Ampliamento parco comunale
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Ampliamento parco comunale

on

  • 813 views

 

Statistics

Views

Total Views
813
Views on SlideShare
813
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Ampliamento parco comunale Ampliamento parco comunale Document Transcript

  • COPIA N. 46/2011 del 05/07/2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALEOGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO DE “AMPLIAMENTO DEL PARCO COMUNALE – I STRALCIO”, DELL’IMPORTO COMPLESSIVO DI € 1.390.000,00.Lanno duemilaundici il giorno cinque del mese di luglio, in sede di Palazzo di Citta’ - Sala diGiunta legalmente convocata in seduta Ordinaria, previo esaurimento delle formalità prescrittedalla Legge e dallo Statuto, si è riunita sotto la presidenza del Sindaco Dott. Giuseppe Sozio laGIUNTA COMUNALE.Sono presenti: COGNOME E NOME QUALIFICA PRESENZA Sozio Giuseppe Sindaco Presente Innamorato Maurizio ViceSindaco Presente Petruzzellis Michele Assessore Presente Tranchitella Nicola Assessore Presente Rossi Vittorio Assessore Assente Ardito Sergio Assessore Presente Totali presenze Presenti 5 Assenti 1Assiste il Segretario Generale Mancini Maria.Il Sindaco, constatata la regolarità dell’adunanza, dichiara aperta la discussione sull’argomento inoggetto. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 46/2011 DEL 05/07/2011 1
  • Premessa:- La Regione Puglia con Legge n. 21 del 29 luglio 2008, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 124del primo agosto 2008 ha approvato le “Norme per la rigenerazione urbana”; Fra le finalità vi èla promozione della rigenerazione di parti di città e di sistemi urbani in coerenza con strategiecomunali e intercomunali finalizzate al miglioramento delle condizioni urbanistiche, abitative,socio-economiche, ambientali e culturali degli insediamenti umani, mediante strumenti diintervento elaborati con il coinvolgimento degli abitanti e di soggetti pubblici e privati interessati.- I principali ambiti d’intervento sono i contesti urbani periferici e marginali interessati da carenzadi attrezzature e servizi, degrado degli edifici e degli spazi aperti e processi di esclusione sociale,ivi compresi i contesti urbani storici interessati da degrado del patrimonio edilizio e degli spazipubblici e da disagio sociale; i contesti urbani storici interessati da processi di sostituzione socialee fenomeni di terziarizzazione; le aree dismesse, parzialmente utilizzate e degradate.Onde perseguire gli obiettivi fissati dalla legge regionale, è necessario predisporre Programmiintegrati di rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione di parti significative di cittàe sistemi urbani mediante interventi organici di interesse pubblico. I programmi si fondano suun’idea-guida di rigenerazione legata ai caratteri ambientali e storico-culturali dell’ambitoterritoriale interessato, alla sua identità e ai bisogni e alle istanze degli abitanti. Essi comportano uninsieme coordinato d’interventi in grado di affrontare in modo integrato problemi di degrado fisicoe disagio socio-economico che, in relazione alle specificità del contesto interessato, includono:a) la riqualificazione dell’ambiente costruito, attraverso il risanamento del patrimonio edilizio edegli spazi pubblici, garantendo la tutela, valorizzazione e fruizione del patrimonio storicoculturale, paesaggistico, ambientale;b) la riorganizzazione dell’assetto urbanistico attraverso il recupero o la realizzazione