polizia municipale sono disponibili volantini con la vece, è la volta del piano bar, balli di gruppo e liscio in compagnia di “Enzo e Gerry” volta a chi di competenza per dissipare ogni dubbio su servizi procedura dettagliata”. La nuova settimana, lunedì 15, si apre con il liscio e balli di gruppo dei “Perfect Sound”; il giornoLa collina con la chiesa di San Mauro; nel riquadro, Dudù Manhenga successivo, il 16, musica anni ’60, ’70, ’80, balliIl Locomotive jazz fa tappa in collina all’alba del 5 agosto di gruppi, liscio, canzoni napoletane in compagniaCanti al sole che sorge di “Amare”, la serata è offerta dal Bar del Cen- tro di Marco Paglialonga. Giovedì 18, liscio e ballinella magia di S. Mauro di gruppo con “Rocco e la sua fisarmonica”. Il 19, musica d’ascolto, liscio e Il Locomotive jazz festival, diretto da Raffaele Casarano, fa divertentismo con “Luigi,tappa a Sannicola all’alba del 5 agosto con l’artista Dudù Manhen- Alberto e Stefano” e do-ga, astro nascente della scena soul-jazz africana proveniente dallo menica 21 ci sarà la festaZimbabwe. L’appuntamento è alle 4,30 presso l’antica abbazia di patronale con processioneS. Mauro e lo spettacolo dal titolo “Spirituals – canto al sole” per religiosa, fuochi pirotecni-godere della magnifica alba. La collaborazione tra lei e Casarano ci e concerto bandistico. Ilnasce dalla partecipazione di quest’ultimo all’Harare international 24 liscio, balli di gruppo,festival of arts in Zimbabwe. La tournèe europea vede la collabo- latino americano con ilrazione di Pannonica, management di Paolo Fresu, Locomotivejazz festival, di Relife, RootsIsland e Ziblab ed è realizzato in part- gruppo “Fun Music”; il 25nership con la Ethiopian Airlines. liscio e balli di gruppo con Dudù Manhenga star in Zimbabwe come in molti stati dell’A- “Rocco e la sua fisarmo-frica sub-equatoriale è attivista per i diritti delle donne, in prima nica”; venerdì 26 musicafila nell’Awipaz (Association for women in performing arts in anni ’60, ’70, ’80, balli diZimbabwe) e nel Flame (Female literary arts music enterprise) è gruppi, liscio, canzoni na-stata da poco nominata membro consigliere nel Ministero dell’e- poletane in compagnia diducazione, sport, arti e culture del National arts council dello Zim- “Amare”. Domenica 28 sibabwe. Ha iniziato giovanissima come cantante di jazz e gospel balla la pizzica con il grup-nella città natale di Makokoba per poi trasferirsi ad Harare dove po “Vento del Sud”.ha iniziato la carriera di cantante e corista al fianco delle leggende Le serate di agosto ter-della musica africana, mentre studiava allo Zimbabwe College of minano il lunedì 29 con laMusic in Harare. gara di karaoke a premi, Nel 2001 ha fondato con il marito e batterista Blessing Mupa- serata offerta dal grupporutsa i Color Blu, band che riesce ad unire la musica afro, il con- “Perfect Sound”.temporary jazz e la musica tradizionale dello Zimbabwe. MCT
  • NUMERI UTILI TUGLIE Centro Prelievi: merco- Segnalate ledì 7,45-10 Guardia medica: 0833 i vostri 596663 Municipio: 0833 596521 fax 0833 eventi 597124 Sito ufficiale: www.co- A pag. 31 mune.tuglie.le.it; E-mail: comunetuglie@libero.it tutti Polizia municipale: 0833 597644 i recapiti Ufficio postale: utili 0833 596849 28 luglio - 3 agosto 2011 Pag. 10Gli eventi preparatori hanno coinvolto la zona 167, via Torricelli e piazzetta Scanna. I due giorni di festeggiamenti termineranno a tavola Tuglie e la collina di Mon-tegrappa saranno in festa per laMaria SS. del Grappa il 3 e il 4agosto con un programma ricco La madonna del Grappa con sagra zona 167, via Torricelli e piazzet- Alle 21, dopo la Santa Messa, del repertorio salentino. Nella due giornate della festa, ci sarà la possibilità di salire in cima al campanile della caratteristica ta Scanna. si snoderà per le principali stradedi festeggiamenti e di appunta- chiesetta ed ammirare il panora-menti, sia religiosi che civili. Il triduo religioso in onore di Montegrappa la suggestiva ma mozzafiato che abbraccia sia In occasione dei settanta anni della Madonna si svolgerà l’ 1, il processione con le “Fontanelle te i paesi vicini a Tuglie.dalla dedicazione del Santuario, 2 e il 3 agosto presso il piazzale la processione te Montegrappa”: L’iniziativa, denominata “Ladei settantacinque anni dalla re- di Montegrappa e consisterà nel per tradizione (rito che si ripete n’chianata sullu campanile”,saràalizzazione della statua in carta- recitare il Santo Rosario e parte- da tantissimi anni), ogni abita- a cura del comitato festa “Mariapesta della Madonna del Grappa cipare alla Santa Messa celebrata zione al passaggio della statua SS. Annunziata Onlus”, che ine dei sessanta dalla benedizione da Padre Silvano Fiore. Il 3 ago- accende delle fiaccole colorate questo modo originale intendedella prima pietra del Campani- sto alle 18,30 si aprirà ufficial- in segno di festa per la Madonna. festeggiare i sessanta anni dal-le, il comitato festa “Maria SS. mente la festa, con la consegna Per tutta la serata del 3 suo- la posa della prima pietra delAnnunziata Onlus” e il parroco alla Madonna delle chiavi della nerà l’orchestra filarmonica della Campanile (1951) Nella giornatadon Emanuele Pasanisi, in prepa- collina tugliese: in quell’occasio- Città di Gallipoli, diretta dal mae- conclusiva della festa, il 4 agosto,razione alla festa vera e propria, ne sarà anche rievocato l’arrivo stro Pascal Coppola; il 4 invece si ci sarà la seconda edizione dellahanno stilato un fitto calendario della statua in cartapesta nel 1938 esibiranno due gruppi di pizzica: “Sagra del Grappa”, con la de-di eventi, che hanno coinvol- con un corteo che seguirà via Sa- Tammurria e Criamu che inter- gustazione di prodotti tipici dellato varie zone del paese come la voia e Corso Italia. preteranno le principali canzoni La chiesa di Montegrappa nostra tradizione culinaria. FSDiciotto spettacoli in un mese per una rassegna che si è conquistata una prestigiosa ribalta Daniele CampoLa “Platea” resta d’eccellenza un caso grave rimasto apertoIl sindaco: «Migliaia di turisti lasciano il mare per venire qui» di Daniele Greco ra. Per la coreografia di Fredy Franzutti, il Belletto del Sud Diciotto spettacoli spalma- balla “La Traviata, Marica Cal-ti in poco più di un mese per las il mito”, mentre mercoledìrinnovare un appuntamento di 10 agosto iniziano le “cinquequalità divenuto un classico giornate del teatro”. In succes-dell’Estate salentina. La dician- sione calcano le scene tugliesinovesima edizione di “Platea la Busacca (il 10 con “Rinaldod’Estate”, rassegna di teatro, in campo”); Maurizio Micheli e Nessuna novità nell’in-danza e musica che ha per palco Benedicta Boccoli (l’11 con “Il chiesta della magistraturaprincipale piazza Garibaldi, an- marito scornato” di Molière); per la morte del 35enne tu-che per quest’anno rappresenta la Calandra (il 12 con “La Palla gliese Daniele Campo, av-la migliore proposta cultural- TEATRO ALL’APERTO al piede” di Georges Feydeau); venuta il 18 febbraio scor-turistica che l’amministrazione Piazza Garibaldi Deborah Caprioglio (il 13 con so per un malore dopo duecomunale potesse offrire sul ospiterà anche “Il decamerone” di Boccaccio); visite mediche rivelatesipiatto delle manifestazioni che quest’anno l’affermata tragicamente inutili. Perizie, rassegna estiva ed ancora la Calandra (il 16 conanimano la provincia durante la “Ho vinto l’Oscar” di Giuseppe indagini, risultati di analisi e che esercitabella stagione. un forte richiamo Miggiano). carte di avvocati, tutto sem- «L’evento – spiega il sinda- nel Salento. Le note della musica napo- bra sepolto da un cumulo dico Daniele Ria - è uno straordi- Sopra il sindaco silenzio che nei familiari del letana risuoneranno il 17 agosto giovane e nella sua compa-nario veicolo per la promozione Daniele Ria con il Trio Napolincanto nel- gna Laura rinnova un doloredella cultura e del territorio. lo spettacolo “Napule, spade, inaccettabile. Il giovane, ilAttraverso la rassegna abbiamo beni architettonici, ci conferma- dia Penoni) ed ora si appresta a anni all’opera, viaggio musicale ammore, resate e devuzione”, giorno in cui perse la vita,coinvolto migliaia di turisti che no l’efficacia delle scelte opera- vivere il suo clou per tutto ago- per accompagnare la storia del mentre venerdì 19 (dopo una era stato visitato primadalle località marine si riversano te in questi ultimi anni». sto. nostro Paese, e lunedì 8 ago- parentesi dedicata il 18 agosto dalla guardia medica dela Tuglie per assistere agli spetta- Platea d’Estate ha già man- Il mese si apre con il teatro sto, quando in piazza esibisce ad una mostra d’arte) ritorna il paese e successivamente dalcoli. Le tante espressioni di ap- dato agli archivi alcuni appun- d’innovazione di Koreja che il suo rock’n’roll misto a blues teatro di sperimentazione con la medico di guardia presso ilprezzamento rivolteci ogni anno tamenti di rilievo come la sesta con Fabrizio Saccomanno porta e swing la Matthew Lee & The degustazione letteraria di “Cibo Pronto Soccorso dell’ospe-da numerosi turisti provenienti edizione del Premio Calandra e in scena (1 agosto) il racconto- Big Band Show. & Eros” di Rosaria Ricchiuto. dale di Gallipoli. Nessunoda tutta Italia, e non solo, sulle l’esilarante show di quattro at- documento di “Iancu, un paese Per martedì 9 agosto è pre- Il sipario cala il 30 agosto dei medici seppe capirequalità degli eventi e sul nostro trici di punta del teatro italiano vuol dire”, e prosegue sabato 6 visto invece l’unico spettacolo con la Busacca che interpreta la cos’erano quei forti dolori,paese ricco di straordinari attrat- (Margherita Antonelli, Alessan- con l’orchestra Ico Tito Schipa di danza inserito nel cartello- commedia “Il cilindro” di Edo- che dal collo si irradiava-tori culturali, dai musei agli altri dra Faiella, Rita Pelusio e Clau- che presenta il concerto “150 ne diretto da Augusto Cavale- ardo De Filippo. no alla spalla e al braccio sinistro e che perduravano nonostante l´assunzioneDopo le scorribande dei giorni passati l’amministrazione corre ai ripari invitando anche la popolazione a vigilare di antidolorifici e la borsa calda consigliata da ultimo. L’uomo continuò a sentir- Guardie contro si male e,dopo poche ore, La storia ormai si ripete con e “scarabocchiate” con penna- relax alcune ore della giornata». morì, presumibilmente perregolarità. relli indelebili e cestini portari- Ed in più: «E dobbiamo presen- infarto. Sul caso continua E per le conseguenze delle fiuti completamente svuotati tra tare il sito nel migliore dei modi. ad indagare la magistraturacontinue scorribande che negli i vialetti ed il verde del parco. Perciò – conclude il primo cit- e, che ha aperto un’inchiestaultimi tempi hanno colpito il par-co di Montegrappa, ma anche ilparco dei Caduti ed il boschettocomunale tra corso Italia e vialeRedipuglia, l’amministrazione i vandali notturni Insomma il campionario dell’im- becillità e vasto e vario e mette seriamente a rischio ambientale (oltre che d’immagine considera- to che il sito è meta di numerosi tadino - è molto grave che una zona così attraente abbia subito questo scempio. Speriamo che la storia non si ripeta ed anzi invito i tugliesi a vigilare e a responsa- in seguito alla denuncia pre- sentata da Laura Imperiale e dalla sorella di Daniele, Sandra Campo. A distan- za di un mese dalla morte del giovane, l’on. Leolucacomunale è dovuta correre ai ri- vacanzieri e cittadini che proven- bilizzarsi per contribuire a con-pari, chiedendo l’intervento dei gono da paesi limitrofi) il gioiello Orlando, presidente della servare il patrimonio cittadino, Commissione parlamenta-vigilantes notturni in modo da situato nella zona collinare del che essendo pubblico appartienetutelare e salvaguardare le pro- paese, una delle più suggestive re d´inchiesta sugli erroriprietà pubbliche. delle serre salentine. a ciascuno di noi». in campo sanitario scrisse Non si contano i danni a «E’ importante per noi man- Intanto a vigilare sul parco e all’assessore alla Sanità del-seguito delle razzie che ignoti tenere efficienti e funzionali il su tutto il territorio ci penseranno la Regione Puglia, Tomma-hanno compiuto nelle strutture. parco di Montegrappa e tutte le le guardie giurate di una com- so Fiore, per chiedere unaLampioni dell’illuminazione altre strutture presenti sulla colli- pagnia privata salentina che per relazione su eventuali erroricompletamente divelti e distrutti, na – dice il sindaco Daniele Ria tutto il periodo estivo (ed anche medici nel caso. Ma quellabottiglie rotte e vetri abbandonati –. Quella zona residenziale del oltre) effettueranno quotidiana- relazione sulla scrivaniasull’erba, infissi e cancellate ma- paese è visitata sempre più da tu- mente tre controlli interni presso dell’onorevole Orlando nonnomesse e (in alcuni casi) anche risti che, provenendo dall’hinter- il parco di Montegrappa dalle 21 è mai arrivata.divelte, giochi per bambini messi land, scelgono proprio il nostro alle prime ore dell’alba. FSfuori uso, panchine danneggiate Il boschetto comunale in via Redipuglia paese per trascorrere in assoluto DG
  • 28 luglio - 3 agosto 2011 Tuglie VIAGGIO nella casa dello studente de L’Aqui- Bruno potrà utilizzare per chi ha A L’AQUILA Dopo la presentazione, a cura dell’associazione Aurora, del libro “Io c’ero” scritto da don Bruno Taran- tino, originario di Tuglie e parroco la, tutte le associazioni hanno deciso di raccogliere fondi da destinar ai terremotati. In poco tempo è stata raggiunta una somma considerevole che don bisogno di un intervento immediato. Inoltre le associazioni hanno organiz- zato un viaggio nella città abbruze- se che si farà il 4 settembre, dopo l’invito di don Giovanni D’Ercole. 11 PREMIO CALANDRAIl Comune tugliese tra i 12 enti finanziati col bando “Io gioco Legale” Sotto la piazza di Tuglie adibita a teatro; a lato la statuetta realiz-Dal gioco alle regole zata da Giuseppe Carlino di Federica Sabato I LAVORI Grazie ad un con- A Tuglie sorgerà all’interno tributo economico di 470mila eurodel campo sportivo comunale, del progetto Ponsulla via per Neviano, un campo Sicurezza “Iopolivalente coperto. Gioco LeGale”, I lavori saranno realizzati all’interno del campo sportivo Concluso il Premiograzie ad un contributo econo-mico di 470mila euro, perchè comunale, su via Neviano, sorgerà Calandra, il registasono stati approvati a livellonazionale i primi 41 progetti un campo poliva- lente coperto. Miggiano fa il puntodell’iniziativa “Io Gioco LeGa-le”, con cui il Pon Sicurezza ha Il progetto del comune di Tuglie tra le tante difficoltàdeciso di finanziare cento im- è arrivato tra i 41 a livello nazionale.pianti sportivi, fra campi poli-valenti coperti e campi di calcioa cinque, nei territori di quattroregioni “Obiettivo Convergen- Per la Puglia ne sono stati presen- tati 12. Gli altri centri «Teatro, che fatica oggiza” dell’Unione Europea. In Puglia gli impianti finan-ziati sono 12. In particolare, inprovincia di Lecce, nasceranno sportivi, nel Salento, nasce- ranno a Tricase e Supersano. Il sindaco di ma siamo contenti» La sesta edizione del pre- cesco Calasso, operatore cul-a Tuglie, Tricase e Supersano. Tuglie, Daniele mio nazionale teatrale “La Ca- turale (Copertino); FedericaPer ‘Io gioco legale’ il Pon Si- Ria, ha dichiarato di voler indire le landra”, ha raccolto in piazza De Prezzo responsabile giuria,curezza ha messo a disposizio- Garibaldi, per le quattro giorna- attrice di Calandra (Collepas- gare d’appalto perne complessivamente 52 mi- la realizzazione te dedicate alla manifestazione, so); Enzo Pagliara, storico elioni di euro per 100 impianti della struttura un gran numero di appassionati scritore (Tuglie). La vincitricesportivi,quattro per ciascuna entro fine anno del palcoscenico. Le compagnie del premio viene decretata indelle province. Nell’obiettivo in gara proveniano una da Mila- base alla capacità di espres-ci sono la Puglia, la Sicilia, la Polizia penitenziaria e Corpo fo- della legalità, del rispetto delle no e le altre due da Roma; nella sione della compagnia in gara.Calabria e la Campania. Nelle restale dello Stato) e il coinvol- regole e dei valori e dello stare serata finale, l’ospite d’onore è «Siamo contenti del risul-prossime settimane è previstal’approvazione dei restanti pro- Dal Pon Sicurezza gimento delle realtà istituzionali locali. insieme. «Entro fine anno - ha stata l’attrice Pamela Villoresi. «L’unico criterio che ci tato, anche perchè, soprattutto dichiarato il sindaco di Tuglie, in questo periodo, fare teatro ègetti. 470mila euro Un’opera importante per il Daniele Ria - contiamo di poter spinge a scegliere i lavori, su oltre cento elaborati che ci ar- difficile non solo per questioni Sicurezza, sviluppo e le- Comune di Tuglie e per tutti i indire le gare d’appalto per la economiche, ma anche cultura-galità sono i tre pilastri su cui Entro l’anno i lavori cittadini che usufruiranno del realizzazione di questa nuova rivano ogni anno da tutta Ita- li - continua Miggiano -: moltipoggia il Programma operativo lia, da parte di compagnie,nazionale (Pon) Sicurezza per lo per il campo coperto progetto. Lo sport si dimostra ancora una volta attività tra le struttura che darà lustro al nostro comune e renderà maggiormen- professionistiche e non, è solo assessori vogliono riempire la stagione con eventi che attiri-sviluppo - Obiettivo convergen- quello della qualità del lavoro no il publico ma che non hanno migliori per sviluppare il senso te fruibile lo stadio comunale». - afferma il regista della com-za 2007-2013. qualità». Caratteristica che non Il Programma ha una dota- pagnia Calandra, Giuseppe manca alla Calandra, impegna-zione finanziaria di 1.158 milio- Miggiano - e l’originalità dei ta sempre su palchi nazionali.ni di euro ed è cofinanziato dall’Unione europea (50% Fondoeuropeo di sviluppo regionale) Presi mentre confezionavano la “maria” testi e della messa in scena». La giuria è composita, non necessariamente vengono chia- «Fortunatamente faccia- mo tanti spettacoli - continua il regista -, l’anno scorso ab-e dallo Stato Italiano. Lo sco- Stavano confezionando delle bilancino elettronico di preci- ritagli di plastica e poi un col- mati a farne parte esperti, ma comunque i componenti sono biamo vinto tre premi nel La-po imparziale globale del Pro- dosi di marijuana quando i sione, nastro adesivo, foglietti tellino di piccole dimensioni, zio, Umbria e Toscana con carabinieri dell’Aliquota ra- di carta con delle frasi appun- una sacca termica. scelti in base all’attenzione chegramma è quello di diffondere riescono a dedicare alle rappre- spettacoli nostri originali».migliori condizioni di sicurezza, diomobile di Gallipoli hanno tate, pronti a confezionare la Stessa sostanza stupefacente Queste manifestazioni ser- interrotto la loro attività. I tre droga per le vendita al detta- è stata rinvenuta nelle tasche sentazioni. Per questa edizionegiustizia e legalità per i cittadini i giurati erano: Fiorella Nastria, vono ad avvicinare nuove leve?e le imprese, in quelle regioni in ragazzi, arrestati in flagranza glio. di Petruzzi, sistemata in una «Si, ma il teatro è uno sport fa- confezione di 4,7 grammi. giornalista (Neviano); Gianpie-cui i fenomeni criminali limita- sono: Eugenio Petruzzi e Lu- I militari hanno sequestrato ro Pisanello, giornalista (Tu- ticoso, richiede tanto impegnono fortemente lo sviluppo eco- cio Quarta, entrambi studenti 82 grammi di marijuana, già Nell’abitazione di Stefanelli glie); Cosimo Preite, preside - conclude - e se non si è abba-nomico. di 19 anni, e Marco Stefanelli, suddivisa in 30 dosi, di va- sono state trovate due piantine dell’Istituto d’arte di Parabita Parabita; stanza motivati si lascia, non ba- Il Pon Sicurezza, di cui è 20enne, ora dovranno rispon- rio peso e dimensioni, da 0,5 di “maria”. Dopo le formalità Alberto Minafra, drammatur- sta innamorarsi del teatro, biso-titolare il Dipartimento della dere di detenzione e spaccio di grammi ai 10,5 grammi; inol- di rito e il sequestro della dro- go e regista (Galatina); Laura gna avere costanza e impegno».Pubblica sicurezza del ministero sostanza stupefacente. tre tra tutti gli strumenti utiliz- ga, su ordine del magistrato di Fracella, dottoressa in Scienze Il premio, che rappresenta ildell’Interno, vede la collabora- I carabinieri li hanno trovati in zati dai ragazzi per dividere le turno, i tre sono stati accom- dell’educazione (Gallipoli Gallipoli); simbolo della compagnia, è rea-zione di tutte le forze di poli- una stradina delle campagne dosi c’erano anche una scatola pagnati presso la casa circon- Raffaele Margiotta, regista e lizzato dall’artista di Parabita Parabita,zia (Polizia di Stato, Arma dei di Tuglie, con calcolatrice, di cartone con all’interno vari dariale di Borgo San Nicola. attore (Galatina); Cinzia Lupo, Giuseppe Carlino, artigiano co-carabinieri, Guardia di finanza, scenografa (Copertino); Fran- nosciuto in tutto il mondo. IL Per una questione di ordine ma anche per rispetto verso il luogo Cimitero, fontanine a gettone I contenitori dell’acqua a gettoni: è l’idea di Gaetano Falco titolare dell’omonima impresa a cui è affidata la gestione e la manutenzione del cimitero di Tuglie. «Da quando ho preso l’incarico, ho cercato le strategie necessarie per mantenere ordine e decoro tra le varie cappelle, soprattutto in pros- simità delle fontane. Ho notato che in diversi punti vi erano contenitori di vari colori e for- me: bottiglie in plastica o in vetro, fusti di de- tersivo ed altri oggetti riutilizzati per innaffiare: uno spettacolo indecoroso che non si addiceva assolutamente al luogo sacro». Falco si è per questo inventato uno stra- Il nuovo sistema per la distribuzione dell’acqua tagemma per avere i contenitori e le taniche sempre in ordine: il sistema a gettoni. Il mec- co, ma il vantaggio sarà quello di avere un luogo canismo è identico a quello che si utilizza nei di raccoglimento e di preghiera, sempre pulito e grandi supermercati per servirsi del carrello: si ordinato». inserisce una monetina e il lucchetto rilascia il Per chi non avesse a portata di mano la mo- carrello. netina, l’azienda in questi giorni distribuisce Nel cimitero di Tuglie, da un mese circa, vi gratuitamente un portachiavi che all’interno è in sperimentazione lo stesso metodo: coloro ai custodisce un gettone universale, utilizzabile quali serve un contenitore per l’acqua, dovran- anche per il carrello della spesa al supermercato. no recarsi presso l’apposito dispenser, inserire Soddisfatto anche il sindaco Daniele Ria: la monetina e ritirare la tanichetta; dopo averla «L’amministrazione è soddisfatta del decoro utilizzata, bisognerà riportarla nel “distributore” dovuto all’ordine. Se i risultati previsti saranno che restituirà la monetina utilizzata. «Non c’è raggiunti, potremmo renderlo un servizio defi- alcuna spesa da parte dei cittadini, racconta Fal- nitivo». FS
