• Save
Piazzasalento n1
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Piazzasalento n1

on

  • 1,630 views

 

Statistics

Views

Total Views
1,630
Views on SlideShare
1,630
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Piazzasalento n1 Piazzasalento n1 Document Transcript

  • Redazione: GALLIPOLI 19-25 gennaio 2012 anno II numero 1 quindicinale - esce il giovedì - Copia gratuita - € 0,90Fervono i preparativi per la sfilata della Fantasia a Casarano; tristemente vuoti invece i capannoni che avrebbero dovuto vedere nascere i carri allegorici Casaranazzu Novità dal processo per lomicidio Padovano Dal clan farà festa esce ma Titoru è ko un pentito a pag. 5 Giuseppe BarbaIl Carnevale di Casarano edizione 2011 allinternoCè qualcosa Finisce nel nulla lultimo tentativo di dotare Gallipoli di un approdo turistico. Perduti 12 milioniche proprionon va di Fernando D’Aprile Può una città dalle grandiprospettive vederle sempre dalontano? Può un capoluogo Il Porto delle nebbie Il ministero Sviluppo economico ha annullato il finanziamento. Si parte da zeroturistico sentirsi presenta- Dopo quello del sinda-re sempre come capoluogopotenziale, per anni, lustri, co Fasano, annega nel nulla I FATTI anche il progetto del sindacodecenni? Può un porto turi- Venneri di un porto turisticostico restare, per anni, lustri,decenni, desolatamente dicarta? Sembra di scorgere di cui la città parla dai primi anni Ottanta. Su facebook "Negozio libero" rabbia e sarcasmo: «Ora se liuna perversa volontà a far-si del male di un certo Sud prenderà Otranto». a pag. 2 primo è Parabitache, sempre potenzialmente,si dice più avanti di tutti e di ma la corsa non cètutto ma, alla prova dei fatti, a pag. 13risulta incapace di cogliere le Case popolarioccasioni pure quando ha laventura che si ripresentino. graduatorie Sannicola "recupera": Di questi tempi, in cuilunico finanziatore di gran- bloccate un asilo nido in arrivodi opere è lUnione europea,come definire se non delittuo- dagli abusivi e sarà intercomunalesa la perdita di un finanzia- a pag. 9mento da 12 milioni? Cè stato a pag. 3tanto tempo a disposizione perscegliere procedure, stabilire Veduta aerea di Gallipoli e del suo mare (foto di Alessandro Magni) Corre la figlia, il figlioobiettivi, interpellare esper-ti e quindi decidere, eppure Da Tuglie un allarme: rette arretrate anche di tre anni per madri e ragazzi ospitati la mamma e la nipoteanche stavolta i giorni sonofiniti. Cè chi dice: meglio non che famiglia ad Aleziofarlo il porto, che farlo male...Ok. Sommessamente, però: icomputer già oggi traduconoin parole la voce umana; fracinque anni, dicono i ricerca- I Comuni non pagano Due pizze con pistola a pag. 8 Matino, finisce dentrotori dellIbm, sapranno legge-re anche il pensiero. E qui nonsi riesce nemmeno a scegliereun posto per un porto. case famiglia a rischio La Jonathan a pag. 11 per tentata rapina a pag. 15 SIMU SALENTINI - Da Matino a Gallipoli e Racale, da Ta- Taviano, Comune viano a Sannicola e Taurisano ecco i calendari a pag.16-17 e Unipol ridipingono CONCORSO DI PIAZZASALENTO di verde due strade a pag. 22 Ti amo... ditelo in rima Racale, Comune In occasione di san Valentino rac- o Supercomune? cogliamo le vostre poesie in ita- liano e in dialetto. Inviate i vostri Al voto pure su questo componimenti tramite la scheda a pag. 24 presente sul nostro sito. Saranno votati dagli utenti clickando su 18 torri da 120 metri "Mi piace". Premi in palio per i primi tre più votati. Scade il 20 febbraio. Per maggiori informazioni e per il regola- Taurisano si schiera mento visitate www.piazzasalento.it pronto alla battaglia a pag. 29
  • Offriamolattenzionedi 160mila contattiLo scalo turisticoperde 12 milioni GALLIPOLI 19 - 25 gennaio 2012 Pag. 2 Unoccasione importante per le vostre attività La notizia scatena Facebook «Ora quei soldie resta di nuovosolo sulla carta andranno Porto turistico arrivederci.A quando non si sa, considerata a Otranto...»la lunga ed infruttuosa storia sul «Sono costernato nel vederetema, ma Navigando (Italia) Na- la mia città ferma ed immobilevigando (Gallipoli) è certo che davanti a certi eventi così impor-per ora non se ne parla. tanti per il futuro ed il benessere La montagna di soldi pro- di tutta Gallipoli. Ho atteso qual-venienti dal ministero per lo che giorno nella vana speranza diSviluppo economico - ben 12 vedere qualche reazione di qual-milioni di euro - approderanno siasi natura. Perfino la stampa,altrove, forse in qualche altra eccezion fatta per la Gazzetta dellocalità della Puglia: la Regione, Mezzogiorno, ha “trascurato la no-davanti al forfait tutto gallipoli- tizia”»: quando Alessandro Magnino, ha ottenuto di destinarlo ad Ales- ha postato su facebook questa suaaltri obiettivi dell’accordo sti- sandro reazione e la pagina del giornalepulato a suo tempo col governo Magni: citato si è scatenato in poche orecentrale. ha messo un putiferio. Secondo quanto ha Il ministero si aspettava una su fb un segnalato lo stesso Magni - asses- articolo sore nella giunta di Fasano e delconferenza dei servizi entro apri- sui soldile scorso, che non c’è stata. Di perduti e progetto “Gallipoli Mediterranea”certo, a Roma non si aspettavano si è sca- di cui il porto turistico era parteciò che è invece incredibilmente tenata centrale - in un primo momento isuccesso: tra crisi politiche a ri- la rabbia commenti molto arrabiati per l’oc- dei delusi casione perduta sono stati rimossipetizione con attività comunale asinghiozzo, e leggi in materia di e oscurati da mani ignote.società miste che sono cambiate l’ultimo tentativo che riguardava Il secondo tentativo è anda-(ninete più partecipazione deiComuni), sono affondati anchei progetti di Italia Navigando,società pubblica presieduta daErnesto Abaterusso riconferma-to di recente, e Gallipoli Navi- Quanto mare! appunto la parziale riconversio- ne del molo di sopraflutto, con conseguenti crisi e fratture poli- tiche e amministrative. Per una nemesi storica, quel bando fu an- to meglio. Le prese di posizione sono andate da chi ha invitato a non andare più a votare a chi, in- vece, ha chiamato alle urne per invertire l’andazzo attuale. «E’ una vergogna, Alessandro, ripeto è una Ma non si trova nullato dal successore di Fasano,gando (la società mista diventata Giuseppe Venneri, sindaco a sua vergogna - ha scritto Massimo Bi-fuorilegge). Con essi i cospicui detti - e ringraziamo di così tanta volta bloccato nella sfortunatafinanziamenti pubblici che gli magnanimità i nostro cari politici. operazione con Italia Navigandoamministratori comunali e regio- Bisogna boicottare le prossime «Il porto commerciale non elezioni non andando a votare.nali erano riusciti a far confluire si tocca, siamo orgogliosi disulla “perla dello Jonio”. Sono sempre i soliti e la solita il posto per il porto averlo salvato», ha tuonato l’on. minestra». Tony Roccadoro ag- A parole, però, tante e così Vincenzo Barba. «La perdita dipesanti e contraddittorie da la- giunge: «Ormai, Ale, non abbiamosciare le cose come stavano e le questi finanziamenti è un colpo più parole per commentare questoparole del tutto vuote. C’è chi durissimo per la città ed il suo schifo, l’unica cosa da fare è pijarericorda che il primo sindaco a sviluppo», è la tesi di Giuseppe na mazza... è l’unica soluzione eporre la questione fu Mario Fo- parlando) si poteva ammirare, Coppola, animatore della civica mi raccomando: facciamo a bottescarini: siamo nella prima metà anche se solo ancora sulla carta; “Grande Gallipoli”. per andare a votare». «Sempli- Tutto inutile. Gallipoli e ildegli anni Ottanta e il senatorecomunista affronta i temi del Dentro o fuori annesso al progetto vi erano 5 miliardi già ottenuti dalla Regio- Da Foscarini suo ampio entroeterra dovranno cemente... ciucci te caddhipuli», scrive Giuseppe Piro, richiamandoporto peschereccio e del porto lo scalo commerciale? ne e un bando per trovare il part- a Fasano ripartire da zero. Sperando che presto si possa dare concretezza un vecchio soprannome affibiatoturistico con un grande confron- ner privato con i denari necessari, ai gallipolini. E Roberto Lo Basso:to pubblico al “Costa Brada”; vi E a scirocco altri 23 miliardi. Il commissario fino a Venneri ad una opportunità che, in tem- «Sempre più nelòlo schifo totale,partecipano l’on. Giorgio Casa-lino, il presidente del Consorzio o a tramontana? prefettizio che subentrò, il dot- tor Leopizzi, portò avanti quel idee e fallimenti pi di crisi come questi, potrebbe rsappresentare un settore nuovo veri e propri incompetenti». Nella gran parte dei tantissimi interve-del porto Francesco Zacà, l’inge- bando pubblico nei primi mesi in cui sviluppare innovazione, nuti c’è rammarico, rabbia, pes-gnere capo del Genio civile Lui- del 2000 fino ad individuare tecnologie, occupazione con un simsmo e autocommiserazione.gi Maggio, tutti e tre gallipolini l’obiettivo indicando già le pri- nella società “Etruria” il partner pure qualcosa di eccessivo (“fa- indotto inimmaginabile. Sarebbe Ma cisono anche voci diverse.doc. La spinta, va ricordato pure me soluzioni e tappe relative, vincitore. Quest’altro porto mai ranoico”), il Comune non ci met- inoltre un bel segnale a quegli Afferma Antonio Urso: «Siamo si-questo, l’aveva data un fortunale un altro sindaco, Flavio Fasano, nato si estendeva dall’attuale teva una lira di allora (e dopo 30 imprenditori (su queste pagine curi che è un male non avere il por-di violenza eccezionale abbattu- all’atto delle seconde dimissio- sede dei Marinai d’Italia fino al anni ne diventava proprietario), se n’è parlato) che già oggi a Ca- to turistico? Se poi andava a finiretosi sulla città e sul suo mare nel- ni anticipate percrisi della sua vecchio ospedale, per uno spec- ma soprattutto aveva il pregio sarano come a Racale hanno in- come la Beu Salento (darsena pri-la notte di Capodanno del 1980, maggioranza, lasciò qualcosa di chio d’acqua di 30 ettari. Non (col seno di poi, si può dire) di vestito nel settore ben figurando vata, ndr) che ce l’ha in mano uncon pesanti danni. più: a fine ‘99 il porto sturistico mancava di niente per i servizi non toccare il porto commercia- in fsaloni della nautica di grande non gallipolino; non ha dato lavoro Se quelli misero sul tavolo (di stazionamento, tecnicamente a terra, anzi per qualcuno c’era le, scoglio su cui si è inabissato livello come Cannes e Genova. a nessuno ma ha dato da mangiare solo al gestore, che ha trasformato Il dilemma infinito il nostro porto in un club privato? Noi potremo solo guardarli da so- pra Sangiorgi...». «Infatti meglio non avere niente e stare a guarda- in eredità ai futuri eletti re, tanto con quei soldi lo fanno a Otranto o a S. Maria di Leuca e noi possiamo stare tutto il giorno Ma il porto dove lo metto? raltro le ultime progettazioni a guardare da sangiorgi... ci stae L’attracco turistico sembra mo- comunali ubicavano anche il meju te niu?» è la pronta replica rire intorno a questo dilemma porto peschereccio all’altezza di Luigi Ancora, tra gli altri. L’in- irrisolto, tanto che gli ultimi del nuovo e mai avviato mer- colpevole animatore del dibattito, amministratori della giunta ar- cato ittico all’ingrosso, con au- Magni, precisa: «Il non gallipolino cobaleno di Giuseppe Venneri torevoli pareri a favore. Vi si proprietario della Bleu Salento (di avevano alla fine pensato ad un contrappongono i sostenitori del Nardò) sin dall’inizio ha affidato convegno pubblico con esperti lato scirocco. Difesa della costa ad una cooperativa la gestione dei esterni da tenersi subito dopo (oggi flagellata da mareggiate pontili, con lavoro per sei uomini l’estate scorsa; un confronto di Libeccio e sciricco); econo- tutti di Gallipoli; il manutentore aperto, avevano promesso, dopo micità dell’intervento (fondali esterno è di Gallipoli; sulle barche il quale tirare le fila e prendere marini più idonei), sviluppo tu- ormeggiate ci lavoro dieci marinai finalmente una decisione. Come ristico (la costa sud è privilegia- gallipolini e altri quattro si alterna- noto, non ne hanno avuto il tem- ta rispetto alla costa nord dai pri- no come meccanici ed elettrauti. po per intervenute dimissioni vati): questi i motivi principali In tutto 21 famiglie gallipoline. della maggioranza dei consi- espressi di recente da Giovanni Dimenticavo. anche il cuoco in glieri comunali. De Marini, esponenti della Ppdt. seconda del ristorante è gallipoli- Il problema quindi rimane: I nuovi amministratori, da no». Amaro Antonio De Blasi: «La in campo i fautori del versante eleggere in primavera, si ritro- nostra città andrebbe governata da nord, a tramontana, dove pe- veranno il problema sul tavolo. non gallipolini, per il suo bene».
  • 19 - 25 gennaio 2012 Gallipoli ULTIMI GIORNI ne e delle Abitazioni. Lo ricorda sanzioni amministrative previste e 3 PER IL CENSIMENTO ISTAT il Comune di Gallipoli invitando i la conseguente cancellazione dagli Scade il prossimo 31 gennaio il cittadini che non lo avessero ancora elenchi anagrafici. Uno sportello ad termine ultimo per la consegna fatto a restituire, entro tale sca- hoc è attivo presso la sede di via del questionario Istat relativo al denza, i questionari presso gli uffici Pavia (si può contattare il numero XV Censimento della Popolazio- comunali anche al fine di evitare le 0833/275576).Scaduto il tempo massimo per il Carnevale: il capannone per preparare i carri resta spento Tanti artistiE Titoru morì prima. Per i soldi di Cosimo Perrone per aiutare Francesco Nubi nere sul carnevale di Gallipoli. Neppure l’assemblea malato convocata in extremis da Vin- Tanti gli artisti radunati cenzo Barba, nel ruolo di im- per la serata di beneficenza prenditore, ha prodotto leffetto “Aiutiamo Francesco” svoltasi di salvare la manifestazione. presso il Teatro Italia di Galli- Linvito dellonorevole di unirsi poli. Francesco è un bambino per finanziare l’evento è, infatti, con una voglia di vivere tal- caduto nel vuoto. mente intensa da averlo fatto Nella sala di San Lazzaro, venire al mondo in anticipo insieme ai carristi, era presente rispetto al corso naturale degli solo limprenditore Marcello eventi. Ha, però, tanta gioia e Un carro allegorico della passata edizione forza da saper affrontare le dif- Barone. «Quando non c’è da mungere qualche vacca grassa, ficoltà della vita, compresa la Ci sono stati altri stop, come negli anni 70 tutti spariscono» ha affermato paresi cerebrale che lo accom- pagna dalla nascita. Una storia di crisi Come sono lontani i tem- mando, suggerisce di ripren- Barba rinnovando allassemblea la «disponibilità a finanziare il 50 % dell’intera somma che serve per organizzare il Carne- vale». Il problema però è che Per aiutarlo nella sua im- presa i familiari, con la onlus ‘Francesco Un Sorriso per La Vita’ ed il contribuito degli amici Chiara Prete e Marco pi in cui un Arlecchino illu- dere la vecchia tradizione e non si riesce a trovare l’altro 50 per cento. Quale che sia la som- Il carro "70 anni di gloria" (foto di Emiliano Picciolo) Colucci, hanno promosso la minato dava il benvenuto, in di organizzare la sfilata sul serata di beneficienza svolta- prossimità dell’hotel Jolli, a corso Roma. ma necessaria. si lo scorso 12 Gennaio. Per chi arrivava a Gallipoli per Di quel Comitato, pre- Niente soldi, dunque, nien- Avendo calcolato che per Francesco Marzo sarà un mese il Carnevale. Siamo nel 1964 sieduto da Uccio Piro, fanno te Carnevale. Palazzo di Città, realizzare un carro entro un importante in quanto è atteso ed illuminato era anche il parte, tra gli altri, Giuseppe da parte sua, ha le mani legate I carristi: «15mila € mese occorrono almeno 15.000 da un viaggio a Bangkok dove Rivellino con le riprese del per la legge Tremonti e per la euro, i carristi si sono dichiarati “Cinegiornale” che diffon- Albahari, Antonio Giungato, Enzo Benvenga, Fernando circolare Monti che vietano ai a testa e lavoriamo dispoti a "lavorare incessante- dovrà sottoporsi a due cicli di trapianto di cellule staminali, Comuni, con assoluto rigore, devano la sfilata su scala na- zionale. Cartenì e Gino Cuppone. Si riprende, quindi, con le sfi- se anche le avessero, di elargire solo per la sfilata» mente giorno e notte nei nostri capannoni ", sempre a patto che al costo di 30.000 euro ciascu- no. Intorno a lui, nella serata La prima edizione late nellanno in cui viene in- somme per questo tipo di mani- si trovino i soldi. Appunto. presentata da Antonio Settani, dell’attuale Carnevale nasce cendiato il carro “Portobello” festazioni. Nel vuoto è caduto si sono stretti anche Alessan- nel 1954, nella sede dell’al- di Nino Prete. anche il bando dello scorso no- dra Amoroso e Rino Gattuso, lora Azienda Turistica, gra- Quel comitato dura dieci vembre con il quale il Commis- inviando dei video messaggi, zie all’interessamento, tra gli altri, di Lino Magno, Aldino De Vittorio e Mario Pagliari- anni, ma intanto il Carnevale di Gallipoli diviene dell’Ar- sario Prefettizio Mario Ciclosi dava la possibilità di allestire un progetto esecutivo per l’or- Il Pdl: «Partiti latitanti» ed artisti salentini come gli “Après La Classe”, “Quelli della Frisa” (foto), i comici co Jonico, con il coinvolgi- ni. Già due anni dopo il Car- nevale di Gallipoli, ha una organizzazione perfetta pur mento dei paesi vicini. Poi è di nuovo buio pe- ganizzazione del Carnevale. Gli imprenditori avrebbero povuto unirsi in un consorzio impe- Coppola: «Serve austerità» Andrea Baccassino ed il duo Cipolla & Petrosino, passando dal dj set di Rekkia e Puccia con i soliti problemi econo- sto. Grazie però alla sensibi- gnando, però, proprie risorse fi- Il Coordinamento del sobrietà” chiedendosi se "per lità di circoli e Associazioni, e la break dance messa in sce- mici. nanziarie. Anche in questo caso Pdl gallipolino, ringraziando fare il Carnevale sia proprio na da Punto Danza. Presenti Dopo uno stop nei pri- si riprende. E così i Clubs se qualcuno fosse intervenuto lonorevole Vincenzo Barba indispensabile la presenza di Juventus, Inter, Milan e anche il giovane clarinettista e mi anni 70, don Armando per tempo, probabilemnte ora il per il suo impegno in favo- dei carri" e se il Comune deb- cantante Antonio Cocciolo ac- Manno, da poco alla guida Lecce formano un comitato Carnevale sarebbe salvo. re del Carnevale, sottolinea ba, necessariamente, "sborsa- del quale fa parte anche Gino compagnato dal compositore della nuova Parrocchia di «Più che una questione di come gli altri partiti e movi- re decine di migliaia di euro Guido Maria Ferilli. FRS San Gerardo, nel 1976 ha Cuppone chiamato a presie- soldi ormai il problema è il menti, assenti alla recente as- anche quando ciò non è più l’intuizione di riprendere la dere l’Associazione del Car- tempo, che non cè più» ha poi semblea, "avrebbero dovuto consentito e quando forse tradizione carnevalesca e la nevale sorta nel 1991. Salvo affermato Gino Cuppone, pre- mettere da parte inutili distin- non tutti sanno che lo stesso sfilata ritorna, almeno su via un periodo di due anni, in cui sidente dellassocizione "Carne- guo e sottoscrivere iniziative ente paga anche le utenze dei Milano, grazie alla collabo- a organizzare il Carnevale è vale di Gallipoli", per il quale è comuni in favore dello svol- capannoni dei carristi". razione di Gino Cuppone e di lo staff del Premio Barocco, ormai bene pensare al prossimo gimento della manifestazio- Per Coppola, infine, la Uccio Piro. è sempre l’Associazione ad anno «organizzandoci sin da ora ne". prossima amministrazione Nel 1979 la svolta. Fo- organizzare la kermesse. E per poter realizzare il prossimo Giuseppe Coppola della comunale dovrà necessaria- scarini davanti alla richiesta così la manifestazione carne- anno un Carnevale all’altezza lista civica "Grande Galli- mente predisporre un regola- di un contributo da parte del valesca riprende a vivere. della tradizione». poli" propone, invece, une- mento per lutilizzazione dei Comitato guidato da don Ar- CP Ma è davvero solo questio- dizione “all’insegna della "famosi" capannoni. ne di tempo?Il mancato sgombero degli abusivi blocca graduatorie ferme da 28 anni e nuove costruzioniCase Iacp, poche e occupate Emergenza casa in terra gal- sgombero forzato su mandatolipolina è sempre dietro la por- dello stesso Istituto della caseta. E soprattutto la controversa popolari.questione delle assegnazioni Così come prima il com-degli alloggi popolari, continua missario Ciclosi e ora il nuovoa celare una serie infinita di abu- reggente di Palazzo Balsamo,si, occupazioni illegittime, ma Enzo Petrucci, si sono attivatianche di disperazioni familiari presso lo Iacp per comprenderesenza confine. Il tutto al netto la possibilità di fare pubblicaredi una graduatoria ufficiale de- un nuovo bando di costruzionegli assegnatari che da almeno degli occorrenti alloggi per dar28 anni non si sblocca, e ciò ha casa ai concittadini più bisogno-arenato in Regione anche i bandi si. La questione è tornata nuova-per la costruzione di nuovi al- Cresce lemergenza casa in città mente al centro dell’attenzioneloggi di edilizia economica e po- a causa dello sgombero (per orapolare. Situazione che non può cupazioni arbitrarie di persone di Bruno Fiammata per conto rinviato) di una famiglia da unessere sbloccata sino a quando non aventi diritto, che dimorano della Federazione della Sinistra. alloggio popolare in via Napo-non si sarà fatta piena luce sul- altrove o che hanno sub-affitta- Dal referente di governo era sta- li. Un’altra situazione al limite,le domande di assegnazione e to l’alloggio sottraendolo agli ta strappata la disponibilità ad al centro di contenzioso giudi-non verranno effettuati i relativi aventi diritto. Sono, altresì, circa impegnarsi presso lo Iacp per la ziario, e dove sia gli attuali oc-sgomberi degli abusivi. trecento le famiglie gallipoline conversione in alloggi residen- cupanti abusivi che coloro che Ma la storia va avanti da che vivono in alloggi di fortuna ziali dei locali a piano terra di hanno fatto richiesta di sgombe-decenni, nel corso dei quali non e privi di servizi igienici. Fami- viale Europa da anni occupati da ro dell’appartamento non avreb-solo si sono reiterate le occupa- glie, tra laltro, indigenti e con altre famiglie sfrattate che con bero per lo Iacp (che continuazioni forzate degli alloggi libe- più figli a carico. Una situazione sacrifici li hanno attrezzati di ad inviare i bollettini del canoneri, o resi tali dopo la morte dei difficile sottoposta all’attenzione servizi igienici idonei per essere alla ex assegnataria deceduta nellegittimi occupanti, ma anche dell’ex commissario straordina- civilmente abitati e che tuttavia 1998) alcun diritto ad occuparesituazioni meno nobili di oc- rio Mario Ciclosi anche da parte sono continuamente a rischio di quella casa. VC
  • Gallipoli 19 - 25 gennaio 20124 BUCHE E PROTESTE ci, probabilmente riconducibili al vento urgente da parte del servizio IN VIA TRICARICO passaggio di una condotta fognaria, tecnico comunale. Sotto accusa il Buche sullasfalto e proteste in via hanno reso impraticabile il transito ripristino mal eseguito da parte Tricarico. Sulla traversa di corso dei pedoni e difficoltoso quello delle della ditta incaricata dei lavori. Se Roma, non lontano dalla chiesa del automobili. Per questo quanti risie- trascurata, la situazione potrebbe Sacro Cuore, recenti lavori pubbli- dono in zona sollecitano un inter- essere causa di richieste risarcitorie.La petizione lanciata dal comitato pro ospedale e dal Pd, ha raccolto consensi trasversali Q.EnnioOstetricia, più di 2.300 "sì" di Cosimo Perrone VOLONTA OLIMPIADI DI STORIA Il Liceo ‘Q. Ennio’ anche quest’anno organizza le Olimpiadi nazionali di Storia. "Siamo alla seconda edizio- ne organizzata in collabora- zione con l’Università del Sa- Una petizione popolare a di-fesa dell’ospedale civile “Sacro COLLETTIVE Intorno alla conservazione del Rinnovabili lento, Dipartimento di Studi storici, e l’Istituto di studi storici ‘G. Salvemini’ di Tori-Cuore di Gesù” è stata sottopo-sta allattenzione dei cittadinidi Gallipoli ed è già stata sotto- reparto di Ostetricia (ne rimarrà uno tra Gallipoli, per Tribunale no", dice la dirigente, prof. ssa Antonella Manca. La gara, inserita nel program-scritta da circa 2.300 cittadini,anche nei comuni di Alezio,Sannicola e Tuglie. Casarano e Scorrano) ed al potenziamento e Comune ma nazionale di promozione delle eccellenze, ha come ambito tematico "Italiani: delospedale una identità migrante. Il L’iniziativa è stata voluta dai con lavvio del Fonti di calore pulite e rin- ruolo dellemigrazione versogiovani del Pd, il cui segretario reparto di novabili per riscaldare il Tri- lEstero e allinterno nellaprovinciale è Stefano Minerva, Rianimazione, bunale e gli uffici comunali di come promesso formazione dellidentitàe dal comitato Pro Ospedale di via Pavia. Il Comune ci prova nazionale". Tutte le info su nel maggio scorsoGallipoli, coordinato da Giacin- dallassessore con l’integrazione delle energie www.liceoqennio.gov.itto Scigliuzzo, composto da cit- regionale Fiore, alternative e gli impianti geoter-tadini e operatori ospedalieri. Vi si sono coagulati mici e fotovoltaici. CONCORSO LIONS, VINCEhanno aderito anche esponenti gli impegni Seguendo le direttrici NEMOLA ZECCA di diversi dell’efficientamento e del ri-di altri partiti. esponenti La studentessa Nemola La petizione è sorta per il politici. sparmio energetico, il sub com- Zecca del "Quinto Ennio”mantenimento del reparto di E anche sorto missario Michele Marcuccio nel si è classificata al pri-Ostetricia e Ginecologia e per un comitato dicembre scorso ha approvato le mo posto del concorsosollecitare lapertura del repar- pro ospedale delibere inerenti il progetto. Nel “Lions”, ambito tematico coordinato da dettaglio si tratta della predispo- "Il Mediterraneo: mosaicoto di Rianimazione, “contro gli Giacinto Scigluzzoscippi che continuamente sta sizione di una proposta presen- di civiltà". Il Club Lions di per far sentiresubendo l’ospedale”. la voce di un tata al Ministero dell’Ambiente Gallipoli, presieduto da La raccolta firme era comin- intero territorio che, se approvata, consentirà la Felice Stasi, ha offerto aciata il 29 dicembre, anche sul realizzazione di impianti geoter- giovani del Liceo la possibi-sito internet dei Giovani Demo- mici per la sede comunale di via lità di conoscere gli aspetticratici del Pd, con postazioni mandare la riapertura del repar- nuova e si raggiunge facilmen- Pavia e per il Tri- più significativi del servicein piazza Tellini ed all’ingresso to di rianimazione costituisce te grazie ad un’ottima viabilità bunale nonchè di "Scambio giovani" natodell’ospedale. Il segretario Minerva: un danno per la città, e per il territorio limitrofo, e pregiudica ed è dotata di spazi adeguati da destinare alle stanze di degenza, impianti fotovol- taici sulle coper- nel 1960, organizzando un concorso scolastico su «I giovani democratici diGallipoli, con questa iniziativa «Adesso si apra il mantenimento del reparto di senza ulteriori spese per amplia- ture dei due edi- fici pubblici al "Arricchiamoci delle nostre Ostetricia e Ginecologia». menti. reciproche differenze”. La– dice Minerva - hanno volu-to far dire ai cittadini la loro a la Rianimazione Il reparto a Gallipoli è da Queste le motivazioni del fine di garantire vincitrice parteciperà nei dal Pd locale che reclama lat- la riduzione delle mesi estivi agli scambi gio-difesa del processo di moder-nizzazione e potenziamento no alle speculazioni» sempre allavanguardia, gui- dato da importanti personalità tenzione della Asl di Lecce e emissioni di ani- vanili ed ai campi giovani della Giunta regionale. «Anche dride carbonica e in un paese straniero.dell’ospedale. Il continuo ri- della medicina. La struttura è degli altri gas ad per evitare miserevoli specula- zioni – sottolineano i Giovani effetto serra in- CICLO DI INCONTRI democratici - si apra Rianima- sieme ad ul risparmio di energia Nellambito della sezione Rifatti gli impianti di areazione e installato un gruppo elettrogeno anti black-out zione e si consenta di nascere primaria. Tecnicamente un im- "Competenze per lo svilup- pianto geotermico sfrutta la tem- po" del programma europeo Blocco operatorio riaperto ancora a Gallipoli». In realtà la cosa avviene ormai da quasi un peratura costante del terreno che Fse, fino ad aprile presso secolo. negli strati più superficiali (fino il Liceo si terranno incontri a circa 100 metri di profondità) intorno al filo conduttore "La «Inoltre in base alla norma- vita nellUniverso". Questo si mantiene compresa fra i 12°C ok per Ortopedia e Ostetricia tiva – conclude Minerva - non il calendario: Astrobiologia, c’è neppure possibilità di con- e 17°C. una nuova scienza, con Ser- fronto perché quello di Gallipoli Il progetto prevede un costo gio Fonti, Dip. Fisica; Origine è l’unico in provincia ad avere di circa un milione e 100mila ed evoluzione dellUniverso, È stato riaperto il blocco strutturale portato a termine delle sale operatorie. I lavori una struttura in acciaio e quindi euro con una quota parte per il con Francesco De Paolis; Ali- operatorio dell’ospedale ci- dallufficio tecnico del noso- hanno riguardato la revisione antisismica». Comune di circa 100mila euro. mentazione e salute, Vincen- vile "Sacro Cuore di Gesù" comio. Riprendono, in questo dell’impianto di areazione e La speranza è che Rianima- Sempre nell’ottica di una zo Zara, Scienze biologiche, di Gallipoli. Sono, quindi, modo, la loro normale attività la messa in opera di un nuovo zione venga aperta quanto pri- maggiore razionalizzazione dei relatore pure su Bevande tornate a funzionare le sale anche reparti di Ortopedia, gruppo elettrogeno in grado ma anche sulla base di quanto consumi relativi all’energia, il alcoliche e metabolismo operatorie dopo una breve Chirurgia, Ostetricia e Gine- di garantire energia sostituti- asserito dall’assessore regionale Comune ha sottoscritto un con- dellalcool (tutti dellUniver- alla Sanità, Tommaso Fiore in- tratto, valido per un anno, con sità del Salento); Carcinoma chiusura nel periodo nata- cologia la cui attività è le- va in tutto l’ospedale in caso la ditta Gascom di Padova, per del pancreas, con Chiara contrato a Bari dal consigliere lizio per un adeguamento gata al buon funzionamento di blackout. regionale del Pdl, il gallipolino quanto concerne la pubblica il- Miggiano, S. Raffaele di Antonio Barba. luminazione. VC Milano ed altri ancora. Ti offre a soli 109 € anzichè 220 € una seduta prova di Criolipolisi ProShock Ice della durata di unora + sconto del 20% sulle sedute successive del pacchetto dimagrante Un trattamento allavanguardia con cui si perde sino a 2cm di grasso utilizzando un applicatore vacum a -5°, e subito dopo un trattamento ad Onde dur- to che frantuma il grasso ghiacciato. Avvalendoci dellesperienza dei nostri esperti con un servizio altamente personalizzato vogliamo darVi il meglio per ritrovare la migliore condizione di benessere. Ci trovate ad ARADEO (LE) via Togliatti, 47 Tel. 0836 550804 cell. 333 8073077 www.tempiobenessere.net
  • 19 - 25 gennaio 2012 Gallipoli 5 QUATTRO VOLTE SENZA quattro giorni per non aver emesso gialle sorprendevano il negoziante SCONTRINO: CHIUSO NEGOZIO lo scontrino durante le vendite. La ad evadere le tasse inerenti la pro- Il commerciante è di origini asiati- sanzione è stata emanata dall’A- pria attività. Naturalmente i giorni che ma sembra aver già assimilato genzia delle entrate, direzione re- di stop all’attività commerciale si alcuni dei vizi italici: così, un negozio gionale di Bari. Era la quarta volta aggiungono alle multe già commi- di abbigliamento è stato chiuso per di fila che gli uomini delle Fiamme nate per le quattro violazioni.Clan Padovano: il matinese Giorgio Manis parla La richiesta di Rosario Padovano ai magistrati«Non davano soldi al clan «Troppo pesante il carceree alla festa furono picchiati» a Taranto, voglio Voghera» Ci sono altri collaboratori di di S. Cristina del 2006 Giusep- «Presidente, a Taranto nongiustizia che stanno raccontan- pe Barba tentò di istigare Mas- mi trovo bene, anche perchèdo ai magistrati inquirenti come similiano Scialpi picchiando in non mi viene concessa nem-andavano le cose quando anche sua presenza i Cardellini di cui meno l’ora d’aria. Sono lì dalloro dovevano sottostare al clan era cognato. Giuseppe Barba e 25 novembre quando venniPadovano di Gallipoli. Uno di Scialpi erano affiliati al clan di trasferito per prendere partequesti è Giorgio Rosario Padovano ad un altro processo. A TarantoManis (foto) di Ma- con il grado di “san- sono sottoposto ad un regimetino.tino Con l’altro ta” ma Giuseppe ce carcerario molto duro, il 41pentito, Dario Toma l’aveva a morte con bis. Le chiedo che questo regi-di Campi, ha de- questo Scialpi e con me venga attenuato e di tornarescritto i meccanismi i Cardellini perchè al carcere di Voghera ma anchee le regole non scrit- avevano continua- che mi sia garantito il trasferi- Rosario Padovanote con cui tutti era- to a lavorare senza mento per l’udienza del 16no tenuti a versare versare i soldi al febbraio. Non ho particolare zia. L’altro processo a cui fasoldi a Salvatore e clan». Tra i rapporti interesse per questo processo riferimento nella lettera citata,Rosario Padovano, esistenti tra que- ma non voglio mancare all’u- quello di Taranto, è invece ba-una sorta di “car- sti protagonisti, va dienza in cui parlerà Carmelo sato sull’estorsione ad un com-ta di circolazione” ricordato che Ro- Mendolia, vista l’importan- merciante di Gallipoli, in cuiper poter operare sario Padovano ha za della testimonianza»: così sono imputati anche Giuseppesulla “piazza”. Il battezzato la figlia scrive al presidente della Corte Barba e Marcello Padovano. Ilprocesso è quello che si basa di Giuseppe Barba, il presunto d’Assise di Lecce Rosario Pa- presidente del Tribunale gli hasull’accusa di mafia al clan gal- pentito su cui la Procura della dovano, accusato di aver fatto assicurato solo la presenza inlipolino. Manis racconta ciò che Repubblica di Lecce sta deci- eliminare il fratello Salvatore aula quando parlerà il sicariogli disse in cella Marco Barba, dendo se concedere o meno i proprio assoldando Mendolia, di origini siciliane trasferitorifratello di Giuseppe: «Alla festa previsti vantaggi. Il luogo, sulla litoranea, dove fu ucciso Salvatore Padovano oggi collaboratore di giusti- poi in Lombardia.Sembra matura la decisione che potrebbe avere pesanti ricadute sulla criminalit: sarebbe la prima volta Se parlerà (o se continuerà aparlare) sarà il primo vero pentitogallipolino di un certo livello; ce nefu un altro, anni addietro, ma benpoca cosa rispetto a questo caso eil pentimento di suo fratello Marco Da “santa” a pentito? Rosario Padovano, fratello di Sal- vatore e presunto mandante dell’o- micidio e da Giorgio Pianoforte (in due distinte), nè in quell’altra con Mino Cavalera, Fabio Della Duca- ta e Massimiliano Scialpi. Barba siè durato lo spazio di un mattino. Icronisti che hanno seguito le ulti-me udienze del processo per l’ucci- Sempre più evidente la voglia di collaborazione è seduto in aula accanto al suo av- vocato difensore. Altro particolare: quando il suo legale ancora nonsione del boss Salvatore Padovano,non si sono lasciati sfuggire parti-colari che potevano ad altri occhisembrare secondari: Giuseppe di Giuseppe Barba, nonostante le minacce c’era per un ritardo, il presidente del Tribunale, Roberto Tanisi, ha chiesto al legale di Padovano di assumerne il patroconio tempora-Barba, 41 anni, è arrivato nell’aula neamente, in modo da cominciarebunker senza manette; accanto alui solo agenti in borghese; ha atte-so il suo turno per l’interrogatorionella stessa stanza dove già c’era «Siccome non ti sei risparmiato...» l’udienza, sentendosi rispondere dall’avvocato: «Non intendo di- fendere Giuseppe Barba». Quando poi è arrivato il suoun collaboratore di giustizia brindi- «Siccome non ti sei risparmiato per niente non risponde alle domande ai magistrati) del clan Pa- turno, il “dichiarante” Barba (se-sino chiamato a deporre. risparmierò niente neanche a te. Ed io a differenza dovano. La lettera, ora nelle mani degli inquirenti, condo la terminologia tecnica in Di più: “U dannatu”, sopran- tua, mantengo le promesse perchè sono uomo»: è aveva in allegato un articolo del “Nuovo Quoti- uso e che precede quella di colla-nome di battaglia assai poco ras- il passaggio più pesante di una lettera recapitata diano di Puglia” del 25 novembre in cui si parlava boratore di giustizia, cioè pentito)sicurante di Giuseppe Barba, brac- in carcere a Giuseppe Barba (foto) il 30 dicembre del trattamento particolare riservato a Barba dai si è sentito così incoraggiare dalcio operativo del racket in città e scorso. La missiva è anonima; molto esplicito in- magistati: niente manette e scortato dalla polizia pubblico ministero Valeria Migno-altrove, non ha preso posto nelle vece l’avvertimento al “dichiarante” (cioè uno che carceraria in borghese. ne: «Non mollare, chi la dura lacelle di sicurezza già occupate da vince, tosto!».
