Stato dell’arte della situazione dell’economia digitale in Italia:       alcune fonti dalle quali ricavare dati per analis...
Fattore Internet del Boston Consulting Group                                       e Google - aprile 2011  L’Internet econ...
Sviluppare l’economia digitale in Italia: un percorso per                           la crescita e l’occupazione del Digita...
Sviluppare l’economia digitale in Italia: un percorso per                             la crescita e l’occupazione del Digi...
Sviluppare l’economia digitale in Italia: un percorso per                          la crescita e l’occupazione del Digital...
L’attuazione dell’Agenda Digitale in Italia deve necessariamente passare     per la collaborazione e partecipazione di tut...
http://www.skillprofiles.eu/     Gruppo di Lavoro IWA Italy Web Skill Profiles sui Profili professionali del Web     17 profil...
http://www.skillprofiles.eu/giovedì 1 dicembre 2011
http://www.skillprofiles.eu/     Web Project Manager               Advertising Manager     Account Market                  ...
http://www.skillprofiles.eu/giovedì 1 dicembre 2011
grazie dell’attenzione      Pasquale Popolizio      pasquale.popolizio@gmail.comgiovedì 1 dicembre 2011
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Stato dell’arte della situazione dell’economia digitale in Italia: alcune fonti dalle quali ricavare dati per analisi e proposte concrete

1,237 views
1,150 views

Published on

Relazione all'incontro: Open Innovation Forum - Verso il World Urbarn Forum 2012 Napoli, 1 dicembre 2011 - Stato dell’arte della situazione dell’economia digitale in Italia: alcune fonti dalle quali ricavare dati per analisi e proposte concrete

Published in: Technology
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,237
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
12
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Stato dell’arte della situazione dell’economia digitale in Italia: alcune fonti dalle quali ricavare dati per analisi e proposte concrete

  1. 1. Stato dell’arte della situazione dell’economia digitale in Italia: alcune fonti dalle quali ricavare dati per analisi e proposte concrete intervento di Pasquale Popoliziogiovedì 1 dicembre 2011
  2. 2. Fattore Internet del Boston Consulting Group e Google - aprile 2011 L’Internet economy italiana valeva 31,6 miliardi di euro nel 2010 (ovvero il 2,0% del PIL), in crescita del 10% rispetto ai 28,8 miliardi del 2009 (1,9% del PIL). Se l’Internet fosse un settore avrebbe contribuito all’8% dell’aumento del PIL. Le PMI che usano Internet attivamente crescono più in fretta, raggiungono una clientela più internazionale, assumono più persone e sono più produttive rispetto alle aziende non attive sul Web. Tre priorità per lo sviluppo futuro dell’Internet Economy: - le PMI devono spostarsi online e creare offerta utilizzando gli strumenti del Web - mobile commerce, applicazioni per più piattaforme e georeferenziazione - educazione digitale (terzo stadio del digital divide)giovedì 1 dicembre 2011
  3. 3. Sviluppare l’economia digitale in Italia: un percorso per la crescita e l’occupazione del Digital advisory group Lo studio è stato promosso dall’American Chamber of Commerce in Italy, con il contributo scientifico e analitico di McKinsey & Company, ed è disponibile sul sito Internet www.digitaladvisorygroup.it. Secondo ricerche condotte da McKinsey & Company, in Italia sono stati creati circa 700.000 posti di lavoro collegati al Web negli ultimi 15 anni. Di questi, il 60% è direttamente collegato a Internet, tanto nei settori altamente digitalizzati (come per esempio nello sviluppo di software, telecomunicazioni, portali Web), quanto nei settori più tradizionali (come nelle funzioni di Web marketing o di ICT nel settore bancario). Il rimanente 40% è costituito dai posti di lavoro “indotti”, vale a dire da quelli che sono stati creati in tutti i settori economici a supporto indiretto dell’economia digitale.giovedì 1 dicembre 2011
  4. 4. Sviluppare l’economia digitale in Italia: un percorso per la crescita e l’occupazione del Digital advisory group La creazione del valore può essere realizzato in quattro modi: • incrementando il PIL e, di conseguenza, accelerando lo sviluppo economico del paese, sia direttamente sia indirettamente; • creando posti di lavoro; • favorendo la crescita e le esportazioni delle aziende, soprattutto di piccole e medie dimensioni; • offrendo agli utenti di Internet un surplus di valore derivante dai benefici aggiuntivi che la Rete mette a disposizione gratuitamente.giovedì 1 dicembre 2011
  5. 5. Sviluppare l’economia digitale in Italia: un percorso per la crescita e l’occupazione del Digital advisory group 12 idee per sviluppare l’economia digitale in Italia 1. Colmare il digital divide 2. Pianificare le reti di nuova generazione 3. Favorire l’armonizzazione della normativa digitale a livello europeo 4. Creare un advisory board strategico per le politiche digitali 5. Incoraggiare la propensione dei consumatori al Web 6. Promuovere modalità innovative di consegna degli acquisti online 7. Lanciare road show digitali per le PMI a livello regionale 8. Sostenere l’attività di e-commerce delle PMI 9. Promuovere i servizi di e-government esistenti migliorandone la fruibilità 10. Pianificare lo sviluppo di una formazione digitale di qualità 11. Costituire una Digital Experience Factory 12. Incentivare le start-up digitali.giovedì 1 dicembre 2011
  6. 6. L’attuazione dell’Agenda Digitale in Italia deve necessariamente passare per la collaborazione e partecipazione di tutti gli stakeholder”. Le proposte, in bozza, di SGI • Mettere in rete la filiera dell’innovazione • Lanciare una call per l’innovazione digitale che promuova la competitività del made in Italy e delle PMI • Promuovere il federalismo digitale • Usare la sussidiarietà operativa • Porre le condizioni per una nuova cultura dell’innovazione • Perseguire il modello delle smart city • Rilanciare il percorso verso l’Open Government • Rendere pubblici i dati della PA in formato apertogiovedì 1 dicembre 2011
  7. 7. http://www.skillprofiles.eu/ Gruppo di Lavoro IWA Italy Web Skill Profiles sui Profili professionali del Web 17 profili che delineano le figure professionali del Webgiovedì 1 dicembre 2011
  8. 8. http://www.skillprofiles.eu/giovedì 1 dicembre 2011
  9. 9. http://www.skillprofiles.eu/ Web Project Manager Advertising Manager Account Market Front-end Web Developer Research Analyst Server Side Web Developer User Experience Designer Web Content Manager Functional Analyst Web Content Editor Db Administrator Web Server Administrator Search Engine Optimizator (SEO) Creative Information Architect Search Engine Marketer Digital Strategic Planner Community Managergiovedì 1 dicembre 2011
  10. 10. http://www.skillprofiles.eu/giovedì 1 dicembre 2011
  11. 11. grazie dell’attenzione Pasquale Popolizio pasquale.popolizio@gmail.comgiovedì 1 dicembre 2011

×