Mobile Emergency: Nuove Tecniche per la comunicazione e gestione delle emergenze

  • 247 views
Uploaded on

Utilizzo di soluzioni mobili per la semplificazione della comunicazione durante le emergenze negli ospedali e in grandi strutture …

Utilizzo di soluzioni mobili per la semplificazione della comunicazione durante le emergenze negli ospedali e in grandi strutture
Ridurre i tempi di intervento e di comunicazione
gestione di interventi di emergenza e manutenzione e all’interno di ospedali e/o grandi aree tramite sistemi mobili
gestire le mappe di una struttura ospedaliera offrendo la possibilità di indicare e memorizzare la posizione di: estintori, kit medici, scale, uscite di sicurezza, strumenti, attrezzature, aree di raccolta, …
aiutare il personale a raggiungere tali elementi navigando in modo efficiente all’interno della struttura

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
No Downloads

Views

Total Views
247
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2

Actions

Shares
Downloads
2
Comments
1
Likes
1

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Nuove Tecniche per la comunicazione:Mobile EmergencySviluppato in collaborazione conOspedale di Careggi, e il Lab DISIT UNIFIP. Bellini, P. Nesi, L. SequiDipartimento di Sistemi e Informatica, Università di FirenzeVia S. Marta 3, 50139, Firenzetel: +39-055-4796523, fax: +39-055-4796363,cell: +39-335-5668674Paolo.nesi@unifi.it http://www.disit.dsi.unifi.it/1DISIT - Paolo Nesi - Maggio 2013
  • 2.  Utilizzo di soluzioni mobili per lasemplificazione della comunicazione durante leemergenze negli ospedali e in grandi strutture Ridurre i tempi di intervento e di comunicazione gestione di interventi di emergenza e manutenzione eall’interno di ospedali e/o grandi aree tramite sistemimobili gestire le mappe di una struttura ospedaliera offrendo lapossibilità di indicare e memorizzare la posizione di:estintori, kit medici, scale, uscite di sicurezza, strumenti,attrezzature, aree di raccolta, … aiutare il personale a raggiungere tali elementinavigando in modo efficiente all’interno della strutturaDISIT - Paolo Nesi - Maggio 2013 2
  • 3.  Migliorare il coordinamento e l’organizzazione delpersonale medico e non, creare gruppi di interventosul singolo segnalare tramite smartphone la presenza di unguasto/emergenza di un problema all’interno dell’edificio, Informare il personale dello stato dell’emergenza, e/o dellasua occorrenza, Richiamare e richiedere supporto immediato del personale dialtre aree essere guidati verso il luogo dell’intervento/emergenza. Facilitare l’accesso all’informazione logistica eoperativa Facilitare l’identificazione delle vie di fuga e dei punti diinteresse, anche in modo dinamico in qualche misura anche in assenza di connessione3DISIT - Paolo Nesi - Maggio 2013
  • 4. DISIT - Paolo Nesi - Maggio 2013 4
  • 5.  Applicazione mobile Fornisce il sistema di navigazione per identificare punti di interesse,uscite aree di raccolta, etc. Permette di raccogliere eventi di emergenza: info + foto, video Aiuta a trovare I colleghi e prendere contatto Tiene le mappe e chiede aggionamenti Comunica costantemente posizione e stato con la centrale Fornisce manuali e procedure … Centrale di Supporto: Gestisce e tiene Traccia delle emergenze Invia le squadre si intervendo fornendogli informazioni precise e dinavigazione Supporta e coordina, manda messaggi in push Inoltre va una certo numero di azioni tecniche: Gestisce ed eroga le mappe aggiornateDISIT - Paolo Nesi - Maggio 2013 5
  • 6. DISIT - Paolo Nesi - Maggio 2013 6
  • 7. DISIT - Paolo Nesi - Maggio 2013 7
  • 8. DISIT - Paolo Nesi - Maggio 2013 8
  • 9. DISIT - Paolo Nesi - Maggio 2013 9
  • 10. DISIT - Paolo Nesi - Maggio 2013 10QR code aspect Description and meaning of theQR code for location, an exampleMap provided tostandard QRreaders“00039”: position identifier of QR“n”: control code based on SHA-1algorithm.String BarCode:http://mobmed.axmedis.org/me/ID00039n Soluzione integrata: GPS, QR, WiFi
  • 11. 11DISIT - Paolo Nesi - Maggio 2013 11
  • 12. DISIT - Paolo Nesi - Maggio 2013 12
  • 13. Con MobileEmergencySenzaValore medio SD Valore medio SDTempo di chiamata (sec) 48,67 2,30 57,33 6,80Qualità della chiamata (score) 4,98 0,05 3,66 0,22Tempo necessario a partireverso la sede dell’emergenza(min:sec)1:58 0:07 1:02 0:15Tempo per raggiungerel’emergenza da parte del team(min:sec)4:19 0:34 12:58 6:33Tempo totale di intervento(senza il tempo di azione egestione del paziente), min:sec9:57 0:57 16:20 7:05DISIT - Paolo Nesi - Maggio 2013 13
  • 14.  P. Bellini, S. Boncinelli, F. Grossi, M. Mangini, P. Nesi, L.Sequi, "Mobile Emergency: supporting emergency inhospitals with mobile devices", Theme Issue MediaTablets & Apps (Guest editors: Pinciroli & Pagliari), JMIRRESEARCH PROTOCOLS, doi:10.2196/resprot.2293, inpress, 2013. http://www.disit.dinfo.unifi.it/mobemergency.html Manuale:http://mobmed.axmedis.org/mobempro/manual.pdf AppleStore: https://itunes.apple.com/us/app/mobile-emergency-pro/id580488034?mt=8 Mobile Medicine http://mobmed.axmedis.org/ Video anche su: http://www.disit.dsi.unifi.it/ e youtube.DISIT - Paolo Nesi - Maggio 2013 14
  • 15.  Si sta cercando di passare a realizzare untrial esteso Dalle valutazioni: Riduce il Tempo necesario per raggiungere la posizionedi emergenze, punti di intervento, vie di fuga, etc. Semplifica le comunicazioni e le gestisce Permette di tenere traccia e di gestire lo stato delpersonale sul territorio …DISIT - Paolo Nesi - Maggio 2013 15