Your SlideShare is downloading. ×
0
Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà IULM - Master universitario in Management dei processi creativi, a.a. 2...
Regole del gioco <ul><li>Siamo tutti ignoranti </li></ul><ul><ul><li>Il contesto evolve rapidamente </li></ul></ul><ul><ul...
Agenda 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
Prologo: chi sono, secondo Google 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
My LinkedIn profile & connections 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
My bookmarks & tags on del.icio.us 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
My pictures on Flickr 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
My books on aNobii  02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
My friends on Facebook 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
My former blog 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
My former website 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
My current website & blog 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
My SL identity 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
Le nuove reti e il mito ricorrente della rete <ul><li>Viviamo – si dice – nell’epoca dei sistemi a rete. </li></ul><ul><ul...
I cardini del discorso mitico sulla rete <ul><li>La rete come leva del cambiamento sociale, in grado di esercitare una fun...
Le tappe del processo di metaforizzazione <ul><li>Per  rete  intendiamo una “struttura di interconnessione instabile, comp...
Le dimensioni del mito della rete <ul><li>La Rete è profondamente segnata da un immaginario ambivalente: è il Bene e il Ma...
Tipologie di reti 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
Rete degli scambi commerciali mondiali 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
Rete delle partecipazioni fra imprese tedesche 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paoloc...
Rete degli ingaggi dei giocatori di calcio 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta...
Rete degli scambi rituali fra i Kung San 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
Rete dei percorsi di visita dello zoo di Duisburg  02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – pa...
Network analysis <ul><li>È la disciplina che studia le relazioni (simmetriche o asimmetriche) fra oggetti discreti, in par...
Rappresentazione dei grafi <ul><li>I grafi sono rappresentati come insiemi di punti (detti vertici o nodi), collegati da l...
Tipi di grafi <ul><li>Esistono molti tipi di grafi: in particolare occorre distinguere grafi indiretti, grafi diretti e gr...
Reti piccolo mondo <ul><li>Sono reti complesse caratterizzate da alto livello di aggregazione e basso grado di separazione...
Reti “scale-free” <ul><li>Sono quelle in cui un ristretto numero di nodi ha un elevato numero di connessioni </li></ul><ul...
Le misure della rete sociale 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
Reti sociali come sistemi complessi <ul><li>Feedback </li></ul><ul><li>Equilibrio sull’orlo del caos </li></ul><ul><li>Eme...
Reti sociali (social networks) <ul><li>Strutture sociali fatte di nodi (individui od organizzazioni) uniti da uno o più ti...
Sul concetto di intelligenza collettiva <ul><li>Pierre Lévy: le regole del gioco sociale plasmano e capacità cognitive del...
Reti sociali e Internet <ul><li>In senso lato, una rete sociale è un insieme di individui (nodi) che sono collegati fra di...
Storia dei servizi online per le reti sociali 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paoloco...
The WELL <ul><li>Nata nel 1985 e sviluppatasi intorno a un gruppo di eclettici comunitari di San Francisco </li></ul><ul><...
BEV: la Rete al servizio della comunità locale <ul><li>Nata nel 1991 dalla partnership fra Virginia Tech (Università pubbl...
Diverse tipologie di comunità virtuale 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net...
Bisogni funzionali a cui rispondono le comunità <ul><li>Sono i bisogni della persona o del gruppo che vengono soddisfatti ...
Pulsioni aggreganti <ul><li>Sono motivazioni di natura semplice, istintuale, reattiva che vengono facilmente innescate per...
Reti sociali e comunità online 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net Comunit...
Comunità di pratica <ul><li>L’apprendimento non è un processo che ha un inizio e una fine, separato dal resto delle nostre...
Dinamiche delle reti sociali: regola dell’1-9-90 <ul><li>Si possono identificare tre tipologie di utenti nell'ambito di si...
Dinamiche delle reti sociali: numero di Dunbar <ul><li>È un valore, approssimato intorno a 150, che definisce il numero ma...
Come stanno cambiando i processi di produzione <ul><li>Il consumatore diventa produttore ( prosumer ) </li></ul><ul><li>Il...
