Simone Arcagni - Nuove tecnologie e nuovi media: un’opportunità per la città contemporanea - Digital for Creativity

249 views
186 views

Published on

Nuovi media e nuove tecnologie stanno invadendo gli spazi pubblici, privati della nostra società. Si tratta di una rivoluzione che investe la comunicazione, l’informazione, la conoscenza, la cultura in generale, e rappresentano un’opportunità per riscrivere i codici della città contemporanea. Le parole d’ordine sono partecipazione, condivisione, connessione, interattività. La piattaforma "Drawing Emotions" è emblematica proprio di una nuova modalità di costruire un nuovo modello di cittadinanza.

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
249
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
15
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Simone Arcagni - Nuove tecnologie e nuovi media: un’opportunità per la città contemporanea - Digital for Creativity

  1. 1. DIGITAL FESTIVAL 2013 | CREATIVITÀ E SMART CITYNuovetecnologie enuovi media:SIMONE ARCAGNIun’opportunità per la cittàcontemporanea
  2. 2. a day made of Glassa day made of glass
  3. 3. networkedculturePartecipazione, condivisione,connessione, interattivitàUn modello culturale
  4. 4. Tecnologieutiliefficacisostenibili
  5. 5. Non tecnologie smart perla cittàma tecnologie percreare cittadini smart
  6. 6. “Drawing Emotions è una piattaforma online nataper costruire una collezione di itinerari sensorialiall’interno del paesaggio italiano, secondo una nuovaidea di Smart City”EMANUELA ZILIO - DIGITAL DISTILLERY
  7. 7. “tour operator, agenzie,pubbliche amministrazionipotranno utilizzare questotipo di informazioni perpromuovere un nuovo tipodi turismo sostenibilee gli utenti potrannomappare i propri percorsie le proprie esperienzesensoriali.”
  8. 8. “spingere le persone,anche attraverso illinguaggio delle nuovetecnologie, a ridarevalore al reame dei sensi,lasciandosi guidare nelproprio movimento daodore, tocco, gusto, udito,vista.”
  9. 9. “Utilizziamo due elementi messi asistema: i sensi e i dati. Il DatabaseEmozionale offrirà un vero e propriocensimento a partire dagli open data adisposizione che riguardano elementisorgenti di possibili sollecitazioni per isensi.Con Drawing Emotions stiamoragionando sul ‘verde’, ma anchemolti elementi di origine antropicaimpattano sui sensi: dai rifiuti (odore,vista), alla ferrovia (udito), dalriscaldamento al raffreddamento (tatto,percezione del gusto).”

×