Lezione Uniba 3 La web-radio

2,644
-1

Published on

Published in: Technology
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
2,644
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
140
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Lezione Uniba 3 La web-radio

  1. 1. La web-radio: cos’è e come funziona La radio a differenza della televisione non si vede….. Per questo bisogna fare attenzione a non inciamparvisi 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 1
  2. 2. Funzionamento web-radio 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 2
  3. 3. Linguaggi del web • Interattività, Bidirezionalità, Ibridazione, Sincretismo, Nuove possibilità di lettura, Barriere all’accesso, Digital divide Filiazione di mezzo Feriale VS VS Festiva Filiazione di genere 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 3
  4. 4. Due processi contrastanti • Digital divide: sbarramento nella possibilità di fruire testi e strumenti, competenze e saperi. Abbattimento barriere • d’accesso agli strumenti. 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 4
  5. 5. • Apertura dei mezzi; disponibilità tecnologia semplice a costo quasi zero; contaminazione fra saperi e sperimentazioni Ma cosa ci servirà??? • Nuove strade per le narrazioni Proporre e promuovere Raccogliere 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 5
  6. 6. Internet abilita comunicazione Sincrona o Asincrona Ad esempio? Ad esempio? La radio dove si colloca? 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 6
  7. 7. • Modello di rete fra risorse, competenze e testi: prima comunicazione fra tecnici poi apertura del circuito Informatici Contenuti CB 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 7
  8. 8. • Quelle mediatiche non sono abilità accessorie, bensì life and social skills fondamentali per vivere Esempio di Educazione ai media RadioKreattiva Protagonismo sociale La comunicazione è mia e me la gestisco io 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 8
  9. 9. Entriamo nello specifico 1. Cos’è una web radio 3. Chi la può fare 5. Il pubblico: entusiasmante nascere, deprimente morire. 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 9
  10. 10. Per quale pubblico • Pubblico generalista • Pubblico di settore (in base al tipo di emittente e di trasmissione) • Cambia strategia comunicativa (esempi: calcio VS università) 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 10
  11. 11. Come dev’essere la comunicazione in una web radio? • Multimediale • Diretta • Ricca di riferimenti esterni e contestuali • Aperta alla partecipazione/Coinvolgente • Aggiornata • Approfondita • …………. 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 11
  12. 12. Alla base di una web radio deve esserci……. • ………comunità, perché • Fornisce idee sul tipo di pubblico • Fornisce spunti per trasmissioni • È continuamente aggiornata • Ha forti regole sociali al proprio interno • Si basa su principi partecipativi e “di presa della parola” consolidati • Permette quella comunicazione di nicchia che si sposa bene con la grande ricchezza informativa del web 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 12
  13. 13. Esempi radio comunitarie • RadiOndaRossa • Radio Maria 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 13
  14. 14. Web radio non può esistere da sola Interagisce con: Sito internet  Ospita. È la base operativa Chat  Per interagire, in diretta, con ascoltatori Forum  Per confronto continuativo con ascoltatori: comunità N.letter/RSS  Per aggiornamenti su trasmissioni e iniziative Blog  Per stabilire comunicazione informale con ascoltatori, permettere a tutto lo staff redazionale di esprimersi e comunicare non solo durante le trasmissioni radiofoniche 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 14
  15. 15. Perché la web radio. • Comunicazione vocale: poche infrastrutture necessarie, no video quindi non pregiudizi estetici, focus sui contenuti e non sull’apparenza • Economica: pochi mezzi, costo della banda, investimento su aggiornamento, economie di rete • Leggera: non richiede apparecchiature ed attrezzature complesse; non richiede requisiti o competenze tecniche per l’ ascolto. Non è esclusiva, anzi si sposa bene con altre attività. • Portatile: si sposta con noi. Possiamo trasmettere ovunque siamo, con portatile e connessione, ma anche registrare dovunque per poi montare e mettere on-line. Radio in se e radio come amplificatore. • Multiforme: oltre alla comunicazione prettamente radiofonica può fornire contenuti e modalità di fruizione diversificati. Dal punto di vista dei contenuti servendosi del multimediale in senso ampio. Dal punto di vista delle forme: posso sentire audio in vari formati, modi, modalità. Forte personalizzazione dell’esperienza d’ascolto e di fruizione in senso ampio. Modularità. • Inclusione: permette a chi non ha accesso ai media mainstream di partecipare; permette di raggiungere sia per ascolto che per creazione dei contenuti spazi, comunità, settori, individualità che raramente hanno voce. Forte autonomia: nella costruzione, gestione, contenuti, networking. 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 15
  16. 16. Nascita web radio • Storia della radio web. Nascita in USA con Real Audio e real player. Beastie BoyZ diffondono musica e danno possibilità a gruppi emergenti. • Musica alternativa e rock identitario 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 16