Prosumer: il produttore-consumatore <ul><li>Il primo a sostenere che il consumatore sarebbe diventato anche produttore fu ...
Lego Mindstorms 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
Lego Mindstorms SDK 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net Programming enviro...
Lego Mindstorms: la comunità online 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
Crowdsourcing: Amazon Mechanical Turk 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
Contro il crowdsourcing: Aaron Koblin 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
Peer innovation: Innocentive 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
P&G Connect + Develop 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
Creative Commons <ul><li>Organizzazione nata negli USA (2002) e oggi presente in molti paesi, con lo scopo di diffondere u...
Creative Commons Italia 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
Enterprise 2.0 <ul><li>L’uso in modalità emergente di piattaforme di social software all’interno delle aziende o tra le az...
Le funzionalità di un social SW: SLATES <ul><li>Meccanismi di ricerca ( Search ) </li></ul><ul><li>Presenza di link ( Link...
La fine del paradigma 20-80-100 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
La coda lunga 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
I sei punti della coda lunga <ul><li>Una coda lunga non è altro che una cultura non filtrata dalla scarsità economica </li...
Le tre forze della coda lunga (1/2) <ul><li>Democratizzazione degli strumenti produttivi </li></ul><ul><li>Taglio dei prez...
Le tre forze della coda lunga (2/2) <ul><li>Collegamento fra domanda e offerta </li></ul><ul><ul><li>Google, folksonomy, r...
Il cambiamento culturale oltre Internet <ul><li>Si va verso le nicchie: i consumatori stanno diventando più informati e sv...
Web 2.0 fra retorica e realtà <ul><li>Non tutti i media del Web 2.0 sono “sociali” </li></ul><ul><li>Un social medium è ta...
True sharing <ul><li>Apertura a una pluralità di punti di vista </li></ul><ul><li>Impegno alla rettifica di affermazioni i...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà

1,557

Published on

Lezione sulle dinamiche emergenti dei media sociali, per il Master universitario in Management dei processi creativi, a.a. 2007-2008, dello IULM

Published in: Technology
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
1,557
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
55
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà"

  1. 1. Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà IULM - Master universitario in Management dei processi creativi, a.a. 2007-2008 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  2. 2. Regole del gioco <ul><li>Siamo tutti ignoranti </li></ul><ul><ul><li>Il contesto evolve rapidamente </li></ul></ul><ul><ul><li>Le categorie sono labili e provvisorie </li></ul></ul><ul><li>Ognuno è esperto (di qualcosa) </li></ul><ul><ul><li>Bricolage vs accademia </li></ul></ul><ul><li>L’arte e la letteratura ci anticipano </li></ul><ul><ul><li>Sapere sincretico </li></ul></ul><ul><li>Discutiamone! </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  3. 3. Agenda 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  4. 4. Prologo: chi sono, secondo Google 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  5. 5. My LinkedIn profile & connections 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  6. 6. My bookmarks & tags on del.icio.us 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  7. 7. My pictures on Flickr 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  8. 8. My books on aNobii 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  9. 9. My friends on Facebook 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  10. 10. My former blog 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  11. 11. My former website 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  12. 12. My current website & blog 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  13. 13. My SL identity 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  14. 