  • PARABITA NUMERI UTILI Carabinieri: Vieni 0833 552727 a dire Guardia medica: 0833 552776 la tua Municipio: 0833 270320 su Polizia municipale: 0833 553316 Protezione civile: 0833 583999 Ufficio postale: 0833 585001 28 luglio - 3 agosto 2011 Pag. 12 FELICI ALLA Hanno concluso il percorso scolastico un po’ oltre le previsioni, ma traguardo raggiunto al “Giannelli” Studio e lavoro per tre anni META Accanto AlbinaGiuliano; a destra foto di gruppo diplomati e contenti a 50dei diplo- matial “Gian- nelli” Per tre anni, per ogni giorno conseguire il diploma di scuola anche tra i fornelli per cucinare la chimica, l’inglese, la fisica, la Gli altri neo diplomati sono Anna diare, – conclude Albina Giulianodel calendario scolastico, dalle 16 superiore. per le rispettive famiglie. filosofia, la storia dell’arte, la ma- Maria Sindaco (52 anni, di Mati- – ho coronato davvero il sogno dialle 21, 30 si sono dimenticati di Protagonista di una bella sto- Del gruppo, dieci hanno un’e- tematica. L’unica concessione che no Antonio Nicoletti (50 anni, no), una vita. Ed invito i più giovani aessere genitori, impiegati e liberi ria che insegna come i sogni (e la tà compresa tra i 39 e i 60 anni, l’istituto d’arte ci ha concesso è di Parabita), Gabriella De Matteis non abbandonare gli studi quan-professionisti per buttarsi a capo- volontà di conseguirli) non hanno gli altri due studenti invece alla stata una certa elasticità negli ora- (48 anni, di Casarano), Fernando do sono ancora in età scolare. Afitto su libri e quaderni e raggiun- età è un gruppo di studenti che maturità “in ritardo” sono giunti ri di lezione”. Insomma il loro di- Solidoro (45 anni di Parabita), Ti- nome mio e dei miei colleghi digere il traguardo della maturità. hanno superato gli “anta” anni e poco più che ventenni. ploma è vero perché sudato. E tra ziano Greco (41 anni, di Parabita), studio ringrazio la dirigenza ed i Il sogno per dodici di loro si che tra Alezio e Parabita, le sedi «Non è stato un percorso di i fantastici dodici c’è anche chi, Antonella Raccioppi (39 anni, di docenti dell’istituto d’arte di Pa-è avverato il 22 giugno scorso dell’istituto scolastico parabita- studio facile – dice Albina Giulia- come la 40enne Danila De Mat- Neviano) e i giovani matinesi An- rabita, splendida realtà nella qualequando con gli altri maturandi no guidato dal dirigente Cosimo no, 56enne di Parabita, mamma teis di Casarano la 60enne Fi- Casarano, drea Metafuni (23 anni) e Davide il lavoro di gruppo e di sinergiapiù giovani del corso diurno di Preite, per un triennio si sono ri- di due figli e sarta tra le più affer- lomena Donadei di Gallipoli e la Caputo (24 anni). tra le diverse sezioni permette di“Moda e Costume” del liceo ar- trovati a studiare tra i banchi di mate in paese – Non ci è stato re- 43enne matinese Luigia Gerbino, «Io, come tutti i miei compa- arricchirti sia dal punto di vistatistico “Enrico Giannelli” hanno scuola dopo una intensa giornata galato niente ed abbiamo avuto a ha sfiorato i 100/100 di valutazio- gni di avventura in questi fantasti- professionale che umano».sostenuto gli esami di Stato per di lavoro o, nel caso delle donne, che fare con materie difficili quali ne della commissione d’esame. ci tre anni vissuti insieme a stu- DGCostato 800mila euro e cinque anni di lavori, il sito archeologico sulla collina non è visitabile Laliberamente tutte le artiChiuse le Veneri nel parco per i ragazzi ed i bambiniContenziosi e ristrettezze finanziarie ne bloccano la fruibilità Il gioco, la lettura, la musica e il disegno sono attività costruttive di sé che liberano la personali- di Daniele Greco PROMESSA SFUMATA tà. E’ questo il principio- Per la realizzazione del Parco L’apertura del base sul quale poggia l’at-archeologico delle Veneri ci sono Parco delle Veneri tività de Laliberamente, aveva acceso nuova iniziativa culturalevoluti quasi cinque anni di iter speranze eprogettuale, alcuni mesi di lavo- sorta in paese che si pro- giustificati orgogliro e, soprattutto, 800mila euro di nel vedere pone di sviluppare pro-fondi pubblici. Sacrifici ed impe- valorizzato un pezzo getti e proposte educativegni che oggi sembrano vanificati del proprio specializzate per bambiniperché quella struttura che avreb- patrimonio e ragazzi. pubblico. Solo che Già quest’estate partebe dovuto rappresentare il polo poi l’opera si èdi attrazione turistica per il ter- dimostrato costosa la prima stagione di eventiritorio è desolatamente chiusa ai da gestire, soprat- 2011 che vede al centrovisitatori e, cosa non secondaria, tutto in dell’attenzione la letturaabbandonata a se stessa. tempi di ad alta voce consigliata ristrettezze ai genitori in quanto buo- Quando un bene pubblico economiche per na pratica per la crescitanon è fruibile come invece do- i Comuni. Ma un del bambino sin dai primivrebbe, si è solito guardare al Pa- modo va trovato per rendere fruibile un mesi di vita.lazzo, in cerca di responsabilità A coordinare il proget- così affascinanteed inerzie al rilento. Scovando giacimento to, che prevede incontri enelle carte viene fuori qualcosa. laboratori con base opera-Quella struttura fu inaugurata in tiva presso la sede di viapompa magna e un po’ di fret- come allora, riguardano le pro- nodi da sbrogliare sono moltepli- pulizia del sito da quelle erbacce euro l’anno a fronte di un introito Impero, sarà la psicologata nel marzo del 2009, un anno cedure di esproprio dei terreni ci, e la contingenza non può che che inesorabilmente hanno inva- del 30% dagli utili del costo di in- Barbara De Simone cheprima del rinnovo del Consiglio privati che fanno parte dell’intera rimandare l’apertura “legalizza- so camminamenti e terrapieni. gresso che in sintonia con il ge- tra gli appuntamenti pre-comunale. Fu un taglio del na- area del parco. I proprietari recla- ta” della struttura. La giunta del Sulla vicenda negli ultimi store si sarebbe dovuto stabilire. visti ha approntato unastro in grande stile con annessa mano dal comune quasi 50mila sindaco Alfredo Cacciapaglia ha tempi si sono fatte sentire an- Oggi in bilancio sono assegnati serie di letture precoci aidiretta televisiva su un network euro, ed altri 70mila euro rappre- incaricato un collaudatore per re- che le opposizioni consiliari che bambini che si appassio-locale. Quel belletto davanti allo sentano il conto salato per il con- dimere le controversie in corso e hanno chiesto l’attivazione del 4mila euro per la gestione, ma l’accordo con una cooperativa di nano con l’esempio edschermo celava però gli impicci tenzioso intanto sorto con la ditta per verificare la qualità dei lavori, piano di gestione triennale che incontri per lo sviluppoche dietro la macchina da presa edile che, a giudizio del Comune ed intanto ha dato mandato ai vo- la precedente amministrazione giovani che sul finire dello scorso delle capacità riflessiveerano nascosti come la polvere e dei suoi legali, avrebbe costrui- lontari della Protezione civile di comunale aveva progettato. Quel anno per poco tempo ha tenuto in ed autoriflessive nei lettorisotto il tappeto. to arredi architettonici interni non procedere alla vigilanza del sito programma prevedeva una spesa vita la struttura è scaduto nel gen- adolescenti. Le situazioni irrisolte, oggi previsti. Insomma le matasse ed i e ad un primo intervento per la a carico del comune pari a 13.300 naio scorso. Le letture ad alta voce saranno tratte dall’ope-Organizzata dall’associazione podistica locale da quella di Tuglie, la manifestazione ha visto la partecipazione di 200 atleti ra “Alice nel Paese del- le Meraviglie” di Lewis Corrol mentre grazie ad Si è corsa domenica 17 lugliola seconda edizione della “Scala-ta delle Veneri” corsa su strada didieci chilometri e “in salita”, orga- Che corsa scalare quella collina ha coperto i dieci chilometri in ed il quinto piazzato Andrea Conte Camassa del Cus Lecce. un laboratorio creativo con l’artista Luana Fer- rari lo stesso scritto di Carroll, come una favola, rinascerà in un’opera cre-nizzata dall’associazione podisti-ca Parabita con la collaborazione poco più di mezz’ora. dell’Atletica Surbo. Nobile la finalità “sociale” ativa tridimensionale condella Podistica Tuglie Tuglie. Nella categoria maschile, alle Tra le donne dominatrice della della manifestazione, il cui rica- l’utilizzo di vari materiali Quasi duecento gli atleti giunti spalle dell’atleta-militare, si è gara è stata la parabitana neocam- vato è stato interamente devoluto riciclabili. Infine, interpre-sul traguardo fissato sulla collina piazzato il taurisanese Gianluca pionessa provinciale per la corsa al progetto “Bimbulanza” che il tando le scene dell’ “Alicedi Sant’Eleuterio, 200 metri sul Scarcia della A13 Alba di Tau- in Montagna, Sara Grasso (atleta cappellano dell’ospedale di Lecce nel paese delle Meravi-livello del mare e punto massimo risano, al quale è andato il titolo tesserata per la società organiz- “Vito Fazzi”, don Gianni Matti, glie”, è programmato lodi dislivello del Salento e della di campione provinciale maschile zatrice dell’evento, la Podistica ha avviato per rendere meno do- svolgimento di un labora-gara avviata a 62 metri sul livello per il 2011 nella specialità di corsa Parabita), che sul traguardo ha loroso il trasporto in ospedale dei torio ludico teatrale con ildel mare presso il centro sportivo- in montagna; terzo piazzamento preceduto la taurisanese Silvana piccoli pazienti. regista Francesco Cortese.ricreativo “Heffort Sport Village”. ad Elio Settembrini dell’Atletica Serie (dell’A13 Alba Taurisano) e La manifestazione anche Per informazioni rivolger- La corsa, che presenta parti- Capo di Leuca. la compagna di squadra, parabita- quest’anno è stata molto seguita si presso “Laliberamen-colari difficoltà oltre al caldo, è Completano la classifica ma- na anche lei, Monica Camisa. da appassionati e non, in particola- te” in via Imperso 135/Astata vinta da Ivan Musardo, atleta schile per le prime posizioni il Quarta piazza tra le donne per re alla partenza ed all’arrivo, dove o telefonare al numerosalentino tesserato con il Gruppo quarto posto di Giuseppe Palum- Livia Torre della Top Running di gli applausi hanno fatto dimenti- 0833.509973sportivo dell’Esercito di Bari che bo del Club Correre di Galatina Sara Grasso in azione Brindisi e quinta per Alessandra care a tutti gli atleti la fatica. DG
  • 28 luglio - 3 agosto 2011 Parabita PRIMO CORSO agosto il primo corso gratuito sui “pa- si ha scarsa memoria. Alla fine del SUI PATUDDRHI tuddhri”. Dal lunedì al venerdì, dalle corso, poi, dal 22 al 28 agosto, si terrà Per riscoprire uno dei passatempi più antichi della cultura salentina, il centro di solidarietà “Madonna della Coltura” organizza dal 24 luglio al 6 ore 9 alle 12, si insegnano le tecniche e le mosse del gioco che con l’ausilio di sassolini ha intrattenuto e divertito intere generazioni, ma di cui oggi un torneo che premierà i più bravi e capaci. Per iscrizioni e informazioni rivolgersi alla sede di via Coltura 47 o telefonare allo 0833 593020. 13Iniziativa di don Angelo A “Stelle del Mediterraneo” Abbattuto il soppalco in cemento armato che stava lì da mezzo secoloRiecco «Vado in tv,il cinema altrimenti Tornerà chiesa dell’Umiltàin piazza mi arruolo» ma sarà centro culturale di Daniele Greco politica locale quanto per la tena- cia e la caparbietà di un parroco e Corsi e ricorsi storici. Un di un imprenditore edile che con sacerdote, monsignor Gaetano la politica nulla hanno a che fare. Fagiani nel 1954, aveva “can- Sul futuro della chiesa cellato” uno dei monumenti più dell’Umiltà, don Angelo è un belli ed antichi di Parabita; un vulcano di idee. Ha già pro- sacerdote, don Angelo Corvo nel messo di inaugurare la struttura 2011, quella stessa opera archi- (che sarà recuperata nello stile e tettonica l’ha riconsegnata alla nell’arredo originale) entro otto-Don Angelo Corvo Grazia Giaffreda storia cittadina. bre, anche se l’utilizzo della stes- Il “passaggio” non è esclu- sa non sarà ancora funzionale al Piazza Umberto I come un Compirà 17 anni a dicembre, sivamente simbolico: lo stesso cento per cento.grande cinema sotto le stelle. E’ occhi verdi, sorriso smagliante. parroco di San Giovanni Battista, Sicuramente al suo internoiniziato con le serate del 25, 26 e Ha frequentato il 3° anno al liceo qualche settimana fa, ha voluto L’interno con i lavori in corso non saranno celebrate messe,27 e terminerà venerdì 29 luglio Scientifico di Casarano media Casarano, essere in prima persona l’artefice e perciò la chiesa dell’Umiltà èl’appuntamento con l’arena cine- del sette, le piace la filosofia, dell’abbattimento del soppalco in ne sociale. Missione compiuta. destinata a diventare luogo di in-matografica estiva curata dalla pratica il fitbox e non ha ancora cemento armato che per mezzo L’intervento che sta interessando contro culturale e sala espositiva.parrocchia S. Giovanni Battista. idea di cosa farà da grande, come secolo ha mortificato la chiesa in questi giorni la chiesa dell’U- E tra i gioielli che potrebbe con-Un appuntamento che la Parabita è normale che sia per una ragaz- dell’Umiltà dove fino alla prima miltà (ex del Rosario) è destinato tenere, nell’elenco già figuranoanni ‘60 ’70 ricorda ancora con za della sua età. Su una cosa sola metà dell’Ottocento officiavano i ad entrare nella storia cittadina gli affreschi contenuti nella chie-entusiasmo, nelle due arene esti- ha le idee chiare: il canto è la sua Domenicani. per essere uno dei pochi “fun- sa prima dello scempio del 1954ve di via Zara e via Provinciale grande passione. Don Angelo, armato di pic- zionali” visto che negli ultimi (alcuni dei quali dedicati sanMatino, che raccoglievano ogni Si chiama Grazia Giaffreda, cone e casco di protezione ha vo- 15 anni di opere pubbliche di un Nicola ed alla Madonna dellasera un seguito straordinario. ed è l’unico talento salentino che luto dare il primo colpo al solaio, certo interesse e soprattutto usu- Coltura, oggi conservati presso Recuperare il senso della parteciperà alla finalissima del per ripagare a quello smacco che fruibili in paese se ne sono viste la sovrintendenza di Bari ma giàpiazza ed il gusto popolare dello concorso “Stelle del Mediterra- il suo predecessore aveva prodot- ben poche. Ed in tale ottica non sulla strada per Parabita) e forsestare insieme, unendo l’informa- neo” che si terrà a Parabita il 5 to con la decisione di farne del è caso che i finanziamenti per la la dotazione libraria della bi-zione ad un sano divertimento, agosto in Piazza Umberto I. Di- luogo sacro (tra l’altro mai uffi- blioteca degli Alcantarini, dellacon un evento gratuito, sempli- chiesa di piazzetta degli Uffici retto dalla talent scout Antoniet- cialmente sconsacrato dalla Cu- sono arrivati non per l’attività, quale preziosi sono alcuni incu-ce e alla portata di tutti. Questo ta Mantovani, l’evento è rivoltoè stato l’obiettivo di don Angelo ria) un cinema e sale di ricreazio- l’impegno e i buoni uffici della nabili del Quattro-Cinquecento. ad aspiranti cantanti e ballerini.Corvo e dei ragazzi dell’associa- Grazia si presenta come cantante,zione parrocchiale “Mpr com- con il brano “If ain’t got you” di Partecipazione record di fedeli per la santa; preparativi in corso per il fondatore dell’Ordinemunications”, che hanno scelto Alicia Keys, scelta non casuale,di proporre quattro tra le pellicoleche hanno fatto la storia del cine-ma internazionale. Successo perle prime serate, con “Il Buono, ilbrutto e il cattivo” di Sergio Leo- visto che è lo stesso che scelse il suo idolo, Alessandra Amoro- so, per partecipare ai provini di “Amici”. Anche Grazia, inizia da autodidatta, sostenuta soprattutto Da S. Anna a S. Domenico: si fa festa Finita una festa, eccone pronta un’altra. In pa- rabitana Alessandra Merico e l’interpetazione dellane, “Il Gladiatore” di Ridley Scott ese si è appena spenta l’eco dei festeggiamenti re- compagnia teatrale di Roma Resartis.e “Il Concerto” del regista rume- dal padre, maestro di chitarra. Ha studiato violino per qualche ligiosi e civili per la festività della Madonna delle Venerdì 5, sul palco gli attori della compagniano-francese Radu Mihăileanu. Anime (del 17 luglio) e per Sant’Anna e san Pan- locale Iride della parrocchia di Sant’Antonio. In A coronare l’atmosfera retrò anno, ma poi ha capito che era il canto la sua strada. E ora spera taleone (dal 23 al 31 luglio con una partecipazione vernacolo parabitano si ride con la commedia “…eanche la riscoperta della gratta- record di fedeli e turisti), e già fervono i preparativi all’ottavu creau la socra…”. Sabato 6 in prima as-checca, la bevanda con ghiaccio fortemente che quella strada con-grattato a neve da un singolo duca al talent-show di Canale 5, per celebrare San Domenico. soluta, il musical curato dal Movimento Giovani-blocco e succo di frutta. Chiude- dove tenterà di partecipare appe- Dal 4 al 7 agosto il piazzale antistante il cam- le Domenicano e dal coro polifonico Santa Mariarà la rassegna “Nuovo Cinema na compiuti i 18 anni. panile si anima con una serie di eventi: dalla messa della coltura “Il sogno di Giuseppe”: testi di PietroParadiso” di Giuseppe Tornato- «E se non entrerò ad Amici, solenne dell’8 (ore 20, nel giorno in cui la chiesa Castellacci, musiche di Gianpiero Belardinelli, co-re. Il nome della manifestazione mi arruolerò nell’esercito» - ha onora san Domenico di Guzmàn) presieduta dal ve- reografie della scuola di danza Victory Dance, sce-è “Nuovo Cinema Moderno”, in dichiarato la giovane cantante. scovo della diocesi di Nardò-Gallipoli, monsignor nografie di Marco Vigna e per la regia di Vanessaonore della sala cinematografica I suoi artisti preferiti, da cui Domenico Caliandro, al programma di spettacoli Sicuro.cittadina da anni abbandonata trae ispirazione? Musicisti italia- teatrali. Si inizia giovedì 4 con “Le buffe verità”, Le celebrazioni per San Domenico terminanonell’attesa, si spera, di un suo ni innanzitutto, ma anche Mariah atto unico liberamente tratto da “La guerra spiegata domenica 7 con una serata cabaret “made in Salen-provvidenziale recupero. DP Carey e Beyoncé. DP ai poveri” di Ennio Flaiano, per la regia della pa- to” dei Malfattori e di Giampaolo Viva. DG La statua di S. AnnaIl tesoro del sodalizio sono le nuove leveVolley femminiletutte le risorsepuntate sui giovani Archiviata la retrocessione in serie D di volley femminile a con-clusione della stagione agonistica 2010/2011, il club Volley SalentoOlimpius Parabita guarda già al futuro. E nonostante la “sconfittasportiva” del declassamento di categoria non fa drammi, proiettan-do il proprio impegno per la valorizzazione del suo vero tesoro, ilsettore giovanile. Un settore che per due bienni ha conquistato il “Marchio di qua-lità”, il prestigioso riconoscimento che la Federazione italiana palla-volo assegna a livello nazionale in base al numero di tesserati, ai ri-sultati ed alle qualifiche professionali delle società e dei loro tecnici. Foto di gruppo delle atlete dell’Olimpus Parabita «Siamo costantemente al lavoro – conferma Barbara Giaffreda,allenatrice del settore giovanile del sodalizio parabitano - con l’o- intelaiatura sulla quale costruire la nuova avventura in serie D.biettivo di reclutare e soprattutto formare giovani atleti che facciano In prima squadra per il prossimo anno verranno promosse le mi-dello sport un diversivo sano e salutare e che li allontani dalle de- gliori atlete che in questa stagione hanno preso parte ai tornei giova-viazioni giovanili. Nel contempo, diamo loro la prospettiva di poteraffacciarsi nella prima squadra, favorendo l’esperienza sul campo, a nili di under 18, 16, 14 e 12, ovvero le più promettenti giocatrici dilivello sportivo come a livello personale di crescita». un vivaio che in totale coinvolge oltre cento ragazze (e ragazzi) sele- La squadra parabitana allenata da Giuseppe Giaffreda ha subito zionati nei vari centri giovanili promossi nell’ambito dei un’attivitàla retrocessione all’ultimo punto della gara spareggio decisiva per la a livello scolastico avviato in collaborazione con le associazioni disalvezza contro il Putignano, ma ha dimostrato di avere una buona paesi limitrofi. DG
  • MATINO NUMERI UTILI Vendi? Carabinieri: 0833 507790 Guardia medica: Acquisti? 0833 506361 Municipio: 0833 519515 fax 0833- Scambi? 519531; Sito ufficiale: www.comune.matino. Qui le.it; e-mail: info@co- mune.matino.le.it Polizia i tuoi municipale 0833 506557 Protezione civile: 330 annunci 413006 Ufficio postale: 0833 305611 28 luglio - 3 agosto 2011 Pag. 14 gratuitiL’assessoreBarone: novitàper vie, cimitero “In ritiro” poi le gare tra i rioniallagamenti e 167 Partiti i campi estivi per prepararsi alla tenzione Sono già partiti i campi estivi e quest’anno hanno Si è già concluso, invece, il campus organizzato di Antonella Coppola una missione speciale: preparazione dei ragazzi all’e- dal circolo Anspi Madre Teresa di Calcutta dedicato ai vento rioni in campo. piccoli dai 6 ai 14 anni. Nella giornata conclusiva don Si concluderanno entro Su proposta dell’assessore ai Servizi sociali dell’anno alcune delle più impor- Giorgio Crusafio, parrocco da otto anni della parroc- Comune di Matino, Johnny Toma, infatti, le parroc- chia del Sacro Cuore e da 17 anni presente nella comu-tanti opere pubbliche per cui chie hanno deciso di comune accordo di collegare isono stato già appaltati i lavori. nità di Matino, ha salutato i propri fedeli, rassegnando due eventi permettendo ai ragazzi sia di distrarsi dopo le dimissioni per raggiunti limiti di età.«Si tratta - afferma entusiasta le fatiche sui banchi di scuola, sia di partecipare allal’assessore ai Lavori pubblici Queste le parole di don Giorgio contenute nella manifestazione sportiva dedicata allo scontro-incontro lettera pubblicata sul sito matinesi.it: «Gli otto anni diFrancesco Barone - di un im- dei quattro rioni storici di Matino: “riale-peppiceddu”,portante successo e di questo parrocato nella parrocchia del Sacro Cuore sono stati “boscu” “campu vecchiu” e “spronu”.devo ringraziare i dipendenti L’evento conclusivo si terrà l’undici settembre molto intensi e ricchi di soddisfazioni, pur tra le diffi-dell’Ufficio tecnico che si sono coltà che non mancano mai. Ho trovato una comunità prossimo, nel frattempo gli educatori delle diverse par-dimostrati molto solidali e di- ben avviata dal mio predecessore, don Giorgio Prete e, rocchie stanno già mettendo alla prova i ragazzi. Eccosponibili tanto che stanno fa- sulla sua scia, ho continuato, incrementando l’oratorio le date dei campus estivi che partiranno nei prossimicendo due rientri pomeridiani». intitolato alla Beata Madre Teresa di Calcutta e curan- giorni: l’Azione cattolica San Giorgio ha previsto due Saranno realizzate delle ar- do la vita liturgica, catechetica e caritativa». appuntamenti, dal quattro al sette agosto per i piccoliterie stradali tra via Tevere e La sua nuova missione sarà qualla di collaboratore dalla prima elementare alla terza media e dal 18 al 21contrada Argillari per un totale pastorale accanto a don Primaldo Gioffreda, parrocodi 630mila euro. «In pratica - agosto per i ragazzi frequentanti le scuole superiori; l’Azione cattolica Santa Famiglia accoglierà, dal 7 al della Chiesa Madre.spiega Barone - il progetto pre-vede l’ampliamento della sede Via Luzzatti, dove si svolgerà”Rioni in campo” 14 agosto, i ragazzi oltre gli 11 anni. MAQstradale di via Venezia, la prose-cuzione di via Tevere verso sud(contrada Argillari) e la creazio-ne di un’area di svincolo nellaconfluenza tra le vie Arno, Te-vere e la provinciale per Tavianocon la previsione di una rotato-ria e di un’aiuola spartitraffico». Non da meno è la conclu-sione dei lavori per l’amplia- «Quattro opere sono in arrivo»mento del cimitero comunaleper il quale si spenderanno al- Controlli sugli impianti per volontà del Comunetri 650mila euro. «Finisce inquesto modo - commenta l’as-sessore ai lavori pubblici - unalunga storia fatta di scontri tramaggioranza e opposizione Fotovoltaico ok? Indagini e tassenonché di forti lamentele daparte dei cittadini, in quantoal cimitero non c’è più postoper seppellire i propri cari». E’ opportuno precisare chel’ampliamento è pari a 17milametri quadri con una spe-sa totale pari a 750mila euro. Come si ricorderà, ci sarannoquattro nuove strutture di inizia-tiva pubblica, due per confrater- LAVORI IN ARRIVOnite e circa 160 cappelle private. A sinistra, il cimitero di cui è stato decisoNon mancheranno le aree attrez- l’ampliamento.zate a verde e lo spianamento Sopra, via Veneziacon rettifica del curvone di viaExtramurale di ponente già pre-visto dal piano di fabbricazione. Il progetto prevede anche colta e smaltimento delle acque «Anche in questo caso importanti, c’è l’affidamentol’apertura di un nuovo ingresso piovane ed uno idrico e fognan- - precisa Barone - a ragione dei lavori per la riqualificazio-ad est da via Extramurale di Po- te; si provvederà al superamento ci sono state sempre tantissi- ne della zona 167 (950mila Campagna disseminata da impianti fotovoltaicinente con un ampio parcheggio delle barriere architettoniche. me lamentele dei residenti su euro) e della gara per dotareinterno; la sistemazione dei viali Altro annoso problema che quella strada. L’inverno pros- il teatro comunale degli ar- Sono due le indagini aperte in merito ai controlli sugli im-interni con gli impianti elettrico e si risolverà entro dicembre sarà simo potranno finalmente ti- redi interni. In quest’ultimo pianti fotovoltaici presenti in numerose zone agricole di Ma-di illuminazione; saranno realiz- quello relativo agli allagamenti rare un sospiro di sollievo». caso l’apertura è prevista per tino. Una viene portata avanti dai carabinieri della compagniazati un impianto interno di rac- che si verificano su via Bolzano. Da ultimo, ma non meno il 15 settembre prossimo. di Casarano, l’altra dagli uomini della Guardia di finanza di Gallipoli. «I militari - afferma l’assessore alla Polizia municipale,Nei documenti molte meno ore di quelle lavorate e stipendi ridotti per 70 operaie; partite le ispezioni Vittorio Inguscio - hanno rilevato tutti i documenti presenti in Comune e stanno facendo dei raffronti con lo stato dei luoghiBuste paga fasulle: denuncia della Uil Irregolarità e sfruttamento del lavoro. rio generale della Uilta Uil, Franco Nastrini, zione della Direzione provinciale del lavoro, interessati dall’installazione degli impianti». E’ opportuno ricordare che il tutto è partito da una lettera inviata alcune settimane fa ai vigili, ai carabinieri, al corpo fo- restale dello Stato e alla guardia di finanza proprio da Inguscio per richiedere “un monitoraggio urgente e concordato per laQuesto è quanto denuncia la Uilta Uil di intervenendo sul caso - senza godere della al servizio di vigilanza dell’Inps e Finanza, verifica della legittimità degli impianti presenti sul territorioLecce prendendo le parti delle settanta di- cassa integrazione. Tuttavia sono state ob- chiedendo un immediato intervento. di Matino (tra questi quelli nella zona industriale, in via Extra-pendenti assunte a tempo pieno dall’azienda bligate a rimanere a disposizione della datri- «Dopo le denunce fatte l’azienda non si murale di Levante, in zona fondo Rimi, in contrada Bonamì,L&S. La situazione delle lavoratrici si stava ce di lavoro per la ripresa dell’attività». è presentata – ha continuato il segretario - e in contrada Sant’Eleuterio, in contrada Pompea, in contradaprotraendo già da più di un anno, e che il Un’altro dato che è emerso dalla denun- siamo stati obbligati ad avvertire Inps, Ispet- Zicco eccetera) con le varie documentazioni autocertificate osindacato definisce “intollerabile”. cia è che alcune lavoratrici hanno ricevuto torato del lavoro e Guardia di finanza. Ora in concessione delle ditte appaltatrici”. L’azienda incriminata si occupa del con- delle sanzioni disciplinari per non essersi aspettiamo le visite ispettive, mentre con il “Si ritiene necessario - scriveva ancora l’assessore - l’e-fezionamento di abbigliamento ed esegue presentate prontamente al lavoro quando nostro legale stiamo cercando di far otte- ventuale accertamento tra lo stato dei sopraccitati luoghi e glianche lavorazioni per conto di griffe di alta richieste. nere alle lavoratrici seguite da noi, tra le 10 impianti installati o in via di installazione per il rispetto deimoda. Secondo quanto emerso dalla denun- La vicenda non era però sconosciuta, e le 15mila euro, per lavoratrice, a seconda Megawatt prodotti e di tutti gli atti relativi alle norme vigenti”.cia sui prospetti paga delle dipendenti risul- più volte infatti la Uilta Uil aveva interes- delle loro diverse situazioni. A sollecitare Inguscio in questa direzione sono stati cir-terebbero un numero di giornate lavorative sato sul caso il servizio politiche del lavoro Le operaie continuano a recarsi sul posto ca 1200 cittadini che si sono lamentati dell’esistenza di tutti io di ore estremamente inferiore rispetto a della Provincia di Lecce e aveva più volte di lavoro, ma il comportamento dell’azien- cantieri disseminati nelle campagne.quelle realmente svolte. E questa situazione mandato delle indicazioni all’azienda invi- da è recidivo: sono state beffate due volte. «Per il momento - conclude l’assessore alla Polizia muni-avrebbe avuto inizio dal dicembre del 2009. tandola ad “astenersi da tale illecita condot- «L’azienda, infatti, non ha rispettato fa un cipale - l’amministrazione comunale ha deciso di tassare tuttiOvviamente, la retribuzione per le donne era ta e a riconoscere i diritti contrattuali delle accordo stilato in Provincia molti mesi fa gli impianti con un’aliquota altissima, poiché non creano ne-molto più bassa di quella spettante. lavoratrici”. – conclude Nastrini - doveva corrisponde- anche energia per la città». «Le lavoratrici spesso sono state invitate La questione resta comunque aperta ed re a tutte loro gli arretrati, ma non l’ha mai ACa restare a casa - ha commentato il segreta- il sindacato ha già segnalato al servizio ispe- fatto».