diurbanizzazioni, spazi verdi e servizi e la previsione delle relative modalità di gestione;c) il contrasto dellesclusione sociale degli abitanti attraverso la previsione di una molteplicità difunzioni e tipi di utenti e interventi materiali e immateriali nel campo abitativo, socio-sanitario,dell’educazione, della formazione, del lavoro e dello sviluppo;d) il risanamento dell’ambiente urbano mediante la previsione di infrastrutture ecologiche qualireti verdi e blu finalizzate all’incremento della biodiversità nell’ambiente urbano, sentieri didatticie museali, percorsi per la mobilità ciclabile e aree pedonali, spazi aperti a elevato grado dipermeabilità, l’uso di fonti energetiche rinnovabili e l’adozione di criteri di sostenibilità ambientalee risparmio energetico nella realizzazione delle opere edilizie.- I programmi, che assumono gli effetti di strumenti urbanistici esecutivi, sono predisposti daicomuni singoli o associati o sono proposti ai comuni da altri soggetti pubblici o privati, anche fraloro associati. I programmi devono interessare ambiti territoriali totalmente o prevalentementeedificati. I programmi non possono comportare varianti urbanistiche per trasformare in areeedificabili aree a destinazione agricola, comunque definite negli strumenti urbanistici comunali,fatta eccezione per quelle contigue necessarie alla realizzazione di verde e servizi pubblici nellamisura massima del 5 per cento della superficie complessiva dell’area d’intervento. Tale variantedeve comunque essere compensata prevedendo una superficie doppia rispetto a quella interessatadal mutamento della destinazione agricola, destinata a ripermeabilizzare e attrezzare a verde areeedificate esistenti- A norma dell’art. 3 della legge, i comuni devono prioritariamente redigere un documentoprogrammatico per la rigenerazione urbana definendo gli ambiti territoriali che, per le lorocaratteristiche di contesti urbani periferici e marginali interessati, rendono necessari interventi dirigenerazione urbana. Tale documento deve contenere le manifestazioni d’interesse rivenienti dallapartecipazione degli abitanti, tenendo conto anche delle eventuali proposte di intervento avanzateda altri soggetti pubblici e da soggetti privati, da approvarsi con delibera del consiglio comunaleapplicando le procedure previste dai commi 1, 2 e 3 dell’articolo 11 della L.R. n.. 20/2001.- L’Amministrazione comunale ha manifestato la volontà di partecipare al bando di gara perl’accesso ai finanziamenti inerenti i Programmi Integrati di Rigenerazione Urbana (PIRU); DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 46/2011 DEL 05/07/2011 2
  • - Con Delibera n. 75 del 26.8.2009 la Giunta comunale ha nominato l’Arch. Vincenzo Lasorella -Dirigente del Settore Urbanistica, Responsabile unico del procedimento per lattuazione delP.I.R.U. e dato indirizzo per la localizzazione degli ambiti d’intervento che più si prestano asoddisfare i requisiti di ammissibilità al bando regionale, individuati con le seguenti aree:a) settore urbano sud-occidentale, ex F.S.E. (aree dismesse) e limitrofe, già individuatecon lapprovazione del "Programma di rigenerazione strategica del nucleo antico – Uno sguardosul futuro" e del “Programma Integrato per la Riqualificazione delle Periferie (P.I.R.P.)”;b) settore urbano nord-orientale, già individuato come “Area mercatale – plateatico – play round”nell’ambito della programmazione strategica dell’area metropolitana Ba 2015;c) settore urbano occidentale, comprendente il Parco comunale – il Parco naturale della Lama SanGiorgio – l’ampliamento del parco comunale riveniente dalle cessioni di aree del comparto diservizi Cs7, approvato;- Ai sensi dell’art. 3 comma 1, della citata legge n. 21/2008, i comuni definiscono gli ambititerritoriali che, per le loro caratteristiche di contesti urbani periferici e marginali interessati,rendono necessari interventi di rigenerazione urbana e a tal fine predispongono un DocumentoProgrammatico per la Rigenerazione Urbana (DPRU) da approvarsi con apposito atto deliberativodel consiglio comunale applicando le procedure previste dai commi 1, 2 e 3 dell’articolo 11 dellaL.R. 20/2001;- L’approvazione del predetto DPRU costituisce requisito indispensabile per attivare i processi diprogrammazione negoziata tre i Comuni e il Servizio Assetto del Territorio della Regione Pugliaper l’ammissibilità a finanziamento di interventi per le azioni 7.1.1 e 7.2.1 del POR - FESR 2007-2013;- L’ufficio urbanistico ha predisposto il Documento Programmatico per la Rigenerazione Urbana,anche detto DPRU, e l’allegato grafico con individuazione degli ambiti e degli interventi proposti,ai fini dell’applicazione degli obbiettivi della predetta legge identificando i possibili interventi dacandidare a finanziamento.- Il Commissario Straordinario con Delibera n. 21 del 26.5.2011 ha adottato con i poteri delConsiglio comunale, il Documento programmatico per la rigenerazione urbana, predisposto aisensi dell’art. n. 3 della L.R. n. 21 del 29 luglio 2008.Considerato che il R.T.P.I., capogruppo mandataria Finepro s.r.l., aggiudicataria dei servizi diconsulenza scientifica e assistenza tecnica, nonché progettista ha trasmesso con nota prot. n. 15054del 4.7.2011, il progetto Definitivo-Esecutivo de “Ampliamento del Parco comunale – I stralcio”;Dato atto che il progetto preliminare dell’ampliamento del parco comunale è stato approvato condelibera di Consiglio comunale n. 24 del 22.4.2009 nell’ambito dell’approvazione del Piano dilottizzazione del Comparto di Servizi Cs 7;Che la Consulta tecnica nella seduta del 23.1.2009 ha espresso parere favorevole alla proposta diPiano ivi compreso la progettazione preliminare dell’ampliamento del parco comunale;Dato atto che il progetto definitivo – esecutivo de “Ampliamento del Parco comunale – Istralcio”, è in linea con le previsioni del progetto preliminare e consegue gli obiettivi fissati con laprogrammazione esecutiva urbanistica approvata con delibera di Consiglio comunale n. 24 del22.4.2009;Ritenuto pertanto opportuno, al fine di conseguire il miglior punteggio previsto per la graduatoriadelle candidature partecipanti all’avviso regionale ex Delibera di Giunta regionale n. 743/2011,approvare il progetto Definitivo-Esecutivo de “Ampliamento del Parco comunale – I stralcio”,dell’importo complessivo di € 1.390.000,00, formato dai seguenti elaborati tecnico-grafici:RILIEVOR1 Stralcio di P.R.G. 1:2000R2 Stralcio Catastale 1:2000 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 46/2011 DEL 05/07/2011 3
