Roma nel Piatto - ed. 2010
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Roma nel Piatto - ed. 2010

on

  • 3,324 views

Questo è un estratto di Roma nel Piatto - ed. 2010, una guida critica con tanto di voti, positivi e negativi, sui ristoranti del Lazio. 531 indirizzi fra ristoranti tradizionali, trattorie, etnici, ...

Questo è un estratto di Roma nel Piatto - ed. 2010, una guida critica con tanto di voti, positivi e negativi, sui ristoranti del Lazio. 531 indirizzi fra ristoranti tradizionali, trattorie, etnici, pizzerie e luoghi per l'aperitivo e il brunch.

Statistics

Views

Total Views
3,324
Views on SlideShare
3,313
Embed Views
11

Actions

Likes
1
Downloads
14
Comments
0

1 Embed 11

http://www.slideshare.net 11

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Roma nel Piatto - ed. 2010 Roma nel Piatto - ed. 2010 Presentation Transcript

  • Questo è un piccolo estratto della guida “Roma nel Piatto - ed. 2010”. Oltre alle pagine iniziali, abbiamo inserito un esempio di pagina per ogni sezione presente all’interno: - Ristoranti ROMA nel piatto - Etnici - Pizzerie - Aperitivi e brunch - Mappe del centro di Roma - Indici Potete sfogliare le pagine utilizzando gli appositi cursori. Ovviamente la qualità a video delle pagi- ne è notevolmente inferiore a quella della guida cartacea.
  • ROMA nel piatto PREFAZIONE P 2010 rima di addentrarci nel racconto di un anno di prove in lungo e in largo per il Lazio, vi vogliamo segnalare le importanti novità che caratterizzano l’edi- zione 2010 di questa guida. Curatore: Simone Cargiani Avrete già notato il restyling grafico, da una parte giustificato da fini estetici, dal- Coordinamento editoriale: Fernanda D’Arienzo l’altra volto a garantire al lettore una migliore leggibilità delle schede. Abbiamo dato molto più spazio ai contenuti, dedicando ad ogni ristorante un’intera pagi- Schede a cura di: Andrea Angiolino, Simone Cargiani, Fernanda D’Arienzo, na tanto che la foliazione del libro è quasi raddoppiata. E’ cresciuto pure il Elisabetta De Maio, Alessio Gneo, Angela Jacono, Marco Loreti, Lino Macrì, Pier Giorgio Paglia, Fabrizio Picchiarelli, Angelo Rinna numero dei locali recensiti, dai 482 dell’anno scorso ai 531 attuali con ben 168 novità, ora non più limitati alla sola provincia di Roma ma a tutto il territorio Progetto grafico: Yuriko Damiani (y.damiani@dcubedesign.it) regionale, con una selezione accurata dei migliori ristoranti delle altre quattro province laziali. Il lavoro non è stato semplice, ma abbiamo cercato di scoprire, Pubblicità speriamo riuscendoci, delle “chicche” che delizieranno i vostri palati. Altra novi- La Pecora Nera Editore s.n.c. di Cargiani Simone e C. tà è l’indicazione delle trattorie romane, vero cardine della ristorazione capitoli- Via Bradano, 26/A - 00199 ROMA na, con un simbolo apposito. Come nostra abitudine abbiamo utilizzato la stes- Tel. e Fax: 06.86329583 - Email: commerciale@lapecoranera.net sa scala di valutazione in decimi per rendere confrontabili i diversi indirizzi, ma www.lapecoranera.net l’invito è di contestualizzare il voto al tipo di locale (da qui l’utilità del simbolo Contatto per i giornalisti suddetto) e soprattutto di non fermarvi a questo, ma di approfondire leggendo Livia Gelosi le lunghe schede: è solo così che vi potrete formare un’idea realmente completa Tel.: 339.2396474 dell’offerta. Email: ufficiostampa@lapecoranera.net Tante novità, ma anche molti punti fermi, dalla suddivisione della guida in sezio- Stampa ni (ristoranti, etnici, pizzerie e luoghi per l’aperitivo e il brunch) alla filosofia edi- Petruzzi Stampa S.r.l. - Città di Castello (PG) toriale. Abbiamo mantenuto la nostra impostazione eticamente limpida, senza conflitti di interesse con la categoria valutata: non vendiamo pubblicità ai risto- Distribuzione ratori e le visite sono fatte in reale anonimato, pagando il conto, per avere la mas- Per l’elenco dei distributori di zona, contattare l’editore. sima libertà di scrivere nell’interesse unico di voi lettori. Sono ormai sette anni ROMA NEL PIATTO - Pubblicazione semestrale - Registrazione Tribunale di Roma che operiamo in questo modo e ci fa particolarmente piacere che associazioni di n° 262/2005 del 18/09/2005. Direttore responsabile: Aldo Fedullo - Editore: La categoria e istituzioni quali F.I.P.E. (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) e Pecora Nera Editore s.n.c. di Cargiani Simone e C. - Via Bradano, 26/A - 00199 IS.NA.R.T. (Istituto Nazionale Ricerche Turistiche) abbiano deciso di utilizzare ROMA - Tel. e Fax: 06.86329583 questa guida per promuovere un discorso di trasparenza, tipicità e qualità dei loro associati. In alcune schede, infatti, troverete un apposito simbolo (spiegato Tutti i diritti di copyright sono di esclusiva proprietà de “La Pecora Nera Editore nei dettagli in legenda) frutto di un riconoscimento da loro assegnato al risto- s.n.c. di Cargiani Simone e C.”. E’ vietata la riproduzione e la traduzione, anche par- rante in questione, senza che questo abbia minimamente interferito nella stesu- ziale, su qualsiasi supporto, cartaceo e non. Ogni violazione sarà perseguita a termini ra dei nostri contenuti (molto correttamente sia F.I.P.E. che IS.NA.R.T. non di legge. hanno voluto conoscere prima voti e recensioni). La guida è stata chiusa il 20 ottobre 2009. La redazione non si assume alcuna respon- Entrando nel merito della situazione della ristorazione nostrana, le nostre per- sabilità circa variazioni e/o inesattezze nei dati di sintesi (giorno di chiusura, periodo di ferie, orario cucina, ecc.). plessità verso la proposta di Roma città sono state purtroppo confermate. Il livel- lo è insoddisfacente e, complice la crisi economica, si nota una certa stanchezza www.romanelpiatto.it nell’offerta; abbiamo assistito ad una riscoperta della trattoria guidata però non da logiche di qualità e tradizione, ma da una mera esigenza di contenimento dei costi. Avendo esteso l’area di recensione a tutto il Lazio, emerge ancor più chia- Il linguaggio utilizzato è volutamente informale, diretto e schietto per far sì che il lettore possa ramente come il rapporto qualità prezzo a Roma sia sconveniente: si mangia cogliere anche le più piccole sfumature dell’offerta complessiva (cucina, cantina, ambiente, cor- decisamente meglio in provincia e a prezzi più accessibili. Per fortuna, in un tesia, ecc.). Vogliamo precisare che tutti i giudizi espressi sono il frutto esclusivo di una valu- panorama vastissimo come quello romano, ci sono le eccezioni a questa regola e tazione soggettiva e, pertanto, non hanno la pretesa di avere una validità assoluta. il nostro compito è scovarle: speriamo di averlo fatto, noi ne siamo convinti. 3
