• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Lezione corso Base GNU/Linux
 

Lezione corso Base GNU/Linux

on

  • 462 views

 

Statistics

Views

Total Views
462
Views on SlideShare
460
Embed Views
2

Actions

Likes
0
Downloads
8
Comments
0

1 Embed 2

http://www.linkedin.com 2

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as OpenOffice

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment
  • Libreria -> Raccolta di funzioni o strutture dati condivise tra più applicazioni.

Lezione corso Base GNU/Linux Lezione corso Base GNU/Linux Presentation Transcript

  • Corso Base di GNU/Linux I Lezione – Installazione e instroduzione al sistema SLiP - Software Libero Pinerolo 14 Gennaio 2012 http://www.softwareliberopinerolo.org Presentazione distribuibile secondo licenza Creative Commons BY-NC-SA 3.0 Autore: Alex Palesandro <alex.palesandro@gmail.com>
  • Sommario
    • Introduzione a GNU/Linux
      • Breve presentazione
      • Distribuzioni
      • Installazione
    • Funzionamento del Sistema
      • Gerarchia dei file
      • Gestore dei pacchetti
      • Sistema dei permessi
      • Introduzione alla Bash
      • Funzionamento dei dischi
  • Sfatiamo alcuni miti...
    • “Linux” è difficile.
    • Linux è una cosa da “smanettoni”
  • Lo chiamiamo Linux, è molto di più
    • Linux rappresenta solo il cuore del sistema operativo, detto kernel.
    • É la sua parte più importante ma è solo una delle tantissime che lo compongono.
    • In particolare si tende a chiamare più correttamente il sistema operativo GNU/Linux, per evidenziare il contributo del progetto GNU.
    • Per brevità lo chiameremo semplicemente Linux.
  • Linux, un'eredità gloriosa
    • Multiutente
    • Multitasking
    • Virtual Memory Management
    • Portabile
    • Aperto
  • Punti di forza
    • Stabilità
    • Libertà di personalizzazione
    • Sicurezza
      • “Given a large enough beta-tester and co-developer base, almost every problem will be characterized quickly and the fix will be obvious to someone.”
      • ESR, The Cathedral and the Baazar
  • Punti deboli
    • Fate clic con il mouse per aggiungere testo
  • Free and Open Source Software
    • Modello di sviluppo a due “livelli”
      • Upstream
      • Distributors
  • Distribuzione
    • Una distribuzione Linux, detta gergalmente anche distro, è una distribuzione software che include un kernel Linux e un insieme variabile di altri strumenti e applicazioni software, siano esse freeware, open source o commerciali.
    • Wikipedia
  • Distros
  • Come scegliere la distribuzione?
    • L'esperienza è la più grande alleata
    • Chiedi a SLiP!
    • Distrowatch.com
  • Le due grandi famiglie
    • Red Hat based
      • Fedora
      • Mandriva (RIP)
      • Suse
    • Debian based
      • Ubuntu
      • Mepis
      • Knoppix
  • Le differenze principali
    • Strumenti di configurazione dell'hardware e del sistema Operativo
    • Sistema di gestione dei pacchetti
    • Versioni proposte “out of the box” del software e del kernel
  • Altre distribuzioni importanti
    • Slackware, Pat Volkerding distro's
    • Arch Linux
    • Mageia
    • Ulteo, Gael Duval distro's
  • Le proposte di Ubuntu 11.10
    • Firefox, browser
    • Thunderbird, client di posta
    • Shotwell, visualizzatore di immagini
    • Banshee, mp3 player
    • Empathy, il sostituto di MSN,Gtalk,FB chat
    • Gwibber, aggregatore di Social Network
    • Ubuntu Software Center, la via più semplice e rapida per l'installazione di nuovi programmi
  • Le 5 cose da fare prima di installare
    • Fare un backup dei dati
    • Fare un altro backup dei dati
    • Controllare che il BIOS sia configurato per fare il boot da USB key o CDROM
    • Deframmentare?
    • Fare un altro backup dei dati
  • Frequently Asked Questions
    • Quanto spazio dedicare a Linux?
    • Posso leggere/modificare i dati su Win 7/Vista/XP? Come?
    • Posso importare i dati dagli account da IE,Firefox e altri programmi su Windows?
    • Posso impostare Windows come prima opzione al boot?
  • Applicazioni equivalenti su Linux
    • Una lista di possibili alternative
      • http://www.linuxrsp.ru/win-lin-soft/index-italian.html
      • http://userbase.kde.org/Table_of_equivalent_applications/it
    • Avere troppe alternative è come non averne nessuna?
  • Come sono organizzati i file? The Windows way
    • ©2002, Kenneth R. Koehler. All Rights Reserved.
  • Come sono organizzati i file? The Linux way
  • Il gestore dei pacchetti
    • Visto che i file di ogni singolo programma sono sparsi per tutto il disco, occorre un database centrale in cui è registrato a chi appartengono i file
    • Semplifica le operazioni di
      • Installazione di nuovi programmi
