• Save
Piazzasalento n 24
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Piazzasalento n 24

on

  • 1,844 views

 

Statistics

Views

Total Views
1,844
Views on SlideShare
1,844
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Piazzasalento n 24 Piazzasalento n 24 Document Transcript

  • Redazione: GALLIPOLI 17-30 novembre 2011 anno I numero 24 quindicinale - esce il giovedì - Copia gratuita - In edicola a € 0,90In una rivendita di Taurisano un film già visto: il tabaccaio Antonio Cazzato si difende con una spranga, poi viene colpito al volto dai malviventi in fuga Terza rapina Lannuncio a Taviano durante un convegno A Gallipoli in due anni uno Sportello e lui reagisce antiracket a pag. 22 Lon. MantovanoLa rivendita di via Nizza a Taurisano a pag. 30Due Comuni Casarano, Racale ed altri sono sullorlo del dissesto, il Comune del Gallo invece sorprende tuttiuna malattia:le gambe molli di Fernando D’Aprile Il Piano di zona di Gal-lipoli e di altri sette paesiarranca con un ritardo spa- E una Gallipoli milionaria Un milione 730mila euro di avanzo nel 2010. Grazie anche alle multeventoso e irrecuperabile. Si èformata negli anni una mon- Conti a posto, anzi a po-tagna di denari - 6 milioni stissimo quelli del Comune di Gallipoli: lo dice il rendi- I FATTIdi euro - destinata a portare conto 2010. E per qestannosollievo ai meno fortunati,come si dice, o ai più disgra-ziati, comè. A Casarano (più dovrebbe essere ancora così, assicurano, suscitando linvi- Alezio, Toromeccanica dia di quanti invece sono al li-sei centri), lo stesso pianoscaturito dalla stessa legge mite del dissesto. a pag. 3 approdano in finalemadre - la 328 del 2000 - nonè che corra incontro a disa- ad Area Sanremo a pag. 6bili, allettati, persone sole emalmesse, ragazzi a rischio, "Erba" in corsiama almeno una buona metàdi servizi è attiva e qualcuno a Casarano: Vanno a fare la spesarespira un po meglio. Le casse comunali di Pa- «Così mi aiuta e gli svuotano la casalazzo Balsamo scoppiano disalute, con avanzi milionari, a stare meglio» «Da allora è un incubo»vuoi per i limiti alle spese a pag. 8imposti dal patto di stabilità, a pag. 18vuoi anche per gli introiti as-sicurati da multe e parchime- Gli uffici comunali gallipolini di via Pavia Negozi e centro storicotri e nonostante i tagli statali.A Palazzo dei domenicani, Da Matino a Sannicola crescono i sostegni per rivalutare il vino salentino tipico Parabita vuole un pianoinvece, un giorno sì e laltropure, si paventa la dichia- di forte rianimazionerazione ufficiale di dissesto:troppe uscite rispetto alle en-trate, ridotte anche qui per ledifficoltà statali. In entrambi i Comuni cè Un evento per il Rosato Ricerca, tessuti e moda a pag. 11 a Matino le sorelleora un commissario a cau-sa del fallimento delle classidirigenti locali. E questa è lanota più preoccupante. tanti sì, pure dal Garda Damiano Calò a pag. 6 Seclì fanno proprio sul a pag. 13 SPORT Racale, sigilli violati Vela dinverno due volte e la Procura sono tornate fa demolire la villa a pag. 24 le regate a pag . 5 Di Alliste ma in territorio Luca Negro Melissano, racalino: abbandonati fa forte derby Amatori senza luce e acqua a pag. 26 il Casarano poi in pizzeria I tagli che piacciono: a pag. 21 a pag. 28 SIMU SALENTINI - Il dialetto salentino "è lingua da museo" ridotta la tassa sui dice lo studioso. Dalla tradizione malanni e rimedi a pag. 16-17 rifiuti a Taurisano a pag. 29
  • Offriamolattenzionedi 160mila contatti GALLIPOLI 17 - 30 novembre 2011Tra le matricole dell’Isufi di Lecce, scuola d’eccellenzaragazzi normali legati al territorio ma attenti al mondo Pag. 2 Alla Casa degli artisti il 25 novembre , giornata mondiale Unoccasione importante per le vostre attività di Ilaria Lia Altro che nerd, così comevuole lo stereotipo dei secchio- Donne violate, incontri Venerdì 25 novembre, presso La Casa degli Anita Marzano, presidentessa della Commissio-ni: ragazzi con gli occhiali dalle Artisti in via Lepanto1, a Gallipoli, si svolgerà ne pari opportunità del Comune di Gallipoli; Cri-lenti spesse, sempre con i libri in un evento per la “Giornata mondiale contro la stina Pagliarini, segretaria della Pro loco di Gal-mano e intenti solo a fare discorsi violenza alle donne”, promosso e coordinato lipoli; Raffaela Senape De Pace, presidentessada saccenti. I ragazzi che hanno dall’associazione “25 novembre” e sostenuta da della Fidapa di Gallipoli; della psicologa Barbarasuperato l’esame per accedere enti e associazioni locali, tra cui la Commissione Bruno e delle scrittrici e poetesse salentine Mariaall’Isufi (Istituto superiore uni- pari opportunità del Comune di Gallipoli, la Pro Teresa De Simeis, Maria Romano, Daniela Li-versitario di formazione inter- loco, la locale Fidapa, l’associazione “Noi nel viello. Sono inoltre previsti intermezzi musicalidisciplinare) dell’Università del mondo onlus”, associazione di volontariato per dal vivo e una degustazione finale.Salento sanno dare il giusto peso l’integrazione dei ragazzi diversamente abili. L’intera serata sarà coordinata dalle scrittri-ai loro impegni sono più che so- A partire dalle 19, nello scenario della Casa- ci e sceneggiatrici: la gallipolina Nadia Marra ecievoli e molto determinati. Non museo dell’artista Giorgio De Cesario e della la parabitana Ilaria Ferramosca, da tempo attiveaccettano affatto l’appellativo professoressa Maria Cristina Maritati, si avrà nell’organizzazione di eventi culturali in colla-di “superbravi”, si sentono solo la proiezione di due cortometraggi della regista borazione con l’associazione nazionale “A&C -molto motivati e dotati di tanta siciliana Sara Aguiari; la lettura a più voci del Artisti e Creativi”, gemellata con l’associazionebuona volontà. monologo “Dignità calpestate”, della scrittrice “25 novembre”. L’ingresso alla serata di sensibi- Tra le 24 matricole che inizie- e poetessa catanese Vera Ambra; l’intervento di: lizzazione, per dire “no” alla violenza, è libero.ranno a seguire i prestigiosi corsiIsufi ci sono: Francesca Fattizzodi Parabita e Alberto Orlando I GIOVANI? ECCOLI QUIdi Taurisano entrambi iscritti a Taurisano,Scienze Sociali; mentre MartinaBono di Gallipoli e Adele Erri-co di Sannicola sono inscritte a Sannicola,Scienze umane. Da quando inizieranno lelezioni, a dicembre tutti i corsidovrebbero essere già avviati,gli studenti avranno i ritmi ser-rati per studiare e frequentare.Cercando di mantenere la mediasempre molto alta e di completa-re gli esami entro le date previste. Da dicembre inizia del corso di laurea, gli studenti Isufi sono tenuti a seguire i corsi della scuola, a studiare due lin- gue, inglese e una a scelta; a farePena l’esclusione dalla scuola ela perdita di tutti i benefici: rim-borso delle tasse universitarie; la corsa contro il tempo ricerca e approfondimenti. «Siamo tenuti a degli obbli- ghi che ci permettono di usufru- ire di molti vantaggi - continuaalloggio gratuito nelle strutturedella scuola; accesso gratuito allemense studentesche; 1.200 eurodi contribuzione per le spese di- per fare bene e presto Martina Bono - ma tutto questo è stimolante». Il futuro spaventa, ma solo un po’. Ora ciò che contadattiche e di ricerca; un computerpersonale. Solo per citarne alcu-ni. «Mi sono preparata come se Il futuro non aspetta è iniziare a prepararsi per affron- tarlo al meglio. «L’Isufi offre un percorso ul- teriore a quello universitario, è un Le fioriere distrutte dai vandali gallipolini nel centro storico di Leccedovessi affrontare un nuovo testper Giurisprudenza - raccontaFrancesca Fattizzo -. La scuola modo per aprire la mente - dice sicuro Alberto Orlando - offre in- ternazionalizzazione e interdisci- plinarità. Dà l’opportunità di dare Vandali in trasfertamerita di essere fatta conoscere Calci contro le vetrine, contro i portoni, fioriere rotte, segnaleticheanche attraverso i ragazzi: l’ho più. Il futuro? Per adesso lavoria- stradali piegate. E le telecamere di videosorveglianza di corso Vittorioscelta per avere un’adeguata mo, è ancora presto per piangersi Emanuele a Lecce registrano tutto. E’ stato così possibile risalire all’i-formazione, dà la possibilità di addosso». dentità dei vandali che hanno devastato il centro storico in piena notte.aprirci al mondo e di vederlo in A rinunciare alle uscite con Cinque in azione, quattro ragazzi e una ragazza. Le telecamere hannomodo diverso, soprattutto grazie gli amici non ci pensano proprio. «Basta trovare i giusti equilibri», ripreso A.G., A.P. e A.O. rispettivamente di 19, 21 e 19 anni, tutti e treal progetto Erasmus, allettante di Gallipoli. Gli altri due non si sono resi partecipi dell’atto distruttivo.non solo per il viaggio in sé, ma conclude Alberto. Oltre al risultato ottenuto, I giovani passeggiavano sul corso, tirando calci alle vetrine e aianche perché fornisce un metro Le matricole: Francesca Fattizzo, Martina Bono e Alberto Orlandodi misura più ampio; si impara a sono anche contenti di rimanere portoni; nei pressi della chiesa di Sant’Irene hanno rovesciato le fio-crescere». Ognuno di loro ribadi- nella loro terra. «Se continuiamo riere e una volta raggiunta piazza Sant’Oronzo, per svoltare verso viasce che è solo questione di volon- Martina Bono: Se continuiamo ad andare via ad andare fuori, qui rimarrà un Palmieri, hanno piegato le segnaletiche stradali. Un uomo, testimonetà e passione. qui resterà il deserto. Scuola di grande valore deserto - afferma Martina Bono di tutto ha chiamato il 113 facendo intervenire subito una pattuglia, «Fresca di maturità, ho trova- - bisogna valorizzare il territorio che ha subito fermato i vandali. I ragazzi sono stati denunciati dai po-to una motivazione molto valida e la scuola ha un valore grande, liziotti del quarto turno delle volanti, per danneggiamento aggravatoper prepararmi ad affrontare gli Alberto Orlando: Rinunciare alle uscite con gli anche perché la nostra, anche se in concorso.esami - dichiara Martina Bono -. amici? No, basta trovare i giusti equilibri non è molto conosciuta, è nata I tre indagati rischiano di dover pagare di tasca propria i danniMi ha convinta l’offerta formati- nel ‘99 e dal 2005 è nell’albo fatti, se l’amministrazione comunale dovesse costituirsi parte civile,va e poi anche il prestigio di cui Francesca Fattizzo: Con questa scuola s’impara delle scuole riconosciute dal mi- come ha fatto in passato per altri episodi analoghi, anche per dare ungode la scuola». Oltre alle lezioni a crescere, a vedere tutto in modo diverso nistero, la prima nel Meridione». messaggio educativo.Il primo trailer di Corchia “Tutto per una storia” pubblicato sul network In arrivo anche una “lista di giovani”Il giallo in giro su YouTube A dicembre sarà tutto pronto, bello e montato e per conquistare un seggio a Palazzo Tra i movimenti in corso in vista dell’elezio-già disponibile per la proiezione. Per ora, giusto per ne del Consiglio comunale (da quest’anno sonoaumentare la curiosità, è già su Youtube e circola sul stati ridotti a 16 i posti in palio più il sindaco), sisocial network il primo trailer del corto “Tutto per segnala questa volta una ancora non meglio spe-una storia” di Francesco Corchia. «Mancano ancora cificata “lista di giovani”. Si tratta di un neonatoun paio di scene e la colonna sonora - afferma il regi- movimento cittadino che farebbe capo ad alcunista -, ma ormai il grosso del lavoro è stato fatto. Tutto ex iscritti al Partito democratico. Sono in corsoè andato secondo quanto programmato: abbiamo gi- le prime riunioni per cercare di stabilire obietti-rato a Gallipoli, una libreria del centro; ad Alezio in Alezio, vi e punti programmatici, ma la voglia di fondo èun ristorante e in un parco. La gente si avvicinava in- quella di dare un segnale di cambiamento anchecuriosita». Qualche scena è stata girata più e più volte(31 ciak il record), ma è tutto nella norma, cose che Al centro Andrea Cavalera e Edoardo Casella anagrafico, perdurando - a loro dire - un sistema Palazzo Balsamocapitano anche alle più navigate troupe. «Giravamo chiuso di riproposizione in lista e a Palazzo Balsa-nel tempo libero - continua - e, a parte un giorno di lera, regista, sceneggiatore e attore; Edoardo Casella mo “sempre delle stesse persone”. Sarebbero però mento di stringere alleanze e formare material-pioggia quando stavamo in esterna, l’unica vera diffi- sceneggiatore e attore; Emiliano Picciolo, direttore i problemi della città ancora irrisolti a spingere mente la lista si vedrà. Intanto il commissario stra-coltà è stata nel tener conto di impegni e orari di tut- della fotografia; Mirko Miglietta di Lecce; Cosimo questo gruppo di trentenni a scendere in campo, ordinario Ciclosi ha avviato un giro di incontri conti». Rispetto al primo corto il regista (nel corto ci sarà Trabacca di Gallipoli, Stefania Lomartire di Lecce, non si sa ancora con quali apparentamenti e, ov- le forze politiche cittadine, dopo aver attivato unaun suo cammeo) e la sua squadra hanno fatto passi in Giuseppe Ripa di Gallipoli, Federico Mudoni di Ale- viamente, risultati. Di certo c’è solo la loro voglia linea diretta con i cittadini: numero telefonico 0833avanti, con una migliore qualità tecnica e l’apporto di zio, Pasquale Zuccalà di Galatone e Lucio Bentivo- di rinnovamento e di avvicinarsi alla politica fuori 260285 e indirizzo e mail mario.ciclosi@libero.it.nuove professionalità. glio di Gallipoli. Compositore della colonna sonora è dagli schemi soliti e dalle solite facce. Inoltre il dottor Ciclosi ha fissato i giorni di appun- Il gruppo di lavoro è composto da: Andrea Cava- Iulo Merenda, chitarrista dei Toromeccanica. Se queste intenzioni resisteranno fino al mo- tamento dal lunedì al mercoledì dalle 9 alle 10.
  • 17 - 30 novembre 2011 Gallipoli 3 ORARI DI APERTURA aperto nei giorni: martedì, mercole- sibilità di effettuare delle visite su DEL MUSEO CIVICO dì e giovedì dalle 10 alle 13; venerdì, prenotazione. Nell’ambito degli itinerari culturali, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e Per avere ulteriori informazioni, il Comune di Gallipoli comunica che dalle 15.30 alle 17. si può chiamare ai numeri 0833- dal 1 ottobre 2011 al 30 aprile 2012, Il giorno di chiusira è fissato per il 264224 / 275540 oppure il museo civico "E. Barba" resterà lunedì. Ci sarebbe anche la pos- al 345/1504515.Il rendiconto del 2010 si è chiuso con un avanzo di un milione 730mila euro, dato straordinario di questi tempiSorpresa! Le casse non piangono Sarà che la gestione degli amministratori (col sindaco Giuseppe Venneri allora ancora a capo di una coalzione di cen- trodestra) è stata particolarmen- te attenta e oculata; sarà che il famigerato "patto di stabilità" ha impedito tecnicamente di spendere quanto si sarebbe po- tuto; sarà stata la presenza di dirigenti di indiscussa prepara- zione (quale il dottor Isceri, che La sede del Distretto socio sanitario (foto di Emiliano Picciolo) il presidente Gabellone ha vo- luto con sè in Provincia), fatto Assenteismo: sta che in un mare di enti locali Piano sociale: si aspetta lo sblocco finale dissestati, sbilanciati e finan- ziariamente boccheggianti, il Il nuovo Mercato coperto, potenziale fonte di entrate del Comune i dipendenti Comune di Gallipoli spicca per "Prima dote" del Comune notare nella colonna entrate. suo gruppo con lapporto del benessere. Come i soldi provenienti dai Pd) registrerà il segno finale +. Conti alla mano, i nume- parcometri, del resto. Magari non con la stessa entità ri comunali relativi ad entrate e uscite del 2010 brillano di Dagli uffici di via Pavia fanno intendere adesso che an- dellanno precedente ma abba- stanza rassicurante comunque. tutti assolti ecco 181mila € un vivido color nero, facendo scoppiare dinvidia quanti col rosso convivono da tempo. La firma del rendiconto economi- co finanziario del commissario che il 2011 (amministrato sino a fine giugno da Venneri ed il Se poi si sbloccheranno alcune vicende, come il bando per as- segnare in gestione il ristruttu- rato Mercato coperto di piazza Imbriani o la vendita di alcuni Erano stati accusati di as- senteismo, per essersi allonta- nati dal posto di lavoro, mentre erano in servizio, sedici tra di- per 88 famiglie L’Ufficio del Piano pegno profuso dall’Ufficio straordinario che regge attual- mente le sorti di Palazzo Balsa- mo, certifica che si è registrato un avanzo di gestione pari a più di un 1 milione 700mila euro, Pagati vecchi debiti per un milione e mezzo ok multe e parcometri beni comunali messi allasta, i gallipolini almeno su di un pun- to potranno stare tranquilli: non ci sono ulteriori tasse in arrivo per loro, pericolo invece incom- pendenti e dirigenti del Comune di Gallipoli (nella foto gli uffici di via Pavia). Adesso laccusa di truffa ai danni dello Stato è caduta: assolti tutti dal giudice dell’Ambito territoriale di del Piano e dal suo coordina- esattamente 1.730.000. Lo bente sui cittadini di tanti altri monocratico penale del Tribu- Gallipoli (sistema per la mento nelle attività in favore testimoniano anche le firme del paesi. nale di Lecce, sezione distaccata gestione dei servizi sociali delle fasce sociali più debo- nuovo dirgente dei servizi fi- di Gallipoli, Michele Toriello, che raggruppa, oltre a quel- li». Fin qui le comunicazio- nanziari, dottor Adriano Migali, con un pronunciamento assolu- lo ionico anche i Comuni di ni del coordinamento di un e dei revisori dei conti, i con- torio con formula piena, perché Alezio, Alliste, Melissano, piano dei servizi sociali che trollori per antonomasia. Canali sottomarini: ricorso contro lesclusione "il fatto non sussiste". Lasso- Racale, Sannicola, Tavia- asapetta da tempo di entrare Va sottolineato che questo Il Comune al Tar luzione era stata chiesta anche no e Tuglie) ha provveduto pienamenbte in funzione ed "attivo" del tutto eccezionale di dallo stesso pubblico ministero ad erogare i contributi per erogare quegbli aiuti previsti questi tempi, si è registrato no- Giuseppe Capoccia, per "insuf- la prima dote, vale a dire le dalle leggi e finanziati con nostante nel corso del 2010 si ficienza di prove". somme in favore dei nuovi milioni di euro ancora da siano registrati pagamenti di de- Nel marzo 2007 si erano nati sino a 36 mesi. spendere, a causa di ritardi biti fuori bilancio - molto spesso L’Ufficio, sotto il co- ordinamento del segretario generale del Comune di Gal- lipoli, Guido De Magistris, ha provveduto a sbloccare clamorosi accumulatisi negli anni, non certo negli ultimi mesi. Il dottor De Magistris, che si è visto respingere le dimissioni e riaffidare linca- collegati a vicende giudiziarie che si perdono negli anni - per un importo complessivo di un milione e mezzo. Su questo ca- pitolo influsice anche la cami- per il depuratore La richiesta per la re- aperte le indagini per i 16 dipen- denti, su 34 indagati, nellambito dellinchiesta specifica avviata dal sostituto procuratore Marco DAgostino e condotta dai cara- alizzazione della condotta binieri della Compagnia di Gal- circa 181mila euro che sono rico ricoperto da meno di un cia di forza che Gallipoli deve lipoli, che utilizzarono apposta- già disponibili in favore degli anno, dovrebbe essere presto sopportare, dovendo conferire sottomarina del depuratore consortile di Gallipoli (foto), menti e filmati. Il fatto rimbalzò 88 beneficiari finali, costi- affiancato da un coordina- alla discarica di Poggiardo, se- mento delle amministrazioni il Comune laveva già fatta anche sulle cronache nazionali. tuenti il numero di soggetti condo gli "ordini" indiscutibili le cui istanze possono essere locali, lUnione dei Comuni molti anni prima. Tanto che Diversi tg, infatti, fecero vedere dei vertici dellAto 2 di cui fa le immagini riprese allesterno soddisfatte con le risorse al il cui statuto sarà allesame parte, invece della discarica di lopera era stata prevista e momento disponibili e come degli otto Consigli entro prescritta dal 2002 e inserita di palazzo Balsamo. Ugento. Somme in più da sbor- I dipendenti assolti sono An- risultanti dalla relativa gra- questo mese, secondo il cro- sare, insomma, al pari di quelle anche nel Piano di tutela delle acque. ma la Regione Puglia tonio Vincenti, Luigia Oltremon- duatoria approvata lo scorso noprogramma stabilito dai "impreviste" (fino a questanno, te, Donato Olimpio, Annarita De mese di maggio. LUfficio sindaci. Il nuovo organismo col programma estivo straordi- ha deliberato per il finanzia- mento di 23 milioni di euro Filippo, Sergio Leone, Francesco del Piano sociale fa anche è stato pensato per avviare nario costato 224mila euro) per Mecca, Ubaldo De Martino, Ma- sapere che se verranno as- il piano una volta per tutte e superare i picchi di emergenza per la condotta sottomarina ria Rosaria Cavalera, Vincenzo segnate ulteriori risorse, "la per fare in modo che non si ambientale. di Nardò ed è pronta a fare Casole, Vito Benvenga, Vincen- platea dei beneficiari si am- fermi più nellerogazione dei lo stesso con il depuratore di lannullamento della delibera A compensare in buona mi- za Fiamma, Anna Maria De Vita, plierà sino alla concorrenza circa 6 milioni di euro ancora sura gli esborsi extra ci pensano Porto Cesareo, dimenticando datata 2 agosto 2011, perchè Adele De Marini, Franco Mauro, di quanto attribuito". da impiegare. Si tratta di av- e ci hanno pensato nel 2010 le il progetto di Gallipoli. la condotta di Nardò creereb- Erminia Legari, Angelo Gianfre- «Altri interventi sono at- viare moltissimi dei servizi multe per violazioni al codice Per questo il Comune be danni ambientali nel terri- da. Gli imputati sono stati assisti- tesi a breve - si legge in una previsti, oltre quelli messi in della strada: saranno pure po- gallipolino si è affidato allav- torio gallipolino e per un risar- ti dai legali Angelo Pallara, Luigi nota ufficiale - a conferma campo e che hanno assorbito chi i vigili in servizio (molti di vocato Bartolo Ravenna, per cimento danni visti gli anni di Suez, Biagio Palumbo, Viola ulteriore del lavoro e dell’im- appena 900mila euro. meno di quanti ne occorrereb- fare ricorso al Tar, chiedendo attesa per linizio dei lavori. Messa, Daniele Cataldi, Antonio bero), ma la loro attività si fa Renna.Stabilimenti balneari: la "patata" al Comune Indagini aperte dopo gli esposti degli abitanti a Baia verdeAperti tutto lanno? gendo le decisioni negative as- sunte dall’amministrazione pub- Musica e inquinamento acu- stico di locali e stabilimenti del Inquinamento acustico blica sulla scorta del parere dellaLa decisione tarda Soprintendenza. Alla luce delle disposizioni litorale della Baia Verde, ora ad alzare il “volume” ci pensa l’in- chiesta della Procura. inchiesta avviata in Procura della giustizia amministrativa il Che prende corpo dopo anni al setaccio e acquisti atti legati scorta anche delle esigenze di Bisognerà pazientare almeno un’altra settima- Comune ha quindi riavviato lana per capire l’esito della controversa questione di lamentele ed esposti da parte strettamente al rilascio delle revisione del Piano di zoniz- procedura per il rilascio dell’au- di residenti e villeggianti delladel mantenimento di chioschi e pedane degli sta- torizzazione paesaggistica, ren- concessioni demaniali e le licen- zazione acustica, il Comunebilimenti balneari sulle spiagge per tutto l’anno. marina gallipolina. E in effetti ze per lo svolgimento di attività ha intensificato nei mesi scor- dendo edotta nell’ottobre scorso l’inchiesta in corso prende avvioSenza cioè la necessità da parte dei concessionari anche la Soprintendenza regionale. Quest’ultima di intrattenimento di pubblico si con l’affidamento dei rilievidi provvedere allo smontaggio delle strutture amo- dopo l’ultimo esposto circostan- spettacolo per i locali e gli sta- fonometrici a personale tecnico però non ha espresso un parere immediato e favore- ziato giunto sui tavoli della pro-vibili dall’arenile. vole sul mantenimento annuale delle strutture bal- bilimenti balneari del litorale specializzato e in collaborazione Le disposizioni regionali lo consentirebbero an- neari, scaricando in buona sostanza la patata bollen- cura leccese nel luglio scorso. E gallipolino. con l’Arpa Puglia.che, ma la Soprintendenza per i beni architettonici e te al Comune. Ovvero la Soprintendenza ha affidato l’indagine accelera, atteso che L’occhio indagatore della Decine invece i controlli epaesaggistici ha più volte espresso parere negativo, la valutazione delle sentenze favorevoli ai conces- nelle scorse settimane gli agenti Procura mira ad accertare se le segnalazioni compiute soprat-orientando verso il diniego le precedenti decisioni sionari, all’Avvocatura generale dello Stato e atten- di polizia giudiziaria del com- siano state o meno rispettate le tutto nel periodo a cavallo tradel Comune di Gallipoli. E’ già successo infatti con de di decidere se impugnarle nei successivi gradi di missariato di Gallipoli hanno disposizioni di legge e altresì luglio e agosto sul quel tratto dil’istruttoria avviata lo scorso anno e con i conces- giudizio. Nel contempo non esprimerà pareri ed ha provveduto ad acquisire faldoni se, da parte dei vigili urbani, si litorale da parte delle altre forzesionari demaniali che si sono visti respingere le lasciato libero arbitrio agli uffici comunali. e documentazione amministrati- è provveduto ad effettuare i re- dell’ordine del territorio, carabi-istanze finalizzate ad ottenere l’autorizzazione pa- Il tutto mentre già il 20 ottobre scorso, forti an- va presso gli uffici comunali di lativi controlli per far rispettare nieri, polizia, guardia di finanzaesaggistica per il mantenimento durante la stagione che delle motivazioni addotte dal Tar, i concessio- via Pavia. anche ordinanze e regolamenta- e Capitaneria di porto.invernale di parte delle strutture balneari. nari dei lidi richiedenti, hanno diffidato il Comune In particolare tra il comando zione sugli orari e sul “conteni- Sono scattate anche diverse Ci ha pensato però il Tar di Lecce, accogliendo a decidere. Ma ciò non avverrà prima della fine di di Polizia municipale e il setto- mento” delle emissioni sonore. denunce di carattere penale.una sfilza di ricorsi, a ribaltare la situazione respin- questo mese. VC re annonario sono stati passati Controlli quest’ultimi che sulla VC
  • Gallipoli 17 - 30 novembre 20114 IL VENTO di Shurhùq avviene presso il Blanc 331 7787855 (Blanc); 347 4477918 – DI SHURHUQ Café, nel centro storico di Gallipoli, in 347 5779320 (Siroco). Continuano gli appuntamenti or- via XXIV Maggio. I prossimi incontri, Inoltre si possono prendere informa- ganizzati dall’associazione culturale caratterizzati dalle Jam session, si zioni anche sul sito www.shurhuq.it, Siroco - Vo.g.liamo a SudEst. Sta- terranno venerdì 18 e 25 novembre, mentre su Youtube si trovano i video volta la nuova proposta culturale alle 20. Per info e prenotazioni: delle precedenti serate.L’uomo colpevole di minacce e di abusi su di una ragazza disabile amica della figliaCondannato: a Natali Andava a comprarli in farmacia, indi- rizzata dall’uomo, utilizzando i soldi che i genitori le davano come paghetta. Gli inquirenti, durante le indagi-oltre sette anni di carcere La sentenza, alla fine, è arrivata. Ma gazza nel negozio di fiori, gestito dalla ni, l’uomo avrebbe fatto violenza anche ni, ebbero modo di ascoltare diversi testimoni, che sono risultati decisivi per la conclusione del processo. Tutti, infatti, hanno affermato di aver notato spesse volte l’uomo mentre si appar- tava in macchina con la ragazza di-chissà se basta a far giustizia, se basterà figlia. All’inizio solo scambi di parole. nello stesso negozio della figlia. sabile. Hanno confermato, in questoa cancellare dalla mente e dal cuore tut- L’uomo ha iniziato pian piano a dare Il dramma ha conosciuto poi una modo, ciò che era solo un sempliceta quella violenza subita. confidenza, in modo tale da conqui- fine quando i genitori sono intervenuti. sospetto. I giudici si sono espressi. Sette anni starsi la sua fiducia. Poi, sapendo fino a Sono stati proprio loro, infatti, a scopri- Nel processo venne coinvolta an-e mezzo di reclusione per Luigi Natali, dove poteva spingersi, sapendola debo- re ciò che si stava consumando ai danni che la figlia dell’imputato, per lei, il Il tribunale di Lecce65enne di Gallipoli, accusato di vio- le, con delle promesse, dei tranelli, l’ha della figlia. Tutto è successo per caso, pubblico ministero ha chiesto la tra-lenza sessuale e abuso delle condizioni ingannata. L’ha fatta entrare nella sua quando hanno trovato nella sua borsa hanno esitato a denunciare gli abusi smissione degli atti in Procura, perd’inferiorità psichica e minacce verso auto e l’ha condotta in campagna. Lì, un pacchetto di preservativi. sulla figlia. Le indagini vennero attivate falsa testimonianza.una donna, oggi 35enne. dove nessuno poteva vedere o sentire, La scoperta destabilizzò i genito- I genitori della vittima, invece, si La sentenza, arrivata dopo un lungo ha iniziato ad abusare di lei. ri che chiesero spiegazioni alla figlia. subito. A condurle, gli agenti del com- sono costituiti parte civile con l’av-processo, è stata emessa dai giudici del- Gli episodi si sono ripetuti più Non sarà stato facile parlare con loro di missariato di Gallipoli. Oltre a subire vocato Massimo Orlando, ottenendola prima sezione penale. volte, per due anni, dal 2004 al 2006. ciò che stava accadendo, ma alla fine violenza, era anche la ragazza stessa dai giudici un risarcimento di 70mila Luigi Natali aveva conosciuto la ra- Stando a quanto riportato dalle indagi- c’è stata la confessione e i genitori non incaricata all’acquisto dei preservativi. euro. GLI AMICIO DI SEMPRE In senso orario: Franco Chirivì, Tom- maso Zuccaro, Gallipoli I cori Nello Marti e Fernando Cartenì. A destra: il furgoncino, ora è natalizi compagno di mille viaggi, sul quale c’era scritto il nome del gruppo sto- “app” in gara Pazzi delle applicazio- La parrocchia San rico di Zacchi- ni sull’Iphone e allo stesso Gabriele dell’Addolorata no, “Gli angeli infernali” tempo innamorati di storia organizza 1a prima edizio- dell’arte? I cultori sanno ne del “Premio Natale in bene che le due cose non coro”, che si svolgerà il 28 viaggiano separate. Con e 29 dicembre 2011.Organizzata all’omonima onlus, le nuove tecnologie si pos- sono ricevere sul proprio L’evento, non solo musicale, ma soprattutto telefonino tutte le informa- culturale, è realizzato intutto il ricavato andrà devoluto in zioni riguardo un determi- nato monumento o un par- collaborazione con l’asso- ciazione laicale “San Ga-beneficenza a favore della Lilt ticolare luogo. E lo sanno bene i turisti a Gallipoli: si briele dell’Addolorata” e il network “Creativ”. chiama “iGallipoli” ed è la Sarà un percorsoPino, una vita in musica prima app completamente multi-esperienziale che dedicata alla città ionica. offre l’occasione, a chi vi Si possono esplorare tutti partecipa, di raccontarsi i luoghi della ‘Perla dello attraverso la musica e di Ionio’ mediante la Realtà trasmettere con le note, ol- Aumentata e l’utilizzo dei tre che emozioni, il senso Qr Code. più profondo di una realtà,L’1 dicembre serata in onore dell’indimenticato artista L’applicazione è com- pletamente gratuita. Co- stituisce un vero e proprio fatta di volti, esperienze, arte, cultura. L’iscrizione al premio, aperta sino al 30 di Ilaria Lia schemi, aveva una grande presen- rompeva, lui era bravissimo ad ag- e una volta a Gallipoli lui volle portale turistica: oltre ad novembre 2011 e rivolta za scenica (riusciva a suonare la giustarlo». proprio reincontrarlo». «Zacchino informazioni di tipo sto- a cori parrocchiali prove- Generoso, sempre disponibile, chitarra con i denti) e giù dal palco Il furgoncino degli “Ange- ha dato un’impronta musicale alla rico, scaricabili anche nienti da tutta Italia, servi-eclettico. Non sono convenevoli. era una persona umile. «Non so li infernali”, questo il nome del città» - dice Cartenì, mentre Marti in inglese e corredate da rà, infatti, anche a promuo-Chi ha avuto la fortuna di cono- quanto tempo occerrerebbe se do- gruppo, ha girato l’Italia e non conclude: «Si dovrebbe intestare splendide foto, si possono vere la propria terra, conscere Pino Zacchino sa bene che vessi raccontare tutti i ricordi che solo. E’ arrivato pure in Svizzera. una via in suo onore». La serata di conoscere anche notizie l’esecuzione di brani dellaera proprio così, anzi, era molto di ho di Pino - dice al telefono, con Ma il suo nome è legato anche beneficenza in onore di Zacchino sulla ristorazione o sugli tradizione musicale natali-più. Un amico come nessun altro. tono affettuoso Vincenzo Gatto, ad altri nomi della musica e del- si terrà presso il Teatro Italia, alle alloggi. Basterà inquadrare zia e con l’esposizione di «Compagno d’armi e d’av- batterista del suo gruppo - ce ne lo spettacolo. «Ricordo l’incontro 20,30. Il ricavato sarà devoluto il monumento che si ha di prodotti locali, artistici eventure è la definizione giusta sono milioni. Non era solo un mu- con Panariello, ospite al Premio alla Lilt. Per informazioni chia- fronte per ricevere imme- culturali. Inoltre, ci sarà la- afferma il produttore televisivo sicista, era anche un po’ mecca- Barocco - racconta il patron Fer- mare al 392/0708276. diatamente cenni storici e possibilità di realizzare unNello Marti - ha fatto parte della nico: negli anni ‘80 viaggiavamo nando Cartenì - in passato, quando Sul sito www.piazzasalento. presto, grazie alla modalità tour conoscitivo attraversomia struttura per moltissimi anni. molto per raggiungere i luoghi dei ancora il comico toscano non era it le versioni integrali delle in- “Realtà aumentata” si po- la storia e la cultura delleUn uomo che ha dato tutto per concerti e quando il furgoncino si famoso, hanno lavorato insieme, terviste. trà effettuare un viaggio tradizioni gallipoline.la musica, ha lavorato con gran- indimenticabile all’interno Per ulteriori informa-di nomi italiani ma soprattutto di Gallipoli. L’app è svi- zioni è possibile visitare ilstranieri, come il maestro cubano luppata da Ar Walkers snc, sito www.parrocchiasan-Perez Prato. Zacchino lo porto nel società formata da tre galli- gabrielegallipoli.it, scrive-cuore. Con lui è stata una bellis- polini con la passione per la re a sangabrielgallipoli@sima avventura, pochi, nel mondo tecnologia, e finanziata dal- gmail.com, oppure telefo-dell’arte, sono come lui». la Regione Puglia attraver- nare allo 0833/273840 o al Marti, così come tanti altri che so “Principi Attivi 2010”. 366/1414866.lo hanno conosciuto lo ricorderan-no nella serata del primo dicembre“Una voce per la speranza”, ungran galà per la beneficenza, orga-nizzata dalla Pino Zacchino onlus.«Eravamo molto amici al di là dellavoro - confida Tommaso Zucca-ro, direttore artistico del memo-rial - aveva molta esperienza, hoimparato tanto da lui. Ho avuto ilpiacere di conoscerlo, mi rimane ilpiacere di sapere che apprezzava ilmio modo di lavorare». Carismatico, dalla voce poten-te, coinvolgente. Questo il ricordodel chitarrista Franco Chirivì, cheaggiunge: «Parlava sempre in ita-liano ma fuori, spesso e volentieriparlava in dialetto. Lo faceva ap-posta per farsi rispettare. E fun-zionava». Zacchino era fuori dagli