  • Diversi indirizzi hanno chiuso o cambiato gestione e ci sono degli esempi illustri. Pensiamo ad esempio ad Adriano Baldassarre, ai vertici della passata edizione della guida, che ha lasciato il Tordo Matto a Zagarolo (da qui l’esclusione), o a PREFAZIONE F.I.P.E. O Maurizio Santin che per pochi mesi ha guidato il Cuoco Nero (lo provammo rimanendone per la verità perplessi) per poi andarsene. Non mancano però le conferme, prima fra tutte quella di Heinz Beck de La Pergola del Rome Cavalieri come al solito solo al comando della nostra graduatoria grazie ad una cucina che ggi, più che mai, al centro degli “impegni” di una attività di servizi, è il nell’equilibrio e nella delicatezza delle preparazioni, riesce comunque ad emo- consumatore. Ed oggi, sempre di più, sono gli stili di vita e di consumo a traina- zionare. A seguirlo un terzetto composto da Il Pagliaccio, che dopo le incertezze re l’offerta di alimentazione “fuori casa”. La ristorazione va assumendo un ruolo dello scorso anno è tornato ai livelli che gli competono, e da due storici locali di sempre più importante per la capacità che esprime in termini di promozione della provincia, le Colline Ciociare ad Acuto (FR) e la Trota a Rivodutri (RI). Subito Città e del Territorio, di tutela dei valori tradizionali ma anche di innovazione, dietro un quartetto eccellente: Il Convivio Troiani che sembra aver trovato una fantasia, cultura dell’ospitalità e di servizio a cittadini e turisti. E i buoni profes- nuova verve, Pipero ad Albano Laziale che conferma quanto di buono fatto agli sionisti della ristorazione sanno intercettare queste tendenze, differenziandosi o esordi, Open Colonna al Palazzo delle Esposizioni in cui il Maestro Antonello si migliorando o valorizzando le proprie caratteristiche che non si limitano alla som- esprime su ottimi livelli ma ancora non come a Labìco, e La Parolina a ministrazione di un piatto gustoso, ma che si traducono nella capacità di tra- Trevinano (VT), una vera bomboniera del gusto e dell’accoglienza nelle ultime smettere un’emozione, di assecondare i tempi di permanenza brevi o, al contra- propaggini del Lazio, al confine con la Toscana. rio, di fare del convivio un momento di relax e di godimento del tempo libero. I ristoranti appena citati sono a nostro avviso i migliori della regione e spesso La nostra Federazione che in tutta Italia rappresenta “i mondi” della ristorazio- hanno prezzi non per tutte le tasche. Non vorremmo che pensaste che tutta la ne, consapevole e da anni attenta ai cambiamenti della società, non si limita a guida è su questo tenore. Accanto a tali indirizzi, infatti, abbiamo cercato di pro- difendere e tutelare gli associati dalla burocrazia inadeguata, da balzelli gravosi e porvi locali sicuramente più accessibili: pensiamo ad esempio a tutta la ristora- dalla carenza di infrastrutture, ma è impegnata nel capire cosa sta cambiando nel zione tradizionale di medio livello, alle trattorie tipiche, alla numerosa schiera consumatore, per individuare, nel costante confronto con i ristoratori, la “giusta dei ristoranti etnici, alle pizzerie, alcune di ottima qualità, per arrivare ai luoghi via” per crescere insieme, con gli strumenti della comunicazione al consumato- per un aperitivo “alla milanese” o per un brunch domenicale. re-utente, con la diffusione delle corrette prassi igienico-sanitarie, fino a vere e proprie iniziative di certificazione di qualità, di trasparenza, di tipicità. Se siamo riusciti o meno nel nostro intento, sarete voi a dircelo. Vi invitiamo pertanto a visitare il nostro sito www.romanelpiatto.it in cui troverete tutti i rife- La tipicità. Così come la globalizzazione ha generato nel comparto industriale la rimenti per contattarci, in cui potrete dire la vostra sui locali recensiti ed essere necessità di rafforzare l’identità delle produzioni nel legame con le tradizioni del aggiornati su variazioni dell’offerta intervenute dopo la chiusura della guida, ed territorio, allo stesso modo abbiamo sentito la necessità di intraprendere percor- iscrivervi alla newsletter con la quale vi terremo aggiornati sulla vita enogastro- si similari nel mondo della ristorazione italiana, romana e regionale. Sono questi nomica della nostra regione. i presupposti che hanno suggerito a Fipe di diffondere il progetto per la certifi- cazione della Ristorazione Tipica con l’obiettivo di valorizzare quel grande mondo Come da sette anni a questa parte, ci congediamo ringraziandovi per l’acquisto rappresentato dalla ristorazione tradizionale e, attraverso di esso, le molteplici cul- e augurandovi una buona lettura, oltre ad un più che opportuno BUON APPE- ture gastronomiche del territorio sempre nell’ottica della difesa del consumatore. TITO! La trasparenza. Vogliamo affermare e sostenere la cultura della lealtà nei con- fronti del consumatore e per valorizzare i comportamenti virtuosi nella comuni- cazione del prezzo, nell’educazione e nel rispetto del personale di sala verso il cliente, nella giusta presentazione dei prodotti utilizzati anche con la massima Simone Cargiani attenzione ad eventuali richieste particolari di clienti. Il successo di questa Guida, al pari con gli obiettivi della parte migliore della ristorazione romana e del Lazio ed in sintonia con le aziende fornitrici dei nostri ristoratori è legato alla capacità di soddisfare il vero arbitro del successo di una attività di ristorazione: il cliente. Noi ci crediamo. Edi Sommariva Direttore Generale F.I.P.E. (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) 4 5
