Your SlideShare is downloading. ×
Guida a Facebook 4° puntata
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Guida a Facebook 4° puntata

638

Published on

Guida semplice a Facebook in cinque puntate. Curata da Luca Conti per Il Secolo XIX. Per approfondire l'argomeno in chiave business ti consiglio Fare Business con Facebook, 3a ed. Hoepli 2012 in …

Guida semplice a Facebook in cinque puntate. Curata da Luca Conti per Il Secolo XIX. Per approfondire l'argomeno in chiave business ti consiglio Fare Business con Facebook, 3a ed. Hoepli 2012 in libreria e online

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
638
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
26
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. IL SECOLO XIX xte / società GIOVEDÌ 19 APRILE 2012 45 L’AUTORE LA PUNTATA CONTI, L’ESPERTO COME ESSERE DI SOCIAL MEDIA PIÙ “SOCIAL” a cura di LUCA CONTI Luca Conti è consulente azien­ Facebook non è un’isola. Anzi, il dale per il marketing e la co­ social network si presta ad es­ municazione sui social media. sere integrato sfruttando le SIAMO È curatore della collana Hoepli possibilità di altre piattaforme. “Web & Marketing 2.0” e auto­ In questa puntata della nostra re di due libri della stessa serie, guida vi spieghiamo come fa­ AMICI? “Comunicare con Twitter” e re.Altre informazioni si trovano “Fare business con Facebook”. in “Fare business con Face­ Il blog è www.pandemia.info book” di Luca Conti (Hoepli) IV - CREARE COLLEGAMENTIDA FACEBOOK AL MONDO 1 - Legare Fb al sito (e viceversa) 3 - “Like Box” per attirare 4 - Scaricare applicazioni È VERO: Facebook è una piazza in cui si Si può fare in modo Le applicazioni sono state per alcuni an­ incontrano tutti i giorni 13 milioni di ita­ che, nel sito web di ni un volano di crescita per Facebook, liani. Ma l’obiettivo dichifabusinessnon un’azienda, compaia con centinaia di migliaia di opzioni per deve essere limitato all’accumulo di fan e una piccola finestra giocare, comunicare, divertirsi. Oggi le alla partecipazione sulla Pagina ufficiale che visualizzi in an­ applicazioni di maggior successo sono i dell’azienda. Piuttosto, dev’essere quello teprima gli ultimi giochieleintegrazioniconsitiesocial di portare il pubblico sul proprio sito. In contenuti pubblicati network. Con l’ultima novità introdotta questo senso un collegamento fra sito sulla pagina Face­ a inizio 2012, alcune applicazioni con­ e Facebook è il ponte che facilita il pas­ book della stessa im­ sentono all’utente di segnalare le proprie saggio sul web e, viceversa, permette di presa. A questo sco­ attività in maniera “frictionless”, ovvero promuovere al meglio le attività su Face­ po si usa il Like Box. automatica e senza fatica. In questo sen­ book verso i clienti già fedeli. Facebook offreundici diversi plugin sociali, cioè Lo si trova a questo so vanno, ad esempio, le applicazioni delWashington Post o di The Guardian: dei bottoni e delle piccole finestre (box) che possono essere copiate e inserite nel link: developers.fa­ nel profilo dell’utente compaiono gli articoli che ha letto. Una certa cautela è codicedellapaginadelpropriositowebperfacilitarel’utentea:registrarsi,com­ cebook.com/docs/ d’obbligo: bisogna essere consapevoli delle applicazioni alle quali si concede di mentare articoli, condividere contenuti, diventare fan. Vi si accede da “Risorse reference/plugins/ accedereainostridati.Unconsiglio:èbeneevitareapplicazionicreatedasogget­ esuggerimenti”.Dallapaginadeipluginsocialisipuòsceglierelostrumentogiu­ like­box/ : è un codi­ tipoconotiochenonhannosullapropriapaginaunaltonumerodiutentimensi­ sto e copiare il codice da incollare nelle Pagine. Il consiglio: attivare per primi i ce che, copiato all’in­ li attivi. Si possono usare senza preoccupazione le applicazioni diTumblr, plugin che consentono all’utente diautenticarsi con lapropria identitàFace­ terno delle pagine di un sito, consente di visualizza­ Twitter, Slideshare, Pinterest, Instagram e di altri servizi popolari per con­ book, commentare gli articoli, condividere con il bottoncino mi piace. re una piccola finestra dove appaiono in anteprima dividere su Facebook contenuti che sono già pubblicati altrove. gli ultimi contenuti pubblicati su una Pagina Face­ book. L’anteprima è un incentivo a diventare subito fan, cliccando sul bottone “mi piace” incluso all’in­ 2 - Allargare gli orizzonti terno del box. È poi bene collocare il Like Boxnella homepage del proprio sito e in altri spazi molto 5 - Inventare per stupire visibili: in questo modo si fa conoscere ai visitatori Facebook non è un’isola sul web. Nume­ del sito la propria presenza attiva su Facebook e li si Creare applicazioni non è cosa da tutti. rose applicazioni e social network si in­ sollecita a diventare fan dell’azienda. La strategia di Il lavoro di uno sviluppatore esperto terfacciano con Facebook e consentono azionisuFacebookesuisocialnetworkdeveandare esige un contributo che va dai 1.000 eu­ di inserire automaticamente contenuti verso un’integrazione delle attività, così da molti­ ro in su. Per esigenze meno sofisticate ci pubblicati altrove. Analogamente i plicarne il valore. IlLike Boxè uno strumento prio­ sonoperòservizicheconsentonodicre­ contenuti di Facebook possono essere ritario in questa strategia. are e gestire applicazioni standardizza­ replicati su altri siti esterni. Ad esem­ teeparzialmentepersonalizzabiliabas­ pio: chi ha un profilo Twitter e vuol far so costo. Involver (http://www.invol­ apparire i propri messaggi su Facebook, ver.com/applications/) permette di in­ può “agganciare” il secondo dalle impo­ serireinunaschedadedicataivideodel stazioni del primo. Allo stesso modo, da facebook.com/twitter si può fare in modo che gli aggiornamenti di stato ­ così [+] UN MILIONE PER EMMA Marrone, vincitrice dell’ul­ timo Festival di Sanremo. proprio canale YouTube, le foto del proprio album su Flickr, il feed RSS del proprio sito o gli ultimi tweet pubblica­ come i contenuti pubblicati sulla Pagina della propria attività commerciale ­ va­ La sua Pagina sul social ti sul profilo Twitter. Il servizio ègratuito e per poterlo usare basta autorizza­ danoapopolareilflussosuTwitter.Ilmioconsiglioèdinonusarequestiauto­ UNA PIOGGIA DI FAN network è arrivata ieri a re l’applicazione Involver a collegarsi alla propria Pagina. Un servizio analogo matismi, se non per periodi iniziali, sperimentali e temporanei. Lo svantaggio PER LA VINCITRICE contare un milione di fan. è Pagemodo, che consente di creare schede creative e personalizzate per ren­ èinfattichelecommunityparlanolinguediverseehannodinamichediffe­ DELL’ULTIMO SANREMO È un modo per fidelizzare dere più piacevole e completa la comunicazione e l’offerta di contenuti su Fa­ renti: ripetere lo stesso messaggio non consente alti livelli di risposta in tutti i Le potenzialità di contatto il pubblico e per tenere cebook. In questo caso il servizio è a pagamento, con un canone mensile più o social network. Utile invece usare un servizio comeHootsuite.com per gestire di Facebook sono state sempre aggiornati i fan meno ricco a seconda di quante pagine e schede vengono gestite e realizzate. contemporaneamente Facebook, Twitter e Linkedin. comprese bene da Emma sulle ultime novità. Domani l’ultima lezione: gli “extra” di FbA QUATTRO ZAMPE SCRIVERE A: A QUATTRO ZAMPE Il Secolo XIX - piazza Piccapietra 21 16121 Ge - fax. 010 5388426 lunedì di GIUSEPPE COSTA ­ animali@ilsecoloxix.it ATTENTI AL PORTAFOGLIO risparmio@ilsecoloxix.itCOME TENERE portamenti inappropriati vamente su gatti “casalin­ della cronaca con sempre zione, come sempre. SonoPIÙ GATTI IN CASA come scatenare zuffe , op­ ghi” ha rilevato che, in una maggiore frequenza.Univer­ sfide costruttive, alla ricerca pure problemi di elimina­ casa di 10 vani, i maschi ri­ sità e centri di ricerca si perenne del miglioramento, martedìMi piacerebbe avere molti zione o marcatura. Qual è il vendicavano un territorio spendono ormai con regola­ del superamento della prece­ TAX CORNERgatti , ma non avendo a di­ limite