Your SlideShare is downloading. ×
0
L’officina dello storico: la visita in archivio,
le attività laboratoriali e il curricolo
Si può fare?
Come fare?
1
Silica...
Si può fare?
Silicati Giuseppa 27/09/20122
Esperienza di 8 anni ha riguardato scuole di ogni ordine e
grado di Milano e pr...
Come fare?
Scuola primaria e secondaria di primo grado
Esperienza Ods ha fornito materiale prezioso ( fonti ed esperienze ...
Costanti comuni: la visita in archivio e
l’attività di laboratorio in archivio
Silicati Giuseppa 27/09/20124
Scheda didattica per la lettura di un documento
Compilata da ___________________________________________Data
_____________...
… incontro con le diverse tipologie di
fonti
Silicati Giuseppa 27/09/20126
…per…
Silicati Giuseppa 27/09/2012
apprendere dall’osservazione di elementi concreti
imparare a descrivere e classificare ...
L’intervento in classe, il lavoro in gruppo
e individuale
Silicati Giuseppa 27/09/20128
Le uscite didattiche sul territorio.
Silicati Giuseppa 27/09/20129
VISITA IN ARCHIVIO
FONTI – MEMORIA
LAVORO IN CLASSE
DE‐COSTRUIRE
RI‐COSTRUIRE
CONTESTUALIZZARE
PRODOTTO METACOGNIZIONE
La ...
I prodotti
Silicati Giuseppa 27/09/201211
LA MEMORIA DEL PAESAGGIO AGRARIO NELLE CARTE
D’ARCHIVIO
• Utilizzare diverse tipologie di fonti
(mappe, fotografie, testi,...
PASSATO –memoria‐PRESENTE
immaginazione
Silicati Giuseppa 27/09/201213
Questa è la chiesa di San Martino che si trova nel
centro di Villapizzone.Si è modificata nel tempo, ma è
sempre il centro...
Abbiamo immaginato anche il podere
dell’Archetto…
Silicati Giuseppa 27/09/201215
Il sogno del mercante. Solidarietà e assistenza ai bisognosi
nelle pergamene milanesi dei secoli XIV‐XV
Silicati Giuseppa ...
E’ noto che Donato fosse un
grande mercante, ma anche un
Benefattore tant’è che fondò la
Schola della Divinità, cui lasciò...
Divinitas, questo era il nome della
Schola di Donato Ferrario, un ente
di assistenza ai bisognosi cui dava
sostegno come v...
Come ho già
ripetuto, la vostra
Milano mi attira
molto...sarebbe
bello poterla
visitare, anche per
un solo giorno!
Buona f...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

L'Officina dello storico 27-09-12 silicati

489

Published on

Seminario Ods del 27 settembre 2012: intervento di Giuseppa Silicati

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
489
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "L'Officina dello storico 27-09-12 silicati"