  • 17 - 30 novembre 2011 Gallipoli 5 PATRON BARBA “INIBITO” derazione italiana gioco calcio, che D’Odorico, gli anni di inibizione sono «MA IO FARÒ RICORSO» ha accolto le richieste della Procura cinque. «Non abbiamo ricevuto Non potrà occuparsi di sport per tre federale in seguito al fallimento alcuna notifica dell’udienza, ecco anni l’ex patron del Gallipoli calcio, della società sportiva gallipolina. Per perchè non c’eravamo e non abbia- on. Vincenzo Barba: lo ha deciso la lo stesso motivo al presidente che mo presentato memorie difensive», Commissione disciplinare della Fe- rilevò la società da Barba, il friulano dice Barba, che farà ricorso. Partiti i lavori al “Bianco” per 92mila euro; 1.016 i posti alla Ovest Tribuna, siti per tv assistito anche da un contributo statale per gli im- pianti sportivi. Nello specifico i lavori prevedono la realiz- zazione del blocco della tribuna stampa con area di ristoro tra il piano terra e il piano rialzato, che ospiterà dodici postazioni per la carta stampata e e giornalisti allo stadio Lo stadio comunale “Antonio Bianco” di Lido approvato. la zona per le riprese televisive, con la possibilità di posizionare sino ad otto telecamere. Adiacente al settore stampa gli interventi di ammodernamento prevedono la rimozione del settore centrale della tribuna ovest in muratura e la sua sostituzione con una tribuna metallica già San Giovanni si appresta a cambiare look. E per Dal Comune è arrivato il via libera al pro- esistente e montata attualmente nel settore nord il prossimo campionato di calcio (con l’auspicio getto definitivo ed esecutivo della variante della dello stadio, con una capacità di 302 posti a sede- per i colori giallorossi di giocare in una categoria tribunetta stampa del “Bianco” che consentirà nei re. Gli interventi sulla tribuna ovest consentiranno superiore all’attuale Promozione, in cui veleggia prossimi mesi anche l’ammodernamento del set- a quel settore di ospitare sino a 1.016 persone, a nei piani alti della classifica) il Gallipoli del pa- tore Ovest (lato mare) del campo sportivo. In buo- cui vanno aggiunti otto posti riservati ai diversa- tron Marcello Barone e i tifosi potranno godere di na sostanza è andato a buon fine l’intervento già mente abili. una struttura più comoda e funzionale. Sempre in previsto nel piano triennale delle Opere pubbliche Anche con i nuovi lavori in itinere e in osser- attesa che il progetto d’avanguardia dello stadio dell’amministrazione comunale e relativo alla vanza delle le norme sulla sicurezza, la capienza senza barriere possa poi decollare in un futuro non nuova tribuna stampa dello stadio per una spesa del “Bianco” compresa curva sud, gradinata prato troppo lontano. complessiva di 92.307 euro. e ospiti e tribuna ovest centrale e laterali resterà fis- Per il momento, e in concreto, un nuovo in- L’opera è stata finanziata con un mutuo con- sata su 4.368 spettatori. Il terreno resta in erba sin-Il campo di gioco dello stadio “Antonio Bianco” tervento di ammodernamento dello stadio è stato tratto con la Cassa depositi e prestiti dal 2008 ed tetica. VCSospeso nel 2006, il campionato invernale è stato ripreso quest’anno CLICK E’ tornato il campionato divela invernale, riprendendo unatradizione interrotta nel 2006 ecomune però a tutte le grandi cit-tà marinare della Puglia, come Vele d’altura SEQUESTRATI PRODOTTI ITTICI I militari della guardia costiera hanno portato a termine un’operazione di controllo nel comparto ittico sequestrando una quantità di prodotti ittici pari a 60 chilogrammi. I controlli sono stati effettuati su 125 esercizi commericali, per verificare la presenza delle corrette informazioni necessarie alla tracciabilità dei prodotti ittici, a tutela del consumatore e per scongiurare frodi alimentari. tornano le regateBari, Taranto, Manfredonia. Il Inoltre, i militari hanno effettuato delle sanzioni amministrati-23 ottobre scorso si sono tenute ve per l’ammontare di 36mila euro.le prime prove del Campionatoinvernale d’altura del Salento: laprima e la seconda prova per lacategoria Crociera (bastone) e laprima per la categoria Diporto. MULTA ALL’AUTOAMBULANZA DEL 118 Correva, il motivo con 20 equipaggiGiacchè le novità di questa ini- era chiaro: portava un malato in coma verso l’ospedale, pressoziativa ripresa dal recente passa- il reparto di Rianimazione del “Vito Fazzi” di Lecce. Ma la poli-to è proprio la suddivisione dei zia Stradale di Lecce, non ha perdonato: ha multato il mezzopartecipanti in due gruppi. Spie- con una sanzione pari a 170,69 euro, per velocità eccessiva. Alga Antonio Rima, coordinatore conducente, inoltre, sono stati decurtati punti dalla patente.della sezione Vela e Sport nau- La multa è stata recapitata presso l’ospedale di Gallipolitici dell’”Amerigo suscitando stupore ed incredulità. La contravvenzione è stataVespucci”, l’istituto RIPRESA registrata durante l’estate, mentre l’ambulanza percorreva lache è tra gli organiz- UNA statale 101 al chilometro 6,4. Ora, l’azienda ospedaliera si è TRADIZIONE rivolta ad un legale.zatori con il Circolo «Abbiamodella vela di Lecce ripreso unae di Gallipoli, la Fiv tradizione die il Coni: «Per al- Gallipoli, che così ha MALORE IMPROVVISO. TRAFFICO IN TILT Stava passeg-largare la base dei giando in strada, all’imbocco di Corso Italia, lungo la direttricepartecipanti, assicu- un suo campionato che da Gallipoli risale verso la via per Alezio Poi all’improvviso Alezio.rando una adeguata invernale si è accasciata a terra colpita da un malore. Tra la gente si èsoddisfazione a tutti, come altre disseminato il panico urla, confusione, prima dell’arrivo deiabbiamo diviso in grandi città soccorsi, arrivati dopo cira un’ora a causa del traffico. Protago-due categorie il cam- marinare nista, suo malgrado, una 34enne del posto. All’origine del ma-pionato: da una parte della Puglia», lore ci sarebbe stata una crisi nervosa o un attacco di panico.la regata Crociera per dice Antonio Rima, I primi soccorritori hanno riferito che la ragazza, non ha persole barche da compe- coordinatore i sensi, ma accasciata a terra ha iniziato ad urlare chiedendotizione, e dall’altra della sezione aiuto. Sul posto sono giunti l’unità mobile dei vigili urbani econ un altro percorso Vela e Sport due pattuglie del commissariato di polizia di Gallipoli.la regata da Diporto. dell’IstitutoDico pure - continua Nautico “Amerigoil professore Rima - Vespucci”che abbiamo ripresodi buon grado questatradizione gallipoli-na sulla spinta degliarmatori affezionati al nostro Iniziato il campionato provinciale dell’Aicscampo di regata». Il forte vento (25 nodi) haimpedito che la seconda giorna-ta del campionato si disputasseregolarmente il 6 novembrescorso, per cui i concorrenti Avviato il terzo campionato provinciale Aics (Associazione italiana cultura sport), calcio a cinque femminile. Impegnate nel girone d’andata le ragazze Calcio & donne dell’Evergreen Gallipoli di San-(una ventina, provenienti anche dro Barba sono sponsorizzateda Taranto, Lecce e Brindisi) si dall’azienda PetrolBarba Bun-sfideranno il 20 novembre con kers dell’onorevole Vincenzopartenza alle ore 10,30; le bar- Barba in stretta collaborazioneche da crociera-regata dispute- con altri sponsor sensibili versoranno la quarta e quinta prova; questo sport.quella della categoria diporto la La prima partita è stata di-terza. sputata in casa contro il “Futsal Il successivo appuntamento Otranto” e prima del fischio diè fissato per il 4 dicembre. I per- inizio si è svolto un piccolo mo-corsi sono lunghi dalle quattro mento di raccoglimento ricor-alle otto miglia dando le due grandi calciatrici Tra gli yacht concorrenti X- scomparse recentemente CristinaLion dell’armatore Pellè, Spalsh Greco e Valeria Specolizzi. pale della squadra, durante que- Roberta Zingarelli allenatore;di Candido, Costa del Salento di Un grande manifesto con le sto campionato, è il podio anche Valeria Manta capitano, mentreTotisco, Merak di Gabrieli, Pe- foto delle due ragazze è stato af- se il cammino è ancora molto il resto della squadra è compostatite princess di Pallara, Spirit fisso ai lati del campo di gioco e lungo e faticoso. dalle giocatrici Eveljn Calò, Saraof red mullet di Rella, Gavia di sanciva questo momento molto La squadra, infatti, si impe- Cortese, Simona D’Aprile, Eli-Abbagnato, Shaula di Gaetani; emozionante. «Una spinta in più gna fortemente in questo obiet- sa Della Rocca, Caterina Fiore,per la categoria Diporto Nibbio per disputare questo campionato tivo cercando di essere sempre Selenia Greco, Giovanna Manta,dell’armatore Carratta, 3 Menda ad ottimi livelli, dedicando la vit- al top delle prestazioni agonisti- Sabrina Marasco, Serena Marga-di Montinari, Miros di Pezzuto, toria a Cristina e Valeria», affer- che. L’Evergreen Gallipoli 2011 rito, Maria Grazia Resta, AnnaCalamatana di Toto, Preferita di mano le giocatrici. è così composta: Patrizia Sergi Maria Siciliano e Gabriella Stea.Cesari, Piriconcella di Carrata. In effetti, l’obiettivo princi- presidente e preparatore atletico; GP
  • ALEZIO e- mail: resputc.comune. NUMERI UTILI alezio@pec.rupar.puglia.it Carabinieri Museo messapico e 0833 281010 – 282560 Biblioteca comunale: Guardia medica 0833 282402; e-mail.: 0833 281691: numero bibliotmuseo@alice.it verde: 800456361 Polizia municipale: Municipio: 0833 281121 0833 281020- 282074; Protezione civile: fax: 0833 282340; 0833 281293 Sito ufficiale: www. Ufficio postale: comune.alezio.le.it; 0833 281024 17 - 30 novembre 2011 Pag. 6Continua l’ascesa del gruppo rock Da Matino a Sannicola trova interesse l’idea lanciata dai vitivinicoltori Calò «Un evento innoi unirci al Salento» Dal Garda: «Fondamentale per Rosato» E’ “interessante e positivo che Nocera - riguarda la produzione di del vino del Salento si parli anche qualità, il marchio, i produttori; la fin su a Brescia”, secondo Giorgio seconda operazione si connette al Provenzano, il vicepresidente del- marketing territoriale basato anche la centenaria cooperativa “Cantine sui nuovi strumenti come l’e-com- del Matino che statuto originale Matino” merce su cui, come Sac, stiamoIl gruppo Toromeccanica durante il provino alla mano, risale all’anno 1899. già ragionando». L’idea di Damiano Calò, pre- E i possibili partner di Moni-“Toromeccanica” sidente della Cantina “Rosa del ga del Garda, dov’è nata “Italia Golfo” di Alezio, di delocalizzare in rosa” cinque anni fa, che ne la manifestazione “Italia in rosa”, pensano? «Per noi è fondamen- magari rendendola itinerante tra le tale unirci ai quattro luoghi che terre genitrici del rosato (Abruzzo, producono il rosato d’eccellenza»:selezione superata Garda, Trentino e Salento) trova attenzione ed interesse. Prende voce quel Salento che ha dato vita per primo al vino rosato; si pensa a Severino Garofano - enologo che lo dice Luca Franceschini, che tie- ne le chiavi dell’organizzazione dell’evento sul Garda. «Così come Vinitaly si articola in tante altre iniziative oltre quella di VeronaSanremo è vicino I Toromeccanica sono tra Mauro Ermanno Giovanardi, data la sua opera nel settore si è av- valso del titolo di “principe del Sa- lento” - che fa risalire i primi rosati agli anni ‘20 del secolo scorso; al- lora erano definiti “spaccabicchie- I vigneti della cantina Rosa del Golfo - così potremmo fare noi col no- stro marchio registrato. Ci si può pensare seriamente, perchè serve», conclude Franceschini.i finalisti, 40 in tutto, della se- L’Aura, Niccolò Agliardi. L’ap- re”, in quanto l’uva nera venivazione Lab di Area Sanremo; ai plauso è stato riservato ad un premuta direttamente nel torchio.nastri di partenza vi erano 281iscritti, 450 persone in totale. brano inedito e top secret, tutto basato sul modo di parlare dei Il famoso enologo ritiene che il Rosato “è vino tipico del Salento, Sulla Lizza si fa festa Natale, festa anticipataI cinque della band di Alezioe dintorni sono stati gli ultimi giovani. Le selezioni sono state preparate con lezioni sulla voce, appartiene alle sue tradizioni”. Organizzare un evento tipico sarebbe una buona opportunità an- anche durante l’inverno per dare forza ai debolidell’ultima giornata di provi- impostazioni, tecniche di riscal- Il Gruppo delle famiglie organizza per l’11ni ad essere ascoltati, Ma forse damento, industria discografica, che secondo Provenzano: «Un’ini- ziativa del genere dovrebbe avere dicembre prossimo una serata interamente de-hanno raccolto la soddisfazione programmazione radio e altro; ci una grande portata, potrebbe esse- dicata ai bambini ma non solo: un grande albe-più grande. La racconta così il sono stati poi incontri con Gino re localizzata in una grande città». ro di Natale dove i piccoli appenderanno la lorochitarrista Matteo Tornesello: Paoli (“persona fantastica”, dice Suggerisce il presidente, ingegne- letterina; Babbo Natale giungerà con i suoi elfi«Eravamo tesi come prima di un Tornesello), Fausto Leali e Po- re Ettore De Luca: «Magari con la tra suoni e canti. Scenografia garantita dal sa-esame universitario ma molto via. I 40 vincitori sono attesi ora collaborazione di alcune autorità grato della chiesa della Lizza dove si esibiràcarichi. Quando abbiamo finito da una commissione Rai che originarie del Salento che rico- anche un coro di bambini sulle note delle piùi tre della giuria si sono alzati sceglierà gli artisti destinati alla prono ruoli di un certo livello nel belle canzoni natalizie. Scopo principale del-in piedi ed hanno applaudito». grande kermesse del Festival. I settore come l’assessore regiona- la serata è la solidarietà che vedrà al centroI giurati rispondono ai nomi di superstiti saranno alla fine 12. le alle Risorse agricole alimentari dell’attenzione i bambini più disagiati. Dario Stefano e l’europarlamen- Il Gruppo delle famiglie è nato circa due tare Paolo de Castro, attuale pre- Non solo d’estate: il Comitato festa patro- anni fà ed è composto da persone e famiglie sidente della Commissione per nale della Lizza è attivo tutto l’anno. Nei giorni che si occupano soprattutto di solidarietà por- l’agricoltura e lo sviluppo rurale». scorsi ha organizzato sul sagrato della Lizza la gendo molta attenzione ai vari problemi della Più nel concreto scende il sin- manifestazione “Aspettando l’inverno”, con comunità,supportati dal parroco don Giorgio daco di Sannicola il cui territorio Sannicola, castagne, vino novello e musica popolare. Si è Prete. Il gruppo si ritrova puntualmente quattro in parte è nell’area del Doc Alezio. proiettato il video del concerto degli Alla Bua volte al mese in parrocchia, per stare insieme, Giuseppe Nocera pensa ad una dello scorso agosto. Così si provvede anche alla ascoltarsi e pensare a nuove iniziative aventi architettura che potrebbe trovare raccolta fondi per la prossima festa patronale. obiettivi solidaristici. corpo inviando i giusti stimoli ad istituzioni (Regione, Provincia, Comuni) e soggetti privati (Lega coop “che ha fatto un ottimo la- Corsa campestre voro per l’uva da tavola”) e lega il Rosato ad altri picchi d’eccel- lenza come l’olio; poi lancia due con 164 bambini direttrici: «Si può fare e anche di Nicolas Pisanello molto bene mettendo in campo due operazioni: la prima - osserva L’istituto comprensivo di Alezio da il via al progetto “Giochiamo con lo sport”, setti- ma edizione. L’evento inaugurale si è svolto nei giorni scorsi presso il parco “Don Tonino Bello”, popolato da più di trecento persone tra bambini e genitori. La “Festa d’autunno e cor- sa campestre” è stata la prima manifestazione e ha visto in gara 164 bambini dai 3 ai 5 anni, tutti iscritti alla scuola primaria. Sei sono state le sezioni di gara, categorie maschile e fem- minile. I primi tre classificati di ogni categoria sono stati premiati con una medaglia ricor- do. Di seguito i piccoli “campioni” saliti sul podio. Categoria femminile anni 3: Roberta Restino, Serena Natali, Marianna Caricato. Categoria femminile anni 4: Denise Bresciani, Helena Scialpi, Gaia Paglialonga. Categoria – sono previste sette manifestazioni, di cui due femminile anni 5: Sara Gojani, Giulia Rosset- in collaborazione con il Coni di Lecce. Il no- ti, Evelyn Marcucci. Categoria maschile anni stro obbiettivo è quello di indirizzare i bambini 3: Vincenzo Manieri, Nicholas Ponticelli, Si- verso l’educazione alla salute e di conseguen- mone Cotardo. Categoria maschile anni 4: Ga- za alla socializzazione attraverso il gioco e lo briele Bentivoglio, Luigi De Pascalis, Simone sport». Palumbo. Già si pensa al prossimo appuntamento, Categoria maschile anni 5: Vincenzo Car- che si svolgerà nel mese di marzo e che vedrà rozza, Michele Schirosi, Samuele Leone. l’organizzazione di una “Biciclettata” con gli «Per l’anno scolastico in corso – afferma alunni delle quarte e quinte della scuola prima- l’insegnante-progettista Maria Elena Margari ria e prime e seconde della scuola secondaria.
  • 17 - 30 novembre 2011 Alezio 7 VIGILE ASSOLTO vicenda che ha interessato Giorgio telefonate personale utilizzando CON FORMULA PIENA Bottazzo, 53 anni, vigile urbano, in l’apparecchio fisso dell’ufficio o Era stato accusato di peculato. Il servizio presso la polizia municipale l’utenza mobile di servizio. Accerta- Gup Carlo Cazzella, però, lo ha di Alezio. L’inchiesta era parti- te circa 16 telefonate, ma il traffico assolto con formula piena, perchè ta dopo un’esposto anonimo che telefonico era così modesto da impe- il fatto non sussiste. Così finisce la accusavano Bottazzo di effettuare dire la configurazione del reato. Terza Categoria CLICK OTTOBRE PIOVONO LIBRI Gli appuntamenti si tengono presso la biblioteca comunale, nel Museo civico messapico di via Kennedy alle 18. Il 17 è stato presentato “Un processo per caso” – Glocal Editrice di Alfredo Ancora. Storia di tre arresti per dimissioni, con Lino De Matteis – dir. editoriale “Il Paese Nuovo”. Il 24, “Io accuso”- Lupo Editore, di Marco Antonacci. Esame di coscienza di un professore. Segue “Come lei mi in- segna”– Lupo Editore di Loredana Ruffilli, presentazione a cura di Paola Scialpi, Antonio Errico, Assunta Levantaci. Giorno 1 dicembre ci sarà la proiezione del corto- metraggio di Federico Mudoni. L’Usd Alezio vince LE DOMENICHE IN BICI Continuano gli appuntamenti organizzati dalla Pro loco di Alezio. Domenica 20 no-L’Under 18 dell’Usd Alezio il derby col Sannicola vembre si visiterà villa Donna Isabella di Sannicola; Sannicola Domenica 27, sarà la volta del frantoio ipogeo di Sannicola; il 4 dicem- Dopo il pareggio nella trasferta a Soleto, l’Usd bre chiusura in bellezza con la visita delMauro Bello: «Preziosa l’esperienza di mister Gargiuolo, modello per i ragazzi» Alezio trova la vittoria contro il Sannicola Nella Sannicola. Museo della Radio di Tuglie ed il vicino frantoio ipogeo dopodichè le biciclettateL’Under 18 punta in alto di Nicolas Pisanello spiega Mauro Bello – e sono convintissimo che se gara disputata domenica scorsa, tre sono state le reti portate a segno dalla formazione di mister Roberto li), Parabita) Coi (Parabita e capitanata da Cristiano Urso. Ci Gallipo- pensano Stefano Toma e Alessio Vincenti (Gallipo- li quest’ultimo con una doppietta, a conquistare la saranno sospese, dato l’avvicinarsi della stagione più rigida per poi riprenderle a marzo, quando le giornate torneranno a permettere nuovi itinerari da proporre e visitare. vittoria e regalare forti emozioni agli spettatori. Al continueranno ad allenarsi con passione e dedizio- 25esimo del primo tempo Toma porta in vantaggio La “Triade” Bello–Gargiuolo–Luchina si dice ne potranno ottenere ottimi risultati. In primo luogoorgogliosa della propria squadra. Rispettivamente si ringrazierei il mister Gargiuolo, che in virtù della la propria squadra con un impeccabile destro dal li-tratta del direttore sportivo (Mauro Bello), allenatore sua esperienza maturata nei campionati giovanili, mite dell’area piccola. Nei minuti successivi, per benin prima (Enzo Gargiuolo), direttore generale e al- è diventato un modello di riferimento che funge da 3 volte vengono scossi i legni della porta difesa da CORSO DI CHITARRAlenatore in seconda (Rocco Luchina). Sono loro tre guida sia per i ragazzi che per noi dirigenti. Oltre al Manno portiere del Sannicola. L’Alezio spreca nu- L’associazione musicale “Guitar Progress”a gestire la squadra “under 18” dell’Usd Alezio for- fine agonistico – conclude Bello – ci siamo preposto merose occasioni da gol, mentre il Sannicola tarda organizza un corso di chitarra moderna.mata da Giulian Fieno, Federico Magagnino, Matteo come obbiettivo, quello di far crescere i ragazzi in un a farsi sentire se non in qualche occasione durante il Le lezioni saranno a cura del maestro Fa-Cauzo, Lorenzo Nuzzo, Antonio Cozzolino, Davide ambiente pulito, all’insegna della buona educazione secondo tempo. Al 12esimo della ripresa viene nega- biano Zizzari e si terranno ad Alezio pres-Leo, Simone Longo, Mirko Nobile, Paolo Scialpi, e dello sport. Oserei orgogliosamente definire il no- to un rigore alla squadra di casa in seguito ad un fallo so Casa Betania. E inoltre prevista unaAntonio Solida, Gabriele Fiore, Mattia Magagni- stro gruppo come una sorta di famiglia allargata». subito da Toma, che cade in area. Arrivano poi le 2 quota mensile di 40 euro. Per informazio-no, Jacopo Mercuri, Antonio Polo, Matteo Restino, «Il punto cardine della stagione – afferma Luchi- reti di Vincenti che tolgono alla squadra ospite ogni ni rivolgersi al numero 333/3124516.Andrea Tarantini, Gianmarco Fiorito, Roberto Gar- na – è basato sul fattore squadra in senso allargato, barlume di speranza per la rimonta. Da diversi anni ilgiuolo, Eugenio Chetta, Francesco Leone, Antonio ossia stiamo cercando di creare un sano e forte rap- “G. Combi” non era gremito da così tanti spettatori.Lbrando, Guglielmo Napoli e Diego Talà. Degno di porto tra team e società, una partecipazione e con- Sarà stata l’aria del “derby” tra i due paesi confinanti,nota l’esordio di Davide Leo, classe 1994, nelle fila divisione unanime».Una vittoria per 2 a 1 contro il ma gli spalti pullulavano di tifosi d’ogni età.del campionato di Terza categoria domenica scorsa Cursi, con le reti di Tarantino e Chetta e una sconfitta Il Sannicola ritorna a militare nel campionato dicontro il Sannicola Sannicola. in casa del Minervino sono i risultati conseguiti dalla terza categoria dopo diversi anni di assenza, forse an- «Sono molto soddisfatto dei miei ragazzi – squadra allenata da Gargiuolo. che questo il motivo dell’affluenza di tanti tifosi. NP
  • NUMERI UTILI Con noi SANNICOLA Guardia medica: 0833 231641; numero nelle case verde:8004565 Mu- nicipio: 0833 231430 di 40mila fax 0833 233713; Sito ufficiale: www.comune. famiglie sannicola.le.it; E-mail: segretariogeneralesanni- Salite cola.le@pec.rupar.puglia. it Polizia municipale: a bordo 0833 231430 Ufficio postale: 0833 232163 e andiamo 17 - 30 novembre 2011 Pag. 8Furto in una villa: i due coniugi raccontano Ispezioni geologiche nella parte alta dell’abitato; da impiegare 622mila €Al ritorno dalla spesatrovano la casa vuota “SONO Un altro progetto Scapece di “famiglia” aperto anti-allagamenti ENTRATI COME ELEFANTI” Moglie e marito sono rimasti colpiti laboratorio non solo dai danni subiti Decidere di puntare sul dai “topi d’ap- passato per guardare al fu- partamento turo. Sergio Manno, titolare che qui si sono dell’impresa di famiglia per comportati la produzione di scapece come elefanti” assieme al figlio Mario, lo ma anche psicologica- ha fatto aprendo un labora- mente: «Da torio: «La mia famiglia, di quel giorno mi origine gallipolina – raccon- pare di sentire ta - gestisce la produzione e passi e voci il commercio della scapece nella stanza da oltre 100 anni e mio fi- accanto» glio Mario si è laureato nel 2009 in Medicina veterina- «Erano le cinque del pome- ne avranno certo un gran gua- ria a Bari con una tesi sullariggio e avevo bisogno di un fer- dagno, i ricettatori daranno loro scapece dal titolo “Valuta-ro da stiro nuovo – inizia così il quattro soldi, ma da quel giorno zione delle shelf life di unracconto della signora che poco ho ancora la sensazione di sentire prodotto ittico tradizionale:tempo fa ha visto la sua casa sva- passi o voci nella mia casa o, che la scapece gallipolina”. E’ligiata - così con mio marito ci nella stanza accanto, ci sia qual- un lavoro scientifico che ri- Le acque invadono il paese: la drammatica immagine è del 2004 guarda la conservabilità delsiamo recati al vicino negozio. cuno, ci sentiamo sacrificati e,C’erano pochi clienti, mezz’ora mentre prima avevo l’abitudine prodotto e che narra la storia Mentre procede meglio del 750mila euro, per imbrigliare gini geologiche autorizzate per di questo prodotto unico edopo eravamo a casa». nel pomeriggio di andare a trova- previsto la realizzazione del le acque sopra l’abitato i fon- individuare doline (voragini na- Ma la loro casa, intanto ave- re mia cognata per scambiare due antichissimo». Nello studio maxiprogetto per raccogliere di ammontano a 622mila euro. turali) entro cui convogliare le del figlio c’è tutta la storia diva ricevuto la visita di ospiti in- chiacchiere, ora mi sento in ansia e portare via - senza che faccia «Stiamo procedendo nel quadro piogge prima che s’ingrossinodesiderati: «Li chiamano topi di persino per aprire la porta. Quan- questa antichissima ricetta. danni, come purtroppo accadu- di una serie di interventi - dice il e diventino poco controllabili. «Si prepara – continua Ser-appartamento – continua il mari- do siamo entrati in casa ho visto to in passato - la gran mole di sindaco Giuseppe Nocera - tutti Anche in questo caso sono pre-to – ma a casa nostra devono es- le bollette sparse nel corridoio e gio Manno, documenti alla acque piovane che si riversano tesi a migliorare la qualità della visti inoltre 21 pozzi ed alcune mano - con quattro varietàsere venuti degli elefanti. Hanno ho pensato di aver chiuso il gatto su Sannicola non solo dal cielo vita dei cittadini ed a metterli al megavasche per frenare lo scor-forzato la finestra della camera di pesce, il processo di pro- in casa, poi ho visto il resto della “di competenza” ma anche dai riparo da calamità già dramma- rimento dell’acqua indirizzata al duzione avviene nel nostroda letto utilizzando un pesante casa». terreni dei paesi vicini come Tu- ticamente vissute appena qual- Lo Canale, che sfocia a Rivabel- laboratorio con pesce rigo-mattone di tufo come base per Sul pericolo che creano que- rosamente fresco, diviso perarrampicarsi, una volta in casa sti che sono ritenuti reati minori, glie e Neviano e Alezio sull’al- che anno fa. Con le autorità di la di Gallipoli Gallipoli. tro versante, il Comune è pron- bacino stiamo procedendo con Infine un terzo progetto, que- dimensione, sgocciolato,hanno svuotato tutti gli armadi e si sofferma il marito «cosa sareb- impanato e fritto in olio d’o-i cassetti alla ricerca di gioielli e be accaduto se li avessimo trovati to a varare un altro intervento solerzia per individuare altre sta volta in collaborazione con il complementare avente lo stesso soluzioni per mettere al sicuro il Consorzio di bonifica dell’Ar- liva. Poi si sistema nei tini apreziosi. Noi siamo mancati ve- in casa? Avrebbero reagito come strati alterni con la “concia”ramente per poco tempo, per cui topi in trappola, facendo qualsiasi obiettivo, da concretizzare nella paese da precipitazioni sempre neo, è pronto ad essere appalta- parte alta del paese. più intense e violente». to; con la spesa di 250mila euro, di pan grattato, aceto e zaf-potrebbero aver avuto qualcuno cosa pur di fuggire e rendendosi ferano. Né additivi chimici,che li abbia avvisati del nostro pericolosi per gli altri e per se Se per i complessi lavori at- Prima di accendere i motori si intende rimuovere un “tappo” tualmente in corso al Comune delle ruspe occorre ispezionare naturale allo scorrimento delle nè conservanti di nessunarientro. Per fuggire hanno appog- stessi. Già anni fa a mia moglie natura». MCTgiato una sedia al muro di cinta». è capitato di essere scippata, se è stato assegnato un finanzia- il terreno nella parte alta di San- acque in uscita dall’abitato diLa refurtiva comprende alcuni fosse caduta o avesse reagito? Le mento record pari a 3 milioni nicola; sono così in corso inda- Chiesanuova.gioielli, soprattutto ricordi di fa- leggi per questi reati vanno ina-miglia e alcune apparecchiaturetecnologiche dal modesto valore sprite: se non oggi domani, per chi continua a vivere di questi A dicembre ci sarà una partita con team misti contro la violenza alle donnecommerciale. espedienti e chi incrocia la sua «Quando andranno a riven-dere quello che ci hanno portatovia – prosegue la signora – non strada, uno scippo o un furtarello potrebbero trasformarsi in un gra- ve fatto di sangue». MCT Il debutto della presidentessa Sostenere la squadra: è questo l’imperati- vo categorico per la presidente dell’Asd spor- simbolicamente il suo cartellino, riammetten- dolo in squadra solo dopo che aveva calmato ting Sannicola 2011 (foto), Nunziatina Fa- i bollenti spiriti. È necessario avere polso in chechi. Questo è quello che promette ai suoi certe situazioni e lei ce l’ha». giocatori e agli sponsor, e quello che chiede Una strada in salita per lo Sporting, ma al suo pubblico. «Un inizio di campionato – che nessuno nella società sembra temere, commenta - decisamente duro da affrontare, certi tutti che alle doti atletiche seguiranno i non deve scoraggiarci. Non ci aspettavamo risultati. Intanto la squadra non perde di vi- certo una strada in discesa, sapevamo di af- sta il suo obiettivo sociale, oltre che sportivo: frontare avversari preparati e dotati di espe- «Assieme all’associazione Ionia – aggiunge rienza. Ai ragazzi chiedo un maggiore im- la presidente Fachechi – che si occupa di pro- pegno, ma sono fiduciosa riguardo alle loro muovere il femminile, stiamo organizzando capacità, avranno occasione di dimostrarle». una partita di beneficenza per la Giornata Purtroppo le prime due partite si sono ri- internazionale contro la violenza sulle donne velate due sconfitte: «Ma il campionato è solo grinta». Che di certo non manca: «Dobbiamo che vedrà in campo ragazzi e ragazze. Pro- agli inizi - ritiene il direttore generale Arman- imparare – continua Scorrano - a incanalarla babilmente la partita avrà luogo a dicembre do Scorrano - e il tempo per recuperare c’è. nel modo giusto. Durante gli allenamenti, uno nella pausa campionato, un po’ dopo il 25 no- Lo spirito sportivo e la vera forza si vedono dei giocatori ha avuto un eccesso di rabbia. vembre, ma la data precisa non è importante, nei momenti difficili. Bisogna tirar fuori la La presidente lo ha chiamato e ha strappato è importante il messaggio». MCT RASSEGNA LIBRI E MUSICA TEATRO CON IL METODO SUZUKI SUCCESSO PER IL BURRACO Si chiama “Spremute d’autore” la nuova A Chiesanuova la vecchia scuola mater- Si è svolto presso il Pura Vida Sannicola iniziativa organizzata dal Comune di na è divenuta il Centro sviluppo talento un pomeriggio con il torneo di Burraco Sannicola, presso il Frantoio ipogeo, in in cui si insegna musica ai più piccoli organizzato dall’associazione Ionia via Roma, 112. Gli appuntamenti, tutti con il metodo Suzuki. Grande fermento assieme a Quattro zampe. I partecipan- alle 19, partono venerdì 18 novembre all’interno della scuola per i saggi e i con- ti sono stati circa quaranta, il torneo è con “Fino alla fine del giorno” di Osvaldo certi per il periodo di Natale, in program- durato fino a sera. Tra i premi messi in CLICK Piliego; venerdì 25, “Aprire le zolle” di ma anche i laboratori di teatro aperti palio anche cesti di vivande. Parte del Anna Rita Smiraglia; martedì 29 si pre- anche ai più grandi, quelli di dizione e ricavato è andato in beneficenza per senta “Vane”, il nuovo CD di P40. giocoleria, gli attacchi d’arte, l’educazio- il rifugio di cani. Presto l’associazione Venerdì 2 dicembre, è la volta di “Medu- ne ambientale attraverso il gioco e persi- Ionia farà sapere le prossime iniziative. sa” di Chiara Cordella e venerdì 9 “Anto- no un coro polifonico per adulti. I corsi si logia di Spoon River” musica e parole tengono di pomeriggio per informazioni: Con A. Mitria e A. Calò. tel. 0833/503248 o 349/0672324.
