Your SlideShare is downloading. ×
0
Leggere e scrivere letteratura con Twitter - 14
Leggere e scrivere letteratura con Twitter - 14
Leggere e scrivere letteratura con Twitter - 14
Leggere e scrivere letteratura con Twitter - 14
Leggere e scrivere letteratura con Twitter - 14
Leggere e scrivere letteratura con Twitter - 14
Leggere e scrivere letteratura con Twitter - 14
Leggere e scrivere letteratura con Twitter - 14
Leggere e scrivere letteratura con Twitter - 14
Leggere e scrivere letteratura con Twitter - 14
Leggere e scrivere letteratura con Twitter - 14
Leggere e scrivere letteratura con Twitter - 14
Leggere e scrivere letteratura con Twitter - 14
Leggere e scrivere letteratura con Twitter - 14
Leggere e scrivere letteratura con Twitter - 14
Leggere e scrivere letteratura con Twitter - 14
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Leggere e scrivere letteratura con Twitter - 14

701

Published on

Materiali del corso di Comunicazione Digitale e Multimediale (CIM, Università di Pavia, a.a. 2013-2014) a cura di Paolo Costa. Narrazioni brevi?

Materiali del corso di Comunicazione Digitale e Multimediale (CIM, Università di Pavia, a.a. 2013-2014) a cura di Paolo Costa. Narrazioni brevi?

Published in: Social Media
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
701
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
17
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Università di Pavia Comunicazione Innovazione Multimedialità Comunicazione digitale e multimediale LEGGERE E SCRIVERE @paolocosta marzo-aprile 2014CON TWITTER LETTERATURA
  • 2. 1. ESERCITAZIONE (20 MINUTI) Quattordicesima lezione 2
  • 3. Impossibilia  Tempo a disposizione: dieci minuti  Input: una parola  Output: formare una breve frase (max 140 caratteri, spazi e segni di interpunzione compresi) che descriva un oggetto contenente:  la parola fornita in input  un attributo, termine o espressione di senso contrario  un ossimoro formato con i due elementi 3
  • 4. Impossibilia: esempio  Input: ghiaccio  Output: Ho inventato la macchina scalda-ghiaccio: per quelli con i denti sensibili. #MMGFantasia #ontherocks  Input: cannone  Output: Il nemico schierò un cannone sparafiori. Capimmo che la pace era possibile. #MMGFantasia #nomorewars 4
  • 5. Impossibilia: la parola è… Caffè 5
  • 6. 2. NARRAZIONI BREVI? Quattordicesima lezione 6
  • 7. Ungaretti: un precedente? E subito riprende Il viaggio Come Dopo il naufragio Un superstite Lupo di mare.(*) 7 (*) Giuseppe Ungaretti, Allegria di naufragi, in L’Allegria, 1931 (oggi in Vita d'un uomo. Tutte le poesie, a cura di Leone Piccioni, Mondadori, Milano, 2005).
  • 8. Ungaretti: un precedente?  Lo stile di Ungaretti rimanda al paradigma della brevità: mancanza di punteggiatura, tendenza alla nominalizzazione, semplificazione estrema della sintassi, riduzione degli aggettivi ecc.  In Ungaretti, però, la brevità non è la risposta a un vincolo, ma la forma in cui si manifesta la poetica dell’autore, il quale cerca la parola essenziale, spogliata di ogni retorica.  Inoltre la dimensione lirica, evocativa e musicale prevale su quella narrativa; il canto nasce dal culto della parola, dalla ricerca di immagini ottenute levando e scavando. 8
  • 9. Altri esempi di testualità breve  L’epigramma, di origine greca, è un’iscrizione funeraria o un breve componimento poetico destinato a fermare il ricordo di una persona o di un avvenimento.  L’haiku è una forma compositiva della letteratura giapponese, consistente in una poesia di tre versi e 17 sillabe.  L’aforisma è una sentenza, un motto arguto o una frase a effetto, spesso di argomento esistenziale o filosofico. 9
  • 10. Monterroso: un precedente? Cuando despertó, el dinosaurio todavía estaba allí.(*) 10 (*) Augusto Monterroso, El dinosaurio, in Obras completas (y otros cuentos), Anagrama, Tegucigalpa, 1959.
  • 11. 11 «Io vorrei mettere insieme una collezione di racconti d'una sola frase, o d'una sola riga, se possibile. Ma finora non ne ho trovato nessuno che superi quello dello scrittore guatemalteco Augusto Monterroso.» Italo Calvino (*) (*) Lezioni Americane. Sei proposte per il prossimo millennio, Garzanti, Milano, 1988.
  • 12. Adattamenti e forzature  Matt Stewart, The French Revolution: pubblicato in 3700 tweet dal 14 luglio al 21 ottobre 2009, attraverso l’account @thefrenchrev.  Nicholas Belardes, Small Places: un racconto di circa 600 tweet, pubblicato nel 2009 attraverso l’account @smallplaces e pensato per la lettura seriale su dispositivi mobili.(*) 12 (*) Nicholas Belardes, Twitter Novel In The Twitterverse: Read The First 358 Tweets Of ‘Small Places’, «The Nervous Breakdown», 15 aprile 2009: http://www.thenervousbreakdown.com/nlbelardes/2009/04/twitter-novel-in-the-twitterverse- read-the-first-358-tweets-of-small-places/
  • 13. Il modello del keitai shousetsu Fonte: Wikipedia
  • 14. keitai shousetsu  Letteralmente è il «romanzo da telefono cellulare»: un genere letterario molto diffuso in Giappone da diversi anni, specie fra le giovani donne.  Si tratta di narrativa seriale, prodotta per essere consumata per strada o durante i viaggi con i mezzi pubblici.  Ogni puntata ha la forma di una email o di un SMS ed ha in genere una lunghezza non superiore alle 100 parole.  I racconti hanno uno stile minimalista, più mimetico che diegetico e ruotano intorno a storie drammatiche a sfondo sessuale, talvolta con contenuti violenti. 14
  • 15. Jennifer Egan, #BlackBox  È un racconto di fantascienza, pubblicato a colpi di tweet in nove giorni, dal 25 maggio 2012, sull’account di Twitter della sezione letteraria di «The New Yorker» (@NYerFiction).(*)  L’autrice lo ha presentato con un esperimento di narrativa seriale e ha parlato di «fiction that takes the form of lists; stories that appear to be told inadvertently ».(**) 15 (*) Jennifer Egan, Scatola nera, Minimum fax, Roma, 2013. (**) Jennifer Egan, «The New Yorker», 24 maggio 2012: http://www.newyorker.com/online/blogs/books/2012/05/coming-soon-jennifer-egan-black- box.html.
  • 16. I «difetti» di #BlackBox  #BlackBox è stato criticato (Anne Trubeck, Katy Waldman) perché non sfrutta le potenzialità offerte da Twitter: cronologia inversa, collegamenti fra i tweet, contenuti estemporanei che interrompono il flusso narrativo.  D’altra parte si potrebbe osservare che proprio tali caratteristiche fanno di Twitter un medium antinarrativo: quindi o ci adattiamo al contesto oppure lo forziamo, stando però dentro i vincoli imposti. 16

×