Giornalismo, informazione e opinione pubblica nell'epoca dei new media (Paolo Costa) - 1a lezione

2,291 views
2,194 views

Published on

Il corso indaga l’evoluzione del ruolo del giornalismo nell’epoca dell’editoria online.

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
2,291
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
76
Actions
Shares
0
Downloads
104
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Giornalismo, informazione e opinione pubblica nell'epoca dei new media (Paolo Costa) - 1a lezione

  1. 1. Giornalismo, informazione e opinione pubblica nell’epoca dei new media (Paolo Costa) Informazioni pratiche sul corso Corso: Comunicazione Digitale e Multimediale A - a.a. 2008-09
  2. 2. Il docente • Ex giornalista (Sole 24 Ore, Europeo, ed. Domus) • Consulente e formatore (IT, nuovi media e internet) • Docente (Bocconi, IULM, MIMM Mediaset e UniPv) • Fondatore e direttore Marketing di Visiant Spindox • Design strategist di Maison,the • e-mail: myself@paolocosta.net • Blog: paolocosta.net • Delicious: Stayliquid • SL: Saul Leven CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 12/03/2009 2 paolocosta.net
  3. 3. Calendario delle lezioni Lunedì Martedì Giovedì Venerdì h 11-13 h 9-11 h 11-13 h 11-13 1a settimana 2 marzo: 3 marzo: 4 marzo: (2-6 marzo) Collegio Nuovo CANCELLATA Collegio Nuovo 2a settimana 10 marzo: 9 marzo: 12 marzo: (9-13 marzo) Scienze Politiche Collegio Nuovo CANCELLATA Aula B 3a settimana 17 marzo: 16 marzo: 19 marzo: (16-20 marzo) Scienze Politiche Collegio Nuovo Collegio Nuovo Aula B 4a settimana 24 marzo: 23 marzo: 26 marzo: (23-27 marzo) Scienze Politiche Collegio Nuovo Collegio Nuovo Aula B 5a settimana 30 marzo: 31 marzo: 2 aprile: (30 marzo – 3 aprile) Collegio Nuovo Collegio Nuovo Collegio Nuovo 6a settimana 6 aprile: 7 aprile: (6-10 aprile) RECUPERO RECUPERO CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A Collegio Nuovo paolocosta.net Collegio Nuovo 12/03/2009 3
  4. 4. Modalità d’esame • Frequentanti: verifica orale sui contenuti del corso • Non frequentati: verifica orale sui contenuti del testo prescelto, fra i due seguenti: – Carlo Baldi, Roberto Zarriello, Penne digitali 2.0. Fare informazione online nell’era dei blog e del giornalismo diffuso, Roma, Centro di Documentazione Giornalistica, 20082 (con esclusione delle appendici, pp. 201-229) – Vittorio Sabadin, L’ultima copia del New York Times. Il futuro dei giornali di carta, Roma, Donzelli, 20072 CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 12/03/2009 4 paolocosta.net
  5. 5. Su Paolocosta.net • Materiali d‟aula, dal giorno seguente ciascuna lezione – Chiunque può commentare i materiali, chiedere chiarimenti, segnalare errori o suggerire spunti per ulteriori riflessioni – Gli utenti registrati al servizio Slideshare.net (chiunque può farlo, gratuitamente) possono scaricare i materiali in formato PDF • Bibliografia e sitografia di approfondimento – http://www.paolocosta.net/?page_id=44 CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 12/03/2009 5 paolocosta.net
  6. 6. Ricevimento • Ogni martedì, dalle 11 alle 13, presso lo Studio CIM (Cortile Teresiano, piazza Leonardo da Vinci) – Non è necessario avvisare preventivamente, ma una e-mail con l‟indicazione del tema di discussione aiuta il docente • Per le informazioni di ordine burocratico (calendari esami, presentazione tesi ecc.) si ricorda che esiste la Segreteria di CIM: cim@unipv.it • Attenzione! Domani, martedì 3 marzo, il ricevimento è sospeso CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 12/03/2009 6 paolocosta.net