  • NUMERI UTILI TUGLIE Centro Prelievi: merco- Segnalate ledì 7,45-10 Guardia medica: 0833 i vostri 596663 Municipio: 0833 596521 fax 0833 eventi 597124 Sito ufficiale: www.co- A pag. 31 mune.tuglie.le.it; E-mail: comunetuglie@libero.it tutti Polizia municipale: 0833 597644 i recapiti Ufficio postale: utili 0833 596849 17 - 30 novembre 2011 Pag. 9 A febbraio a giudizio otto persone; già condannato a tre anni col patteggiamento un gallipolino. I posti alla festa patronale il motivo scatenante Fissato per il 22 febbraio 2012 il processo a seguito della rissa tra giostrai avvenuta il 14 aprile 2010, conclusasi poi con Rissa e coltellata, giostrai a processo giostre in piazzale Matteotti, ricostruzioni era stato possi- portato d’urgenza al “Fazzi”, mentre gli altri due contendenti si erano recati spontaneamente all’ospedale di Copertino. Ad un accoltellamento. nei giorni precedenti la festa bile rendere nota la dinamica entrambi erano state riscontrate Il Gup del Tribunale di patronale, era stato Raffaele Im- dell’incidente. ferite lievi. Lecce, Vincenzo Brancato, ha peratrice, originario di Mandu- Imperatrice, una volta rag- In un primo momento nes- rinviato a giudizio otto perso- ria ma residente a San Cesario. giunto il piazzale destinato ad suno dei protagonisti dello ne: Oscar e Antonio Marsico, L’uomo era stato accoltellato; ospitare il luna park per la fe- scontro aveva parlato. L’accol- 35enne e 33enne originari di portato subito presso l’ospeda- sta, aveva iniziato a lamentarsi tellato aveva detto di non co- Maglie; Raffaele Imperatrice; le “Vito Fazzi” di Lecce, aveva con i giostrai presenti proprio noscere chi lo ha ferito, mentre Giammarco, Michele, Giusep- subito un intervento chirurgico per i posti assegnati e per pre- gli altri due avevano dichiarato pe, Desiré e Virginia Pisanello, con l’asportazione della milza. sunte scorrettezze di qualcuno. di essersi feriti sul lavoro. Gli rispettivamente di 23, 55, 22, Imperatrice, per questo, si era Ne era nata una discussione dai agenti invece, aiutati dalle testi- 34 e 29 anni. L’unico ad aver poi costituito parte civile nel toni sempre più accesi ed in un monianze, hanno appurato che patteggiato - 3 anni di reclusio- processo ed aveva avanzato una clima da nervosismo crescente. era stato Spada, con la complici- ne per lui - è stato Luigi Spada, richiesta di danni per 500mila Ad un certo punto era compar- tà dei Pisanello, a sferrare la col- 45enne di Gallipoli Gallipoli. euro. so un coltello ed erano partiti i tellata ad Imperatrice. Le accuse Ad avere la peggio, durante Le indagini erano state av- primi colpi. Uno di questi aveva per gli imputati sono di rissa, la rissa, scoppiata per un litigio viate dagli agenti del commis- raggiunto il giostraio. Imperatri- lesioni personali e porto di armi dovuto alla sistemazione delle sariato di Gallipoli. Dalle prime ce, ferito ad un fianco, era stato Piazzale Matteotti od oggetti atti ad offendere.Portato in Consiglio comunale e rinviato il progetto per un deposito di materiali da demolizioni, costruzioni, scaviRifiuti inerti, la cava la zona Masseria vecchiaLa richiesta della società “Edileuropa” interessa che scotta Se ne era parlato nell’ultimoconsiglio comunale, ma non si era MASSERIA VECCHIA All’asta sei terreni: la precedente andò a vuoto L’area doveriusciti a trovare un accordo. Tantoche si è deciso di affrontare l’ar-gomento nella prossima riunione. insiste la cava, nella quale la so- Vendita di beni, il ComuneSi tratta dei lavori presso la cavain località “Masseria vecchia”eseguiti dalla società “Edileuropa cietà Edileu- ropa intende procedere nei lavori per ci riprova e abbassa i prezzisrl” per farne un deposito di rifiu-ti inerti (costruzioni, demolizioni, un deposito Anche il Comune di Tuglie, vendite comunali di altri paesi - di materiali così come molti altri è ricorso probabilmente risiede nel fattoscavi ecc.). A infervorare il clima è inerti. I lavorila decisione di cambiare il proget- sono fermi in alla vendita degli immobili di che il prezzo non era abbastanzato dell’impianto di recupero, sele- attesa di una sua proprietà per cercare di rim- accessibile, ma non è ancora dazione e messa in riserva di rifiuti decisione pinguare le casse comunali e te- escludere che i beni in venditae materiali inerti. Il nodo su cui si da parte del nere i conti in ordine. Per la ve- siano al momento poco interes-discute è l’ubicazione dell’impian- Consiglio rità, ci aveva già provato l’anno santi per il mercato.to, già avviato a suo tempo e poi comunale scorso, quando era stata indetta «Tutti i Comuni stanno pro-bloccato. Quella zona è stata tra- un’asta pubblica per la vendita cedendo come noi - continua ilsformata in zona artigianale, anche di alcuni terreni ma senza risul- sindaco Ria - per sopperire allese vicina a Villa Luisa, al parco ar- tati concreti. carenza di fondi da parte dellocheologico e ad una zona dall’alta L’asta si era tenuta lo scorso Stato e per cercare di recupera-residenzialità. Il problema è su due 4 maggio 2010, però non aveva re delle entrate da impiegare infronti: inquinamento ambientale dato gli esiti sperati per mancan- altri servizi, senza dover aumen-ed acustico. za di acquirenti: alla gara non tare le tasse ai cittadini. Forse, Lo scorso 26 febbraio 2010 si presentò nessuno e tutti gli per la prima asta gli immobiliFernando Marini, rappresentante CLICKlegale della società “Edileuropasrl” ha richiesto il permesso di co- La protesta di un padre: immobili rimasero invenduti. Quest’anno il non erano allettanti o magari avevano dei prezzi un po’ alti. Per FORNITURA LIBRI DI TESTOstriure su una variante del progettodi un impianto di recupero. Ri-chiesta negata, perchè l’interven- «Volley, la squadra c’era Il Comune di Tuglie ha liquidato a favore della cartolibreria “Pamar” di Tuglie la som- Comune intende ri- provarci nella spe- questo siamo inter- venuti ribassando ilto non risultava compatibile conla destinazione d’uso della zona ma l’hanno disfatta» ma di 8.407,63 euro per la fornitura dei libri di testo agli alunni della scuola elemen- ranza di una maggio- re fortuna. Pertanto costo. Non dimenti- chiamoci peraltro cheE2 “agricola generica”. Il legale tare per l’anno scolastico 2010/2011. fra poco ci sarà una stiamo attraversandorappresentante della società ha, Volley, presente e passato: in merito all’arti- seconda asta. Rispet- un momento di crisi».quindi, chiesto l’attivazione della colo apparso sul numero precedente di “Piazza- PISTA CICLABILE to alla prima ci sarà Sei i lotti rimessiprocedura in variante e allo stesso salento” relativo all’associazione Volley Tuglie, E’ stato liquidata la somma per l’appalto però una sostanziale in vendita. Il primo sitempo ha presentato la documen- un lettore ha da dire qualcosa sulle recenti vi- dei lavori di realizzazione di una pista cicla- novità. I prezzi a base trova in località Piriel-tazione per la procedura di verifica cende di questo sport in paese. «Nell’articolo si bile nei pressi dell’impianto sportivo poli- d’asta infatti saranno li, nel feudo di Aleziodella valutazione ambientale (Via). diceva della rinnovata concessione del palazzet- valente “G. Valentini” lungo la via della Resi- ribassati del 20 per ed ha una superficie diIl progetto è andato in Conferenza to dello sport da parte del Comune alla società stenza. Importo progetto € 310.000,00. cento per ogni ter- 6.427 metri quadrati;dei servizi, ma la discussione si è sportiva - dichiara Sergio Fattizzo, padre di una Importo dei lavori in appalto € 185.821,43 reno. L’obiettivo è sempre in agro aleti-interrotta, e anche la Provincia di giocatrice di pallavolo - e della volontà di questa compresi oneri per la sicurezza. quella di poter riusci- no si trova il secondoLecce ha dato parere negativo: di puntare sui giovani per cosruire una squadra che rappresenti il paese. Mi spiace segnalare che re, almeno stavolta, a lotto, un terreno in lo-non era conforme con gli indirizzi CONGRESSO DI RIFONDAZIONE ricavare qualcosa. calità Gelsi di 11.512dello strumento di pianificazione una squadra di giovani talenti l’avevano già, ma Si è tenuto l’VIII Congreso cittadino del Par- che l’hanno disfatta. Tutte le atlete sono state ab- «In un primo momento ave- metri quadrati; entrambi hannodel settore; ma si affermava che il tito della Rifondazione Comunista-Federa- vamo pensato di abbassare il un pozzo. Il terzo e il quarto siprocedimento poteva essere riatti- bandonate». Quello che è successo alla figlia del zione della Sinistra, organizzato dal circolovato solo a seguito dell’intervento signor Fattizzo sarebbe comune a tutte le altre Tuglie-Parabita. Nominati i delegati per il costo degli immobili del 10 per trovano in località Camastra,della deliberazione in Consiglio sue compagne di squadra. «Mia figlia ha iniziato Congresso federale ed eletti i componenti cento - racconta il sindaco di feudo di Sannicola e sono ri- Sannicola,comunale sulla variante urbanisti- a giocare da piccola, frequentando il minivolley del comitato direttivo del circolo di Tuglie: Tuglie, Daniele Ria (foto) - poi, spettivamente di 7.650 (e dueca dell’area in oggetto. - continua il genitore - ora ha 18 anni, quest’anno Imperiale Laura, Vincenti Antonio, Acco- a seguito della discussione in trulli) e 4.400 (un trullo). Appar- Il lotto che dovrebbe essere si aspettava di giocare, invece non si è saputo più gli Donato, Fersini Alessandra, Pisanello Consiglio comunale, si è deciso, tengono a Tuglie i lotti numerointeressato dai lavori è costituito nulla, tutti sono scomparsi, come se non ci fosse Claudia, Roberta Vincenti, Vigna Alessan- all’unanimità, di abbassare del cinque e sei, terreni dalle esten-da una cava esaurita di pietra cal- stato niente». Come puntare sui giovani se poi si dro, Francesca Seclì, Simona Giancane, 20 per cento il valore degli im- sioni piuttosto ridotte, di appenacarea. La Provincia di Lecce prima tradiscono le aspirazioni? «Ho parlato con il di- Corsano Roberto, De Marco Carlo, Nassisi mobili, proprio per far aumen- 1.011 metri quadrati il primo edi prendere posizione e dar seguito rettore sportivo, mi ha dato delle rassicurazioni Fabio. Nel Collegio di garanzia sono stati tare l’interesse verso l’acquisto. di 640 il secondo.all’istruttoria per la variante ur- ma poi non si è visto più - conclude Fattizzo - e elettiGiaffreda Fabio (presidente), Sacco- Siamo in procinto di pubblicare A seguito della autoriduzio-banistica, ha chiesto di conoscere alla fine le tugliesi talentuose sono costrette ad manno Giovanni e Imperiale Alessandro. il bando». ne operata dal Consiglio comu-l’indirizzo dell’Amministrazione andare a giocare fuori paese, Aradeo, Coriglia- Segretaria del Circolo è diventata Laura Il perché la prima asta sia nale sul prezzo dei beni, la som-comunale. Per ora, quindi, tutto no, Galatone, con tutti i sacrifici del caso». Imperiale. risultata deserta, anche questo ma da incamerare si stima possafermo. fatto non inconsueto in altre essere di 73mila euro circa.
  • Tuglie 17 - 30 novembre 201110 FESTA ha inizio alle 10.45, presso la chiesa ponenti dell’associazione e delle au- DEL DONATORE matrice, con la celebrazione della torità, si premieranno i soci che hanno “Non soli, ma solidali” è lo slogan Santa messa. Alle 13 presso il ristoran- raggiunto 7-15-30-50-75 donazioni e della festa del Donatore 2011 della te “Appidè” di Corigliano d’Otranto ci dei soci onorari. Al momento di festa, Fidas di Tuglie, in programma per sarà il Pranzo del donatore. Durante ci saranno gli amici di Villaverla, domenica 27 novembre. La festa la giornata, oltre ai discorsi dei com- cittadina nel vicentino gemellata.La nuova stella La Podistica di Tuglie presente durante la gara nella capitale britannicadel Casaranoè il tuglieseLuca Negro La maratona è British di Maria Cristina Talà A metà strada tra i turisti e gli Professionalità e organizza- agonisti, sbarcano a Londra dopozione hanno reso negli anni la duri allenamenti, ma ci tengonoVirtus Casarano terreno fertile a sottolineare l’aspetto giocosodove coltivare giovani talenti. e socializzante delle manifesta-Tra questi si annovera anche zioni podistiche. Cosa spinge treLuca Negro, punto fermo della salentini ad allenarsi per mesi performazione guidata da mister poter partecipare alla maratona diCaracciolo. Londra, cioè correre ben 42 km Luca, nato a Berna nel ’92, a piedi?cresce a Tuglie dove comincia a «Si tratta di un esperienzatirare i primi calci ad un pallone. “divina” – sottolinea Cosimo Er- «Sembra ieri quando passa- roi, originario di Sannicola ma Sannicola,vo tutta la giornata a giocare con sposato a Tuglie – oltrepassarei miei amici - ricorda il giovane la manica è entrare in un altro-, era un periodo fantastico». Luca Negro, durante un’azione di gioco mondo in cui guidano a sinistra,Dopo varie esperien- usano le sterline e ragionano dize nella squadra del conseguenza. La gara si è svolta Tutto talentoproprio paese arriva nei tre parchi principali di Lon- Gli atleti Cosimo Erroi, Luigi Pastore, Mauro Giorgio Musiola svolta. Vincenzo dra che un tempoRusso, responsabile erano i parchi della «Sono espe-dell’area tecnica del regina. Così al pa- rienze meravi-settore giovanile del- esaggio cittadino, gliose – sottolineala Virtus, riconosce cui siamo abituati, Da New York a Claudio Calò pre-le qualità dell’allora si alterna una natu- Londra: le gare sidente dell’asd e umiltà ra stupefacente. È podistica Tuglie – possibile fotogra- li portano anchequattordicenne e de-cide di portarlo con che danno grandisé. Diventa presto fare gli scoiattoli e nelle metropoli soddisfazioni. Do- perdere lo sguardo menica 13 novem-elemento importante tra le fronde di al-prima della squadra bre, ad esempio beri immensi. Ci Giuseppe CataldiAllievi e successi- sono andato con Luigi Pastore di si è classificato 15esimo nella notiamo un raggio di sole chevamente della Juniores, sino a su di me, ma faccio solo il mio Tuglie e Mauro Giorgio Musio categoria M60 nella maratona filtra tra gli alberi del parco del-conquistare, in questa stagione, dovere. Rimango con i piedi per di Alezio che hanno lunga espe- di Torino. Negli anni passati ha la regina e la salita colorata dei Alezio,il posto fisso nel reparto difen- terra e quando entro in campo, rienza e hanno partecipato negli partecipato anche alle maratone colori sgargianti delle nostre ma-sivo casaranese. In molti si sono grazie alla grande spinta dei no- anni passati anche alla mitica di Roma, Padova e Firenze, a lui glie. Chiacchieriamo col vicinoaccorti del suo talento, spesso stri tifosi, cerco di dare sempre maratona di New York, il sogno come a noi tutti piace viaggia- e ci fermiamo ai punti di ristoroviene indicato come il miglior il massimo». Inutile provare a di ogni podistaۛ». Le maratone, re, girare, vedere luoghi nuovi». dove ci attendono bevande, fruttagiocatore in campo. Il giovane chiedergli dove potrebbe arriva- infatti, permettono di vivere le Colpisce di questi sportivi la pa-terzino però, non si è montato la re, da buon calciatore, infatti, ha fresca e, in alcuni casi, persino grandi metropoli europee, o i catezza e il buonumore: «Colorotesta e, proprio come il suo idolo già imparato a dribblare le varie centri storici, o i piccoli paesi di che puntano alla vittoria e solo a salsicce, dolci e tramezzini. CiAlessandro Del Piero, continua domande. «Giocare in una gran- provincia, in modi del tutto diver- quella – prosegue Cosimo Erroi - godiamo ogni centimetro dei 42a lavorare con umiltà. de squadra? Non esageriamo, il si e inaspettati. Ai rumori della abbassano la testa e corrono, sen- chilometri. E appena torniamo a «Sono contentissimo delle mio sogno ora è di segnare un città si sostituiscono gli applausi za fare altro. Noi che siamo nel casa riprendiamo ad allenarci peropinioni che sono state espresse gol al “Capozza”» del pubblico, la musica. gruppo ci godiamo ogni istante, la prossima gara». Serata a Montegrappa con dibattiti e video per raccontare il movimento No violenza, per iniziare Proprio per ricordare e stigmatizzare gli episo- di di violenza che si sono verificari a Roma e ri- Calò (chitarra). «La serata è stata molto partecipata - ha affer- cordando quello che dieci anni prima è successo a mato Antonio Vincenti, dell’Arci Tuglie -. In tanti Genova, il Circolo Arci-Tuglie officine “Che Ca” sono arrivati su Montegrappa per curiosità e per ha voluto organizzare, presso Barbablù cafè, una ascoltare il dibattito e per vedere il video che sta- serata dal titolo “2001-2011 Dal G8 agli idigna- vamo proponendo. Abbiamo avuto modo di spie- dos. Da capitale a capitale”. gare che i ragazzi che durante le manifestazioni E’ stato un momento di confronto e dibattito usano la violenza non sono del movimento». sulle tematiche dei movimenti giovanili in Italia e L’intrattenimento della serata è stato curato da in Europa. La serata è stata strutturata in due aree Cavallino, Sbranga e Fara (Circolo Arci-Tuglie). tematiche: quella culturale con la proiezione di un E’ stato un evento partecipato con circa un centi- video sui movimenti giovanili in Italia e nel mon- naio di presenze. do e quella musicale con il tributo a Giorgio Ga- Gli organizzatori della serata: Valter Stefanel-Il dibattito dopo aver visto un documentario ber a cura di Adriano Imperiale (voce) e Gabriele li. Art Director, Alessandro Vigna. Da Tuglie a Roma Università “Gemelli” e componente della Commissione dioce- sana per la revisione dello Statuto diocesa- Il 26 settembre, il presidente della Conferenza episcopale italiana, il cardinale Angelo Bagnasco, no Aci. Il prestigioso firma una comunicazione che attribuisce ufficial- incarico affidato a don mente il prestigioso incarico di nuovo assistente Luciano Oronzo Scar- ecclesiastico dell’Università del Sacro Cuore “Ago- pina, lo renderà un stino Gemelli” di Roma al sacerdote salentino, don punto di riferimento Luciano Oronzo Scarpina. Nato in Svizzera, ma re- per centinaia di giova- sidente a Matino don Luciano è stato fino a quella Matino, ni e studenti universi- data vicario parrocchiale della matrice di Tuglie. Don Luciano tari. «Sarà sicuramen- Alle spalle una formazione che vede la licenza te un esperienza forte in Sacra Teologia con indirizzo pastorale presso ed impegnativa dal punto di vista pastorale, cultu- la Pontificia Università Lateranense sull’Azione rale ed umano-ecclesiale – afferma Don Luciano cattolica. Consegue, nell’anno accademico 2009- – cercando si essere sempre attento all’incontro e 2010, la laurea dottorale in Sacra Teologia, con una disponibile al dialogo di vita, per un momento di tesi dal titolo “L’eredità storica dell’Azione Cattoli- ascolto e di sereno confronto finalizzato alla cresci- ca e il Nuovo Statuto del 2003. Prospettive Pastora- ta umana e spirituale della persone». Don Luciano li”. Nella sua esperienza è stato anche collaboratore Oronzo Scarpina sarà anche assistente pastorale presso la parrocchia San Giovanni Evangelista a dei collegi San Damiano e Romitello, assistente Roma e vicario presso la parrocchia di San Gerardo pastorale-spirituale degli universitari che devono Maiella di Gallipoli oltre che docente presso gli Gallipoli, ricevere il sacramento della Cresima e Assistente istituti superiori di Casarano Racale ed Ugento Casarano, universitario della Fuci in Cattolica. GP
  • NUMERI UTILI PARABITA Carabinieri: 0833 593010/595790 Centro Vieni Prelievi: venerdì ore 7.45- 10 Guardia medica: a dire 0833 594389 Munici- la tua pio: 0833 593277; Sito ufficiale: www.comune. su parabita.le.it; E-mail: info@comune.parabita. le.it Polizia municipale: 0833 593109 Protezione civile: 0833 281293 Uffi- cio postale: 0833 595421 17 - 30 novembre 2011 Pag. 11Il Comune seleziona tecnici per il commercio e il borgo antico del paeseNegozi e il centro rivivrà di Daniela Palma PIANI PER AEREE Un bando per riqualificare il PUBBLICHE Lavori in strada Telecamere in cittàcommercio cittadino e disegnare E PRIVATE Il Comune mettenuove linee di sviluppo della cit-tà. E’ quanto sottoscritto dal Co-mune di Parabita con l’emanazio-ne di un avviso per la formazione mani alla pianificazione del commercio piccolo e medio Liquidazioni Sicurezzadi un elenco di professionisti,scelti sulla base di competenze,specializzazioni e capacità tecni- per migliorare la distribuzione in paese per i lavori Telecamereche professionali, ai quali affidarel’incarico di redigere i nuovi stru-menti di programmazione com- ed agire anche da freno allo spopolamento del centro sulle strade in centromerciale per le aree pubbliche e storico cittadino. Il Comune di Parabita ha Una città più sicura e sottoprivate cittadine. Gli esperti provveduto a liquidare le spese controllo. Questo l’obiettivo del L’incarico servirà all’elabo- che saranno a conclusione di alcuni lavori progetto approvato dal Comunerazione di un piano di sviluppo selezionati sulle strade del paese relativi alla di Parabita per l’adozione di un dovranno partire realizzazione tappetino di usura. sistema di videosorveglianza eeconomico che, tenuto conto dalla mappaturadelle principali caratteristiche dell’esistente Il costo complessivo dell’opera monitoraggio dei punti più criticidell’apparato distributivo presen- ammonta a 80.563,64 euro. La del territorio comunale. 35 occhite sul territorio, e delle relative direzione dei lavori e il coordi- elettronici che vigileranno su epi-problematiche ad esso connesse, namento per la sicurezza in fase sodi di inciviltà, degrado urbano,possa pianificarne degli interventi di progettazione ed esecuzione, vandalismo e microcriminalitàstrutturali di miglioramento e va- che si intenderà mettere in can- servizi per l’accoglienza turistica, sono stati affidati al geometra in genere. Le zone interessatelorizzazione. I criteri direttivi sul- tiere non potrà non tenere conto che ne migliorino la raggiungi- Luca Proietti ed all’architetto dall’installazione delle telecame- della necessità di collegare alla bilità e la fruizione. Altri fonda-la base dei quali si valuteranno leproposte che perverranno, saran- Speciale attenzione riqualificazione commerciale mentali obiettivi all’ordine del Patrizia Vigna, entrambi di Pa- rabita, I lavori sono stati affidati re saranno 13: il parco comunale “Aldo Moro”, piazzetta Padreno quelli della concorrenzialità,della salvaguardia dell’ambiente, all’artigianato anche una serie di interventi ur- banistici mirati, che gli stessi abi- giorno saranno la valorizzazione dei mercati e lo snellimento delle alla ditta Edil Cav srl, di Ruffa- no, mentre, in seguito, i lavori di Pio e piazza S. Anna, la scuola media “G. Dimo”, la scuola ele-della viabilità e dell’equilibrio e alle produzioni tanti del centro storico da tempo chiedono a gran voce, tra i quali funzioni di gestione degli stessi, con la ridefinizione delle norme completamento sono stati affida- ti alla ditta Arcudi Strade srl, di mentare di via Roma, gli asili di via Berta e via Fagiani, il centrodelle diverse forme distributive,con una peculiare tutela delle pic- del territorio il miglioramento della viabilità e delle soluzioni di parcheggio e per la presentazione delle doman- de di autorizzazione e le modalità Soleto. Sul progetto le economie storico, il palazzo municipale, lacole e medie imprese commercia- sono risultate pari a 2.752,73 zona industriale e le principalili. A tal fine, l’equipe di esperti la predisposizione di una serie di di assegnazione dei posteggi. euro. strade del commercio cittadino,dovrà procedere ad un’attenta Per quanto riguarda i lavori via Impero, via Coltura e via Vit-analisi della rete commerciale pa- di allargamento e sistemazione di torio Emanuele.rabitana, partendo proprio da una via Como, il progetto prevedeva I filmati ricevuti dalle vide-mappatura degli esercizi. Speciale cura sarà previstaper negozi ed attività artigianaliesistenti nel centro storico citta- Artigiano poliedrico e abusivo Era gommista, meccanico e carrozziere. una falda acquifera circostante. Nel piazzale un impegno di spesa pari a 70mila euro. Anche in questo caso si è provveduto alla liquidazione. Il progetto definitivo-esecutivo dei ocamere così distribuite saranno poi veicolati da una rete wireless che li convoglierà verso la sede della Polizia Municipale, dovedino, sempre meno numerosi e Offriva tutti questi servizi ai propri clienti, an- dell’autolavaggio, ampio circa 200 metri qua- lavori, è stato redatto dall’archi- sarà realizzato un apposito si-perciò maggiormente necessitanti che se non aveva nessuna licenza per farlo. dri, era stato stoccato, senza autorizzazione, un tetto Miriam De Simone; i lavo- stema di controllo, ad uso anchedi incentivi, tutela e promozio- Tutto era abusivo e a grave rischio inquina- enorme quantitativo di materiale ferroso e di ri sono stati affidati all’impresa della locale stazione dei Carabi-ne, soprattutto a seguito del re- Giuppa snc di Giuppa Vincenzo nieri. La Stazione radio base checente decentramento del tessuto mento, dal momento che non rispettava nessun altri rifiuti speciali, oltre a 220 pneumatici usati di Collepasso. comunicherà con i ponti ripetitoriurbano. Prioritario dovrà essere norma per la tutela ambientale. La guardia di di varie dimensioni. Insomma, una sorta di di- Presentata l’istanza di can- sarà collocata, invece, sul tettodunque il miglioramento della finanza della compagnia di Gallipoli durante Gallipoli, scarica abusiva. I finanzieri hanno messo tutto didatura per l’ottenimento del dell’edificio comunale. Il pro-loro attrattività, per consentire un’ispezione a Parabita ha denunciato un pen- sotto sequestro locali e attrezzi, quali: idropu- finanziamento 715mila euro per getto così approvato, che passeràloro di reggere il confronto con la sionato, 69enne del posto, titolare dell’impresa. litrici professionali, aspirapolveri, bidoni di attuare il programma di Rigene- ora al vaglio della Prefettura digrande distribuzione e potenziare Fino a quel momento, l’uomo avrebbe gestito detersivi, lucido per cruscotti, tutto il materiale razione urbana della Città Poli- Lecce, rientra nei finanziamenticosì anche la relazione tra com- il tutto senza autorizzazione commerciale. Dai ferroso e gli pneumatici stoccati in modo illeci- centrica, nello specifico dei la- del Pon sicurezza per lo sviluppomercio e turismo, che ai borghi controlli è emerso, inoltre, che le acque reflue to e molto altro ancora. vori di Riqualificazione di Piazza – Obiettivo convergenza 2007-più antichi spesso si rivolge in derivanti dal lavaggio delle autovetture veni- L’uomo ha ricevuto anche una sanzione Regina del Cielo quale luogo del- 2013, promosso dal ministero percerca di specificità e produzioni vano convogliate, attraverso un tombino, in amministrativa di 5mila e 164 euro. la cultura e degli eventi collegati l’Interno, ed avrà un costo totalelocali. A tal fine, ogni iniziativa al laboratorio di Bollenti spiriti. di 245.920 euro. DPInteresse, ricordi e qualche perplessità tra i visitatori della chiesa dell’Umiltà, in fase di ristrutturazioneIl tempietto si mostra e sorprende Sguardo all’insù e occhi Non è mancata in verità nemme-sgranati. E’ stata tanta la mera- no qualche voce fuori dal coro,viglia di chi nei giorni scorsi ha di chi sopraffatto dalla nostalgia,approfittato dell’apertura straor- non riesce ancora a capacitarsidinaria della Chiesa dell’Umiltà dello stravolgimento delle cose.per tornare ad ammirare un luogo Ma l’impressione generale,del proprio passato che i lunghi è sicuramente più che positiva.anni di chiusura avevano distolto L’entusiasmo intorno all’eventodalla memoria senza togliere dal è tale che cominciano ad arrivarecuore. anche piccoli e timidi segnali di «Un commovente tuffo nel risposta all’appello sottoscrittopassato», è stato il commento più dal parroco don Angelo Corvofrequente. Chi con sguardo cri- e dal sindaco Cacciapaglia, af-tico, chi con attenzione artistica, finchè vengano restituiti i tantichi con aria smarrita. Generazio- oggetti artistici e sacri appartenu-ni diverse, anni diversi, emozionicomuni. Gli over 70 ricordavano ti alla chiesa, che durante il con-ancora vagamente la chiesa così fuso periodo dei lavori andaronocom’era, prima dei lavori di ri- dispersi. Proprio in questi giorni,facimento che ne modificarono La chiesa dell’Umiltà prima dei restauri infatti, al parroco è stata restituitagli ambienti, rendendola, di fatto, una piccola chianca affrescata,irriconoscibile nell’aspetto ori- nivo qui la tecnologia non esiste- fiumi in piena improvvisamente raffigurante Gesù nell’orto degliginario. Per i nati dopo il 1951, va, ero bambino, portavo calzoni tornano alla mente. ulivi.invece, è stata tutta una gran alti in vita e bretelle e, proprio qui Più recenti i ricordi dei gio- E, per chi si fosse perso l’e-sorpresa. Un solaio imponente, dentro passavo il tempo con gli vani, che la chiesa l’hanno sem- vento straordinario dell’apertura,un’aria maestosa ed un odore di amici giocando con le pietruzze pre conosciuta come luogo di è stato inserito un video su “Yousacro che è tornato a percepirsi trovate per strada o a nascondi- ritrovo dell’Azione cattolica, che Tube” con delle immagini giratenell’aria. no» - ha commentato un visitato- lì hanno recitato, fatto riunioni, qualche settimana fa all’interno «Ora ho videocamera e foto- re. Frammenti di ricordi, tasselli festeggiato compleanni, passa- della ritrovata chiesa.camera in mano, ma quando ve- di vita, rievocazioni che come to serate e serate in compagnia. DP