  • 28 luglio - 3 agosto 2011 Matino LEGGITTIMI I LAVORI ristrutturazione del palazzo Marche- zio di primo grado, il Tar aveva ac- DELLA SOCIETÀ EDILGAMMA La V sezione del Consiglio di Stato, con decisione cautelare del 13 luglio, ha ritenuto legittima l’aggiudica- zione dei lavori per il restauro e la sale del Comune di Matino disposta dall’amministrazione comunale lo scorso 9 febbraio in favore della società Edilgamma srl, ribaltando il giudizio del Tar di Lecce. Nel giudi- colto il ricorso proposto dalla società Nicolì Srl, seconda in graduatoria, e aveva annullato l’aggiudicazione della gara d’appalto per vizi relativi alla redazione dell’offerta tecnica. 15Marco Cataldo tra i finalisti del concorso canoro IL CONCORSO CANORO NAZIONALE Al lato: Marco Cataldo, di 23 anni, origi- nario di Parabita, sarà uno dei protago-Le Note d’Estate nisti del concorso. Aveva partecipato nell’edizione precedente, arrivando secondo, con l’inedito “Demodè”. Valletta.pronte a suonare di Maria A. Quintana e otto per i brani inediti. Marco studia regia teatrale a Roma, perché oltre alla musica la sua aspira- zione più grande è il musical. «Secondo me la completezza che si ha nel teatro – dice Marco - è la più alta delle arti, e spero di riuscire presto In sole tre edizioni il festival è ri- ad entrare in una compagnia di profes- Manca davvero poco alla serata fi- uscito a raggiungere un successo tale sionisti».nale del festival nazionale “Note d’E- da farlo diventare concorso nazionale. E come i migliori professionisti èstate”, organizzato dal circolo oratorio La collaborazione di nomi importanti già a lavoro per farsi le ossa, per fareAnspi “B. Madre Teresa di Calcutta”. come il maestro Diego Calvetti, pro- Skylab e Tele Norba, (l’emittente te- entrare in contatto con il pubblico che la gavetta che sempre serve, anche se Intanto nei giorni scorsi sono stati duttore italiano (con lui hanno lavorato poi è il vero giudice di ogni artista, la oggi le tante vie preferenziali e i reality levisiva riprenderà per intero la serataselezionati i 18 cantanti che si sfideran- alcuni nomi importanti della musica pensa così Marco Cataldo, uno dei ra- di turno, fanno credere di no. Attual-no sul palco di Matino in piazza Gior- italiana, da Patty Pravo e le emergen- conclusiva), rendono questa edizione mente è in scena con ben due spettaco- del festival una vetrina importante non gazzi scelti tra i 58 candidati. Marco hagio Primiceri il prossimo 7 agosto. ti Noemi e Alessandra Amoroso), i 23 anni vive a Parabita ed è reduce li: “Fumo negli occhi”, una commedia Erano in tutto 58 i cantanti iscritti giovani ospiti, protagonisti di alcuni solo per Matino, ma soprattutto per gli dalla scorsa edizione del concorso in esilarante in due atti e “Pinocchio - ilal concorso, ma la giuria, dopo un’ac- programmi televisivi di punta, Davi- artisti. cui si è classificato secondo nella cate- musical”, del quale cura anche la regiacurata selezione ha scelto i dieci con- de Mogavero e Giada Indino e i me- Un’opportunità da sfruttare, sicu- goria inediti, con il brano “Demodè”, entrambi realizzati dalla compagnia te-correnti per la categoria dei brani editi dia partner della serata, odssia, radio ramente, ma anche un’occasione per scritto insieme ad un amico Armando atrale Ghenira di Parabita. PIAZZA GIORGIO PRIMICERI A sinistra: la piazza in cui si svolge- ranno le due giornate dedicate agli emigranti tra incontri di riflessione e musiche. A destra, il momumento dedicato all’EmigranteDue giorni per ricordarechi è partito per cercar fortunaOrganizza l’associazione Upe La Protezione Giochi e altroDa 20 di emigranti in piazza Giorgio PrimiceriGenitori e figli si celebra il ritorno civile ambientale sul Gargano per il futuro dei bambini per imparare meno fortunati Un appuntamento che si ri- nio fa, il lavoro rimane una delle nord, trasformando i contadini in “Vino Amaro” del regista Pascalpete da 20 anni: la festa dell’e- ragioni principali, ngli ultimi anni operai. Tanti anni lontani da casa Pezzuto, originario di Squinzano. Anche quest’anno i volontari Prende il via il progetto “Fu-migrante, nata insieme all’asso- però lo studio sembra avere la e dalla famiglia nella speranza un Sabato sei agosto, invece, dell’associazione “Centro pro- turo in Gioco”, programma so-ciazione Upe (Unione Pugliesi precedenza. giorno di ritornare. Per alcuni è farà tappa a Matino Popoli – tezione civile ambientale” di via ciale per la realizzazione di unEmigrati) di Matino, che come Per i nostri genitori e prima stato possibile, per altri no. Global melting pot, festival che Bolzano, partecipano al Campo “Centro aperto polivalente perracconta l’attuale presidente Vin- di loro per i nostri nonni, emigra- Appunto per ricordare i vec- unisce culture e musica, organiz- operativo, organizzato sul Garga- minori”, promosso dall’assesso-cenzo Marsano «Nasce nel cuore re era la soluzione alla povertà chi e i nuovi emgranti l’associa- zato dall’associazione Mir Preko no, secondo un protocollo di ge- rato comunale alle politiche so-del Salento, per mano di alcuni che esisteva nel sud a partire zione Upe anche quest’anno ha Nada di Corsano. Si alterneranno mellaggio tra le Regioni Puglia, ciali guidato da Giorgio Toma eemigrati matinesi, che hanno vo- dal primo dopoguerra. In quegli organizzato due giorni dedicati sul palco Gli Arcuevi, gruppo Emilia Romagna e Friuli Venezia finanziato dalla Regione con unluto creare un punto di ritrovo per anni si andava verso i paesi esteri a momenti di riflessioni, ricordi matinese di canti e balli popolari Giulia. milione di euro (più altri 20milal’accoglienza di altri emigranti come l’America, la Germania o la e divertimento. Venerdì cinque e il gruppo etnico Mijikenda. Nei giorni scorsi allo stage euro messi a disposizione dal Co-che rientravano in patria». Svizzera. Il boom industriale de- agosto si discuterà dell’ ”Emi- Entrambe le serate si svolge- ha preso parte una prima squadra mune). L’obiettivo è prevenire e Ancora oggi si continua ad gli anni ’50 ha fatto invece cam- grazione di ieri e di oggi” con ranno in piazza Giorgio Primiceri composta da tre volontari antin- contrastare il disagio e la margi-emigrare, sicuramente per motivi biare rotta all’emigrazione che si l’attrice Marianna Murolo e la a partire dalle 21. cendio e da uno per la logistica, nalizzazione dei minori a rischioben diversi da quelli di un venten- è trasferita nelle grandi città del proiezione del mediometraggio MAQ mentre l’ “Ambientale” ha anche e favorire l’inserimento socio fornito la disponibilità per al- culturale dei ragazzi stranieri. tre due settimane di presenza al La struttura, progettata dall’ar- campo foggiano. chitetto Michelangelo Monaco, Il 25enne pittore di Matino è il vincitore della collettiva leccese “I sette peccati in mostra” «Partecipare al Campo – commenta il presidente della pro- sarà realizzata con un intervento di ristrutturazione e di adegua- Filograna, l’artista peccaminoso Decretato il vincitore della mostra listi Antonio Quarta e Sergio Rossi, dallo titolo “Art of my sense”. tezione civile di Matino, Quirino Marsano – rappresenta un’espe- rienza importantissima per la no- stra associazione: ci permette di condividere esperienze con altre mento di un capannone esistente nella zona industriale di 620 mq e con la costruzione ex novo di un centro didattico e di un teatro su un terreno di proprietà comunale. associazioni di protezione civi- Ci saranno, inoltre, corsi pro- collettiva organizzata al museo Faggiano scrittore Mauro Ragosta e dalla giornali- Nelle sue opere gli sguardi e i volti le». La partecipazione al campo fessionali per la realizzazione di di Lecce, dal titolo “I sette peccati in mo- sta e critico d’arte, Pompea Vergaro. prendono vita da un tratto di matita o di operativo non pregiudica la capa- muri a secco, per la lavorazione stra”. Il suo nome è Alessandro Filograna, Anime senza peccato ha conquistato e carboncino, ma ad ispirarlo c’è anche la cità di intervento dell’associazio- della pietra leccese, per la tra- giovane talentuoso 25enne di Matino, che colpito, a caratterizzare il quadro un con- fotografia, le sue opere sono riproduzioni ne, presente sul territorio con una sformazione del prodotto flore- ha partecipato e si è distinto, vincendo , trasto di luci e ombre che contraddistingue rivisitate di fotografie. seconda squadra permanente co- ale e per la potatura dei vigneti, grazie al suo quadro dal titolo “Anime tutta la produzione artistica del giovane «E’ come se ci fosse una sottile linea ordinata dal vicepresidente Anto- si realizzerà anche attraverso la senza peccato”. pittore «E’ come se le forme gli oggetti e che separe il mondo del disegno e il mon- nio Dionisi e sempre operativa in presenza di aule didattiche e di La mostra, organizzata dall’associa- i soggetti emergessero dal nero, dal buio, do della fotografia - racconta Alessandro caso di incendi ed altre calamità. informatica ed il recupero delle zione “Menticalde”, “Idume”, e da l’”Of- dall’ombra e venissero fuori nella luce, un - le mie ispirazioni non vengono da cose La protezione civile ha preso aree adiacenti la struttura per lo ficina delle Parole” di Lecce è stata un pò come Caravaggio» dice Alessandro. ben precise, diciamo che cerco di propor- parte nei giorni scorsi a “Euro- svolgimento di lezioni pratiche viaggio tra le opere di 43 artisti tra sculto- Si può definire un’artista emergente, re alla gente cose che ancora non riesce a volontari 2011”, manifestazione all’aperto. Progettate, infatti, una ri, fotografi, ceramisti e grafici. anche se in realtà l’arte gli appartiene da concepire a tutti gli effetti, perchè anco- organizzata a Mancaversa dalle struttura per attività teatrali, ci- Volutamente peccaminosi, quadri, sempre. Dal 2006 ha iniziato a produrre ra vive nel suo mondo troppo impostato, associazioni dell’Unione dei Co- nematografiche e culturali, e un muni tra Matino, Racale Alliste Racale, Alliste, campo da calcetto con gradinate. scatti e sculture hanno reso vivi e visibili opere su commissione sino alla prima proprio come il quadro che ho realizzato Melissano e Taviano nell’ambi- Le attività saranno accessibili a “gli abiti del male”. Le opere sono state mostra personale lo scorso anno allestita per la mostra dei 7 peccati capitali». to delle iniziative promosse dal giovani a rischio di tutti i comuni valutate dalla giuria, composta dai giorna- presso Arci Kilometrozero di Galatina dal MAQ Dipartimento Nazionale di Prote- dell’ambito territoriale di Casara- zione Civile. DG no. no DG
  • Far incontrare domande e offerte di Mauro Stefano CASARANO 28 luglio - 3 agosto 2011VII edizione, il 7 agosto, della “Sagra della Cazzata” proposta dalla parrocchia della Matrice di don Agostino Bove Degustazioni? Sì, ma colte Pag. 16 che le massaie locali sono solite condire nei modi più diversi e Qui si può in modo diretto Zona Vora Ancora Tradizione e cultura a brac-cetto per la “Sagra della Caz- città e l’esibizione del gruppo gustosi. Il ricavato della serata permetterà di aiutare la Caritas l’incubozata” a Casarano. Si tratta di “Compagnia Musicante”. Peruno dei pochi appuntamentidell’estate casaranese quest’an- i turisti, e non solo, ci sarà la possibilità di ammirare i fran- parrocchiale e di contribuire alla costruzione in città di una del fuoco casa diocesana di prima acco-no quanto mai povera di idee toi ipogei del 1600, grazie alle glienza. Si tratta del progettoed iniziative. La sagra viene visite guidate dell’associazione già sostenuto in Quaresima dalproposta dalla parrocchia del- “Amici del Presepe 96”, da via “Santu Lazzaru” con la stessala Matrice di don Agostino Pendino fino alla caratteristica Compagnia Musicante di LeleBove per la settima edizione. grotta della Natività, insieme Ungherese. Si punta ad attrez-Quest’anno accanto alla degu- alla bellissima Chiesa Matri- zare una casa d’accoglienzastazione di prelibate pietanze ce intitolata all’Annunziata, di per periodi brevi al fine di for-nella centralissima piazza San recente ritornata al suo antico nire asilo, un pasto caldo edGiovanni Elemosiniere, la sera splendore al termine di un lun- assistenza a quanti ne abbianodi domenica 7 agosto, a par- go restauro. bisogno. Il servizio sarà poi de-tire dalle ore 20, è prevista la La sagra prende il nome stinato ai bisognosi segnalati da Torna l’incubo deglivisita del centro storico della dalla fragrante focaccia di pane Piazza S. Giovanni Elemosiniere dove si terrà la sagra tutte le parrocchie della diocesi. incendi in zona Vora. Nel corso del mese di luglio, si sono registrati due prin-Nuovi incontri a Bari tra i tecnici della Regione e i rappresentanti delle 10 Aree vaste pugliesi cipi di incendio, l’ultimo dei quali si è avuto il 16«Vietato perdere idisoldi» luglio. Fortunatamente, in questo caso, le fiamme sono state prontamente domate dai volontari del distaccamento dei Vigili del fuoco di Ugento, ma la memoria è subito corsaPer l’area “Sud Salento” un finanziamento 3 milioni e mezzo all’incendio dello scorso anno, quando il fuoco ha continuato a bruciare per ben cinque giorni, richie- di Enzo Schiavano faranno del Sud Salento un’uni- ca area territoriale. dendo l’intervento di due Procedere speditamente alla Tra gli obiettivi, la diffusio- Canadair della Forestale,cantierizzazione dei progetti ne omogenea dei servizi presso giunti da Roma, e di undelle Aree Vaste pugliesi. La la pubblica amministrazione elicottero dei Vigili delRegione Puglia non vuole ul- locale: tutti gli enti del territorio fuoco.teriori perdite di tempo. I soldi devono erogare un set di servizi Questa volta, è andataprogrammati vanno spesi tutti di base da garantire al loro in- meglio, anche se le fiam-e al più presto. Lo hanno riba- terno, a cittadini e ad imprese. me appiccate in un campodito i tecnici della Regione ai La standardizzazione dei servi- hanno lambito l’area dirappresentanti delle dieci strut- zi nella PA locale è un altro dei proprietà dell’acquedot-ture sovracomunali durante l’in- macro-obiettivi che costringe gli to pugliese. Se il fuococontro avuto a Bari il 26 luglio enti del territorio a sviluppare ed avesse raggiunto la zona,scorso per discutere gli esiti de- erogare i servizi sulla base di l’incubo vissuto lo scorsogli incontri bilaterali Regione- standard nazionali e standard re- agosto sarebbe tornatoAree Vaste svoltisi nel mese di gionali. Il terzo macro-obiettivo a rivivere. L’assenza digiugno. Per Area Vasta “Sud è la gerarchizzazione dei servizi vento ha giocato a favoreSalento” erano presenti il Com- attraverso un percorso logico dei Vigili del fuoco.missario prefettizio, Giovanni stabilito di sviluppo e diffusione La bonifica della zonaD’Onofrio, in qualità di ammi- dei servizi. è stata poi effettuata as-nistratore unico del Comune di Tale percorso è basato sul sieme ai volontari dellaCasarano (ente capofila di Area principio dell’attivazione prio- Protezione civile servi-Vasta), e l’architetto Francesco ritaria di quei servizi la cui fun- zio emergenza radio diLongo, direttore dell’Ufficio di Piazza Garibaldi oggetto di interventi con il piano di Area Vasta Palazzo De Judicibus zionalità impatta direttamente o Casarano, intervenuti inPiano. sull’attivazione di altri servizi un secondo momento su Il problema era la celerità sovracomunali dovranno calen- Il progetto, ammesso a un L’intervento si pone quattro o sulla crescita economica e richiesta della Sala ope-delle determine regionali per gli darizzare l’iter amministrativo finanziamento di circa 3milioni macro-obiettivi, secondo quanto sociale del sistema regionale. rativa permanente (Sop)impegni di spesa, senza le quali dei progetti già pronti. Intanto, e 500mila euro ha l’obiettivo riportato nello stesso progetto Infine, la valorizzazione dei ser- di Bari che coordina gliper Area Vasta o per i comuni nei giorni scorsi la Regione ha di garantire ai cittadini e alle approvato nell’Assemblea dei vizi trasversali, ossia sviluppare interventi nell’ambito delsarebbe difficile accelerare le approvato il progetto prelimina- imprese l’erogazione standar- sindaci del 4 marzo scorso, e ed erogare servizi che siano per servizio Anti incendioprocedure (espletare appalti, re per l’innovazione tecnologica dizzata dei servizi di informa- in linea con il documento dei loro natura rilevanti per soddi- boschivo (Aib) sul terri-firmare contratti, iniziare i lavo- e la standardizzazione dei servi- tizzazione della pubblica am- “Servizi pubblici della pubblica sfare un elevato numero di bi- torio regionale.ri ecc.). Il problema sembra sia zi di e-government nei Comuni ministrazione che interesserà amministrazione locale priorita- sogni espressi dall’interno delle ANstato superato e ora le istituzioni di Area Vasta “Sud Salento”. tutti i 66 comuni di Area Vasta. riamente informatizzabili” che stessi enti locali. 100 E DINTORNI Sempre più apprezzate le elaborate sonorità della band Vitantonio Primiceri Fisico sì, ma nel Salento Salento Il Trio Piazzolla verse band e anche lui reduce da Sanremorock, Tour music fest e Music Village. È un ragazzo con la testa sulle spalle che, per nulla esaltato dall’ottimo risultato con- seguito al liceo “Vanini”, guarda al futuro al “Jazz Ruffano” Le nere e ruvide sonorità stival, una band tutta nostrana, L’anima vocale del gruppo è invece affidata alla leccese Lela D’Amato, voce suadente come il velluto ma graffiante come carta vetro. Il loro, oltre che un con le idee chiare. blues delle work songs america- Marco Piazzolla & Trio, che no- gruppo, è un progetto musicale Nessuna esitazione sulla scelta della facol- ne graffiano il Salento. Il centro nostante la recente costituzione che mette insieme le loro com- tà: Fisica presso l’ateneo salentino. Il futuro è sempre un’in- storico di Ruffano, come una e la giovane età dei suoi compo- petenze e sensibilità artistiche in congita, ma Vito ha una certezza: non vorrebbe andarsene piccola New Orleans, ospiterà nenti, vanta esperienze musicali una nuova miscela sonora, che fuori dal Salento, vuole restare qui perché «non è giusto ab- nei prossimi 29 e 30 luglio il di primo livello. Il leader, Marco coniughi la vocazione spiritual e bandonare la propria terra». palco del Trend e Blues Festi- Piazzolla, classe 1991, è un ta- La locandina di un concerto black del blues con le aperture Singolare il lavoro di approfondimento che ha presentato agli val, la kermesse che giunta alla lentuoso musicista casaranese. forti e piene del rock. La loro esami:il giro d’Italia quest’anno dedicato ai 150 anni dell’U- IX edizione ha visto avvicen- Figlio d’arte, dopo aver debutta- ragazzo prodigio già impegna- rivisitazione del brano “Chame- nità. Una scelta a lui congeniale (è appassionato di ciclismo) darsi nel tempo artisti del ca- to all’età di 9 anni nella “Piaz- to in diverse esperienze live e leon” di Hearbie Hancock ha già che gli ha permesso di spaziare nei contenuti storici, letterari, libro di Salomon Burke, Aida zolla Jazz Orchestra” è arrivato studio, (si è esibito col famoso migliaia di visite su You Tube. scientifici che da sempre costituiscono i suoi interessi mag- Cooper, Arthur Miles e che si sino alla finale di Sanremo Rock bassista statunitense Larry Ray). Oltre che a Ruffano sarà possi- giori. «La prova di matematica un po’ difficile» dice. Il resto dove è stato premiato come A completare la macchina rit- bile ascoltarli live il 2 agosto in tutto bene. D’altronde chi ama la bicicletta è abituato a fare vanta quest’anno della presenza del celebre bluesman americano “miglior chitarrista”. Insieme a mica del trio, Alessio Russo, in piazza D’Elia a Casarano e il 15 affidamento sulle proprie forze nella consapevolezza che gli esami non finiscono mai. Quello di maturità è solo il primo. Jesse James King. lui, Federico Pecoraro, bassista arte Biodrummer, di Parabita Parabita, agosto al Sunset Cafè, marina di Ad aprire i lavori del Fe- di soli 17 anni, di Taurisano, batterista e percussionista di di- Alliste. DP
  • 28 luglio - 3 agosto 2011 Casarano QUEL TEDESCO CHE STUDIÒ edito nel 1975 da Congedo edito- le fonti allora disponibili sia stampa- IL NOSTRO DIALETTO La prima edizione del "Vocabolario dei dialetti salentini" di Gerald Rohlfs (foto), " larcheologo delle parole", come fu felicemente definito, fu re. Vastissimo il campo dindagine linguistica: 140 paesi di cui 102 nella provincia di Lecce, 22 in quella di Taranto e 16 in quella di Brindisi. Come vastissimo anche il campo del- te sia manoscritte. Unopera, quella del filologo tedesco, pietra miliare di tutte le analisi linguistiche succes- sive e inizio della consapevolezza diffusa della dignità del salentino. 17In canzonifilm e libri Simu Salentini/1 Salentini Dimmi solo la tua ngiuriaparole piene e così sapròdi incontri chi sei davvero Mariarosaria De Lumè Succede ancora, soprattutto nei centri più piccoli, quando Forse non sarà qualche anziano chiede il nomemai la California d’I- ad un ragazzo che naturalmentetalia come qualcuno risponde con il nome e il cogno-negli anni scorsi tenta- me. La domanda successiva è lava di dimostrare? Forse richiesta del soprannome, chesì, ma che importanza ha? alcuni chiamano giurata,Il Salento è il Salento, che ngiuria, ingiuria, impro-sia più o meno “d’amare”, priamente perché di offensi-questo lembo antichissi- vo non cè davvero niente.mo proiettato verso Est è Il nome colto è agno-nell’immaginario collettivo me (ad nomen, aggiuntala terra dei sogni. Terra fa- al nome); fino a qualchecile da riconoscere, considerata Quando la lingua anno fa era segno distintivola sua posizione geografica, ma delle famiglie che nellomoni-anche terra in cui riconoscersi mia del cognome si distingue-facilmente, disponibile come è vano, appunto, dal soprannome.stata, ed è tuttora, ad accogliere. Si fa risalire luso al 1V secoloNegli ultimi anni sono sempre a. C. ai Romani che avevano tredi più quelli che si ri-conoscono termini per definirsi: il "praeno-nella terra salentina, i suoi abi- sa di riso e storia men", che è il nostro "nome";tanti che si riappropriano delle il "nomen", che corrispondetradizioni, gli stranieri che l’han- al nostro cognome e indicavano scelta come terra di elezione, lappartenenza alla gens, stirpe;il sempre crescente numero di il "cognomen", che è il nostrointellettuali di ogni nazionalità soprannome. Per esempio Mar-che la considerano il buen retiro. co Tullio Cicerone: Marco è Ha avuto buon gioco neglianni scorsi la posizione geogra-ficamente decentrata di questa Sberleffi e cultura nel "dialetto della vergogna" il nome, Tullio è il cognome e Cicerone è il soprannome deri- vato da una caratteristica fisica,terra che ha funzionato come la unescrescenza sul naso similesiepe di leopardiana memoria.L’ostacolo che fa guardare al GALLIPOLINI CASARANESI ad un cece. È difficile stabilire le mo-di là per cogliere quello che c’è tivazioni legate alla nascita edi infinito oltre il muro. Sicchésolo ad un’analisi superficia-le si può parlare di un Salento Ciucci e uttari Sacare, machi e zocculari alla diffusione dei soprannomi che sono collettivi, quan- Due gli agnomi con cui vengono definiti gli abitanti di Decisamente cattivi gli agnomi con cui do individuano uninteraprovinciale. Il provincialismo comunità, e individualicome condizione mentale non Gallipoli, "Ciucci" e "Uttari", tutti e due con radici nella storia vengono definiti gli abitanti di Casarano. commerciale di quello che nel passato era il fiorente porto da “Sacare”, serpi. Il termine è legato alla ri- diventati poi connotativiha mai interessato questa terra. di intere famiglie. QuelliHanno volato alto storici, poeti, cui partiva olio e vino per tutta Europa. Soprattutto olio. Si valità con Melissano e ha una motivazione collettivi, a volte, trova-scrittori, ma anche la gente co- racconta che questo fu il bottino dei Veneziani quando nel 1484 storica. Nel 1885 gli abitanti di Melissano, no delle motivazioni sto-mune in una quotidianità che si assalirono la città. A quell’epoca erano ben 35 i frantoi e la via che erano ancora legati per diritto feudale a riche o si radicano nei miti,è nutrita di una linfa inesauribile, dell’olio trovava lo sbocco commerciale nel porto ionico. Taviano, ottennero laggregazione a Casarano. nei racconti che esaltanouna cultura dalle radici profon- Come testimonia una copiosa documentazione, Gallipoli si Melissano ben presto, forte di una classe qualità e meriti di una comu-de, capace di rinnovarsi. Non si affermò come il porto dell’olio, da cui nel 1766, annota il baro- contadina molto attiva soprattutto nella produzione nità in relazione ai difetti o allesono lasciati incantare i salentini ne tedesco J.H.Riedesel, partirono ben 1395 some di olio (una del vino, cominciò a rivendicare lautonomia amministrativa. caratteristiche salienti delle co-dalle lusinghe di un modernismo soma equivaleva a 154 litri) dirette nelle varie località del regno Cosa che non garbava a Casarano. Luigi Corvaglia filosofo munità vicine. A volte bastavaomologante che propone model- di Napoli. Ma l’olio di Gallipoli prendeva anche le vie del nord e uomo di lettere di Melissano, mutuando limmagine dello un pretesto, una diceria paesana,li da seguire uguali per tutti e per Europa, Olanda, Inghilterra, e il commercio era così fiorente che stemma di Casarano (una serpe, in dialetto sacara, che sale sul la ripetizione di una parola, untutte le stagioni. Salentini disin- molte nazioni stabilirono le loro rappresentanze consolari vicino tronco di una quercia) bollò lavidità dei casaranesi con lepiteto carattere fisico, La maggior par-cantati perché lincanto è già qui. al porto. Per la consistenza del traffico dell’olio c’era bisogno di sacare. La competizione astiosa tra i due paesi venne meno te dei soprannomi nasceva occa-È nei miti, tradizioni, feste, nelle di una manovalanza forte, resistente alla fatica, appunto, i ciucci dopo il 1921, anno in cui la frazione divenne comune auto- sionalmente a opera di un mem-campagne e nei vicoli. È in quel- te fatia. . C’erano gli operai (bastasi) gli scaricatori (vaticali) nomo. In una quartina popolare i Casaranesi vengono definiti bro della comunità; lefficacia ela lingua, il dialetto, a volte dura e i bottai famosissimi per la maestria con cui costruivano le anche zocculari :“Ventri-nchiati de Feddine/Bruscia-pajare de la durata erano in relazione pro-e pungente, di cui un tempo ci si botti. E questa sapienza artigianale ha finito per dare origine Matinu/Zocculari de Casaranu/Beddi giòani de Malissanu”. Il prio al prestigio sociale di chi lovergognava e che ora fieramente al soprannome. Rossella Barletta in “Trappeti sotterranei nel termine deriva chiaramente da zoccula, topo di fogna.Per alcuni aveva attribuito. Le classi alte, iè diventato il segno identitario e Salento”: scrive che nel periodo di maggiore esportazione ha il significato malevolo di imbroglioni. ricchi, i nobili, di solito non ave-di riconoscimento. Lo cantano il dell’olio (intorno al 1870) la fabbricazione dei con- Altro epiteto “Machi” , sembra tratto dallantica commedia vano un soprannome; a definirliSud Soun System “Se me sentiparlare dialetto/ se capisce de tenitori di legno fu l’attività più lucrativa degli latina, latellana, dalla città campana di Atella in cui cerano tre era sufficiente il cognome che lidhu ete ca egnu/. Su lu ter- artigiani gallipolini, con una produzione media maschere fisse: Maccus, lo sciocco; Pappus, lavaro; Bucco, differenziava dal volgo.rone de lu Salentu/ intra stu di 100mila botti. Nacque anche la confrater- il goloso; Dossenus, il furbo. Queste maschere davano vita al Il soprannome si trasmettevastile me rappresentu/ Me nita dei bottai la cui sede fu la chiesa di S. primo esempio di commedia dellarte. Dei quattro personaggi per via paterna, anche se a vol-portu cu mie tanti anni Michele Arcangelo. Maccus era considerato il più sciocco. te quello della madre veniva adde storia/ na tradizione ca assumere maggiore importanza in casi particolari: se il padre eradura de tantu” ("Segnu diriconoscimentu", 2010). Fiezzu, Scupetta, Craggioppi di un paese diverso, o emigrato a lungo per cui la figura di rife- È ancora il dialetto ilveicolo più genuino dellatradizione culturale che attinge Ma avete mai letto una Pici stuta, Nanniri e Occhimi vucati, signuri/ o sulamente pasuli purcianari?/ Fra iddi sa- rimento era quella materna. La trasmissibilità del soprannomea piene mani nella lingua latinama che porta tracce evidenti di lista di candidati alle elezioni senza nomi né ecco i candidati per il Comune ne fatta/ tanta te quidda cuerra/ ca manavene a barattu/ puru diventava la garanzia di appar- tenenza ad un gruppo allargato cognomi, contenente soltan- li morti ca stane sottaterra/ e a cui venivano riconosciute ca-quanti hanno sostato su questa to i soprannomi? È accaduto Fiezzu, Sciu, Pititu, Sosò, Me- ca, Mba Ci, Pulizza, Lappa, quante mbarredde/ ane fattuterra.Tutto è racchiuso in questa ratteristiche comuni. Così il so- tempo fa - esattamente nel sciangiala, Susa, Pecce, Fica, Scarpà, Cicalì, Ngiorgi-morte, retu li purtuni/ pe tre, cinque, prannome diventava un elemen-lingua che ritorna nelle canzoni, giugno 1975: lo si capisce dai Chizzu, Scartallà, Stricchisi, Riculettu, Zazà, Pachecu, Jup- sette/ o dieci capuriuni".nei racconti, nei proverbi che to non solo di riconoscimento, simboli e dalle denominazioni Bufa. pi, Fuggetta, Mustafà. Amara (ieri come oggi, ma anche di identità.sono un patrimonio vivo, non dei partiti citati - a Gallipoli in Gallipoli; Missi, Fiamma e destra Pissì cu lu sole ca sta si direbbe) la chiusa:darchivio, da scambiare perché Lo storico tedesco Gerald ballo la conquista del Comune nazionale: Macariu, Chec- more: Jermi, Scelu, "Caddipuli mia, mata- Rohlfs, nel suo “Dizionario sto-quella salentina è una cultura della "città bella". Autore della ca, Paùsa, Scupetta, Cusciu, Morè, Mbotu, Strafuca, mata/ che strafizzu!/“aperta” che si è contaminata e rico dei soprannomi salentini” composizione poetica dedicata Carnera, Chiabbi, Culunnetta, Menzu-rotulu, Papuzzi, Comu timu cumbi- elenca i temi a cui si riferisce laconfrontata con quella di tanti ai concorrenti in lizza don Giu- Patreternu, Mato, Mbarlot- Pici stuta, Befana, Oc- nata:/ devantasti piz-“Altri” traendone linfa vitale. maggior parte dei soprannomi. seppe Leopizzi, allora parroco, tu, Sasà, Titoi, Canga, Landi, chimì, Nanniri, Ccà- zu-pizzu/ na quatara Ne ricordiamo alcuni: difetti fi- Lo aveva capito quasi qua- oggi sacerdote in pensione. Catè, Olà. Ccà, Mùscara, Trastu- fatente e scija-ranta anni fa il gallipolino Eu- sici e morali, mestieri, parti del Eccole allora queste li- Scutu de la libertà cu la la e tutti li Paisà. ta/ tutta niura corpo umano, vestiario, vivandegenio Barba quando con il suo ste particolari, tanto familiari croce: Fanciullu, Palla, Crag- Chi sono mpeciacata:/"Odin Theatre" propose il "ba- e commestibili, attrezzi dome- quanto radicate nelle vicende gioppi, Cherina, Tore, Petra, questi aspiranti pe lu taja-taja stici o agricoli, chiesa e religio-ratto": la sua esperienza e quella storiche e locali, nellordi- Mantrappa, Quarantottu, Po- amministratori generale/ paredei suoi attori in cambio di rac- ne, animali domestici. ne così come compaiono in spararu, Schioma, Scheu, Cad- comunali? La ri- ca ncavarchi Solo alcuni esempi, perchéconti, poesie, canzoni salentine. "Mbarredde de Caddipuli": dina, Mesciarmeculu e tutta la sposta del prete- ntussicata/Il baratto ebbe buon esito: i sa- come si può vedere già in questo Picci, stella russa e ban- strappina. poeta: "Ci suntu lunda te lu numero di Piazzasalento (dei so-lentini cominciarono ad essere diera triculore: Combi, Cario- tutti sti cumpa- daluju univer-orgogliosi della loro storia e del Pissì cu lu sole ca sta prannomi continueremo a parla- la, Panza, Nebbia, Sciecuddu, esse: Valardi, Pianuforte, Vac- ri?/ Negneri, sale". re) non cè limite alla creatività.loro dialetto. MDL