  • Gallipoli 19 - 25 gennaio 20126 TORNEO DI CARNEVALE problemi legati al terreno di gioco. Il Comune si sarebbe opposta la società “BIANCO” INDISPONIBILE tradizionale torneo a cura della Caroli del Gallipoli maggiore, che milita in Il nono Torneo carnevale di Gallipoli- Hotels, il cui svolgimento è fissato dal Promozione motivando con maggiori Coppa Santa Maria di Leuca (questa 17 al 21 febbraio, interesserà quindi i costi e impegni giornalieri difficili da la nuova dicitura) non si svolgerà al campi di Racale, Taurisano e Castri- coordinare in una unica struttura campo sportivo “Antonio Bianco” per gnano del Capo. Al “via libera” del sportiva.Fino al 19febbraio Hiwashita, nuovo successo a Ostiala seconda fase terzo posto per società e sei oridel campionato Bottino pieno per l’Hiwa- shita di Gallipoli nei recenti di Cosimo Perrone campionati nazionali di ju- jitsu disputati a Ostia. Sfreccieranno fino al 19 feb- La palestra gallipolina,braio nelle acque antistanti la guidata da Luigi Roccadoro,città di Gallipoli le imbarcazio- si è piazzata al terzo postoni iscritte alla seconda parte del nella classifica per societàCampionato invernale vela d’al- facendo incetta di medaglie.tura del Salento. In programma 6 ori, 4 argenti ed 1 bronzol’ottava e nona prova della ca- rappresentano il bottino nellategoria crociera regata (bastone) specialità “fighting system”e la quinta prova della categoria mentre nel “duo system” l’Hi-diporto. La fase precedente si è washita ha portato a casa altresvolta a cavallo di fine novem- 14 medaglie d’oro e 6 d’ar-bre- prima di dicembre con una gento. Ottimi risultati ancheventina di imbarcazioni. tra i “Giovanissimi” (dai 6 agli Il Comitato orga- 8 anni) con 4 ori e 3 argen- L’associazione sportiva Hiwashita al completonizzatore è composto ti. Alla manifestazione hannodal Circolo Vela Ma- preso parte circa 300 atleti e no mentre al terzo posto si è Mattia Greco. Nella categoria Gare d’altura molte società provenienti da piazzato Gabriele Greco. Nel mista primo posto per Beatri-rina di Lecce, presie- “Duo system” la medaglia ce Perrone, Luciano Perrone,duto da Paolo Mercu- ogni parte d’Italia. Nella cate- goria “Fighting system” sono d’oro nella categoria maschi- Alessia Greco e Luigi Mar-rio, in collaborazione le è stata vinta da Filippo Ol- corelli e secondo per Desi-con l’Istituto tecnico stati premiati con l’oro Alessia Greco, Desiree Dalle Sasse, tremarini, Francesco Chetta, ree Dalle Sasse e Alessandronautico “Amerigo Gabriele Greco, Matteo Dalle Ghiaccio. A conquistare laVespucci” di Galli- Luigi Marcorelli , Alessandro Ghiaccio, Luciano Perrone e Sasse, Alessandro Ghiaccio, medaglia d’oro nella categoriapoli, il Circolo della torna la vela Mattia Greco. Al secondo po- Luciano Perrone, Manuel donne sono state Alessia Gre-Vela di Gallipoli. Il sto troviamo Beatrice Perrone, Sarcinella, Rocco Piccinonno co e Desiree Dalle Sasse conComitato si avvale Matteo Dalle Sasse, Manuel mentre al secondo posto tro- il secondo posto di Beatricedella collaborazione Sarcinella e Rocco Piccinon- viamo Manuel Sarcinella e Perrone e Desiree Dalle Sasse.di Club Bellavista,Caroli Hotels, ValeriaMontefusco, GuardiaCostiera Capitaneria di PortoGallipoli, Sea Inside, Assonauti- L’associazione sostiene i centri sportivi “Evergreen” e “Montefiore”ca Provinciale Lecce, Ship lea-der, Marina Yochting Portolanoe Caporais cantiere nautico. Due le partenze separateper ogni giornata: per le imbar- “Il Mio Gallipoli” in campocazioni che parteciperanno alpercorso a bastone e quelle par-tecipanti alla prova costiera coni percorsi stabiliti dal ComitatoOrganizzatore. Il Campionato dà una mano per lo sport Sport e solidarietà ancoraverrà considerato valido conalmeno tre prove disputate. È una volta insieme grazie all’im-ammessa l’iscrizione alle sin- pegno dell’associazione “Ilgole manifestazioni entro le ore Mio Gallipoli”. Costituito per18 del giorno precedente la pri- diffondere la passione per lama prova della manifestazione pratica sportiva, il sodalizio delalla quale si intende partecipare, presidente Davide Di Girolamopresso il Circolo Organizzatore, ha inteso sostenere due scuoleversando la quota di Euro 60. calcio della città, vale a dire i Tutti i concorrenti dovranno, centri sportivi “Montefiore” edinoltre, essere in possesso della “Evergreen”.tessera della Federazione italia- Il contributo economico po-na della vela (Fiv) ed essere in trà essere utilizzato per le iscri-regola con le prescrizioni sani- zioni di quei ragazzi che nontarie. hanno la possibilità economica Gli armatori sono tenuti a per farlo. Il simbolo dell’associazione e il presidente Davide Di Girolamopresentare all’atto dell’iscrizio- «Si tratta di un piccolo aiutone il certificato di stazza della economico che però rientra in sociazione è quello di esse- l’associazione può poco, con-propria imbarcazione, le tesse- quell’impegno sociale che ca- re vicina alle società sportive siderato il numero degli iscritti.re Fiv del proprio equipaggio e ratterizza l’associazione e che cittadine, principalmente alla Per questo auspichiamo unal’assicurazione Rct. tende a togliere dai pericoli della squadra di calcio Gallipoli Foot- più attiva collaborazione con le Per motivi organizzativi, è strada quei giovani che possono ball 1909, ma non solo. Oltre al altre società sportive cittadine,obbligatoria la prenotazione; cadere nella rete di cattive tenta- calcio vi sono, però, altre realtà ad incominciare dal Gallipoliper informazioni chiamare al zioni» si legge in un comunicato sportive ugualmente meritevoli Calcio». E’ questa la speranzanumero 349/5743456. diffuso dalla società. che perseguono lo scopo di esse- espressa dagli associati de “Il CP Qui e sopra due scatti della prima fase del campionato invernale Lo scopo principale dell’as- re vicine ai giovani. «Purtroppo mio Gallipoli”.
  • ALEZIO e- mail: resputc.comune. NUMERI UTILI alezio@pec.rupar.puglia.it Carabinieri Museo messapico e 0833 281010 – 282560 Biblioteca comunale: Guardia medica 0833 282402; e-mail.: 0833 281691: numero bibliotmuseo@alice.it verde: 800456361 Polizia municipale: Municipio: 0833 281121 0833 281020- 282074; Protezione civile: fax: 0833 282340; 0833 281293 Sito ufficiale: www. Ufficio postale: comune.alezio.le.it; 0833 281024 19 - 25 gennaio 2012 Pag. 7 Dalla Provincia altri fondiIl sindaco Romano per risistemare la strada che dal paese e passando per Sannicolasi ricandida porta alla Statale Gallipoli-Leccema con le primarie PRONTO Il presi- dente Ga- bellone. A sinistra la via per PER IL Sannicola SECONDO e, sotto, MANDATO il previsto Con una imbocco lettera ai della tan- partiti del genziale centrosinistra dalla aletino il via di sindaco Gallipoli uscente Vincenzo La “Rosa” Via per la 101, ok Romano (nella foto con l’assessore Walter De Santis) ha già rotto gli indugi ponendo il per Attiva problema Mente La tangenziale va delleconsulta- zioni elettorali della primavera L’azienda vinico- del 2013 la “Rosa del Golfo” di Alezio ha preso parte Ad Alezio si voterà per il to Vittorio Grazioli, consigliere La direttrice Alezio-Sannicola Prosegue inoltre con un certo prioritarie (9 milioni di euro), lo all’evento benefico “Tut-rinnovo dell’amministrazione comunale. e la Sannicola-Statale 101 Gallipo- impegno da parte della Provincia stesso presidente Gabellone nel ti insieme AttivaMente”comunale nella primavera del Un appoggio ma anche una li-Lecce sono state inserite in uno anche l’elaborazione dei progetti bilancio di fine anno per quanto organizzato a Castellana2013, ma già ci sono movimenti critica arriva da Emanuele De degli ultimi provvedimenti della più dettagliati dalle circonvalla- riguarda il collegamento tra Gal- Grotte per sostenere l’as-in vista della scadenza. A metter- Pasvali, socialista ed esponente giunta della Provincia di Lecce. Il zione di Alezio; ne ha parlato, ri- lipoli e Otranto. In questo caso sistenza sanitaria in favoresi in moto lo scorso novembre è storico di quell’area: «Sarei di- governo provinciale, presieduto da restano però le obiezioni inascol- di soggetti con patologie Antonio Gabellone, ha stanziato chiamandola come un’opera tra lestato il sindaco Vincenzo Roma- sposto a sostenere il sindaco Ro- tate dell’associazione dei com- neuromotorie. L’azien-no, al suo primo mandato, che mano con la speranza però che infatti un milione e mezzo di euro, mercianti di Alezio e del Comune da era presente alla cenaha inviato una lettera ai partiti del ci sia più comunicazione e colla- esattamente 1 milione 573mila di Parabita: da un lato l’eccessivo presso il ristorante “Par-centrosinistra. Oggetto: organiz- borazione tra l’amministrazione euro, per alcuni interventi di ma- impatto ambientale (la strada conzare le primarie per individuare ed il mio partito, cosa che finora nutenzione straordinaria (quindi Gabellone ha ribadito le complanari sarà larga in alcuni co La Selva” con uno dei propri vini più celebri, ov-il nuovo sindaco, non senza averprima manifestato la propria vo- non c’è stata». Il sindaco pronto a correre oltre le normali buche da ricol- mare). Nel gruppo di strade del a fine anno che la punti oltre 20 metri); dall’altro la confluenza dei flussi veicolari del- vero il Bolina, partecipan- do all’asta benefica con illontà a ricandidarsi “ma non au-tomaticamente”. «Sono pronto a per la seconda volta spiega la sua proposta (di solito le primarie si versante sud, figura anche l’asse di collegamento di Alezio e San- maxi-opera si farà la mastodontica circonvallazione sulla ridotta sede viaria della Ale- Magnum di Quarantale e Vigna Mazzì.rimettermi al giudizio dell’elet- fanno in assenza di candidati o nicola alla strada statale 101, ma zio-Parabita. La cena è stata pre-torato di centrosinistra con altri quando ci sono più concorren- anche la via che collega Casarano parata da alcuni tra i mi-eventuali candidati». ti): «Nonostante manchi ancora alla Parabita-Collepasso. Secondo gliori ristoranti di Puglia Da allora nessuna risposta un anno ho chiesto ai partiti del la nota della Provincia, i progetti definitivi (che presto dovrebbero e Campania insieme aiufficiale al passo (ufficiale) del centrosinistra che quattro anni avere la stesura esecutiva) preve- vini dell’eccellenza localeprimo cittadino. Ma forse qual- fa si accordarono sul mio nomecosa arriverà: «In questi giorni ci come candidato, di dire la loro. dono interventi in alcuni tratti di messi all’asta per l’occa-riuniremo per prendere le relati- Siano loro a decidere se rinno- strade “particolarmente deterio- sione. “Rosa del Golfo”,ve decisioni», dice Guido Sansò, vare la mia candidatura o pro- rati a causa di eventi meteorici e azienda fondata circasegretario del Pd e consigliere porne una nuova». Dicendosi sottoposti ad un elevato traffico- due secoli fa per volontàcomunale. Per la vendoliana in attesa di riscontri e pronto veicolare”. Previsti il rifacimento della famiglia Calò, “haSel, l’assessore Walter De San- per un eventuale incontro, Ro- “di piani viabili, risagomatura ed preso parte sin dal primotis esprime un giudizio positivo mano scriveva ancora: «Questo eliminazione di buche ed avvalla- momento in maniera en-sull’esperienza fin qui fatta e mio convincimento (le primarie, menti”. Si spera che trovino solu- tusiastica al progetto peraggiunge: «Non avrei problemi ndr) scaturisce dalla necessità di zione anche i frequenti allagam- la forte convinzione dia sostenere il sindaco uscente consentire al prossimo candidato nenti nel tratto Alezio-Sannicola. voler sostenere un’asso-in caso di primarie, momento di sindaco, chiunque esso sia, di es- Tra gli altri interventi figura il ciazione locale impegnatademocrazia partecipata». Nessu- sere l’unico candidato dell’inte- collegamento Serre di Gallipoli- in un compito così nobilena presa di posizione invece da ra coalizione; sarebbe un grave via Lecce-Taranto; Presicce-litora- e gravoso”, ha affermatoRifondazione comunista: Non ci errore se ciò non avvenisse». nea; Torre S. Giovanni di Ugento- Damiano Calò (foto).siamo ancora riuniti», taglia cor- NP Pescoluse.
  • Alezio 19 - 25 gennaio 20128 MADONNA TE LE TAJATE un panorama davvero suggestivo nutrito gruppo di aletini: Cosimo ALETINI GLI ANIMATORI ed unico. Nonostante fosse stato Aloisi, Rita, Anna e Romeo Marcucci; Grande successo di pubblico ha organizzato dalla paorrocchia di Ada Carrisi. Il coordinamento dell’i- riscontrato anche quest’anno il San Gerardo a Maiella di Gallipoli, niziativa è stato di Franca Lello, del presepe della Madonna te le tajate, il presepe ha potuto vedere la luce parroco don Andrea Danese e del sulla Alezio Gallipoli, inscenato in grazie al grande impegno di un suo vice don Franco Martignano.I figli Tatyana LA DENUNCIAe Fabrizio, ODISSESA INFINITAla madre e ora E’ dal 2000 che il contadino Piero Giaffreda denunciala nipotina ed è in attesa di soluzioni di Nicolas Pisanello Inutili finora Percorre i cinquemila metrie sale sul podio ai campionati gli appelli all’Aqpitaliani master di atletica legge-ra su pista. La signora Assunta e ai due ComuniGnoni, con alle spalle ormai unaintensa attività sportiva grazie adun ambiente familiare in cui losport è di casa, lo scorso ottobre Scarichi e allagamenti:si è classifica seconda nelle garetenutesi a Cosenza. «Tutto è nato per caso – rac- il terreno non produce più Un coltivatore diretto aletino, pugliese, affinché provvedesse-conta la signora Gnoni - quando Piero Giaffreda, da circa undici ro alla risoluzione del problema,decisi di iniziare a correre per Assunta Gnoni (a sinistra) sul podio del campionato nazionale Master di atletica. Sotto, Caterina Teseo anni è stato “privato” della pos- che purtroppo ancor oggi sussi-soli fini salutari. In precedenza sibilità di coltivare un appez- ste. Il coltivatore aletino, esaspe- Famiglia da corsaavevo seguito con costanza gli zamento di terreno, dal quale rato per questa situazione, sareb-allenamenti di mia figlia Tatyana, proveniva parte del suo reddito. be stato disposto anche a farsivincitrice di titoli nazionali nella La campagna si trova in zona carico del 50% delle spese per lamarcia, e proprio da lei ho preso “Sant’Angelicchio”, in territo- sistemazione dell’impianto, sespunto. Notato il mio crescen- rio di Sannicola e dall’ormai qualcuno dei suoi interlocutorite impegno e forse un qualche lontano 2000 si allaga in caso di avesse accettato.talento, mio marito, professore performance della moglie nel olimpico nei quattrocento metri piogge. «In seguito a dei lavori – «L’intero uliveto e l’orto –di scienze motorie, mi invitò a campionato nazionale di Cosen- ostacoli alle olimpiadi di Londra dichiara il signor Giaffreda – su- conclude Giaffreda – sono staticontinuare ad allenarmi costante- bappaltati dall’Acquedotto pu- danneggiati dagli allagamenti e za - e con una condotta di gara in del 1948.mente, pensando già ad una futu- gliese ad una ditta privata, venne ciò mi ha comportato un cospi-ra attività agonistica. Devo anche progressione è riuscita a rimonta- Sulle tracce della zia c’è già re numerose avversarie, conqui- adesso una possibile prosecutrice costruita nei pressi della mia cuo danno economico. L’estatea lui questo traguardoa vittoria». campagna una rete di scarichi scorsa, il Comune di Alezio mi La matura atleta aletina di stando la medaglia d’argento. In delle sue performance. É la nipo- occasione della stessa gara, ha tina Caterina Teseo, campiones- delle acque bianche. Probabil- comunicò che il problema eragare aveva sentito spesso parlare mente a causa di errori tecnici, stato risolto, ma replico conin famiglia, ma solo con riferi- inoltre stabilito il nuovo record sa in erba, che così si racconta: tutte le volte che piove, i cana- dispiacere che non è così: lemento all’attività dei propri figli provinciale assoluto e quello re- «Sono nata per correre. Ho vin- li di scarico non riescono a far piogge del mese scorso hannoTatyana e Fabrizio, uno dei punti gionale della categoria MF50 con to la mia prima corsa campestre defluire l’acqua, che fuoriesce dimostrato il contrario. Facciodi forza della società di atletica di il tempo di 31’23’’85». scolastica all’età di 3 anni; poi, in prossimità dei chiusini situa- un appello agli enti competentiMatino,Matino ma non aveva mai im- Una bella storia da raccontare per non smentirmi, ho vinto an- ti sulla strada, finendo nel mio affinché questo problema vengamaginato che un giorno anche lei anche perché in genere sono i figli che le edizioni degli otto anni terreno e provocandone l’allaga- risolto veramente, ricordandosarebbe salita sul podio e avreb- che seguono le orme dei genitori, successivi.Quest’anno ho inizia- mento». Il contadino nel corso che quella campagna è una del-be assaporato l’emozione della mentre in questo caso è accaduto to la scuola media stabilendo il degli anni si è rivolto più volte le fonti di sostentamento per mevittoria. «Era partita con molta l’esatto contrario. A Cosenza, tra record assoluto dell’istituto nella ai Comuni di Alezio (dal quale e la mia famiglia». Si attendonogrinta – racconta il marito Gaeta- i circa 1700 atleti, era presente prova di resistenza. Il mio segre- provengono le acque bianche), adesso interventi risolutivi deino Gabellone, in riferimento alla anche Ottavio Missoni, finalista to è mettercela proprio tutta». di Sannicola e all’Acquedotto Comuni e dell’Acquedotto. NP IL RITORNOAssegnata dal Comune una sede sotto la Materna, inaugurazione in vista DELLE GLORIE Nella foto dello studio Attendendo la riaperturaufficiale, nei giorni scorsi la se-zione di tiro a segno di Alezio Tiro a segno, si riparte Fotogigi la squadra dell’Alezio di Terza LA VISITA Categoria. Traha accolto nella nuova sede di Al centrovia San Pancrazio per una visita le “vecchie l’asses- glorie”informale, il presidente nazio- sore De figuranonale dell’Unione italiana tiro a Santis, il Sandrosegno, Ernfried Obrist e il con- presidente Romano, Giu- Stanca e seppe Farinasigliere nazionale Raffele Ca- a destraputo. «Sono partito da Caldaro tornato dal l’asses- Tavianonel Trentino Alto Adige – dice sore e Flavio Mega,Obrist – per visitare le sezioni Giovanni assente daidella Puglia. Venendo fin qui Tarantino campi neglipensavo di trovare una piccola ultimi dueentità; invece con sorpresa ho anniscoperto una struttura di note-voli dimensioni (seminterrratodella scuola materna, ndr), chepotrà ospitare gare e campio-nati anche a livello regionale.Mi sento in dovere di compli-mentarmi con il presidente della Nuova società vecchia grintasezione Claudio Stanca (che èanche delegato Uits per la pro-vincia di Lecce) e ai suoi colla-boratori, per i risultati conseguitie per tutto l’amore dimostrato e l’Alezio svetta in classifica di Nicolas Pisanello Tutte le vittorie aletine generano scene d’entu-in 15 anni di attività per questa siasmo ma nell’ultima è comparso anche lo spu-disciplina olimpica. Un ringra- Dopo sei vittorie consecutive, l’Us Alezio si mante che mister Coi, tecnico di Parabita, ha vo-ziamento particolare lo devo ritrova in vetta alla classifica del campionato di luto offrire ai suoi ragazzi nello spogliatoio, comeall’amministrazione comunale Terza Categoria. Il girone di andata era partito premio meritato. «Sono molto fiero dei miei ra-per l’attenzione dedicata». Il bene e sta per concludersi nel migliore dei modi. gazzi – afferma il mister - sia per quanto faccianopresidente Obrist ha inoltre pre- Durante il mercato di gennaio è arrivato tra le file durante la preparazione infrasettimanale che nellemiato Erina Panzica di Matino Matino, dell’Alezio, anche Giuseppe Farina, che abban- gare. Stiamo riuscendo a ottenere e portare avantiquale miglior tiratrice nel Trofeo donato il Taviano è ritornato in “patria”; dopo le quanto ci eravamo preposti all’inizio del campio-Tommasi svoltosi a Lecce. Pre- prime tre partite, l’attaccante ha siglato una tri- nato. Spero vivamente che questa realtà possa du-senti in rappresentanza del Co- pletta nella gara contro il Merine, terminata con la rare ancora a lungo e ringrazio l’intera società permune, gli assessori allo Sport e vittoria degli aletini per 3-1. la fiducia accordatami».alla Cultura, Giovanni Tarantino Anche un veterano dell’Alezio, Flavio Mega, Soddisfazione e gioia si evincono anche dallee Walter De Santis; i consiglie- che si è assentato per due anni dalle scene del cal- parole del presidente Giampiero De Benedetto,ri sezionali Antonio Piccinno, cio dilettantistico, è tornato a giocare: «La mia visibilmente emozionato: «Non credevo che laGiovanni Cavalera, Rocco Me- assenza - afferma Mega - è stata dovuta ad im- nostra società potesse raggiungere tali risultati,lileo e Domenico Imbrogno e pegni lavorativi e ad un infortunio, dal quale mi pur essendo nata da poco tempo (giugno scorso);numerosi iscritti. Il presidente sto riprendendo grazie alle cure dei dottori Rizzo vantiamo una fortissima coesione sia nei rapportiStanca, ha tra l’altro affermato: e Scorrano (di Sannicola ndr) e alla preparazione Sannicola, tra i soci che con i giocatori. Mi sento in dovere«Al termine dei lavori per l’al- atletica curata dal prof. Francesco Negro, attuale di ringraziare i numerosi tifosi che ci seguono sialestimento della palestra di tiro preparatore atletico del Gallipoli Sarò pronto ad Gallipoli. in casa che in trasferta. Un plauso va sicuramentead aria compressa, si procederà entrare in campo nelle prossime partite e disposto anche ai panchinari che nonostante la loro “condi-all’inaugurazione e finalmente a dare il mio contributo a quest’Alezio, che dai zione”, dimostrano molta tenacia in campo quan-al riavvio dell’attività sportiva». risultati di quest’anno sembra non avere rivali». do giocano anche per soli dieci minuti».
  • NUMERI UTILI Con noi SANNICOLA Guardia medica: 0833 231641; numero nelle case verde:8004565 Mu- nicipio: 0833 231430 di 40mila fax 0833 233713; Sito ufficiale: www.comune. famiglie sannicola.le.it; E-mail: segretariogeneralesanni- Salite cola.le@pec.rupar.puglia. it Polizia municipale: a bordo 0833 231430 Ufficio postale: 0833 232163 e andiamo 19 - 25 gennaio 2012 Pag. 9Pronte a tornare attive vecchie strutture. L’assessore Scorrano: «Utilizzati i fondi ottenuti in tutti questi anni» di Maria Cristina Talà Nuova vita per alcune sto-riche strutture pubbliche diSannicola. Il primo in ordine ditempo a ritornare attivo sarà l’a- Centri per la salute e i bambinisilo nido di via delle Viole i cuilavori di ristrutturazione sonopressoché terminati e che atten- Donne, cuore e mentede solo il bando per la nuovagestione. «Il nuovo nido servirà an- corso di salute naturaleche gli altri Comuni dell’Am- Si svolge presso il frantoio ipogeo di via Roma, il corso gra-bito Territoriale Sociale, ovvero tuito “La donna tra il cuore e la mente” organizzato dall’as-Gallipoli, Tuglie, Alezio, Al- sociazione “Angeli della Salute Naturale” con il patrocinioliste, Melissano, Racale e Ta- dell’Assessorato alle politiche sociali e la collaborazione del-viano Per realizzareviano. la Commissione pari opportunità del Comune. Nelle cinqueil progetto - afferma sezioni del corso si affronteranno problematiche, difficoltà el’assessore ai Servizi disturbi cui è soggetto quotidianamentesociali del Comune il mondo femminile. Insieme a diversiDanilo Scorrano - esperti, verranno fornite diverse chiaviabbiamo cercato di di lettura per affrontare in modo del tuttoaccedere, negli anni, diverso ciò che spesso sembra difficilea varie fonti di fi- da affrontare e per scoprire che, oltrenanziamento ed ora l’apparente fragilità, è intrinseca l’im-l’uspicio è che si pos- mensa forza della donna. «E’ importantesa rispondere al più che le donne partecipino – sottolinea lapresto alle necessità psiocologa Maruska Ciricugno (nelladi quei cittadini che A sinistra il sopralluogo del sindaco alla Colonia Stajano; sopra, il foto) – per un’apertura verso se stesseoggi sono costretti a bocciodromo e il cantiere dell’ex Onmi e poi verso gli altri. È necessario prendere, infatti, coscienzaportare i bimbi nei del fatto che la vita non è una successione casuale di eventi,nido privati di altri paesi». Ver- cio del cittadino al servizio so- ne dell’ex – colonia Stajano a vacanze estive da bambini. nulla accade per caso ma è determinato da ciò che ci portia-rà, invece, utilizzato come nuo- ciosanitario e per indirizzarlo Lido Conchiglie, da molti anni Quasi tutto pronto, infine, mo dentro, dai condizionamenti e dagli schemi mentali eredi-vo Centro sanitario polifunziale alle strutture più adatte a soddi- ormai in abbandono, e dunque per la prima partita nel nuovo tati». Dopo il primo incontro del 19 gennaio il corso ritorneràl’ex Omni di via Collina la cui sfare le sue esigenze. fatiscente, all’interno della qua- bocciodromo appena costrui- il 2 ed il 16 febbraio per concludersi l’8 marzo.ristrutturazione dovrebbere es- Sono finalmente iniziati le, però, diverse generazioni di to con fondi comunitari in via MCTsere completata entro l’estate. anche i lavori di ristrutturazio- sannicolesi hanno trascorso le Sferracavalli.«L’immobile - spiega l’assesso-re all’Urbanistica Stefano Bidet-ti - è di proprietà comunale ed è Gli amministratori “chiamano” i cittadini per definire il nuovo servizio Rifiuti, scegliamo comerimasto inutilizzato o sottoutiliz-zato da diverso tempo, cosicchèè stato concesso in comodatod’uso gratuito per 25 anni allaAsl, che ha appaltato i lavoriottenendo dalla Regione Puglia «Rifiuti, parliamone insieme però, in soldi materiali che esco- noi: avremo, cioè, finalmente laun finanziamento di un milione in vista del nuovo servizio». no dalle tasche di ciascun citta- possibilità di decidere come vo-di euro con i fondi Fers 2007 - L’invito alla collaborazione dino in cambio di un servizio2013». gliamo che si svolga la raccolta, giunge dal vicesindaco, con de- su cui, alle volte, vi sono delle nel rispetto delle leggi regionali La stessa Asl si è impegnata lega a Bilancio, Finanze e Poli- critiche».ad utilizzare la struttura per tutto e nazionali, soprattutto riguardo tiche Tributarie, Marco Bramato Fondamentale, dunque, saràil periodo del comodato facen- il quale ritiene «essenziale il fare i conti con le indicazioni alla differenziata, che è antie-dosi carico, oltre ai lavori, anche conomica, ma rappresenta undella manutenzione ordinaria contributo di idee di quanti vo- della Regione e su come si è agi- gliano offrire un apporto utile to prima e perché ora si può, o si obbligo morale e legislativo. Lae straordinaria del fabbricato e Regione, infatti, definisce comedelle aree di pertinenza e delle alla discussione». L’argomento vuole, fare qualcosa di diverso.relative spese di gestione. è tanto più importante in quanto «La Regione è divisa in deve avvenire lo smaltimento e Il recupero funzionale il prossimo capitolato verrà ge- Ambiti Territoriali Ottimali ed ha persino stabilito un ecotassadell’intero immobile permette- Fuoco, spettacolo e tradizione per la notte di Sant’An- stito direttamente dal Comune il nostro Comune è stato sinora che colpirà i Comuni che nonrà, inoltre, la creazione di una tonio Abate a Sannicola. Sparse in ogni angolo del paese, di Sannicola. inserito nell’Ato Lecce 2. Cia- raggiungono le percentuali ri-“Città della Salute” con la re- le tante fòcare accendono il cuore e l’animo della gente che «Parlare del servizio di scun Ato è poi diviso in Ambi- chieste. Per il resto ogni ente haalizzazione, accanto al Centro degusta le delizie della cucina locale al suono di chitarre e raccolta urbana della spazza- ti di Raccolta Ottimali e noi» un discreto margine di discre-Polifunzionale, dei Dipartimen- fisarmoniche. Tutto accade nella notte tra il 17 e il 18 genna- tura – afferma Bramato – è spiega il vicesindaco «fino al sempre molto complesso, sia 31 dicembre eravamo nell’Aro zionalità».to di Prevenzione, Medicina di io quando si rinnova la venerazione per il “santo del fuoco”,Gruppo e Continuità Assisten- per il dedalo di leggi con cui è 5. Abbiamo, però, chiesto e ot- Sul sito del Comune è, co- risalente all’epoca bizantina. Sant’Antonio è, infatti, ritenu- munque, possibile scaricare leziale oltre al Consultorio Pua, to il protettore di tutti coloro che hanno a che fare col fuoco. necessario confrontarsi, sia per tenuto di uscire da quest’ambi-ovvero Punto Unico di Accesso, il balletto delle competenze tra to e il prossimo capitolato sulla relazioni sui servizi finora offer-istituito per facilitare l’approc- enti che finisce per trasformarsi, gestione rifiuti lo scriveremo ti dall’Ato e sui relativi costi. “Compro oro” ma non adesso Negozio chiuso Risultava ancora chiusa (nei giorni pre- cedenti la chiusura di questo numero) l’attività commerciale “Compro Oro” di Sannicola. Va- rie erano state le irregolarità amministrative ri- levate dai carabinieri della locale Stazione nei confronti del gestore del negozio, un 50enne originario di Lecce. tano attivi, nella sola provincia di Lecce, circa La mancata annotazione sui registri 70 punti vendita “compro oro”. degli oggetti in consegna insieme alla man- Complice anche la crisi economica, che cata autorizzazione degli addetti a ricevere i spinge molti a monetizzare i tesori di famiglia, preziosi in questione hanno portato all’applica- tale numero, riferito al 2011, risulta pratica- zione di una multa di circa 1.400 euro, con la mente raddoppiato rispetto all’anno preceden- conseguente proposta di revoca o sospensione te. I carabinieri sono ora al lavoro anche per della licenza commerciale. accertare la provenienza degli oggetti presi in Dall’indagine condotta dai militari risul- consegna dal negozio.
