Valerio Matassi - #TURISMO: il futuro è oggi

308 views
239 views

Published on

Senseable LiDAR - The heritage open access di Valerio Matassi durante la giornata #turismo #fashion #media2.0: il futuro è oggi svoltasi il 31 maggio 2014 a Torino nell'ambito del Digital Festival

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
308
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Valerio Matassi - #TURISMO: il futuro è oggi

  1. 1. Senseable LiDAR Senseable LiDAR The Heritage open access
  2. 2. L’Italia è il primo paese al mondo per turismo e cultura. Il nostro immenso patrimonio artistico, costituito da oltre 6000 siti di interesse storico, rappresenta la più grande risorsa del nostro paese. In quest’ottica, l’applicazione al settore dei beni culturali delle nuoveIn quest’ottica, l’applicazione al settore dei beni culturali delle nuove tecnologie digitali (laser scanner) e delle piattaforme sociali di comunicazione partecipata può favorire una concezione “aperta e diffusa” del nostro patrimonio artistico, archeologico e paesaggistico. Attraverso di esse si può infatti incoraggiare la conoscenza e la divulgazione a livello educativo e creativo, attivando nuovi meccanismi di interazione e confronto, e creando un nuovo rapporto fra il sito e il visitatore, basato sulla partecipazione di quest’ultimo alla produzione, creazione e valorizzazione della cultura attraverso la condivisione di dati e immagini interattivi.immagini interattivi.
  3. 3. L'opera architettonica e il bene ambientale diviene in questo modo elemento “partecipativo” nel quale, cioè, si attivano processi in grado di trasfigurare un luogo in una piattaforma socio-culturalein grado di trasfigurare un luogo in una piattaforma socio-culturale che metta in connessione fra loro i vari soggetti coinvolti: studenti, visitatori, progettisti, amministratori, critici, e semplici appassionati.
  4. 4. Da questi presupposti nasce Senseable LiDAR, un progetto imprenditoriale rivolto alla valorizzazione del patrimonio architettonico storico archeologico e paesaggistico, tramite l’utilizzo degli open data, per favorire un utilizzo del web teso alla realizzazione di progetti innovativi e alla co-creazione di valore culturale. La società Senseable LiDAR ha sviluppato a tal fine una piattaforma social in grado diLa società Senseable LiDAR ha sviluppato a tal fine una piattaforma social in grado di catalogare, visualizzare e condividere i contenuti interattivi 3D, ottenuti con rilievi laser scanner, dei più importanti siti del nostro paese e renderli fruibili su ogni dispositivo (smartphone, tablet, personal computer, ecc.). Tramite l’uso di codici QR posti in prossimità dei siti l’utente potrà infatti accedere, per esempio dal proprio smartphone, ad un virtual tour del sito, e successivamente scaricarne il contenuto nei principali formati vettoriali (dwg, las, ascii). La società Senseable LiDAR ha già selezionato rilievi laser su importanti opere inserite nelle liste del patrimonio UNESCO, ed ha sviluppato una piattaforma prototipo con dataset già disponibili per la consultazione e il download.
  5. 5. La società Senseable LiDAR si avvale di un sistema, sviluppato con aziende partner, in grado di migliorare la precisione delle scansioni laser e fotogrammetriche rispetto alle attuali tecnologie LiDAR Il sistema e' studiato in particolare per applicazioni LiDAR su mezzi in movimento (automobili, droni, imbarcazioni, ecc.), al fine di ottenere una scansione ad onde ultraviolette georeferenziata, tridimensionale, misurabile e differenziata in termini di materiali, colori, texture, ecc. Il servizio offerto si presta dunque ad una rappresentazione oggettiva e fotogrammetriche rispetto alle attuali tecnologie LiDAR utilizzate a scopi civili, mediante la concezione di 3 stadi di controllo e riduzione proporzionale dell'errore di telerilevamento (GPS, piattaforma inerziale, odometro). Il servizio offerto si presta dunque ad una rappresentazione oggettiva e facilmente consultabile della realtà fisica nonché del patrimonio artistico, architettonico e paesaggistico utilizzando ad esempio modelli per nuvole di punti che assicurano la massima precisione dei contenuti visualizzati.
  6. 6. Il progetto risponde all'esigenza di: - salvaguardare e valorizzare il patrimonio architettonico, archeologico e paesaggistico;archeologico e paesaggistico; - costituire la base per futuri progetti di restauro e recupero del patrimonio artistico; - promuovere in ambito internazionale le eccellenze del nostro patrimonio culturale. In questo specifico contesto la mappatura tridimensionale georiferita costituirebbe il primo passo verso la costruzionegeoriferita costituirebbe il primo passo verso la costruzione di vere e proprie “senseable cities” nelle quali la condivisione e il modello dell'open access favoriscano lo sviluppo di nuovi mercati e di nuovi servizi.

×