  • Parabita 17 - 30 novembre 201112 ASSOLTA ed incendio doloso, mosse dai vicini contrasti tra la guardia giurata e i GUARDIA GIURATA di casa. La decisione è stata presa vicini si trascinassero da un decennio. Francesco Giaffreda, 43 anni, dal giudice del tribunale monocra- Proprio i vicini sospettarono che a guardia giurata di Parabita è stato tico di Gallipoli, Michele Toriello. I causare l’incendio del 19 febbraio assolto da tutti i reati che gli erano fatti oggetto del processo risalgono 2006, che portò alla distruzione di stati contestati: molestie, minacce a qualche anno fa, ma pare che i due auto, fosse stato Giaffreda. OPERAZIONE Si avvia il processo a Massimo Donadei e soci “BAMBA” Udienza L’operazione “Bamba”giunge in aula. Per ora si trattasolo dell’udienza preliminareper 21 dei 23 arrestati nel mag- Spaccio di droga preliminare per 21 degi 23 arrestati duran- te la maxio- perazione tra Parabitagio scorso durante una maxio-perazione all’alba nel cuore diParabita e dintorni. I carabinie-ri restarono poi sulle tracce di la “rete” in aula e dintorni. A sinistra Biagio Toma, presunto pentitotre ricercati . Adesso comincia lare a Parabita, Matino Tuglie Matino, Tuglie, ponenti della sua famiglia, tra da eliminareil percorso della giustizia: il Alezio, Taviano, Taurisano, Alezio Taviano Taurisano cui quel Leonardo Donadei in secondo quanto procinto di girare un secondo deciso dal boss30 gennaio prossimo si terrà l’ Collepasso, Scorrano. Secondo Massimoudienza davanti al giudice Ni- i carabinieri della compagnia di film con una regista salentina Donadeicola lariccia del Tribunale di Casarano, a capo del sodalizio proprio sul vissuto di un crimi-Lecce. criminale ci sarebbe stato il pa- nale che fatica molto a riavere la La lunga inchiesta, coordi- rabitano Massimo Donadei, 32 fiducia dei suoi familiari e del fi- ad oggetto un altro parabitano, lico di Brogeda per la Svizzera. mettere a tacere una volta pernata dal pubblico ministero Gio- anni, affiliato all’organizzazione glio in particolare, a causa di un Biagio Toma, 44 anni, conside- Era la vigilia del Natale 2009 passato che non vuole passare. tutte il “guida Toma”. «Come lovanni De palma e basata su due Sacra corona unita e detenuto at-anni di intercettazioni, mise in tualmente nel carcere di Borgo Nella storia, che adesso co- rato un “infame”, cioè un pen- quando gli agenti di frontiera carcerano, parla e lo fanno usci-luce una - ancora formalmente san Nicola di Lecce. mincerà ad essere verificata con tito dal clan Donadei, oltre al intercettarono (pare a seguito di re», dice di lui in tono sprezzan-- presunta organizzazione che Per la gestione di questi “af- il contributo degli avvocati di- traffico di droghe pesanti come una soffiata) due fucili a canne te il capo Donadei in un passag-governava una rete di spaccia- fari” Massimo Donadei avrebbe fensori, c’era anche la comissio- eroina e cocaina. mozze in entrata in Italia e de- gio intercettato al telefono. Ma iltori nel Sud Salento, in partico- coinvolto anche alcuni com- ne di un ammazzamento avente Tutto era cominciato al va- stinati ad entrare in funzione per colpo non andò a segno.L’associazione nata per dare un segno dopo la morte di Fiorentino Greco IL COROI uscita undell’Adovos 40 giornale per ricordare le tappe POLIFONICA NOVA I componen- ti del grup- po canoro. Nato a Parabita, ne fannoIn parte diversi elementi provenienti dai paesi di Daniela Palma momenti più salienti dei 40 anni limitrofi. dell’Adovos. Un anniversario, Spesso si Una grande festa ed un ricco esibisce dunque, tra bilanci del passato e fuori provin-week end di appuntamenti per sfide del futuro. cia e anchespegnere le prime 40 candeline Tra gli appuntamenti previ- nelle altredell’Adovos “F. Greco”, l’asso- sti anche una conferenza-dibat- regioniciazione dei donatori volontari di tito sul tema “La donazione delsangue. sangue cordonale” che si terrà Espressione della migliore sabato, 26 novembre, alle 17, Quarta volta per il “Coro polifonica nova” a Cascia, in onda su Rete4solidarietà umana, di quella ge- presso la Sala Congressi “Domusnerosità non economica e noninteressata che fa della vita stessaun dono per gli altri, il gruppo èuna realtà attiva ed importanteper il territorio, che conta ben1.800 soci donatori, affiancati da zazione, grazie anche alla fitta attività editoriale de “Il Donato- re”, bollettino ufficiale dell’asso- Petrae”, zona Pip di Parabita. L’evento, come spiega il Presi- dente, Giovanni Coluccia, mira a sensibilizzare alla donazione del sangue del cordone ombelicale, contenente cellule staminali ne- Cantare in diretta tv La passione, l’impegno ed il piacere dello la comunità agostiniana, che già quattro volte50 sostenitori. ciazione sin dal 1988, e dei due cessarie per la cura di gravi pato- stare insieme sono il vero pentagramma sul ha richiesto ed ottenuto la sua presenza, l’anno Era il 1971 e Parabita fu scos- volumi “Minima storica parabi- logie, quali i tumori e le malattie quale da 13 anni il “Coro polifonica nova” scri- scorso proprio il 22 Maggio, in occasione dellasa da un grave evento di crona- tana”, che raccoglievano testi- del sistema immunitario. Nella ve la sua musica. grande festa della Santa.ca: l’incendio di una fabbrica di monianze di donatori e contributi stessa occasione verranno anche Nato a metà degli anni ’80 come “Coro E, tra le esperienze musicali ed umane piùfuochi pirotecnici in cui perse la premiati gli alunni dell’Iiss “E. Iride”, poi trasformatosi in corale interparroc- importanti del coro, anche la partecipazione advita il titolare, Fiorentino Greco. Giannelli” di Parabita che si sono chiale e sin dall’inizio magistralmente diretto una messa nel tempio della cristianità per eccel-A nulla servirono i tentativi di adoperati per la realizzazione di dal maestro Luigi Leopizzi, il gruppo parabi- lenza, la basilica di San Pietro in Vaticano, nelsoccorso e il ricovero presso l’o- un nuovo logo da utilizzare in oc- tano continua a raccogliere consensi sempre dicembre 2009. E poi numerosi concerti, comespedale di Brindisi perché non si Il 27 novembre ci sarà casione dei festeggiamenti. crescenti, tali da aver varcato anche i confini quelli in onore del 150°esimo dell’Unità d’Ita-riuscì a reperire l’ingente quanti- una messa in ricordo Il programma proseguirà poi regionali, per giungere a mete di grande rilievo. lia, una raccolta fondi per i bambini di Calcuttatà di sangue necessaria a salvargli domenica 27 con una santa mes- Ultima, solo in ordine di tempo, la santa messa e una rassegna corale a Oria (Br). Un repertoriola vita. In quel momento però, i dei donatori scomparsi sa celebrata presso la chiesa San celebrata nella basilica di Santa Rita da Cascia variegato, che spazia da Verdi a Vivaldi fino aifigli della vittima ed alcuni suoi Giovanni Battista in memoria (Pg) il 6 novembre scorso, ripresa in diretta canti popolari della storia regionale italiana,amici, tra i quali Mario Cala e dei donatori scomparsi e con un dalle telecamere di Rete Quattro, che il coro ha come il toscano “Cecco mi tocca”, l’abruzzeseGiuseppe Cataldo, decisero che pranzo sociale durante il quale animato con brani come l’“Ave verum corpus” “Vola vola vola” e gli inni degli alpini.il suo sacrificio non sarebbe stato dei massimi storici locali, poichè saranno consegnati i diplomi di di Mozart o “La vera gioia” di Marco Frisina, Oltre quaranta elementi, giovani e menovano, e costituirono un’associa- cultura e solidarietà sono stati da benemerenza ai soci che hanno con l’accompagnamento del maestro PierLuigi giovani, professionisti e non, a comporre le di-zione per la donazione volontaria sempre i valori fondanti dell’as- effettuato dalle 10 alle 80 dona- Leopizzi al violino, del maestro Luigi Solidoro verse voci corali, provenienti anche dalle limi- sociazione. zioni e le medaglie d’oro e d’ar- all’organo e le voci soliste di Laura De Vita e trofe Gallipoli Matino Tuglie Galatone, fino Gallipoli, Matino, Tuglie,di sangue a lui intitolata. Proprio il quarantennale sarà gento a quanti si sono distinti per Antonio Nicoletti. a Lecce. Tra i prossimi impegni, un concerto di Una missione onorata per Un sodalizio ormai consolidato quello del Natale che allieterà le festività parabitane.quarant’anni, dunque, promossa l’occasione per una terza uscita encomiabile generosità, in alcuni dell’opera, che quasi come un “Coro polifonica nova” con la città umbra e DPcon organizzazione di eventi a casi raggiungendo anche le 100tema e campagne di sensibiliz- album dei ricordi, ripercorrerà i donazioni. Enrik Michopulo, albanese ma parabitano d’adozione, coltiva da sempre la sua passione artigianale Dal legno pregiato violini di gran classe A casa sua conserva ben 5 chilogrammi di giornali na, appena ventisettenne si trasferì in Cina per due anni, che parlano di lui, della sua arte e di tutta una vita dedi- prima a Pechino, dove frequentò un accademia per la cata alla musica. costruzione dei pianoforti, e poi a Shangai per approfon- Enrik Michopulo, 74 anni, nato in Albania da padre dirne la pratica di produzione. Si sente salentino a tutti italiano e parabitano d’adozione, non è un semplice mu- gli effetti, sin da quando 21 anni fa è arrivato in Italia. sicista, ma un artigiano della musica. “Suonare e fare” All’inizio ha vissuto dieci anni a Casarano poi si è tra- Casarano, è la sua missione. Non solo scrive e compone melodie, sferito a Parabita, dove tutt’ora continua la sua passione ma crea anche gli strumenti dove far vibrare le sue note. artigianale. Per creare i suoi strumenti compra ed utilizza Un artista a tutto tondo: professore, musicologo, liutaio, i legnami più pregiati, come l’acero o l’abete rosso delle violista, violinista, direttore d’orchestra. Lo scorso mese Dolomiti, e nelle sue mani quel legni diventano musica. di settembre, nell’ambito del secondo concorso di liute- Li crea, li cura e li ripara. Qualche anno fa, a Calime- ria, strumenti antichizzati e copie d’autore, organizzato ra salvò un intero concerto, che alcuni malintenzionati dall’associazione nazionale liuteria italiana a Pisogne avevano cercato di sabotare inserendo della colla in un (Bs), una commissione di esperti internazionali, con Uto pianoforte. Lui era lì da spettatore, accorse dietro le quin- Ughi presidente, gli ha attribuito un premio speciale tra i te e smontò pezzo per pezzo lo strumento e riparando il 170 concorrenti in gara per la perfetta riproduzione di un danno. antico strumento ad arco. Solo l’ultimo riconoscimento, E l’amore, contraccambiato, per il Salento è un con- in ordine cronologico, di tutta una vita dedicata alla mu- nubio anche con la sua musica popolare: in un’impor- sica, passione che gli ha consentito di girare il mondo e tante manifestazione in Svizzera ha rappresentato l’Italia riscuotere una lunga serie di successi. insieme ad un gruppo nostrano suonando delle variazioniEnrik Michopulo mentre crea un violino Diplomatosi all’Accademia delle Belle Arti di Tira- violinistiche per pizzica da lui stesso composte. DP
  • MATINO NUMERI UTILI Vendi? Carabinieri: 0833 507790 Guardia medica: Acquisti? 0833 506361 Municipio: 0833 519515 fax 0833- Scambi? 519531; Sito ufficiale: www.comune.matino. Qui le.it; e-mail: info@co- mune.matino.le.it Polizia i tuoi municipale 0833 506557 Protezione civile: 330 annunci 413006 Ufficio postale: 0833 305611 17 - 30 novembre 2011 Pag. 13 gratuiti Il progetto, finanziato da “Bollenti spiriti”, è stato realizzato anche in collaborazione con Parabita, Alezio e Collepasso Nuovi progetti nella zona industriale È pronto il teatro di Mati- no, ora manca solo l’ufficialità. Ci sono voluti circa sei anni per Un teatro per gli “amici” riqualificazione urbana con rife- a circa 700mila euro. I lavori hanno interessato: il recupero della sala polifunzionale ubica- ta all’interno del parco A. Moro Interventi già avviati programmare, progettare e re- rimento agli interventi di rivita- per Parabita, la sistemazione di alizzare il tutto, reso possibile, grazie anche alla collaborazione tra i comuni di Matino, Para- lizzazione economica e sociale rivolti alle fasce giovanili” e alcuni locali della scuola ma- terna comunale di via San Pan- o in cantiere prevedeva tra i requisiti di am- bita Collepasso ed Alezio La bita, Alezio. prospettiva di poter creare un missibilità quello di coinvolgere una popolazione non inferiore a crazio per Alezio, la dotazione di attrezzature per Collepasso a Matino teatro, in grado di ospitare le 30mila abitanti. e infine la ristrutturazione della locali compagnie teatrali e non Per questo motivo l’asses- sala polifunzionale ex mercato solo, si è concretizzata in segui- sore ai Servizi sociali di Matino di Matino. to al finanziamento del progetto Johnny Toma, propose ai tre Co- In ogni struttura sono inoltre “Amici di strada”, presentato muni una collaborazione, risul- stati attivati dalla cooperativa nell’ambito del programma re- tata vincente. Il progetto “Amici Solidarietà di Parabita, vari la- gionale “Bollenti Spiriti”. di strada” è stato promosso e boratori, tra cui educazione al Il bando era finalizzato al ammesso al finanziamento che linguaggio teatrale, educazione finanziamento di “progetti di Una sala del teatro a lavori non ancora ultimati complessivamente ammonta musicale e canto. MAQ Tradizione ed innovazione, principio base dell’azienda Sps Manifatture La ricercatezza dei tessuti,l’estro creativo e la forte vogliadi vestire la donna di oggi, cre-ando per lei nuove linee che siadattino ai ritmi frenetici della Idee tessuti e si fa moda Approvato il progetto esecutivo per i lavori di co- struzione e completamento in via Villaggio del fanciul- lo. L’importo complessivoquotidianità ma che, nello stes-so tempo, esprimano la raffi-natezza e l’eleganza, che siano Le Seclì, un’infanzia passata tra tombolo e uncinetto ammonta a 137.557,53 euro. L’incarico per la progettazione esecutiva ètestimoni di uno stile che non ci, eletta a Gallipoli lo scorso Gallipoli, stata affidata all’ingegnereva mai fuori moda. un continuo maggio “Miss Italia nel Mondotendere tra nuovo e passato. Di Giovanni De Matteis e al - la sfida italiana”. geometra Giorgio Mudoni.questo si ciba, principalmente, La Sps Manifatture, un’a-la moda. Di pizzi e ricami, di Si procede, intanto, zienda che è soprattutto espres-studi e ricerca sui nuovi trend e sione di una tradizione familiare con l’approvazione deldi design. fatta di crochet, tombolo, chiac- progetto esecutivo relativo Si sbaglia, però, a pensare chierino e altri preziosi ricami ai lavori di realizzazione diche tutto ciò si verifichi solo tipici della nostra terra, che sono un centro aperto polivalen-nelle grandi città, i cui nomi molto apprezzati in Italia e nel te per giovani “Futuro insono legati indissolubilmente al mondo. gioco”, da realizzare nellamondo delle sfilate, come Mila- La storia della casa sartoria- zona industriale (sotto fotono, ad esempio. Dell’arte tessile le si presenta tutta nel sito in-se ne può parlare anche qui nel dall’alto)che è stato pre-Salento, in un territorio che ha ternet, semplice e chiaro, come sentato lo scorso 6 ottotbregià affermato la propria creati- nello stile della casa. Qui si co- 2011. L’importo comples-vità su altri campi. nosce il vero spirito della Sps: sivo per la realizzazione è Il linguaggio del fashion si un vero e proprio laboratorio di 1.020.000 euro. Respon-parla e si comprende benissimo di ricerca su sui materiali e sui sabile del procedimentoanche a Matino, presso la Sps modelli; la campionatura, i capi sfilata e le produzioni relative al è l’ingegnere Renato DelManifatture. Dalle mani labo- Piano. La copertura fi-riose e dalle menti fervide di prèt a porter. Nella loro struttu- Una creazione di Betterelli, realizzata dalla Sps Manifatture (sopra) nanziaria dell’intervento èSabrina e Pamela Seclì, le due ra, di circa mille metri quadrati, l’abito viene ideato e realizzato garantita dal Programmasorelle che hanno fatto dell’alta Ma alla naturale propensione Sps Manifatture è una realtàmoda e della tradizione locale, interamente. Qui si trova una per la moda hanno anche stu- molto interessante – racconta - operativo Fesr 2007/2013un binomio inscindibile. sala taglio e cucito con annes- diato per accrescere le proprie che oltre a produrre due linee Asse III, Linea d’interven- Tra gli ultimi lavori prodotti sa sartoria, sala stiro, un ma- competenze e professionalità. interne e la mia, lavora per di- to 3.2 azione 3.2.1 (Disci-a firma loro gli abiti firmati Sil- gazzino per materie prime, un Creativa e dedita alla sartoria versi marchi storici del Made in plinare regolante i rapportivio Betterelli, giovane stilista, magazzino per il prodotto fini- Pamela e con caratteristiche Italy. Un esempio di saper fare e tra Regione Puglia e Am-che ha si è affidato alle serel- to un ufficio di modelleria con manageriali Sabrina, garanti- di eccellenza fortemente legato bito territoriale di Casa-le Seclì per realizzare gli abiti all’interno sei modelliste per bambine hanno vissuto total- scono lavoro a oltre 300 donne alla cultura sartoriale e artigia- rano per la realizzazioneche poi ha presentato in India, cartamodelli. mente immerse nei tempi e nei nel Salento. Un vero e proprio nale locale, ma con proiezione e del piano di investimentidurante il “Signature Premiere La loro maestria ha origini esercito al femminile. visione al contemporaneo». per infrastrutture sociali eFashion Tour”. A indossare due lontane, la nascita dell’azienda ritmi meticolosi, dettati da mani I complimenti per la loro Le sorelle Seclì hanno da è stata fortemente influenzata sapienti che realizzano capola- sociosanitarie degli enti:degli abiti della collezione del- sartoria giungono proprio dal- poco inaugurato un Conceptlo stilista è stata Tonia Bamba- dalla loro storia familiare. Da vori all’uncinetto e al tombolo. lo stilista Silvio Betterelli: «La Store. Comune di Matino, Comu- ne di Collepasso, Comune di Taurisano). Realizzato in accordo con il Comune Rosanna Scialpi, la terapia laser funziona In cantiere anche i Si è svolto il corso gratui-to di “Concimazione di piante Nuovo corso finanziato Ancora una mano lavori di rifacimento del manto stradale in via Vec- chia Ugento - contrada da Poppolino che sono statierboree”, progetto presentatodal presidente della Cisl - Ugc(Unione generale coltivatori),Fabio Ingrosso e accolto dal Co- dalla Cisl per coltivatori per continuare a sperare affidati alla ditta Atellana di Orta di Atella (Ce), per un importo pari a 9,445 Da qualche giorno Rosanna cauto ottimismo, ora è una cer-mune di Matino. Scialpi, sempre accompagnata tezza: la cura è quella giusta. I euro. Il corso è stato frequentato dalla madre, è tornata da Firen- cicli di laser terapia devono con-dagli operatori del settore agri- ze dove ha affrontato il quarto tinuare fino alla completa riabi-colo, le lezioni si sono tenute ciclo della terapia la- litazione di Rosanna.presso la struttura Mirabilia Dei ser praticata dal prof. Ora il prossimoApulia. Il Comune ha impegna- Leonardo Longo. I ri- 15 dicembre è statoto la cifra di 3.500 euro per la sultati ottenuti, anche fissato un altro ap-realizzazione. Non è il primo a detta del medico, puntamento, sempre acorso che viene organizzato come riferisce la ma- Firenze. Le difficoltàdalla Cisl in collaborazione con dre di Rosanna, sono sono sempre quellel’Ente. Non è la prima volta che davvero ottimi. D’al- iniziali, la mancanzala Cisl organizza dei corsi con tronde basta guardare di risorse che la fa-l’ausilio del Comune. L’anno la foto qui accanto per scorge- miglia assolutamente non ha.scorso, infatti, si è aperto uno re nel sorriso della ragazza una Non è mancata in questi mesi lasportello agricolo e un corso di ritrovata speranza. Quello che solidarietà di tanti, ma occorrepotatura. la sede del Comune di Matino all’inizio della terapia era un continuare e sostenere Rosanna.
  • Matino 17 - 30 novembre 201114 NUOVO SITO WEB dalla necessità di intraprendere delle na comunale. Il nuovo sito, curato PER IL COMUNE iniziative tese a sfruttare le oppor- dall’Urp in collaborazione con il Ced, Nuova veste grafica per il sito istitu- tunità offerte dall’e-government è più accattivante dal punto di vista zionale del Comune di Matino. L’esi- e dallo sviluppo tecnologico per grafico, meglio strutturato e più in genza del rinnovamento, così come migliorare i servizi alla cittadinanza linea con la normativa in materia e afferma l’Amministrazione, è nata, e l’efficienza interna della macchi- più aderente ai bisogni dei cittadini. L’associazione Radici salentine“Santa Parmeta” A SPASSO PER IL PAESE promotrice Carlo Roma- no, durante una passeg- degli incontri giata nel centro storico di Maria A. Quintana Carlo Romano Due incontri per conoscerela storia del territorio. “Spigo- è nato a Roma malature di storia salentina” è l’i-niziativa promossa dall’assesso- il padre è di Matinorato ai beni culturali del comunedi Matino in collaborazione conl’associazione e compagnia tea- Scorre sangue matinesetrale “Santa Parmeta”. Il primo dei due appunta-menti si è svolto lo scorso 12 nell’Orchestra della Rainovembre presso la chiesa del- Un pomeriggio insolito nel- trato a far parte del coro di Sanla Pietà di Matino alla presenza la storica casa del dottor Serafi- Pietro in Vaticano».del sindaco Giorgio Primiceri, Da sin: Giorgio Primiceri, Elettra Ingravallo, Antonio Costantino e Roberto Delle Castelle no Giannelli e come protagoni- Studi conclusi con il massi-dell’assessore Antonio Co- sta Carlo Romano, primo oboe mo dei voti, diploma non in pia- I luoghi della civiltàstantino e del presidente della solista dell’orchestra sinfonica noforte ma in oboe, strumentocompagnia teatrale “Santa Par- della Rai. Un dialogo tra ami- che ha segnato la sua carriera.meta” Roberto delle Castelle. A ci, alla presenza dell’assessore «Ho cominciato per caso concondurre l’excursus storico, la ai Beni culturali del comune di l’oboe, mi è piaciuto e sono an-professoressa Elettra Ingravallo, Matino, Antonio Costantino, dato avanti» - dice il maestro;docente di Paletnologia presso esperto nel ricostruire storia e un curriculum da professionistal’Università del Salento. Parabita e la grotta di Sant’Er- necessario l’impegno delle am- vita dei personaggi matinesi più racconta ciò che è stato dal suo Un sintetico viaggio nel pe- mete di Matino, quest’ultimo illustri. diploma in poi.riodo del paleolitico, con parti- ministrazioni». scoperto nel 1965, dai fratelli L’incontro si è concluso con Una lontana parentela lega Innumerevoli collaborazio-colare attenzione a tutte le testi- il maestro a Luigi Romano, ni, in diversi gruppi cameristicimonianze scoperte nel territorio Antonio e Francesco Piccinno, lo scambio di due promesse, la ma dopo alcuni studi iniziali, prima, fatta dalla professoressa musicista matinese, morto nel come “I Filarmonici di Roma”,salentino, dalla Grotta Roma- 1942, emigrato a New York, al il “Quintetto di Roma”, “Romanelli (Castro), molto importante risulta oggi essere abbandonato Ingravallo, che si impegna a ef- Sinfonietta” , negli anni ha gi- fianco di maestri del calibro dinella storia degli studi preistori- a se stesso. Una riflessione in fettuare un sopralluogo presso la Giacomo Puccini e Tito Schipa. rato il mondo esibendosi nelleci, perché con la sua scoperta fu merito, parte dalla stessa profes- grotta di Sant’Ermete; la seconda, A riportarlo in paese, le sue ra- maggiori istituzioni concertisti-definitivamente accertata la pre- soressa, che afferma: «A mio av- espressa dal sindaco Primiceri, dici: il padre Vittorio era origi- che e da oltre trent’anni colla-senza del Paleolitico superiore viso è importante far conoscere che intende farsi portavoce della nario di Matino, ma lui è nato e bora con il premio oscar Ennioin Italia, sino alla baia di Uluzzo prima di tutto, agli stessi abitanti proposta avanzata dalla stessa. Il cresciuto a Roma. «Ho iniziato Morricone, registrando gran(Nardò) che custodisce, tra le al- la rilevanza di questi luoghi - a prossimo incontro si terrà il 26 a suonare all’età di sette anni, parte della sua musica da film etre, la grotta del Cavallo, che ha questo segue una proposta - se- novembre, ospite la professores- fu mio padre a darmi le prime da camera. I prossimi impegnirestituito numerosi reperti legati condo me il modo migliore per sa Liliana Giardino, docente di nozioni di solfeggio – racconta lavorativi lo porteranno in tour-all’Uomo di Neanderthal. Giaci- valorizzare i vari siti, sia a livel- Urbanistica del mondo classico il maestro- ho cominciato stu- née a Vienna, Bratislava, allamenti recenti ascrivibili al Pale- lo storico che turistico, è quello presso l’Università del Salento, diando pianoforte, al conserva- Filarmonica di Torino, in attesaolitico (12-10 mila anni fa), sono di creare un sistema tra le grotte che relazionerà su “Dal villaggio torio di “S. Cecilia” a Roma e di poter vedere una sua esibi-anche la grotta delle Veneri di salentine, ma per fare questo è Japigio alla città messapica”. contemporaneamente sono en- zione a Matino. MAQ TEAML’associazione “Amici del presepe” già al lavoro per ricostruire gli ambienti della Natività RINNOVATO Accanto la squa- Si prepara dra di calcio a cinque femminile “Angels Matino”. Il campionato è la Capanna iniziato da poco, l’anno scorso le ragazze si sono di Gesù classificate al quarto posto. La squadra, quest’anno, è La Vergine Maria e Giu- composta anche seppe col Pargolo appena ap- da nuove leve. pena nato, l’asinello e il bue, i che insieme alle pastori, i Re Magi e a segui- riconferme sono motivate magari a to, tutti gli altri personaggi. superare le Matino si prepara a mettere prestazioni in scena, il 26 dicembre, il pri- della scorsa mo e il 6 gennaio, il suo presepe stagione sportiva vivente grazie all’iniziativa lan- Il campionato è iniziato ciata dall’associazione “Ami- ci del Presepe”. In collabora- zione con il Comune, le altre associazioni del territorio e le parrocchie si sta già lavoran- tra difficoltà per le Angels do sulla scenografia, i costumi e il percorso, che inizierà dalla chiesa della Pietà con l’Annun- ciazione. All’interno del palazzo Marchesale avverrà la scena del È appena partito il campionato Acli 2011/2012 Tra le atlete della “vecchia guardia” che com- banchetto di Re Erode, accom- di calcio femminile a cinque, che anche quest’an- pongono, l’attuale Angels Matino, ci sono: Chiara pagnato, solitamente, da Ero- no vede gareggiare, tra le altre squadre, le ragazze Autunno, Manuela Nuzzo (capitano), Antonella diade, figlia di Salomè, donna dell’Angels Matino che nella scorsa stagione, nel- di avvenente bellezza che, in Perdicchia, Arianna Piccinno, Ada Preite, Patrizia lo stesso campionato, hanno conquistato il quarto Scarcella e Bruna Vignes. cambio di un ballo chiese la posto in classifica. testa di Giovanni Battista per Le nuove reclute sono invece: Giulia Felli- vendicare il suo rifiuto. Imma- La prima giornata della stagione appena ini- ne, Silvia Margarito, Daniela Natali, Ilaria Pa- gine che si contrappone alla mi- ziata, le ha portate a scontrarsi fuori casa con- glialonga, Deborah Piccinno e Alessia Urso. Tra seria in cui nacque il Salvatore, tro il Melendugno e tornare, purtroppo, con una loro la più piccola conta poco più di dieci anni. scena che verrà interpretata fra sconfitta. Stesso risultato, quello ottenuto in casa L’obbiettivo per quest’anno è quindi quello di ri- via Cadorna e via Verdi. E poi lo scorso due novembre, sul campo della struttu- amalgamare la squadra, dando la possibilità alle un’osteria, i frantoi apogei sa- ra Heffort sport village (ex Bavota) di Parabita Parabita, più piccole di forzi le ossa in campo e crescere ranno aperti al pubblico come l’impegno che le ragazze hanno dimostrato con- tro la squadra del Maglie non è stato sufficiente insieme al gruppo, ma serve tanto impegno, che le anche i musei dell’arte contem- Angels hanno comunque dimostrato in più occa- poranea custoditi nel Palazzo. per conquistare qualche punto. Sono quindi partite in sordina le atlete di coach Toma, ma il campio- sioni di avere. «Questa sarà l’occasione Consapevoli di avere dei punti deboli rispetto – ha affermato l’assessore alle nato è solo all’inizio, mancano ancora altre sette politiche per la Famiglia, Gior- partite prima della fine del girone d’andata e c’è allo scorso anno, durante l’estate le ragazze non gio Toma – per far riscoprire tempo per crescere e migliorare. hanno avuto tregua, tra preparazione atletica, i musei e il Palazzo stesso». A loro favore, c’è il fatto che la squadra di tornei ed allenamenti. Ora si pensa alle prossime Il presepe vivente è anco- quest’anno è stata rifatta quasi del tutto, infatti, gare, il 17 novembre l’Angels Matino affronterà ra un work in progress per chi molte atlete che hanno fatto parte dell’Angels nel- fuori casa il Corsano e il prossimo 24 novembre volesse o dare un aiuto si può la scorsa stagione, sono confluite in altre squadre il Sanarica. rivolgersi al 346/4794368. SM e ricreare il gruppo non è cosa da poco. MAQ
  • 17 - 30 novembre 2011Speciale Riscaldamento a cura del Servizio pubblicità 15 Piccoli consigli utili e di facile applicazione per risparmiare metano Ridurre la bolletta? Si può Risparmiare si deve e,con un po di buona volontàe di accorgimenti si può. Il metano costa e tutte lefamiglie vorrebbero taglia-re le bollette. Ecco come è tercapedini; - mettere doppi o tripli vetri alle finestre, preveder- li nelle nuove costruzioni e nelle ristrutturazioni; - tenere le tapparellepossibile: abbassate quando va il ri- - installare pannelli so- scaldamento aiuta a ridurrelari termici sul tetto. Si trat- le dispersioni. Sembra unata di un investimento che piccola cosa, ma anchesi ammortizza in qualche questo aiuta a risparmiare;anno. Si possono installa- -se la casa è vuota, il ri-re impianti solari che, oltre scaldamento deve esserea fornire acqua calda, pos- spento. Anche questo sem-sono essere sfruttati anche bra un consiglio banale, maper il riscaldamento; non è inutile; - si può sostituire la vec- - se la casa è moltochia caldaia con una cal- grande, è utile riscaldaredaia ad alta efficienza; si solo i locali abitualmentepuò risparmiare fino al 30% usati;di metano, se la caldaia è - regolare la temperatu-molto vecchia anche di più; ra ambiente a 18-19 gradi, - le guarnizioni antispif- non cè bisogno di crearefero su tutte le finestre e nelle stanze un clima esti-sulle porte esterne aiute- vo;ranno a tenere fuori il fred- -se il riscaldamento èdo in inverno e il caldo in acceso, le finestre devonoestate. In questo modo si ri- stare chiuse; I consumi di metano possono diminuire, è sufficiente usare alcuni accorgimenti -quando il cvamino èduce l’uso del riscaldamen-to, ma, in estate, anche del spento, la serranda di tirag- acqua calda. Meno acqua tratta di fogli spessi pochi menti andrebbe a riscalda- i cassettoni delle serrande gio deve essere chiusa;condizionatore; - i riduttori di flusso su da scaldare significa meno millimetri, costituiti da ma- re il muro e quindi disperso con un foglio isolante ade- E infine qualche buontutti i rubinetti e le docce di energia, meno metano bru- teriale isolante ricoperto all’esterno. In questo modo sivo per non far disperdere consiglio per le massaie,casa possono ridurre i con- ciato; da uno strato di alluminio. si ottiene un risparmio di cir- il calore; semplice ed efficace. Sonosumi totali di acqua del 10- - posizionare fogli iso- Servono a riflettere il calo- ca il 5% sul riscaldamento. - isolare pareti, soffitti, loro, infatti, che passano15%, e del 20-30% quelli di lanti dietro i termosifoni. Si re dei termosifoni che altri- - rivestire internamente sottotetto con pannelli e in- più tempo in casa: - le pentole e le padelleCamini e nuove tecnologie sempre più diffusi vanno sulla piastra di di- mensioni proporzionate alCera una volta diametro; - durante la cottura, co- prire le pentole con il loro coperchio, così i consumi siil camino della nonna riducono; -si risparmia spegnendo la piastra un po prima della fine della cottura che pro-e cè ancora segue sfruttando iil calore residuo. -la pentola a pressione Cè chi ha nostalgia del hanno una doppia funzio- riduce i tempi di cottura ecalore e del colore che da- ne, riscaldano lambiente si consuma, quindi, menovano i vecchi camini, del- ma producono in una cal- gas.-lo scoppiettìo della legna, daia apposita acqua calda - meglio la doccia che ildelle persone che vi sede- che, inviata ai termosifoni, bagno, si consuma menovano intorno. Immagini e è in grado di riscaldare tut- acqua;ricordi di un tempo passa- ta la casa. -accendere leventualeto, legate ad una vita più Le caldaie a legna se- scaldabagno elettrico solotranquilla e meno veloce guono ormai tecnologie poco prima di usare lacua Il "calore" del passato coniugato con le nuove tecnologiedellattuale. innovative: la legna viene calda. Ma i camini non sono bruciata completamentescomparsi, ci sono e van- e la cenere viene ridottatano tecnologie allavan- quasi a zero.guardia, capaci di dare il Accanto alla legna,calore necessario, ma an- come combustibile, si èche di far risparmiare e di diffuso anche i pellet, increare antiche atmosfere. alcuni casi usati insiemeSi tratta solo di scegliere la alla legna. I pellet sono ditecnologia più adeguata. facile trasporto e conser- Ci sono varie possibi- vazione.lità: semplice inserto per Ci può essere una ulte-camini, inserto a conven- riore e conveniente com-zione naturale, termoca- binazione che attualmentemini acqua/aria, sistemi risulta sempre più usata:combinati legna/sole. legna e sole. La soluzione dellinser- Stufa a legna/pellet eto a convenzione forzata è pannelli solari rendono lala più semplice, economi- casa quasi del tutto au-ca e veloce, usata soprat- tonoma limitando in modotutto da chi ha un camino consistente luso del gas.vecchio. Il limite è che il Non bisogna dimenti-calore si diffonde solo nel- care anche l aspetto este-lo spazio intorno al camino tico: ci sono stufe moltoe nella stanza dove que- belle che servono quasisto è posizionato. da arredamento. Quelle di Più efficace è linstal- maiolica ad accumulo dilazione di un camino a calore sono molto belle edconvenzione naturale che efficaci.è privo di ventole e trasfor- Quando il combustibilema il camino in una stufa. brucia, infatti, accumulano Ci sono poi le soluzioni calore che restituisconoacqua/aria o solo acqua: si allambiente nel corso ditratta di termocamini che molte ore.