  • R3 Stralcio aerofotogrammetrico individuazione area dintervento perimetro PIRU 1:5000R4 Planimetria generale dello stato di fatto 1:500ESECUTIVO ARCHITETTONICOEA1 Planimetria generale di progetto dellarea di intervento 1:500EA2 Planimetria generale quotata Parco Comunale - Stralcio di intervento 1:200EA3 Sezioni trasversali 1:100EA4 Particolari costruttivi varieIMPIANTO ELETTRICOIE1 Impianto di pubblica illuminazione: dorsali elettriche e punti luce 1:2001E2 Schemi unifilari e quadri elettriciIMPIANTO IRRIGAZIONE111 Impianto di irrigazione 1:200ELABORATI AMMINISTRATIVIRG Relazione generaleRTA Relazione tecnica delle opere architettonicheRTI/CI Relazione tecnica impianti e calcoli esecutivi degli impiantiRGM Relazione sulla gestione delle materieCPI Censimento e progetto di risoluzione delle interferenzeEP/AP Elenco prezzi unitari ed analisi dei prezziCM Computo metrico estimativoQE Quadro economicoPSC Piano di sicurezza e di coordinamentoPM Piano di manutenzione dellopera e delle sue partiCL Cronoprogramma dei lavoriQIM Quadro dellincidenza della manodoperaFA Studio di impatto e fattibilità ambientaleDC Dichiarazione di conformitàSC Schema di contrattoCSA Capitolato speciale dappaltoDF Documentazione fotograficaAvente il seguente quadro economico:TOTALE IMPORTO LAVORI DA COMPUTO METRICO ESTIMATIVO € 1.041.163,56di cui oneri diretti per la sicurezza € -TOTALE IMPORTO LAVORI AL NETTO DELLA SICUREZZA € 1.041.163,56 oneri specifici per la sicurezza € 23.836,44TOTALE IMPORTO LAVORI COMPRESO ONERI PER LA SICUREZZA € 1.065.000,00IMPORTO A BASE DASTA € 1.041.163,56 somme del ribasso dasta € -A)IMPORTO AL NETTO RIBASSO DASTA COMPRESO SICUREZZA € 1.065.000,00SOMME A DISPOSIZIONE DELLAMMINISTRAZIONE:1) Lavori in economia, previsti in progetto ed esclusi dallappalto IVA 10% € -2) Ri1ievi, accertamenti e indagini IVA 20% € 15.000,003) Relazione geologica IVA 20% € -Spese tecniche generali relative alla progettazione, direzione lavori,4) indagini geotecniche, sicurezza, assistenza giornaliera e contabilità, IVA 20% € 137.500,005) Accantonamento di cui allart. 92 del D.Lgs. n .163/2006 IVA 0% € 10.650,006) Deliberazione Autorità Vigilanza Contratti Pubblici 26/01/2006 IVA 0% € 600,007) Spese per attività di consulenza e supporto IVA 20% € -8) Indennità e contributi dovuti ad enti pubblici e privati IVA 0% € -9) Spese per commissioni giudicatrici IVA 0% € 3.000,00 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 46/2011 DEL 05/07/2011 4
  • 10) Spese di gara IVA 20% € 3.000,00 11) Spese per accertamenti di laboratorio e collaudo IVA 20% € 3.000,00 12) CNPAIA IVA 20% € 5.620,00 13) Allacciamenti ai pubblici servizi IVA 20% € 5.500,00 14) Imprevisti (IVA inclusa) IVA 10% € 706,00 15) IVA sui lavori IVA 10% € 106.500,00 16) IVA su spese generali IVA 20% € 33.924,00 17) Acquisizioni aree o immobili - B) TOTALE SOMME A DISPOSIZIONE DELLAMMINISTRAZIONE € 325.000,00 TOTALE IMPORTO PROGETTO A + B AL NETTO ECONOMIE € 1.390.000,00 18) Economie di gara € - TOTALE COMPLESSIVO € 1.390.000,00 Importo totale progetto € 1.390.000,00 importo residuo € 0,00 Fondi PO FESR Puglia 2007-2013 € 1.390.000,00 Fondi comunali € 0,00 Visti: Il D. Lgs n. 267/2000;- Il D. Lgs n. 163/2006;- Il D.P.R. n. 207/2010;- La L.R. n. 13/2001; Propone: 1) di approvare il progetto Definitivo-Esecutivo de “Ampliamento del Parco comunale – I stralcio”, dell’importo complessivo di € 1.390.000,00, formato dai seguenti elaborati tecnico- grafici: RILIEVO R1 Stralcio di P.R.G. 1:2000 R2 Stralcio Catastale 1:2000 R3 Stralcio aerofotogrammetrico individuazione area dintervento perimetro PIRU 1:5000 R4 Planimetria generale dello stato di fatto 1:500 ESECUTIVO ARCHITETTONICO EA1 Planimetria generale di progetto dellarea di intervento 1:500 EA2 Planimetria generale quotata Parco Comunale - Stralcio di intervento 1:200 EA3 Sezioni trasversali 1:100 EA4 Particolari costruttivi varie IMPIANTO ELETTRICO IE1 Impianto di pubblica illuminazione: dorsali elettriche e punti luce 1:200 1E2 Schemi