Your SlideShare is downloading. ×
0
Parte merci
Parte merci
Parte merci
Parte merci
Parte merci
Parte merci
Parte merci
Parte merci
Parte merci
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Parte merci

1,332

Published on

Presentazione cqc parte merci

Presentazione cqc parte merci

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
1,332
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. CORSO C.Q.C – PARTE MERCI – Demo
  • 2. RIPARTIZIONE DEL CARICO • ripartire correttamente il carico , evitandone la caduta o lo spostamento durante il trasporto creando instabilità al veicolo; • non superare la massa massima indicata sulla carta di circolazione; • non diminuire la visibilità del conducente né impedirgli la libertà di movimento; • non coprire i dispositivi di illuminazione né la targa. Obbligatorio per ogni conducente è caricare il veicolo in modo da:
  • 3. TECNICA DI ANCORAGGIO E DI STIVAGGIO La movimentazione della merce è vincolata alla sua natura che determina la scelta dell'imballaggio e dell’unità di trasporto da utilizzare. I principali dispositivi di ancoraggio sono costituiti da: • cinghie; • corde; • fasce; • sponde; • gabbie; • pedane; • bancali; • altro. Il caricatore una volta caricato il carico deve assicurarsi che questi dispositivi di ancoraggio, opportunamente tesati, siano solidamente fissati e ancorati ai dispositivi di fissaggio solidali al cassone.
  • 4. UNITA’ DI TRASPORTO: CONTAINERS Sono unità di trasporto di dimensione e caratteristiche unificate secondo le norme ISO. Essi sono saldamente fissati al veicolo munito di blocchi d'angolo mediante dispositivi di aggancio (twist - lock).
  • 5. LIMITI DI SAGOMA E MASSA: AUTOCARRO Lunghezza Massima: 12 metri Larghezza Massima: 2,55 metri fatta ECCEZIONE VEICOLI ATP (2,60 m.) Altezza Massima: 4 metri <ul><li>• 18 t. per veicoli a 2 assi </li></ul><ul><li>25 t. per veicoli a 3 o più assi </li></ul><ul><li>26 t. per veicoli a 3 assi * </li></ul><ul><li>32 t. per veicoli a 4 assi * </li></ul><ul><li>* l’ asse motore deve avere </li></ul><ul><li>pneumatici gemellati e </li></ul><ul><li>sospensioni pneumatiche </li></ul>
  • 6. LIMITI DI SAGOMA E MASSA: AUTOTRENO Lunghezza Massima: 18 , 00 (max 18,75 metri ) Larghezza Massima: 2,55 metri fatta ECCEZIONE VEICOLI ATP (2,60 m.) Altezza Massima: 4 metri <ul><li>• 24 t. per veicoli a 3 assi </li></ul><ul><li>40 t. per veicoli a 4 assi </li></ul><ul><li>44 t. per veicoli a 5 o più assi </li></ul>
  • 7. TIPOLOGIA DELLE ATTREZZATURE DI MOVIMENTAZIONE: GRU CARICATRICI Durante il trasporto il braccio della gru deve essere solidamente bloccato per impedire pericolosi spostamenti. Normalmente montate dietro la cabina di guida , sono dotate di un braccio con un gancio per il carico/scarico merci, di piedi di appoggio retrattili che devono poggiare saldamente a terra al fine di evitare ribaltamento del veicolo o deformazione delle strutture portanti.
  • 8. TIPOLOGIA DELLE ATTREZZATURE DI MOVIMENTAZIONE: SPONDE E CASSONI SPONDE CARICATRICI Montate posteriormente al veicolo, sono formate da piattaforme mobili che si abbassano fino al livello del terreno e si rialzano fino al piano di carico dove sono posizionate. CASSONE RIBALTABILE Ha sovrastrutture ancorate al telaio che consentono un più rapido scarico di merci. Durante il viaggio il dispositivo sollevatore deve essere bloccato per impedire accidentali cadute del carico.
  • 9. FINE Demo

×