Your SlideShare is downloading. ×
Come massimizzare l'engagement
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Come massimizzare l'engagement

451
views

Published on

Published in: Business, Technology

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
451
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
9
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Come massimizzare l’engagement Tempi e modi di propagazione del messaggio on e offline EMMA CICERI – MARKETING POSTEL
  • 2. Indice 1. Come leggere la parola diffusione 2. Conoscere le modalità di propagazione dei messaggi 3. Dai macro-obiettivi all’integrazione dei canali 4. Dall'integrazione all'aggregazione (di contenuti e utenti) 5. TIPS: Integrazione e sincronia tra comunicazione off e online - la carta sul web - il web sulla carta EMMA.CICERI@POSTEL.IT
  • 3. DIFFUSIONE EMMA.CICERI@POSTEL.IT
  • 4. COME LEGGERE LA PAROLA DIFFUSIONE 1 La diffusione entra in gioco per: 1. situazioni di obsolescenza culturale e sociale, in rapporto a bisogni (strutturali, economici, individuali, politici) reali o indotti; 2. emergenze (sociali, ecologiche); 3. azioni di opinion leader; 4. contaminazione comunicativa; 5. valorizzazione culturale del cambiamento DIFFUSIONE Statistica /Sociale / Virale Innovazione > emozione EMMA.CICERI@POSTEL.IT
  • 5. COME LEGGERE LA PAROLA DIFFUSIONE 1 Ritardatari (conservatori) Maggioranza tardiva (“opportunisti”) GENERAL ADOPTION TRIBES>COMMUNITIES EARLY ADOPTERS> ADVOCATES BUZZ Maggioranza precoce Adottanti precoci (uomini economici) (gatekeeper) Innovatori VIRAL IDEA Basi teoriche: Simmel, Rogers, Gladwell EMMA.CICERI@POSTEL.IT
  • 6. CONOSCERE LE MODALITÀ DI PROPAGAZIONE 2 AWARENESS RESPONSE ATTENZIONE/VALORE/REPUT INTERAZIONE > AZIONE ATION Parola chiave: DELAY! EMMA.CICERI@POSTEL.IT
  • 7. I MACRO-OBIETTIVI 3 AWARENESS RESPONSE ATTENZIONE/VALORE/REPUTATION INTERAZIONE > AZIONE Diffusione della notorietà di Fase di raccolta delle un marchio, un prodotto o risposte: è il momento in un’iniziativa presso il proprio cui una iniziativa rivela la target di riferimento. sua efficacia. EMMA.CICERI@POSTEL.IT
  • 8. MACRO-OBIETTIVI E INTEGRAZIONE 3 Interpretare i dati e governare la sincronia delle azioni di comunicazione su carta e web Ciceri 2010 EMMA.CICERI@POSTEL.IT
  • 9. INTEGRAZIONE CANALI: UN ESEMPIO RIUSCITO 3 PERSONE! (identificazione target audience rilevante) ELEMENTI OBIETTIVO (Engagement, feedback, subscription, WOM, etc) STRATEGIA (Segmentazione – usage pattern, fasce d’età, etc) TECNOLOGIA/TOOLS (Piattaforme: Twitter, LinkedIn…) INTERATTIVITÀ (Video, Blog, Games, offerte, sondaggi) NETWORK (spazio dedicato alle persone coinvolte) GUIDANCE (Response, azioni online, pianificazione azioni successive) INSPIRE FASI INVOLVE PRESENT EMMA.CICERI@POSTEL.IT
  • 10. INTEGRAZIONE CANALI: UN ESEMPIO RIUSCITO 3 EMMA.CICERI@POSTEL.IT
  • 11. DALL’INTEGRAZIONE ALL’AGGREGAZIONE 3 Integrated marketing vs. social media La pagina di pubblicità passa… …i mezzi rimangono… …i Social media si “muovono”! e gli utenti dei social media pretendono attenzione continua Awareness > Conversion > Retention fanno parte di un’unica strategia EMMA.CICERI@POSTEL.IT
  • 12. DALL’INTEGRAZIONE ALL’AGGREGAZIONE 4 • Segmento di interesse aggregato su base statistica TARGET • La comunicazione è efficace se viene erogata in modalità di dialogo associazione/donatore • Aggregazione oggettiva basata sull’appartenenza NETWORK • La comunicazione diventa efficace solo quando è in grado di propagarsi all’interno della rete di relazioni. • La relazione di successo è basata TARGET sul DIALOGO INDIVIDUALE e personalizzato quanto più possibile • La relazione di successo è basata su un continuo supporto di NETWORK DISTRIBUZIONE E RIELABORAZIONE DI CONTENUTI EMMA.CICERI@POSTEL.IT
  • 13. DALL’INTEGRAZIONE ALL’AGGREGAZIONE 4 TARGET NETWORK INTEGRAZIONE EMMA.CICERI@POSTEL.IT
  • 14. DALL’INTEGRAZIONE ALL’AGGREGAZIONE 4 Non una sola curva, ma un sistema di curve EMMA.CICERI@POSTEL.IT
  • 15. DALL’INTEGRAZIONE ALL’AGGREGAZIONE 4 ADVERTISING > COMUNICAZIONE UNI-DIREZIONALE DIRECT MARKETING > COMUNICAZIONE BI-DIREZIONALE SOCIAL MEDIA > COMUNICAZIONE MULTI-DIREZIONALE EMMA.CICERI@POSTEL.IT
  • 16. 5 TIPS EMMA.CICERI@POSTEL.IT
  • 17. 5 TIPS – DAL WEB ALLA CARTA IL CUORE EMOTIVO: personalize the experience! 1.LINGUAGGIO CHIARO E DIRETTO 2.RICHIAMO OFFERTE DM / RICONOSCIBILITÀ 3.CONNESSIONE/TESTIMONIAL 4.CALL TO ACTION PARTECIPATIVA 5.SENSO DI FIDUCIA/APPARTENENZA 6.CLAIM ATTENDIBILE 7. DATABASE INTEGRATO, viral+opt-in EMMA.CICERI@POSTEL.IT
  • 18. 5 Ad esempio… Dal web al DM OBIETTIVO: Passaparola, engagement, traffico online, dialogo diretto, nuovi gruppi lead, iscrizioni a programmi fedeltà TARGETING: profilazione lifestyle, preferenze d’acquisto EMMA.CICERI@POSTEL.IT
  • 19. 5 TIPS: DALLA CARTA AL WEB IL CUORE RAZIONALE: extend engagement! 1.BREVITÀ E SEMPLICITÀ 2.FOCALIZZAZIONE SU UN TEMA FORTE 3.FISICITÀ (TATTO, VISTA) 4.RICHIESTA DI AZIONE 5.SORPRESA 6.RICONOSCIBILITÀ 7.RIFERIMENTI! EMMA.CICERI@POSTEL.IT
  • 20. Ad esempio… 5 Dal DM all’online OBIETTIVI: upselling e cross selling, traffico nei punti vendita, dialogo coi clienti, acquisizione prospect TARGETING: profilo sociodemografico, geolocalizzazione, preferenze d'acquisto EMMA.CICERI@POSTEL.IT
  • 21. GRAZIE! emma.ciceri@postel.it emmart IMG CREDITS: engrish.com, funnysigns.com EMMA.CICERI@POSTEL.IT

×