  17. 17. • Radio Cybernet in Italia1995 • In Italia: kataweb/live365, radio in etere (Radio Deejay), radio ad hoc (RIN, Repubblica Radio). 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 17
  18. 18. • Nel 2002 27.000 radio • La musica: come ci comportiamo. Con la riforma del 2007, tutti gli operatori dovranno pagare per ogni canzone in base al numero di utenti che la scaricano in streaming, da un minimo di 0.0008 dollari nel 2007 ad un massimo di 0.00019 dollari nel 2010 per ogni download di canzone/utente. • Sciopero 26 giugno 2007 day of silence 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 18
  19. 19. Novità tecniche rispetto radio etere • Buffering: spazio-memoria in cui il client mp3 dell’ascoltatore immagazzina dati trasmessi dal server, per mantenere costante il flusso senza causare interruzioni. 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 19
  20. 20. Novità tecniche rispetto radio etere • Compressione: possibilità di riduzione del file/streaming audio trasmesso. Riduce la quantità di dati che vengono trasmessi all’ascoltatore finale. Causa perdita di qualità ma diventa accessibile anche a connessioni lente. • Dipende dai tipi di formati audio usati: Wav, mp3, ogg 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 20
  21. 21. Novità tecniche rispetto radio etere • Server relay: un singolo server può essere utilizzato come sala di regia che permette di creare un palinsesto con frammenti di diversi flussi audio provenienti da diversi emittenti. Serve anche come tutela per cadute del server 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 21
  22. 22. Modalità di ascolto 1. Live: modalità di ascolto in diretta collegandosi al sito dell’emittente 2. M3u: modalità di ascolto “diretta’s Style”. L’ascolto diffonde la trasmissione dal suo inizio in qualunque momento ci si colleghi al sito, come se fosse in diretta, ma senza possibilità d’interazione in real time. 3. Archivio: ascolto delle puntate precedenti, registrate, dall’archivio. Possibile quindi in ogni momento 4. Embedded: singole porzioni di trasmissioni ascoltabili all’interno di altri contesti comunicativi, realizzata grazie alle possibilità di Flash. 5. Podcast: ascolto differito tramite download automatico legato ad abbonamento al servizio 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 22
  23. 23. 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 23
  24. 24. Varie modalità di emissione webcast: • Broadcast: un flusso, dall’emittente a tutti gli ascoltatori. • Multicast: con abbonamento. Un flusso per cerchia ristretta e predefinita di utenti. Es.: streaming video. • Unicast: flusso da server centrale verso singolo ascoltatore. Streaming personalizzato. 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 24
  25. 25. Funzionamento web-radio • Broadcast Server icecast Client emittente Internet Ascoltatori 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 25
  26. 26. Funzionamento web-radio • Unicast Server icecast Client emittente Internet Ascoltatori 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 26
  27. 27. Funzionamento web-radio • Multicast Server icecast Client emittente Internet Ascoltatori 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 27
  28. 28. Cosa serve • Server emittente (icecast o shoutcast, sistemi per la ripetizione ed invio del segnale). • Connessione internet • Computer client • Software streaming audio (muse, dynebolic, winamp,) • Microfoni e cuffie • Eventualmente mixer 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 28
  29. 29. Come funziona una web radio • Software hardware brainware Computer Idee Audacity – editor Scheda audio Soluzioni comunicative Winamp – Client Microfono Oddcast - Encoder Mixer Connessione 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 29
  30. 30. Le innovazioni • Nuovi linguaggi: audio + scritto + immagine • Ibridazione Multimedialità: la radio diventa anche visuale • • Libertà espressiva Globale? E con la comunità come la • mettiamo? 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 30
  31. 31. • Glocalizzazione, termine introdotto dal sociologo Zygmunt Bauman • La creazione o distribuzione di contenuti e servizi ideati per un mercato globale, ma modificati in base alle leggi o alla cultura locale. 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 31
  32. 32. Glocalizzazione • È unione di globale e locale: descrive la capacità delle aziende che competono su internet di restare fortemente radicate nella realtà locale, pur essendo capaci di affrontare con successo il mercato globale. • Le comunità virtuali del web sono globali, lontane geograficamente ma vicine come luogo di interessi. • Rapportato ad una web radio si traduce in una globalizzazione del luogo di fruibilità della radio e una forte localizzazione dell'ascoltatore. 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 32
  33. 33. L’esperienza di Radio KreAttiva a Bari 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 33
  34. 34. Ultime soluzioni 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 34
  35. 35. Network di emittenti radio 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 35
  36. 36. Stream on demand 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 36
  37. 37. Peer Streaming 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 37
  38. 38. Radio 2.0 (last.fm) 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 38
  39. 39. Grazie per l’attenzione • paololattanzio.blogspot.com • paolo.lattanzio@gmail.com 26/11/07 paololattanzio.blogspot.com 39
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×