14. Le nuove reti e il mito ricorrente della rete <ul><li>Viviamo – si dice – nell’epoca dei sistemi a rete. </li></ul><ul><ul><li>La Rete (punto-punto) è usata per il suo potenziale di spiegazione del mondo. </li></ul></ul><ul><ul><li>La Rete diventa metafora stessa della contemporaneità, archetipo dell’organizzazione sociale e tecnica contemporanea. </li></ul></ul><ul><li>Ma il mito della rete è più antico. Le reti digitali non fanno che riattivarlo. La feticizzazione della rete nasce nell’Ottocento fra Saint-Simon, Chevalier e Proudhon. </li></ul><ul><li>Questo mito ha a che fare con la categoria sociologica del potere, inteso come la capacità di un individuo o di un gruppo di esercitare la propria volontà nell’ambito di una relazione sociale (Max Weber). </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  15. 15. I cardini del discorso mitico sulla rete <ul><li>La rete come leva del cambiamento sociale, in grado di esercitare una funzione salvifica, riscattando gli oppressi e garantendo accesso a un mondo migliore (e ciò è parte di un’utopia più grande: la tecno-utopia, che vede nell’evoluzione tecnica una garanzia necessaria di progresso). </li></ul><ul><li>La rete come universo intermedio fra tecnica e corpo o, per ricorrere alla metafora di Henri Atlan, “fra cristallo e fumo”, quindi realtà in grado di mediare fra la necessità di una struttura e il rischio che tale struttura sia troppo rigida. </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  16. 16. Le tappe del processo di metaforizzazione <ul><li>Per rete intendiamo una “struttura di interconnessione instabile, composta da elementi che interagiscono e la cui variazione è legata a specifiche regole di funzionamento” (Pierre Musso): la rete è “ the pattern which connects ” (Gregory Bateson). </li></ul><ul><li>È a partire da questa definizione che si metaforizza: da una lato la rete diventa “ponte”, se non - in una prospettiva teologica - “pontefice”, nel senso che unisce e media; dall’altro ci appare come “flusso”, ovvero come un “essere fra”, in perenne movimento. </li></ul><ul><li>Ed è così che la rete assume su di sé aspettative messianiche (ci salva) e omnicomprensive (spiega tutto della nostra società). </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  17. 17. Le dimensioni del mito della rete <ul><li>La Rete è profondamente segnata da un immaginario ambivalente: è il Bene e il Male. </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net DEMOCRAZIA CONTROLLO VS Manuel Castells Thomás Maldonado
  18. 18. Tipologie di reti 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  19. 19. Rete degli scambi commerciali mondiali 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  20. 20. Rete delle partecipazioni fra imprese tedesche 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  21. 21. Rete degli ingaggi dei giocatori di calcio 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  22. 22. Rete degli scambi rituali fra i Kung San 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  23. 23. Rete dei percorsi di visita dello zoo di Duisburg 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  24. 24. Network analysis <ul><li>È la disciplina che studia le relazioni (simmetriche o asimmetriche) fra oggetti discreti, in particolare le reti complesse </li></ul><ul><ul><li>Reti neurali </li></ul></ul><ul><ul><li>Epidemie </li></ul></ul><ul><ul><li>Internet </li></ul></ul><ul><ul><li>Reti sociali </li></ul></ul><ul><ul><li>Reti di distribuzione </li></ul></ul><ul><ul><li>… </li></ul></ul><ul><li>Nella network analysis tali relazioni sono rappresentate sotto forma di strutture matematiche dette grafi </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  25. 25. Rappresentazione dei grafi <ul><li>I grafi sono rappresentati come insiemi di punti (detti vertici o nodi), collegati da linee (archi o spigoli) </li></ul><ul><li>Il grado di un nodo è il numero di connessioni fra quel determinato nodo e gli altri nodi della stessa rete </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  26. 26. Tipi di grafi <ul><li>Esistono molti tipi di grafi: in particolare occorre distinguere grafi indiretti, grafi diretti e grafi completi </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net Grafo indiretto (la relazione dal nodo A al nodo B vale anche come relazione da B ad A) Grafo diretto (la relazione dal nodo A al nodo B e quella dal nodo B al nodo A sono rappresentate in modo distinto) Grafo completo (ogni nodo ha relazioni dirette con tutti gli altri nodi del grafo)