  • Sannicola 19 - 25 gennaio 201210 SEL, IL PARTITO Beccarrisi sono i nuovi membri della le. Graditi la relazione sull’attività HA NUOVI DIRIGENTI segreteria cittadina di Sinistra Eco- svolta del’assessore Danilo Scorrano, Paolo Pintus, Marilena De Filippo, logia e Libertà al seguito del primo gli interventi dell’assessore di Alezio Sebastiano De Vittorio, Vincenzo congresso del partito che si è tenuto Walter De Santis del Comitato Romano detto Tonino, Pasquale giovedì 12, presieduto da Renato politico provinciale di Sel e di Luana Venturelli, Gabriele Sances e William Pacella della segreteria provincia- Moscatello, segretaria del Pd.Tre associazioni sportive in campo contro gli abusi sulle donne Un incontro a 10 anni dalla scomparsa CLICKCalci alla violenza BANCO DEL FARMACO « L’ 11 febbraio anche a Sannicola avrà luogo la XII Giornata di Raccolta del farmaco che coinvolge circa 85 pro- vince in Italia e oltre 3.000 farmacie. I volontari del Banco farmaceutico che spiegheranno l’iniziativa ai clienti delle farmacie, chiedendo loro di acquistare medicinali, in particolare Otc (Over the counter), cioè farmaci da banco e Sop cioè Senza obbligo di prescrizione, da devolvere alle associazioni assisten- ziali locali. Questi farmaci saranno poi La manifestazione commemorativa di Uccio Cauzo ritirati e utilizzati a cura dei volontari. La raccolta a Sannicola è organizzata da Comunione e liberazione. Ricordando Uccio Cauzo CORSI ANTARES Si preparino gli amanti di salsa, merengue e bachata uomo del dialogo a specializzarsi e divertirsi con i nuovi corsi di danze caraibiche organizzati dall’associazione Antares tenuti presso A 10 anni dalla sua morte, Sannicola ricorda An- il palazzetto dello sport e a cui è già tonio Cauzo, dirigente sindacale, amministratore e possibile iscriversi. Per la danza anche rappresentante dell’allora Partito Comunista «Non si reggaeton, che unisce ritmi dell’Ame- tratta – sottolinea Luana Moscatello, segretaria locale rica Latina come la bomba e la plena, del Pd – di commemorare solo un uomo, ma di riflet- con sonorità tipiche della musica hip Un freddo pungente, mitiga- IONIA, tere sul periodo storico del quale Cauzo fu un prota-to dal calore del pubblico e degli SPORTING E hop, e rueda de casino cui si aggiungo- SANNICOLA- gonista. Parlare di dialogo tra Dc e Pc nel 1964 rese no corsi di ginnastica artistica per bam-atleti in campo, ha caratterizzato CALCIO Sannicola il laboratorio politico in cui si sperimentaro- bini e ragazzi da 3 a 12 anni, ginnasticala partita contro la violenza sulle Nella foto a si- no aperture politiche che fecero di Cauzo il precursore aerobica base e coreografica.donne organizzata dalle associa- nistra Marile- di un processo di unificazione che, a livello nazionale,zioni Ionia, Sporting e Sannico- na De Stasio, Tommaso Erroi avverrà con la nascita dell’Ulivo e del Pd». Alla mani-lacalcio2010. e Nunziatina festazione, organizzata dal Pd e dalla Cgil, hanno preso «Ringraziamo di cuore tut- Fachechi parte, tra gli altri, Ninì De Prezzo, segretario generale DUE RAPINE IN SIMULTANEA Dueti coloro che hanno partecipato delle tre del Sindacato Italiano Pensionati, Luigi Sansò, all’epo- colpi nel giro di pochi minuti, nei giornialla manifestazione – commenta associazioni ca esponente sindacale, Mario Toma, ex onorevole di scorsi, ai danni dei distributori di benzinaMarilena De Stasio, presidente sportive Erg e Tamoil sulla Sannicola-Galatone. promotrici Casarano, Sandro Frisullo, allora segretario provinciale Ad agire, con le stesse modalità, tre ra-della Ionia - soprattutto coloro del Pci ed Antonio Maniglio Commosso il ricordo di pinatori che dopo aver sparato due colpiche hanno contribuito alla rac- ne possano usufruire, secondo il Tommaso Erroi, presidente del Antonio Miccoli e Franco Pisanello. «Sono orgoglio- di pistola in aria si sono fatti consegnarecolta fondi con l’acquisto dei Sannicolacalcio2010, «associa- sa – ricorda la moglie, Antonietta Monteduro – ma di dai benzinai l’incasso della giornata bisogno, le persone e le famigliebiglietti. Tolte piccole spese di quegli anni io ricordo anche le notti insonni e la paura dileguandosi a bordo di un’auto risultatacomunicazione e allestimento di Sannicola». zione sportiva impegnata anche che, dagli scioperi, tornasse ferito o venisse arrestato. rubata giorni prima a Casarano. Al vagliodel campo, abbiamo raccol- A sostegno dell’iniziativa per scopi sociali», e Nunziatina Erano anni duri, contro il partito e contro il sindacato, degli inquirenti le immagini delle tele-to ben 400 euro trasformati in anche la lotteria che ha distribui- Fachechi, presidente dello Spor- ma lui aveva senso del dovere e passione». Dello stesso camere a circuito chiuso dei distributoribuoni per il supermercato e la to un cesto di prodotti alimentari ting, la quale sottolinea come avviso Valerio Nocera, rappresentante della Cgil, per il che potrebbero fornire utili dettagli nellefarmacia che abbiamo poi con- al biglietto 68 bianco, un foulard l’evento abbia legato insieme quale Cauzo “si è sempre battuto per il diritto alla casa, ricerche malgrado i rapinatori fosserosegnato all’assessorato alle po- al 51 rosso e dei dolci al 78 ver- «riflessione, beneficenza e diver- allo studio e alla giusta retribuzione” proponendo di in- incappucciati.litiche sociali con l’intento che de. Felici dell’iniziativa anche timento». MCT titolargli una strada del paese. MCT
  • NUMERI UTILI TUGLIE Centro Prelievi: merco- Segnalate ledì 7,45-10 Guardia medica: 0833 i vostri 596663 Municipio: 0833 596521 fax 0833 eventi 597124 Sito ufficiale: www.co- A pag. 31 mune.tuglie.le.it; E-mail: urp@comune.tuglie.le.it tutti Polizia municipale: 0833 597644 i recapiti Ufficio postale: utili 0833 596849 19 - 25 gennaio 2012 Pag. 11 Il neonato morto dopo appena due mesi sarà al centro di un caso giudiziario; puerpera e piccolo erano tornati a casa Epifania fortunata «Tutta la verità su Sinisa» in via Vittorio Veneto «Vogliamo conoscere tutta la verità sulla morte del nostro eravano ricoverati in un reparto specifico, ma nella nostra stes- Una giovane Sinisa». Non si rassegnano i sa stanza. Solo quando il mio genitori del bimbo di appena due mesi morto la sera della nel giorno di Natale, avrebbe compiuto due mesi di vita. vibile con un’operazione da effettuare dopo il compimento - Poi, dopo alcuni giorni, siamo ritornati nell’ospedale di Trica- piccolo ha iniziato ad avere de- cimi di febbre, i medici hanno gratta e vince La vicenda inizia due mesi del quarto mese di vita. L’in- vigilia di Natale mentre era ricoverato presso il reparto di e mezzo fa, quando Natalie si ricovera presso l’ospedale tervento, piuttosto delicato, si sarebbe dovuto effettuare pres- se per un controllo, program- mato dagli stessi medici, e perché il mio piccolo iniziava a ritenuto opportuno allontanar- lo dagli altri; probabilmente la 100mila euro Pediatria dell’ospedale "Perri- vicinanza con questi bimbi gli no" di Brindisi. di Tricase per dare alla luce il so il reparto di pediatria dell’o- mangiare di meno». Il ricovero ha procurato un’infezione che Per questo Natalie Lomar- proprio figlio. Dopo un parto spedale "Perrino" di Brindisi. dura una settimana durante la gli ha fatto alzare la temperatu- tire e Sasa Simovic, la madre piuttosto travagliato, però, i Dopo i giorni di terapia in- quale la situazione si aggrava. ra corporea fino a 39°. La vigi- ed il padre di Sinisa, hanno medici dispongono il ricovero tensiva, il piccolo insieme alla Il bambino viene alimentato lia di Natale, poche ore prima sporto denuncia contro ignoti, del neonato in terapia intensi- madre torna a casa, a Tuglie, con un sondino e si debilita. che morisse, il mio bambino è presso la caserma dei carabi- va. Quì Sinisa vi rimarrà per e per qualche settimana sem- «Durante la nostra perma- stato trasferito all’ospedale di nieri della stazione di Sanni- tre settimane durante le quali, bra che tutto vada per il verso nenza in ospedale, mio figlio è Brindisi dove nonostante gli cola. I giovani genitori non si dopo vari esami effettuati, gli giusto. «Il bambino aveva rag- venuto in contatto con alcuni sforzi dei medici, per il mio danno pace per la morte del viene diagnosticato un proble- giunto i 4 chilogrammi di peso bambini che avevano delle in- angioletto non c’è stato più Chi dice che la Befa- loro primo figlio, che, proprio ma cardiaco congenito, risol- - racconta la madre in lacrime fezioni e, nonostante ciò, non nulla da fare». FS na porta solo caramelle o carbone deve assoluta- mente ricredersi. A Tuglie I Comuni non pagano le rette e le cooperative sociali boccheggiano la vecchina così simpatica e attesa porta pure denaro, e tanto. L’Epifania è stato, Casa famiglia a rischio infatti, davvero un giorno indimenticabile per una di Federica Sabato ragazza che con un “Grat- Cosa vuol dire tagli ai Comu- ta & Vinci” ha portato ani? Eccone un esempio lampante casa centomila euro.ed emblematico, peraltro in un set- La fortuna ha fattotore tra i più delicati. «Siamo una piccola impresasociale e conosciamo bene il signi-ficato della parola recessione - è Enti arretrati anche di tre anni, operatori sfiniti tappa in via Vittorio Vene- to, nella tabaccheria e ri- cevitoria di Antonio Scar- pa (a destra nella foto). mente debitori verso la comunità Una cliente abituale, perlo sfogo della psicologa Adriana di "svariate centinaia di migliaiaDe Giorgi, responsabile della casa quanto se ne sa, residente di euro di arretrati". Clamorosofamiglia "Piccola Comunità Jo- lesempio di Casarano che non Casarano, in uno dei paesi limitrofi anathan” di Tuglie - non riuscire a pagando da tre anni ha accumula- Tuglie, si ferma per il con-pagare con regolarità gli educato- toun debito di oltre 100mila euro. sueto acquisto delle siga-ri, dover risparmiare sulle attività Le ripercussioni di questo grave rette e decide di “regalar-formative per il personale e ridurre sfasamento tra entrate e uscite si si” un “Gratta & Vinci” dale uscite con i ragazzi sono alcuni hanno anche sulle socie della co- cinque euro, precisamentedei tanti sacrifici che siamo costret- perativa che comunque portano “Il Miliardario”. Con unati a fare per mantenere aperta la avanti il loro lavoro "con sacrificio monetina gratta prima lastruttura». Il problema è il sempre amore e abnegazione". «Un tem- serie argentata, quella concrescente ritardo con cui i Comuni po così lungo - rileva la respon- i numeri vincenti, per poipagano le rette per i minori ospiti sabile della cooperativa - ci porta scoprire i numeri della gri-della struttura. «Siamo una coo- ad aver accumulato dei ritardi nel glia sottostante. La Fortu-perativa sociale impegnata nella pagamento degli stipendi agli edu- na arriva subito: il numerogestione di due strutture residen- catori, che sono persone davvero vincente, il 33, è il primoziali che accolgono madri con figli motivate e che da anni collaborano della fila. La giovane,a carico e ragazzi adolescenti; il con noi, ma sono anche stanche e sorpresa ed emozionata,personale deve rispondere a canoni preoccupate per il loro futuro. Le Dalla Piccola comunità Jonathan di Tuglie parte un allarme più che fondato. Dice la responsabile, Adria- abbraccia il titolare dellaformativi definiti dalla Regione; ci istituzioni ci chiedono tantissime na De Giorgi, psicologa: «Ritardi così lunghi ci espongono a gravi rischi e peggiorano il servizio che dia- mo ai minori ed alle loro madri. Eppure gli Enti vogliono da noi tutte le garanzie normative e contrattuali» tabaccheria pregandolo,viene chiesto che il documento uni- garanzie, com’è giusto che sia, però, di non diffondere laco di regolarità contributiva, cioè visto che lavoriamo in un settore propria identità.lattestazione dellassolvimento, da delicato; ci impongono di assicu-parte dellimpresa, degli obblighilegislativi e contrattuali nei con-fronti del personale, sia regolare, rare determinati standard nellac- coglienza e nella stesura del Pei (progetto educativo individualizza- Tabellone informativo in piazzale Matteotti Di questa giovane si sa solo che che è di uno dei paesi vicini a questocosì come i contratti di assunzione, Informazioni di pubbli- Dopo il servizio degli sms e e che ha vinto un be to), ma chi garantisce il personalema per noi c’è una grande soffe- e la nostra Casa-Famiglia? Sappia- ca utilità, notizie sullattività e le newsletter del sito istituzio- gruzzolo, per la precisio-renza economica dovuta ai ritardi mo dal confronto con altre realtà dellamministrazione comunale, nale, lo scopo è sempre quello ne 94mila euro, visto chenella riscossione della retta di ogni simili alla nostra, che sono tante iniziative culturali e molto altro di fornire ai cittadini di Tuglie, il 6% della vincita, pari anostro ospite, retta che dovrebbero le Comunità che vivono sullorlo ancora. e non solo, un servizio utile con seimila euro, viene inca-pagare i Comuni di residenza dei della crisi profonda, con il rischio Questo quanto propone il informazioni anche sullattività merato direttamente dallominori che noi ospitiamo». di dover licenziare il personale e nuovo pannello informativo fat- delle associazioni cittadine, sui Stato. Ma cosa volete che La dottoressa De Giorgi rac- privare la collettività di un servizio to installare dalla locale ammi- dati della raccolta differenziata sia!conta che alcuni Comuni della pro- fondamentale quale è quello che nistrazione comunale in Piazza- dei rifiuti e su eventuali chiusure GPvincia di Lecce sono complessiva- noi svolgiamo». le Matteotti. al traffico di alcune strade. La scelta di una casa discografica milanese L’agenzia foto-cinema-tografica Glamour Studio diTuglie è stata scelta dalla Ru- Glamour studiosty Records di Milano e dallaGetUp/Self per identificare almeglio le canzoni presentate aSanremo Social dai loro artisti.Lagenzia tugliese è in corsa va al concorsocon il videoclip “Nonostantetutto” di Antonio Maggio, gi-rato per la Rusty Records diMilano tra gli studi di Tuglie eil Bellavista Club di Gallipoli.Viene definito come "un videomolto efficace nel sottolinearegli stati d’animo del protagoni-sta, visibile al link http://youtu.be/I6l-lvUlYy4". Galmour Studio è stata,inoltre, protagonista con il vi-deo "Non mi sbilancio" deiToromeccanica, arrivati tra i 40finalisti di Area Sanremo. Un frame di un videoclip realizzato con i Toromeccanica
  • Tuglie 19 - 25 gennaio 201212 “PAESE” aperte dal sindaco Daniele Ria che degli enti locali. PERIODICO fa il punto sulla situazione dei lavori Accanto a rubriche su scuola e E’ in distribuzione “Paese”, il nuovo pubblici in paese. In prima pagina, associazioni, tra i pezzi storici quello periodico dell’Amministrazione co- inoltre, il presidente della Provincia sull’anniversario dei cento anni della munale di Tuglie. Tanti gli argomen- Antonio Gabellone interviene nel locale stazione ferroviaria. Il periodi- ti trattati nelle 32 pagine a colori dibattito sul ridimensionamento co ha una tiratura di 3.500 copie.Incontri promossi dall’associazione “Agricoltura bene comune” presso la biblioteca comunale Pubblicati i diari di Cesare VerginePrimo obiettivo, la terra coltura, promuovendo la coope- Continuano a svolgersipresso la Biblioteca comunaledi Tuglie gli incontri organizzati (intesa sia come zolla coltivata che come il pianeta su cui vi- viamo) è l’elemento cruciale at- razione e favorendo lo sviluppo di pratiche rispettose del lavoro dell’uomo e dell’ambiente. Le varie inizitive sono state avviate La mia Africada “Agricoltura bene comune”.L’associazione è composta daun gruppo autorganizzato diproduttori, consumatori, studen-ti e pensionati costituitosi “con torno al quale verte il destino di ogni individuo” come afferma- no gli associati. Gli aderenti ad Abc si impegnano, inoltre, an- che a dar visibilità ai problemi la scorsa estate con la “Festa dei contadini, festa di tutti!” svolta- si presso la Cooperativa Olea- ria Sannicolese. Da novembre, invece, le riunioni si svolgono e la mia Tugliela consapevolezza che la terra reali legati al mondo dell’agri- La sede della biblioteca presso la Biblioteca Comunale. Cordoglio per la scomparsa di Leonardo Gabellone Quel farmacista Tre giovani tugliesi in viaggio di tutto il paese di Giampiero Pisanello nello studio. Il suo obiettivo pre- Cesare Vergine in divisa militare. Sotto, la copertina del libro pubblicato recentemente ad Auschwitz Gentile, onesto ed un gran lavoratore. Con queste parole fissato era quello di diventare un farmacista. Dopo la laurea, iniziano le prime soddisfazioni Cesare Vergine, classe 1896, medico e sindaco di Tuglie dal Da alcuni anni, si è costitu- ito il Centro studi “Dottor Ce- l’intera comunità di Tuglie ama personali. Infatti, comincia a la- giugno del 1951 fino a pochi sare Vergine”, presieduto dal L’Amministrazio- ricordare il dottor Leonardo Ga- mesi prima della morte avvenu- figlio Ennio Vergine e dai soci ne comunale di Tuglie vorare come dipendente in una bellone, lo “storico” farmacista farmacia del suo paese. Dopo ta il 15 giugno 1969, è stata una fondatori. Proprio nel mese aderisce al progetto “Il che ha esercitato la sua profes- delle personalità più illustri di scorso, il Centro ha dato alla Treno della Memoria”, alcuni mesi, però, decide di tra- sione, con amore e dedizione, sferirsi in Molise, precisamente Tuglie che, di fatto, ne ha muta- stampa il libro “Cesare Vergine: realizzato dalla Provin- to la storia e l’evoluzione. Dopo pagine del mio diario –Africa cia di Lecce in collabo- per oltre quarant’anni, in via in provincia di Campobasso, Plebiscito. Si è spento nella sua per lavorare in una nuova far- aver studiato presso il Liceo Orientale 1935-1936”. Curato razione con l’associa- zione culturale “Terra casa a Tuglie, nel centro del pa- macia. Le soddisfazioni cresce- Classico “Capece” di Maglie dagli studiosi di storia patria del Fuoco”. ese, lunedì nove gennaio circon- vano sempre di più così come le ed essersi iscritto alla facoltà di Lucio Causo, Giuseppe Orlando Al viaggio in Po- dato dall’affetto della moglie, la nuove offerte lavorative con la Medicina di Roma, partecipa D’Urso ed Ermanno Inguscio, il lonia per la visita ai signora Elsa, e dei figli Antonio, proposta di incarichi allettanti. alla prima guerra mon- prezioso volume, edito campi di sterminio di presidente della Provincia di Nonostante ciò, il giovane dot- diale prendendo parte da Del Campo, pro- Auschwitz - Birkenau Lecce, Giovanni e Maria Rosa- Leonardo Gabellone tore decide definitivamente di ai combattimenti sul pone alcune delle più prenderanno parte tre ria. Un’intera comunità, quella ritornare a Tuglie, il paese d’o- Monte Grappa. Torna- importanti pagine del giovani tugliesi, di età tugliese, che si è unita per ren- rigine della madre e della non- to a casa, si laurea in diario personale scritte compresa tra i diciotto dere l’ultimo onore al farmaci- na. Da quel giorno e, per oltre medicina e partecipa da Cesare Vergine, dal ed i trent’anni. Nello sta “semplice e disponibile” con Enorme il cordoglio quarant’anni, è stato il farmaci- come volontario alla 1951 fino al 1969, in specifico si è scelto di tutti. Per questo, un fiume di sta di tutti i tugliesi impegnato guerra d’Etiopia fino al particolare durante la selezionare un ragazzo, gente ha preso parte ai funerali e la partecipazione con costanza non solo nella sua 1936. guerra vissuta in Afri- una ragazza ed il più che si sono svolti nella Chiesa di quanti lo conoscevano attività lavorativa, ma anche nel Cesare Vergine è ca nel 1935 e nel 1936. giovane tra quanti ne matrice di Tuglie e che hanno sociale del proprio paese. La il fondatore di Mon- Cesare Vergine, nei hanno fatto richiesta. visto la partecipazione di tan- moglie Elsa ed i figli Antonio, tegrappa. Infatti, nel suoi scritti, descriveva Il viaggio, che si tissima gente comune ed anche Giovanni e Maria Rosaria lo 1938, per sciogliere un voto fat- le giornate trascorse nei campi svolge dall’11 al 17 di tanti politici, amministratori e ricordano come un uomo sem- to alla Madonna del Grappa du- e nei fortini improvvisati nel de- febbraio, rientra nelle dirigenti provinciali che hanno plice, cordiale ed onesto, aman- rante la prima guerra mondiale, serto. Interessanti sono le pagine iniziative nazionali per voluto manifestare la loro sin- te della sua famiglia e del suo decise di costruire sulla collina che riguardano le visite medi- il “Giorno della Me- cera vicinanza in questo giorno lavoro, pilastri fondamentali una chiesetta in onore della Ver- che, le cure e l’assistenza sanita- moria” in ricordo della di dolore, al presidente Antonio della sua vita. Questo è anche il gine, il Sacrario ai Caduti ed il ria, il ricordo di Tuglie che non Shoa, ovvero lo stermi- Gabellone. ricordo di tutti i tugliesi che, dal Parco della Rimembranza. lo abbandonava. Le esperienze nio del popolo ebraico. Nato a Sannicola il 14 no- nove gennaio, hanno perso una L’iniziativa si rivela genia- di una vita, ma ci sono anche al- I costi della spedi- vembre del 1925, il dottor Leo- delle figure più carismatiche le: quella zona isolata e brulla, cune poesie che scriveva quan- zione vengono soste- nardo Gabellone si è impegnato dell’intera comunità cittadina. diventa una delle località prefe- do si rilassava, “lontano” dal la- Via Plebiscito a Tuglie nuti dalla Provincia di rigorosamente, sin da giovane, pediatra. rite dai turisti nel Salento. voro GP Lecce ed in parte dalla locale amministrazione comunale così che ogni partecipante dovrà solo Compie 16 anni l’associazione culturale “Ekagra” di Oliviero Calò “Racconti sotto l’albero” versare una quota di settanta euro. Ma il “Treno della Memoria” non è sola- mente un viaggio dal- Una Caremma ed è festa Spegne sedici candeline l’associazione cultu- un successo meritato Tra le iniziative che hanno caratterizzato il Natale a Tuglie ver- la durata di sei giorni. rale “Ekagra”, attualmente presieduta da Oliviero rà ricordata con simpatia quella della locale biblioteca comunale Nelle intenzioni degli Calò. Composta da tanti giovani tugliesi amanti del riservata ai piccoli lettori. I “Racconti sotto l’albero” hanno avuto il organizzatori vuole proprio paese, della sua cultura e delle sue tradi- merito di coivolgere ed appassionare i ragazzi delle scuole in quat- rappresentare innanzi- zioni, l’associazione per questi lunghi anni è stata tro appuntamenti curati e realizzare, come sempre, dalle volontarie tutto un percorso edu- un punto di riferimento per tutto il paese perché del gruppo “Amici della Biblioteca” con la preziosa collaborazione cativo coltivato lungo ha organizzato sempre manifestazioni che hanno di alcune famiglie e degli alunni del locale Istituto Comprensivo. l’intero anno scolasti- entusiasmato i cittadini non solo di Tuglie, ma an- Si tratta di un progetto riproposto per il quinto anno consecutivo a co. che dei paesi limitrofi. Dare il proprio contributo conferma del suo successo. Durante il periodo natalizio, approfit- «Esso si poggia sul nel panorama delle iniziative culturali locali e non, tando delle lunghe vacanze, i bambini si sono incontrati per leggere quattro parole chiave: nella riscoperta delle tradizioni salentine, nell’intro- racconti, storie e poesie a tema e per trascorrere un paio d’ore in storia, intesa come na- duzione di proposte nuove: sono queste le finalità allegria ed in compagnia accanto all’albero di Natale. turale approfondimen- principali dell’associazione culturale che, in sedici Al termine degli incontri per tutti una simpatica merenda a to sulla seconda guer- anni, ha organizzato il Palio della Botte, il concorso Una tradizionale caremma base di cioccolata calda e biscotti. Quest’anno, per la prima volta, ra mondiale; memoria “Poesia e Immagine”, la gara dei Madonnari, “Arte la sezione “Ragazzi” della biblioteca, simpaticamente allestita per come incontro e con- in strada”, i Mercatini dell’antiquariato e dell’ arti- l’occasione, ha ospitato i racconti e la visione di un cartone anima- fronto con i superstiti; una per ogni settimana della Quaresima, conficcate gianato, la gara di Murales, la gara gastronomica, in un’arancia attaccata sull’altra mano. Di queste to natalizio. «Come negli anni precedenti, abbiamo registrato un testimonianza come varie mostre di pittura ed il cineforum. buon successo di pubblico, visto che i tanti piccoli lettori che hanno l’incontro con tutte le piume, se ne toglieva una per settimana sino al Sa- Ora, grazie all’ideazione di Antonio Muscatel- partecipato agli incontri si sono dimostrati pieni di entusiasmo e di situazioni che nel pre- lo, l’associazione è impegnata nell’ottavo concorso bato Santo, giorno in cui la stessa Caremma veniva interesse» affermano con soddisfazione gli organizzatori. Bisogna sente vedono la per- della Caremma. Nella tradizione salentina, la Ca- data alle fiamme in segno di purificazione, mentre ricordare anche che la biblioteca dispone di alcuni locali allestiti dita della dignità e dei remma, rappresentava la mamma del Carnevale le campane annunciavano la Risurrezione di Cristo. proprio per accogliere i piccoli lettori e stimolare la curiosità e l’in- diritti umani; impegno morto nel giorno del martedì grasso e veniva appe- E’ su quest’antica usanza che l’Associazione “Eka- teresse verso la lettura. Ad amare i libri, infatti, si impara da piccoli. nella vita quotidiana sa sui terrazzi delle case il mercoledì delle Ceneri gra” ha deciso di coinvolgere tutta la comunità tu- La biblioteca di Tuglie, che è dotata di un buon numero di affinché certi errori del per ricordare l’inizio della Quaresima. In una mano, gliese in una rassegna-concorso di Caremme tanto pubblicazioni di autori salentini, è abituata ai successi. Come non passato non abbiano a teneva il fuso e la lana da filare, quali simboli della attesa da bambini, giovani e adulti. Con questa ma- ricordare, infatti, l’iniziativa “Ottobre, piovono libri” che ha coin- ripetersi». laboriosità del tempo e della vita che trascorre. Il nifestazione, che sarà resa nota nei prossimi giorni volto biblioteche ed enti culturali catalizzando l’attenzione di tante GP tempo della penitenza e dell’astinenza veniva rap- nel dettaglio, l’associazione Ekagra festeggia uffi- persone? presentato e scandito dalle sette piume di gallina, cialmente i sedici anni di vita. Davvero esperienze importanti e coinvolgenti.