  • 17 - 30 novembre 201116 “LE PAROLE DELLA MEMORIA” vernacolo promossa dal centro studi inedite. Il coordinatore Franco Ciardo 35° EDIZIONE Protopapa . Nel corso degli anni , la pensa che a questa iniziativa manchi E’ giunta alla 35° edizione la ras- manifestazione che era nata con il “un calendario stabile che possa per- segna “Le parole della memoria” titolo di “Rassegna zero” ha portato metterci di operare un più accurato appuntamento annuale del teatro in sulla scena 225 commedie di cui 127 monitoraggio sul territorio”. Simu Salentini/11 SalentiniLa tesi di padre Mancarella, coautore dell’ultimo Dizionario«E’ lingua da museo» Ogni paese di Mariarosaria De Lumé Da qualche giorno la storiadel nostro dialetto si è arricchitadi un’opera destinata a diventare tiene il suo tesorouna pietra miliare, il “Diziona-rio dialettale del Salento” di P.Giovan Battista Mancarella, Pa-ola Parlangeli e Pietro Salamac,edizioni del Grifo. Un’opera iniziata a metàdegli anni Sessanta e che ha ri-chiesto un impegno notevole deitre storici della lingua sul solcotracciato autorevolmente dalprof. Oronzo Parlangeli il cui Le pittule, solo farina, lievito, acqua e olio. Poca cosa, ma nella sem-lavoro fu interrotto bruscamen- plicità sono diventate il simbolo della cucina salentina a Natalete dalla morte avvenuta in unincidente stradale nei pressi diRoma nel 1969. Paola è la figliache continua con passione glistudi del padre. Abbiamo sentito il prof. Aspettando NataleMancarella non sulle questionidi carattere storico e filologico, Le pittuleche pure sono interessanti (maper un pubblico di studiosi e di Le pittule, cce suntu, me sai tire? nnu picca de farina a mienzu ll’egghiu, Quando lu mesciu par-tecnici), e ci siamo fermati suquello che è il tema che ormai ma, lu Natale, nu se pò sentireda parecchi numeri fa da sfon- se mancanu le pittule, lu megghiu.do a queste due pagine di “Simusalentini”: il dialetto e l’identità Le pittule, la sira de Natale,salentina, la “moda” di usare le frisce mama e jeu me le rreggettu: di Rocco Pascauna lingua che sembrava ormai su’ belle caute, nu me fannu male,archiviata e tornata di prepoten- puru se quarchetuna bruscia am piettu. I tavianesi vanno fieri delza tra i giovani, nelle canzoni, loro dialetto. Non lo hanno mainei dialoghi quotidiani. Le pittule, a Natale, su de casa disdegnato. Anche nelle scuole, La diffusione del dialetto pe lli signuri e pe li pezzentusi, quando se ne presenta l’occa-tra i giovani veicolata anche le iti tutte ntaula ntru la spasa, sione, gli insegnanti invoglianoattraverso i social network le mangianu li ecchi e li carusi.ei gruppi musicali è testimo- gli studenti non solo ad amarlonianza di un ritrovato senso di ma, soprattutto, a continuare a la uei na pittulicchia, mamminieddu? parlarlo nelle sue variegate sfu-appartenenza a un territorio e autru nu tegnu, santu frusculieddu.a una tradizione o è solo que- mature.stione di moda? Rendiamo, perciò, omaggio «È senz’altro una moda, Franco Lupo al contributo di due docenti di Taviano alla causa del dialettosolo una moda. Più precisamen-te per il linguaggio dei giovani si Ete Natale ritenuta, anche in questo terzodeve parlare di gergo. Già il dia- millennio, lingua viva e dina-letto che parlano i genitori è solo Ete Natale... mica: Antonio Schito e Osval- Antonio Schito di Taviano La copertina del libro di Giannìparzialmente quello storico. Il Osce nu nc’è nienti, propriu nienti! do Giannì.fatto è che manca la cultura dia- Anu suspesi li cumbattimenti Antonio Schito, morto da qualche anno, è stato per oltre municativa della nostra lingua condividerle.lettale, quello cioè che sta dietro e li papà, le mamme, frati, soru quarant’anni, maestro nelle dialettale. Antonio Schito ci ha lascia-l’uso di una lingua». sta tiranu suspiri de ristoru. scuole elementari dove ha in- «Il dialetto tavianese e sa- to alcuni volumetti di storia e Quando si è persa la cultu- Ete Natale... lentino – non si stancava mai di aneddoti locali, di racconti era del dialetto? Se sta rriposa l’anima, la mente; segnato, con abnegazione, a schiere di ragazzini, oggi ormai dire il maestro Schito – con la poesie dialettali dove, comun- «Con la scuola media obbli- ma pe osce sulu, osce sulamente,gatoria e unificata nel 1962 sono adulti. sua spontaneità di forme gerga- que la si pensi, il mondo vibra percene crai nu bete chiui Natalequasi scomparsi i dialettofoni; Durante le sue lezioni il do- li e raffinatezze idiomatiche ci nel cuore di chi legge. e ddenta ntorna cosa naturalepoi la radio, la televisione hanno cente era solito parlare ai suoi fa vivere e sentire la freschezza L’altro contributo alla ri- lu chiantu te la mamma, te lu sire;fatto il resto. Si è andati verso la alunni del tempo passato, rife- della nostra quotidianità, che scoperta del dialetto locale nu be’Natale cchiui, se po’ mmurire.lingua comune, l’italiano». rendo usanze, proverbi, modi non cade mai nel banale». viene dal professore Osvaldo Nde riparlamu a Pasca, ci ole Diu: Questo perché sono man- di dire, ricette e preghiere di Autore egli stesso di poe- Giannì, vivente e già docente di l’amore è sartarieddhu, beddhu miucati nel Salento poeti e scrit- un tempo lontano o passato. sie dialettali, sapeva collocare Lettere classiche presso il liceotori in dialetto di riferimento Nel parlare usava espressioni bene le varie espressioni ver- di Casarano Casarano. Niny Ruccoe popolari come è avvenuto in genuinamente autentiche con nacolari in modo da arrivare È senza dubbio notevolealtre regioni come il Veneto, la le quali esprimeva la forza co- al cuore di chi sa apprezzarle e e di spessore il contributo diLombardia e il Lazio? Fimmana fina chiui te l’oju «Non esageriamo, anche danoi ci sono stati modelli impor-tanti e popolari. Solo che la no-stra società era una società agri-cola che si avviava a diventare È già iniziato il lavoro negli Ci tene oju, se cconza la nzalata Quandu lu malatu campa, nucittadina: lo strumento per farlo uliveti che farà arrivare sulle no- De oju mercante, oru e ccun- ss’ia spicciatu l’oju a lla lampaera la lingua italiana. E così è stre tavole l’oro liquido giallo, tante Ronzu, minti capu, sinò teavvenuto». E allora che senso ha que- profumato di olive appena spre- La fimmana è ffina cchiui de cconzu, minti oju e ssale, ca lesto risveglio del dialetto che mute. E come sempre la sag- l’oju còfane stannu a ffarecomunque viene registrato gezza popolare dei proverbi ci Li guai su’ macchie d’oju ca se Se lu primu de maggiu è cchia-un po’ in tutti i campi e spesso accompagna in questo percorso. llargane ru, l’oju de la nnata nu esseviene utlizzato anche in campo La lampa senza oju, se stuta marucommerciale? L’oiu te ulia lu male porta via Mercante d’oju, mercante d’oru Se lu primu de maggiu è «Ha senso raccogliere testi, Quannu nc’è oju e sale tutta Nobbiltà senza portafoju, è scuru,l’oju de la nnata purupoesie, teatro dialettale ma biso- l’erba ete comu pane. commu lampiune senza oju Se oi pporti nnanzi la casa,gna considerarlo come reperto- A oju e cranu , nu sparagna Oju de lampa, de ogni mmale pane mprusciunatu, oju rancidurio, un museo della lingua. Non denaru scampa e mmieru spuntatuilludiamoci, non si torna indie- Acqua d’acustu, oju e mmustu Sutta Natale, l’oju a llu mer- De santa Riparata, l’ulia s’àtro. I giovani devono conosce- Acqua d’acustu, oju, lardu e cante e lle ulìe alle sciave nnirvicatare il dialetto e quello che c’era mmustu Senza l’oju, a cce serve lu stup- Fica e ulia,ccòjila dia pe ddia,dietro l’uso della lingua ma non Acqua d’acustu, oju mele e pinu? se oi nne cacci la fatìasi torna indietro. Vi si accostano mmustu Pecureddu de nu mese, oju de La mazza, l’ulìa l’ammazzaper curiosità, ma non saranno Acqua te masciu mieru e oju n’annu, fimmana de quindici (I proverbi sono tratti da: Nicolamai spinti a servirsi di questa L’amore è ccomu l’oju de la Quandu lu càulu è ttostu, l’oju G.De Donno, Dizionario dei pro-lingua». lampa, ca ardennu se cunzuma ca minti è ppersu verbi salentini, Congedo,1995. “De Santa Riparata l’ulia s’à nnirvacata”
  • 17 “ENCICLOPEDIA proverbi, ricette antiche” Sono ALETINA” CRESCE 640 i membri che comunicano Continua a crescere il gruppo in dialetto promuovendo una su Facebook “Enciclopedia , raccolta di quello che è ritenuto termini dialettali aletini, detti un patrimonio popolare. Sanapata, malva, papagna, pignuli te ucceria contro i mali di stagione Autunno, prepariamoci ad affrontare quelli che vengono ritenuti gli inevitabili mali di sta- gione: raffreddori, prima di tutto, Lu sciroppu per le sue proprietà cardiotonche e diuretiche». Sono ben 1.400 le specie ve- getali diverse registrate nel Sa- tosse, bronchiti e altri disturbi dell’apparato respiratorio. Le cure? Siamo pronti a ricorrere al medico e ad andare in farmacia a rifornirci dei medicinali adatti. te cantina lento e forse val la pena imparare a riconoscere almeno le più co- muni, quelle che arricchiscono la macchia mediterranea o ricopro- no i cigli delle strade e i muretti Qualche decennio fa, invece, le prime cure avevano come pun- to di partenza quello che offriva la terra e l’esperienza dei nonni, cioè le erbe spontanee le cui qua- lità erano conosciute e sfruttate. bona medicina a secco. Alcune venivano usate per decotti contro i raffreddori e gli altri malanni stagionali. Con- tro il raffreddore c’è il rimedio classico di un bicchiere di vino caldo prima di andare a letto, op- Si usava cioè la fitoterapia che pure un infuso preparato con un trovava posto già in un erbario cucchiaio di semi di finocchio, la di anonimi monaci del XIV sec.: buccia di un’arancia, alcuni fichi “Herbis non verbis fiunt medica- secchi, carrube, fiori di malva e menta vitae”, meglio le erbe che di fico d’India. Si lasciava bol- le parole per raggiungere equili- lire tutto in un litro d’acqua per brio e armonia, salute e benesse- 10 minuti, poi si filtrava, si zuc- re. cherava e se ne beveva una tazza La maggior parte delle pian- prima di andare a letto. Si usava te spontanee che crescono nei anche la “sanapata” un catapla- campi hanno delle proprietà che sma ottenuto pestando i semi di adeguatamente sfruttate contri- “sanapo” (senape selvatica) «che buiscono al benessere dell’uo- poi erano messi un un cartoncino mo. È chiaro che la conoscenza su cui veniva cucita una garza: è pregiudiziale all’uso. Proprio la veniva poi applicato sul petto e conoscenza è venuta meno e un sulla spalla, dopo averlo bagnato patrimonio di tradizioni rischia con acqua calda, ma poi doveva di andare perduto. essere spostato continuamente Per scongiurare questo pe- perché poteva dare scottature». ricolo Salvatore Presicce, bio- E per la tosse? Bollire in unlava così logo e medico di Scorrano, con pazienza e passione ha scritto “Piante medici- nali spontanee del Salento” in La borragine litro d’acqua, bucce di mandor- le e di noci, alloro, papavero da Avete più dimestichezza con il computer che con la carta oppio (papagna), malva, rovo, fi- chi secchi e buc-Giannì per l’acutezza con cuiha saputo scoprire la valenza ela forza del dialetto tavianese, Imbriani, docente di antropo- logia culturale nella medesima università. Tutte le poesie e i cui cataloga e descrive le più Un ricettario stampata e avete voglia di sperimentare una ricetta, antica o re- cente, della cucina salentina? Vi viene incontro la Rete con il cia di arancia, fino a ridurre ilpubblicando e commentandonon soltanto tutta o quasi la racconti in dialetto recano la loro traduzione a fronte. comuni piante spontanee del territorio utiliz- on line tutto sito www.velocissimo.it che raccoglie un numero davvero note- vole di ricette. Ci sono quelle della tradizione e quelle che sono liquido di un ter- zo, poi si aggiun- geva zucchero eproduzione poetica dialettale diOrazio Testarotta (il volume in Di questo suo interessante lavoro l’autore spiega: «Non zate per la cura di alcune ma- salentino state “aggiornate”. La difficoltà sta solo nello scegliere. Se poi avete una vostra ricetta segreta scoperta tra i quaderni miele e si bolliva nuovamente. Unquestione “Le Opere di OrazioTestarotta, Congedo ed. 1997)ma riportando alla luce tutta la si tratta di un’antologia, ma di una selezione di testi rimasti inediti in quanto i rispettivi au- lattie. Si tratta, a volte, di tradi- zione orale, che da provare di vostra nonna, allora potete contribuire a rendere più ricco il ricettario on line scrivendo a: ricette.salento@alice.it cucchiaio di que- sto decotto tre volte al giornoproduzione, o quasi, dei testi tori non hanno mai pubblicato se non viene Oppure decottodialettali tavianesi in versi e in alcuna silloge di racconti o di fissata, inevitabilmente andrà di- con fichi secchi e carrube che siprosa dell’ultimo Novecento. poesie. Nel gruppo di testi pre- menticata. preparava bollendo tre/quattro Il volume è “A sporta pic-ciulara”, cioè un contenitore digran capienza, in questo caso scelti si lascia ravvisare un cer- to tenue processo di mutamen- to e di smagliatura del lessico, «Nel nostro territorio - scrive Presicce – sono presenti diverse specie che hanno avuto interesse Tuddhi e curuddhu i giochi carrube, cinque/sei fichi secchi in mezzo litro d’acqua; quindi si raffreddava e si beveva la seraun libro che raccoglie i testi e del costrutto e della struttura nella medicina popolare come ad Come si giocava nel Sa- lini) il curuddhu (trottola), il prima di andare a letto.gli apparati di supporto. metrico-compositiva con una esempio la “centaurea minore” lento quando i bambini non traineddhu (carretto) C’era infine anche un metodo Il volume stampato nel resa di ritmi narrativi, assonan- (centaurea erythrea) detta co- avevano a disposizione né Una raccolta di giochi è in più robusto: “Pignuli te ucceria e2004, presenta un breve contri- ze, o più spesso consonanze, e munemente chinino ed utilizzata televisore, né computer né la sciroppo te cantina”, cioè bistec-buto di Mirko Grimaldi, docen- musicalità sortiti dalla naturale contro le febbri di varia natura, la serie infinita di giochi elettro- “Giocattoli di tradizione del che e vino caldo. Tanto, sostienete di linguistica generale all’u- intonazione della oralità dialet- “malva” (malva silvestris) utiliz- nici? Giocavano in strada con Salento”, ed. Cippss ripresi dal un detto tedesco, il raffreddore seniversità degli studi di Lecce tale trascritta con immediatez- zata nelle malattie bronchiali, la i monopattini, i tuddhi (sasso- sito www.salentu.com lo curi dura sette giorni, se none una postfazione di Eugenio za». “scilla” (urginea maritima) nota lo curi una settimana. MDL
  • Far incontrare domande e offerte CASARANO 17 - 30 novembre 2011A differenza del distretto di Gallipoli, già avviati oltre la metà dei servizi a favore di famiglie, neonati, anziani e disabili Pag. 18 Qui si può in modo direttoUn Piano di zona “fortunato”Un finanziamento di 3 milioni 400mila € per 75mila abitanti di Mauro Stefano STESSA LEGGE MA PASSO Lucia racconta la cura con estratti di marijuana Oltre la metà dei servizi già DIVERSOavviati e circa il 60% delle ri-sorse impegnate. Questi i nume-ri del Piano di zona per i servizisociali dell’Ambito di Casaranochiamato a dare risposte alle Nella foto la nuova sede del distretto sociosanitario di Casarano in via Francia, cui «Ad Amsterdamtante richieste che giungono daun territorio vasto, con una po-polazione di circa 75mila abi-tanti con oltre 27mila famiglie. Se il finanziamento com- fanno capo i cittadini di altri sei paesi del circondario. Il Piano di zona, rispetto a quello e poi al “Ferrari”» I miracoli succedono dav- multipla dell’ospedale Ferrariplessivo ottenuto dalla Regione di Gallipoli che vero, ma li fa la cannabis. Lu- mi ha prescritto la prima ricettaPuglia ammonta a 3 milioni e registra un cia, una ragazza di 30 anni af- per l’erogazione del farmaco: il400mila euro, ben oltre la metà arretrato fetta da sclerosi multipla, fino Bedrocan». clamoroso, a quattro mesi fa stava su una Considerato che i farmacidi tale cifra risulta già impegnata è a buon puntomentre il resto dovrebbe esserlo ed almeno la sedia a rotelle. Oggi, grazie tradizionali non risolvono i suoinelle prossime annualità. Quat- metà dei servizi al “Bedocran”, un farmaco a problemi e considerato che latordici sono i servizi previsti dal sociali previsti base di infiorescenze essicca- Regione Puglia, nel frattempo,Piano per il sostegno a famiglie, e finanziati è te di marijuana, ha cominciato aveva approvato la cannabis stata realizzata, a camminare. Lucia è uno dei terapeutica, i medici del centrominori, anziani, disabili ed altre con beneficicategorie sociali a rischio. indiscussi e cinque pazienti del “Centro di decidono di sottoporre la gio- Già attive (con un impegno importanti sclerosi multipla” dell’ospedale vane paziente al rivoluzionariodi spesa pari ad oltre 225mila per quanti “F. Ferrari”, gestito dai medi- trattamento.euro) le azioni a favore dei si trovano in ci Sergio Pasca e Roberto De «Sono stata ricoverata sei difficoltà Masi, sottoposta al trattamento giorni – prosegue Lucia – perminorenni entrati nel circuito economica,penale, progetto rivolto a 20 ra- della cannabis terapeutica. iniziare questa nuova terapia. fisica, psichicagazzi, di età compresa tra i 14 ed ambientale «Io sono una dei 5 “pazienti Sono arrivata in ospedale cheed i 18 anni, e a 35 famiglie. fortunati” che sta assumendo il ero costretta a star seduta su una La “Prima dote per i nuovi Bedrocan – scri- sedia a rotellenati” ha, inoltre, permesso di ve Lucia – con e mi preparavosostenere 262 famiglie (54 di miglioramenti all’idea di do-Casarano, 34 di Collepasso, 66 evidenti ed ecla- Dopo tre giorni verla utilizzaredi Matino, 24 di Parabita, 25 Matino, Parabita, tanti nell’anda- per il resto delladi Ruffano, 10 di Supersano e tura, nei tremori, di Bedocran mia vita. Dopo59 di Taurisano) mentre l’assi- nei dolori, negli si è alzata dalla due giorni distenza domiciliare integrata per spasmi musco- ricovero ho co-gli anziani ultrasettantacinquen- lari, nella rigidi- sedia a rotelle minciato a bereni ha preso il via grazie ad un tà, nell’appetito, tisane con laimpegno di spesa di 212 mila nell’umore e nel marijuana, som-euro con la gestione affidata alla miglioramento ministrate in trecooperativa sociale “Orizzonti totale della qualità di vita». La orari diversi della giornata».Ilnuovi” di Casarano. ragazza è affetta da questa terri- terzo giorno Lucia è riuscita a Sempre nel settore rivol- bile malattia da undici anni, da lasciare la sedia e a camminareto agli anziani manca ancora quando ne aveva 19. sulle sue gambe, seppur con unl’aggiudicazione definitiva per «Nei vari anni – prosegue aiuto affianco.l’atteso servizio di Telesoccor- il racconto – ho provato tutti i Il “Ferrari” è l’unica strut-so (105mila euro di spesa per 3 farmaci convenzionali che ven- tura sanitaria pugliese a pratica- Tutti in campagna a raccogliere le olive. Vestiti da contadinelli,anni) che consentirà l’interven-to immediato in favore dei sog- Ora lo sanno i circa 140 bambini della scuola comunale dell’Infanzia “San Gio- vanni Elemosiniere” di Casarano hanno vissuto una giornata par- gono prescritti a coloro che si re l’esperimento della cannabis trovano nella mie condizioni. terapeutica, somministrata gra- Nel 2008 ho fatto un viaggio tuitamente, da ormai un anno.getti non autosufficienti in casodi necessità insieme al controllo pure i bambini ticolare recandosi, con le loro insegnanti ed alcuni genitori, presso l’azienda agricola di Salvatore Sarcinella. Obiettivo della missione ad Amsterdam per testare per- Il farmaco viene importato sonalmente le migliori varietà dall’Olanda attraverso un lungoa distanza. Si è conclusa anche l’istrut-toria per l’attivazione del centro come si fa l’olio quella di toccare con mano (nel vero senso della parola) le varie fasi della lavorazione delle olive, dalla raccolta sino al confeziona- consigliate per la sclerosi multi- e complesso percorso burocrati- pla ed è lì che ho potuto testare co che coinvolge, tra gli altri, ilsocio educativo diurno (impe-gno di spesa per 245.605 euro) con le olive mento. Dopo la visita all’azienda agricola Sarcinella, la scolaresca si è recata al frantoio oleario “Faraioli” di Primiceri Antonio. su di me gli effetti benefici del- Ministero della Salute italiano e la cannabis. A fine maggio di l’Ispettorato alla salute olande-affidato alla cooperativa sociale quest’anno, il Centro di sclerosi se. ES“Una mano per te” di Ruffanocon l’avvio previsto per il pros-simo gennaio. Eliminato un giorno nella raccolta dei rifiuti; il resto è tutto confermato CLICK Indifferenziati, non il sabato In favore delle persone condisabilità, un apposito servizio STEFANIA NEGRO COORDINATRICE DONNE UDC Ilgià attivo con la cooperativa so- direttivo dell’Udc, in attesa del congresso cittadino, ha nomi-ciale “Mirabilia Dei Apulia” di nato all’unanimità Stefania Negro, coordinatrice delle donneMatino prevede tirocini forma- Cambiano le abitudini dei appena adottata è stata la constata- dell’Udc di Casarano. La dott.sa Negro, 42 anni, avvocato, sitivi (della durata di 11 mesi) per casaranesi nel conferimento dei zione della sostanziale inutilità di avvarrà della preziosa collaborazione di Maria Assunta Decomplessivi 222mila euro. Nel- rifiuti. Si riducono a tre, infatti, le due giorni di raccolta consecutivi Marco, anch’ella avvocato, già componente del direttivo dello stesso settore è attivo anche il giornate di raccolta dell’indiffe- (ovvero il venerdì ed il sabato) circolo cittadino dell’Unione di Centro.servizio di assistenza domicilia- renziato (bidoncino marrone) con come previsto nel vecchio calen-re integrata per disabili (gestito l’eliminazione del sabato. dario. AMO L’ITALIA E ARIA NUOVA I movimenti “Io amo l’Italia” edalla cooperativa Ciss di Tri- Non sono mancate le proteste Per il resto rimangono con- “Aria Nuova” stanno per concludere i 10 giorni di coordinamen-case) per 178 mila euro rivolto di quanti sono ora costretti a tenere fermate le altre giornate con la to (cominciati il 7 novembre scorso) che li ha visti analizzarea 22 utenti ai quali vengono i rifiuti indifferenziati (di più dif- plastica il martedì (insieme all’al- «in modo approfondito lo scenario politico cittadino, delinearefornite non solo prestazioni di ficile conservazione) in casa per luminio), ed il vetro ogni due gio- le linee programmatiche per la città e definire la posizione datipo socio-sanitario ma anche ben tre giorni. Altro inconveniente vedì (alternato con la carta). Per i adottare in campagna elettorale», in vista delle Amministrativel’aiuto nello svolgimento delle è la più lunga fase di raccolta dei rifiuti ingombranti rimane, infine, di primavera.. Rifiuti in via Covilenormali attività quotidiane. sacchetti il lunedì per la maggio- sempre attivo il numero verde 800 Già operativi risultano re quantità di rifiuti conferiti per 132821 grazie al quale ci si puòanche il Servizio sociale pro- disposizione per adempiere a tutti TUTTO DA RIFARE PER LA CASARANO-RUFFANO Bocciato strada. Anche per questo qualcuno liberare di televisori, lavatrici efessionale (170mila euro) ed ritiene più opportuno sacrificare quei servizi previsti nel capitola- quant’altro senza costi aggiuntivi dalla Conferenza dei servizi l’allargamento della provincialeil Segretariato professionale to d’appalto, quali il taglio delle 71, la Casarano - Ruffano. Né rotatorie, né complanari, quindi il venerdì e raccogliere i rifiuti il e nel rispetto dell’ambiente. Intan- nessun esproprio. Non si spenderanno i quasi tre milioni di(270mila euro) con la presenza sabato. D’altra parte l’Ammini- erbacce e la pulizia dei tombini to nel mese di settembre la raccol- spesso intasati e causa di allaga- euro previsti. Si sono espressi a sfavore sia la Regione sia ildi un assistente sociale in ognu- strazione comunale fa sapere che, ta differenziata in città appare in Comune che ritiene “esuberanti” gli interventi previsti. Esultanono dei Comuni dell’Ambito di in tal modo, gli operatori ecologici menti in molte strade. leggera crescita con il 27,73 per le associazione ambientaliste, Italia nostra e Legambiente.Casarano. della Geotec avranno più tempo a A giustificare la variazione cento del totale. MS
  • 17 - 30 novembre 2011 Casarano 19 I NUOVI CORSI griko, cinese, giapponese, inglese, informazioni si può visitare il sito DELLUNIVERSITÀ POPOLARE spagnolo, tedesco) allarcheologia, wwwunipocasarano.it o telefonare LUniversità popolare ha presentato grafologia,criminologia, lingua ai numeri 3287490431 0 3407369726, la sua programmazione annuale. italiana dei segni, cucina salentina, oppure ci si può rivolgere presso la Trenta corsi in tutto che spaziano informatica per anziani, fotogra- sede di piazza Nazario Sauro il lune- dalla lingue (arabo, greco moderno, fia, pittura, tombolo. Per ulteriori dì e il mercoledì dalle 18 alle 19,30.Giornata mondiale Nelle campagne tra Casarano e Melissano un incidente "di stagione"Diabete Poggiardo, Casarano, Parabita, Taurisano e Galatone. A Casa- rano l’associazione diabetolo- gica degli adulti e l’Apds (As- Cade dallalbero di ulivo tore. Sarà stata una questione di equilibrio e luomo è caduto a terra. Non avrà avvertito subito molti dolori, tanto che è ritornatoè lotta Sabato e domenica scorsi, sociazione pediatrica diabetici del Salento) hanno allestito uno stand informativo in piazza San Domenico in collaborazione con la Croce Rossa. grave un agricoltore 40enne di Lucio Colavero in macchina a casa da solo. Ma le sue condizioni si sono aggra- vate tanto da allarmare i paren- ti che lo hanno accompagnato al”Ferrari”. I primi esami hannosi è svolta la “Giornata mondia- Sono stati tanti i cittadini che diagnosticato un trauma toraci-le del diabete”. In vari Comuni si sono sottoposti al controllo Si sono animati gli uliveti per co, la frattura di alcune costole,della provincia sono stati allestiti della glicemia, avvalendosi del- la raccolta delle olive. Dappertut- di una clavicola e un danno a unpresidi diabetologici per sen- la consulenza dell’equipe medi- to ferve lattività, le reti sono già polmone . È stato ricoverato insibilizzare la popolazione alla ca dell’Unità di endocrinologia da un po stese sotto gli alberi, ma Rianimazione e i medici si sonoprevenzione. Grazie al lavoro diretta da Riccardo Monsellato. sempre più spesso si preferisce, riservati la prognosi.volontario di medici, operatori L’Apds, sodalizio presieduto da per una migliore qualità dellolio I carabinieri di Casaranosanitari, infermieri e associa- Marina Scorrano, ha promosso raccogliere le olive dal ramo. E stanno conducendo i necessa-zioni i cittadini hanno potuto due incontri nelle scuole: uno purtroppo si deve registrare qual- ri accertamenti, hanno fatto unricevere materiale informativo, nella media di Galatone; l’altro che incidente come quello che è sopralluogo con gli ispettori delconsulenza medica qualificata alle elementari di Taurisano. Qui successo nei giorni scorsi nelle Servizio prevenzione e sicurez-e, soprattutto, un esame gratuito gli alunni hanno incontrato il dot- campagne tra Casarano e Me- za negli ambienti di lavoro delladella glicemia. Le manifestazio- tor Giuseppe Ponzi, responsabile lissano ad un uomo di 40 anni, Asl per verificare se erano stateni si sono svolte a Surbo, Lecce del servizio di Diabetologia pe- Emanuele Rausa, che sullalbero prese tutte le misure di sicurezza(in carcere, a Borgo S. Nicola), diatrica del “Ferrari”. ES stava utilizzando un abbacchia- necessarie."Grattino" Rubati 50 cavi di rame che servivano per il presepe Zona industriale, rubatescaduto?Ma la multanon è giusta 5mila paia di scarpe Tornano i furti nella zona industriale di Casara- l’installazione di 18 teleca- mere a circuito chiuso per Neppure il Natale Nessuna multa per i gratti-ni di sosta scaduti? L’incubo ditanti automobilisti potrebbe es-sere finito dopo che il Giudice diPace di Casarano ha affermato il no dopo un breve periodo di calma. L’ultimo colpo è stato messo a segno ai danni della "Recal srl". Dalla sede dell’azien- da calzaturiera, nell’ex ca- riprendere i viali di ingresso, è stato elaborato, dopo varie assemblee con gli imprendi- tori della zona industriale e lesame di diverse ipotesi di- fensive, ma attende ancora il ferma i ladriprincipio che se il tagliando disosta è scaduto non si deve san-zionare ma piuttosto recuperare pannone della "Blueprint" (tronco E) sono state portate via tra le 4.000 e le 5.000 finanziamento del ministero dell’Interno (dipartimento della Pubblica sicurezza) Danni per 1500 euro: bisognerà ricomprarli paia di scarpe pronte per es- nell’ambito del Pon, Pro- Unimmagine della frazione oraria non pagata. sere spedite all’estero. gramma operativo naziona- L’avvocato Franco Giusti- presepe nel centro Logico pensare che ad le sicurezza per lo sviluppo. storico allestito lozieri lo ha stabilito in una recen- agire sia stato un gruppo Simili alle altre volte le scorso anno dallasso-te sentenza destinata a fare cla- ben organizzato dotato di un modalità di intervento della ciazione di volontariatomore perché potrebbe porre un grosso mezzo di trasporto se banda all’azione che, nel "Amici del presepe96"freno ad un eccesso di multe non non proprio di un tir. pomeriggio di domenica,previste dal codice della strada e Il maxifurto, che am- quando la zona industrialeconvincere le Amministrazioni monta a diverse decine di è praticamente deserta, ha Non cè pace nemmeno percomunali ad individuare sistemi migliaia di euro di valore reciso di netto il lucchetto Gesù Bambino. I ladri di cavialternativi alla troppo comoda, commerciale, ripropone il del cancello di ingresso al di rame continuano nella loroma illegittima, sanzione. problema della sicurezza capannone ripetendo la stes- opera dovunque ci sia il prezioso Dello stesso parere del giu- nella zona industriale della sa operazione all’interno del bottino. Questa volta è toccatodice di Pace anche il responsabi- città dopo la lunga serie di magazzino. a circa cinquanta cavi di grossele del comitato "Strisce Blu" per furti messi a segno alcuni Al vaglio delle inquiren- dimensioni che servivano perla Puglia, Roberto Spennato. Da mesi fa (il più consistente ti sono ora anche le teleca- attivare gli oltre 2000 faretti persempre in lotta con le Ammini- dei quali ai danni di unaltra mere a circuito chiuso delle sede dellEnel, allingresso della fa ha ospitato gli uffici dellEnel,strazioni locali contro lo strari- illuminare le strade centro stori- città per chi viene da Lecce, in è un invito a nozze per quanti vi- fabbrica di scarpe, la "Filan- altre aziende vicine che pos- co di Casarano nelle serate delpare delle zone di parcheggio a to"). sono aver ripreso il passag- una zona periferica e poco fre- vono di espedienti e sono attrat-pagamento, il comitato va addi- presepe. Un danno non da poco, quentata. Antonio Valentino, Un piano sicurezza, con gio dell’automezzo. ti dal mercato del rame. Quasirittura oltre ribadendo il concet- di 1500 euro, per lassociazione 31enne, e Davide Marsigliante, “Amici del presepe96” che, tutti giornaliere le cronache di furti. Ato che a grattino scaduto non si 32, hanno tentato di difendersi di- titolo esemplificativo da ricorda-deve dimostrare di non aver po- volontari, realizzano ogni anno cendo di aspettare le ragazze. Ma lopera che affascina grandi e re quello avvenuto nel territoriotuto apporre il nuovo tagliando non era un appuntamento galante piccoli. Ora bisognerà ricompra- e i carabinieri hanno fatto presto compreso tra Alezio Taviano eincolpevolmente o per cause di Gallipoli in località “Trappetoforza maggiore. re i cavi e rifare il lavoro. a scoprire le loro intenzioni dopo «Le circolari del ministero È questo lultimo dei furti che hanno trovato alcuni cavi Brile” e ancora quello clamorosodei Trasporti e delle Infrastruttu- che da mesi interessa loro rosso. estratti e gli attrezzi per conti- a Corigliano che lasciò senza ri-re sono chiarissime a tal propo- Qualche giorno fa due casarane- nuare lopera. Daltronde lo stato fornimento dacqua tutta la zonasito», afferma Spennato. Da ciò si, in trasferta a Maglie, sono sta- di abbandono in cui si trova lim- e altri a danno della Telecom o dil’invito alle Amministrazioni ti beccati dai carabinieri nellex mobile che fino a qualche anno impianti fotovoltaici.comunali a mettersi a norma «adiniziare dalla redazione di cor-retti bandi di gara con le societàche poi svolgono il servizio». Sempre dal comitato "Stri-sce Blu" arrivano, inoltre, con-sigli sulla procedura da seguireper gli automobilisti multati.«Vale sempre la pena di pagareil contributo unificato di 38 europer il ricorso perché una recentesentenza della Cassazione ri-conosce al cittadino il diritto alrimborso, anche nel caso si di-fenda da solo, non compensan-do più le spese», afferma ancoraSpennato. Tra le varie soluzioni utiliz-zate in altri Comuni per permet-tere il pagamento del grattino eper prolungare la sosta vi è an-che l’utilizzo degli sms, «un si-stema, questo, che integra i vec-chi sistemi di pagamento anchese nessuno può imporre un solometodo di pagamento», conclu-de Spennato. MS
  • Casarano 17 - 30 novembre 201120 59 SU 100 COMMERCIANTI di finanza che hanno fatto degli devono pagare il canone, cioè 103 NON PAGANO IL CANIONE RAI accertamenti nel territorio di Casa- euro l’anno. Chi non paga (e gli Su cento commercianti cinquanta- rano. Ora i commercianti dovranno accertamenti della Finanza si fanno nove non pagano il canone Rai. E’ pagare. La legge stabilisce che tutti sempre più attenti) rischia una quanto è venuto fuori da un’in- quelli che hanno un televisore in sanzione amministrativa che può dagine dei militari della Guardia casa o in un esercizio commerciale arrivare a più di 500 euro.Con giochi e balli si apre lanno dellAzione cattolica ragazzi Intossicati e risarciti"Ciao" ed è festa La “Festa del Ciao” è un in-contro annuale che, con giochi, "Scarpette rosa" Gli studenti del liceo “Vanini” che nella primavera scorsa durante il ritorno dal viaggio d’istruzione a Innsbrck furono ricoverati in ospedale dopo aver consumato una cena all’ho- tel “Dolomiti” di Levico Terme potrebbero essere risarciti anche senza avere avviato alcuna richiesta. È lo stesso tito-balli e attività a tema, sancisce lare dell’albergo che ha fatto la proposta di risarcire con 250l’inizio dell’anno pastorale edell’Acr (Azione cattolica dei stage di prestigio euro i ragazzi che hanno avuto due giorni di prognosi, con il doppio chi invece è rimasto più di due giorni in ospedale. Fu-ragazzi). Quest’anno la festa ha visto dellAccademia rono ricoverati in 32 per intossicazione alimentare a Faenza mentre stavano tornando a Casarano, dopo aver consumato acome protagonisti i quasi 500ragazzi delle quattro parrocchiecasaranesi partecipanti (Maria di Roma Levico la cena (uno spezzatino). In seguito all’episodio i Nas ordinarono la chiusura della cucina dell’albergo per qualche giorno. È seguito un decreto penale di condanna al pagamen-Santissima Annunziata, Santi Margherita Parrella, la di- to di 37mila euro del ristoratore che si è opposto e ha propo-Giuseppe e Pio, San Domenico rettrice della prestigiosa Ac- sto, invece una composizione amichevole e un risarcimentoe Sacro Cuore di Gesù) che, cademia nazionale di danza di per i ragazzi. Il gip di Trento ha rinviato tutto al nuovo annosabato 5 novembre, hanno inva- Roma sarà a Casarano presso per consentire alle parti di arrivare ad un accordo condiviso.so il campo di calcio a 11 della lassociazione "Scarpette rosa"struttura “Euroitalia”. per uno stage il 23 novembre Dopo un primo momento di prossimo, dalle 16 alle 20.preghiera con don Antonio Mu-sca, gli accierrini hanno ascolta-to le note del nuovo inno “Puntain alto”, che li accompagnerà Prenderà visione del lavoro che viene fatto e del livello di insegnamento che a giudicare dei successi ottenuti in questi A "Finalmente Sud"nel corso dell’anno. Suddivisi, poi, in archi d’età(6-8, 9-11, 12-14) i partecipan-ti, il cui entusiasmo non è stato anni e dalle manifestazioni re- alizzate è già altissimo (nella foto in alto uno spettacolo re- cente). 4 giovani di Casaranominimamente scalfito dal fred- La presenza di Margheri- “Finalmente Sud” è la scuola di forma-do, hanno potuto svolgere i vari ta Parrella giunge come po- zione politica, della durata di un anno, che ilgiochi organizzati dai propri tenziamento del lavoro della Partito democratico ha pensato ed organizza-educatori. direttrice di "Scarpette rosa", to, il 29 e 30 ottobre scorsi a Napoli, per oltre Dopo un paio d’ore di risa- Rosita Corsano, e dei maestri 2000 giovani provenienti da Campania, Cala-te, divertimento e momenti di delle diverse specialità, clas- bria, Puglia, Sicilia, Basilicata, Abruzzo, Mo-riflessione, la festa si è conclu- sica, moderna,contemporanea lise. È stato il più grande progetto di forma-sa con il saluto e la preghiera di e hip-hop. La stessa Corsano zione politica della storia dei partiti d’Italia.Don Tommaso Sabato. ancora oggi segue i corsi di Infatti, mai si era visto prima così tanto inve- “Punta in alto” non è solo formazione e di aggiornamerto stimento (politico, economico,organizzativolo slogan annuale per i ragazzi presso lAccademia de danza e fisico) da parte di un partito. Anche il cir- Francesco De Marcodell’Azione Cattolica, ma una di Roma per dare un servizio colo del Partito democratico di Casarano haforma mentis a cui tutta la co- di qualità sempre più alta. Va partecipato a questo progetto con quattro deimunità dovrebbe ambire. Porsi suoi giovani iscritti. E non semplici iscritti,degli obiettivi e impegnarsi per aggiunto che lAccademia è ma praticamente quasi tutto l’attuale verticeraggiungerli. Non è difficile se lunico ente in Italia in grado cittadino.c’è un gruppo affiatato, un grup- di formare professionisti nel- Alla scuola di formazione politica hanno,po di riferimento e di sostegno, la danza e rilasciare laurea per infatti, partecipato il coordinatore del circolopronto non solo a partecipare ai linsegnamento presso gli isti- Francesco De Marco; i componenti della se-giochi, ma a mettersi in gioco. tuti coreutici secondo il nuovo greteria Antonella Barlabà e Rita Micocci, e È quanto si propongono i ra- ordinamento scolastico. Marco Nuzzo. “Finalmente Sud” è un proget-gazzi dell’Acr. LP "Scarpette rosa" è associata to fortemente voluto dal segretario nazionale, Antonella Barlabà alla Libera Università di danza Pier Luigi Bersani, e dalla prof. Anna Maria e teatro di Mantova e all As- Parente. È stata per tutti i partecipanti un’occasione di apprendi- sociazione nazionale di pro- mento e di approfondimento politico, ma anche di socializzazione e mozione danza e spettacolo di confronto su diversi temi come l’ambiente, la cultura, le istituzioni Taranto. e la pubblica amministrazione, l’istruzione, lo sviluppo ed il lavoro. Intanto continuano i corsi Duemila utenti hanno potuto condividere contenuti formativi su più di danza per i ragazzi, dai bam- aree tematiche integrate, scambiarsi informazioni, lavorare su pro- bini di tre/quattro anni, fino ai getti comuni, strutturando gruppi tematici con la modalità del social giovani di 20. Lobiettivo è network e del document management. La tecnologia in questo caso quello di permettere a qualche è stata esattamente personalizzata e strutturata sul target di utenti, allievo di essere selezionato giovani ragazze e ragazzi fortemente coinvolti nel tessuto civile per lammissione a frequentare di appartenenza ed abituati da sempre ad utilizzare Internet come i ragazzi dellAcr, divisi in gruppi secondo letà, si divertono in giochi i corsi presso la prestigiosa Ac- quotidiano mezzo di informazione e comunicazione. In sostanza, il di squadra sotto locchio attento e divertito degli educatori cademia romana social network come piazza virtuale che diventa politica. ES