  • I MIGLIORI I CONSIGLIATI 9½ La Pergola del Cavalieri Hilton Roma pag. 166 CUCINA RICERCATA La Pergola del Cavalieri Rome 9½ pag. 166 Colline Ciociare 9- pag. 322 Colline Ciociare 9- Acuto (FR) pag. 322 Il Pagliaccio La Trota 9- pag. 39 pag. 303 9- Il Pagliaccio La Parolina 8½ pag. 314 9- Roma pag. 33 Pipero 8½ pag. 260 Marconi23 8 pag. 351 La Trota 9- Rivodutri (RI) pag. 303 Glass La Galleria di Sopra 8- 8- pag. 187 pag. 258 Iolanda 7½ pag. 176 8½ Il Convivio Troiani Roma pag. 38 Le Tre Zucche 7½ pag. 199 Manali 7½ pag. 226 8½ La Parolina(VT) Trevinano pag. 314 Alchemilla 7 pag. 68 CUCINA TRADIZIONALE Open Colonna 8½ Roma pag. 53 Bottega Sarra L’Arcangelo 8- 8- pag. 349 pag. 157 Antica Osteria Fanti 7½ pag. 346 8½ Pipero Laziale (RM) Albano pag. 260 Enoteca La Torre 7½ pag. 318 L’Oste della Bon’Ora 7½ pag. 270 Agata e Romeo 8+ Roma pag. 63 Settembrini St. Teodoro 7½ 7½ pag. 161 pag. 59 Acquolina Il D’Angeli 7+ pag. 310 8 Roma pag. 142 Da una cantina... 7 pag. 262 Il Gatto e la Volpe 7 pag. 337 Il Granchio 8 Terracina (LT) pag. 350 Osteria Fernanda 7 pag. 202 CUCINA REGIONALE La Rosetta Filippo La Mantia pag. 32 8 Roma pag. 44 Osteria di San Cesario 7½ 7½ pag. 290 Vicolo di M’blò 7½ pag. 335 Marconi23 8 Terracina (LT) pag. 351 Colline Emiliane 7+ pag. 25 Osteria del Vicolo Fatato 7 pag. 331 Pascucci al Porticciolo Roberto e Loretta 7 pag. 75 8 Fiumicino (RM) pag. 242 Velando 7 pag. 175 6 7
  • TRATTORIE ETNICI Da Danilo 7 pag. 64 Green T. 7½ pag. 375 Da Gino 7 pag. 27 Hamasei 7½ pag. 376 Da Enzo 7- pag. 207 Charly's Saucière 7+ pag. 366 Il Quinto Quarto 7- pag. 145 Hasekura 7+ pag. 378 Osteria del Velodromo Vecchio 7- pag. 80 Zen Sushi 7+ pag. 413 Da Ugo 6½ pag. 28 Bali 7 pag. 359 Itaca - La Grecia in cucina 7 pag. 381 ENOTECHE CON CUCINA Sushi Ko 7 pag. 402 Tramonti e Muffati 7+ pag. 82 Thien Kim 7 pag. 407 Osteria dell’Arco 7 pag. 114 Hang Zhou 7- pag. 377 Roscioli 7 pag. 57 Kebab 7- pag. 384 Maharajah 7- pag. 388 PESCE Acquolina 8 pag. 142 PIZZERIE Il Granchio 8 pag. 350 Bir & Fud 4 spicchi pag. 421 La Rosetta 8 pag. 44 La Fucina 4 spicchi pag. 431 Pascucci al Porticciolo 8 pag. 242 La Gatta Mangiona 4 spicchi pag. 431 Acqua Pazza 8- pag. 344 Sforno 4 spicchi pag. 445 Il Sanlorenzo 8- pag. 40 Antica Schiacciata Romana 3 spicchi pag. 420 Il Tino 8- pag. 254 Da Giggetto 3 spicchi pag. 424 Da Benito e Gilberto al Falco 7½ pag. 169 La Pratolina 3 spicchi pag. 434 Da Fausto 7½ pag. 348 Pinsa e buoi dei… 3 spicchi pag. 441 L’Osteria da’ Mare 7½ pag. 248 Pierino 7½ pag. 235 APERITIVI Il Grottino del Pescatore 7+ pag. 285 Benji Urban Café pag. 453 La Locanda del Gusto 7+ pag. 284 Cru.Dop. pag. 458 Mamma Angelina 7 pag. 112 Doppiozeroo pag. 460 Fafiuché pag. 462 CARNE La Mescita pag. 469 Dal Toscano 7 pag. 153 L'Oasi della Birra pag. 470 Mangiafuoco 7- pag. 271 Open Colonna pag. 474 Maxelà 7- pag. 171 Remigio pag. 477 Bisteak Tex Meat 6½ pag. 91 Rerè pag. 477 Santuccio ai Colli 6½ pag. 347 Trimani Il Wine Bar pag. 481 La Pampa 6+ pag. 86 Uve e Forme pag. 482 8 9
  • BRUNCH Bar-à-Book Bibli Caffè pag. pag. 452 453 LEGENDA I Caffè delle Arti pag. 454 Cinecaffè - Casina delle Rose pag. 457 Fabrica pag. 461 n questo paragrafo si vuol dare una spiegazione di come deve essere letta la guida e dei simboli che in essa compaiono. Vogliamo comunque sottolineare che Il Margutta Risto Arte pag. 466 limitare l'analisi di un ristorante alla mera consultazione del voto, del prezzo e Le Pain à Table pag. 470 della convenienza sarebbe a dir poco riduttivo; è infatti nel testo che il lettore può percepire quelle sfumature che sono essenziali per avere un'idea fedele del Vivi Bistrot pag. 483 locale che andrà a provare. GIUDIZIO Tale parametro varia in una scala da 0 a 10 ed è espresso in multipli di 0,25 (il + e il - valgono appunto 0,25). Il giudizio corrispondente ai vari valori, può esse- re estrapolato dalla seguente scala. Voto Giudizio corrispondente Fino a 4½ totalmente insufficiente Da 5 - a 5½ insufficiente Da 6 - a 6½ sufficiente, discreto Da 7- a 7½ buono, molto buono Da 8 - a 8½ ottimo, notevole Sopra 8½ eccellente E' evidente che la differenza fra un ristorante posizionato nella fascia alta di una forchetta di voto e uno nella parte bassa della forchetta superiore, non è così netta come apparirebbe dai giudizi corrispondenti. Vogliamo sottolineare che nel dare il voto, non teniamo in minima considerazione il prezzo del ristorante recensito. PREZZO Il prezzo riportato nella recensione, è il costo, espresso in euro, di un pasto così composto: coperto e servizio + primo + secondo + dolce + ½ acqua + caffè, dove i prezzi delle portate sono intesi come prezzi medi di quelli riportati nel menù (escludendo cibi particolari quali aragoste, tartufi bianchi, e via dicendo). N.B.: nel caso di ristoranti etnici, si considera il prezzo medio degli antipasti e quello dei "piatti principali (unici)", al posto di quello del primo e quello del secondo. Per ogni ristorante (tradizionale ed etnico) abbiamo indicato il costo della bottiglia di vino più cara e di quella più economica riportate in carta. In presenza di vino sfuso della casa, il costo è stato calcolato per una botti- glia da 0,75 l. 10 11
