Elevator Pitch di Reputation Manager. A cura di Andrea Barchiesi

430 views
325 views

Published on

Le aziende che assumono: Elevator Pitch di Reputation Manager durante il Job Matching di Milano, svoltosi il 24 ottobre 2013. Speech a cura di Andrea Barchiesi

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
430
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
5
Actions
Shares
0
Downloads
6
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Elevator Pitch di Reputation Manager. A cura di Andrea Barchiesi

  1. 1. Reputation Manager Andrea Barchiesi CEO Reputation Manager
  2. 2. Company Profile Reputation Manager ® è una società fortemente specializzata e verticale nella analisi della reputazione dei brand e delle figure di rilievo pubblico nei canali on line e social media. La prima società in Italia a definire il concetto di Ingegneria Reputazionale. Coniuga competenze tecnologiche, di marketing, di comunicazione e legali per un supporto nella completa gestione del ciclo reputazionale. Nata da un gruppo di professionisti provenienti dalle più grandi realtà internazionali di consulenza e industria. Reputation Manager attiva dal 2004 fonde lo spirito consulenziale con la più innovativa tecnologia del panorama italiano. La nostra “composizione” 50% ingegneria 25% marketing 20% comunicazione 5% legale L’innovazione 30% delle risorse in ricerca e sviluppo Premio Nazionale per l’Innovazione 2011
  3. 3. I nostri servizi Analisi e monitoraggio della reputazione on line di brand, prodotti e servizi su tutti i canali del Web Costruzione della reputazione online e dell’identità in Rete attraverso la creazione ad hoc di contenuti, pagine e canali e tecniche di re-ingegnerizzazione dei motori di ricerca. Pianificazione e azione strategica per gestire le situazioni di crisi del brand on line, dal monitoraggio all’intervento nel canale Identificazione dei soggetti più influenti sul Web nel settore di interesse del brand, finalizzata ad azioni di engagement o a ricerche di mercato Identificazione dei power user più attivi rispetto al brand nei contesti social e creazione di un portfolio di contatti finalizzato ad azioni di engagement Profilazione del target all’interno delle pagine social e gestione CRM supportata da una piattaforma web-based Rilevazione delle domande dei clienti del brand direttamente online a supporto del servizio di assistenza Tutela dei brand digitali, contraffazione, violazione dei marchi.
  4. 4. Ascolto della Rete e Web intelligence • Ascolto e analisi delle conversazioni online relative alla reputazione di brand e personalità • Analisi, gestione ed integrazione di BIG DATA strategici • Consulenza strategica in ambito reputazionale FATTORI TECNOLOGICI DISTINTIVI • • • • • • • • • Piattaforma tecnologica Analisi su domini aperti Introduzione del modello concettuale Sistema ibrido di analisi dei contenuti Dieci gradi di Sentiment (impatto emotivo) Certificazione qualitativa del dato Sistema di campionamento Metrica CERR® Backoffice operatore
  5. 5. Le KPI analitiche 1. Analisi quali-quantitativa delle discussioni rilevate nel Web 2. SWOT Analysis 3. Distribuzione delle conversazioni per categorie 4. Il calcolo del CERR®, coefficiente effettivo del rischio reputazionale 5. La distribuzione dell’impatto emotivo 6. Analisi dei domini, Media Mapping e Domain Share 7. Analisi dei canali tematici particolarmente attivi 8. Word Cloud 1 3 7 2 4 5 8 6
  6. 6. Ingegneria Reputazionale Costruire e ottimizzare la reputazione on line di brand o personalità. L’obiettivo è quello di associare all’azienda/persona un’immagine online positiva, coerente, completa e sempre aggiornata. Analisi Viene effettuata una prima analisi della situazione per verificare l’idenità già associabile al brand a partire dalla ricerca delle keyword principali. In questo modo è possibile: Valutare eventuali criticità in atto relative al brand visibili sui motori di ricerca. Rilevare eventuali lacune informative e di immagine, che diventeranno nuovi aspetti da mettere in luce. Tracciare i punti di forza già marcati e che si desidera valorizzare. Determinare la rilevanza, la pertinenza e la tipologia delle fonti che riportano i contenuti. Creazione Dal risultato dell’analisi viene determinato il tipo di intervento più efficace tra: Reigegnerizzazione dei motori di ricerca per rendere meno visibili i contenuti negativi Creazione di nuovi canali (blog, profili social, profili professionali legati a figure manageriali) per colmare le lacune informative e di contatto. Definizione di strategie di comunicazione e interazione nei canali online per far percepire le innovazioni del brand. Rimozione o anonimizzazione dei contenuti lesivi/diffamatori. Posizionamento Dopo la pubblicazione dei contenuti e dei profili è necessario ottimizzarli dal punto di vista SEO per far si che acquisiscano stabilità nel tempo e mantengano la posizione di visibilità acquisita sui motori di ricerca.
  7. 7. Progetti speciali PUBBLICAZIONI L’ingegneria reputazionale del web 2.0 incontra la psicolinguistica - due mondi che finora non si parlavano, e dalla cui contaminazione nasce una metodologia innovativa sulla Web Intelligence La trasmissione TV Su La3 Andrea Scanzi conduce "REPUTESCION Quanto vali su web?", il primo e unico programma in grado di valutare, su base scientifica, la reputazione on line del personaggio ospite in studio. La ricerca sulla reputazione on line su base scientifica è a cura dell’Osservatorio REDDS, nato dalla collaborazione di Ventura Research Institute e di Reputation Manager. http://www.youtube.c om/watch? v=4eAxXpglEDU
  8. 8. Progetti speciali Alla fine del 2012 Reputation Manager lancia il primo servizio in Italia che misura l’audience e l’interazione generata dai programmi TV sui Social Network.
  9. 9. Il Master http://www.scuolacomunicazioneiulm.it/wps/wcm/connect/scuoladicomunicazione/s dc/home/Master-per-professionisti/reputation-management
  10. 10. I profili che ci interessano Reputation Manager esperto: professionista in grado di interpretare indicazioni di business intelligence nel Web e dare al Cliente supporto consulenziale per la pianificazione strategica Web Analyst: monitora eeanalizza i icontenuti web relativi aa Web Analyst: monitora analizza contenuti web relativi brand, personalità, osservatori, web opinion. Si occupa della brand, personalità, osservatori, web opinion. Si occupa della gestione dei progetti eedella relazione diretta con ililCliente gestione dei progetti della relazione diretta con Cliente Web Content Manager: si occupa dell’ideazione e della redazione di contenuti destinati alla pubblicazione online (blog, social network), article & social media marketing Social Media Manager: professionista nel monitoraggio ee Social Media Manager: professionista nel monitoraggio nella gestione di profili eeaccount istituzionali in canali social, nella gestione di profili account istituzionali in canali social, esperto in attività di digital PR eecrisis mangement online esperto in attività di digital PR crisis mangement online Oltre a queste figure siamo in cerca di un Sales Account con esperienza maturata in ambito Web e Digital PR Web Developer/Functional Analyst: una figura di analista programmatore con esperienza di sviluppo su piattaforma Microsoft .NET e SQL Server
  11. 11. Grazie per l’attenzione! Andrea Barchiesi @andbarch MILANO REPUTATION MANAGER Andrea Barchiesi Andrea.barchiesi@reputation-manager.it Tel: +39 02 9285 01 info@reputazioneonline.it www.reputazioneonline.it

×