Iommi Diapositive Pisadef
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Iommi Diapositive Pisadef

on

  • 1,065 views

 

Statistics

Views

Total Views
1,065
Views on SlideShare
1,050
Embed Views
15

Actions

Likes
0
Downloads
3
Comments
0

1 Embed 15

http://www.bibelot.toscana.it 15

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Iommi Diapositive Pisadef Iommi Diapositive Pisadef Presentation Transcript

  • Tutto il mondo è paese: Come organizzare la sezione locale con una classificazione generale
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli Fermo 1668 Il palazzo degli studi: sede storica della biblioteca Nel 1705 viene nominato dal Consiglio di cernita il primo bibliotecario fermano: Nicola Cordella
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli patrimonio sede centrale
    • 3.000 manoscritti comprensivi di 127 codici
    • 4254 disegni
    • 6.500 incisioni
    • Monete, cimeli
    • Edizioni musicali
    • Fotografie
    • 300.000 volumi a stampa di cui:
    • 690 incunaboli
    • 15.000 cinquecentine
    • Edizioni sec. XVII e XVIII
    • 23.000 opuscoli in miscellanea
    • 900 periodici, di cui 100 correnti
    Leonori, Maria Chiara: Un'antica istituzione che si rinnova in Biblioteche oggi, n. 2, (2006), p. 49-53
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli organizzazione delle raccolte fino al 2002
    • Il patrimonio è completamente gestito:
    • a deposito, in sale non accessibili all’utenza
    • a scaffale chiuso nelle sale accessibili all’utenza
    • L’accesso diretto degli utenti è consentito alle sole opere di consultazione
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli patrimonio
    • … .. Le due appendici
    • Biblioteca ragazzi: sede distaccata
    • BUC. Sezione multimediale: sede distaccata
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli
    • Nel 2002 la sede della biblioteca viene chiusa al pubblico per sottoporsi alla ristrutturazione architettonica della sede storica.
    • La ristrutturazione interessa l’edificio con un impegnativo intervento strutturale, e la modifica degli spazi più rispondenti alle esigenze di servizio
    • In questa occasione si decide quindi di lavorare alla “ ristrutturazione” nella gestione e presentazione delle raccolte in funzione:
    • dei nuovi spazi
    • dei servizi
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli
    • Le criticità:
    • Storicità della sede
    • Metamorfosi nella sistemazione degli spazi
    • Nuovo allestimento delle raccolte
    • Gli onorevoli compromessi
    • e non in ultimo ….
    • Difficoltà logistiche delle attività operando negli stessi spazi sottoposti ad interventi di ristrutturazione
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli
    • La volontà:
    • Presentare alla città una biblioteca decisamente rinnovata in cui i fondi moderni godessero di una forte evidenza con razionalizzazione e potenziamento dei servizi al pubblico …
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli
    • … . MA
    • non dimenticando mai la storicità della sede ed il prestigio dei fondi antichi
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli di Fermo 15 novembre 2005
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli
    • Novità:
    • Collocazione a scaffale aperto del fondo moderno (1950-)
    • - di cui in Sale Consultazione 15.100 ca. (CDD+ chiave autore)
    • - di cui 1080 volumi di Collane (in ordine di collana)
    • - di cui 2240 volumi di narrativa, poesia e teatro (in ordine alfabetico per autore)
    • Dati aggiornati al 09.05.2007
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli
    • Novità:
    • Riorganizzazione dei materiali a scaffale chiuso del fondo moderno (-1950) nei ballatoi visibili dalle sale di consultazione
    • di cui 4188 ca. opere generali (SC)
    • di cui 195 ca. opere locali (SCL) sezione in trattamento
    • Riorganizzazione del fondo grafica
    • Riorganizzazione del fondo stampe e disegni
    • Riorganizzazione dei fondi miscellanei