  27. 27. Reti piccolo mondo <ul><li>Sono reti complesse caratterizzate da alto livello di aggregazione e basso grado di separazione </li></ul><ul><ul><li>Alto livello di aggregazione = ogni elemento tende ad avere relazioni con pochi altri elementi </li></ul></ul><ul><ul><li>Basso grado di separazione = ogni elemento è connesso con qualsiasi altri elemento della rete tramite pochi intermediari </li></ul></ul><ul><li>Teoria dei sei gradi di separazione: qualunque persona può essere collegata a qualunque altra persona attraverso una catena di conoscenze con non più di cinque intermediari </li></ul><ul><li>Stanley Milgram (1967) </li></ul><ul><li>Duncan Watts e Steve Strogatz (1998 e 2001) </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  28. 28. Reti “scale-free” <ul><li>Sono quelle in cui un ristretto numero di nodi ha un elevato numero di connessioni </li></ul><ul><li>E. reti sociali, Web, reti sessuali </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  29. 29. Le misure della rete sociale 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  30. 30. Reti sociali come sistemi complessi <ul><li>Feedback </li></ul><ul><li>Equilibrio sull’orlo del caos </li></ul><ul><li>Emergenza </li></ul><ul><li>Effetto farfalla </li></ul><ul><li>Attrattori </li></ul><ul><li>Biforcazioni </li></ul><ul><li>Principio ologrammatico </li></ul><ul><li>Interazioni locali non lineari </li></ul><ul><li>Auto-organizzazione </li></ul><ul><li>Imprevedibilità </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  31. 31. Reti sociali (social networks) <ul><li>Strutture sociali fatte di nodi (individui od organizzazioni) uniti da uno o più tipi di interdipendenza </li></ul><ul><ul><li>Valori, interessi e obiettivi </li></ul></ul><ul><ul><li>Scambi economici </li></ul></ul><ul><ul><li>Legami di amicizia </li></ul></ul><ul><ul><li>Malattie </li></ul></ul><ul><ul><li>Connessioni fisiche (strade, ferrovie, rotte aeree, sistemi di telecomunicazioni) </li></ul></ul><ul><ul><li>… </li></ul></ul><ul><li>Se le aziende sono reti sociali, il management deve occuparsene: l’analisi delle reti sociali (social network analysis) è una disciplina a supporto del management </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  32. 32. Sul concetto di intelligenza collettiva <ul><li>Pierre Lévy: le regole del gioco sociale plasmano e capacità cognitive delle persone che vi partecipano </li></ul><ul><li>Kevin Kelly: l’intelligenza non è organizzata in una struttura decentralizzata, ma assomiglia a un alveare fatto di una miriade di piccoli componenti elementari </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  33. 33. Reti sociali e Internet <ul><li>In senso lato, una rete sociale è un insieme di individui (nodi) che sono collegati fra di loro da un qualche tipo di relazione. </li></ul><ul><li>In senso specifico, è un servizio su Internet che rende possibile una rete sociale virtuale, ovvero che semplifica la nascita e il mantenimento di legami. </li></ul><ul><li>Le reti sociali online sono esplose nel 2003 (Friendster, Tribe.net, LinkedIn). </li></ul><ul><li>Oggi Myspace e Facebook hanno rispettivamente 110 e 75 milioni di utenti. </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  34. 34. Storia dei servizi online per le reti sociali 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net Usenet (1979) BBS (1973-78) Forum (1995) Wiki (2001) WWW (1989-1994) Tim Berners-Lee, Information Management: A Proposal (1989) Nascita di The Well (1985) IRC (1988) BEV(1991)