  • RAPPORTO QUALITÀ PREZZO Tale indicatore viene elaborato dal nostro database tramite un algoritmo complesso che ha come input il voto e il prezzo del ristorante in esame e INDICE PER QUARTIERE la media di questi parametri calcolata su tutti i ristoranti della guida. Per Centro storico pag. 14 rendere immediata la lettura abbiamo raggruppato i ristoranti in 4 classi: Esquilino pag. 63 basso, medio, alto ed eccellente. San Giovanni - Appio pag. 67 SIMBOLI Tuscolano pag. 77 Casilino - Prenestino pag. 83 San Lorenzo - Tiburtino pag. 91 Tavoli all’aperto Bologna - Nomentano pag. 101 Salario - Trieste - Africano pag. 105 Prati Fiscali - Talenti - Montesacro pag. 118 Accorgimenti per disabili Veneto - Pinciano pag. 124 Parioli pag. 130 Presenza sale fumatori Flaminio - Cassia pag. 142 Prati pag. 151 Balduina - Monte Mario - Trionfale pag. 163 Voto edizione precedente (quando presente) San Pietro - Gregorio VII pag. 168 Aurelio - Boccea pag. 176 T Trattoria Trastevere Monteverde - Gianicolense - Portuense pag. 178 pag. 192 Carte di Credito: Aventino - Testaccio - Ostiense pag. 205 AE American Express Garbatella - Ardeatino - Laurentino pag. 214 CS Carta Sì Marconi - EUR - Magliana pag. 220 DI Diners Club MA Maestro Litorale romano pag. 231 MC Mastercard Castelli pag. 258 VI Visa Laghi pag. 276 Altre zone in Provincia di Roma pag. 285 Quando c’è questo simbolo nella scheda della recensione, significa che Provincia di Rieti pag. 295 il locale è da noi CONSIGLIATO. Questi indirizzi non sono Provincia di Viterbo pag. 304 necessariamente i migliori, ma quelli che consiglieremmo ad un amico Provincia di Frosinone pag. 322 per una particolare occasione o per un dato tipo di cucina. Provincia di Latina pag. 333 “Turista Garantito”. I locali contraddistinti da questo simbolo, aderiscono al progetto “trasparenza” promosso dalla F.I.P.E. - Federazione Italiana Pubblici Esercizi a tutela dei consumatori. ALTRE SEZIONI I locali contraddistinti da questo simbolo fanno parte del network Etnici pag. 353 di ristoranti tipici creato dalla F.I.P.E. - Federazione Italiana Pizzerie pag. 415 Pubblici Esercizi - per promuovere e valorizzare la cucina Aperitivi e Brunch pag. 447 tradizionale. Mappe di Roma (zone centrali) pag. 485 I ristoranti contraddistinti da questo simbolo hanno ottenuto il Indice alfabetico Ristoranti pag. 513 certificato Ospitalità Italiana promosso, a garanzia del Indice alfabetico Trattorie pag. 520 consumatore, dalle Camere di Commercio d’Italia e Unioncamere, Indice alfabetico Etnici pag. 521 coordinata da IS.NA.R.T. - Istituto Nazionale Ricerche Turistiche. Indice alfabetico Pizzerie pag. 523 Indice alfabetico Aperitivi e Brunch pag. 525 N.B.: la presenza di questi ultimi tre simboli è completamente scollegata dalla nostra valutazione del locale in questione. Indice alfabetico per zona pag. 527 12 13
  • ARANCIA BLU BETTO & MARY T Cucina: vegetariana - creativa Cucina: romana Chiuso: mai Chiusura cucina: 24.00 7 Chiuso: Domenica Chiusura cucina: 23.00 5½ Ferie: mai Carte di credito: tutte tranne DI € 33 Ferie: mai Carte di credito: nessuna € 20 € 250/€ 13,5 alto n.d. medio 7 6 Chi pensa che la cucina vegetariana sia necessariamente sinonimo di cucina insa- Non distante dal movimentato quartiere del Pigneto, il Mandrione è un'area un pore e ultra leggera si ricrederà nel momento in cui andrà a mangiare da Arancia tempo in degrado, oggi in (lenta) via di riqualificazione. Qui troviamo quella che Blu. Spostatosi un anno fa dal quartiere di San Lorenzo nella zona di Villa molti romani "doc" dichiarano essere una vera e propria istituzione, una tratto- Gordiani sulla Prenestina, il locale ne ha beneficiato in fatto di spazio. L'esterno ria che non può mancare di essere vissuta almeno una volta, non tanto per il è piuttosto anonimo e nascosto, ma la sala interna è accogliente e ben arredata. livello dei piatti ma per l'atmosfera generale del locale. La sala più grande ha Diversi scaffali in legno contengono le bottiglie di vino che vanno a comporre muri tempestati di foto, ritratti, frasi goliardiche e cravatte! Sì avete letto bene una bella carta, ben strutturata e con etichette di prestigio dai ricarichi non alti; perché qui, come recita un cartello, la cravatta non è ben vista, meglio attaccar- da segnalare anche la selezione di birre artigianali. Con la bella stagione è possi- la al chiodo; oltre questo ambiente, c'è la possibilità di cenare all'aperto, sul bile usufruire dello spazio esterno coperto da due maxi tende. La cucina è vege- retro, o in una sala molto rustica ma con aria condizionata. Il servizio è scherzo- tariana, e a nostro avviso di buon livello, confermando così il già bel voto della so (preparatevi a stare al gioco!), il cameriere si siede al vostro tavolo ed elenca i precedente edizione. L'unica nota stonata è stato il modo poco chiaro di pro- piatti a voce (niente menù, tuttavia la scelta è piuttosto ampia) ma non manca di porre l'aperitivo, dando all'avventore la sensazione che fosse un gradevole omag- essere solerte. Vino solo alla mescita che non ci sentiamo proprio di consigliare. gio per poi vederselo pesare sul conto. La cucina, piuttosto approssimativa, è per chi ama sapori forti e carni cotte al In Cucina caminetto, mentre i prezzi sono davvero per tutte le tasche. Detto aperitivo a base di bollicine, è stato accompagnato da un fritto misto vege- In Cucina tale, solo un po' unto. Abbiamo iniziato la nostra cena, vera e propria, con un Ci lasciamo guidare nella scelta di un antipasto misto composto da teneri sfilac- buon sformatino di asparagi con contorno di porri croccanti, dalla giusta consi- ci di cavallo (carne essiccata) con rucola e parmigiano, sfiziosi nervi di vitella, stenza e sapore. Tra i primi, delicata la crema di porri e patate con carciofi croc- peperoni con pinoli, profumate melanzane (troppo cotte) con olive e capperi, e canti, gustoso il risotto al Castelmagno, risultato solo leggermente denso. Per cavoli fritti (piuttosto oleosi). Tra i primi proposti optiamo per la gramiccia alla proseguire, abbiamo assaggiato degli sfiziosi fiori di zucca ripieni di patate e pesto carbonara con zucchine (pasta all'uovo simile a spaghetti alla chitarra), cremosa di basilico avvolti da spaghetti di riso croccante e adagiati su una salsa di fagioli- ma dalle verdure bruciacchiate e pregne di olio, e per degli gnocchi con sugo di ni e senape; ben fatte le polpettine vegetali con salsa di pomodoro piccante al coda alla vaccinara, gommosi e cosparsi di invadente pecorino. Tra i secondi, coriandolo. In chiusura, un delizioso semifreddo a strati al gusto di mandorla tutti di carne, scegliamo il pannicolo di cavallo alla brace, molto tenero benché della Val di Noto e pistacchio di Bronte su una base di pan di Spagna con salsa dalla cottura non uniforme, e gli arrosticini di pecora, buoni ma privi di olio e di mandarini caramellati. spezie che di norma li arricchiscono; di contorno dei classici frigitelli, peperon- Caffè cini verdi dolci, serviti freddi. Sia nei primi che nei secondi piatti abbiamo Una tazzina discreta nel gusto, ma carente nel corpo. riscontrato un'eccessiva sapidità. Per chiudere in leggerezza, tris di mini babà far- citi con varie creme e, gentilmente offerte dalla casa, delle ciambelline al vino da Arancia Blu inzuppare nella romanella. Via Prenestina, 396 (Villa Gordiani) Caffè Tel. 06/4454105 Crema poco elastica, aroma discreto. www.aranciabluroma.com Betto & Mary Via dei Savorgnan, 99 (Mandrione) Tel. 06/45421780 84 Casilino - Prenestino Casilino - Prenestino 85