  7. 7. Programma di massima Lunedì Martedì Giovedì Venerdì h 11-13 h 9-11 h 11-13 h 11-13 1a settimana Lezione introduttiva: Crisi dei giornali: crisi dei giornali o (2-6 marzo) sintomi crisi del giornalismo? 2a settimana Crisi dei giornali: Crisi del giornalismo: (9-13 marzo) cause modelli concettuali 3a settimana Giornalismi online Giornalismi online Giornalismi online (giornalismo (giornalismo (giornalismo (16-20 marzo) tradizionale online) tradizionale online) tradizionale online) 4a settimana Giornalismi online Giornalismi online Giornalismi online (giornalismo diffuso (giornalismo diffuso o (giornalismo diffuso (23-27 marzo) o Citizen Journalism) Citizen Journalism) o Citizen Journalism) 5a settimana Giornalismi online Giornalismi online Giornalismi online Giornalismi online (30 marzo – 3 aprile) (blog-giornalismo) (blog-giornalismo) (blog-giornalismo) (aggregatori) 6a settimana Giornalismi online (6-10 aprile) (aggregatori) CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 12/03/2009 7 paolocosta.net
  8. 8. Giornalismo, informazione e opinione pubblica nell’epoca dei new media (Paolo Costa) Lezione introduttiva (2/03/09) Crisi dei giornali o crisi del giornalismo? Un dibattito che continua Corso: Comunicazione Digitale e Multimediale A - a.a. 2008-09
  9. 9. Un quinquennio di profezie • 2004: Philip Meyer, The Vanishing Newspaper • 2004: Columbia University, EPIC 2014 • 2006: the Economist, Who killed the newspaper? • 2006: Rupert Murdoch, “Evolve or die” • 2007: Arthur Sulzberger, “I really don't know whether we‟ll be printing the Times in five years, and you know what? I don't care either” • 2009: the Economist, Popularity of electronic books could offer hope for newspapers CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 12/03/2009 9 paolocosta.net
  10. 10. Philip Meyer, The Vanishing Newspaper • Come fanno i soldi i giornali? – Good journalism = credibility = readership = profit (modello dell‟influenza sociale di Hal Jurgensmeyer, 1931-95) – La credibilità si misura con la capacità di esercitare un‟influenza sociale, la quale si traduce in influenza commerciale • La risposta alla sfida delle nuove tecnologie – I giornali hanno tagliato i costi e aumentato i prezzi, ma non si sono preoccupati di agire sulla loro capacità di influenza – La risposta corretta consiste nell‟elevare la qualità professionale dei giornalisti (specializzazione, certificazione ecc.) CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 12/03/2009 10 paolocosta.net
  11. 11. Columbia University, EPIC 2014 • Un fanta-documentario sui futuri scenari dell‟editoria, ideato da Robin Sloan (http://robinsloan.com/epic/) • Google e Amazon uniscono le loro forze (“Googlezon”): search engine + social reccomendation engine • EPIC (Evolving Personalised Information Construct) – Chiunque può contribuire – Le notizie sono personalizzate in modo automatico – I contributori sono remunerati dalla pubblicità • Il NYT perde una causa contro Googlezon ed è costretto a chiudere CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 12/03/2009 11 paolocosta.net
  12. 12. Economist, Who killed the newspaper? • Si riprendono le tesi di Meyer sulla qualità dei giornali: http://www.economist.com/opinion/displaystory.cfm?story _id=7830218 • Gli editori hanno affrontato la crisi solo con tagli dei costi, che hanno compromesso la credibilità dei giornali • I giornali perdono la battaglia per il mercato delle inserzioni (“Craigslist has probably done more than anything to destroy newspapers‟ income”) • Il ruolo crescente dei blog CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 12/03/2009 12 paolocosta.net
