Roma nel Piatto - ed. 2013

638 views
550 views

Published on

È la decima edizione della guida dei ristoranti che interessa tutto il territorio regionale. La sua caratteristica principale è data dallo stile di recensione, volutamente ironico ed informale, per far percepire al lettore ogni minima sfumatura dell'esperienza vissuta. I ristoranti (382 in questa edizione) sono stati tutti recensiti in forma rigorosamente anonima e, per essere liberi da conflitti di interesse, si è deciso di non vendere loro pubblicità. Completano la guida una sezione dedicata alle pizzerie (61) e una ai luoghi per consumare i riti dell'aperitivo e del brunch (67 indirizzi). In tutto sono 120 i nuovi locali rispetto alla passata edizione. Anche quest’anno abbiamo inserito un codice QR in ogni scheda per permettere la ricezione di aggiornamenti via cellulare: è possibile pure lasciare dei commenti ed inserire foto nella corrispondente scheda nel sito www.romanelpiatto.it

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
638
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Roma nel Piatto - ed. 2013

  1. 1. Questo è un piccolo estratto della guida“Roma nel Piatto - ed. 2013”.Oltre alle pagine iniziali, abbiamo inseritoun esempio di pagina per ogni sezionepresente all’interno:- Ristoranti- Pizzerie- Aperitivi e brunch- IndiciPotete sfogliare le pagine utilizzando gliappositi cursori.Ovviamente la qualità a video delle pagi- Roma nel piattone è notevolmente inferiore a quella dellaguida cartacea.
  2. 2. Curatore Simone Cargiani Coordinamento editoriale Fernanda DArienzo Team di ispettori sommario Andrea Angiolino, Simone Cargiani, Fernanda DArienzo, Elisa Del Frate, Angela Jacono, Stefano Orsini, Pier Giorgio Paglia, Clementina Pipola, Marco Silleni Progetto grafico What Else? S.r.l. introduzione - 4 16 - centro storico 76 - esquilino Corso Vittorio Emanuele II, 284 - 00186 Roma Tel. 06.45554550 - Fax 06.45596030 - Email: info@what-else.it 80 - san giovanni / appio 90 - tuscolano Pubblicità La Pecora Nera Editore s.n.c. di Cargiani Simone e C. prefazioni - 6 99 - casilino / prenestino 92 - san lorenzo / tiburtino Via Bradano, 26/A - 00199 ROMA Tel. e Fax: 06.86329583 - Email: commerciale@lapecoranera.net 107 - bologna / nomentano 124 - salario / trieste / africano Contatto per i giornalisti Livia Gelosi e Giorgia Nigri i migliori - 8 139 - prati fiscali / talenti /montesacro 146 - veneto / pinciano Tel. 339.2396474 - 338.6052011 153 - parioli Email: ufficiostampa@lapecoranera.net 166 - flaminio / cassia Stampa i consigliati - 9 177 - prati 190 - balduina / monte mario / trionfale STI Società Tipografica Italia a r.l. - Roma 193 - san pietro / gregorio VII Distribuzione 201 - aurelio / boccea Per lelenco dei distributori di zona, contattare leditore. ROMA NEL PIATTO - Pubblicazione semestrale - Registrazione Tribunale di Roma n° 262/2005 legenda - 12 203 - trastevere 217 - monteverde / gianicolense / portuense del 18/09/2005 232 - aventino / testaccio / ostiense Direttore responsabile: Simone Cargiani - Editore: La Pecora Nera Editore s.n.c. di Cargiani 240 - garbatella / ardeatino / laurentino Simone e C. - Via Bradano, 26/A - 00199 ROMA - Tel. e Fax: 06.86329583 ristoranti - 15 245 - marconi / eur / magliana Tutti i diritti di copyright sono di esclusiva proprietà de "La Pecora Nera Editore s.n.c. di 249 - litorale romano Cargiani Simone e C.". È vietata la riproduzione e la traduzione, anche parziale, su 277 - castelli qualsiasi supporto, cartaceo e non. Ogni violazione sarà perseguita a termini di legge. 297 - laghi La guida è stata chiusa il 30 ottobre 2012. La redazione non si assume alcuna pizzerie - 399 305 - altre zone in provincia di roma 320 - provincia di rieti responsabilità circa variazioni e/o inesattezze nei dati di sintesi (giorno di chiusura, sito internet, ecc.). 330 - provincia di viterbo 348 - provincia di frosinone www.romanelpiatto.it aperitivi e brunch - 433 363 - provincia di latina Il linguaggio utilizzato è volutamente informale, diretto e schietto per far sì che il lettore possa 470 - alfabetico ristoranti cogliere anche le più piccole sfumature dellofferta complessiva (cucina, cantina, ambiente, cortesia, ecc.). Vogliamo precisare che tutti i giudizi espressi sono il frutto esclusivo di una indici - 469 487 - alfabetico trattorie 490 - alfabetico pizzerie valutazione soggettiva e, pertanto, non hanno la pretesa di avere una validità assoluta. 495 - alfabetico aperitivi e brunch 499 - per quartiere / area Con il patrocinio di: Assessorato alle Attività Produttive al Lavoro e al Litorale2 3
