• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Lettori, ricavi, credibilità. I giornali sono in crisi? (3a parte)
 

Lettori, ricavi, credibilità. I giornali sono in crisi? (3a parte)

on

  • 1,965 views

Le sfide poste dai nuovi media (e non solo) al ruolo tradizionale del giornalismo

Le sfide poste dai nuovi media (e non solo) al ruolo tradizionale del giornalismo

Statistics

Views

Total Views
1,965
Views on SlideShare
1,945
Embed Views
20

Actions

Likes
1
Downloads
58
Comments
0

2 Embeds 20

http://www.paolocosta.net 19
http://www.slideshare.net 1

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Lettori, ricavi, credibilità. I giornali sono in crisi? (3a parte) Lettori, ricavi, credibilità. I giornali sono in crisi? (3a parte) Presentation Transcript

    • Giornalismo, informazione e opinione pubblica nell’epoca dei new media (Paolo Costa) 4a lezione (10/03/09) Lettori, ricavi, credibilità. I giornali sono in crisi? (terza parte) Corso: Comunicazione Digitale e Multimediale A - a.a. 2008-09
    • Che cos’è il giornalismo? • Una definizione tradizionale: “La professione di chi, operando nel mondo dell'editoria, è specializzato nella raccolta, nell‟elaborazione e nella trasmissione di notizie. Il rapporto con il pubblico è fondamentale: una notizia viene scritta perché possa essere resa nota.” • Tre parole-chiave: professione, specializzazione, pubblico – Un‟attività svolta come lavoro, in luoghi deputati (le redazioni) – Presuppone competenze tecniche – Opera per una audience definita e quindi fa i conti con aspettative, interessi e capacità di tale audience CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 16/03/2009 2 paolocosta.net
    • L’ecosistema classico del giornalismo • Scansione lineare (raccolta delle informazioni  selezione, verifica e gerarchizzazione  redazione della notizia  pubblicazione entro la deadline) • Netta distinzione dei ruoli (fonti, media, e pubblico) Notizie Fatti Pubblico Fonti Giornale CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 16/03/2009 3 paolocosta.net
    • Giornalismo: concetti correlati • Gatekeeping – Processo attraverso il quale le idee e le informazioni sono filtrate per essere rese pubbliche • Notiziabilità – Criterio di selezione dei fatti meritevoli di diventare notizie • Terzietà – Capacità del giornalista di mantenersi indipendente dalle fonti e dai destinatari delle notizie CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 16/03/2009 4 paolocosta.net
    • Giornalismo: concetti correlati • Opinione pubblica – Un pubblico o una molteplicità di pubblici le cui opinioni interagiscono con flussi di informazione sullo stato della cosa pubblica (Sartori) – L‟opinione di tutti i privati cittadini che fanno uso pubblico della ragione, in luoghi pubblici, attraverso supporti accessibili pubblicamente e che discutono in quanto uomini secondo un‟ottica universalistica (Habermas) • Sfera pubblica mediatizzata – I mass media definiscono l‟agenda e formano l‟opinione – I mass media alterano la realtà sociale CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 16/03/2009 5 paolocosta.net
    • Che cos’è (ancora) il giornalismo? • Fare il giornalista è il mestiere di un tempo? – Uscire dalla redazione per cercare un fatto “notiziabile” – Verificare il fatto e produrre la notizia, perché sia consegnata dentro la gabbia di un giornale, un TG o una radio – Svolgere un mestiere riservato a professionisti • Il giornalismo è in grado di orientare l‟opinione pubblica? • Il giornalismo italiano conserva alcune specificità? – Assenza di editori “puri” – Subalternità dei giornalisti nei confronti degli altri poteri CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 16/03/2009 6 paolocosta.net
    • Le sfide del giornalismo: condizionamenti • Invadenza crescente della pubblicità • Eccessiva vicinanza alle fonti e conseguente perdita di terzietà del ruolo – “La notizia è diventata oggetto di una concertazione fra fonte, giornalista, poteri, interessi e pubblico” (Furio Colombo, Post- giornalismo. Notizie sulla fine delle notizie, 2007) • Precarizzazione del ruolo e conseguente ricattabilità del giornalista da parte dell‟editore CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 16/03/2009 7 paolocosta.net
    • Le sfide del giornalismo: Internet • Troppa informazione disponibile – “Per la prima volta nella storia delle comunicazioni, nelle democrazie moderne, il deposito e il formarsi di notizie è molto più grande delle strutture di distribuzione e delle possibilità di consumo” (F. Colombo, op. cit.) • Ubiquità dei media – Appiattimento e superficialità – Labilità della memoria – Dittatura dell‟immagine: “l‟uomo diventa un occhio senza corpo” (Jean-Jacques Wunenburger, Filosofia delle immagini, 1999) e le immagini, “dietro la loro proclamata „oggettività‟, recano testimonianza di una sconfessione profonda del reale” (Jean Baudrillard, Il patto di lucidità o l’intelligenza del male, 2006) CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 16/03/2009 8 paolocosta.net
    • Le sfide del giornalismo: Internet • Disintermediazione: le notizie “piovono” dalla rete – La funzione “terza” del giornalismo non interessa più – Un nuovo ecosistema : “ognuno dei tre distinti attori svolge un po‟ la parte dell‟altro e, soprattutto, partecipa a quel processo ricostruttivo tradizionalmente affidato al lavoro giornalistico” (Carlo Sorrentino, La fine della deadline e i nuovi formati giornalistici tra fiducia e memoria, in C. Sorrentino, a cura di. Attraverso la rete. Dal giornalismo monomediale alla convergenza crossmediale, 2008) CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 16/03/2009 9 paolocosta.net
    • Le sfide del giornalismo: Internet • Ritmi scanditi dai tempi della rete (medium di flusso, logica delle developing news) – Verifica delle fonti sempre più difficile – Minore completezza e credibilità informativa – Minore condivisione dei significati (fine del giornalismo come sicurezza ontologica) CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 16/03/2009 10 paolocosta.net
    • Le sfide del giornalismo: Internet • “Meta-informazione”, “post-fact society” (Farhad Manjoo), “assembramenti di opinioni” (F. Colombo) – Interpretazioni, visioni parziali, leggende metropolitane, che si alimentano nelle passioni, nei dubbi, nelle paure, nelle credenze e che si allontanano dall‟informazione oggettiva (Ferruccio de Bortoli, L’informazione che cambia. Intervista di Stefano Natoli, Brescia, La Scuola, 2008) – La notizia è superata dalla rapida successione di fatti che si moltiplicano, ma soprattutto s‟addensano in subitanee quanto vorticose discussioni in cui progressivamente s‟appanna – se non si perde del tutto – la distinzione tra fatti e commento [… ] I fatti perdono lo statuto di oggettività per acquisire quello di emblematicità” (Carlo Sorrentino, Enrico Bianda, Quale nuovo giornalismo?, in C. Sorrentino, op. cit.) CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 16/03/2009 11 paolocosta.net
    • Le sfide del giornalismo: Internet • Cultura dell‟ignoranza – “People graze all day on information tailored to their existing worldview. And when bloggers are talking heads actually engage in debate, it often consists of pelting one another with mutually contradictory studies they‟ve Googled” (Clive Thompson, Manufacturing Confusion. How more information leeds to less knowledge, “Wired”, feb 2009, 38) CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 16/03/2009 12 paolocosta.net