  • Casarano 28 luglio - 3 agosto 2011 INCIDENTE due distinti scooter 50cc. Tutti e due verificando quanto dichiarato dalle SULLA CASARANO-MAGLIE18 Ancora da chiarire la dinamica dellincidente avvenuto sulla Casara- no-Maglie. Coinvolte una 31enne e un ragazzo di 17 anni alla guida di sono ricoverati al "Vito Fazzi" di Lec- ce. Una sedicenne, legata da vincoli di parentela agli altri due, sarebbe stata medicata al "Ferrari", ferita in modo lieve. I carabinieri stanno vittime dellincidente: unauto pirata avrebbe tagliato loro la strada (tut- to è avvenuto tra le 2,30 e le 3) e il conducente non si sarebbe fermato a prestare soccorso.Giudicato positivo lincontro tra il nuovo direttore della Asl, Mellone, e i vertici sanitari e amministrativi del presidioOspedale, ora cè chi ascoltaLe criticità dellospedale e gli impegni da assumere al centro dei colloqui di Alberto Nutricati È stato un incontro decisa- Nuove difficoltàmente molto proficuo quellosvolto nei giorni scorsi al «Fer-rari», tra il neo direttore gene-rale della Asl di Lecce, ValdoMellone, ed i vertici sanitari eamministrativi del presidio, i Problemi anchevolontari di Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del mala-to ed i primari di Cardiologia ePronto soccorso. Con l’occasione si sono po- per le pulizie Il momento caldo che sta alla “incongruenza” secondotuti affrontare i problemi e le vivendo la sanità pugliese la quale la pulizia delle areecriticità che gravano sul presidio non poteva non ripercuotersi comuni, come corridoi, an-casaranese, con l’impegno da anche sul «Francesco Ferra- droni e scale, è ancora affida-parte del direttore di ultimare ri» di Casarano che, alle pre- ta a ditte esterne.i lavori iniziati e mai portati a se con la crisi del sistema, si «Siamo convinti della uti-compimento e di incontrare tutti trova a fronteggiare problemi lità e della importanza dellai primari e i medici del «Ferrari» di carenza di personale e nonper ascoltare direttamente quelle Sanità service – dicono – mache sono le esigenze prioritarie. solo sul fronte strettamente è necessario che quest’ultima Positiva la valutazione sanitario. monitori su quanto avvienedellincontro da parte del Tdm: Carenza di organico e tur- nei singoli presidi. Per altro,«Sensibile all’umanizzazione nazione, sono, infatti, anche chi si occupa dei nostri turni,della sanità ed alla diffusione i problemi denunciati dagli nei giorni festivi fa prestaredelle buone pratiche – commen- addetti alle pulizie del «Fer- servizio solo a 4 o 5 di noita il presidente regionale Anna rari». che devono sobbarcarsi laMaria De Filippi - il direttore ha Dopo che pulizia dell’in-espresso chiaramente l’intenzio- nel mese di tero ospedale.ne di far ripartire, quanto prima, giugno gli ope- Sarebbe auspi-l’audit civico». ratori sanitari cabile, in quei Nel corso dell’incontro, il del Pronto soc- casi, aumen-neo direttore è tornato ad in- corso avevano tare il numerodossare i panni del militante del chiesto un au- degli addettiTdm, del quale è stato dirigente mento di orga- in servizio, inper oltre un decennio in terra nico, poiché, a modo tale daveneta. La crisi nella sanità pugliese investe anche il nosocomio locale soprattutto per la mancanza di medici fronte dei sette diminuire il Cè da registrare un fatto che medici ufficial- carico di lavo- mente in pianta ro. Inoltre, non Dopo lo spagnolo, anche madrelingua. l’inglese è di casa al Liceo Vuoi imparare «Si amplia l’offerta for- organica, solo tre prestava- ci spieghiamo come mai ilCittadinanza attiva: Docet, che diventa «Prepara- tion centre» per le certificazio- bene linglese? mativa del Liceo Docet, in un settore - spiega la diret- no servizio, giunge il gri- business plan presentato dal-«Sta dalla parte ni di lingua inglese rilasciate trice del Lucia Saracino – di do d’allarme la Sanità Ser-dei diritti dei cittadini» dalla prestigiosa University of Cambridge. Si può fare importanza strategica per il curriculum di ogni cittadino dei dipendenti della Sanità vice prevedeva per l’ospedale Ultimato con successo il primo corso di preparazione al Liceo Docet europeo. Non ci può essere integrazione europea senza service, socie- tà controllata di Casarano ben 88 addetti, per l’acquisizione del Dele, il integrazione linguistica. Sino dall’azienda mentre ad oggidimostra la sensibilità del neo- diploma di lingua spagnola ri- a quando i nostri ragazzi non sanitaria che ha assorbito il siamo solo in 29».direttore. conosciuto dal Ministero ibe- si doteranno degli strumenti personale delle imprese pri- La speranza degli opera- Mentre era in corso di svol- rico, il Liceo Docet consolida linguistici per poter scambiare vate. tori è legata ad una promes-gimento l’incontro con i volon- la sua vocazione poliglotta, esperienze di vita e professio- Gli operatori in questione sa, cioè all’impegno assuntotari del Tribunale per i diritti del prevedendo percorsi formativi nali con i loro coetanei euro- sono 29, alcuni dei quali con dalla Sanità service secondomalato di Casarano, infatti, si è dedicati alla lingua internazio- pei, la cittadinanza europea un part-time di sole tre ore cui, con la chiusura dei pic-recato allo sportello del Tribu- nale per eccellenza: l’inglese. resterà solo un’espressione ad al giorno e con un monte ore coli ospedali, che ormai ènale un uomo che alcuni gior- Da settembre saranno at- effetto, priva di reali contenu- complessivo di 980 ore lavo- una realtà, sarà possibile tra-ni prima si era accidentalmente tivati itinerari didattici fina- ti. Proprio per questo non ab- rative, contro le 1400 di Gal- sferire personale nei presiditranciato un dito e che aveva po- lizzati al conseguimento delle biamo lesinato sforzi per at- lipoli e le 1300 di Copertino. con maggiori necessità, pertuto conservare la totale funzio- certificazioni di lingua ingle- tivare corsi di formazione per Eppure, secondo gli ad- poi, entro la fine dell’annonalità della mano grazie all’in- se per tutti i livelli, da quello l’acquisizione di certificazioni detti, aumentando il monte far passare dal part-time altervento del dott. Salvatore De base a quello più avanzato. I riconosciute a livello interna- ore e passando al tempo pie- tempo pieno gli addetti alleGabrieli, specialista in chirurgia corsi saranno tenuti da docenti zionale». Info: 0833.332123. no, si potrebbe ottenere un pulizie.della mano. L’uomo, ringra- servizio migliore ed ovviare ANziando per quanto avvenuto,denunciava però il fatto che, acausa dell’indisponibilità di saleoperatorie, l’intervento fosse Un nido modello per piccoli ospiti e genitori . Elogio pubblico di unesperienza positiva da parte di una mamma a nome di tuttistato effettuato in una stanza delpronto soccorso. Il direttore, dabuon volontario del Tdm, dopoaver ascoltato attentamente,ha avuto parole di conforto perl’uomo, dimostrando nel con- Fa notizia, ed è bene che sia così, perché succede davve- ro molto raramente, una buona notizia. Quando in giro non si «La mia bambina in mani sicure» accoglie solo i bambini, ma dà silo nido non è consideratatempo grande apprezzamento sentono che lamentele in tutti sostegno anche ai genitori aiu- come unarea di parcheggio deiper l’operato del dottor De Ga- i campi, niente che funzioni a tandoli nella loro importante piccoli ospiti per sollevare lebrieli. dovere e secondo le aspettative, funzione ducativa; è un luogo mamme dal loro impegno.Vie- Non desta nessuna mera- la testimonianza di una madre “flessibile", di incontro e di ne intesa, per i piccoli e per iviglia, quindi, il giudizio asso- che testimonia lefficienza edu- scambio reciproco; dispone genitori,come tappa fondamen-lutamente positivo espresso da cativa di un asilo nido, merita di personale preparato e qua- tale nel processo di crescita.Cittadinanzattiva sul nuovo di- di trovare lo spazio necessario. lificato in grado di creare un Deve essere davvero spe-rettore. Si tratta dellasilo nido co- ambiente stimolante per i pro- ciale il clima di accoglienza «Una persona – argomenta munale “Le giovani marmot- cessi evolutivi e conoscitivi. del nido comunale se la madrela De Filippi - che sta dalla parte te”, in via Agnesi, che ospita Vengono inoltre molto curati dice che tutte le mattine quan-dei diritti dei cittadini, con quel- circa sessanta bambini da tre gli aspetti della socializzazione do si entra nella struttura per la-la marcia in più della solidarietà, mesi a tre anni. e create le occasioni adatte per sciare i bambini si viene accoltidella sussidiarietà e della lega- Giulia Preite, madre di una e preparare i piccoli allingresso con un sorriso che fa stare benelità. Nella Asl di Lecce c’è bi- bambina di tre anni, entusiasta nella scuola dellinfanzia. i bambini e fa diminuire l’ansiasogno di un direttore capace di del servizio reso dallasilo alla Sono riflessioni importanti da separazione dei genitori.liberare la nostra sanità da tutte comunità, ne mette in eviden- quelle della giovane madre an- Merito anche delle opera-le incrostazioni fatte di privilegi za le caratteristiche: il nido non che perché lesperienza della- trici, vere e proprie "zie". Lasilo nido " Le giovani marmotte" si veste di colori e di caloree poteri forti».
  • 28 luglio - 3 agosto 2011 Casarano IL BAROCCO DI CASARANO patrimonio dell’umanità. Lo hanno salentini, sollecitandoli a «attivare “PATRIMONIO DELL’UMANITÀ” Le testimonianze barocche di Ca- sarano (nella foto palazzo D’Elia) hanno le carte in regola, come altri centri, per essere riconosciute come chiesto Cdc, Verdi, Pdl, Udc, Pd, Idv, Sel e Fli che hanno hanno inviato una lettera al commissario D’Ono- frio, ai presidenti della Provincia e della Regione ed ai parlamentari ogni iniziativa di confronto, perché anche Casarano, Maglie e Coper- tino, vengano inserite nella docu- mentazione del Barocco di Lecce e Provincia». 19 di Mauro Stefano LA POLEMICA SI ALLARGA Sfratto ancora in stand-byper l’Adovos di Casarano. Sui La facciata del palazzo De Dona- Sullo sfondo le Amministrative del 2012 tis. L’associazionedonatori di sangue però, pendeancora l’invito a liberare la sedeal pianoterra di palazzo De Do-natis per far spazio al Museo delMinatore. Ad imporre la scelta di Adovos dovrebbe lasciare i locali attualmemte occu- pati al pianoterra per cedere il posto Prove di scontro un po’ anticipate al Museo del Mi-far coabitare Adovos ed Aido al natoreprimo piano dello stesso palazzoDe Donatis la volontà del com-missario straordinario GiovanniD’Onofrio di dare “degna siste- Gianni Stefano (Pdl) in assenza di una propostamazione al Museo del Minato-re”. La creazione del compianto Adovos adirata e Gabriele Caputo (Pd) si muovono già come candi- alternativa seria, sembra si sia ripreso l’opzione di dueLucio Parrotto deve, infatti, ne- dati alla massima carica di anni fa e già “lavora” percessariamente lasciare l’attualesede presso l’ex caserma dei ca- Non ancora Palazzo dei Domenicani alle elezioni amministrati- questa finalità. Il problema di Caputo è che la sua po-rabinieri, immobile che la società“Casarano Città Contempora- definito ve del 2012 per i principali schieramenti. tenziale candidatura non è sostenuta dall’intero Parti-nea” deve vendere per far frontealla pesante esposizione debitoria il cambio di sede Nelle ultime settima- ne, i due esponenti politici to Democratico. Il Pd, tra l’altro, ha bisogno di teneredell’Ente. hanno monopolizzato il di- unita la coalizione di centro- Tutti alla ricerca La questione, di per sé già battito politico, cercando lo sinistra che oggi sembracomplessa, rischia però di com- scontro politico soprattutto composta da Sel, Idv, Fede-plicarsi ulteriormente. Da regi- sul tema della Circonval- razione della Sinistra, Udc estrare, infatti, l’intervento del lazione di Casarano. Ma se naturalmente Pd.centrosinistra cittadino (Pd, Udc, per l’assessore provincialeIv, Sel e Federazione della Sini- Tra l’altro, i partiti più a alla Gestione del Territorio sinistra hanno già posto duestra) che criticando alcune recenti la designazione a candida- condizioni irrinunciabili: della sede perdutadecisioni di Palazzo dei Domeni- to per la carica di sindacocani ha parlato di «scelte operate sembra scontata («a meno primarie di coalizione per lain nome di un debito da risana- che il ministro non decida di scelta del leader e candidatire che non possono prescindere rovinare tutto», scherza un a sindaco non compromes-dall’idea di socialità». Ciò che si esponente del Pdl, evocan- si con le amministrazionicontesta è la definizione di scelte do le recenti scelte sbagliate del passato. Condizioni che“tecniche” laddove “si tratta di di Fitto in vari comuni), più metterebbero già fuorigiocovere e proprie azioni politiche comunale. «L’attrito tra l’Ado- a quest’ultima possibilità, avan- di Libera l’ipotesi di stralciare Caputo, ma l’ex assessore zata dallo stesso commissario difficile sembra la posizioneche andrebbero condivise e non vos e la gestione commissariale è l’attuale sede del Museo del Mi- al Bilancio si è dichiarato frutto di ciò che al Commissario straordinario D’Onofrio, Capez- del consigliere provincialeimposte”. natore, dalla vendita dell’intero di opposizione. favorevole alle primarie, Da parte sua D’Onofrio ha viene consigliato nello specifico za ha affermato che «gli immo- cespite, invitando il commissario sperando di vincerle. Solo da alcuni dirigenti e responsabili bili in questione sono in pessi- Come si ricorderà, l’exsempre affermato di aver agi- straordinario «ad agire così come vice sindaco di Casarano, in questo modo, infatti, po-to per «agevolare la speditezza di settore e ciò anche in merito ai me condizioni e ci vorrà tempo trebbe azzerare le perples- cosiddetti beni immobili confi- e danaro per renderli fruibili». ha fatto con la sede della Lega designato a essere il lea-nelle alienazioni per evitare il Tumori, salvata dalla vendita». der della coalizione già nel sità sul suo nome e ottenererischio del dissesto delle casse scati alla criminalità organizzata» «Un’idea non tanto azzardata» ha affermato Capezza. In merito viene definita dal rappresentante Tra l’altro, nel 2005 il Comu- 2009 prima dell’avvento di la necessaria legittimazionecomunali». Critico con l’ex Pre- Ivan De Masi, fece un passo di rappresentare il centro-fetto anche il referente locale di ne concesse un contributo di 10 mila euro per la ristrutturazione indietro per non mettere in sinistra.Libera, Francesco Capezza, tra difficoltà il partito. Ma oggi, ESl’altro donatore, ex presidente dell’ex caserma, ben utilizzato dadi Adovos ed ex amministratore Lucio Parrotto. Da masseria a resort di lussoVilla Capozza ritornaagli antichi fasti il risultato è davvero splendido di Enzo Schiavano struttura, acquistata nel 2008 in costruita verso la fine del ‘700. condizioni pietose, sono durati L’immobile passò alla famiglia Cinque matrimoni e due oltre un anno e hanno avuto un Capozza perché costituiva unacresime. È già in piena attività filo conduttore preciso: recupe- parte della dote di Francesca De“Villa Capozza”, il resort e sala rare finché è possibile i materiali Donatis quando andò in sposa aricevimenti ricavato da un’ex entusiasmo la villa, rivivendo i originali. Luigi Capozza. Sopra edimora nobiliare di campagna nel riqua- momenti e i periodi di vita legati Villa Capozza ha riguada- Fu proprio Luigi Capozza ainaugurato il 10 luglio scorso. dro: due al “villino”. gnato un meritatissimo posto tra rinnovare l’antica dimora secon-Un gioiello architettonico, sin- immagini «È stato molto emozionante le architetture storiche di Terra do le esigenze e il gusto del suogolare connubio tra tipico stile di villa – commenta Agnese De Dona- d’Otranto, grazie al meticoloso tempo. Il villino fu venduto nelsalentino e gusto mitteleuropeo, Capozza recupero delle strutture e dei 1989 («in perfette condizioni», dopo il tis, proprietaria e wedding plan-recuperato in modo totale e ide- restauro; ner del resort – perché non si è fregi, al sapiente reintegro di come tengono a precisare i Ca-almente consegnato ai casarane- la foto a trattato solo di una normale ceri- decori, mobilio e complementi pozza) a una società che volevasi molto legati al “villino dei Ca- destra monia di inaugurazione. Ognu- d’arredo, al gusto maniacale per trasformarla in un albergo dipozza”. E lo hanno dimostrato la docu- no partecipava emotivamente le rifiniture. lusso. La società, però, fallì e dalsera dell’inaugurazione quando menta le Il nucleo originario del “vil- condi- perché riviveva i ricordi della fallimento fu acquistata dall’av-circa 3.000 persone hanno rac- zioni in propria infanzia o della propria lino” era costituito da una gran- vocato Antonio Manco.colto l’invito della proprietà del- cui si adolescenza». de masseria, di proprietà della Il resto è cronaca di questila struttura e hanno visitato con trovava I lavori di recupero della nobile famiglia De Donatis, giorni.Concorso fotografico proposto dall’associazione Photosintesi con un soggetto originale Progetti di collaborazioneLa Costituzione italiana in posa Nell’anno delle celebrazioni sezione insieme ad altre due a La cerimonia di premiazione, corso breve per cellulari e mac- tra tecnici Unitel e l’Anceper il 150° anniversario dell’U- tema libero. A valutare i lavori quest’anno in concomitanza con chine fotografiche compatte. Il Presso la sede della Confindustria a Lecce si sono incon-nità d’Italia, l’associazione cul- pervenuti all’associazione Pho- la Giornata nazionale del fotoa- corso è articolato in 5 lezioni trate nei giorni scorsi le delegazioni dell’Unione italiana deiturale Photosintesi propone il tosintesi (info@photosintesi.it) matore, si svolgerà il 23 ottobre per un totale di 10 ore. Prende- tecnici degli enti locali e dell’Associazione nazionale costrut-concorso fotografico “Le imma- entro il prossimo 26 settembre presso il chiostro comunale di rà il via dal 10 ottobre prossimo tori edili. Dall’incontro è emersa la volontà di favorire unagini della Costituzione Italiana”. sarà una giuria che vanta la pre- Casarano, dove verrà allestita il corso base per macchine fo- rete di collaborazione tra gli attori istituzionali, le impreseSi tratta di un concorso nazio- stigiosa presenza del fotografo una mostra con tutte le foto che tografiche reflex, giunto ormai e gli operatori economici del settore edile. L’Unitel era rap-nale promosso con il patrocinio Bruno Barillari e dell’esperta in avranno superato le selezioni alla sua decima edizione, strut- presentata dal presidente Francesco Longo, dal consiglieredell’Unione italiana fotoama- materie giuridiche Luisa Crusi. della giuria. Intanto, dal pros- turato in 10 lezioni di due ore Sergio Leone e dal segretario Anselmo Antonaci. Per l’Ancetori e del comune di Casarano. Saranno premiate tre im- simo 14 settembre, riaprono i ciascuna. Le lezioni si svolge- erano presenti il presidente Nicola Delle Donne, il segreta-Gli appassionati di fotografia magini per ciascuna sezione corsi di fotografia organizzati da ranno nei locali dell’associazio- rio Giuseppe Liaci e il funzionario Stefania Branca. Le duepotranno confrontarsi non solo del concorso per un totale di 96 Photosintesi, patrocinati dall’U- ne, in via Carducci a Casarano associazioni si impegneranno anche nella organizzazione disul tema dell’Unità ma anche giorni di vacanza, in trattamento nione italiana fotoamatori. ed a conclusione di ogni corso percorsi formativi per l’applicazione del Codice degli appaltisulle “Architetture Salentine” di mezza pensione, in struttu- Da quest’anno il calendario ai partecipante sarà conferito un pubblici e delle norme di edilia residenziale e urbanistica.cui viene dedicata una speciale re convenzionate del Salento. didattico si arricchisce di un attestato di frequenza. MS
  • Casarano 28 luglio - 3 agosto 2011 TRAPIANTO DI RENI A eseguire lintervento, felicemente da sottovalutare, quindi, che pian TUTTO SALENTINO20 Al “Vito Fazzi” di Lecce è stato ese- guito nei giorni scorsi un trapianto di reni tutto salentino: il donatore di Scorrano e il ricevente di Casarano riuscito, il dott.Roberro Calvo. Che donatore e ricevente siano ambedue del territorio è un fattore impor- tante per motivi legati allefficacia e ai risultati dellintervento. Non è piano si diffonde sempre più la cul- tura della donazione di organi per la quale si impegnano associazioni e privati cittadini. La competenza dei medici fa poi il resto. Imminente lapertura e la ripresa delle attività dellippodromo dopo lultimo stop imposto Dopo circa sei mesi di inat-tività, le corse sulla pista dell’ip-podromo “Euroitalia” potrebberoriprendere molto presto. Forse già «Tutti i problemi sono stati risoltidal prossimo mese di agosto. Ladirezione della struttura sportivadi contrada “Ferraioli”, sulla stra-da provinciale per Collepasso, at-tende infatti il “via libera” dall’U- ora le gare possono riprendere» per due giorni consecutivi, i mili- erano stati sottoposti all’esamenire. La società proprietaria della tari del nucleo antisofisticazioni e sull’anemia equina (“test di Cog-struttura, infatti, si è adeguata alle sanità, insieme agli operatori del gins”); inoltre, furono sequestrateprescrizioni inserite nel verbale Nil (Nucleo ispettorato del lavoro) 44 confezioni di medicinali, cin-redatto in seguito a un controllo, e ai collegi della Compagnia di que delle quali provenienti daglieseguito dai carabinieri del Nas, Casarano, effettuarono i controlli Stati Uniti. Per quanto riguarda lail 20 febbraio scorso mentre si all’interno dei 168 box e dei locali struttura, i militari avevano verifi-svolgevano le programmate gare dell’impianto. All’atto della verifi- cato che 26 box sarebbero risul-domenicali. ca erano presenti diverse scuderie, tati abusivi; altri non sarebbero Tuttavia, solo dopo la visi- provenienti da varie parti d’Italia, conformi a quanto previsto dalleta ispettiva dei tecnici dell’Uni- e c’erano più di cento cavalli che normative in relazione ai pozzet-re, attesa nei prossimi giorni, si partecipavano alle corse. ti di raccolta dei reflui e l’altez-potrà dire con certezza se i tanti Alla fine dei controlli sulle za dell’intonaco. La direzioneappassionati torneranno a vedere scuderie presenti erano stati presi dell’impianto sostiene ora che lale corse dei cavalli sulla pista di alcuni provvedimenti: sequestrati situazione è a posto e che le gare“Euroitalia”. Lo scorso febbraio, Una foto dellippodromo in attività sette cavalli da corsa perché non possono riprendere. ES La sede della giuria nelle gareIn città agiscono due scuderie pronte a competere Trofeo nazionale di Bench pressRally, solo sport? tante medaglie per l "Isla del sol" Non poteva chiudersi meglio la stagione agonistica della "Isla del sol", che fa man bas-No, è stile di vitaAppassionati in vorticoso aumento dopo i successi sa di medaglie nel trofeo nazionale di Bench press disputato lo scorso 16 luglio a Santa Ce- sarea Terme. A darsi battaglia sono stati circa 40 atleti affiliati alla federazione Csen. Primo e terzo posto per Francesco Caval- lo e Francesco Marinosci (categoria -75 kg). Stesso piazzamento per Marco De Rose e Pa- squale DAmbra (-82 kg). Primi due gradini del podio per i fratelli Aleksander e Eduardo Le foto si riferiscono allultima edizione Elezi (under 15), con quest’ultimo in grado di del rally del Salento a sollevare 45 kg a soli 11 anni. Buono anche il cui hanno partecipato quarto posto di Davide Ciullo, nella categoria 12 equipaggi casa- under 23, alla sua seconda gara. ranesi e i presidenti Sul fronte rosa, ottimo esordio per Ema- delle due scuderie nuela Tornese ed Eva Fassini, rispettivamen- te al secondo e al terzo posto. Negli assoluti, di Alberto Nutricati secondo e terzo posto per Marco Sarcinella e Francesco Cavallo, oro invece per Luigi Or- È una vera e propria mania lando della Plaine Forme di Nardò. La garaquella per il rally a Casarano. ha fatto registrare ben due record di alzate:Non si spiegherebbe diversa- Marco Sarcinella, con 152,5 Kg, e Elisabettamente la presenza di ben due Pellegrino con 75 Kg. Degno di nota l’argentoscuderie automobilistiche, la conseguito nella categoria +100 kg da Salva-Casarano Rally Team e la Ca- tore Panico.sarano Racing, e di decine e La gara si è conclusa con le esibizioni didecine di piloti e navigatori Davide De Giovanni, responsabile della Islaiscritti nei due sodalizi. del sol, e Mino Orlando, che hanno sollevato Per comprendere la portata 200 kg da equipaggiati, vale a dire con magliadi tale fenomeno, bisogna tener elastica, e 170 kg da non equipaggiati. AN In alto: la squadra dopo la recente affermazionepresente che il rally non è solouna passione per un’affasci-nante disciplina sportiva fonda-ta sul connubio tra prestazioni sino ad una decina di migliaiadel pilota e performance delmezzo, ma è una vera e propriafilosofia di vita. di euro. Proprio per questo, una scu- Campo di tiro della Masseria Caselle Non un semplice hobby,ma uno stile di vita. Essererallysta significa mettere alla deria come la Casarano Rally Team, che è ha preso parte con ben 37 equipaggi all’ultima lì il 1° memorial "Giuseppe Romano"prova le proprie abilità fisiche Si svolgerà il 6 ed il 7 ago-e mentali, come resistenza, ri- edizione del rally di casa e con sto, nel campo di tiro T.a.v.flessi, sangue freddo, capacità nove al Rally del Salento è si- Masseria Caselle di Casarano,di mantenere la concentrazio- nonimo di passione e serietà. il primo memorial intitolato ane e di agire sotto pressione. Lo stesso dicasi della più Giuseppe Romano, il 38enneMa questo non basta, poiché giovane Casarano Racing, con di Collepasso tragicamentela bravura di un pilota sta nel 15 equipaggi ai nastri di parten- scomparso lo scorso 5 agosto, ariuscire a trovare il giusto fe- za del «Città di Casarano» e tre seguito di un incidente stradaleeling con la propria auto. Ov- verificatosi sulla A14, nei pressiviamente, avere a disposizione al Rally del Salento. di Gradara in provincia di Pesa-una buona auto non vuol dire Intanto le due scuderie si ro Urbino.necessariamente disputare una preparano a concludere la sta- La dinamica dell’incidentebuona gara. A parità di mezzo gione nel migliore dei modi, fu agghiacciante. Giuseppe Ro-tecnico, infatti, la differenza la con lo sguardo rivolto agli ulti- mano Pietrucci e Maurizio Buc-fanno i piloti, i navigatori ed i zione, attrezzatura, franchigia, coliero, 37enne di Sava, viag- trasporto, noleggio e messa a mi due appuntamenti salentini:meccanici. Insomma, anche se giavano a bordo di un tir. Giunti punto dell’auto, per partecipa- il Rally dei Cinque Comuni (24 nelle Marche settentrionali, ilal volante ci sta una sola per-sona, l’esito di una gara è il ri- re ad un rally occorre una cifra e 25 novembre) ed il Rally del tir fu coinvolto in un inciden-sultato di un gioco di squadra. che può oscillare dal migliaio Barocco Salentino (26 e 27 no- te stradale, ma senza nessuna Il campo di tiro di Masseria CaselleEcco l’importanza della scude- vembre). conseguenza per i due pugliesi,ria. Del resto, se Casarano è di- La Casarano Rally Team, che, scesi illesi dall’autoarti- colato per verificarne i danni, ed ai compagni del compianto Le gare si svolgeranno in duevenuta una «città dei motori», inoltre, punta a riconfermarsi marito, ha voluto organizzare diversi giorni. Si tratta di unagran parte del merito va proprioalle scuderie automobilistiche La nota dolente tra le squadre di riferimento in vennero letteralmente falciati da due diverse auto in transito. l’evento sportivo per ricordare manifestazione che è destinata Settima Zona, avendo già vin- lo sfortunato consorte. Due i a ripetersi anche negli anni fu-che svolgono un lavoro enco-miabile. è legata ai costi. to, negli ultimi due anni, il tito- Giuseppe era sposato da pochi anni con Sabrina Vizzi- trofei in palio, rispettivamente turi per tener vivo il ricordo di La nota dolente di questa 1000 euro e oltre lo assoluto piloti nel Challenge Rallies Nazionali di Settima no, la proprietaria del campo di tiro che, insieme agli amici nelle specialità fossa universale e percorso di caccia in pedana. quello che tutti ricordano come un «ragazzo meraviglioso».disciplina è legata ai costi. Traspese di tesseramento, iscri- per una gara Zona.