numerico da non su­ più ampio (4­5 locali ) delle rità in svariati esperimenti dente conquista. Alcuni taxcorner@libero.itsposizione molto spazio perare? La risposta dipende controparti femmine (3­4 lo­ esterno, ha dimostrato che che portano sempre più in esperti del settore ritengonovorrei sapere in quali pro­ dal temperamento e dal cali ), ma anche che i gatti non sono gli abbinamenti alto il livello di compren­ che l’intelligenza dei caniblemi potrei incorrere sod­ grado di parentele dei gatti , tendevano a spartirsi i luo­ sessuali a determinare even­ sione dei cani e delle loro ca­ non possa essere misurata mercoledìdisfacendo la mia pas­ nonché dallo spazio e dalle ghi migliori secondo un cri­ tuali comportamenti affilia­ pacità di interazione con attraverso dei test o delle LA CASELLAsione. riserve disponibili. All’in­ terio di rotazione. Una casa tivi o aggressivi. l’ambiente. In particolare, raccolte dati basate su espe­ DELLA SANITÀLETTERA FIRMATA e­mail terno di un gruppo, i gatti di 185 mq, dove sono presenti molti studi si sono concen­ rienze di addestratori o me­ salute@ilsecoloxix.it imparentati manifestano a diversi punti cibo, rifugi so­ INTELLIGENZA trati sulle abilità di questi dici veterinari esperti inSebbene i gatti non vengano vicenda maggiori comporta­ praelevati e più cassette igie­ E ISTINTO DEI CANI animali nel saper elaborare comportamento, altri riten­ giovedìpiù erroneamente etichettati menti affiliativi quali lecca­ niche, può ospitare tranquil­ le informazioni provenienti gono che la diversificazionecome “asociali” , la presenza mento e sfregamento reci­ lamente quattro o cinque Secondo il suo parere, pos­ dall’ambiente. L’attività co­ delle razze abbia condizio­ A QUATTROdi più animali in casa può proco, rispetto agli individui gatti, mentre una casa della siamo affermare con cer­ gnitiva permette ai cani di nato le valutazioni e c’è chi ZAMPE animali@ilsecoloxix.itinnescare una serie di com­ fra cui non sussistono legami medesima metratura, ma tezza che i cani sono ani­ immagazzinare le informa­ ritiene che la soggettivitàportamenti problematici. di parentela. Ciò avvalora dotata di risorse limitate, né mali intelligenti? zioni e di generalizzarle a se­ abbia un peso preponderante DOMANINon solo esiste un calcolo l’ipotesi che i consanguinei potrà ospitare senza attriti LETTERA FIRMATA e­mail conda delle esigenze. L’ap­ nello sviluppo del comporta­ venerdìpuramente matematico, se­ possono convivere più armo­ solo un paio. Alcuni proprie­ prendimento li rende utili mento. Tutti sono però con­ PREVIDENZAcondo cui le probabilità del niosamente fra loro, rispetto tari chiedono come orien­ L’intelligenza dei cani è con­ all’uomo in svariate ma­ cordi nel ritenere che l’intel­ FACILEmanifestarsi di un compor­ ai gatti non imparentati. È tarsi per scegliere il sesso del tinuamente indagata da nu­ niere, in alcuni casi sono ad­ ligenza dei cani abbia diffe­ previdenza@ilsecoloxix.ittamento problematico au­ inoltre probabile che un gatto da inserire in un merosi scienziati in tutto il dirittura insostituibili, come renti aspetti, utili per adat­mentano proporzionalmente gatto che abbia avuto espe­ gruppo familiare precostitu­ mondo. Una notevole quan­ nella ricerca di sostanze stu­ tarsi all’ambiente. Leal numero dei gatti, ma va rienze negative con altri ito. Uno studio condotto su tità di ricerche interessanti, pefacenti, esplosivi oppure di ricerche comunque hanno domenicapure messo in conto che le di­ gatti si mostri meno socie­ ambienti familiari composti condotte al fine di dimo­ persone scomparse. La ri­ dimostrato che la mente del BIMBI IN FORMAnamiche sociali e relazionali vole con i propri consimili. da due soli gatti sterilizzati, strare le capacità cognitive cerca scientifica ha creato cane non è fatta solo d’istinto pediatri@ilsecoloxix.itpossono far insorgere com­ Uno studio condotto esclusi­ senza accesso all’ambiente dei cani, vengono alla ribalta competizione e contrapposi­ ma anche di intelligenza.

×