  35. 35. The WELL <ul><li>Nata nel 1985 e sviluppatasi intorno a un gruppo di eclettici comunitari di San Francisco </li></ul><ul><li>Fu laboratorio di sperimentazione delle controculture digitali degli anni ’80 e rappresentò una delle prime esperienze di telematica sociale di base </li></ul><ul><li>Dal sito di The WELL (About WELL): </li></ul><ul><ul><li>“ A cherished and acclaimed destination for conversation and discussion. For twenty years it has captivated intelligent, creative people.” </li></ul></ul><ul><ul><li>“ A gathering that’s like none other — remarkably uninhibited, intelligent and iconoclastic.” </li></ul></ul><ul><ul><li>“ Provides a literate watering hole for some articulate and unpretentious thinkers.” </li></ul></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  36. 36. BEV: la Rete al servizio della comunità locale <ul><li>Nata nel 1991 dalla partnership fra Virginia Tech (Università pubblica), Bell Atlantic e amministrazione pubblica di Blacksburg </li></ul><ul><li>Creata per fornire supporto alla comunità locale, fornisce un’ampia gamma di servizi Internet-based ai cittadini di Blacksburg, ai gruppi locali e alle organizzazioni non-profit. Sono escluse le imprese. </li></ul><ul><li>L’87% dei cittadini di Blacksburg è online grazie a BEV </li></ul><ul><li>Scuole, servizi pubblici locali, singoli cittadini: tutti i soggetti della comunità locale dispongono di risorse online grazie al supporto di BEV </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  37. 37. Diverse tipologie di comunità virtuale 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net Ambito Esteso Funzionale Fattore di aggregazione Pulsionale Circoscritto Comunità di apprendimento Comunità di pratica Comunità di relazione Comunità di circostanza Comunità di transazione Comunità di interesse Comunità di fantasia
  38. 38. Bisogni funzionali a cui rispondono le comunità <ul><li>Sono i bisogni della persona o del gruppo che vengono soddisfatti dalla rete sociale in modo esplicito. </li></ul><ul><ul><li>Interessi materiali </li></ul></ul><ul><ul><li>Fini di lucro </li></ul></ul><ul><ul><li>Autotutela </li></ul></ul><ul><ul><li>Apprendimento </li></ul></ul><ul><ul><li>… </li></ul></ul><ul><li>Si distinguono dagli elementi di natura psicologica (es. “mi sento parte di un gruppo”) o psicosociale (es. “per creare una rete di amici”) </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  39. 39. Pulsioni aggreganti <ul><li>Sono motivazioni di natura semplice, istintuale, reattiva che vengono facilmente innescate per scatenare la produzione di contenuti, la partecipazione e l’aggregazione sociale </li></ul><ul><ul><li>Competizione </li></ul></ul><ul><ul><li>Curiosità </li></ul></ul><ul><ul><li>Appartenenza </li></ul></ul><ul><ul><li>Narcisismo </li></ul></ul><ul><ul><li>Fuga dalla frustrazione </li></ul></ul><ul><ul><li>Sublimazione </li></ul></ul><ul><li>Sono, assieme ai bisogni funzionali, il motore delle reti sociali. </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  40. 40. Reti sociali e comunità online 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net Comunità di pratica Comunità di apprendimento Comunità di circostanza Rete sociale
  41. 41. Comunità di pratica <ul><li>L’apprendimento non è un processo che ha un inizio e una fine, separato dal resto delle nostre attività e frutto dell’insegnamento ricevuto da altri </li></ul><ul><li>L’apprendimento è situato, cioè è collocato all’interno di relazioni sociali ovvero situazioni di co-partecipazione: la situazione fornisce il coinvolgimento sociale necessario per imparare </li></ul><ul><ul><li>L’apprendimento è la relazione fra le persone </li></ul></ul><ul><ul><li>Gli educatori operano per favorire la partecipazione delle persone alla comunità di pratica </li></ul></ul><ul><ul><li>C’è un’intima connessione fra la conoscenza e l’attività </li></ul></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  42. 42. Dinamiche delle reti sociali: regola dell’1-9-90 <ul><li>Si possono identificare tre tipologie di utenti nell'ambito di siti web che consentono una interazione attiva. </li></ul><ul><ul><li>1% degli utenti sono autori attivi </li></ul></ul><ul><ul><li>9% degli utenti sono autori occasionali </li></ul></ul><ul><ul><li>90% degli utenti sono lettori </li></ul></ul><ul><li>Su Wikipedia, 1000 utenti sono autori attivi, 68.000 sono autori occasionali e 32 milioni sono lettori. </li></ul><ul><li>Nella blogosfera, 0.1 milioni di utenti sono autori attivi (postano almeno giornalmente), 55 milioni sono autori occasionali (postano con minore frequenza) e 1.100 milioni sono lettori. </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  43. 