    • Dati aggiornati al 09.05.2007
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli
    • Novità:
    • Riorganizzazione del fondo locale a scaffale aperto (LOC) in CDD
    • Volumi trattati 2188 ca.
    • Dati aggiornati al 09.05.2007
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
    • Domande e riflessioni di partenza:
    • 1) Che cosa va nel fondo locale a scaffale aperto ?
    • 2) Quali sono le informazioni catalografiche presenti in catalogo ?
    • 3) Come opera il personale che lavora sul fondo locale (ricerca, distribuzione etc.) ?
    • 4) Quali sono gli spazi destinati a questa sezione ?
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
    • 1) Che cosa va nel fondo locale a scaffale aperto ?
    • Autori locali
    • Editori locali
    • Pubblicazioni di argomento locale
    • Pubblicazioni di interesse locale
    • Territorio di riferimento: MARCHE
    • Condizioni a priori: Che superino le 70 p. ed il 1950 (??)
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
    • 2) Quali sono le informazioni catalografiche presenti in catalogo ?
    • Descrizioni di bassa qualità
    • Catalogazioni prive di accessi semantici
    • Catalogazioni prive di spogli
    • … e
    • La biblioteca fa parte di un POLO SEBINA/SBN solo dal novembre 2006
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
    • 3) Come opera il personale che lavora sul Fondo locale (ricerca, distribuzione etc.) ?
    • Grande conoscenza del materiale o meglio di parte del materiale
    • Grande affidamento alla memoria visiva
    • Utilizzo del catalogo solo per la ricerca titolo (attraverso la funzione parole del titolo)
    • e ..
    • “ Ostilità” a qualsiasi cambiamento
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
    • 4) Quali sono gli spazi destinati a questa sezione ?
    • La sala contigua alle sale di consultazione
    • La scaffalatura sarà la stessa e gli scaffali saranno aperti
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
    • Quindi, in funzione di una “totale” accessibilità, la scelta di proseguire nell’utilizzo di una collocazione con la CDD priva delle suddivisioni geografiche (preoccupazione per la lunghezza della segnatura)
    • MA per l’ordinamento …
    • Per autore ?
    • Per titolo ?
    • O invece per luogo / territorio ?
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
    • Divisione del materiale in modo semantico secondo le 1000 sezioni della CDD seguite da sigla della provincia
    • con in sequenza il numero di catena di opere in quella specifica area geografica
    • ulteriore specificazione per le opere in più volumi
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
    • Le indicazioni geografiche:
    • Marche = (nessuna sigla)
    • AN = Prov. Ancona
    • AP = Prov. di Ascoli P.
    • FM = Prov. di Fermo
    • MC = Prov. di Macerata
    • PU = Prov. Pesaro-Urbino
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
    • Esempio di collocazioni per una notazione: La pittura
    LOC 759 01 LOC 759 02 LOC 759 FM/01 LOC 759 FM/02 01 LOC 759 FM/02 02 LOC 759 MC/01 Abbiamo quindi in sequenza opere che riguardano le Marche in generale, opere che riguardano il Fermano in un volume ed in più volumi , un’opera che riguarda il maceratese …..
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
    • LOC
    • 759
    • AN/01
    • LOC
    • 759
    • AN/02
    • LOC
    • 759
    • AN/03
    Altri esempi: *Tiziano: la Pala Gozzi di Ancona : il restauro e il nuovo allestimento espositivo. - *Lorenzo Lotto jesino / Mario Livieri. - L'*occhio: indagini, emozioni : alcuni dipinti della Pinacoteca civica di Ancona / a cura di Giovanna Bonasegale. -
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
    • Opere che hanno come oggetto due territori si collocano nel territorio presente prima nell’ordine alfabetico.
    • L'*uomo, l'ambiente, la cultura delle aree interne del Piceno / [curatore e coordinatore del progetto Romano Pellei ; redazione dei testi Angelo Serri]. -
    LOC 914 AP/05
