Flipped Classroom ... ma con i piedi per tera
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Flipped Classroom ... ma con i piedi per tera

on

  • 689 views

II Meeting "Docenti Virtuali & Insegnanti 2.0 - 25-26-27 aprile 2014 - Città della Scienza - Napoli

II Meeting "Docenti Virtuali & Insegnanti 2.0 - 25-26-27 aprile 2014 - Città della Scienza - Napoli

Statistics

Views

Total Views
689
Views on SlideShare
658
Embed Views
31

Actions

Likes
4
Downloads
26
Comments
0

3 Embeds 31

http://antoniospoto.wordpress.com 29
http://www.itsos-mariecurie.it 1
https://antoniospoto.wordpress.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial LicenseCC Attribution-NonCommercial License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Flipped Classroom ... ma con i piedi per tera Flipped Classroom ... ma con i piedi per tera Presentation Transcript

  • LIGOURAS Panagiote I.I.S. “Leonardo da Vinci – Galileo Galilei” Noci (BA) Matematica e Informatica ligouras@alice.it 335 8039218 FLIPPED CLASSROOM … ma con i piedi per terra 26 aprile 2014 II Meeting Napoli ⃝ Città della Scienza ⃝ 25-26-27 aprile 2014
  • Panagiote LIGOURAS 02 / 30 Napoli, 26 aprile 2014 L’insegnante di ieri http://www.bdp.it/immagini/immag/g amprimo/cosola-p464.jpg http://www.gildaba.it/images/lavagna.jpg Leggere Scrivere Fare i conti N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4
  • http://pdcasalmaggiore.wordpress.com/ www.lanotiziagiornale.it/ Panagiote LIGOURAS 03 / 30 Napoli, 26 aprile 2014 La Classe di oggi http://i.res.24o.it/images2010/SoleOnLine5/_Immagini/ www.lundici.it www.comprensivoverni.it/joomla1500/ N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4
  • La scuola di domani/oggi Panagiote LIGOURAS 04 / 30 Napoli, 26 aprile 2014 N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4
  • Panagiote LIGOURAS 05 / 30 Napoli, 26 aprile 2014 NON è vero NON è vero che aggiungere multimedialità (audio, video, simulazioni, ecc.) nelle attività didattiche renda più profondo e aumenti automaticamente e meccanicamente l’apprendimento dell’individuo N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4
  • Panagiote LIGOURAS 06 / 30 Napoli, 26 aprile 2014 Gli Alunni di oggi NON sono più vasi da riempire La società di oggi ha bisogno di cittadini attivi, riflessivi, versatili, critici ed eticamente e moralmente corretti DEVONO imparare ad apprendere La scuola gli deve offrire gli strumenti necessari per aumentare la loro autostima e migliorare la loro autoregolazione http://www.google.it/ N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4
  • Competenze Digitali Panagiote LIGOURAS 07 / 30 Napoli, 26 aprile 2014 La competenza digitale è finalizzata, nello spirito della Raccomandazione europea del 2006, al potenziamento della capacità di “apprendere ad apprendere” che implica, per gli insegnanti, uno spostamento da metodologie centrate sull'erogazione dei contenuti ad approcci più attenti ai processi e alle abilità metacognitive. N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4
  • L’insegnante di oggi-domani L’INSEGNANTE DEL 20XY COMPETENZE PSICO-PEDAGOGICHE COMPETENZE ETICHE COMPETENZE TECNOLOGICHE COMPETENZE COGNITIVE + Naturalmente è difficile trovare insegnanti che realmente si collocano nella zona centrale. Ogni insegnante compone il suo essere professionale unendo quotidianamente i suoi punti di forza provenienti dalle 6 aree. Panagiote LIGOURAS 08 / 30 Napoli, 26 aprile 2014 N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4
  • L’alunno di oggi/domani L’ALUNNO DEL 20XY COMPETENZE PSICO-PEDAGOGICHE COMPETENZE ETICHE COMPETENZE TECNOLOGICHE COMPETENZE COGNITIVE + è difficile trovare alunni che realmente si collocano nella zona centrale. Ogni alunno compone il suo essere cittadino unendo quotidianamente i suoi punti di forza provenienti dalle 6 aree. Panagiote LIGOURAS 09 / 30 Napoli, 26 aprile 2014 N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4
  • Panagiote LIGOURAS 10 / 30 Napoli, 26 aprile 2014 Flipped Learning: definizione N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4 Il Flipped Learning (Apprendimento Capovolto) è un approccio pedagogico → nel quale l’istruzione diretta si muove dallo spazio dell’apprendimento di gruppo classe a quello dell’apprendimento individuale, → ottenendo così un ambiente di apprendimento dinamico e interattivo → dove l’insegnante guida gli alunni portandoli ad applicare i concetti appresi e a sviluppare un approccio creativo alla materia http://fln.schoolwires.net/cms/lib07/VA01923112/Centricity/Domain/ 46/FLIP_handout_FNL_Web.pdf
  • Panagiote LIGOURAS 11 / 30 Napoli, 26 aprile 2014 Obiettivi del Flipped Learning  Coinvolgere le tecnologie nei processi di insegnamento e apprendimento  Rendere gli alunni indipendenti nello studio  Avere l’insegnante come guida nell’apprendimento  Permettere agli alunni di esprimere la loro creatività in gruppo ed individualmente  Monitorare e valutare costantemente gli alunni  Promuovere l’inclusione N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4
  • Panagiote LIGOURAS 12 / 30 Napoli, 26 aprile 2014 Flipped Learning: inizio N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4 Tra i primi ad utilizzare il termine “flip” per indicare il rovesciamento dei tempi e modi di lavoro, sono Jon Bergmann e Aaron Sams nel 2007 . Essi iniziarono a registrare, distribuire ed usare in questa prospettiva le loro lezioni di chimica alla Woodland Park High School in Woodland Park, Colorado.