  • 17 - 30 novembre 2011 Casarano 21 CONDANNATA 30mila euro per aver ampliato la della Repubblica di Lecce interviene PER ABUSIVISMO EDILIZIO propria abitazione abusivamente con sempre maggiore frequenza Una casalinga 53enne di Casarano, nel 2007. Dovrà inoltre ripristinare per frenare labusivismo edilizio che Luigia Bevilacqua, è stata condan- lo stato dei luoghi, in altre parole, comunque dilaga come dimostrano nata a sette mesi di reclusione agli tutto deve ritornare come era prima le cronache giornaliere anche di arresti domiciliari e ad una multa di dellintervento illegale. La Procura questi giorni.Tanti gruppi informali e due organizzati di ciclisti proliferano in città Nel torneo Open CsiLa biciManara promuove uno stageLex campione contagiosa il Basket Casarano con molte novità di Lucio Protopapa e il coach Giaffreda Chi crede che la passioneper la bicicletta sia stata ac-cantonata pian piano nel tem- Ci sono pure cow boypo sino a rinchiudersi in unanicchia di nostalgici è del tuttofuori strada. allevati a Casarano Lo sanno bene i mem-bri dell’Asd Mtb Casarano edel Gruppo sportivo ciclisti- e si fanno valere:co "Adriano De Zan", le duemaggiori squadre amatorialiciclistiche casaranesi. I due ecco Filippo Donadeogruppi, con a capo rispettiva- di Alberto Nutricati Dopo la bella stagione dell’anno scorso, cul-mente Alfredo Manganaro e minata con il quarto posto in classifica e la relativaLuigi Miggiano, contano circa Sesto posto assoluto, per il cow boy casarane- qualificazione ai play-off, gli spareggi promozio-100 iscritti - 50 per squadra - e se Filippo Donadeo, reduce dalle finali nazionali ne non molto fortunati per il team casaranese, èsono in costante crescita, su- di reining che si sono disputante nei giorni scorsi tempo per l’Associazione sportiva dilettantisticascitando interesse anche tra i a Manerbio, in provincia di Brescia.Sì, perchè in Basket Casarano di ritornare sul parquet.più giovani. città cè anche chi pratica questo sport di chiara La squadra di Gabriele Marra, impegnato nei Proprio questa crescen- provenienza dOltreoceano. ruoli di presidente e giocatore, parteciperà per ilte passione ha spinto Clau- Benché l’obiettivo dichiarato fosse quello di secondo anno consecutivo al campionato Opendio Manara, già campione di migliorare la quinta piazza dello scorso anno, il Csi (Centro sportivo italiano) il cui inizio è previ-mountain bike regionale e pro- sesto posto sui circa 50 partecipanti (primo tra i sto per la seconda metà di novembre.vinciale nel 2010 e nel 2011, pugliesi in gara) è senz’altro un risultato di pre- Tra conferme e novità, la compagine casara-ad organizzare uno stage di stigio. Nonostante questa disciplina non sia tra le nese sarà nuovamente guidata da coach Miminotre giorni (16-17-18 dicem- più conosciute, vanta molti appassionati anche in Giaffreda che a differenza dello scorso campiona-bre 2011) tenuto da due gran- Puglia e nel Salento. to potrà contare su diversi giovani. «La squadradi esperti del settore. Si tratta Il casaranese è da anni ai vertici regionali e presenta importan-di Ignazio Saia, responsabile nazionali di questo sport che trae origine dal sin- ti novità - queste lesud Italia Ethic Sport (azien- golare modo in cui i cowboy impartivano i co- parole del tecnico -,da leader nella produzione e mandi ai loro cavalli. abbiamo in rosa tantidistribuzione di integratori), e Quella che era sorta come una passione, per ragazzi e ci vorrà ilMirko Farnisi, pluricampione tempo necessario per Donadeo è diventata una vera e propria profes- amalgamare il grup-siciliano e medaglia di bronzo sione. Il casaranese, infatti, è il titolare di un’a-ai mondiali di mountain bike, po». zienda con sede a Casarano, "Annapaola srl", che L’esperienza deitenutisi in Spagna nel 2000. produce sofisticate calzature per equitazione per- Durante questi tre giorni, senatori come Giaf- sonalizzate in ogni dettaglio. freda, Sansica e Riai due esperti metteranno a di- Il marchio De Niro boot&co è ormai sinoni-sposizione dei partecipanti le e l’innesto di interes- mo di qualità e ricerca dei dettagli. Si tratta di un santi forze fresche,proprie competenze, insegnan-do loro i metodi d’allenamen- mercato certamente di nicchia che, però, vanta Joshua Pasanisi eto, la programmazione di una acquirenti da ogni parte del mondo. Matteo Giaffreda su tutti, dovrebbero però garan-buona preparazione atletica e Donadeo era giunto alla finale nazionale, tire al Casarano un campionato ai livelli del pre-lo stile di vita da adottare per dopo una fase regionale caratterizzata dalla con- cedente.migliorare le prestazioni. tinuità di rendimento e di risultati. La rosa dell’Asd Basket Casarano, che di- Non solo lezioni teori- È chiaro, però, che una finale nazionale fa sputerà le gare interne nella palestra dell’istitutoche però. Il tutto sarà, infatti, storia a sé, con binomi cavallo-cavaliere di livel- per geometri “A. Meucci” di via Pendino (fotoaccompagnato da due uscite lo internazionale e cavalli che provengono dai qui sopra), è così composta: Giaffreda Agostinoin bici nelle quali verranno professionisti. Per contro, i cavalli con i quali ga- Parabita), (Parabita Giaffreda Gianni (Parabita), Coi Ivanapplicati i concetti spiega- reggia Filippo sono animali difficili che con pa- (Parabita), Marra Michele (Casarano), Marra Ga-ti in precedenza. La quota di zienza sono stati recuperati. Quella del reining, briele (Casarano), Quarta Colosso Simone (Gal- Gal-partecipazione è di 15 euro e per Donadeo, è una vera passione. Non a caso, lipoli), lipoli Ria Francesco (Collepasso), Ria Stefanole iscrizioni, destinate ad un l’imprenditore casaranese è alle prese con la re- (Collepasso), Sansica Alberto (Casarano), Joshuamassimo di 30 persone, pos- alizzazione di un centro di equitazione dove sarà Pasanisi (Parabita), Matteo Giaffreda (Parabita),sono essere effettuate presso il possibile apprendere l’arte del reining. E chissà Ruben Rausa (Parabita), Marsano Lorenzo (Mati- Mati-punto vendita m-Bike Store di se a breve qualche altro casaranese non potrà ri- no), no Kevin Cazzato (Casarano), Fabrizio Concor-Claudio Manara. Dallalto: Mtb Casarano, Gruppo ciclistico"A. De Zan" e Mirko Farnisi percorrere le orme dei cowboy del Far West. dia (Gallipoli).Unatleta della società campionessa regionale; in tre sono arrivate allInterregionale in SiciliaGinnastica, Tomsport resta ai vertici Da sempre fucina di cam- cizi proposti dalle ginnaste fos-pioni, l’associazione sportiva sero particolarmente difficili in“Tomsport” di Casarano si quanto ricalcavano quelli conconferma ai vertici nei recenti le quali le ginnaste della na-campionati regionali di Ginna- zionale italiana si apprestano astica artistica svoltisi a Brindisi. partecipare alle prossime Olim- Sugli scudi una ragazza di piadi di Londra.quindici anni di Nociglia, Rosi «Tutte le ginnaste hannoMacculli, che nella categoria dimostrato di aver maturato nelJuniores, ha conquistato il tito- corso degli anni una notevolelo di campione regionale nelle maturazione atletica, acquisitaparallele ed un quarto posto al con tantissimo lavoro e sacri-corpo libero. ficio quotidiano» affermano i Ma il successo della Tom tecnici della Tomsport, Tom-Sport è confermato anche da- maso Toma, tra l’altro presi-gli ottimi risultati conseguiti dente della federazione pro-da altre atlete con Martina Gre- vinciale di Ginnastica, e Luigiaguccio e Giulia Casarano, en- Urso i quali non mancano ditrambe di 14 anni, che si sono elogiare la piccola campiones-meritata, insieme alla Macculi, sa Rosi Macculli "anche perchéla qualificazione alla fase in- pur abitando a Nociglia, ogni Da sinistra: Martina Grecuccio, Giulia Casarano e Rosi Macculiterregionale in programma a giorno, dopo la scuola, rag-Capo D’Orlando, in Sicilia. giunge la nostra sede per gli Da ricordare come, per il Tra i tanti campioni che La Greguccio si è classifi- allenamenti". trentennale dalla fondazione, hanno avviato la carriera pres-cata al secondo posto nel vol- Questo a sottolineare che l’associazione sportiva di con- so la Tom Sport anche Serenateggio ed al quinto nel corpo i successi nello sport nascono trada Pietrabianca abbia ospita- Licchetta, 18enne di Corsano,libero, mentre la Casarano è sì da passione, ma anche e so- to, lo scorso febbraio il il cam- protagonista agli ultimi mon-giunta sesta al corpo libero. prattutto da un lavoro e da un pione olimpionico alla sbarra diali di ginnastica in Olanda. Da segnalare come gli eser- impegno quotidiani. di Atene 2004 Igor Cassina. MS
  • NUMERI UTILI TAVIANO Carabinieri: 0833 912300 Guardia medica: 0833 912306 Siamo Polizia municipale: 0833912305; cresciuti Protezione civile: 0833 911472; in appena Ufficio Relazioni con il Pubblico: 0833 916223 tre mesi fax 914365; Consultorio: 0833 914187 17 - 30 novembre 2011 Pag. 22 Arrestato Salvatore De Lorenzis di Racale: il 23 settembre se l’era presa con la vetrata della “Marvello” L’auto lo delude e lui torna e spara Non era una questione di pizzo, era stato Salvatore De Lorenzis, 41 punto certo hanno avuto inizio le in- almeno in questo caso, né un avver- anni, di Racale. A condurre le in- dagini che hanno presentato notevoli timento malavitoso, solo una reazio- dagini i carabinieri del Nucleo ope- difficoltà perché la telecamera non ne, senz’altro molto al di sopra delle rativo radiomobile di Casarano Casarano.Un aveva registrato la targa dell’auto. righe, perché la macchina che aveva ruolo importante nell’identificazione Ma la Bmw è stato un buon punto comprato non andava bene. Dopo del De Lorenzi l’hanno avuto le tele- di partenza perché è stato sufficiente circa due mesi di indagini si è arriva- camere che sono posizionate all’in- controllare quanti avevano compra- ti così a chiarire le motivazioni per gresso dell’autosalone. to dalla concessioonaria quel tipo di cui in un pomeriggio ancora estivo, Avevano registrato in quel po- macchina e procedere ai controlli. il 23 settembre scorso, fu danneggia- meriggio del 23 settembre, intorno Salvatore De Lorenzis ne aveva ac- ta la vetrina della “Marvello cars” e alle 17, l’arrivo di una Bmw grigia. quistata una e non era rimasto soddi- alcune auto che si trovavano all’in- Dallo sportello del passeggero si sfatto. Ecco quindi la reazione tanto terno. era sporto un individuo che aveva istintiva quanto irrazionale. Ma si sa, A sparare quattro colpi di pistola puntato la pistola contro la vetrata ci sono uomini che si dice amino più Salvatore La vetrata della Marvello cars colpita dagli spari contro la vetrata della concessionaria e aveva sparato i colpi. Da questo le loro auto che le loro donne. De LorenzisContro il pizzo e l’usura sportello a Gallipoli: l’annuncio in un convegno Un festival 3-4 dicembreRacket ko, senza paure promuove i talenti Il “Talento festival” Il “Teatro Tre” a Taviano Sono ore di frenetiche«D’ora in poi gli imprenditori non saranno più soli» giunge quest’anno alla terza edizione sull’eco dei successi ottenuti dalle precedenti. Offre le op- prove per la compagnia te- atrale “Teatro Tre” di Ra- cale, che, in collaborazione con l’associazione “Ape di Rocco Pasca Antonietta Gualtieri che nel portunità, infatti, ai gio- - Gabriele Toma” sarà pro- corso del dibattito ha sottoli- vani artisti, non solo di tagonista, i prossimi 3 e 4 Racket e usura: una piaga neato gli aspetti più spinosi di evidenziare i talenti, ma dicembre, della commediasociale, ma qualcosa nel Salen- queste vicende. «I migliori al- anche di metterli a frut- in vernacolo “L’Acchia-to ora si muove a sostegno de- leati della criminalità – ha detto to: una giuria qualificata, tura Hotel… e buscìe tegli imprenditori che sono quelli la Gualtieri – sono, purtroppo l’appoggio delle radio l’Assessore”. Il palcosce-maggiormente colpiti. Va detto la paura e il senso di vergogna di Puglia, Basilicata, alta nico prescelto sarà quelloche il problema, di vasta rile- che generalmente provano le Calabria e Molise, la pre- del cinema “Fasano” divanza economica e sociale, si vittime di racket e di usura. senza di quattro etichette Taviano. Si tratta di unaè aggravato negli ultimi tempi L’impegno profuso dall’asso- discografiche indipen- commedia brillante in tree sempre più spesso assistiamo ciazionismo va proprio nella denti sono la garanzia di atti, ambientata a Lecce,a fatti di cronaca riguardanti direzione di creare contenitori sostegno e di continuità che narrerà le disavventurepizzo, usura, tangenti che han- discreti che sappiano protegge- dei percorsi dei vincitori. di un goffo assessore, con-no finito con il mettere in gi- re coloro che hanno il coraggio Questi avranno il passag- teso e diviso tra la moglie enocchio piccole o grandi realtà di farsi avanti. Invito perciò gio del loro brano inedito l’amante.imprenditoriali e commerciali. tutti gli operatori commerciali e l’intervista in una delle Questo il cast: An- Si corre ai ripari: ora gli radio che seguono la ma- tonio Corvaglia (asses- a rivolgersi ai nostri sportelli in nifestazione, la produzio- sore), Teresa Primaveraimprenditori in stato di crisiper questi fatti non saranno più quanto li affiancheremo in tutte ne di un video musicale e (moglie), Daniela D’A-lasciati soli ma si cercherà di le fasi fino al rientro nell’eco- l’accesso diretto alla sele- lessandro (amante), Ales-offrire loro una solida base di nomia legale». zione finale del Festival sandro Manni (maritosolidarietà e di assistenza per Qualcosa si muove anche a show. dell’amante), Alessandroevitare una preoccupante emar- livello di finanziamenti banca- Si avranno due vinci- Leone (secondo assesso-ginazione dal tessuto sociale. ri. All’inizio di questo autunno, tori, uno per la categoria re), Frediano Manni (assi- L’ancora di salvezza arriva La presidente dell’associazione antiraket e il consigliere Rainò infatti, con grande soddisfazio- inediti e uno per la cover; stente dell’assessore), Ritadal sottosegretario agli Interni, ne dei banchieri, è stato modi- tra i due ci sarà il vincitore Santantonio (cameriera),Alfredo Mantovano, che ha ri- ficato il meccanismo che, ogni assoluto. Gianfranco Massaro (di-lanciato nel Salento lo sportello tre mesi, determina il tasso ol- La manifestazione che rettore dell’albergo) e Giu-comunale contro racket e usu- tre il quale vi è usura. Se prima si terrà il 15 dicembre, ha seppe Napoli (cameriere).ra. Lo sportello, per ora, è ubi- vi era usura quando si superava il patrocinio dei Comuni Regia di Francesco Causo,cato solo a Lecce in via France- il tasso medio più la metà, ora, di Taviano e di Gallipoli Gallipoli, musiche di Dario Cota,sco De Simone, 20 (zona Borgo invece, non bisogna superare della Provincia di Lecce e fotografia affidata a LuigiPace) con tel. 0832.682681; un quarto del tasso medio più della Regione Puglia. De Virgilis.fax 0832.682675; cell. quattro punti percentuali.339.7597808. Email: antira-cketsalento@ libero.it. A breve Nel cimitero malviventi in azione; profanate numerose cappellene sarà aperto un altro a Galli-poli per essere ancora più vici-ni e partecipi ai problemi degliimprenditori del basso Salento.Dal sottosegretario AlfredoMantovano è arrivato l’invi- Ladri di rame tra le tombe Profanato il cimitero di Taviano per rubareto, agli operatori commerciali rame. Alcuni ladri si sarebbero introdotti nel cimi-e agli imprenditori in genere, tero e avrebbero asportato un numero imprecisatoche si trovino o si sono trovati di vasi e portafiori in rame da alcune tombe. Daad essere vittime di fenomeni una prima analisi si tratterebbe di oltre trecentoestorsivi o di prestito fuorileg- tombe profanate. Imbrattati di fiori sparsi anchege, a denunciare gli abusi subiti tutti i vialetti interni del cimitero. I ladri di ramein silenzio. per trasportare all’esterno il bottino si sarebbero Anche a Taviano l’iniziati- serviti di almeno 15 grossi contenitori per la rac-va di sensibilizzazione è stata colta della plastica, rubati all’interno dello stessoillustrata alla presenza del sin- cimitero. A dare l’allarme il custode del cimitero, Una delle tombe profanate (foto di Franco Mantegani)daco Carlo Portaccio, del pre- Salvatore Gianfreda, che ha dichiarato: «Mi sono accorto che qualcosa non andava in quanto ho no- vile avvenuto in un luogo dove dovrebbe regnaresidente della IV commissioneconsiliare, Salvatore Rainò, e tato i fiori sparsi per terra, sui vialetti interni». la pace e l’armonia». Rammaricato anche il parro-di numerosi imprenditori e pro- Uno dei primi ad accorrere è stato l’assessore co, don Salvatore Barone: «È indubbiamente unfessionisti della consulenza alle ai servizi cimiteriali, Leonardo Tunno «Ancora atto esecrabile che va condannato, ma anche unimprese. una volta - ha detto - siamo chiamati a commenta- campanello d’allarme che va ascoltato e ripensato Ha tenuto una relazione la re episodi come questo che sono frutto dei nostri sulle sue cause e nelle sue conseguenze. C’è anchepresidente dell’associazione tempi dove gli ideali non esistono più. Sincera- la perdita di valori affettivi e religiosi. Non vale laAntiracket del Salento, Maria mente non trovo le parole adatte per un atto così bonaria giustificazione “è una ragazzata”».
  • 17 - 30 novembre 2011 Taviano 23 VINCITORI SELEZIONE Vittoria De Pascalis, Emanuele Ghezza; “Sport per tutti”: Alessia SERVIZIO CIVILE Caputo, Nadia Nuzzo,(con riserva); Garofalo, Vadim Castelli, Gabriele Progetto “Agorà, valorizzazione del “Golden age”: Mara Cataldo, Federi- Bruno (riserva). Per i diversamente centro storico”: Jessica Manni, Au- ca Previtero, Albachiara Bonaparte abili: Desirè Meneleo. Da Roma han- rora Cavalera, Roberto Rainò (con (riserva); “Virgilio, una guida per no comunicato un eventuale rinvio riserva); “Giovani, cantiere futuro”: crescere”, Mariangela Bacile, Fiorella dell’inizio dei progetti. PROCESSIONE LUMINARIE E MUSICA Le luminarie, opera della ditta Nicolani Finita la festa di Giurdignano, hanno reso più scintillante la festa. Il tempo iniziano le polemiche clemente ha favo- San Martino è appena tra- gia». Dello stesso avviso anche rito l’afflusso della scorso e si sollevano le prime Mariangela Rizzo, che per i tre gente anche dai polemiche tra amministratori, co- giorni di festa ha preso in affitto paesi vicini. mitato festa e commercianti di via un locale dove esporre le proprie A sinistra, don Antonio Verardi, Immacolata. Motivo di contrasto: realizzazioni artistiche, ed Enri- parroco della par- chi, quando e perché ha deciso di co Portaccio, titolare dell’Habi- rocchia S. Martino non consentire il posizionamento tus Cafè. Ma di chi è la colpa di e il presidente del di bancarelle in via Immacolata? questo paradosso? Dal Comune comitato Giusep- pe Lezzi Questo divieto è «assurdo e sen- fanno sapere che la decisione è za senso – dice Gianni Coppola totalmente del comitato, che l’ha – visto che il centro della festa è motivata con esigenze di colloca-La statua del santo è stata portata proprio qui, in piazza San Marti- no. Invece, con l’area mercatale mento del palco. Dal comitato si cita l’ordinanza n.69 del 2011, delin spalla da uomini selezionati su corso Vittorio Emanuele e al- tre strade del paese, la gente non sindaco D’Argento, che dispo- ne l’assoluto divieto a collocare ha motivo di passeggiare su via bancarelle nel tratto che va da viain divisa e con i cavalieri Immacolata. E questo ci danneg- Immacolata a piazza San Martino. di Carlo Pasca Un altro San Martino è pas-sato, e ora si aprono definitiva-mente le porte all’inverno ormaiprossimo. La città di Taviano, San Martino va Ancora forte il richiamo per i paesi vicini accompagnato dalla musica del- la banda di Squinzano. Sabato il clou dei festeggiamenti civili, in una piazza San Martino pie- na, con lo spettacolo di danza e partecipazione di fedeli, pro- venienti anche dai paesi vicini. Abbiamo potuto godere del bel tempo, nonostante le minacce di pioggia, specie nel pomeriggio ginnastica a cura della palestra del 10 novembre, giorno dellanel fine settimana appena tra- “Colibrì” di Taviano, presentato processione. Il tempo clementescorso, ha festeggiato il santo tra bancarelle e banchetti. Alla considerevole presenza di per- tà ha modificato un po’ la pro- da Carmen Scorrano, e a seguire ha consentito uno svolgimen-patrono. Una festa più lunga fine il mercato vero e proprio sone provenienti dai comuni cessione: quest’anno la statua il concerto degli Audio2, gruppo to dei festeggiamenti regolare.del solito, essendoci la conco- c’è stato solo sabato 12 e, a limitrofi che dal pomeriggio di del santo è stata portata in spalla in voga negli anni 90. Domeni- Il tutto nella splendida cornicemitanza con la domenica che sentire gli ambulanti, di mone- giovedì alla sera di domenica da uomini precedentemente se- ca ultimo giorno di festa, con il luminosa realizzata dalla dittaha così allungato di un giorno i ta ne è circolata davvero poca. hanno riempito le strade del cen- lezionati, in divisa e con i guanti concerto degli Elisir, sempre in Nicolani di Giurdignano, con ilfesteggiamenti civili. Doveva- La crisi si fa sentire ed ecco che tro di Taviano. I festeggiamenti bianchi. Particolare anche la piazza San Martino. sottofondo musicale delle ban-no essere tre anche i giorni di anche nei giorni di San Martino in onore a San Martino sono ini- presenza dei cavalieri a cavallo Terminata la festa è già de di Taviano e Squinzano, allemercato, tre giorni da dedicare le compravendite sono davvero ziati, come consuetudine, con la che aprivano una processione tempo di bilanci. «Il bilancio è quali va il nostro ringraziamen-alle passeggiate tra corso Vitto- limitate. processione, guidata dal parroco caratterizzata dalla presenza di pienamente positivo – afferma il to. Così come ringrazio i mem-rio Emanuele, via Immacolata Ma torniamo alla festa, che della parrocchia San Martino, un folto numero di fedeli. Pia- presidente del comitato, Giusep- bri del Comitato, gli sponsor, ee piazza San Martino, tre giorni ha comunque registrato una don Antonio Verardi. Una novi- cevole lo spettacolo pirotecnico, pe Lezzi – c’è stata una buona tutta la cittadinanza».Volley, in vetta alla classifica con i primi successi Il dirigente sportivo, originario di Parabita, ha ricevuto un alto riconoscimentoOra in serie C E le prime impressioni con- fermano quanto detto finora, con la formazione di Mister Ni- “Stella” Coni a Cataldisognando la A Il presidente Cacciatore de- colazzo che sembra una spanna superiore agli avversari. L’esordio in campionato, lo scorso 16 ottobre a Tricase, contro i padroni di casa allenati Un importante riconoscimento al merito sporti- vo è stato assegnato, dal Coni, al professor Fernando Cataldi (foto), nato a Parabita ma da quarant’anni a Taviano, dove vive con la sua famiglia. L’onorificenza sportiva nazionale, la “Stella d’ar- ne: «Nel ringraziare il presi- dente Petrucci, dedico questa onorificenza alla mia famiglia, cui ho sottratto spesso il tempo per dedicarlo ad altri». da Maurizio De Giorgi, ha datosiderava un inizio di stagione subito i primi spunti: 3 a 1 per gento” al merito sportivo, è un riconoscimento di be- Fernando Cataldi, docen-così avvincente, frizzante, da Taviano e primi tre punti mes- nemerenza per la sua lunga attività dirigenziale. Nella te di Educazione motoria, daprimi della classe. Dopo una se- si in saccoccia. Poi quattro tre motivazione del riconoscimento, Giovanni Petrucci, quest’anno in quiescenza, haria e generosa campagna acqui- a zero nelle successive quattro presidente nazionale del Coni, scrive: «Con questa dedicato gran parte del suosti, la società tavianese inizia a partite, rispettivamente contro onorificenza l’organizzazione sportiva nazionale, ol- tempo allo sport e soprattuttoraccogliere i primi frutti e, dopo Trepuzzi, Ruffano e Locoroton- tre che attestare le sue capacità e i risultati conseguiti ai giovani, sia come docen-appena quattro giornate, si gode do e Statte. in tale attività, desidera anche esprimerle profonda te che come tecnico federalela vetta della classifica. A Taviano l’entusiasmo cre- riconoscenza per la generosa collaborazione e l’im- e dirigente a vari livelli, ininterrottamente da oltre Sin dalle prime battute del- sce partita dopo partita. Non è pegno dedicati allo sport in tanti anni di servizio». trent’anni. Come dirigente ha iniziato dapprima comela stagione, sin dall’inizio del- facile riportare appassionati al Sentita e commossa la reazione di Fernando Ca- presidente societario per poi fare il delegato provin-la preparazione, gli addetti ai palazzetto per vedere partite tadi: «È una di quelle gratificazioni che ad una certa ciale della Federazione ginnastica per due quadriennilavori hanno riconosciuto nel di serie C, dopo anni e anni di età, se mai ve ne fosse bisogno, ti ricarica e ti stimola olimpici. Nella giunta del Coni, rimane per cinqueTaviano la squadra da battere, vittorie in serie A, ma questa come se tutto stesse iniziando ora». Poi continua: «Il mandati consecutivi. Alla fine degli anni Novanta èla formazione meglio attrezzata società, questi ragazzi hanno riconoscimento del Coni mi riempie di grande sod- stato eletto eletto consigliere provinciale Fipav; oggiper la vittoria del campionato e voglia di continuare a crescere, disfazione e mi sprona a continuare sulla strada del- è segretario provinciale della federazione Pallavolo eper il conseguente salto diretto per mettere le basi alla realizza- la dedizione dirigenziale al settore della pallavolo». per tale incarico è anche impegnato nella commissio-nella categoria superiore, la B2. Il presidente Andrea Cacciatore zione del sogno: restituire alla Quindi la conclusione, con una punta di commozio- ne nazionale. RP città il palcoscenico del grande volley. Anche il tifo organizzato non manca di dare il proprio so- Il pugile Angelo Perrone stegno alla Virtus. Certo, si trat- ta ancora di un gruppo esiguo, alle finali di Grosseto ma rumoroso e costante, il che rende la vita difficile ai giocatori Ha guadagnato diretta- delle squadre avversarie. mente la finale, per mancan- Il pubblico ha già i propri beniamini, con una preferenza, za di avversari del suo peso, scontata, per il capitano Luigi ai Campionati italiani di Bari Grimaldi, quest’anno partente del 12 e 13 novembre scorso, dalla panchina, ma sempre pron- il giovane pugile tavianese, to a dare un prezioso contributo Angelo Perrone già campio- alla causa. Mister Nicolazzo ne d’Italia l’anno scorso nel- può contare su una rosa di tutto la cat. Junior, 48 kg. La finale rispetto, completa e con riserve avverrà a Grosseto il 25/26 e in grado di sopperire all’assenza 27 novembre prossimi. Av- dei titolari. A guardare il roster versario il siciliano Gianlu- titolare, poi, si capisce perché la ca Conselmo della “Boxer Virtus Taviano viene accreditata Arethusa” di Ragusa. «Sarà un match scintillante – assicura come la favorita alla vittoria del l’allenatore di Angel, il padre Giorgio – senza esclusioni di campionato: Nicolazzo in regia, colpi perché i due ragazzi si sono già affrontati e devo dire Calò opposto, Luceri e Serra al che la peggio l’ha avuta sempre Angelo in quanto Gianluca centro, Giorlando e Nobile di ha una forza penetrante davvero encomiabile». Poi aggiunge: banda e D’Urso libero. Una for- «Negli ultimi mesi, però, Angelo è cresciuto parecchio». mazione da far invidia anche in B2, e scusate se è poco. CAP
  • RACALE NUMERI UTILI In media Carabinieri: 0833 552727 40mila Guardia medica: 0833 552776 copie Municipio: 0833 270320 Polizia municipale: concentrate 0833 553316 in questa Protezione civile: 0833 583999 area ionico Ufficio postale: 0833 585001 17 - 30 novembre 2011 Pag. 24 salentinaAbbattuta una villa di oltre 250 metri quadri in contrada “Li Specchi”: era stata ultimata nonostante il sequestro di Attilio Palma Si sono concluse la scorsasettimana a Racale le operazio-ni di demolizione diuna lussuosa villa di Sigilli violati 2 volte: demolitaoltre 250 metri quadra-ti. La struttura, eretta adispetto di ogni norma Due nuovi assessoridi legge e quindi com-pletamente abusiva, eraubicata in zona paesag- ma uno declina l’invitogistica in contrada “Li A pochi mesi dal rinnovo dell’Amministrazione comuna-Specchi” in direzione le, la Giunta continua a perdere pezzi. Gli ultimi nei giornidella marina di Torre scorsi. Il sindaco Basurto (nella foto in una manifestazioneSuda. Il tutto rientra sportiva) aveva indicato due nuovi assessori: uno Rocco Del-nell’ambito del pro- la Fonte, in sostituzione del dimissonariogramma di demolizione Vito Matrobisi, e Giovanna Murrieri, im-delle costruzione abusi- prenditrice, figura esterna, al posto dellave con sentenza di con- “dimissionata” Lucia Lannocca. La Mur-danna passata in giudi- rieri, che avrebbe dovuto avere la delegacato e che ha riguardato ai servizi sociali, ha rinunciato subito perfinora 80 edifici. La co- motivi personali. Lucia Lannocca, a cuistruzione della villa Basurto aveva revocato la nomina “per-era proseguita, si legge ché assente nelle sedute di Consiglio co-nella nota della Procura munale e Giunta dimostrando un disinte-della Repubblica firma- resse per l’attività amministrativa», si èta dal dottor Cataldo COM’ERA E COME E’ STATA RIDOTTA Ecco la villa in contrada “Li dimessa come consigliera comunale perMotta, nonostante l’or- Specchi” prima dell’ordine di demolizione da parte della Procura ragioni familiari. Al suo posto subentreràdine di sospensione dei il primo dei non eletti, Roberto Protopapa.lavori, due sequestri e altrettante te condizioni di sicurezza assicu- certamente compiuto il proprio sottaciuto l’immane dramma È l’ennesimo rimpasto di Giunta. All’inizio, la squadra diviolazioni dei sigilli per cui sono rate dai vigili del fuoco. dovere istituzionale ed ha, sem- umano. Una famiglia composta Basurto eletto nelle amministrative del 27-28 maggio 2007intervenute le relative condanne. «La Procura della Repubbli- mai ve ne fosse il bisogno, dato di madre e due figlioletti vengo- era così composta: Francesco Cimino, Lucia Lannocca, LuigiL’attività illecita non si è fermata ca di Lecce - spiega il sindaco esempio ad ogni cittadino di no privati del bene più prezioso Nuzzo, Flavio Carlino, Sergio Mariano, Viviano Enrico Cau-né all’inizio della realizzazione, Massimo Basurto - eseguendo come l’abusivismo deturpi il ter- per il focolare domestico: la casa so, Vito Giorgio Matrobisi. Al dimissionario Causo, nel luglioquando si era ancora ai pilastri, la demolizione della casa di ci- ritorio e configuri un grave reato con tutto ciò che la arredava per scorso, è subentrato Jari Luigi Reho.né successivamente, con la se- vile abitazione in Racale, ha ambientale. Ma non può essere ricordi ed affetti».conda sentenza di condanna,ad immobile quasi ultimato. LaProcura, si legge ancora nella Tutto in regola nel deposito di materiali per l’edilizia sequestrato a causa di polveri nocivenota, «ha agito come sempre nelrispetto delle garanzie degli inte-ressati, avvisati da tempo dellademolizione, i quali hanno ripe-tutamente proposto opposizioneall’esecuzione prospettando lapossibilità di condono dell’ope- A scuola adesso si può stare È stato dissequestrato il deposito di militari avrebbero eseguito il sequestro residenti parlavano anche di difficoltàra, assolutamente escluso anche materiali per l’edilizia chiuso nelle scor- coattivo. nell’areazione dei locali delle abitazioniin questo caso dal Tribunale e se settimane dai carabinieri del Nucleo Le indagini da parte dei carabinieri poiché preda di polveri soffuse e gas dipoi anche dalla Corte di Cassa- operativo ecologico di Lecce diretti dal erano scattate nel 2010 in seguito, pri- scarico provenienti dai mezzi che opera-zione. Né poteva avere alcun ri- capitano Nicola Candido unitamente ai ma, ad alcune segnalazioni telefoniche vano sui terreni sequestrati.lievo la circostanza che il marito colleghi della locale stazione guidati dal da parte di famiglie residenti nella zona, Da lì, sono scattati le indagini e idella proprietaria, da lei separato luogotenente Riccardo Minerba, per le a cui sono poi seguiti una serie di esposti. successivi accertamenti hanno appura-legalmente, fosse e sia tuttora ipotesi di reato di emissioni in atmosfera In particolare, uno era stato sottoscritto to che l’azienda rivendeva, all’ingrossodetenuto a seguito di condanna di polveri autorizzate e getto pericoloso da quaranta genitori di alunni che fre- e al dettaglio, materiali per costruzioniper associazione per delinquere di cose. Il proprietario dell’attività, che quentano le classi della Scuola materna edili, impianti idrotermici, ferramen-finalizzata al traffico di stupefa- si estende su due aree per complessivi dell’Istituto comprensivo 2° Polo ubica- ta, vernici e sanitari attuando attività dicenti. Peraltro gli occupanti del- duemila metri quadrati, ha, infatti, ot- te accanto ai depositi a cielo aperto. Tutti manipolazione, trasporto, stoccaggio,la villa vi si erano trasferiti ben temperato, dopo un’ulteriore proroga lamentavano disagi relativi ai rumori e, in assenza della prevista autorizzazionedopo l’ordine di demolizione». alla prima scadenza stabilita, ai previsti soprattutto, alle polveri disperse dell’a- alle emissioni. Inoltre, stando a quantoL’attività si è svolta sotto la per- interventi di adeguamento della struttura ria. I genitori manifestavano la loro pre- verificato dagli uomini del Noe, la dittasonale direzione del Procuratore alla normativa vigente. occupazione per la salute dei propri figli avrebbe causato, di conseguenza, emis-aggiunto dottor Ennio Cillo in Erano stati presentati i relativi pro- costretti, a loro dire, a frequentare aule sioni di polveri che avrebbero arrecatocollaborazione con il personale getti all’indomani del sequestro pre- in cui la presenza di polveri invadeva ar- disagi alle persone residenti nelle im-della polizia di Stato e in assolu- ventivo che andavano realizzati entro redi scolastici e banchi oltre ad impedire mediate vicinanze e ad agli alunni della Carabinieri del Noe in azione il termine stabilito: in caso contrario, i la fruizione del giardino della scuola. I materna. AP La cooperativa Acli a “Benvenolio” per la promozione dell’extravergine È proprio la stagione giusta per “andar per olio”, partendo però dall’inizio del percorso, dalla raccolta delle olive, passando dai frantoi, per arrivare poi a gustarlo a tavola. Singolare modo di dare il benvenuto al nuo- Manni: «La raccolta vo olio, scelto dalla Coldiretti di Lecce che, in- sieme al movimento di promozione territoriale “Repubblica salentina”, ha promosso l’iniziati- va “Benvenolio” coinvolgendo scuole, turisti e i migliori frantoi del territorio. Tre fine settimana per far conoscere uno dei va fatta dall’albero» La cooperativa Acli non è nuova a queste ini- ziative, impegnata com’è da anni nella promo- di macchinari ad alta tecnologia. Cerchiamo di convincere le famiglie ad usare quotidiana- prodotti simbolo della nostra terra. Alcuni fran- zione dell’olio di oliva. mente l’olio extravergine. Abbiamo fatto anche toi hanno aperto le loro porte e hanno guidato La cooperativa è nata nel 1963, conta circa 600 degli incontri presso le scuole per promuove la gruppi di studenti e di visitatori negli oliveti per soci (presidente è Antonio Foccillo) e conduce cultura dell’olio d’oliva». far toccare con mano e apprezzare il lavoro che serve per ricavare un prodotto di qualità. con successo una incisiva opera di comunica- Quale il segreto della qualità dell’olio? La rac- Tra i frantoi c’è anche la “Società cooperati- zione; basta aprire il sito o leggere i depliant che colta dall’albero, la spremitura a freddo in tempi va Acli di Racale”, che ha programmato”Festa vengono diffusi, brevi, quello che viene definito il ciclo continuo: in famiglia”: prima la raccolta delle olive, poi «Quest’anno – dice Enzo Manni, presenza i macchinari cioè sono collegati in continuità tra la macinazione e infine un pranzo con pietan- costante e storica nella cooperativa Acli, im- di loro e quindi non c’è alcuna interruzione nel ze preparate con l’olio extravergine presso la pegnata anche nella produzione delle pregiate processo lavorativo. trattoria “Spili”. Infine anche la degustazione di patate novelle – abbiamo stimolato i produtto- Previsioni sulla produzione: «Sarà un’annata vini prodotti dalla vitivinicola “Torre Ospina”, ri a raccogliere le olive dall’albero per ottenere buona», conclude Manni e c’è da credergli. sempre di Racale. un prodotto di qualità migliore. Poi ci serviamo MDL I macchinari del frantoio