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
    • Opere che hanno come oggetto più di due territori/province si collocano in Marche
    • *Pitture in diverse città : Marcello Oretti e
    • le Marche del Settecento
    LOC 759 19
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
    • Criticità nella classe 900 in particolare 945
    • Necessità di indicare i periodi storici
    • Solo per la storia (per la sigla sostituisce l’indicazione di suddivisione geografica) si danno ulteriori numeri della suddivisione cronologica definiti a priori secondo i periodi storici di interesse nella raccolta
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
    • Periodi cronologici in notazione CDD 12. rid. individuati per il fondo locale nella classe 900
    • 945.01 periodo fino al 774
    • 945.02 periodo della dominazione carolingia (franca) 774-962
    • 945.03 periodo degli imperatori germanici 962-1122
    • 945.04 periodo comunale 1122-1348
    • 945.05 periodo dalla peste nera a … Carlo VIII 1348-1494
    • 945.06 delle lotte tra Francia e Spagna 1494-1527
    • 945.07 periodo della dominazione spagnola e austriaca 1527- 1796
    • 945.08 1796-1900
    • 945.09 1900-
    • 945.092 periodo della Repubblica
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
    • Esempio di segnatura per una notazione: Storia
    LOC 945 01 LOC 945 02 LOC 945 AN/01 LOC 945 AN/02 LOC 945 AP/01 01 LOC 945 AP/02 02
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
    • LOC
    • 945.08
    • FM/07
    • LOC
    • 945.08
    • FM/08
    • LOC
    • 945.08
    • MC/01
    • LOC
    • 945.08
    • MC/02
    • Una *vicenda della rivalita municipale sorta con l'unita d'Italia
    • La *frontiera della democrazia : la repubblica Romana del 1849 nella provincia di Fermo
    • La *battaglia di Tolentino e la campagna di Murat nel 1815
    • *Corridoni
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
    • Si verifica su un campione di pubblicazioni la funzionalità della collocazione
    • MA c’è qualcosa che manca …
    • Qual è la domanda più frequente dell’utenza ?
    • “ C’è qualcosa su …”
    • “ Che cosa c’è su …”
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
    • Bisogna creare la possibilità di presentare coralmente una singola realtà territoriale.
    • Bisogna ricompattare gli approcci tematici, le indagini, gli studi su una singola realtà territoriale
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
    • Si sceglie di corredare quindi le descrizioni catalografiche di un accesso per p arola chiave in stringhe di abstract corrispondente ai nomi della città, o dei paesi oggetto della pubblicazione
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
    • ES.:
    • *Dal paese al mondo : diario di un Podestà / Alfredo Rocchi.
    • Parola chiave: San’Elpidio morico
    • Il *mito di Narciso : ritratti della famiglia Colocci Vespucci
    • Parola chiave: Jesi
    • *La battaglia di Macerata (o Tolentino) del Maggio 1815
    • Parola chiave: Tolentino
    LOC 945.09 FM/01 LOC 759 AN/04 LOC 945.08 MC/03
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
    • Il caso quindi di opere in più volumi tenute volutamente compattate in un criterio di continuità con le sale di consultazione seppur i singoli volumi in alcuni casi presentano il trattamento di argomenti autonomi.
    • Es. *Marche Es. *Arte nelle Marche
    • Vol. 1 *Storia Vol. 1 *Scultura
    • Vol. 2 *Arte Vol. 2 *Pittura
    • Vol. 3 *Economia Vol. 3 *Architettura
    CRITICITA’ : il trattamento delle monografie superiori.
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli: fondo locale a scaffale aperto
    • Il quadro generale per classe (in data 09.07.2007):
    • Classe 000 = 73
    • Classe 100 = 3
    • Classe 200 = 164
    • Classe 300 = 318
    • Classe 400 = 20
    • Classe 500 = 23
    • Classe 600 = 64
    • Classe 700 = 577
    • Classe 800 = 246
    • Classe 900 = 696 ( di cui 472 in 945)
    • TOTALE = 2188
    TOT.: 1519 (3/4 dell’intero fondo)