  • NUMERI UTILI TAVIANO Carabinieri: 0833 912300 Guardia medica: 0833 912306 Siamo Polizia municipale: 0833912305; cresciuti Protezione civile: 0833 911472; in appena Ufficio Relazioni con il Pubblico: 0833 916223 tre mesi fax 914365; Consultorio: 0833 914187 28 luglio - 3 agosto 2011 Pag. 21 Un’azienda denuncia, la Coldiretti provinciale invoca più controlli su latticini e formaggi e consiglia il latte locale Mozzarelle, c’è pure chi bleffa Attenzione alla materia prima di mozza- D’altra parte non costerebbe molto ai relle e formaggi. Meglio usare quelli prodot- ristoratori, solo 20 centesimi in più, ac- ti con il latte locale. È questo l’invito della Coldiretti provinciale e del suo presidente, Il presidente Piccinno: quistare formaggi fatti con il latte locale. «In questo modo i ristoratori - aggiunge Pantaleo Piccinno, che interviene in merito «Bisogna proporre prodotti Pantaleo Piccinno - potrebbero proporre ai alla denuncia dell’azienda San Lazzaro nei clienti un prodotto tracciato e dalla genuini- confronti della Alimilk srl di Taviano che dalla genuinità inconfutabile» tà inconfutabile» E continua: «Il fatto che userebbe prodotti vietati nella produzione di ormai anche tra gli industriali serpeggi disa- mozzarelle. gio e malessere la dice lunga sulla necessità La Coldiretti si chiede come sia possibi- dono degli acquisti di latte made in Salento di ritornare ad un’economia vera, che non le ancora oggi utilizzare caseine, margarine, da parte dei trasformatori. Questo fenomeno faccia utilizzo di sofisticazioni e di prodotti burro grezzo non pastorizzato oppure com- ha causato un forte ridimensionamento della mercializzare prodotti scaduti o rigenerati di dubbia provenienza e che sia sempre più zootecnia leccese, con ricadute assai negati- proiettata ad assicurare ai cittadinin il diritto attraverso trattamenti termici e con uso di sbiancanti. Ci vogliono maggiori controlli ve, oltreché sull’economia, anche sulla salu- alla salute e la possibilità di degustare piatti perché la salute dei cittadini va tutelata L’as- te dei consumatori». dal sapore doc». sociazione di categoria chiede «agli organi Si parla sempre più spesso, e sempre Non sfugge certamente a nessuno che preposti ai controlli che venga fatta con la con crescente consenso, del concetto della non è solo questione di gusto, ma di salute, massima urgenza chiarezza sul problema filiera corta, dei prodotti a chilometro zero, di ambiente e anche, elemento da non tra-L’INDUSTRIA DELLE MOZZARELLELa Coldiretti provinciale sollecita una maggiore attenzione ai processi della diffusione di formaggi, problema più quelli che per arrivare sulla tavola del con- scurare, di potenziamento dell’economia deldella produzione di mozzarelle e di formaggi in genere. Meglio utilizza- volte rappresentato dalla stessa organizza- sumatore non hanno bisogno di lunghe tra- territorio e della commercializzazione deire materia prima locale, il latte delle stalle salentine zione che in passato ha evidenziato l’abban- sferte. buoni prodotti locali.Approvato dal Consiglio comunale il piano triennale delle opere pubbliche. Al lavoro per le quattro ConsultePronti i primi interventi di Carlo Pasca Bilancio, via libera tra tagli e contenimenti Contestualmente al Bilancio Il Consiglio comunale di Taviano, che - va ricordato è stato rin-di previsione il Consiglio Co- Zona industriale novato lo scorso giugno - nella seduta del 15 luglio ha approvato ilmunale di Taviano, nella sedutadello scorso 15 luglio, ha anche strade e periferie bilancio di previsione per l’anno amministrativo in corso. Nessuna variazione rispetto a quanto presentato dalla Giuntaapprovato il Piano triennale deiLavori pubblici 2011/2013. tra le priorità comunale: i capigruppo, i revisori e il Consiglio (l’opposizione di Anche qui il testo presenta- centrosinistra si è astenuta) hanno così approvato in toto il testo.to prevede poco, si tratta di un Del resto, non è che ci sia molto da cambiare, considerati i tagli apiano abbastanza stretto, causa ripetizione imposti dal governo centrale. Il Comune tavianese ov-le poche risorse economiche di- viamente non è sfuggito ai tagli.sponibili. L’importo complessivo del bilancio di Taviano resta di Si partirà con l’ampliamento 24.184.755,13 euro, con 6milioni e 820mila euro di spese correnti edella rete idrica e fognaria nella 2milioni e 355mila di spese in conto capitale.zona industriale, opera finanzia- Nell’immediato sono previste uscite per 25mila euro per il ri-ta con 1 milione e 400mila euro facimento del manto stradale cittadino, da tempo bisognoso di unprovenienti da programmi e La sede del Municipio (foto di Emiliano Picciolo) serio intervento, altri 75mila euro sono destinati invece alla manu-fondi europei di sviluppo regio- tenzione di immobili comunali. Ammonta a 260mila euro invece lanale e con i restanti 260mila ri- da atti di vandalismo. di atletica, l’Amministrazione spesa prevista per la realizzazione della rete idrica e fognante nellacavati dalle casse comunali; altri Fanno parte del testo ap- ha intenzione di attivarsi per zona industriale.200mila euro sono destinati nel provato dal Consiglio tavianese la presentazione di richieste di Confermata la decisione di non stanziare denaro per la stagionetempo al rifacimento del manto anche il progetto del Pirp (Piano finanziamenti agli organismi estiva ormai in corso, e si è sempre in attesa di notizie su un possi-stradale del paese, dissestato e in integrato per la riqualificazione sovra comunali, quali Area va- bile finanziamento di 700mila euro circa per la realizzazione di unalcuni tratti poco praticabile. sta, Regione Puglia, Governo Previsto anche il comple- delle periferie) e la variante alla impianto fotovoltaico da installare nel mercato floricolo. Sono pre-tamento dei lavori di adegua- rete fognante. In questi casi si nazionale. Nel corso del Con- visti, infine, 60mila euro derivanti da accertamenti Ici e dalla lottamento della zona che ospita il registra anche il voto favorevole siglio Comunale, infine, è stata all’evasione fiscale.campo sportivo nella Marina di delle opposizioni che in parte lo avviata la fase per la costitu- Un bilancio molto rigoroso, quindi, su cui c’è stato anche pocoMancaversa, anche attraverso avevano avviato. zione delle consulte. Ne sono tempo per lavorarci e su cui pesa e non poco la riduzione dei tra-l’installazione di un circuito di Per quanto riguarda, inve- previste quattro: la consulta tec- sferimenti finanziari dallo Stato, che per il Comune di Taviano am-videosorveglianza, utile a salva- ce, le “Grandi Opere”, ovvero nica, quella di quartiere, quella montano a 295mila euro circa. Nonostante ciò, comunque, non sonoguardare il patrimonio della Cit- il completamento dei lavori del per l’ordine pubblico, e quella previsti aumenti di tasse. Il bilancio è passato in Consiglio col vototà e a limitare i danni derivanti Rione Gallari Palazzo Marchesale e la pista socio-sanitaria. della maggioranza e con l’astensione dei consiglieri di opposizione.Buone notizie per tutti i diportisti Auguri dottore 100 E DINTORNIRipristinato l’approdo Luigi Coppola, una tesi sul cinema Valentina Macrì,un 100nel corridoio di Paterte che parla pugliese e gli auguri a sorpresa È stata ripristinata la possi- normativa transitoria. Grande Congratulazioni vivis- Valentina Macrì ha frequentato la V H delbilità per chi possiede una bar- la soddisfazione soprattutto dei sime al neodottore Luigi liceo scientifico “Vanini” di Casarano e haca, di poter usufruire di un cor- 350 soci del Circolo Nautico di Coppola per la laurea con- conseguito il brillante risultato. Contenta loridoio-approdo sul mare, nella Mancaversa il cui presidente, seguita presso l’Università sarà certamente, ma emozionato e felice èzona di “Paterte”, alla periferia Pasquale Cacciatore, dichiara: IULM di Milano discutendo anche il suo ragazzo, Raffaele De Iaco, che vuole farle unadi Mancaversa e, dunque, in «Finalmente un’estate all’in- una tesi dal titolo “Territo- sorpresa: gli auguri e la foto su Piazzasalento. Ci ha mandato,territorio di Gallipoli, per poter segna della possibilità di poter rio e product placement”. quindi, una foto che li ritrae insieme, con allegata la dedicaaccedere in mare e poter lascia- uscire in mare con le nostre bar- Oggetto della ricerca è il augurale: «Il tuo 100 è il mio orgoglio, è il coronamento per-re la propria auto sul litorale. che. Ringraziamo il nostro sin- location placement e la sua re- fetto per 5 anni di studio e impegno. Continua sempre così e Il servizio, che era stato ne- daco per essersi fatto interprete lazione con il movie induced sappi che io per te farò sempre il tifo!»gato nell’estate del 2010 per un della nostra istanza e l’Ammi- tourism. Un focus è dedicato Avremmo voluto parlare con Valentina, farci raccontare le sueparere vincolante e sfavorevole nistrazione di Gallipoli di averla al ‘Sistema Puglia’, che si ri- emozioni, un giudizio sul percorso di studi e sugli esami. Nondella Regione Puglia, è stato accolta tenendo conto delle esi- vela una best practice nazio- volevamo, però, togliere la sorpresa che Raffaele vuole farle.invece accordato, dall’Ufficio genze di un gran numero di ap- nale, con la sua Apulia Film Non ci resta allora che unirci agli auguri del suo ragazzo per il Commission, il Film Fund e brillante risultato conseguito da Valentina. Aggiungiamo an-demanio del comune di Gallipo- passionati diportisti». Da tempo i cineporti di Bari e Lecce. che un “in bocca al lupo” per la facoltà che andrà ad affron-li, grazie ad una nuova istanza il comune di Taviano tentava di Un augurio speciale adell’attuale Amministrazione avere questa possibilità. Ora tut- tare: Economia a Milano (è sempre Raffaele che ci fornisce Luigi dalla sorella Chiara. l’informazione).di Taviano sulla base di una ti i problemi sono risolti. CAP
  • Taviano 28 luglio - 3 agosto 2011 PRIMO CONCERTO Sagra del vino. In programma un formazione, si esibiranno nei comuni DELLA BANDA DEI RAGAZZI22 I 26 giovani musicisti del progetto “Albandolabanda” hanno tenuto nei giorni scorsi un primo concerto a Salice salentino in occasione della omaggio a Nino Rota, con una fantasia sui temi più famosi delle sue musiche da film ed altri brani tratti dalla tradizione popolare salentina. I ragazzi, terminato il periodo di coinvolti nel progetto, oltre Salice salentino (capofila), Copertino, San Donato e Taviano. Tra i 26 ragazzi 2 sono di Taviano: Andrea De Blasi (foto) e Diego Palma. Approvati i sei progetti per il Servizio civile La carica dei 19 volontari e bravi Sono finalmente in dirit- tura d’arrivo i 6 progetti per il Servizio civile assegnatiI ballerini-fidanzati Stefania Manni e Rudy Manni a Taviano. Ne usufruiranno ben 19 giovani. La mission del primo progetto riguarda di Rocco Pasca In piazza delle Rose, a Man- Saggio sportivo “L’educazione al cibo” per sensibilizzare i minori e lecaversa, con una cornice dipubblico indescrivibile, cinque di 5 associazioni loro famiglie all’adozione di una sana alimentazione,associazioni sportive di Tavianosi sono esibite con i propri atletiin saggi sportivi di ottima fattu- con 230 atleti Le ragazze ammesse sono 3: Manuela Serra, Silvia De Santis e Maria Antoniettara e di sano spirito agonistico.Il campus estivo ha riguardato e molti applausi Bambine impegnate in una applaudita esibizione Tricarico, tutte di Taviano. Formatore del gruppo è lal’associazione “ Agorà Fitness dott.ssa Sonia Conte; ope-Club”, l’asd. “Colibrì”, il Cen- «Ecco che cosa ratore di progetto, Luigi Portaccio, tutte di Taviano.tro Studi danza “The Best”, la Giannì.“Ludo Zenith” e l’associazione Formatore specifico e ope- Secondo progetto: ratore di progetto: assi-“Le Fate”. “Giovani: cantiere futuro”. Durante la serata si sono al- stente sociale Anna Maria Il progetto mira a miglio- Panico.ternati, su un grande palco, 230 rare la qualità della vita deiatleti, tra grandi e piccini, dai Tre i giovani del proget- giovani attraverso azioni a to “Golden Age “: Angela2/3 anni a 40 e passa. «È stata sappiamo fare» carattere educativo-culturali Lucia Marzano di Racale Racale,una vera festa dello sport – ha . Gli ammessi sono 4, tuttidichiarato l’assessore allo Sport, Stefania Marra di Melissa- di Taviano: Silvia Casarano, no e Valentina D’ArgentoLuigi Corvino – durante la qua- Annachiara Mauro, Annali-le ben 5 associazioni sportive ci di Taviano. Formatore spe- sa Picciolo e Marco Casa- cifico: Anna Maria Pani-hanno fatto vivere una stupenda lino. Formatore specifico èserata a costo zero per l’Ammi- co; operatore di progetto: la dott.ssa Chiara Coppola; Tommaso Perdicchia. Ulti-nistrazione. Per questo sento di aspettativa, con esibizioni molto all’unisono per mostrare alla cit- Mauro. Molto apprezzata, tra le operatore di progetto Mari-dire grazie a tutti gli atleti. Sono mi ammessi, infine, sono: curate, coreograficamente ben tadinanza tutto il lavoro che vie- esibizioni, quella di Rudy Man- lena Lupo. Anna Nataly De Virgilis, diconvinto che tutti ricorderanno amalgamate. Lo spirito atletico ne svolto, per mesi, nel chiuso ni e Stefania Manni, fidanzatini Sono 3 gli ammessi alquesta manifestazione». Racale Luigi De Micheli di Racale, è stato decisamente funzionale delle associazioni. Le famiglie di 23 anni, di ritorno da Foligno progetto “Virgilio “ che of- Melissano e Daniele Della Ma veniamo alle esibizioni. alla manifestazione. si aspettavano queste esibizioni dove si sono esibiti in un festival fre un servizio di tutoraggio Carità di Taviano(“Sport perL’associazione “Agorà Fitness Ottanata gli atleti, tra piccoli che sono la testimonianza di un internazionale di danza. «Stu- e assistenza ai minori al di tutti”) e Francesca CorvagliaClub”, diretta dal prof. Marco e adulti, dell’associazione spor- impegno quotidiano dei prepa-Calzolaro, l’Asd. “Colibrì” del diamo danza da almeno 15 anni fuori del contesto scolasti- di Racale Annalisa Cataldi tiva “Ludo Zenith”, del prof. ratori atletici sui loro figlioli».dott. Sergio Gianfreda e “Le – afferma sorridente Stefania co durante l’intero anno: di Gallipoli ed Elisa Mauro Antonino Manni che è anche Infine hanno volteggiato sulFate” di Serena Elena Chetta consigliere delegato alle mani- palco come farfalle i ballerini – sempre insieme. Ballare, per Maria Grazia Tricarico, di Taviano (“Agorà: valoriz-hanno mostrato gruppi compe- festazioni estive a Mancaversa. del Centro Studi danza “The noi, è una passione e un piacere Eleonora Cavalera e Chiara zazione del centro storico”).titivi che vanno oltre qualsiasi «Abbiamo lavorato - ha detto - Best” del maestro Salvatore indicibile». “I magnifici 100” diretti da Daniela Toma: erano un gruppo scolastico promosso dal prof. Cassini Cantando, un successo tira l’altro Dal 2003 è attiva in Matino una forma- 100”, con un repertorio che comprende più percorso progettuale della drammatizzazio- zione corale polifonica con coristi di età com- generi musicali: musica sacra, leggera, inni ne, realizzando e proponendo sempre in tour presa tra i cinque e i sedici anni, preparati e patriottici e canti popolari. Nell’aprile 2006, rappresentazioni come il recital “La Pasqua di diretti da Daniela Toma, di Taviano, appassio- è stato autorizzato a dedicare un canto a Papa Gesù” e “Il presepe di San Francesco”. Il coro nata insegnate di musica. La formazione, nata Benedetto XVI, durante l’udienza generale, in ha avuto anche l’onore della diretta televisiva come coro d’istituto, da un’idea dell’allora piazza S. Pietro a Roma. Nel luglio del 2007, nazionale, nella basilica pontificia della Ma- dirigente scolastico della scuola elementare, inoltre, ha aperto ufficialmente la VI edizione donna di Loreto, e nella basilica-santuario di prof. Giuseppe Cassini, e della stessa Toma, del “Premio salentino - Concorso nazionale S. Maria di Leuca, due Sante messe trasmesse successivamente è diventata l’espressione vi- musicale cristiano per cori e cantanti”, svol- in diretta Tv su Rai Uno, domenica 5 e merco- tale di molte famiglie che si sono costituite in tosi in piazza Castello a Copertino. Con una ledì 8 dicembre 2010. associazione con lo scopo di educare i ragazzi certa continuità, poi, si esibisce in tour con I prossimi appuntamenti sono il 7 agosto al canto e alla musica. “Concerti itineranti” nella provincia di Lec- a Pescoluse, il 21 agosto a Mancaversa, il 28 Il coro è cresciuto sotto la guida di Danie- ce, per cantare e sostenere i valori della pace agosto nella basilica pontificia della Beata Ver-Il coro polifonico e nel riquadro Daniela Toma la Toma ed è diventato quello dei “Magnifici e della solidarietà. E lo fa anche attraverso il gine del Rosario di Pompei. CAP Acquisti? VENDO Accetto prenotazioni per uve pregiate da vino (San- giovese grosso, Syrah, Negroamaro, Malvasia) per Cerco Multipla Fiat a metano (Natural Power) Vendi? Ottima uva da vino vendo in zona Melissano-Casa- rano-Ugento. Diverse varietà con cloni particolari. Prezzi €25-40 al quintale. Tel 338/7646865 vini di qualità eccellente. Vendemmia agosto 2011. Prezzo € 30/45. Tel 335/8155013 (wind) 2006/2007 con comandi radio al volante. TEL. 335/8155013 Tel. 347/2836157 INCONTRI Scambi? Vendemmia 2011-privato vende uve da vino in zona centro/sud Salento. Prezzo €25-50 al quintale. Tel Vendo garage ad Alezio in Via Pertini, indipendente, 25 m2 con un grande soppalco. Per info 3404238859 33enne carino e sportivo cerca ragazza/donna per Fallo sapere! 329/7519021 Vendo: Forata 50, Carolla elettrica, Tinone 7 quintali Vendesi pub-birreria (ma con licenza di tipo A per ristorazione e pizzeria) già arredato ed attrezzato a Gallipoli. Prezzo 120.000€ trattabile. No perditempo, vivere una bella storia d’amore 3485336790 42enne brav’uomo cerca donna sincera o infelice per Per i tuoi annunci* su + 2 Tinoni da 3 quintali ciascuno, 13 damigiane da info: 3404255594 amicizia! Se merito fiducia 3662804703 54l cadauna, Motorino per travaso, prezzo da concor- dare. Per info0833/506561 Tuglie via Piave vendesi appartamento con garage Uomo 40enne, serio, carino e simpatico, cerca donna e cantina attualmente adibito a studio dentistico. pari requisiti per possibile storia d’amore, anche Vendo pc Pentium 4 2,40Ghz Hdd 40Gb Ram 256mb Ottimo per investimento. Cell. 339 8771565 Tel. 0833 straniera. Max serietà 3471727066 masterizzatore DVD completo di mouse e tastiera; 266312 manda un’e-mail a: info@piazzasalento.it perfettamente funzionante + stampante epson C82 Uomo con casa propria e reddito autonomo cerca €150 tel 3406924710 Vendo attrezzatura quasi nuova per ristorazione causa donna 35-40 anni seria, per una eventuale convi- o un fax allo 0833-1823573 chiusura attività per info chiamare il seguente n. 337- venza. Tel. 3272190616 Vendo in Alezio due garage rispettivamente di mq50 346489 oppure 0833/581097 ora di pranzo oppure in redazione in via G.B. Vico e mq60. Per inf. telefonare 3409410559 CERCO AFFITTI 73014 Gallipoli (Lecce) Vendesi bellissima Malaguti XTM 50 Enduro del *Annunci gratuiti riservati a privati cittadini Lecce-studenti trasfertisti singola+doppia nuova co- 2007 con pezzi originali polini giannelli per appassio- Acquisto terreni agricoli in provincia di Lecce a prez struzione 2wc lavatrice internet termoautonomo climat Testo max 25 parole nati. 1400 prezzo trattabile per info 3297057996 zi contenuti. Tel. 338/7646865 (wind). posto auto. No condominio viale Grassi 334.1126518