  • NUMERI UTILI PARABITA Carabinieri: 0833 593010/595790 Centro Vieni Prelievi: venerdì ore 7.45- 10 Guardia medica: a dire 0833 594389 Munici- la tua pio: 0833 593277; Sito ufficiale: www.comune. su parabita.le.it; E-mail: info@comune.parabita. le.it Polizia municipale: 0833 593109 Protezione civile: 0833 281293 Uffi- cio postale: 0833 595421 19 - 25 gennaio 2012 Pag. 13 Tra le miniemittenti web della Puglia (terza regione per numero in tutta Italia), quella parabitana si distingue, per opera di Giorgio e Fabio Prete di Daniela Palma Secondo una ricerca realiz- "Parabitalife", la tv super locale NUOVI e per tutto parallela a quelle dare una voce e uno spazio a tronale del 2009, con l’esperi- mento della diretta sul web, fu un grande successo seguito da zata da AltraTv sul boom delle MEDIA reali dove un tempo ci si riu- tutta una serie di manifesta- migliaia di persone. Da allora web tv italiane, la Puglia, con Da sinistra niva dopo il lavoro per chiac- zioni, associazioni e realtà che il portale ha fatto registrare vi- le sue 63 emittenti, è al terzo Giorgio site da 92 paesi sparsi in tutto il e Fabio chierare. Una piattaforma con meritavano di poter far cono- posto in Italia, dopo Lazio e Prete, gli informazioni, curiosità, foto, scere il proprio operato rac- mondo, oltre 350mila visitatori Lombardia. Di queste tv "al- ideatori nel- video, cronaca ed una sezione conta Fabio Prete - studiavo e quasi un milione e mezzo di ternative" il Salento ne conta la primave- con le dirette live e in differita ancora informatica a Trento visualizzazioni. Gratificazioni otto, e tra quelle di Galatina, ra del 2009 per vedere, e rivedere, tutti gli quando, ritornando a casa per e ringraziamenti giungono an- Lecce e Ugento spicca anche dei una delle prime eventi della vita cittadina anche Natale, vedevo in città tante che dall’estero, soprattutto da Parabitalife.com, che dal 23 web tv dall’altra parte del pianeta. iniziative interessanti ma poco Svizzera, Germania e Spagna, maggio 2009 è il cliccatissimo della Merito dei due responsabili coordinate tra loro». Così nac- da emigranti e parabitani di punto di incontro di una Para- provincia del sito, Fabio Prete e Giorgio que il progetto di un contenito- seconda o terza generazione, a bita virtuale che attraverso il e della regione Prete, instancabili e appassio- re sul web che fosse un punto conferma che il web non con- web raggiunge il mondo. Una nati cronisti della vita parabi- di riferimento. Il lancio del nette solo computer ma perso- vera e propria piazza, in tutto tana. «Parabitalife nacque per progetto, durante la festa pa- ne, famiglie e vite. Orari continuati, festivi aperti: il Comune si è adeguato tra i primi Tre proposte di Daniela Palma Parabita è tra le prime cittàin Italia ad aver adottato le mi-sure sulla liberalizzazione con- Negozio libero non parte per il piano commercio Non potranno non te-tenute nella manovra “SalvaItalia” del Governo Monti. Grazie alle di-sposizioni del de- Esercenti perplessi, ma scatterà la concorrenza nere conto delle nuove disposizioni adottate dal Comune in materia di or- turistica e non può contare su ganizzazione delle attivi-creto n. 201 dello una movimentata vita notturna. tà commerciali anche gliscorso 6 dicembre, Tante le preoccupazioni esperti in progettazione ele attività commer- degli esercenti, per la maggiorciali cittadine avran- programmazione economi- parte titolari di attività a con- ca ricercati dall’Ammini-no ora la possibilità duzione familiare che sarannodi restare aperte strazione per riqualificare costretti - se non da una norma lo shopping cittadino. Ilsette giorni su sette dispositiva dalle leggi del liberoe 24 ore su 24. Con bando, pubblicato lo scor-un’ordinanza lam- mercato e della conbcorrenza - so ottobre, era finalizzatopo, infatti, diffusa a contemplare l’ipotesi di turni all’elaborazione di un pia-negli esercizi com- festivi e serali per non perdere no di sviluppo economi-merciali la sera del- competitività e clientela. co che, tenuto conto dellela vigilia di Natale «E’ una misura pensata per principali caratteristichesono state rese note venire incontro al consumato- dell’apparato distributivole nuove disposizio- re - ha commentato il sindaco locale, potesse pianificar-ni in materia con va- Alfredo Cacciapaglia - non ser- ne interventi strutturali dilidità immediata. virà certamente a contrastare la miglioramento e valoriz- Spariscono in- crisi e le difficoltà economiche, zazione. L’avviso, scadutonanzitutto i limiti ma è un’opportunità in più per l’11 nvembre 2011 ha ot- Il Comune di Nel provvedimento rientra- venire incontro alle esigenze di tenuto una discreta rispostadi orario: saranno i Parabita hasingoli negozianti a no anche gli estetisti, gli accon- consumatori e commercianti, dagli addetti ai lavori. Sono "bruciato" tutti ciatori e le altre attività del setto-poter decidere quan- sul tempo per che hanno così una carta in più giunte infatti all’indirizzodo e quanto tenere adeguarsi alle re dei servizi alla persona. da giocarsi. E non è necessa- del Palazzo Municipale treaperto il proprio liberalizzazioni La città sembra però non riamente vero che la manovra proposte di candidatura uti-esercizio, senza più in materia di aver fretta nel recepire le nuove avvantaggia la grande distribu- li, ora al vaglio della com- apertura di misure. In pochissimi fin’ora zione, perchè a differenza dei missione esaminatrice.obbligo di chiusura negozi , bar edomenicale e festiva altro hanno alzato le saracinesche di grandi centri, le piccole attività I criteri direttivi sullao infrasettimanale, domenica e quasi tutti hanno ri- non hanno manodopera da pa- base dei quali si valute-possibilità fin’ora spettato i canonici orari di chiu- gare per i turni extra». ranno i progetti presentatilimitata alle sole località turisti- potrà più essere vincolata, ad periodici, gli esercizi di sommi- sura a fine giornata. Oltre a Parabita, la riforma è saranno quelli della concor-che. esempio, da distanze minime. nistrazione di alimenti e bevan- Sono diverse, infatti, le per- stata adottata a Gallipoli dove Gallipoli, renzialità, della salvaguar- Vengono a cadere anche Questi provvedimenti ri- de, le attività artigianali, come plessità sull’utilità effettiva di poco cambia rispetto alla nor- dia dell’ambiente, dellatutti i vincoli legati alle licenze: guardano tutti gli esercizi com- pizzerie, pasticcerie, panetterie queste misure in un centro me- mativa vigente, e Casarano In Casarano. viabilità e dell’equilibriol’apertura di nuovi esercizi com- merciali in sede fissa, per la ven- e lì dove i clienti consumano sul dio-piccolo come Parabita, che via di organizzazione la situa- delle diverse forme distri-merciali sarà più semplice e non dita al dettaglio, di quotidiani e posto gli alimenti prodotti. non ha una spiccata vocazione zione negli altri Comuni. butive, con una peculiare tutela delle piccole e me-Manca ancora il traliccio unico ma lassessore assicura sui tempi e sulle misurazioni Rifacimento del manto sulla Parabita-Collepasso die imprese commerciali. Insieme all’ordinanza sullaRipetitori, ritardi e polemiche Lavori sulla Provinciale liberalizzazione di orari e giornate lavorative, anche questo sarà, dunque, un pas- saggio fondamentale verso Chissà che non diventi, se non lo è già, come la regionale per la prevenzione e la protezione In uno degli ultimi il restyling completo deltravagliata saga del filobus leccese conclusasi proprio dell’ambiente, con la decisione di effettuare dei provvedimenti della giunta terziario in città. L’equipein questi giorni. Un lunghissimo conto alla rovescia, controlli su tutti i segnali prima di dare il via libera provinciale in materia di rete tecnica che verrà incaricatacon un infinito botta e risposta di accuse reciproche alla migrazione, ha poi allungato i tempi previsti. stradale di competenza, per un di redigere il piano dovràe dati discordanti. Doveva, infatti, concludersi già Nel frattempo, però, l’opposizione incalza importo complessivo superiore farlo, infatti, procedendo adda tempo, ma resta ancora incompiuto, il progetto gli amministratori, sollecitando anche ulteriori al milione e mezzo di euro, un’attenta analisi della retedi trasferimento dei ripetitori radio-televisivi sul misurazioni dell’ente sugli attuali livelli di la Provincia ha inserito anche commerciale cittadina, datraliccio unico di contrada Terrisi. inquinamento, in passato pericolosamente larteria Parabita-Collepasso fino una mappatura degli eser- Discrepanti sono perfino le tempistiche sul allarmanti. «Qualora dovesse risultare un ulteriore allintersezione con la strada per cizi, suddivisi per settore eritardo, se c’è chi considera che il progetto sarebbe sforamento dei limiti consentiti dalla legge, "Bene Casarano. I lavori in particolare collocazione, e da un’atten-dovuto terminare nel febbraio 2010 e cè chi ne Comune" e "Parabita Domani" diffideranno il interesseranno il rifacimento dei ta disamina delle esigenzeattende l’operatività già dal 2009. «È in ogni caso Sindaco affinché emetta l’immediata ordinanza piani stradali, la risagomatura e dei suggerimenti degliun grave ritardo. Dopo tre anni, registriamo solo di riduzione dell’inquinamento nei confronti della dellopera, leliminazione di stessi esercenti. Specialeun parziale trasloco verso il nuovo traliccio, che società Mediasud, con contestuale intimazione al avvallamenti e buche. cura dovrà essere previstadoveva concludere il risanamento della zona avviato trasloco definitivo di tutte le emittenti radiotelevisive Lobiettivo dichiarato poi per negozi ed attivitàgià nel 2006» denuncia Marco Cataldo del gruppo sul traliccio unico», afferma ancora Cataldo. dallassessore provinciale artigianali del centro stori-consiliare di minoranza "Bene Comune". Accuse subito rispedite al mittente, però, dal Cuomo è elevare gli standard co, sempre meno numerosi "Un rallentamento in ogni caso non imputabile vicesindaco Alberto Cacciatore, che annuncia inoltre di sicurezza, eliminando i e perciò maggiormente ne-all’azienda", fanno sapere da Mediasud, società che il Comune ha già chiesto all’Arpa ulteriori segni dellusura per eventi cessitanti di incentivi, tutelaproprietaria della struttura alta 150 metri che dovrà rilevamenti. DP meteorologici e per lintenso e promozione.ospitare le 64 emittenti radio-televisive. L’Agenzia traffico. La Provinciale per Collepasso
  • Parabita 19 - 25 gennaio 201214 NOTTI DELLE VENERI periodo delle festività natalizie ap- ta edizione del bando, che cercava TERZA GARA A VUOTO pena trascorse, è rimasto chiuso. Per partner e proposte progettuali, è "Notti" destinate ancora a tarda- la terza volta è caduto nel nulla il andata deserta. Nelle intenzioni re quelle di Venere. Il sipario del bando del Comune, come già avve- l’ambiziosa kermesse si proponeva Festival del pensiero creativo, che nuto nel mese di luglio e nel mese di come palcoscenico di spettacoli, si sarebbe dovuto tenere durante il agosto. Anche quest’ultima invaria- cinema, arte, letteratura e altro.Confiscato il patrimonio della famiglia di Giorgio Romano, luomo accusato di usura ucciso da un commerciante Ancora un passo e i cospicuibeni confiscati allimprendito-re parabitano Giorgio Romanoil 20 marzo 2009 passerannodi mano. Da quelle private del Beni per oltre 3 milioni abitazione in via Boccaccio, un terreno a Casarano e una Mer- cedes E 280 e un conto corrente bancario. Ai figli risultavano intestati il capannone di 2.800 vanno alla collettivitàdiscusso operatore economico metri quadrati in cui il macella-coinvolto in presunte attività io Vincenzo De Salve, 59 anni,illecite, a quelle che più pub- lo colpì mortalmente con unabliche non si può: le mani dello pistola; tre terreni, uno dei qualiStato italiano. edificabile. Il decreto di confi- Proprio sul capannone chesca di terreni, abitazio- ha un ampio terreno retrostanteni, auto e un capannone (due ettari) pare ci sia la possi-sulla Alezio-Parabita Da impiegare nella Protezione civile bilità che venga affidato ad undove Giorgio Romano istituto religioso che ne vorreb-fu ucciso il 13 settem-bre del 2008, quandoaveva 61 anni, è stato Auto confiscate dallo Stato be fare un centro di attività cul- turali e dincontri.firmato nei giorni scor-si dai magistrati leccesidella seconda sezio- il Comune ne chiede due È però caduta nel nulla lin- chiesta con nove indagati che avrebbero brigato per mettere Due automezzi, tra quelli scorse settimane - risente del le mani sulle aste di Equitalia;ne penale della Corte a capo di questa attività ci sa-dAppello. Lultimo confiscati ed acquisiti dallo degrado provocato dallincu- Stato, sono stati chiesti con ria di chi non si attiene alle rebbe stato lo stesso Romano,atto, che conferma inpieno quando già ope- un atto formale dal Comu- vigenti norme in materia poi deceduto. Ma sul "cartello"rato nel marzo di due ne di Parabita al Ministero ambientale». Proprio per in- non sarebbero emerse proveanni fa, è stato quindi dellEconomia e delle Finan- tensificare servizi e controlli inconfutabili per cui le decinenotificato ai familiari ze. La giunta guidata dal sin- in questo settore lente locale di denunce inoltrate allautoritàdi Romano, la moglie daco Alfredo Cacciapaglia ha ha bisogno di nuovi mezzi, al giudiziaria sono finite con lar-e due figli. I loro avvo- Il capannone in cui venne assassinato Giorgio Romano utilizzato quanto previsto dal posto di quelle a disposizio- chiviazione. Nessuna risposta dicati - Massimo Fasano, decreto legge numero 120 ne attualmente "obsoleti e in giustizia quindi a quella trentinaLuigi Covella, Francesco Fasa- del 29 luglio 2010, con cui numero non sufficiente". Da di istanze, tra il 2005 e il 2007,no - hanno, finora inutilmente, si prevedono queste cessioni qui una azione di intervento avanzate da cittadini di Casara-sostenuto la tesi che quei beni avendo constatato lo stesso spesso non adeguata in ma- no, Matino, Parabita, Racale e Matinoerano in effetti di loro proprietà Il capannone alla chiesa? Ministero che le procedure teria di sicurezza stradale, Alliste che avevano denunciatoe da diversi anni. E nellinchiesta-aste di vendita sono quasi sempre protecione civile e tutela am- ai carabinieri il "monopolio" In mano alla collettività fini- antieconomiche. bientale. Gli amministratori sulle aggiudicazioni delle asterà presto un patrimonio valutato tutto finisce in archivio Il Comune di Parabita ha parabitani infatti segnalano pubbliche di beni a loro pi-intorno ai 3 milioni e mezzo, spiegato che i due automezzi la necessità di contrastare gnorati, anche con minacce efrutto in gran parte - come han- richiesti sarebbero utilizzati comportamenti pericolosi tentativi di strozzinaggio. Granno sostenuto magistrati e finan- sono caduti la società "Romano poi in servizi di Protezione alla guida di autovetture e parte di queste accuse sono peròzieri del Gruppo investigativo immobiliare", il cui 90% figu- civile di cui il Comune è tito- motocicli; labbandono ed il cadute con la morte del mag-sulla criminalità organizzata rava di proprietà della moglie; lare e responsabile. «Anche il deposito di materiali di vario gior indiziato. Gli altri otto del(Gico) - di attività fuori legge un locale in via Matino della Comune di Parabita - si leg- genere nelle aree periferiche presunto "racket" risultavanocome usura ed estorsioni. stessa; unauto Renault. Alla so- ge nella deliberazione delle ed agricole. residenti a Taviano, Alezio, Pa- Sotto la scure della confisca cietà facevano capo invece una rabita, Casarano.
  • MATINO NUMERI UTILI Vendi? Carabinieri: 0833 507790 Guardia medica: Acquisti? 0833 506361 Municipio: 0833 519515 fax 0833- Scambi? 519531; Sito ufficiale: www.comune.matino. Qui le.it; e-mail: info@co- mune.matino.le.it Polizia i tuoi municipale 0833 506557 Protezione civile: 330 annunci 413006 Ufficio postale: 0833 305611 19 - 25 gennaio 2012 Pag. 15 gratuitiIncredibile episodio in un esercizio cittadino. Dopo il rifiuto ad ottenere gratis il cibo, giovane torna armato di pistola: arrestato Droga traffic Non è stato un sabato qua-lunque quello di poco tempo fa,in una pizzeria della cittadina in “Tentata rapina”. Per due pizze ma. MOMENTI altre persone che, per fortuna, da Ostunicui si è deciso di non sottosta-re alle prepotenze. Solo che lacivile resistenza delle vittime Chissà cosa è passato per la mente di un giovane opera- DI ALTA TENSIONE Nelle foto noteranno quella scena da film americano e daranno l’allarme. a Matinopredestinate poteva sfociare in io, un carpentiere impegnato in fornite dai Il protagonista negativo, arre- L’obiettivo era rifor-qualcosa di molto grave se solo lavori di edilizia e con qualche carabinie- stato alla fine per tentata rapi- nire di droga una rete di trascorso di poco conto con le ri, l’arma na a mano armata è il 28ennenon ci fosse stato qualcuno che puntata spacciatori che si estende-non si è girato dall’altra parte, forze dell’ordine per portarlo a addosso al Roberto Cavallo, ammanettato va da Ostuni a Casarano efacendo finta di non vedere per minacciare un piazzaiolo e sua titolare ed dai carabinieri del servizio 112. Matino. Questo secondoevitare eventuali “guai”. Così, moglie per cosa? Ottenere gratis alla moglie Forse il giovane voleva così la- le indagini condotte dallal’arrivo dei carabinieri, chiama- due pizze avvalendosi addirittu- della vare l’”onta” del rifiuto di avere pizzeria e Procura della Repubblicati da alcuni passanti, e la loro ra di una pistola spianata lì sotto l’autore delle pizze gratis ricevuto qual- di Lecce e che ha portatoprofessionalità messa in mostra gli occhi di tutti. del gesto: che giorno prima, nello stesso nei giorni scorsi all’arre-nell’occasione, ha fatto sì che lo Il luogo della scena surre- Roberto esercizio pubblico. In un modo sto di 13 persone tra cui ilscontro tra la vita normnale e la ale è in via Trieste, dove agi- Cavallo o nell’altro, ora avrà un’altra oc- nucleo centrale compostosopraffazione a colpi di minacce sce la pizzeria “Magic Pizza”. casione per capire che quello è da una banda di Merinefinisse con la vittoria della pri- Fuori dal locale ci sono anche davvero il modo peggiore. (Lizzanello) che gestiva il traffico, approvviggio- namenti compresi tra laL’importante e trafficata arteria cittadina soggetta, in questo tratto, a frequenti allagamenti Lombardia e l’Albania. Nella rete degli inquirenti, oltre a uomini di Giuggia-Via Rimembranze rinasce nello, Nardò e Colleme- to (Galatina), vi è anche Antonio Ippazio Isernia, di 35 anni di Matino (nel- la foto). Sarebbe lui il terminale della zona delTra le cause rilevate, l’adiacente canale di acque piovane Casaranese, anche se l’ac- cusa attende ovviamente il vaglio del futuro di Maria A. Quintana ALTRI LAVORI processo. IN CORSO Isernia era e Sono in corso i lavori per Mentre nella stessa zona resta quindila sistemazione di Via delle Ri- si procede agli arrestimembranze. Per evitare il ripe- nell’intervento domiciliaritersi dei frequenti allagamenti di ampliamento nella comu-si sta intervenendo con la sosti- del Cimitero, nità “Emmanuel” di Lec-tuzione delle tubature di alcuni sono stati avviati i lavori per questo ce. Nella stessa indaginesottoservizi risultate danneggia- tratto di strada, spuntano anche degli im-te ed usurate dal tempo. compreso tra prenditori, coinvolti per- La delibera comunale che l’entrata del chè intercettati dai cara-dà il via ai lavori (finanziata Cimitero binieri. Tra questi uno deicon 36.500 euro) risale a fine (con interventi in corso anche qui) quattro fratelli Primiceridicembre. Il tratto di strada in e piazza Giorgio di Casarano Ezio, al te- Casarano,questione è quello compreso tra Primiceri. lefono quattro volte nell’entrata del cimitero e piazza La via in questione corso del 2010 con unoGiorgio Primiceri che viene ad molto trafficata i dei capi dell’intera orga-allagarsi anche con piogge di n direzione della parte alta del paese nizzazione. Quest’ultimo,scarsa entità. e di casarano, Luciano Perfetto di Giug- Stando al parere del presi- si allaga spesso gianello, ex poliziotto,dente del locale Centro Prote- anche con piogge sembrava molto interes-zione civile Quintino Marsano, di lieve entità sato alla “Veronica Line”,inoltre, l’area è a rischio idroge- la nave della società deiologico. «Con le ultime piogge Primiceri già coinvolta ela zona si è completamente al- sequestrata nell’inchiestalagata e ciò, oltre a costituire un su di un altro traffico dipericolo per la circolazione, im- droga dall’Albania attra- la scuola media “Dante Alighie- ta in qualsiasi fascia oraria. tenzione riservata negli anni al no, dove confluisce l’acqua pio- verso nave e tir degli im-pedisce di raggiungere il cimi-tero. Per questo – afferma Mar- ri” ed oltre ad essere una delle Il Comune di Matino ha, vicino canale di scolo che ha, vana dell’intero paese. Lo stato prenditori casaranesi (orasano - dopo aver effettuato un principali arterie del paese è una quindi, disposto d’intervenire e inevitabilmente, portato alla si- attuale dei canali in questione ai domiciliari). Perfetto sisopralluogo abbiamo segnalato via di comunicazione per diver- di farlo con urgenza. tuazione attuale. Non è un caso, presenta, inoltre, “evidenti stati interessava con insistenzaal Comune la necessità di un si comuni, tra cui Casarano, Tra le cause principali che inoltre, che l’area soggetta ad di usura e cedimenti strutturali su quando la nave sarebbeintervento». Via delle Rimem- Taviano e Gallipoli, ragion per hanno originato la condizione allagamenti corrisponda alla co- della soletta di copertura” come tornata a navigare.branze permette di raggiungere cui risulta essere molto traffica- di disagio, vi è la scarsa manu- siddetta “zona bassa” di Mati- si legge nella stessa delibera.Caso Rosanna Scialpi: la laser terapia stava producendo risultati positivi Trattamento “iniquo” tra le due Protezioni civili e parte la contropropostaSenza 4mila euro terapia, però, Rosanna è stata costretta a letto a causa degli effetti collaterali che le causano frequenti spasmi. E’, dunque, in questa fase che necessita di «Angels gratis, Sermbra essere una disputa infinta quella che contrappone la Protezione civile “Angels” di Matino e l’amministrazione co- munale. Ad esserne coinvolta èsaltano le cure Non si trovano quattromila alle istituzioni. Finora la terapia maggiore assistenza. «Nono- stante tutto siamo felici perché mai più speravamo di vedere questi miglioramenti dopo che altri medici ci avevano detto di soldi ai bisognosi» anche la Protezione civile di via Bolzano. Dopo aver già chiesto al sindaco Giorgio Primiceri spie- rassegnarci» afferma la signo- gazioni in merito alla lamentataeuro e Rosanna Scialpi è co- consigliata dal professor Leo- iniquità di trattamento tra le due ra Ada che, per fortuna, non hastretta a saltare la cura. Mal- nardo Longo di Firenze sembra dato ascolto a queste parole. associazioni (con il mancato rin-grado i primi, più che positivi, quindi rappresentare la strada Ad oggi, a distanza di quasi novo della convenzione scadutarisultati del ciclo di laser terapia giusta per recuperare quanto più un anno dall’inizio della terapia,cui è stata sottoposta, la ragazza possibile la mobilità, obbiettivo lo scorso luglio), gli “Angels” tra mille sacrifici e alcuni aiuti, rilanciano ora la loro protestamatinese rimasta paralizzata in non semplice considerando che Rosanna è riuscita a portare aseguito ad un incidente stradale a Rosanna è stata diagnosticata proponendo di espletare il loro termine cinque cicli anche se, servizio “in modo totalmenteavvenuto sei anni fa, non ha po- la tetraparesi con lesione spinale almeno per il momento nontuto recarsi lo scorso 12 gennaio C 5 - 6. sembra potranno essercene altri. gratuito” come si legge in una Firenze per continuare la cura. In soli cinque cicli, però, la L’unico limite a quella che loro comunicato con il quale si «Abbiamo bisogno di so- ragazza ha già riacquistato la sembra essere la sola speranza consiglia, inoltre, all’ammini-stegno e di consigli», afferma sensibilità di una metà del cor- possibile è il costo delle cure e strazione comunale “di metterela signora Ada, madre di Ro- po risuscendo pure ad utilizzare l’impossibilità, ormai di soste- a disposizione delle famiglie bi-sanna nel lanciare un appello le mani. Dopo l’ultimo ciclo di nerle. MAQ La sede della Protezione civile “Angels” sognose le somme risparmiate”.
  • 19 - 25 gennaio 201216 TUTTI I SANTI santibeati.it che comprende 9076 continenti, nazioni, città, categorie di DEL MONDO voci agiografiche in ordine alfabeti- persone (arti, mestieri, professioni), Per chi ama navigare e conoscere co. Sono presenti circa 7.050 schede cose (malattie, animali, ecc.) con l’in- storie e tradizioni intorno ai santi e biografiche e 31.000 immagini; in un dicazione dei rispettivi patroni e della beati c’è un sito fornitissimo: www. unico elenco circa 4.500 patronati: loro festa. Simu Salentini/15 SalentiniL’identità salentina è fatta anche da un rosario di santiTra fede e grandi feste U tiempu Il tempo che passa, unanno che inizia è anche unrosario di santi. A scandire ilpassaggio del tempo, infatti, ca se ‘nde vaecontribuiscono anche le festi-vità legate ai santi soprattuttodi quelli scelti a protezionee difesa delle città, i patroni,appunto. Si tratta di rituali-tà antiche, radicate nel tem-po, che non interessano solol’ambito religioso, ma quellopiù ampio antropologico estorico. E se la salentinitànon è una categoria astrattama si concretizza in un sen-timento d’amore verso tuttigli aspetti e le manifestazionidel Salento a cui si sente diappartenere, allora bisognariconoscere nella devozionedei salentini al santo patronouno degli elementi di quellache viene definità “identitàsalentina”. Se non fosse così che sen-so avrebbe spostare in estatela festa di un santo patrono lacui data cade in inverno? Sipossono escludere dalla par-tecipazione ad un rito popo- La divota Giorni uguali, calendarilare e antico quelli che sonolontani per lavoro o per altrimotivi e che in estate riesco- de Santu Nicola di Mariarosaria De Lumé Gennaio, nuovo anno, nuo-no a ritornare al paese? Sen- Santu Nicola cu lle palle d’oru, vo calendario, rinnovata illusio-tirsi salentini è anche questo, ne di dominare il tempo attra-rinnovare l’appartenenza ad la bbianca bbarba riccia comu fiuru verso la scansione di settimane,una comunità in occasione e bbianchi l’occhi alla facce de moru mesi, giorni neri feriali, giornidella ricorrenza della festa santu Nicola nosciun ca si ppuru rossi festivi. Calendari di tutti idel patrono. Avviene così per tipi, un mare magnum in cui ri-S. Giovanni elemosiniere a sulta perfino difficile orientarsi.Casarano e S. Sebastiano a santu alle zzite la sira a llu scuru, Quella dei calendari, lunariRacale, sul calendario rispet- percè li trovi li mariti loru o almanacchi, è una tradizionetivamente il 23 e il 20 gen- antichissima. L’origine in Ita-naio, giorni in cui vengono a lle caruse a Mmaje, e mmascialuru lia risale al XII sec., quando adricordati comunque con i riti dai lu raju a lli ciucci e ddai lavoru, opera degli arabi si diffusero lereligiosi, ma la festa salentina tavole astronomiche chiamatecon luminarie e bande viene “Almanackh” con la descrizionespostata a fine maggio con ssendu la festa toa ca canta gallu, della posizione e dei movimentiil clima mite e con gli emi- a ffurgulari, preìti, ggioculieri, del sole, della luna e degli astri.granti che cominciano a tor- Contenuti che col passar delnare e i turisti ad arrivare. . nuceddari, bbandisti, e dde rimpallu tempo si andarono arricchendo Nel Salento ogni paese e nel 1500 apparvero almanac-ha il suo santo protettore, chi con grande varietà di infor- Pergamena del XVIII sec. contenuta nel calendario “Cantu te cqua Maje nosciu a ttutti li mistieri, caddhuzzu “ di Gallipoli: “Tandu le monache se cantevene te cusì”anzi per qualcuno ce n’è più mazioni non solo di carattered’uno. Le comunità li hanno ieu sai ca me taranta ula de bballu, astronomico ma anche per così Quello che viene conside- lettera scriveva di tenerlo al suoscelti per vari motivi, in se- e ntàddamelu tie lu cavalieri dire, di varia umanità: consigli,guito ad eventi straordinari rato il primo per eccellenza è capezzale. A conferma è conser- ricette, proverbi, curiosità ecc.sia negativi che positivi ( Sicché divennero non solo mi- ”Barbanera”, edito a Foligno vata una collezione di Barbane-un’epidemia o un miracolo), suratori del tempo, ma anche nel 1761, diffuso nelle fiere, ra al Vittoriale.per una devozione particolare Nicola G. De Donno specchio del tempo in quanto foglio unico, col tempo ricco di Tra i più noti come non ri-del signore del luogo, per un ne registravano costumi e tra- informazioni tanto da incontrare cordare ancora il calendario di“passaggio” vero o presunto Maglie dizioni, storicizzavano eventi, grandi consensi. Per tutti basta Frate Indovino (al secolo, fino aldel santo, soprattutto in pe- raccontavano storie. citare D’Annunzio che in una 2004 anno della sua morte, frateriodi di crisi sociale ed eco-nomica quando diventa piùforte l’esigenza di affidarsiad un santo. In alcuni periodi i patronisono stati davvero tanti. nel I santi patroni di Gallipoli? Decisamente troppi Gallipoli il 20 gennaio festeggia San Sebastiano, quale protettore secondario. “Per noi – dicono i fedeli – la protet-1600 a Lecce se ne conta- santo patrono. Fino alla fine degli anni Ottanta alcuni uffici trice di Gallipoli è sempre stata Sant’Agata” E non nutronovano addirittura diciotto, poi pubblici festeggiavano Sant’Agata. Solo i dipendenti co- dubbi vista l’affluenza di forestieri di ogni anno nel giornopiano piano la devozione po- munali, i vigili urbani e l’Istituto magistrale facevano festa della santa (5 febbraio). Ma c’è chi dice che il “Protettore dipolare ha fatto la selezione e il giorno di San Sebastiano. Dal provveditorato agli studi di Gallipoli è sempre stato San Sebastiano. Sant’Agata invecesono rimasti i tre attuali. Così Lecce, pervenne allora, al sindaco del tempo Antonio De è sempre stata la protettrice della diocesi.”in altri centri. Da sottoline- Marini, un invito ad unificare la festa del santo patrono per E san Fausto? Una delle statue poste sulla facciata dellaare come la Madonna, con tutte le scuole. Una delibera del Consiglio comunale siste-vari appellativi, è presente in cattedrale è San Fausto. E sul basamento che lo sorregge è mò il tutto. scolpito “Protege nos Fauste”. Oltretutto proprio nella cat-moltissimi paesi (quaranta) Il feeling tra i santi però, è sempre rimasto intatto. Neiin alcuni come patrona, in tedrale sono custodite le ossa del santo. Lo stesso Maisen rispettivi giorni di festa entrambi i busti d’argento vengonoaltri come compatrona. La esposti sull’altare maggiore della cattedrale con uguale pre- parla di San Fausto protettore della città. Nel 1684, duran-pluralità di denominazioni, stigio ed insieme vengono portati in processione per la città te i lavori di restauro del fortino di San Francesco d’Assisia parte qualche caso come vecchia, nei giorni a loro dedicati. all’interno fu installata una statua raffigurante San Fausto,quello registrato a Palmariggi Ma a creare i dubbi nel corso degli anni ci hanno pen- uno dei protettori della città, scolpendolo su una lapide.(la Madonna della Palma e sato i vari studiosi e storici. Pietro Maisen, valtellinese, nel E santa Cristina dove la mettiamo? Non è considerataquella di Montevergine) non suo libro “Gallipoli e i suoi dintorni” del 1870 riferiva che anche lei la protettrice di Gallipoli?ha generato equivoci o fram- “San Sebastiano era l’altro protettore della città”. Nel 1901, E che dire della annotazione sull’Enciclopedia cattoli-mentazione dell’immagine su “Le Cento Città d’Italia” nel numero dedicato a Galli- ca “Cathopedia” sul Buon Ladrone, crocifisso alla destramariana perché la denomi- poli, si leggeva che “la cattedrale è dedicata a sant’Agata, di Gesù? La nota ricorda tra l’altro che Disma “è venera-nazione è fortemente legata protettrice di Gallipoli”. E così via, fino ai giorni nostri. E to anche dalla Chiesa Ortodossa, è patrono dei prigionieri,al luogo tanto da rimarcare infatti c’è chi sostiene che “l’unica vera patrona della città è specialmente i condannati a morte, becchini, ladri pentiti. Èl’identità civica. MDL S. Agata sempre stata sant’Agata”, San Sebastiano era considerato il anche Patrono protettore di Gallipoli (Le)” CP
  • 17 S. ANTONIO ABATE nio Abate. Una tradizione non E IL FUOCO solo religiosa ma un evento che Giorni della “focara” quelli tra impegna tutto il paese e che il 16 e il 19 gennaio a Novoli per contribuisce anche a promuo- festeggiare il patrono S. Anto- vere il turismo invernale. Storie, tradizioni e preghiere nello scorrere del tempo, ma anche ‘ngiurie Gli anni, le opere, i giorni Matino- Come ogni anno nuovo che si Sannicola- “Acqua te scennàru, ìnchie rispetti, tecnologie a lu cranàru”, cioè la parte, tutti vanno alla pioggia di gennaio, ricerca del calen- riempie il granaio, è dario che segnerà i solo la prima delle prossimi 365 giorni chicche di saggez- (366 quest’anno). za popolare che si Matino ne possiede incontrano sfoglian- uno creato su misura do per il calendario dall’associazione pubblicato da 13 “Autori matinesi”.Si anni dall’istituto legge nella prima pa- comprensivo, per il gina: «Con il presente 2012 dal tema “Ri- numero intendiamo cordando un secolo”. continuare il nostro Storie note e meno lavoro di ricerca, cer- note, protagonisti cando come sempre della vita pubblica e di recuperare il verna- sociale, persone spe- colo e sensibilizzare ciali che hanno fatto le nuove generazioni la storia di un paese a conoscere sempre per i 100 anni della meglio il mondo da sua indipendenza. cui tutti noi venia- «Sono orgoglioso – mo». Ogni anno il commenta soddisfat- calendario riporta un to il preside Daniele tema principale, per Metti – del lavoro l’anno 2012 si parla svolto con impegno di “caseddi”. I soci da allievi e docenti» dell’associazione han- no, infatti, censito, fotografato e ripor- tato in una cartina Taviano- L’associazio- i “caseddi” presenti nel feudo matinese. Un vero e proprio archivio ne “Cultura e Salen- di ricordi, notizie e tradizione popolare reso suggestivo anche dai to” di Taviano, assai colori, varie tonalità seppia. È quasi come leggere un libro, in ogniper tutti i gusti attiva attualmente mese, accanto ai giorni e i relativi Santi appaiono poesie, “proverbi nel mondo del sociale e detti nosci”, ma anche foto storiche che raccontano uno spaccato e della tradizione, della società matinese. Uno spazio è dedicato anche ai vocaboli del ha proposto, negli dialetto ed alle “ngiurite” con i relativi cognomi di appartenenza. Un anni scorsi, ben sette occhio al futuro ed uno al passato, nel calendario l’annuario riporta edizioni del “Calenda- gli eventi e manifestazioni principali celebrate nell’anno precedente, riu Tajanese”. MarioMariangelo da Cerqueto)? La lare tradizioni, riti, produzione una statistica anagrafica della popolazione matinese ed alcune no- De Marco, critico eprima uscita risale al 1946 e le letteraria, tutte cose che altri- tizie storiche. Presentato per la prima volta nel 2008, in sole quattro storico conoscito- edizioni quello degli Autori matinesi è divenuto uno dei calendari piùprime edizioni avevano il titolo menti sarebbero andate perdute. ricercati sia, per l’accuratezza delle informazioni sia per le curiosità re delle tradizionidi “Frate Indovino”, in seguito, Si registrano anche calenda- salentine, ha definito che non tutti conosconono, un vero e proprio elogio al proprio paese. questi calendari “bellianno dopo anno, un tema diver- ri di classi per il “finanziamen- e diffusi con eleganzaso fino all’ultimo 2012 “Elogio to” del viaggio di fine corso con Gallipoli-Dal 1990 tipografica, calendaridegli asinelli, ovvero la riscossa foto di gruppo che negli anni rappresenta una non banali ma signi-degli ultimi”. Frate Indovino piacevole costante ficativi per il contri- successivi testimonieranno la nel panorama dellenon aveva facoltà divinatorie, buto che essi hanno passata giovinezza. iniziative editoriali offerto anche per ildava consigli agli agricoltori sui In questi giorni se ne posso- di Gallipoli. Parlia- recupero delle radicitempi della campagna basando- no trovare in giro tanti, alcuni, mo del Calendario del luogo”. In effetti come quello della Grecìa salen- ‘Canto te Caddhuz- quei calendari sono zu’, realizzato andati a ruba e, oggi, tina, destinato a restare come dalla Comunità i responsabili dell’as- documento non solo di tradizio- del Santuario delAlcuni almanacchi ni ma anche di una lingua che si Canneto che nel sociazione, i fratelli Giovanni e Sandrodi antica tradizione tenta di conservare. 2012 giunge alla sua 23° edizione. Rizzo,vorrebbero Una così variegata e copio- ripetere l’esperienza, magari per il prossimo anno. I calendari, ricchihanno il merito sa diffusione meriterebbe cer- Due le rubriche di fotografie interne e di rubriche erano dedicati, in copertina, a ‘portanti’: personaggi famosi come il poeta Orazio Testarotta, o a personaggi didi rilanciare le usanze tamente indagini e analisi più “Li nomi te le stra- una famiglia anche non di ceto aristocratico o a bambini diventati, approfondite. Non si può fare te te ddha fore” in età adulta, importanti. Ogni mese ha la sua ricetta tradizionale (Te cusì li Caddhi- in lingua tavianese, come pure la sua “Nciurita” nomi particolari a meno, però, di citarne almeno pulini chiamane lu con cui si indicavano delle persone o famiglie. Anche le preghiere uno che ha il pregio di essere Burgu) e “Tandu alla Madonna o ai vari santi sono scritte in dialetto. Ogni giorno delsi su osservazioni dei fenomeni originale sia per il contenuto sia le monache se mese ha un suo detto particolare : “Pe ccomu spenni manci” (compricelesti e su studi accreditati. per la persona a cui è dedicato. cantavene te cusì” per ciò che spendi) oppure “Ogni ffruttu tene a staggione sua” (Ogni Armando Polito di Nardò (Rubrica Fotogra- stagione ha i suoi frutti). Insomma ogni mese riserva sorprese e frasi Negli anni il genere “calen- fica) Simpatica e in “Spigolature salentine” scri- da ridire e raccontare.dario” è diventato uno dei più gustosa la sezionediffusi per promuovere l’imma- ve di dedicare alla suocera da ‘“e Mangia, Se Taurisano-Il Comune hagine di istituti bancari, aziende, dieci anni un calendario. Quello Vive...e Se Canta”, curato nel periodo 2003associazioni ecc. Ad un livel- di quest’anno “Una preghiera ricette doc galli- – 2007 la realizzazione poline.lo più alto è stato ed è ancora pi ogni mmese” è particolare: di raffinati e apprezzabiliuno strumento per recuperare e sono 12 preghiere, naturalmente calendari, per contenutiquindi divulgare in modo capil- Racale- Negli anni a ca- e per grafica, ma anche in dialetto rivolte alla Madonna. per la stessa distribuzio- vallo del nuovo millennio era un cult. Faceva bella ne, avvenuta non solo a mostra di sé in ogni livello locale ma estesa cucina di ogni casa di a tutti i taurisanesi re- Racale e paesi limitrofi. sidenti in ogni parte del Andavano letteralmen- mondo, individuati at- te a ruba, la richiesta traverso gli elenchi Aire spesso superava di gran L’iniziativa ha ricevuto lunga l’offerta. Parliamo consensi unanimi per la dei calendari in vernaco- qualità dimostrata nel lo realizzati, prima, dalle corso del quinquennio, scuole elementari di così si spiegano le colla- Racale (via Mazzini e via borazioni non solo delle Siena) e poi dall’Unione istituzioni scolastiche dei Comuni. Entrambi locali ma anche da parte particolarmente apprez- dell’Università di Lecce, zati per il loro carat- della Camera di commer- tere profondamente cio, della Provincia e del- familiare, confidenziale la Regione Puglia. Ogni e - caratteristica prin- annata ha avuto un tema cipale - perché erano predominante, scandito interamente redatti in mese dopo mese da dialetto, giorni della set- foto, storie, racconti, poesie, immagini d’epoca, proverbi e quant’al- timana e festività com- tro potesse essere riconducibile alla storia di Taurisano. Nel 2003 presi. In stile almanacco si è iniziato con “Olioro, viaggio intorno all’Ulivo”. Nel 2004 il tema di Barbanera o di Padre prescelto è stato “Lavoro è …”, ossia un viaggio nelle tradizioni dei Indovino, non mancavano i consigli per l’orto, le ricette tradizionali, i mestieri, una riscoperta delle antiche origini e del lavoro di un tempo. proverbi antichi, le “nciurite”, ossia i soprannomi paesani. Abbondante Nel 2005, un soggetto forte e intenso “Migrante liante … nò Brigan- la raccolta di foto d’epoca. I calendari vennero realizzati per qualche te”, ossia l’incontro e l’integrazione, attraverso il lavoro, di persone, anno (in foto un’edizione del 1998 realizzata dagli istituti scolastici e comunità, popoli e nazioni diverse. Nel 2006 e nel 2007 il motivo una del 2004 dell’Unione dei Comuni) e riscossero un grande successo della ricerca è stato pressoché identico: “Specificità ed identità del tra i cittadini della zona, tanto che spesso molti salentini residenti paesaggio urbano taurisanese: Ville e Palazzi” (2006), “Specificità edS. Sebastiano fuori o all’Estero ne richiedevano la spedizione. identità del paesaggio urbano taurisanese: le case a Corte” (2007).