  13. 13. Rupert Murdoch, Evolve or die • Intervento alla Worship Company of Stationers and Newspaper Makers, 12 marzo 2006 – “Le società o le compagnie che sperano che un glorioso passato le protegga dalle forze del cambiamento guidate dall‟avanzante tecnologia, falliranno o cadranno. […]. Il potere si sta allontanando dalla vecchia élite della nostra industria – i direttori, i capiredattori e, bisogna ammetterlo, i proprietari. Una nuova generazione di consumatori di media è davanti a noi e chiede di ricevere informazioni quando le vuole, dove le vuole e come le vuole. C‟è un solo modo, utilizzare le nostre competenze per creare e distribuire un contenuto dinamico e brillante. Ma – ed è un „ma‟ molto importante – i giornali dovranno adattarsi, perché i loro lettori ora chiedono di ricevere notizie su una gran varietà di piattaforme, siti web, iPods, telefonia mobile, laptop. Credo che i quotidiani tradizionali avranno ancora molti anni di vita, ma sono anche convinto che nel futuro l‟inchiostro e la carta saranno uno dei molti modi con i quali comunicheremo con i nostri lettori” CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 12/03/2009 13 paolocosta.net
  14. 14. A. Sulzberger, “Know what? I don’t care” • Una famosa intervista rilasciata a “Haaretz” l‟8/02/2007: http://www.haaretz.com/hasen/spages/822775.html • Il NYT ha intrapreso un viaggio che si concluderà il giorno in cui il giornale cesserà di essere stampato • La questione dei costi • La concorrenza degli annunci online e dei blog • Le scelte della pubblicità: l‟autorevolezza conta CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 12/03/2009 14 paolocosta.net
  15. 15. Economist, Hope for newspapers • L‟evoluzione dell‟e-book e le mosse di Apple – La nuova versione di Kindle (http://bits.blogs.nytimes.com/2009/02/09/live-blogging- amazons-kindle-20-launch/?hp) – Il software specializzato per iPhone (Stanza, e Classics) o altri smart phones (eReader) • La possibile nascita di un‟esperienza basata sul modello iTunes, per la vendita di libri, giornali e riviste CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 12/03/2009 15 paolocosta.net
  16. 16. Approccio e struttura del corso • Mettere a fuoco la crisi – Riconoscere il modo in cui si manifesta (sintomatologia): 5/03/09 – Identificare le sue cause (etiologia): 9/03/09 – Costruire modelli concettuali per delineare i fenomeni: 10/03/09 • Verificare i modelli emergenti, abilitati dai nuovi media, attraverso una serie di esempi eccellenti – Giornalismo tradizionale online: 16-19/03/09 – giornalismo diffuso o “Citizen Journalism”: 23-26/03/09 – Blog-giornalismo: 30/03-2/04/09 – Feed e aggregatori: 3-6/04/09 • Segnalare eventuali peculiarità del contesto italiano CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 12/03/2009 16 paolocosta.net
  17. 17. Le domande che ci porremo (1/2) • Assunzione #1: I lettori sono in calo – È un calo generalizzato? – Se i lettori diminuiscono, quelli persi per strada smettono semplicemente di informarsi e orientarsi, oppure continuano a farlo attraverso altri canali, come la televisione, il web o la radio? – Il tempo dedicato ai media (informazione, intrattenimento, comunicazione) diminuisce o cresce? – Questionario: http://www.paolocosta.net/?p=54 (pswd: Xxxxxx) • Assunzione #2: Vacilla il modello di business – Ci sono eccezioni? – Gli investimenti pubblicitari si spostano su altri mezzi? – Come si fa a depurare il dato dagli effetti della congiuntura? CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 12/03/2009 17 paolocosta.net
  18. 18. Le domande che ci porremo (2/2) • Assunzione #3: La crisi dei giornali è stata provocata dall‟avvento di Internet – La tecnologia è il fattore che determina il cambiamento o – piuttosto – il fattore che abilita o accelera un cambiamento determinato da altre cause? – Il giornalismo online implica un modo diverso di intendere l‟informazione e i suoi attori (l‟opinione pubblica, il giornalista, le fonti, le agenzie) rispetto al giornalismo tradizionale? • Assunzione #4: C‟è un problema di credibilità del giornalista e del suo ruolo professionale – Il fenomeno investe solo l‟informazione a stampa o tutti i media? – Esiste un “nuovo” giornalismo? O, addirittura: esistono oggi diversi giornalismi? E quali sono le loro peculiarità? CIM | Comunicazione Digitale e Multimediale A 12/03/2009 18 paolocosta.net

×