  • 17 - 30 novembre 2011 Racale 25 POLO I, PROGETTO ESECUTIVO monte "(nella foto il dirigente) desti- dal tecnico comunale ing. Gianfranco PER 349.874,70 EURO nato a Scuola Media Statale” per un Manco e riguarda impianto antin- La Giunta comunale ha approvato il importo di 349.874,70 nellambito cendio con idranti; adeguamento progetto esecutivo relativo ai lavori del Programma operativo naziona- della struttura per diversamente di “Manutenzione straordinaria pres- le “Ambienti per l’apprendimento” abili, sostituzione di infissi, rifacimento so l’immobile comunale di Via Pie- 2007-2013. Il progetto è stato redatto intonaco, pista di atletica. LAtletico Racale esordisce con qualche difficoltà nel torneo di Terza categoria di Marco Montagna Alla rappresentativa citta-dina, che si sta discretamente Alfarano: «Sarà un anno di collaudo il presidente Lorenzo Alfara- no - ma noi vogliamo disputare un bel campionato, cercando di fare bella figura. Non possocomportando nel campionato diEccellenza pugliese si affianche-rà, da questanno, lAsd AtleticoRacale, neonata squadra di cal-cio che ha da poco fatto il suo ma cercheremo di fare bella figura» ne incomprensioni con qualche esimermi dal ringraziare atleti e dirigenti che in questo progetto ci mettono anima e corpo, oltre ai 35 sponsor che ci supportano e lAsd Racale che ci ha messoesordio nel torneo di Terza cate- calciatore. Luomo nuovo per a disposizione parte del suo staffgoria provinciale. la panchina degli azzurri sarà e sette giovani provenienti dalla Pur se accompagnata da un il giovane ed esordiente Danilo formazione Juniores».crescente entusiasmo, lavven- Culiersi. Ma il torneo è ancora ai Questo lorganigramma del-tura della nuova realtà sportiva primi fuochi e cè tutto il tempo la società: presidente Lorenzonon è però cominciata nel mi- per rimediare alla falsa partenza. Alfarano, vicepresidente (e ca-gliore dei modi, complice anche Il calore dei tifosi dellAtletico pitano della squadra) Stefanoun po di sfortuna, tanti infortuni Racale potrebbe essere larma in Inguscio, segretario Danieleeccellenti e qualche incidente di più della nuova compagine nata Santantonio, cassiere Donatellopercorso. Mister Antonio Causo, in estate, su impulso di un grup- Lozupone, consiglieri France-vecchia gloria del calcio racalino po di amici che si ritrovava pun- sco Simeone, Marco Gianfreda,ed alla guida dellAtletico Racale tualmente a sfidarsi su un campo Maurizio Mercutello, Alessan-dal pre-campionato sino alla tra- da calcio. Da lì, lidea di costru- dro Manni e Giuseppe Marsano.sferta di Acquarica, ha preferito ire qualcosa di più serio: «Sarà Preparatori atletici Paolo e Clau-cedere la mano per via di alcu- un anno di "collaudo" - spiega dio Fontò.Replica ai tecnici lassessore allUrbanistica, Cimino Tra Comune e scuolaSu Torre Suda la frattura è insanabile30 anni di abusi Sembra ormai insanabile la frattura tra strazione comunale che, in quanto proprie- lAmministrazione comunale e la dirigente taria degli edifici scolastici avrebbe potuto del II polo (foto) Giovanna Gambardella. richiedere il finanziamento per la realizza- Per il sindaco Massimo Basurto le ulti- zione di nuove aule e del refettorio. Pronta me dichiarazioni della dirigente scolastica la replica dellassessore Carlino: se le cose avrebbero ormai determinato "la totale in- fossero state davvero in questo modo, allo-«Non più necessari i Piani particolareggiati» compatibilità con il nostro ambiente". La polemica era iniziata da una comunicazione dellas- ra il dirigente del I polo di via Piemonte, il prof. De Iaco, non avrebbe potuto presentare doman- A Torre Suda negli Il responsabile del settore, sessore alla Cultura, Fla- da sempre nellambito dei ultimi trentanni si è lingegner Renato Del Piano, si vio Carlino, che chiedeva fondi strutturali europei, né avuta una urbanizza- zione cresciuta in è riservato qualche settimana di alla dirigente Gambadella il Comune avrebbe potuto assenza di un Piano tempo per rivedere ed integrare informazioni sul motivo deliberare il progetto ese- urbanistico generale la mappatura del territorio. che aveva spinto la scuola cutivo per quasi 350mila «Due giorni prima del Con- prima e presentare e poi euro, come ha fatto nei siglio - continua lassessore - ho a revocare la domanda giorni scorsi. Se si deve Interviene lassessore allUr- partecipato ad un incontro infor-banistica del Comune di Racale, di finanziamento di circa parlare di negligenza, se- male con i tecnici che sapevano, 349mila euro nellambito condo Carlino, il termineFrancesco Cimino, che specifica quindi, in che direzione ci stava-i modi e i tempi dattuazione del- dei fondi strutturali eu- si adatta proprio alla Gam- mo muovendo. Nel frattempo, è ropei. La dirigente aveva bardella.la proposta di cui si è fatto porta- stato lo stesso Del Piano a rap-voce nella seduta del Consiglio risposto con una parziale ammissione, ma Questultima da parte sua, "auspicando portarsi con alcuni esponenti del specificando che il finanziamento non sa- che lAmministrazione comunale voglia ap-comunale del 30 agosto scorso, ri. «Dora in poi si potrà ottenere Ctr. Pur essendo un comitato direlativa alla perimetrazione di la licenza edilizia senza passare rebbe servito per lampliamento dei locali, pianare definitivamente le divergenze", ha professionisti non istituzionaliz-21 ettari di territorio, ricaden- dal Tar» argomenta Cimino, il zato, saremo noi a convocarli. . come sosteneva lassessore, ma solo per mi- chiesto un incontro pubblico nel Consiglioti nella marina di Torre Suda e quale precisa che il lavoro di Tutta questa polemica - conclu- gliorare limpiantistica e aumentare lattrat- comunale "in cui le diverse vedute possanoclassificati come zone B5. perimetrazione delle zone B5 «è de Cimino - mi fa pensare che tiva dellimmobile. Riteneva, quindi, che le essere personalmente dibattute alla presen- Respinte al mittente le criti- ancora in fase di completamento sia mossa dalle ambizioni politi- accuse mosse nei suoi confronti erano fatte za dei cittadini". Ma per il momento sembrache avanzate dal comitato tecni- e che latto presentato non vìola che di qualcuno di loro». solo per mascherare linerzia dellAmmini- che non ci sia spazio per un dialogo sereno.co dei professionisti di Racale alcuna normativa urbanistica». MM(Ctr) che gli aveva rimprovera-to "poca collaborazione" e cheaveva avanzato qualche dubbiosulla legittimità del provvedi-mento. Un articolato progetto del Polo 1 sul bene comune, con gemellaggio «A Torre Suda cè una si-tuazione di stallo da almenotrentanni - spiega Cimino -. Or-mai la marina è completamenteurbanizzata, anche per i ritardiche si sono susseguiti nel tempo Lacqua fa ponte col Perù Continua il percorso di comunicazione con l’intera cit- “Educazione allo sviluppo so- tadinanza. Tali attività poi ver-per la mancata approvazione di stenibile”, intrapreso lo scor- ranno sistematicamente condi-un Piano urbanistico generale so anno dall’Istituto I Polo di vise con gli alunni dell’Istitutovero e proprio». Racale, con l’iniziativa “So- “G. Nazareno” di San Lorenzo, La legge prevedeva che per steniamo il sostenibile”, che un paese del Perù nella forestacostruire sui lotti in questione, aveva ottenuto, dalla commis- amazzonica, all’interno di unin assenza di un piano urbanisti- sione nazionale dell’Unesco il progetto di gemellaggio inter-co, era necessario un intervento riconoscimento di attività Dess nazionale ed in collaborazionelegislativo ad hoc, i cosiddetti (Decennio per educazione allo con l’associazione “Volontaria-"piani particolareggiati". sviluppo sostenibile). to internazionale per lo svilup- Nel frattempo, i cittadini L’istituto, infatti, anche per po” di Roma». Si tratta, come Paolo Sansò parla ai ragazzihanno preferito fare da sé. Chi l’anno scolastico in corso aderi- ben si evince, di un progettovoleva far valere i propri dirit- sce alle indicazioni dell’Unesco caratterizzato da continuità ver- e ambientali dell’Università delti, presentava ricorso al Tar. Il e ha programmato attività volte ticale, in quanto coinvolge tutti Salento ed in escursioni suiche comportava un esborso in all’educazione nei confronti gli alunni dell’istituto di Raca- “luoghi dell’acqua” (Acque-denaro per le spese legali. Altri dell’acqua, intesa come risorsa le ed, inoltre, ha un approccio dotto pugliese di Coriglianohanno preferito costruire ugual- comune dell’umanità. trasversale dal punto di vista d’Otranto, il ‘Parco delle poz-mente, anche senza licenza edi- «Le attività previste nel didattico. zelle’ di Castrignano dei Grecilizia, sanando, in seguito, grazie progetto “A B C, Acqua Bene Nei giorni passati si sonoai condoni che si sono susseguiti e i Laghi Alimini), con la guida Comune” – dichiara la referen- svolte già alcune attività pro-nel tempo. te prof.ssa Paola Vitale – hanno grammate: gli alunni, il 7 e 11 del prof. Paolo Sansò dell’Uni- Questi "piani particolareg- l’obiettivo di coinvolgere vari novembre sono stati coinvolti versità del Salento, e visite agligiati", secondo linterpretazione enti e realtà produttive in un in attività laboratoriali presso il uliveti e ai frantoi, anche perdi alcune pronunce amministra- progetto organizzato per i no- laboratorio di zoologia e biolo- sottolineare il legame strettissi-tive sullargomento, richiamate stri studenti, con l’intento finale gia marina del dipartimento di mo tra acqua e agricoltura.dal firmatario della proposta del di renderli soggetti attivi nella Scienze e tecnologie biologiche RP30 agosto, non sono più necessa-
  • ALLISTE NUMERI UTILI In questa Carabinieri: piazza 0833 552727 Guardia medica: molto 0833 552776 Protezione Civile: frequentata 389 6815612 Comune: puoi fare 0833 902711 Polizia municipale: lincontro 0833 584337 17 - 30 novembre 2011 Pag. 26 che cercaviUndici famiglieabitano nelconfinante Dallaltra parte dei fornellifeudo racalino La Pro loco ingaggia Enza Portoghese per un corso Da avventori di sagre a chef. Ci prova la Pro loco dedicato agli effetti cromati- di Roberta Rahinò Alliste – Felline, con il corso di cucina in partenza dal ci con cui rendere più appe- «Abbiamo paura ad abitare 17 novembre, a far passare i suoi più affezionati “clien- titoso un semplice piatto diqui». È la confessione di alcu- ti” (e non solo) dall’altra parte dei fornelli. Perché la pasta. Recupero degli avanzini allistini che non hanno fatto tutela del territorio, che da sempre sta a cuore all’as- del giorno prima e recuperoun buon affare a metter su casa sociazione, non può prescindere dalla valorizzazione degli antichi sapori (minestre, delle sue tradizioni, in primis quella culinaria. legumi, zuppe) saranno inve-a Racale, sulla parallela di via ce i temi della terza e quarta «Siamo ormai dei veterani nell’organizzazione diRavenna, al confine con il loro sagre – dice il presidente Antonia Ferocino - ma per la giornata (1 dicembre e 6 di-paese d’origine. prima volta sperimentiamo questo tipo di iniziativa. E cembre). Mancano i servizi essenzia- devo dire che ha suscitato molto interesse, anche tra gli Infine, il 15 dicembre,li lungo la strada “invisibile”, uomini che hanno deciso di iscriversi insieme alle mo- sarà l’atmosfera natalizia acome la definiscono gli stessi gli». La conduzione dei laboratori è affidata a Vincen- fare da cornice a ricette e ideeresidenti. Nessuno sembra ac- za Portoghese (foto a destra), titolare della bottega di per stupire nel menù dellecorgersi, infatti, delle condizio- enogastronomia “E patrune”, a pochi metri dalla sede feste. Ogni laboratorio termina con una degustazioneni in cui sono costrette a vivere, della Pro loco (in via Fosso) dove si svolgerà il corso. collettiva dei piatti realizzati, un modo per socializza-da oltre sette anni, ben undici Portoghese, nei panni del capo chef, guiderà i suoi al- re. Perché, come dice Vincenza Portoghese, "non cèfamiglie, di cui otto all’interno lievi, aspiranti cuochi, nelle cinque giornate di durata rimedio migliore per volersi bene: preparare golosità,di una palazzina di proprietà del corso. Avrà i colori dell’autunno il primo laborato- divertirsi e stare bene a tavola". Non un semplice corsodello Iacp. E proprio nel cortile rio, dedicato al menù tipico della stagione. Poi sarà la di cucina, dunque, ma una vera e propria cucinotera-delle case popolari si nasconde volta (il 24 novembre) di un laboratorio “multicolore”, pia. RR(ma mica tanto) il problemapiù grave: ha tutta l’aria di unapiscina, ma a sguazzarci den- Allistini abbandonati. A Racaletro si contrarrebbero solo in-fezioni giacché si tratta di unafogna a cielo aperto. «Eppurebasterebbe “tapparla” con unagettata di cemento – dice unodei residenti – nell’attesa chevenga eseguito l’allaccio alla I SEGNIrete di fogna nera. Almeno non DELsaremmo più costretti a respi-rare quest’aria malsana, noi esoprattutto i nostri figli». DEGRADO La malsa- na fogna Il sindaco: «Una borsa Del tutto inutili, nel tempo,i tentativi di risolvere questaincresciosa situazione: una de- a cielo aperto e la discarica di rifiuti, «Senza lavoronuncia all’Asl di Ugento nel2007, continue richieste d’inter-vento agli amministratori che, un mix che rende la vita tessere? per giovanioggi come allora, continuano adare la stessa risposta. «Da anni– dice Luigi Nuzzo, assessore di undici famiglie originarie di Alliste Lo spiego» da aiutare»ai Lavori pubblici - sollecitia- veramente Sposare un “buon parti- «La riscoperta de- difficile.mo lo Iacp sulla questione». Mancano to”? «Un’utopia nella poli- gli antichi mestieri come E magari fosse l’unico pro- ancora tica attuale, manca di auto- forma di prevenzione so-blema irrisolto. Mancano la illumina- revolezza». Così il sindaco ciale». La proposta arrivapubblica illuminazione e l’ac- zione e ac- Renna giustifica il suo rifiu- dalla Prociv-Arci Alliste-quedotto: «L’Amministrazione quedotto to di aderire al Pdl. «Non mi Felline “Mimì Corvaglia”comunale – spiega l’ingegnere riconosco per niente nella rimasta scottata, comeGianfranco Manco, responsa- situazione politica italiana gran parte dei cittadini,bile del settore Lavori pubbli- quei servizi. vita ad una discarica abusiva di di oggi – continua Renna – dagli ultimi episodi di cro-ci – non ha, al momento, quei E in queste condizioni disa- rifiuti ingombranti all’interno e in un momento in cui né il naca: giovani arrestati per40mila euro necessari perché giate, è impensabile anche poter di un campo di erbacce nelle centrodestra né il centrosini- spaccio di sostanze stupe-vengano garantiti tali servi- aprire un’attività commerciale, vicinanze. Ora i residenti han- stra sanno che pesci piglia- facenti o per aver tentatozi». Le tre famiglie residenti come qualcuno dei residenti no due chances: continuare ad re, io voglio essere un punto di estorcere alla famiglia idi fronte alla palazzina, però, i vorrebbe. Ad essere attratti da aspettare o far proprio il motto saldo per quei cittadini che soldi per la droga.soldi li hanno dovuti trovare, al questa zona “oscura”, più che “a mali estremi, estremi rime- mi hanno dato fiducia. D’al- «Se le autorità compe-momento della concessione del i potenziali clienti, sarebbero di”: più di qualcuno, da tem- tra parte, ho sempre creduto tenti – dice Antonio Rennaterreno edificabile, per pagare (e sono sempre stati) tutti quel- po, suggerisce di segnalare la che siano la franchezza e la (il primo a sinistra nellagli oneri di urbanizzazione che li che, privi di senso civico, si strada “invisibile” al tg satirico lealtà a pagare nei rapporti foto), presidente dell’asso-avrebbero dovuto assicurare sono divertiti, negli anni, a dare “Striscia la notizia”. coi cittadini e con le istitu- ciazione – ri- zioni superiori. Io, poi, non uscissero ad ho mai avuto una tessera, se istituire, me-Aquile, un volo contro i "leoni" ugentini È stato un volo alto, durato tutti i 90 le” della situazione, protagonista di molte ito l’entusiasmo di quel pubblico che affol- non quella dell’Udc fino al 2007-2008». Ed alle accuse di Manuela Coi, capogrup- po dell’opposizione, che gli aveva attribuito una "crisi diante alcu- ne conven- zioni, delle borse lavoro per il recu-minuti, quello delle “Aquile Alliste Fel- azioni decisive. Adamo ha soli 21 anni, ma lava le gradinate dello stadio nonostante la d’identità politica", rispon- pero di que-line” nella prima giornata di campionato. già a 16 giocava nel Racale e conta espe- giornata ventosa. E sugli spalti non poteva de: «Nessuna crisi d’iden- sti giovani,Domenica 6 novembre giorno del debutto, rienze nella Virtus Casarano e nel Grotta- mancare il sindaco Antonio Ermenegildo tità. Rimango seduto tra noi saremmogli “ospiti” ugentini (i “Lions don Bosco”) glie. Il giovane attaccante non è nuovo ad Renna che, insieme ad alcuni amministrato- le fila del centrodestra, ma disposti ad accoglierli nel-sono tornati a casa a mani vuote, ri, si aggirava con orgoglio all’in- non mi riconosco in quello la nostra sede». L’impegnobattuti per 3-0. I leoni (i Lions), terno di quello stadio ristrutturato attuale». in attività manuali e “an-si sa, sono i re della foresta, ma le da capo a piedi grazie a vari finan- Tutti gli altri ammini- tiche”, come quelle svolteregine dello stadio sono state loro, ziamenti. stratori hanno seguito l’e- dal fabbro, dal falegname,le Aquile. Un “potenziale” amministra- sempio di Renna. Tranne o dalla stessa associazione Simili ai rapaci di cui portano tore, invece, ha giocato tra le file il consigliere Cosimo Ada- che organizza laboratoriil nome, hanno aguzzato la vista "nemiche": Marco Minerva, di- mo, commissario dell’Udc: per la lavorazione dellaed affilato gli artigli fin dai primi fensore dei Lions e candidato nel- «Considero coraggiosa la cartapesta, «se “premiato”minuti di gioco. Nel primo tempo, la lista d’opposizione alle scorse loro decisione, ma io ho con una piccola retribuzio-due reti di Marco Adamo fanno amministrative. «Avrei preferito una visione politica diver- ne – continua Renna – lipartire col piede giusto i ragazzi Il mister Amleto Marrocco e Marco Adamo in azione (foto Basurto) giocare col mio paese – ha detto sa. Non penso poi che se il aiuterebbe a recuperare ledi mister Amleto Marrocco, poi Minerva - ma alla fine è solo un sindaco si fosse tesserato a sane abitudini». Un altroun gol di Antonio Ungaro, ad apertura del Alliste, sia perché è il suo paese, sia perché gioco. Per me domenica ha vinto lo sport qualche partito, questo sa- aiuto potrebbe venire an-secondo tempo, chiude la partita e fa abbas- il suo esordio è avvenuto qui, nella baby e tutte le persone che sono venute allo sta- rebbe stato per lui un deter- che dalle attività parroc-sare la criniera ai leoni ugentini. squadra di un’associazione. Non c’è dubbio dio». Una bella pagina di calcio, dunque, rente. Un bravo sindaco lo è chiali come è successo nel Il giocatore che ha fatto la differenza è che alla sua prestazione vincente, così come torna ad essere scritta dopo circa 12 anni. al di là del colore politico». passato .stato proprio Marco Adamo, l’“aquila rea- a quella dei suoi compagni, abbia contribu- RR
  • MELISSANO NUMERI UTILI Con Carabinieri: 0833 587171 un giornale Comune: 0833 586211 come questo fax 586244 Guardia medica: la tua proposta 0833/581163 Ufficio postale: arriva 0833 971711 Polizia municipale: a destinazione 0833 587982 17 - 30 novembre 2011 Pag. 27 e ci rimane Nonostante le recenti divisioni e le polemiche una nota dei quattro agenti ribadisce la sostanziale compattezza e unità In Consiglio comunale interrogazione di F. Caputo «Non vi è nessuna guerra in atto allinterno del corpo di po- «Nessuna guerra tra vigili» vità sanzionatoria nel rispetto in tutto e per tutto della nor- «Il sindaco lizia municipale...» La vicenda della nuova sede del Comando e dellutilizzo della vecchia da gili ovvero, oltre a Schirinzi, i marescialli Scozzi, Manni e mativa di legge senza sconti per alcuno, compresa lauto del coordinatore». Il segno di sa quante parte di due vigili per protestare contro la mancata fornitura dei Meneleo. «Tutti gli operatori - scrivono - collaborano vicen- protesta effettuato da Scozzi e Meneleo «era intento al miglio- discariche dendevolmente su tutte le pro- certificati di agibilità ed ido- neità da parte dellAmministra- blematiche inerenti al servizio a cui sono tenuti a rispondere». ramento dei servizi resi alla cit- tadinanza». La nota si conclude ci sono?» zione comunale e, in generale, con la notizia che è previsto un sulle condizioni logistiche non Sulla questione del verbale incontro con il sindaco Falco- Il caso delle svariate ottimali, e la storia della multa per non aver esposto il disco nieri per risolvere la questione- discariche a cielo aperto, che uno dei colleghi ha elevato orario in zona di parcheggio sede per «rafforzare il dialogo e che sorgono in alcune zone allattuale comandante Giovan- regolamentato, il coordinatore poter dare definitiva soluzione periferiche, è stato portato ni Schirinzi, non hanno leso la «elogia i componenti del Co- al perfezionamento organizza- in Consiglio comunale. compattezza del gruppo. mando per lattività di servizio tivo e logistico che comunque Nella seduta del 9 novem- La precisazione arriva svolto ed il senso del dovere, di non stanno compremettendo il bre scorso, le opposizioni, con una nota dai quattro vi- Palazzo Santaloja, sede originaria dei vigili trasparenza e legalità, nellatti- lavoro di tutti». AP capeggiate da Ferruccio Caputo (Progetto Melissa- no), hanno posto allatten- Nuova battaglia in Consiglio sullassestamento del bilancio per lanno in corso zione del consesso citta- dino la spinosa questione. Particolarmente eclatante I conti? Vanno e vengono la discarica nella zona in- dustriale, nei pressi dello Maggioranza ed opposi- scalo merci ferroviario,zione nel vivace confronto nel dove si ammassano rifiuticorso dellultimo Consiglio co- di ogni tipo.munale per lapprovazione del Nellinterrogazione, ilconto consuntivo 2010. Il disavanzo di gestione èpari a 1667,94 euro, quello dicompetenza a 112mila 623,09 Ok a condizione dal revisore ma lopposizione attacca consigliere Caputo, foto alla mano, ha illustrato la scabrosa situazione, chie- dendo al sindaco Rober-euro. Il parere del revisore dei "non è vangelo". Poi, rivolgen- è quello del non rispetto del pat- to Falconieri ed alla suaconti Antonio Palma era favo- dosi allopposizione, ha detto: to di stabilità per una differenza maggioranza se fosserorevole ma condizionato a due «Meno male che non governate tra risultato e obiettivo annuale a conoscenza dei fatti edpunti: primo, leliminazione di poiché avete dimostrato la vo- e saldo finanziario negativo diun importo relativo ad un mu- in che modo volessero stra mostruosa ignoranza sulle € 69mila? Lo sforamento por- risolverli. Il nodo dellatuo non contratto; secondo, la nozioni fondamentali di conta- terà gravi conseguenze.nel 2010rimozione dei residui attivi ve- questione ruota attorno bilità». L’indebitamento complessivo alla società che gestisce iltusti (ante 2006 per 486mila 494 La minoranza di "Progetto del Comune ammonta a 6milio-euro) ed iscrizione tra le immo- servizio di Igiene urbana, Melissano" con il capogruppo ni105.775 euro".bilizzazioni finanziarie al netto Il secondo aspetto cruciale, la Geotec, che raccoglie, Ferruccio Caputo evidenzia al massimo, 15 rifiuti spe-del relativo fondo svalutazione che "stiamo parlando di un ente continua Caputo «riguarda i de-crediti. biti fuori bilancio: nel 2010 sono ciali per ogni intervento: dissestato, di un malato termi- «Abbiamo inoltrato loro Il primo rilievo è stato ap- nale. Come si può imputare un stati riconosciuti debiti fuori bi-provato allunanimità (era assen- lancio per 541mila 854 euro. formale diffida - ha spie- mutuo inesistente del quale non gato Falconieri - perchéte il consigliere di maggioranza esiste neanche una richiesta alla Inoltre ci sono 333mila801 euroAntonello Endemione), il se- di debiti fuori bilancio che sono intensifichino la raccolta Cassa depositi e prestiti, in un in quelle zone. Particola-condo non è stato accolto dalla documento ufficiale di un ente fermi lì nel cassetto, documenta-maggioranza dei Democratici ti e attestati dai responsabili dei re è il caso degli scarti dei e come si fa a dichiarare il 29 calzifici, che non sono piùper Melissano che ha annun- vari settori. Il revisore invita a marzo scorso il rispetto del patto assimilabili ai rifiuti urba-ciato comunque una revisione stralciare dal bilancio i residuistraordinaria dei residui attivi di stabilità 2010 quando poi in- attivi vetusti, importi che deri- ni ma vanno classificati emediante una commissione in- Il Municipio vece il risultato effettivo e reale vano dal lontano, anzi lontanis- stoccati in modi differenti,terna che valuterà entro marzo simo 2001, 2003, 2004 e 2005, secondo le ultime direttive2012 la reale esigibilità o menodei crediti. Il sindaco Roberto Falconie- Un "Premio bontà" in nome di don Quintino importi che non verranno mai riscossi e che vengono portati di bilancio in bilancio perché lo ricevute dallAsl. Informe- remo i titolari dei calzifici e monitoreremo tutta lari ha comunicato, non avendo L’Associazione “Amici di è costituito da una targa-ricordo e stralcio comporterebbe un forte situazione - ha promessoparlato in aula del consuntivo, don Quintino”, promuove il "Pre- da un viaggio all’eremo di S. Al- aumento del disavanzo. Siamo il sindaco - perché, purdi aver allegato agli atti un do- mio bontà" destinato agli alunni berico (FC) in occasione del pros- davvero messi male, in che si- comprendendo il disagiocumento (articolato su sei pagi- che hanno aiutato familiari, ami- simo pellegrinaggio organizzato tuazione ci ha portati il sinda- dei cittadini che non san-ne) in cui vengono esposte una ci o altre persone nei momenti dall’Associazione. co». no come smaltire e doveserie di precise argomentazioni di difficoltà. Entro il 10 dicem- La consegna del premio e de- Matilde Surano (Progetto stoccare alcune tipologieche contrastano o rettificano, bre, scuole, associazioni, singoli gli attestati si terrà il 26 dicembre Melissano) attacca: «Caputo ha di rifiuti, la situazione è in-su alcuni aspetti, il parere del cittadini possono segnalare agli 2011, presso la chiesa parrocchia- chiesto al sindaco più volte se il comprensibile ed ingiusti-revisore perché quanto scrive, "Amici di don Quintino" i casi le “B.V. del Rosario, Melissano, patto di stabilità è stato rispetta- ficabile». MMsottolinea il primo cittadino, meritevoli di selezione. Il premio dopo la S. Messa delle ore 18.00. to o no ma lui non ha risposto». Annunciati dal rombo delle loro moto, hanno voluto donare il sangue Il cineforum Nove "duri" ma dal cuoredoro. Si tratta dei ragazzi delMoto Club Nitro di Melissano, Nove duri dal cuore tenero Motociclitica Italiana. Grande soddisfazione tra i vertici della Fidas. Simona Lan- dell Aurora Continua la rassegna alun gruppo di appassionati dellemoto, che lo scorso 30 ottobre,a sorpresa, hanno deciso di "in-vadere" Palazzo Santaloja, sededella locale Fidas, dove gli addet- invadono la sede della Fidas e abbiamo deciso di venire qui za, una delle componenti del di- rettivo, nel ringraziare i ragazzi del Nitro Club, coglie loccasione per sottolineare quanto importan- ti siano le donazioni ematiche, cinema Aurora organizzata dal Comune. Martedì, 22 novembre, è la volta di "The social net- work", regia di David Fin-ti del centro mobile trasfusionale a donare il sangue». Con questa tenuto conto che solamente gli cher , con Jesse Eisenbergdellospedale di Gallipoli erano frase, il presidente del Moto Club ottanta talassemici della provin- , Andrew Garfield, Justinintenti a raccogliere le donazioni Nitro, Marco Cosi, ha presentato cia di Lecce hanno bisogno di un Timberlake.di sangue. i suoi compagni di viaggio che si paio di sacche di sangue al mese Martedì 29 novembre: Una visita quindi inaspettata, apprestavano a sdraiarsi sul let- per sopravvivere. The fighter, regia di Davidma gradita più che mai. Larrivo tino per effettuare la donazione Sono state 22 le donazioni O.Russel, con Mark Wahl-della rappresentativa di bikers è nel "Blood Nitro Day", ossia nel effettuate nella giornata del 30 berg, Christian Bale, Amystato preannunciato dal rombo dei giorno che i membri del gruppo ottobre e quattro i nuovi donatori Adams, Melissa Leo, Jackloro bolidi, creando, in un primo hanno dedicato alla donazione di affiliati. Prosegue quindi a pieno McGee.momento, scompiglio e curiosità sangue. Passione per le moto, co- ritmo lattività della Fidas, sezio- "The social network"tra i presenti che si sono precipi- niugata al dovere civico e alla so- ne "Fernando Rimo" di Melis- sarà approfondito con il con-tati in strada per cercare di capire lidarietà. Questo lintreccio vin- sano. Le ultime due giornate del tributo di esperti.cosa stesse succedendo fuori. Poi cente del Moto Club Nitro, nato 2011, dedicate alla solidarietà, Linizio del film è allesolo applausi. «Stamattina ci sen- I nove bikers del Moto club Nitro che si sono sottoposti volontaria- nel 2009, uno dei due gruppi, nel saranno quelle del 20 novembre ore 20.Lingresso è gratuito.tivamo particolarmente generosi mente al prelievo del sangue nella sede della Fidas Leccese affiliati alla Federazione e del 4 dicembre. MM
  • Melissano 17 - 30 novembre 201128 A 90 ANNI SI E’ SPENTO municipale che avrebbe compiuto la storia di Melissano e dei paesi “NZINO CUARDIA” 90 anni tra dieci giorni. Con lui se vicini. Si è sempre distinto nella Si è spento nei giorni scorsi a Me- ne va non solo una persona onesta, sua lunga vita per il suo esemplare lissano Vincenzo Manco conosciuto ma anche un pezzo di storia perché operato. Per questo tutti, e non da tutti come “u Nzinu Cuardia”, il con i suoi 40 anni di servizio nel solo a Melissano, lo ricordano con vecchio comandante della Polizia Corpo dei vigili urbani, ha scritto affetto e stima. Si preannuncia lotta sino Pierino, il lupoall’ultimo respiro nel girone Ddel campionato di 2ª categoriadi calcio, in cui milita l’AsdMelissano allenata da mister e la voce di Manni «C’era una volta un bambino coraggioso di nome PierinoSalvatore Pirretti. che viveva con il nonno ed aveva tanti animali come amici. Un Sono sostanzialmente tre bel giorno, Pierino decise di catturare quel lupo malvagio chele squadre che si stanno alter- scorrazzava tra i boschi, spaventando gli abitanti del paesel-nando in vetta alla classifica. lo…». I più piccoli avranno già capito di cosa si parla. E’ l’incipitIl Melissano è partito forte sin di “Pierino e il Lupo”, una delle più note fiabe musicali della sto-da subito, calando un poker ria contemporanea, scritta e musicata nel 1936 (in quattro giorni)di vittorie consecutive contro dal compositore russo Sergej Prokofiev. Giovedì 24 novembre, aCapo di Leuca, Cursi, Sogliano partire dalle 20.30, il cinema “Aurora” di Melissano, ospiterà lae Ugento. Ma non mancano le rappresentazione musicale, patrocinata dai cinque Comuni cheavversarie agguerrite, come il fanno parte dell’Unione Jonica-Salentina e prodotta dall’agenziaMarittima, la Stella del Colle ed Agf Management & Organizzazione Eventi di Valentino Inter-il Minervino che stanno dando landi, con la supervisione artistica di Mauro Lupo.parecchio filo da torcere. La fiaba verrà raccontata da due noti artisti racalini. La voce Il duello più appassionante narrante sarà di Franco Manni, accompagnato al pianoforte dadi questa prima parte del torneo Davide Milone. Manni, poliedrico artista a tutto tondo, calca daè stato proprio quello tra Melis- L’intera “rosa” del Melissano, impegnato nel campionato di Seconda Categoria quasi vent’anni le tavole dei palcoscenici più prestigiosi dellasano e Minervino, battuto 2-1 a provincia di Lecce, e non solo. Fu uno dei fondatori della com-domicilio lo scorso 23 ottobre. Una vittoria pesantissima La compagine di Donato Caggiula sempre ai vertici pagnia teatrale “Teatr’insieme” che inscenò diverse rappresenta- zioni in vernacolo salentino, apprezzatissime sia per i contenuti,per la compagine presieduta da sempre basati su storia di vita vissuta, sia per la qualità artistica E’ un MelissanoDonato Caggiula, contro una delle interpretazioni. Milone è diplomato in pianoforte, con ildiretta avversaria per la promo- massimo dei voti, presso il Conservatorio “Tito Schipa” di Lec-zione in 1ª categoria. A sigillare ce. La sua arte musicale lo ha portato ad esibirsi in diversi tea-il successo, le reti di Nassisi e tri d’Italia, ottenendo un notevole successo. Il cinema “Aurora”dell’oriundo attaccante El Mou- aprirà i botteghini a partire dalle ore 19. Il costo del biglietto è diden. Poi, dopo il successo con tre euro. Per info: 349-8865987.il Jurdinianum, qualcosa si è d’alta quotainceppato. Dopo sette risultati utili con-secutivi, il Melissano è caduto -e pesantemente - ad Andrano,sprecando il vantaggio accumu-lato con la vittoria nello scontrodiretto di due settimane prima. gine di mister Pirretti non è riu- balzato in vetta, mentre la Stella avrà due turni casalinghi conse-Stesso copione nella gara casa-linga del 13 novembre contro scita a sbloccare il risultato e si del Colle ha agganciato il Me- cutivi contro Cutrofiano (il 27)il Corigliano. Nonostante una è dovuta accontentare di un solo lissano alla piazza d’onore. e - soprattutto - Marittima (4supremazia territoriale che si è punto. Molto diranno i prossimi tre dicembre). Serve un filotto permanifestata anche in inferiorità Il rallentamento del Me- turni di campionato. ripartire. È quello che si augura- Franco Manni, a destra, nel corso di una rappresentazionenumerica, per un’espulsione del lissano è stato subito sfruttato Dopo la trasferta di Matino no i sempre più numerosi tifosibomber El Mouden, la compa- dalle inseguitrici. Il Marittima è (20 novembre), il Melissano azzurri. MM bientale, Ravenna (RA) (Tempo pieno) Vittoria su Azzurra nel derby del campionato Amatori; poi tutti in pizzeria Cod. n. 1568/2011 valida fino al www.easyjobbing.eu Delega n. LE01437FL 04/11/2011 1 Docente, Faenza (RA) (Part time) Cod. n. 1564/2011 valida fino al 04/11/2011 1 Docente, Faenza (RA) (Part time) Cod. Gli Amici, un ciclone 1565/2011 valida fino al 04/11/2011 info@easyjobbing.eu 1 Barista/banconista, Gagliano del Capo 73024 Maglie (Le) (Tempo pieno) COD. SUB/ 3009200114 Via Giuseppe Garibaldi n. 110 20 Tel./Fax 0836/210837 Posto vacante: 1 badante h24, Parabilta LE NOSTRE OFFERTE: (Tempo pieno) COD.SUB/10092011/14 02 Progettista o arredatore, Ugento (LE) 1 1 ICT SPECIALIST, Milano (Tempo (Tempo pieno) Cod. n. Sub 14/11/11 pieno) COD. FeL/72011 1 Addetto/a assemblaggio computer, 1Responsabile produzione , Padova Ravenna (RA) - Località (Tempo pieno) COD. FeL/6201 Fornace Zarattini (Tempo pieno) Cod. n. 1636/2011 valida fino al 25/11/2011 200 OPERATORE DI CALL CENTER OUTBOUND, (Part time) COD. FeL/52011 1 Ingegnere, Faenza (RA) (Tempo pieno) Cod. n. 1634/2011 valida sino al 1 PIANOBAR PER IL MAR ROSSO, 25/11/2011 Roma (Tempo pieno) COD. FeL/42011 Gli Amici dello sport (a sinistra) e l’”Azzurra” in campo per il derby 1 Cassiere/a, Cotignola (RA) (Tempo 1 NEO DIPLOMATO/LAUREATO CONO- pieno) Cod. 1635/2011 valida fino al SCENZA INGLESE Gli Amici dello Sport stra- tita. Gli Amici hanno giocato il forte vento a favore li ha un 24/11/2011 FLUENTE , Pescara (Tempo pieno) COD. vincono (4-1) il derby di calcio con più grinta e determinazione, po’ favoriti. Ma nemmeno una FeL/32011 amatoriale con i “cugini” di Az- andando a segno tre volte nel squadra di serie A sarebbe riu- 1 Add. pulizie, Cotignola (RA) (Altro) Cod. zurra ed a Melissano scoppia un giro di venti minuti, prima con scita a rialzarsi dopo aver preso 1629/2011 valido fino al 22/11/2011 1 PROGETTISTA DI IMPIANTI ELETTRI- putiferio. Auto strombazzanti un missile di Palamà, poi con tre gol in pochi minuti». Picco- CI E CABLAGGI PER I la doppietta d’autore firmata lo terremoto in casa Azzurra, Insegnante madrelingua inglese, Ravenna VEICOLI AGRICOLI / per il paese, trombe da stadio, petardi, mortaretti, trick-track e dal bomber Greco. In chiusura nel dopogara. La sconfitta nel (RA) (Altro) Cod. n. 1628/2011 valida fino AUTOMOTIVE,Modena (Tempo pieno) di primo tempo, la quarta rete al 23/11/2011 COD. FeL/22011 castagnole. Un allenatore eso- derby ha causato l’esonero di nerato e gli sfottò dei vincitori, di Pirretti ed il gol della ban- mister Spennato, a favore del al grido di “Melissano siamo diera di Scarcella hanno fissato duo Quintino Manco-Salvatore 1 Tecnico controllo qualità, Bagnacavallo 1 Ingegnere elettronico, Modena (Tempo il punteggio finale. «Una gran (RA) (Altro) Cod. n. 1504/2011 valida fino pieno) COD. FeL./12011 noi”. Poi, tutti insieme a man- Botrugno. bella giornata di sport - l’ha Il calendario è andato avanti al 05/11/2011 giare una pizza, in una sorta di definita Vincenzo Perdicchia, Posatori carta da parati, Galatina (LE) “terzo tempo” rugbistico. capitano degli Amici -. Siamo e nel turno del 12-14 novembre, Cuoco/a, Ravenna (RA) Vicinanze di (Tempo pieno) COD.SUB/36/2011 La correttissima stracittadi- stati favoriti dai gol arrivati in Azzurra e Amici hanno raccolto Sant’Alberto (Tempo na del 5 novembre si è giocata successione, ma concentrati per due pareggi. Amaro, quello di pieno) Cod. n. 1566/2011 valida fino al 1 Responsabile GDO , Lecce (Tempo davanti ad un’incredibile cor- tutta la gara e tatticamente im- Azzurra, raggiunta in extremis 03/11/2011 pieno) COD. SUB/352011 nice di spettatori (tra cui tante peccabili». sull’1-1 dal Postexpress Otran- donne e bambini) giunti anche Rende l’onore delle armi il to. Incoraggiante quello degli Posto vacante: 1 Estetista, Faenza (RA) 1 cuoco , Lecce (Tempo pieno) COD. dai paesi limitrofi. Centotrenta Amici, che all’ultimo respiro capitano di Azzurra, Piero Si- (Tempo pieno) Cod. n. 1569/2011 valida SUB/312011 euro l’incasso registrato, intera- hanno agguantato l’Ac Otranto monetti: «Abbiamo sbagliato fino al 04/11/2011 mente devoluto alla ricerca sul sul 3-3. Rivali in campo, amici 1 Tecnico ortopedico, Galatina (LE) (Tem- tutto - ammette - i nostri avver- po pieno) COD,. SUB/302011 cancro. In campo non c’è stata sari si sono dimostrati più esper- fuori. A Melissano, il calcio è Posto vacante: 1 Ingegnere civile o am- storia, almeno per quella par- ti nel chiudere la gara e forse anche questo. MM