  • Far incontrare domande e offerte CASARANO 19 - 25 gennaio 2012È arrivato il finanziamento di oltre 7 milioni di euro per il completamento della circumvallazione della città Pag. 18 Qui si può in modo direttoSi farà il pezzo più importante Asta immobili Pronto il bando ancora dubbiSi libererà dal traffico in particolare il rione “Pietrabianca” sulla regolarità di Enzo Schiavano Nuova asta, con giallo, per gli immobili comunali Via libera definitivo al fi- a Casarano. Se la societànanziamento per completare la di cartolarizzazione “Ca-circonvallazione di Casarano. sarano città contempora-La Corte dei Conti, infatti, il 21 nea” annuncia il nuovodicembre scorso, ha registrato bando (con scadenza il 14la delibera Cipe n. 62/2011 del febbraio) per il terzo ten-3 agosto 2011 che prevede il fi- tativo di vendita dell’exnanziamento di oltre 7 miliardi ufficio sanitario di piazzadi euro per interventi infrastrut- San Giovanni (base d’a-turali in tutto il Mezzogiorno. sta € 400mila), il mercatoTra gli interventi finanziati rien- rionale di contrada Bottetra anche la variante all’abitato (€ 500mila), gli impiantidi Casarano per complessivi 7 sportivi della zona indu-milioni di euro. Si tratta del fi- striale (€ 580.mila000) enanziamento per la realizzazio- l’area edificabile adiacen-ne del III Lotto dell’opera che, te (€ 520mila), l’ex capo-com’è noto, è stata inaugurata il gruppo del Pdl Giampiero6 luglio scorso, ma ancora in- Marrella, dopo aver solle-completa. Il III Lotto riguarda vato una serie di eccezioniil tratto di tangenziale che parte A sinistra un momento dell’inaugurazione il dalla parte opposta nei pressi 6 luglio dello scorso anno; in alto: il tratto del quartiere di “Pietra Bianca”, sulla regolarità dell’asta,da contrada “Ceneri” e termina di circunvallazione da cui inizieranno i annuncia che l’intera vi-vicino alla zona industriale. lavori del terzo lotto dando riscontro alle istanze dei residenti. Il recente trasferimen- cenda è al vaglio della Si tratta della parte di tan- Procura della Repubbli-genziale più difficile da rea- to nel quartiere (via Spagna) dei gare le risorse su progetti rien- definitiva dei lavori e l’appalto genziale, potrebbe dare priorità servizi ambulatoriali dell’Asl, ca. A passare il fascicololizzare perché, a differenza sarebbe stato proprio l’exdel percorso già inaugurato in tranti in un quadro di miglio- degli stessi». L’esponente del di cominciare i relativi lavori infatti, ha aumentato conside-zona pianeggiante, cavalcherà ramento della viabilità stradale non dall’attuale terminale del- revolmente il traffico veicolare commissario straordinario provinciale. Con questo ulterio- Pdl, inoltre, ha rivelato che la la circonvallazione, situato in in quella zona collegata al resto Giovanni d’Onofrio.le colline della città al confinecon il Comune di Matino. L’ul- re passo in avanti sarà redatta Provincia, in sede di proget- contrada “Ceneri” sulla pro- della città, tra l’altro, da una MStimo lotto, quindi, interesserà la in tempi rapidi la progettazione tazione del III Lotto della tan- vinciale Casarano-Taviano, ma sola strada (via Alto Adige).zona denominata “Specchie diVaje”, sfiorerà il cimitero co-munale nella parte retrostante Il centrodestra sembra già pronto con Stefano; nel centrosinistra pare il momento di Caputoe terminerà in contrada “PietraBianca” dopo aver attraversa-to la zona “Pineta” alle spalledell’ospedale “Ferrari”. La vicenda del finanzia-mento del completamento del-la circonvallazione era stato Cinque coalizioni ai nastri di partenza Sono cinque le coalizioni Nella stessa area politica, lento”, che ha già un mezzooggetto di aspra polemica tra politiche ai nastri di partenza c’è la seconda coalizione che accordo con “Liberacittà”, hail consigliere provinciale Ga- per le elezioni amministrative parteciperà alle elezioni com- chiesto a sorpresa elezioni pri-briele Caputo (Pd) e l’assesso- della prossima primavera. Salvo posta dai movimenti “Io Amo marie per individurare il candi-re provinciale Gianni Stefano clamorose rotture o la nascita di l’Italia” e “Aria Nuova”. Ali-An dato di centrodestra.(Pdl), con il primo che aveva nuovi soggetti politici, il qua- hanno già ufficializzato il loro La quarta coalizione in cam-avanzato dubbi sulla reale vo- dro generale sembrerebbe de- candidato sindaco, l’universita- po è l’ultima arrivata in ordinelontà dell’ente presieduto da finitivo. Il Pdl, massimo partito rio Fernando Rizzello, e sono di tempo ed è formata dai mo-Antonio Gabellone di comple- di centrodestra, ha una grossa alle prese con la stesura del pro- vimenti rimasti fedeli al sindacotare l’opera. chance per vincere le elezioni gramma politico. uscente Ivan De Masi: “Casa- È stato proprio l’assessore e cerca alleanze per definire la L’altra formazione che ha rano Sempre”, “Casarano cittàStefano a dare la notizia del- coalizione. già presentato il proprio candi- dei valori”, “Associazione Ivanlo sblocco del finanziamento. Dopo l’accordo con il Cdc, dato è quella composta da “Li- De Masi”, Partito Socialista e Io«Prosegue l’attuazione del il movimento di Claudio Ca- beracittà”, Fli e “Uniti per Ca- Sud.“Piano per il Sud” ottenuto sciaro, i “berlusconiani” stanno sarano”. Si tratta di Francesca La base di partenza sarà ilgrazie all’impegno dell’allora cercando contatti con le altre Fersino, vice sindaco uscente, programma elettorale siglato nelministro Fitto – ha scritto nei forze di area, ma finora senza che tuttavia si è dichiarata di- 2009 e si sono dichiarati apertigiorni scorsi in una nota – che risultati. Pdl-Cdc non hanno an- sposta ad eventuali primarie in al confronto con tutti. Il candi-per primo si è fatto promotore cora un candidato anche se tutto caso di accordi con altre forze dato sindaco, che non dovrebbedegli interessi del Mezzogiorno fa pensare che sarà l’assessore politiche.e della nostra terra per impie- essere De Masi, sarà scelto dal provinciale Gianni Stefano. Il Municipio; sopra da sinistra: Caputo, Casciaro, Rizzello e Stefano Il movimento “Regione Sa- confronto tra le parti in causa. Il centrosinistra (Pd-Udc- Idv-Api-Sel-Fds-Verdi), infine, Si aggrava il problema degli allagamenti in contrada “Vignali”: non reggono la portata dei flussi le condutture della fognatura si trova ancora senza un candi- dato unitario e lontano dall’as- setto definitivo: se sceglie di Tra bonifiche e nuovi straripamenti sembra non trovare soluzione il pro- blema degli allagamenti in contrada Vignali a Casarano. Le ormai troppo Ripulite e già intasate troppo strette per poter convogliare la portata della rete, in un punto, tra l’al- tro, posto a valle della città. «Siamo stanchi di dover sopporta- effettuare le primarie rischia di perdere Udc, Api e forse an- che Idv; se decide il candidato sindaco al tavolo potrebbe per- dere l’ala più a sinistra. Un bel frequenti esondazioni di liquame dai re una situazione con la quale convi- tombini della rete fognaria stanno, in- viamo da ormai da troppi anni con la dilemma che però va sciolto al fatti, mettendo a dura prova la pazienza melma che finisce sulle nostre auto e più presto. dei tanti residenti della zona periferica nelle nostre proprietà» affermano i re- Nei giorni scorsi sempre più della città, tra le Provinciali per Tavia- sidenti della popolosa contrada. Stando insistenti sembravano le voci no e Melissano a ridosso del ponticel- Melissano, alle ultime promesse, l’Aqp dovrebbe che davano come candidato sin- lo sulla linea ferroviaria. sostituire le condutture entro la prima- daco il consigliere provinciale Quando l’emergenza di fine anno vera ma in contrada Vignali pochi ci del Pd, Gabriele Caputo, uomo sembrava essere stata superata con credono. «Staremo a vedere ma questa di partito che già la volta scorsa l’intervento dei tecnici dell’Acquedot- volta - affermano i residenti - siamo de- dovette fare il classico “passoin- to pugliese, nei giorni successivi l’alla- terminati a costituirci in un comitato dietro” per ragioni di politica gamento si è riproposto in dimensioni per far valere i nostri diritti nelle sedi generale che spingevano alla inaccettabili. A provocare le fuoriusci- più opportune per far emergere le giu- candidatura unitaria di De Masi. te sono le condutture della fognatura Due immagini che documentano le condizione della contrada allagata ste responsabilità». Adesso potrebbe toccare a lui. Niente però è ancora definito.
  • 19 - 25 gennaio 2012 Casarano 19 RECITAL E SOLIDARITÀ del plesso scolastico del 3 Polo di via la vicepresidente dell’associazio- AL PLESSO DI VIA IV NOVEMBRE IV Novembre. Determinante l’impe- ne, Sonia Russo e il dott. Giuseppe Un recital natalizio per fare festa gno dei genitori che hanno raccolto Ponzi, dirigente medico specialista insieme pensando ai bambini meno dei fondi che hanno poi devoluto in diabetologia pediatrica dell’ospe- fortunati. È quanto hanno fatto i all’ Associazione peditarica diabetici dale “Ferrari”. Bravi i bambini ed bambini delle classi 2 A B C e 3 A del Salento. Alla festa erano presenti entusiasta il pubblico. La consulenza Caso Iaccarino, non sono responsabili i medici medico legale disposta dalla Morì al “Ferrari” dopo alcu-ni giorni dall’incidente stradale,ma la colpa non è dei medicidell’ospedale. Così ha stabilito «La colpa è tutta Procura della Repubblica di Lecce ha sca- gionato i medici del reparto di Ortopedia della consulenza medico-legale,disposta dalla Procura dellaRepubblica di Lecce, corredatadai risultati dell’autopsia e dagli dell’incidente» era rimasto vittima di un banale “Ferrari” (foto) per la morte del giovane Iacca- rino avvenuta in seguito adesami istologici e tossicologici, dell’auto che ha provocato lo un incidentedepositata il 5 gennaio scorso dal scontro tra le auto. incidente stradale avvenuto in stradale nel I risultati della consulenza una stradina del centro di Casa- gennaio dellodottor Roberto Vaglio. Il deces- scorso annoso di Davide Iaccarino, 22 anni, medico-legale, ordinata dal so- rano. L’auto che trasportava Iac-disabile casaranese, sempre se- stituto procuratore Guglielmo carino e la sua famiglia, guidatacondo la perizia è avvenuto per Cataldi, titolare del relativo fa- dal padre, fu travolta da un altro Nei giorni successivi le condi- traverso il loro legale, l’avvocato Ortopedia e metterebbe in ulte-una grave forma di insufficienza scicolo, hanno stabilito che il ra- veicolo. Il giovane rimase ferito zioni del ragazzo si aggravarono Alberto Chiriacò, presentarono riori guai il conducente dell’altrarespiratoria, collegata alla frat- gazzo è deceduto a causa di una a una gamba e fu accompagnato all’improvviso. Il paziente co- un esposto in Procura per capire macchina coinvolta nel sinistro,tura riportata nell’incidente. La “sindrome da distress respirato- da un’ambulanza del 118 presso minciò ad accusare un malessere se la morte fosse dovuta a cause già iscritto nel registro degli in-circostanza esclude definitiva- rio”, una grave forma d’insuffi- il Pronto soccorso del nosoco- diffuso e febbre alta tanto che i naturali o a presunte negligenze dagati. Secondo la ricostruzionemente da ogni responsabilità i cienza respiratoria che si associa mio casaranese, dove i medici medici lo trasferirono d’urgenza dei medici dell’ospedale. dell’incidente, infatti, l’uomomedici del reparto Ortopedia del spesso agli eventi traumatici, in gli riscontrarono una frattura al in Rianimazione. Pochi giorni La consulenza medico-le- sarebbe responsabile del sinistro“Ferrari” e aggraverebbe, inve- particolare con le fratture. Il ra- femore, disponendone il ricove- dopo, il 21 gennaio, il giovane si gale esclude ora responsabilità in cui fu coinvolta la famiglia delce, la posizione del conducente gazzo, infatti, il 16 gennaio 2011 ro presso il reparto di Ortopedia. spense. I genitori del ragazzo, at- dirette dei medici del reparto di giovane deceduto. ESScomparso il fondatore del reparto di Ortopedia dellospedale “Ferrari” Il cartelloIn ricordo di Cenni apparso qualche giorno fa in uno dei bagni del Centro socio-riabi- litativo diD’Ambra:«Fa parte della storia di Casarano» Supersano. I genitori pensano che sia di Alberto Nutricati e dedicare la sua professione a in fase di Casarano». smobilita- zione e sono Particolarmente toccante il preoccupati Si è spento a Faenza, lo ricordo tributato dagli infermieri per il futuroscorso 4 gennaio, il professore di sala operatoria. dei loro figliFabrizio Cenni (foto), ex pri- «Noi che abbiamo avuto ilmario e fondatore del reparto privilegio di conoscere il pro-di ortopedia e traumatologia del fessor Cenni, le sue qualità, la«Francesco Ferrari». sua forza, la sua gioia di vive- Preoccupati genitori e movimenti politici sulla sorte del Centro disabili Il ricordo che il medico ha re, proprio per la riconoscenzalasciato in ospedale ed in città èvivo e carico di gratitudine e distima. Basti pensare alla proposta,lanciata dal segretario provin-ciale della Cisal sanità, Giovan- storia di Casarano e dell’ospe- dale “Francesco Ferrari”». A piangere la scomparsa e il rispetto che gli dobbiamo, cercheremo – commentano gli infermieri - di fare un modello del suo incancellabile ricordo». Chi conosceva molto bene Cenni, con il quale aveva prepa- «E i nostri ragazzi?» Genitori sul piede di guerra. Materia del ranzia della qualità della riabilitazione, con ilni D’Ambra, di intitolare al pro- dell’«indimenticabile primario» rato la tesi di specializzazione in contendere, ancora una volta, è il centro socio- riferimento al numero di operatori necessari, aifessor Fabrizio Cenni il reparto sono stati anche il personale ortopedia, andandolo a trovare, riabilitativo della Asl, con sede a Supersano. turni, alla organizzazione degli interventi chedi ortopedia del «Ferrari» e una dell’unità operativa di ortopedia dopo cena, nella sua abitazione, A volerci vedere chiaro sulle condizioni di tenga conto della necessità dei diversamentestrada o una piazza della città. e traumatologia e la direzione è Antonio Aloisi, primario di or- accoglienza e organizzazione del centro sono abili, della frequenza scolastica e della funzio- L’obiettivo è di conservare topedia a Galatina. i movimenti politici “Io amo l’Italia” (Ali) e nalità complessiva del servizio richiesto».nel tempo la memoria della figu- Musicista, polistrumentista “Aria nuova”, facendosi portavoce delle per- I genitori sono ormai convinti che la strut-ra e dell’operato dell’ortopedi- e poliglotta (parlava corrente- plessità manifestate da alcuni genitori dei ra- tura sia in fase di smobilitazione, con personaleco. Con questo preciso intento, mente inglese, tedesco, franceseD’Ambra si è fatto «umile por- Ottimo primario, maestro e greco), Cenni fu soprattutto un gazzi casaranesi che frequentano il centro. Per dirottato verso altri centri, carenza di organi- questo motivo, Fernando Rizzello e Manuela co, mancanza di trasparenza, eliminazione deltatore di un sentimento comune per tante generazioni «maestro» per generazioni di Pizzileo, rispettivamente coordinatore provin- servizio mensa, inadeguatezza delle terapiee sincero dell’intera cittadinanza giovani medici. Uno di questi èdi Casarano». di giovani medici proprio Aloisi. ciale di Ali e dirigente di “Aria nuova”, hanno somministrate ai ragazzi e ambienti fatiscenti e indirizzato ai responsabili del centro una lette- pericolosi, come testimonia eloquentemente il «L’uomo ed il professionista «Ha amato Casarano e il Sa- ra sottoscritta da una decina di genitori. «Per cartello affisso qualche settimana fa in uno deiche è stato capace per oltre 40 lento – rammenta Aloisi – dove chiarire eventuali dubbi e concordare insieme bagni della struttura.anni di alleviare le sofferenze di ha trascorso la gran parte della ospedaliera del «Ferrari». I suoi eventuali azioni che possano essere d’aiuto al Proprio per questo, i genitori vorrebberomigliaia di persone di ogni età e sua vita, formando tanti di noi,ceto sociale – commenta D’Am- stessi familiari, la moglie Maria centro stesso per risolvere i problemi riscontra- conoscere quali saranno le sorti del centro e, insegnando soprattutto l’arte ti in funzione dei primari ed esclusivi bisogni soprattutto, se quest’ultimo sia destinato allabra - ha anche contribuito a far Teresa Cova e le figlie Daniela, dell’ortopedia e della traumato-conoscere la città di Casarano Vittoria, Roberta e Alessandra, dell’utenza – precisano Rizzello e Pizzileo - chiusura. «In tal caso – dicono – vorremmo logia, ma anche e soprattutto ilben oltre i confini geografici nel dare il triste annuncio del- modo per onorare la professione chiediamo un incontro tra la responsabile, dot- sapere dove andranno a finire i nostri figli, vi-della provincia di Lecce e della la scomparsa del noto medico, difendendo i principi e valori toressa Daniela Greco, ed i genitori. Per questi sto che nelle altre strutture ci sono liste d’attesaregione Puglia. È stato, e rimar- avevano descritto l’ex primario che sono indispensabili per l’uo- ultimi e per i loro ragazzi è importante la ga- lunghissime». ANrà per sempre, un tassello della come «l’uomo che volle vivere mo e poi per l’ortopedico».Inizia il 26 con “Vento di primavera” la rassegna “Giovedì d’autore”È tempo di cinema italiano Con un film a tema nel Gior- (2 febbraio) di Emanuele Criale-no della Memoria prende il via se con Donatella Finocchiaro ela nuova stagione dei “Giovedì “Scialla” (9 febbraio) di France-d’Autore” del Manzoni (foto). sco Bruni con Fabrizio Bentivo- Prima serata giovedì 26 gen- glio. Nei “Giovedì d’autore” unanaio con “Vento di primavera” finestra anche sul Salento condi Rose Bosch con Jean Reno. l’opera prima, ambientata nellaIl film, che affronta il tema della Puglia degli anni ’50, della ta-deportazione degli ebrei francesi rantina Giorgia Cecere (sceneg-durante l’occupazione nazista, Confermato, per questa stagione, giatrice dei primi film di Edoar-verrà proposto anche agli stu- il prezzo dei biglietti a quattro do Winspeare) con le musichedenti delle scuole nel corso di un euro con la possibilità di spen- di Donatello Pisanello premiate“Matinée al Cinema”. dere appena due euro e mezzo a con il “Sonora 2011”. Lo stesso La rassegna ha in cartellone spettacolo con gli abbonamenti film, girato tra Castrignano deldodici pellicole, in larga parte (30 euro per le dodici proiezio- Capo e Cisternino, si è di recen-di produzione italiana, «tutte ri- ni). Grazie anche alle segnala- te aggiudicato il Nice Festival diconosciute d’essai dal Ministero zioni ricevute dagli appassionati San Francisco. Altro film salen-per i Beni e le attività culturali» nel sondaggio lanciato in rete, la tino in programma (il 22 marzo)afferma Mario Margari, gestore rassegna ospita tanto cinema ita- “Oltre il mare” di Cesare Fra-della sala di via Vecchia Matino. liano ad iniziare da “Terraferma” gnelli ambientato a Otranto. MS
  • Casarano 19 - 25 gennaio 201220 FESTA DEL PATRONO come ogni anno, si terrà a fine della “D.Otello De Benedittis-città di S. GIOVANNI ELEMOSINIERE maggio. Per i riti religiosi cè stata Casarano”. Al termine della messa Festeggiamenti solo religiosi per una una novena molto partecipata in piazzetta D’Elia, la spettacolare celebrare la festa del patrono S. e il 23 ci sarà una solenne proces- fiaccolata pirotecnica a cura della Giovanni elemosiniere il 23 gennaio. sione che attraverserà le vie della ditta Coluccia di Galatina e la tradi- Quella civile con luminarie e musica, città accompagnata dalla musica zionale “Pittulata te San Giuvanni”. Il "Meucci" mette in mostra le eccellenze Premiati gli studenti eccellenti del Classico L’Istituto tecnico industria-le “A. Meucci” ha premiato glistudenti eccellenti che si sono di-stinti agli esami di maturità o che Riconoscimenti Sono stati premiati, nel cor- so di una cerimonia pubblica svoltasi a margine di un incontro culturale sul mondo arabo orga- Arrivati gli assegnihanno partecipato all’attività di-dattica con impegno continuo osi sono cimentati in concorsi a li-vello nazionale. Sei borse di stu- e borse di studio Michele Parrotto (5BT); per la Sono intervenuti: Marcella nizzato in collaborazione con il Liceo Docet, gli ex studenti del Liceo classico che la scor- sa estate si sono maturati con per i magnifici tre a Valerio Perrone di Castellanadio sono andate a chi ha riportato Rucco (Dirigente Ufficio Sco- il punteggio di 100 e lode. Ad Grotte.la miglior media di voti: Cristian classe 5AI Samuele Greco, Lio- essere premiati sono stati Sta- nello Piccinno, Matteo Settem- lastico Provinciale), Cesare Spi- Con l’occasione sono statiDe Salve (1AE), Luca Fasano nislao Zompì, Micaela Sergi e(2D), Mattia Manieri (4BG), brini; per la classe 5CI Riccar- nelli dell’azienda “Spinel Caffè”, Alberto Orlando. Quest’ultimo, premiati anche due ex alunni delMarco Coletta (4AT), Danilo do Astore, Marco Cazzato; per Antonio De Vitis (direttore agen- nel mese di ottobre è stato uno classico vincitori di due diversiTroisi (4BM), Jacopo Maggio la classe 5DI William Michele zia di Casarano Monte Dei Pa- tra i migliori 25 neo-diplomati certamina. Si tratta di Alessan-(3AI), Lorenzo Panico(4AI) e Manco, Stefano Scozzi; Mattia schi di Siena). A fare gli onori di italiani ai quali è stata conferita dra Maglie, vincitrice, nel 2010,Lorenzo Caputo (4BI). È sta- Palamà (5AG), Antonio D’A- casa il dirigente, Virgilio Manni l’onorificenza di cavaliere del del "Certamen ennianum" e dita poi la volta degli studenti mico (5BG). In ultimo sono stati e la docente Luisa Crusi. lavoro, direttamente dalle mani Alfredo Rizzo vincitore, neldell’ultimo anno che agli esami premiati gli studenti che si sono A margine della giornata una del presidente della Repubblica. 2009, del "Certamen dantesco".di maturità hanno riportato una misurati nei “Giochi di Anacle- mostra sul Risorgimento, cura- L’ex liceale è stato l’unico La cerimonia si è potutavotazione di 100/100: per la clas- to” su argomenti di Fisica: Luca ta, coordinata e allestita dalla salentino ad essere premiato ed svolgere solo ora, perché i rela-se 5AT Lorenzo Fasano, Marco Fasano (3AI), Antonio Colazzo docente Lucia D’Ambrosio, sui uno dei due pugliesi insigniti tivi fondi stanziati dal Ministero Premiazione di Alfredo Rizzo vinci-Mameli e Simone Scorrano; (3AI), Tiberio Conte (3BT). 150 anni dell’Unità d’Italia. RP del prestigioso titolo, assieme sono appena stati sbloccati. AN tore del Certamen dantesco 2009Anche Inaugurata la nuova sede della Cna: ecco i programmii docenti Nuove opportunitàa scuoladi coaching Docenti a scuola per imparare per tutti gli artigiani La nuova sede zonale della Confederazionecome gestire le eccellenze in am- nazionale dellartigianato in via Francesco Ferraribito scolastico, stimolandone in è stata inaugurata la vigilia dell’Epifania. Il giornomodo adeguato lo sviluppo. non è stato scelto a caso, ma col preciso intento di L’originale iniziativa giunge dare due messaggi: uno di buon auspicio e l’al-ancora una volta dal liceo clas- tro di volontà di essere sul territorio, di “manife-sico, dove è stato attivato un sin- starsi” così come suggeriscono l’etimologia e ilgolare corso di «coaching», per senso della festa dell’Epifania. Come si legge nelvolere del dirigente scolastico La sede del Liceo classico comunicato stampa, la sede zonale della Cna vuo-Giuseppe Sabato e della vicepre- le diventare “un punto di riferimento per i piccoliside Tonina Solidoro. orientamento e accompagna- dell’integrità. Fondamentale è la artigiani e le piccole imprese del basso Salento Il coaching è un metodo di mento nel percorso di sviluppo combinazione con la formazione: che, pur rappresentando il pilastro su cui poggiaformazione e sviluppo persona- individuale. Assai più recente è, il coach forma gli insegnanti alla leconomia, oggi più che mai hanno bisogno dile basato sulla valorizzazione e invece, l’applicazione in ambito valutazione delle potenzialità e un sostegno, di assistenza e di servizi per poterlallenamento delle potenzialità scolastico. Le attività formative all’allenamento dell’autoeffica- andare avanti con la propria attività” Per questopersonali al fine di raggiungere previste dal progetto elaborato cia, come strumenti principali di offrirà non solo i servizi tradizionali ma svolgeràobiettivi significativi. dal «Coaching club Puglia» sono valorizzazione dell’individuo». anche attività di consulenza e formazione tra cui Si tratta di una tecnica molto state condotte da Marta Gloria e Del resto, studi psicologici una specifica attività di consulenza creditizia at-diffusa negli Stati Uniti ed in altri Piergiuseppe Laera. dimostrano come un adolescente traverso lo sportello Artigiancassa . Una stanza della nuova sede della CnaPaesi d’Europa. In Italia, fino a «L’intervento del coach a stimolato a coltivare le proprie Nel corso della cerimonia dell’inaugurazionepoco tempo fa, il coaching è stato scuola - dicono Gloria e Laera specifiche potenzialità, appren- sono stati premiati i vincitori della seconda edizio-utilizzato soprattutto nelle grandi - trova il suo ambito di elezione da di più, sviluppi doti creative ne del concorso fotografico sul tema "Lartigiana-imprese, per migliorare la perfor- nel contesto classe, combinando- e abbia un’autostima più solida to e la sua evoluzione". Si è aggiudicato il primomance lavorativa dei manager. si sempre con la valorizzazione rispetto ad un coetaneo il cui ap- posto la foto di Marcello Rossetti di Galatina sulleSolo in tempi recenti è stato usato delle individualità. La centrali- prendimento è motivato da una luminarie salentine; al secondo posto la foto diin altri contesti, come nel rappor- tà dell’intervento è la relazione ricompensa, da una punizione o Giovanni De Micheli di Galatina e al terzo quellato fra genitori e figli e in ambito insegnante-alunno, secondo il dalla competitività con gli altri di un ragazzo quindicenne, Emanuele Rizzello disportivo, o come strumento di modello valoriale dell’amicizia e compagni. AN Taurisano. Taurisano LC Il riconoscimento Quando la politica premia Nel Distretto La studentessa casaranese Silvia Dei Baroni si aggiudica la sesta edizio- incontri per vivere ne del concorso nazionale "Prova d’au- tore: leggere per scrivere". Il concorso, promosso dall’Osser- e per comunicare vatorio permanente giovani editori e I consultori familiari del distretto socio- dalla fondazione Achille e Giulia Bo- sanitario di Casarano (foto) promuovono roli, era riservato agli studenti delle una serie di incontri aperti a tutti i citta- classi quarte delle scuole superiori di dini finalizzati alla conoscenza di sé, allo secondo grado partecipanti al proget- sviluppo psicologico, al miglioramento to "Il Quotidiano in classe", sostenuto da 17 autorevoli testate giornalistiche. delle capacità relazionali, ad accrescere lo Lo scopo del concorso era quello di spirito di empatia. L’inziativa è patrocinata coinvolgere gli studenti nella lettura e dal Comune di Casarano, dall Università nell’analisi critica di un volume della del Salento (Facoltà Scienze della forma- La premiazione di Silvia Dei Baroni zione), dall Ordine degli psicologi della collana "Homo Sapiens", edita dalla fondazione Achille e Giulia Boroli. questo ancora più gratificante. Regione Puglia), dal Centro servizi volon- Silvia, che frequenta l’ultimo anno «La cerimonia – commenta Silvia tariato Salento e dalla Società italiana di del Liceo scientifico "Giulio Cesare psicoterapia di Gestalt . Vanini", si è aggiudicata il concorso Dei Baroni – è stata molto emozio- nante, soprattutto perché ho condiviso Gli incontri che si svolgono e presso scrivendo una recensione sul saggio la sede del Consultorio familiare di Casa- "Potere e libertà" di Alessandro Cor- un’esperienza entusiasmante con al- tri ragazzi provenienti da tutta Italia. rano, vico Araldo (adiacente il Municipio) neli, docente alla scuola di giornalismo alla Luiss di Roma. E proprio a Roma, Ringrazio la mia referente e docente di dalle 17 alle 19, sono condotti dallo psico- nella sede del quotidiano "Il Tempo", Storia e Filosofia Franca Capoti e mi logo psicoterapeuta Luciano Provenzano. I si è svolta la cerimonia di premiazione auguro che l’opportunità che io ho avu- prossimi si terranno il 23 e il 30 gennaio. nel mese di dicembre. to venga data ad altri studenti, attraver- per ulteriori informazioni: e-mail consulto- Per la liceale salentina si è trattato so l’adesione al progetto “il Quotidiano ri.casarano@alice.it - mobile 388/3407067. di una vittoria inaspettata e proprio per in classe”». AN
  • 19 - 25 gennaio 2012 Casarano 21 SEZIONE STUDIO E RICERCA Vitantonio Primiceri (foto), studen- dell’associazione molto attiva in città ALL’ASSOCIAZIONE S. LORENZO te di fisica presso l’Università del e conosciuta anche fuori provincia. L’associazione astronomica S. Salento, ex studente eccellente del Per ulteriori informazioni si può ac- Lorenzo amplia il suo raggio di liceo “Vanini” e grande appassionato cedere sul sito dell’associazione:www. divulgazione con la nascita della di fisica astronomia e astrofisica. La astronomiacasarano.it e leggere gli “Sezione studio e ricerca” curata da nuova sezione arricchisce l’attività articoli pubblicati da Primiceri.“Ama Casarano” Il baby campione Già in moto Il piccolo campione l’organizzazione durante una gara. A luglio andrà a del Carnevale Budapest per allenarsi di Mauro Stefano Ha nove anni “Un euro per il Carnevale” èla lotteria che affianca l’edizio- ed è originarione 2012 della festa mascherata aCasarano. In palio una vespa ed di Casaranoun televisore e per tutti la sod-disfazione di aver contribuitoalla realizzazione del “Carneva- Antonio Simeone, piccolole della Fantasia”. «Chiediamoalla città di sostenerci acqui-stando i biglietti perché allestire ma già un bel campioneuna manifestazione del genere, Scorre sangue salentino nel- visto che sua madre, Maria Te-soprattutto in tempi di crisi, di- le vene della piccola promessa resa, è un’insegnante di ginna-venta sempre più difficile» af- Qui e in basso immagini della sfilata dello scorso anno della ginnastica nazionale, An- stica. Peraltro, anche lei da pic-fermano gli organizzatori. tonio Simeone, nato a Casarano cola gareggiava. Evidentemente Viva la Fantasia Quest’anno al timone del il 24 settembre 2001, da papà la passione della madre è stataCarnevale ci sarà, per la prima Fernando, originario di Casara- trasmessa al figlio, che si allenavolta, “Ama Casarano”, l’asso- no, e mamma Maria Teresa For- in una palestra di Mantova, a 20ciazione cittadina costituita la moso di Taviano Taviano. chilometri da casa, tre giorni lascorsa estate per ridare slancio In soli quattro anni di attivi- settimana, per un totale di seiin città alle iniziative di carattere tà sportiva, Antonio vanta due ore settimanali.socio-culturale. Come da calen- anche l’itinerario dell’allegro nistrative, promette di mettere quinti posti assoluti, conquistati Lo scorso 17 dicembre, ildario due saranno le giornate di serpentone che muoverà da via- alla berlina gli uomini politici nel 2010 nelle gare individuali bambino prodigio ha ricevu-sfilate, domenica 19 e martedì di sbarra e corpo libero, ai cam- to dal presidente regionale del21 febbraio, e se il meteo doves- le Ferrari (zona Ospedale) per locali. Per la buona riuscita del- raggiungere piazza Indipenden- la manifestazione, ormai tra le pionati italiani di Pesaro. Nel Coni e dall’assessore allo sportse fare le bizze l’eventuale data 2010 è passato, come professio- del comune di Mantova un atte-di recupero è già stata fissata per za dov’è in programma la festa poche in provincia dopo le an- conclusiva. nunciate rinunce di alcuni centri nista, nella serie C. Nella gara stato di riconoscimento. Non èil sabato successivo. di esordio nel mondo del pro- il momento di dormire sugli al- Malgrado le novità, trova Anche quest’anno ci sarà vicini, da settimane sono già al fessionismo, disputata nel no- lori, però, visto che all’orizzon-conferma la collaudata formu- “U Casaranazzu”, la maschera lavoro gruppi privati, associa- vembre 2010 ad Alzate Brianza, te si profilano nuove ed impe-la che ha rilanciato il carnevale ufficiale del Carnevale frutto di zioni e parrocchie che spesso il piccolo casaranese ha guada- gnative gare. A luglio, Antoniocasaranese ritornato in auge nel un concorso bandito anni fa tra con pochi mezzi, ma molta fan- gnato un ottimo quarto posto. andrà ad allenarsi per una setti-1997 dopo diversi anni di assen- i ragazzi delle scuole, nelle sem- tasia, si mettono alla prova con Il piccolo Antonio vive a mana a Budapest, in Ungheria,za grazie all’impegno dell’asso- bianze di un giullare che veste i risultati spesso sorprendenti. Villimpenta, in provincia di con gli atleti del posto. Eppure,ciazione “Amici del Carnevale”. colori della squadra calcistica, Alla luce delle note ristrettezze Mantova, dove la famiglia si è nonostante i successi e gli im-A decretarne il successo la pre- di buona forchetta, pettegolo ma economiche, resta da capire, in- trasferita per motivi di lavoro. pegni sportivi, Antonio riesce asenza di tanti gruppi mascherati laborioso in particolar modo nel fine, in che modo l’Amministra- Il padre, Fernando, lavora come coniugare la passione per la gin-e dei carri allegorici realizzati settore delle calzature, e la tra- zione comunale potrà sostenere modellista in una grande azien- nastica con lo studio, come te-anche da maestri cartapestai dizionale brochure satirica che, l’evento che attira numerosi da calzaturiera del Nord. stimoniano i buoni rendimentidei paesi vicini. Confermato nell’anno delle elezioni ammi- spettatori anche dai centri vicini. Antonio è un figlio d’arte, scolastici. AN Fissata la data della 19° edizione del Rally “Città di Casarano”: sarà il 21 e 22 aprile Si prepara un altro successo La 19° edizione del Rally Città di Casarano si svolgerà nel terzo fine settimana di apri-La NeoFilanto Casarano impegnata nel campionato nazionale di pallavolo di serie B2. le, sabato 21 e domenica 22. LoQuarta vittoria consecutiva domenica scorsa contro la squadra del Martina, seconda in classifica.Soddi- ha deciso nei giorni scorsi la fe-sfatto il capitano Battilotti che ha dichiarato:« In questo periodo stiamo creando un buon gioco» derazione Aci-Csai.I rossazzurri occupano attualmente la quarta posizione. Sotto, la presidente Maria Enza Ratta Anche per la prossima sta- gione il Rally Città di CasaranoRossazzurri in forma sarà uno degli eventi rallystici di eccellenza nel centro sud Ita- lia, infatti farà parte del circuito di Challenge Rallies Nazionali. La commissione sportivaquarta vittoria consecutiva di Lucio Protopapa - Carbone che hanno co- Rizzello-Sorano al Rally 2011 automobilitica italiana per il terzo anno consecutivo, rico- noscendo la professionalità e l’impegno degli organizzatori, ha confermato il coefficiente struito una squadra per di difficoltà 1,5, (una specie di Continua il grande stato di forma della Neo- lottare per le posizioni “certificato di eccellenza” cheFilanto Casarano volley, squadra impegnata nel di vertice. dà prestigio e che consentiràcampionato nazionale di pallavolo di Serie B2. I rossazzurri, infatti, agli equipaggi classificati di ot- La formazione guidata da mister Licchel- occupano la quarta po- tenere, in ottica campionato, unli, infatti, domenica 15 gennaio ha centrato la sizione in coabitazione punteggio più alto rispetto allequarta vittoria consecutiva contro un avversa- con il Cus Napoli, en- altre gare di zona).rio più che quotato, il Martina di mister Stefa- trambe a quota 25 punti. I lusinghieri risultati ottenu-nelli attualmente secondo in classifica. Il distacco dalla zona ti lo scorso anno, che tra l’altro Con la bella prestazione offerta contro i play-off è di sole due hanno fatto registrare il recordtarantini, il tecnico Licchelli ha dimostrato di di iscritti in tutte le gare valideaver trovato la quadratura del cerchio, dopo un lunghezze e la NeoFi- per il Clallenge di Zona Sette,avvio di stagione caratterizzato da troppi alti e lanto ha tutte le carte in hanno garantito alla gara salen-bassi che stavano minando il cammino di Ma- regola per competere tina anche la titolarità naziona-stropasqua e compagni. Lo stesso Battilotti - ca- con le squadre che stazionano nelle prime posi- le per la Settima zona (quintopitano e schiacciatore rossoblu - ha dichiarato a zioni della classifica come Squinzano, Martina, anno consecuivo). Un ricono-margine della gara coi biancazzurri: «In questo Alessano e Cus Napoli, rispettivamente prima, scimento che inorgoglisce gliperiodo stiamo creando un buon gioco. A inizio seconda, terza e quarta. organizzatori.stagione c’erano tante individualità, ma ora sta Pensare di avere già raggiunto l’obiettivo, Quella di Casarano sarà laemergendo la forza di questo gruppo». però, sarebbe un errore. Il campionato è ancora tappa numero due del Challen- Iniziano a intravedersi, quindi, i frutti del lungo - mancano ancora 24 partite della stagio- ge Rallies di settima Zona chelavoro della presidente Ratta (foto) e del diret- ne regolare - e la concentrazione deve rimanere comprenderà nove appunta-tore sportivo - dimessosi qualche settimana fa alta. Già dalla prossima gara con il Galatina. menti.