  3. 3. 510 indirizzi, 127 novità. Questi i numeri dell’edizione 2013 che come l’anno scorso non introduzione contiene locali etnici, a cui abbiamo dedicato una pubblicazione a parte, Roma – Il mondo nel piatto. Piccole variazioni di voto ai piani alti della classifica, hanno portato ad un rivoluzionamento della stessa, eccezion fatta per la testa, ancora in mano tedesca con Heinz Beck de La Pergola del Rome Cavalieri. Sale al secondo gradino del podio Anthony Genovese de Il Pagliaccio di Roma che scavalca Colline Ciociare di Acuto (FR) del collega Volevamo celebrarlo in copertina, ma abbiamo desistito per mantenere l’integrità grafica Salvatore Tassa, in lieve arretramento. Sorpasso riuscito pure a Iside e Romano de La della stessa. Sono quindi affidati a queste righe i festeggiamenti per il decennale della Parolina, ristorante gourmand di Trevinano (VT) al confine con Umbria e Toscana, ora dotato nascita di Roma nel Piatto. di una nuova sede, salito in solitudine al terzo gradino del podio. Subito dietro, a far compagnia al citato Colline Ciociare, La Trota di Rivodutri (RI), altro baluardo dell’alta Sembra ieri quando siamo partiti animati da grande passione in un progetto che pareva ristorazione laziale. A seguire tutti gli altri (si veda la classifica a pag 8). destinato all’insuccesso: realizzare l’ennesima guida dei ristoranti in un panorama ormai saturo e per giunta con le incertezze legate all’instabilità seguente l’11 settembre. Ed Sarebbe stato ovviamente riduttivo restringere il campo di indagine all’alto di gamma, invece siamo qui a presentarvi una guida - permetteteci un po’ di autocelebrazione - che anche perché questo è spesso inaccessibile per le normali tasche. Il vero valore aggiunto è migliorata di anno in anno, grazie ad un lavoro di squadra svolto da ispettori competenti di questa guida risiede pertanto nella media ristorazione, in quanto le dettagliate descrizioni che hanno sposato senza se e senza ma la filosofia degli editori: raccontare le esperienze delle nostre schede, unitamente agli indicatori di sintesi quali voto, prezzo e rapporto vissute da cliente qualsiasi nell’interesse unico del lettore. Declinato sul campo questo qualità prezzo, permettono di scegliere l’indirizzo che fa al caso vostro, sia anch’esso una significa visite in reale anonimato pagando il conto e assenza di conflitti di interesse con i pizzeria o un luogo per l’aperitivo o il brunch (si vedano le sezioni e le relative introduzioni ristoratori, non vendendo loro pubblicità, non organizzando eventi insieme e non avendo a pag 399 e 433). una scuola di cucina in cui sono docenti. Anche quest’anno ogni scheda è corredata da un codice bianco e nero: si tratta del QR code, Un metodo che può sembrare integralista e che in parte lo è, ma che è anche l’unico che un codice bidimensionale in cui si possono immagazzinare stringhe di testo leggibili da prendiamo in considerazione per portare avanti in modo eticamente responsabile il nostro appositi lettori istallati o istallabili gratuitamente nei moderni telefonini. Nel nostro caso ogni lavoro. Il riscontro che in questi anni abbiamo avuto da voi ci ha aiutato, anche se non ce codice contiene il link alla corrispondente scheda nel nostro sito www.romanelpiatto.it in n’era bisogno, a resistere alle tante muse tentatrici che proponevano scorciatoie per noi modo da essere sempre aggiornati circa variazioni intervenute dopo la chiusura della guida. impercorribili, ma dal sicuro appeal economico. Da ultimo vi parliamo di una novità per noi particolarmente prestigiosa. Oltre alla riconferma È con questa filosofia che ci siamo approcciati ad un anno di mangiate in lungo e in largo del patrocinio da parte dell’Assessorato alle Attività Produttive di Roma Capitale, quest’anno per il Lazio: migliaia di chilometri macinati, centinaia di conti pagati, diverse migliaia di euro la Provincia di Roma ha istituito dei premi insieme a noi da assegnare a ristoranti meritevoli, spese per darvi uno spaccato il più fedele possibile su quello che la nostra regione ha da che ha voluto veicolare tramite i nostri prodotti. Nel dettaglio: per l’eccellente realizzazione offrire a tavola. Volendo individuare delle tendenze, la prima decisamente allarmante è dei piatti tipici, per l’esauriente indicazione dei fornitori del territorio e per la completezza quella dei tanti indirizzi che hanno chiuso o che hanno cambiato gestione, segno della carta dei vini del territorio. Nella pagina seguente, le nostre scelte. inequivocabile che la crisi sta mordendo duro. Mai come quest’anno abbiamo dovuto utilizzare il nostro sito ed il sistema dei codici QR - ne parleremo in seguito - per aggiornarvi Nel lasciarvi alla lettura, mi congedo chiedendovi la cortesia di farci pervenire osservazioni, su questo tipo di variazioni. commenti e, se lo ritenete opportuno, critiche così da suggerirci quali migliorie realizzare nella prossima edizione. Sembra quasi contraddittorio che in tale periodo siano state tante le aperture, soprattutto nella Capitale, alcune già baciate da un successo che la nostra prova non ha saputo BUON APPETITO!!! giustificare, o meglio non è riuscita a mettere in relazione con i meriti della cucina. I misteri delle dinamiche di una metropoli, come quelli che vedono una lista di attesa di settimane, quando non di mesi, per mangiare nei templi della gastronomia cittadina, dove i conti a tre cifre sono la normalità. In provincia, invece, il discorso è diverso e tali isole Simone Cargiani felici sono davvero poche. È un vero peccato perché, non ci stancheremo mai di dirlo, mediamente si mangia meglio fuori dalla Capitale e soprattutto con un rapporto qualità prezzo molto più vantaggioso.4 5
