• Save
Paure dei bambini
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Paure dei bambini

on

  • 13,584 views

 

Statistics

Views

Total Views
13,584
Views on SlideShare
13,572
Embed Views
12

Actions

Likes
3
Downloads
0
Comments
0

1 Embed 12

http://www.slideshare.net 12

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Paure dei bambini Presentation Transcript

  • 1. LE PAURE DEI BAMBINI
  • 2. Il bambino si accorge di “crescere” e deve continuamente adattarsi ai cambiamenti che coglie nell’ambiente e negli adulti, specie nei genitori. L’ingresso a scuola lo pone di fronte a nuove sollecitazioni: nuovo ambiente, convivenza con coetanei e con altre persone diverse dai familiari, imparare cose nuove…. Tutto questo crea in lui una continua tensione, che frasi, pur affettuose, da parte dei familiari o dalle persone a lui vicine, come “Ormai sei grande …”, trasformano in ansia, che può divenire paura o/e insicurezza. Il mondo allora gli sembrerà nemico e la paura di crescere ( sindrome di Peter Pan) può essere una conseguenza.
  • 3. Come il bambino manifesta la paura?
    • A volte il bambino può dire apertamente “ho paura”, ma se avverte indifferenza da parte degli adulti, può manifestarlo con stati di disagio e comportamenti anomali: comportarsi come quando era più piccolo; essere demotivato; isolarsi;
    • oppure può dimostrarsi
    • aggressivo,soffrire di insonnia,fare capricci immotivati, ecc
  • 4. QUALI LE PAURE PIU' COMUNI NEI BAMBINI?
  • 5. PAURA DEL BUIO
  • 6. PAURA DEI TUONI
  • 7. PAURA DEL DIAVOLO
  • 8. PAURA DI ESSERE UCCISO
  • 9. PAURA DEI FANTASMI
  • 10. PAURA DEGLI INCIDENTI (PER SE' E PER I GENITORI)
  • 11. PAURA DEI LADRI
  • 12. PAURA DEL LUPO
  • 13. PAURA DELLA MORTE
  • 14. PAURA DELLA MORTE DEI GENITORI
  • 15. PAURA DELLA SOLITUDINE
  • 16. PAURA DEI MOSTRI
  • 17. PAURA DI PERDERE I GENITORI
  • 18. La paura del buio, la paura di rimanere soli, la paura dei mostri, la paura dei temporali, la paura della morte, la paura del lupo mannaro…. Paure vecchie e nuove che hanno un denominatore comune: la solitudine del bambino di oggi, solo con se stesso pur vivendo in un mondo caotico e rumoroso. I genitori non lo ascoltano più, si sente trascurato, indifeso, solo di fronte a “novità” che non conosce e che per lui assumono la connotazione dei “mostri” dei suoi incubi … CHE FARE?
  • 19.
    • QUESTO SI ’
    • Dedicare più attenzione al bambino, sollecitando la sua confidenza
    • Ascoltare il bambino con comprensione e interesse quando ci parla delle sue paure
    • Spiegargli le paure in modo semplice
    • Dare al bambino il buon esempio, dimostrando di essere capaci di affrontare i pericoli reali e le situazioni quotidiane che possono sembrare difficili ai suoi occhi (spesso le paure dei bambini sono molto simili a quelle dei genitori)
    • Incoraggiare il bambino al gioco libero, imitativo, di fantasia e al disegno: queste attività sono indispensabili per aiutarlo ad esprimere le sue ansie e le sue paure
    • Far sentire al bambino che gli vogliamo bene, anche se qualche volta fa il “cattivo”
    • Offrirgli protezione nei momenti difficili, perché abbia fiducia negli adulti e sappia che può contare su di loro nei momenti di difficoltà
  • 20. E’ IMPORTANTE RAFFORZARE NEL BAMBINO LA FIDUCIA IN SE STESSO, STARGLI EMOTIVAMENTE VICINO, RASSICURARLO, ASCOLTARLO. IL BAMBINO DEVE POTER PARLARE APERTAMENE DELLE SUE PAURE E SAPERE CHE C’E’ CHI LO AIUTA PUO’ ANCHE SENTIRSI SOLO DI FRONTE AL PERICOLO, MA NON DOVREBBE MAI ESSERLO VERAMENTE
  • 21. QUESTO NO!
    • spingere il bambino ad affrontare situazioni per lui paurose, con l’intento di fortificarlo o di punirlo
    • Lasciarsi influenzare dall’ansia del bambino
    • Non dare importanza alle paure del bambino, prenderlo in giro, punirlo per la sua mancanza di coraggio
    • Assumere atteggiamenti di eccessiva apprensione o iperprotezione, facendo sentire il bambino come un essere debole e incapace
    • Respingere il bambino quando chiede aiuto, facendolo sentire solo con la sua paura