unifilari e quadri elettrici IMPIANTO IRRIGAZIONE 111 Impianto di irrigazione 1:200 ELABORATI AMMINISTRATIVI RG Relazione generale RTA Relazione tecnica delle opere architettoniche RTI/CI Relazione tecnica impianti e calcoli esecutivi degli impianti RGM Relazione sulla gestione delle materie CPI Censimento e progetto di risoluzione delle interferenze EP/AP Elenco prezzi unitari ed analisi dei prezzi CM Computo metrico estimativo QE Quadro economico PSC Piano di sicurezza e di coordinamento PM Piano di manutenzione dellopera e delle sue parti DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 46/2011 DEL 05/07/2011 5
  • CL Cronoprogramma dei lavoriQIM Quadro dellincidenza della manodoperaFA Studio di impatto e fattibilità ambientaleDC Dichiarazione di conformitàSC Schema di contrattoCSA Capitolato speciale dappaltoDF Documentazione fotograficaAvente il seguente quadro economico:TOTALE IMPORTO LAVORI DA COMPUTO METRICO ESTIMATIVO € 1.041.163,56di cui oneri diretti per la sicurezza € -TOTALE IMPORTO LAVORI AL NETTO DELLA SICUREZZA € 1.041.163,56 oneri specifici per la sicurezza € 23.836,44TOTALE IMPORTO LAVORI COMPRESO ONERI PER LA SICUREZZA € 1.065.000,00IMPORTO A BASE DASTA € 1.041.163,56 somme del ribasso dasta € -A)IMPORTO AL NETTO RIBASSO DASTA COMPRESO SICUREZZA € 1.065.000,00SOMME A DISPOSIZIONE DELLAMMINISTRAZIONE:1) Lavori in economia, previsti in progetto ed esclusi dallappalto IVA 10% € -2) Ri1ievi, accertamenti e indagini IVA 20% € 15.000,003) Relazione geologica IVA 20% € -Spese tecniche generali relative alla progettazione, direzione lavori,4) indagini geotecniche, sicurezza, assistenza giornaliera e contabilità, IVA 20% € 137.500,005) Accantonamento di cui allart. 92 del D.Lgs. n .163/2006 IVA 0% € 10.650,006) Deliberazione Autorità Vigilanza Contratti Pubblici 26/01/2006 IVA 0% € 600,007) Spese per attività di consulenza e supporto IVA 20% € -8) Indennità e contributi dovuti ad enti pubblici e privati IVA 0% € -9) Spese per commissioni giudicatrici IVA 0% € 3.000,0010) Spese di gara IVA 20% € 3.000,0011) Spese per accertamenti di laboratorio e collaudo IVA 20% € 3.000,0012) CNPAIA IVA 20% € 5.620,0013) Allacciamenti ai pubblici servizi IVA 20% € 5.500,0014) Imprevisti (IVA inclusa) IVA 10% € 706,0015) IVA sui lavori IVA 10% € 106.500,0016) IVA su spese generali IVA 20% € 33.924,0017) Acquisizioni aree o immobili -B) TOTALE SOMME A DISPOSIZIONE DELLAMMINISTRAZIONE € 325.000,00TOTALE IMPORTO PROGETTO A + B AL NETTO ECONOMIE € 1.390.000,0018) Economie di gara € -TOTALE COMPLESSIVO € 1.390.000,00Importo totale progetto € 1.390.000,00 importo residuo € 0,00 Fondi PO FESR Puglia 2007-2013 € 1.390.000,00 Fondi comunali € 0,002) Di dare atto che gli elaborati costituenti il progetto Definitivo-Esecutivo sono depositati agli attidellufficio Urbanistico e contrassegnati dal timbro dellUfficio Segreteria; DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 46/2011 DEL 05/07/2011 6
  • 3) Di nominare Responsabile del Procedimento per la fase di realizzazione delle opere, qualora ammesse a finanziamento, il Dirigente del Settore LL.PP.; Il Dirigente (Arch. Vincenzo Lasorella) LA GIUNTA COMUNALE Vista la proposta tecnica del Dirigente del Settore Urbanistica e ritenutola meritevole di approvazione; Visto il Documento Programmatico per la Rigenerazione Urbana D.P.R.U. predisposto ai sensi dell’art. n. 3 della L.R. n. 21 del 29 luglio 2008, dall’ufficio urbanistico; Vista la Delibera del Commissario Straordinario n. 21 del 26.5.2011, adottata