43. Dinamiche delle reti sociali: numero di Dunbar <ul><li>È un valore, approssimato intorno a 150, che definisce il numero massimo di persone con cui un singolo è in grado di mantenere una attiva relazione sociale. </li></ul><ul><li>Con l’avvento di Internet il concetto di 'relazione sociale attiva' è cambiato e diventato più elastico, abbassando la soglia necessaria a considerare vicino qualcuno. </li></ul><ul><li>Questo significa che il numero di Dunbar è plausibilmente più elevato nell'ambito delle reti sociali. </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  44. 44. Come stanno cambiando i processi di produzione <ul><li>Il consumatore diventa produttore ( prosumer ) </li></ul><ul><li>Il prodotto è sottoposto a continue manipolazioni da parte del mercato ( FUSE: find use share expand ) </li></ul><ul><li>La produzione diventa sforzo collaborativo fra pari ( crowdsourcing , peer production ) </li></ul><ul><li>La tutela della proprietà intellettuale è entrata oggettivamente in crisi ( open source , creative commons ) </li></ul><ul><li>La condivisione si pone oggi alla base dei processi di innovazione ( peer innovation ) </li></ul><ul><li>Enterprise 2.0: il sottile confine fra caos e controllo </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  45. 45. Prosumer: il produttore-consumatore <ul><li>Il primo a sostenere che il consumatore sarebbe diventato anche produttore fu Marshall McLuhan ( Take Today , 1974) </li></ul><ul><li>Negli anni ’80 Alvin Toffler conio il termine prosumer e introdusse in concetto di mass customization , sostenendo che, per ottenere un alto grado di personalizzazione, il consumatore avrebbe dovuto prendere parte ai processi di produzione (The Third Wave, 1980) </li></ul><ul><li>Don Tapscott ha elaborato più recentemente il concetto di prosumption nel suo libro ( The Digital Economy , 1995) </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  46. 46. Lego Mindstorms 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  47. 47. Lego Mindstorms SDK 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net Programming environments using LEGO MINDSTORMS firmware   LabVIEW Graphical Programming NBC (Next Byte Codes)  Microsoft Robotics studio Gostai URBI for LEGO MINDSTORMS NXT
  48. 48. Lego Mindstorms: la comunità online 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  49. 49. Crowdsourcing: Amazon Mechanical Turk 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  50. 50. Contro il crowdsourcing: Aaron Koblin 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  51. 51. Peer innovation: Innocentive 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  52. 52. P&G Connect + Develop 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  53. 53. Creative Commons <ul><li>Organizzazione nata negli USA (2002) e oggi presente in molti paesi, con lo scopo di diffondere un copyright flessibile per opere creative, basato sul concetto di “alcuni diritti riservati” </li></ul><ul><li>Sei diverse articolazioni del diritto d’autore (CCPL, creative commons public licenses ) </li></ul><ul><ul><li>Non-commercial No Derivatives (by-nc-nd) </li></ul></ul><ul><ul><li>Non-commercial Share Alike (by-nc-sa) </li></ul></ul><ul><ul><li>Attribution Non-commercial (by-nc) </li></ul></ul><ul><ul><li>Attribution Share Alike (by-sa) </li></ul></ul><ul><ul><li>Attribution (by) </li></ul></ul><ul><li>Ogni licenza si presenta in tre forme: Legal Code, Commons Deed e Digital Code </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  54. 54. Creative Commons Italia 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  55. 55. Enterprise 2.0 <ul><li>L’uso in modalità emergente di piattaforme di social software all’interno delle aziende o tra le aziende e i propri partner e clienti </li></ul><ul><ul><li>Con social software indichiamo un insieme di tecnologie che mettono in condizione le persone di incontrarsi, scambiare informazioni e collaborare tramite l’ausilio del computer </li></ul></ul><ul><ul><li>Una piattaforma è un ambiente digitale in cui contributi ed interazioni sono resi disponibili in modo persistente nel tempo </li></ul></ul><ul><ul><li>L’aggettivo emergente significa che flussi e struttura non sono imposti a priori: il software include meccanismi capaci di far emergere i pattern di utilizzo nel tempo come frutto delle interazioni tra persone </li></ul></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  56. 