  • NUMERI UTILI TAVIANO Carabinieri: 0833 912300 Guardia medica: 0833 912306 Siamo Polizia municipale: 0833912305; cresciuti Protezione civile: 0833 911472; in appena Ufficio Relazioni con il Pubblico: 0833 916223 tre mesi fax 914365; Consultorio: 0833 914187 19 - 25 gennaio 2012 Pag. 22Dopo il cimitero, altro caso di furto di cavi Al via il progetto “Tagliacarta” di Comune e Unipol: città più bella e pulita“Oro rosso” a ruba Il grigio cemento Rotatoriaun rione al buio sulla via per Matino La zona nei pressi del mercato orto- frutticolo dove è avvenuto il furto dei cavi di rame che ha provocato affogherà nel verde e Melissano Sarà realizzata a breve una rotatoria tra la via pro- un black-out Melis- vinciale Taviano–Melis- per una decina sano nell’intersezione con di abitazioni la strada di collegamento della contrada con la provinciale Tavia- “Civo”. Sempre più frequenti, no–Matino Le opere da Matino. i furti di rame eseguire, per un importo costituiscono di 45mila euro, sono state nel Salento affidate alla società F.lli una vera e Fersini di Alliste che nei propria emer- prossimi giorni procede- genza rà all’avvio del cantiere. Questa importante ope- Rame sempre più oggetto sottratti un centinaio di cavi di MURO DALLE ORE ra pubblica, finanziatadi desiderio, sempre più obietti- rame e questa potrebbe essere CONTATE Si presentano dall’Amministrazione co- così via Regina Margheri- munale con fondi proprivo di furti che potrebbero avere stata la causa del black-out. ta con il muro di cementoconseguenze anche al di là del Risale al novembre scorso il che la divide dalla ferro- di bilancio e cofinanziatavalore del materiale rubato. Si furto di vasi e portafiori in rame via, e il parcheggio di via in parte dalla Provinciasono certamente spaventati gli nel cimitero, episodio che per la Saffi: non saranno così di Lecce, è finalizzata allaoperai del mercato ortofrutticolo sacralità del luogo in cui il fatto diminuzione del traffico inche allertati dalla puzza di bru- è avvenuto, rimane vivo nella Al via il progetto “Taglia- di via Regina Margherita e l’area tura, per creare delle necessarie un tratto di strada moltociato sono usciti fuori dai capan- memoria di tutti. Anche l’Am- carta” per la piantumazione di parcheggio di via Saffi, in pieno zone d’ombra. Da sottolineare frequentato. La rotatoria ènoni e hanno visto i cavi elettrici ministrazione comunale ha de- verde urbano ed essenze floreali, centro cittadino. anche gli effetti positivi sul mi- indubbiamente strategicadell’alta tensione diventare ros- ciso di prendere provvedimenti, per contrastare l’inquinamento Il progetto, realizzato an- croclima derivanti dall’inseri- soprattutto per gli auto-so fuoco, sprigionare fumo e come sollevare il muro di cinta, dell’aria. Nasce da un accordo tra che grazie all’apporto di giovani mento di esemplari di specie au- mobilisti che percorronoscintelle e cadere a terra. per rendere più sicuro il cimite- pubblico e privato: il gruppo assi- professionisti del paesaggio e toctone. la strada di collegamento L’allarme è scattato subito, ro. curativo Ugf Unipol assicurazio- del verde, prevede su via Regina Il vice sindaco Giuseppe Ta- tra le due provinciali persono intervenuti i vigili del fuo- Non si contano ormai i fur- ni, che fa capo ai tre fratelli Lupo, Margherita un intervento molto nisi, assessore ai Lavori pubblici Matino e per Melissanoco che hanno trovato alcuni cavi ti di rame che avvengono indi- ha infatti finanziato il Comune semplice e poco invasivo, con naturalmente soddisfatto, ha di- e Casarano, in quanto ladi rame tranciati di netto e hanno stintamente su tutto il territorio di Taviano nell’ambito di una l’inserimento di vasi di grandi chiarato: «Ringrazio i dirigenti visibilità è ostruita nei dueverificato che il corto circuito è salentino provocando a volte di- campagna di raccolta fondi, per dimensioni, presso le apposite del gruppo Unipol per la sensi- sensi di marcia e ancheavvenuto alle spalle del mercato sagi seri come quello al depura- promuovere le neutralizzazioni di anse del muro, che ospiteranno bilità dimostrata nel finanziare per la presenza, nelle vici-ortofrutticolo che non ha subi- tore dell’Acquedotto pugliese a emissioni di gas serra attraverso delle piante arbustivo-rampicanti questo progetto che, oltre a quali- nanze di un distributore dito disagi mentre una decina di Corigliano d’Otranto che mise a misure combinate di interventi di di falso gelsomino, per ricoprire, ficare esteticamente un importan- carburante. La zona, poi,abitazioni della contrada Civo rischio l’erogazione dell’acqua. forestazione e di verde urbano. in poco tempo, il grigliato in ferro te punto di ingresso nella nostra soprattutto di sera è pocosono rimasti senza luce finché Ed infine quelli agli impianti fo- Con il contributo di cinque- esistente. cittadina su via Regina Marghe- illuminata e questo spiegail danno non è stato riparato dai tovoltaici e nell’ultimo periodo i mila euro il Comune ha deciso Per quanto riguarda il par- rita, contribuisce a migliorare e a i numerosi incidenti che sitecnici dell’Enel. furti avvenuti ai danni della pre- di riqualificare parte del muro in cheggio di via Saffi, il progetto neutralizzare gli effetti negativi sono verificati negli ultimi Le indagini successive parazione del presepe vivente a cemento della linea ferroviaria in prevede l’inserimento di vegeta- dei gas serra in aria». tempi. RPhanno appurato che sono stati Casarano e ad Alliste Alliste. corrispondenza del tratto urbano zione arborea di piacevole fiori- RP Due riconoscimenti per Mario Cornacchia Cent’anni fa nasceva la mazziniana “Società operaia di mutuo soccorso” Maresciallo? Cavaliere e anche luogotenente Un secolo solidale da ricordare di Rocco Pasca Sono arrivati due impor- La Società operaia di mutuo soccorso tanti riconoscimenti per il “Giuseppe Garibaldi” di Taviano com- maresciallo maggiore, Mario pie 100 anni essendo stata costituita il 12 Cornacchia (foto), in servizio novembre 1912, prima della 1° Guerra presso il comando dei vigili mondiale. Il primo presidente fondatore fu urbani di Taviano da oltre Guido Scategni, rappresentante di una del- 35 anni: prima l’onorificen- le tante famiglie più in vista a quei tempi. za di Cavaliere dell’Ordine L’associazione tavianese fa parte dell’Asso- “Al merito della Repubbli- ciazione interregionale delle società operaie ca Italiana”, conferitagli dal meridionali di mutuo soccorso. presidente della Repubblica Afferma l’attuale presidente Palmiro Giorgio Napolitano, e poi il Grimaldi: «L’interassociazionismo che ci grado simbolico di “luogote- lega nello spirito mazziniano delle origini nente” conferitogli dall’Am- sembra la via più sicura per il rinnovamento ministrazione comunale, per chia, sempre ligio al dovere, delle Società operaie di mutuo soccorso. È cui è, a tutti gli effetti, il vice ha scalato tutti i gradi del l’impegno specifico di questa nostra asso- comandante del gruppo. corpo: da vigile ordinario a ciazione interregionale, costituita formal- L’attuale consiglio direttivo della Società operaia di mutuo soccorso di Taviano Il luogotenente Ma- maresciallo ordinario, poi mente a Lecce nel 1982, per iniziativa di maresciallo capo e, infine, fanno parte: Palmiro Grimaldi, Alberto rio Cornacchia, in virtù di quest’ultimo provvedimento maresciallo maggiore. convinti assertori del solidarismo libero e spontaneo. Un impegno – conclude Grimal- Spiri, Rocco Pisanello, Marinella Nassisi, La foto comunale, è autorizzato ad L’attuale grado di luo- di – che, per i traguardi conseguiti, è una Maria Teresa Abatelillo, Tommaso De Mat- gotenente attesta, ora, il lo- teis e due elementi esterni, Antonio Portac- Questa foto utilizzare i gradi contraddi- verifica in più della bellezza e della verità pubblicata nel stinti da tre barrette e una devole e costante impegno dell’intangibile carisma del mutuo soccor- cio e Cristina Belloni. «L’obiettivo che si è numero scorso stelletta argentata. nel prestare servizi d’istituto, so, nel vario disporsi degli uomini e delle posto il comitato organizzatore – dichiara nel contesto Questi due riconosci- conseguendo così brillanti cose nel segno dei nuovi tempi». Antonio Portaccio - è quello di tenere vari dell’articolo “E menti coronano degnamente risultati con indubbi vantag- Attività prevalenti dell’associazione momenti di aggregazione per tutto il paese, la folla segue una vita votata al servizio di gi per l’Amministrazione coinvolgendo tutte le associazioni presenti la stella” si sono: il calcio per ragazzi, il pattinaggio riferisce ad una polizia urbana nella “Città comunale. Innegabilmente artistico, il soccorso soci con un’autoambu- sul territorio. Ci saranno eventi culturali, manifestazione dei fiori”. il 2012 per il luogotenente lanza, attività ricreativa e viaggi. musicali e sportivi nel corso dei quali saran- natalizia del Entrato giovanissimo nel Mario Cornacchia è iniziato Il consiglio direttivo per festeggiare i no rimarcati i concetti del mutuo soccorso 2010 organizza- corpo dei Vigili Urbani, il sotto ottimi auspici. della mutualità sociale, in genere. Il clou ta dall’associa- 100 anni di attività ha nominato un comi- zione “Eventi di luogotenente Mario Cornac- RP tato per ricercare tanti momenti, durante sarà l’ultima settimana di novembre con un contrada” l’anno, di festeggiamento. Del comitato evento ogni sera».
  • 19 - 25 gennaio 2012 Taviano 23 VIAGGIO A REDIPUGLIA il sacrario militare di Redipuglia in Slovenia. Il viaggio si svolgerà E RISIERA DI S. SABBA (foto). Il viaggio intende anche ricor- dal 10 al 12 febbraio prossimo. Per L’Amministrazione comunale dare le vittime della seconda guerra informazioni più dettagliate ci si organizza un viaggio a Trieste e ai mondiale e della Shoah; si visiterà può rivolgere alla responsabile Mina luoghi della prima guerra mondiale; la risiera di S. Sabba. Prevista anche Tempesta telefonando ai numeri una tappa del viaggio, infatti, sarà una escursione nella città di Lipica 0833916228 o 0833912547. Stagione teatrale, in scena il 27 gennaio “Nefrhotel” di Cristaldi con la musica di Pisanello Riflettori su un dramma dimenticato Continua la ventisettesima stagione no, impreziositi da una musica/azione spe- operano tra Oriente e Occidente. teatrale del Comune di Taviano. Dopo il rimentale e da rumorismi rievocanti gli am- L’opera affronta uno dei drammi più successo della prima, tenutasi lo scorso 9 bienti nepalesi. Tra un blocco e l’altro, poi, grandi della società attuale, poco trattato dai gennaio con Gianfranco Jannuzzo che ha intermezzi musicali e variazioni su tema. grandi organi di stampa, diffuso soprattutto portato in scena “Cercasi tenore”, opera di “Nefrhotel” racconta di Kamal, ragazzi- in Nepal in un clima di scarsa legalità se- Ken Ludwig ambientata negli anni ’30, ve- no nepalese orfano, naufrago nella miseria guito alla fine della guerra civile. nerdì 27 gennaio si torna in sala. Stavolta seppur appartenente alla casta dei Newari, “Nefrhotel” cerca di accendere le luci tocca a “Nefrhotel – Mi hanno venduto un ceto dominante a Kathmandu. Kemal è in- dei riflettori su questo dramma, vissuto dal- rene”, opera scritta da Giuseppe Cristaldi namorato di Shiva e come tutti i suoi coeta- la parte dei più deboli: i donatori, spesso con le musiche originali di Donatello Pisa- nei vuole realizzare i sogni della sua vita e lasciati morire senza assistenza. Appunta- nello. Lo spettacolo è suddiviso in quattro per sacrifica una parte del suo corpo: sven- mento, quindi, a venerdì 27 gennaio, al cineDa sinistra Pierpaolo Caputo, Giuseppe Cristaldi e Donatello Pisanello blocchi, monologhi da venti minuti ciascu- de, infatti, un rene ai trafficanti di organi che teatro “Fasano”. CAP Primi contatti col sostegno di Comune e cittadini Manifestazioni di ginnastica il 28 Terza parrocchia La “Colibrì” Testimoni di Geova un coro unanime apre in festa area per loro Sono stati avviati i primi La Congregazione passi per la costruzione di una cristiana dei Testimoni terza parrocchia a Taviano. Due di Geova dei comuni di sole parrocchie, quella di San Taviano, Racale e Alli- Martino e quella dell’Addolo- ste, ste avrà un edificio per il rata, sono ritenute troppo ina- culto. L’Amministrazio- deguate per coprire i bisogni di ne comunale ha espresso una popolazione di circa 13mila un atto di indirizzo ai re- abitanti. Ad avvertire il bisogno sponsabili dei settori La- di istituire una terza parrocchia vori pubblici e Urbani- è stato mons. Domenico Ca- stica, per la verifica della liandro, vescovo della diocesi disponibilità di aree pub- Nardò-Gallipoli, che spiega le bliche per la costruzione sue ragioni in una lettera, fatta recapitare al primo cittadino, della “Sala del regno”. Carlo Portaccio, qualche setti- La zona potrebbe essere mana fa. «La situazione pastora- Rione Gallari dove sorgerà la chiesa della terza parrocchia I bambini della “Colibrì”, seguiti con encomiabile dedizione dagli quella industriale (foto). istruttori, impegnati in una manifestazione le della città di Taviano – scrive «Rientra tra le opere di il vescovo – pare fortemente urbanizzazione secon- tenendo conto dell’impianto to della diocesi di istituire una Con l’inizio del nuovo anno e divertimento. Sarà sicuramente condizionata dall’inadeguatez- urbanistico di Taviano, precisa terza parrocchia - dice il sindaco ritornano anche le manifestazio- una giornata in cui la città ospi- daria la realizzazione di za delle strutture in cui vivono edifici per il culto per dove potrebbe sorgere la nuo- - non può che trovare il con- ni sportive provinciali. Il primo terà centinaia di persone prove- le due parrocchie cittadine, ad va parrocchia, cioè sul versante forto, la partecipazione e la con- appuntamento è previsto per sa- nienti da tutta la provincia, come cui il Comune è tenuto a iniziare dai rispettivi luoghi di garantire la dotazione di nord verso Gallipoli, in modo da divisione di tutta l’Amministra- bato 28 gennaio alle ore 16, al già accaduto lo scorso anno. Un culto angusti e insufficienti per Palazzetto dello Sport “William legge a favore degli Enti una popolazione di circa 13mila comprendere sia il territorio di zione che riconosce il bisogno appuntamento che emoziona, prossimo inurbamento, tra i rio- di un ulteriore apporto pastorale Ingrosso” di Taviano dove la mettendo in primo piano l’impe- religiosi riconosciuti - ha abitanti. Inoltre, l’espansione “Colibrì” aprirà il calendario del- precisato il sindaco - e urbanistica della città ha dato ni “Gallari” e “Pigna” e la zona alla collettività e che evidenzia gno degli istruttori che si dedica- le manifestazioni sportive della del resto la Congrega- origine in questi ultimi decenni industriale che si estende oltre la la necessità di dotare il territorio provincia di Lecce previste dalla no quotidianamente alla pratica zione cristiana dei Testi- a quartieri che restano del tutto linea ferroviaria sulla strada per comunale di servizi connessi federazione ginnastica d’Italia. sportiva aiutando i bambini a cre- moni di Geova è ricono- sganciati dal centro cittadino e la marina di Mancaversa. agli edifici parrocchiali, rico- La prima grande festa dello sport scere in modo sano e costruttivo. sciuta dallo Stato come dove appare difficile una inte- È inutile dire che la richie- nosciuti di alta valenza sociale vedrà protagoniste tutte le società Presenzierà alla manifestazione il confessione religiosa e grazione pastorale con le parroc- sta è stata accolta in pieno dal come oratori e mense sociali per sportive che praticano ginnastica presidente provinciale della Fgi come ente morale». chie di appartenenza». Più avan- sindaco e dall’intera Ammini- i più bisognosi, ma storicamente artistica, ritmica e ginnastica ge- Puglia, prof. Tommaso Toma. ti, mons. Domenico Caliandro, strazione comunale. «Il proposi- mancanti». RP nerale, in un pomeriggio di sport CAPLa Virtus Volley Taviano prima in classifica nella serie COgni domenica una vittoria«Con i sacrifici si può starein alto, lo dimostreremo» di Rocco Pasca questi giorni sta lavorando ala- cremente per la rifinitura della Dopo il girone di andata squadra, nell’imminenza dell’Asd Virtus Volley Taviano è girone di ritorno.prima in classifica nel Girone I ragazzi sonoB della serie C. Finora 10 vit- caricati al massi-torie su 10 partite giocate. Un mo ad iniziare dalleruolino di marcia davvero im- In alto la squadra al completo e nel riquadro il tecnico due bandiere: Fabio Sirio Nicolazzopressionante. Giorlando, palermi- «Anche se il cammino è tano, schiacciatore Colazzo, di Cutro- Calò di Martano e il 2° palleg-ancora lungo e ci aspetta un e il ruffanese Marco fiano e del capitano giatore, Francesco Melegari, digirone di ritorno con le insidie Serra, centrale. Sono Luigi Grimaldi, vero Cutrofiano.rappresentate dalle squadre di loro il perno che pupillo tavianese, «Con questa squadra –con-Leverano e soprattutto Tricase spiazza gli avversa- osannato dalla curva clude il presidente Andrea Cac-che è attualmente la squadra ri. Sempre lucidi e devastanti. dei fedelissimi. Non si posso- ciatore – vogliamo fare il saltopiù in forma del girone, non Veramente irresistibili. Con no sottacere: Valerio Barone, di categoria e riportare il Volleynascondiamo le nostre ambi- loro ci sono i galatinesi Ma- 2° libero, di Parabita Elio Parabita, nazionale nella ‘Città dei Fio-zioni che puntano alla B2. Ce nuele Luceri, centrale e Andrea Manzo di Taviano e Asclepio ri’, dopo i fasti della Stilcasala metteremo tutta, perciò, per Nobile, schiacciatore. Giocano Nicolazzo, palleggiatore di Taviano. Se ci riusciremo saràprevalere, anche se abbiamo tutti i palloni. Instancabili e im- Ugento, che vorrebbe replicare un vanto per questa squadramassimo rispetto per gli avver- periosi nel girare la palla. Bra- i successi di papà. Chiudono il che ogni domenica scende suisari». Così la pensa il tecnico vi. Sempre davanti, la squadra cerchio della squadra i talen- terreni di gara per vincere e di-Sirio Nicolazzo, figura storica si arricchisce dell’apporto di tuosi Roberto D’Urso,libero, mostrare che con i sacrifici sidella pallavolo leccese, che in altri due schiacciatori, Fabio di Ruffano, l’opposto Andrea può arrivare in alto».
  • RACALE NUMERI UTILI In media Carabinieri: 0833 552727 40mila Guardia medica: 0833 552776 copie Municipio: 0833 270320 Polizia municipale: concentrate 0833 553316 in questa Protezione civile: 0833 583999 area ionico Ufficio postale: 0833 585001 19 - 25 gennaio 2012 Pag. 24 salentina Il Palazzo di Città che a primavera, Conclusi i festeggiamenti religiosi per il santo patrono del paese, San Sebastiano con le elezio- ni comunali vedrà l’avvi- cendamento degli ammi- nistratori. Movimenti A maggio la festa grande Racale si è vestita a festa, anche Le celebrazioni liturgiche sono e partiti se solo per una giornata. Si sono state celebrate da don Tommaso politici si svolte venerdì 20 gennaio, infatti, Semola nella chiesa di San Gior- preparano ad affrontare le celebrazioni religiose per la festa gio. Prima della messa della sera, l’importante patronale di san Sebastiano martire. la statua del santo ha percorso in appunta- L’appuntamento con la grande ri- processione alcune strade del paese mento per correnza, religiosa e civile insieme, accompagnata da numerosi fedeli. lo sviluppo futuro della organizzata dal comitato è, invece, Al termine della messa lo spetta- città. Non fissato a cavallo dell’ultima dome- colo pirotecnico a cura della ditta tutto è anco- nica di maggio (quest’anno cadrà tra Francesco Mega. Non è mancata la ra definito, il 26 e il 28), tradizionale tregiorni musica nel corso della giornata con ma alcune durante la quale la cittadina si fer- il concerto bandistico della “Città di posizioni risultano merà per onorare il suo protettore Racale”. Finite le celebrazioni reli- chiare (foto e festeggiarlo come tradizione co- giose, la festa continuerà a fine mag- La statua di Emiliano manda. gio MM di S. Sebastiano Picciolo)Si cominciano a delineare i movimenti per le Amministrative. L’on. Ria sposa “Diversi per passione” InaugurataComune o Supercomune?Il deputato: «Idea lungimirante». Minutello: «Compare solo ora» la sede di Fli Aperta a Racale la nuova sezione di Futuro e Libertà per l’Italia, il neo- nato movimento politico che fa capo al presidente della Camera, Gianfran- co Fini. Il Circolo è stato SI ACCENDE sistema che non funziona più, la viabilità, pulizia, rivalutazione inaugurato nei giorni scor- di Attilio Palma si, nei locali in via Sicilia IL gestione associata dei servizi fra del centro storico e della marina». Quale ruolo, primario o se- CONFRONTO comuni limitrofi va concepita in n. 8, alla presenza del re- Per il resto, il Pdl è al lavoro percondario che sia, interpreterà Dall’alto a ferente per il Consiglio sinistra in chiave diversa. Anche il legisla- continuare il programma avvia- comunale di Racale – ednel film delle prossime elezioni senso orario, tore si sta spingendo a disegnare to dall’attuale maggioranza con ex assessore dimissiona-comunali a Racale, lui che è sta- Fernando forme di cooperazione tra picco- le voci, nonostante le cosuente Proce, del rio – Vito Mastrobisi. «Lato per anni sindaco a Taviano Taviano, li enti che prevedono l’esercizio smentite, riguardanti i soliti papa- voglia di mettersi al servi- movimentoancora non è chiaro. Di sicuro, il “Con Racale congiunto di tutte le funzioni co- bili al ruolo di candidato sindaco zio, – spiega in una nota ilfeeling con il movimento “Diversi e Torre Suda munali, ai fini del contenimento ovvero il consigliere provinciale responsabile cittadino diper Passione” appare consolidato. nel cuore”; della spesa e della ottimizzazione Francesco Cimino , l’assessore Fli, Fabrizio Milelli - una L’on. Lorenzo Ria spiega le l’on. Lorenzo delle risorse pubbliche. ». Jimmy Nuzzo e le rivendicazioni Ria; il sindaco politica fatta tra la gente eragioni della sua scelta e quale A bacchettare Ria arriva però ad una maggiore confronto poli- per la gente che parla un uscente Mas-potrà essere il suo coinvolgimen- simo Basurto il consigliere provinciale Stefa- tico e considerazione da parte di linguaggio chiaro e direttoto: «La mia collaborazione con e Stefano no Minutello, eletto tra le file di Minutello. Aperto al dialogo con senza ricorrere alla propa-“Diversi per Passione” - spiega il Minutello, Azzurro Popolare ed ora apparte- le altre forze l’Udc, in campo, in ganda, che lavora per lodeputato - è nata perché ho condi- che è anche nente al Gruppo misto Pdl: «Mi cerca di collocazione, ci sono an- sviluppo del territorio e consigliereviso da subito la proposta, lanciata provinciale chiedo come mai l’onorevole che Futuro e Libertà e i Cattolici per l’occupazione: è que-dal Movimento nell’aprile scorso, Ria si rifà vivo puntualmente in Democratici. Da delinearsi ancora sto il messaggio credibile,di fondere i Comuni di Taviano, ogni campagna elettorale a Ra- le posizioni di “Io Amo Racale” e serio, realistico che vo-Racale, Melissano e Alliste in un cale dopo essere stato assente dell’altro movimento “Con Raca- gliamo lanciare. Abbiamounico ente. A questa lungimirante coinvolgere anche i cittadini e le vità». Sull’interrogativo se poi sia per cinque anni e non si sia mai le e Torre Suda nel cuore” ca- intrapreso – aggiunge - unproposta sono poi seguiti due in- associazioni locali in un’iniziativa concretamente realizzabile il pro- preoccupato del nostro territorio. peggiato dal noto speaker radio- percorso che sappiamo es-contri pubblici a Taviano e a Ra- che può rappresentare una svolta getto della fusione di cui si parla Lodevole il progetto della fusio- fonico Fernando Proce che ha sere condiviso ed apprez-cale, cui ho partecipato attivamen- concreta per il nostro territorio, in da anni Ria chiarisce: «Proprio ne ma Racale ha bisogno di ben già annunciato di essere pronto zato da tanti amici». MMte come sostenitore dell’idea, per termini di sviluppo e di competiti- perché l’Unione dei Comuni è un altri interventi: arredo urbano, a presentarsi da solo.Una serie di obiettivi programmatici alla base del lancio della candidatura del consigliere comunale Risparmio energetico:Il Pd ha deciso: il suo uomo è Metallo ciclo “rifiuti-zero”; valorizzazione del mondo to di riferimento per la popolazione racalina arrivano 297.500 euro La Regione Puglia, Area po- I Comuni hanno inviato le loro dell’associazionismo e del volontariato at- e incarnando l’immagine del rinnovamento”. litiche per lo sviluppo economi- proposte all’ Area vasta; questa Il designato annuncia “Primarie traverso azioni concrete dell’ente Comune e «Ringrazio di cuore - dice Metallo - tutti i co, il lavoro e l’innovazione, ha ha individuato gli interventi da nel rispetto del principio di sussidiarietà ver- militanti del Pd che mi hanno dimostrato tanta comunicato al Comune il finan- finanziare, presentandoli alla dell’Alternativa” e ringrazia ticale; realizzazione di interventi a favore dei stima ed affetto. Altrettanto di cuore ringrazio ziamento di 297.500 euro (con Regione che ha provveduto a il suo partito e l’associazione soggetti diversamente abili, tutti gli aderenti all’asso- coofinanziamentio di 52.500 ripartire le risorse. Negli edi- “Io amo Racale” cercando di facilitare la vita ciazione “Io Amo Racale”, euro pari al 15% del costo fici selezionati saranno realiz- quotidiana e la fruizione del che mi hanno espresso gli dell’intervento che è di 350mila zati interventi edilizi e saranno bene comune, attivando tut- stessi sentimenti. Sono euro) nel contesto dei Fondi eu- migliorati gli impianti termici. te le risorse già presenti nel orgoglioso del ruolo che ropei per lo sviluppo regionale, A seconda delle situazioni, si Il Partito democratico indica il proprio Piano di Zona; attivazione mi viene attribuito; d’altra Azione 2.4.1 “Promozione del sostituiranno le caldaie, si mo-candidato alle prossime comunali: è il consi- di progetti volti ad intercet- parte penso che l’opera di risparmio energetico e dell’im- dificherà la copertura dei tetti,gliere comunale Donato Metallo (foto). Non tare le risorse comunitarie; rinnovamento che ci prefig- piego di energia solare nell’e- si procederà all’isolamento acu-è una novità poiché il suo nome era già stato rivalutazione di Torre Suda, dilizia pubblica non residenzia- stico e termico degli edifici, si giamo per il nostro paese,preventivato in sede di ipotesi sugli scenari da considerarsi nella dupli- le” L’immobile che usufruirà useranno le fonti rinnovabili e,possibili. Nei giorni scorsi si è infatti tenuta ce veste di volano di svilup- richieda il coinvolgimento dell’intervento è la scuola me- per gli interventi edilizi, sarannol’assemblea generale del partito che ha indivi- po e frazione abitata anche e la partecipazione attiva dia. Nella graduatoria dei pro- usati solo materiali ecososteni-duato una serie di punti programmatici sui cui d’inverno e perciò bisogno- di tutti quelli che amano getti ammessi al finanziamento bili. Gli immobili non dovrannopuntare nell’ottica della prossima campagna sa di ulteriori servizi. Racale e che vorrebbero figurano anche: Casarano con disperdere né calore né energiaelettorale e ai quali si dovrà attenere l’even- Per tradurre in pratica migliorarla. Al fine di rag- 461.805 euro (l’edificio interes- perché è proprio la dispersionetuale attività di governo della futura Ammi- la lista di idee è stato scel- giungere quest’obiettivo sato è la sede comunale); Tuglie di calore il problema degli edi-nistrazione: riduzione dei costi della politica to all’unanimità, Metallo, con la massima coesione con 425mila euro (scuola ele- fici pubblici, dovuto a vecchiee l’eliminazione degli sprechi; adozione di un “non solo nell’alto valore umano della sua ed unità possibile, sono altresì disponibile a mentare); Parabita con 382.500 tecniche di costruzione.codice etico che non permetta di dare incari- persona, ma anche nelle sue indubbie capa- confrontarmi con tutti gli attori sociali e po- (scuola secondaria);Taviano Taviano In tutta la Puglia sarannochi a familiari; maggiore attenzione al mon- cità politiche: negli ultimi cinque anni è stato litici del territorio, in primis sui programmi con 655.350 (mercato floricolo). impiegati 31,7 milioni che servi-do scolastico nel campo del trasporto e della costantemente presente sul territorio, al fian- ed anche sulle candidature, facendo ricorso Le risorse sono state asse- ranno a rendere energicamentemicroedilizia. co dei cittadini, denunciando e combattendo allo strumento democratico per eccellenza: gnate dalla Regione non con efficienti 53 scuole di ogni ordi- Nel programma rientra pure la tutela in prima persona il malaffare e le inefficienze le primarie». Non primarie di coalizione ma bandi ma attraverso procedure ne e grado, 10 sedi municipali edell’ambiente attraverso l’introduzione del dell’Amministrazione, diventando così pun- “Primarie dell’Alternativa”. negoziali con l’ Area vasta 2020. 1 mercato ortofrutticolo.