  4. 4. prefazione / 1 prefazione / 2 Nelle pagine di questa guida viene raccontata una parte molto importante della nostra Roma nel Piatto festeggia il suo decimo compleanno confermandosi fedele a se stessa, identità: è ormai qualche anno, infatti, che si è compreso a pieno come il patrimonio mantenendo inalterato l’inconfondibile carattere anticonformista che contraddistingue le enogastronomico sia uno degli aspetti identitari e culturali più importanti per un territorio. pubblicazioni de La Pecora Nera. Le attività legate alla cucina e alla ristorazione sono diventate sempre più, da semplici Con questa guida originale il volto gourmet della città di Roma si tinge di una sfumatura momenti di divertimento e svago, un elemento fondamentale per l’attrattività, per la diversa, esce dal solito cliché e si fa lettura ironica e informale, capace di catturare ogni creatività e per la cultura di una comunità. Proprio questo interesse riservato al mondo della aspetto dell’esperienza vissuta nel recensire ristoranti, pizzerie, luoghi per l’aperitivo o il ristorazione ha avuto l’effetto positivo di far crescere l’offerta e la qualità. Cosa che brunch. certamente succede a Roma e nel Lazio, dove si è assistito negli ultimi anni a un connubio virtuoso fra tradizione e innovazione. L’ampia ricchezza che Roma e il Lazio offrono in termini di ristorazione trova dunque in Roma nel Piatto una puntuale rappresentazione ed è per questo che Roma Capitale ha La guida “Roma nel Piatto” di questa ricchezza racconta molto, con una grande cura nella voluto patrocinare e sostenere il progetto de La Pecora Nera, apprezzando principalmente scelta delle segnalazioni e con un’apprezzabile chiarezza per la consultazione. Credo quindi la trasparenza dell’informazione. che si tratti di uno strumento molto utile per orientarsi nell’offerta dei sapori del nostro territorio, soprattutto quelli più nascosti: trattorie e ristoranti nel cuore di borghi e paesi che, L’assenza di pubblicità di ristoranti e la forma anonima della valutazione rendono la guida per bellezza, genuinità e accoglienza, non hanno nulla da invidiare ad altre regioni. uno strumento di estrema utilità tanto per i romani quanto per i numerosissimi turisti che troveranno in essa recensioni chiare dall’inconsueto tratto irriverente. Roma nel Piatto Noto, infine, come una parte consistente delle segnalazioni sia nella provincia di Roma, una continua così a restituirci, anno dopo anno, lo stato di salute di un comparto che vede conferma della vivacità del nostro territorio e, mi permetto, anche della bontà delle scelte l’Amministrazione capitolina impegnata nella tutela della tradizione culinaria romana fatte in questi anni dalla Provincia a sostegno di ristorazione ed enogastronomia di qualità. d’eccellenza e della qualità del servizio. Quello che emerge, sfogliando le pagine dei prodotti targati La Pecora Nera, è l’immagine Nicola Zingaretti vincente della Capitale d’Italia, che ha nella ristorazione, e quindi negli esercenti e nel Presidente della Provincia servizio che offrono, un punto di forza indiscutibile. di Roma Sono sicuro che romani e turisti troveranno in Roma nel Piatto un valido compagno di viaggio nella scoperta della città del gusto. premi Provincia di Roma PER L’ECCELLENTE REALIZZAZIONE DEI PIATTI TIPICI Davide Bordoni Assessore alle Attività Produttive Da Cesare (Roma) pag 223 di Roma Capitale PER L’ESAURIENTE INDICAZIONE DEI FORNITORI DEL TERRITORIO Urbana47 (Roma) pag 71 PER LA COMLPETEZZA DELLA CARTA DEI VINI DEL TERRITORIO Sora Maria e Arcangelo (Olevano Romano) pag 3106 7
  5. 5. i migliori i consigliati ok CUCINA RICERCATA 9½ La Pergola del Rome Cavalieri Roma pag 192 La Pergola del Cavalieri Rome 9½ pag 192 9+ IlRoma Pagliaccio pag 47 Il Pagliaccio La Parolina 9+ 9 pag 47 pag 341 Colline Ciociare 9- pag 348 9 La Parolina Trevinano (VT) pag 341 La Trota Antonello Colonna 9- 8½ pag 328 pag 19 9 - Colline(FR) Acuto Ciociare pag 348 Glass Hostaria Il Convivio Troiani 8½ 8½ pag 211 pag 46 Metamorfosi 8½ pag 161 9 - La Trota (RI) Rivodutri pag 328 Enoteca La Torre Vallefredda Resort 8+ 8+ pag 345 pag 308 8½ Acquolina Roma pag 166 Settembrini AllOro 8 8- pag 189 pag 155 Inopia 7½ pag 201 8½ Antonello Colonna Roma pag 19 Le Tre Zucche 7½ pag 225 8½ Glass Hostaria Roma pag 211 CUCINA TRADIZIONALE LArcangelo 8 pag 181 8½ IlRoma Troiani Convivio pag 46 Antica Osteria Fanti Iotto 7½ 7+ pag 385 pag 246 8½ Metamorfosi Roma pag 161 LOste della BonOra Manali 7+ 7+ pag 305 pag 290 Paris 7+ pag 215 8+ Enoteca La Torre Viterbo pag 345 Primo al Pigneto Urbana47 7+ 7+ pag 104 pag 71 8+ IlTerracina (LT) Granchio pag 395 Babette Osteria Fernanda 7 7 pag 24 pag 228 Roberto e Loretta 7 pag 89 8+ IlRoma Sanlorenzo pag 48 8+ Pipero al Rex Roma pag 638 8+ Vallefredda Resort Labico (RM) pag 308 9