56. Le funzionalità di un social SW: SLATES <ul><li>Meccanismi di ricerca ( Search ) </li></ul><ul><li>Presenza di link ( Link ) </li></ul><ul><li>Possibilità di contribuire alla creazione/editing dei contenuti ( Authoring ) </li></ul><ul><li>Tag ( Tagging associato a documenti, utenti, attività) </li></ul><ul><li>Meccanismi automatici di suggerimento ( Extensions ) </li></ul><ul><li>Notifiche sugli aggiornamenti ( Signals , in particolare e-mail e feed RSS ) </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  57. 57. La fine del paradigma 20-80-100 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  58. 58. La coda lunga 02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  59. 59. I sei punti della coda lunga <ul><li>Una coda lunga non è altro che una cultura non filtrata dalla scarsità economica </li></ul><ul><ul><li>In quasi tutti i mercati ci sono molti più prodotti di nicchia che hit e questo rapporto è in crescita </li></ul></ul><ul><ul><li>Il costo sostenuto per raggiungere le nicchie sta diminuendo: in molti mercati è oggi possibile offrire una varietà decisamente più ampia di prodotti </li></ul></ul><ul><ul><li>Perché nasca la coda lunga occorre che i consumatori possano trovare le nicchie </li></ul></ul><ul><ul><li>Se crescono la varietà e la possibilità di scelta, la curva si appiattisce: la domanda si sposta dagli hit alle nicchie </li></ul></ul><ul><ul><li>La somma delle nicchie fa un mercato più grande di quello degli hit </li></ul></ul><ul><ul><li>La domanda è molto meno influenzata dagli hit di quanto ci sia stato fatto credere </li></ul></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  60. 60. Le tre forze della coda lunga (1/2) <ul><li>Democratizzazione degli strumenti produttivi </li></ul><ul><li>Taglio dei prezzi al consumo conseguente alla democratizzazione della distribuzione e del consumo </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  61. 61. Le tre forze della coda lunga (2/2) <ul><li>Collegamento fra domanda e offerta </li></ul><ul><ul><li>Google, folksonomy, raccomandazioni e passaparola </li></ul></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  62. 62. Il cambiamento culturale oltre Internet <ul><li>Si va verso le nicchie: i consumatori stanno diventando più informati e sviluppano un gusto più discriminante </li></ul><ul><ul><li>Negli ultimi 10 anni i prodotti disponibili sugli scaffali dei supermarket sono raddoppiati </li></ul></ul><ul><ul><li>Il caffè, in passato un bene non differenziato, oggi può essere gustato in migliaia di combinazioni diverse (Starbucks) </li></ul></ul><ul><ul><li>Nel 2001, le dieci destinazioni più gettonate dai turisti rappresentavano il 77%; nel 2005 queste hit sono scese a al 71% del volume (riduzione del costo dei trasporti e maggiore informazione in mano agli utenti favorite dall’avvento delle compagnie aeree low-cost) </li></ul></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  63. 63. Web 2.0 fra retorica e realtà <ul><li>Non tutti i media del Web 2.0 sono “sociali” </li></ul><ul><li>Un social medium è tale se abilità effettivamente meccanismi cooperativi di tipo molti-a-molti </li></ul><ul><ul><li>Ci deve essere comunicazione autentica, ovvero relazione realmente intersoggettiva ( > problema della fiducia) </li></ul></ul><ul><ul><li>L’informazione deve collocarsi all’interno di pattern cognitivi riconoscibili </li></ul></ul><ul><li>I blog non sembrano soddisfare questi requisiti e rispondono sempre di più a un “impulso nichilistico” </li></ul><ul><li>In questa prospettiva, sembra preferibile il modello del wiki, che consente un “true sharing” (Lawrence Lessig) </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  64. 64. True sharing <ul><li>Apertura a una pluralità di punti di vista </li></ul><ul><li>Impegno alla rettifica di affermazioni incontestabilmente false </li></ul><ul><li>Collegamento ad altri siti anche se potenzialmente “concorrenti” </li></ul><ul><li>Correttezza nell’uso del linguaggio </li></ul><ul><li>Consapevolezza sulla necessità di effettuare un bilanciamento tra free speech e diritto alla privacy e all’onore </li></ul><ul><li>Emarginazione di siti non etici </li></ul>02/06/09 IULM - Web 2.0 in azienda: incantamento, minaccia, realtà – paolocosta.net
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×