  • NUMERI UTILI TAURISANO Biblioteca: 0833 621964 Carabinieri: 0833 Inviaci 622010, 623535 Con- sultorio familiare: 0833 le tue foto 625967 Guardia medica: it 0833 622386 Municipio: a to. 0833 626411; Sito uffi- len ciale: www.comune.tauri- sa sano.le.it; E-mail: info@ za comune.taurisano.le.it iaz Polizia municipale: 0833 e@p 622014 Protezione civile: ion az 0833 623965 Ufficio postale 0833 626311 17 - 30 novembre 2011 Pag. 29 redUna delibera della Giunta del sindaco Di Seclì abbassa il prelievo, mentre quasi dappertutto sale Tassa bassa ma toni altiTassa lsui rifiuti? Quiancora meglio»Damiano: «Con aumento della differenziata andrà cala degli operatori ecologici Se la Tarsu scende, sale invece il disagio crea- to dagli operatori ecologi- ci nella raccolta dei rifiuti. di Mariarosaria De Lumé BATTUTA Lo mette in eviden- Se c’è una tassa che i citta- LA TARSU NEI DINTORNI LEVASIONE La Giunta za lultimo numero della “Città" il periodico del comunaledini pagano più controvoglia di ABITAZIONE (€ /MQ) SECONDA CASA (€ /MQ) guidata dal circolo "Nuova Italia"altre, questa è senz’altro la Tarsu, sindaco Lucio coordinato da Antoniola tassa sui rifiuti solidi urbani. Di Seclì (foto Montonato. Nel numero in alto) elettoPer una serie di motivi: perchécollegata all’idea degli scarti, RUFFANO 1,63 1,08 nel giugno di novembre si riprendono alcune segnalazioni di cit- scorso, haalle cose inutili da buttare, o per- deliberato tadini che lamentano «at-ché, se si sono impegnati nellaraccolta differenziata, aspettano CASARANO 2,99 2,08 labbas- samento teggiamenti scorretti e ma- leducati da parte di alcuniinvano un riconoscimento che della Tarsu. operatori ecologici», tipotradotto in soldoni significa ri-duzione dell’importo da pagare. TAURISANO 1,73 1,21 Secondo lassessore svuotamento parziale dei allAmbiente, bidoni e abbandono degliCon i tempi che corrono, con la stessi in mezzo alla stradanetta diminuzione delle risorse UGENTO 2,48 2,23 Francesco Damiano provocando intralcio allastatali, i Comuni devono punta- (foto in bas- circolazione. Inoltre «in-re sulle proprie forze cioè su una so) grazie adoculata gestione delle casse co- MIGGIANO 1,84 1,84 un attento recupero del veiscono gli uni contro gli altri, disturbando la quietemunali senza gravare molto sui sommerso pubblica»cittadini. In questo contesto fa notizia TAVIANO 1,55 1,08 negli anni 2009-2010. Ma non è solo tono alto e concitato delle voci:(positiva) che a Taurisano sia di- che ha fatto «Di sicuro essere disturba-minuita la Tarsu sia per la primache per la seconda casa. Per la PRESICCE 1,56 1,25 incassare 800mila euro ti nel sonno non fa piacere,prima, la tassa è di 1,75 euro al ma ciò che maggiormentemq, per la seconda di 1,21. In- sta inversione di tendenza? Lo quel tanto auspicato principio del l’aggiornamento della base im- ta - continua lassessore - che disturba è doversi sveglia-feriore, quindi, a quella in vigore spiega l’assessore all’Ambiente, “Pagare tutti per pagare meno”». ponibile. potrà essere possibile conferire re al suono di qualche be-nei paesi vicini: per esempio a Francesco Damiano: «Grazie ad Nel corso infatti del 2009-10, Potrebbe aprirsi anche un’ul- meno rifiuti in discarica, aumen- stemmia». "La città" chie-Casarano (2,99 euro), a Ugen- un attento, responsabile, serio e quindi durante l’amministrazio- teriore possibilità di contenere il tando il riciclo e il riuso dei rifiuti de agli operatori ecologicito (2,48), a Miggiano ( 1,84). E soprattutto lungimirante lavoro ne Guidano, sono stati mandati costo della Tarsu, col potenzia- differenziati, riducendo conside- maggiore educazione equello che è più importante è la di recupero del sommerso, oggi 1.475 avvisi di accertamento che mento della raccolta differenzia- revolmente l’impatto ambientale alla ditta Igeco seri prov-percentuale del costo che la tassa Taurisano è nelle condizioni di hanno fatto recuperare al Comu- ta che a Taurisano si è attestata e permettendo a tutti i cittadini vedimenti contro chi igno-riesce a coprire, cioè il 99%. potersi permettere il “lusso” di ne più di 800mila euro. L’accer- sul 30%. «È solo attraverso il considerevoli risparmi sulle car- ra le buone maniere. Come è stata possibile que- abbassare le tasse e di realizzare tamento, inoltre, ha permesso potenziamento della differenzia- telle di pagamento»Alberto Orlando insignito dellalta onorificenzaAlfiere del lavoro e della motivazione dimostrati nello studio e per stimolare una brillante formazione universitariaad appena 18 anni e professionale», ha ricevuto dal capo dello Stato l’attestato d’onore e la medaglia del presidente della Repubblica. Tra l’altro Alberto è La selezione tiene conto dei risul- stato premiato insieme a Maurizio C’è anche un ragazzo di Tau- Marinella, nipote di Eugenio Ma-risano tra i nuovi Alfieri del lavoro tati scolastici ottenuti nel corso dei rinella, fondatore di una tra le piùinsigniti dal presidente della Re- primi quattro anni di studio e del famose botteghe napoletane chepubblica. Alberto Orlando, 18 anni voto conseguito all’esame di Stato. Un momento della cermonia di premiazione ha fatto delle sue cravatte un verocompiuti lo scorso marzo, ha otte- I giovani ricevono, così, il premio e proprio simbolo dell’eleganzanuto l’alta onorificenza per i bril- dal presidente della Repubblica italiana nel mondo.lanti risultati scolastici: diploma e vengono insigniti del titolo di Alberto Orlando Gli studenti segnalati sonoclassico, con lode, presso l’Istituto “Alfieri del lavoro”. Conseguita la stati 1542, dei quali 1295 aveva-statale d’istruzione superiore di maturità, Alberto si è iscritto alla Grotte. «Nei tre giorni trascorsi a Roma ho anche visitato, insie- no i requisiti previsti (“ottimo”Casarano. facoltà di giurisprudenza presso alla licenza media, medie annuali Ogni anno, in occasione del- l’università del Salento ed ha avu- me agli altri ragazzi premiati, gli dei primi quattro anni della scuo-la consegna delle onorificenze ai to accesso all’Istituto superiore studi Rai di Saxa Rubra, palazzo la secondaria superiore non infe-nuovi Cavalieri del lavoro, ven- universitario di formazione inter- Madama e l’aula del Senato dove riori, per ciascun anno, a 8/10, egono premiati i venticinque mi- disciplinare (Isufi) di Lecce. In- abbiamo incontrato il presidente votazione di 100/100 all’esame digliori studenti d’Italia tra quelli sieme a lui, a rappresentare la Pu- Schifani» afferma Alberto che, Stato). Per Alberto la media deldiplomati nelle scuole superiori. glia, solo un ragazzo di Castellana «a testimonianza dell’impegno quadriennio è stata 9,667. MSPrimo "corso in attività di mediazione" col quadrupede organizzato dalla "Fattoria pugliese diffusa" L’associazione culturale"Fattoria pugliese diffusa" è natanel 2009 da un’idea di alcunigiovani amanti dell’ambiente. Pure lasino può insegnare la prima in assoluto nella nostra tivo, relazionale, comportamen-La passione si è trasformata in provincia: il primo Corso in at- tale e sociale».ricerca vera e propria ed è pro- tività di mediazione con l’asino, Il corso è rivolto ai titolari diseguita con il progetto “Fattoria in collaborazione con Asinoma- fattorie sociali e masserie didatti-pugliese diffusa … alla scoper- nia (www.asinomania.com) e che come anche a tutti coloro cheta delle razze autoctone”, che è Quaros consulting. Spiega tutto amano gli asini, a chi desidera re-risultato vincitore del bando di il dottor Evangelista Lezzi, pre- alizzare un’attività nuova e par-concorso della Regione Puglia sidente dell’associazione: «L’at- ticolare, a chi cerca tranquillità,“Principi Attivi 2008”. tività di mediazione con l’asino pace e vuole procedere a passo Ora l’orizzonte della ricerca è una pratica che si avvale della d’asino, a figure professionalisi è ulteriormente allargato e l’ presenza dell’asino come partner come animatori, educatori, ope-associazione, nell’ambito del- terapeutico e si concretizza in un ratori sociali, medici, psicologi,le sue attività di valorizzazione complesso di tecniche di educa- infermieri, fisioterapisti.delle aree rurali pugliesi, ha lan- zione e rieducazione mirata ad Le iscrizioni al corso sono tut-ciato un’iniziativa innovativa e ottenere il superamento di un tora aperte: info: 347.6482281;originalissima allo stesso tempo, danno psichico, cognitivo, affet- Bambini familiarizzano con lasino info@fattoriapugliesediffusa.it
  • Taurisano 17 - 30 novembre 201130 “NIENTE PAURA” bue “Niente paura”, trent’anni di con grande successo al Festival del E LA STORIA D’ITALIA storie e trent’anni di storia del nostro Cinema di Venezia. La Consulta giovanile in collabora- Paese. Il dibattito, molto seguito, è Il film racconta in modo singolare la zione con il Comune di Taurisano stato animato da Orlando D’Urso e storia d’Italia degli ultimi decenni ha presentato nella sala consiliare il Roberto Orlando. “Niente paura” è utilizzando le canzoni di Ligabue film documentario di Luciano Liga- un docu-film presentato all’ultimo come filo conduttore.Di nuovo malviventi in azione nella rivendita di Antonio Cazzato in via Nizza Cattivi odori e sospetti Falò e cattiviTerza rapina in due anni di Gabriele Rosafio RAPINE REITERATE odori: varato un nucleo L’ingresso della Rapine a raffica. Il BassoSalento come il far west. Sarà lacrisi o una preoccupante recrude- rivendita di Anto- nio Cazzato (nel riquadro) in via di controlloriscenza del fenomeno criminoso, Nizza, una strada Puzza di plastica bruciata pro-sta di fatto che negli ultimi anni èandato crescendo il numero dellerapine messe a segno o solo ten- poco trafficata in una zona quasi periferica. E’ la terza volta in due Scanderebech veniente dalle campagne. Succe- de a Taurisano, in concomitanzatate nei comuni sudsalentini. Uffici postali, soprattutto.Ma anche tabaccherie. L’ultima, anni che l’eserci- zio viene preso di mira. Questa volta su tela con il periodo della raccolta olivi- cola. Da qualche anno il fenome- no si ripresenta puntuale all’ap-tentata a Taurisano, ai danni diun tabaccaio di via Nizza. È ac-caduto lo scorso 5 novembre. Cazzato è riuscito a reagire con ra- pidità ma è stato ferito alla testa. la passione puntamento autunnale, quando nelle campagne si bruciano foglie e rami secchi. Il sospetto, però, è Sabato sera,orario di chiusura.Due malviventi, Negli ultimi pe- riodi nel territorio sono aumentate per le Torri che tra il fogliame qualcuno bruci altro. Plastiche, soprattutto, a giu- dicare dal tipico odore sprigionatocon il volto coperto le rapine ai danni Quante sono le torri della dalla combustione.da un passamon- di uffici postali, costa salentina? Possiamo con- «Siamo stanchi della coltre tabaccherie, di fumo nauseabonda – affermatagna fanno irru- benzinai. sultare testi e carte topografichezione all’interno Sulla tentata oppure farci il periplo del Salen- un lettore di Taurisano che ha se-della tabaccheria rapina di via Nizza to, oppure fermarci ad ammirare gnalato il problema – che, nelledi proprietà di An- indaga il commis- i quadri di Giovanni Scandere- ore serali, permea l’intera città. Itonio Cazzato e, sariato di polizia bech. contadini, si sa, sono soliti dare di Taurisano alle fiamme le sterpaglie dei fondisotto la minaccia Singolare modo di “fotogra-di un fucile a canne fare” il Salento cogliendo l’ani- soprattutto nel periodo autunnale.mozze, intimano la ma di quelle che erano le torri Un comportamento tollerato ma,consegna dell’in- dell’allerta che si ergevano un comunque, considerato reato dal-casso. Niente da fare. L’uomo, trafficata. giornata, qualche blocchetto di tempo come sentinelle del terri- la legge». Il dubbio è che non siesasperato, afferra una spranga Un anno fa un altro tabaccaio gratta&vinci e valori bollati. torio per avvisare dell’arrivo dei tratti solo di sterpaglie. «Siamo insospettiti e spa-custodita sotto il bancone e cer-ca di difendersi come può. Atti- Uno dei rapinatori taurisanese, in via Eroi d’Italia, fu vittima di un episodio analo- Della triste vicenda della tentata rapina di Via Nizza resta nemici che venivano dal mare e dare la possibilità alle popo- ventati – prosegue il lettore –mi concitati. Uno dei rapinatorispara contro il soffitto, poi, con con il calcio go. Anche in quell’occasione, tre l’ammirevole coraggio del ta- lazioni dell’entroterra di difen- dersi. dall’incredibile fetore di plastica e gomma combusta che pervade malviventi con il volto coperto baccaio, che ha rischiato la vitail calcio dell’arma, sferra un col- della pistola ha ferito fecero irruzione verso l’orario pur di difendere il guadagno Ma insieme alle torri, anche la campagna taurisanese. La si- tuazione, a sentire le testimo-po al volto del tabaccaio. Dieci il mare, i fichi d’india, i murettigiorni di prognosi. I due, a mani al volto il negoziante di chiusura. Minacciando il ti- tolare con pistola e fucile riusci- onesto di una giornata di lavoro come tante e il diritto a lavorare a secco, la macchia mediterra- nianze dei cittadini, è diventatavuote, escono dall’esercizio di- nea, tutto quanto costituisce il davvero insostenibile; il timoreleguandosi, non prima d’essersi rono ad arraffare l’incasso della in pace. fascino delle nostre coste. è che dietro la semplice “puzza”disfatti dei passamontagna. Tre personali, sempre sullo si nasconda in realtà un sistema Sull’increscioso episodio in- stesso tema “Torri e coste del criminoso che abbia come scopodaga il commissariato di poliziadi Taurisano, ma quanto accadu-to ai danni del tabaccaio lascia 150 150 Un concerto per celebrare l’Italia Salento”, scaglionate tra la fine di quest’anno e il prossimo, se- gneranno il percorso del pittore che ha il suo studio ad Alliste l’elusione della normativa in tema di smaltimento di rifiuti». Pronta la risposta dell’asses- sore all’Ambiente, Francescosgomenti e induce alla riflessio- Si vede ancora sventolare storiche, conferenze, concerti) prevalentemente su opere dine. qualche bandiera, non tan- che hanno coinvolto le scuole autori risorgimentali: Liszt, Felline Damiano: «Il problema dei catti- Quella dello scorso 5 no- te quante nel mese di marzo, e tutte le associazioni. Ora, a La prima avrà luogo a Tau- vi odori era già emerso nel corso Masssenet, Gounod, Verdi e risano nella galleria “Scander- dell’estate ed è stato affrontato.vembre è solo l’ultima, in ordine ma ancora qualcuna ricorda a conclusione, l’Amministra-cronologico, delle rapine subite Rossini. L’interpretazione dei beg” in via Roma durante il Ora ritorna. Per contrastarlo ab- tutti che quest’anno è un anno zione comunale ha deliberato brani scelti è affidata ad artisti periodo natalizio da sabato 17dal povero esercente, già vittima, biamo costituito un nucleo di con- speciale, quello della ritrovata per il 26 dicembre prossimo di chiara fama come il soprano a mercoledì 28 dicembre. La trollo sul territorio, formato da unnegli anni scorsi, di due episodi identità nazionale. Le celebra- una chiusura alla grande deisimili. Un accanimento che è dif- Daniela Cera, il mezzosoprano seconda nel periodo pasquale responsabile dell’ufficio Ambien-ficile spiegare, anche in conside- zioni per festeggiare i 150 anni festeggiamenti nella consape- dal 31 marzo al 15 aprile 2012, te, uno dell’ufficio Tecnico e da dell’Unità d’Italia non si sono volezza dell’importanza della Antonella Colaianni, il tenorerazione del fatto che l’esercizio la terza nel corso della lunga un vigile, con il compito di mo- esaurite intorno al 17 marzo ricorrenza anche alla luce degli Raffaele Pastore, il baritono estate salentina dal 15 maggioin questione vende solo tabacchi. Carlo Provenzano, i pianisti nitorare il territorio ogni 15 giorniUn indotto, quindi, tutto som- scorso, ma si sono svolte nel indirizzi espressi dal presiden- al 15 settembre. Queste due ul- e rilevare gli illeciti ambientali.mato modesto. La spiegazione corso di tutto l’anno. Così an- te della Repubblica Giorgio Michele D’Elia e Tiziano Ros- time personali si terranno presso Questa iniziativa va nel senso del-potrebbe derivare dal fatto che la che a Taurisano dove a iniziare Napolitano. Si terrà, quindi, setti. Per la realizzazione del lo studio d’arte “Scanderbeg”, la prevenzione, in quanto vengo-rivendita sorge in una zona qua- da marzo si sono susseguite nella sala consiliare un concer- concerto sono stati stanziati Torre S. Giovanni, marina di no segnalate le discariche abusivesi periferica, su una strada poco manifestazioni (rievocazioni to di musica lirica incentrato 2.400 euro. Ugento , in corso Annibale 82. presenti sul territorio». GR L’ Avis “L. Bitonti” compie 35 anni, anniversario celebrato con corteo, messa, dibattito e premiazioni La solidarietà si festeggia alla grande di Rocco Schiavano mentre, nel tardo pomeriggio, Particolarmente soddisfatto il programma è stato ripreso di questo traguardo il presiden- L’Avis “Luigi Bitonti” presso la sala teatro della par- te dell’Avis, Gaetano Grassi, ha tagliato nei giorni scorsi il rocchia S. Maria Ausiliatrice. che ha rivolto parole di consi- traguardo dei 35 anni di co- Inizialmente si è svolto un derazione e di apprezzamento stituzione e così la ricorrenza incontro dibattito, che è stato è stata festeggiata in maniera nei confronti di coloro che lo aperto dal presidente Gaetano hanno preceduto alla guida impeccabile con una serie di Grassi, al quale hanno fatto iniziative socio culturali, che dell’associazione. Ha ringra- seguito gli interventi di Lucio ziato calorosamente, poi, tutti hanno coinvolto centinaia di Di Seclì, sindaco di Taurisa- persone. i donatori che nel corso degli no, peraltro primo presidente anni e con grande spirito di Il presidente del sodalizio Gaetano Grassi, infatti, d’inte- dell’Avis nel lontano 1976, solidarietà si sono prodigati, sa con i suoi più stretti collabo- al momento della costituzio- e continuano a farlo genero- ratori, ha chiamato a raduno un ne; di Fulvio Bitonti, delegato samente ad ogni chiamata di po’ tutti e, come nella tradizio- provinciale, e della dottoressa donazione. ne dell’Avis Taurisano, tutto si Antonella Caroli, referente progetto Sistra del Centro re- L’organigramma attua- è svolto alla perfezione. le dell’associazione Avis “L. Il programma è iniziato gionale sangue Puglia. Gaetano Grassi, presidente Adovos Bitonti” di Taurisano è così con il raduno dei volontari e Nel corso dell’incontro sono stati consegnati alcuni composto: Gaetano Grassi dei soci presso la sede sociale donazioni), Eduardo Preite (presidente), Vito Preite (vice di via Cesare Battisti nel cuore significativi riconoscimenti a (donatore più giovane), Luisa del centro storico cittadino, e soci e volontari, distinti per ca- Manco Scupola (donatrice più presidente), Luigi Leuzzi (cas- da lì, tutti quanti in corteo, ci si tegorie, per cui hanno ricevuto giovane). siere), Maria Cristina Preite è spostati verso la chiesa di S. un premio speciale: Vincenzo In serata, infine, spazio al (segretaria), Marco Preite (con- Maria Ausiliatrice, dove è stata Mele (donatore più anziano), teatro dialettale e alla risate sigliere), Antonio Attanasio celebrata la messa in suffragio Cecilia Delfino (donatrice più con la Compagnia Piccolo Te- (consigliere), Salvatore Ciurlia dei donatori defunti. anziana), Mario Santoro (do- atro Scorranese, che ha portato (consigliere). Medico sociale È seguito il pranzo socia- natore con più donazioni), Te- in scena lo spettacolo “Li fji su dell’associazione è il dottor le presso la masseria “Calia”, resa Seclì (volontaria con più grazie te diu”. Giovanni Scorrano.
  • 17 - 30 novembre 2011 Utilità 31 NUMERI UTILI malaugurate emergenze. Non è sta- una abitazione privata!). Pertanto, E PER LE NECESSITÀ to facile metterle insieme e neppure per rendere quanto più perfetto Ecco le coordinate per chi avesse bi- verificarne l’efficacia nel concreto possibile questo servizio pubblico, vi sogno di contattare enti, uffici, servizi (in un caso di indirizzo di un servizio chiediamo di segnalarci eventuali sanitari e non. Naturalmente ci sono pubblico con tanto di brochure il difficoltà ed errori. Ve ne saremo e anche le indicazioni per eventuali numero stampato corrispondeva ad ve ne saranno grati gli interessati. Emergenze Farmacie• 112 - Carabinieri IMPORTANTE: Per conoscere la farma- Ci scrivono• 113 - Polizia Soccorso Pubblico cia di turno basta inviare un Sms con la IN POLITICA DISCUTERE È NECESSARIO• 114 - Emergenza infanzia Telefono Azzurro scritta «farmacia di turno» e il nome della• 115 - Vigili del fuoco località a cui si è interessati al numero Non esiste più sordo di chi non vuol ascoltare. Quando il segretario politico di un partito tergiversa e si• 116 - Soccorso stradale gratuito 333 8888 188 e nel giro di 30 aggrappa su concetti politici obsoleti e superati, motivando la propria linea politica con incomprensibili• 117 - Guardia di Finanza Pronto intervento secondi sul display del cellulare compari-• 118 - Emergenza sanitaria rà il nome, il numero di telefono e l’indi- risposte che non meritano di essere considerate, emerge, nell’animo di qualsiasi militante, il dubbio che• 118 - Guardia Medica rizzo della farmacia aperta più vicina. le molte decisioni e strategie affrettate e sconsiderate siano state prese evitando i confronti e lo scambio• 1530 - Soccorso in mare Guardia Costiera di idee. Nel Pd il confronto dovrebbe essere sale e lievito per sviluppare la coscienza politica di tutti.• 1515 - Gruppo forestale dello Stato Servizio rano.com; PEC: comune.casarano.le@pec. Quale analisi possono fare i cittadini gallipolini per il pastrocchio generato in seno al circolo Pd? Con Antincendi rupar.puglia.it Polizia municipale: 0833 quale spirito progressista questo circolo affronterà la prossima campagna elettorale? Gli argomenti che• 1518 - CCISS Viaggiare informati 502211; E-mail: poliziamunicipale@comune- proporranno saranno credibili? Gli attori sapranno conquistare una seggiola in Consiglio, sperando di• 1522 - Servizio Antiviolenza Donna dicasarano.com Ospedale Ferrari: centralino poter governare con la stima dell’elettorato Pd? Dopo l’esperienza “governativa” anomala, fortemente 0833 508111 Poste italiane: 0833 334011 voluta da una cerchia ristretta di persone, sorgono molte perplessità sulla riuscita del progetto politico. Gallipoli Pronto soccorso: 0833 505204 Ufficio Quando non si accetta e si evita il confronto, mirando solo a indagare sul peso numerico del dissenso postale: 0833 591498 per dimensionare la propria posizione di responsabile politico, significa che chi gestisce la linea politicaAcquedotto: 0833 264711 Agenzia ha esaurito ogni energia, si trova nel più complesso disagio gestionale.delle dogane: 0833 266116 Agenzia delle DISTRETTO SOCIO SANITARIO L’atteggiamento aventiniano che molti militanti del circolo hanno assunto nelle ultime vicende politicheEntrate: 0833 262554/266274/266494 Poliambulatori gallipoline deve far ragionare e meditare chi di dovere e deve chiedersi il perché sia avvenuto lo scolla-Capitaneria di Porto: 0833 263924/266862 CUP Centro unificato prenotazioni: 0833 mento e l’allontanamento.Centro per l’impiego: 0833 261766/261145 508521 Poliambulatorio di Casarano:Comando Compagnia Carabinieri: 0833 Da una prima analisi si può ritenere che la gestione del circolo è prerogativa di pochi; una seconda fa 0833 508529; Campimetria: 0833 508501,267400 Guardia di Finanza, Compagnia: dal lunedì al venerdì ore 8-12, martedì e gio- pensare che chi vuole rimanere come parte integrante del circolo, deve assecondare la volontà dell’ese-tel/fax 0833 266112, Sezione operativa na- vedì ore15-18. Cardiologia: 0833 508529, cutivo. In caso contrario sono fuorivale tel/fax 0833 266281 Guardia medica: dal lunedì al venerdì ore 8-12; martedì e Gli attuali dirigenti hanno dimostrato di essere all’altezza dell’impegno politico che la realtà gallipo-0833 266250 Municipio: 0833 26 0111(Pa- giovedì ore 15-17. Dermatologia: 0833 lina richiede? E’ lecito, quindi, chiedere un confronto per analizzare lo sposalizio con gli esponenti dilazzo Balsamo) 0833 275601(uffici via 508437, lunedì, martedì, mercoledì ore 8-12. opposta concezione, specie quando l’evento viene venduto all’elettorato del centrosinistra come unaPavia) fax 0833 263130; sito ufficiale: www. Neurologia: 0833 508509 dal lunedì al svolta epocale. Credo che gli iscritti al partito hanno il diritto di avere un chiarimento, pretendendocomune.gallipoli.le.it Museo: 0833 264224 venerdì ore 8-12, martedì e giovedì ore15- risposte serie e concrete.Ospedale S. Cuore di Gesù: 0833 270111 17. Oculistica: 0833508502, dal lunedì al Gino BarbaPolizia municipale: 0833 275545 fax 0833 venerdì ore 8-12, martedì e giovedì ore 15- Gallipoli275546 Polizia: 0833 267711 Pronto 18. Odontoiatria: 0833 508534 dal lunedìsoccorso: 0833 273787 Protezione civile: al venerdì ore 8-12, martedì e giovedì ore0833 201354 Guardia costiera: 0833 26 15-17. Ortodonzia: 0833 508534 dal lunedì6862 Ufficio postale Centro: 0833 267511 al venerdì ore 8-12, martedì e giovedì ore Do, prendo, scambioUfficio postale via Genova 0833 261776 15-17. Otorino: 0833508566, dal lunedìVigili del Fuoco: 0833 202222 al venerdì ore 8-12, ore martedì e giovedì VENDO 15-17. Pneumologia: 0833 508300 dal Tuglie via Piave vendesi appartamento con garageDISTRETTO SOCIO SANITARIO Vendo registratore di cassa Wincor Nixdorf, con e cantina attualmente adibito a studio dentistico. lunedì al venerdì ore 8-12 martedì e giovedì Ottimo per investimento. Cell. 339 8771565 Tel.Poliambulatori ore 15-17. Protesi dentale: 0833 508534 dal seriale Com1, funzione scontrini personalizzati +cas-CUP Centro unificato prenotazioni: 0833 setto portavaluta entrambi come nuovi + prezzatrice 0833 266312 lunedì al venerdì ore 8-12, martedì e giovedì ET6 nuova. Tel. 3397855398270272/0833 270271, dal lunedì al venerdì ore 15-17. Reumatologia: 0833.508437ore 8.15-12; martedì e giovedì ore15.30- Privato vende in Camigliatello Silano mansarda e giovedì ore 15-18, venerdì ore 8-14 Con- Vendo avviata attività commerciale sita in Parabita. cantinola arredata poco usata con tutti i comfort.18. Poliambulatorio di Gallipoli 0833 sultorio familiare: tel-fax 0833 508312270270 fax 0833 264053.Cardiologia: Info: 3491893953 Prezzo interessante, no ag. Vicino piste sci. Tel. Centro di salute mentale : 0833 508425 32974032220833 270208, lunedì e mercoledì ore 8.30- / 0833.501314 Fax: 0833 512324 Sert-14. Dermatologia: 0833 270205, lunedì Vendo diritti di reimpianto per vigneto provincia di Servizio tossicodipendenze: 0833.508425 / Lecce Tel. 335/8155013 Noto negozio di abbigliamento vende a Racalee mercoledì ore 8.30-14. Gastroenterolo- 0833.501314 fax: 0833 512324 Dipartimen- attività commerciale solo se interessati per info:gia: 0833 270207, lunedì ore 9.30-13.30. to prevenzione: Servizio Igiene Pubblica Vendo Terreno mq. 5000 ca situato in agro di 3482258383Endocrinologia: 0833 270204, dal lunedì 0833.505253 – 0833 502101 Ufficio Veteri- Ugento, zona strada Melissano-Ugento, con vignetoal venerdì ore 8.30-14; giovedì ore15-18. nario tel.fax 0833 513283 Ufficio conven- dismesso. Per info tel. 3478548956. INCONTRIFisiatria: 0833 270202, lunedì ore 8-13. zioni: 0833 508533Medicina dello sport: 0833 270203, mar- Vendo a Matino abitazione 50mq. centro storico, Uomo con casa propria e reddito autonomo cercatedì e giovedì ore 8-14. Neurologia: 0833 Collegamenti piccolo investimento anche scopi turistici, 1°piano donna 35-40 anni, seria per una eventuale conviven-270202, mercoledì e venerdì ore 8.30-14. autonoma scala, balcone affacciante su strada, im- za.Tel. 3272190616Oculistica: 0833 270207, martedì ore 8-13; Ferrovie del Sud Est pianto elettrico 2011 idrico fognario. 346.2464223mercoledì ore 8-14; venerdì ore 8-14. Oto- 33enne dinamico imprenditore,dolce erinolaringoiatria: dal lunedì al venerdì ore Gallipoli-Casarano e viceversa: Gallipoli- intelligente,cerca ragazza carina max 30 anni.(aste- Taviano-Racale-Melissano-Casarano. Vendo bellissimi cuccioli di pastore tedesco9-13. Ortopedia: 0833 270202, martedì e originale. prezzo interessante.tel.0833512848. nersi perditempo e obese). Tel 3451702943giovedì ore 8-14/15-18. Pneumologia: 0833 Gallipoli-Lecce e viceversa: Gallipoli–Alezio- Nardò centrale-Galatina-Soleto-Zollino-Ster- cell.3332414850270275, martedì ore 8-14/15-18; mercoledì 38enne serio e dolce cerca ragazza-donna per storiaore 8-14; giovedì ore 8-14. Centro Prelievi: natia-Galugnano, San Donato-San Cesareo- Vendo appartamento piano primo ad Alezio d’amore. Tel. 38875234320833 270201, martedì, giovedì, venerdì ore Lecce. centro,indipendente,ampi spazi interni ed ester-8-9.30. Consultorio familiare-Assistenza Casarano-Lecce e viceversa: Casarano-Mati- ni 112mq.Volte a stella.Euro 85.000,00 trattabili AFFITTIpsicologica: dal lunedì al venerdì, ore 8.30- no, Parabita-Tuglie-Galatone- Nardò centrale- Tel:329/545855213.30; martedì e giovedì ore 15.30-17.30. Galatina-Soleto-Zollino-Sternatia-Galugnano- Affittasi appartamento in centro storico, primo pianoOstetricia: dal lunedì al venerdì, ore 8.30- San Donato-San Cesareo-Lecce. Vendo a Parabita attrezzatura meccanica e manuale 120mq. termoautonomo, luminoso, area solare di13.30; martedì e giovedì ore 15.30-17.30. Pullman Sud Est per falegnameria più scorte materiale. Prezzo da proprietà e balconcino: 3 ampie stanze singole (conGinecologia: 0833 270813/0833 270814, Gallipoli-Casarano e viceversa: Gallipoli- concordare. Tel.0833593543. Cell.3490679363 letto matrimoniale o piazza e mezzo) soggiorno conmartedì ore 8.30-13.30; 15.30-17.30; venerdì Alezio-Sannicola-S.Simone-Tuglie-Neviano- divani e tv, cucina abitabile nuova, ampio bagno,ore 8.30-13,30. Ufficio integrazione socio- Collepasso-Parabita-Matino-Casarano. Affare vendo per inutilizzo carrello tenda Romiti vasca, lavatrice, sgabuzzino. 200€ mensili a stanzasanitaria: 0833 270223/0833 270824, dal Gallipoli-Lecce e viceversa : Gallipoli- 4posti extra accessoriato usato 6mesi con velario per singola. Info: 393.9801141lunedì al venerdì ore 8-14; giovedì ore 15- Alezio-Sannicola- Galatone-Nardò-Collemeto- veranda canadese per carrello mai usata con ruota18; Ufficio mobilità internazionale: 0833 Dragoni-Lequile-Lecce. scorta. 346.2464223270821/0833 270822, dal lunedì al venerdì Casarano-Lecce e viceversa : Casarano-Mati-ore 9-12. Ufficio protesi: 0833 270825, no-Parabita-Tuglie-Collepasso-Neviano-Seclì-martedì ore 9-12; giovedì ore 9-12/16-18. Aradeo-Noha, Cutrofiano-Sogliano-Galatina- SE non lo avete ricevuto potete acquistarlo QUIUfficio relazioni con il pubblico: 0833 S. Cesareo-Lecce. Alezio Matino270273, dal lunedì al venerdì ore 8-14; gio- Info: www.fseonline.it; Numero verde: 800-vedì ore 16-18. Ufficio convenzioni: 0833 079090 dal lunedì al sabato dalle 7 alle 17. Medilux, via Raggi 24 edicola Parata, via Roma270280, dal lunedì al venerdì ore 8.30-12; Direzione di Bari: tel 080 5462111/ fax 080 Alliste Melissanomartedì e giovedì ore 16-18. Servizio veteri- 5462376; Sezione di Lecce: tel. 0832 668111/ Giancarlo Piccinonno, Edicollection,nario: 0833 264425. Sert: 0833 264827 fax 0832668211. Piazza S. Quintino via Racale 24 Pullman Stp L’Inchiostro, Casarano Gallipoli-Casarano e viceversa: Gallipoli- Parabita Alezio-Parabita-Casarano. via Garibaldi, 11 l’Angolo, via Sant’EleuterioAcquedotto: 0833 330915/330916 Gallipoli-Lecce e viceversa: Gallipoli-Alezio- Casarano RacaleAgenzia delle Entrate 0833 516511/502114 Sannicola-Galatone-Nardò-Copertino-S.Pietro Edizione Straordinaria, Gianni Francioso, via QuartaBiblioteca: 0833 514242 Camera di com- in Lama- Lecce. Zona Ospedale Ferrari Casarano-Lecce e viceversa: Casarano-Mati- Prima Pagina, Sannicolamercio: 0833 502442/505239 Centro perl’impiego 0833 502004 (Via S. Domenico) no-Parabita-Tuglie-Collepasso-Noha-Galatina- viale della Stazione Tabacchi Fulvio Pisanello, via Roma 60833 330945 (Via S. Giuseppe) Coman- Lecce. Yellow Point, via Matino Taurisanodo Stazione e Compagnia Carabinieri: Info: stplecce.it;Numero verde: 800-447472, Gallipoli edicola Palma,0833 516200 Tenenza Guardia di Finan- dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore Corso Umberto Iza: 0833 501257 Guardia medica: 0833 14.00, utilizzabile solo da numero fisso e dal Smoke Shop508466 Municipio: 0833 514111 fax distretto telefonico di Lecce. Negli altri casi via L. Ariosto Lido S. Giovanni Taviano0833 512103; sito ufficiale: www.comune. utilizzare: 0832-228441. Per segnalazioni e Gustavo Casole, Cartolibreria Irene Giannìcasarano.le.it; E-mail: info@comunedicasa- reclami: fax: 0832-224423 via Garibaldi 10 via Immacolata, 16 Direttore responsabile: Editrice: Indra srl Stampa: Martano Editrice srl Fernando D’Aprile sede legale: Corso XXII Marzo, 8 Viale delle Magnolie, 23 - Z.I. Bari fdaprile@piazzasalento.it 20135 Milano tel. 080 5383820 Iscritto al N. 1072 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 6 dicembre 2010Redazione: via G.B. Vico, snc - 73014 Gallipoli (Le) tel.0833 1823575 fax 0833 1823573 e-mail: redazione@piazzasalento.it - info@piazzasalento.it - per le inserzioni: pubblicita@piazzasalento.it - sito: www.piazzasalento.it