con i poteri del Consiglio comunale, di approvazione del D.P.R.U.; Visto il Piano di lottizzazione del Comparto di Servizi Cs 7, approvato con delibera di Consiglio comunale n. 24 del 22.4.2009, contenente la previsione dell’ampliamento del parco comunale; Visto il progetto Definitivo-Esecutivo de “Ampliamento del Parco comunale – I stralcio”, redatto dal R.T.P.I., capogruppo mandataria Finepro s.r.l., aggiudicataria dei servizi di consulenza scientifica e assistenza tecnica, nonché progettista, trasmesso con nota prot. n. 15054 del 4.7.2011; Visto il P.R.G. vigente, le N.T.A. e il Regolamento edilizio allegati, approvati con delibera di Consiglio comunale n. 13 del 08.3.2004; Vista la delibera di Giunta regionale n. 1352 del 31.08.2004, di approvazione del P.R.G., pubblicata sul B.U.R.P. n. 110 del 15.09.2004; Vista la legge regionale n. 21 del 29 luglio 2008 “Norme per la rigenerazione urbana”; Visti: Il D. Lgs n. 267/2000;- Il D. Lgs n. 163/2006;- Il D.P.R. n. 207/2010;- La L.R. n. 13/2001; Dato atto che, ai sensi dell’art. 49, comma 1, del “T.U.EE.LL.”, approvato con Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267, il Dirigente Dott. Arch. Vincenzo Lasorella, Direttore del IV Settore Urbanistica, ha espresso il proprio parere favorevole; Dato atto, altresì, che il presente provvedimento non comporta oneri finanziari a carico dell’Ente e pertanto non soggetto a visto di regolarità contabile che attesti, giusta art. 151, comma 4, del “T.U.EE.LL.”, approvato con Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267, la copertura finanziaria della spesa; DELIBERA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 46/2011 DEL 05/07/2011 7
  • 1) DI APPROVARE il progetto Definitivo-Esecutivo de “Ampliamento del Parco comunale – Istralcio”, dell’importo complessivo di € 1.390.000,00, formato dai seguenti elaborati tecnico-grafici:RILIEVOR1 Stralcio di P.R.G. 1:2000R2 Stralcio Catastale 1:2000R3 Stralcio aerofotogrammetrico individuazione area dintervento perimetro PIRU 1:5000R4 Planimetria generale dello stato di fatto 1:500ESECUTIVO ARCHITETTONICOEA1 Planimetria generale di progetto dellarea di intervento 1:500EA2 Planimetria generale quotata Parco Comunale - Stralcio di intervento 1:200EA3 Sezioni trasversali 1:100EA4 Particolari costruttivi varieIMPIANTO ELETTRICOIE1 Impianto di pubblica illuminazione: dorsali elettriche e punti luce 1:2001E2 Schemi unifilari e quadri elettriciIMPIANTO IRRIGAZIONE111 Impianto di irrigazione 1:200ELABORATI AMMINISTRATIVIRG Relazione generaleRTA Relazione tecnica delle opere architettonicheRTI/CI Relazione tecnica impianti e calcoli esecutivi degli impiantiRGM Relazione sulla gestione delle materieCPI Censimento e progetto di risoluzione delle interferenzeEP/AP Elenco prezzi unitari ed analisi dei prezziCM Computo metrico estimativoQE Quadro economicoPSC Piano di sicurezza e di coordinamentoPM Piano di manutenzione dellopera e delle sue partiCL Cronoprogramma dei lavoriQIM Quadro dellincidenza della manodoperaFA Studio di impatto e fattibilità ambientaleDC Dichiarazione di conformitàSC Schema di contrattoCSA Capitolato speciale dappaltoDF Documentazione fotograficaAvente il seguente quadro economico:TOTALE IMPORTO LAVORI DA COMPUTO METRICO ESTIMATIVO € 1.041.163,56di cui oneri diretti per la sicurezza € -TOTALE IMPORTO LAVORI AL NETTO DELLA SICUREZZA € 1.041.163,56 oneri specifici per la sicurezza € 23.836,44TOTALE IMPORTO LAVORI COMPRESO ONERI PER LA SICUREZZA € 1.065.000,00IMPORTO A BASE DASTA € 1.041.163,56 somme del ribasso dasta € -A)IMPORTO AL NETTO RIBASSO DASTA COMPRESO SICUREZZA € 1.065.000,00SOMME A DISPOSIZIONE DELLAMMINISTRAZIONE:1) Lavori in economia, previsti in progetto ed esclusi dallappalto IVA 10% € -2) Ri1ievi, accertamenti e indagini IVA 20% € 15.000,003) Relazione geologica IVA 20% € - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 46/2011 DEL 05/07/2011 8