  6. 6. CUCINA REGIONALE CARNE Osteria di San Cesario 7½ pag 312 Dal Toscano 7 pag 177 Colline Emiliane 7+ pag 31 Mangiafuoco 7 pag 291 Osteria del Vicolo Fatato 7 pag 361 Bacchettone e Zazzà 7- pag 392 Velando 7 pag 200 Dai Toscani 7- pag 121 Santuccio ai Colli 7- pag 388 TRATTORIE PIZZERIE Checchino dal 1887 7+ pag 233 Da Cesare 7+ pag 223 Bir & Fud 4 spicchi pag 404 Felice 7 pag 237 La Fucina 4 spicchi pag 414 Il Quinto Quarto 7 pag 169 Sforno 4 spicchi pag 429 Da Danilo 7- pag 77 Tonda 4 spicchi pag 431 Da Gino 7- pag 35 Antica Schiacciata Romana 3 spicchi pag 403 Da Silvana 7- pag 350 La Gatta Mangiona 3 spicchi pag 414 La Pariolina 3 spicchi pag 417 ENOTECHE CON CUCINA La Pratolina 3 spicchi pag 417 Lazzaroni 3 spicchi pag 418 Del Frate 7 pag 178 Pinsa e buoi dei… 3 spicchi pag 425 Osteria dellArco 7 pag 138 Pizza e Dolcezze 3 spicchi pag 425 Roscioli 7 pag 66 APERITIVI PESCE Il Bacocco 5 su 5 pag 448 Acquolina 8½ pag 166 Remigio 5 su 5 pag 462 Il Granchio 8+ pag 395 Trimani Il Wine Bar 5 su 5 pag 466 Il Sanlorenzo 8+ pag 48 Cru.Dop. 4 su 5 pag 442 Pascucci al Porticciolo 8 pag 260 Fuzzybar Bottiglieria 4 su 5 pag 445 Acqua Pazza 8- pag 384 Il Sorì 4 su 5 pag 450 Da Fausto 8- pag 390 Il Tino 8- pag 273 BRUNCH Gabriele 7½ pag 211 LOsteria da Mare 7½ pag 268 Babingtons 5 su 5 pag 437 Chinappi 7+ pag 127 B-Said 5 su 5 pag 439 Da Benito e Gilberto al Falco 7+ pag 195 Doppiozeroo 5 su 5 pag 442 Ottavio 7+ pag 87 Fabrica 5 su 5 pag 444 La Baia 7 pag 263 Rec23 5 su 5 pag 461 Yakiniku 5 su 5 pag 467 Il Margutta Risto Arte 4 su 5 pag 449 The Perfect Bun 4 su 5 pag 464 Vivi Bistrot 4 su 5 pag 46710 11
  7. 7. SIMBOLI legenda Per ogni ristorante abbiamo indicato il costo della bottiglia di vino più economica e di quella più cara riportate in carta. In presenza di vino sfuso della casa, il costo è stato calcolato per una bottiglia da 0,75 l In questo paragrafo si vuol dare una spiegazione di come deve essere letta la guida e dei La presenza di questo simbolo nella scheda significa che il locale è CONSIGLIATO da simboli che in essa compaiono. Vogliamo comunque sottolineare che limitare lanalisi di ok noi. Questi indirizzi non sono necessariamente i migliori, ma quelli che consiglie- un ristorante alla mera consultazione del voto, del prezzo e del rapporto qualità prezzo remmo ad un amico per una particolare occasione o per un dato tipo di cucina sarebbe a dir poco riduttivo; è infatti nel testo che il lettore può percepire quelle sfumature che sono essenziali per avere unidea fedele del locale che andrà a provare. Tavoli all’aperto Accorgimenti per disabili GIUDIZIO ’12 Varia in una scala da 0 a 10 ed è espresso in multipli di 0,25 (il + e il - valgono appunto 0,25). Il giudizio corrispondente ai vari valori può essere estrapolato dalla seguente scala. Sale fumatori Voto edizione precedente VOTO GIUDIZIO CORRISPONDENTE Fino a 4½ totalmente insufficiente T I ristoranti che hanno questo simbolo sono delle trattorie Da 5 - a 5½ insufficiente Da 6 - a 6½ sufficiente, discreto Carte di credito: Da 7- a 7½ buono, molto buono AE American Express CS Carta Sì DI Diners Club Da 8 - a 8½ ottimo, notevole MA Maestro MC Mastercard VI Visa Sopra 8½ eccellente In ogni scheda troverete un simbolo simile a questo. Si tratta di un codice a La differenza fra un ristorante posizionato nella fascia alta di una forchetta di voto e uno barre bidimensionale (QR code) in cui sono incamerate delle informazioni. Nel nella parte bassa della forchetta superiore, non è così netta come apparirebbe dai giudizi cor- nostro caso, inquadrandolo con un qualsiasi lettore di codice a barre istalla- rispondenti. Nel dare il voto, poi, non teniamo in considerazione il prezzo. I voti delle pizze- bile gratuitamente su tutti gli smartphone (molti lo hanno già in dotazione), rie sono spiegati a pag 400, mentre quelli dei locali per l’aperitivo e il brunch a pag 434. si viene indirizzati alla corrispondente scheda di quel dato locale nel nostro sito internet. In questo modo è possibile essere aggiornati circa variazioni av- PREZZO venute dopo la stampa di questa guida, oltre a lasciare commenti e caricare Il prezzo riportato nella recensione è il costo, espresso in euro, di un pasto così composto: foto. Per maggiori informazioni visitate www.pned.it/qrinfo (è sufficiente in- quadrare il codice a fianco per farlo). coperto e servizio + primo + secondo + dolce + ½ acqua + caffè, ORDINAMENTO SCHEDE dove i prezzi delle portate sono intesi come prezzi medi di quelli riportati nel menù (esclu- La prima sezione della guida, la più corposa, è dedicata ai ristoranti: sono riportati prima dendo cibi particolari quali aragoste, tartufi bianchi, e via dicendo). quelli di Roma città, suddivisi per quartiere e, all’interno, in ordine alfabetico, seguono quelli della provincia di Roma, ordinati per città e alfabeticamente, e infine quelli delle altre pro- RAPPORTO QUALITÀ PREZZO vince che si susseguono con la stessa logica. La seconda parte della guida riguarda le piz- zerie della Capitale elencate in ordine di nome, mentre nella terza sono valutati i luoghi per Q/P Talecome input viene elaborato daldel ristorante in esame e un media di questi parame- ha indicatore il voto e il prezzo nostro database tramite algoritmo complesso che la l’aperitivo e per il brunch, sempre di Roma, anch’essi in ordine alfabetico. Chiudono la guida dei pratici indici. Per una visione veloce delle pagine a cui trovare le diverse tipologie di in- tri calcolata su tutti i ristoranti della guida. Per rendere immediata la lettura abbiamo dirizzo, potete consultare pag 3. raggruppato i ristoranti in 4 classi: basso, medio, alto ed eccellente.12 13
