Your SlideShare is downloading. ×
0
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati

816

Published on

elaborato della classe 5°C della scuola Primaria "Ferrante Aporti" di Milano, …

elaborato della classe 5°C della scuola Primaria "Ferrante Aporti" di Milano,
anno scolastico 2006-07;
insegnanti: Giuseppa Silicati e Paola Ruzzenenti. Percorso tematico: La memoria del paesaggio agrario e le trasformazioni del territorio: il Podere Ponte dell'Archetto a Villapizzone (Milano).

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
816
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. IL TERRITORIO ….. 1
  • 2. …CAMBIA NEL TEMPO 2
  • 3. lavoro elaborato dalla classe 5°Cdella scuola Primaria F.Aporti di Milano anno scolastico 2006/07 insegnanti G.Silicati e P.Ruzzenenti 3
  • 4. IL PERCHÉ DELLA RICERCA• Siamo abituati a farci delle domande su quanto vediamo intorno• Abbiamo avuto la possibilità di visitare l’archivio dell’ASP Golgi-Redaelli• La nostra scuola si trova vicino al quartiere di Villapizzone che è in profonda trasformazione 4
  • 5. ITINERARIO DI LAVORO CARITA’BENEFATTORILUOGHI PIIELEMOSINIERI ASP GOLGI-REDAELLI 5
  • 6. ARCHIVIO• Abbiamo cercato la definizione della parola archivio e abbiamo “giocato”ad archiviare oggetti e documenti della nostra classe usando anche una SCHEDA ARCHIVISTICA• Abbiamo imparato i significati delle parole FALDONE, FASCICOLO,CARTELLE• Abbiamo poi preparato delle domande da porre agli archivisti dell’archivio dell’ASP Golgi- Redaelli 6
  • 7. VISITA ALL’ARCHIVIO• Gli archivisti hanno risposto alle nostre domande 7
  • 8. • L’emozione più grande l’abbiamo avuta quando abbiamo visto l’ARCHIVIO!!!! 8
  • 9. • Quanti tesori racchiusi nei faldoni! carte… documenti… 9
  • 10. • Ma abbiamo visto anche oggetti… …libri antichissimi dove si registravano affitti e vendite 10
  • 11. …E UNA MAPPA CHE CI POTEVASERVIRE … 11
  • 12. Villapizzone• Dove si trova• Cosa abbiamo visto• Cosa potevamo capire 12
  • 13. VILLAPIZZONE OGGI Parti recenti 13
  • 14. parti piùantiche 14
  • 15. IPOTESI• Abbiamo visto che su quel territorio c’erano edifici nuovi ed edifici vecchi che venivano anche ristrutturati• Ma ancora prima, più lontano nel tempo, cosa c’era? 15
  • 16. Abbiamo letto e analizzato la mappa del 1769su cui erano scritti i nomi di Villapizzone edel podere dell’Archetto 16
  • 17. Abbiamo cercato altre informazioni, foto epitture per poter immaginare… 17
  • 18. E ABBIAMO IMMAGINATO… …usando le fotografie che avevamo fatto e la nostra fantasia che ha ricostruito il passato… 18
  • 19. … ho notato che questo una volta non era un prato,maera un cortile di una casa, dove una volta si faceva il pane.Ormai questa casa che ho riprodotto è stata demolita equindi hanno piantato gli alberi e hanno usato il cementoper contornare il prato… 19
  • 20. Una volta c’erano un bosco e una locanda dove sifermavano i viandanti….Ora in Console Marcelloci sono le rotaie del tram, le moto, le auto… 20
  • 21. Sono andato a Villapizzone e ho visto che ilterritorio è cambiato molto. Non ci sono più lefattorie e le cascine, ma pochi prati e alberi e moltipalazzi.. 21
  • 22. Questa è la chiesa di San Martino che si trova nelcentro di Villapizzone.Si è modificata nel tempo,ma è sempre il centro della vecchia zona… 22
  • 23. In questa immagine vedo un cambiamento…Primanel cortile c’erano gli animali e le donne chelavoravano nella fattoria, adesso c’è un’automobilee non ci sono più gli animali… 23
  • 24. Questa è la corte dei piedi bianchi … 24
  • 25. Durante la visita nel quartiere abbiamo visto lecorti...Ecco alcune differenze. Prima nelle cortic’erano molti animali, piccole stalle e carriole dilegno. Ora,invece ci sono parabole, auto moto eantenne radio… 25
  • 26. In questa figura, che rappresenta una strada diVillapizzone oggi, ho raffigurato come eranocascine, corti e contadini che popolavano ilquartiere alla fine dell’800…. 26
  • 27. Con i documenti dell’archivio e dai libri storici,abbiamo verificato che il territorio di Villapizzoneè cambiato molto dal 1800 al 2007..Noi abbiamodisegnato una carrozza davanti alla Villa RadiceFossati perché allora si usavano le carrozze…. 27
  • 28. ABBIAMO IMMAGINATO ANCHE ILPODERE DELL’ARCHETTO… 28
  • 29. Questo disegno mostra un anziano contadino checamminava lungo un viale alberato e sterrato,aiutandosi con un bastone di legno. Mentre nellafoto si vede lo stesso viale, ma moderno, conpalazzi e macchine parcheggiate. Il viale ora èanche asfaltato… 29
  • 30. I cambiamenti che ho disegnato li ho studiati e hoappreso sia da libri e documenti che dalla visitaall’Archivio. Si possono notare diverse differenzetra il cancello in ferro battuto di un tempo e ipalazzi di adesso… 30
  • 31. COSA ABBIAMO IMPARATO• Il territorio di Villapizzone si è varie volte modificato con il passare del tempo.• Probabilmente anche le altre zone di Milano si sono modificate.• L’archivio è un luogo molto importante perché racchiude le memorie e le testimonianze del passato. 31

×