  • novità 36 km da FR, 64 km da RM novità 38 km da FR, 81 km da RM TAVERNA COLONNA OSTERIA DEL VICOLO FATATO Cucina: tradizionale rivisitata Cucina: territoriale con spunti creativi Chiuso: Domenica sera e Lunedì Chiusura cucina: 22.30 7 Chiuso: Mercoledì e Domenica sera Chiusura cucina: 21.30 7 Ferie: 10gg dopo l'Epifania, 10gg in Luglio Carte di credito: tutte € 30 Ferie: variabili in Febbraio e Settembre Carte di credito: tutte € 26 € 131/€ 7 alto € 25/€ 10 alto Ospitata nelle scuderie dell'antico Palazzo Colonna, l'omonima taverna ci ha Gli ultimi, tortuosi chilometri della strada che conduce a Piglio possono far sor- riservato un'accoglienza garbata e discreta alla quale, siamo sempre meno abi- gere spontanea la domanda se ne sia valsa la pena venire fin quassù. La risposta tuati nei locali della Capitale. Attraverso una sala d'ingresso dove grazie a como- positiva arriva da questo piccolo locale nascosto nel pieno centro del paese. di divani è possibile intrattenersi (il locale è anche enoteca) si arriva in due sale Un'unica saletta arredata in modo rustico, ma con molto gusto: tante anticaglie dai soffitti a volta collegate da un lungo corridoio, arredate in modo sobrio e dal- (targhe in metallo, giradischi, macchina da scrivere Olivetti Lettera 32, ecc.) e l'atmosfera raccolta; nella sala "cantina" si pranza circondati da bottiglie. La cuci- una piacevole musica dei tempi che furono ("vola colomba bianca vola…" era na propone piatti tradizionali rivisitati, realizzati attingendo generosamente dalle tanto che non la sentivamo), accompagnano gli avventori nel corso della serata. materie prime del luogo; oltre alla carta è disponibile un conveniente menù Il gestore "trasuda" passione per il proprio lavoro e serve ai tavoli con precisione degustazione di quattro portate dedicato al territorio e in abbinamento a vini e cortesia, illustrando con competenza i piatti disponibili (non viene fornito il locali. Ben fornita la cantina: etichette da tutta la Penisola, una discreta offerta menù, ma visti i prezzi, poco male). La cucina attinge a piene mani dal territorio, alla mescita e alcune eccellenze d'Oltralpe; irrisori i ricarichi. Il servizio, curato cimentandosi con preparazioni di sostanza e di una certa creatività, per un risul- da due giovani ragazze, è capace e presente, mai invadente e svolto in tempi cor- tato mediamente buono, con qualche alto e basso. La lista dei vini è interamen- retti. Un plauso anche per il coperto incluso nel prezzo. te dedicata al Cesanese e alla Passerina del Frusinate, con ricarichi corretti. In Cucina In Cucina Partenza col piede giusto accompagnati da un'insalata di carciofi con pecorino di Molto completo l'antipasto, di per sé una cena: salamino al tartufo, salsiccia con fossa e rosa di prosciutto di Bassiano. Ingredienti freschissimi e in armonia: il finocchiello, prosciutto tagliato a mano (eccellente), ricotta tiepida con zucca gra- formaggio a tener testa all'amaro dei carciofi e il prosciutto (ottimo) ad addolci- tinata e pomodori verdi (tendenza dolce mal contrastata), sfoglie di cipolla avvol- re il tutto. Equilibrati e al contempo ricchi di sapore entrambi i primi piatti: te da pancetta ripiene di patate, bieta e olive (troppo evidente la cipolla), funghi tagliatelle (leggermente troppo cotte) con radicchio e fonduta di gran cacio di panati ripieni di polenta (ottimi), zucchina con trota marinata (gustosissima) e Morolo, cremose e ben mantecate; polenta grigliata con bocconcini di cinghiale melanzana farcita con pinoli, provola, pomodoro e basilico (buona). Abbastanza morbidissimi e ben aromatizzati. A seguire una saporita faraona servita in piace- provati, abbiamo proseguito con una discreta zuppa di patate, verza, ceci (troppa vole contrasto con crema di patate e riduzione di brandy; deludente, invece, lo cotica), con dei saporiti gnocchi con salsiccia, pesto di cicoria e pecorino e con stinchetto di maiale in umido con cannellini di Atina, penalizzato da una carne dei profumatissimi tagliolini con funghi e castrato. Eccellenti i secondi, una spal- coriacea e dalla temperatura di servizio (un po' freddo!). In chiusura una delica- la disossata di vitello con aceto balsamico e del filetto di maiale con prugne e ta e soffice mousse di pistacchi con cioccolato caldo e gli "sgonfiotti", frittelle cal- finocchiello, e buoni pure i dolci, un tortino al cioccolato ben eseguito (senza dissime di frutta fresca servite con miele. farina) e una crostata con crema pasticcera e noci, entrambi, però, eccessiva- Caffè mente coperti da zucchero a velo. Ben estratto e dall'aroma discreto. Caffè Viene fatto con la moka e servito insieme a liquore e grappa, gentilmente offer- Taverna Colonna ti. PALIANO (FR) - Via Lepanto, 5 Tel. 0775/571044 Osteria del Vicolo Fatato PIGLIO (FR) - Vicolo Forno Fatato, 11 Tel. 0775/503035 330 Provincia di Frosinone Provincia di Frosinone 331