  8. 8. 7+ 5 Crab Da Alfredo e Ada Prezzo medio Prezzo medio 66€ 22€ Q/P medio ’12 novità € 13/€ 240 Q/P medio ’12 novità n.d. Una via laterale a pochi metri dal Colosseo è intitolata a un "capo dAfrica" non presente sulle Tra Lungotevere e Piazza Navona, questa è sicuramente una delle trattorie storiche sopravvissute carte geografiche, ma che evoca ugualmente rotte marine grazie anche a una vecchia canzone nel centro di Roma, quelle che, senza bisogno di vezzi d’arredamento o di menù rivisitati, basano di De Gregori. Fra i primi portoni si affaccia lentrata del Crab, locale curato e datmosfera: pareti il loro fascino su un’offerta culinaria più che essenziale, quasi burbera, un servizio schietto, un chiare con quadri, tavoli ben apparecchiati e alla giusta distanza, luci basse quanto basta. E ambiente piccolo e spoglio, fatto di doghe di legno a metà parete e foto immarcescibili della come il nome stesso del ristorante annuncia, il mare regna sovrano sul menù grazie a una bella Capitale raccontata al cinema. E sono perfetta espressione di una città che spesso ama vivere offerta di crostacei, pesce e molluschi: particolarmente ampia la scelta di crudi, a partire da nel passato, ma talvolta senza riuscire a rinnovarne la magia e capitolando in più di un caso sulla ostriche di ogni genere. Molto professionale il servizio, efficiente e al tempo stesso discreto. qualità. Una volta c’era la signora Ada, adesso l’attività è portata avanti dagli eredi, ma se Buono il cestino del pane, composto dal tipo casareccio e piccoli panini tondi. Encomiabile la l’autenticità dell’atmosfera è sempre quella, la cucina si trascina invece stanca tra evergreen per presenza del menù esposto allesterno, per unutile chiarezza sul livello dei prezzi, anche se la turisti e classici della romanità che si sono rivelati purtroppo tirati via, adattati alle esigenze lista dei piatti non risulta del tutto aggiornata rispetto alleffettiva offerta. Carta dei vini ben poco "esigenti" di fuggevoli palati stranieri, piuttosto che fedeli alla tradizione gastronomica. strutturata e dettagliata, con ovvia prevalenza di bianchi; a disposizione bollicine e una buona IN CUCINA varietà di mezze bottiglie. Non c’è menù scritto, la scarna lista dei piatti disponibili viene recitata a voce dal patron in sala; IN CUCINA da bere unica opzione è lo sfuso della casa. Detto dell’impostazione dell’offerta, passiamo alla Cominciamo con un piatto di ottimi carpacci di pesce, evidentemente freschissimi e dal sapore nostra esperienza gastronomica. Abbiamo iniziato con i tonnarelli alla carbonara, purtroppo assai gradevole grazie a una marinata aromatica ma non invasiva. Come primi scegliamo dei arrivati troppo in là di cottura e caratterizzati da un condimento poco convincente per colore e gustosi e riusciti ravioli di astice, ben gonfi di ripieno; vi affianchiamo dei tagliolini al granciporro, qualità degli ingredienti; è andata solo leggermente meglio con le lasagne alle zucchine, più sormontati da diversi pezzi del guscio da cui estrarre la polpa succulenta, con lunico rimpianto appetitose ma cariche di formaggio (provola), il cui tono affumicato copriva gli altri sapori. Si di non aver ricevuto uno strumento adatto a rompere le chele. Tra i secondi, abbiamo trovato continua sullo stesso livello con i secondi, un baccalà alla romana in abbondante pomodoro equilibrato ed efficace nella sua semplicità il tegamino di calamari con patate in forma; una dalle carni tenaci anche se nel complesso dal gusto più equilibrato, e un modesto arrosto di nuova conferma di freschezza del pescato ci è venuta inoltre dal ben fatto misto di gamberi e vitello servito con una densa (e acida) salsa al vino. Niente dessert: si conclude con delle oneste mazzancolle alla catalana. Per chiudere, davvero gradevole e servito a temperatura perfetta il ciambelle al vino. semifreddo al Porto in salsa di melone. CAFFÈ CAFFÈ Non disponibile. Ben realizzato e con crema persistente, accompagnato da ciambelline e cioccolatini. Via Capo dAfrica, 2 (Colosseo) Via dei Banchi Nuovi, 14 (Piazza dellOrologio) Tel. 06/77203636 Tel. 06/687884232 33 CENTRO STORICO CENTRO STORICO
  9. 9. ok 8 Fauro Metamorfosi Prezzo medio Prezzo medio 34€ 70€ Q/P medio ’12 6½ € 12/€ 80 Q/P medio ’12 8½ € 20/€ 2.900 A due passi dal modaiolo Viale Parioli, Fauro mantiene il suo stile pacato da piccolo, curato Conferma di voto senza alcuna riserva per la cucina di Roy Caceres, lo chef colombiano che da ristorante di quartiere. Lambiente è classico, sobrio ed elegante seppure a volte un po due anni guida il ristorante Metamorfosi. Creatività e tecnica si incontrano nei suoi piatti in modo chiassoso, date le dimensioni contenute del locale, come ridotte sono le dimensioni dei tavoli e magistrale, dando vita a dei sapori inconsueti ed equilibrati. Se la proposta gastronomica è così la distanza tra essi. Il servizio è cortese e professionale, ma si può incappare in qualche ritardo curata, lo è pure lambiente che la ospita con lunica sala - sopra al soppalco è disponibile una quando si rasenta il tutto esaurito. Il menù propone una cucina di mare abbastanza tradizionale, stanza più intima e riservata, per incontri daffari o cene private - arredata con stile ed eleganza qui e là movimentata da lievi variazioni creative, nobilitata da materie prime fresche e di buona per unatmosfera di classe. Mille attenzioni nel servizio, a partire dallappetizer con bollicine