Open Culture --> Open systems Culture
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Open Culture --> Open systems Culture

on

  • 2,698 views

La mia presentazione a Sci(bzaar)net, Milano 17/05/08, http://sci.bzaar.net

La mia presentazione a Sci(bzaar)net, Milano 17/05/08, http://sci.bzaar.net

Statistics

Views

Total Views
2,698
Views on SlideShare
2,555
Embed Views
143

Actions

Likes
1
Downloads
24
Comments
0

2 Embeds 143

http://www.openp2pdesign.org 120
http://sci.bzaar.net 23

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Open Culture --> Open systems Culture Open Culture --> Open systems Culture Presentation Transcript

  • Open Culture -> Open Systems Culture Massimo Menichinelli 17 maggio 2008 http://openp2pdesign.org
  • Open Culture -> Open Systems Culture 01. L'Open Culture come fenomeno sistemico, in grado di valorizzare e favorire sistemi complessi
  • Una innovazione sociale per la complessità Open Source Peer-to-Peer Innovazione tecnologica Open Culture Innovazione sociale Organizzazioni gerarchiche Open System Culture Comunità Open Peer-to-Peer
  • Open Culture: oltre il software
  • Focus sulla dimensione organizzativa: da cattedrale a bazaar progettazione progettazione a cattedrale a bazaar progetto progetto predefinito in evoluzione pochi molti partecipanti partecipanti gerarchia rete verticale orizzontale fasi di fasi di progettazione progettazione e verifica distinte e verifica parallele Eric Raymond, “The Cathedral and the Bazaar” http://www.catb.org/~esr/writings/cathedral-bazaar/
  • Un sistema complesso che co-evolve con un progetto complesso bazaar Quello che è dietro alle dinamiche del progetto di Linux, è l'evoluzione, un sistema ecologico dove agenti indipendenti cercano di massimizzare gli utili personali producendo un ordine spontaneo e in grado di auto-correggersi, più elaborato ed efficiente di un sistema centralizzato. auto-organizzazione Linux può essere visto come un sistema adattivo emergenza complesso il cui sviluppo è basato sull'evoluzione e non sulla progettazione. Linux è un sistema complesso sia dal lato del progetto (il codice sorgente) che da quello della design community. La complessità di Linux è una funzione della comunità che si evolve e delle sue necessità. La complessità di Linux è Sistema complesso adattativo cresciuta di pari passo con la crescita della comunità: l'emergenza del progetto e l'auto-organizzazione della comunità sono strettamente collegate. Kuwabara K., Linux: A Bazaar at the Edge of Chaos, First Monday, volume 5, number 3, March 2000, http://firstmonday.org/issues/issue5_3/kuwabara/index.html Co-evoluzione comunità/progetto
  • Una cattedrale che sviluppa un progetto predefinito
  • Una bazaar che evolve
  • Da innovazione tecnologica ad innovazione sociale Innovazione tecnologica Open Source Chiusura della rete Peer-to-Peer per strategie commerciali Re-introduzione dinamiche aperte e paritarie Innovazione sociale
  • Open Culture -> Open Systems Culture 02. Come si possono replicare le forme organizzative Open P2P, anche per la ricerca/pubblicazione scientifica?
  • Design per Servizi e Attività Open P2P Comunità Open Peer-to-Peer sistemi complessi Capacità di affrontare problemi complessi Come avvantaggiarsi di dinamiche Open Peer-to-Peer? Progettare attività/servizi con forme organizzative Open Peer-to-Peer
  • Un design che cambia dimensione e ruolo singolo individuo: utente Dalla fornitura di una soluzione conclusa (provider) comunità di individui: Alla facilitazione di processi sistema basati sulla creatività distribuita (enabler) Progetti e processi complessi
  • Progettare una piattaforma condivisa in rete Facilitare l'emergenza e l'auto-organizzazione di una comunità Fornire esperienza e gli elementi necessari La piattaforma per la discussione e lo svolgimento di una attività collaborativa Regole, artefatti e ruoli condivisi all'interno della rete sociale
  • Da Design a Open Peer-to-Peer Design Comunità è un sistema complesso Una progettazione complessa Forma organizzativa complessa Dinamiche e principi Open Peer-to-Peer _un processo aperto e paritario _differenti livelli di partecipazione _codice sorgente comunità _condivisione compilazione del codice _auto-organizzazione
  • Da Design a Open Peer-to-Peer Design
  • Direzioni di applicazione per le comunità Open P2P 01. migliorare le condizioni locali 03. organizzare processi progettuali partecipati Una metodologia progettuale Open Peer-to-Peer offre complessi maggiori probabilità di successo nel coinvolgere le Le forme organizzative/metodologie progettuali comunità locali e nell’affrontare oggetti complessi. Open Source hanno dimostrato con Linux di essere in grado di sviluppare progetti complessi in tempi relativamente brevi attraverso una partecipazione aperta e paritaria. 02. progettare / offrire servizi commerciali / no profit basati su comunità (community-based services) 04. progettare per contesti e mercati dalle scarse L’importanza di coinvolgere attivamente gli utenti, non risorse e guadagni più come singole persone ma come comunità, rende Una metodologia Open Peer-to-Peer può essere una metodologia Open Peer-to-Peer adatta per il dare applicata in questi contesti perché in grado di loro un ruolo attivo. movimentare sia le comunità locali che volontari lontani. Ma non solo: si svilupperebbero e offrirebbero dei sistemi prodotto/servizio che cercano di ricostituire/rafforzare il tessuto sociale ed economico locale.
  • Quali attività Open P2P per la ricerca/pubblicazione scientifica? _definizione della ipotesi; _definizione della ricerca operativa; _raccolta dei dati; _elaborazione dei dati; _pubblicazione dei risultati; Adottare a pieno la Open Culture non significa solamente pubblicare alcune informazioni con una determinata licenza, ma significa favorire/facilitare un sistema/comunità nella sua diversità e complessità affinché possa svolgere una attività che si basi su principi e forme organizzative aperte e paritarie (Open Peer-to- Peer).
  • grazie info@openp2pdesign.org http://openp2pdesign.org