  • CHARLY'S SAUCIÈRE CHIKUTEI Cucina: FRANCESE - SVIZZERA Cucina: GIAPPONESE - MALESE Chiuso: Domenica Chiusura cucina: 23.15 7+ Chiuso: mai Chiusura cucina: 24.00 6½ Ferie: 15gg in Agosto Carte di credito: tutte € 40 Ferie: mai Carte di credito: tutte € 40 € 680/€ 14 medio € 50/€ 15 basso 7+ 6½ Questo piccolo locale di ispirazione franco-svizzera rimane una solida certezza nel Conferma di voto per questo ristorante che propone cucina giapponese e male- panorama dei gourmet romani con il suo menù quasi immutabile negli anni, il se nel cuore dei Parioli. In un ambiente molto caratteristico, dominato dal bam- servizio amichevole e premuroso, l'arredo curato ma informale, integrato con boo, grande importanza viene data al teppanyaki, grande piastra di acciaio attor- pile di cassette di legno provenienti da varie cantine. Queste ultime sono un soli- no al quale è possibile sedersi e assistere alle "piroette" del bravo cuoco. L'abilità do indizio dell'ampiezza della carta dei vini, assai vasta e ben scritta: spazia per è una parte fondamentale in questo tipo di cucina: provvisto di due spatole e un tutta l'Italia e la Francia, con bollicine da entrambe le nazioni. Per chi trova trop- coltello, lo chef mostra la sua destrezza nel tagliare, cucinare e servire gli alimen- po impegnativa un'intera bottiglia è possibile anche l'opzione al bicchiere, con la ti cucinati direttamente sotto i vostri occhi sulla piastra bollente. Il menù pro- disponibilità da parte dei titolari ad aprire anche alcune bottiglie in lista. Pochi pone un'offerta ben strutturata, con tre degustazioni teppanyaki (minimo per e piccoli i tavoli: meglio prenotare, anche durante la settimana. L'atmosfera è due persone) e numerosi piatti delle due cucine. La scarna lista dei vini è incor- insomma perfetta per una serata conviviale in brigate poco numerose o anche in porata nel menù stesso e offre poche etichette, per lo più commerciali, con dei coppia, se non si è in cerca di eccessi di romantica intimità. Unico incidente di ricarichi tarati verso l'alto. I giovani camerieri svolgono un servizio preciso e cor- percorso il menù in vetrina presso l'entrata: di per sé un'ottima cosa, ma qui non tese, rapido e privo di fronzoli. è aggiornato e presenta alcuni disallineamenti anche nei prezzi. In Cucina In Cucina Sempre stuzzicanti gli edamame, i fagioli di soia lessati e leggermente salati, offer- Per non negarci nulla o quasi della buona gamma di antipasti, abbiamo scelto il ti come piccolo benvenuto. Apriamo la nostra cena con del sushi classico (spacy piatto gourmet, sfiziosa rassegna di formaggi molli, mousse e patè accompagnata tuna e sake avocado), rivelatosi però una mezza delusione per via del riso poco da salmone affumicato e un piacevolissimo prosciutto d'oca, il tutto servito con compatto e piuttosto colloso. Nel frattempo il cuoco predispone tutto il neces- pan carré caldo. A seguire un elegante e sapido consommé allo sherry sario per il nostro menù teppanyaki: un misto di carne, pesce, riso e verdure. Mathusalem invecchiato 30 anni, nonché una porzione di sei lumache alla bor- Una corroborante zuppa di miso e una tenera fetta di zucchina sormontata da gognona abbondantemente condite con burro fuso e aglio. Di soddisfazione la un pezzetto di fungo, semplicemente grigliati, anticipano il tenero filetto di sal- tartara di filetto, condita secondo i gusti del cliente e acrobaticamente preparata mone appena scottato e condito con una deliziosa salsetta a base di soia, delle dallo chef a colpi di coltello su un carrellino presso il tavolo. Assai gradito anche gustose costolette di agnello e una morbida bistecca di manzo, cotta alla perfe- il petto di faraona con ratatouille di verdure, eseguito a puntino. Trionfale chiu- zione e poi tagliata a pezzetti. Infine, del buon riso saltato con verdure e stri- sura grazie alla tarte tatin con crema inglese e gelato di vaniglia, davvero squisi- scioline di frittata fatta al momento, e sfiziosi germogli di soia alla piastra. ta, che ci ha evitato una seconda fiammeggiante esibizione al tavolo come è ritua- L'offerta dei dolci non è molto ampia: noi optiamo per un dessert malesiano a le per le crêpes. base di manioca e latte di cocco, dal sapore convincente ma dalla consistenza Caffè troppo farinosa. Piuttosto sovraestratto. Caffè Lievemente sottoestratto ma con un buon profumo. Charly's Saucière, Tav 20 A-2, n.105 Via di S. Giovanni in Laterano, 270 (San Giovanni) Chikutei Tel. 06/70495666 Via Luigi Luciani, 21 (Parioli) Tel. 06/3225139 www.chikuteiroma.com 366 Etnici Etnici 367
  • AMALFI BEAN Chiuso: mai Chiusura cucina: 24.00 Ferie: mai € 23 Chiuso: Lunedì Chiusura cucina: 24.00 Ferie: variabili in Estate, Festivi € 16 Carte di credito: tutte tranne AE e DI Carte di credito: tutte In questo grazioso locale si respira un'aria tutta campana, dagli arredi dominati Arredata con sobrietà e gusto, questa pizzeria con forno a vista ha una veranda dal giallo e dalle maioliche a tema fino al menù, dove oltre alle pizze è possibile esterna per chi vuole mangiare sulla strada. L'offerta di pizze, crostini e calzoni è trovare un discreto numero di piatti, specialmente di mare. Il servizio è solerte e centrata sui classici, anche se non manca qualche guizzo di originalità, come la cortese, ma con qualche caduta (tavolo sparecchiato anzitempo, lungaggini nel- pizza gorgonzola e mele. A integrarla, primi del giorno esposti sull'apposita lava- l'attesa del conto). Gustoso e ricco l'antipasto Amalfi (mozzarella di bufala, bru- gnetta. Abbiamo iniziato con fiori di zucca artigianali, ma un pochino troppo schetta rossa, prosciutto crudo, polpettina di melanzane, zeppola e panzerotto), scuri e unti, e con una bruschetta alle olive e un supplì ai carciofi, entrambi di da segnalare per l'asciuttezza dei fritti. Le pizze, dall'impasto leggermente gom- poco spicco. Buona la base della pizza, con condimento nella necessaria quanti- moso, saziano con facilità: abbiamo assaggiato la Verace (pomodoro, bufala, basi- tà: piacevole la provola affumicata e speck, fatta a dovere la bufala e pachino, lico), essenziale ed equilibrata, e la Zucchinella (mozzarella, pachino, zucchine), non male anche la capricciosa. Tra i dolci, gradevole il tiramisù ben carico di piacevole e fresca. Da segnalare la maggiorazione di 1,50 euro per la variazione caffè; ordinari ma di buon sapore la mousse al cioccolato e il creme caramel. in bianco! Deludente la caprese, piuttosto asciutta