  • 19 - 25 gennaio 2012 Racale 25 BUONI PASTO REFEZIONE 60 blocchetti da 10 buoni pasto del stica, approvato a novembre scorso, SCOLASTICA A VENTI FAMIGLIE servizio di refezione scolastica a 20 il servizio sociale comunale ha segna- La Giunta comunale (nella foto il nuclei familiari che avevano presen- lato le emergenze e successivamente Municipio) viene incontro alle fami- tato istanza di esonero o di riduzione ha accolto e valutato le istanze. glie che hanno difficoltà economiche del contributo. Come stabilito dal Attualmente la quota a carico delle autorizzando la consegna gratuita di Piano Comunale di assistenza scola- famiglie è di 2,50 euro a pasto. Non c’è niente che possa fermare una madre e un pa- Mauro Romano, la Procura vuole archiviare amici, giocavamo molto spesso insieme» Poi Troisi dice che dre che cercano la verità sullascomparsa del loro figlio. E nonimporta nemmeno quanto tem- i genitori non mollano: «Dovete cercare ancora» in seguito si è ricordato di un episodio e parla di «un incon- tro con un giudice dipo sia passato, né quanti giudici La procura intende archi- genitori insistono sul- Milano per dire disi siano già espressi. Che fine viare il caso perché dal supple- la necessità di sentire quell’episodio che miha fatto il nostro Mauro? sarà mento di indagini non sarebbe la sua testimonianza sono ricordato» Solola domanda che Gianni Natale emerso nulla di concreto.Inuti- che potrebbe rivelare che successivamentee Bianca Colaianni, i due ge- le, quindi,continuare. circostanze importan- ha fatto sapere attra-nitori, si faranno ogni mattina Il caso del piccolo Mauro ti per la soluzione del verso il suo legale cheappena svegli e l’ultima la sera Romano è noto. Sparì nell’esta- caso. «Sulla scomparsa delprima di dormire. Nessuno, te del 1977, il 21 giugno poco Nel settembre piccolo Mauro nonquindi, si potrà meravigliare dopo essersi fermato a giocare scorso Troisi aveva so nulla. Tutto quelloche di fronte alla decisione della con alcuni coetanei, elemento scritto una lettera ai che sapevo l’ho giàProcura di Lecce di archiviare il che è venuto fuori solo recen- coniugi Romano in detto».fascicolo che riguarda la spari- temente. Tra questi coetanei cui si legge:«Quel maledetto Le cose, quindi stanno azione di Mauro, il loro figlio, i c’era anche Vito Paolo Troisi di giorno, io con altri ragazzi sta- questo punto: la Procura chegenitori si siano di nuovo op- Racale, ora nel carcere di Opera vamo giocando e poi Mauro è ritiene che nuove testimonianzeposti attraverso il lor avvocato, a Milano condannato all’erga- sparito. Vi voglio dire che sono non possano aggiungere nienteEzio Garzia, che ha depositato stolo per un omicidio di mafia. un padre di famiglia pure io e e la tenacia dei genitori che sinella cancelleria del gip Annali- Tutti i ragazzini che quel gior- che posso capire il dolore che appellano al minimo indizio,sa De Benedictis, l’opposizione no giocavano con Mauro sono vi portate dentro da tanti anni. alla più piccola speranza per sa-alla richiesta di archiviazione. Gianni Natale e Bianca Colaianni: il loro piccolo sparì nel ‘77 stati sentiti, tranne Troisi. Ora i Con Mauro eravamo buoni pere finalmente la verità.Calcio balilla: il campione spinge il Carmiano, nuovo team Il Gal “Serre salentine” stimola giovani e donne con informazioni utiliCaicco torna in A di Pasquale Mazzotta Sportello di opportunità Il Gal “Serre salentine” (accanto la foto della sede) riserva grande attenzione ai giovani e alle donne e mette a disposizione un servizio È già un orgoglio diveni- che aiuta e facilita l’accesso alle opportunità edre un giocatore da serie A. Ma ai finanziamenti offerti dal Piano di sviluppoapprodare nella massima serie rurale della Regione Puglia. Presso lo sportel-con una squadra della propria lo si possono avere informazioni, consulenza eterra è ancora più intrigante. assistenza tecnica, accesso telematico, si puòUn’impresa sportiva “condita” accedere alla biblioteca documenti, alle pub-da grandi emozioni. A raccon- blicazioni utili alle misure di finanziamento.tarle è il campione italiano del Lo sportello Giovani e Donne è attivo il marte-calcio balilla di Racale, Fernan- dì dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18; il giovedìdo Caicco. Dopo aver iniziato dalle 16 alle 18.la stagione con il Catanzaro,il salentino non ha resistito alrichiamo dal Salento per unascommessa importante. Quelladi accettare l’invito dell’AsdCarmiano nella rincorsa allapromozione in A. Ed a SainVincent il club salentino hatrionfato nella sesta Lega Proa squadre di serie B, dove ha Fernando Caicco nel corso del torneovinto il primo posto in una garacon 48 squadre di B. tano Greco ha registrato oltre a “Ganci” (modo di gioco del «È un grande orgoglio ed a Fernando Caicco (tricolore resto del mondo). dove tutto,una immensa gioia aver vissuto master), anche i monteronesi o quasi, è valido come la stri-la promozione e proporsi nella Fabrizio Mello (tricolore over) sciata, passaggio tra un ominoprossima stagione con l’Asd e Sirio Mello (junior tricolore). e l’altro ed appunto il gancio».Carmiano, da unica rappresen- Mentre gli altri quattro carmia- L’ascesa del calcio balil-tante della Puglia nelle big di nesi sono Francesco Agnellino, la salentino è confermata an-serie A », racconta Caicco, 33 Vincenzo Favale, Stefano Can- che dalla visita del prossimoanni, protagonista della prima talupo e Paolo Manca. «Questo mese del presidente in caricavittoria di un torneo di calcio team vanta ottimi giocatori, per della Ficb, Massimo Ragona.balilla a 14 anni nell’evento cui può competere a tutti gli ef- «Il massimo dirigente federa-del Milan Club di Racale. E fetti ed aspirare al titolo assolu- le verrà giù in Puglia per unacontinua: «Pur militando già in to. Le potenzialità non ci man- convention» rivela Caicco. «A, non ho pensato due volte ad cano di sicuro» afferma Caicco, L’obiettivo - continua - è cer-accettare la proposta di tentare di professione perito tecnico care di organizzare degli eventila scalata con un club salenti- informatico. «Certo sarà un nazionali, visto le potenzialitàno. È stata dura affermarsi con compito difficile - continua - e la crescita che il nostro terri-squadre di qualità». La squadra perché bisognerà allenarsi nella torio sta riscuotendo in questoneopromossa diretta da Gae- specialità internazionale ovvero sport».Successo del torneocon tanti ragazziBadmintonpoco notoma affascina Inaspettata persino per gli stessi organizzatori è rio. Uno sport coinvolgente, divertente ed estrema-stata la partecipazione al primo torneo dimostrati- mente dinamico, tanto che - è stato calcolato - lavo di badminton (foto), antica disciplina sportiva, pallina, in alcune azioni di gioco, può raggiungeremeglio conosciuta come “volano”, che si è dispu- anche la velocità di 300 km/h. Ed i 45 ragazzi chetato nei giorni scorsi presso la palestra dell’Istituto hanno partecipato al torneo (intitolato, giocando unscolastico di via Siena. Il badminton, che è anche po’ con le parole, “Babbo Natale vola…no”) hannodisciplina olimpica sin dai Giochi di Barcellona del dimostrato grande interesse per questo sport, conta-1992, è un misto tra tennis e pallavolo. Scopo del giando anche i propri genitori.gioco è colpire con una racchetta una pallina che Chi volesse approfondire la conoscenza di que-ha una base di sughero, su cui sono infilzate delle sto sport, potrà iscriversi al corso di badminton,penne. Il campo di gioco è un rettangolo di 13,40 organizzato dall’Asd Badminton Racale, che si ter-x 6,10 mt., diviso a metà da una rete alta 1,55 mt. rà nella palestra di via Siena, a cura dell’istruttoreVince il punto chi fa cadere la pallina nella metà federale di I livello, prof. Roberto D’Alessandro.campo opposta, oppure induce all’errore l’avversa- MM
  • ALLISTE NUMERI UTILI In questa Carabinieri: piazza 0833 552727 Guardia medica: molto 0833 552776 Protezione Civile: frequentata 389 6815612 Comune: puoi fare 0833 902711 Polizia municipale: lincontro 0833 584337 19 - 25 gennaio 2012 Pag. 26 che cercaviApprovato il progetto definitivo di “Traffic calming” per rendere le strade delle marine più sicure e percorribili di Roberta Rahinò Gli interventi di “traffic cal-ming” (rallentamento del traffico)raddoppiano. Dopo la messa insicurezza delle strade nel centro Sarà un’estateeuro, 250mila il 1°stralcio L’importo complessivo è di 800mila diversaurbano, ora tocca anche ai settechilometri di costa. Grazie ad un fi-nanziamento regionale di 400milaeuro, infatti, lungo la litoranea e laprovinciale 88 saranno realizzatealcune rotatorie, isole rialzate epercorsi riservati ai pedoni. La bella notizia è arrivata nelmese di agosto, ma è del 16 dicem-bre scorso la determinazione diri-genziale che affidava gli incarichiagli ingegneri Marino De Sangroe Antonio Maurizio Bortone. I duetecnici hanno redatto un progettodefinitivo per l’importo comples-sivo di 800mila euro e un 1° stral-cio esecutivo del valore, invece, di250mila euro. La Giunta comunaleha poi approvato il tutto. L’intervento in questione rap-presenta “il pezzo mancante” diquell’altro progetto pure finan-ziato dalla Regione, ma inseritonell’ambito della programmazio-ne della “Città policentrica”, perla rigenerazione ambientale e lariqualificazione paesaggistica deltratto costiero in corrispondenza dilocalità Pilella (questi i punti chia- Da sinistra, gli attuali incroci semaforizzati inve: arretramento della litoranea, località Pilella e Capilungo. Al loro posto sorge-espansione della naturalità esisten- ranno due rotatorie che renderanno il trafficote, realizzazione di isole pedonali). più scoprrevole e sicuro soprattutto d’estate«Il nuovo progetto – ha spiegatoil vicesindaco Antonio Venneri –si propone anche di “preparare” Rifiutigradualmente il traffico che vieneda Gallipoli al volto nuovo di Pi- Nessun dubbio, nessuna ombra di sospetto sull’integri- tà morale di don Quintino De Alle accuse a don Quintino tobre 2010, si era rivolto a don Quintino per un sostegno alla sua fragile situazione. E qui silella». Niente di meglio, allora, chepuntare sulla costruzione di due ro-tatorie al posto di quegli incroci re- Lorenzis, 34 anni, originario di Alliste, alla guida dal luglio non ci crede nessuno porrebbero le avances sessuali da parte del prete, avances che Plastica 2010 della parrocchia di S. sono comunque tutte da dimo-golati oggi da semaforo, presso lelocalità Capilungo e Pilella. Que-sto, almeno, è quanto previsto dal Gerardo Maiella a Nardò, che il prossimo 28 marzo si pre- strare. In seguito alla denuncia del marocchino, è iniziato l’i- e vetro1° stralcio del progetto che rientranel programma di attuazione 2003del piano nazionale della sicurezza senterà davanti ai giudici della prima sezione penale di Lecce per difendersi dall’accusa di ter che vede il rinvio a giudi- zio del sacerdote, chiesto dal sostituto procuratore Stefania si alternanostradale. Come verranno impiega- violenza sessuale nei confronti Mininni. È cominciata il mese scor-ti, invece, gli altri 550mila euro? di un immigrato marocchino Da sottolineare la posizio- so la raccolta sperimentale delTra località Pilella e Posto Rosso, di 27 anni. ne della Chiesa riscontrabile vetro porta a porta, una sceltaspunteranno due isole rialzate con Tutti, a iniziare dal vesco- in alcuni passaggi della di- obbligata dal fatto che le stori-pavimentazione autobloccante, vo mons. Caliandro, i fedeli chiarazione del vescovo Ca- che campane verdi, incaricateper indurre i veicoli a diminuire della parrocchia, le associazio- liandro: solidarietà al parroco di “ospitare” tale materiale,la loro velocità di percorrenza. Ma ni, uomini politici, hanno rila- e alla comunità parrocchiale, risultano poco frequentate daic’è dell’altro, anzi un’altra rotato- sciato in questi giorni dichiara- Il Tribunale di Lecce ma anche piena fiducia nella cittadini, o non utilizzate nelria che si sostituirà all’impianto se- zioni che delineano la figura di magistratura. modo più corretto.maforico di Posto Rosso. Sempre don Quintino al di sopra di un proprio nel contesto della soli- S. Gerardo c’è un flusso conti- D’altronde la Chiesa sa che Al loro interno, infatti, ilin questa località, poi, sorgerà una pur minimo sospetto, punto di darietà si pone il fatto che gli nuo di gente che chiede aiuto, casi del genere possono succe- vetro si mescola con l’umido,pista ciclopedonale larga 3 metri riferimento, invece, per tutti, viene contestato. anche generi di prima necessi- dere; per questo è stato proprio rendendone inutile la presen-e lunga 700 metri, non incastrata sempre disponibile ad aiutare Come succede in tutte le tà per sopravvivere. Anche il il Papa a chiedere scusa alle za sul territorio. Un danno pernella scogliera, ma parallela alla chiunque si rivolgesse a lui. E parrocchie, anche in quella di giovane marocchino, il 14 ot- vittime di abusi sessuali. l’ambiente, tanto che il 2011litoranea. si è chiuso con una percen- tuale di raccolta differenziata intorno al 12 per cento (inva-Inaugurato l’oratorio parrocchiale, nuove opportunità di aggregazione riata rispetto al 2010). Il Comune ha deciso diC’è anche una sala teatro La Chiesa è in fermento. No, tani che allestirà, in primavera, un attivarsi in tale direzione, in collaborazione con l’Ato Lec- ce 3: «Per il periodo di speri- mentazione – spiega Renato Rizzo, assessore alle Politi-nessuna rivoluzione epocale all’o- dramma sulla vita di San Quintino. che ambientali – cioè fino adrizzonte. Il subbuglio è “in picco- A maggio, poi, si aprirà la stagione aprile 2012, tempo necessariolo” e riguarda la programmazione Mons. Caliandro: delle sagre abbinate, per esempio, per l’espletamento della garadelle attività e la prosecuzione dei ad iniziative di beneficenza a curalavori per l’oratorio parrocchiale «Finalmente un altro della Caritas e dell’Azione cattoli- d’appalto, la raccolta del vetro verrà effettuata in sostituzionefresco di vernice. spazio per incontrare ca. di quella della plastica, a set- La cerimonia d’inaugurazione Nostro Signore» Bisognerà aspettare la bella timane alterne e nella gior-dei nuovi locali, alle spalle della stagione per vedere realizzate tutte nata di martedì. Rimarrannochiesa di San Quintino, si è svolta queste attività in cantiere. Perché cinque, perciò, i giorni dellail 4 gennaio scorso, alla presenza l’oratorio è stato battezzato, sì, L’inaugurazione col sindaco e il vescovo raccolta porta a porta, per nondel vescovo di Nardò, monsignor animati da un solo scopo: fare ma non sono stati ancora ultimati aumentare i costi del servizio,Domenico Caliandro, che ha dell’oratorio un luogo di crescita quei lavori che durano da tre anni, cioso, nel racconto della nascita sostentamento del clero, 100mila ma poi si provvederà ad isti-esclamato soddisfatto: «Finalmen- e, perché no, di sano divertimento diretti dall’ingegnere Antonio dell’oratorio, e ancor prima della dalla curia vescovile di Nardò, tuire un giorno esclusivo perte un altro spazio per incontrare il per i giovani della comunità. Venneri: restano da completare sua idea, che affonda le radici nel 15mila dalla parrocchia. Don il vetro».Signore». E non solo. Si daranno Sarà un centro di aggregazione arredo, amplificazione, impianto 1999, anno del suo insediamento Franco ce l’ha fatta, insomma, Basterà per far sì che ilappuntamento, infatti, in quel- per convegni e dibattiti. Per spet- di riscaldamento, pavimentazione. ad Alliste. «anche se ci ha scocciati per lungo nuovo anno si chiuda conla sala-teatro da 150 posti, i vari tacoli teatrali, a cura della “Com- Ma il grosso è stato fatto. «Con Il costo dell’intera opera è sta- tempo», ironizza il vescovo Ca- un’impennata della percen-gruppi parrocchiali e le associazio- pagnia degli ultimi” e di “Alitzai”, fatica e sacrificio», come sottoli- to di 595mila euro, di cui 480mila liandro che ne ha apprezzato la tuale di raccolta differenziata?ni di volontariato del paese. Tutti il gruppo teatrale di Antonio Gae- nea il parroco don Franco Fran- erogati dall’istituto centrale per il sagacia. RR
  • 19 - 25 gennaio 2012 Alliste 27 TARIFFE PER L’UTILIZZO per le gare ufficiali: per le diurne 40 1600 euro; eventi ed attività varie DEL CAMPO SPORTIVO euro, per le notturne 80; per le gare (ad esclusione dei concerti): diurni La Giunta comunale ha approvato straordinarie: 52 euro per le diurne, 100 euro, notturni 200; gli eventi e i le tariffe per l’utilizzo del campo 100 per le notturne; per i tornei: tornei organizzati dall’Amministra- sportivo. Per l’allenamento diurno, diurni fino a 20 partite 750 euro, per zione comunale e dalle scuole del 25 euro, per quello notturno 50; i notturni, sempre fino a 20 partite, territorio si terranno gratis. Abbattuti come birilli tutti (oquasi) gli avversari, le “Aquile Al-liste Felline” hanno già raggiunto Quintino Martedue scopi: scremare il grupponedelle partecipanti al campionatodi calcio dilettantistico di 3ª cate-goria, girone C, ed occupare sta- poliziotto-cavalierebilmente la vetta della classifica. «Non credevo alle mie orecchie, non riuscivo ad immagi-Con la sonante vittoria (6-2) di nare che qualcosa di così inconsueto fosse capitato proprio adomenica 15 gennaio, colta sul me». Così Salvatore Quintino Marte, 57enne di Felline, spie-campo della “Antonio Filograna” ga la sensazione provata alla fine di quella telefonata che lodi Casarano, la formazione alle- informava della decisione, da parte del Presidente della Re-nata da mister Salvatore Botrugno pubblica, di conferirgli un’onorificenza di “Cavaliere dellaha messo tra sé e la principale in- Repubblica per merito”. L’ex poliziotto ha ricevuto il rico-seguitrice (il Presicce, l’unica ad noscimento dalle mani dell’on. Raffaele Fitto (foto) il 27 di-averla battuta) due punti di distac- cembre scorso, nel corso della cerimonia al teatro Politeamaco, approfittando del mezzo passo di Lecce.falso della compagine del Capo di Una “forza dell’ordine” al servizio della gente, o me-Leuca che non è riuscita ad andare glio, tra la gente. Il signoroltre il pareggio contro il Casti- Quintino, infatti, si è sem-glione d’Otranto. pre rimboccato le maniche Ma le soddisfazioni non fini- (e non quelle dell’uniformescono. Il bomber Marco Adamo, Le “Aquile Alliste Felline”; in seconda fila da destra il bomber Marco Adamo che, non a caso, spesso pre-con la doppietta confezionata feriva non indossare) ed èdomenica scorsa, ha già raggiun- sceso in mezzo al popolo,to la doppia cifra nella classificamarcatori del girone. Sono dieci, Le “Aquile Alliste Felline” al primo posto del torneo rivolgendosi a tutti con la massima disponibilità. «Adinfatti, le reti messe a segno dal un certo punto della mia car- «Pronti per tuttibomber che sta dimostrando sul riera – spiega – ho addirittu-campo di avere un certo feeling ra rifiutato di lavorare comecon la porta avversaria. E con lui, istruttore presso la scuola dianche i suoi compagni: miglior at- polizia di Alessandria, dovetacco del girone e seconda miglior avevo iniziato a studiare neldifesa, numeri abbastanza elo- lontano 1972, perché non miquenti. Le “Aquile”, grazie ai 21 permetteva di stare a con- avanti il prossimo»punti conquistati in otto turni (sep- tatto con i cittadini». Anche dopo la pensione, arrivata nelpur con una gara in più rispetto al 2007, ha continuato a “servire” la sua gente con l’attività diPresicce secondo) guardano tutti volontariato. Forse proprio questa capacità di vestire i pan-dall’alto in basso, proprio come i ni del popolo, dettata di certo dalle sue umili origini (la suarapaci appollaiati sulle vette delle era una famiglia di contadini), gli ha permesso di arrivare admontagne, fieri di sé ed in attesa dipuntare la prossima preda. indossare meritatamente alcune importanti vesti (responsabi- Morale alle stelle, quindi, sia campionato del 6 novembre dello re, ogni domenica, in attesa di co- gine, e di tutto lo staff societario, le della Digos nel ‘77, responsabile della squadra di poliziatra i componenti della squadra, sia scorso anno. noscere il risultato dei propri be- avere organizzato una “macchi- giudiziaria a Gallipoli nell’‘89), di collaborare con i giudicitra i tanti tifosi che continuano, do- Il calcio, ad Alliste e Felline, niamini. Sono tante le tifose, tanti na”, sinora, impeccabile. Falcone e Borsellino nelle indagini sulla morte del prefettomenica dopo domenica ed in nu- è ritornato dopo 12 anni ad essere i bambini che partecipano alle sor- “Pronti a tutto, avanti il pros- Carlo Alberto Dalla Chiesa e, infine, di essere protagonista dimero sempre maggiore, a gremire protagonista ed a svolgere la sua ti della squadra, contagiando con simo” è il motto delle “Aquile”: i grosse operazioni di polizia nel basso Salento. Una partenzale gradinate del nuovo impianto funzione di aggregazione e coe- il loro entusiasmo un ambiente già prossimi avversari - nella fattispe- dal basso per Quintino Marte, ma che gli è valsa l’apprezza-sportivo comunale, inaugurato sione sociale tra i cittadini. Non caldo di suo. Merito di Salvatore cie, lo Sporting Morciano - sono mento della più alta carica dello Stato. RRproprio poco prima dell’esordio in sono solo i maschietti a trepida- De Vitis, presidente della compa- avvisati. Il comitato “Insieme per il presepe” del comitato, presieduto da Valerio nunce contro ignoti fatte ai carabinieriPresepe: gli atti di vandalismo ha smontato il set e, insieme al cast dei Marrocco, che a casa son tornati per sono valse a scoraggiare i ladri.hanno creato notevoli difficoltà cento personaggi in costume d’epoca, è andato a casa. Chissà se ritornerà, il metà amareggiati e per metà sorriden- ti. In effetti, 13mila presenze in quattro «Se dovessero continuare questi episodi – ha fatto sapere il direttivo del prossimo Natale, ad animare quella serate sono motivo di soddisfazione, comitato – potremmo non garantire piùAvviso del comitato collina dove ora sono rimaste le statue di gesso bianco, realizzate da un artista locale, che da circa trent’anni sono il ma quanto lavoro e quanti sacrifici die- tro al risultato raggiunto? «Ci sono vo- luti mesi e mesi per ripristinare lo stato la stessa qualità del servizio». Si voci- fera, addirittura, di un possibile “pas- saggio di testimone” nell’allestimento«Così non possiamo fiore all’occhiello del presepe rupestre. È in forse, infatti, un’altra replica della rappresentazione vivente della dei luoghi – hanno spiegato indignati - dopo gli ultimi atti vandalici verificatisi a settembre scorso. Per la quarta volta, del presepe vivente, che potrebbe esse- re affidato ai fellinesi, gli abitanti della frazione.garantire la qualità Natività. Sarebbe la settima edizione, «ma diventa sempre più difficile risa- nare, ogni volta, le ferite inflitte da ladri in un anno, hanno tagliato e sfilato i cavi elettrici in rame. Abbiamo dovuto lavorare senza interruzione, anche di Intanto il sindaco Renna ha annun- ciato di voler valorizzare il suggestivo paesaggio naturale, anche “fuori sta-di quello del 2012» e vandali, davvero troppe». Lo hanno confessato i componenti del direttivo domenica, sottraendo tempo alle nostre famiglie». Neanche le numerose de- gione” con sagre e mostre d’artigianato in estate. RR Uno scorcio del Presepe
  • MELISSANO NUMERI UTILI Con Carabinieri: 0833 587171 un giornale Comune: 0833 586211 come questo fax 586244 Guardia medica: la tua proposta 0833/581163 Ufficio postale: arriva 0833 971711 Polizia municipale: a destinazione 0833 587982 19 - 25 gennaio 2012 Pag. 28 e ci rimane Contrada “Tursi”, rubati 600 metri di cavi di rame da un fotovoltaico Multe non notificate e quindi scadute per un totale di 631 euro Il metallo del desiderio Gli impianti fotovoltaici A ragione, a quanto pare, Si fanno ma non si dicono Multe comminate ma non notificate e quin- te notifiche. L’ultimo nel maggio scorso. Tant’è nel mirino dei ladri di rame. la società avrebbe intenzione di scadute: arriva un altro verbale del revisore che esiste anche una comunicazione da parte È successo nei giorni scor- di sostituire i cavi di rame con unico dei conti Antonio Palma. Il professionista della Motorizzazione che minaccia il distacco si in quello di contrada “Tur- fili di alluminio che per ora, rileva che per l’anno 2011 non sarebbero sta- del collegamento e l’incasso definitivo della si” tra le campagne di Ugento sembra che non siano oggetto te notificate nei termini utili contravvenzioni cauzione versata dall’ente. Il Comando non ha e Melissano. Per introdursi di desiderio. Non è la prima per 427 euro e che nel 2007 ce ne sarebbero alcuna responsabilità». Inoltre, i verbali notifi- nella zona i ladri hanno taglia- volta che questo impianto vie- altre per 204 euro: totale 631 euro. L’attuale cati e non riscossi relativi agli anni dal 2007 al to la rete di recinzione metalli- ne preso: era stato, infatti, già responsabile dell’ufficio di Polizia municipale 2010 non sarebbero stati ancora iscritti a ruolo ca e sono riusciti a portare via “visitato” poco prima delle avrebbe addotto, quale giustificazione, che il ma, assicurano, lo si farà a breve. Dai banchi 600 metri di cavi. feste natilizie, ma in quel caso Comando fino allo scorso ottobre sarebbe stato dell’opposizione, Progetto Melissano denuncia La struttura appartiene una pattuglia di carabinieri era disconnesso con il Ced della Motorizzazione «questi fatti gravissimi, poiché stando alla mo- ad una società di S. Giorgio riuscita a recuperare la refurti- a causa del mancato pagamento del canone, tivazione rilasciata dal responsabile dell’ufficio jonico, la “Compagnia solare va, circa 100 metri di cavi. nonostate i solleciti prodotti all’ufficio com- di Polizia municipale, ci chiediamo come mai è 2” che ha subito un danno no- Le cronache quotidiane petente. «Ho inviato ripetuti solleciti - dice il possibile che ci si dimentica o non si rinnova il tevole: si parla di 15mila euro continuano a registrare furti responsabile del Comando, Giovanni Schirinzi servizio Ced con la Motorizzazione? Non si è oltre al fatto che l’impianto, a di rame, il nuovo oro rosso, - all’ufficio Ragioneria, al sindaco e al segreta- rinnovato poiché il Comune non aveva disponi- causa del furto, ha smesso di E questo avviene non solo nel rio comunale segnalando la questione ed eso- bilità economiche per farlo? A quanto ammonta Un impianto fotovoltaico funzionare. Salento, ma in tutto il Paese. nerandomi da ogni responsabilità per le manca- il rinnovo del servizio?»Il Comune non riesce a recuperare 618mila euro dovuti dall’ex ragioniere Scuola primaria “Don Quintino Sicuro” “In strada più sicuri”Il “buco” incolmabile Si impara tutti insiemeDipendente insolvente, tocca ad altri “responsabili” anche divertendosi di Attilio Palma (ciascuno per l’8,8% e una cifra poco al di sotto dei 40mila euro). Soldi che vanno e soldi che Palma, tra l’altro, è attualmentevengono. Quelli che potrebbero revisore unico dell’ente. Esen-arrivare e quelli che mancano tata la Banca popolare puglieseall’appello per il patto di stabi- che ha già raggiunto un accordolità 2010. La Giunta comunale con l’ente e definito la propriaha autorizzato il legale MassimoFasano ad attivare la procedura posizione restituendo la sommadi recupero verso i responsabili di € 130mila.sussidiari (ex-segretario comu- Quelli che mancano sononale ed ex-revisori dei conti), in indicati nel decreto ministerialerelazione all’ammanco nelle cas- del 24 novembre 2011: 69milase dell’ente procurato alla fine euro in meno e Melissano perdegli anni Novanta dall’allora l’anno 2010 ha sforato il pattocontabile Salvatore Conte. di stabilità. «Gli enti che hanno La decisione disposta nei sforato il Patto - spiega Stefanogiorni scorsi dall’esecutivo gui- Cortese di “Progetto Melissano”dato dal sindaco Falconieri è sono assoggettati al limite dellesuccessiva ad una comunicazio- spese correnti, che non potrannone inoltrata dallo stesso Fasano superare il valore minimo deial ragioniere comunale Daniele corrispondenti impegni assuntiScarlino, responsabile del proce- La sede del Municipio: sforato il Patto di stabilità nel 2010 nell’ultimo triennio». L’edificio della scuola elementaredimento. Nella lettera, l’avvoca-to riferisce che l’esito della pro- Le classi IV A e IV B della CLICKcedura immobiliare nei confrontidell’ex-impiegato è negativo per Pari merito di bontà Scuola primaria “Don Quintino Sicuro” dell’Istituto compren-il Comune poiché non riuscirà SEQUESTRATE QUATTRO DISCARICHE ABUSIVE - Quattro discariche a sivo hanno aderito al progettoa coprire neppure le spese, al-legando una bozza del piano di per due ragazze cielo aperto scoperte dalla Guardia di finanza della Tenenza di Casarano. Rifiuti speciali e pericolosi accatastati come niente su un’area di diecimila sulla sicurezza stradale “In stra- da più sicuri” proposto dall’as-riparto e dell’atto di precetto conl’attualizzazione delle somme al Premio “Don Quintino” metri quadrati di terreno agricolo. La zona è ubicata nella zona industriale della cittadina, poco distante dal cavalcavia e dallo scalo merci delle Sud- sessore alla Pubblica istruzione Valeria Marra. L’Amministra-dovute. Est, ed è stata individuata dai militari in seguito ad un’approfondita attività zione comunale, unitamente al Conte era stato condanna- A due alunne, Giovanna De Solda (Scuola di indagine messa a punto con sopralluoghi ripetuti e controlli anche pres- Comando di Polizia municipaleto con sentenza della Corte dei secondaria di primo grado, Ugento) e Chiara so gli organi amministrativi di riferimento. Depositata sui poderi, una no- intende contribuire, attraversoConti, al pagamento della som- Riso (Scuola secondaria di primo grado, Ta- tevole quantità di rifiuti speciali pericolosi, scarti di lavorazione industriale ed altro materiale inerte derivante da lavorazioni edili tra cui alcune lastre l’educazione stradale, al pro-ma di 743milioni 107.509 delle viano è stato assegnato ex-aequo il “Premio viano) cesso di formazione di bambi- Bontà don Quintino Sicuro”. La cerimonia di eternit, pneumatici fuori uso, plastiche, vetri, guaine catramate, parti divecchie lire: l’atto di precetto televisori ed elettrodomestici rottamati: tutto disseminato sui terreni privi ni e ragazzi nell’ambito dellarinotificato (e andato insoluto) della premiazione è avvenuta a fine dicembre convivenza civile. Gli obiettivi nell’antica chiesa parrocchiale di Melissano, di qualsiasi protezione sottostante riconducibile a guaine impermeabiliz-il 18 novembre scorso ammonta zanti, massetti cementizi o altri materiali allo scopo di evitare percolazioni. sono quelli di sviluppare le ca-ad € 618mila 582,16. Contro il ora centro culturale “Q. Scozzi”. I finanzieri hanno così proceduto al sequestro delle quattro discariche, pacità che permettano ai bambi-ragioniere, è stato anche attivato Il Consiglio direttivo dell’associazione unitamente al materiale giacente, alla denuncia a piede libero a carico di ni di muoversi in sicurezza negliun procedimento di esecuzione “Amici di don Quintino”, che ha istituito il pre- ignoti e all’affidamento in custodia giudiziale gratuita ai diversi proprietari spazi urbani, sulle strade, a piedipresso terzi per colpire una quota mio, ha valutato le segnalazioni meritevoli di dei fondi agricoli. I militari hanno acquisito presso ufficio tecnico comunale e in bicicletta e far conoscere idella sua pensione. Vista la situa- attenzione provenienti dagli Istituti compren- gli estratti di mappa, le visure catastali e ogni altro documento riguardante comportamenti corretti da tene-zione, il legale ritiene possano sivi di Melissano, Racale Parabita Matino Racale, Parabita, Matino, l’area finita sotto la lente d’ingradimento in rispondenza della violazione di re in strada in qualità di pedoni equindi attivarsi le azioni nei con- Ugento, Alliste Taviano, Casarano Ugento. Alliste, Casarano, cui agli artt. 192 e 256 del Decreto legislativo 3 aprile 2006, nr. 152 e con ciclisti e portarli alla conoscen-fronti dei responsabili sussidiari, Il premio si propone di diffondere il mes- l’obiettivo anche di poter richiedere una consulenza tecnica. za della principale segnaleticacosì come stabilito dalla Corte saggio di don Quintino, il sacerdote-eremita stradale. Le lezioni sono tenutedei Conti sezione giurisdiziona- che ha lasciato una traccia indelebile della sua CESSIONE QUOTE FARMACIA COMUNALE, TERZO BANDO DI GARA dal coordinatore del Comandole d’appello (28 maggio 2003) presenza non solo a Melissano, evidenzian- Terzo esperimento del bando di gara per la dismissione della quota sociale di di Polizia municipale, dott. Gio-ovvero l’ex-segretario comunale do gesti di generosità, altruismo e solidarietà maggioranza della farmacia comunale detenuta dal Comune. Il prezzo base vanni Schirinzi. ProssimamenteAlberto Maria Borredon (respon- «Aiutare chi rimane indietro - ha detto il presi- d’asta, sul quale operare le offerte in aumento e corrispondente al valore del altre classi aderiranno al pro-sabile per il 16% pari a poco più dente dell’associazione Fernando Scozzi - non 49% della quota sociale oggetto della cessione, è fissato in 370mila euro. Le getto. Alla fine di tale percorso,di 70mila euro) e gli ex-compo- è cedere una parte di se stessi, non è un impo- buste, contenenti le domande di partecipazione, la documentazione e l’offer- presumibilmente entro il mesenenti del collegio dei revisori dei verirsi, ma un arricchirsi». ta, dovranno pervenire perentoriamente a pena di esclusione entro le ore 12 di marzo, si svolgerà la giornataconti, il presidente Luigi Manco La cerimonia della premiazione è stata ar- del giorno 30 gennaio 2012. Le offerte saranno aperte presso la sede del conclusiva del progetto che pre-(10,4% e circa 47mila euro) e gli ricchita anche dagli interventi musicali degli Comune il 2 febbraio 2012 alle ore 8,30 in seduta pubblica. vede momenti di spettacolo, conaltri due professionisti France- alunni della professoressa Elisabetta De Maria. i bambini protagonisti .sco Stendardo e Antonio Palma AP
