Your SlideShare is downloading. ×
0
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Open Data: dai file di dati agli Open Services
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Open Data: dai file di dati agli Open Services

1,943

Published on

Talk presentato alla Whymca conference - 25 Maggio 2012 a Bologna

Talk presentato alla Whymca conference - 25 Maggio 2012 a Bologna

Published in: Technology
1 Comment
2 Likes
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total Views
1,943
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
21
Comments
1
Likes
2
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Open Data: dai file di dati agli Open ServicesVincenzo Patruno - @vincpatrunoISTAT
  • 2. E’ importante avere molti dati!Se si hanno molti dati, accade che qualcuno prende quei dati e ne fa qualcosa. Hans Rosling
  • 3. Cosa sono gli Open Data Dati liberamente accessibili a tutti in formato aperto senza restrizioni di copyright, brevetti o altre forme di controllo che ne limitino l’utilizzo.
  • 4. Cosa sono gli Open Data LOpen Data si basa sulla constatazione che il dato pubblico è stato prodotto con denaro pubblico, quindi della collettività. Ed è a questa che il dato deve essere restituito.
  • 5. Liberare i dati e lasciare che sia laRete, la società, il mercato,l’intelligenza collettiva a utilizzarli nelmodo in cui ritengano più opportuno Roma, 24-26 maggio 2012
  • 6. Il dato come materia primaper l’informazione, laconoscenza e l’economia
  • 7. Economia digitale
  • 8. Le iniziative Open Data
  • 9. Il diluvio di dati Roma, 24-26 maggio 2012
  • 10. Trovare i dati
  • 11. Come vengono pubblicati i dati
  • 12. Un modello comune didiffusione dati
  • 13. I cataloghi di dati territorio categoria titolo fonte metadati licenza data descrizione url
  • 14. I cataloghi di dati http://thedatahub.org/ http://it.ckan.net/
  • 15. Il formato dei dati Human Readable vs. Machine Readable
  • 16. Tavola “human readable”
  • 17. Connettersi ai dati
  • 18. Cosa Come
  • 19. Cosa Come
  • 20. Dataset
  • 21. Tavola “human readable”modellare i dati
  • 22. La modellazione dei dati Ore CIG anno semestre ore_autorizzate area_geografica
  • 23. Dataset strutturati
  • 24. La rappresentazione dei dati<ore_cig> <anno>2007</anno> <semestre>I</semestre> <area_geografica>Piemonte</area_geografica > <ore_autorizzate>15331873</ore_autorizzate ></ore_cig>
  • 25. La rappresentazione dei dati<ore_cig> <anno>2007</anno> <semestre>1</semestre> <area_geografica>02</area_geografica > <ore_autorizzate>15331873</ore_autorizzate ></ore_cig>
  • 26. Cosa Come
  • 27. Dataset strutturati
  • 28. Il modello architetturale WS Endpoint SPARQL
  • 29. For this slide many tanks to my colleague: Xavier Badosa – IDESCAT - Spain
  • 30. For this slide many tanks to my colleague: Xavier Badosa – IDESCAT - Spain
  • 31. <binding name=stranieri_maschi> <literal datatype=http://www.w3.org/2001/XMLSchema#double>210364.0</literal> </binding> </result> <result> <binding name=terr> <literal xml:lang=it>Emilia-Romagna</literal> </binding> <binding name=nati_da_coppie_padre_str>RDF <literal datatype=http://www.w3.org/2001/XMLSchema#double>431.0</literal> </binding> <binding name=stranieri_maschi> <literal datatype=http://www.w3.org/2001/XMLSchema#double>185009.0</literal> </binding>Data Cube </result> <result> <binding name=terr> <literal xml:lang=it>Lazio</literal> </binding>fragment <binding name=nati_da_coppie_padre_str> <literal datatype=http://www.w3.org/2001/XMLSchema#double>536.0</literal> </binding> <binding name=stranieri_maschi> <literal datatype=http://www.w3.org/2001/XMLSchema#double>180570.0</literal> </binding> </result> <result> <binding name=terr> <literal xml:lang=it>Piemonte</literal> </binding> <binding name=nati_da_coppie_padre_str> <literal datatype=http://www.w3.org/2001/XMLSchema#double>449.0</literal> </binding> <binding name=stranieri_maschi> <literal datatype=http://www.w3.org/2001/XMLSchema#double>152350.0</literal> </binding>
  • 32. Utilizzare i dati all’interno diapplicazioni
  • 33. Identificare dataset attraverso urlAPI RESTfulOutput Json
  • 34. For this slide many tanks to my colleague: Xavier Badosa – IDESCAT - Spain
  • 35. For this slide many tanks to my colleague: Xavier Badosa – IDESCAT - Spain
  • 36. For this slide many tanks to my colleague: Xavier Badosa – IDESCAT - Spain
  • 37. L’iniziativaJSON-Stat
  • 38. For this slide many tanks to my colleague: Xavier Badosa – IDESCAT - Spain
  • 39. Grazie dell’attenzione! vincenzo.patruno@istat.it @vincpatruno

×