  • Panagiote LIGOURAS 13 / 30 Napoli, 26 aprile 2014 Flipped Classroom N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4 Non è la classe ad essere “capovolta” ma il normale schema di lavoro in classe. Un primo momento in cui l’insegnante spiega (fa “lezione”) e un secondo momento in cui agli studenti sono assegnati compiti da svolgere a casa (i famosi “compiti a casa”). Generalmente nella scuola, ancora oggi, abbiamo questa situazione: Nella prima fase gli alunni studiano fuori dalla scuola guardando video, consultando i materiali ed adoperandoli più volte fino a quando i nuovi concetti non sono sufficientemente chiari. Nella seconda fase, che si realizza in classe, l’insegnante si trova (almeno dal punto di vista teorico e dai risultati delle prime sperimentazioni) di fronte ad un gruppo di studenti abbastanza preparato, omogeneo ed “allineato”. Quindi, in classe l’insegnante si preoccupa di proporre e seguire le attività applicative: esercitazioni, compiti, risoluzione di problemi, studio di casi, esperimenti, simulazioni, attività di approfondimento, ecc.
  • Cosa fa l’alunno Panagiote LIGOURAS 14 / 30 Napoli, 26 aprile 2014 N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4 alunno Compagni del gruppo classe Prodotti mediali (testi, presentazioni, relazioni, tutoriali, ecc.) Materiali dalla Rete (website istituzionali, blog, wikipedia, ecc.) Materiali preparati dai professori (testi, video, screencast, podcast, fogli di appunti, ecc.) elabora consulta legge, ascolta, guarda collabora Prodotti cartacei e manufatti (manoscritti, costruzioni, ecc.) Materiali dalla biblioteca (libri, manoscritti, ecc) elabora consulta
  • Cosa fa l’insegnante Panagiote LIGOURAS 15 / 30 Napoli, 26 aprile 2014 N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4 insegnante Attività didattiche Lavori degli alunni (testi, risoluzioni, presentazioni, relazioni, registrazioni, costruzioni, esperimenti, tutoriali, ecc.) Processi e prodotti Materiali da consultazione (testi, video, screencast, podcast, ecc.) osserva, orienta valuta elabora, in dividua, ra ccoglie progetta Supporto al gruppo classe, Supporto individualizzato Materiali dalla biblioteca (libri, manoscritti, ecc) fornisce consulta
  • F.C. Vantaggi e Svantaggi Panagiote LIGOURAS 16 / 30 Napoli, 26 aprile 2014 N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4 Vantaggi Svantaggi Approccio centrato sull’apprendimento Pregiudizio rispetto alla “Scuola tradizionale” (spiegare molto e interrogare poco) L’insegnante ha molto più tempo in classe per consolidare e approfondire conoscenze e competenze Richiede molto più tempo e attenzione per la progettazione e la preparazione dell’attività didattica (ideazione, progettazione dei percorsi, selezione e preparazione dei materiali, ecc) Libro, quaderno, lavagna di ardesia, LIM, internet, computer, tablet, smartphone, nuvola … Approccio inapplicabile se la classe non è pienamente concorde (alunni, genitori, DS, ecc) Le attività didattiche rimangono sempre disponibili e condivise (per gli alunni) Rischio di innalzare il divario tra i “bravi” e i “poco-bravi” I materiali didattici rimangono e sono condivisibili e riutilizzabili Più confusione durante lo svolgimento delle attività in classe Apprendimento individualizzato Non si può improvvisare Attivazione degli studenti Monitoraggio e valutazione costante del singolo individuo e della classe Facilita l’inclusione (BES …)
  • Materiali: lato insegnante Panagiote LIGOURAS 17 / 30 Napoli, 26 aprile 2014 N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4 Produzione Distribuzione  Video  Screencast  Podcast  Ebook  Documenti (manoscritti, word, PDF, ecc)  Website  Piattaforme eLearning  Blog  Mail  a mano  altro
  • Per saperne di più Panagiote LIGOURAS 18 / 30 Napoli, 26 aprile 2014 N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4 http://flippedclassroom.org/ http://www.slideshare.net/lantichi/flipped-classroom- 16441932 http://people.unica.it/gbonaiuti/flipping-the-classroom/
  • Flipped Classroom: tentativi Panagiote LIGOURAS 19 / 30 Napoli, 26 aprile 2014 N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4 www.takismath.eu
  • Flipped Classroom Panagiote LIGOURAS 20 / 30 Napoli, 26 aprile 2014 N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4
  • Flipped Classroom Panagiote LIGOURAS 21 / 30 Napoli, 26 aprile 2014 N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4
  • Flipped Classroom: video Panagiote LIGOURAS 21 / 30 Napoli, 26 aprile 2014 N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4
  • Flipped Classroom: file Panagiote LIGOURAS 20 / 30 Napoli, 26 aprile 2014 N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4 Esempi Guida da studiare a casa
  • Flipped Classroom: file Panagiote LIGOURAS 23 / 25 Napoli, 26 aprile 2014 N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4 Esercizi da svolgere in classe
  • Si può Panagiote LIGOURAS 24 / 25 Napoli, 26 aprile 2014 La tecnica del Flipped Learning, secondo il mio modesto punto di vista, intende, inoltre, dimostrare che è possibile costruire una scuola sia democratica che efficace N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4
  • Panagiote LIGOURAS 25 / 25 Napoli, 26 aprile 2014 Grazie!!! N a p o l i 2 5 - 2 6 - 2 7 a p r i l e 2 0 1 4 Questa presentazione è disponibile anche all’indirizzo: http://www.slideshare.net/panagioteligouras/ Quest’opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.