Quando l'Europa ci invidiava. Viaggiatori, scienziati, agronomi alla scoperta della Bassa Lombardia (XVIII-XIX secolo).
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Like this? Share it with your network

Share

Quando l'Europa ci invidiava. Viaggiatori, scienziati, agronomi alla scoperta della Bassa Lombardia (XVIII-XIX secolo).

  • 438 views
Uploaded on

Quando l'Europa ci invidiava. Viaggiatori, scienziati, agronomi alla scoperta della Bassa Lombardia (XVIII-XIX secolo). Giornata internazionale di studi....

Quando l'Europa ci invidiava. Viaggiatori, scienziati, agronomi alla scoperta della Bassa Lombardia (XVIII-XIX secolo). Giornata internazionale di studi.
Lodi, venerdì 28 ottobre 2011

More in: Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
438
On Slideshare
406
From Embeds
32
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
0

Embeds 32

http://www.officinadellostorico.it 32

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. 0re 9,30 - Saluti istituzionali Carl Friedrich von Rumohr e la Lombardia irrigua Archivio Storico Comunale di Lodi o “l’arte dell’agricoltura” Consorzio Bonifica Muzza Bassa Lodigianaore 10 Enrica Yvonne Dilk - Università Cattolica, Milano Historisches Seminar der Universität BaselLe ragioni di un convegnoGiorgio Bigatti - Università Bocconi, Milano La Lombardia nei "viaggi idraulici": lo sguardo degli ingegneri francesi. Quando l’Europa ci invidiava.Arthur Young e il mito delle campagne lombarde Alice Ingold - EHESS, Parisnella cultura inglese Viaggiatori, scienziati, agronomiMatteo Di Tullio - Università Bocconi, Milano Cacciatori di piante, animali, rocce e fossili. alla scoperta Il contributo dei naturalisti alla circolazione delle ideeDa Keyssler a Baedeker. Descrizioni della Lombardia Elena Canadelli - Università degli Studi di Milano-Bicocca della Bassa Lombardianelle corografie normative tedesche di Sette-OttocentoAchatz von Müller, Maike Christadler - Universität Basel Natura e artificio nella costruzione (XVIII-XIX secolo) del paesaggio irriguo lodigianoLa Lombardia nella pittura Francesco Cattaneo - Archivio Storico Comunale di Lodi Giornata internazionale di studidel nord della Germania nell’Ottocento Lodi, venerdì 28 ottobre 2011Livia Càrdenas - Universität Basel Conclusioni Ridotto del Teatro delle Vigne, via Cavour, 66 Ettore Grecchi, presidenteore 14.30 - Ripresa dei lavori del Consorzio Bonifica Muzza Bassa Lodigiana A cura di Giorgio Bigatti e Francesco Cattaneo
  • 2. A partire dalla seconda metà del Settecento si re- gistra in Europa un forte interesse per il paesag- gio, nel quale le motivazioni scientifiche sono intrecciate con quelle economiche, che ruotano attorno alla questione di come rendere più produttiva la terraConsorzio BonificaMuzza Bassa Lodigiana in un periodo in cui si registra una lenta ma avvertibile pressione demografica. In questo contesto le campagne della Bassa Lombardia rappresentano un invitante campo di studio da cui trarre ispirazione nel tentativo di imitare quel fortunato modello di ineguagliata, fino ad allora, produttività agraria. Sulla scia di Arthur Young, la Bassa diviene così meta di viaggi di studio dapprima di semplici curiosi, poi di agronomi e inge- gneri, ciascuno portatore di interessi e visioni diverse che ci si propone di indagare con un approccio compa-Con la collaborazione di Segreteria organizzativa: rativo che sappia dare conto della varietà degli apporti e Archivio Storico Comunale di Lodi della loro diversa capacità di cogliere la realtà profonda 0039-0371424128 delle terre della Bassa. archiviostoricolodi@comune.lodi.it