Il paesaggio per la gestione della qualità ambientale

493 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
493
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
41
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Il paesaggio per la gestione della qualità ambientale

  1. 1. Il paesaggio per la gestione della qualità ambientaledr. naturalista Ippolito Ostellino
  2. 2. La questione ambientale è emersa comenuova categoria …… ma declinata neitemi del risparmio energetico, dellariduzione rifiuti, dellazzeramento emissionietc ...… e non come momento in cui facciamo iconti con le leggi naturali, perché ancorapesanti sono le zavorre che ci pensanoindipendenti dal processo evolutivo dellavita sulla terra ...… nel 2010 è emerso il tema Biodiversità,ma come questione disgiunta dal tema delterritorio perché culturalmente sopravviveforte un approccio separato fra Ambiente eil resto, nel fare come anche nelleculture ....
  3. 3. QUI PROPONGO UNA RIFLESSIONE CHE PARTE DAL CASO DIUN PARCO, PER AFFERMARE LORIGINALITADELLESPERIENZA DEL LABORATORIO DI UNA AREAPROTETTA NELLA QUALE LNSERIMENTO DEL CONCETTO DELPAESAGGIO HA PERMESSO DI CONIUGARE AMBIENTE EPROGETTO PER IL TERRITORIO...PARTIAMO PERO DAL PROBLEMA DI COME INTENDIAMO LACATEGORIA AMBIENTE ......
  4. 4. AMBIENTE: E LA BASEMATERIALE DEL TERRITORIOABITATO, MA E CONSIDERATOCOME ELEMENTO SEPARATODA QUESTO ......LA NATURA GEOLOGICA,MORFOLOGICA, VEGETALE,ANIMALE DEI SITI CHEABITIAMO, SONO ELEMENTIDEL PROGETTO, MA DIVERSIDAI MATERIALI CON I QUALISIAMO ABITUATI APROGETTARE.... PER GLIASPETTI DI DINAMICAEVOLUTIVA TEMPORALE ASCALA LUNGA (PER GLIELEMENTI GEOLOGICI) E PERLAUTONOMIA DI CRESCITADEGLI OGGETTI VIVENTI (PER IVEGETALI) .....
  5. 5. .... UNA SEPARAZIONE CHE SIRITROVA .......... NELLE DISCIPLINE …LARCHITETTURA NON EINTEGRATA CONLAGRONOMIA, LA STORIADELLA NATURA ED ANZI CI SIGUARDA CON DIFFIDENZA ....... FRA I PORTATORI DIINTERESSE DELLA NATURA,LAMBIENTALISMO....CHE NELCONSIDERARSI ASSEDIATO, SIRINCHIUDE SEMPRE DI PIU INSE STESSO ...QUESTE VISIONI HANNOCAUSATO PRECOGNIZIONIFINO A CREARE DOGMI ERIGIDITA FUORVIANTIQUALI ..........
  6. 6. VINCOLO/LIMITE: AMBIENTE COME ..... CONCETTO LIMITANTE E INCAPACEVALORE DA TUTELARE CON IL DI COGLIERE LE COMPLESSITA, DOVEVINCOLO, CATEGORIA FONDATA SUL INVECE APPLICARE I CONCETTI NUOVICONCETTO DI LIMITE E DI CONFINE ... DELLE GREEN INFRASTRUCTURE ...
  7. 7. PIANO/GESTIONE: LA TUTELA DELLA .... MA OLTRE A VINCOLARE CINATURA GIOCATA TUTTA SUL DOBBIAMO ABITUARE A GESTIRE ITERRENO DEL PIANO E DELLE PROCESSI NELLA LORO DINAMCA NELDESTINAZIONI A VINCOLI ..... TEMPO ED A MANTENERLI .....
  8. 8. NATURA COME CATASTROFE: ..... APPROCCIO DI PERMANENTEPERCEPITA SOLO DI FRONTE ALLE ATTENZIONE, INVECE CHE AMANIFESTAZIONI LIMITE DEI FENOMENI SINGHIOZZO, PER AFFERMARE IORDINARI DELLA NATURA .. ALLUVIONI, CONCETTI DELLA PREVENZIONE EERUZIONI, FRANE ... DELLA MANUTENZIONE ...