  1. 1. L’officina dello storico: la visita in archivio, le attività laboratoriali e il curricolo Si può fare? Come fare? 1 Silicati Giuseppa 27/09/2012
  2. 2. Si può fare? Silicati Giuseppa 27/09/20122 Esperienza di 8 anni ha riguardato scuole di ogni ordine e grado di Milano e provincia. Trasferibilità del progetto: Officina dello storico di Bergamo e provincia ( reperibilità sul sito www.officinadellostorico.it) Prodotti elaborati alla fine dei percorsi e presentati in occasioni pubbliche all’interno di scuole o in sedi istituzionali Praticabilità dei percorsi e delle fonti documentarie proposte (tematizzazioni, relazioni tra fonti, contestualizzazioni) Continuità di esperienza da parte di insegnanti (stessa classe negli anni, classi diverse degli stessi istituti) Trasversalità della proposta su aree disciplinari diverse (lo dimostrano i prodotti presentati alla fine dei percorsi)
  3. 3. Come fare? Scuola primaria e secondaria di primo grado Esperienza Ods ha fornito materiale prezioso ( fonti ed esperienze storiche, archivistiche e didattiche) nei diversi ordini di scuola per realizzare percorsi adeguati all’acquisizione di competenze Buone pratiche hanno anticipato e sollecitato Le Nuove Indicazioni Dai risultati/prodotti finali emerge la rilevanza: ‐star bene a scuola: l’ambiente di apprendimento – il laboratorio ‐storia e intrecci disciplinari ‐educazione al patrimonio ‐educazione alla cittadinanza attiva e alla legalità ‐educazione interculturale - Silicati Giuseppa 27/09/20123
  4. 4. Costanti comuni: la visita in archivio e l’attività di laboratorio in archivio Silicati Giuseppa 27/09/20124
  5. 5. Scheda didattica per la lettura di un documento Compilata da ___________________________________________Data _________________ Scuola_________________________________________________Classe ________________ Soggetto produttore: chi ha realizzato il documento? Titolo+Sottotitolo Destinatario (se è precisato) Data Anno Mese Giorno Luogo Città Provincia Tipo di documento Come è scritto il documento? Manoscritto Dattiloscritto A stampa Personaggi: di quali personaggi si parla nel documento? Luoghi: di quali luoghi si parla nel documento? Eventi: di quali fatti si parla nel documento? Riassunto breve Quali parole difficili ci sono? Quali domande e curiosità ti suscita l’analisi del documento? Laboratorio in archivio … Silicati Giuseppa 27/09/20125 PICCOLO GLOSSARIO ARCHIVISTICO SCHEDA ARCHIVISTICA ANALISI DI DOCUMENTI
  6. 6. … incontro con le diverse tipologie di fonti Silicati Giuseppa 27/09/20126
  7. 7. …per… Silicati Giuseppa 27/09/2012 apprendere dall’osservazione di elementi concreti imparare a descrivere e classificare fonti (mappe, fotografie, testi, pitture, testimonianze orali ) attivare la motivazione e favorire il coinvolgimento attraverso una didattica laboratoriale usare le fonti archivistiche per individuare trasformazioni, cambiamenti e persistenze rendere «concreta» la cronologia rispettare gli aspetti metodologici della ricerca storica 7
  8. 8. L’intervento in classe, il lavoro in gruppo e individuale Silicati Giuseppa 27/09/20128
  9. 9. Le uscite didattiche sul territorio. Silicati Giuseppa 27/09/20129
  10. 10. VISITA IN ARCHIVIO FONTI – MEMORIA LAVORO IN CLASSE DE‐COSTRUIRE RI‐COSTRUIRE CONTESTUALIZZARE PRODOTTO METACOGNIZIONE La qualità del prodotto è data dal percorso precedente non dal prodotto in sé Silicati Giuseppa 27/09/201210
  11. 11. I prodotti Silicati Giuseppa 27/09/201211
  12. 12. LA MEMORIA DEL PAESAGGIO AGRARIO NELLE CARTE D’ARCHIVIO • Utilizzare diverse tipologie di fonti (mappe, fotografie, testi, pitture ) • Riconoscere il territorio come fonte di conoscenze (aspetti sociali, economici, urbanistici‐edilizi) • Riconoscere le tracce storiche presenti sul territorio ( • Confrontare fonti per IMMAGINARE mappa cartiglio Silicati Giuseppa 27/09/201212
  13. 13. PASSATO –memoria‐PRESENTE immaginazione Silicati Giuseppa 27/09/201213
  14. 14. Questa è la chiesa di San Martino che si trova nel centro di Villapizzone.Si è modificata nel tempo, ma è sempre il centro della vecchia zona… Silicati Giuseppa 27/09/201214
  15. 15. Abbiamo immaginato anche il podere dell’Archetto… Silicati Giuseppa 27/09/201215
  16. 16. Il sogno del mercante. Solidarietà e assistenza ai bisognosi nelle pergamene milanesi dei secoli XIV‐XV Silicati Giuseppa 27/09/201216
  17. 17. E’ noto che Donato fosse un grande mercante, ma anche un Benefattore tant’è che fondò la Schola della Divinità, cui lasciò la maggior parte dei suoi beni per aiutare gli indigenti (poveri), restituendo, attraverso la carità, quanto guadagnato con il commercio. Silicati Giuseppa 27/09/201217
  18. 18. Divinitas, questo era il nome della Schola di Donato Ferrario, un ente di assistenza ai bisognosi cui dava sostegno come vitto o indumenti nuovi. Donato la fondò nel 1429 dopo aver sognato che Dio stesso nella notte di Ognissanti gliela commissionava. Non avendo eredi diretti, Donato lasciò quasi tutti i suoi averi alla Schola, stabilendone l’organizzazione in uno Statuto, manoscritto e miniato, di grande valore.Silicati Giuseppa 27/09/201218
  19. 19. Come ho già ripetuto, la vostra Milano mi attira molto...sarebbe bello poterla visitare, anche per un solo giorno! Buona fortuna, cari ragazzi! Silicati Giuseppa 27/09/201219
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×