  • 28 luglio - 3 agosto 2011 Taviano FURTO MANCATO rumori sospetti. Si sono accorti che carabinieri di Taviano che è riuscita A MANCAVERSA Ladri in azione a Mancaversa. Alle 4 di mattina due coniugi della provincia di Rovigo, che villeggiano nella marina, sono stati svegliati da qualcuno aveva scavalcato il muro di cinta e tentava di forzare la porta d’ingresso. Hanno immediatamen- te avvisato il 112 . È arrivata subito una pattuglia della stazione dei ad acciuffare il ladro mancato che è stato portato prima in caserma e poi in carcere a Lecce. Si tratta di un giovane,Salvatore Spiri, 27 anni, di Taviano. 23 Il palazzo marche- Il Comune alla ricerca di finanziamenti sale nei progetti dell’Amministra- di Carlo Pasca Il palazzo marchesale De Palazzo De Franchis zione comunale è destinato a diventare un polo culturale. Dopo che sarà comple- l’Amministrazione Longo arri- vò un miliardo di lire, con quella di Tanisi, invece, un milione diFranchis occupa una posizione tato, alcune sale euro. D’Argento ha dato il via aidi notevole rilevanza nella sto-ria culturale e sociale di Tavia-no. Situato nel mezzo della cittàantica, prospettato su piazza del cultura e incontri ospiteranno eventi tematici, come la Fiera del fumetto. La valorizzazione del palazzo è lavori ed ha inserito il completo recupero dell’immobile sia nel piano triennale delle opere pub- bliche 2006-2008, sia in quelloPopolo e su via Nizza, il palaz- del centro storico della città dei attraverso un piano che preve- iniziata nel 1993 2008-2010. A giugno del 2008,zo, probabilmente edificato nei fiori, e riveste un ruolo impor- deva innanzitutto l’acquisizione quando si comin- il palazzo De Franchis è stato tante nella storia della città. Ba- dello stesso palazzo. Sindaco di ciò a discutereprimi anni del 1600, fu acqui- dell’acquisizione inaugurato e consegnato alla suastato dal marchese Giacomo De sti pensare che negli anni Ses- Taviano era l’on. Lorenzo Ria e da parte del funzione di struttura pubblica.Franchis e rimase di proprietà santa alcuni locali del palazzo sotto la sua guida, il Consiglio Comune, cosa che C’è ancora tanto lavoro da faredell’omonimo casato fino al ospitavano la sede della scuola comunale, nella seduta del 21 avvenne nel 1999 prima di rendere l’immobile1723. Nel 1939, inoltre, con la elementare. In quegli anni, però, dicembre 1993 approvò il Piano completamente fruibile, solo illegge n. 1089, è stato dichiara- i proprietari ne impedirono il triennale delle Opere Pubbliche tivamente acquisito dal Comu- Longo (1997-2001), Giuseppe piano terra, infatti, è ristruttu-to bene di particolare interesse recupero e la ristrutturazione, 1994-1996 che prevedeva, fra ne e nell’aprile 2001 veniva Tanisi (2001-2006) e Salvatore rato. L’attuale Amministrazionestorico e, come tale, soggetto nonostante versasse in condi- le altre cose, l’acquisizione e il approvato il Progetto generale D’Argento (2006-2011) e oggi conta di ottenere ulteriori finan-a tutte le disposizioni di tutela zioni disperate. Solo nel 1993 restauro del palazzo marchesale, per il restauro e recupero della Carlo Portaccio, si sono interes- ziamenti, per terminare l’opera econtenute nella stessa legge. Da si iniziò a discutere di un serio da destinare in seguito a centro struttura. Dal 1993 ad oggi tutte sate al recupero del palazzo, in- per consegnare alla città di Ta-sempre è definito dagli stessi intervento pubblico per il recu- socio-culturale. Nel settembre le Amministrazioni comunali , tercettando ed ottenendo ingenti viano un luogo di storia, di civil-tavianesi il “fiore all’occhiello” pero e il rilancio dell’immobile, 1999 il palazzo veniva defini- guidate dai sindaci Francesco finanziamenti specifici. Sotto tà, di arte. Un cantiere culturale.A sette anni dalla realizzazione l’impianto nel completo abbandono; con l’ultimo furto scomparsi i blocchi di partenza di Pasquale Marzotta Si può solo correre e saltare.Dopo l’ultimo recente furto diostacoli e blocchi di partenza inalluminio, il precario impianto Si può solo correre e saltaredi Taviano si conferma semprepiù la “culla” naturale del saltotriplo per l’atletica giovanile ita-liana. Dalla pedana di Taviano èpartita l’avventura per DanieleGreco, 22 anni di Galatone edin forza alle Fiamme Oro. Sco-vato dal prof. Raimondo Orsini, ma è ancora culla di campioni La pista di atleticail salentino pluricampione italia-no ha iniziato 6 anni fa. Dopola conquista del titolo europeounder 23 con 17,20 metri di dueanni fa, Greco ha firmato la suaprima finale europea assoluta aParigi. In questo luglio è statosfortunato: agli europei under 23di Ostrawa ha chiuso al quartoposto per un pesante infortunio, vanto e vergognache gli farà saltare il mondiale Era il 12 maggio del 2004 quando a Ta- precario, ormai in degrado, preda dei “ladri disudcoreano e le universiadi. viano veniva inaugurata la pista di atletica in rame” e scippato anche dei servizi igienici. Il E c’è Leonardo Bruno, 19 località Serrazzite. Cerimonia ufficiale, alla manto erboso da rifare, idem le tribune.anni di Racale rivelazione nel Racale, presenza del presidente uscente della Pro- Eppure, nonostante queste difficoltà, c’èsalto in alto ma “dirottato” nel vincia, Lorenzo Ria, dei sindaci di Taviano, chi negli anni ha utilizzato questa pista per al-triplo per l’assenza di strutture Melissano, Racale e Alliste, con taglio del lenarsi con costanza e con passione, raggiun- Ecco come si presenta oggi la pista di atleticanel Sud Salento. È campione nastro e successiva festa dello sport a cura gendo importanti risultati. L’impianto di Ta-italiano di società con la società un futuro all’impianto di Tavia- degli alunni delle scuole elementari e medie viano, infatti, può essere definito “la culla” deldell’Atletica Vomano di Teramo no – afferma Sergio Perchia, del comprensorio. Tutto perfetto, quindi. Non salto triplo nazionale. Sono diversi gli atleti fosse che da quel giorno la pista è stata utiliz- scovati e preparati da Raimondo Orsini (tecni-insieme a Greco, pluricampio- Pure di Alliste, Racale presidente della Fidal di Lec- ce -. La soluzione per renderla zata solo in casi sporadici e solo da chi pur di co salentino responsabile della Kinesis Palaiane italiano giovanile ed azzurroalle Gymnasiadi in Qatar. e locali gli atleti promettenti appetibile è quella di crearle arrivarci era disposto a rischiare di rompere Salento Atletica di Matino e lanciati poi nel- Matino) ammortizzatori, assi e gomme della propria le file della nazionale italiana di atletica. Tra le donne spicca su tutte La proposta della Fidal attorno dei centri commerciali autovettura. Già, proprio così, manca una È’ il caso di Daniele Greco, galatinese diFrancesca Lanciano, 17 anni e benessere. L’Amministrazionedi Specchia, che ha trovato comunale precedente del sinda- strada di collegamento tra il centro cittadino e 22 anni, che ha centrato la finale all’Europeonell’impianto di Taviano anche co D’Argento ha recepito queste la pista. Dopo sette anni ancora non c’è e, visti indoor di Parigi. C’è la fidanzata di Greco, anni di Specchia, avviata verso indicazioni ed ha variato la de- i tempi, chissà quando sarà realizzata. Francesca Lanciano, finalista mondiale un-l’anima gemella nel campione un ruolo da big; e Stefano Per- stinazione della zona con uno Eppure questa struttura, realizzata dalla der 18 a Lille appena pochi giorni fa. QuestiDaniele Greco. La pluricampio- chia, 15 anni di Taviano, primo studio di fattibilità. Con la nuo- Provincia di Lecce e data in gestione al comu- ragazzi per allenarsi scavalcavano i muri enessa giovanile è stata finalista ne di Taviano, aveva tutte le caratteristiche per per bagnare la sabbia della pedana portavanomondiale under 18 in questo ai regionali individuali. va Amministrazione comunale diventare un centro sportivo di alta qualità, l’acqua da casa. Precarietà, insomma. Ancheluglio a Lille. Tra gli aspiranti «Tramite la Fidal naziona- del sindaco Portaccio dovrò an- fruibile da tutti gli appassionati di atletica, cal- Taviano ha la sua “cattedrale nel deserto”.azzurri ecco Melissa Bruno, 16 le, e per mezzo del consigliere cora parlare, dopo un primo in- cio e altri sport. E invece è e rimane un campo CAPanni di Alliste, atleta di interes- come l’ex campione Giacomo contro con l’assessore allo Sportse regionale; Elena Sanapo, 14 Leone, ci siamo mossi per dare Corvino”. Riorganizzazione ai vertici, nuovi ingressi ma stesso allenatore. Dice Cacciatore: «È bravo» di Rocco Pasca Il sogno dell’Associazionesportiva dilettantistica Virtus Virtus Volley vuol ritentare la scalata alla nostra portata». dicembre in forza alla squadra pio Nicolazzo, astro del Ruffa- no in C e di un libero, Roberto D’Urso, vero mattatore dell’A- lessano in B2. È arrivato ancheTaviano Volley, quest’anno, si è La prima incombenza sarà tavianese. «È un tecnico bravo Manuele Luceri, nel ruolo diinfranto ai play off contro il Palo quella di riorganizzare i quadri e preparato – continua Andrea centrale che l’anno scorso ha ve-del Colle, cittadina in provincia dirigenti con l’ingresso di An- Cacciatore – che sa infonderedi Bari. Ma i dirigenti guidati da stito con la casacca del Galatina drea Portaccio alla presidenza al nei ragazzi le giuste motivazioniPortaccio non vogliono abban- in B2. Conferme per l’opposto posto del padre Martino che do- tecniche per affrontare al me-donare questo sogno e si sono vrebbe passare ad altri incarichi. glio gli avversari. A campiona- di Martano, Andrea Calò e, perattrezzati per fare ancora meglio Team nanager è Patrizio Nobile. to iniziato ha saputo guidare la il ruolo di ala, Andrea Nobile.nel prossimo campionato e gua- Intanto si sono registrati i squadra in C con ottimi risultati. In panchina la squadra ha te-dagnare la B2. nuovi ingressi, in società, come Sono convinto che quest’anno nuto il trentenne Luigi Grimaldi «Chiamatelo sogno ma per quelli di Francesco Zompì e saprà fare ancora meglio». e ha richiamato allo sport ago-me è un pallino fisso – assicu- Francesco Pellegrino, appas- E veniamo ai nuovi acqui- nistico quel campione di Tonira Andrea Cacciatore, vicepre- sionati e tifosi di pallavolo. Tra sti. Le stelle sono: Marco Serra, Legittimo, 47 anni all’anagrafe,sidente vicario ma anima della l’altro l’avvocato Zompì si è centrale prelevato dall’Ugento ma giovane e pimpante come unsquadra di volley – e umilmente interessato di volley sia a Tavia- che ha militato in B2 e l’ala del- ragazzino alle prime armi.sapremo metterci a fianco dei no che a Ugento, con eccellenti lo Squinzano, sempre B2, Fabio Richiamato pure Massimonostri avversari nel campionato risultati. Giorlando. Si è poi provveduto D’Ambrosio e presi due giovanidi C con il sogno di puntare alla Confermato il tecnico all’acquisto di un palleggiatore dal Casarano, Francesco Mele-B2 che deve essere finalmente Una formazione della società Virtus Volley ugentino, Sirio Nicolazzo, da dalle buone qualità come Ascle- gari e Fabio Colazzo.
  • NUMERI UTILI RACALE Carabinieri: 0833 In media 593010/595790 Centro Prelievi: venerdì ore 7.45- 40mila 10 Guardia medica: 0833 594389 Munici- copie pio: 0833 593277; Sito ufficiale: www.comune. concentrate parabita.le.it; E-mail: info@comune.parabita. in questa le.it Polizia municipale: 0833 593109 Protezione area ionico civile: 0833 281293 Uffi- cio postale: 0833 595421 28 luglio - 3 agosto 2011 Pag. 24 salentina Senza sede la Protezione civile «Compromesso il servizio dei volontari» Senza contributi ed, ora, an- che senza una sede. La denuncia arriva dalla Protezione civile di Racale “La Forestal 2” che criti- ca duramente l’Amministrazio- ne comunale per l’atteggiamen- to assunto nei loro confronti. I volontari parlano di Protezione civile “sfrattata”. «L’insensibilità dell’Ammi-I netturbini durante una delle frequenti manifestazioni degli ultimi nistrazione comunale di Racalemesi nel corso della vertenza tra il Comune e l’azienda Gial Plast compromette seriamente il ser- vizio dei volontari della Pro- di Attilio Palma Uno scorcio tezione civile che procede dal del centro 1994 con spirito di abnegazio- storico. Accade che in un Comuneattanagliato dalla crisi finanzia- Il primo cittadino L’Ammini- ne, solidarietà e senso civico». E poi ancora: «Abbiamo chiesto strazioneria per i debiti accumulati neglianni e ben 5 milioni di euro (die- e avvocato in aula comunale vive una al comune di Racale solo dei contributi per sopperire, almenoci miliardi di qualche anno fa, gratuitamente pesante situazione in parte, alle spese vive (carbu-non proprio bruscolini) da pa- rante, manutenzione mezzi ecc.)reggiare sul groppone, il sinda- per una vertenza debitoria Sopra l’avv. e la concessione ad uso gratui-co debba svolgere, oltre al ruo- Basurto to di una sede. Fino al 2009 illo istituzionale, anche qualche comune di Racale ha erogatoaltro non proprio attinente alla esigui contributi ridotti quasi a distaccata di Casarano pro- Casarano, Comune senza soldi?figura istituzionale ricoperta per zero dal 2010. Abbiamo avutomandato dei cittadini. A Raca- mosso dall’avvocato Vincenzo Mangione, procuratore legale sempre grosse difficoltà nel far-le, al centro di questi tempi e di ci assegnare uno stabile idoneonuovo di fibrillazioni politiche, della ditta Gialplast srl di Ta- sia per il personale che per laaccade che il sindaco primo cit- viano con il quale il giudice in- viano, custodia dell’attrezzatura. Nontadino debba svolgere anche un giunge al Comune il pagameto abbiamo più una sede e non sap- Lo difende il sindacocompito che rimanda alla sua dell’importo di € 33621.11 oltre piamo dove andare a sistemarepersonale professione. ad interessi e spese per un totale le nostre attrezzature. Abbiamo A Racale, il primo cittadino di 40664,22. la sensazione che questa Ammi-Massimo Basurto si vede, infat- «Purtroppo - spiega il sinda- nistrazione, pur consapevole diti, spesso e volentieri, conferire co-avvocato - le note difficoltà quanto i contributi alla Protezio-incarico legale, lui che è un noto economiche non ci consentono ne civile siano necessari, abbia contro la Gial Plastavvocato, per la difesa delle ra- di affidare incarichi all’esterno, preferito impegnare le sue risor-gioni dell’ente che egli stesso per cui me ne faccio carico io a se diversamente. Cercheremorappresenta, a causa “dell’asso- titolo gratuito per risparmiare. comunque di assicurare il nostroluta indisponibilità di bilancio”, Sulla questione Gialplast abbia- impegno».come specifica a chiare lettere mo comunque concordato una Il sindaco Massimo Basurtouna delle ultime deliberazioni transazione». prova a chiarire la vicenda: «Lacomunali prese dalla Giunta e Come forse si ricorderà, la sede doveva essere liberata -relative a incarichi legali. La ben provata “indisponi- La scomparsa di Mauro: ordinate nuove indagini vertenza tra Comune e la società che gestisce il servizio di Igiene ambientale nel territorio raca- spiega - perché abbiamo ricevu- to un importante finanziamentobilità finanziaria” per la quale per la sua ristrutturazione poiché“non è possibile conferire inca- Non finirà in archivio l’inutile fascicolo un altro boss della zona, Luciano Stefanelli di lino, si basa sui canoni arretrati dovrà accogliere il Gal. Dettorico a legale libero professioni- (finora) sulla scomparsa, avvenuta nel 1977, Taviano abbia qualcosa da dire su quel dram- Taviano, che l’ente locale deve ancora questo, alla Protezione civilesta”, rende necessario ed anzi dell’allora piccolo Mauro Romano, che oggi ma. Così il giudice per le indagini preliminari, versare: nel giugno scorso erano sono state proposte sette, ottopressoché obbligatorio “stante avrebbe 40 anni tondi. A tenere in vita almeno che doveva decidere se accogliere o meno la ben 13 quelli da riscuotere da nuove sistemazioni ma nessunala disponibilità dello stesso, le speranze dei genitori Gianni e Bianca Cola- richiesta di archiviazione del caso, ha rispedito parte della Gial Plast, che a sua è stata gradita. Abbiamo ancheconferire incarico a titolo gratui- ianni, che da allora si battono senza sosta per il fascicolo ai magistrati della Procura, chie- volta trova poi forti difficoltà nel avanzato l’ipotesi di sistemarsito al sindaco avvocato Massimo cercare di sapere che fine abbia fatto il loro fi- dendo nuovi accertamenti che potrebbero ri- rispettare i termini di pagamento all’interno del Municipio. NonBasurto”. gliolo, è un ergastolano di Racale, il boss Vito cominciare proprio dall’ascolto di Troisi. Ma il degli stipendi ai suoi dipendenti. capisco questa polemica, per Uno degli esempi citati, Paolo Troisi che con un telegramma dal carcere gip ha anche chiesto che siano riascoltati anche Da qui numerose azioni di pro- certi versi, politicizzata anchecon tutti i crismi della ufficia- milanese di Opera ha chiesto al magistrato lec- i genitori di Mauro che solo un anno fa hanno testa (anche un giorno di sciope- perché la Protezione civile è ri-lità, risale all’aprile scorso ed cesse che si occupa del caso di essere sentito. sporto denuncia, indicando un amico di fami- ro) con presidi e manifestazioni masta praticamente inattiva perè concernente il ricorso per in- Tutto lascia supporre che Troisi, in galera glia come il responsabile dell’accaduto. Senza pure nei pressi della sede comu- diversi mesi, salvo ricompariregiunzione di pagamento davanti per aver assassinato nel ‘97 un uomo ritenuto però fornire prove. nale, che si sono succeduti fino a nell’ultimo periodo».al Tribunale di Lecce, sezione pochi giorni fa. APNon si placano le proteste contro il Comune che, pieno di debiti, vuole vendere la struttura del nido. Proposte adesso due soluzioni alternative L’Amministrazione comu- beni comunali, autoriduzionenale di Racale sta valutandol’opportunità di vendere l’asilonido di via Piave per risanare ledissestate casse dell’Ente. Ipo- La “carica dei 101” degli stipendi degli assessori, istituzione di un tavolo tecnico con esponenti della Regione, per intercettare risorse pubbli- per salvare l’asilotesi che ha suscitato le proteste che. L’assessore Carlino si è in-da parte della cittadinanza e di caricato di fare da portavoce delalcuni movimenti politici, tra gruppo presso la maggioranza,cui il gruppo “Diversi per Pas- ma la mediazione è fallita. Glisione”. esponenti del movimento “Di- Questi i fatti. Il 27 giugno, in La soluzione prospettata sta, organizzando, lo scorso 18 versi per Passione” hanno, inol-Consiglio comunale, si è discus- dall’Ente è la vendita dello stabi- luglio, un girotondo di protesta tre, denunciato la distruzione deiso della possibilità di vendita le con procedura di lease-back: (“La carica dei 101”) contro la manifesti a tutela dell’asilo nido,dello stabile. «Il Comune - ha il Comune aliena l’immobile ad vendita dell’asilo nido. Sotto un affissi sui cancelli in occasionespiegato il sindaco Massimo una finanziaria incassando subi- sole cocente, alla presenza, tra del dibattito pubblico. SecondoBasurto - non può più sostene- to liquidità e restando utilizzato- gli altri, del consigliere di mino- quanto si legge sul loro blog, ire i costi di gestione dell’asilo, re del bene dietro pagamento di ranza Donato Metallo (“Io Amo cartelli sarebbero stati staccatia causa dell’incremento della canoni, riservandosi l’opzione Racale”) e dell’assessore al Bi- da un paio di agenti della Poli-disoccupazione (e quindi delle di riscatto del bene alla scadenza lancio Flavio Carlino, l’assem- zia municipale, che, per di più,limitate richieste di utenza) ma del termine contrattuale. blea ha proposto delle soluzioni li avrebbero lasciati per terra, aanche dei mancati sovvenziona- Il movimento “Diversi per alternative alla vendita: esten- pochi metri dall’entrata. Gestomenti della Regione e della pre- Passione” coordinato da Salva- sione delle attività pomeridiane che, se confermato, non contri-senza di simili strutture private tore Serra e Danilo Coronese, ha da affidare ad una cooperativa buisce di certo a calmare le ac-sul territorio». subito stigmatizzato la propo- di giovani, alienazione di altri que, oltremodo agitate. MM Un momento della manifestazione davanti all’asilo
  • 28 luglio - 3 agosto 2011 Racale LE INFORMAZIONI TURISTICHE Paolo Italia) dopo aver sottoscritto Suda. La scelta dellAmministrazione AFFIDATE ALLANSPI La Giunta comunale ha affidato la gestione dello Iat (Informazioni e accoglienza turistica) al circolo Anspi (Associazione nazionale San un protocollo dintesa. LAnspi si è impegnata a gestire lufficio turistico a titolo gratuito per il periodo che va dal 15 luglio al 30 aprile 2012. Lo Iat si trova in via Marco Polo a Torre è motivata dall impossibilità di ge- stire in proprio lufficio turistico, la cui importanza è riconosciuta, conside- rata la scarsità di risorse umane ed economiche, 25Una improvvisa invasioni di rifiuti, probabilmente proveniente da una nave, aveva deturpato la scoglieraPulizie extra Solitario Lupin preso dopo 3 colpi Solitario ed efficace: tutti i colpi erano andati a segno con una regolarità disarmante; per il trasferimento temporaneo dei proprieta- ri in quelle delle marine, avevano però avu-e costa ripulita efficiente un po meno, se è vero che durante to come teatro Taviano Il ragazzo - ora in Taviano. il percorso successivo il ladruncolo qualche custodia presso una comunità di Minervino di traccia di troppo laveva lasciata in giro. Per Lecce - sembra che agisse da solo, scegliendo questo, in una di queste mattine il giovanotto abitazioni in cui vivevano coppie di anziani o 17enne è stato prevelato da casa a seguito di anziani soli. Gli si imputano per ora tre furti: una ordinanza di custodia cautelare emana- in via Stevenson, l11 giugno; in via Castel- Unondata di rifiuti aveva in- ta dal giudice per le indagini preliminari del forte il 21 e in via Santorre di Santarosa il 27.vaso nei giorni scorsi, per qualche Tribunale dei minori di Lecce. Lordinanza È certo che raggiungeva ogni volta gli obiet-ora, la scogliera di Torre Suda. A è stata eseguita a Racale dai carabinieri della tivi prefissati con una maestria tradita solo daricacciarla, gettata chissà dove e Compagnia di Casarano. I furti, in case vuote qualche leggerezza nel dopo-azione.chissà da quale imbarcazione intransito, il mare, quasi a voler vo-mitare quello schifo. Se ne sonoaccorti alcuni residenti. In par- A Torre Suda, tutti i venerdì il "Mercatino di campagna amica"ticolare, ad insospettirli, il fattoche quel tratto di costa, in generegremito di bagnanti, specie con ilcaldo degli ultimi giorni per tro-vare ristoro, fosse stranamente Via diretta dai campi a tavola Niente lunghi trasporti e soste frigorifere,deserto. Un controllo pià appro-fondito, dettato dalla curiosità, ha d’ora in avanti frutta e verdura direttamente dalconsentito di scoprire lo scempio. produttore al consumatore. A Torre Suda tuttiI rifiuti erano disseminati per un i venerdì in piazza "Stella maris", dalle 18,30lungo tratto non lontano dal centro Due eloquenti immagini delle condizioni della costa alle 22, gli agricoltori della zona offriranno idella marina di Racale. «Era stra- loro prodotti nel "Mercatino di campagna ami- un mezzo. Il lavoro è proseguito il ca." Liniziativa è sostenuta dalla Coldiretti dino non ci fosse nessuno - raccon- giorno successivo, fin dalle prime Lecce, "Kmzero" e "Campagna amica" e ha ilta uno dei cittadini intervenuti sulposto, Fabrizio Spina, originario luci dellalba, di buona lena. Alcuni patrocinio della città di Racale e dei Comunidi Melissano ma destate a Torre rifiuti riportavano etichette merce- dell’Unione. Alliniziativa partecipano: la So-Suda - così abbiamo scoperto che ologiche in lingua greca. «Mi sono cietà agricola cooperativa Acli Racale, lazien-limmondizia aveva invaso la no- recato presso i commercianti della da vitivinicola "Torre Ostina", l Apicolturastra splendida scogliera. Mi sono zona - aggiunge Spina - e abbiamo Margarito, tutte di Racale; lazienda agricolasubito attivato avvisando la Pro affisso un cartello allingresso della Sarcinella Salvatore di Casarano e altre della Casarano,loco e successivamente la Prote- marina per chiedere laiuto di tut- zona adriatica. Il logo delliniziativazione civile e lAmministrazione ti». Alla fine, limpegno e il sudore Il fenomeno della commercializzazione deicomunale». Da subito, un gruppo hanno prodotto leffetto sperato: la prodotti agricoli che possono arrivare sulla ta- Lecce, Nardò, Martano, Minervino, Leverano,di volontari, Pro loco compresa, si scogliera è tornata pulita e pratica- vola direttamente dal produttore al consumato- Copertino, Ruffano e Castro.sono dati da fare per difendere il bile. Ma gli incoscienti che hanno re a tutto vantaggio della genuinità, della salute "Campagna Amica" è una fondazione chenostro patrimonio naturale e ripu- riversato in mare la spazzatura, la e della tutela dellambiente, si sta allargando a promuove e sostiene lagricoltura italiana in trelire velocemente la scogliera, rac- faranno franca. macchia dolio. In provincia mercatini analo- ambiti distinti: vendita diretta, turismo, ecoso-cogliendo i rifiuti e caricandoli su AP ghi a quello di Torre Suda si possono trovare a stenibilità.