qualità. Il livello delle preparazioni è più che discreto, ma la sensazione è che manchi sempre offerte, piccoli assaggi per il commensale che ha ordinato una pietanza diversa, fino ad arrivare molto poco al definitivo salto di qualità, anche se nelle nostre ultime visite abbiamo riscontrato al variegato cestino del pane veramente ben fatto, con dei camerieri cortesi e professionali, ma una maggior attenzione alle cotture ed agli equilibri dei piatti. La cantina, incentrata sui bianchi un po troppo affettati soprattutto nel presentare i piatti. Ben fatta la carta dei vini con ricarichi italiani, andrebbe ampliata, magari estendendo lofferta al calice oltre ai soli vini da dessert, e tarati verso lalto, che allinizio riporta anche la lista alla mescita. la carta dei vini ripensata. I rincari però, immutati da tempo, ora sono corretti. IN CUCINA IN CUCINA Accolti da un buono Champagne e da una julienne di seppia con pomodori verdi e gelato al Accomodati ad un tavolo dangolo tra numerosi avventori abituali, abbiamo iniziato il nostro peperone, solo un po troppo freddo, proseguiamo con dei gamberi rossi crudi e maionese di foie pasto con delle ottime fogliette di polpo verace, soffici e ben marinate con timo, santoreggia ed gras, questultima dalla consistenza leggera e gustosa al tempo stesso. Semplicemente origano. Più che discreto anche il pesce spada affumicato, ben abbinato ad un delicato formaggio strepitoso il risotto in pacchetto con mandorle e limone, dove alla perfetta mantecatura del molle di capra. Ben disposti, tra i primi abbiamo optato per uno dei classici del locale, i saporiti cereale, si accompagnava un grande equilibrio delle componenti; eccellenti pure i bottoni burro spaghetti polpo e pecorino proposti sia al pomodoro che in bianco, a nostro avviso preferibili. e parmigiano 36 mesi e tartufo, saporiti e delicati al tempo stesso. Ottimi, ma più "normali", i Un filo meno convincente il risotto ai frutti di mare: ricco in mitili e al dente, lo abbiamo trovato secondi: un rombo arrostito con asparagi e crescione acquatico e il piccione in crosta di un po acquoso e penalizzato dalluso di una varietà di riso secondo noi poco adatta. Bene anche pistacchio salato con cipollotto abbrustolito, mortadella e chinotto. Come dessert "la scarpetta, i secondi provati: calamari in umido, immersi in una buona salsa di gusto mediterraneo, con gesto goloso di italianità", ossia una zuppeta tiepida di fragole con gelato al mascarpone e aglio e origano, e seppie al nero, delicate e per nulla gommose. Meno avvincente il salame di crema di limone da mangiare con del pane morbido di grano saraceno cosparso di cacao amaro. cioccolato in chiusura, secco nonostante la crema allo zabaione daccompagno. CAFFÈ CAFFÈ Buona la piccola pasticceria che accompagnava una tazzina solo leggermente sottoestratta. Ben estratto, dalla crema spessa ed elastica, ma non particolarmente aromatico. Via R. Fauro, 44 (Viale Parioli) Via Giovanni Antonelli, 30/32 (Piazza Euclide) Tel. 06/8083301 Tel. 06/8076839 www.trattoriafauro.it www.metamorfosiroma.it160 161 PARIOLI PARIOLI
  10. 10. Pizzerie Pizzerie San Marco Sanlollo 25€ 19€ Il locale è ben inserito nel quartiere che lo ospita, arredato in stile moderno, con un’intera parete Atmosfera pacata e ambienti sobri distinguono questo indirizzo dalle molte pizzerie chiassose dedicata a riflessioni estetiche di Andy Wharol, ed altre invece abbellite da bottiglie di vino. di San Lorenzo, frequentate per lo più da studenti, attirando una clientela di età anche "post- L’offerta poi è davvero vasta, oltre ad un’estesa varietà di pizze, c’è un’ampia offerta di piatti a lauream". I sapori della Sicilia e del Sud si avvertono già dagli antipasti: arancini al ragù dorati base di pesce e di carne. La clientela è prettamente turistica, i prezzi poi sono tutt’altro che a alla perfezione, ma dalla farcia poco incisiva, e stracciatella di burrata fresca, che avremmo buon mercato! Il servizio invece, è spocchioso e tuttaltro che disponibile. Noi abbiamo accompagnato con delle verdure. Lievitazione lenta, alta digeribilità e buone materie prime assaggiato un supplì di discreta fattura - al limite del bruciato! - ed una bruschetta al pomodoro rendono la pizza la comanda preferita - il locale è anche osteria. Nel nostro caso, abbiamo arricchita con prosciutto crudo eccessivamente sapido e fette di mozzarella di bufala. Tra le assaggiato la margherita, gradevole e dal pomodoro con una buona acidità, la fiori e alici, buona pizze abbiamo optato per un Napoli bassa, cotta a dovere ma decisamente con una presa di sale nel complesso anche se carente di fiori, e la soddisfacente pizza che vanta il nome della casa di troppo. Ben fatto, invece il calzone ripieno di alici e mozzarella. Concludiamo con un fresco con melanzane fritte, ricotta salata e pachino. Flop in chiusura con soufflé ghiacciato ai pistacchi gelato alla frutta preparata in casa. Alla spina solo la tedesca Beck’s. e cioccolato caldo, esecuzione da dimenticare. Il servizio è veloce ed informale; alla spina troviamo birra Warsteiner e Norbertus rossa. Via Sardegna, 38/d (Veneto) Tel. 06/42824893 Via dei Latini, 57 (San Lorenzo) www.pizzeriasanmarco.it Tel. 06/4940726 San Marino Sforno 