e avvilita da un topping al Molto cortese e sollecito il servizio. Lista dei vini con varie etichette, di cui un cioccolato e panna spray. Alla spina: Peroni Nastro Azzurro e Gran Riserva. paio al calice, e vino sfuso. Alla spina, Peroni Nastro Azzurro e Gran Riserva. Amalfi, Tav 1 B-3, n.139 Bean Via dei Gracchi, 12 (Prati) Via Luca della Robbia, 23 (Testaccio) Tel. 06/39733165 - www.pizzeriaamalfi.it Tel. 06/5743017 - www.beanpizzeria.it ANTICA SCHIACCIATA ROMANA BIR & FUD Chiuso: Domenica Chiusura cucina: 1.00 Ferie: variabili in Agosto € 21 Chiuso: mai Chiusura cucina: 1.00 Ferie: variabili in Agosto € 25 Carte di credito: tutte Carte di credito: tutte tranne DI Tre spicchi tendenti ai quattro per questa ottima pizzeria ospitata in uno slargo In questa pizzeria trasteverina troverete una pizza fatta ad arte, dalla pasta fra- del tranquillo quartiere di Monteverde Nuovo. Lievitazione lenta (almeno 48 grante e cotta a dovere, ad una scelta, piuttosto ampia, di altri piatti che appaga- ore) e cottura perfetta, rendono la pizza facilmente digeribile; abbiamo provato no la vista oltre che il palato. L'ambiente è quello di sempre, con un lungo cor- la margherita con mozzarella di bufala, l'ortolana e quella con coppa di cinghia- ridoio occupato dal bancone delle birre artigianali disponibili alla spina, e in le, rucola e parmigiano, trovandole molto gustose in quanto realizzate con mate- fondo l'unica sala con il forno a legna e diversi tavoli di legno. Il servizio rimane rie prime di qualità. Il resto del menù è limitato a dei fritti asciutti e croccanti il "tallone d'Achille" di questo locale: lento e a tratti distratto se ci si affida ai gio- (provato lo sfizio di terra e quello goloso, in cui brillava la crocchetta di pro- vani, ma volenterosi, camerieri; più attento se è la proprietà ad occuparsene. Dal sciutto e olive), a delle insalatone e a dei taglieri di formaggi e salumi con indi- menù abbiamo scelto l'immancabile trittico di supplì (amatriciana, gricia e car- cazione dei vini indicati per accompagnarli. Gustosa, in chiusura, la mousse di bonara), l'ottimo "arancino meccanico" e le crocchette di patate e 'nduja con cioccolato con scaglie di mandorle e meringhe, mentre il cheese cake con frutti purè di mela verde, dal giusto grado di piccantezza smorzato dalla freschezza del di bosco era troppo compatto. Alla spina, Menabrea chiara, rossa e doppio frutto; fuori menù, una buonissima polenta fritta con zucca. Eccellenti le pizze, malto. Ultimo cenno per l'ambiente accogliente, diviso in più sale su livelli dif- provate nella variante margherita e in quella "impasticciata" (rucola, pesto, pro- ferenti, e per il servizio molto cortese (bollicine offerte) anche se a tratti assente. sciutto di Praga, pomodorini secchi e mozzarella di bufala a crudo), dalla pasta soffice e ben cotta. In chiusura, un delizioso sorbetto al latte di bufala. Antica Schiacciata Romana Via Folco Portinari, 38 (Monteverde Nuovo) Bir & Fud, Tav 16 B-1, n.140 Tel. 06/536112 Via Benedetta, 23 (Piazza Trilussa) Tel. 06/5894016 - birefud.blogspot.com 420 Pizzerie Pizzerie 421
  • IL GOCCETTO IL PALAZZETTO Chiuso: Domenica e Lunedì mattina Ferie: 3 sett in Agosto, 1 sett in Gennaio in base al consumo Chiuso: Lunedì Ferie: variabili in Agosto € 10 buffet incluso Orario aperitivo: 18.30-24.00 Orario aperitivo: 18.30-24.00 Giorni brunch: Assente Giorni brunch: Assente BEI BOCCONCINI A PREZZI IGNOTI SOLO DI GIOVEDI' Siamo in una vera enoteca: la doppia saletta è tappezzata da bottiglie di vino e Dimora cinquecentesca di una nobile famiglia, Il Palazzetto è un piccolo albergo liquori, anche da asporto. La lavagna espone una ricca offerta di etichette al bic- affacciato proprio sulla scalinata più famosa al Mondo, quella di Trinità dei chiere sia bianche che rosse, nonché bollicine: si va dai 3,50 ai 16 euro, con Monti. Sulla piccola terrazza è possibile mangiare oppure prendere solo qualco- immediato riscontro del prezzo a bottiglia affinché i gruppi più numerosi possa- sa da bere, mentre nel piccolo giardino posto al 2° piano, e solo di giovedì, c'è no valutare l'alternativa. A disposizione salumi e formaggi, peperoncini ripieni al l'aperitivo “rinforzato”. Ben fatto il buffet da cui abbiamo assaggiato dei gustosi tonno o alici e capperi, ovoline con acciuga, salmone con robiola e vari sott’olii mini supplì e delle mini crocchette (serviti tiepidi), dei saporiti pezzetti di fritta- e sott’aceti, tra cui i non comuni lampascioni pugliesi. Attenzione solo, in assen- ta di pasta, delle sfiziose quiches mignon, dei cornetti salati ripieni di bresaola e za di prezzi esposti, a non far crescere troppo il conto. rucola e delle carote baby condite con una salsa troppo agliosa; il tutto accom- pagnato da una bevanda a scelta dalla lista ben scritta. Il Goccetto, Tav 9 B-2, n.186 Via dei Banchi Vecchi, 14 (Campo de' Fiori) Il Palazzetto, Tav 4 A-3, n.188 Tel. 06/6864268 Vicolo del Bottino, 8 (Piazza di Spagna) Tel. 06/699341000 - www.ilpalazzettoroma.com IL MARGUTTA RISTO ARTE IL PENTAGRAPPOLO Chiuso: mai Ferie: mai € 25 bevande incluse Chiuso: Lunedì Ferie: 2 settimane in Agosto stuzzichini offerti Orario aperitivo: Assente Orario aperitivo: 18.00-20.30 Giorni brunch: Domenica 12.30-15.30 Giorni brunch: Assente QUANTITA' NON FA SEMPRE RIMA CON QUALITA' CIBO LIEVE E VINO BUONO Molta scelta e molta sostanza, non sempre seguite dalla bontà, nel brunch pro- Tavolini a lume di candela e pianoforte a coda non ingannino: questa è un'eno- posto da questo noto ristorante vegetariano della Capitale. Dal ricco e variegato teca di sostanza con pareti tappezzate di bottiglie persino in bagno (grazie a un buffet abbiamo assaggiato del buon riso con piselli e curry, del riso nero all'insa- vetro che dà sulla cantina), confezioni da asporto messe ad arredare, lavagna che lata e dell'ottimo riso con verza e carote; più deludenti il couscous con verdure, elenca etichette al bicchiere non banali, evidenziando vitigni e annate. Vini bian- l'insalata di riso e le penne ai peperoni (scotte); saporito