  • ALLISTE NUMERI UTILI In questa Carabinieri: piazza 0833 552727 Guardia medica: molto 0833 552776 Protezione Civile: frequentata 389 6815612 Comune: puoi fare 0833 902711 Polizia municipale: lincontro 0833 584337 28 luglio - 3 agosto 2011 Pag. 26 che cercavi Approvato dall’AmministrazionePerugia-Assisi e presentato a Bari il progetto di riqualificazionepronti alla marcia della “167”, ex asilo e maternasessanta scolari OMBRELLO UN PROGETTO IMPEGNATIVO A sinistra, uno scorcio servizio di 12 appartamenti, per non parlare della fogna a cielo aperto, perfettamente visibile, della zona 167 che sarà SPECIALE ubicata tra due condomini. Ora riqualificata grazie ai Dicono i tutto questo è solo un brutto ri- programmi integrati di ragazzi che questo riqualificazione delle cordo: gli scarichi fognari sono periferie (Pirp) della Re- stati allacciati ad un impianto ombrello gione. Sotto, l’impianto non esiste di fitodepurazione, di fitodepurazione che è un in commer- sistema naturale di depurazio- decisamente all’avan- cio “ma ne, molto più efficace di quelli guardia, primo in Puglia ciascuno di in un contesto urbano chimici e meccanici. Bisogna noi lo può realizzare spostarsi a Berlino per averne Piante tra le case con un po’ altri esempi, ed in Puglia è il di buona primo impianto di fitodepura- volontà”. La prima zione adoperato in un contesto Marcia urbano. della pace «Abbiamo inteso la rige- Perugia- nerazione – spiega l’ing. Lu- Assisi si isella Guerrieri, responsabile e acque depurate svolse il 24 settembre del settore Urbanistica – come del 1961, rigenerazione ambientale della su iniziativa periferia. La fitodepurazione di Aldo Ca- associa effetti estetici a quelli pitini: sarà depurativi perché usa la riqua- la n. 19 lificazione delle aree verdi per depurare i reflui». Il 25 settembre a salire in di condurre una riflessione sulla E sostenibilità significa an-cattedra sarà la Pace. Per un “Responsabilità”, consideran- che “no allo spreco”. Per questogiorno infatti, i sessanta alunni dolo uno dei termini più abusati motivo, è stato riutilizzato tuttodell’Istituto comprensivo “Italo ma anche più impegnativi. Così il verde preesistente e sono statiCalvino” di Alliste lasceranno i ragazzi si sono cimentati in solo spostati gli alberi che nonvuote le aule per partecipare una vasta produzione a tema: erano in una posizione corretta.alla famosa Marcia della pace poesie, racconti, definizioni, Allo stesso modo, la fonta-Perugia – Assisi in Umbria, striscioni, cartelloni, riflessio- na realizzata è alimentata dallenell’anno del suo 50esimo an- ni, disegni. Il tutto allo scopo acque meteoriche per non sciu-niversario. di ridare “nuova vita” ad una pare l’acqua potabile. A com- L’istituto, diretto dalla pro- parola di fondamentale impor- pletare il quadro “ecocompati-fessoressa Filomena Giannelli, tanza per il bene della comunità bile”, bagni pubblici realizzatioriginaria di Parabita ha ade- Parabita, e dell’umanità. nell’area mercatale con criteririto al progetto “La mia scuola Una classe della scuola di sostenibilità e associati adper la Pace”, un programma secondaria di primo grado ha aree di sosta dotate di panchi-nazionale di educazione alla poi realizzato “l’ombrello del- ne, di cui almeno una sempreconvivenza pacifica, ai diritti la vita”, un disegno in cui la all’ombra.umani e alla cittadinanza demo- Responsabilità è rappresentata Pochi metri più avanti, incratica promosso dalla Regione come appunto un grande om- di Roberta Rahinò Uno degli interventi riguar- via XXV Aprile, sono in corsoPuglia, dall’Ufficio scolastico brello multicolore che protegge da la riqualificazione dell’area i lavori per la riqualificazioneregionale e dalla Tavola della la Terra da una pioggia tossica “La periferia si fa bella” Importo: 3 milioni 167 di Alliste. Tale zona peri- dell’ex Asilo e Scuola materna.Pace di Assisi. fatta di odio, paura e indifferen- nel rispetto dell’ambiente. So- e mezzo di cui due ferica ha alle spalle una situa- Qui il progetto prevede la fu- Sette i valori tra cui le scuo- za. Ogni spicchio dell’ombrello stenibilità è, infatti, la parola a carico della Regione zione di completo degrado che sione dei due poli e la realizza-le sono state invitate a scegliere corrisponde ad uno dei valori chiave della proposta per i Pirp la rendeva invivibile: una fossa zione di una Sezione Primaverail proprio per realizzare dei la- che costruiscono la Responsa- (Programmi integrati di riquali- settica non funzionante era al per bambini dai 2 ai 3 anni.boratori durante l’anno scolasti- bilità: conoscenza, consapevo- ficazione delle periferie) avan-co appena trascorso: dalla non lezza, rispetto, solidarietà, equi- zata dal comune di Alliste allaviolenza alla giustizia, dalla librio, tolleranza. Regione Puglia. La Giunta re-pace alla speranza, dalla libertà «Quest’ ombrello non esiste gionale ha ritenuto ammissibilealla responsabilità, fino ai dirit- in commercio – scrivono gli il programma presentato cheti umani, valori che poi sono i studenti - ma ciascuno di noi prevede opere per un importopilastri anche della nostra Co- lo può realizzare con un po’ di complessivo di circa 3 milioni estituzione. buona volontà». mezzo di euro (di cui 2 milioni L’istituto allistino ha deciso RR a carico della Regione Puglia).Chiesti alla Regione fondi per 725mila €: una piazza-giardino con “bruco”Cenerentola non abiterà più a PilellaPronto un progetto per il riscatto Località Pilella da “Cenerentola” a prin- degradano verso il mare. compagnato da passerelle in legno, fino adcipessa. Quella che oggi è “l’ultima ruota La nuova “piazza giardino” sarà dotata approdare su piattaforme galleggianti chedel carro” delle marina di Alliste (Capilungo di vari servizi per la balneazione e spazi per consentiranno la sosta sull’acqua.e Posto Rosso sono le “sorellastre” pigliatut- la socialità. Si tratta di strutture realizzate Se poi stessimo osservando un quadro,to) per il futuro ha una carta da giocare. con materiali naturali permeabili al vento e noteremmo che la tinta predominante è il Con una delibera della Giunta comuna- disposte secondo geometrie elementari che verde. Il progetto punta, infatti, ad espanderele, Alliste ha approvato il progetto definiti- consentono un rapporto visivo col mare e la la naturalità esistente ed incentivare la mac-vo per la riqualificazione di località Pilella campagna retrostante e garantiscono zone chia mediterranea attraverso la dimissione(foto a destra) e ha chiesto un finanziamento d’ombra in qualsiasi ora della giornata. del tratto di strada litoranea e la creazioneregionale di 725mila euro nell’ambito della Ne è un esempio il “bruco”, ampio riparo di “isole verdi”. Isole pedonali, invece, sa-programmazione della “Città Policentrica”. ombreggiato in legno arricchito di sedute. ranno riservate ai residenti della zona per Si prevede la sistemazione dell’area La particolare forma, cui fa riferimento il consentire l’accesso alle abitazioni private.compresa tra la chiesa dei santi Medici e nome, è studiata proprio per rendere la strut- Un progetto ambizioso quello del Co-Torre Sinfonò. La piazzetta antistante l’e- tura resistente a possibili deformazioni cau- mune di Alliste: se dovesse arrivare il finan-dificio religioso, oggi nota per la sua de- sate dal vento. E dopo un break “all’ombra” ziamento, come ci si augura, potrebbe bene-solazione, potrebbe essere smantellata e del bruco, collocato nella nuova piazza, il ficiarne l’intero litorale.sostituita da grandi giardini terrazzati che percorso dei bagnanti verso il mare sarà ac- RR
  • 28 luglio - 3 agosto 2011 Alliste LA PRESENZA E L’AZIONE dalle 20 alle 21,30, ma l’associazione I volontari della Protezione civile DELLA PROTEZIONE CIVILE Il servizio della Protezione civile, sempre utile, diventa indispensabile nel periodo estivo. La sede di Alliste è aperta al pubblico ogni giovedì offre un servizio attivo 24 ore su 24. Si può ricorrere, infatti, al numero telefonico 3896815612. Il presidente è Antonio Renna, ma c’è anche un referente comunale, Egidio Ricchello. non accorrono soltanto quando c’è bisogno della loro azione in caso di pericolo in cui il loro aiuto diventa indispensabile, ma operano anche sul piano della prevenzione. 27Stradine vietate Tra Alliste e Felline; il 6 la prima serataalle auto: provadel novedopo la festa Canto delle cicale di Roberta Rahinò è già tutto pronto Il dado è tratto. Come pre- Si chiude qui il primo ca- Felline diventa un’“isola”.Per pedoni. L’Amministrazione visto, sono stati definiti tempo, pitolo di questa “spettacolare”del sindaco Renna, ha delibe- luogo e personaggi (illustri) de “Il narrazione salentina. Per la “let- canto delle cicale”, la kermesse tura” degli ultimi due capitoli, ilrato l’istituzione di alcune aree allistino-fellinese che da 14 anni 19 e 20 agosto, gli spettatori piùpedonali nel cuore antico della appassionati dovranno spostarsi a questa parte narra, in tre serate,frazione. Piazza Caduti e largo un “Salento culturale”. A cura del nel cuore antico di Felline, dovePiazza (foto in basso) diventano Comune di Alliste, col sostegno saranno avvolti da un turbinio dizone interdette alla circolazione della Regione e in collaborazio- suoni, parole, colori e odori.di tutti i veicoli e, sull’esempio ne con Anonimart di Luca Arca- Nella prima delle due serate,di piazza Maggiore a Bologna, no (per l’organiz- il teatro naturale dia delimitarle ci penseranno delle zazione artistica), piazza Caduti vedràbarre di chiusura telecomanda- la nota rassegna l’esibizione dellate. Solo agli utenti autorizzati si aprirà il 6 ago- cantante romana To- La sbarra impedirà l’accesso alle vie del centro storico alle auto. Qui si è svolta la Sagra della patatasarà rilasciata una scheda ma- sto con il “Premio sca. Il 20 agosto, lagnetica che servirà ad azionare Kallistos”. Nella “notte degli artisti”, Felline, la sagrail comando di sollevamento. cornice allistina di organizzata dai vo- Per quanti risiedono nelle piazza S. Quinti- lontari che svolgo-aree pedonali, l’accesso sarà no (foto, lo scorso no il Servizio civilegarantito solo per raggiunge- anno), verranno presso la bibliotecare il posto auto privato sen- insignite di una comunale di Alliste,za alcuna possibilità di sosta. statuetta raffigu- farà da preview alSaranno chiuse al traffico rante un angelo, concerto dei “Me- in vista dell’isolamediante il posizionamento simbolo della città, namenamò”, gruppodi dissuasori, invece, alcu- le personalità sa- etnomusicale tra ine stradine del centro storico. lentine distintesi in più rappresentativi Le ragioni di tale provve- Italia o all’estero. della musica po-dimento vanno ricercate nella Lo show sarà polare. E come involontà di tutelare l’arredo ur- presentato dal ca- ogni storia salentinabano e di valorizzare le carat- stagione turistica estiva. Il pri- oggi attraversa una crisi profon- barettista napoleta- che si rispetti, nonteristiche strutturali, storiche mo banco di prova dell’efficacia da. Solo per una sera, la patata no Marco Cristi che avrà al suo poteva mancare il buon cibo: nele architettoniche della zona. fianco l’Acoustic Trio, composto corso delle due serate fellinesi, dell’intervento è stato proprio è stata “sulla bocca di tutti” nonSono in corso, tra l’altro, lavori da tre virtuosi dello strumen- un percorso enogastronomico, indi rifacimento della pavimen- venerdì 22 luglio, in occasione per i problemi legati al crollo to: Martino De Cesare, Vittorio collaborazione con i più rinoma-tazione, con la messa in ope- della diciassettesima edizio- verticale del suo prezzo, ma per Remino e Paki Palmieri. Ospite ti ristoratori di Alliste e Felline,ra di basoli di pietra di Soleto. ne della “Sagra della patata”. le sue caratteristiche che ne fan- d’onore sarà Dario Vergassola, si snoderà per i suggestivi vicoli E non è un caso che la Giunta La rinomata manifestazione no un prodotto da Dop. Il tutto attore, comico, cantautore, con un ai piedi di quel Castello che persi sia affrettata ad emanare la de- culinaria ha visto protagonista condito dai ritmi della musica curriculum che parla di vent’anni l’occasione ospiterà una mostralibera alle porte del “clou” della quel buonissimo tubero che travolgente degli “Aria Frisca”. di successi. di pittura e artigianato locale. INCENDIO DOMATO Ciò che resta Campo estivo per disabili e loro familiari del “A. Tuma” Estate è divertimento sull’angolo della chiesa di San Leucio martire a Felline dove si trovavano alcune bombole di gas in attesa di essere rimosse dopo la sagra Sta per terminare il campo estivo 2011 “Tutti insieme per l’estate” organizzato dalla cooperati- va sociale “Alberto Tuma” a Capilungo, marinaFinale imprevisto di Alliste, nella struttura “Papa Giovanni Paolo II”. Otto giorni di sano divertimento, mare, at-con pompieri tività ludiche, musica, teatro, per trenta ragazzi diversamente abili. L’obiettivo del campo è duplice e riguarda siain azione i diretti destinatari dell’iniziativa, sia i loro fami- gliari. Contemporaneamente sollecita il coinvol- gimento attivo di quanti credono nella solidarietàBombole a fuoco: allarme ok Finale imprevisto alla riusci- della chiesa di San Leucio mar- di gas che avevano alimentato e nell’integrazione di ragazzi diversamente abili. Il campo estivo continua il discorso educa- tivo seguito nel corso dell’anno ed è stato arti- colato in modo da agevolare lo scambio e la so- Uno dei laboratori del centro “Alberto Tuma” L’intero campo-estivo si è avvalso della collabo- razione dell’équipe multidisciplinare (assistente cializzazione tra i ragazzi provenienti anche da sociale, pedagogista, psicologa, educatori profes-tissima Sagra della patata, nella tire, nel centro storico di Felli- le cucine dei numerosi stand. comuni limitrofi. I pomeriggi sono stati dedicatiterra delle patate pregiate per ne, in attesa di essere rimosse. Mentre le fiamme stavano lam- sionali) che ha affiancato i gruppi di volontariato ad attività artistico-creative e di socializzazio-eccellenza. La mattina del gior- Gli organizzatori della Pro bendo una seconda bombola, è ne (laboratori musicali, di teatro, di animazione esterni coinvolti (scout, Azione cattolica, Croceno dopo la festa popolare - la loco infatti erano sul posto per scattato l’allarme: sono interve- espressiva ecc), e attività occupazionali (decou- rossa italiana provinciale).17ma edizione si è svolta vener- rimettere tutto in ordine dopo nuti i vigili del fuoco di Ugento page, pittura, gesso alabastrino, carta pesta, giar- Un aiuto per i ragazzi diversamente abili, madì 22 luglio - si è sviluppato un l’invasione della sera prima. e Gallipoli che hanno sedato il dinaggio); la sera ad attività ludico ricreative e anche per le loro famiglie che nell’assistenza aiincendo per una delle bombole Sono stati loro a vedere le pri- principio di incendio. e messo in alla partecipazione delle varie manifestazioni loro cari non conoscono ferie né estive né in altredi gas rimaste lì, in un angolo me fiamme tra quei contenitori sicurezza le bombole. culturali organizzate presso le marine limitrofe. stagioni dell’anno. munali non strumentali alle funzioni comunali e quindiMessi in vendita suscettibili di alienazioni secondo le procedure di legge. Successivamente la delibera del Consiglio comunale era stata pubblicata nell’albo pretorio e sul sito per tren-28 beni comunali ta giorni. In questo periodo di tempo non sono pervenu- te osservazioni dei cittadini. Quindi si è proceduto con la delibera del bando dell’asta pubblica. La Giunta ha deliberato di alienare 28 unità immo- Nello specifico i beni da alienare sono di tipologie,biliari con il sistema dell’asta pubblica e con il criterio di estensione e di valore differenziato. Si tratta di quat-di aggiudicazione del maggior prezzo rispetto a quello tro suoli edificabili ad Alliste, di nove appezzamenti diposto a base d’asta con obbligo per l’Amministrazione terreno sempre ad Alliste, di tre relitti stradali a Felli-alienante di aggiudicare la vendita in presenza di offer- ne, tre suoli edificabili a Felline, otto terreni agricoli ate superiori al prezzo a base d’asta fissato nel bando e, Ugento.invece, con riserva di aggiudicazione in presenza solo Il valore fissato a base d’asta varia da 86.774,40 (undi offerte al ribasso. Le offerte, sottoscritte dagli inte- terreno a Ugento) a 784 euro ( relitto stradale a Felline).ressati, devono pervenire in forma segreta entro i trenta Il bando è pubblicato in forma integrale all’Albo preto-giorni dalla pubblicazione del bando. rio del Comune e sul sito www.comune.alliste.le.it; per Ad aprile scorso il Consiglio comunale aveva estratto su un manifesto affisso su tutto il territorio co-approvato il Piano delle alienazioni e valorizzazioni munale e sui siti Internet che offrono disponibilità allaimmobiliari dopo una ricognizione degli immobili co- pubblicazione gratuita.
  • MELISSANO NUMERI UTILI Con Carabinieri: 0833 587171 un giornale Comune: 0833 586211 come questo fax 586244 Guardia medica: la tua proposta 0833/581163 Ufficio postale: arriva 0833 971711 Polizia municipale: a destinazione 0833 587982 28 luglio - 3 agosto 2011 Pag. 28 e ci rimaneApprovato il bilancio che documenta un indebitamento pesante. L’opposizione chiede un Consiglio per il problema della farmacia in passivo Un bilancio di previsione“povero” e ingessato, impron-tato all’ordinaria amministra- Conti poveri e obbligati, il Comune va badito l’intenzione di non voler Irpef. Nessuna variazione per la rimborso tributi e altro. La so- venga messo a conoscenza dal Consiglio di amministrazione della Srl delle motivazioni chezione, quello approvato a Melis- tagliare i servizi essenziali per i Tarsu che assicurerà una coper- cietà mista “Farmacia comunale hanno spinto il direttore Ema-sano dalla maggioranza guidata cittadini. L’indebitamento com- tura del costo del servizio pari al di Melissano srl” ha chiuso il nuele Vergari (socio privato) aldal sindaco Falconieri.Voto con- plessivo dell’ente è pesante: se 94,5%. 2009 con una perdita di 22mila licenziamento dei farmacisti. Iltrario ha espresso il gruppo di nel 2009 era di 6milioni 68.176 Diminuiscono le spese per il 595,84euro e il 2010 con un uti- revisore unico dei conti, Anto-“Progetto Melissano” all’oppo- euro, la previsione per l’anno in personale (1.214.343,19 euro), le di 15mila 582,67 destinato a nio Palma, nella sua relazione,sizione poiché lo strumento con- corso è 6milioni 159.364 euro. aumentano, rispetto al 2010 coprire, in parte, il saldo negati- scrive anche che «le misure eco-tabile «non punta al risanamento Le entrate tributarie prevedo- gli interessi passivi per mutui a vo precedente. nomico finanziarie contenutema alla semplice sopravvivenza no, tra l’altro, 432mila 749,55 285mila 535,43 euro. Sarà as- A proposito della farma- nella manovra 2012-2014 pre-dell’ente. L’Amministrazione euro da Ici più 290mila937,25 sunto un nuovo mutuo per poco cia: “Progetto Melissano” ha vedono ancora tagli sui bilancicomunale continua a concorda- dalla Compartecipazione Iva e più di 241mila euro per coprire sollecitato la convocazione di comunali con ulteriori riduzionire piani di rientro puntualmente 1milione 1259,57euro dal Fon- situazioni debitorie pendenti un Consiglio comunale con un dei trasferimenti erariali. Assu-disattesi». do sperimentale di riequilibrio. mentre 180mila euro sono state ordine del giorno specifico in me, pertanto, notevole impor- Falconieri, pur ammettendo Confermata al 7 per mille l’ali- riservate alla voce Oneri Stra- cui si chiariscano i motivi per tanza trovare fonti alternative dile difficoltà dovute alla riduzio- quota Ici per seconde case, ter- ordinari da destinare a debiti cui è stato ridotto il personale entrata: un’ulteriore fonte di en-ne dei trasferimenti statali oltre reni agricoli ed edificatori e allo fuori bilancio e spese per con- all’interno della struttura. Si do- trata potrebbe essere il recupero Il sindaco Roberto Falconieriche alla massa debitoria, ha ri- 0,65% l’addizionale comunale troversie stradali, transazioni, manda che l’organo collegiale di evasione». APAl via la quinta edizione di “Gusti & sapori” percorso di arte, cultura e gastronomia salentina In 250Quattro rioni e sfida in cucina al raduno Biker Fest In un’atmosfera tipi- camente a stelle e strisce,Tutta la comunità impegnata per il successo dell’iniziativa si è svolta a Melissano, sa- bato 23, la 2ª edizione del Nitro Biker Fest, raduno di Marco Montagna SAPORI gastronomico si completa con motociclistico organizza- A COLORI lo stand allestito dal rione Ora, to dal locale MotoClub C’è grande attesa a Melissa- Zona rossa, rione Stazione: frittura unito all’associazione Donato- Nitro, affiliato alla Fe-no, in vista dell’attesissimo ap- derazione Motociclisticapuntamento del 6 agosto con la di pesce e patati- ri di sangue “Fernando Rimo”, ne fritte; zona blu, che proporrà un menu a base Italiana.5ª edizione di “Gusti & Sapori”, rione Caulata: Sono stati più di 250percorso itinerante alla scoperta fantasie conta- di polpette e pasta fatta in casa, i bikers partecipanti chedi arte, cultura e gastronomia dine, puccette; presso i locali del palazzo San- hanno sfilato, tra una no-salentina attraverso le vie del zona verde, rione taloja, nel cui anfiteatro andrà in Campo dei fiori: tevole cornice di visitato-centro storico. L’evento è orga- pittule, spumone; scena il saggio “Il mistero della ri, sfoggiando i loro bolidinizzato dall’Amministrazione zona marro- notte” del Centro danza Sylphi- e indossando il classicocomunale con la fondamentale ne, rione Ora: de, diretto da Francesco Rizzel- gilet di pelle nera.collaborazione dei quattro rioni minchiareddi e Degno di nota un orecchiette; zona lo con le coreografie a cura dicittadini (Ora, Caulata, Stazione gialla, comitato Tania Macagnino. gruppo di appassionatie Campo di Fiori) e delle tante S. Antonio: carne Ci sarà anche occasione provenienti dalla Germa-associazioni di volontariato ra- di cavallo; zona nia, che ha programmatodicate sul territorio. grigia, Salentin- per applaudire la Junior band appositamente qualche Arte e cultura nel segno del sieme via Canova: di Melissano, coordinata dalla giorno di vacanza in Sa-Tricolore, in onore dei 150 anni cozze all’ampa prof.ssa Miriam Caputo e for- lento pur di presenziare aldell’Unità d’Italia. Questi i temi mata da giovanissimi musicisti raduno.promossi dallo stand organizza- che si esibiranno presso il centro Nell’occasione, sonoto da Salentinsieme (raggruppa- “Quintino Scozzi”. La Pro-loco stati “affiliati” al Clubmento delle associazioni Caula- si occuperà delle visite guidate quattro nuovi membri. Sita, Il sipario, Familia e Juventus nel centro storico. Una navetta tratta di Alessandro Pani-club) dislocato tra via Canova e menu prevede cozze “all’am- con annessa mostra di prodotti “Giuseppe Manco”, si occuperà gratuita sarà a disposizione di co di Casarano, Angelopiazza Marconi. Per l’occasio- pa”, sfizi di patate, insalata e artigianali in vimini, tamburelli delle fritture in piazza Vecchia. Blandini e Valerio Piz- birra artigianale. e libri sulla “pizzica”. Il comi- Tra via Settembrini e Montecri- coloro che vorranno visitare ilne, porte aperte a palazzo De zileo di Racale e LuigiDonatis, nei cui giardini si po- Su via Regina Margherita tato Festa S.Antonio stazionerà sto, poi, Campo di Fiori, insie- frantoio ipogeo “Li Curti”. Mancarella di Miggiano.trà ascoltare dell’ottima musica opererà il rione Caulata, in- in via Piave, proponendo pez- me a New Dem, Melissano in In definitiva, si lavora sodo L’esito dell’evento haclassica. All’esterno, invece, sieme alla Protezione civile e zetti di cavallo, crostini e purè Movimento e Lega per la lotta con l’obiettivo di superare le superato anche le più otti-esposizione di sculture in sale, ai Volontari della Madonna di di fave, mentre la Stazione, con ai tumori, sfornerà pittule cal- tante visite dell’anno scorso. mistiche aspettative, tantorealizzate da Donato Micaletto, Fatima. Le pietanze saranno a la Confraternita dell’Immacola- de, accompagnate da frutta e Cosa che sembra proprio a por- l’entusiasmo e l’afflussoe di oggetti di antiquariato. Il base di grano e carne alla brace, ta e l’Associazione Carabinieri dolci tipici salentini. Il percorso tata di mano. di appassionati venuti da ogni parte. Naturalemte soddi-Sulla 274, la “Salentina meridionale”, gli alberi nascondono la segnaletica stradale con pericoli per la sicurezza e disagi sfatto ed entusiasta per l’ottima riuscita della ma- nifestazione il presidente Cartelli stradali parzialmen-te o totalmente nascosti dallafolta vegetazione. Non siamo inAmazzonia ma semplicemente Non sempre andature, i cartelli scorrono via più rapidamente. Quello che se- gnala a 300mt lo svincolo per la zona industriale di Melissano, del MotoClub Nitro, Mar- co Cosi: «Siamo molto soddisfatti - spiega - i no- stri sforzi sono stati pre- miati. Abbiamo trascorsosulla strada statale 274 “Salen-tina meridionale” che collegaGallipoli a S. Maria di Leuca. Particolarmente critica lasituazione della segnaletica nel ci vuole un fiore ad esempio, è completamente immerso tra le foglie. E se di giorno la visibilità è favorita dalla luce del sole, di notte sul- la strada calano le tenebre più una serata in compagnia di tanti amici che hanno voluto affrontare diverse ore di viaggio pur di tra- scorrere un po’ di tempotratto compreso tra lo svincolo profonde. Stessa situazione per insieme a noi. Abbiamodi Taviano-Matino e l’uscita per le indicazioni che segnalano lo saputo affrontare al me-Melissano-Racale. Dal km 9 al svincolo per Melissano-Racale glio anche gli imprevisti -km 13 in direzione Sud, i se- a 500 e 300 metri di distanza: aggiunge - e tutto questo ègnali sono spesso offuscati dai la vegetazione eclissa almeno stato possibile solo grazierami degli oleandri, posti sulla VIAGGIO metà cartello ed interpretarne ad un perfetto lavoro di unscarpata della carreggiata, che A OSTACOLI per tempo la giusta indicazione Gruppo con la G maiusco-rendono ancora più pericolosa A sinistra, la Statale 274 al km è spesso impresa ardua. la. La nostra - concludeuna strada che non eccelle in 10, direzione sud verso Leuca, Ai turisti non resta che aguz- Cosi - è una “Famiglia”sicurezza. Quasi impossibile segnale Casarano-Taviano- zona zare la vista, come nei rompica- affiatata, legata dal rispet- ind. Melissano; sopra, to reciproco e da una pas-distinguere le indicazioni, so- stessa strada al Km 12, po della Settimana enigmistica.prattutto se si considera che sul- sempre segnali semicoperti Oppure munirsi di un buon na- sione comune».la Statale il limite di velocità è per l’uscita vigatore satellitare. MMfissato in 90km/h e che, a certe Melissano e Racale MM
  • NUMERI UTILI TAURISANO Biblioteca: 0833 621964 Carabinieri: 0833 Inviaci 622010, 623535 Con- sultorio familiare: 0833 le tue foto 625967 Guardia medica: t 0833 622386 Municipio: o.i a nt ale 0833 626411; Sito uffi- ciale: www.comune.tauri- sano.le.it; E-mail: info@ zas comune.taurisano.le.it iaz Polizia municipale: 0833 e@p 622014 Protezione civile: ion az 0833 623965 Ufficio postale 0833 626311 28 luglio - 3 agosto 2011 Pag. 29 redNei giorni 2-3-4 agosto l’ annuale appuntamento in onore del patrono, ricco di appuntamenti Il ricorsoS.Stefano, è festa grande Santoro ok Più 10 voti a MaglieIl presidente Costa: «Un anno di lavoro, da felici testimoni di fede» Nulla di certo, ancora, sugli esiti dei ricorsi elet- torali presentati dai primi due candidati consiglieri non eletti della lista vinci- trice delle elezioni di giu- gno: Giuseppe Maglie e Sonia Santoro. I due, can- didati nelle fila di “Uniti per Taurisano – Lucio Di Seclì sindaco”, avevano impugnato il verbale delle operazioni elettorali, fal- sato – a loro dire – da un errore nei conteggi finali di due sezioni che avrebbe comportato la “scompar- sa” di una ventina di pre- ferenze. I ricorsi sono stati di- scussi il 14 e il 21 luglio scorsi. Per quanto riguar- da l’avvocato Sonia San-Luminarie e gente in festa in uno scatto dell’anno scorso La statua di S. Stefano trasportata a luglio dalla sua cappella alla chiesa Matrice toro, le preferenze sono state confermate e quindi di Rocco Schiavano sentimento di devozione verso il gioia e tranquillità, partecipando di testimoniare il nostro affetto e processione solenne e in serata è nessun voto mancherebbe nostro protettore Santo Stefano. agli appuntamenti religiosi e ci- la nostra devozione a Santo Ste- prevista l’esibizione del concer- all’appello, anche se i giu- L’appuntamento religioso A nome del comitato che presie- vili, abbastanza corposi e frutto fano». to bandistico dell’associazione dici amministrativi hannodell’anno è alle porte. Taurisano do, auguro a tutti i taurisanesi e di un intenso anno di lavoro. Ci Bisogna dare atto che gli musicale “G. Verdi” di Taurisa- disposto il completamentosi accinge a celebrare Santo Ste- a coloro che ci onoreranno del- siamo messi in gioco e lo abbia- sforzi del comitato hanno pro- no; a seguire intorno alle 21.30 il istruttorio mediante l’ac-fano, patrono della città, come la loro presenza, di poter vivere mo fatto con convinzione e con dotto un programma ricco come concerto del folk singer Antonio quisizione di un’ulterioreda consuetudine nei giorni 2-3-4 questa importante occasione con spirito di sacrificio, felici, però, non mai: il 2 agosto ci sarà la Amato, accompagnato dalla sua tabella di scrutinio.agosto, anche se il programma coinvolgente band. Il 3 agosto il Diverso l’esito perliturgico ha avuto avvio domeni- programma religioso prevede la Maglie, ex assessore dellaca 24 luglio con il trasporto della celebrazione delle messe come Giunta Guidano, al qualestatua del Santo dalla omonimacappella in Chiesa Madre. L’at-teso evento, al quale partecipano In mostra gli allievi di Scanderebech nei giorni festivi; il programma serale è arricchito da una doppia presenza: il concerto bandistico risulterebero mancanti dieci preferenze. Un dato che non cambia di moltoi tantissimi fuori sede taurisanesi Non solo celebrazioni religiose e tanta mu- risano e il comitato della festa, e la collettiva lirico–sinfonico della Città di lo scenario politico. I die-(emigranti all’estero, studenti, sica per la festa di S. Stefano. Secondo la tradi- degli allievi di G. Scanderebech: Antonietta Campobasso, diretto dal Maestro ci voti di Maglie, infatti,residenti in altre regioni italiane), zione, la festa dà spazio ad altre iniziative, ad De Giorgi, M. Lucia Troisio, Antonella Stasi, Pasquale Aiezza, e l’associazio- lo avvicinerebbero all’ul-è organizzato dal comitato festa una serie di eventi collaterali che arricchiscono Adolfo Cino, Riccardo Minerva, Tiziana Pizzi, ne musicale “Grecìa salentina”, timo degli eletti, l’ex sin-patronale con la collaborazione l’offerta di divertimento e di cultura: l’apertura Marzia Toma, Orazio Ciurlia, Natalia Marina- diretta dal maestro Salvatore daco Luigi Guidano, daldel Comune. al pubblico della casa natale del filosofo Giulio ci, Antonella Manfreda, Anna De Giorgi, Giu- Tarantino con Nadia Panico, quale resterebbe distan- E’ proprio Luigi Costa, pre- Cesare Vanini, l’esposizione di cestini in vimi- lia Ponzetta, Federico Ciardo, Daniela Ciullo, Irene Corciulo, Massimo Liaci ziato di un solo voto. Re-sidente del comitato organizza- ni di Gino Politi, la mostra della pittrice deco- Antonio Serracca, M. Grazia Troisio, Andrea e Marco Miceli. Alle 24, fuo- sterebbero da verificare,tore, nella brochure divulgativa ratrice Luciana Politi e poi tanta pittura. C’è la Melileo, Fedrica De Icco, Federica Manco, chi pirotecnici a cura della ditta qualora i giudici ammi-della festa, a spiegare il significa- personale di Federica De Icco “Emozioni”(via Laura Grecucci, Serena Amabile, Adelaide Francesco Mega di Scorrano. Il nistrativi lo decidessero,to dell’importante appuntamen- Roma, 28 luglio – 4 agosto, orario di apertura Perrota, Anna Marigliano, Laura Casto, G. programma degli appuntamenti le preferenze annullate alto: «I giorni della nostra grande ore 19-24) a cura dello Studio d’Arte “Scan- Scanderebech (Galleria “Scanderebech”, dal 1 si concluderà il 4 agosto con il Maglie e di cui si accennafesta sono giunti e ci porteranno derbeg” con il Patrocinio del Comune di Tau- al 4 agosto 2011, ore 19-24). concerto in piazza Castello dei nel ricorso del diretto inte-a vivere con gaudio e serenità il “Cugini di campagna”. ressato.La “Corale taurisanese”, creata e diretta da don Leonardo Salerno, ha compiuto 35 anni C’è Rocco NormannoE il coro canta per il suo compleanno di Gabriele Rosafio alla Biennale di Venezia Manca da un po’ di anni da Trentacinque. Sono gli anni di onorato Taurisano, dove è nato nel 1974.servizio della Corale taurisanese, fondata Studi di giurisprudenza appe-nell’ormai lontano 1976. Un’assemblea ca- na iniziati e poi abbandonati pernora polifonica, a quattro voci, fortemente l’Accademia delle belle arti divoluta e diretta in tutti questi anni da un vero Firenze. E ha scelto la Toscanaappassionato della musica sacra: il maestro per lavorarci, ma le sue operedon Leonardo Salerno. sono conosciute in tutto il mondo, Passione, sacrificio e prove. Da trenta- considerato com’è uno dei più in-cinque anni l’appuntamento è ogni settima- teressanti pittori realisti nel varie-na, il martedì e il venerdì. gato panorama dell’arte moderna Della Corale, che nella sua lunga carrie- e contemporanea. Il realismo dira è arrivata a stupire con le sue esibizioni Normanno, infatti, si basa e pren-anche il compianto Giovanni Paolo II, fanno de vigore da una costante attenzione all’uomo, alle sue emo-parte circa 35 elementi. zioni e al suo destino quotidiano e da una rilettura in questa La prima esibizione ufficiale avven- La Corale, nella sala consiliare, durante l’esibizione per i 150 anni dell’Unità d’Italia chiave delle vicende di uomini del passato e di note figurene nel 1978, in occasione del restauro del mitiche.famoso organo della chiesa di San Nicola 19 giugno, nella Chiesa di Maria Santissima «Quest’anno – afferma il maestro don Ora torna nel Salento selezionato da Vittorio Sgarbi perMagno di Salve. Da allora, la Corale tauri- Ausiliatrice, alla presenza del vescovo Vito Leonardo Salerno, diplomato in organo la 54 Biennale di Venezia, sezione Puglia nell’ex monasterosanese ha inanellato una serie di successi di Angiuli. È stato un momento di sintesi, un e composizione organistica – abbiamo in dei Teatini a Lecce. «Rocco Normanno - dice Sgarbi - èpubblico e critica. Tra gli appuntamenti più punto fermo dopo tanti anni di lavoro e di mente di produrre un cd con le nostre esibi- l’ultimo dei caravaggeschi, che traveste i personaggi delleimportanti, vanno ricordati la messa in mon- impegno condiviso portato avanti con pas- zioni più belle». storie bibliche o evangeliche in abiti contemporanei. E non èdovisione su Raiuno nel 1988 e l’udienza in sione ed entusiasmo, elemento necessario in Un vulcano di idee, don Leonardo, che all’opera soltanto un virtuoso, ma un nuovo e autentico pittoreVaticano con Papa Wojtyla nel 1996. un percorso così lungo. non si ferma un solo istante. C’è da scom- della realtà» Chi conosce le opere di Normanno non può non In occasione di un anniversario così im- Finita la festa e calato il sipario sui fe- mettere che la musica, per lui come per i essere d’accordo con il giudizio di Sgarbi che ha selezionatoportante non ci poteva essere festeggiamen- steggiamenti, si pensa già al futuro e si è tor- componenti della Corale taurisanese, è mol- per la Biennale numerosi salentini tra cui Salvatore Espositoto migliore di un gran concerto di musica sa- nati a lavorare per il prossimo concerto che to più di un semplice pentagramma: è pas- di Gallipoli e Umberto Albanese di Casarano.cra. La manifestazione si è svolta lo scorso si terrà a Natale. sione, prima d’gni altra cosa.