  • NUMERI UTILI TAURISANO Biblioteca: 0833 621964 Carabinieri: 0833 Inviaci 622010, 623535 Con- sultorio familiare: 0833 le tue foto 625967 Guardia medica: it 0833 622386 Municipio: a to. 0833 626411; Sito uffi- len ciale: www.comune.tauri- sa sano.le.it; E-mail: info@ za comune.taurisano.le.it iaz Polizia municipale: 0833 e@p 622014 Protezione civile: ion az 0833 623965 Ufficio postale 0833 626311 19 - 25 gennaio 2012 Pag. 29 redDepositati in Regione progetto e valutazione ambientale del parco eolico: è tempo di obiezioni Erano abitatiDiciotto pale da 120 metri e ben visibili senza però i permessi È possibile che dueRifondazione sollecita, il Comune risponde: «Ci opporremo» appartamenti, anche abba- stanza grandi, non molto lontani dal centro, venga- di Mariarosaria De Lumé LAREA no su allinsaputa di chi La zona intorno dovrebbe saperlo perché «Manifesteremo nelle sedi alla provincia- le Taurisano legittimato a concedere icompetenti la nostra ferma oppo- Ugento su cui permessi di costruzione?sizione al parco eolico, non per dovrebbe sorge- La risposta ovvia è certa-contrarietà preconcetta verso tali re il parco eolico mente no, eppure labuso aimpianti, (siamo favorevoli alla che prevede 18 Taurisano è successo.produzione di energia elettrica pale eoliche alte Nei giorni scorsi, in- 120 metri dada fonti rinnovabili) ma perché 2,5 megawatt. fatti, la Guardia di finan-riteniamo che gli stessi devono La società "Erg za, di Casarano nel conte-essere adeguatamente program- eolica Italia srl" sto dellazione di contrastomati, utilizzati ed autorizzati per ha presentato agli illeciti in materia am-permettere esclusivamente il mi- alla Regione Pu- bientale, ha scoperto che glia la richiestaglioramento del grado di vivibilità di valutazione di due appartamenti su ter-del territorio». impatto ambien- reni confinanti, uno di 110 Risponde così lassessore tale lo scorso 1 metri quadrati e laltro diallAmbiente Francesco Damia- dicembre. Entro 120, sono completamenteno allinterpellanza del consiglie- sessanta giorni privi del permesso di co- le osservazioni struire. Ben visibili aglire di Rifondazione comunista di Comuni, asso-Salvatore Rocca che nel merito ciazioni, privati occhi di tutti, fantasmi perdel progetto del parco eolico nel cittadini il Comune. Alle due abi-territorio di Ugento al limite del tazioni naturalmente sonofeudo di Casarano e Taurisano stati apposti i sigilli e sot-contesta non solo lopportunità e convenzione con la "Erg eolica eolico dovrà ospitare anche due paesaggio già violentato nei fondi decisi a portare avanti le ragioni toposte a sequestro.il percorso ma anche lintera poli- Italia srl". Successivamente ci elettrodotti, uno di 18,3 chilome- Tore e Fumusa» di una energia che non violenti il Gli appartamenti era-tica ambientale della Provincia e fu un ricorso al Tar da parte del tri tra Ruffano e Galatina e laltro La mobilitazione aumenta, paesaggio salentino. no ambedue abitati, unodel Comune. Comune di Casarano e di alcuni di 2,75 chilometri tra Ruffano e si moltiplicano gli interventi del- Intanto la società "Erg eolica da una donna di 70 anni e La storia del parco eolico è proprietari di terreni di quel co- Casarano. le associazioni ambienaliste e di italia srl" lo scorso 1 dicembre ha laltro da due uomini di 38nota e ha occupato la cronaca dei mune. Il ricorso fu accettato e il A questo punto si pone lin- singoli cittadini sulle reti sociali, presentato alla Regione Puglia la e 45 anni; tutti sono statigiornali negli ultimi anni. Tar annullò la delibera. Il Comu- terpellanza del consigliere Roc- I paesi interessati al parco eolico richiesta di valutazione di impat- denuncioati alla procura Il progetto, che prevede 18 ne di Ugento fece ricorso al Con- ca che chiede al suo Comune di (oltre Taurisano ci sono Casara- to ambientale. Se entro 60 giorni della Repubblica di Leccepale eoliche alte 120 metri da 2,5 siglio di Stato che ha annullato prendere «con estrema urgenza un no, Ruffano, Ugento, Collepasso, non ci saranno contestazioni, la per reati in materia edili-megawatt luna, fu approvato dal la decisione del Tar. Dalle carte provvedimento che possa impedi- Galatina, Cutrofiano) si mobilita- via alla realizzazione del parco zia.Comune di Ugento che firmò una risulta che oltre le 18 pale, il parco re ad Ugento di alterare il nostro no con la formazione di comitati eolico è praticamente spianata. Finanziata la bonifica dellex discarica di rifiuti Presto due ettari glie e Spongano Naturalmente soddisfatto l’assessore all’Ambiente Fran- di verde da godere “Dai diamanti non nasce di indagine di un piano di carat- cesco Damiano che alla fine del mese scorso ha firmato a Bari il disciplinare che regola i rappor- ti tra Regione Puglia e Comune per la realizzazione dell’in- niente, dal letame nascono i fio- terizzazione finanziato dai fondi terevento di bonifica dei siti ri”, cantava De Andrè e i versi europei. Ora l’obiettivo princi- contaminati. «L’auspicio - diceUna parte dellex discarica da bonificare avevano un significato chiara- pale è quello di eliminare una lassessore - è che questi inter- mente metaforico. A Taurisano, fonte di inquinamento ambien- venti, oltre ad essere necessari invece, stanno per diventare re- tale del territorio, impedendo la per ripristinare e bonificare gli alistici. Il sito dellex discarica diffusione dei contaminanti nel Francesco Damiano ambienti interessati, siano utili dei rifiuti solidi urbani in località suolo, nel sottosuolo e nell’aria per sensibilizzare tutti i cittadini "Marasculi", infatti, sarà bonifi- Lintervento avrà un costo comunali, cinque delle quali nel sulla necessità di prevenire e di cato e diventerà uno spazio ver- complessivo di più di un milio- Salento, per la realizzazione di evitare il ripetersi di fenomeni de da sfruttare per scopi natu- ne di euro ed è stato finanziato interventi di bonifica individuati di inquinamento ambientale che ralistici e socioculturali. Non si dalla Regione Puglia nellambi- dalla procedura negoziale atti- danneggiano la più importante tratta di una cosa di poco conto. to dei Fondi europei di sviluppo vata con le aree Vaste Salento risorsa del Salento rappresentata È in gioco un intervento su un’a- regionale. La Regione ha impe- 2020 – Vision 2020. Oltre Tau- dal proprio territorio». Per que- rea di circa due ettari, che negli gnato quasi 5 milioni di euro a risano hanno beneficiato dell’in- sto il Comune si impegnerà sul anni scorsi era stata già oggetto favore di sei amministrazioni tervento: Presicce, Ugento, Ma- piano della prevenzione. Conclusa con uno straordinario successo di pubblico la quinta edizione della mostra durante le feste La mostra di Arte sacra, organizzata da Tecnorestauro, comitato "Arte in Terra" e il Comune ha registrato un grande Il fascino dellarte sacra tisti: Gianluigi Rizzello, Lucia- fano Ciurlia e il contributo di successo. Gli artisti che hanno na Politi, Carlo Crudo, Silvano Antonio Ciurlia, che ha letto usufruito del ghiotto appunta- Caroli, Giovanni Ponzetta, Ste- componimenti di poeti contem- mento per proporre le proprie fano Perrotta, Pamela Maglie, poranei. L’intervento conclusi- opere sono stati diciotto, distri- Luigi Pirelli, Fioravante Palese, vo di Fiore Palese, motivatore buiti nelle varie discipline: pittu- Samuele Rizzo, Rocco Gubello, impagabile, è stato un arrive- ra, scultura, cartapesta, installa- Salvatore Danese, Ottavio Ciur- derci ai prossimi appuntamenti zione post moderna, terracotta, lia, Massimo Sodero, Giacinto culturali, che devono continuare ferro battuto. Impressionante il Nuzzo, Luigi Scupola, Pina ad esserci, perché ha concluso: numero di visitatori, il cui pic- Ponzi, Georgey Mdlenov. «la nostra comunità ha bisogno co di accessi è stato toccato nei La mostra è rimasta aperta di cultura, sia musica, teatro, giorni dell apertura del Presepe nel periodo natalizio e nella se- arte, poesia, senza la quale non vivente. rata di chiusura, il 7 gennaio, si ci può essere una crescita posi- Ad esporre le opere alla è tenuta una serata interamente tiva; perciò è necessario limpe- mostra, giunta quest’anno alla dedicata alla poesia. In scena le gno di tutti» quinta edizione, sono stati gli ar- Unicona in mostra poesie di Luigi Di Seclì e Ste- RS
  • Taurisano 19 - 25 gennaio 201230 CORSO DI ITALIANO tanza la conoscenza della lingua segretria della scuola oppure inviare PER STRANIERI per comunicare e integrarsi in modo per liscrizione una mail a luciasan- Listituto comprensivo 1° Polo finanzia corretto nella nuova realtà. Il corso francesco@libero.it. per chi usa le reti e organizza un corso per gli stranieri sarà realizzato con un minimo di sociali, basterà contattare il profilo che risiedono a Taurisano. Per loro, quindici partecipanti. Per ulteriori Facebook della Consulta giovanile infatti, è di fondamentale impor- informazioni ci si può rivolgere alla Taurisano. CLICK In ricordo di Gianmarco Ponzetta RINVIO INIZIO LAVORI CENTRO EDU- CATIVO È stato richiesto alla Regione Mancano ancora cinque mesi allappun- del fatto che simili esperienze vanno al di là Puglia un rinvio dei tempi di inizio dei tamento con la 10° edizione del memorial della loro valenza prettamente sportiva e ludi- lavori fino alla fine dell’anno scolastico "G.Ponzetta", torneo nazionale di calcio, ca- ca e interessano lambito culturale e formativo. per il centro educativo “Giovani prota- tegoria juniores, ma la macchina organizzativa Si pensa anche ad una iniziativa a margine, gonisti” finanziato con 600mila euro. si è già messa in moto. ma non per questo meno importante: un con- I lavori dovrebbero interessare, infatti, Il Memorial si svolgerà dal 31 maggio vegno sulleducazione motoria e alimentare parte dell’esistente edificio della scuola al 3 giugno a cura dellassociazione spor- destinato ai partecipanti al torneo e agli alunni dell’infanzia Alessandro Lopez Y Royo e potrebbero quindi disturbare lattività tiva dilettantistica Taurisano, della Salento delle scuole primarie e secondarie di primo didattica. sport events e con il patrocinio dellAmmini- grado di Taurisano e del territorio. È infatti im- strazione comunale. portante che le nuove generazioni capiscano APPALTO OK PER LA RIQUALIFICA- Già nelle passate edizioni si è registrata limportanza che riveste nel processo di cre- ZIONE URBANA DI PIAZZA CASTEL- la numerosa e qualificata presenza di società scita una corretta alimentazione, naturalmente LO Per quanto riguarda il progetto di sportive locali, questanno si pensa di allargare abbinata al sistematico esercizio fisico. riqualificazione urbana di piazza Castello, linvito ad alcune società sportive di livello na- La famiglia e gli amici, ma anche lintera del parco urbano e dellanfiteatro come zionale. Ma gli organizzatori (il responsabile comunità di Taurisano rappresentata dal Co- luoghi di cultura, che prevede interventi del comitato è Rocco Ponzetta) intendono al- mune che ha concesso il patrocinio alla mani- per permeabilizzazione, area a parcheg- largare ancora di più lorizzonte: hanno preso festazione, intendono in questo modo ricorda- gio, verde arredo urbano e pubblica illu- contatto con una agenzia internazionale per re la figura di Gianmarco Ponzetta, strappato minazione, il Comune di Ugento, capofila programmare un gemellaggio sportivo con purtroppo molto presto da un infarto allamore dell’associazione con Taurisano, Presicce una società dellEuropa dellEst, consapevoli dei suoi. ed Acquarica del Capo, ha portato a ter- mine la procedura di appalto dei lavori edLa scuola primaria intitolata a Giosuè Carducci è risultata aggiudicataria l’impresa "Skai appalti srl" di Salve. Bilancio e costo mensa: in agitazione i genitori alla "Carducci" TOPONOMASTICA E NUMERAZIONE CIVICA È stata completata la toponoma- Da trenta a quaranta euro, di tanto è aumenta-to il blocchetto da venti biglietti per la mensa dellascuola primaria "G.Carducci", un aumento che hasuscitato le reazioni dei genitori alcuni dei qualisembravano decisi a non usufruire del servizio e a «Sono troppi 40 euro» fe della mensa anche in considerazione che in una stica e la numerazione civica delle zone periferiche della città. Dopo che saranno riportate le variazioni all’anagrafe dei residenti, si potrà iniziare a servire queste zone con il normale servizio postale met- tendo fine ad un lungo periodo di disagi.tenere i figli a casa nellora di pranzo. famiglia sono spesso due i bambini che utilizzano il Ma non è solo questo il motivo di disagio la- servizio,e dallaltra vogliono essere rassicurati che "IL GUARDIANO DISTRATTO" DImentato dai genitori dei piccoli alunni in questi i loro figli, in questo inverno che si presenta rigido , CIULLO La Consulta giovanile di Tauri-giorni. Cè un altro problema che preoccupa le fa- non debbano soffrire il freddo. sano in collaborazione con lassessoratomiglie, il cattivo funzionamento dellimpianto di ri- Lincontro con lAmministrazione comunale è alle politiche giovanili, ha presentato neiscaldamento più volte riparato. Lo stesso dirigente, avvenuto qualche giorno fa in un clima molto "cal- giorni scorsi lultimo cortometraggio diAldo Alibrando, lamenta che dallinizio dellanno do": le mamme, in modo molto "colorito" hanno ri- Marcello Ciullo,"Il guardiano distratto"scolastico ci sono stati dodici interventi di ripara- vendicato le loro richieste e hanno reagito contro il presso la sala consiliare di Via De Gaspe-zione della caldaia e sostiene che i rattoppi a questo sindaco che, a quanto hanno dichiarato, non ascolta ri. Il protagonista del lavoro è il guardianopunto risultano inutili. Fa notare, inoltre, come il le loro ragioni. Innegabilmente la crisi economica di un cimitero, quello monumentale di Parabita, Parabita che per la particolarità dellaprimo Polo è allacciato alla rete di metano e che ha contribuito ad esasperare gli animi. Da parte sua sua struttura si presta a fare da cornicequindi non incontra problemi del genere. lAmministrazione ha promesso che, per quanto alla storia raccontata, come dichiarato I genitori hanno chiesto un incontro con lAm- può, verrà incontro alle esigenze delle famiglie più dallo stesso regista.ministrazione comunale. La richiesta è quindi du- disagiate, tenendo conto del numero dei figli, ma ilplice: da una parte una razionalizzazione delle tarif- costo del blocchetto rimarrà quello già deciso. La "Carducci" durante un momento sereno... PAESAGGI Il Gruppo amatoriale calcio Taurisano sconfitto di misura dal Tricase , non è più al vertice INCONSUETI Luca Stefanel- li allievo del pluricampione di Galatina Giampiero «Solo incidente di percorso» Sabella, ha partecipato in Austria ad una gara di sledding dog classificando- si allottavo posto asso- luto, quarto tra gli italiani. Il suo sogno è correre a Campo Felice e ad Auronzo di Cadore. La sua passio- ne è nata dal desiderio di possedere un siberian husky Ottavo posto nella gara internazionale a Seefeld Stefanelli, sulla neve La formazione della Gac Taurisano al gran completo Si è interrotta lunedì 10 gennaio, giorno del po- zioni, è giunta dopo dieci giornate di imbattibilità, ci sa proprio fare sticipo della dodicesima giornata di andata, la lun- ga rincorsa che aveva proiettato la formazione del Gac Taurisano al vertice del girone Sud Salento del nel corso delle quali il Gac ha dimostrato di essere la vera formazione leader del girone e proprio per questo sia il Nociglia che il Tricase, che pure sono Sulle nevi austriache cè stato il battesimo ufficiale a livello campionato di calcio Amatori. La compagine alle- squadre di ottima caratura tecnica e organizzativa, internazionale del salentino Luca Stefanelli (foto) nel mondo nata da Lucio Bartolomeo, infatti, nell’ultimo turno dovranno guardarsi con accortezza dal Taurisano, dello sleddog. Il giovane atleta di Taurisano è riuscito a chiude- di campionato è incappata nella sconfitta di Tricase, intenzionato a riprendere la corsa vincente. re con un soddisfacente ottavo posto assoluto (quarto degli ita- persa di misura 1 a 0, dopo aver condotto la gara Il campionato, che prima del big match tra Tri- liani) nella “due cani” della kermesse di Sefeeld (Austria), dove in costante proiezione offensiva. Lo stop subito pro- case e Taurisano, sembrava essere una corsa a due vi hanno preso parte ben 144 concorrenti. «Sono soddisfatto di prio ad opera di una diretta concorrente alla vittoria tra queste formazioni, ora si colora di assoluta in- questa prima uscita internazionale sulla neve – racconta Luca finale, ha determinato una nuova gerarchia nella certezza, dato che il Nociglia, raggiunto il vertice Stefanelli, 23 anni, allievo del pluricampione di Galatina Gian- classifica del girone: a guidare il gruppo c’è ora il del girone, ha tutte le intenzioni di confermarsi e di ni Sabella - Nella mia categoria D1 (due cani siberian husky) i Nociglia con 30 punti, seguito dal Tricase con 29 e giocarsi il titolo alla pari con le dirette concorrenti. Il partecipanti erano francesi, olandesi, italiani e tedeschi. Fortu- dal Taurisano con 27. presidente del Gac Taurisano, Romolo Bartolomeo, natamente mancavano i polacchi, che, avendo la neve ad ago- Ad osservare i numeri nulla è perduto, conside- è fiducioso per il futuro della squadra: «La sconfitta sto, sono fortissimi. Ringrazio il mio maestro Gianni per i suoi rato che manca ancora un turno per chiudere il gi- di Tricase non deve rappresentare un ossessione, la rone di andata e gli “orange” taurisanesi hanno poi consideriamo un incidente di percorso e sono con- consigli e la sua pazienza, oltre ad affidarmi i suoi cani Molly e tutto il girone di ritorno per recuperare il terreno e vinto che riusciamo a riprendere immediatamente il Nevada. Tra le mie soddisfazioni vi sono quelle di aver chiuso riprendersi la vetta della classifica. L’apporto del cammino interrotto. La classifica è in movimento, in gara tra i primi quattro sui 9 italiani in corsa».E per il futuro bomber Adriano Ciurlia Picci, giunto a quota 11 reti nessuno può dirsi sicuro di aver chiuso il conto, ci «Mi piacerebbe correre a Campo Felice o ad Auronzo di Cado- in stagione, sarà determinante per continuare a fare sono tanti punti a disposizione, per cui il Taurisano, re» conclude. PM bene. La sconfitta di Tricase, del tutto immeritata, come anche il Nociglia e il Tricase se la possono per quanto dimostrato in campo dalle due forma- giocare sino alla fine del girone di ritorno”. RS
  • 19 - 25 gennaio 2012 Utilità 31 NUMERI UTILI malaugurate emergenze. Non è sta- una abitazione privata!). Pertanto, E PER LE NECESSITÀ to facile metterle insieme e neppure per rendere quanto più perfetto Ecco le coordinate per chi avesse bi- verificarne l’efficacia nel concreto possibile questo servizio pubblico, vi sogno di contattare enti, uffici, servizi (in un caso di indirizzo di un servizio chiediamo di segnalarci eventuali sanitari e non. Naturalmente ci sono pubblico con tanto di brochure il difficoltà ed errori. Ve ne saremo e anche le indicazioni per eventuali numero stampato corrispondeva ad ve ne saranno grati gli interessati. Emergenze Farmacie• 112 - Carabinieri IMPORTANTE: Per conoscere la farma- Ci scrivono• 113 - Polizia Soccorso Pubblico cia di turno basta inviare un Sms con la• 114 - Emergenza infanzia Telefono Azzurro scritta «farmacia di turno» e il nome della BUCHE E PROTESTE• 115 - Vigili del fuoco località a cui si è interessati al numero• 116 - Soccorso stradale gratuito 333 8888 188 e nel giro di 30 Ma è mai possibile che ogni allaccio alla rete gas, o lavori di fognatura le strade di Casarano• 117 - Guardia di Finanza Pronto intervento secondi sul display del cellulare compari- si trasformano in altrettante voragini dopo pochi giorni dalla fine dei lavori? L’ufficio tecnico o• 118 - Emergenza sanitaria rà il nome, il numero di telefono e l’indi- lavori pubblici del Comune, non dovrebbe sovraintendere alla corretta realizzazione dei lavori e• 118 - Guardia Medica rizzo della farmacia aperta più vicina.• 1530 - Soccorso in mare Guardia Costiera soprattutto al ripristino dello stato presistente? Per non parlare dei parcheggi selvaggi, dell’in-• 1515 - Gruppo forestale dello Stato Servizio rano.com; PEC: comune.casarano.le@pec. vasione dei volantini pubblicitari che invadono strade e intasano le cassette della posta e cani Antincendi rupar.puglia.it Polizia municipale: 0833 randaggi dappertutto...• 1518 - CCISS Viaggiare informati 502211; E-mail: poliziamunicipale@comune-• 1522 - Servizio Antiviolenza Donna dicasarano.com Ospedale Ferrari: centralino Marcello Miggiano 0833 508111 Poste italiane: 0833 334011 Casarano Gallipoli Pronto soccorso: 0833 505204 Ufficio postale: 0833 591498Acquedotto: 0833 264711 Agenzia AUGURI A DON ROBERTOdelle dogane: 0833 266116 Agenzia delle DISTRETTO SOCIO SANITARIOEntrate: 0833 262554/266274/266494 PoliambulatoriCapitaneria di Porto: 0833 263924/266862 CUP Centro unificato prenotazioni: 0833 Sono di Matino, ma vivo a Capurso in provincia di Bari. Ho conosciuto per poco tempo DonCentro per l’impiego: 0833 261766/261145 508521 Poliambulatorio di Casarano: Roberto e subito ne ho intravisto la capacità dialettica e la giovialità. Sarà sicuramente un ottimoComando Compagnia Carabinieri: 0833 0833 508529; Campimetria: 0833 508501, Parroco. Saprà farsi circondare da giovani e fedeli di tutte le età. Gli auguro un buon servizio267400 Guardia di Finanza, Compagnia: dal lunedì al venerdì ore 8-12, martedì e gio- pastorale.tel/fax 0833 266112, Sezione operativa na- vedì ore15-18. Cardiologia: 0833 508529, Totò Fusarovale tel/fax 0833 266281 Guardia medica: dal lunedì al venerdì ore 8-12; martedì e Capurso (Bari)0833 266250 Municipio: 0833 26 0111(Pa- giovedì ore 15-17. Dermatologia: 0833lazzo Balsamo) 0833 275601(uffici via 508437, lunedì, martedì, mercoledì ore 8-12.Pavia) fax 0833 263130; sito ufficiale: www. Neurologia: 0833 508509 dal lunedì alcomune.gallipoli.le.it Museo: 0833 264224 venerdì ore 8-12, martedì e giovedì ore15-Ospedale S. Cuore di Gesù: 0833 270111 17. Oculistica: 0833508502, dal lunedì al INCARICHI PER PON NELLE SCUOLE E GRADUATORIE MOLTO ELASTICHEPolizia municipale: 0833 275545 fax 0833 venerdì ore 8-12, martedì e giovedì ore 15-275546 Polizia: 0833 267711 Pronto 18. Odontoiatria: 0833 508534 dal lunedì Caro direttore,soccorso: 0833 273787 Protezione civile: al venerdì ore 8-12, martedì e giovedì ore come ogni anno presento le mie brave domande ai vari Istituti della zona in cui risiedo per poter0833 201354 Guardia costiera: 0833 26 15-17. Ortodonzia: 0833 508534 dal lunedì partecipare all’assegnazione di ore nei vari corsi offerti con i fondi del Programma operativo nazio-6862 Ufficio postale Centro: 0833 267511 al venerdì ore 8-12, martedì e giovedì ore nale. Si tratta della cosiddetta offerta formativa aggiuntiva, rispetto ai programmi di studio ufficiali. EUfficio postale via Genova 0833 261776 15-17. Otorino: 0833508566, dal lunedì come ogni anno, stilate le graduatorie dalle segreterie delle scuole, comincia un incredibile balletto.Vigili del Fuoco: 0833 202222 al venerdì ore 8-12, ore martedì e giovedì In una scuola che quest’anno chiedeva un esperto del mio campo, a graduatoria pubblicata risulta- 15-17. Pneumologia: 0833 508300 dal vo sesta; ho tranquillamente chiesto di vedere gli atti. Per magia, dopo pochi giorni è stata sfornataDISTRETTO SOCIO SANITARIO lunedì al venerdì ore 8-12 martedì e giovedìPoliambulatori una seconda graduatoria provvisoria in cui io sono stata posizionata al secondo posto! Perchè? La ore 15-17. Protesi dentale: 0833 508534 dalCUP Centro unificato prenotazioni: 0833 lunedì al venerdì ore 8-12, martedì e giovedì richiesta di un esperto tecnico in... (in cosa era ben specificato)” - mi è stato detto - era una indicazio-270272/0833 270271, dal lunedì al venerdì ore 15-17. Reumatologia: 0833.508437 ne generale, non specifica. E’ come chiedere un medico e poi assumere un idraulico. Secondo caso: inore 8.15-12; martedì e giovedì ore15.30- giovedì ore 15-18, venerdì ore 8-14 Con- graduatoria ero seconda ma, chiesta la verifica (sempre rigorosamente per iscritto) eccomi al primo18. Poliambulatorio di Gallipoli 0833 sultorio familiare: tel-fax 0833 508312 posto. Cosa era successo stavolta. La prima aveva presentato un elenco infinito di titoli, ma quando270270 fax 0833 264053.Cardiologia: Centro di salute mentale : 0833 508425 l’istituto ha chiesto di vedere gli originali, non ha ricevuto più risposta. Che dire? Ma i dirigenti sco-0833 270208, lunedì e mercoledì ore 8.30- / 0833.501314 Fax: 0833 512324 Sert- lastici vogliono usare correttamente i Pon scuola per offrire qualcosa di più e di qualificato ai propri14. Dermatologia: 0833 270205, lunedì Servizio tossicodipendenze: 0833.508425 /e mercoledì ore 8.30-14. Gastroenterolo- alunni-studenti o li vogliono usare per accontentare qualcuno più o meno vicino e amico? Dal canto 0833.501314 fax: 0833 512324 Dipartimen- mio, consiglio a tutti i concorrenti con le carte in regola di chiedere, di chiedere sempre formalmentegia: 0833 270207, lunedì ore 9.30-13.30. to prevenzione: Servizio Igiene PubblicaEndocrinologia: 0833 270204, dal lunedì di poter consultare gli atti e la graduatoria intera. Diamo una mano a questa Italia a funzionare un 0833.505253 – 0833 502101 Ufficio Veteri- po’ correttamente e giustamente.al venerdì ore 8.30-14; giovedì ore15-18. nario tel.fax 0833 513283 Ufficio conven-Fisiatria: 0833 270202, lunedì ore 8-13. zioni: 0833 508533 Lettera firmataMedicina dello sport: 0833 270203, mar- Aleziotedì e giovedì ore 8-14. Neurologia: 0833 Collegamenti270202, mercoledì e venerdì ore 8.30-14.Oculistica: 0833 270207, martedì ore 8-13; Ferrovie del Sud Estmercoledì ore 8-14; venerdì ore 8-14. Oto-rinolaringoiatria: dal lunedì al venerdì ore Gallipoli-Casarano e viceversa: Gallipoli-9-13. Ortopedia: 0833 270202, martedì e Taviano-Racale-Melissano-Casarano.giovedì ore 8-14/15-18. Pneumologia: 0833 Gallipoli-Lecce e viceversa: Gallipoli–Alezio- Se non trovate il giornale270275, martedì ore 8-14/15-18; mercoledì Nardò centrale-Galatina-Soleto-Zollino-Ster- natia-Galugnano, San Donato-San Cesareo- Se non trovate il giornale nella vostra buca delle lettere, potete chiederne copia o ritirarlo inore 8-14; giovedì ore 8-14. Centro Prelievi: redazione. Il servizio presso alcune edicole è sospeso. Vi aspettiamo.0833 270201, martedì, giovedì, venerdì ore Lecce.8-9.30. Consultorio familiare-Assistenza Casarano-Lecce e viceversa: Casarano-Mati- no, Parabita-Tuglie-Galatone- Nardò centrale-psicologica: dal lunedì al venerdì, ore 8.30-13.30; martedì e giovedì ore 15.30-17.30. Galatina-Soleto-Zollino-Sternatia-Galugnano- Do, prendo, scambioOstetricia: dal lunedì al venerdì, ore 8.30- San Donato-San Cesareo-Lecce. veranda canadese per carrello mai usata con ruota13.30; martedì e giovedì ore 15.30-17.30. Pullman Sud Est VENDO scorta. 346.2464223Ginecologia: 0833 270813/0833 270814, Gallipoli-Casarano e viceversa: Gallipoli- Alezio-Sannicola-S.Simone-Tuglie-Neviano- Vendo registratore di cassa Wincor Nixdorf, conmartedì ore 8.30-13.30; 15.30-17.30; venerdì seriale Com1, funzione scontrini personalizzati +cas- Per amatori vendo come nuova macchina da scrivereore 8.30-13,30. Ufficio integrazione socio- Collepasso-Parabita-Matino-Casarano. setto portavaluta entrambi come nuovi + prezzatrice elettrica modello elettric66, solo interessati per even-sanitaria: 0833 270223/0833 270824, dal Gallipoli-Lecce e viceversa : Gallipoli- ET6 nuova. Tel. 3397855398 tuale prova, no perditempo. 346.2464223lunedì al venerdì ore 8-14; giovedì ore 15- Alezio-Sannicola- Galatone-Nardò-Collemeto-18; Ufficio mobilità internazionale: 0833 Dragoni-Lequile-Lecce. Vendo avviata attività commerciale sita in Parabita. Vendo ottima attività comm. abbigliamento per mo-270821/0833 270822, dal lunedì al venerdì Casarano-Lecce e viceversa : Casarano-Mati- Info: 3491893953 tivi personali, sita in Racale. Per info 3482258383.ore 9-12. Ufficio protesi: 0833 270825, no-Parabita-Tuglie-Collepasso-Neviano-Seclì- Solo se interessati. Graziemartedì ore 9-12; giovedì ore 9-12/16-18. Aradeo-Noha, Cutrofiano-Sogliano-Galatina- Vendo appartamento primo piano,Alezio cen-Ufficio relazioni con il pubblico: 0833 S. Cesareo-Lecce. to, indipendente,ampi spazi interni ed esterni Privato vende in Camigliatello Silano mansarda e270273, dal lunedì al venerdì ore 8-14; gio- Info: www.fseonline.it; Numero verde: 800- 112mq.Volte a stella.Euro 85.000,00 trattabili. cantinola arredata poco usata con tutti i comfort.vedì ore 16-18. Ufficio convenzioni: 0833 079090 dal lunedì al sabato dalle 7 alle 17. Tel:340/6170926 Prezzo interessante, no ag. Vicino piste sci. Tel.270280, dal lunedì al venerdì ore 8.30-12; Direzione di Bari: tel 080 5462111/ fax 080 3297403222martedì e giovedì ore 16-18. Servizio veteri- 5462376; Sezione di Lecce: tel. 0832 668111/ Acquisto terreni agricoli in provincia di lecce a prez- zi contenuti. Tel. 338/7646865 Noto negozio di abbigliamento vende a Racalenario: 0833 264425. Sert: 0833 264827 fax 0832668211. attività commerciale solo se interessati per info: Pullman Stp Gallipoli-Casarano e viceversa: Gallipoli- Per chiusura attività vendo attrezzatura ristorazione 3482258383 Casarano da cucina e sala (produttore di ghiaccio, stoviglie, Alezio-Parabita-Casarano. INCONTRI Gallipoli-Lecce e viceversa: Gallipoli-Alezio- lava tazze e contenitori in acciaio, armadio frigo) Tel.Acquedotto: 0833 330915/330916 3384686360Agenzia delle Entrate 0833 516511/502114 Sannicola-Galatone-Nardò-Copertino-S.Pietro Ragazzo libero e serio cerca ragazza 18-30enne perBiblioteca: 0833 514242 Camera di com- in Lama- Lecce. Vendo bellissimi cuccioli di pastore tedesco amicizia o fidanzamento. tel. 329/7519021mercio: 0833 502442/505239 Centro per Casarano-Lecce e viceversa: Casarano-Mati- originale. prezzo interessante.tel.0833512848.l’impiego 0833 502004 (Via S. Domenico) no-Parabita-Tuglie-Collepasso-Noha-Galatina- cell.3332414850 Uomo con casa propria e reddito autonomo cerca0833 330945 (Via S. Giuseppe) Coman- Lecce. donna 35-40 anni, seria per una eventuale conviven-do Stazione e Compagnia Carabinieri: Info: stplecce.it;Numero verde: 800-447472, Vendo a Parabita attrezzatura meccanica e manuale za.Tel. 32721906160833 516200 Tenenza Guardia di Finan- dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore per falegnameria più scorte materiale. Prezzo daza: 0833 501257 Guardia medica: 0833 14.00, utilizzabile solo da numero fisso e dal concordare. Tel.0833593543. Cell.3490679363 36enne carino, celibe, colto ed affidabile cerca508466 Municipio: 0833 514111 fax distretto telefonico di Lecce. Negli altri casi donna snella 20-45enne per amicizia ed eventuali0833 512103; sito ufficiale: www.comune. utilizzare: 0832-228441. Per segnalazioni e Affare vendo per inutilizzo carrello tenda Romiti sviluppi.tel. 377/2330708casarano.le.it; E-mail: info@comunedicasa- reclami: fax: 0832-224423 4posti extra accessoriato usato 6mesi con velario per Direttore responsabile: Editrice: Indra srl Stampa: Martano Editrice srl Fernando D’Aprile sede legale: Corso XXII Marzo, 8 Viale delle Magnolie, 23 - Z.I. Bari fdaprile@piazzasalento.it 20135 Milano tel. 080 5383820 Iscritto al N. 1072 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 6 dicembre 2010Redazione: via G.B. Vico, snc - 73014 Gallipoli (Le) tel.0833 1823575 fax 0833 1823573 e-mail: redazione@piazzasalento.it - info@piazzasalento.it - per le inserzioni: pubblicita@piazzasalento.it - sito: www.piazzasalento.it