Your SlideShare is downloading. ×
Welfare camp presentazione24set
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Welfare camp presentazione24set

77
views

Published on


0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
77
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. WELFARE CAMP – la piazza della partecipazione 24/27 settembre, Bitonto
  • 2. CITTADINANZA “l’insieme dei diritti e dei doveri di chi appartiene a un determinato stato o a una determinata comunità” CITTADINANZA ATTIVA “la capacità dei cittadini di organizzarsi in modo multiforme, di mobilitare risorse umane, tecniche e finanziarie, e di agire con modalità e strategie differenziate per tutelare diritti esercitando poteri e responsabilità volti alla cura e allo sviluppo dei beni comuni”
  • 3. La definizione di CITTADINANZA presuppone: • Il territorio (appartenenza) • Il riconoscimento di sé e dell’altro da me (individuo) • L’impegno/opportunità (partecipazione alla comunità)
  • 4. CITTADINANZA E TERRITORIO SONO SISTEMI COMPLESSI E DINAMICI NON ESISTE UNA CITTADINANZA SENZA TERRITORIO NON ESISTE UN TERRITORIO SENZA CITTADINI la CITTADINANZA si esplica in un TERRITORIO
  • 5. SUSSIDIARIETÀ e CITTADINANZA ATTIVA La Legge costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3 "Modifiche al titolo V della parte seconda della Costituzione" ha introdotto nell’Art. 118: “Stato, Regioni, Città metropolitane, Province e Comuni (cioè la Repubblica) favoriscono l'autonoma iniziativa dei cittadini, singoli e associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale, sulla base del principio di sussidiarietà”.
  • 6. La cittadinanza attiva è la partecipazione dei cittadini alle attività svolte dai diversi Enti componenti la Repubblica. Tutelare i diritti e promuovere la partecipazione civica alla vita pubblica. L’obiettivo è quello di far sì che tutti i cittadini abbiano voce ed esercitino poteri e responsabilità in tutte le situazioni in cui i loro diritti vengono violati e/o disattesi. fare i cittadini è il modo migliore di esserlo. Per un giovane essere cittadino attivo significa contribuire alla comunità di riferimento (il territorio) grazie ad un senso di partecipazione civica insito in ognuno di noi.
  • 7. LA PARTECIPAZIONE La libertà non è star sopra un albero non è neanche un gesto, un’opinione la libertà non è uno spazio libero libertà è partecipazione Giorgio Gaber (1972)
  • 8. Riconoscere di essere parte vuol dire rinunciare alla totalità, valorizzare la propria parzialità. Per essere parte bisogna essere parte di, cioè riconoscersi in un gruppo, in una comunità. In tal senso la partecipazione fa riferimento alla costruzione dell’identità. Prendere parte significa riconoscere il mondo come luogo di non-neutralità, dove orientarsi eticamente. Per prendere parte è necessario scegliere da che parte stare. La partecipazione arricchisce il senso e la prospettiva della cittadinanza.
  • 9. Welfare online percorsi di partecipazione attiva alle politiche sociali locali Creare strumenti di PARTECIPAZIONE e di CITTADINANZA ATTIVA
  • 10. Welfare online • Programma Operativo FESR PUGLIA 2007 - 2013 • Azione 8.1.2: " Promozione della democrazia partecipativa, con l’impiego di tecnologie info- telematiche, presso le pubbliche amministrazioni locali in attuazione della programmazione 2007- 2013" • Sub-Azione 8.1.2 c: " Realizzazione di processi partecipativi via web “ • Ente Coordinatore: Associazione Sinergia
  • 11. Finalità • far emergere bisogni e criticità da parte di specifici osservatori privilegiati e degli utenti; • Mettere al centro del confronto le diverse tematiche sociali ed in particolare quella socio- occupazionale e dell’inclusione sociale, • costruire un momento di incontro-confronto tra soggetti pubblici e privati finalizzato alla definizione di strategie su obiettivi condivisi, e con lo scopo di far partecipare all’attuazione delle politiche sociali locali tutte le parti sociali pubbliche/private portatrici di interessi.
  • 12. Obiettivi specifici • promuovere la più ampia partecipazione dei cittadini alle scelte dell’amministrazione come forma ordinaria di amministrazione e di governo del Comune; • rafforzare, attraverso la partecipazione degli utenti, la capacità di costruzione, definizione ed elaborazione delle politiche sociali pubbliche rimuovendo gli ostacoli sia di tipo culturale che tecnologico; • creare e favorire nuove forme di scambio e di comunicazione tra le istituzioni e la società civile; • contribuire ad una più elevata coesione sociale, attraverso la diffusione della cultura della partecipazione e la valorizzazione di tutte le forme di impegno civico; • favorire l’inclusione dei soggetti deboli e l’emersione di interessi diffusi o scarsamente rappresentati; • sollecitare e attivare l’impegno e la partecipazione di tutti alle scelte e alla vita della comunità locale; • promuovere la diffusione delle migliori pratiche di partecipazione e dei relativi modelli; • valorizzare le esperienze partecipative in atto.
  • 13. Temi centrali • la LEGALITÀ • lo SVILUPPO DEL TERRITORIO • LA CONCERTAZIONE E LA PARTECIPAZIONE alla pianificazione del welfare locale
  • 14. Attività • Un portale web www.osservatoriosinergia.it con discussioni aperte, sondaggi di opinione, modulo segnalazioni … presto online • strumenti ed attività partecipativi off-line, in collaborazione con le realtà del Terzo Settore coinvolte nella partnership • Attività sui Social Network
  • 15. Welfare online • Si parte così …. BitontoToLegality Bitonto, 24-27 Settembre 2013 WELFARE CAMP – la piazza della partecipazione In collaborazione con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione e l’Assessorato alla legalità e Governo Partecipato
  • 16. BitonToLegality 25/27 settembre, Bitonto 3 giorni di convegni, workshop e laboratori per confrontarsi, discutere e proporre strategie ed azioni di contrasto alla criminalità ed alla devianza, di attivazione e partecipazione
  • 17. Gli appuntamenti 25/9 • ore 10 – Sala degli Specchi Convegno istituzionale di apertura “La cultura della legalità e il contrasto alla criminalità ed alla devianza” in collaborazione con Consulta del Volontariato Comune di Bitonto • ore 15 - Torrione Angioino Workshop “Welfare locale e Impresa Sociale” in collaborazione con Associazione AXIA
  • 18. Gli appuntamenti 26/9 • Ore 10 - Torrione Angioino Workshop “Strategie di contrasto alla Criminalità Minorile” • Ore 15 - Torrione Angioino Workshop “I processi di inclusione socio- lavorativa”
  • 19. Gli appuntamenti 27/9 • Ore 10 - Torrione Angioino Workshop “L’economia”
  • 20. Per VOI … 25 SETTEMBRE • Ore 9.00 Laboratorio “Alla scoperta del nostro territorio” – Lama Balice Chiara Cannito Il territorio (appartenenza) 26 SETTEMBRE • Ore 9.00 Laboratorio “Alla scoperta dell’altro” Damiano Nirchio Il riconoscimento di sé e dell’altro da me (individuo) 27 SETTEMBRE Intervengono: • Rocco Mangini, Assessore alla Legalità e Governo Partecipato Comune di Bitonto • Vito Masciale, Assessore alla Pubblica Istruzione Comune di Bitonto Ore 9.00 Laboratorio “Attivazione giovanile e cittadinanza” • Roberto Ceschina L’impegno/opportunità (partecipazione alla comunità)
  • 21. Viviamo l’esperienza su Facebook Pagina “Welfarecamp - Bi2Le”

×