il gattò con uno strato chi, rossi e dolci sono disponibili da 4,50 a 6 euro, lo Champagne a 8: vengono di spinaci e la torta rustica con le verdure; amarognole le melanzane con pomo- versati al tavolo sotto i vostri occhi. Per stuzzichini abbiamo avuto spiedini di for- dorini, troppo pane nelle polpettine con salsa di pomodoro e secche le frittate. maggi, olive e wurtsel, freschi tramezzini, frittata alle patate e tarallucci. Non Tra i tanti dolci disponibili, ricordiamo volentieri una torta con ananas e noci e copiosi ma buoni: per integrare si può attingere al menù. la crostata di frutta; in negativo, la panna cotta eccessivamente gelatinosa e insa- pore. Il Pentagrappolo, Tav 19 B-2, n.189 Via Celimontana, 21/C (Colosseo) Il Margutta Risto Arte, Tav 3 B-2, n.187 Tel. 06/7096301 - www.ilpentagrappolo.com Via Margutta, 118 (Piazza del Popolo) Tel. 06/32650577 - www.ilmargutta.it 466 Aperitivi e Brunch Aperitivi e Brunch 467
  • INDICE ALFABETICO INDICE ALFABETICO DELLE TRATTORIE DEGLI ETNICI Al Cantuccio 06/6873752 pag 28 06/7886793 pag 80 Akari Sushi Viale Parioli, 200 Massawa Via dei Lincei, 45/47 Dal Cordaro Osteria dell'Angelo Via Giacinto de Vecchi 06/80662455 pag 371 Via Montebello, 28 06/5121723 pag 220 Piazzale Portuense, 4 Via Giovanni Bettolo, 24 Pieralice, 40 F.I.S.H. 06/4817666 pag 389 Betto & Mary 06/5836751 pag 185 06/3729470 pag 158 06/630728 pag 355 Via dei Serpenti, 16 Miyabi Via dei Savorgnan, 99 Dar Moschino Piccolo Abruzzo Antichi Sapori della 06/47824962 pag 372 Via Ostia, 22 06/45421780 pag 85 Piazza B. Brin, 5 Via Sicilia, 237 Turchia Ginza Gold 06/39724419 pag 390 Bucatino 06/5139473 pag 216 06/4282176 pag 128 Via Nomentana, 81 Via Barberini, 53/57 Miyabi 2 Via Luca della Robbia, 84 Emilia Romana Pommidoro 06/44251310 pag 356 06/42011005 pag 373 Via della Pelliccia, 12 06/5746886 pag 205 Via Ostiense, 36/h Piazza dei Sanniti, 44 Asmara Go Thai 06/58157386 pag 391 Cacio e Pepe 06/81109052 pag 209 06/4452692 pag 98 Via Cernaia, 36 Via Cesare Baronio, 141 Oriental Food Via Avezzana, 11 Enoteca Corsi Rouge 06/4814409 pag 357 06/78384683 pag 374 Via Livorno, 10 06/3217268 pag 151 Via del Gesù, 87/88 Via dei Sabelli, 193 Baires Green T. 06/4404940 pag 392 Cantina Cantarini 06/6790821 pag 31 06/4940863 pag 99 Corso Rinascimento, 1 Via Pié di Marmo, 28 Ouzerì Piazza Sallustio, 12 Felice Tannino 06/6861293 pag 358 06/6798628 pag 375 Via dei Salumi, 2 06/485528 pag 124 Via Mastro Giorgio, 29 Via S. Maria Goretti, 7 Bali Hamasei 065816378 pag 393 Checco er Carettiere 06/5746800 pag 210 06/86208387 pag 116 Via del Mattonato, 29 Via della Mercede, 35/36 Roppongi Via Benedetta, 10/13 Flavio al Velavevodetto Trattoria Bottiglieria Ciarla 06/5896089 pag 359 06/6792413 pag 376 Via delle Quattro Fontane, 27 06/5817018 pag 180 Via di Monte Testaccio, 97 Piazza dell'Alberone, 11/13 Beirut Hang Zhou 06/483484 pag 394 Da Danilo 06/5744194 pag 211 06/7803842 pag 76 Piazza dei Condottieri, 6/7 Via S. Martino ai Monti, 33/c Ruyi Via Petrarca, 13 Hostaria Nomentana Trattoria Quirino 06/2751132 pag 360 06/4872732 pag 377 Via Valadier, 14 06/77200111 pag 64 Via Nomentana, 429b Vicolo della Scala, 3 Bibliothè Hasekura 06/3215804 pag 395 Da Dante 06/86218185 pag 103 06/58301885 pag 191 Via Celsa, 4/5 Via dei Serpenti, 27 Sahara Via Monte Santo, 36/38 Il Cappellaio Matto Zampagna 06/6781427 pag 361 06/483648 pag 378 Viale Ippocrate, 43 06/37515537 pag 152 Via dei Marsi, 25 Via Ostiense, 179 Bishokukobo Il Cedro del Libano 06/44242583 pag 396 Da Emilio n.d. pag 94 06/5742306 pag 213 Via Ostiense, 110 Via Aurelio Cotta, 26 Sala Thai Via Alessandria, 189 Il Quinto Quarto 06/5744190 pag 362 06/97614578 pag 379 Via Topino, 33 06/8558977 pag 108 Via della Farnesina, 13 Bistrò by Linda Il Guru 06/85302284 pag 397 Da Enzo 06/3338768 pag 145 Via Eleonora D'Arborea, 15c Via Cimarra, 4/6 Shanti Via dei Vascellari, 29 Il Timoniere 06/44244889 pag 363 06 4744110 pag 380 Via Fabio Massimo, 68/70 06/5818355 pag 182 Via Francesco Orazio da Blå Kongo Itaca - La Grecia in cucina 06/3244922 pag 398 Da Enzo Pennabilli, 5 Via Ofanto, 6/8 Via Monte Pertica, 45 Somo Via Ostiense, 36 i/l 06/5110007 pag 217 06/8546705 pag 364 06/37513860 pag 381 Via G. Mameli, 5 06/5741364 pag 207 La Campana Café Corrientes Itoya 06/5882060 pag 399 Da Ettore Vicolo della Campana, 18 Circonvallazione Viale Regina Margherita, 164 Sorabol Corso Trieste, 129 06/6867820 pag 42 Gianicolense, 69/A 06/8541318 pag 382 Via Carlo Cattaneo, 13 06/8554323 pag 109 Li Scalini de Marisa 06/5818899 pag 365 Kabab 06/4465552 pag 400 Da Gino Via Roberto de' Nobili, 17 Charly's Saucière Via di Grottarossa, 52/52a Sukhothai Vicolo Rosini, 4 06/51601969 pag 219 Via di S. Giovanni in 06/30310231 pag 383 Via Andrea Busiri Vici, 48 06/6873434 pag 27 Lilli Laterano, 270 Kebab 06/55263993 pag 401 Da Giovanni Via Tor di Nona, 23 06/70495666 pag 366 Via Augusto Valenziani, 14 Sushi Ko Via della Lungara, 41/a 06/6861916 pag 47 Chikutei 06/4745296 pag 384 Via degli Irpini, 8 06/6861514 pag 183 Menenio Agrippa Via Luigi Luciani, 21 Kisso 06/44340948 pag 402 Da Gnegno Via Nomentana, 631/633 06/3225139 pag 367 Via Firenze, 30/32 Taberna Egeo Via Prati della Farnesina, 10 06/86899352 pag 122 Cùcara Màcara 06/47824677 pag 385 Via Augusto Dulceri, 99 06/3336166 pag 143 Mimì e Cocozza Viale Gottardo, 89/91 Kohinoor 06/273807 pag 403 Da Oio a casa mia Via L'Aquila, 46 06/82001871 pag 368 Via Aurelia, 32/34 Take Via Galvani, 43/45 06/70300799 pag 87 Daruma Sushi 06/39370025 pag 386 Viale Trastevere, 4 06/5782680 pag 208 Nonna Betta Viale America, 9 Kyo 06/5810075 pag 404 Da Olindo Via del Portico d’Ottavia, 16 06/5910067 pag 369 Piazzale Roberto Ardigò, 33 T-Bone Station Vicolo della Scala, 8 06/68806263 pag 52 Doozo 06/59603470 pag 387 Via Francesco Crispi, 29/31 06/5818835 pag 184 Osteria del Velodromo Via Palermo, 51/53 Maharajah 06/6787650 pag 405 Da Ugo Vecchio 06/4815655 pag 370 Via dei Serpenti, 124 Thai Inn Via dei Prefetti, 19 Via Genzano, 139 Duke's 06/4747144 pag 388 Via Federico Ozanam, 92 520 Indici Indici 521