18€ 23€ ok Storica pizzeria di quartiere, la San Marino nel corso degli anni si è ingrandita e ammodernata. Ennesima conferma per questa pizzeria, stabilmente ai vertici della categoria. Il merito è da Lambiente interno è unico e rimane sempre un po rumoroso quando la sala è piena, cioè quasi ascrivere alla qualità dellimpasto di acqua e farina, lievitato lentamente e condito con ingredienti sempre; meglio lo spazio esterno allestito sul marciapiede antistante nonostante dia su strada. di prima qualità accostati anche in modo fantasioso ma mai velleitario. Nellultima occasione Lofferta contempla soprattutto le pizze - basse, alla romana - ma volendo cè anche qualche abbiamo provato la sempre ottima supermargherita (con parmigiano), la margherita con bufala piatto della tradizione. Un piccolo menù, privo di prezzi, vi verrà fornito immediatamente e su (meglio laltra), lortolana e la saporita fumo, con provola affumicata e speck dellAlto Adige. questo dovrete apporre la vostra scelta con una crocetta. Noi abbiamo iniziato con una Sempre imperdibili i fritti: patate tagliate a sfoglie, strisce di pollo, supplì tradizionale, alla gricia bruschetta al pomodoro dal pane ben tostato ma dallortaggio un po insapore e abbiamo e con Taleggio e asparagi, mozzarella in carrozza con nduja. In chiusura crema di mascarpone proseguito con due pizze discrete, la margherita e la bianca con fiori di zucca, alici e mozzarella, con passito di Pantelleria e granella di amaretti, mousse al cioccolato con panna, crema e un crostino con funghi e mozzarella solo un po secco ai lati. Tra i dolci abbiamo scelto un pasticceria al cioccolato, tutti golosi. Alla spina Forst chiara e doppio malto rossa e una Weisse tiramisù apprezzabile. Da bere la Moretti alla spina chiara e rossa. artigianale, oltre ad una nutrita schiera di birre, anchesse artigianali in bottiglia. Note finali per lambiente semplice che beneficia di una nuova saletta e per il servizio molto cortese e simpatico. Corso Trieste, 161/a-b (Piazza Istria) Via Statilio Ottato, 110/116 (Cinecittà) Tel. 06/86203479 Tel. 06/71546118 www.pizzeriasanmarino.it www.sforno.it428 429
  11. 11. aperitivi aperitivi brunch brunch Panella PiquadroEmme 12€ , buffet incluso 9€ , buffet incluso Abbiamo registrato un lieve calo nellaperitivo proposto da questa sotica panetteria romana. La Locale trendy in Prati, Piquadroemme vi accoglierà con alcuni tavoli esterni nella bella stagione causa è dovuta ad alcuni piatti, tipo polpette, intingoli a base di carne e legumi, zuppe di cereali, e il sorriso gentile del gestore e delle cameriere. All’interno uno stile moderno con curiosi quadri ecc…, che risentono di una preparazione non espressa, impossibile a farsi visto che il buffet va muniti di borchie e bulloni. L’offerta gastronomica è piuttosto ampia e arriva a comprendere preparato tempo prima, ma che purtroppo, alla prova dei fatti, risultano freddi e collosi. In qualche primo e secondo oltre al buffet dell’aperitivo. Quest’ultimo, proposto sempre a 9 euro, particolare, le polpette di carne di pollo e manzo, la zuppa di orzo con verdure, la terrina di carne comprende solo i vini da 4 euro al calice e non di quelli a prezzo superiore. Le etichette, poi, sono e coda alla vaccinara con ceci e linvoltino di pollo con funghi in stile thai. Sempre buoni, invece, segnate su una lavagnetta senza l’indicazione dell’annata e senza essere neanche tutti presenti. i cornetti salati e le pizzette farcite in vari modi, la pizza al taglio, i mini supplì e i mini plumcake Per quanto riguarda il cibo, è di buona qualità e comprende vari tipi di insalate - di verza, di pasta salati e la farinata di ceci. Lofferta dei vini alla mescita, purtroppo, è ancora recitata solo per con ricotta – dalla consistenza un po’ duretta - di farro e mais e di couscous - delle melanzane vitigno! e zucchine trifolate, degli spiedini di pachino e ciliegine di mozzarella, dei tacos messicani con relative salse, dei cubetti di frittata di zucchine e delle crocchette di patate. Via Merulana, 54 (Santa Maria Maggiore) Tel. 06/4872344 Via Fabio Massimo, 91/93 (Prati) www.panella-artedelpane.it Tel. 06/32111780 Passaguai Vin Cafè Rec 23 15€ ok stuzzichini offerti , acqua e caffè inclusi B Strategicamente piazzato in una strada tranquilla fra le mete turistiche attorno a Borgo e lo Cambio di rotta per questo storico cocktail bar alle porte di Testaccio che ha rinnovato gli interni, shopping di Prati, questo locale sotterraneo offre anche alcuni piacevoli tavolini allineati sul ora più ariosi e luminosi, e la proposta gastronomica che abbina ai tradizionali momenti alcolici marciapiede. Per laperitivo ci si affida alla ben scritta lavagna dei vini, con varie opzioni da 4 a anche un interessante menù serale e lappetitoso brunch domenicale che abbiamo provato. Ci 6,50 euro a bicchiere, oppure a cocktail (6 euro) o scelte birre alla spina (3 euro la piccola, 5 la si siede a tavoli ben distanziati con acqua naturale e gassata compresa nel prezzo e poi ci si media). Vi verranno offerti crostini con varie guarnizioni, pezzetti di pane bruscato e un piccolo serve liberamente al vasto buffet sul bancone: ben cucinata la lasagna di verdure, le patate pinzimonio; chi vuole integrare con qualcosa di più sostanzioso può ordinare a parte curate arrosto, le uova strapazzate e tanti piatti di carne tra cui porchetta molto fresca, cotolette panate, selezioni di salumi e di formaggi. pollo alla soia. E poi sfiziose patate americane, fresche insalate, orzo e couscous freddi (forse troppo), mozzarella di bufala ed altri piatti da pasto completo di ottima qualità. Vasta anche la scelta dei dolci tra cui ottimi brownies, pastiera e banana bread. A disposizione anche caraffe di caffè americano. Interessante la scelta di ospitare un mercatino vintage e langolo di animazione per bambini. Via Pomponio Leto, 1 (Prati) Piazza dellEmporio, 1/2 (Testaccio) Tel. 06/87451358 Tel. 06/87462147 www.passaguai.it www.rec23.com460 461