  9. 9. E DUNQUE .... LAMBIENTE COMECATEGORIA DA RICONNETTERENEL PROGETTO DEL FARETERRITORIALE, SUPERANDOVISIONI TRADIZIONALI E LUOGHICOMUNI, COME UNA DELLELEVE PER DIFFONDERE ILPIACERE DELLA NATURA COMECOMPONENTE DEL PIACEREDELLABITARE: COME?ATTRAVERSO UN APPROCCIOOPERATIVO DELLA CATEGORIAPAESAGGIO CHE DIVENTAFORMULA PER RIPROPORRE ITEMI AMBIENTALI ....APPROCCIO CHE COMPORTA UNCAMBIAMENTO DI PAROLE ECATEGORIE...
  10. 10. COINVOLGIMENTO DELLA CITTADINANZA: DIMENSIONE ANTROPOLOGICA SEPARO (… attività umane dai luoghi naturali) quindi TUTELO (...... la loro integrità) COINVOLGO (NON SOLO FACCIO PARTECIPARE) (....... aspirazioni e domanda locale per le aree naturali) quindi CONDIVIDO PROGETTI (....... e stimolo il piacere di abitare la natura)
  11. 11. COINVOLGIMENTO ATTIVITADELECONOMIA : DIMENSIONE SOCIOECONOMICA ALLONTANO (… servizi dai luoghi naturali) quindi TUTELO (...... la loro integrità) CONIUGO (....... interesse ambientale ed economico) quindi COSTRUISCO E/O RECUPERO (....... ambiente di qualità)
  12. 12. ACCESSO AI BENI:DIMENSIONE FRUITIVA SEPARO DAL TERRITORIO (… rispetto i valori naturali) quindi PROTEGGO (...... la loro integrità) ACCEDO (....... percepisco valori naturali) quindi DIFENDO (....... il piacere di abitarli e di curarsene)
  13. 13. IL PROGETTO CORONA VERDE: RIVOLTO AL SISTEMA DELLEUN CASO SPERIMENTALE DI QUESTO REGOLE E DELLE SCALE DI APPROCCIO CON IL PIANIFICAZIONE E NEL CONTEMPO ALLE VISIONI DEI PAESAGGIO AL CENTRO PROGRAMMI STRATEGICI APPROCCIO INTEGRATO FRA COLLOCATO IN UN QUADRO EUROPEO, FEDENATUR,NATURALE E ARTIFICIALE, ANTITETICO FS/2013-17 AGLI APPROCCI CONTRAPPOSTI E SEPARATI, NATO NEI LABORATORI PROGETTATO PER DELLE AREE PROTETTE... MASTERPLAN ATTENTO ALLA GESTIONE E MANUTENZIONE DISCUSSO CON I SOGGETTI DEL TERRITORIO: AGRICOLTORI, OPERATORI TURISTICI, CITTADINI ORGANIZZATO E CON CONFRONTO A SCALE LOCALI, DALLA CABINA DI REGIA AI TAVOLI LOCALI
  14. 14. LA RETE DELLE AREE PROTETTEMETROPOLITANE EUROPEE - FEDENATUR
  15. 15. IL PROGETTO MARCHIO TURISTICO DEL PARCO DEL PO TORINESE:UN CASO SPERIMENTALE DI FRUIZIONE DEI BENI E VALORI NATURALI E CULTURALI
  16. 16. TANTI SONO GLI ESEMPI DELLA CAPACITA VIRTUOSA DELLE AREE PROTETTE DI ESSERELUOGO DI SPRIMENTAZIONE DI PROGETTI PER LA NATURA MEDIATI DAL PAESAGGIO .....
  17. 17. .... DUNQUE ..... ..... INVECE DI COLLOCARE NEL TERRITORIO UNA SERIE DI LIMITI DATI E DECISI DA UNA AUTORITA COME VINCOLI NEI PROGETTI DEL TERRITORIO PER GARANTIRE APPARENTEMENTE LA TUTELA ............. .... PENSARE A UN PAESAGGIO ATTREZZATO DI ELEMENTI CHE .... IL PAESAGGIO COMELAVORANO PER NOI, DOVE LE RISORSE CATEGORIA DEL NOSTRO SONO PENSATE DA UNA COMUNITA IN FARE, COME FORMA DI UN PROCESSO DI GOVERNANCE PARTECIPAZIONE PER(LESEMPIO DELLAREA PROTETTA E UN COSTRUIRE UN INSIEME VALORE ORGANIZZATIVO IMPORTANTE TERRITORIALE CHE ASSOLUTAMENTE NON SECONDARIO E CONTIENE INSIEME TUTELA DA VALORIZZARE...) E MESSE A DELLA NATURA E DEI DISPOSIZIONE DI UN PROGETTO DI VALORI SOCIALI E EQUILIBRIO AMBIENTALE CULTURALI LOCALI
  18. 18. IL PAESAGGIO PER/LANDSCAPE FOR...... SOSTENERE I PROGETTI PER LA QUALITA AMBIENTALE, PER LA SUA GESTIONE, DI INTERESSE DEI CITTADINI ABITANTI, E NON SOLO DI UTILIZZATORI ESTERNI O DI AMBIENTALISTI URBANI .....

×