  • Spese tecniche generali relative alla progettazione, direzione lavori,4) indagini geotecniche, sicurezza, assistenza giornaliera e contabilità, IVA 20% € 137.500,005) Accantonamento di cui allart. 92 del D.Lgs. n .163/2006 IVA 0% € 10.650,006) Deliberazione Autorità Vigilanza Contratti Pubblici 26/01/2006 IVA 0% € 600,007) Spese per attività di consulenza e supporto IVA 20% € -8) Indennità e contributi dovuti ad enti pubblici e privati IVA 0% € -9) Spese per commissioni giudicatrici IVA 0% € 3.000,0010) Spese di gara IVA 20% € 3.000,0011) Spese per accertamenti di laboratorio e collaudo IVA 20% € 3.000,0012) CNPAIA IVA 20% € 5.620,0013) Allacciamenti ai pubblici servizi IVA 20% € 5.500,0014) Imprevisti (IVA inclusa) IVA 10% € 706,0015) IVA sui lavori IVA 10% € 106.500,0016) IVA su spese generali IVA 20% € 33.924,0017) Acquisizioni aree o immobili -B) TOTALE SOMME A DISPOSIZIONE DELLAMMINISTRAZIONE € 325.000,00TOTALE IMPORTO PROGETTO A + B AL NETTO ECONOMIE € 1.390.000,0018) Economie di gara € -TOTALE COMPLESSIVO € 1.390.000,00Importo totale progetto € 1.390.000,00 importo residuo € 0,00 Fondi PO FESR Puglia 2007-2013 € 1.390.000,00 Fondi comunali € 0,002) DI DARE ATTO che l’opera di che trattasi sarà finanziata per l’intero importo di €1.390.000,00 con i Fondi PO FESR Puglia 2007-2013;3) DI DARE ATTO che gli elaborati costituenti il progetto Definitivo-Esecutivo sono depositatiagli atti dellufficio Urbanistico e contrassegnati dal timbro dellUfficio Segreteria;4) DI NOMINARE Responsabile del Procedimento per la fase di realizzazione delle opere,qualora ammesse a finanziamento, il Dirigente del Settore LL.PP.;5) DI DICHIARARE con separata votazione, immediatamente eseguibile il presenteprovvedimento ai sensi dell’art. 134, comma 4, del D. Lgs 267/2000 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 46/2011 DEL 05/07/2011 9
  • DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 46/2011 DEL 05/07/2011 10
  • Il presente verbale viene letto e sottoscritto come segue Il Sindaco Il Segretario Generale F.to (Dott. Giuseppe Sozio) F.to (Dr.ssa Maria Mancini) Pareri espressi ai sensi dell’art. 49 del T.U.E.L. D.Lgs. n. 267/00 REGOLARITÀ TECNICAIl Responsabile del Servizio in ordine alla regolarità tecnica esprime parere Positivo. Noicàttaro Il Responsabile del Servizio 05/7/2011 F.to (Arch. Vincenzo Lasorella) CERTIFICATO DI AVVENUTA PUBBLICAZIONEReg. n.Si certifica che copia della presente deliberazione è stata affissa all’Albo Pretorio di questo Comune dalal per quindici giorni consecutivi .Dalla Sede Municipale, data______________ Il Messo Comunale Il Segretario Generale F.to (Dr.ssa Maria Mancini) CERTIFICATO DI ESECUTIVITÀSi certifica che la presente deliberazione è divenuta esecutiva il ;E’ stata dichiarata immediatamente eseguibile (comma 4° - art.134, D.Lgs. 267/2000). Il Segretario Generale F.to (Dr.ssa Maria Mancini)Copia conforme all’originale per uso amministrativo. Il Segretario Generale Noicàttaro, mercoledì 6 luglio 2011 _____________________________ DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 46/2011 DEL 05/07/2011 11