  12. 12. AllOro Ar Montarozzo alfabetico ristoranti Via Eleonora Duse, 1/e 06/97996907 pag 155 Via Appia Antica, 4 06/77208434 pag 80 0 Al Bric Ambasciata dAbruzzo Arancia Blu Via del Pellegrino 51a/52 Via Pietro Tacchini, 26 Via Prenestina, 396 00100 06/6879533 pag 16 06/8078256 pag 156 06/4454105 pag 99 Via del Verano, 27 06/44702346 pag 107 Al Casaletto Aminta Armando al Pantheon Piazza del Sacro Cuore, 12/15 Via Trovano, 3 - Gennazzano (RM) Salita dei Crescenzi, 31 13 Gradi 06/58204842 pag 217 06/9578661 pag 307 06/68803034 pag 20 Via Cardinal la Fontaine, 28 - Viterbo 0761/305596 pag 343 Al Ceppo Anatra Grassa Aroma Via Panama, 2 Via Savoia, 68 Via Labicana, 125 925 Restaurant 06/8419696 pag 154 06/8557736 pag 125 06/77591380 pag 21 Via Nomentana, 925 06/82000034 pag 139 Al Poggio Angeli Aroma di Mare Via Janni, 7 - Vallerano (VT) Località Madonna degli Angeli - Via Natale del Grande, 41 A 0761/751248 pag 342 Magliano Sabina (RI) 06/5881670 pag 203 0744/91892 o 91377 pag 323 A modo mio Al Pugnalone Asinocotto - Restaurant Carpacceria Via Conca dOro 74 Via P. A. Salimbeni, 1 - Antica Focacceria San Francesco Via dei Vascellari, 48 06/87189933 pag 140 Acquapendente (VT) Piazza della Torretta, 39 06/5898985 pag 204 0763/711252 pag 330 06/68308297 pag 18 A piedi pari Atlas Coelestis Via dei Volsci, 107 Al Ristoro degli Angeli Antica Osteria Fanti Via Malcesine, 41 06/4454226 pag 108 Via Luigi Orlando, 2 S.S. 156 dei Monti Lepini, km 29,300 06/35072243 pag 190 06/51436020 pag 240 - Loc. Ceriara - Priverno (LT) A Vivavoce 0773/924015 pag 385 Avec 55 Via del Gianicolo, 4 Al Turcotto Via Domenico Giuliani, 55 - Tivoli (RM) 06/92590201 pag 193 Via Riviera Mallozzi, 44 - Anzio (RM) Antica Osteria LIncannucciata 0774/317243 pag 314 06/9846340 pag 249 Via della Giustiniana, 5 Acqua Pazza 06/45424282 pag 167 B Piazza Carlo Pisacane, 10 - Ponza (LT) Al Vecchio Orologio 0771/80643 pag 384 Via Orologio Vecchio, 25 - Viterbo Antico Arco Ba Ghetto 0761/305743 pag 344 Piazzale Aurelio, 7 Via del Portico dOttavia, 57 Acquolina 06/5815274 pag 218 06/68892868 pag 22 Via Antonio Serra, 60 Alceste al Buon Gusto 06/3337192 pag 166 Piazzale SantAntonio 6 - Anzio (RM) Antico Ristorante Pagnanelli Ba Ghetto 06/9846744 pag 250 Via Antonio Gramsci, 4 - Castel Via Livorno, 10 Agata e Romeo Gandolfo (RM) 06/4404840 pag 119 Via Carlo Alberto, 45 Alfredo alla Scrofa 06/9360004 pag 300 06/4466115 pag 76 Via della Scrofa, 104 Ba Ghetto Milky 06/68806163 pag 17 Antonello Colonna Via del Portico dOttavia, 2/a Ai Piani Scalinata di Via Milano, 9/a 06/68300077 pag 23 Via Francesco Denza, 35 Allo Specchio 06/47822641 pag 19 06/8079704 pag 153 Via Ofanto, 35 06/96037742 pag 124470 471
  13. 13. Treebar Via Flaminia, 226 06/32652754 pag 465 per quartiere / area * * categorie: ristoranti (R), trattorie (T), pizzerie (P) e aperitivi e brunch (A&B) Tribeca Café Via Messina, 29 06/44250923 pag 465 CENTRO STORICO Ba Ghetto Milky Via del Portico dOttavia, 2/a Trimani Il Wine Bar 0,75 - zerosettantacinque 06/68300077 pag 23 R Via Cernaia, 37/b Via dei Cerchi, 65 06/4469630 pag 466 06/6875706 pag 435 A&B Babette Via Margutta, 3 U Ai Balestrari 06/3211559 pag 24 R Via dei Balestrari, 41/42 Uve e Forme 06/6865377 pag 401 P Babingtons Via Padova, 6/8 Piazza di Spagna, 23 06/44236801 pag 466 Al Bric 06/6786027 pag 437 A&B Via del Pellegrino 51a/52 V 06/6879533 pag 16 R Bar del Fico Via della Pace, 34/35 Vivi Bistrot Alfredo alla Scrofa 06/68891373 pag 438 A&B Via Vitellia, 102 Via della Scrofa, 104 06/5827540 pag 467 06/68806163 pag 17 R Boccondivino Piazza Campo Marzio, 6 Y Antica Focacceria San Francesco 06/68308626 pag 25 R Piazza della Torretta, 39 Yakiniku 06/68308297 pag 18 R Caffè Propaganda Via del Pigneto, 207/209 Via Claudia, 15 06/98937730 pag 467 Antonello Colonna 06/94534255 pag 26 R Scalinata di Via Milano, 9/a Z 06/47822641 pag 19 R Caffè Universale Via delle Coppelle, 16/a Zest delles. Hotel Armando al Pantheon 06/68392065 pag 27 R Via Filippo Turati, 171 Salita dei Crescenzi, 31 06/444841 pag 468 06/68803034 pag 20 R Casa Coppelle Piazza delle Coppelle, 49 Aroma 06/68891707 pag 28 R Via Labicana, 125 06/77591380 pag 21 R Casa&Bottega Via di Tor Millina, 34/a Assaggi dAutore 06/68804037 pag 29 R Via dei Lucchesi, 28 06/6990949 pag 437 A&B Chiostro del Bramante Via della Pace Ba Ghetto 06/68809035 pag 440 A&B Via del Portico dOttavia, 57 06/68892868 pag 22 R Cinecaffè - Casina delle Rose Largo Marcello Mastroianni, 1 06/42016224 pag 440 A&B498 499

×