  • Taurisano 28 luglio - 3 agosto 2011 SEQUESTRATA MERCE nenza di Casarano hanno sequestra- falsi. In particolare si tratta di 355 RIGOROSAMENTE FALSA30 Continua la lotta alla merce con- traffatta sempre più presente nei mercati salentini. I finanzieri della Compagnia di Gallipoli e della te- to a Taurisano, anche nel corso del mercato settimanale, numerosi capi e accessori di abbigliamento, griffati con le firme più prestigiose. Avevano però un difetto: tutti rigorosamente pezzi tra capi di abbigliamento e accessori. Sono invece 200 i Cd riprodotti in modo illegale. Nonostante i frequenti sequestri, il commercio illegale non si ferma.Il mondo sportivo ha ricordato Luigi Perrotta, mitico presidente scomparso due anni fa Wurstel, birra Organizzato dall’Inter Club“Javier Zanetti” di Taurisano, siè svolto nei giorni scorsi, pres-so la stadio comunale, il primo“Memorial Luigi Perrotta”, in-dimenticato protagonista di esal- Quando il Taurisano e musica: la formula è vincentetanti eventi calcistici taurisanesi,scomparso prematuramente pocopiù di due anni fa. La serata èstata fortemente voluta dai re-sponsabili locali dell’Inter Club,presieduto da Luca Rosafio, delquale Perrotta fu presidente per era in D: che bel sogno Birra e Wurstel, un’accoppiata dal sapo- re non proprio salentino che ricorda atmosfere nordiche, in quei pae- si della Germania dovediversi anni, con l’apporto e l’im- tanti nostri emigrantipegno determinante di Totò Prei-te, ex gloria del calcio locale. Gli sportivi taurisanesi ricor- Tennis, Trofeo Scarlino approdarono nei decenni scorsi in cerca di fortu- na. A Taurisano la sagradano Perrotta, soprattutto, perl’essere stato presidente dell’U.S, Taurisano calcio e per averla successo annunciato che accomuna questi due gusti che ormai si sono affermati dapper-condotta a livelli agonistici mai È giunta a conclusione domenica 24 luglio la decima tutto è giunta ormai allaprima raggiunti, come è facil- edizione del Trofeo Scarlino, torneo di tennis Open di secon- tredicesisima edizionemente dimostrabile. da categoria, organizzato dal Circolo tennis “G. Verardi” di e si è tenuta nei giorni Dati alla mano, tante sono Taurisano. La formula Open si è rivelata una scelta azzecca- ta, perché il novero dei partecipanti oltre che aumentare dal scorsi nell’area mercatostate le soddisfazioni conquistate di piazza Unità d’Italia.con Gigi Perrotta: la prima volta punto di vista della quantità ha avuto un incremento per la qualità, perché sui campi del circolo taurisanese quest’anno A organizzare la mani-in Eccellenza, la conquista della festazione l’associazioneCoppa Italia regionale e la con- si sono davvero potuti ammirare colpi di grande tennis. In totale i partecipanti sono stati un centinaio, suddivisi Amatori Calcio Tauri-seguente entusiasmante cavalca- sano, che si avvale dellata nella fase nazionale fino alla nelle tre categorie in tabellone (II – III – IV), provenienti da tutti i circoli della provincia di Lecce, ma anche da Bari e collaborazione della dit-doppia finale con il Moncalieri, Il sindaco Di Seclì, i familiari di Perrotta e il presidente dell’Inter club ta locale Scarlino e della conquista della serie D, una Brindisi, Potenza e Campobasso. Attilio Scarlino, presidente del salumificio Scarlino, per entusiasmo e impegno finan- razzurri di Taurisano e Ruffano. patrocinio del Comune.sorta di sogno divenuto realtà, e Come in ogni sagra cheda lì addirittura la ribalta con la main sponsor della manifestazione ha dichiarato: «Come ziario ma anche per competenza, A conclusione dell’incontro sono sponsor non possiamo che contribuire alla crescita sociale dinamicità e determinazione. E si rispetti non solo birraTv nazionale. Nel caso specifico, intervenuti il Sindaco, Lucio DiRai Tre, che, con il giornalista della nostra comunità. A questo punto, credo sia giunto il proprio per queste sue peculiarità e wurstel ma anche tanta Seclì, il vice presidente della musica che ha fatto daEmiliano Cirillo, nell’ottobre momento di sederci intorno ad un tavolo, con le istituzioni ebbe modo di sedere anche negli e ragionare su come possiamo ulteriormente migliorare ini- Figc Lecce, Otello Sariconi, e il colonna sonora. Si sonodel 1999, realizzò un servizio sul organi federali regionali e nazio- coordinatore regionale degli Interfenomeno Taurisano, guidato in ziative di questo tipo. Dobbiamo farlo tutti insieme, per una nali. esibiti tra gli applausi del finalità importante che va ben al di là di interessi personali». Club, Giovanni Pezzato. pubblico il gruppo deglipanchina da Palombo, formazio- Alla manifestazione erano Questi i risultati delle finali: II cat. Scala (C. T. Lecce) presenti la moglie Giovanna e le Un incontro importante che “Aria Friska” (pizzica)ne, imbottita di giovani, in gradodi sfidare alla pari compagini b. (C. T. Accademia Napoli) 6-3, 6-2; III cat. Esposito (C. T. le figlie Simona, Federica e Chia- ha fatto rivivere con orgoglio, nel e la cantante america-blasonate come Taranto e Cam- Accademia Napoli) b. Moretti (C. T. Maglie) 4-6, 6-4, 6-2; ra. L’intervento di apertura della ricordo di Luigi Perrotta, una sto- na Kimberly Ann Co-pobasso. IV cat. Fontanella (C. T. Accademia Napoli) b. Cacciato- serata è stato di Luca Rosafio, ria sportiva fatta di entusiasmo e vington accompagnata In questa escalation di risul- re (C. T. Casarano) 6-4, 3-6, 7-6 presidente dell’Inter Club Tauri- di impegno in cui tutto il paese si dall’orchestra del mae-tati, Gigi Perrotta diede un con- RS sano. Successivamente c’è stato sentiva e si sente coinvolto. stro Fernando Fattizzo.tributo determinante, non solo l’incontro di calcio tra i club ne- RS
  • 28 luglio - 3 agosto 2011 Utilità NUMERI UTILI malaugurate emergenze. Non è sta- una abitazione privata!). Pertanto, E PER LE NECESSITÀ Ecco le coordinate per chi avesse bi- sogno di contattare enti, uffici, servizi sanitari e non. Naturalmente ci sono anche le indicazioni per eventuali to facile metterle insieme e neppure verificarne l’efficacia nel concreto (in un caso di indirizzo di un servizio pubblico con tanto di brochure il numero stampato corrispondeva ad per rendere quanto più perfetto possibile questo servizio pubblico, vi chiediamo di segnalarci eventuali difficoltà ed errori. Ve ne saremo e ve ne saranno grati gli interessati. 31 Emergenze Farmacie Calendario• 112 - Carabinieri• 113 - Polizia Soccorso Pubblico• 114 - Emergenza infanzia Telefono Azzurro• 115 - Vigili del fuoco IMPORTANTE: Per conoscere la farma- cia di turno basta inviare un Sms con la scritta «farmacia di turno» e il nome della località a cui si è interessati al numero gratuito 333 8888 188 e nel giro di 30 Che c’è in giro? eventi dal 29 luglio al 10 agosto• 116 - Soccorso stradale• 117 - Guardia di Finanza Pronto intervento• 118 - Emergenza sanitaria• 118 - Guardia Medica secondi sul display del cellulare compari- rà il nome, il numero di telefono e l’indi- rizzo della farmacia aperta più vicina. Gallipoli 30/7: Sabina Guzzanti in “Si!Si!Si!Oh,Si!”, Parco Gondar, ore 21; 1: sagra della frisa e del pesce fritto, nei pressi della chiesa di S.Gerardo, ore 20; Vallanzaska in concerto, Parco Gondar; 2: Sottosopra Festival, Parco Gon-• 1530 - Soccorso in mare Guardia Costiera dar, ore 22; 3: Marko Markovic in concerto, Parco Gondar; 4: Barbara Tucker, Parco Gondar; 5: Fran-• 1515 - Gruppo forestale dello Stato Servizio rano.com; PEC: comune.casarano.le@pec. co Califano, Parco Gondar; 6: serata organizzata da Onmic piazza Falcone e Borsellino, ore 21; Tre Antincendi rupar.puglia.it Polizia municipale: 0833 Allegri Ragazzi Morti, Parco Gondar; 7: Bandabardò+Mannarino, Parco Gondar 8-10: festa di Santa• 1518 - CCISS Viaggiare informati 502211; E-mail: poliziamunicipale@comune- Chiara; 8: Il grido/streamfest, Parco Gondar; 9: Hula Hoop festival: Sud Sound System+T.O.K.+Junior• 1522 - Servizio Antiviolenza Donna dicasarano.com Ospedale Ferrari: centralino Kelly, Parco Gondar; 0833 508111 Poste italiane: 0833 334011 Gallipoli Pronto soccorso: 0833 505204 UfficioAcquedotto: 0833 264711 Agenzia postale: 0833 591498 Alezio 31/7:sfilata con premiazione di carri carrozze e cavalli, via Taviano, ore17; torneo di burraco, sagrato della Lizza, ore 20; “Lo scrittoio delle meraviglie” con il mago Carletto, largo fiera, ore 21; 5: Fischietto e tamburo, sagrato Lizza, oredelle dogane: 0833 266116 Agenzia delle DISTRETTO SOCIO SANITARIO 20,30; i “Cantori di Ippocrate”, largo Fiera, ore 21; 6: Piccole dolci note, sagrato della Lizza, ore 21; 7:Entrate: 0833 262554/266274/266494 Poliambulatori raduno Vespe e Lambrette, via San Pancrazio, ore 16,30; sagra della Lizza, esibizione scuola di balloCapitaneria di Porto: 0833 263924/266862 CUP Centro unificato prenotazioni: 0833 Stardance, Alla Bua in concerto, largo Fiera, ore 21; 9: “The musical show”, sagrato della Lizza, ore 21Centro per l’impiego: 0833 261766/261145 508521 Poliambulatorio di Casarano:Comando Compagnia Carabinieri: 0833 0833 508529; Campimetria: 0833 508501,267400 Guardia di Finanza, Compagnia:tel/fax 0833 266112, Sezione operativa na- dal lunedì al venerdì ore 8-12, martedì e gio- vedì ore15-18. Cardiologia: 0833 508529, Sannicola 30/7: musica anni ‘60-’70, Lido Conchiglie; 2: festival Decò, visita guidata alle ville storiche; 4: liscio e balli di gruppo, Lido Conchiglie; 5:vale tel/fax 0833 266281 Guardia medica: dal lunedì al venerdì ore 8-12; martedì e Locomotive Jazz Festival, alba a San Mauro con Dudu Manhenga e Raffaele Casarano; 6: sagra delle0833 266250 Municipio: 0833 26 0111(Pa- giovedì ore 15-17. Dermatologia: 0833 “Cose Noscie”, San Simone, ore 20; 7: serata dedicata agli animali con Fabio di Striscia la Notizia; 8:lazzo Balsamo) 0833 275601(uffici via 508437, lunedì, martedì, mercoledì ore 8-12. liscio e balli di gruppo, Lido Conchiglie; 9: sagra dei sapori localiPavia) fax 0833 263130; sito ufficiale: www. Neurologia: 0833 508509 dal lunedì alcomune.gallipoli.le.it Museo: 0833 264224 venerdì ore 8-12, martedì e giovedì ore15-Ospedale S. Cuore di Gesù: 0833 270111Polizia municipale: 0833 275545 fax 0833275546 Polizia: 0833 267711 Pronto 17. Oculistica: 0833508502, dal lunedì al venerdì ore 8-12, martedì e giovedì ore 15- 18. Odontoiatria: 0833 508534 dal lunedì Tuglie 30/7: sagra “Te la purpetta”, Montegrappa; 1: Koreja - Teatro Stabile d’Innova- zione presenta “Iancu, un paese vuol dire”di e con Fabrizio Saccomanno, Piazza Garibaldi, ore 21; 6: Orchestra ICO “Tito Schipa” presenta “150 anni all’opera”,soccorso: 0833 273787 Protezione civile: al venerdì ore 8-12, martedì e giovedì ore Piazza Garibaldi, ore 21; 8: Mattew Lee&The Big band show, Piazza Garibaldi, ore 21; 9: “La traviata,0833 201354 Guardia costiera: 0833 26 15-17. Ortodonzia: 0833 508534 dal lunedì Maria Callas il mito”,Piazza Garibaldi, ore 216862 Ufficio postale Centro: 0833 267511 al venerdì ore 8-12, martedì e giovedì oreUfficio postale via Genova 0833 261776Vigili del Fuoco: 0833 202222 15-17. Otorino: 0833508566, dal lunedì al venerdì ore 8-12, ore martedì e giovedì 15-17. Pneumologia: 0833 508300 dal Parabita 29-31/7: “Giochi d’estate”; 4: messa in scena de “Le buffe verità”; 5: compagnia locale Iride della Parrocchia di Sant’Antonio, spettacolo in vernacolo parabitano si ride con la commedia “…e all’ottavu creau la so-DISTRETTO SOCIO SANITARIO lunedì al venerdì ore 8-12 martedì e giovedì cra…”; concorso “Stelle del Mediterraneo”, piazza Umberto I; 6: in prima assoluta, del musical curatoPoliambulatori ore 15-17. Protesi dentale: 0833 508534 dal dal Movimento Giovanile Domenicano e dal coro polifonico Santa Maria della coltura “Il sogno diCUP Centro unificato prenotazioni: 0833 lunedì al venerdì ore 8-12, martedì e giovedì Giuseppe”.7: serata tutta da ridere con il cabaret “made in Salento” dei Malfattori e di Giampaolo Viva270272/0833 270271, dal lunedì al venerdì ore 15-17. Reumatologia: 0833.508437ore 8.15-12; martedì e giovedì ore15.30-18. Poliambulatorio di Gallipoli 0833270270 fax 0833 264053.Cardiologia: giovedì ore 15-18, venerdì ore 8-14 Con- sultorio familiare: tel-fax 0833 508312 Matino 29/7: 11esima edizione della kermesse “Matinesi in Piazza”,con la parteci- pazione speciale della scuola di canto “Dove c’è musica”, piazza Giorgio Primiceri; 30/7: l’associazione Arcuevi in collaborazione con la pizzeria “Lu Centro di salute mentale : 0833 5084250833 270208, lunedì e mercoledì ore 8.30- / 0833.501314 Fax: 0833 512324 Sert- Riale” organizzano a Matino, Largo Montegrappa “Riale in festa” a partire dalle ore 20. Si esibiranno14. Dermatologia: 0833 270205, lunedì Servizio tossicodipendenze: 0833.508425 / Victory Dance di Parabita e il gruppo Arcuevi; 31/7: musical “Don Bosco” in piazza Giorgio Primice-e mercoledì ore 8.30-14. Gastroenterolo- 0833.501314 fax: 0833 512324 Dipartimen- ri, ore 21; 2: commedia “Fumo negli occhi” dell’associazione culturale “Ghenira” di Parabita, piazzagia: 0833 270207, lunedì ore 9.30-13.30. to prevenzione: Servizio Igiene Pubblica Giorgio Primiceri; 4: serata di ballo dall’Infinity Fitness Center, piazza Giorgio Primiceri; 5-6: 20esimaEndocrinologia: 0833 270204, dal lunedì 0833.505253 – 0833 502101 Ufficio Veteri- edizione della festa dell’emigrante, organizzata dall’associazione Upe; 7: finale del concorso canoroal venerdì ore 8.30-14; giovedì ore15-18. nario tel.fax 0833 513283 Ufficio conven- nazionale Note d’estate, piazza Giorgio Primiceri, ore 21Fisiatria: 0833 270202, lunedì ore 8-13. zioni: 0833 508533Medicina dello sport: 0833 270203, mar-tedì e giovedì ore 8-14. Neurologia: 0833270202, mercoledì e venerdì ore 8.30-14. Collegamenti Casarano 29/7: “Vini e Vinili”; 30/7: fiera di Sant’Antonio; 2: Piazzolla trio in con- certo, piazza D’Elia; 7: “Sagra della cazzata”,VII edizioneOculistica: 0833 270207, martedì ore 8-13; Ferrovie del Sud Estmercoledì ore 8-14; venerdì ore 8-14. Oto-rinolaringoiatria: dal lunedì al venerdì ore9-13. Ortopedia: 0833 270202, martedì e Gallipoli-Casarano e viceversa: Gallipoli- Taviano-Racale-Melissano-Casarano. Gallipoli-Lecce e viceversa: Gallipoli–Alezio- Taviano 30/7: festa di Sant’Anna con i Tammurria in concerto; 5: festa riccio di mare, Mancaversa; centro storico ore 21 “Santicanti” con Officina Zoè & Baba Sis-giovedì ore 8-14/15-18. Pneumologia: 0833 soko, Maria Mazzotta Quintet, Madeleine; 10: sagra dello spumone (Mancaversa)270275, martedì ore 8-14/15-18; mercoledì Nardò centrale-Galatina-Soleto-Zollino-Ster-ore 8-14; giovedì ore 8-14. Centro Prelievi: natia-Galugnano, San Donato-San Cesareo-0833 270201, martedì, giovedì, venerdì ore8-9.30. Consultorio familiare-Assistenza Lecce. Casarano-Lecce e viceversa: Casarano-Mati- Racale 4: “Corri a Torre Suda, gara podistica; 5: James Senese & Napoli centrale, largo Torre Suda; 6: premio “Atenas”; 7: IV memorial “G.Toma”, gara di acquiloni; 7-16: “Torrepsicologica: dal lunedì al venerdì, ore 8.30- no, Parabita-Tuglie-Galatone- Nardò centrale- Galatina-Soleto-Zollino-Sternatia-Galugnano- Suda in mongolfiera” a cura di Torre Suda bar; 10: sagra degli “Aromi del mare”13.30; martedì e giovedì ore 15.30-17.30.Ostetricia: dal lunedì al venerdì, ore 8.30- San Donato-San Cesareo-Lecce. Pullman Sud Est13.30; martedì e giovedì ore 15.30-17.30.Ginecologia: 0833 270813/0833 270814,martedì ore 8.30-13.30; 15.30-17.30; venerdì Gallipoli-Casarano e viceversa: Gallipoli- Alezio-Sannicola-S.Simone-Tuglie-Neviano- Alliste 31/7: cuccagna notturna, Pilella; 2: sagra della pasta fresca, Felline; 8: sagra della polpetta, Felline; 11: sagra “Te la carne ferrata”, Fellineore 8.30-13,30. Ufficio integrazione socio- Collepasso-Parabita-Matino-Casarano. Gallipoli-Lecce e viceversa : Gallipoli-sanitaria: 0833 270223/0833 270824, dallunedì al venerdì ore 8-14; giovedì ore 15- Alezio-Sannicola- Galatone-Nardò-Collemeto- Dragoni-Lequile-Lecce. Melissano 6: gusti e sapori del centro antico con i Tamurria, ore 22,3018; Ufficio mobilità internazionale: 0833270821/0833 270822, dal lunedì al venerdì Casarano-Lecce e viceversa : Casarano-Mati- no-Parabita-Tuglie-Collepasso-Neviano-Seclì-ore 9-12. Ufficio protesi: 0833 270825,martedì ore 9-12; giovedì ore 9-12/16-18. Aradeo-Noha, Cutrofiano-Sogliano-Galatina- S. Cesareo-Lecce. Taurisano 2-3: festa di Santo StefanoUfficio relazioni con il pubblico: 0833270273, dal lunedì al venerdì ore 8-14; gio- Info: www.fseonline.it; Numero verde: 800- 079090 dal lunedì al sabato dalle 7 alle 17.vedì ore 16-18. Ufficio convenzioni: 0833270280, dal lunedì al venerdì ore 8.30-12; Direzione di Bari: tel 080 5462111/ fax 080 Se non lo avete ricevuto potete acquistarlo quimartedì e giovedì ore 16-18. Servizio veteri- 5462376; Sezione di Lecce: tel. 0832 668111/nario: 0833 264425. Sert: 0833 264827 fax 0832668211. Alezio edicola Parata, via Roma Pullman Stp Medilux, via Raggi 24 Melissano Casarano Gallipoli-Casarano e viceversa: Gallipoli- Alliste Edilcollection, Alezio-Parabita-Casarano. Giancarlo Piccinonno, via Racale 24Acquedotto: 0833 330915/330916 Gallipoli-Lecce e viceversa: Gallipoli-Alezio- Piazza S. Quintino ParabitaAgenzia delle Entrate 0833 516511/502114 Sannicola-Galatone-Nardò-Copertino-S.Pietro Casarano l’Angolo, via Sant’EleuterioBiblioteca: 0833 514242 Camera di com- in Lama- Lecce. Edizione Straordinaria, Racalemercio: 0833 502442/505239 Centro per Casarano-Lecce e viceversa: Casarano-Mati- Zona Ospedale Ferrari Gianni Francioso, via Quartal’impiego 0833 502004 (Via S. Domenico) no-Parabita-Tuglie-Collepasso-Noha-Galatina- Prima Pagina, Sannicola0833 330945 (Via S. Giuseppe) Comando Lecce. viale della Stazione Tabacchi Fulvio Pisanello, via Roma 6Stazione e Compagnia Carabinieri: 0833 Info: stplecce.it;Numero verde: 800-447472, Yellow Point, via Matino Taurisano516200 Tenenza Guardia di Finanza: dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore Gallipoli edicola Palma,0833 501257 Guardia medica: 0833 14.00, utilizzabile solo da numero fisso e dal Smoke Shop, via L. Ariosto Lido S. Giovanni Corso Umberto I504117 Municipio: 0833 514111 fax distretto telefonico di Lecce. Negli altri casi Gustavo Casole, Tuglie0833 512103; sito ufficiale: www.comune. utilizzare: 0832-228441. Per segnalazioni e via Garibaldi 10 Pamar,casarano.le.it; E-mail: info@comunedicasa- reclami: fax: 0832-224423 Matino via Vittorio Veneto 234 Direttore responsabile: Editrice: Indra srl Stampa: Martano Editrice srl Fernando D’Aprile sede legale: Corso XXII Marzo, 8 Viale delle Magnolie, 23 - Z.I. Bari fdaprile@piazzasalento.it 20135 Milano tel. 080 5383820 Iscritto al N. 1072 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 6 dicembre 2010Redazione: via G.B. Vico, snc - 73014 Gallipoli (Le) tel.0833 1823575 fax 0833 1823573 e-mail: redazione@piazzasalento.it - info@piazzasalento.it - per le inserzioni: pubblicita@piazzasalento.it - sito: www.piazzasalento.it