      • Aggiornamento,
      • rimozione di programmi indesiderati
    • I principali:
      • APT
      • RPM
      • pacman
  • Le directory più importanti
    • /etc -> file di configurazione
    • /home -> contiene i file personali degli utenti
    • /usr -> eseguibili utenti, documentazione, librerie
    • /var -> file di varia natura ( cache e log)
    • /media,/mnt -> dispositivi di archiviazione esterni
    • /dev -> i file dei dispositivi presenti
    • /proc -> fornisce informazioni relative a OS e hardware
  • /etc
    • /etc/fstab -> lista di tutte le partizioni montate automaticamente
    • /etc/passwd -> lista di tutti gli utenti del sistema
    • /etc/crontab -> file per impostare esecuzioni pianificate
  • /dev
    • /dev/sdX -> dischi
      • La lettera indica il numero dell'unità
      • Il numero successivo indica il numero della partizione
    • /dev/sr0,/dev/dvd, /dev/cdrom -> unità ottiche
  • /usr
    • /usr/bin -> eseguibili della maggior parte dei programmi utilizzati dall'utente
  • /home
    • /home/nomeutente -> cartella dove ogni utente salva i propri documenti e file personali, compresi quelli di configurazione
    • La maggior parte dei file di configurazione sono nascosti ( sono preceduti da un . )
  • Il sistema dei permessi
    • In Linux, i permessi su cartelle e file sono regolati su tre numeri ottali riferiti a tre gruppi:
      • Owner
      • Group
      • Others
    • I numeri ottali vengono “calcolati” in base a tre operazioni fondamentali
      • Read: leggere file/ leggere contenuto directory
      • Write creare/rimuovere file o aggiornarli
      • Execute eseguire file / attraversare directory
    • Daniel Miessler | 1999-2012 | Share Alike
  • File e proprietari
    • Ogni file o directory possiede l'attributo proprietario che identifica univocamente il suo owner.
    • É possibile cambiarlo con il comando chown
    • $chown alex:staff documento.odt
    • I filesystem FAT non supportano permessi a la Unix e proprietari
  • Bash
    • La Bash ( Bourne Again SHell) è una shell ovvero:
    • “ la shell (o terminale) è la parte di un sistema operativo che permette agli utenti di interagire con il sistema stesso, impartendo comandi e richiedendo l'avvio di altri programmi. Insieme al kernel costituisce una delle componenti principali di un sistema operativo” (Wikipedia)
  • Bash, a cosa serve?
    • Ad automatizzare compiti ripetitivi e noiosi
    • Ad interagire velocemente con un PC quando non si ha accesso fisico alla macchina ma solamente remoto
    • Quando per qualche problema di configurazione o guasto, non si ha a disposizione la grafica
    • A comprendere come funziona realmente il sistema operativo
  • Bash, come si usa?
    • Principalmente in due modi
      • Interattivo
        • Un comando alla volta
      • Script
        • Un file con tanti comandi eseguiti sequenzialmente
        • Utili per automatizzare dei task ripetitivi
        • Possiede i costrutti logici comuni nei linguaggi di programmazione (for,while,if)
        • La sintassi della bash non è simile a quella del C e bisogna fare pratica con la stessa
  • Bash, un altro modo di usare Linux
    • Semplice != facile
    • Il modo più veloce ( e divertente!) per fare cose noiose.
    • Le idee ispiratrici
      • Si fa in modo che ogni programma faccia una sola cosa e bene;
      • ci si aspetta che l'output di un programma diventi l'input di un altro;
      (Tratto da Wikipedia)
  • Bash, manuale di sopravvivenza
    • Qualche piccolo rudimento
      • cd -> cambiare directory
        • $cd nomedirectory/
      • ls -> leggere i file presenti in una directory
        • $ls file
      • mv -> spostare un file o rinominarlo
        • $mv file1 file2
      • rm -> rimuovere un file
        • $rm -rf file # elimina un file senza chiedere conferma
      • nano -> comodo editor testuale da bash
        • Ideale per cominciare prima di passare a cose più sofisticate (vim,EMACS)
        • Tutte le scorciatoie sono raggiungibili con delle comode scorciatoie da tastiera
  • Bash, struttura di un comando
    • $ -> utente normale
    • # -> root
    • $nomecomando -opzioni argomento
    • Esempio:
    • $rm -rf / (non provate ad eseguirlo)
  • Esempio: funzionamento dei dischi
    • In Linux tutti i dispositivi, di qualsiasi genere, sono gestiti come un file.
    • In particolare i dischi per poter essere utilizzati devono essere “montati”, cioè essere resi accessibili dal sistema
    • eg. $sudo mount /dev/sda1 /media/hdesterno
    • /dev/sda1 è il file del dispositivo
    • /media/hdesterno è il “mount point” dove potrò raggiungere la risorsa
  • Bibliografia
    • Tldp.org
    • Wikipedia
    • Man pages