Teatro antico
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Teatro antico

on

  • 478 views

 

Statistics

Views

Total Views
478
Views on SlideShare
449
Embed Views
29

Actions

Likes
0
Downloads
3
Comments
0

2 Embeds 29

http://jujo00obo2o234ungd3t8qjfcjrs3o6k-a-sites-opensocial.googleusercontent.com 25
https://jujo00obo2o234ungd3t8qjfcjrs3o6k-a-sites-opensocial.googleusercontent.com 4

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Teatro antico Teatro antico Presentation Transcript

  • Il teatro greco
  • Pianta del teatro greco
  • Ricostruzione di un teatro
  • Glossario
    qe/atron –ou, to/ [qea/omai]
    ‐> qe/aomai, contr., [v. qe/a]
    ‐> qe/a –aj, h( [v. qau=ma]
    ‐> qau=ma –atoj, to/ [v. qe/a]
  • La tragedia
    La tragedia è una delle più antiche forme di teatro . E’ nata nell’antica grecia nel V secolo a.C.
    Euripide è il primo drammaturgo che segue consapevolmente un'estetica. Di proposito egli cerca ciò che è perfettamente comprensibile: i suoi eroi sono nei fatti quel che sono quando parlano. Essi si esprimono totalmente attraverso le parole, là dove invece i personaggi di Eschilo e di Sofocle sono assai più profondi e più pieni rispetto alle parole che dicono: propriamente essi balbettano su di sé.
  • La Commedia
    La commedia nasce dall’istinto all'imitazione e alla caricatura, dall’attitudine attiva soprattutto nel popolo meno erudito.
    Aristofane è il principale esponente della commedia matura, che come genere, era del tutto libera da restrizioni di spazio e di tempo: nella scena venivano rappresentati anche più luoghi alla volta ed era possibile fare “salti” veloci ad esempio, tra città e campagna, o cielo e inferi.
  • O quanta species, cerebrum non habet!